I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI TRASPORTI WHITE PAPER SIRMI SPA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI TRASPORTI WHITE PAPER SIRMI SPA"

Transcript

1 I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI TRASPORTI WHITE PAPER SIRMI SPA e Wise Media S.p.A. per Maggio 2009 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta la professionalità acquisita da SIRMI nel corso della sua attività: stante la pluralità delle fonti di informazione da noi acquisite, non siamo peraltro in grado di assumere alcuna responsabilità in merito all esattezza dei singoli dati contenuti nell indagine stessa. Premettiamo che i risultati della relazione hanno lo scopo di offrire ai possibili utenti un quadro esatto e corretto del mercato, senza alcuna intenzione di arrecare pregiudizio o, tanto meno, offesa alla reputazione commerciale delle aziende oggetto dell indagine.

2 Le problematiche e le sfide del comparto Trasporti Il trasporto, pubblico e privato, svolge un ruolo cruciale per lo sviluppo dell economia e della qualità della vita, soprattutto nelle aree urbane e metropolitane che maggiormente risentono di problemi di traffico e inquinamento. I trasporti sono uno dei punti di forza non solo dell economia nazionale, ma di quella dell intera Europa. Il settore, che comprende il trasporto su strada e su rotaia, la navigazione marittima, fluviale ed aerea, genera il 10% per cento del PIL comunitario, crea il 7% dei posti di lavoro, assorbe il 40% degli investimenti degli Stati membri, ma richiede il 30% dei consumi di energia comunitari ed è responsabili di oltre il 20% di tutte le emissioni di CO2. Non diverso è lo scenario italiano; il traffico di veicoli continua ad aumentare e con esso i disagi ed i problemi di sicurezza. L'Italia è uno dei paesi europei con la più alta densità di traffico interno: nel primo semestre del 2008 è stato registrato un dato di 1.448,8 milioni di passeggeri per chilometro, in lieve calo rispetto all'anno precedente (-1,3%) ma in aumento dell'82% rispetto al 2004; inoltre l 86% del traffico interno delle merci si svolge su strada, con conseguenze allarmanti sul piano ambientale. Le previsioni indicano che i flussi di traffico sono destinati a crescere nei prossimi anni, con conseguenze gravi per l ambiente, la qualità della vita, la sicurezza del trasporto e, di conseguenza, per l intera economia del nostro Paese. Di contro, il soddisfacimento della domanda di mobilità attuale e futura diviene elemento imprescindibile per garantire lo sviluppo delle aree economiche più disagiate del Paese e per favorire una competitività maggiore rispetto alle aree più sviluppate. Allo stesso tempo occorre ricordare le ingenti risorse finanziarie pubbliche che ogni anno vengono riservate in infrastrutture (grandi opere e non) a supporto del sistema trasporti o concesse agli operatori del settore per far fronte alle diverse problematiche del mercato. Quindi se da una parte occorre dare una risposta alla crescente domanda di mobilità, dall altra è necessario ridurre l impatto sull ambiente, incoraggiare il trasporto multimodale, rendere più sostenibile il traffico merci, ridurre il trasporto privato a favore di quello pubblico ed elevare i livelli di sicurezza: tale obiettivo è conseguibile mediante lo sviluppo di sistemi di trasporto intelligente. I sistemi di Intelligent Transport Systems (ITS) per una mobilità intelligente Gli ITS (Intelligent Transport Systems) nascono dall'applicazione delle tecnologie informatiche e delle telecomunicazioni ai sistemi di trasporto; raccolgono, elaborano, gestiscono e trasmettono dati relativi ai veicoli, allo stato delle infrastrutture ed agli utenti integrandoli tra loro in modo intelligente ; ciò permette di affrontare i problemi legati alla domanda e all offerta di mobilità in modo organico e unitario, incrementando la sicurezza e l efficienza del trasporto e riuscendo, allo stesso tempo, a ridurre l impatto ambientale e a migliorare la qualità della vita. Tra gli ITS vengono inclusi tutti quei sistemi finalizzati per: la gestione del traffico e della mobilità; l'informazione all'utenza; la gestione del trasporto pubblico; 2

3 la gestione delle flotte e del trasporto merci; il pagamento automatico; il controllo avanzato del veicolo e la navigazione; la gestione delle emergenze e degli incidenti. Nei Paesi industrializzati, tecnologie ITS sono in uso sin dagli anni Ottanta, ma un notevole sviluppo si è avuto nel decennio successivo. Le esperienze finora condotte nei paesi dell UE, negli USA ed in Giappone dimostrano che l introduzione delle tecnologie ITS ha contribuito significativamente a migliorare l efficienza, la sicurezza, l impatto ambientale e la produttività complessiva del sistema di trasporto. Secondo la Commissione Europea (Libro Bianco La politica europea dei trasporti fino al 2010: il momento delle scelte ), nel settore stradale si registrano riduzioni dei tempi di percorrenza (15-20%), dei consumi energetici (12%) e delle emissioni di inquinanti (10%), nonché aumenti della capacità della rete (5-10%) e diminuzioni del numero di incidenti (10-15%). Significativi risultati in termini economici, produttivi e di qualità del servizio sono stati inoltre conseguiti nella gestione delle flotte e dei processi logistici delle merci e nell esercizio del trasporto pubblico dei passeggeri. I principali utilizzatori delle tecnologie ITS sono i cittadini, le Pubbliche Amministrazioni, le aziende di trasporto pubblico locale, i gestori delle infrastrutture di trasporto e i gestori dei terminali logistici. Le amministrazioni locali utilizzano tecnologie ITS per il controllo degli accessi alle zone a traffico limitato, il monitoraggio dei flussi di traffico, il controllo centralizzato semaforico e la gestione dei parcheggi. Le aziende di trasporto pubblico e privato si servono di sistemi di localizzazione e controllo delle flotte, d informazioni per l utenza, di bigliettazione elettronica e di gestione di servizi di trasporto a chiamata (Demand Responsive Transport Services- DRTs). I gestori delle reti stradali ed autostradali ricorrono principalmente a sistemi per il pagamento automatico, per il monitoraggio del traffico, per l informazione ai conducenti e per il soccorso. Di recente introduzione sono le applicazioni alla sicurezza stradale come il controllo elettronico della velocità media e la gestione del traffico in caso di nebbia o di incidenti. Nel settore della logistica e dei nodi intermodali, oltre al controllo delle flotte e dei carichi, le principali applicazioni ITS riguardano la gestione elettronica della documentazione e del traffico all interno delle infrastrutture (interporti, porti e nodi di scambio) ed il controllo di merci pericolose. Diversi sono i supporti tecnologici che concorrono alla realizzazione degli ITS; essi vanno dalla telefonia cellulare (GSM, GPRS, UMTS) alla localizzazione satellitare (GPS e in futuro Galileo), dalla radiodiffusione e comunicazione a corto raggio ad Internet, dai sensori per il rilevamento del traffico e i processori di immagini ai dispositivi di pagamento elettronico, dai dispositivi di regolazione (semafori, blocco accessi, ecc), fino alle tecnologie di visualizzazione (LED, LCD, Laser, Plasma) e alla cartografia digitale GIS. Le tecnologie di identificazione hanno dunque un ruolo rilevante nella realizzazione di sistemi ITS il più possibile rispondenti alle esigenze del sistema trasporti. 3

4 Grafico: Immagine d insieme dei molteplici ambiti di applicazione dei sistemi ITS Fonte: ETSI - European Telecommunications Standard Institute I sistemi di mobilità che ruotano intorno al cittadino Per quanto riguarda la mobilità delle persone una delle principali applicazioni della tecnologia di identificazione ai sistemi ITS è rappresentata dai sistemi di bigliettazione elettronica nei servizi di trasporto pubblico; si fa riferimento all utilizzo di carte personali, smart card contactless (dotate di microprocessore con interfaccia di comunicazione a radiofrequenza) per la memorizzazione di contratti di abbonamento e la validazione delle singole corse. L impiego della bigliettazione elettronica avvantaggia sia i clienti, rendendo loro disponibile un servizio di trasporto comodo, facile e veloce, sia le società di trasporto pubblico, incentivando l impiego dei mezzi pubblici, eliminando i costi e le problematiche dei biglietti cartacei e magnetici, compreso il fenomeno dell evasione. Con la bigliettazione elettronica è possibile conseguire la completa integrazione tra i diversi servizi di trasporto pubblico locale (urbano ed extraurbano) e regionali, su ruota e su rotaia; le società di servizi ottengono la semplificazione del processo di gestione dei ricavi, in quanto 4

5 è possibile una ripartizione immediata degli utili, mentre i clienti possono viaggiare su tutta la rete ferro-gomma coperta dal sistema integrato di bigliettazione automatica con un unico titolo di viaggio valido per tutti i mezzi di trasporto. La bigliettazione elettronica consente un elevata flessibilità tariffaria, rendendo tra l altro possibile l introduzione del criterio di tariffazione a consumo, basato sull effettivo livello di impiego del servizio: l'utente dispone di un plafond spendibile per un numero illimitato di viaggi purché coperto dal credito residuo memorizzato sulla tessera; altri parametri variamente combinabili per ottenere un sistema tariffario il più possibile flessibile sono il numero di viaggi, l area geografica, il tempo, il numero delle persone, i mezzi di trasporto, il profilo utente ed il numero di interscambi per viaggi. La smart card può essere ricaricata utilizzando diversi canali: dai dispositivi presenti nelle stazioni ai cellulari NFC, ad internet. Il servizio Mobile Ticketing, grazie all impiego di cellulari NFC, permette di acquistare titoli di viaggio direttamente attraverso il telefonino e di validarli accostando semplicemente il cellulare alle obliteratrici. Per mezzo di un'applicazione software presente sulla Sim Card del telefonino, gli utenti possono accedere a un menu di navigazione attraverso il quale acquistare e caricare il proprio abbonamento o carnet di biglietti, senza la necessità di recarsi presso un apposito punto vendita. Il servizio funziona anche a telefono spento e permette di ricevere informazioni utili sul trasporto pubblico accostandolo agli smart poster che si trovano all'interno delle stazioni della metropolitana. Allo stesso modo, i controllori possono verificare la validità dei titoli di viaggio in modo semplice e immediato, avvicinando il proprio palmare al telefonino del cliente. Grafico: Dal biglietto cartaceo al mobile ticketing Biglietto cartaceo Smart card Mobile ticketing EVOLUZIONE DEL SISTEMA DI BIGLIETTAZIONE Fonte: SIRMI SPA In qualunque modo venga ricaricato, il biglietto elettronico fornisce agli operatori dei trasporti utili informazioni su chi viaggia, dove e quando, informazioni che possono essere utilizzate per migliorare il servizio proposto. 5

6 Da ultimo, ma non meno importante, è da segnalare il potenziale utilizzo del biglietto elettronico oltre che per i servizi di trasporto, anche per servizi turistici, commerciali, comunali o per eventi sportivi. Tra i sistemi di gestione della mobilità urbana una delle sperimentazioni in corso certamente interessanti e che avvantaggiano sia in termini di efficienza sia in termini di qualità del servizio per i cittadini è quella vede l applicazione delle tecnologie di identificazione RFID- UHF per il controllo dei flussi nelle zone a traffico limitato, il controllo della sosta a pagamento ed il rilevamento delle infrazioni; ai cittadini che ne fanno richiesta vengono inviate carte elettroniche multiservizio dotate di tag RFID, che sostituiscono le autorizzazioni ZTL (zona a traffico limitato), PCU (personale medico e paramedico) e i titoli di sosta cartacei; queste carte sono associate alla targa del veicolo devono essere esposte sul parabrezza dell'autovettura; hanno memorizzato al loro interno i dati dei servizi di mobilità urbana (ad esempio, acquisto e rinnovo autorizzazioni ZTL/PCU, acquisto titoli di sosta, ecc.); gli ausiliari del traffico vengono invece dotati di palmare multifunzione (con connessione GPRS, GPS, WiFi, lettore RFID e fotocamera) che, semplicemente avvicinato alla card esposta sul parabrezza, è in grado di leggere le informazioni sui permessi di sosta, rilasciando poi un pre-avviso o un verbale, in caso di violazioni. Tracking, sicurezza e customer experience Con riferimento alla mobilità di beni e persone, la tecnologia per l identificazione sta trovando un interessante applicazione negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie ed anche sulle navi da crociera. A livello aeroportuale gli investimenti in tecnologia per l identificazione automatica sono volti alla sicurezza dei passeggeri e degli scali, al miglioramento della customer experience e all ottimizzazione dei processi aeroportuali. I controlli d identità sono uno degli strumenti principali per garantire la sicurezza, in particolare negli aeroporti. E in questo contesto che si inscrive l introduzione del Passaporto Elettronico; si tratta di un documento di viaggio volto essenzialmente a minimizzare l incertezza o l errore nel campo dell identificazione personale: al suo interno è presente un microprocessore contenente i dati anagrafici, la fotografia del titolare e l indicazione dell autorità che lo ha rilasciato; per la lettura dei dati non è necessario il contatto, come invece per le carte a banda magnetica; è possibile caricare sempre nuovi dati, laddove fosse necessario, senza alcuna soluzione di continuità; inoltre l identificazione e la verifica dell autenticità del possessore avvengono in 1/10 di secondo. Altra utile applicazione della tecnologia RFID è nei processi di tracking dei bagagli: i lettori vengono posizionati nei punti chiave, lungo il percorso da loro compiuto, a partire dalle postazioni di check-in sino ai nastri trasportatori di riconsegna. È dunque possibile seguire la movimentazione dei bagagli in ogni fase, migliorando l efficienza complessiva del sistema di gestione ed offrendo nel contempo ai passeggeri e alle linee aeree un servizio di alto livello. La tecnologia RFID permette il tracking dei bagagli anche in situazioni in cui non è possibile leggere i codici a barre, riducendo così la percentuale di errori nella fase di identificazione e dunque limitando il ricorso all identificazione manuale dei bagagli da parte del personale aeroportuale, un operazione costosa e che rallenta il processo di smistamento. Per alzare ulteriormente il valore del servizio offerto alla clientela, la società che gestisce i servizi aeroportuali può anche proporre ai viaggiatori il servizio di ricevimento, via SMS sul cellulare, delle informazioni di dettaglio sul ritiro dei bagagli. 6

7 La tecnologia di identificazione via radio trova applicazione anche nel processo di check-in, allo scopo di velocizzare i processi d'imbarco: viene reso disponibile il servizio di self-service check-in, grazie al quale per il riconoscimento non servono più i documenti cartacei, ma solo il chip RFID fornito dalla compagnia aerea; i dati dei passeggeri vengono immagazzinati in un tag di identificazione a radio frequenza, un sensore che gli stessi viaggiatori inseriscono nel proprio cellulare (o in un altro supporto a loro scelta, purché sicuro) e che utilizzano per farsi riconoscere in fase di self check-in attraverso chioschi automatizzati; questi ultimi sono infatti predisposti per leggere i dati dei tag attraverso reader RFID, confermare i dettagli del volo e stamparli in tempo reale per i passeggeri. Il nastro trasportatore a lato del chiosco automatico permette poi di caricare direttamente i bagagli, evitando la coda ai classici desk. Non dimentichiamo inoltre la possibilità di impiegare la tecnologia di identificazione a radiofrequenza per tracciare il passeggero durante il suo percorso all interno dei terminal, grazie a chip RFID innestati all'interno delle carte d'imbarco; questa applicazione consente di aumentare il livello di sicurezza negli aeroporti, misurare i flussi all interno dei terminal, determinare con esattezza il tempo di coda ai controlli di sicurezza e passaporti, calcolare il tempo di attesa dei passeggeri per il ritiro dei bagagli ed inoltre semplificare le procedure di accesso a servizi riservati (quali i fast tracks, le sale vip, ecc.); il sistema offre inoltre la possibilità di comunicare via sms con il passeggero per informalo su ritardi, cambi di gate o per invitarlo ad affrettarsi al gate, perché prossima la chiusura dell imbarco. Molto interessante è anche la possibilità di utilizzare il cellulare per realizzare direttamente il biglietto elettronico mobile : ai passeggeri viene permesso di utilizzare il cellulare come ticket così da presentarsi al gate senza bisogno di stampare il boarding pass. Tra i vantaggi niente carta, tempi di gran lunga ridotti e possibilità di fare il check-in sul taxi mentre si sta raggiungendo l aeroporto, dopo aver ricevuto via SMS o MMS la carta di imbarco. 7

Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino e in Piemonte

Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino e in Piemonte Workshop L INTEGRAZIONE TRA CARD TPL E CARD CIRCUITO NAZIONALE CAR SHARING 31 maggio 2010, Salone di Rappresentanza del Comune di Genova Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino

Dettagli

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica a.a. 2008-2009 GLI AEROPORTI GLI AEROPORTI parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale

Dettagli

Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Teoria e Tecnica della Circolazione a.a. 2010-2011 ITS Intelligent Transport Systems SISTEMI DI TRASPORTO INTELLIGENTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione Mobilità nazionale

Dettagli

Integrazione tecnologica dei servizi di trasporto pubblico locale con le ICT: sfide, contesti marginali e strategie.

Integrazione tecnologica dei servizi di trasporto pubblico locale con le ICT: sfide, contesti marginali e strategie. Integrazione tecnologica dei servizi di trasporto pubblico locale con le ICT: sfide, contesti marginali e strategie. Relatori: dott. Ivan Fava arch. Cecilia Pavan Servizio Trasporto Pubblico Locale Direzione

Dettagli

Autori: Ing. Pierluigi Coppola, Ing. Gian Piero Di Muro Dipartimento Ingegneria Civile - Università di Roma Tor Vergata. Ing. Olga Landolfi TTS Italia

Autori: Ing. Pierluigi Coppola, Ing. Gian Piero Di Muro Dipartimento Ingegneria Civile - Università di Roma Tor Vergata. Ing. Olga Landolfi TTS Italia Osserrvattorriio delllla Tellemattiica perr ii Trrasporrttii Diiparrttiimentto d Ingegnerriia Ciiviille Uniiverrsiittà degllii Sttudii dii Roma Torr Verrgatta Indagine sui Sistemi ITS nelle Aziende di

Dettagli

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Antonello Pellegrino Direttore del Servizio della pianificazione e programmazione dei sistemi di trasporto Cagliari, 26.06.2013 Riferimenti

Dettagli

Torino, 28 Settembre 2012

Torino, 28 Settembre 2012 BIP Torino: il sistema di bigliettazione elettronica integrato per l area metropolitana torinese Paolo D Alessio Torino, 28 Settembre 2012 Responsabile Sistemi di Monetica SELEX Elsag Smart Mobility La

Dettagli

Applicazioni ITS nel TRASPORTO

Applicazioni ITS nel TRASPORTO Applicazioni ITS nel TRASPORTO Comune di Genova Ing. Daniele Villani Direzione Mobilità Uff. Progetti Speciali - Territorio 240 km 2 ; 630.000 abitanti - Area centrale 276.000 abitanti e 28 km 2 di area

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Regole tecniche per l adozione di sistemi di bigliettazione elettronica interoperabili nel territorio nazionale, in attuazione dell art. 8, comma 1, del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito,

Dettagli

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio L esperienza di Brescia Mobilità nei sistemi di E-Ticketing e Mobile Payment Ing S. Pace Brescia Mobilità SPA Brescia

Dettagli

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico Le piattaforme tecnologiche per la Mobilità I NUMERI DELLA MOBILITA 800.000 veicoli/giorno in ingresso 680 Mln passeggeri

Dettagli

Puoi dire addio a parcometri e monete, pagando solo gli effettivi minuti di sosta.

Puoi dire addio a parcometri e monete, pagando solo gli effettivi minuti di sosta. Puoi dire addio a parcometri e monete, pagando solo gli effettivi minuti di sosta. Semplice: Con un click identifichi l area di sosta in cui ti trovi e puoi attivare la sosta. Veloce: Se non hai uno smartphone,

Dettagli

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A.

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Luci ed ombre nella smaterializzazione Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Elenco dei contenuti 1. Roma Capitale - Atac S.p.A. Azienda per la mobilità 2. Organizzazione del SBE nel Territorio

Dettagli

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Marco D Onofrio Direttore Divisione 3 della Direzione Generale TPL, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Coordinato

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI SERVIZI FINANZIARI WHITE PAPER SIRMI SPA

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI SERVIZI FINANZIARI WHITE PAPER SIRMI SPA I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NEI SERVIZI FINANZIARI WHITE PAPER SIRMI SPA e Wise Media S.p.A. per Maggio 2009 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

Gestione Globale delle Risorse Mobili

Gestione Globale delle Risorse Mobili Gestione Globale delle Risorse Mobili Localizza e Controlla con un unica Soluzione La Tecnologia Qastrack è la soluzione Qascom per la localizzazione ed il monitoraggio remoto delle risorse mobili, siano

Dettagli

Seminario «Venezia: i cambiamenti climatici e le opportunità future» Venezia, 18 maggio 2012

Seminario «Venezia: i cambiamenti climatici e le opportunità future» Venezia, 18 maggio 2012 La mobilità a Venezia Il ruolo chiave dei sistemi ITS - Intelligent Transport Systems - Seminario «Venezia: i cambiamenti climatici e le opportunità future» Venezia, 18 maggio 2012 Indice della presentazione

Dettagli

4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione semaforica

4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione semaforica IL PROGRAMMA INTEGRATO TERRITORIALE PROGRAMMA OPERATIVO 2007 2013 ASSE 3 SVILUPPO URBANO Progetto Integrato: Centro città 4. PROGETTO DI MASSIMA Intervento singolo 1.2.c Istituzione ZTL e centralizzazione

Dettagli

La soluzione. per controllare qualsiasi mezzo. www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.auto

La soluzione. per controllare qualsiasi mezzo. www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.auto La soluzione per controllare qualsiasi mezzo. www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.autoroute.it www.auto Cosa è Autoroute? E cosa fa? Localizzazione, tracciabilità e rintracciabilità.

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, alle ore passate vicino alle colonnine in attesa di una chiamata, alle polemiche con i colleghi

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, ai loro elevati costi di gestione e manutenzione, con SMART TAXI potrete disporre di tutte le

Dettagli

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE Per una città più sostenibile NUMERI E CRITICITA Congestione: 135 milioni di ore perse = - 1,5 miliardi di euro/anno Sicurezza stradale: 15.782 incidenti 20.670 feriti 154 morti circa 1,3 miliardi di euro/anno

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto nodo

Dettagli

LA CITY LOGISTICS MILANESE: MOVE TO EXPO 2015 (E OLTRE )

LA CITY LOGISTICS MILANESE: MOVE TO EXPO 2015 (E OLTRE ) MOBILITY CONFERENCE 2014 LA CITY LOGISTICS MILANESE: MOVE TO EXPO 2015 (E OLTRE ) Maria Berrini AU di AMAT, Agenzia Mobilità Ambiente Territorio, Comune di Milano Accessibilità EXPO Domanda e Ripartizione

Dettagli

LE TECNOLOGIE DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA a supporto dell integrazione dei servizi di trasporto

LE TECNOLOGIE DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA a supporto dell integrazione dei servizi di trasporto LE TECNOLOGIE DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA a supporto dell integrazione dei servizi di trasporto Chi è CTT Chi è CTT KM SVOLTI PASSEGGERI TRASPORTATI NUMERO AUTOBUS NUMERO ADDETTI TPL c.a km. 52 milioni

Dettagli

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PER LA SICUREZZA WHITE PAPER SIRMI SPA

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PER LA SICUREZZA WHITE PAPER SIRMI SPA I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PER LA SICUREZZA WHITE PAPER SIRMI SPA e Wise Media S.p.A. per Maggio 2009 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing

NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing Neido.com Srl Via F. Rolla, 13 16152 Genova Italy Tel +39 010 60 18 352 Fax +39 010 60 14 238 info@neido.com NeFeSy è una piattaforma di

Dettagli

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NELLA DISTRIBUZIONE WHITE PAPER SIRMI SPA

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NELLA DISTRIBUZIONE WHITE PAPER SIRMI SPA I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA NELLA DISTRIBUZIONE WHITE PAPER SIRMI SPA e Wise Media S.p.A. per Maggio 2009 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con

Dettagli

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria Gianluca Curri DATASIEL Il Sistema di Bigliettazione Elettronica di Regione Liguria consentirà di viaggiare su tutta la

Dettagli

Enel per la mobilità elettrica Scenari, progetti pilota, sviluppi tecnologici. Maggio 2012

Enel per la mobilità elettrica Scenari, progetti pilota, sviluppi tecnologici. Maggio 2012 Enel per la mobilità elettrica Scenari, progetti pilota, sviluppi tecnologici Maggio 2012 Lo scenario complessivo Mobilità, energia, ambiente Energia La mobilità fortemente legata ai combustibili fossili

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 52/ 17 DEL 3.10.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 52/ 17 DEL 3.10.2008 IBERAZIONE N. 52/ 17 3.10.2008 Oggetto: Programma Operativo Regionale FESR 2007/ 2013 Obiettivo operativo 5.1.1, Cod. 52 lettera (A), Cod. 26 lettera (C), Cod. 28 lettera (D) e Cod. 25 lettera (E). L Assessore

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

rappresenta una rivoluzione nel sistema di pagamento dei biglietti di trasporto.

rappresenta una rivoluzione nel sistema di pagamento dei biglietti di trasporto. rappresenta una rivoluzione nel sistema di pagamento dei biglietti di trasporto. Con Il biglietto del bus si paga semplicemente chiamando un numero gratuito dedicato. Il sistema ideato, realizzato e testato

Dettagli

ET - The Easy Ticketing Applicativo software per Sistemi di Bigliettazione Elettronica

ET - The Easy Ticketing Applicativo software per Sistemi di Bigliettazione Elettronica ET - The Easy Ticketing Applicativo software per Sistemi di Bigliettazione Elettronica La bigliettazione elettronica non è m The Easy Ticketing ET - The Easy Ticketing, è la proposta di AEP destinata a

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA DI NUOVA GENERAZIONE

VIDEOSORVEGLIANZA DI NUOVA GENERAZIONE VIDEOSORVEGLIANZA DI NUOVA GENERAZIONE Immagini ovunque e sempre FACE VALIDATION Powered by www.imavis.com RICONOSCIMENTO TARGHE MONITORAGGIO TRAFFICO ANTITERRORISMO MOTION AVANZATO DVR PROFESSIONALE Il

Dettagli

ITS Intelligent Transport Systems

ITS Intelligent Transport Systems corso di Teoria e Tecnica della Circolazione + Trasporti e Territorio a.a. 2013-2014 ITS Intelligent Transport Systems TRAFFIC ENFORCEMENT SYSTEMS (sistemi di accertamento automatico delle infrazioni)

Dettagli

MedSky MS10 TT GENNAIO 2015. Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3. LOCALIZZAZIONE tramite WEB. con Centrale Operativa COOPSERVICE

MedSky MS10 TT GENNAIO 2015. Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3. LOCALIZZAZIONE tramite WEB. con Centrale Operativa COOPSERVICE 1 9 0 1 0 0 6 1 7 A U T O M O T I V E S O L U T I O N S MedSky MS10 TT GENNAIO 2015 Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3 LOCALIZZAZIONE tramite WEB con Centrale Operativa COOPSERVICE Tel. +39 0522 949711

Dettagli

Infomobilità & Se S rvi v z i i z i a Va V lo l r o e r Aggiu i nt n o t o (V ( A V S A ) S

Infomobilità & Se S rvi v z i i z i a Va V lo l r o e r Aggiu i nt n o t o (V ( A V S A ) S Infomobilità & Servizi a Valore Aggiunto (VAS) IL SOSTRATO PER L INFOMOBILITA At home: PC Environment monitoring E-Tourism City Services Outside: Mobile phone Distributed Sensing Nodes 2.0 Mobile application

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ Lo sviluppo del sistema Telepass nell ambito dei servizi urbani di mobilità Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi

Dettagli

La strategia europea al 2050 Metodologia TEN-T: la proposta di rete TEN-T italiana

La strategia europea al 2050 Metodologia TEN-T: la proposta di rete TEN-T italiana TEN-T Italian Transport Programme La strategia europea al 2050 Metodologia TEN-T: la proposta di rete TEN-T italiana CORRIDOI VERDI NELLA RETE TEN 6-7 Settembre 2011 TRENTO Ministero delleinfrastrututre

Dettagli

Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione

Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione processo di identificazione prodotti e persone Sistemi di

Dettagli

Deliverable 3.2.1 Report on parking management re-organization in Bologna. Riorganizzazione della gestione delle aree di sosta a Bologna.

Deliverable 3.2.1 Report on parking management re-organization in Bologna. Riorganizzazione della gestione delle aree di sosta a Bologna. Deliverable 3.2.1 Report on parking management re-organization in Bologna Riorganizzazione della gestione delle aree di sosta a Bologna. INTRODUZIONE Ad Atc è affidata la realizzazione e la gestione delle

Dettagli

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S ne-t by Telerete Nordest NE-T: società di servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti.

MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti. BIGLIETTAZIONE MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti. BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.

Dettagli

AEP Ticketing Solutions, Italia +39 0558732606 www.aep-italia.it

AEP Ticketing Solutions, Italia +39 0558732606 www.aep-italia.it AEP Ticketing Solutions, Italia +39 0558732606 www.aep-italia.it MAI COSI FACILE! ET - THE EASY TICKETING ET - THE EASY TICKETING, brevemente ET, è la suite di applicativi software AEP per la Bigliettazione

Dettagli

Caratteristiche Applicabilità. Piattaforma Logistica

Caratteristiche Applicabilità. Piattaforma Logistica Caratteristiche Applicabilità Piattaforma Logistica Versione 2.0-2011 Azioni semplici o strutturate Risorse umane e materiali Tempi e Luoghi La Piattaforma WOLT è una soluzione progettata per rispondere

Dettagli

Mobile Payment Solutions

Mobile Payment Solutions Mobile Payment Solutions 1 Mobile Payment Solutions MOBISCUBE ha progettato e sviluppato complete soluzioni di pagamento mobile per segmenti di business verticali nelle seguenti aree: Tutte le soluzioni,

Dettagli

Dealer Truck e LCV: l impronta digitale

Dealer Truck e LCV: l impronta digitale INNOVAZIONE IN BUSINESS CLASS Dealer Truck e LCV: l impronta digitale Antonio Cernicchiaro Vice Direttore Generale UNRAE @nicknametwitter www.dealerday.it IMMATRICOLAZIONI TRUCKS: TREND ULTIMI 7 ANNI E

Dettagli

SISTEMA COMPLETO PER PARCHEGGI A PAGAMENTO

SISTEMA COMPLETO PER PARCHEGGI A PAGAMENTO SISTEMA COMPLETO PER PARCHEGGI A PAGAMENTO Lo stato dell arte, il futuro già presente dei sistemi parcheggio: Came presenta PS ONE, l innovativa soluzione con tecnologia web-based per parcheggi a pagamento,

Dettagli

migliora la tua flotta con un click

migliora la tua flotta con un click N migliora la tua flotta con un click FACILE ECONOMICO COMPLETO localizzazione in tempo reale storico dei percorsi sicurezza da furti riduzione sprechi gestione flotte reportistica avanzata gestione allarmi

Dettagli

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI MIS identifica una linea di dispositivi intelligenti che consentono, ad aziende e privati, di risparmiare fino al 60% sul traffico internazionale generato da telefono fisso

Dettagli

3. LA BANCA DATI E GLI INDICATORI

3. LA BANCA DATI E GLI INDICATORI 3. LA BANCA DATI E GLI INDICATORI Per descrivere lo stato attuale del sistema della mobilità è stata predisposta una banca dati che ha sistematizzato su supporti informatici condivisi tutte le informazioni

Dettagli

Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena

Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena ROMAGNA SMART TPL La Flotta: Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena SPERIMENTAZIONE WIFI FREE su una Linea Extraurbana Il Personale Viaggiante

Dettagli

PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA

PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PRODOTTI Il rapporto diretto con aziende leader del settore ci permette di offrire una gamma completa di prodotti e soluzioni per l identificazione

Dettagli

- contribuire alla riduzione della povertà, - supportare la crescita economica ed - aiutare lo sviluppo dell amministrazione pubblica.

- contribuire alla riduzione della povertà, - supportare la crescita economica ed - aiutare lo sviluppo dell amministrazione pubblica. Il settore dei trasporti rappresenta un elemento di grande importanza per lo sviluppo di un paese, poichè le sue infrastrutture e servizi, se efficienti ed adeguati, possono: - contribuire alla riduzione

Dettagli

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI CityCard è un acronimo che sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una smart card con tecnologia

Dettagli

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P.

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. Maggio 2002 Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita

Dettagli

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA TECNOLOGIE ED OPERATORI WHITE PAPER SIRMI SPA

I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA TECNOLOGIE ED OPERATORI WHITE PAPER SIRMI SPA I SISTEMI DI IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA TECNOLOGIE ED OPERATORI WHITE PAPER SIRMI SPA e Wise Media S.p.A. per Maggio 2009 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura

Dettagli

Lo slogan: La città in tasca

Lo slogan: La città in tasca Progetto Citizen card (1/3) Filone operativo Servizi al cittadino A) Descrizione ed obiettivi B) Funzioni / Servizi C) Vincoli / Dipendenze Facilitare l accesso ai servizi comunali offerti ai cittadini,

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE

LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE SIM INGEGNERIA SRL info@simingegneria.it, LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE Referente Arch. S. Martorelli tel. +39.335.607.3120 La Città Intelligente Servizi integrati in un unico sistema per il contesto

Dettagli

Geo Nav. DuniaSafe TERMINALI DI GESTIONE RONDA LOCALIZZAZIONE PROTEZIONE

Geo Nav. DuniaSafe TERMINALI DI GESTIONE RONDA LOCALIZZAZIONE PROTEZIONE DuniaSafe APPLICAZIONE DI GESTIONE PATTUGLIE SERVIZI DI RONDA CERTIFICATA SUPERVISIONE - LOCALIZZAZIONE CONTROLLO Geo Nav TERMINALI DI GESTIONE RONDA LOCALIZZAZIONE PROTEZIONE DuniaSafe Geo Nav DuniaSafe

Dettagli

IDEALE PER MONZA E PER LA BRIANZA (ZONE A DOMANDA DEBOLE)

IDEALE PER MONZA E PER LA BRIANZA (ZONE A DOMANDA DEBOLE) Via Tazzoli 37-20052 Monza IL (Mi) BUS - Email: A DOMANDA hqmonza.info@gmail.com (TAXIBUS) FLESSIBILE, Web: http://hqmonza.tripod.com VELOCE, COMODO Giugno 2002 - Pagina 1 di 6 IDEALE PER MONZA E PER LA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice 1 L area di parcheggio è parte integrante dell'aeroporto Internazionale di Katowice in Pyrzowice 42-625

Dettagli

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità

Dettagli

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare Monitoraggio della mobilità attraverso la telefonia mobile EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare in partnership con e le sue sei aree: Mobilità: pianificazione e

Dettagli

Monitoraggio Sicurezza e Certificazione dei Servizi

Monitoraggio Sicurezza e Certificazione dei Servizi Monitoraggio Sicurezza e Certificazione dei Servizi ESIGENZE TrackingGPS - Monitoraggio in tempo reale Certificazione del servizio - Attività svolte Rilevazione Presenze - Controllo Accesso remoto Gestione

Dettagli

È fondamentale mantenere il controllo.

È fondamentale mantenere il controllo. È fondamentale mantenere il controllo. Per questo Visirun segue in tempo reale la tua flotta commerciale ovunque tu sia e in qualsiasi momento: sarai informato su cosa fanno e dove sono i tuoi mezzi, sullo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico servizi di agenzia di viaggio. Pagina 1 di 11

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico servizi di agenzia di viaggio. Pagina 1 di 11 SERVIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DELLE TRASFERTE DI LAVORO DEL PERSONALE DI TURISMO TORINO E PROVINCIA, NONCHÉ DEI SERVIZI DI PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE ED ASSISTENZA ACCESSORIA

Dettagli

Microdata MICRO-TPLFLEETMON. Localizzazione satellitare e gestione della flotta veicoli

Microdata MICRO-TPLFLEETMON. Localizzazione satellitare e gestione della flotta veicoli Microdata MICRO-TPLFLEETMON Localizzazione satellitare e gestione della flotta veicoli Microdata S.r.l. Software, Servizi & Soluzioni Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di EmiHolding

Dettagli

Servizi «cloud» per la Mobilità Sostenibile nei centri urbani

Servizi «cloud» per la Mobilità Sostenibile nei centri urbani Servizi «cloud» per la Mobilità Sostenibile nei centri urbani Torino - Congresso Nazionale AICA 2011 Smart Tech e Smart Innovation La strada per costruire il futuro - Prof. Fabio Rosati Direttore Generale

Dettagli

Scegli. piu viaggi piu risparmi NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO CONFERENZA STAMPA. www.mobilitadimarca.

Scegli. piu viaggi piu risparmi NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO CONFERENZA STAMPA. www.mobilitadimarca. Scegli piu viaggi piu risparmi Regione del Veneto CONFERENZA STAMPA Treviso, 25 luglio 2013 NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO www.mobilitadimarca.it Comunicato stampa LA PROVINCIA

Dettagli

IL PIANO URBANO DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE (PUMS) LINEE DI INDIRIZZO

IL PIANO URBANO DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE (PUMS) LINEE DI INDIRIZZO IL PIANO URBANO DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE (PUMS) LINEE DI INDIRIZZO Popolazione/Inhabitants 1,800,000 1,700,000 1,600,000 1,500,000 1,400,000 1,300,000 1,200,000 1,100,000 1,000,000 Residenti a Milano

Dettagli

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Città di Messina Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Conferenza stampa di presentazione del sistema Si.D.U.M.Me Indice «Europa 2020» Infomobilità cittadina

Dettagli

Posizione TTS Italia su. Disegno di Legge Delega al Governo per la riforma del Codice della Strada

Posizione TTS Italia su. Disegno di Legge Delega al Governo per la riforma del Codice della Strada Posizione TTS Italia su Disegno di Legge Delega al Governo per la riforma del Codice della Strada Data: 24 Settembre 2015 TTS Italia Associazione Nazionale per i Sistemi Intelligenti di Trasporto Via Flaminia

Dettagli

LINEA D INDIRIZZO 6.: GOVERNARE LA MOBILITÀ ATTRAVERSO TECNOLOGIE INNOVATIVE AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO

LINEA D INDIRIZZO 6.: GOVERNARE LA MOBILITÀ ATTRAVERSO TECNOLOGIE INNOVATIVE AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO 172 AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO 6.1. Estendere la gestione telematica del traffico 6.2. Estendere la gestione telematica del trasporto pubblico 6.3. Favorire la mobilità dell utenza debole

Dettagli

I p ri r n i ci c p i alil iri r f i l f e l s e si idel e llib i ro r bia i nco c o sullla l mob o iliilt i à re r g e io i n o ale l, e,

I p ri r n i ci c p i alil iri r f i l f e l s e si idel e llib i ro r bia i nco c o sullla l mob o iliilt i à re r g e io i n o ale l, e, I principali riflessi del Libro bianco sulla mobilità regionale, locale e urbana in Italia Carlo Carminucci, Isfort Roma, 17 giugno 2011 Dove eravamo rimasti: la mobilità locale nella programmazione europea.

Dettagli

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Torino, 11 luglio 2011 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Missione 5T progetta, realizza e gestisce sistemi ITS e di infomobilità, nel campo della mobilità pubblica e privata

Dettagli

Scheda 1 «Mobilità sostenibile» PERCHÉ LA MOBILITÀ DEVE ESSERE SOSTENIBILE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 1 «Mobilità sostenibile» PERCHÉ LA MOBILITÀ DEVE ESSERE SOSTENIBILE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 1 «Mobilità sostenibile» PERCHÉ LA MOBILITÀ DEVE ESSERE SOSTENIBILE GREEN JOBS Formazione e Orientamento Perché la mobilità deve essere sostenibile La mobilità è uno dei problemi più complessi che

Dettagli

Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM

Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM Perugia, 10 th of September 2010 RENAISSANCE Midterm Conference La città di Perugia - Il territorio

Dettagli

La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese

La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese Modulo 6B La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese Coordinatore Scientifico: Prof. Rocco Giordano La piattaforma telematica del Comitato Centrale per le imprese 437 Ministero delle

Dettagli

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT!

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 COS E KINGSAT-ITALIA Kingsat-italia è un sistema di localizzazione satellitare di ultima generazione. Consente

Dettagli

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI Easy Book sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una card che racchiude in se la gestione di

Dettagli

Controllo accessi La sicurezza va in porto

Controllo accessi La sicurezza va in porto 06 garzia - porti:layout 1 1-03-2011 12:27 Pagina 26 Trasporti Controllo accessi La sicurezza va in porto Fabio Garzia Docente di Sistemi di Sicurezza Anticrimine, SAPIENZA Università di Roma Enzo Sammarco,

Dettagli

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma Reorganisation of the distribution of goods within the urban territory of Parma Presentation By Valeria Battaglia

Dettagli

CONTROLLO ACCESSI. Caratteristiche principali del software di gestione. Sezione Controllo Accessi: AS-Manager

CONTROLLO ACCESSI. Caratteristiche principali del software di gestione. Sezione Controllo Accessi: AS-Manager CONTROLLO ACCESSI Il Sistema AS200 è una soluzione per il controllo accessi intelligente, estremamente flessibile ed affidabile che può essere integrata alla rete aziendale in maniera molto semplice. Indicato

Dettagli

Bruno Guzzetti Amministratore Delegato ACS Solutions Italia S.p.A.

Bruno Guzzetti Amministratore Delegato ACS Solutions Italia S.p.A. Bruno Guzzetti Amministratore Delegato ACS Solutions Italia S.p.A. Bologna 12/03/2007: Il Biglietto unico per il futuro della mobilità Affiliated Computer Services, Inc. - Dallas (USA) ACS è un fornitore

Dettagli

Nuove tecnologie applicate ai pagamenti elettronici

Nuove tecnologie applicate ai pagamenti elettronici Nuove tecnologie applicate ai pagamenti elettronici Luciano Cavazzana - Convegno Carte 2007 - Roma, 26 Novembre 2007 Il mercato Scenario nazionale Rinnovo dell infrastruttura realizzata dalle banche Migrazione

Dettagli

DTCO 2.1 Active: il nuovo tachigrafo, ancora più performante e con caratteristiche tutte nuove

DTCO 2.1 Active: il nuovo tachigrafo, ancora più performante e con caratteristiche tutte nuove DTCO 2.1 Active: il nuovo tachigrafo, ancora più performante e con caratteristiche tutte nuove VDO sviluppa sempre nuove idee ed è alla costante ricerca di soluzioni innovative sia per far aumentare l'efficienza

Dettagli

Roma, 24 Novembre 2014

Roma, 24 Novembre 2014 Roma, 24 Novembre 2014 Piano di rete Comune di GUARDIAGRELE (CH) Piano 2015 Indice dei contenuti INTRODUZIONE 1 ACCENNI SUL SISTEMA CELLULARE 1.1 UMTS E HSDPA: LA NUOVA TECNOLOGIA E LA SUA EVOLUZIONE 1.2

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo*

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo* VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Cognome Ente/organizzazione di appartenenza UNIVERSITA DI PALERMO Telefono E_mail

Dettagli

Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia

Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia PO FESR Puglia 2014-2020 Asse prioritario VII Sistemi di trasporto e infrastrutture di rete Carmela Iadaresta Dirigente

Dettagli

ALGORITMI INTELLIGENTI PER IL CALCOLO DEI PERCORSI

ALGORITMI INTELLIGENTI PER IL CALCOLO DEI PERCORSI I prodotti ExaSAT sono ingegnerizzati per soddisfare molteplici esigenze in diversi settori di mercato, dalla gestione di grandi flotte veicolari alla protezione di veicoli (auto, moto, camper, mezzi pesanti,

Dettagli

S.D.G.Nexus S.r.l. Via delle Regioni, 265 50052 Certaldo (FI) Italy Tel. +39 0571 664012 r.a. Fax +39 0571 666400 - info@sdgnexus.it www.sdgnexus.

S.D.G.Nexus S.r.l. Via delle Regioni, 265 50052 Certaldo (FI) Italy Tel. +39 0571 664012 r.a. Fax +39 0571 666400 - info@sdgnexus.it www.sdgnexus. S.D.G.Nexus S.r.l. Via delle Regioni, 265 50052 Certaldo (FI) Italy Tel. +39 0571 664012 r.a. Fax +39 0571 666400 - info@sdgnexus.it www.sdgnexus.it Soci Fondatori S.E.D. S.r.l. Fin dalla sua fondazione,

Dettagli

OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente.

OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente. OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente. La tessera a scalare permette l accesso alla viabilità aeroportuale e l accesso

Dettagli

MASTER PLANNING AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano

MASTER PLANNING AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano MASTER PLANNING AEROPORTUALE Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano 1 1 Definizioni Aeroporto Cos è un aeroporto? - sistema complesso - infrastruttura attrezzata per

Dettagli

Una società del Gruppo Daimler AG. Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard!

Una società del Gruppo Daimler AG. Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard! Una società del Gruppo Daimler AG Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard! Maggiore efficienza e redditività per la vostra flotta. FleetBoard rappresenta un prezioso supporto

Dettagli

CARTELLA STAMPA NOVEMBRE 2012 1 CARTELLA STAMPA

CARTELLA STAMPA NOVEMBRE 2012 1 CARTELLA STAMPA 1 CARTELLA STAMPA CARTELLA STAMPA NOVEMBRE 2012 INDICE P.4 SNCF PRESENTA idbus P.6 ROTTE idbus P.8 L UNICITÀ DI idbus P.14 PER MAGGIORI INFORMAZIONI SU idbus 2 CARTELLA STAMPA SNCF, LEADER EUROPEO DELLA

Dettagli

2. DAL MODELLO TEORICO ALLA REALIZZAZIONE PRATICA

2. DAL MODELLO TEORICO ALLA REALIZZAZIONE PRATICA 2. DAL MODELLO TEORICO ALLA REALIZZAZIONE PRATICA 2.1. Un processo graduale La messa in atto di un sistema di monitoraggio, quale quello sinteticamente delineato nel capitolo precedente, richiede un cambiamento

Dettagli