Comenius ITALIA: IL PARCO NAZIONALE DELLE DOLOMITI BELLUNESI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comenius ITALIA: IL PARCO NAZIONALE DELLE DOLOMITI BELLUNESI"

Transcript

1 Comenius ITALIA: IL PARCO NAZIONALE DELLE DOLOMITI BELLUNESI

2 Dolomiti Le Dolomiti sono famose in tutto il mondo.. Anche per le loro rocce rosa

3 Dolomiti Nord est dell Italia

4 Le Dolomiti fanno parte delle Alpi e si estendono per 8000 Km 2.

5 Le Dolomiti sono un gruppo di bastioni e rocce

6 Le Dolomiti Bellunesi non sono molto conosciute al turismo di massa

7 Storia del Parco Nazionale 1960 Proposta di fondare il Parco nella parte est delle Dolomiti 1970 Creazione del Parco 1993: Viene istituito l Ente Parco 1999: Viene istituito uno staff permanente 2001: Pubblicazione dei piani operativi

8 Nel parco si possono trovare: varietà di flora e fauna; eccellente conservazione degli ecosistemi aree antropiche

9 Animali e Piante del Parco delle Dolomiti Bellunesi

10 Italian name English name Scientific name Gheppio kestrel falcus civetta owlet noctua pernice bianca ptarmigan logopus mutus aquila reale golden eagle auila crusoetos marmotta marmot marmota marmota gallo cedrone grouse tetrao urogalus fagiano black grouse phasianus colchicus ermellino stoat mustela erminea capriolo roe deer capreolus capreolus camoscio chamois rupicapra rupicapra cervo deer cervus elaphus

11 Italian name English name Scientific name salamandra salamander salamandra picchio nero black woodpecker dryomys nitedula astore goshawk accipiter gentilis gufo reale eagle owl bubo bubo allocco tawny owl strix aluco muflone mouflon ovismusimon

12 Gli Ungulati sono una specie rappresentativa del Parco Roe Deer/Capriolo

13 CAPRIOLO/ROE DEER Regim: Animalia Class: Mammalia Order: Artiodactyla Family: Cervidae Name: Capreollis

14 Nel Parco ci sono più di 2000 camosci

15 CERVO/RED DEER Class: Mammar Family: Cervidi Scientific name: Cervus elaphus Common name: Cervo (cervus) Rank: Artiodattili

16 MARMOTTA/BEAVER Class: mammals Order: roditori Family: scundi Scientific name: marmota

17 SALAMANDRA/SALAMANDER Kingdom: Animalia Phylum: Chordata Subphylum: Vertebrata Class: Amphiba Rank: Urodela Family: Salamandridae Kind: Salamandra Species: S. Salamandra

18 116 pecie di uccelli (circa il 45% d Italia) Snow grouse

19 Uccelli diurni Golden Eagle

20 AQUILA REALE/GOLDEN EAGLE Class: Bird of prey, raptor Weigt: 3,6 Kg Color: brown Size: cm What it is: little mammals How long it lives: 50 years

21 PERNICE BIANCA/WHITE PARTRIDGE Scientific name: Zacopus Mutus Genus: Birds Zone: Mountainous

22 ASTORE/GOSHAWK Size: Length cm How long it lives: 20 years Habitat: forests rich in clearings, or on the border of open spaces, preferably between 800 and 1800 meters What it eats: it mainly feeds on other birds (crows, woodpeckers, blackbirds and sometimes even capercaillies) and small mammals (mice, squirrels )

23 Uccelli notturni

24 Fiori e piante del Parco Campanula morettiana

25 Italian name English name Scientific name pino cembro Cembro pine pinus cembra giglio rosso Red lily lilium bulbiferum campanula morettiana primula tirolese felce penna di struzzo morettiana bellflower tyrolean primrose ostrich feather fern campanula morettiana RCHB tyrolensis matteuccia struthioptiri pino silvestre wild pine pinus sylvestris stella alpina edelweiss leontopodium alpinum epipogio epipogium epipogium aphylly dafne alpina alpine daphne thymelaeaceae

26 Italian name castagno English name chestnut tree Scientific name castanea sativa abete bianco silver fir abies alba miller rododendro rhododendron rhododendron faggio beech fagussylvatica abete rosso spruce fir picea abies papavero alpino giglio dorato giglio di monte alpine poppy golden lily mountain lily papaver alpinum hemerocallis lilio-asphodelus hemerocallis fulva

27 ABETE ROSSO/SPRUCE FIR Reign: Plantae Division: Pinophyta Class: Pinopsida Order: Pinales Family: Pinaceae Kind: Picea Species: Picea Abies

28 MAGNOLIA/MAGNOLIA Reign: Platea Division: Magnoliaphyta Class: Magnoliaphyta Order: Fagaceae Family: Fagacea Kind: Castanae

29 PINO CEMBRO/ CEMBRO PINE Regim: Plantae Class: Pinopsida Order:Pinales Family: Pinaceae Name: Pinus Cembra

30 RODODENDRO PELOSO/RHODODENDRON Scientific name: Rhododendron Hirsutum Family: Ericacee Origin: Tibet, India, China, Birmania and Himalaya Temperature: Ideal Between 8 and 16 C

31 PAPAVERO ALPINO/ALPINE POPPY Name: Papaver alpinum Colour: Yellow Aspect: Herba plant Born on the rock

32 Alcune regole del Parco E necessaria l autorizzazione per motivi scientifici riguardo la raccolta di fiori. E proibito tagliare alberi... La pesca è consentita solo con autorizzazione e nel rispetto dell ecosistema. I ragazzi sotto i 14 anni devono essere accompagnati dagli adulti E vietato il campeggio

