Documentazione Tecnica Hardware

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Documentazione Tecnica Hardware"

Transcript

1 Documentazione Tecnica Hardware Versione Gennaio 2011 Server di produzione e riproduzione

2

3 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A COPYRIGHT EVS Broadcast Equipment Copyright Tutti i diritti riservati. ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ Le informazioni contenute nel presente manuale sono fornite a uso esclusivamente informativo e sono soggette a modifiche senza preavviso. Sebbene sia stato fatto ogni sforzo per assicurare che le informazioni contenute nel presente manuale d'uso siano accurate, aggiornate e affidabili, EVS Broadcast Equipment non può essere ritenuta responsabile per eventuali inaccuratezze o errori contenuti nella presente pubblicazione. RICHIESTE DI MIGLIORAMENTI I vostri commenti ci aiuteranno a migliorare la qualità della documentazione operativa. Non esitate a inviarci richieste di miglioramento o a segnalare errori o inaccuratezze nel manuale d'uso, tramite all'indirizzo CONTATTI INTERNAZIONALI Normalmente, indirizzo e recapito telefonico della sede EVS sono specificati nel menu Help > About (Guida > Informazioni su) dell'interfaccia utente. Per un elenco completo di indirizzi e numeri di telefono delle sedi locali, consultare il sito Web EVS alla seguente pagina: MANUALI D'USO DISPONIBILI SUL SITO WEB EVS Le versioni più recenti del presente manuale d'uso, se disponibili, e di altri manuali relativi ai prodotti EVS sono reperibili nell'area di download di EVS, alla seguente pagina Web: I

4 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware II

5 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A Sommario SOMMARIO... III NOVITÀ... V 1. INTRODUZIONE SERVER XTNANO ALTA RISOLUZIONE DISIMBALLAGGIO DIMENSIONI INSTALLAZIONE SICUREZZA, CONFORMITÀ E CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO Sicurezza Normativa sulla compatibilità elettromagnetica Avvertenze sulla compatibilità elettromagnetica Marchio CE Alimentazione... 8 Sostituzione a sistema spento... 8 Inseribile a caldo... 8 Alimentazione secondaria... 9 Messa a terra VENTILAZIONE E MONTAGGIO SU RACK ASSORBIMENTO CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL SERVER XTNANO Video Audio Codec video e bit rate Capacità di registrazione del server XTnano Standard SMPTE supportati Valori di bit rate massimi Livello RAID: Interpolazione Interpolatore a 2 linee Interpolatore a 4 linee CABLAGGIO PANNELLO POSTERIORE XTNANO XTnano con schede COHXnano Visualizzazione completa Connettori XTnano con schede V3Xnano Visualizzazione completa Connettori CONNESSIONI GPI IN Relè ingressi Opto sul server XTnano (GPI IN 1, 2, 3, 4) Relè Ingressi TTL sul server XTnano (GPI IN 5, 6, 7, 8) TTL Ingressi TTL sul server XTnano (GPI IN 5, 6, 7, 8) CONNESSIONI GPI OUT CONNETTORE MTPC GPIO Connettore GPIO: Maschio SUB-D 25 pin Specifiche hardware GPIO III

6 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware 2.5 CONNETTORE RS-422 DEL PANNELLO REMOTO CONFIGURAZIONI AUDIO COD A PER XTnano CONFIGURAZIONE PIN SU CONNETTORI DB RETE GIGABIT Panoramica delle funzioni Regole importanti Switch Switch supportati Confronto Informazioni supplementari DESCRIZIONE DELL'HARDWARE CONFIGURAZIONI DELLE SCHEDE E DEGLI SLOT Configurazione slot con schede COHXnano Configurazione slot con schede V3Xnano SCHEDE VIDEO E DI REFERENCE Schede COHXnano Descrizione Diagramma a blocchi Ponticelli sul modulo base COHXnano LED sul modulo base COHXnano con genlock LED sui moduli COD A e COD B (da sinistra a destra) Connettori sui moduli COD A e COD B Layout delle posizioni e assegnazioni dei connettori Scheda V3Xnano "Dual Power" Descrizione Diagramma a blocchi Ponticelli sulla base COHXnano di una scheda V3Xnano LED sulla base COHXnano di una scheda V3Xnano con genlock LED sui moduli COD A e COD B V3Xnano (da sinistra a destra) Connettività generale sui moduli COD A e COD B V3Xnano Connettività sui moduli COD A e COD B V3Xnano per 3D e 1080p Dual Link Assegnazione dei canali SCHEDA CODEC AUDIO Indicazioni LED e connettore SCHEDE CONTROLLER RAID Scheda HCTX Ponticelli LED Connettori Gigabit Scheda RTCL su array di dischi (con HCTX) LED SCHEDA MTPC Introduzione Scheda A2/A3 e A2/A Multiviewer Informazioni LED Configurazione scheda Attivazione zona vuota di memoria IV

