La Legge delle Societa per Azioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Legge delle Societa per Azioni"

Transcript

1 La Legge delle Societa per Azioni La legge della Repubblica del Kazakistan del 13 Maggio (con modifiche e integrazioni sehingga ) INDICE La presente legge determina lo stato giuridico, l'istituzione, l'operazione di riordinamento e liquidazione delle società per azioni, i diritti e le responsabilità degli azionisti, inoltre misure per proteggere i loro diritti e interessi, la competenza, la procedura di formazione e il funzionamento dei organi della società; poteri, procedura di elezione e di responsabilità dei suoi funzionari. Capitolo 1. Disposizioni generali Articolo 1. Concetti di base utilizzati nella Legge presente 1) a maggioranza qualificata - la maggioranza di non meno di tre quarti delle azioni con diritto di voto; 2) titolo convertibile-valore della societa, da sostituire con la sua preziosa delle valori di altro tipo sui termini e secondo le modalità stabilite dal prospetto di emissione; 3) azionista - una persona - proprietario delle azioni; 4) azione - un titolo, rilasciato in circolazione dalla società per azioni che certifica il diritto di partecipare alla gestione di società per azioni, da diritto per ricevere il dividendo, e parte di proprietà della società in caso di liquidazione, così come gli altri diritti previsti dalla presente legge e dagli altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan; 5) la maggioranza delle azioni (pacchetto di controllo delle azioni)- azioni che prevedono il diritto di determinare le decisioni adottate da una società per azioni; 6) il valore nominale delle azioni - prezzo nel quale le azioni sono poste tra i fondatori (pagato da un solo fondatore), è lo stesso per tutte le azioni ordinarie e privilegiate, che va determinato nel atto costitutivo (la decisione del fondatore unico) della società; 7) persone affiliate persone fisiche o persone giuridiche (ad eccezione di enti pubblici, che esercitano funzioni di controllo e di vigilanza nell'ambito del mandato conferito a loro) che hanno la possibilità di diretto e (o) indirettamente definire soluzioni e (o) influenzare le misure adottate da ogni altro (una persona), soluzioni, incluso l'effetto dell'operazione. Elenco delle persone affiliate della società è stabilito nell'articolo 64 della presente legge; 8) le azioni con diritto di voto sono le azioni ordinarie e azioni privilegiate, diritto di voto sul quale è stato concesso nei casi previsti dalla presente legge. In numero di azioni di voto non ci sono le azioni riacquistate dalla Società, così come le azioni, che sono in possesso nominale, appartengono al proprietario, l informazione di cui e assente nel sistema contabile del dipositario centrale; 9) dividendi - il reddito del azionista per le azioni possedute da lui pagato da una società per azioni; 10) azioni autorizzate - azioni il cui rilascio è stato registrato dall'organo autorizzato in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakistan sul mercato dei titoli;

2 11) sito corporate - il sito ufficiale elettronico sul sito Internet, di proprietà della pubblico e soddisfi i requisiti stabiliti dall'organo autorizzato. La presenza del sito Web per le imprese pubbliche e obbligatorio; 12) segretario societario impiegato della società per azioni, che non è un membro del consiglio di amministrazione o organo esecutivo, che è nominato dal Consiglio di Amministrazione ed è responsabile nei confronti del Consiglio di Amministrazione e come parte delle sue attività sovrintende alla preparazione e svolgimento delle riunioni degli azionisti e del Consiglio di Amministrazione, assicura la formazione di materie dell agenda dell'assemblea generale degli azionisti e dei materiali per la riunione del Consiglio di Amministrazione, ha il controllo sulla fornitura di accesso ad essi. Competenze e il funzionamento del segretario societario sono determinati nei documenti interni della Società; 12-1) eventi corporativi - eventi che hanno un impatto significativo sulle attività società per Azioni, sfioramento agli interessi degli azionisti e degli investitori della società per Azioni di cui all'articolo 79 della presente legge; 13) voto cumulativo - metodo di voto, in cui ogni azione di voto è il numero di voti pari al numero dei membri eletti del corpo della società; 14) Codice di gestione societaria - un documento approvato dall'assemblea generale degli azionisti della società, che regola i rapporti che sorgono nel processo di gestione, compreso il rapporto tra azionisti e gli organi della società, tra organi della società, società e persone interessate; 15) Escluso conformemente al legge Repubblica del Kazakistan del IV; 16) Pubblico ufficiale - un membro del Consiglio di Amministrazione, del suo organo esecutivo o una persona che personalmente svolge le funzioni di organo esecutivo della società; 17) azionista minoritario - che detiene meno del dieci per cento delle azioni di voto; 18) il prezzo di collacamento di azioni - il prezzo delle azioni determinato installando azioni sul mercato primario di mercato dei titoli; 19) le azioni in circolazione le azioni della società per azioni, pagate dai fondatori e dagli investitori nel mercato primario di mercato dei titoli; 20) Direttore indipendente - Membro del Consiglio di Amministrazione che non è una persona affiliata della società per azioni e non è stato nominato nei tre anni precedent, la sua elezione al consiglio di amministrazione (tranne che per il suo incarico come Direttore indipendente della società per azioni) non è una persona affiliata nei confronti di persone affiliate della società, non associata a subordinazione ai funzionari della società o organizzazione - affiliati della società per azioni e non è stata associata con subordinazione a quelle persone entro tre anni, precedenti la sua elezione al Consiglio di Amministrazione, non un impiegato statale, non sono rappresentante dell'azionista alle riunioni degli organi della società per azioni e non è stato nominato nei tre anni precedenti il elezione al Consiglio di Amministrazione; non il revisore dei conti della società per azioni e non è stato nominato nei tre anni precedenti la sua elezione al Consiglio di Amministrazione, non è coinvolto nel controllo della società per azioni come revisore dei conti, lavoro come parte della ditta, e non ha partecipato in tale revisione entro tre anni prima della sua elezione al Consiglio di Amministrazione; 21) agente pagatore - la banca o l'organizzazione che effettua operazioni bancarie; Agente di pagamento - un organo pubblico di regolamentazione e vigilanza del mercato dei titoli; 22) ente autorizzato - la Banca Nazionale della Repubblica del Kazakistan; 23) un grande azionista - l'azionista o più azionisti che agiscono sulla base di un accordo fatto tra loro, che (sono combinati) di proprietà di dieci o più per cento delle azioni di voto.

3 Articolo 2. Legislazione della Repubblica del Kazakistan su società di capitali 1. Legislazione della Repubblica del Kazakistan su società per azioni si basa sulla Costituzione della Repubblica del Kazakistan e consiste in codice civile, la presente legge e altre norme della Repubblica del Kazakhstan. 2. Le disposizioni della presente legge si applicano le specifiche previste da atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan Le disposizioni della presente legge si applica al Fondo nazionale di previdenza e di un gruppo del Fondo nazionale di previdenza e altri controllati da le entita, se non diversamente previsto dalla Legge della Repubblica del Kazakhstan "Su Fondo nazionale di previdenza". 3. Se un trattato internazionale ratificato dalla Repubblica del Kazakistan prevede regole diverse da quelle contenute nella presente legge, le norme del trattato internazionale. Articolo 3. Società per Azioni 1. Società per Azioni (di seguito - la Società), una persona giuridica, che fa emissione delle azioni a fine di raccogliere fondi per le sue attività. La società possiede dei beni, separato dal patrimonio dei suoi azionisti, e non è responsabile per i loro obblighi La Società è responsabile per i suoi obblighi nei limiti di sua proprietà. 2. Azionista di una società non è responsabile per i suoi obblighi e sostenere il rischio di perdite connesse con le attività della società entro il valore delle sue azioni, tranne nei casi previsti da atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 3. Nei casi previsti dalla legislazione della Repubblica del Kazakistan, nella forma giuridica di società per azioni può essere costituita un'organizzazione non- commerciale. 4. Società (ad eccezione di organizzazione non- commerciale con sede in la forma giuridica di società per azioni) ha il diritto di emettere obbligazioni e altri tipi di titoli. 5. Leggi della Repubblica del Kazakistan può essere la forma giuridica obbligatoria di società di capitali per le organizzazioni impegnate in determinate attività. 6. La società ha un marchio, che deve contenere l'indicazione della forma organizzativagiuridica della 'compagnia' e il suo nome. Può abbreviare il nome della società, usando 'AO' la sigla prima del nome della società. Articolo 4. Articolo 4 ha escluso con la legge di RK a partire dal 8 luglio III Articolo 4-1. Società pubblica 1. Società pubblica ha riconosciuto una società che soddisfa i seguenti criteri: 1) la Società dovrà provvedere offerta delle proprie azioni ordinarie sui mercati disorganizzati e (o) mercati organizzati di valori titoli, offrendo queste azioni a un numero illimitato di investitori, 2) non meno di trenta per cento del totale delle azioni ordinarie in circolazione della società deve appartenere ai soci, ciascuno dei quali non possiede più di cinque per cento delle azioni ordinarie della Società del totale delle azioni ordinarie in circolazione di società,

4 3) il volume delle negoziazioni di azioni ordinarie di una società deve soddisfare i requisiti stabilito dai regolamenti dell'autorità; 4) quote di una società deve essere nella lista di categoria delle borse, che operano sul territorio della Repubblica del Kazakhstan per l'inclusione e la ricerca di documenti interni in cui la borsa sono speciali (elenco) i requisiti per i titoli e le loro emittenti o sono inclusi nella lista di trading floor speciale del Financial Centro regionale di citta di Almaty Per il riconoscimento di un pubblico società pubblica, partecipazione di controllo è direttamente o indirettamente di proprietà della holding nazionale di gestione, le disposizioni dei sottopunti 1) e 2) del punto 1 del presente articolo non si applicano. 2. Statuto di società pubblica deve prevedere: 1) un codice di Gestione corporativo, 2) la carica di segretario corporativo, 3) sito Web corporativo, 4) proibizione per azione d oro Su risorsi Internet corporate di una società pubblica in accesso aperto possono essere immessi, i seguenti documenti: 1) dalla Carta di una società pubblica; 2)Codice di Corporate Governance; 3) annuale endiconti finanziari relativi per gli ultimi due esercizi finanziari (fatta eccezione per le aziende pubbliche di nuova creazione), hanno confermato le relazioni di audit; 4) altri documenti interni che regolano le questioni di corporate governance, tra cui regolano le attività del Consiglio di Amministrazione e dei suoi comitati, le attività del segretario corporate, nonché le questioni dell'audit di una società pubblica. Specificato in questo paragrafo i documenti possono anche essere collocato dalla società pubblica su internet delle risorse di deposito bilancio determinati in conformità con alle leggi della Repubblica del Kazakhstan in materia contabile e finanziaria. 3. Riconoscimento della società una società pubblica o revoca da lui questo status di una società pubblica è si fa dal organismo autorizzato secondo l'ordine stabilito in applicazione della società. In caso di revoca dalla società lo status di ente pubblico autorizzato decide di annullare la decisione sul riconoscimento della società pubblica entro due mesi dalla data della scoperta del fatto che è la base per dello stato di revoca dalla società pubblica, o presentazione della società sulla recensioni statuse di società pubblica o una società di deposito della domanda di revocare lo status di una società pubblica. 4. La società perde lo status di una società pubblica nei seguenti casi: 1) la non conformità per tre mesi consecutivi, i requisiti di cui ai sub punto di 2) e (o) 3) del comma 1 e 2) non-comma 4) del paragrafo 1 del presente articolo. Capitolo 2. Creazione di una Societa Articolo 5. Fondatori della società 1. I fondatori della società sono le persone fisiche e (o) persone giuridiche che decidano di creare la societa. 2. Gli organi statali della Repubblica del Kazakhstan e le agenzie governative non possono agire come fondatori o degli azionisti della società, eccezione dal governo della Repubblica di

5 organi esecutivi Kazakistan e locali, così come l'organismo autorizzato, in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan. Conformemente alla decisione del Governo della Repubblica del Kazakhstan fondatore della società per azioni è l'ente autorizzato per la gestione dei beni dello Stato. Conformemente alla decisione dell'organo esecutivo locale del fondatore della società per azioni favorire l'organo esecutivo, finanziato dal bilancio locale, autorizzata a disporre dei beni comunali. Un'impresa statale puo essere il fondatore della società e puo acquisire le sue azioni solo con il consenso di un ente pubblico che svolge in relazione a questa funzione Societa del proprietario e il corpo della pubblica amministrazione. 3. Il fondatore della società può essere una sola persona. 4. Fondatori della società sono responsabili solidali per i costi associati con la creazione di società e sorti prima della sua registrazione statale. La Compagnia rimborsa i suoi fondatori tali spese solo se la successiva approvazione di tali spese da parte dell'assemblea generale degli azionisti. Articolo 6. Assemblea Costituente. Fondatore unico 1. Società è stabilita da una decisione della riunione dei suoi fondatori (assemblea costituente). Nel caso di una istituzione della società con un sole fondatore la decisione si fa di tale persona sola. La società può essere creata attraverso la riorganizzazione del soggetto giuridico in vigore secondo le modalità previste dalla presente legge e altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 2. Nella prima assemblea costituente dei fondatori: 1) decidere di costituire la società e definire l'ordine di attività congiunte in una società, 2) firmare l Atto costutivo, 3) stabilire la dimensione del pre-pagamento delle azioni da parte dei fondatori, 4) stabilire il numero di azioni autorizzate, comprese le azioni, pagabile ai fondatori, 4-1) impostare le condizioni e la procedura per la conversione di titoli di tale società, da sostituire sulle azioni della società; 4-2) scegliere il metodo per determinare il valore delle azioni al prezzo di acquisto da parte della Società in conformità con la presente legge; 5) prendere una decisione sulla registrazione statale del autorizzata l'emissione di azioni; scegliere il cancelliere della società; 6) Escluso conformemente al legge Repubblica del Kazakistan del IV; 7) i funzionari eletti, autorizzata a firmare a nome del pubblico documenti per la registrazione dello stato; 8) individuare le persone che, in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakistan produrrà una valutazione dei beni conferiti al pagamento del capitale sociale dei soci fondatori della società; 9), funzionari eletti, autorizzati a svolgere attività economica e finanziaria della società e rappresentare i suoi interessi a terzi prima della formazione della società; 10), affermano Statuto della società.

6 3. Prima dell offerta di azioni si può fare diverse successive riunioni degli azionisti. Allo stesso tempo, apportare modifiche e aggiunte alle decisioni prese durante l'assemblea costituente in primo luogo, è consentito solo con la partecipazione alle riunioni di fondazione di tutte le parti del memorandum di associazione. 4. Nella prima assemblea costituente della società, ciascuno dei fondatori ha un voto. Alle riunioni successive, ogni componente dei fondatori dispone di un voto, salvo quanto diversamente disposto dal memorandum. 5. Le decisioni di una assemblea costituente (il solo fondatore) nel protocollo deve essere firmato da tutti i fondatori (l'unico fondatore) della società. Articolo 7. Atto costitutivo. La decisione del fondatore unico 1. Atto costitutivo (decisione del fondatore unico) contiene: 1) le informazioni sui fondatori (l'unico fondatore) della società, tra cui: in relazione a un singolo nome, nazionalità, luogo di residenza, e il documento di dati identità, e nei confronti di una persona giuridica, il suo nome, ubicazione, informazioni sulla registrazione statale, 2) registrare la costituzione della società, il nome per esteso e abbreviata della Società, e l'ordine della sua creazione, 3) la dimensione di pre-pagamento delle azioni dai fondatori, così come i tempi e le modalità pagamento, 4) quantità tipo e il valore nominale delle azioni di una società, che verranno messi tra i suoi fondatori (acquisita unico fondatore), dopo la registrazione statale delle azioni, 5) i diritti e gli obblighi dei suoi fondatori e costi di distribuzione con la creazione della società, e le altre condizioni dei fondatori delle attività di creare una società, 6) definire i poteri delle persone incaricate di rappresentare gli interessi della società nel processo della sua creazione e registrazione di stato, 7) le procedure per la convocazione e la conduzione di follow-up riunione dei fondatori della società, così come il numero di voti ciascuno del fondatore della società a seguire le riunioni costitutive, 8) informazione scritta di approvazione dello statuto della società; 9) le altre condizioni per essere incluse nel Atto costitutivo (la decisione del fondatore unico): Conclusione dei fondatori, in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan. 2. Durante il periodo del Atto costitutivo (la decisione del fondatore unico) la sua mano (un solo genitore) il diritto di effettuare modifiche e le aggiunte fatte salve le disposizioni di cui al paragrafo 3 dell'articolo 6 della presente legge. 3. Le informazioni contenute nel Atto costitutivo (la decisione del fondatore unico), sono un segreto commerciale, salvo quanto diversamente disposto dal contratto (la decisione di un singolo fondatore). accordo costitutivo (decisione del fondatore unico) è subordinata alla presentazione degli organi dello Stato, nonché a terzi solo da una società o nei casi previsti da atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 4. I trattati istitutivi (decisione del fondatore unico) è terminato a partire dalla data di registrazione statale delle azioni autorizzate. Articolo 8. La procedura per la conclusione dell Atto costitutivo (formazione della soluzione del fondatore unico) 1. Atto costitutivo è in forma scritta con la firma di ciascun fondatore o dal suo rappresentante.

7 Decisione del fondatore unico è in forma scritta e sottoscritta dal fondatore o dal suo rappresentante. Atto costitutivo (decisione del fondatore unico) deve essere autenticato. 2. I rappresentanti dei soci fondatori (fondatore unico) deve avere l'autorità competente, rilasciata in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakistan e che consentano loro di una società, compreso il diritto a partecipare alla riunione dei fondatori e la firma dell Atto costitutivo. Articolo 9. Statuto della Societa 1. Carta della società è un documento che definisce lo status giuridico della società come persona giuridica. Carta dell'azienda deve essere firmato dai soci fondatori (l' unico fondatore) o il loro rappresentante (s), fatta eccezione per le modifiche allo statuto (compresi quelli enunciati nella forma della nuova Carta), progettato in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan, che deve essere firmato da una persona autorizzata l' assemblea generale degli azionisti. Carta della società, e di tutti i suoi emendamenti devono essere autenticate. 2. Statuto della società deve contenere le seguenti disposizioni: 1) nome per esteso e abbreviata della Società; 2) la posizione del corpo esecutivo della società; 3) informazioni sui diritti degli azionisti, compresa la portata dei diritti certificato azioni privilegiate della società; 3-1) aspetti rispetto al quali hanno stabilito del titolare il diritto di veto "golden share" (se disponibile), nonché il nome, il secondo nome (se presente) del proprietario del "golden share"; 4) Escluso conformemente al legge Repubblica del Kazakistan del III; 5) la procedura di istruzione e competenza della società; 6) organizzazione delle attività della società, tra cui: la procedura per la convocazione, preparazione e tenuta delle assemblea generale 'e le riunioni degli organi collegiali della società, la procedura per gli organi decisionali della società, incluso un elenco di domande in cui le decisioni devono essere prese a maggioranza qualificata, 7) la procedura per la prestazione degli azionisti della società dell'informazione sulla sua attività con l'indicazione dei mezzi di comunicazione, utilizzato per pubblicare informazioni sulle attività della società; 7-1) la procedura per la concessione di azionisti e dirigenti della società di informazioni sui loro affiliati; 8) se la società è senza scopo di lucro organizzazione: l'indicazione che la società è una organizzazione senza scopo di lucro, le disposizioni sulla procedura di votazione, pagare i dividendi e gli altri requisiti stabiliti dalla presente legge e da altre leggi della Repubblica del Kazakhstan; 9) le condizioni di cessazione della società; 10) le altre disposizioni in conformità con questa legge e altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 3. Tutte le parti interessate possono avere accesso alla Societa della Societa. Su richiesta di una persona interessata la società gli offre la possibilità di fare conoscenza con la Statuto delle società, comprese successive modifiche. Entro tre giorni lavorativi, l'societa deve soddisfare il requisito di un azionista di fornirgli copia della compagnia Statuto. La Società può addebitare per la fornitura di copie del canone di noleggio azionista, che non deve superare il costo di esecuzione di copie, e, se necessario, la sua consegna - il costo della sua consegna. 4. La Società può svolgere la propria attività sulla base dei modelli di statuti, approvati dal governo della Repubblica del Kazakistan.

8 5. Media, che può essere utilizzato per pubblicare informazioni sulle attività della società, ei loro requisiti sono stabiliti regolamenti dell'autorità. Capitolo 3. Il capitale sociale della Società Articolo 10. La dimensione minima del capitale sociale minimo di multiplo all'indice di calcolo mensile stabilito dalla legge della Repubblica del Kazakhstan del bilancio repubblicano per l'esercizio finanziario. Requisiti minimi per il capitale autorizzato della società avente sede nella prima parte di questa sezione non si applicano alle società, opera come un fondo d'investimento per le privatizzazioni. Articolo 11. Il capitale sociale della Società 1. Il capitale autorizzato di una società costituita da un pagamento in azioni dei promotori (il fondatore unico) al loro valore nominale e gli investitori ad un prezzo di sistemazione, determinato in conformità con i requisiti stabiliti dalla presente legge, ed è espresso in valuta nazionale della Repubblica del Kazakistan. Il capitale sociale di una società che è stata creata a seguito della riorganizzazione, è costituita in conformità con i requisiti stabiliti dalla presente legge. 2. Le dimensioni del pagamento anticipato delle parti ad essere depositati dai fondatori, non devono essere inferiori alla dimensione minima di capitale interamente versato dai fondatori, entro trenta giorni dalla data di registrazione statale come soggetto giuridico. 3. Aumento del capitale sociale della società effettuato attraverso le condivisioni di annunci. Capitolo 4. Azioni e altri titoli della Società Articolo 12. Disposizioni generali dei titoli della società 1. La Società può emettere azioni ordinarie o di azioni ordinarie e privilegiate. Azioni emesse in forma documentata. 2. Organizzazione non-commerciale creata nel la forma giuridica di società per azioni non possono più rilasciare azioni privilegiate. 3. L'azione non è divisibile. Se la quota è detenuta da una proprietà comune a più persone, che sono tutti riconosciuto come uno degli azionisti, e godono dei diritti rappresentati da azioni, attraverso il suo agente generale. 4. L'azione di una specie offre ad ogni azionista che lo possiede, lo stesso con gli altri proprietari delle azioni di questo tipo di applicazione dei diritti, salvo quanto diversamente disposto dalla presente legge. 5. Leggi della Repubblica del Kazakhstan può essere limitata a: 1) lo svolgimento di operazioni con parti della società, e 2) il numero massimo di azioni di una società di proprietà di un azionista, e 3) il numero massimo di voti sulle azioni della società, dato a un azionista. 6. La società può emettere altri titoli, le condizioni e la procedura per la registrazione, il posizionamento e di riscatto sono stabiliti dalla legislazione della Repubblica del Kazakistan sul mercato di titoli.

9 Articolo 13. Tipi di azioni 1. Azione ordinaria dà il socio il diritto a partecipare alla assemblea generale degli azionisti con diritto di voto in tutte le questioni poste in votazione, il diritto di ricevere dividendi se l'utile netto della Società, così come parte del patrimonio della società dalla liquidazione in conformità con la legislazione della Repubblica del Kazakhstan. 2. Azionisti - titolari di azioni privilegiate hanno diritto di prelazione agli azionisti - i proprietari di azioni ordinarie di ricevere dividendi a un tasso predeterminato garantito, stabilito dalla società di Statuto, e parte dei beni in liquidazione di una società secondo le modalità previste dalla presente legge. Nel periodo dell'immissione numero di azioni privilegiate non deve superare il venticinque per cento del numero totale sue azioni in circolazione. 3. Un'azione privilegiata non dà l'azionista il diritto di partecipare alla gestione della società, salvo nei casi previsti dal comma 4 del presente articolo. 4. azioni privilegiate offre agli azionisti il diritto di partecipare alla gestione di una società se: 1) l'assemblea generale degli azionisti della società sta prendendo in considerazione, la decisione su che possono limitare i diritti di un azionista possiede azioni privilegiate. La decisione su tali questioni devono essere effettuati solo a condizione che la limitazione voted non meno di due terzi del numero totale di circolazione (proprie) di azioni privilegiate. Tra le questioni all'adozione decisione su che possono limitare i diritti di un azionista che possiede azioni privilegiate sono domande su (circa): iducendo la dimensione o cambiare l'ordine di calcolo dell'importo dei dividendi pagati su azioni privilegiate; cambiando l'ordine di pagamento di dividendi su azioni privilegiate; scambiare di azioni privilegiate sulle azioni ordinarie della società; 1-1) assemblea generale degli azionisti della società sta valutando l'approvazione di modifiche al metodo (metodo di approvazione, a meno che non è stato approvato dall'assemblea Costituente) determinare il valore determinare delle azioni privilegiate al loro riscatto da parte della Società nel mercato non organizzato ai sensi della presente legge; 2) l'assemblea generale degli azionisti di una società considerando una riorganizzazione o la liquidazione della società; 3) un dividendo per le azioni privilegiate non sono interamente versate, entro tre mesi dalla data di scadenza periodo prescritti per il suo pagamento Nel caso previsto dal comma 3) del paragrafo 4 del presente articolo, il diritto del socio - proprietario di azioni privilegiate di partecipare alla gestione della società cessa a decorrere dalla data di pagamento integrale dei dividendi sulle azioni privilegiate di sua proprietà. 5. Assemblea costituente (decisone del unico fondatore) o di una assemblea generale degli azionisti può essere introdotta una 'golden share', non coinvolti nella formazione di capitale e dividendi percepiti. Proprietario di 'golden share' ha il diritto di veto sulle decisioni dell'assemblea generale degli azionisti, del consiglio di amministrazione e dell'organo esecutivo sulle questioni identificate dalla compagnia Statuto. Il diritto di veto, certificate 'golden share', il trasferimento non è soggetto.

10 Articolo 14. I diritti degli azionisti di Società 1. Azionista di una società ha diritto a: 1) di partecipare alla gestione della società secondo le modalità previste dalla presente legge e la società di Statuto; 2) per ricevere i dividend; 3) per ottenere informazioni sulle attività della società, compresi coloro che hanno familiarità con i bilanci della società al fine definiti dall'assemblea generale degli azionisti o dei Statuto della compagnia; 4) a ricevere le dichiarazioni del cancelliere delle società o fiduciario conferma la sua proprietà di titoli; 5) offrono l'assemblea generale degli azionisti della Società per l'elezione al Consiglio di Amministrazione; 6) di sfidare in tribunale adottato organi delle decisioni Societa ; 7) in possesso di soli o insieme ad altri azionisti cinque per cento o più dei diritti di voto della società di rivolgersi al giudice per loro conto, nei casi di cui agli articoli 63 e 74 della presente legge, un diritto per i funzionari pubblici della società i danni causati alla società e restituire alla società funzionari della società e (o) delle loro società collegate utili (reddito) ricevuti da essi subito in conseguenza della concessione di (proposte alla conclusione) importanti operazioni e (o) le operazioni con parti correlate ; 8) da parte della proprietà in liquidazione; 9) prelazione di azioni o altri titoli della società convertibili in proprie azioni in modo stabiliti dalla presente legge, salvo nei casi previsti da atti legislative; 10) opzione di azioni o altri titoli della Società convertibili in proprie azioni, secondo le modalità previste dalla presente legge, salvo nei casi previsti da atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 2. Azionista di maggioranza è anche il diritto di: 1) richiedere la convocazione di un'assemblea generale straordinaria 'o contattare il giudice di convocare in caso di Consiglio di Amministrazione nella convocazione di un'assemblea generale degli azionisti; 2) proporre al Consiglio di Amministrazione inserimento di elementi aggiuntivi all'ordine del giorno dell'assemblea generale degli azionisti in conformità con questa legge; 3) richiesta di convocazione di una riunione del Consiglio di Amministrazione; 4) richiedono una verifica di revisione contabile della società a proprie spese. 3. Non permettere limitazioni dei diritti degli azionisti, di cui ai paragrafi 1 e 2 del presente articolo. In aggiunta ai diritti degli azionisti di cui al paragrafo 1 del presente articolo, statuto della società possono essere fornire ulteriori diritti degli azionisti. Articolo 15. Obblighi degli azionisti di Società 1. Azionista di una società deve: 1) pagare per le azioni, 2) entro dieci giorni dalla notifica del cancelliere della ditta e il titolare candidato di azioni possedute dal socio, per modificare le informazioni necessarie per mantenere la quota registro delle società,

11 3) non divulgare le informazioni sulla società o le sue attività, di segreti ufficiali, commerciali o altre denominazioni protette dalla legge, 4) svolgere le altre mansioni in conformità con questa legge e altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 2. La Società ed il cancelliere della Società non sono responsabili per le conseguenze del inadempienza requisito di -azionista di cui al comma 2) del paragrafo 1 del presente articolo. Articolo 16. Diritto di acquisto privilegiato di titoli della società 1. La società, che ha l'intenzione di pubblicizzare le azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società, nonché di attuare acquistati in precedenza detti strumenti finanziari, Entro dieci giorni dalla data della decisione su questa offerta ai propri soci, mediante comunicazione scritta o mediante pubblicazione nei mass media per l'acquisto di titoli a parità di condizioni in proporzione alle loro quote esistenti al prezzo di offerta (vendita), organismo istituito di società, ha deciso di mettere (vendita) di titoli. Socio entro trenta giorni dalla data di notifica del collocamento (vendite) azioni della Società possono chiedere di acquistare azioni o altri titoli convertibili in azioni della società, secondo la legge pre-opzione. In questo caso, un azionista che possiede azioni ordinarie della società, ha il diritto di prelazione delle azioni ordinarie o di altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società, e gli azionisti titolari di azioni privilegiate della società ha il diritto di prelazione delle azioni privilegiate. Pagamento delle azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società di essere acquisita per diritto di prelazione esercitato da un azionista entro trenta giorni di calendario dalla data di deposito della loro acquisizione. Statuto della società possono essere previste la diverso periodo di pagamento delle azioni, che non deve superare i novanta giorni dalla data di collocamento delle azioni. 2. L'ente finanziario che ha la intendono piazzare azioni autorizzate, così come rendersi conto precedentemente riacquistate azioni al fine di adempiere la prudenziale e l'altro dalla legislazione della Repubblica del Kazakhstan, norme e limiti, su domanda del mandatario interessato entro cinque giorni lavorativi dalla data della decisione sul collocamento di azioni offrire agli azionisti mediante comunicazione scritta o la pubblicazione dai media acquistare valori mobiliari su base di uguaglianza delle proporzione al numero di azioni in loro possesso al prezzo dell'offerta (vendita) stabilito dalla organo della società che ha preso la decisione sul collocamento (vendita) di titoli. Azionista entro cinque giorni lavorativi dalla data di notifica della collocamento (vendita) azioni della società possono fare domanda per l'acquisto di azioni o di altri titoli convertibili in azioni della Società, conformemente al diritto di prelazione.. Pagamento delle azioni di un istituto finanziario per essere acquisita per diritto di prelazione esercitato dal socio entro cinque giorni lavorativi dal deposito della domanda della loro acquisizione. In caso di mancato pagamento di azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società, dopo un determinato periodorichiesta è considerata nulla e non avvenuta. 3. Requisiti per i termini di pagamento per le azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società da acquisire da parte il diritto di prelazione di cui ai paragrafi 1 e 2 del presente articolo non si applicano ai casi di acquisizione di azioni acquisizione di azioni organo governativo autorizzato dal governo della Repubblica del Kazakistan su disposizione del proprietà statale repubblicano. Pagamento delle azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società di essere acquisita da parte per diritto di ente statale prelazione autorizzato dal

12 governo della Repubblica del Kazakistan a disposizione della proprietà dello stato repubblicano è in un periodo di dodici mesi dalla data di deposito di acquisizione 4. In caso di mancato pagamento di azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della Società alla data stabilita ai paragrafi 1, 2 e 3 del presente articolo, richiesta è considerata nulla e non avvenuta 5. l'ordine realizzazione del diritto gli azionisti della società l'acquisto di valori mobiliari sono stabilite dall'autorità. 6. Il diritto di di prelazione non concessione dagli azionisti della società presso a collacore (Vendita) azioni della societa quando collegato a altra società con le modalità previste dall'articolo 83 della presente legge. Articolo 17. Articolo 17 escluso con la legge della RK a partire dal 8 Luglio III. Articolo 18. Collocamento delle azioni della Società 1. Società può emettere le sue azioni dopo la registrazione statale del loro rilascio attraverso uno o più posizionamenti all'interno del numero dichiarato di azioni. La decisione di implementare le azioni della società entro il numero delle azioni autorizzate è presa dagli amministratori della società, tranne quando il Statuto della società di cui la questione alla riunione generale degli azionisti. Collocamento di azioni viene effettuata attraverso la realizzazione di diritto di prelazione degli azionisti delle azioni o altri titoli, convertibili in azioni ordinarie della società, sottoscrizione o l'asta detenute sul mercato non organizzato di titoli,o una determinata sottoscrizione o asta detenute da su un mercato organizzato di titoli, così come e attraverso la conversione di titoli e (o) le passività monetarie da della società in azioni della società nei casi previsti dalla presente legge e altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. 2. Al momento del alienazione azionista di azioni o altri titoli convertibili in azioni ordinarie della Società, entro trenta giorni di calendario concessi a lui di applicare per l'acquisto di azioni o di altri titoli convertibili in azioni ordinarie della Società, in conformità con il diritto di prelazione questo diritto viene trasferito al nuovo proprietario delle azioni o di altri titoli convertibili in azioni ordinarie della società, in caso se propritario di primo precedente non ha intentato una tale applicazione. 3. Il prezzo di collocamento delle quote fissate per l'agenzia di collocamento della società, ha deciso di collocare le azioni è il prezzo più basso a cui tali azioni possono essere vendute. Gli azionisti acquisiscono azioni in conformità con il diritto di prelazione del minimo unico prezzo di offerta delle azioni stabilite da organo dalla società ha preso la decisione di porre. Le azioni della Società potranno essere venduti ad un stesso prezzo (unico) a tutte le persone che acquisiscono azioni a tramite abbonamento all'interno di questa collocamento. 4. In caso adozione dal organo autorizzato dalla società decisione di cambiare condizioni del precedente decisione di chi collocamento di azioni offerte, aumentando il numero delle azioni in circolazione, e (o) la riduzione del prezzo al quale sono state offerte agli azionisti nel quadro venduto del diritto di prelazione, societa ancora una volta offre agli azionisti il diritto di prelazione questi azioni.

13 Articolo 19. Il sistema dei registri degli azionisti della Società 1. Mantenere il registro delle azioni di una società può implementare solo il cancelliere della società, che non dovrebbe essere una persona affiliata della Società ed i suoi affiliati. 2. La procedura per il mantenimento del registro delle azioni della società, oltre a fornire informazioni per l'organismo autorizzato su di esso determinati dalle leggi della Repubblica del Kazakistan sul mercato di titoli. 3. La Società si conclude con il cancelliere del contratto di società di servizi per la tenuta del registro delle azioni della società prima della presentazione dei documenti per l'organismo autorizzato per la registrazione dello stato delle azioni. 4. Fino al completo pagamento per le quote di una società non può dare un ordine di accettazione di questa azione sul conto dell'acquirente nel registro delle azioni della società (sistema di contabilità del candidato). Articolo 20. Relazione sul collocamento delle azioni della Società 1. La Società fornisce le relazioni agenzia autorizzata sui risultati del collocamento delle sue azioni sulla base di ogni sei mesi (un mese dopo aver riportato a metà anno) prima della distribuzione completa delle azioni autorizzate della società o al termine della loro distribuzione complete; modifiche e integrazioni alla rapporti di risultato collocameto delle sue azioni in caso di scambi azioni collocamenti socoali di uno tipo per azioni questo societa di altro tipo, entro un mese dopo il completamento procedure di allo scambio di quote. 2. Il contenuto e ordine la presentazione della relazione sui risultati del collocamento delle azioni e modifiche e integrazioni ad esso, così come la procedura per l'esame e l'approvazione di questa relazione sono stabiliti dall'autorità. Articolo 21. Il pagamento delle azioni offerte di Società 1. In pagamento delle azioni della Società può essere fatta versamento dal denaro, diritti di proprietà (compresi i diritti di proprietà intellettuale) e di altre proprietà, salvo quanto previsto nella presente legge e altri atti legislativi della Repubblica del Kazakhstan. I pagamenti non in contanti, della proprietà (titoli esclusi) è effettuata ad un prezzo determinato dal perito, che agisce in virtù di una licenza rilasciata in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan. Valutazione di titoli scambiati sul mercato azionario e inviati quote in pagamento per la società deve essere secondo la metodologia di valutazione degli strumenti finanziari del mercato azionario. Se non è possibile valutare tali titoli presso una specifica tecnica o mancanza di procedure per quanto riguarda il tipo di titoli che sono fatte in pagamento di azioni, il loro valore fatta agendo sulla base di una licenza rilasciata in conformità con la legislazione della Repubblica del Kazakistan. 2. Se il pagamento per le azioni della società si è trasferita al godimento dei beni, la valutazione di tale diritto si basa sulla somma del canone per l'utilizzo della proprietà per l'intero periodo del suo utilizzo da parte della società. Prima della scadenza del termine il sequestro di tali beni senza il consenso dell 'assemblea generale degli azionisti di una società è vietata. 3. Al della societa è vietato l'immissione delle quote: 1) di acquistare le azioni collocamenti;

14 2) stipulare contratti (acquisire derivato di carta pregiata), i cui termini условиями которых (I termini rilascio di cui) prevede il diritto o l'obbligo per l'emittente di rimborsare le azioni in collocamenti circolazione della emittente. Articolo 22. I dividendi su azioni di società 1. Sono stati pagati dividendi in contanti o in titoli della Società, a condizione che il pagamento dei dividendi è stata fatta durante una riunione generale degli azionisti a maggioranza semplice delle quote di voto, fatta eccezione per i dividendi di azioni previlegiati. Il pagamento dei dividendi su titoli privilegiati delle azioni della Società non sono ammessi. Il pagamento dei dividendi sulle azioni della Società dei suoi titoli è consentita solo a condizione che tale pagamento sarà reso noto mediante azioni della società e le obbligazioni emesse da loro con il consenso scritto del socio. L'elenco degli azionisti il diritto di ricevere dividendi, devono essere effettuate il giorno precedente la data di inizio del pagamento dei dividendi. Dall'alienazione di azioni di dividendi pagati dalla legge per ottenere loro il nuovo proprietario delle azioni, salvo quanto diversamente disposto dal contratto sull'alienazione di azioni. 2. Frequenza del pagamento dei dividendi sulle azioni di una società è determinata dallo Statuto e (o) dal prospetto di emissione di azioni. 3. Il pagamento dei dividendi sulle azioni di una società può essere effettuato tramite un agente di pagamento. Il pagamento per i servizi di pagamento per fatto a spese della società. 4. I dividendi non sono messa in conto o pagati su azioni che non sono stati collocati o sono state acquistate dalla società, e se il giudice o da parte dell'assemblea generale degli azionisti della società ha deciso di eliminarla. 5. Non è permesso di maturare i dividendi su azioni ordinarie e privilegiate della Società: 1) con un valore negativo del patrimonio netto o nel caso in cui il patrimonio netto della società dovesse diventare negativo a seguito della maturazione dei dividendi sulle sue azioni; 2) nel caso in cui la società dovesse avere i segni d insolvenza o di fallimento secondo quanto previsto dalla legge della Repubblica del Kazakhstan sulla riabilitazione e sul fallimento o nel caso in cui i detti segni dovessero sorgere a seguito della maturazione dei dividendi sulle sue azioni; 3) (soppresso - N 72 da ) 6. Un azionista ha il diritto di esigere il pagamento dei dividendi non guadagnato a prescindere dal debito educazione della società. In caso di mancato pagamento dei dividendi nel periodo fissato per il loro pagamento, l'azionista essere versato l'importo principale dei dividendi e di sanzione, calcolata sulla base del tasso di rifinanziamento ufficiale della Banca Nazionale del Kazakistan nel giorno della obbligazione pecuniaria o parte di esso. 7. Organizzazioni non-commerciali create come forma giuridica di societa per azioni non devono derivare o pagare i dividendi sulle azioni. Articolo 23. I dividendi sulle azioni ordinarie 1. Il pagamento dei dividendi sulle azioni ordinarie della società sui risultati del trimestre o semestre viene effettuato solo dopo la revisione del bilancio della società per il periodo in

15 questione e dalla decisione dell'assemblea generale degli azionisti, se tale pagamento fornito statuto della società. Nella decisione del generale incontro il pagamento dei dividendi sulle azioni ordinarie dei risultati del quarto o la metà di anno specifica la dimensione del dividendo per azione ordinaria. Il pagamento dei dividendi sulle azioni ordinarie della Società per l'anno è stato adottato dalla assemblea generale annuale degli azionisti. Assemblea generale degli azionisti di una società può decidere di non pagare dividendi sulle azioni ordinarie della società, con la pubblicazione obbligatoria di esso nei mezzi di comunicazione, entro dieci giorni lavorativi dalla data della decisione. 2. Entro dieci giorni lavorativi dalla data della decisione di pagare i dividendi sulle azioni ordinarie della Società, tale decisione deve essere pubblicata nella media. In questo caso, le aziende pubbliche devono pubblicare la decisione al proprio sito corporativo della Societa. 3. Il pagamento dei dividendi sulle azioni ordinarie della Società deve contenere le seguenti informazioni: 1) nome, indirizzo, banca e altri dettagli della società, 2) il periodo per il quale sono pagati i dividendi, 3) il dividendo per azione ordinaria, 4) la data di inizio pagamenti di dividendi, 5) la procedura e la forma di pagamenti di dividendi. Articolo 24. I dividendi su azioni privilegiate 1. Il pagamento dei dividendi sulle azioni privilegiate della società non richiede una decisione presa dalla società, fatto salvo quanto previsto dal comma 5 dell'articolo 22 della presente legge. Frequenza del pagamento dei dividendi e l'importo del dividendo per azione privilegiata è stabilito dalla Statuto di società. L'importo dei dividendi maturati su azioni privilegiate non può essere inferiore all'importo dei dividendi maturati su azioni comuni per lo stesso periodo. Fino al completo pagamento di dividendi sui dividendi società sulle sue parti comuni non è fatta. 2. importo garantito di dividendo per le azioni privilegiate possono essere impostati come espressione fissa, e con l'indicizzazione in relazione a qualsiasi provvedimento oggetto di regolarità e l'accessibilità dei suoi valori. 3. Entro cinque giorni lavorativi prima della data di pagamento dei dividendi sulle azioni privilegiate della società devono pubblicare le informazioni dei media sul pagamento dei dividendi contenente le informazioni elencate nel comma 1), 2), 4) 5) del paragrafo 3 dell'articolo 23 della presente legge, come pure l'importo del dividendo per azione privilegiata della società. Articolo 25. Operazioni in azioni di Società 1. Persona, singolarmente o insieme con i suoi soggetti affiliati che intende acquistare sul mercato secondario di titoli e più di trenta per cento delle azioni di voto della società inviano un avviso per la società e il potere nell'ordine stabilito. La notifica deve contenere informazioni sul

16 numero di azioni da acquisire, prezzo di acquisto proposto e altre informazioni, come determinato da atti giuridici normativi del organo autorizzato. 2. La Società non può impedire la vendita di azioni azionisti della società. La Società ha il diritto di fare un'offerta per una persona che intende vendere azioni della società, circa l'acquisto da parte della società o di terzi ad un prezzo superiore al prezzo suggerito. Offerta deve contenere informazioni sul numero di azioni, prezzo e dettagli di acquirenti in caso di acquisto di azioni da parte di terzi. 3. Una persona che, da soli o con i suoi affiliati acquistati sul mercato secondario di titoli e più di trenta per cento delle azioni della società o qualsiasi altro numero di votazioni condivide, come conseguenza dell'acquisizione di cui la persona, da solo o insieme ai relativi partiti affiliati era di proprietà di trenta per cento o più del voto condivide dell'azienda, voto entro trenta giorni dalla data di acquisto è tenuta a pubblicare nei media offrono rimanenti azionisti di vendere le loro quote. In questo caso, la proposta agli azionisti della Societa pubbliche dovrebbero essere pubblicati sul sito corporativo della Societa. Un azionista ha il diritto di accettare l'offerta di vendere le sue azioni in un periodo non superiore a trenta giorni dalla data di pubblicazione della proposta di venderli. La proposta agli azionisti di vendere le loro quote dovrebbe contenere i dati sulla persona e le sue affiliate, che hanno acquistato il trenta per cento o più delle azioni con diritto di voto, compreso il nome (nome), luogo di residenza (localizzazione), il numero di azioni possedute da loro, e il prezzo di acquisto proposto parti determinato a norma del paragrafo 2 dell'articolo 69 della presente legge. In caso di ricezione del consenso scritto del socio di vendere le proprie azioni in persona, postazioni per l'acquisizione, entro 30 giorni a pagare per le azioni. Il mancato rispetto dell'ordine di acquisto di azioni di cui al presente comma, la persona (s) possesso (holding), trenta per cento o più delle azioni con diritto di voto della società è (deve) disporre neaffiliirovannym con lui (loro) quelle parti che ne fanno parte (loro) azioni di 29 per cento dei diritti di voto obschestva. 4. Azionisti della Società ha depositato una memoria in risposta a una proposta di vendere le sue azioni, il diritto di ricorso giurisdizionale contro il rifiuto della persona che ha pubblicato questa proposta, l'acquisto di azioni. Articolo 26. Rimborso di azioni su iniziativa della società 1. Rimborso delle azioni può essere effettuato con il consenso del socio su iniziativa della società in conformità con la metodologia di determinazione del valore delle azioni al loro società redenzione approvato le modalità previste dalla presente legge, al fine della vendita successiva o per altri scopi, non in contraddizione con la legislazione della Repubblica del Kazakistan e della Statuto. 2. La società acquista azioni in circolazione alla iniziativa della società si basa sulla decisione del consiglio di amministrazione, se non diversamente previsto dalla presente legge e (o) Statuto della società. 3. La Società non può rimborsare le sue azioni in circolazione: 1) fino alla prima assemblea generale degli azionisti, 2) prima della approvazione della relazione sul collocamento di azioni, 3) se, a seguito di equità redenzione della società sarà inferiore al capitale minimo prescritto dalla presente legge,

17 4) nel caso in cui al momento del riscatto delle azioni la società dovesse avere i segni d insolvenza o di fallimento secondo quanto previsto dalla legge della Repubblica del Kazakhstan sulla riabilitazione e sul fallimento o nel caso in cui i detti segni dovessero sorgere a seguito del riscatto di tutte le azioni o del riscatto di una quantitá presunta delle azioni; 5) se l'autorità giudiziaria da parte dell'assemblea generale degli azionisti della società ha deciso che liquidazione. 4. Se il numero di rimborsabili su iniziativa della società delle proprie azioni in circolazione supera l'uno per cento del totale, prima della conclusione della transazione (s) di vendita di azioni, essa è tenuta ad annunciare tale riscatto ai suoi azionisti. Annuncio della società riguardo al rimborso delle sue azioni in circolazione deve contenere informazioni sulla tipologia, numero di azioni acquistate, prezzo, durata e le condizioni del riscatto e che sarà pubblicato dai media. 5. Se il numero di azioni in circolazione di una società, ha annunciato i suoi azionisti di riacquistare supera il numero di azioni che la società ha annunciato il rimborso, le azioni riacquistate dai soci in proporzione alle rispettive quote. Articolo 27. Rimborso di azioni della Società in circolazione alla richiesta di un azionista 1. Rimborso delle azioni devono essere rese pubbliche, su richiesta di una società azionista, che può essere presentato loro, nei seguenti casi: 1) l'adozione di assemblea generale degli azionisti sulla riorganizzazione della società (se l'azionista ha partecipato nella Assamblea generale, che ha esaminato la riorganizzazione della società, e ha votato contro), 1-1) l'assemblea generale degli azionisti della decisione di procedere al delisting delle azioni della società (se l'azionista non ha partecipato alla assemblea generale 'o se ha partecipato a tale riunione e ha votato contro questa decisione ) 1-2) la decisione da parte l'asta al delisting azioni della società, 2) in disaccordo con la decisione di concludere un affare importante e (o) la decisione relativa alla conclusione di una transazione in cui la società ha un interesse adottate in ordine prescritti dalla presente legge e delle società di Statuto, 3) l'assemblea generale degli azionisti della decisione di fare modifiche e le integrazioni Statuto della compagnia di limitare i diritti delle azioni possedute dal socio (se l'azionista non ha partecipato all 'assemblea generale degli azionisti a cui è stato preso tale decisione, o se ha partecipato a tale riunione e votato contro questa decisione) La società acquista azioni in circolazione alla richiesta di un socio deve essere in conformità con la metodologia di determinazione del valore delle azioni al loro società redenzione approvato secondo le modalità previste dalla presente legge. 2. Un azionista può, entro trenta giorni dalla data della decisione di cui al paragrafo 1 del presente articolo, o dalla data della decisione da parte l'asta al delisting delle azioni della società per mostrare la domanda pubblica di riscatto delle azioni di sua proprietà, con una dichiarazione pubblica scritta. Entro trenta giorni dal ricevimento della dichiarazione, la società deve acquistare azioni dagli azionisti. 3. Se il numero di azioni in circolazione di una società, ha annunciato i suoi azionisti di riacquistare supera il numero di azioni che possono essere riscattati società, queste azioni sono riscattate dagli azionisti in proporzione alle loro quote.

18 Articolo 28. Restrizioni per l'acquisto da parte della società di azioni 1. Numero di azioni riacquistate dalla società must non superiore a 25 per cento del numero totale delle azioni e dei costi di acquisto di azioni in circolazione della società non può superare il dieci per cento delle dimensioni del suo capitale azionario: 1) al rimborso delle quote su richiesta di un azionista - alla data di adozione quella di cui al paragrafo 1 dell'articolo 27 della presente legge, rendendo l'assemblea generale degli azionisti, e 2) al rimborso delle quote, su iniziativa della società - alla data della decisione di riacquisto di azioni in circolazione. 2. Riacquistate dalla azioni della Società non sono conteggiati nel quorum dell'assemblea generale degli azionisti e non votarla. Articolo 29. Articolo 29 esclusi - la legge della RK a partire dal 8 Luglio III Articolo 30. titoli convertibili della Società 1. La società può emettere obbligazioni convertibili solo se la possibilità di un tale rilascio è previsto nel suo statuto. Organizzazione non- commerciale creata nella forma giuridica di società per azioni non possono più rilasciare titoli convertibili. 2. Emissione di titoli, convertibili in azioni, ha permesso entro la differenza tra le quote autorizzate ed offerte della società. 3. Condizioni e procedura per la conversione di titoli della società sono specificati nel prospetto di emissione di titoli convertibili. Articolo Scambio di azioni in circolazione di azioni di un tipo di un altro tipo di società 1. La Società ha il diritto di scambiare le azioni in circolazione di azioni di un tipo di un altro tipo di società solo se la possibilità di un tale scambio è fornito dal suo statuto e la prospettiva di emissione delle azioni. 2. Termini, condizioni e la procedura per lo scambio di azioni in circolazione di azioni di un tipo di un altro tipo di società sono stabiliti nel regolamento della persona autorizzata del prospetto e l'emissione di azioni. Articolo 31. Pegno di titoli della società 1. Il diritto di pegno di titoli della società non può essere limitato o escluso le disposizioni dello Statuto. Un azionista ha il diritto di voto e di ricevere i dividendi sulle azioni in pegno a loro, a meno che i termini della promessa. 2. La Società può accettare come garanzia i suoi titoli in circolazione solo se: 1) il pegno i titoli siano interamente liberate; 2) il numero totale di azioni, impegno di società e di essere nel suo impegno di non più di 25 per cento delle azioni in circolazione della Società, ad eccezione delle azioni riacquistate dalla Società, e 3) un contratto di pegno approvato dal consiglio di amministrazione, salvo quanto diversamente disposto dalla Statuto società. 3. Il diritto di voto delle azioni collocate dalla società e di essere nel suo impegno fa parte dell'azionista, salvo quanto diversamente disposto condizioni di libertà su cauzione. La Società non ha diritto di votare il loro azioni da lui detenute in pegno. 4. La procedura di registrazione delle società di mutui titoli è determinato in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakistan sul mercato di titoli.

19 Articolo 32. Rimborso delle imprese del debito fiscale con partecipazione dello Stato nel capitale sociale a scapito di azioni autorizzate di Società 1. Nel caso se gli arretrati fiscali di società con partecipazione dello Stato nel capitale sociale sono in ritardo per più di tre mesi (di seguito - il debito residuo), l'autorità pubblica della Repubblica del Kazakhstan f ail controllo fiscale garantendo oltre adempimento degli obblighi fiscali allo Stato, (d'ora in poi - l'agenzia di stato) ha diritto al rimborso degli arretrati della società: 1) decidere di limitare la cessione delle quote della società dichiarata in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan; 2) in mancanza di azioni autorizzate della società o la loro incapacità di rimborsare il debito in essere della società, di applicare in tribunale per la liquidazione degli arretrati della società attraverso la registrazione forzata di azioni autorizzate della società e la loro diffusione successivi. 2. Imporre restrizioni sulla cessione di azioni autorizzate della Società e le quote autorizzate di registrazione obbligatoria è effettuata secondo le modalità previste dalla normativa fiscale della Repubblica del Kazakistan per la realizzazione dei beni limitati disponibili. Se la Società opera in settori avente rilevanza strategica per l'economia della repubblica, poi la decisione del governo della Repubblica del Kazakistan agenzia statale può porre limiti alla cessione della società e le quote autorizzate autorizzato azioni di registrazione obbligatoria per mezzo di loro rimozione forzata allo Stato per rimborso degli arretrati della società. 3. Revoca delle restrizioni stato proprietà dalla cessione di azioni autorizzate della Società e le quote autorizzate di registrazione obbligatoria viene effettuata attraverso la registrazione dei beni dello Stato a loro nel registro delle azioni della società. diritti di proprietà dello Stato iscritti nel corpo dello stato autorizzato dal governo della Repubblica del Kazakistan a disposizione dei beni dello Stato repubblicano. 4. La registrazione registrazione statale obbligatoria delle azioni autorizzate da una decisione giudiziaria in un modo e alle condizioni previste dalla legislazione della Repubblica del Kazakistan. 5. Non utilizzare il denaro ricevuto da mettere limiti alla cessione delle azioni autorizzate della Società e le quote autorizzate di registrazione obbligatoria, per altri scopi, ad eccezione di rimborso degli arretrati della società. Se l'importo ricevuto da mettere limiti alla cessione delle azioni autorizzate della Società e le quote autorizzate di registrazione obbligatoria supera l'importo degli arretrati, la differenza va al reddito della società. 6. Il prezzo di collocamento e il numero di azioni necessario per la liquidazione degli arretrati della società, sono determinati dalla pubblica autorità, in consultazione con la comunità. Su iniziativa del prezzo di offerta delle azioni autorità dello stato può essere determinato anche da un esperto in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan. Nel caso della determinazione del prezzo di offerta dei costi di perito parti associati alla valutazione, a carico della società. 7. Arretrati della società è considerato non valido in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan in caso di rimborso degli arretrati dovuti ai soldi ricevuto da mettere limiti alla cessione delle azioni autorizzate della Società e le quote autorizzate di registrazione obbligatoria, o dalla data di registrazione di proprietà dello stato sul limitato a disposizione azioni autorizzate autorizzato azioni della società e la registrazione forzata nel registro degli azionisti della società.

20 Capitolo 5. Gestione della Societa Articolo 33. Organi della società 1. Organi dell'societa sono: 1) il supremo organo - l'assemblea generale degli azionisti (in una società dove tutti i diritti di voto che appartengono a un azionista - questo azionista), 2) organo di governo - il Consiglio di Amministrazione; 3) l'organo esecutivo - il corpo collettivo o una persona che da sola svolgere le funzioni di organo esecutivo, il cui nome è determinato dal Statuto della compagnia, 4) gli altri organismi in conformità con questa legge e altri atti giuridici normativi della Repubblica del Kazakhstan e Statuto della società; 4) altri organismi, in conformità alla presente legge e di altri atti giuridici normativi della Repubblica del Kazakhstan e (o) statuto della società. 2. Escluso conformemente al legge Repubblica del Kazakistan del III Nel caso in cui la società dovesse essere dichiarata fallita o nel caso d'applicazione delle procedure di riabilitazione e la nomina dell Amministratore per le procedure di fallimento o di riabilitazione secondo quanto previsto dall atto legislativo della Repubblica del Kazakhstan sulla riabilitazione e sul fallimento, tutti i poteri di gestione vengono trasmessi all Amministratore di fallimento o di riabilitazione rispettivamente. 3. Persona fisica un ex funzionario pubblico ed ho avuto in virtù delle loro funzioni ufficiali o poteri di controllo e supervisione delle attività della società dallo Stato, non può essere eletto gli organi della società per un anno dalla data di cessazione di tali poteri, tranne gli organi della società, non inferiore al dieci per cento dei diritti di voto di proprietà dello Stato o nazionale Holding. 4. Escluso conformemente al legge Repubblica del Kazakistan del III. Articolo 34. Caratteristiche della gestione di società a partecipazione statale nel capitale sociale Funzioni di governance con la partecipazione dello stato nel capitale sociale stabilite dalla Legge Della Repubblica del Kazakistan Proprieta dello Stato Articolo Caratteristiche del appalti di beni, lavori e servizi 1. L'approvvigionamento di beni, lavori e servizi, compresa la collocazione di prenotazione garantita, nazionale holding company, l'eccezione del Fondo nazionale di previdenza, holdingi nazionali, aziende nazionali e organizzazioni, cinquanta per cento o più delle azioni di voto (Interessenze in società capitale sociale) sono direttamente o indirettamente di proprietà della holding nazionale di gestione, l'eccezione del Fondo nazionale di previdenza, holding nazionale,aziende nazionale, effettuata sulla base delle norme standard di acquisto di beni, opere e servizi, approvato dal Governo della Repubblica del Kazakhstan. 2. Salvo quanto diversamente previsto da atti legislativi della Repubblica del Kazakistan in materia di appalti di beni e servizi alla persona di cui al paragrafo 1 del presente articolo: 1) Includere nella documentazione di gara previste per gli offerenti, i requisiti per una riduzione dei prezzi condizionale di offerenti - Kazakhstani produttori di beni e servizi; 2) di applicare prezzi più bassi condizionale quando si considerano le applicazioni Kazakhstani produttori di beni e

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Delibera n. 17221 del 12.3.2010 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2010 [pagina bianca] Regolamento recante

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

ALLEGATO -B- 112065/18206. STATUTO SOCIETA SIA s.r.l. TITOLO I DENOMINAZIONE-NATURA -SEDE-DURATA-SOCI-OGGETTO

ALLEGATO -B- 112065/18206. STATUTO SOCIETA SIA s.r.l. TITOLO I DENOMINAZIONE-NATURA -SEDE-DURATA-SOCI-OGGETTO ALLEGATO -B- 112065/18206 STATUTO SOCIETA SIA s.r.l. TITOLO I DENOMINAZIONE-NATURA -SEDE-DURATA-SOCI-OGGETTO Articolo 1. Denominazione. Natura. 1.1. E' costituita una società a responsabilità limitata

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

Protocollo Opzionale alla Convenzione contro la Tortura ed Altre Pene o Trattamenti Crudeli, Inumani o Degradanti

Protocollo Opzionale alla Convenzione contro la Tortura ed Altre Pene o Trattamenti Crudeli, Inumani o Degradanti Protocollo Opzionale alla Convenzione contro la Tortura ed Altre Pene o Trattamenti Crudeli, Inumani o Degradanti Adottato dall Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 18 dicembre 2002. Entrato in vigore

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche

a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche 1)Pubblicata nel B.U. 7 novembre 1995, n. 51. Art. 1 (Ambito di applicazione) (1) Tutte le istituzioni scolastiche

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio;

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio; 5) GESTIONE DELL UFFICIO SVILUPPO TURISTICO, CULTURALE, RICETTIVO VALLI JONICHE Comuni di Pagliara, Mandanici, Itala, Scaletta Zanclea, Ali Terme, Ali, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi. S T A

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 25.2.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 52/51 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 15 febbraio 2005 sul ruolo degli amministratori senza incarichi esecutivi o dei membri del consiglio di sorveglianza

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile.

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. Signori Azionisti, come illustrato nella Relazione sulla

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 Norme sui Consigli degli Ordini e Collegi e sulle Commissioni centrali professionali Pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 98 del 23 Dicembre

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Realizzazione e Gestione servizi pubblici locali S.p.A. COGEIDE S.p.A. STATUTO Allegato C al rep. n. 2.728/1.872

Realizzazione e Gestione servizi pubblici locali S.p.A. COGEIDE S.p.A. STATUTO Allegato C al rep. n. 2.728/1.872 Realizzazione e Gestione servizi pubblici locali S.p.A. COGEIDE S.p.A. STATUTO Allegato C al rep. n. 2.728/1.872 Art. 1) Denominazione E' costituita, ai sensi dell'art. 113 lett. e) del D.Lgs. 18.08.2000

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI Gli Stati firmatari della presente Convenzione, Profondamente convinti che l'interesse del minore sia

Dettagli

VERSO UN'AUTENTICA UNIONE ECONOMICA E MONETARIA Relazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy

VERSO UN'AUTENTICA UNIONE ECONOMICA E MONETARIA Relazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy CONSIGLIO EUROPEO IL PRESIDENTE Bruxelles, 26 giugno 2012 EUCO 120/12 PRESSE 296 PR PCE 102 VERSO UN'AUTENTICA UNIONE ECONOMICA E MONETARIA Relazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MEDIOLANUM S.P.A. IN BANCA MEDIOLANUM S.P.A. *** *** *** REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE PREMESSA A norma dell articolo

Dettagli

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v.

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Emittente: Exprivia S.p.A Sito Web: www.exprivia.it AL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. E S.M.I.

Emittente: Exprivia S.p.A Sito Web: www.exprivia.it AL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. E S.M.I. Statuto sociale con evidenza delle modifiche approvate (AI SENSI DELL ART. IA.2.3.1, CO. 2 DELLE ISTRUZIONI AL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. E S.M.I.) Emittente:

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) INDICE Articolo 1 - Finalità e natura dell Ente 2 Articolo 2 - Attività dell INAF 3 Articolo 3 - Principi di organizzazione 5 Articolo 4 - Organi 6

Dettagli

Regolamento per l'elezione dei rappresentanti dei dipendenti al consiglio di fondazione

Regolamento per l'elezione dei rappresentanti dei dipendenti al consiglio di fondazione Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Fondazione collettiva LPP Swiss Life, Zurigo (Fondazione) Regolamento per l'elezione dei rappresentanti dei dipendenti al consiglio di

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

CAPITOLO I - COSTITUZIONE

CAPITOLO I - COSTITUZIONE CAPITOLO I - COSTITUZIONE ART. 1- FONDAZIONE E' fondata per coloro che aderiscono e aderiranno al presente statuto, che prende vigore immediato, un' associazione per la pratica e la diffusione del Viet

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001 GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. n. 231/2001 Approvato dal consiglio di amministrazione in data 31 luglio 2014 INDICE ARTICOLO 1 - SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi

OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi Format Si è modificata la struttura del principio utilizzando il format standard dei nuovi principi salvo apportare i necessari adeguamenti

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Le parti si impegnano a ridurre le loro emissioni di gas ad effetto serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990 nel periodo 2008-2012.

Le parti si impegnano a ridurre le loro emissioni di gas ad effetto serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990 nel periodo 2008-2012. Il testo del protocollo di Kyoto (Protocollo Nazioni Unite in vigore dal 16.2.2005) Il protocollo di Kyoto è stato ratificato dall'italia con la legge 120 del 2002. Il protocollo entra in vigore il 16

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell'art. 2 e dell'art. 6 delle disposizioni AIM Italia in tema di Parti Correlate del maggio 2012, nonché

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Ambito dell'accesso REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AGLI ATTI ED AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL'ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA (G.U.R.S. n. 28 del 20/06/2008)

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi di Claudio Venturi Sommario: - 1. Le decisioni dei soci. 1.1.

Dettagli

ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE

ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE sede: Casella Postale N.6 C/O Ufficio Postale Rm 161 Via della Fotografia 107 00142 Roma Mail: orti.urbani.tre.fontane@gmail.com REGOLAMENTO INTERNO Art. 1 - Scopo

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI Approvato con D.G. N.40 DEL 10.04.2000 Modificato con D.G. N.79 DEL 04.11.2002 Modificato con D.G. N.70 DEL 13.11.2006

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE 28.12.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 379/5 REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79 Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'amministrazione

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITÀ DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI.. R E G O L A M E N T O

COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITÀ DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI.. R E G O L A M E N T O COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITÀ DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI.. R E G O L A M E N T O 1. Costituzione In applicazione della normativa nazionale ed europea al fine di: - Promuovere le politiche di pari

Dettagli