33 Nell area di riserva naturale del Parco è possibile usare la legna per i bisogni delle famiglie che vi dimorano

34 Il Parco e il territorio Ricerche scientifiche Turismo Rifugi alpini Sentieri Supporto alle fattorie, baite Innovazioni tecnologiche Investimenti monetari da parte dell Unione Europea

35 Slow Food

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Titolo dello studio: Atti del Convegno-Seravella 2.3.2001 sulla biodiversità coltivata Titolo dello studio: Indagine sui popolamenti ittici dei corsi d acqua nel territorio

Dettagli

oltre i confini L esperienza del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Nino Martino Direttore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

oltre i confini L esperienza del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Nino Martino Direttore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Workshop AIDAP: Classificare per Innovare la Gestione delle Aree Protette Torino 19 Maggio 2008 Nino Martino Direttore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Andare oltre i confini L esperienza del Parco

Dettagli

COME NASCONO LE MONTAGNE

COME NASCONO LE MONTAGNE Le montagne sono dei rilievi naturali più alti di 600 metri. Per misurare l ALTITUDINE di una montagna partiamo dal LIVELLO DEL MARE. Le montagne in base a come e dove sono nate sono formate da vari tipi

Dettagli

Escursione in Val di Tovel nel cuore Parco Naturale Adamello Brenta

Escursione in Val di Tovel nel cuore Parco Naturale Adamello Brenta Escursione in Val di Tovel nel cuore Parco Naturale Adamello Brenta Visita alla valle degli orsi nel Parco Naturale Adamello Brenta, guidati dal personale del Parco e da naturalisti del Museo. Tre itinerari

Dettagli

PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI. Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci. Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947

PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI. Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci. Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947 PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947 e-mail : danco63344@vodafone.it PREMESSA Siamo un gruppo

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PEDROTTI LUCA FRANCESCO Indirizzo VIA ANZANI, 7 20135 MILANO Telefono +39 329 4175141 Fax E-mail luca.pedrotti@libero.it; luca.pedrotti@stelviopark.it

Dettagli

I parchi naturali. Fulco Pratesi DIFENSORI DELLA NATURA 384 PERCORSO INTERDISCIPLINARE: L AMBIENTE

I parchi naturali. Fulco Pratesi DIFENSORI DELLA NATURA 384 PERCORSO INTERDISCIPLINARE: L AMBIENTE DIFENSORI DELLA NATURA I parchi naturali Fulco Pratesi Notizie Un parco naturale è una zona di estensione variabile, ove si sul testo trovano riunite diverse caratteristiche naturali di elevata importanza,

Dettagli

NORME PER LA TUTELA DI ALCUNE SPECIE DELLA FAUNA INFERIORE E DELLA FLORA. (1)

NORME PER LA TUTELA DI ALCUNE SPECIE DELLA FAUNA INFERIORE E DELLA FLORA. (1) Legge regionale 15 novembre 1974, n. 53 (BUR n. 47/1974) NORME PER LA TUTELA DI ALCUNE SPECIE DELLA FAUNA INFERIORE E DELLA FLORA. (1) Titolo I Disposizioni generali Art. 1 (2) La presente legge detta

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FRANCESCHINA JESSICA VIA SANTELLONE 7, CAP 23032 BORMIO (SONDRIO) Telefono 349-3984744 Fax E-mail

Dettagli

CONFRONTO PARCO ALTO MILANESE E PARCO DEI CORNI DI CANZO

CONFRONTO PARCO ALTO MILANESE E PARCO DEI CORNI DI CANZO CONFONTO PACO ALTO LANESE E PACO DE CON D CANZO SVOLTO DALLA 2 Lavoro svolto da: atteo Foroni, ario Nebuloni, Cinotti Filippo, Claudio Giugnoli, Sofia imoldi, Vanessa Divone 2^ appa Esseri Viventi Parco

Dettagli

L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA.

L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA. L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA. MARI: SI TROVA AL CENTRO DEL MAR MEDITERRANEO I MARI CHE LA BAGNANO SONO : MAR LIGURE, MAR

Dettagli

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA È guida ambientale escursionistica chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi di persone nella visita

Dettagli

NOME COMMERCIALE: Pino comune NOMI BOTANICI: Pinus linneo, pinus sylvestris, pinus mugo, pinus cembra, pinus edulis, pinus strobus.

NOME COMMERCIALE: Pino comune NOMI BOTANICI: Pinus linneo, pinus sylvestris, pinus mugo, pinus cembra, pinus edulis, pinus strobus. NOME COMMERCIALE: Pino comune NOMI BOTANICI: Pinus linneo, pinus sylvestris, pinus mugo, pinus cembra, pinus edulis, pinus strobus. PROVENIENZA: si è naturalizzato in Africa meridionale dov è considerata

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Geografia Livello: A2 B1 LA MONTAGNA Gruppo 2 Autori: Conti Federica, Gatti Flora, Ranzolin Agnese, Salmaso Gianna Prerequisiti: Riconoscere

Dettagli

Escursione: Val Campo di Dentro Rif. Tre Scarperi mt. 1626

Escursione: Val Campo di Dentro Rif. Tre Scarperi mt. 1626 Tutto l anno, d inverno anche con le Ciaspole Escursione: Val Campo di Dentro Rif. Tre Scarperi mt. 1626 INFORMAZIONI SUL PERCORSO, SUI TEMPI SUI DISLIVELLI Partenza: Fermata Val Campo di Dentro in vicinanza

Dettagli

Oggetto: Approvazione dei prezzi di vendita del volume Orso e del volume Gallo Cedrone.

Oggetto: Approvazione dei prezzi di vendita del volume Orso e del volume Gallo Cedrone. Deliberazione della Giunta esecutiva n. 8 di data 27 gennaio 2014. Oggetto: Approvazione dei prezzi di vendita del volume Orso e del volume Gallo Cedrone. Il Parco Naturale Adamello Brenta nell ottica

Dettagli

Proposta. Gita Scolastica Nel Parco Nazionale d Abruzzo Molise con attività di Animazione ed Educazione Ambientale

Proposta. Gita Scolastica Nel Parco Nazionale d Abruzzo Molise con attività di Animazione ed Educazione Ambientale Proposta Gita Scolastica Nel Parco Nazionale d Abruzzo Molise con attività di Animazione ed Educazione Ambientale INDICE Premessa L offerta: descrizione L offerta: preventivo di spesa Come arrivare e come

Dettagli

Abete. Quercia. Orso bruno. Volpe. Ciclamini. Fragole. Lupo

Abete. Quercia. Orso bruno. Volpe. Ciclamini. Fragole. Lupo Il bosco e il sottobosco Il bosco è un ambiente naturale caratterizzato da alti alberi con grandi chiome. Gli alberi proteggono la parte più bassa del bosco, detta sottobosco, dal sole e dal vento. Abete

Dettagli

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015 Trekking ANELLO DELLE DOLOMITI FRIULANE 27-30 Agosto 2015 Trekking ad anello in senso orario di 4 giorni all interno delle Dolomiti Friulane, tra guglie vertiginose e prati assolati. L itinerario attraversa

Dettagli

Conferenza Nazionale LA BIODIVERSITÀ IN ITALIA Stato di conservazione e monitoraggio. Mammiferi

Conferenza Nazionale LA BIODIVERSITÀ IN ITALIA Stato di conservazione e monitoraggio. Mammiferi Conferenza Nazionale LA BIODIVERSITÀ IN ITALIA Stato di conservazione e monitoraggio Mammiferi Status, criticità e potenzialità emersi dal 3 Rapporto Direttiva Habitat Adriano Martinoli1,2, Daniele Paoloni1

Dettagli

Tassonomia. Dispensa a uso interno

Tassonomia. Dispensa a uso interno Tassonomia La tassonomia (dal greco ταξις, taxis, "ordinamento", e νομος, nomos, "norma" o "regola") è, nel suo significato più generale, la disciplina della classificazione. Essa stabilisce i criteri

Dettagli

Trova What is a bug? Collega con una freccia le parti del corpo con l immagine dell insetto. Occhi Antenna Capo Torace Addome Ali Zampe

Trova What is a bug? Collega con una freccia le parti del corpo con l immagine dell insetto. Occhi Antenna Capo Torace Addome Ali Zampe Beetle Collection 3 Aliens! Early Years self guided activities in Italian at Melbourne Museum Bugs Rule! Trova What is a bug? Collega con una freccia le parti del corpo con l immagine dell insetto. 2 Bugs

Dettagli

scopri l altro piano di Asiago

scopri l altro piano di Asiago scopri l altro piano di Asiago ASIAGO TREKKING L ALTRO PIANO DI ASIAGO Una vastissima rete di sentieri e mulattiere finalmente alla portata di tutti. Una rete di rifugi organizzati per scoprire l anima

Dettagli

Il legno (cenni di Tecnologia del legno)

Il legno (cenni di Tecnologia del legno) Il legno (cenni di Tecnologia del legno) Struttura Equilibrio igroscopico Variazioni dimensionali Anisotropia, deformazioni Umidità Del legno Di risalita Ambientale Residua Da infiltrazione Piani di posa

Dettagli

COMPRENSORIO ALPINO PENISOLA LARIANA CONSUNTIVO ISTITUTI A REGOLAMENTAZIONE SPECIALE

COMPRENSORIO ALPINO PENISOLA LARIANA CONSUNTIVO ISTITUTI A REGOLAMENTAZIONE SPECIALE COMPRENSORIO ALPINO PENISOLA LARIANA CONSUNTIVO ISTITUTI A REGOLAMENTAZIONE SPECIALE Confini: Settori: il Comprensorio Alpino è delimitato a nord e sui due lati dalle acque del Lario; a sud dal confine

Dettagli

Le obiezioni scientifiche al foraggiamento artificiale degli ungulati selvatici Centro Studi Fauna Alpina, Parco Nazionale Gran Paradiso

Le obiezioni scientifiche al foraggiamento artificiale degli ungulati selvatici Centro Studi Fauna Alpina, Parco Nazionale Gran Paradiso Le obiezioni scientifiche al foraggiamento artificiale degli ungulati selvatici Centro Studi Fauna Alpina, Parco Nazionale Gran Paradiso Nelle aree nazionali protette l evoluzione naturale degli ambienti

Dettagli

L OASI DEL BARANT E IL GIARDINO BOTANICO ALPINO BRUNO PEYRONEL. Di Anita Vittoria Tarascio CAI UGET VALPELLICE

L OASI DEL BARANT E IL GIARDINO BOTANICO ALPINO BRUNO PEYRONEL. Di Anita Vittoria Tarascio CAI UGET VALPELLICE L OASI DEL BARANT E IL GIARDINO BOTANICO ALPINO BRUNO PEYRONEL Di Anita Vittoria Tarascio CAI UGET VALPELLICE L Oasi del Barant é situata a quota 2.323 m. al colle Barant,nel territorio di Bobbio, in Val

Dettagli

IL PARCO NAZIONALE DELLA SELVA BOEMA ( ŠUMAVA IN CECO)

IL PARCO NAZIONALE DELLA SELVA BOEMA ( ŠUMAVA IN CECO) IL PARCO NAZIONALE DELLA SELVA BOEMA ( ŠUMAVA IN CECO) L affascinante e meraviglioso paesaggio della Selva Boema presso il confine sud occidentale della Repubblica ceca fa parte di uno dei più grandi complessi

Dettagli

Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA. Storie di uomini, alberi e animali. Dieci racconti e una riflessione. Disegni di Ernesto Roversi

Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA. Storie di uomini, alberi e animali. Dieci racconti e una riflessione. Disegni di Ernesto Roversi Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA Storie di uomini, alberi e animali Dieci racconti e una riflessione Disegni di Ernesto Roversi Gianpiero Andreatta, Il bosco racconta Copyright 2014 Edizioni del Faro

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE ANNO 2006 SULL ATTIVITA DEL C.R.A.S. DI CUNEO

RELAZIONE ANNUALE ANNO 2006 SULL ATTIVITA DEL C.R.A.S. DI CUNEO C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI DI CUNEO C.F. 96068440047 Autorizzazione Provincia di Cuneo N 395 del 18/05/2001 Idoneità Min. Amb. animali pericolosi Lex 150/92 N SNC/99/2D/12772 Iscritta al

Dettagli

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale L ECOSISTEMA Sai che cos è un ambiente? Il tuo ambiente, ad esempio, è il posto dove vivi ed è fatto dalla casa dove vivi, ma anche dalle persone, delle piante, degli animali che vi abitano. Un ambiente

Dettagli

1) Quali delle seguenti leggi e norme regolano l ambito della caccia e della fauna selvatica?

1) Quali delle seguenti leggi e norme regolano l ambito della caccia e della fauna selvatica? Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta.

Dettagli

Modelli predittivi di idoneità ambientale per la marmotta alpina (Marmota marmota L.1758) nel Parco Naturale Adamello Brenta

Modelli predittivi di idoneità ambientale per la marmotta alpina (Marmota marmota L.1758) nel Parco Naturale Adamello Brenta Scuola di Agraria Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE E TECNOLOGIE DEI SISTEMI FORESTALI (Classe LM-73 - Classe delle lauree in Scienze e Tecnologie dei Sistemi Forestali) Modelli predittivi di idoneità

Dettagli

L estensione territoriale (1.228.400 Km2) è all incirca la stessa dell Europa Occidentale

L estensione territoriale (1.228.400 Km2) è all incirca la stessa dell Europa Occidentale Geografia del Tibet Ma il Tibet dove è? Esteso tra il 76 e il 104 meridiano est e, in senso latitudinale, tra il 28 e il 40 parallelo nord, il Tibet (Bod in Tibetano, Xizang in Cinese) risulta racchiuso

Dettagli

natura E BIOdIVERSITÀ

natura E BIOdIVERSITÀ capitolo natura E BIOdIVERSITÀ LE condizioni AMBIEnTALI Lago delle Buse, Val Cadino . NATURA E BIODIVERSITÀ NATURA E BIODIVERSITÀ.1 La diversità delle specie in Trentino Biodiversità specifica...159.1.1

Dettagli

Il Consorzio Forestale dell Amiata: la valorizzazione dei boschi e dei suoi prodotti. Biomass+ Filiera corta per la Produzione di carbone certificato.

Il Consorzio Forestale dell Amiata: la valorizzazione dei boschi e dei suoi prodotti. Biomass+ Filiera corta per la Produzione di carbone certificato. Il Consorzio Forestale dell Amiata: la valorizzazione dei boschi e dei suoi prodotti. Biomass+ Filiera corta per la Produzione di carbone certificato. Nuoro 22/10/13 PEFC 18-23-01 Promuoviamo la gestione

Dettagli

Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare. Ovest: Lombardia

Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare. Ovest: Lombardia POSIZIONE E CONFINI Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare Adriatico Ovest: Lombardia Montuoso (29%), collinare (14%), pianeggiante

Dettagli

Vengono di seguito riportati per ciascuna specie i campioni richiesti, il materiale distribuito e le modalità di conferimento.

Vengono di seguito riportati per ciascuna specie i campioni richiesti, il materiale distribuito e le modalità di conferimento. Gestione integrata delle specie di interesse faunistico venatorio: linee guida e applicazione di piani di monitoraggio sanitario in provincia di Brescia Negli ultimi decenni l espansione delle attività

Dettagli

CREST. Centro Ricerche in Ecologia e Scienze del Territorio

CREST. Centro Ricerche in Ecologia e Scienze del Territorio CREST Centro Ricerche in Ecologia e Scienze del Territorio CREST s.n.c. di Perosino Gian Carlo & c. 10136 Torino (Italia) - Via Caprera, 15 - E-mail info@crestsnc.it - tel. 011/3299419/3299165 r.a. - fax

Dettagli

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO Abbiamo effettuato una sorta di progettazione partecipata per individuare obiettivi ed attività da svolgere durante l esperienza sul campo, stimolando i ragazzi ad individuarli/proporli

Dettagli

Piano Integrato Transfrontaliero Marittime Mercantour. Seminario di studi IRES AISRe. Sala Conferenze IRES Piemonte Via Nizza 18, Torino

Piano Integrato Transfrontaliero Marittime Mercantour. Seminario di studi IRES AISRe. Sala Conferenze IRES Piemonte Via Nizza 18, Torino Piano Integrato Transfrontaliero Marittime Mercantour L APPROCCIO INTEGRATO ALLA PIANIFICAZIONE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLE AREE PROTETTE: IL CASO DEL PARCO NATURALE DELLE ALPI MARITTIME Angela

Dettagli

Lepre (Lepus europaeus)

Lepre (Lepus europaeus) Lepre (Lepus europaeus) Accertamenti diagnostici su lepri abbattute durante la stagione venatoria a. Corata completa (trachea, polmoni, cuore, fegato, milza, intestino) b. Sangue, una modica quantità di

Dettagli

Libretto B 6-8 anni. www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento. Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di

Libretto B 6-8 anni. www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento. Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di Valentina Gottardi / crisidellaprospettiva.com Libretto B 6-8 anni www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento Avventure sui Monti

Dettagli

I.I.S. NELSON MANDELA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE: 5 o A

I.I.S. NELSON MANDELA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE: 5 o A CLASSE: 5 o A PROGRAMMA DI: SOCIOLOGIA RURALE E STORIA DELL'AGRICOLTURA PARTE PRIMA. LE RADICI MODULO 1. LA VITA DEI NOMADI MODULO 2. DAL NEOLITICO ALL'ANTICHITA' MODULO 3. LA VILLA ROMANA PARTE SECONDA.

Dettagli

Manuale di Gestione Faunistica Venatoria

Manuale di Gestione Faunistica Venatoria Dematteis A. Menzano A. Craveri P. Manuale di Gestione Faunistica Venatoria Provincia di Cuneo Giugno 2005 Manuale di Gestione Faunistica Venatoria un testo per... la preparazione dell esame di abilitazione

Dettagli

D e c r e t a: Il regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006 è così modificato:

D e c r e t a: Il regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006 è così modificato: Regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006; modifica (dell 8 luglio 2015) IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO D e c r e t a:

Dettagli

Proposte didattiche Anno scolastico 2008-2009. classi I e II Scuola Secondaria di 2 grado

Proposte didattiche Anno scolastico 2008-2009. classi I e II Scuola Secondaria di 2 grado Proposte didattiche Anno scolastico 2008-2009 classi I e II Scuola Secondaria di 2 grado Proposte didattiche 2008-2009 PROPOSTE DIDATTICHE 2008-2009 Il Parco delle Orobie Valtellinesi propone anche per

Dettagli

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita. RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAMOSCIO E MUFLONE s.v. 2012/2013

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita. RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAMOSCIO E MUFLONE s.v. 2012/2013 COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAMOSCIO E MUFLONE s.v. 2012/2013 - RELAZIONE TECNICA - A cura di Omar Giordano Giorgio Ficetto Tecnici faunistici C.A. CN2 PREMESSA

Dettagli

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita. RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAPRIOLO E CERVO s.v. 2012/2013

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita. RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAPRIOLO E CERVO s.v. 2012/2013 COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita RISULTATI CENSIMENTI ALLE SPECIE CAPRIOLO E CERVO s.v. 2012/2013 - RELAZIONE TECNICA A cura di Omar Giordano Tecnico faunistico C.A. CN2 PREMESSA Nella presente relazione

Dettagli

LA BIO DIVERSITA' COME ESPRESSIONE DI BELLEZZA: I FIORI DELLE DOLOMITI

LA BIO DIVERSITA' COME ESPRESSIONE DI BELLEZZA: I FIORI DELLE DOLOMITI LA BIO DIVERSITA' COME ESPRESSIONE DI BELLEZZA: I FIORI DELLE DOLOMITI Attraverso la lettura del libro I fiori delle Dolomiti abbiamo deciso di inventare e realizzare Il gioco dell'erbarioca, un gioco

Dettagli

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI. Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI. Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 www.centrorecuperoselvatici.it e-mail: info@centrorecuperoselvatici.it Relazione

Dettagli

PARCO NAZIONALE DEl MONTI SIBILLINI

PARCO NAZIONALE DEl MONTI SIBILLINI PARCO NAZIONALE DEl MONTI SIBILLINI '>J'/ N. J del/ Z l-v/1., Oggetto: Convenzione con il Collegio Regionale delle Guide Alpine delle Marche per la pratica sostenibile delle attività e discipline alpinistiche.

Dettagli

INTERVENTI POST SISMA TECNICHE DI PREVENZIONE E SICUREZZA

INTERVENTI POST SISMA TECNICHE DI PREVENZIONE E SICUREZZA INTERVENTI POST SISMA TECNICHE DI PREVENZIONE E SICUREZZA OPERE PROVVISIONALI CRITERI GENERALI Le opere di pronto intervento hanno lo scopo di garantire condizioni di sicurezza nelle strutture oggetto

Dettagli

La fauna. selvatica della Valle Camonica SONDRIO. Cenni alle specie autoctone ed alloctone. Breno, 6 marzo 2013

La fauna. selvatica della Valle Camonica SONDRIO. Cenni alle specie autoctone ed alloctone. Breno, 6 marzo 2013 La fauna SONDRIO Breno, 6 marzo 2013 selvatica della Valle Camonica Cenni alle specie autoctone ed alloctone Anna Maria Bonettini - Parco dell Adamello Foto Gianfranco Scieghi, Mauro Speziari, Massimo

Dettagli

Le Riserve gestite dal Corpo forestale dello Stato

Le Riserve gestite dal Corpo forestale dello Stato WWF Italia Convegno La conservazione della natura nella Rete Natura 2000. Il monitoraggio della biodiversità Roma, Teatro Carlsberg, 14 dicembre 2012 Le Riserve gestite dal Corpo forestale dello Stato

Dettagli

Progetto Siamo tutti biodiversi percorso di autoformazione guidata: approfondimenti scientifici

Progetto Siamo tutti biodiversi percorso di autoformazione guidata: approfondimenti scientifici Progetto Siamo tutti biodiversi percorso di autoformazione guidata: approfondimenti scientifici Modulo 9: Le aree ad alta biodiversità (hotspot) 22 dicembre 2008 Il Progetto Tanzania Eastern Arc Mountains:

Dettagli

La lince: di nuovo in Trentino Presente in provincia dall inizio della primavera 2008 un esemplare proveniente dal territorio svizzero

La lince: di nuovo in Trentino Presente in provincia dall inizio della primavera 2008 un esemplare proveniente dal territorio svizzero 27 FRATELLO LUPO L interazione fra l uomo e gli animali selvatici La lince: di nuovo in Trentino Presente in provincia dall inizio della primavera 2008 un esemplare proveniente dal territorio svizzero

Dettagli

PROGETTO LET S SPEAK ENGLISH WITH MR JOHN 2012/2013. Destinatari: i bambini di età prescolare della scuola materna Anna Pozzo, sezione blu, anni 5.

PROGETTO LET S SPEAK ENGLISH WITH MR JOHN 2012/2013. Destinatari: i bambini di età prescolare della scuola materna Anna Pozzo, sezione blu, anni 5. PROGETTO LET S SPEAK ENGLISH WITH MR JOHN 2012/2013 Destinatari: i bambini di età prescolare della scuola materna Anna Pozzo, sezione blu, anni 5. Finalità: lo scopo dell insegnamento della lingua inglese

Dettagli

MINI ATLANTE DEI POLLINI ALLERGENICI. Renato Ariano

MINI ATLANTE DEI POLLINI ALLERGENICI. Renato Ariano MINI ATLANTE DEI POLLINI ALLERGENICI Renato Ariano In Italia le principali piante allergeniche sono le seguenti: Graminaceae: famiglia che include numerosi generi, sia spontanei che coltivati. Le presenze

Dettagli

VIAGGIO FOTOGRAFICO Guffi e Uccelli della Taiga Svezia, 19-24 maggio 2014

VIAGGIO FOTOGRAFICO Guffi e Uccelli della Taiga Svezia, 19-24 maggio 2014 VIAGGIO FOTOGRAFICO Guffi e Uccelli della Taiga Svezia, 19-24 maggio 2014 DESCRIZIONE GENERALE La taiga è una formazione boscosa di conifere che si estende su gran parte dell'emisfero nord, essa è la più

Dettagli

LA MONTAGNA STRUTTURA

LA MONTAGNA STRUTTURA PROGETTO RETE INNOVA 2014/2015 INSEGNANTE Maria Vignali SCUOLA Jacopo Sanvitale COORDINATRICI Isotta Giubilini e Giulia Cantini UTENTI: Alunni di classe 3* primaria LIVELLO: Intermedio OBIETTIVI COMUNICATIVI:

Dettagli

Rete di Riserve Alta Val di Cembra Avisio : : azioni e programmi

Rete di Riserve Alta Val di Cembra Avisio : : azioni e programmi Progetto LIFE11/NAT/IT/000187 TEN Trentino Ecological Network IL PROGETTO LIFE+TEN E LE RETI DI RISERVE: la rete ecologica del Trentino in azione Rete di Riserve Alta Val di Cembra Avisio : : azioni e

Dettagli

LA NOSTRA FAUNA Gli ungulati selvatici

LA NOSTRA FAUNA Gli ungulati selvatici LA NOSTRA FAUNA Gli ungulati selvatici Gli ungulati selvatici Grafica e stampa AGAM s.r.l. CUNEO www.agam.it Disegni: Marcus Parisini Riproduzione vietata 2ª edizione 2008 PREFAZIONE La fauna selvatica

Dettagli

Come rispondono le piante ai cambiamenti climatici in atto?

Come rispondono le piante ai cambiamenti climatici in atto? Come rispondono le piante ai cambiamenti climatici in atto? Consolata Siniscalco Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi Università di Torino 1. Risposte nel cambiamento dei periodo delle

Dettagli

Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie

Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie Inquadramento normativo e competenze: Oggetto della tutela Sono tutelate le popolazioni di

Dettagli

Organizziamo una vacanza ambientale

Organizziamo una vacanza ambientale Organizziamo una vacanza ambientale Per frenare il crescente degrado ambientale è indispensabile l adozione di senso di responsabilità e rispetto verso la biosfera. Fondamentale è, pertanto, sensibilizzare

Dettagli

HUNTING TRIPS ONLINE

HUNTING TRIPS ONLINE HUNTING TRIPS ONLINE Tel: 004.0756.088.015; 004.0723.505.790. E-mail: costin.pepino@gmail.com Facebook: www.facebook.com/huntingtripsonline Web site: www.huntingtripsonline.com HUNTINGTRIPSONLINE è una

Dettagli

CANSIGLIO!!! BUON divertimento!!!

CANSIGLIO!!! BUON divertimento!!! C CIAO A TUTTI!! Noi siamo i ragazzi e le ragazze della 5^A & della 5^B della Scuola Primaria Callisto Zorzi di Verona. Il 15 & il 16 maggio abbiamo trascorso due fantastiche giornate in un luogo speciale.

Dettagli

Telefono cell. 349 1904388 E-mail franco.milani1@unimi.it ; milani.franco@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 17/07/1973

Telefono cell. 349 1904388 E-mail franco.milani1@unimi.it ; milani.franco@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 17/07/1973 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MILANI FRANCO VIA A. TONELLI 26/D PASTURAGO DI VERNATE 20800 MILANO Telefono cell. 349 1904388 E-mail franco.milani1@unimi.it ; milani.franco@gmail.com

Dettagli

Un antica casa che non ha patito nella ristrutturazione. In basso: la storia di Langa è passata da

Un antica casa che non ha patito nella ristrutturazione. In basso: la storia di Langa è passata da 1 Un antica casa che non ha patito nella ristrutturazione. In basso: la storia di Langa è passata da questi ciabot, quando i nostri nonni li adoperavano per riempirli di foraggi o forse anche come umile

Dettagli

Club Alpino Italiano Sezione di Ascoli Piceno Via Serafino Cellini

Club Alpino Italiano Sezione di Ascoli Piceno Via Serafino Cellini Ciclo Cinque uscite cinque cime Anello del Monte Cavallo e Monte Forcellone Gruppo delle MAINARDE - Parco Nazionale d Abruzzo, Lazio e Molise- DATA ESCURSIONE: 16-17 ottobre 2010 ORA PARTENZA: ore 16.00

Dettagli

82. Boschi e loro tipologia ORAZIO CIANCIO*

82. Boschi e loro tipologia ORAZIO CIANCIO* 82. Boschi e loro tipologia ORAZIO CIANCIO* Università degli Studi di Firenze Quadro 1 - F. 276 Sez. I - Passo della Consuma - Serie 25 La superficie coperta da boschi, secondo l Inventario Forestale Nazionale

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 L esercizio venatorio nella stagione 2015/2016, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 32/I-II del 10.8.2004 - Amtsblatt Nr. 32/I-II vom 10.8.2004 11

Bollettino Ufficiale n. 32/I-II del 10.8.2004 - Amtsblatt Nr. 32/I-II vom 10.8.2004 11 Bollettino Ufficiale n. 32/I-II del 10.8.2004 - Amtsblatt Nr. 32/I-II vom 10.8.2004 11 MEDIOLANUM Assicurazioni SpA 20121 MILANO 2.445,81 MILANO Assicurazioni SpA 20090 ASSAGO (MI) 12.662,06 MILANO Assicurazioni

Dettagli

Abete Famiglia: PINACEE Genere: ABIES bianco Abies alba Silver fir Caratteristiche morfologiche In Basilicata Utilizzo principale Aspetti botanici

Abete Famiglia: PINACEE Genere: ABIES bianco Abies alba Silver fir Caratteristiche morfologiche In Basilicata Utilizzo principale Aspetti botanici SCHEDE DESCRITTIVE Abete bianco Famiglia: PINACEE Genere: ABIES Abies alba Silver fir Caratteristiche morfologiche Grande albero, alto anche 40-50 metri e con diametro sino a 3 metri, con fusto dritto

Dettagli

Seminario LA VALUTAZIONE DI INCIDENZA 24-25-26 marzo 2004, Regione Abruzzo, L Aquila

Seminario LA VALUTAZIONE DI INCIDENZA 24-25-26 marzo 2004, Regione Abruzzo, L Aquila Seminario LA VALUTAZIONE DI INCIDENZA 24-25-26 marzo 2004, Regione Abruzzo, L Aquila MATERIALI PER L INTERPRETAZIONE DEI DATI ZOOLOGICI (VERTEBRATI TETRAPODI TERRESTRI E INVERTEBRATI) NELLE VALUTAZIONI

Dettagli

Carta d'identità. Caratteristiche generali

Carta d'identità. Caratteristiche generali Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi: il parco nasce per tutelare un territorio di straordinaria valenza paesaggistica e naturalistica. Le Dolomiti Bellunesi comprendono una grande varietà di ambienti che

Dettagli

Problemi con il CLIL?

Problemi con il CLIL? Problemi con il CLIL? Noi abbiamo una soluzione Nato nel 1994, il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio didattico di tipo immersivo che punta alla costruzione di competenze linguistiche

Dettagli

ANIMALI DA CONOSCERE E DA TUTELARE

ANIMALI DA CONOSCERE E DA TUTELARE ANIMALI DA CONOSCERE E DA TUTELARE Centro per la Conservazione della Natura, (Associazione ecologica) Presso il Centro per la Conservazione della Natura di Capranica opera l Associazione Ecologica che

Dettagli

A relazione dell'assessore Sacchetto: Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157;

A relazione dell'assessore Sacchetto: Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157; PIEMONTE BU23S1 15/06/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 13 giugno 2011, n. 45-2200 Art. 45, l.r. 70/1996. Approvazione del Calendario venatorio regionale per la stagione 2011/2012, delle relative

Dettagli

scaricato da www.risorsedidattiche.net

scaricato da www.risorsedidattiche.net Verifica di Geografia (Il Piemonte) Nome e cognome Classe Data 1. Da che cosa deriva il nome Piemonte? 2. Con quali stati e regioni confina? 3. Il Piemonte è una delle regioni italiane che: ha uno sbocco

Dettagli

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE TREKKING PRIMAVERA/ESTATE Domenica 10 aprile I CUSTODI DI PIETRA - trek Un percorso ad anello attraverso mulini e antichi borghi, custoditi dalle guglie di arenaria del Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina.

Dettagli

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita

COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita COMPRENSORIO ALPINO CN2 Valle Varaita CORSO DI ABILITAZIONE ALLA CACCIA DI SELEZIONE AGLI UNGULATI RUMINANTI - 2013 - A cura di: Giordano Omar Tecnico faunistico C.A. CN2 RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE E

Dettagli

CARTE DECOUPAGE 138 153 155 157 161 162 137

CARTE DECOUPAGE 138 153 155 157 161 162 137 Calambour è una rinomata azienda italiana, leader nel mercato internazionale delle carte per decorazione, che offre ai suoi clienti una vasta gamma di carte artistiche con centinaia di soggetti. Calambour

Dettagli

Si è pensato di riassumere le diverse definizioni nel modo seguente:

Si è pensato di riassumere le diverse definizioni nel modo seguente: 3.1.3 IN MONTAGNA Prima di effettuare l'uscita nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, sul questionario è stato chiesto ai bambini se conoscevano questa realtà o meno, e a che cosa potesse servire un parco

Dettagli

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 -

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 - ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 - Per informazioni e prenotazioni: http:///iscriversi.html Email: info@friultrekandtrout.com - Cellulare: 3453597254 PER POTER PARTECIPARE ALLE SINGOLE ATTIVITÀ

Dettagli

Istituto Comprensivo di Gaiarine (TV) Scuola Primaria di Gaiarine Progetto Regione Veneto A Scuola nei Parchi -Classe 4^A- Anno Scolastico 2013-2014

Istituto Comprensivo di Gaiarine (TV) Scuola Primaria di Gaiarine Progetto Regione Veneto A Scuola nei Parchi -Classe 4^A- Anno Scolastico 2013-2014 Istituto Comprensivo di Gaiarine (TV) Scuola Primaria di Gaiarine Progetto Regione Veneto A Scuola nei Parchi -Classe 4^A- Anno Scolastico 2013-2014 OSSERVIAMO E IMPARIAMO A RICONOSCERE I FIORI DEL CANSIGLIO

Dettagli

Carte gioco. allegate al gioco Bice la coturnice. Istituto Comprensivo di Sedegliano. Scuola primaria di Flaibano. Classe terza

Carte gioco. allegate al gioco Bice la coturnice. Istituto Comprensivo di Sedegliano. Scuola primaria di Flaibano. Classe terza Istituto Comprensivo di Sedegliano Scuola primaria di Flaibano Classe terza Anno scolastico 2006/2007 Carte gioco allegate al gioco Bice la coturnice La presenza della puzzola nel Parco delle Prealpi Giulie

Dettagli

La vegetazione dei Monti Simbruini APPUNTI

La vegetazione dei Monti Simbruini APPUNTI La vegetazione dei Monti Simbruini FOTO VEGETAZIONE MONTI SIMBRUINI APPUNTI Il massiccio calcareo dei Monti Simbruini presenta una ben conservata copertura forestale, che occupa il 75% dell intero areale

Dettagli

Turismo verde questo sconosciuto. Dott.ssa Chiara Mazzocchi Corso PSR 2010-2011 Università degli studi Milano-Bicocca

Turismo verde questo sconosciuto. Dott.ssa Chiara Mazzocchi Corso PSR 2010-2011 Università degli studi Milano-Bicocca Turismo verde questo sconosciuto Dott.ssa Chiara Mazzocchi Corso PSR 2010-2011 Università degli studi Milano-Bicocca Turismo verde?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Dettagli

Fauna montana di probabile incontro nelle escursioni primaverili e relazione con le genti che vivono in montagna.

Fauna montana di probabile incontro nelle escursioni primaverili e relazione con le genti che vivono in montagna. Fauna montana di probabile incontro nelle escursioni primaverili e relazione con le genti che vivono in montagna. Durante le escursioni primaverili inserite nel programma del corso, potrà succedere di

Dettagli

CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli.

CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli. CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli. CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DI SAN ROCCO (TN) RELAZIONE

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE OUTDOOR MOENA

PERCHE SCEGLIERE OUTDOOR MOENA OUTDOOR MOENA 2013 PERCHE SCEGLIERE OUTDOOR MOENA E il programma outdoor settimanale della Perla Alpina di Moena: un pacchetto dedicato a famiglie e bambini per vivere in sicurezza una settimana d esperienza

Dettagli

SAFARI ALPINO PROGRAMMA DI APRILE, MAGGIO, GIUGNO 2016 Facili escursioni con l'obiettivo di avvicinarsi agli animali del Parco Gran Paradiso

SAFARI ALPINO PROGRAMMA DI APRILE, MAGGIO, GIUGNO 2016 Facili escursioni con l'obiettivo di avvicinarsi agli animali del Parco Gran Paradiso SAFARI ALPINO PROGRAMMA DI APRILE, MAGGIO, GIUGNO 2016 Facili escursioni con l'obiettivo di avvicinarsi agli animali del Parco Gran Paradiso APRILE Domenica 3 Aprile SAFARI ALPINO essere fotografati, fischi

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrero:

A relazione dell'assessore Ferrero: REGIONE PIEMONTE BU15 16/04/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 13 aprile 2015, n. 6-1302 Art. 18, l. 157/1992. Art. 40, l.r. 5/2012. Approvazione del Calendario venatorio per la stagione 2015/2016

Dettagli

Proposte di Educazione all'ambiente

Proposte di Educazione all'ambiente Proposte di Educazione all'ambiente A.S. 2015-16 La terra è dove sono le nostre radici. I bambini devono imparare a sentire e vivere in armonia con la Terra. Maria Montessori a cura di SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FAVARON MASSIMO ESPERIENZA LAVORATIVA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FAVARON MASSIMO ESPERIENZA LAVORATIVA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail FAVARON MASSIMO Nazionalità Italiana Data di nascita 14/11/1964 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) MAGGIO

Dettagli

LA FILIERA BOSCO LEGNO ENERGIA IN LOMBARDIA Direzione Generale Sistemi Verdi e Paesaggio Roberto Carovigno Struttura Foreste. Milano 19 ottobre 2011

LA FILIERA BOSCO LEGNO ENERGIA IN LOMBARDIA Direzione Generale Sistemi Verdi e Paesaggio Roberto Carovigno Struttura Foreste. Milano 19 ottobre 2011 LA FILIERA BOSCO LEGNO ENERGIA IN LOMBARDIA Direzione Generale Sistemi Verdi e Paesaggio Roberto Carovigno Struttura Foreste Milano 19 ottobre 2011 I BOSCHI IN LOMBARDIA SUPERFICIE FORESTALE Il 26% della

Dettagli

INCANTATO. n e l b o s c o

INCANTATO. n e l b o s c o Progetto giardino n e l b o s c o INCANTATO Inserito nella riserva naturale di Stoke Common, a Londra, un giardino si lascia ammirare per il suo prato fiorito e per la presenza di tanti piccoli fiori che

Dettagli

Birdgarden Un giardino biologico

Birdgarden Un giardino biologico Birdgarden Un giardino biologico - Progettazione del giardino - Scelta delle piante ed essenze vegetali - Creazione di laghetti e/o piccoli stagni - Installazione di nidi e mangiatoie - Come attirare le

Dettagli