7 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A Novità La tabella sottostante riporta un elenco delle modifiche e delle nuove caratteristiche introdotte con la versione Fare clic sul numero della sezione della tabella per passare direttamente alla sezione corrispondente. Sul margine sinistro delle pagine del manuale d'uso è stata aggiunta l'icona per evidenziare le informazioni riguardanti le funzioni nuove e aggiornate. AGGIORNAMENTO DEI CAPITOLI PER V Funzione Sezione Sezione 2.1 Sezione Sezione 3.1 Sezione Nuovo standard SMPTE Nuovi pannelli posteriori per server EVS con schede V3Xnano Alcune regole importanti da prendere in considerazione sulle reti GigE Configurazioni degli slot per server EVS con schedev3xnano Sezione sulla nuova scheda V3Xnano V

8

9 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 1. Introduzione Siamo lieti di potervi presentare la gamma di prodotti EVS e vi ringraziamo per aver scelto un server XTnano. Faremo tutto quanto possibile per soddisfare le vostre esigenze di produzione video e ci auguriamo di continuare con voi una proficua collaborazione. I server EVS XTnano sono interamente digitali e utilizzano gli standard PAL (625i), NTSC (525i), 720p o 1080i. Questi server video multi-canale, basati su dischi sono l'ideale per una vasta gamma di applicazioni di broadcast, da eventi sportivi a produzioni live, al playout e alla trasmissione. 1.1 SERVER XTNANO ALTA RISOLUZIONE L'XTnano è un server EVS di replay in slow motion HD/SD a 4 canali. Ottimizzato per svolgere numerose funzioni, quali la registrazione di file audio/video e trasmissioni in diretta, live slow motion e super slow motion, ritaglio e controllo del playout di playlist, l'xtnano offre un'elevata flessibilità di configurazione (2 camere IN e 2 OUT per preview e program oppure 3 IN e 1 PGM). Il nuovo server offre supporto nativo per i codec DVCPRO HD e DVCPro 50. Inoltre, grazie alle funzionalità di rete GigE, consente la riproduzione e il simultaneo trasferimento di file A/V ad altri server EVS, nonché a tutti i sistemi NLE e di archiviazione più comuni. 1

10 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware 1.2 DISIMBALLAGGIO Alla ricezione, verificare l'eventuale presenza di tracce di danni sull'imballaggio. In caso di danni, non rimuovere l'imballaggio e informare immediatamente il trasportatore. Utilizzando il packing list allegato, controllare che siano presenti tutti i componenti e verificare che non vi siano danni meccanici. In caso di danni o di mancanza di pezzi, comunicare immediatamente la situazione a EVS o al vostro rappresentante di riferimento. 1.3 DIMENSIONI Recorder su dischi video - Struttura principale 19 pollici Supporto rack 4U Peso: 30 Kg / 66,15 lb Lo schema seguente mostra alcune rappresentazioni in 2D del server XTnano. Le dimensioni indicate sono espresse in millimetri. 2

11 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 3

12 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Pannello remoto Peso: 3,4 Kg / 7,5 lb Tastiera - Peso: 0,4 Kg / 0,9 lb Peso: 0,3 Kg / 6,6 lb Rif: Wacom CTF- 430 Bamboo One 4

13 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 1.4 INSTALLAZIONE Importante Prima di applicare tensione, verificare che l'unità di registrazione su disco presenti specifiche di tensione corrette per l'alimentazione (selezionabile 110/230 VCA sul retro dell'alimentatore o commutazione automatica, in base al tipo di modulo di alimentazione installato). L'interruttore di alimentazione principale è situato sul lato frontale (angolo in basso a destra) dell'unità. Prima di applicare tensione, aprire il pannello frontale dell'unità di registrazione su disco per controllare se tutte le schede sono correttamente inserite nelle rispettive guide. Se una scheda è fuori dalle guide, estrarla con attenzione, quindi reinserirla correttamente nello stesso slot. 1.5 SICUREZZA, CONFORMITÀ E CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO SICUREZZA Questo dispositivo è stato progettato e testato per rispondere ai requisiti dei seguenti standard: EN Europei Apparecchiature per la tecnologie dell'informazione - Sicurezza (Comprese le apparecchiature per uso aziendale). IEC 950 Internazionali Sicurezza delle apparecchiature per la tecnologie dell'informazione (Comprese le apparecchiature per uso aziendale. Oltre a ciò, questo dispositivo è stato progettato e testato per rispondere ai requisiti dei seguenti standard: UL USA USA Sicurezza delle apparecchiature per la tecnologie dell'informazione (Comprese le apparecchiature per uso aziendale). 5

14 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware NORMATIVA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA EN Europei Normativa sulle emissioni EN Europei Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 3 (Limiti); Sezione 2; Limiti per le emissioni di corrente armonica (apparecchiature con corrente di ingresso <16 A per fase) EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 3 (Limiti), Sezione 3; Limitazione delle fluttuazioni di tensione e del flicker in sistemi di alimentazione in bassa tensione per apparecchiature con corrente nominale <16 A EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 4 (Limiti), Sezione 3; Tecniche di prova e misura - Prova d'immunità ai campi elettromagnetici a radiofrequenza irradiati. EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 4 (Limiti), Sezione 4; Tecniche di prova e misura - Prova di immunità a transitori/raffiche di impulsi elettrici veloci. EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 4 (Limiti), Sezione 5; Tecniche di prova e misura - Prova di immunità ad impulso. EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Part 4 (Limiti), Sezione 6; Tecniche di prova e misura - Prova di immunità ai disturbi condotti, indotti da campi a radiofrequenza. EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 4 (Limiti), Sezione 7; misure di armoniche e interarmoniche e relativa strumentazione, applicabile alle reti di alimentazione ed agli apparecchi ad esse connessi. EN Europei Compatibilità elettromagnetica europea (EMC) Parte 4 (Limiti), Sezione 11; Prove di immunità ai buchi di tensione, brevi interruzioni e variazioni di tensione. EN Europei Normativa sull'immunità generica europea Parte 1: Ambienti residenziali, commerciali e industria leggera. FCC USA Limiti per le emissioni condotte e irradiate per dispositivi digitali di Classe A, in conformità al Code of Federal Regulations (CFR), Titolo 47 Telecomunicazioni, Parte 15: Dispositivi a radiofrequenza, sottoparte B, Radiatori non intenzionali. 6

15 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A AVVERTENZE SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA Eventuali cambiamenti o modifiche non espressamente approvati dal costruttore ai fini della conformità possono rendere nullo il diritto dell'utente all'utilizzo dell'attrezzatura. Questa apparecchiatura è stata testata e riscontrata conforme ai limiti per i dispositivi digitali di Classe B, in conformità alla normativa FCC, Parte 15. Tali limiti sono progettati per garantire una protezione ragionevole da interferenze dannose in applicazioni per uso residenziale. Questa apparecchiatura genera, utilizza e può irradiare energia a radiofrequenza e, se non installata e utilizzata secondo le istruzioni, può causare interferenze dannose per le comunicazioni radio. Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che non si verifichino interferenze in una particolare installazione. Se questa apparecchiatura causa interferenze dannose alla ricezione radiotelevisiva, determinabili accendendo e spegnendo l'apparecchiatura stessa, l'utilizzatore è esortato a cercare di eliminare l'interferenza adottando una o più delle seguenti misure: Orientare in modo diverso o riposizionare l'antenna ricevente Aumentare la distanza di separazione tra l'apparecchiatura e il ricevitore Collegare l'apparecchiatura a una presa su un circuito diverso da quello del ricevitore Consultare il rivenditore o un tecnico radio/tv qualificato MARCHIO CE Il marchio CE è affisso a indicare la conformità alle seguenti direttive: 89/336//EEC del 3 maggio 1989 relativa al ravvicinamento delle disposizioni nazionali in materia di compatibilità elettromagnetica. 73/23/EEC del 19 febbraio 1973 relativa all'armonizzazione delle disposizioni nazionali in materia di apparecchiature elettriche progettate per l'uso entro limiti di tensione specifici. 1999/5/EC del 9 marzo 1999 sulle apparecchiature terminali per radio e comunicazione e il mutuo riconoscimento della rispettiva conformità. 7

16 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware ALIMENTAZIONE SOSTITUZIONE A SISTEMA SPENTO Questa apparecchiatura è dotata di alimentatore compatibile con una vasta gamma di tensioni. È adatto per tensioni da 100 a 240 VCA -10%+6% a 50 o 60 Hz (valori nominali). Collegamento all'alimentazione: Apparecchiatura inseribile a spina tipo A (EN ): Apparecchiatura intesa per la connessione all'alimentazione dell'edificio tramite un connettore non di tipo industriale e a presa-spina o un accoppiatore per apparecchiature non industriali o entrambi. Rispettare sempre la corretta polarità della rete. Non utilizzare connettori di alimentazione reversibili con questa apparecchiatura. Classe dell'apparecchiatura: Apparecchiatura Classe 1 (EN ): protezione da scariche elettriche mediante isolamento di base e terra di protezione. Tensione nominale: da 110 a 240 Vca (monofase) Frequenza nominale: 50/60 Hz Corrente relativa: 10 A (da 100 a 120 Vca) 5 A (da 220 a 240 Vca) Connettore di ingresso: Connettore maschio 3 pin CEE22/IEC 320 Condizioni ambientali L'apparecchiatura deve essere mantenuta alle seguenti condizioni ambientali: Temperatura: da 0 C a +40 C (da 32 F a 104 F) ambiente con flusso d'aria libero Umidità relativa: da 0% a 90% (senza condensa) Requisiti di raffreddamento: Raffreddamento forzato da lato frontale a lato posteriore Movimentazione/spostamento: Progettato per l'uso in postazione fissa Temperatura di immagazzinaggio e trasporto: da 0 C a +70 C (da 32 F a 158 F) Umidità relativa di immagazzinaggio e trasporto: da 0% a 90% (senza condensa) INSERIBILE A CALDO Questa apparecchiatura è dotata di alimentatore compatibile con una vasta gamma di tensioni. È adatto per tensioni da 115 a 240 VCA +/-10% a 47 o 63 Hz (valori nominali). Collegamento all'alimentazione: Apparecchiatura inseribile a spina tipo A (EN ): Apparecchiatura intesa per la connessione all'alimentazione dell'edificio tramite un connettore non di tipo industriale e a presa-spina o un accoppiatore per apparecchiature non industriali o entrambi. Rispettare sempre la corretta polarità della rete. Non utilizzare connettori di alimentazione reversibili con questa apparecchiatura. Classe dell'apparecchiatura: Apparecchiatura Classe 1 (EN ): protezione da scariche elettriche mediante isolamento di base e terra di protezione. Tensione nominale: da 115 a 240 Vca (monofase) Frequenza nominale: 47/63 Hz 8

17 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A Corrente relativa: 8 A (da 100 a 120 Vca) 4 A (da 220 a 240 Vca) Connettore di ingresso: Connettore maschio 3 pin CEE22/IEC 320 Condizioni ambientali Temperatura: da 0 C a + 50 C (da 32 F a 104 F) ambiente con flusso d'aria libero Umidità relativa: da 0% a 90% (senza condensa) Requisiti di raffreddamento: Raffreddamento forzato da lato frontale a lato posteriore Movimentazione/spostamento: Progettato per l'uso in postazione fissa Temperatura di immagazzinaggio e trasporto: da 0 C a +70 C (da 32 F a 158 F) Umidità relativa di immagazzinaggio e trasporto: da 0% a 90% (senza condensa) ALIMENTAZIONE SECONDARIA Sostituzione 2 alimentatore a sistema spento (cold swap) È disponibile come opzione un 2 alimentatore (sostituibile a sistema spento) per l'unità di registrazione su disco. Per il collegamento di questo 2 alimentatore (in caso di guasto di quello principale), togliere la piastra metallica nell'angolo in alto a destra del pannello posteriore e invertire il connettore elettrico grande situato in questo vano. Questo alimentatore aggiuntivo non deve essere connesso alla rete elettrica quando non viene utilizzato. Sostituzione 2 alimentatore con il sistema acceso (hot swap) È disponibile come opzione un 2 alimentatore (sostituibile a sistema acceso) per l'unità di registrazione su disco. Questo alimentatore aggiuntivo deve essere connesso alla rete elettrica per consentire la commutazione automatica dell'alimentazione al secondo alimentatore in caso di guasto a quello principale. Il pannello remoto, il touch-screen il rack ADA esterno sono dotati di alimentatore a COMMUTAZIONE AUTOMATICA. È disponibile come opzione un 2 alimentatore (sostituibile a caldo) per l'unità di registrazione su disco. Questo alimentatore aggiuntivo deve essere connesso alla rete elettrica per consentire la commutazione automatica dell'alimentazione al secondo alimentatore in caso di guasto a quello principale. MESSA A TERRA Assicurarsi che l'unità di registrazione su disco sia sempre correttamente collegata con una messa a terra per evitare il rischio di folgorazione. 9

18 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware 1.6 VENTILAZIONE E MONTAGGIO SU RACK Per garantire prestazioni ottimali è ovviamente essenziale assicurare un'adeguata ventilazione. È quindi importante assicurare che non vi siano altre apparecchiature installate in prossimità del mainframe. Importante Occorre ricordare che i ventilatori sono utilizzati per raffreddare ad aria l'attrezzatura e proteggerla dal surriscaldamento. Non ostruire le prese d'aria dei ventilatori durante il funzionamento. In considerazione del peso del telaio dell'xtnano, è necessario che il rack di montaggio sia dotato di guide di supporto per questa unità. Le linguette frontali dell'unità XTnano non sono progettate per supportare tutto il suo peso. Se si applica tutto il peso su questi elementi, vi è il rischio di piegare la piastra metallica. 1.7 ASSORBIMENTO Descrizione dell'hardware Corrente (A) Potenza (W) PANNELLO REMOTO 0,08 17,6 XTnano 4 canali 5HDD (PSU SOSTITUIBILE A CALDO) 0,92 202,4 10

19 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 1.8 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL SERVER XTNANO VIDEO Formati video Interfaccia digitale Numero di canali Monitoraggio e downconverter Riferimento Standard Definition 525i 59,94 fps (NTSC) 625i 60 fps (PAL) 10-bit 4:2:2 seriale (SMPTE259M). Sincronizzatore di frame completo in ingresso. 4 canali, REC/PLAY reversibili 1 CVBS o SDI (selezione software) per canale, con OSD Black burst analogico Server XTnano Scheda grafica n.a. n.a. 720p 50/59.94 fps 1080i 50/59.94 fps High Definition 10-bit 4:2:2 seriale (SMPTE292M). Sincronizzatore di frame completo in ingresso. 4 canali, REC/PLAY reversibili 1 uscita HD SDI dedicata con OSD per canale Black burst analogico e tri-level sync HD AUDIO Fino a 8+8 canali di ingresso e uscita analogici bilanciati. fino a (8 coppie + 8 coppie) canali di ingresso e uscita AES/EBU o Dolby E. Fino al 64 canali audio embedded (16 audio per video). 4 canali di uscita analogici bilanciati per monitoraggio aggiuntivo. Tutti i connettori audio sul mainframe. Elaborazione audio Audio non compresso. Elaborazione e memorizzazione a 24 bit. Convertitore di campionamento da khz a 48 KHz. Scrub audio. Dissolvenza audio. 11

20 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware CODEC VIDEO E BIT RATE L'EVS server XTnano utilizza una tecnica di codifica video intra-frame. Il server XTnano offre un supporto nativo per i seguenti codec video: Codec SD HD Protezione con codice DVCPro HD - Code 8 DVCPro 50 - Code 9 Il bit rate target dello streaming video codificato può essere impostato dall'operatore entro un range di valori possibili: da 8 a 100 Mbps per la definizione standard e bit rate definiti per codec DVCPro per l'alta definizione. I codec protetti con codice sono disponibili esclusivamente se il codice corrispondente è valido. Per impostazione predefinita sono disponibili entrambi questi codec CAPACITÀ DI REGISTRAZIONE DEL SERVER XTNANO Le seguenti tabelle mostrano la durata di registrazione per 1 canale di registrazione (ovvero 1 traccia video + 2 tracce audio stereo in SD; 1 traccia video + 4 tracce audio stereo in HD) con array di dischi da 300 GB rispetto ai diversi video bit rate e codec. Queste tabelle sono valide con il parametro "Operational Disk Size" impostato su 100%. Per la disposizione delle unità, viene utilizzato un modulo interno (4 + 1) x unità da 300 GB (totale utilizzabile 1200 GB). In modalità SD, con il codec DVCPro 50, la capacità di registrazione è 48h08 (PAL) o 48h03 (NTSC) mentre in modalità HD, con il codec DVCPro HD, è 23h42. 12

21 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A STANDARD SMPTE SUPPORTATI Sono supportati i seguenti standard: SD SDI SMPTE 259M (525i 625i) HD SDI SMPTE 292M (720p 50 e ; 1080i 50 e 59.94) Audio embedded HD Audio AES/EBU LTC D-VITC SMPTE 299M SMPTE 272M SMPTE 12M SMPTE 266M Ancillary TC in HD RP 188 Vertical Ancillary Data Mappatura di metadati audio in dati ausiliari verticali SMPTE 334M SMPTE VALORI DI BIT RATE MASSIMI Questi valori massimi sono applicabili ai server XTnano che utilizzano Multicam versione o successiva. Garantiscono una riproduzione ottimale, con funzione di browse alla velocità del 100% su tutti i canali simultaneamente. DVCPro 50 DVCPro HD 2 canali 4 canali PAL NTSC PAL NTSC LIVELLO RAID: 3 Il RAID video utilizza il processo di striping su 5 unità disco. I dati video e audio vengono distribuiti (striping) sulle prime 4 unità mentre l'informazione di parità viene salvata sulla quinta unità. Se un'unità è danneggiata, il RAID video può utilizzare l'informazione di parità per recuperare le informazioni mancanti, in modo che il sistema continui a funzionare senza perdita di banda. Per maggiori informazioni sulla ricostruzione online, consultare la sezione dedicata a questo argomento nel manuale di riferimento tecnico dell'xtnano. 13

22 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware INTERPOLAZIONE La riproduzione ottimale delle immagini in slow motion comporta problematiche specifiche: siccome alcuni field devono essere ripetuti a intervalli regolari per ottenere la velocità di riproduzione richiesta dall'operatore, si verifica regolarmente una violazione di parità nel segnale video in uscita. Questo problema è specifico dei formati interlacciati (525i 625i e 1080i) e non riguarda i formati progressivi (720p). Se O ed E rappresentano rispettivamente i field dispari e pari di un segnale video standard (50/60 Hz), si ha: Il segnale video originale: O E O E O E O E O E O E O E O E Il segnale video in uscita alla velocità del 50%: O O E E O O E E O O E E O O E E Il segnale video in uscita alla velocità del 33%: O O O E E E O O O E E E O O O E Il segnale video in uscita alla velocità del 25%: O O O O E E E E O O O O E E E E I field con violazione di parità sono mostrati in grassetto e sottolineati. Come mostrato nella tabella in alto, indipendentemente dalla velocità di riproduzione (ad eccezione della velocità di riproduzione normale del 100%), diversi field violano la parità normale del segnale in uscita. Questa violazione di parità induce uno spostamento di 1 linea del field, producendo jitter (tremolio) verticale dell'immagine. La frequenza del jitter dipende dalla velocità di riproduzione scelta. Per evitare questo fenomeno e fornire un'immagine in uscita stabile, EVS ha sviluppato 2 tipi di interpolatore di linea: interpolatori a 2 linee e 4 linee. Il processo di interpolazione può essere abilitato o disabilitato dall'operatore su tutti i sistemi EVS in slow motion. INTERPOLATORE A 2 LINEE In pratica, l'interpolatore a 2 linee genera un nuovo field quando il field originale viola la parità. Ogni linea di questo nuovo field viene calcolata utilizzando una media ponderata delle 2 linee adiacenti. Questo processo risolve il problema della violazione di parità e del jitter verticale, ma con lo svantaggio di una minore risoluzione verticale dei field interpolati, che appaiono non a fuoco. Un altro effetto collaterale è l'alternanza dei field originali (perfettamente a fuoco) e di quelli interpolati (non a fuoco), con conseguente fenomeno di "pumping" del segnale video. 14

23 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A INTERPOLATORE A 4 LINEE L'interpolatore a 4 linee utilizza un calcolo più sofisticato basato sulle 4 linee adiacenti. Utilizzando coefficienti adatti per il peso di ciascuna linea nel calcolo risultante, si applica questa interpolazione a tutti i field. Il risultato finale è un'immagine che risulta sempre leggermente non a fuoco. Il vantaggio è un segnale in uscita stabile, senza jitter e senza "pumping", ma con una larghezza di banda verticale ancora più ridotta. L'interpolatore è naturalmente sempre disabilitato ad una velocità di riproduzione del 100%, in quanto non vi è alcuna violazione di parità. EVS utilizza le stesse tecniche con la registrazione in super slow motion, funzionante con tutti i modelli di camere per super slow motion (150/180 Hz). La sola differenza tra l'elaborazione di segnali in super slow motion e a scansione normale (50/60 Hz) è che l'interpolatore è sempre disabilitato con velocità di riproduzione del 33%, in quanto il segnale in super slow motion non causa violazione di parità a questa particolare velocità. Indipendentemente dalla soluzione scelta, l'immagine ottenuta è quindi sempre un compromesso tra stabilità e risoluzione. Con i sistemi EVS, l'operatore ha sempre la possibilità di scegliere tra le 3 tecniche precedentemente descritte: nessuna interpolazione, interpolazione a 2 linee o interpolazione a 4 linee. Anche se l'operatore sceglie di utilizzare l'interpolazione, questo processo sarà automaticamente disabilitato quando non necessario (riproduzione al 100% per segnale 50/60 Hz, riproduzione al 33% e 100% per segnale 150/180 Hz). Nota Tutti i VTR professionali utilizzano l'interpolazione di linea in modalità PlayVar per evitare il jitter verticale. Il valore predefinito è interpolatore Off per tutte le configurazioni ad eccezione di SuperLSM, nella quale è abilitata la modalità interpolatore a 4 linee. 15

24 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware 2. Cablaggio 2.1 PANNELLO POSTERIORE XTNANO I due disegni principali presentati in questa sezione mostrano i pannelli posteriori di un XTnano, rispettivamente con scheda COHXnano o V3Xnano. I connettori BNC IN/OUT sono leggermente diversi XTNANO CON SCHEDE COHXNANO I seguenti disegni rappresentano il pannello posteriore di un XTnano dotato di scheda COHXnano. Gli ingressi audio digitali sono connettori BNC, ma possono essere anche connettori multipin, come mostrato nel disegno del pannello posteriore dell'xtnano con una scheda V3Xnano. VISUALIZZAZIONE COMPLETA 16

25 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A CONNETTORI XTNANO CON SCHEDE V3XNANO I seguenti disegni rappresentano il pannello posteriore di un XTnano dotato di scheda V3Xnano. Gli ingressi audio digitali sono connettori multipin, ma possono essere anche connettori BNC, come mostrato nel disegno del pannello posteriore dell'xtnano con una scheda COHXnano. VISUALIZZAZIONE COMPLETA 17

26 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware CONNETTORI 18

27 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 2.2 CONNESSIONI GPI IN Consultare il manuale d'uso del Multicam per l'allocazione dei comandi GPI al server XTnano RELÈ INGRESSI OPTO SUL SERVER XTNANO (GPI IN 1, 2, 3, 4) RELÈ INGRESSI TTL SUL SERVER XTNANO (GPI IN 5, 6, 7, 8) Il relé deve essere collegato tra la terra e l'ingresso TTL corrispondente sul DB25. 19

28 Versione A XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware TTL INGRESSI TTL SUL SERVER XTNANO (GPI IN 5, 6, 7, 8) Ciascun ingresso TTL sul DB25 è direttamente connesso al pin del connettore TTL sul dispositivo che attiva la GPI. La terra deve essere comune tra il connettore DB25 dell'xtnano e il dispositivo esterno. 2.3 CONNESSIONI GPI OUT L'operatore può definire le funzioni, i tipi e le impostazioni associati alle uscite GPI nelle seguenti applicazioni: Menu Setup del pannello remoto (pagine 8.3 e 8.4) Impostazioni dell'ip Director (scheda GPI e Traccia ausiliaria) 20

29 XTnano Versione Manuale tecnico dell'hardware Versione A 2.4 CONNETTORE MTPC GPIO CONNETTORE GPIO: MASCHIO SUB-D 25 PIN 1 Relé Out 4 14 Relé Out 4 2 Relé Out 3 15 Relé Out 3 3 Relé Out 2 16 Relé Out 2 4 Relé Out 1 17 Relé Out 1 5 IN + Opto 4 18 IN Opto 4 6 IN + Opto 3 19 IN Opto 3 7 IN + Opto 2 20 IN Opto 2 8 IN + Opto 1 21 IN Opto 1 9 I/O TTL 8 22 Terra (I/O ritorno 8) 10 I/O TTL 7 23 Terra (I/O ritorno 7) 11 I/O TTL 6 24 Terra (I/O ritorno 6) 12 I/O TTL 5 25 Terra (I/O ritorno 5) V 50 ma max. 21

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved.

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved. ADC-20/ADC-24 Registratori di dati ad alta risoluzione Manuale d'uso I Indice Indice 1 Introduzione...1...1 1 Panoramica 2 Informazioni...2...2 1 Avviso sulla sicurezza...3 2 Informazioni leg ali...3 3

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar:

Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar: Appendice per dispositivi multifunzione Navico compatibili che supportano le seguenti funzionalità Broadband 4G Radar: Doppio radar Doppia scala Controlli Radar 4G -Separazione - obiettivi -- Eliminazione

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Il 23 settembre sarà introdotta la nuova versione della banconota da 10. CPI ha perciò il piacere di annunciare che i prodotti delle serie MEI Cashflow 2000

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10)

Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Edizione 1.1 IT Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Indice Per iniziare 3 Parti 3 Inserire la batteria 3 Associare e collegare 5 Associare il sensore

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO SUNSAVER TM REGOLATORE FOTOVOLTAICO MANUALE DELL'OPERATORE e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com MANUALE DELL'OPERATORE RIEPILOGO SPECIFICHE Volt sistema Volt PV massimi Ingresso

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744 Manuale di riferimento Servocontrollore ESCON Edizione novembre 2014 ESCON 70/10 Servocontrollore Numero d'ordine 422969 Manuale di riferimento ID documento: rel4744 maxon motor ag Brünigstrasse 220 P.O.Box

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE HA-2 Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE Informazioni importanti Il punto esclamativo all interno di un triangolo equilatero ha lo scopo di avvisare l utente della presenza di istruzioni

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli