Il contributo dell UNESCO a EXPO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il contributo dell UNESCO a EXPO 2015"

Transcript

1 UVO/2015/PI/H/5 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Il contributo dell UNESCO a EXPO maggio 31 ottobre 2015 United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization UNESCO verso EXPO 2015

2 UNESCO verso EXPO 2015 Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.Kafa Coffee Biosphere Reserve - production ; John Kindrachuk - Redberry Lake Biosphere Reserve; Aya Biosphere Reserve, agricoltura organica; Roman Jashenko, Alakol - Kazakhstan United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization Il tema di EXPO Milano 2015, Nutrire il pianeta, energia per la vita, offre uno spunto eccezionale per comunicare a una platea mondiale l impegno dell UNESCO circa il rapporto fra uomo, cultura, natura e produzione/consumo di cibo e, più in generale, per la salvaguardia della diversità culturale e naturale come elemento fondante dello sviluppo sostenibile. territori circostanti e in vari siti UNESCO in Italia: Oltre a dare il proprio contributo alla presenza delle Nazioni Unite a Milano sotto il tema Sfida Fame Zero - Uniti per un Mondo Sostenibile, l UNESCO partecipa all iniziativa Venezia verso EXPO 2015 con una ricca proposta di attività ed eventi a Venezia, nei L EXPO dei bambini con la Caccia al Tesoro di Venezia, il Giovane Leonardo per Expo e il Parco degli Alberi Parlanti a Treviso La mostra Behind Food Sustainability Mondi d acqua, con l installazione multimediale Esplorare la Laguna di Venezia e la conferenza internazionale Waterscapes and Historic Canals as a Cultural Heritage Il coinvolgimento di altri territori e siti designati in Italia Il contributo dell UNESCO a EXPO 2015 è stato reso possibile grazie al generoso sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale all Ufficio Regionale dell UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa a Venezia. UNESCO verso EXPO 2015

3 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita T HROU GHOU T T HE E X HI B I T I ON, AB B RE V I AT I ONS WI L L B E U S E D TO I NDI C AT E WHE T HE R T HE ME NT I ONE D E X AMPL E S ARE RE L AT E D TO WORL D HE RI TAGE S I T E S ( WH) ; B I OS PHE RE RE S E R V E S ( B R) ; OR I NTANGI B L E C U LT U RAL HE RI TAGE ( I C H). UNE S CO WOR L D HE R ITAGE The United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization celebrates its 70th anniversary this year. Created in 1945 as a response to two world wars, UNESCO aims to build peace in the minds of men and women through education, science, culture and communication. It does so by acting as a laboratory of ideas, rercing the global agenda in its fields of competence, setting international norms and standards, fostering international co-operation and developing policies and capacities. The UNESCO World Heritage List recognizes that certain places on Earth are of outstanding universal value and, as such, form part of the common heritage of humankind, to be safeguarded for future generations. The 1972 Convention concerning the Protection of World Cultural and Natural Heritage, a treaty for the protection of these sites, has been adopted by 191 States Parties. Sustainable development is a priority for all of UNESCO s main areas of work. Today, UNESCO promotes holistic policies that are capable of addressing the social, cultural, environmental and economic dimensions of sustainable development, relying on the power of intelligence and innovation to expand our horizons and support the institution of a new kind of humanism. As of July 2014, 1007 sites are inscribed on the list: 779 cultural, 197 natural, and 31 mixed properties, in 161 States Parties. These sites have become part of an international community united in a common mission to identify and safeguard our world s most significant natural and cultural heritage. The Convention is unique in that it combines nature conservation with the preservation of cultural heritage. By placing a strong emphasis on the role of local communities, the Convention serves as an effective tool in addressing climate change, rapid urbanization, mass tourism, natural disasters and other contemporary challenges. M AN AND THE BIOS P HE R E P ROGR AM M E Launched in 1971, UNESCO s Man and the Biosphere Programme (MAB) is an Intergovernmental Scientific Programme that aims to establish a scientific basis for the improvement of the relationship between people and their environment. MAB combines the natural and social sciences, economics and education to improve human livelihoods and encourage the equitable sharing of benefits. It safeguards natural and managed ecosystems, promoting innovative approaches to economic development that are socially and culturally appropriate and environmentally sustainable. Its World Network of Biosphere Reserves currently includes 631 Biosphere Reserves in 119 countries around the world. With the world s population at seven billion and projected to grow by two billion by 2050, feeding the planet is one of the greatest challenges facing humankind. INTANGIBL E C ULTUR AL HE R ITAGE Intangible cultural heritage covers many areas of community life: oral traditions and expressions, performing arts, social practices, rituals, festive events, traditional crafts. This wealth of knowledge and practices is constantly updated by communities and groups in response to their environment and history, and provides them with a sense of identity and continuity, promoting respect for cultural diversity and human creativity. As a result, it has an important impact on health, food security, social cohesion, environmental sustainability and other development goals. A multitude of factors from unsustainable agricultural practices to rampant urbanization, climate change and conflicts are taking a heavy toll on global food supplies. According to recent studies, we have already entered an era of peak food, with production of many of the world s staples (such as rice, meat, wheat and vegetables) starting to slow. The UNESCO Convention for the Safeguarding of the Intangible Cultural Heritage was adopted in 2003, with the purpose of safeguarding intangible cultural heritage; ensuring respect for the intangible cultural heritage of the communities, groups and individuals concerned; raising awareness at a local, national and international level on the importance of intangible cultural heritage; and providing for international cooperation and assistance. Currently, a total of 364 elements in 105 countries are inscribed on UNESCO s Lists of intangible cultural heritage. We are at a critical moment. In order to rise to this challenge and achieve food sustainability the continued ability to sustain a growing population with sufficient and nutritious food we must learn to produce and use food and water in a way that balances environmental, social and economic needs. H OW C AN OU R SH AR E D C U LT U R AL AN D N AT U R AL DIVE R SIT Y F E E D T H E WOR L D? Rather than relying on short-term solutions, which can damage our environment and degrade our natural resources, we must devise answers that will have a lasting effect and yield valuable lessons for the future. The answer to many of these challenges lies in the relationship between peoples, their ecosystems and their cultural and natural heritage. UNESCO s programmes and networks include many communities across the world that have found ways to produce and consume food in harmony with their environment, drawing on their knowledge, heritage and active participation. The world can learn from their experiences, and policies must be put in place to ensure they continue to thrive. The safeguarding of outstanding sites that are home to some of the richest examples of terrestrial and marine biodiversity is vital for environmental sustainability. Cultural and natural heritage also stimulates economic development, attracting investment and creating green, locally-based, stable jobs; it plays an essential part in the spiritual wellbeing of individuals and communities, as well as in fostering cohesive and inclusive societies. In this room, there are five areas to explore, starting from your right: à MANAGING WATER à LOOKING AF TER THE LAND United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization à BALANCING THE FOOD ECONOMY ß PROTECTING DIVERSITY ß FOSTERING PARTICIPATION Each area focuses on a particular sustainability challenge, illustrated through examples from UNESCO s networks. A map table with interactive tablets will allow you to locate and learn about more sites from all over the world that practice food sustainability. To continue your exploration, you can consult the complete virtual exhibition on our website. WI T H T HE S U PPORT OF In line with EXPO 2015 and its theme, Feeding the Planet, Energy for Life, this UNESCO exhibition takes a look at what communities and territories around the world can teach us about man s relationship with food and nature. We hope you enjoy it. Civiltà d Acqua UNESCO Venice Office Mondi d acqua con Esplorare la Laguna di Venezia e Waterscapes and Historic Canals as a Cultural Heritage Mostra Behind Food Sustainability IN with AND LEONARDO IN with Gruppo Alcuni AND LEONARDO Gruppo Alcuni START! EXPO dei bambini con la Caccia al Tesoro, Leonardo per Expo e il Parco degli Alberi Parlanti Coinvolgimento di altri territori e siti designati in Italia Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ; Ente Parco Nazionale dell Appennino; Ente Parco Nazionale del Circeo Tosco-emiliano; Ente Parco Nazionale della Sila

4 BEHIND FOOD SUSTAINABILITY 6 M AY 3 1 O C TO B E R The cultural and natural diversity feedin our future United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization BEHIND FOOD SUSTAINABILITY PAL AZZO ZORZI VENICE La mostra Behind Food Sustainability (Oltre la Sostenibilità alimentare) mette in evidenza esperienze provenienti dalla rete delle designazioni UNESCO siti del Patrimonio Mondiale, Riserve di Biosfera ed elementi del Patrimonio Culturale Immateriale come modelli di sostenibilità alimentare dai quali trarre ispirazione per un futuro sostenibile. Comunità da tutto il mondo condividono il loro know-how, le loro conoscenze e pratiche tradizionali e tutta la loro passione per la difesa e la valorizzazione sostenibile del proprio territorio, consolidatasi nel tempo in patrimonio da trasmettere alle future generazioni. Il percorso espositivo approfondirà cinque grandi temi: Gestire l acqua; Governare il territorio; Bilanciare l economia del cibo; Proteggere la diversità; Promuovere la partecipazione. L offerta espositiva comprende anche punti d rmazione multimediale che permetteranno di esplorare una selezione più ampia di esperienze da siti UNESCO di tutto il mondo, e un video di otto minuti sugli stessi temi (lo stesso video verrà proposto dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare anche nell Area Tematica di EXPO Milano 2015 dedicata alla biodiversità). Ufficio UNESCO a Venezia, Palazzo Zorzi, Castello 4930, Venezia 6 maggio 31 ottobre 2015 Martedì-Domenica: 10:00-13:00; 14:00-17:30 Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale UNESCO verso EXPO 2015

5 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Behind Food Sustainability Oltre la Sostenibilità Alimentare La mostra per temi, programmi e paesi grazie ai tablet Pannelli esibitivi della mostra Pianta, mappa e dettagli della mostra

6 MONDI D ACQUA Questa installazione multimediale interattiva vuole comunicare il valore universale del Sito del Patrimonio Mondiale Venezia e la sua Laguna, proponendo ai visitatori di ripercorrere le vie d acqua storiche che da Venezia si dipartono verso l entroterra lagunare. La laguna di Venezia è un ecosistema ricco e articolato che raccoglie un patrimonio storico-culturale eccezionale e una complessa varietà di habitat naturali e paesaggi culturali dell acqua che rappresentano una Civiltà dell Acqua unica e tutta da esplorare. Comune di Venezia Esplorare la Laguna di Venezia Installazione interattiva Attività sviluppate in partenariato Centro Internazionale Civiltà dell Acqua (ONLUS), Comune di Venezia Ufficio Sito UNESCO Manufatti idraulici Venezia e la sua Laguna Direzione Affari Istituzionali, Metadistretto Veneto per i Beni Culturali e Ambientali Paesaggi culturali Ecoturismo sostenibile Ufficio UNESCO a Venezia, Palazzo Zorzi, Castello 4930, Venezia 21 maggio-31 ottobre 2015 Martedì-Domenica: 10:0013:00; 14:00-17:30 water-worlds Canali e vie d acqua navigabili Civilta d Acqua UNESCO verso EXPO 2015

7 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Nel contesto di Aquae Venezia 2015, UN World Water Assessment Programme (UN-WWAP) promuove il 21 e 22 maggio 2015 un convegno dedicato al World Water Development Report 2015, il Rapporto sullo Sviluppo delle Risorse Idriche dal titolo Water for a Sustainable World. Il convegno analizzerà il ruolo delle risorse idriche in processi fondamentali per la società come la crescita economica, la riduzione della povertà o la sostenibilità ambientale. Aquae Venezia 2015/EXPO 2015 Conferenza Water for a Sustainable World Padiglione Aquae 2015 a Marghera dell Ambiente e della un-wwap-water-for-a-sustainable-world Waterscapes L UNESCO sostiene l organizzazione del convegno internazionale Waterscapes and Historic Canals as a Cultural Heritage che mira ad analizzare il tema del WWAP; Ministero maggio 2015 tutela del territorio e del mare; ExpoVenice patrimonio materiale e immateriale legato alle vie d acqua e ai canali storici navigabili, e delle politiche necessarie per sviluppare attorno ad esse forme di turismo e di crescita economica sostenibili. Centro Internazionale Civiltà dell Acqua (Onlus); Università Cà Foscari; Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, San Marco 2945, Venezia (Italia) Maggio Civiltà d Acqua Vuoi conoscere il Bacchiglione? il Tagliamento? Basta una App!

8 L EXPO DEI BAMBINI La Caccia al Tesoro a Venezia Ispirata all iniziativa H2Ooooh! promossa da UNESCO e Gruppo Alcuni con il supporto di RAI Fiction sul tema dell acqua e del suo uso sostenibile, la Caccia al Tesoro è rivolta ai giovani visitatori di Venezia. Guidati da una divertentissima App, i partecipanti si lanceranno in un avventura fra le calli veneziane alla scoperta delle tante facce di questa risorsa vitale. Al termine del percorso, riceveranno un gioco da tavolo che permetterà loro di continuare ad esplorare questi temi da casa. Gruppo ALCUNI - Leonardo for EXPO Venezia (il percorso include Museo di Storia Naturale, Chiostro di San Salvador, Palazzo Zorzi, Museo Storico Navale, Tesa 105 Arsenale) 1 maggio - 31 ottobre Il Parco degli Alberi Parlanti di Villa Margherita a Treviso rientra fra le proposte di Venezia verso EXPO 2015 per i bambini, le scuole e le famiglie, grazie ad una collaborazione fra Gruppo Alcuni e UNESCO. Sarà offerta Museo di Storia Naturale, Chiostro di San Salvador, Museo Storico Navale, Tesa 105 Arsenale loro la possibilità di vedere i cartoni di Leonardo EXPO, la serie di cartoni H2Ooooh! con i Cuccioli, ma anche di scoprire di più su temi importanti come quelli dell impronta ecologica, dell acqua e del risparmio energetico, attraverso itinerari ed attività pensati appositamente per loro. Gruppo ALCUNI - Parco degli Alberi Parlanti Il Parco degli Alberi Parlanti a Treviso Gruppo Alcuni; WWAP; Vela; Parco degli Alberi Parlanti - Villa Margherita, Viale Felissent, Treviso 1 maggio - 31 Ottobre 2015 Gruppo Alcuni; RAI Fiction UNESCO verso EXPO 2015

9 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Anche i cartoni H2Ooooh! saranno protagonisti di EXPO a Milano! Gruppo Alcuni - I Cuccioli Il giovane Leonardo EXPO L UNESCO ha contribuito alla produzione con Gruppo Alcuni e RAI Fiction di 13 episodi del cartone animato Leonardo EXPO, attraverso la quale i bambini saranno condotti alla scoperta di vari temi legati allo sviluppo sostenibile affrontati nell ambito di EXPO 2015: alimentazione, acqua, energie rinnovabili, città sostenibili, impronta ecologica, cooperazione e solidarietà. I cartoni saranno visibili presso EXPO 2015 a Milano attraverso le installazioni multimediali delle Nazioni Unite e all interno del parco riservato ai bambini. EXPO Milano (Children s Park e Spoon Installations delle Nazioni Unite) 1 maggio - 31 ottobre 2015 Gruppo Alcuni; RAI Fiction; FAO; UN per EXPO Gruppo Alcuni -Young Leonardo for EXPO Gruppo Alcuni - Treasure Hunt for Blue Gold App

10 Parco Nazionale Appenino Tosco-Emiliano IL COINVOLGIMENTO DI ALTRI TERRITORI E SITI DESIGNATI IN ITALIA La mostra Behind Food Sustainability (Oltre la Sostenibilità alimentare), che costituisce il nucleo base della partecipazione UNESCO a Venezia verso EXPO 2015, oltre che a Venezia, sarà esposta in contemporanea in altri siti UNESCO del Veneto e in Italia, e in particolare: Orto Botanico di Padova Orto Botanico di Padova Il nuovo museo dell Orto Botanico di Padova, Il Giardino della Biodiversità, si trova all interno del sito Patrimonio Mondiale, orto nato nel 1545 per la coltivazione delle Piante Medicinali un luogo dal valore scientifico e culturale altissimo. Il nuovo progetto espositivo contiene circa specie e ricostruisce i principali ambienti del pianeta. Ospiterà per 3 settimane dal 19 settembre al 10 ottobre 2015 la mostra Behind Food Sustainability, nonché alcune conferenze sul tema della biodiversità e del cibo. Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; Nuovo Museo dell Orto Botanico dell Università Museo dell Orto Botanico di Padova, Via Orto Botanico, Padova 19 settembre - 10 ottobre degli Studi di Padova - Centro di Ateneo per i Musei Nel Delta del Po (Riserva di Biosfera), il Centro Congressi di Rosolina Mare ospiterà la mostra Behind Food Sustainability nonché il progetto multimediale Un Po di Storie - Vie dell Acqua, Vie della Memoria. Quest ultimo mira a far conoscere ad un ampio pubblico un tema di grande importanza storica e di grande potenzialità per lo sviluppo sostenibile dei territori rurali: quello della navigazione per acque interne di fiumi e lagune. Una App per smartphone e tablet DeltaPo appositamente sviluppata per l occasione guiderà i visitatori nella loro esplorazione del territorio del delta. Centro Congressi di Rosolina Mare, Piazzale Europa, Rosolina Mare 4 giugno - 31 ottobre Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; Centro Internazionale Civiltà dell Acqua (Onlus); Parco Regionale Delta del Po; Comune di Rosolina Mare UNESCO verso EXPO Museo della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme Delta del Po

11 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Behind Food Sustainability nei grandi parchi italiani e a Milano La mostra Behind Food Sustainability sarà anche presentata in vari importanti territori e siti UNESCO in Italia, quali: le Dolomiti (Sito Patrimonio Mondiale e Riserva della Biosfera grazie alle Alpi di Ledro-Giudicarie); l Appennino Tosco-Emiliano (Candidato Riserva della Biosfera); il Circeo (Riserva della Biosfera); la Sila (Riserva della Biosfera). La Direzione della Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare promuove, insieme all UNESCO, l organizzazione di una giornata d incontro e di dibattito fra Riserve della Biosfera italiane e straniere sui temi proposti dall UNESCO all interno della mostra Behind Food Sustainability. In questa occasione verrà anche presentato il video della mostra che rimarrà fruibile a Milano fino alla fine di ottobre. Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, coordinatore del Comitato MAB italiano; Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ; Parco Nazionale dell Appennino ToscoEmiliano; Parco Nazionale del Circeo; Parco Nazionale della Sila Teatro della Terra Biodiversity Park a EXPO 2015 Milano 20 giugno UN get to ZERO App Parco Nazionale Appenino Tosco-Emiliano Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi Parco Nazionale del Circeo Parco Nazionale della Sila

12 Il contributo dell UNESCO a EXPO 2015 Civiltà dell Acqua - Laguna di Venezia; UNESCO/A. Ajouxi; Jörg Bittner Grafica: UNESCO Venice Office maggio 31 ottobre 2015 Ufficio Regionale dell UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization Palazzo Zorzi, Castello Venezia Tel (041)

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts Kate Holt / WWF-UK Lavorare con la natura. Quand tous Dati les e buone pratiche métiers seront verts Maria Antonietta Quadrelli Ufficio Transforming Culture WWF Italia 24 Aprile 2015 Quand tous les métiers

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Carta di Milano. Sottoscrivendo questa Carta di Milano

Carta di Milano. Sottoscrivendo questa Carta di Milano Carta di Milano Salvaguardare il futuro del pianeta e il diritto delle generazioni future del mondo intero a vivere esistenze prospere e appaganti è la grande sfida per lo sviluppo del 21 secolo. Comprendere

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Il servizio di concierge?...è anche mobile!

Il servizio di concierge?...è anche mobile! Il servizio di concierge?...è anche mobile! Visit Bologna - by Hotel Cosmopolitan IL TUO BANNER This app is offered by: Il nostro Hotel Musei Parchi Monumenti Teatri IL TUO HOTEL GUIDA DELLA CITTA PRENOTA/

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Remarks by H.E. Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States of the Holy See, at the FATCA Signing Ceremony

Remarks by H.E. Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States of the Holy See, at the FATCA Signing Ceremony N. 0450 Mercoledì 10.06.2015 Accordo fra la Santa Sede, anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, e gli Stati Uniti d America, per favorire l osservanza a livello internazionale degli

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli