Descrizione dei servizi PERSONALIZZAZIONE DELL'HARDWARE Servizio Custom Factory Integration (CFI, Integrazione personalizzata in fabbrica)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione dei servizi PERSONALIZZAZIONE DELL'HARDWARE Servizio Custom Factory Integration (CFI, Integrazione personalizzata in fabbrica)"

Transcript

1 Descrizione dei servizi PERSONALIZZAZIONE DELL'HARDWARE Servizio Custom Factory Integration (CFI, Integrazione personalizzata in fabbrica) Dell è lieta di offrire la Personalizzazione dell'hardware attraverso il Servizio Custom Factory Integration (CFI, Integrazione personalizzata in fabbrica) Dell. Tali servizi costituiscono una soluzione di primo piano che integra hardware, immagini software e impostazioni, applicazioni, periferiche, e documenti con il/i nuovo/i sistema/i Dell Precision, OptiPlex, Dell Latitude e PowerEdge ("Sistemi supportati dalla Dell") nel processo di costruzione. Panoramica sui termini e condizioni Il cliente ("Lei" o "Cliente") e la Dell entrano nel presente contratto ("Descrizione dei servizi") per la fornitura di alcuni Servizi Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica). Ai fini del presente Contratto, il termine "Dell" indicherà l'entità Dell identificata sulla fattura, sulla conferma d'ordine o sull'ordine di acquisto del Cliente. Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi del Cliente. I Servizi CFI vengono forniti in relazione a e soggetti alle Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi separato del Cliente con la Dell, a condizione che tale contratto autorizzi in modo specifico ed espresso il Cliente ad ordinare Servizi CFI conformi ad esso; oppure in assenza di tale contratto, si applicano le Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi standard Dell, che è disponibile all'indirizzo ed è incorporato nella sua totalità, come riferimento, in questa sede. *L'URL collega il Cliente alla pagina Web del Contratto per la fornitura di servizi globale Dell da cui il Cliente selezionerà il suo Paese geografico, la lingua preferita (se applicabile) e il corretto settore commerciale, dal quale ha acquistato il Servizio (ad es. Grandi aziende, Piccole e medie aziende e/o Pubblica amministrazione). Il Cliente sarà quindi in grado di selezionare le corrette Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi del Cliente per la consultazione. È possibile anche contattare il rappresentante commerciale Dell per assistenza nell'ottenimento del documento corretto. Ciononostante tali Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi disciplineranno in caso di conflitti inconciliabili tra le clausole esposte nella presente Descrizione dei servizi e quelle applicabili delle Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi del Cliente; con la presente, il Cliente accetta le clausole esposte nella presente Descrizione dei servizi, essendo concordate in seguito a quelle delle condizioni generali di contratto applicabili. Allegati sui Servizi. CFI I Servizi comprendono un portafoglio di servizi offerti dalla Dell per i Sistemi supportati dalla Dell, inclusi, ma non limitati a: 1. Servizi di imaging CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 1) 2. Servizi di assegnazione di asset tag CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 2) 3. Servizi di creazione di rapporti sugli asset CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 3) 4. Servizi di integrazione dell'hardware CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 4) 5. Servizi di personalizzazione del BIOS CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 5) 6. Servizi di integrazione in fabbrica "Consegna nella scatola" CFI (descritti in maggior dettaglio nell'allegato sui Servizi 6) N.B. Gli Allegati sui Servizi della presente Descrizione dei Servizi includono le specifiche per ciascun Servizio Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) offerto dalla Dell. Solo l'allegato/gli Allegati sui Servizi Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) identificati sulla fattura, sulla conferma d'ordine o sull'ordine di acquisto del Cliente, si applicheranno all'acquisto specifico del Cliente. Il Cliente può acquistare dalla Dell uno o più dei suddetti Servizi Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) ad una tariffa a sistema da determinarsi tra le parti. Lo/Gli specifico/i Servizi/o Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) che il Cliente sta acquistando ("Servizi CFI") e il prezzo ad essi associato, sarà indicato sulla fattura, sulla conferma d'ordine o sull'ordine di acquisto del Cliente. Acquistando questi Servizi CFI dalla Dell, il Cliente accetta di essere vincolato da tutti i termini e condizioni esposti nella presente Descrizione dei servizi, inclusi l'allegato/gli Allegati sui Servizi applicabili e le Condizioni generali di contratto per la fornitura di servizi del Cliente applicabili. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 1 di 14

2 Servizi opzionali Ogni Servizio Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) disponibile attualmente viene descritto nel dettaglio negli Allegati sui Servizi del presente Contratto. Presso la Dell possono essere disponibili per l'acquisto servizi supplementari (inclusi i servizi opzionali o i servizi relativi a consulenza, gestione, professionali, supporto o addestramento). I servizi supplementari richiederanno un Contratto per la fornitura di servizi separato con la Dell. Termini e condizioni Progetto CFI. L'erogazione di Servizi CFI da parte della Dell viene realizzata mediante lo sviluppo e la gestione di un "Progetto CFI". Ciascun ordine per i Servizi CFI che il Cliente effettua insieme ad un acquisto di nuovi Sistemi supportati dalla Dell, verrà gestito dalla Dell come Progetto CFI esclusivo. Se il Cliente ordina più Servizi Custom Factory Integration (Integrazione personalizzata in fabbrica) insieme ad un acquisto di nuovi Sistemi supportati dalla Dell, essi saranno combinati in un unico Progetto CFI. Se si applica, laddove i tipi specifici di sistemi impediscono la combinazione di Progetti CFI, verranno trattati come Progetti CFI separati. Ogni Progetto CFI sarà descritto in un Modulo di specifiche tecniche che il Cliente rivedrà e approverà prima che gli vengano resi i Servizi CFI. Le modifiche apportate dal Cliente ad un Progetto CFI esistente, inclusa l'aggiunta di nuovo/i hardware, immagini, applicazioni, periferiche e documenti, il trasferimento di un'immagine ad un nuovo Sistema operativo o l'applicazione di un'immagine ad un diverso Sistema supportato dalla Dell, verranno trattate come Progetto CFI separato. Partner della Dell. La Dell può utilizzare aziende affiliate e subappaltatori per eseguire i Servizi CFI. I Servizi CFI possono essere eseguiti all'esterno del Paese in cui si trova il Cliente e/o la Dell. Ogni tanto, la Dell potrebbe cambiare la sede in cui vengono eseguiti i Servizi CFI e/o la parte che esegue i Servizi CFI; a condizione che, tuttavia, la Dell continui ad essere responsabile verso il Cliente per l'erogazione dei Servizi CFI. Partner del Cliente. Il Cliente può utilizzare terzi (ad es. appaltatori, agenti, integratori di sistemi e/o partner del canale di distribuzione) per rappresentare il Cliente e collaborare con la Dell nella misura necessaria per la fornitura dei Servizi CFI al Cliente. Il Cliente è esclusivamente responsabile per tutti gli atti o le omissioni dei suoi Partner. Il Cliente inoltre accetta di indennizzare e considerare la Dell indenne da tutti i danni, costi e spese (inclusi gli oneri legali e i costi del tribunale o della transazione di una controversia) derivanti da o in relazione ad eventuali atti oppure omissioni di ciascun Partner del Cliente nella sua capacità in qualità di rappresentante del Cliente, indipendentemente dal tipo di azione. Risoluzione. Soggetta alla politica di risoluzione dei servizi e di restituzione dei prodotti applicabile per la località geografica del Cliente (se è specificata in una Descrizione dei servizi o imposta dalle leggi locali), il Cliente può interrompere i Servizi CFI insieme alla lecita risoluzione dell'acquisto dei Sistemi supportati dalla Dell, inviando un avviso scritto di risoluzione alla Dell. Il Cliente non può risolvere i Servizi CFI, salvo nei casi in cui sia previsto da una legge valida per lo stato/paese/provincia che non è possibile variare con il contratto. La Dell può risolvere i Servizi CFI, incluso qualsiasi Progetto CFI in corso, in qualsiasi momento, durante il termine della presente Descrizione dei servizi per una qualsiasi delle seguenti ragioni: Il Cliente non adempie al pagamento del prezzo totale per il Servizio CFI in conformità con i termini della fattura; o Il cliente non adempie ad osservare tutti i termini e le condizioni esposti nel presente Contratto di fornitura dei servizi Se la Dell risolve i Servizi CFI, la stessa invierà al Cliente un avviso scritto di risoluzione all'indirizzo indicato sulla fattura del Cliente. L'avviso includerà la ragione per la risoluzione e la data effettiva della risoluzione, che non sarà inferiore a dieci (10) giorni dalla data in cui la Dell invia l'avviso di risoluzione al Cliente, salvo nei casi in cui la legge locale richieda altre condizioni di risoluzione che non possono essere variate dal contratto. SE LA DELL RISOLVE IL PRESENTE SERVIZIO CONFORMEMENTE A QUESTO PARAGRAFO, IL CLIENTE NON AVRÀ IL DIRITTO AD EVENTUALI RIMBORSI PER GLI ONERI PAGATI O DOVUTI ALLA DELL, SALVO ALTRIMENTI PREVISTO DALLA LEGGE LOCALE. Prodotti di terzi. "Prodotti di terzi" indicherà qualsiasi hardware, Parti CFI (come vengono definite nell'allegato 4 alla presente), software o altri materiali tangibili o intangibili (forniti dal Cliente alla Dell oppure approvvigionati dalla Dell a discrezione del Cliente), utilizzato dalla Dell insieme ai Servizi CFI. Il Cliente garantisce alla Dell di aver ottenuto qualsiasi licenza, consenso, certificazione normativa o approvazione richiesta per concedere con la presente alla Dell e ai Partner Dell, come descritti in precedenza, inclusi i rispettivi subappaltatori e dipendenti, il diritto e la licenza ad accedere, copiare, distribuire, utilizzare e/o modificare (inclusa la creazione di opere derivate) e/o installare i Prodotti di terzi senza trasgredire o violare i diritti di proprietà o licenza (inclusi i brevetti e i copyright) dei fornitori o proprietari di tali Prodotti di terzi. SALVO QUANDO CONCORDATO IN SCRITTURA TRA IL CLIENTE E LA DELL, CON LA PRESENTE LA DELL DECLINA TUTTE LE GARAZIE, ESPRESSE O IMPLICITE, RELATIVE AI PRODOTTI DI TERZI. I Prodotti di terzi saranno esclusivamente soggetti ai termini e condizioni tra i terzi e il Cliente. CON LA PRESENTE, LA DELL DECLINA TUTTE LE OBBLIGAZIONI AD OGNI EFFETTO CHE I SERVIZI CFI POSSONO AVERE SU EVENTUALI GARANZIE PER PRODOTTI DI TERZI. Nella massima misura permessa dalla legge locale applicabile, la Dell sarà obbligata per i Prodotti di terzi e il Cliente considererà esclusivamente il fornitore terzo per eventuali danni oppure obbligazioni connesse alla fornitura di tali Prodotti di terzi. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 2 di 14

3 Nessuna informazione personale. I Prodotti di terzi, inclusi, ma non limitati alle immagini, alle applicazioni e alla documentazione inviata alla Dell, non possono contenere informazioni personali. Salvo altrimenti previsto dalla legge locale applicabile, per "Personally Identifiable Information" (o "PII" [Informazioni personali]) si intendono i dati o le informazioni che da soli o insieme ad altre informazioni identificano una persona fisica o dati considerati come dati personali, oppure qualsiasi altro tipo o dati personali che possono essere soggetti alle leggi o normative sulla privacy. Il Cliente garantisce che qualsiasi Prodotto di terzi che il Cliente invia alla Dell per l'uso da parte della Dell nel processo di fornire i Servizi CFI, non conterrà informazioni personali. Contattare il Rappresentante commerciale Dell per un'ulteriore assistenza. NON INVIARE PRODOTTI DI TERZI ALLA DELL CHE CONTENGONO INFORMAZIONI PERSONALI. Esportazione. Il Cliente garantisce e dichiara che i Prodotti di terzi, incluso, ma non limitato al software incluso in un'immagine inviata alla Dell insieme ai Servizi di imaging CFI, non contengono alcuna tecnologia con restrizioni (ad es. crittografia) o, se contengono la tecnologia con restrizioni, che i Prodotti di terzi siano idonei all'esportazione da parte della Dell verso qualsiasi Paese (diverso da quelli che vengono sottoposti ad embargo secondo le leggi sull'esportazione applicabili) senza una licenza per l'esportazione. La Dell non è responsabile per determinare la precisione di eventuali dichiarazioni riguardo l'esistenza di una licenza per l'esportazione o riguardo l'idoneità per l'esportazione di Prodotti di terzi senza licenza. Le certificazioni per l'esportazione del Cliente devono supportare le leggi, le normative e i requisiti regionali e locali applicabili (ad es. la firma fisica rispetto alla firma elettronica). Oltre alle suddette garanzie, potrebbe essere richiesta una certificazione per l'esportazione firmata separatamente per tutti i Servizi di imaging CFI (la "Certificazione di conformità per l'esportazione delle immagini"). Nei Paesi selezionati, le certificazioni per l'esportazione potrebbero essere richieste con altri Servizi CFI (ad es. Servizi di asset CFI, Servizi di integrazione dell'hardware CFI, Servizi di personalizzazione del BIOS CFI o Servizi di "Consegna nella scatola" CFI). È necessario completare, firmare e restituire alla Dell eventuali certificazioni per l'esportazione richieste, prima che la Dell implementi il Progetto CFI applicabile. Nel caso in cui alla Dell sia richiesto di ottenere una licenza per l'esportazione per i Prodotti di terzi al fine di erogare i Servizi CFI, con la presente il Cliente accetta di fornire alla Dell, gratuitamente, tutta l'assistenza ragionevole che la Dell richiede per ottenere tale licenza per l'esportazione. Indennizzo per il Cliente. Il Cliente difenderà, risarcirà e considererà la Dell indenne da, eventuali richieste di risarcimento di terzi o azioni derivanti da: (a) il mancato adempimento da parte del Cliente nell'ottenere la licenza, i diritti di proprietà intellettuale o qualsiasi altra autorizzazione, certificazione normativa o approvazione appropriata, associata ai Prodotti di terzi, come anche il software o i materiali diretti o richiesti dal Cliente da installare o integrare come parte dei Servizi CFI, oppure (b) eventuali dichiarazioni imprecise riguardanti l'esistenza di una licenza per l'esportazione o eventuali asserzioni pronunciate contro la Dell a causa della violazione o della pretesa violazione del Cliente di leggi o normative sull'esportazione, e ordini. Avviso e dichiarazione di non responsabilità delle specifiche tecniche. Il Cliente è responsabile per determinare le specifiche tecniche del Cliente per i Servizi CFI e per garantire che tali specifiche tecniche siano adeguatamente documentate alla Dell in un "Modulo delle specifiche tecniche" verificato e approvato. Il Cliente conviene che i Servizi CFI sono a scelta del Cliente. La Dell avrà il diritto di fare affidamento sul Modulo delle specifiche tecniche. La Dell non è responsabile per le obbligazioni o i danni derivanti dalla fornitura dei Servizi CFI eseguiti in conformità con le Specifiche tecniche. Se la Dell è dell'idea ragionevole che i Servizi CFI proposti non sono realizzabili dal punto di vista tecnico, la Dell si riserva il diritto di rifiutarsi di procedere con la fornitura dei Servizi CFI. La Dell non è responsabile che i Servizi CFI forniti al Cliente contemplino tutte le esigenze del Cliente, dato che la Dell dipende dai Prodotti di terzi e dall'assistenza fornita dal Cliente o da terzi. Controllo delle modifiche. Per il lavoro supplementare non specificato in un Progetto CFI o nel rispettivo Modulo delle specifiche tecniche che è risultato da: (i) una modifica nell'ambito di un Progetto CFI, (ii) un atto di omissione del Cliente; (iii) una variazione della legge e/o delle normative applicabili; o (iv) un evento di forza maggiore, la Dell considererà il lavoro supplementare e fornirà i dettagli di eventuali modifiche alle sequenze temporali e ai costi in base alle modifiche richieste. Se il Cliente accetta la sequenza temporale e/o i costi supplementari, il Cliente lo confermerà in scrittura fornendo il proprio consenso in scrittura prima che la Dell cominci a o (se ha già cominciato) continui a fornire i servizi supplementari. Trasferimento del Servizio. Il Cliente non può trasferire a terzi il Servizio CFI o eventuali diritti conferiti al Cliente mediante la presente Descrizione dei servizi. Disponibilità del Servizio CFI. I Servizi CFI potrebbero non essere disponibili in tutte le località geografiche. I Servizi di asset CFI sono anche disponibili su periferiche selezionate (ad es. monitor, stampanti, rack) entro la regione americana, europea, mediorientale e africana. I Servizi CFI sono disponibili sul/i sistema/i Dell Precision, OptiPlex, Dell Latitude e PowerEdge. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 3 di 14

4 Responsabilità del Cliente Per ciascun Progetto CFI ordinato dal Cliente qui di seguito, il Cliente fornirà alla Dell l'accesso al personale del Cliente appropriato per supportare la fornitura e l'erogazione dei Servizi CFI. acquisirà tutte le necessarie licenze, diritti, certificazioni normative e le altre autorizzazioni necessarie in riferimento al software di terzi (esclusa la Licenza del sistema operativo OEM che la Dell fornisce come parte della vendita di Piattaforme hardware supportate) o altri elementi di terzi, per l'esecuzione dei Servizi CFI da parte della Dell. completerà, verificherà la precisione, approverà e restituirà il Modulo delle specifiche tecniche. se applicabile, fornirà un Certificato di conformità per l'esportazione delle immagini firmato alla Dell e/o fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione necessarie per eseguire i Servizi CFI. certificherà che tutti i Prodotti di terzi (immagini o diversi) forniti alla Dell non contengono informazioni personali. ordinerà un'unità di revisione del Cliente per l'ispezione e l'approvazione basata sui Servizi CFI acquistati. Nel caso in cui il Cliente sceglie di non ordinare un'unità di revisione del Cliente, eventuali versioni delle applicazioni non corrispondenti, conflitti della gestione dei dispositivi o altri problemi relativi alle prestazioni dei Servizi CFI, si replicheranno probabilmente in tutti i sistemi spediti al Cliente dalla Dell. Lasciando che la Dell proceda con la fornitura dei Servizi CFI e/o degli ordini consistenti, con la presente il Cliente libera la Dell da eventuali obbligazioni o responsabilità per eventuali problemi che sarebbero stati prevenuti ragionevolmente mediante l'ordinazione e la convalida dei Servizi CFI in un'unità di revisione del Cliente. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 4 di 14

5 Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 1 Servizi di imaging CFI Panoramica sui servizi Dell è lieta di fornire Servizi di imaging del software CFI per la personalizzazione dell'hardware. Questo servizio offre ad un Cliente un modo comodo ed efficace di sviluppare in modo personalizzato, con il suo Sistema operativo, un insieme di applicazioni software e impostazioni associate ("Immagine") in relazione all'acquisto dei nuovi Sistemi supportati dalla Dell. I processi CFI della Dell convalidano e verificano che l'immagine del Cliente venga caricata correttamente all'interno dei processi di fabbricazione, consentendo l'applicazione dell'immagine del Cliente ai Sistemi supportati dalla Dell del Cliente, in corso di fabbricazione. Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell Il processo per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di imaging CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell collabora con il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente rivede, approva e restituisce alla Dell il Modulo di conformità per l'esportazione certificando che l'immagine inviata dal Cliente può essere esportata dalla Dell all'esterno del Paese in cui l'immagine è stata inviata alla Dell. La Certificazione per l'esportazione è obbligatoria dal momento dell'avviamento iniziale del Progetto CFI. Il Cliente fornisce l'immagine alla Dell. È possibile inviare l'immagine alla Dell tramite l'fta/ftp, Dell ImageDirect oppure inviando per posta un CD, DVD o disco rigido. In casi rari, è possibile inviare le Immagini alla Dell attraverso la ricezione di una totale unità di sistema. Sviluppo del progetto L'ingegnere CFI sviluppa il Progetto CFI per consentire il caricamento in fabbrica dell'immagine del Cliente e per configurare eventuali personalizzazioni richieste dal Cliente. L'Immagine viene convalidata e testata all'interno dei processi di fabbricazione Dell, garantendo che l'immagine del Cliente si carichi correttamente durante la costruzione del sistema di fabbricazione iniziale. Completamento del progetto I processi di fabbricazione in fabbrica garantiranno che l'immagine venga replicata come è stata fornita alla Dell. Si consiglia al Cliente di ordinare un'unità di revisione del Cliente per l'ispezione e la conferma che l'immagine sia stata completamente testata e convalidata nell'ambiente del Cliente prima di essere promossa per ordini consistenti. Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente. Prima di inviare ogni Immagine alla Dell, il Cliente conserverà una copia di tale Immagine. DELL NON SARÀ RESPONSABILE PER LA PERDITA O IL RECUPERO DEI DATI O PROGRAMMI IN QUALSIASI IMMAGINE O IN QUALSIASI PIATTAFORMA HARDWARE SUPPORTATA creerà, eseguirà il testing e verificherà che l'immagine funzioni secondo le esigenze del Cliente nella/e Piattaforma/e hardware supportata/e che verrà/verranno acquistata/e si assicurerà che ogni Immagine contenga tutti i driver necessari e che non vi sia alcun hardware non supportato in Device Manager (Gestione dispositivi), diverso dall'hardware documentato nel Modulo delle specifiche tecniche verificherà che un'immagine non contenga informazioni personali completerà, convaliderà la precisione e verificherà i requisiti, approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche durante lo sviluppo iniziale del Progetto CFI, completerà il Certificato di conformità per l'esportazione delle immagini certificando che l'immagine inviata dal Cliente può essere esportata dalla Dell all'esterno del Paese in cui l'immagine è stata inviata alla Dell fornirà il product key per il sistema operativo se il sistema operativo non è OEM Dell si assicurerà che i Servizi di imaging CFI soddisfino le esigenze del Cliente ordinando e testandoli in un'unità di revisione del Cliente approverà l'immagine Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 5 di 14

6 Requisiti dei Servizi È necessario creare le Immagini utilizzando i più importanti strumenti di imaging, incluso Dell ImageDirect, Symantec Ghost, Symantec PowerQuest e Microsoft ImageX (WIM). Verificare con il Project Manager (PM) CFI la possibilità di utilizzare altri strumenti di imaging. Il Cliente è responsabile per la selezione e la concessione in licenza dello strumento di imaging del Cliente. I Servizi di imaging CFI sono disponibili per le Immagini generate utilizzando i più importanti sistemi operativi (ad es. le versioni di Microsoft Windows e Linux). Verificare con il PM CFI per la possibilità in altri sistemi operativi. È necessario convalidare l'immagine su Piattaforme hardware supportate per le configurazioni che verranno acquistate. Se il Cliente non dispone della specifica Piattaforma/configurazione hardware supportata, dovrebbe acquistare un sistema in sviluppo da utilizzare quando genera e testa l'immagine. Non inclusi con i Servizi di imaging CFI La fornitura o la concessione in licenza di eventuali software o altri elementi di terzi contenuti in un'immagine L'installazione fisica di qualsiasi hardware o software non relativo al Servizio di imaging CFI. La creazione di un'immagine. La risoluzione dei problemi o il supporto tecnico per la creazione dell'immagine. Il testing di specifiche applicazioni o hardware del cliente per la compatibilità con l'immagine. Eventuali attività diverse da quelle esposte specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di imaging CFI opzionali Supporto Image Restore su CD/DVD. Questo Servizio di imaging CFI opzionale offre un modo comodo ed efficace per ottenere una copia dell'immagine di produzione finale del Cliente che viene attualmente installata nei nuovi Sistemi supportati dalla Dell. È possibile acquistare questo Servizio solo insieme ad un Progetto CFI che comprende Servizi di imaging CFI. Il supporto Image restore su CD/DVD consente ai Clienti di ripristinare un Sistema supportato dalla Dell al suo stato originale di consegna presso la sede del Cliente. È possibile utilizzare il supporto Image Restore solo per ripristinare le Immagini in Sistemi supportati dalla Dell insieme a cui la Dell ha fornito il Servizio di imaging CFI. IMAGE RESTORE NON RIPRISTINERÀ I DATI DELL'UTENTE, LA PARTIZIONE DELL'UTILITÀ DELL, NÉ SARÀ AGGIORNATO PER INCLUDERE ALTRI CAMBI O MODIFICHE APPORTATE AD UN'IMMAGINE DOPO CHE L'IMMAGINE DI RIPRISTINO È STATA CONSEGNATA AL CLIENTE. Il supporto Image Restore su CD/DVD potrebbe non essere disponibile per tutti i sistemi operativi (ad es. Linux), rivolgersi al Project Manager CFI per la disponibilità del supporto Image Restore. Altri Servizi di imaging Dell Per informazioni riguardanti gli altri Servizi di imaging Dell (ad es. Dell ImageDirect, Dell X-Image o Dell Image Management Services/IMS), rivolgersi al Project Manager CFI. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 6 di 14

7 Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 2 Servizi di assegnazione di asset tag CFI Panoramica sui servizi Dell è lieta di fornire Servizi di assegnazione di asset tag CFI per la personalizzazione dell'hardware. Questo servizio offre un modo comodo ed efficace per collocare sui nuovi Sistemi supportati dalla Dell un asset tag fornito dal Cliente o generato dalla Dell, durante la loro fabbricazione, nonché offrire funzionalità per l'assegnazione di tag esterni alle scatole dei sistemi/delle piattaforme (ad es. scatole e pallet di spedizione). Su richiesta del Cliente, questo Servizio può includere anche la funzionalità di programmare la memoria del CMOS di sistema, in modo che comprenda i dati dell'asset tag nel sistema del Cliente durante il processo di fabbricazione. Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell Il processo per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di assegnazione di asset tag CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell collabora con il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. La posizione dell'asset tag sul sistema e/o sulla periferica, come anche i campi dei dati obbligatori, viene determinata nel Modulo delle specifiche tecniche. La posizione/l'ubicazione del posizionamento dell'asset tag varia in base alla piattaforma hardware, rivolgersi al Project Manager CFI per le opzioni di posizionamento dell'asset tag sui Sistemi supportati Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente fornisce i Prodotti di terzi spediti (cioè gli asset tags) alla Dell, se richiesto. Sviluppo del progetto L'ingegnere CFI sviluppa gli asset tag o la personalizzazione del CMOS come documentato nel Modulo delle specifiche tecniche. Viene eseguito il testing del Servizio di assegnazione di asset tag CFI durante i processi di fabbricazione. Completamento del progetto Si consiglia al Cliente di ordinare un'unità di revisione del Cliente per la convalida e l'ispezione, in modo che i Servizi di assegnazione di asset tag CFI soddisfino le esigenze del Cliente. Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente Il Cliente: fornirà tutte le informazioni necessarie a riempire l'asset tag, incluso, ma non limitato all'intervallo di asset del Cliente, se la Dell sta generando l'asset tag completerà, verificherà la precisione, approverà e invierà il Modulo delle specifiche tecniche si assicurerà che la posizione dell'asset tag, nonché i campi dati obbligatori, vengano inclusi nel Modulo delle specifiche tecniche se applicabile, fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione necessarie per eseguire i Servizi CFI considererà di ordinare un'unità di revisione del Cliente per assicurarsi che i Servizi di assegnazione di asset tag CFI soddisfino le esigenze del Cliente se applicabile, parteciperà all'approvvigionamento della Dell per fornire volumi adeguati di Prodotti di terzi (di proprietà del Cliente) spediti alla Dell per evadere gli ordini dei Sistemi supportati dalla Dell Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 7 di 14

8 Requisiti dei Servizi di assegnazione di asset tag CFI Gli asset tag generati dalla Dell vengono stampati con l'inchiostro nero. La stampa a colori non è disponibile. Sono disponibili i seguenti asset tag generati dalla Dell: Americhe: 1. I tag grandi da 127 mm x 127 mm su carta bianca opaca sono destinati all'uso sull'esterno di una scatola del sistema. 2. I tag medi da 38,1 mm x 76,2 mm su poliestere in color platino opaco sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. 3. I tag piccoli da 25,4 cm x 50,8 cm su poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. Europa, Medio Oriente, Africa (EMEA): 1. I tag grandi da 127 mm x 80 mm su carta bianca opaca sono destinati all'uso sull'esterno di una scatola del sistema. 2. I tag medi da 70 mm x 38 mm su poliestere in color platino opaco sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. 3. I tag piccoli da 50 mm x 25 mm su poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. Asia-Pacifico, Giappone (APJ [Asia Pacific, Japan]): 1. I tag grandi da 76,2 mm x 127 mm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso sull'esterno di una scatola del sistema. 2. I tag medi da 38,1 mm x 50,8 mm e i tag personalizzati da 50,8 mm x 76,2 mm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. 3. I tag piccoli da 25,4 cm x 50,8 cm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. Cina: 1. I tag grandi da 76,2 mm x 50 mm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso sull'esterno di una scatola del sistema. 2. I tag medi da 76,2 mm x 38,1 mm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. 3. I tag da 50,8 mm x 25,4 mm sull'etichetta in poliestere bianco lucido sono destinati all'uso su un sistema o una periferica. È necessario prestampare gli asset tag forniti dal Cliente (spediti), includere la perforazione per la separazione dei singoli tag e in alcuni Paesi (ad es. EMEA e APJ), è necessario includere un codice a barre. Verificare con il Project Manager CFI i requisiti e le restrizioni locali imposti sugli asset tag forniti dal Cliente. Non inclusi con i Servizi di assegnazione di asset tag CFI La fornitura o concessione in licenza di eventuali applicazioni software di terzi. L'installazione fisica di qualsiasi hardware o software non relativo al Servizio di assegnazione di asset tag CFI. La stampa di asset tag sul materiale per le etichette fornito dal Cliente. Eventuali attività diverse da quelle annotate specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 8 di 14

9 Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 3 Servizi di creazione di rapporti sugli asset CFI Panoramica sui servizi Dell è lieta di fornire Servizi di creazione di rapporti sugli asset CFI per la personalizzazione dell'hardware. Questo servizio offre al Cliente un metodo comodo ed efficace per ricevere rapporti periodici che descrivono nel dettaglio le informazioni sul sistema e sull'ordine. I rapporti vengono inviati per posta elettronica al Cliente con una frequenza a scelta del Cliente (giornaliera, settimanale o mensile) come file di testo delimitato da virgola o foglio di calcolo di Microsoft Excel. Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell Il processo per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di creazione di rapporti sugli asset CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell collabora con il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Sviluppo del progetto L'ingegnere CFI sviluppa il rapporto come documentato nel Modulo delle specifiche tecniche. Completamento del progetto Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente. Il Cliente: fornirà l'indirizzo di posta elettronica per la consegna dei rapporti completerà, verificherà la precisione, approverà e invierà il Modulo delle specifiche tecniche se applicabile, fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione necessarie per eseguire i Servizi CFI si assicurerà che il Servizio di creazione di rapporti sugli asset CFI soddisfi le esigenze del Cliente Requisiti dei Servizi Il Cliente riceverà rapporti vuoti o senza asset, se non è stato ordinato alcun sistema durante il periodo di creazione dei rapporti. Non tutti i campi dati dei rapporti sono disponibili per tutti i sistemi o tutte le periferiche. Verificare con il Project Manager CFI per i campi dei rapporti particolari e disponibili per tipo di sistema o periferica. Non inclusi con i Servizi di creazione di rapporti sugli asset CFI La fornitura o concessione in licenza di eventuali applicazioni software di terzi. L'installazione fisica di qualsiasi hardware o software. La stampa degli asset tag. Eventuali attività diverse da quelle annotate specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 9 di 14

10 Panoramica sui servizi Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 4 Servizi di integrazione dell'hardware CFI Dell è lieta di fornire i Servizi di integrazione dell'hardware CFI. Questo Servizio offre ad un Cliente un modo comodo ed efficace di avere alcuni hardware non-standard ("Parti CFI") installati nei Sistemi supportati dalla Dell durante il processo di fabbricazione dei nuovi Sistemi supportati dalla Dell. Questo Servizio può anche includere i Servizi di sostituzione delle Parti CFI* che offrono ai Clienti un modo di ottenere la sostituzione di Parti CFI, approvvigionate e installate dalla Dell sui Sistemi supportati dalla Dell del Cliente, durante la costruzione del sistema di fabbricazione iniziale. *La disponibilità dei Servizi di sostituzione delle Parti CFI varia in base alla regione geografica, verificare con il Project Manager CFI le limitazioni/variazioni regionali Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell L'avvio dei processi per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di integrazione dell'hardware CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell contatta il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Dell ottiene le Parti CFI o il Cliente può fornire le Parti CFI alla Dell. Il Project Manager CFI collabora con i team Dell interni, o con il Cliente, per creare il processo di inventario per le Parti CFI. Se applicabile, il Cliente riceve i requisiti per le certificazioni normative delle Parti CFI (ad es. il Cliente riceve la certificazione normativa dal Fornitore che fornisce le Parti CFI, la certificazione normativa ricevuta dal Fornitore viene quindi trasferita da parte del Cliente alla Dell). Sviluppo del progetto La Dell completa un test di fabbricazione per confermare le istruzioni e degli script per abilitare l'integrazione in fabbrica delle Parti CFI ed eventuali file eseguibili dei driver associati in conformità con il Modulo delle specifiche tecniche. Completamento del progetto Si consiglia al Cliente di ordinare un'unità di revisione del Cliente per l'ispezione e l'approvazione che le Parti CFI funzionano come sono state progettate e richieste dal Cliente. LA DELL NON SARÀ RESPONSABILE PER LA PERDITA O IL RECUPERO DI DATI O PROGRAMMI SU QUALSIASI SISTEMA DEL CLIENTE. Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente Il Cliente: fornirà quantità sufficienti di Parti CFI (e licenze software associate se applicabile) alla Dell per l'avvio del Progetto CFI, inclusi eventuali driver necessari per il funzionamento corretto delle Parti CFI certificherà le Parti CFI fornite dal Cliente non contengono informazioni personali e soddisfano eventuali requisiti/certificazioni normativi locali applicabili completerà, verificherà la precisione, approverà e invierà il Modulo delle specifiche tecniche se applicabile, completerà il Modulo di conformità per l'esportazione certificando che la Dell può esportare eventuali Parti CFI all'esterno del Paese in cui le Parti CFI sono state fornite alla Dell fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione richieste dalla Dell per eseguire i Servizi CFI creerà, collauderà e verificherà che le Parti CFI funzionino secondo le esigenze del Cliente sulla configurazione del Sistema supportato dalla Dell che verrà acquistato. LA DELL NON SARÀ RESPONSABILE PER LA PERDITA O IL RECUPERO DI DATI O PROGRAMMI SU QUALSIASI SISTEMA DEL CLIENTE per le Parti CFI approvvigionate (spedite) dal Cliente, collaborerà con la Dell per tutto il ciclo di vita del progetto in modo da mantenere volumi adeguati di Parti CFI spedite, affinché vengano forniti alla Dell per evadere i nuovi ordini del Cliente per i Sistemi supportati dalla Dell Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 10 di 14

11 per le Parti CFI approvvigionate dalla Dell, collaborerà con la Dell per tutto il ciclo di vita del progetto fornendo previsioni trimestrali e annuali sulle unità, in modo da mantenere un'ampia fornitura per i nuovi ordini del Cliente di Sistemi supportati dalla Dell e per le esigenze dei Clienti per le Parti CFI di ricambio, secondo i Servizi di sostituzione delle Parti CFI considererà di ordinare un'unità di revisione del Cliente per assicurarsi che i Servizi di integrazione dell'hardware CFI soddisfino le esigenze del Cliente verificheranno che l'integrazione delle Parti CFI sia conforme alle leggi, normative e requisiti regionali/locali applicabili. Verificare con il Project Manager CFI eventuali restrizioni potenziali Non inclusi con il Servizio di integrazione dell'hardware CFI La personalizzazione o configurazione di eventuali Parti CFI fornite dal Cliente o approvvigionate dalla Dell per conto del Cliente. Operabilità (ad es. prestazioni e/o compatibilità) di qualsiasi configurazione CFI diversamente dal confermare che le Parti CFI sono installate in conformità con ilmodulo delle specifiche tecniche. Creazione di driver per l'hardware. Risoluzione dei problemi o supporto tecnico specifici per le Parti CFI. Modifiche per revisione o progettazione al Sistema supportato dalla Dell per alloggiare le Parti CFI. Collaudo delle Parti CFI per la compatibilità con la configurazione o l'immagine del Cliente. Eventuali attività diverse da quelle annotate specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di sostituzione delle Parti CFI e supporto I Servizi di sostituzione delle Parti CFI sono concepiti in modo da utilizzare il servizio "entro il giorno lavorativo successivo", laddove è disponibile, quando vengono spedite le Parti CFI di ricambio ai Clienti. Il servizio "entro il giorno lavorativo successivo" è tipicamente disponibile se il Cliente effettua l'ordine per il ricambio per telefono entro le ore 16:00 del rispettivo fuso orario. Se l'ordine viene eseguito dopo il limite del fuso orario delle 16:00, la Parte CFI di ricambio verrà spedita il giorno lavorativo seguente, che il Cliente deve ricevere il giorno lavorativo seguente. IL SERVIZIO "ENTRO IL GIORNO LAVORATIVO SUCCESSIVO" SUI SERVIZI DI SOSTITUZIONE DELLE PARTI CFI NON È GARANTITO. I Servizi di sostituzione delle Parti CFI sono limitati alle Parti CFI che sono sia approvvigionate sia installate dalla Dell in un Sistema supportato dalla Dell al momento della fabbricazione iniziale del sistema utilizzando i Servizi di integrazione dell'hardware CFI. Le Parti CFI che vengono approvvigionate dalla Dell, ma NON integrate nel prodotto al momento della fabbricazione iniziale del sistema, NON sono disponibili come parte del Servizio di sostituzione delle Parti CFI. Le inclusioni ed esclusioni del Servizio di sostituzione delle Parti CFI vengono mostrate nel seguito. La Dell si riserva il diritto di modificare e aggiornare questi elenchi di prodotti per l'inclusione/esclusione senza preavviso. Servizi di sostituzione delle Parti CFI Inclusioni di Parti CFI I Servizi di sostituzione delle Parti CFI sono disponibili per le seguenti Parti CFI: Client Enterprise Schede di I/O Schede di I/O Cavi interni Digiboard Dischi rigidi di terzi NIC Dischi rigidi di terzi Dischi rigidi di terzi Unità ottiche di terzi Unità ottiche di terzi (CD-RW, DVD,CD-ROM) NIC Schede (multimediali, audio, video, RAID) Schede (multimediali, audio, video, RAID) Kit per PCMCIA Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 11 di 14

12 Servizi di sostituzione delle Parti CFI Esclusioni di Parti CFI I Servizi di sostituzione delle Parti CFI NON sono disponibili per le seguenti Parti CFI: Client Enterprise Stampanti Stampanti Scanner Scanner Router Bridge, router, hub, adattatori e switch di terzi Documentazione Documentazione Supporti Supporti Dispositivi di protezione (ad es. blocchi, cavi) Dispositivi di protezione (ad es. blocchi, cavi) Monitor, tastiere, mouse, altoparlanti di terzi Monitor, tastiere, mouse, altoparlanti di terzi Articoli della "Consegna nella scatola" (ad es. Articoli della "Consegna nella scatola" (ad es. palmari, cuffie, documentazione) palmari, cuffie, documentazione) Hardware/Parti spedito/e Hardware/Parti spedito/e Software Software Hardware POS Hardware POS Impostazioni/Configurazione del BIOS Impostazioni/Configurazione del BIOS Assegnazione di asset tag Assegnazione di asset tag RAID automatico RAID automatico BIOS Logos BIOS Logos Processo di sostituzione delle Parti CFI La spedizione delle Parti CFI di ricambio viene determinata dalla Dell dopo che il Cliente e il team del Supporto tecnico Dell risolvono il problema relativo al Sistema supportato dalla Dell mediante l'utilizzo di assistenza dall'"impegno ragionevole"; se il tecnico scopre che il problema è dovuto alla Parte CFI, verrà inviato al Cliente un ordine per il ricambio, come descritto nella sezione precedente Servizi di sostituzione delle Parti CFI e supporto. Per maggiori informazioni sui processi del Supporto tecnico Dell, visitare il seguente URL regionale: ABU: EMEA: APJ: Contattare il Project Manager CFI per le risorse di ricambio delle Parti CFI APJ (offerte limitate) Confronto tra la sostituzione delle Parti CFI e la Garanzia sui prodotti Il Servizio di sostituzione delle Parti CFI è un servizio di scambio di valore aggiunto che completa l'offerta di Servizio di integrazione dell'hardware CFI della Dell; tale servizio si complementa inoltre con la garanzia della Dell per i Sistemi supportati dalla Dell dando al Cliente un unico punto di contatto per eseguire la sostituzione con Parti CFI idonee. IL SERVIZIO DI SOSTITUZIONE DELLE PARTI CFI NON È UNA GARANZIA. Limitazioni al Servizio di sostituzione delle Parti CFI Il Servizio di sostituzione delle Parti CFI è disponibile per le Parti CFI che sono state approvvigionate e installate sui Sistemi supportati dalla Dell del Cliente, durante la costruzione del sistema di fabbricazione iniziale utilizzando i Servizi di integrazione dell'hardware CFI. Se il Cliente acquista parti non collegate, oppure effettua l'acquisto dopo la vendita iniziale del sistema, la copertura spetta per reversione alla garanzia del costruttore per tale Parte CFI Il Servizio di sostituzione delle Parti CFI non garantisce la sostituzione della parte esatta. Se la fornitura industriale e/o l'attività di fine ciclo di vita del prodotto influenzano la disponibilità della parte, il centro di esecuzione della Dell invierà una parte simile che potrebbe o non potrebbe avere lo stesso numero di fabbricazione/parte. Le Parti CFI di ricambio potrebbero essere nuove o riparate laddove è permesso dalla legge locale Il periodo di copertura del Servizio di sostituzione delle Parti CFI è valido per la durata del contratto iniziale di fornitura del servizio dei Sistemi supportati dalla Dell (al massimo triennale o in conformità con la legge locale, se è maggiore di 3 anni) In alcuni Paesi, potrebbero essere applicate altre spese per alcune Parti CFI (ad es. le parti che costano più di US$ 500). Verificare con il Project Manager CFI i requisiti e le restrizioni locali Le Parti CFI che superano i US$ 3000 (o l'equivalente nella valuta locale) per unità, utilizzeranno la garanzia iniziale del costruttore Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 12 di 14

13 Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 5 Servizi di personalizzazione del BIOS CFI Panoramica sui servizi Dell è lieta di fornire Servizi personalizzazione del BIOS CFI per la personalizzazione dell'hardware. Questo servizio offre al Cliente un modo comodo ed efficace di personalizzare il Basic Input/Output Settings ("BIOS", Impostazioni di input/output di base) standard della Dell sui nuovi Sistemi supportati dalla Dell durante la loro fabbricazione (ad es. la possibilità per il Cliente di "bloccare" la versione del BIOS standard della Dell ad una revisione particolare, la possibilità del Cliente di promuovere il suo Logo sociale attraverso il Logo del BIOS). Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell Il processo per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di personalizzazione del BIOS CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell collabora con il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Sviluppo del progetto L'ingegnere CFI sviluppa gli script per abilitare l'impostazione di fabbrica delle personalizzazioni del BIOS. Viene eseguito il testing del processo di personalizzazione del BIOS durante il processo di fabbricazione. Completamento del progetto Si consiglia al Cliente di ordinare un'unità di revisione del Cliente per l'ispezione e l'approvazione che il Servizio di personalizzazione del BIOS funziona nel modo in cui è stato progettato e richiesto dal Cliente. Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente Il Cliente: creerà, eseguirà il testing e verificherà che le personalizzazioni del BIOS richieste funzionano secondo i requisiti del Cliente sul Sistema supportato dalla Dell. LA DELL NON SARÀ RESPONSABILE PER LA PERDITA O IL RECUPERO DI DATI O PROGRAMMI RELATIVO ALLE IMPOSTAZIONI PERSONALIZZATE DEL BIOS. considererà di ordinare un'unità di revisione del Cliente per assicurarsi che le impostazioni personalizzate del BIOS soddisfino le esigenze del Cliente. fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione richieste dalla Dell per eseguire i Servizi CFI. si assicurerà, inviando il marchio, la marca e/o il logo alla Dell che la Dell e i Partner della Dell sono pienamente autorizzati e/o hanno ricevuto in concessione una licenza o altrimenti hanno i diritti di utilizzare tale marchio, marca e/o logo in conformità con i requisiti del Cliente. Requisiti dei Servizi La Dell rilascia periodicamente degli aggiornamenti del BIOS obbligatori. Gli aggiornamenti del BIOS obbligatori si applicano al BIOS "bloccato". Il Cliente può "bloccare nuovamente" il BIOS ad un livello di aggiornamento nuovo. Non tutte le impostazioni di personalizzazione del BIOS sono disponibili in tutti i Sistemi supportati dalla Dell. Il Cliente deve consultare il Project Manager CFI per la particolare funzionalità di impostazione per tipo di sistema. Non inclusi con i Servizi di personalizzazione del BIOS CFI La fornitura o concessione in licenza di eventuali applicazioni software di terzi. L'installazione fisica di qualsiasi hardware o software non relativo al Servizio di BIOS CFI. La creazione di impostazioni personalizzate del BIOS diverse dalle impostazioni del BIOS standard della Dell. La risoluzione dei problemi o il supporto tecnico per l'immagine del Cliente con le impostazioni personalizzate del BIOS. Il testing di applicazioni specifiche del Cliente o il collaudo dell'hardware per la compatibilità con l'immagine del Cliente e le impostazioni personalizzate del BIOS. Eventuali attività diverse da quelle annotate specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 13 di 14

14 Servizi di personalizzazione dell'hardware Dell - Allegato 6 Servizi di integrazione in fabbrica "Consegna nella scatola" CFI Panoramica sui servizi La Dell è lieta di fornire i Servizi di integrazione in fabbrica "Consegna nella scatola" CFI ("Servizi di "Consegna nella scatola" CFI") per la personalizzazione dell'hardware. Questo Servizio offre un modo comodo ed efficace per l'imballaggio del/i Prodotto/i di terzi (ad es. documentazione, software e/o articoli hardware per periferiche) selezionato/i dal Cliente in relazione al, e spediti allo stesso tempo in cui viene spedito il, nuovo Sistema supportato dalla Dell. Procedure per i Servizi e responsabilità della Dell Il processo per ciascun Progetto CFI che include i Servizi di "Consegna nella scatola" CFI, funziona come segue: Avvio del progetto Il Project Manager CFI o l'ufficio commerciale Dell contatta il Cliente per documentare e acquisire i requisiti tecnici del Cliente nel Modulo delle specifiche tecniche. Il Cliente convalida la precisione e verifica i requisiti approvando e restituendo alla Dell il Modulo delle specifiche tecniche. Il reparto Procurement (Approvvigionamento) della Dell ottiene i Prodotti di terzi o il Cliente può fornire gli articoli della "Consegna nella scatola" alla Dell. Il Project Manager CFI collabora con il reparto Procurement (Approvvigionamento) della Dell o il Cliente, per creare un processo di inventario per gli articoli della "Consegna nella scatola". Sviluppo del progetto La Dell completa un test di fabbricazione per (i) confermare che tutti gli articoli siano impostati correttamente nel sistema di inventario e (ii) determina se tutti gli articoli entrano nella scatola del sistema del nuovo Sistema supportato dalla Dell o richiederanno un'ulteriore scatola. Completamento del progetto Il progetto è pronto per ordini consistenti. Responsabilità del Cliente Il Cliente: fornirà quantità sufficienti di articoli della "Consegna nella scatola" alla Dell per l'avvio del Progetto CFI certificherà che gli articoli della "Consegna nella scatola" non contengono informazioni personali fornirà tutta l'assistenza ragionevole richiesta dalla Dell per ottenere eventuali licenze per l'esportazione necessarie per eseguire i Servizi CFI per i Prodotti di terzi di proprietà del Cliente collaborerà con la Dell per tutto il ciclo di vita del progetto in modo da fornire alla Dell volumi adeguati di materiali spediti (di proprietà del Cliente) della "Consegna nella scatola" per evadere gli ordini dei Sistemi supportati dalla Dell per i Prodotti di terzi approvvigionati dalla Dell, collaborerà con il reparto Procurement (Approvvigionamento) della Dell per tutto il ciclo di vita del progetto fornendo previsioni trimestrali e annuali sulle unità a supporto degli ordini dei sistemi del progetto di servizio "Consegna nella scatola" del Cliente Requisiti dei Servizi Le dimensioni e la quantità di articoli da includere con questo Servizio di "Consegna nella scatola" CFI può essere limitato in base al tipo di articoli ordinati e alla capacità disponibile delle scatole. Verificare con il Project Manager CFI eventuali restrizioni potenziali. Non inclusi con questo servizio La personalizzazione o la configurazione di articoli da consegnare nella scatola. Il testing di Prodotti di terzi per la compatibilità con la configurazione del Cliente. Eventuali attività diverse da quelle annotate specificatamente nel presente Allegato sui Servizi. Servizi di configurazione dell'hardware Dell (CFI) v Pagina 14 di 14

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Manuale dei servizi di supporto Enterprise Symantec per Essential Support e Basic Maintenance Note legali Copyright

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata. CONTRATTO DI LICENZA PER IL SOFTWARE MICROSOFT WINDOWS VISTA HOME BASIC WINDOWS VISTA HOME PREMIUM WINDOWS VISTA ULTIMATE Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

Misure restrittive dell'ue

Misure restrittive dell'ue SCHEDA INFORMATIVA Bruxelles, 29 aprile 2014 Misure restrittive dell'ue Le sanzioni sono uno degli strumenti dell'ue per promuovere gli obiettivi della politica estera e di sicurezza comune (PESC): pace,

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 Informazioni sul copyright e sui marchi.... 7 Creazione di un nuovo account MediaJet Lo Spazio di archiviazione online personale è

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Polizza Assicurativa Individuale per Personal Computer - Condizioni e termini CompleteCare

Polizza Assicurativa Individuale per Personal Computer - Condizioni e termini CompleteCare 1. Introduzione Polizza Assicurativa Individuale per Personal Computer - Condizioni e termini CompleteCare Le prestazioni a cui il Cliente ha diritto dipendono dalla Copertura scelta, come indicato nella

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

KV-S5055C. Innovativo meccanismo di alimentazione fogli. Scanner documenti a colori

KV-S5055C. Innovativo meccanismo di alimentazione fogli. Scanner documenti a colori Scanner documenti a colori KV-S5055C - Rilevamento documenti pinzati - Rilevamento ad ultrasuoni foglio doppio - Eccellente meccanismo del rullo. Inserimento documenti misti. Modalità carta lunga. 90 ppm

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Versione 1.0.9 Global Remote Services Xerox Information Management Novembre 2012 702P01061 2012 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Polizza CyberEdge - questionario

Polizza CyberEdge - questionario Note per il proponente La compilazione e/o la sottoscrizione del presente questionario non vincola la Proponente, o ogni altro individuo o società che la rappresenti all'acquisto della polizza. Vi preghiamo

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7 Computer software Versione 7 Produttore MultiMedia it S.n.c. Distributore TeamSystem S.p.a. Caratteristiche Tecniche Linguaggio di Programmazione Sistema operativo client Sistema operativo server Occupazione

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli