ENTE TURISTICO LAGO MAGGIORE RELAZIONE 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ENTE TURISTICO LAGO MAGGIORE RELAZIONE 2007"

Transcript

1 ENTE TURISTICO LAGO MAGGIORE RELAZIONE 2007 Ente Turistico Lago Maggiore, Casella Postale, CH-6600 Locarno Tel. +41 (0) , Fax +41 (0)

2 Organi dell Ente Turistico Lago Maggiore dal al Consiglio Flavio Mazzoni Presidente /2007 d Amministrazione Fabio Pedrazzini Vicepresidente 1999 Gianfrancesco Beltrami 1999 Luciano Biffi 1999 Sergio Cotti 2005 Marco Garbani-Nerini 1999 Enrico Ravelli 2002 Carla Speziali 2005 Rolando Vonlanthen 2000 Organico (situazione al 31 dicembre 2007) Direttore Fabio Bonetti Dario Albertini Personale Responsabile di servizio Marco Arcuri uscito nel 2007 Vito De Carlo Simon Badà Giovanna Gachet Oliver Balerna Tayler Kayar Laurence Bernardoni Ivan Muller Flaviana Besozzi Michel Salsi (apprendista) Marlène Biddau Riccardo Scheuermann (apprendista) Nives Buetti Natascha Steck Quadro Francesco Caccia Elisa Turnaturi Loreta Caroccia Antonio Viteritti (stagiaire SSAT) Responsabile di servizio Stefania Casellini Yvonne Zaugg Cristina Catenazzi Responsabile di servizio Antonio Conciatori Luja Culap Mirko Ferrari Emilio Forno Giuliana Franciolli Responsabile di servizio Benjamin Frizzi Mercedes Froesch Jeanne Gerber Sandra Gisep Fernanda Gonçalves Franco Guntri Katia Höllstin-Branca Personale Claudia Rimoldi (1 anno) Pascal Krenn in formazione Stefania Anrig (2 anno) Carla Lopes Giada Quadri (3 anno) Denise Marchand Responsabile di servizio Luca Martinelli Aurelio Mazzoleni Alain Michaud Jasmine Morello Myriam Negretti Barbara Pedrazzini Responsabile di servizio Claudia Pelliscioni Respini Cinzia Pezzanite Quadro Daniela Pollini Michel Rime Quadro Silvia Rocca Perrini Giusy Rossi Francesco Santaguida Michela Schmid Deborah Simone Barbara Volpe Daniela Zimmermann

3 Sommario relazione 2007 Relazione del Presidente Luciano Biffi Relazione del Direttore Fabio Bonetti Il nostro turismo in cifre Manifestazioni, eventi e animazione nel Relazione finanziaria dell Amministratore Francesco Caccia Pernottamenti paganti nel 2007 Ripartizione per comune Evoluzione dei pernottamenti alberghieri secondo il paese di provenienza Dati climatici meteorologia Pernottamenti totali ETLM: periodo Numero di alberghi, letti disponibili e occupazione nel Perdite e profitti secondo la Legge sul turismo Consuntivo Bilancio al Rapporto di revisione Organigramma

4 Relazione del Presidente per l anno 2007 Non è facile per il neo eletto presidente stilare la tradizionale relazione riguardante l anno precedente la sua nomina, avvenuta il 29 gennaio 2008, al termine dell affollata Assemblea Generale Ordinaria tenutasi in sostituzione di quella del 23 maggio 2007, annullata dal Consiglio di Stato per i noti eventi. L affluenza in ambedue le assemblee fu massiccia. Ben 396 la prima e 376 la seconda furono i soci che seguirono i lavori per l approvazione del preventivo 2008 e le nomine dei Membri del Consiglio di Amministrazione. L interesse dimostrato dai soci in queste due occasioni conferma l importanza che ha assunto il nostro Ente come entità sopraregionale che opera a favore del Locarnese e del turismo. Non mi è possibile sottacere i fatti accaduti! La corsa alle poltrone del Consiglio d Amministrazione, le relative forzature ed i vari ricorsi, misero in serio pericolo la stabilità e la giusta ed importante rappresentanza delle diverse regioni territoriali in seno al CdA. L annullamento delle decisioni adottate il 23 maggio 2007, ha causato di fatto un lungo periodo di interregno con il conseguente rallentamento dell operatività procrastinando le decisioni strategiche al nuovo CdA entrato in carica il 29 gennaio scorso. Da queste vicissitudini dobbiamo trarre le debite conseguenze e fare in modo che non si ripetano, per il bene della regione e del nostro turismo. La modifica dello statuto che andremo a proporvi va in questa direzione. Mi è doveroso sottolineare il gesto di coloro che ambivano alla massima carica del nostro Ente, che con la loro rinuncia hanno facilitato il compito al CdA nella scelta alla massima carica, ridando stabilità e nuovo vigore alla compagine amministrativa. Devo sottolineare con soddisfazione che malgrado questi incidenti di percorso, l apparato amministrativo ed operativo ha continuato a svolgere il proprio lavoro con professionalità e dedizione, ed i risultati sia finanziari che operativi non sono mancati, a dimostrazione della serietà dei nostri collaboratori tutti, con alla testa il nostro Direttore Signor Fabio Bonetti. Ci tengo per questo a ringraziare tutto il nostro staff a nome del CdA, per il grande lavoro svolto. Il consuntivo finanziario 2007 Missione compiuta! Il consuntivo che sottoponiamo alla vostra attenzione per l approvazione ci conferma che dopo i cinque anni previsti per il risanamento del nostro bilancio, siamo riusciti ad annullare le perdite riportate che ammontavano a circa 1.5 milioni di franchi ed a costituire un Capitale Proprio di franchi. È una prima tappa importante per il risanamento finanziario, la prossima sarà l abbattimento del debito presso la Banca Dello Stato che al ammonta a 2,8 milioni di franchi. Di conseguenza il rigore finanziario dovrà continuare, ma non a discapito dell operatività dell Ente. Ciò significa gestione oculata delle risorse, e scelte appropriate. Il conto esercizio 2007: I ricavi complessivi ammontano a franchi, e sono leggermente inferiori a quelli preventivati, a causa principalmente della diminuzione dei ricavi prenotazioni dovuta alla marcata diminuzione del numero delle riservazioni online tramite il nostro sistema in dotazione. Per quel che concerne i pernottamenti paganti abbiamo avuto aumenti sia negli alberghi (+0.54%) che nei privati (+10%). I costi complessivi assommano a franchi, e sono sensibilmente inferiori a quelle preventivate. Il risultato d esercizio 2007 registra una maggiore entrata di franchi, netto da franchi di ammortamenti e franchi di accantonamenti. Il commento dettagliato di tutte le posizioni finanziarie del consuntivo vi sarà proposto dall Amministratore responsabile Signor Francesco Caccia, che ringrazio per l ottimo lavoro svolto. Ente Turistico Lago Maggiore nove anni di crescita I dati statistici ci aiutano a capire quale e com è stata l evoluzione del nostro Ente in questi primi nove anni di vita. Un Ente Turistico giovane che ha subito saputo affermarsi sia a livello cantonale che nazionale, ed i seguenti dati lo confermano: Pernottamenti paganti complessivi: 1999 no no Incassi da forfait: 1999 Fr Fr Collaboratori: 1999 no no 55 Movimento finanziario lordo (cifra d affari) 1999 Fr Fr

5 Capitale Proprio 1999 Fr Fr Fr Soci: 1999 no no MANIFESTAZIONI Festa delle camelie A causa delle bizze del clima che ha anticipato la fioritura di questo meraviglioso fiore, l edizione 2007 è stata annullata, ed il contributo previsto a preventivo è stato versato in parte alla Città di Locarno per l ampliamento del Parco Delle Camelie, ed in parte per la realizzazione del prospetto Parchi e giardini, un elegante guida dei diversi parchi e giardini della regione del locarnese, che abbiamo pubblicato in diecimila copie. L undicesima Rassegna Internazionale della camelia, inaugurata il 20 marzo 2008 nella nuova sede presso il Parco delle Camelie, ha avuto un ottimo successo con visitatori che hanno potuto apprezzare questo affascinante fiore che, nella nostra regione, ha trovato il suo habitat ideale. Tutte le altre manifestazioni che si sono tenute sul nostro territorio, hanno ottenuto un buon successo: dal Festival Del Film ai concerti Moon and Stars in Piazza Grande Locarno, dal Jazz New Orleans& Classics alle Settimane Musicali di Ascona, dal Concorso ippico di Ascona al Festival Leoncavallo di Brissago. 91mo Giro d Italia a Locarno Il 28 maggio 2008 il Giro d Italia torna per la terza volta (dopo gli anni 1938 e 1950) con l arrivo di una tappa a Locarno. Un evento straordinario che coinvolgerà moltissimi sportivi e trasformerà per un giorno Locarno capitale del ciclismo. La nostra partecipazione con un contributo di 50 mila franchi è stata decisa in occasione dell ultima Assemblea Generale. UEFA Euro 2008 Svizzera - Austria I campionati Europei di calcio che si terranno dal 7 al 29 giugno 2008, sono il più importante evento sportivo Svizzero di quest anno, ed il Locarnese è direttamente coinvolto. Ad Ascona la squadra nazionale tedesca soggiornerà per tutto il periodo ospite dell Albergo Giardino. Un team di persone diretto da Ticino Turismo, è da mesi al lavoro per organizzare una degna accoglienza agli atleti ed al loro seguito (sono previsti circa 300 tra giornalisti, televisioni ecc.). Un evento che servirà sicuramente a riavvicinare il nostro turista tradizionale tedesco. Il Comune di Ascona parteciperà all organizzazione con un contributo di circa 300 mila franchi. Da parte nostra saremo presenti con un contributo finanziario importante, oltre la messa a disposizione dei nostri collaboratori. La città di Locarno organizzerà in Piazza Grande una UBS-ARENA che avrà la particolarità di non essere cintata, saranno gli edifici della piazza a delimitarne l area, secondo un modello già collaudato con i concerti ed il Film Festival. Centinaia di tifosi residenti e turisti avranno la possibilità di seguire su uno schermo gigante le partite della squadra del loro cuore in una cornice straordinaria come quella di Piazza Grande. L impegno finanziario, di controllo e di polizia sarà notevole. Il nostro contributo finanziario sarà di 30 mila franchi. Cardada Impianti Turistici SA (CIT SA) Il Locarnese senza Cardada è come il Lago Maggiore senza le Isole di Brissago. Questo per chiarire che la bellissima montagna che sovrasta Locarno, è per l Ente Turistico un prodotto importantissimo e indispensabile per la nostra offerta turistica. Ed in quest ottica si situano gli impianti di risalita da Orselina a Cardada Cimetta di proprietà della Cardada Impianti Turistici SA. Come noto, nel corso del 2007 tramite il messaggio no 5946, il Consiglio di Stato proponeva al Gran Consiglio di concedere alla CIT SA, gli aiuti necessari per il risanamento finanziario e rilancio della stazione turistica, in quanto l elevato grado di indebitamento e l incapacità di generare cash flow operativo ne avevano causato l insolvenza. Di conseguenza dal 28 marzo 2007 è stata aperta una moratoria concordataria concessa dal Pretore di Locarno Città sino al 30 settembre 2007, prolungata poi per consentirne il risanamento. La proposta, oltre agli aiuti finanziari (trasformazione in sussidio a fondo perso del prestito LIM Cantonale di Fr. 4,17 milioni di franchi, ed il rimborso alla Confederazione del 50% del prestito LIM federale di Fr. 2,665 milioni di franchi); si basava sulla strategia di rilancio con lo sviluppo a breve termine di idee tendenti a migliorare l offerta di Cardada con i seguenti progetti in cantiere a suo tempo da noi proposti e inclusi nel citato messaggio: Ulteriore valorizzazione delle risorse naturali e paesaggistiche (progetto Cardada Parco Emozioni ) Ammodernamento e riposizionamento delle strutture di accoglienza Sviluppo di percorsi di downhill e di percorsi walking (progetto Swiss walking mountain ) Realizzazione di infrastrutture diverse per attività sportive (spogliatoi, deposito biciclette, locali tecnici, ecc.) Sviluppo di aree di svago per famiglie ( Cardada Pardy Park ) Nell ambito delle discussioni riguardanti il risanamento, onde evitare il 3

6 fallimento con il preciso intento, da una parte di mantenere anche in futuro il controllo della società in mani pubbliche e parapubbliche, e dall altra di procedere al più presto con il rilancio della montagna secondo i nostri progetti, il 29 marzo 2007 l Ente Turistico Lago Maggiore, sentite le parti in causa decise di partecipare all azione di risanamento e al rilancio della CIT SA con un contributo di 500 mila franchi. Tuttavia la partecipazione sottostava a delle condizioni chiarite con lettera del 6 novembre 2007: Una adeguata presenza nel futuro Consiglio d Amministrazione Stipulazione di un patto parasociale con i Comuni azionisti A livello operativo: - gestione e sviluppo dei nuovi prodotti della montagna - gestione del marketing - gestione contabile amministrativa Seguirono trattative in merito con i diretti interessati ed il rappresentate del Convivio dei Sindaci, tesi a trovare una proposta gradita a tutte le parti. Discussioni interrotte dalla inattesa convocazione delle Assemblee Generali: ordinaria (per l approvazione dei conti 2007) e straordinaria (per l abbattimento a scopo di risanamento e la ricapitalizzatone a nuovo) per il 4 marzo Le trattande all ordine del giorno erano: la relazione del Consiglio d Amministrazione, l approvazione dei conti per l esercizio 2007 e la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, con la proposta di rinnovo in toto di tutti i precedenti consiglieri per la durata di un anno. Preso atto che il risanamento della Società avveniva senza tenere conto delle nostre condizioni, decidemmo di convocare i rappresentanti dei Comuni azionisti il 3 marzo 2008, per spiegar loro la nostra posizione di non poter dar seguito alla nostra proposta di partecipazione con il capitale di 500 mila franchi, in quanto le condizioni a suo tempo poste non venivano minimamente accolte. La nostra posizione fu chiaramente esposta in occasione dell assemblea generale, precisando inoltre la diversità di visione in relazione principalmente ai tempi ed alle modalità del rilancio della montagna. Posizione contrapposta a quella attendista del Consiglio di Amministrazione della CIT SA, per un assestamento del bilancio durante i prossimi anni ed il rilancio soft a dipendenza delle possibilità finanziarie. Visto quanto sopra, il nostro Consiglio d Amministrazione ha deciso in ogni modo di partecipare alla ricapitalizzazione con un importo complessivo di 104 mila franchi, alla condizione posta e condivisa dai Comuni azionisti, di essere presenti nel nuovo CdA con un nostro rappresentante. Ovviamente la collaborazione con la CIT SA continuerà come fin ora nel marketing e nello studio di nuovi prodotti, e con la nostra collaborazione per la vendita dei biglietti presso tutti i nostri sportelli. Strategie politica turistica e linee direttive Pochi giorni dopo l entrata in carica, il CdA coadiuvato dalla Direzione si è chinato per discutere e decidere la strategia dell Ente per i prossimi tre -quattro anni. L elaborazione di un piano strategico è un lavoro molto importante che coinvolge tutte le componenti del nostro Ente, dal CdA che decide gli obiettivi e come raggiungerli, e l apparato operativo e amministrativo che dovrà seguirli. Nell ambito dell organizzazione territoriale, il Piano direttore Cantonale, prevede la regione del locarnese e le sue valli con la città di Locarno, quale polo a vocazione turistica e culturale. Tocca a noi promuovere il turismo e lo svago valorizzando le componenti naturali e culturali del nostro territorio. Esso è il nostro prodotto turistico per eccellenza. Le nostre valli immerse nel verde, le montagne, i fiumi ed il lago sono, e saranno sempre più, le mete maggiormente ambite dai nostri ospiti e dalla popolazione residente. I nostri politici per contro, dovranno risolvere i vari problemi di accessibilità interna e verso l esterno. Il collegamento veloce della regione con l autostrada è di importanza vitale per l economia ed il turismo di tutta la regione. Sarà pure loro compito incentivare lo sviluppo economico e territoriale, in funzione della vocazione turistica del nostro Polo, promuovere un immagine qualitativa del paesaggio e uso razionale del territorio, e realizzare le infrastrutture necessarie per il rilancio economico e turistico. Per raggiungere questi obiettivi si dovrà ricercare il consenso dei cittadini, compito non facile in un paese che si presenta sempre più frammentato e senza la necessaria coesione. La strategia politica turistica Rilancio della Destinazione Lago Maggiore: tramite una maggiore collaborazione tra gli Enti Turistici. È indispensabile presentarci sia verso l interno che l esterno, con una sola voce per tutte le tematiche di nostra competenza che riguardano la regione. Uniti dobbiamo affrontare sfide impegnative come: la Nuova Politica Regionale e conseguente modifica della Legge sul Turismo, il collegamento A2 A13, il Parco Nazionale del Locarnese e Vallemaggia, il Parco del Piano di Magadino, le grandi infrastrutture regionali, l estrazione degli inerti dal Lago Maggiore. E questi sono solamente alcuni esempi. Rapporti con le autorità comunali: Migliorare i rapporti con le autorità dei Comuni che fanno parte del nostro territorio è d importanza capitale per poter meglio operare. Conoscerci meglio per conoscere i bisogni di ognuno. È intenzione del CdA organizzare degli incontri per presen- 4

7 tarci e mostrare le realtà turistiche con cui siamo confrontati. Il turismo è parte trainante dell economia della nostra regione ed è indispensabile la collaborazione con le autorità comunali e viceversa. Infrastrutture turistiche e grandi progetti regionali: Tra poco più di un anno, il Centro Balneare Regionale sarà una lieta e bella realtà. Un infrastruttura turistica indispensabile da troppo tempo attesa, che grazie alla collaborazione intercomunale, sarà finalmente realizzata. Altri importanti progetti sono in fase di studio: il Parco Nazionale nel Locarnese e Vallemaggia, il Museo del Territorio ed il Rivellino opera di fortificazione difensiva progettata dal grande Maestro Leonardo da Vinci. Seguiremo da vicino l evolversi della situazione, e se necessario saremo pure parte attiva nell ambito delle nostre competenze turistiche. Centro congressi e palazzo della cultura e del Film: Da troppo tempo il locarnese attende la realizzazione di strutture importanti e di vitale importanza per lo sviluppo futuro del nostro turismo, per i settori della cultura del Film Festival, e dei congressi. I comuni di Locarno e Ascona collaborano da tempo affinché la cultura ed il Film Festival abbiano al più presto una degna sede che marchi quel salto di qualità necessario, e per scongiurare definitivamente il pericolo della partenza del Festival per altri Lidi. Locarno e il locarnese senza il loro Festival? Assolutamente no! Recentemente il comune di Muralto e le FFS hanno deciso di collaborare e di eseguire una progettazione-test in vista dello sviluppo dell area della Stazione Locarno-Muralto, mirando a realizzare un centro commerciale, congressuale, alberghiero e residenziale. Progetti importanti con destinazioni differenti, turisticamente complementari, che seguiremo attentamente con la certezza che finalmente il Locarnese compatto farà le scelte giuste per il bene della regione. Fondazione per il Turismo Da quest anno il contributo annuo da parte della Casinò Locarno SA, che gestisce la casa da gioco, ammonterà a 400 mila franchi. Secondo statuto la Fondazione di principio eroga contributi per la realizzazione di strutture turistiche d importanza regionale. Dalla sua creazione sono stati versati franchi. Ticino Carta Turistica Da diversi anni se ne è parlato ed ora si ritorna a discuterne. Riteniamo importante poter offrire ai nostri ospiti turisti un carta turistica moderna ed attrattiva, con prestazioni turistiche interessanti a prezzo vantaggioso (trasporti pubblici, risalite, navigazione, entrate a musei, sconti su acquisti ecc.). L ETT in collaborazione con i diversi Enti Turistici Locali interessati presenteranno al più presto possibile un progetto con i relativi costi. Mobilità a 360 o anche nel Locarnese, era il titolo del comunicato stampa dell 11 marzo 2008 tramite il quale l Unione Trasporti Pubblici e Turistici Ticino, d intesa con la Comunità Tariffale Ticino e Moesano, con il sostegno di Ticino Turismo e del nostro Ente, ha presentato il nuovo Locarno Regional Pass, un innovativo titolo di trasporto. Dal 15 marzo fino al 30 ottobre, sarà possibile a prezzi molto interessanti, circolare liberamente per tre o sette giorni in tutta la nostra Destinazione e per un giorno pure valido sui battelli del bacino Svizzero. Riteniamo questa iniziativa un primo passo in attesa della Ticino Carta Turistica. Le linee direttive, cinque gruppi di prodotto Vogliamo concentrare la politica turistica su cinque gruppi di prodotti e confluire su di essi il massimo sforzo e le nostre risorse. 1. Natura e territorio L escursionismo, cultura, tradizioni, gastronomia, paesaggio e benessere sono i settori di questo gruppo. Vogliamo dedicare maggiore attenzione all escursionismo ed investire maggiormente nella manutenzione dei nostri 450 km di sentieri pianificati a livello cantonale, che si snodano sul nostro territorio, dalla Verbanella a Brissago incluse le Centovalli e la Valle Onsernone. Per il 2007 abbiamo speso globalmente 355 mila franchi per la manutenzione e la segnaletica, di cui il Cantone ha contribuito con 122 mila franchi (pari a 0.27 franchi/metro). L impegno finanziario globale per ml risulta essere di 0.72 franchi. Ancora molto resta da fare per portare i nostri sentieri a livello di sola manutenzione. Per raggiungere questo obiettivo entro i prossimi tre anni si dovrebbe potenziare l organico dei sentieri con almeno due unità d affiancare ai tre professionisti già attivi. 2. Famiglie Con attività dedicate, Family hotels, Marchio Famiglie Benvenute, offerte dedicate ecc. È il mercato in continua espansione e con ancora enormi potenzialità di sviluppo ed è imperativo continuare i nostri sforzi in questo settore. I bambini di oggi potranno essere i nostri ospiti di domani, dipende da noi. 5

8 3. Sport Golf, Mountain Bike, cicloturismo, vela, Walking ecc. La nostra regione con le valli le montagne ed il lago, si presta meravigliosamente per il turista sportivo giovane e meno giovane che desidera trascorrere le vacanze dedicandosi alla sua disciplina sportiva. Il Mountain Bike ed il cicloturismo sono in continua espansione, ed è nostra intenzione sostenere questo svago sportivo con il potenziamento delle piste ciclabili. 4. Eventi Tra i compiti che la Legge sul turismo conferisce agli Enti Turistici Locali, vi è quello di provvedere alla animazione dell offerta turistica. Ai nostri ospiti ed ai residenti offriamo un ventaglio importante di manifestazioni riconosciuti internazionalmente. Sarà nostra premura migliorarne la qualità, il coordinamento ed il supporto. 5. Congressi e commerciale Questo settore è in chiara evoluzione, sebbene non disponiamo ancora di strutture importanti. Parecchi congressi, seminari e viaggi per gruppi sono stati organizzati, per un totale di persone ospitate. La cifra d affari è passata da 576 mila franchi nel 2006 a 755 mila franchi nel 2007, un aumento del 31%. Non possiamo competere con altre destinazioni basate sui congressi, ma ci stiamo preparando per il futuro con la speranza che anche da noi possano finalmente nascere le strutture congressuali necessarie e di vitale importanza per un salto di qualità del nostro turismo. Conclusione Termino questa mia lunga relazione con l auspicio che il Locarnese unisca le forze in un impegno comune di collaborazione, e finalmente prendere in mano il proprio futuro e destino. Questa nostra meravigliosa regione offre tutte le opportunità necessarie, dobbiamo saperle cogliere se vogliamo affermare con forza il ruolo che giustamente ci compete, di polo cantonale turistico e culturale. È mio dovere, e lo faccio con molto piacere, ringraziare i colleghi per l impegno profuso e la costante presenza alle innumerevoli riunioni ordinarie e straordinarie del CdA e per l ottima collaborazione e sostegno avuto. Rivolgo un pensiero di gratitudine alla Direzione ed ai collaboratori dell Ente per l ottimo lavoro svolto, possiamo contare su di un apparato amministrativo e operativo efficiente ed efficace. Ringrazio pure tutti quelli che nelle associazioni locali e nelle molteplici iniziative, danno il loro prezioso ed insostituibile contributo per la riuscita delle nostre manifestazioni, grandi e piccole che siano. Biffi Luciano Presidente 6

9 Relazione del Direttore Il 2007 sarà l anno da ricordare come quello in cui l Ente Turistico Lago Maggiore è stato risanato. La strategia di risanamento voleva che in cinque anni si azzerasse il capitale proprio negativo che allora ammontava a 1,5 milioni di franchi. E questo doveva avvenire senza che l operatività e la creatività dell ETLM ne risentisse. Così è stato. Il risanamento non ha infatti rallentato l operatività, anzi, gli ultimi anni sono stati intensi sotto tutti i punti di vista. Abbiamo affinato le procedure operative massimizzando la produttività e la qualità dei servizi erogati. Nel contempo siamo riusciti a minimizzare gli sprechi. Abbiamo migliorato la nostra immagine, sviluppato nuovi prodotti, potenziato settori rivelatesi poi strategici sia per il miglioramento dell offerta turistica (vedi squadra sentieri, ufficio progetti, biglietterie della navigazione) sia per l incremento dei pernottamenti (ufficio incoming per gruppi e congressi), sia per il coordinamento e il supporto alle manifestazioni nella regione. L amministrazione ha svolto un lavoro egregio e da certosino, ma spesso ingrato, setacciando il territorio ricordando a molti che è in vigore una legge sul turismo la quale impone il pagamento di tasse turistiche. Denaro che viene reinvestito nello sviluppo dell offerta turistica. Il settore informazioni (sportelli pubblici, call center e mailing house) ha sviluppato procedure che hanno sensibilmente migliorato il servizio alla clientela, permettendoci nel 2005 di classificarci al 1 posto su 5163 enti turistici austriaci, tedeschi e svizzeri per il servizio offerto alla clientela. Nel contempo sono state affinate le procedure di lavoro per garantire la massima professionalità nella gestione delle biglietterie della Navigazione Lago Maggiore soddisfando appieno le aspettative del partner italiano. Il 2007, dal punto di vista dei pernottamenti, si è rivelato tutto sommato un buon anno considerato che il 2006 aveva potuto approfittare dell azione Raiffeisen e quindi di un afflusso particolare di ospiti/clienti dell istituto di credito. Sostanzialmente la regione ha registrato un lieve aumento dei pernottamenti alberghieri passando da nel 2006 a nel Il Locarnese e le sue valli piacciono! Per il territorio, il clima, gli eventi di prim ordine, per l offerta turistica in generale. Il Locarnese è tornato ad attrarre investitori nel settore alberghiero ed immobiliare in genere. Oltre agli investimenti per l ampliamento o il rinnovamento di alcune strutture alberghiere, la recente notizia della quasi certa rinascita del Grand Hotel e prima ancora dell arrivo in regione del gruppo Accor con un albergo Ibis di 80 camere, confermano l attrattiva della regione e il suo riconosciuto valore sul mercato turistico. Importanti e professionali interventi sulla nostra rete escursionistica si susseguono a ritmi incalzanti. Il territorio è però vasto, la rete lo è di conseguenza. Considerato il contesto e le risorse a disposizione, la nostra squadra sentieri fa miracoli. Ricordiamo che dal cantone riceviamo CHF 270 al chilometro/ anno per i lavori di manutenzione sulla rete sentieristica (450 km). Il 2007 è stato pure un anno irrequieto per le vicissitudini legate alle nomine del Consiglio d amministrazione. L operatività dell ETLM non ne è però stata scalfita. Ognuno, e ne è dato merito a tutti i collaboratori, ha continuato a svolgere i propi compiti in base alle aspettative della direzione. Grazie a tutti per l ottimo lavoro svolto! Quale futuro per essere vincenti? Non esistono ricette preconfezionate. La ricetta va creata e testata con costanza e parsimonia. Realismo e pragmatismo sono le parole d ordine. Di sicuro il Locarnese ha oggettivamente bisogno di un infrastruttura con nuovi spazi culturali e congressuali per permetterci di sfruttare nuovi segmenti di mercato. Ma ovviamente i conti dovranno tornare. Costruire, gestire e finanziarne i contenuti di ottimo livello sono tre decisive sfide regionali per i prossimi anni. Anche l ammiraglia dei nostri eventi, il Festival del Film, ne trarrà beneficio. Il Festival in futuro dovrà crescere per mantenersi competitivo a livello internazionale. Questa è un altra importante sfida per la nostra regione. Ma non l unica. Alcune considerazioni di carattere generale guardando al futuro. Il clima cambia, l area alpina diverrà più calda e di riflesso lo diverranno le nostre città. Nei prossimi anni nei nostri centri avremo bisogno di tanto verde, nuovi viali alberati, nuove aiuole, nuovi parchi. Fontane e giochi d acqua. Il lago e i fiumi saranno fonti di ristoro ambite. La natura intatta diverrà sempre più importante in un concetto di sviluppo turistico. Come non pensare dunque al futuro Parco Nazionale. Tutte le nostre valli assumeranno un ruolo importante. Se sapranno cogliere l opportunità sono certo che avranno ricadute positive sia da un punto di vista economico che demografico. Penso anche ad una regione attenta e predisposta ad una mobilità sostenibile con un importante ruolo svolto dai mezzi pubblici. Dove cittadine e borghi sviluppino zone pedonali attrattive in 7

10 Il nostro turismo in cifre quanto tali e non solo per i contenuti che si vorrà dar loro. Una regione pulita, ordinata e sicura. Una effervescente e brillante regione che sappia fare ma non strafare. Con una vita culturale che sappia tener vivo l interesse per l arte, per la musica, per il teatro. Che non rinneghi bensì esalti quello che la provincia tanto e forse troppo disprezzata può offrire: tranquillità, sicurezza, ritmi meno logoranti. Che sappia offrire con eleganza sia i grandi che i piccoli eventi. Una regione che sappia vivere il turismo con piacere e non con sopportazione. Parlare di turismo è facile! Fare turismo è ben altra cosa Ecco perché confrontarsi e collaborare é indispensabile. Chi ignora, spesso critica. Comunicare è dunque importante e faremo del nostro meglio per colmare eventuali lacune. Ma anche informarsi prima di criticare è segno di desiderio di collaborazione Operare in questo settore significa disporre di conoscenze nel marketing (parola spesso, da molti abusata) e nella comunicazione. Significa dimostrare capacità d interpretazione di dati statistici e studi di mercato. Capacità di sviluppare strategie che tengano conto delle tendenze dei mercati e di riflesso, conoscere i mercati in cui si vuole operare. Significa essere costantemente aggiornati sulle nuove tecnologie e sull adeguatezza degli strumenti che permettono una promozione del prodotto appropriata e mirata. Sapere quali prodotti sviluppare e quali no in base alle esigenze dei mercati di riferimento e a quello che noi possiamo offrire. Significa essere attenti a fattori che influenzano il settore turistico siano essi sociali, tecnologici, economici, ecologici o politici. E alla fine saper riportare il tutto alla realtà in cui ci si trova ad operare. Spesso, questa è la parte più difficile. Ma noi teniamo duro. Concludo: discutiamo e facciamo turismo assieme, solo così saremo vincenti. Fabio Bonetti, Direttore Nel 2007 il nostro centralino ha risposto a telefonate, con una punta di chiamate mensili raggiunta nel mese di luglio; la nostra mailing house ha effettuato invii per la Svizzera e verso l estero, per un totale di ; la nostra mailing house ha preparato 1996 mappette stampa contenenti materiale informativo destinato agli ospiti curati dal settore congressi e relazioni pubbliche; le presenze ai nostri sportelli informativi di Ascona, Brissago, Locarno e Ronco s/ascona sono state ; abbiamo effettuato prenotazioni tramite il nostro sistema di prenotazione Lago Maggiore Direct; 670 sono invece state le prenotazioni effettuate direttamente dall ospite tramite il nostro sito internet i nostri sportelli informativi di Locarno, Ascona, Brissago e Ronco s/ascona hanno effettuato 29 prevendite per manifestazioni ed eventi sul territorio; le biglietterie della Navigazione Lago Maggiore di Locarno, Ascona e Brissago, da noi gestite, hanno venduto biglietti per crociere sul Lago Maggiore; ci sono pervenute 94 richieste di sussidio a favore di infrastrutture, attività, eventi e animazione sul territorio; il nostro ufficio incoming ha organizzato 585 tra congressi, seminari e viaggi per gruppi, inclusi quelli sulla flotta della Navigazione Lago Maggiore, per un totale di persone ospitate; il nostro comprensorio turistico ha potuto contare su 167 alberghi per un totale di letti ed un tasso di occupazione del 46.39%; il nostro comprensorio turistico ha potuto contare su case e appartamenti di vacanza, per un totale di letti; 450 sono i km di sentieri escursionistici del nostro comprensorio turistico pianificati dall autorità cantonale; il nostro sito internet ha registrato visitatori per il periodo febbraio-dicembre 2007 (ossia dal mese di pubblicazione del nuovo sito), per una media mensile di , una media giornaliera di ed un totale di hits; ogni visitatore è rimasto sul nostro sito in media 4 min. 56 sec sono state le manifestazioni, cinema, spettacoli e appuntamenti vari inseriti nell agenda del nostro ristrutturato sito internet; al nostro ufficio del personale sono pervenute 235 candidature per un posto di lavoro presso il nostro ente turistico; bambini hanno partecipato agli appuntamenti previsti dal programma di animazione estiva per famiglie; sono stati i noleggi di biciclette elettriche effettuati nel corso dell anno. 8

11 Manifestazioni, eventi e animazione nel 2007 Locarno on Ice Locarno Spettacolo Pirotecnico 1.1. Ascona La stranociada Locarno Carnevale con risotto Ascona VI Festival int. La donna crea Sagra del pesce Muralto, Burbaglio Sagra dei tortelli Locarno Esposizione delle Camelie Aprile Vairano Parco Botanico del Gambarogno Festival di danza Verscio Concerto di Pasqua 8.4. Ascona, Collegio Papio 12 Festival Leoncavallo 3, 12 e Brissago Deutsche Bank Ladies Swiss Open golf Losone Fragole in Piazza Locarno Brocante Mercato dell antiquariato Locarno 4 Festival artisti di strada Ascona Notte bianca Locarno Sagra del pesce Brissago 4 E-bike day 9.6. Locarnese 23 JazzAscona New Orleans & Classics Ascona Festa d Intragna 1.7. Intragna Festival int. organistico Magadino Vallemaggia Magic Blues Valle Maggia 4 Moon and Stars Locarno Peter Gabriel Zucchero Avril Lavigne Beastie Boys P!nk - Muse Junior Champion Trophy Locarno, Ascona e Losone Ticino Musica International Classic Ascona / Locarno Luci e Ombre Grande festa pirotecnica Locarno / Muralto Cinema all aperto Vira Gambarogno CSI Ascona Concorso ippico internazionale Ascona Pittori in Piazza Ascona Spettacolo Pirotecnico 1.8. Ascona Trasversata a nuoto del lago 1.8. Brissago 60 Festival Internazionale del film Locarno Spettacolo Pirotecnico 4.8 Brissago Il Castello incantato Locarno Swiss Beach Volleyball Tour Locarno 62 Settimane Musicali di Ascona Ascona / Locarno Triathlon Locarno Locarno Pardo Live Locarno VI Festival internazionale il Gatto danza Il palio di goss Losone Festa dell uva Locarno Monti Festival della risata Teatro di Locarno Locarno Rassegna autunno gastronomico Lago Maggiore e Valli International Day & Night Competition Paracadutismo Magadino Helsana Walking Ticino Locarno Sagra della castagna e festa autunnale 6. e Ascona Castagnate Ottobre Regione Lago Maggiore Maratona Ticino Tenero Settimana di Jazz classico Ascona Mercati e concerti di Natale Dicembre Regione Lago Maggiore e molti altri attrattivi appuntamenti, che per motivi di spazio non possiamo elencare. Ringraziamo tutti gli organizzatori di eventi e manifestazioni! 9

12 Relazione finanziaria dell Amministratore Commenti al consuntivo 2007 In generale la stagione 2007 è risultata buona, infatti nella maggior parte dei nostri settori di attività sono stati raggiunti risultati migliori degli anni precedenti. Questo ci ha permesso, come d altronde preventivato, di ottenere un risultato d esercizio positivo di CHF che ci permette di azzerare completamente le perdite riportate (che ricordiamo 5 anni fa ammontavano a ca. CHF 1.5 mio). Tasse turistiche: Nel 2007 i pernottamenti paganti negli alberghi della regione hanno fatto registrare un aumento di 0.54 %, risultato ottimo se teniamo presente che nel 2006 l azione Raiffeisen aveva generato un notevole numero di pernottamenti. Molto buono pure l andamento delle altre categorie di alloggio, teniamo soprattutto a sottolineare il risultato degli appartamenti privati : appartamenti % campeggi % ostelli % Proseguono i controlli nei diversi comuni del comprensorio relativo alle residenze secondarie, l importo dei forfait incassati nel 2007 ammonta a CHF Biglietterie Navigazione Lago Maggiore - Attività del Ricettivo - Lago Maggiore Direct: Se teniamo in considerazione che il 2006 è stato l anno di tutti i record per la NLM e della meteorologia sfavorevole nei momenti caldi dell anno, la diminuzione del 4.5% di cifra d affari nel 2007 è alquanto contenuta. Cifra d affari 2007 CHF / 2006 CHF , commissione nel 2007 CHF Continuano i buoni risultati del settore incoming, infatti si passa da una cifra d affari del settore di CHF nel 2006 a CHF nel Nel 2007 vi è stato un drastico calo delle prenotazioni tramite il nostro servizio LM Direct, infatti siamo passati da 2004 prenotazioni totali nel 2006 a 1164 nel 2007, con un conseguente calo della cifra d affari da CHF a nel 2007 ( 33.94%). La grande diminuzione si è avuta nel settore degli hotels che passano da 1321 riservazioni nel 2006 a 652 nel 2007 ( 50.64%). Costi per manifestazioni: Sia il JazzAscona che le Settimane Musicali di Ascona hanno ottenuto dei risultati in linea con il preventivo: Janoc un deficit di CHF e le SM CHF Ricordiamo che la Festa delle Camelie non ha avuto luogo nel 2007 di conseguenza l importo previsto è stato stanziato in parte alla Città di Locarno per la costruzione del Parco delle Camelie e in parte è stato utilizzato per creare e stampare il prospetto parchi e giardini. Altri costi: La manutenzione dei sentieri escursionistici si rivela ogni anno più impegnativa e sempre piena di nuove sfide, sia per la vasta superficie da coprire che per la morfologia particolare del territorio. Inoltre ogni anno siamo chiamati a dover intervenire massicciamente con mezzi e uomini in caso di forti piogge per ripristinare eventuali importanti danni. Per quanto riguarda i costi in generale l oculata gestione di mezzi e personale ci permettono di presentare un consuntivo che rispecchia praticamente in tutte le sue parti il preventivo iniziale. Ammortamenti / Accantonamenti: Tenuto conto del buon risultato d esercizio dell anno, abbiamo eseguito alcuni ammortamenti supplementari sulla sostanza fissa dell ETLM. Inoltre abbiamo eseguito degli accantonamenti in ragione di CHF Commenti sul bilancio 2007 Continua il miglioramento della liquidità dell ETLM, infatti si passa da CHF del 2006 a CHF alla fine del 2007 ( ). La posta debitori è sostanzialmente stabile grazie al grande impegno che viene profuso a livello amministrativo per questo specifico settore. Nel 2007 vi è stata una diminuzione delle posizioni dei creditori; da CHF a fine 2006 a nel 2007, dovuta principalmente alla diminuzione del nostro debito verso Ticino Turismo (da CHF a CHF , da sottolineare che nel 2007 abbiamo versato contributi a TT per un totale di CHF ). Gli investimenti principali sono stati i seguenti: Informatica CHF (sostituzione hardware e software, sito internet nuovo, casse e stampanti sistema ticketing elettronico); Infrastrutture e CHF mobili (sostituzione mobili, sala conferenze e vetrina Ronco s/a); Sentieri e segnaletica CHF (materiale e segnaletica hotels); Diversi CHF (Costume pardy e quadri sala conferenze); Tot. degli investimenti CHF In conclusione l obbiettivo legato al risanamento finanziario adottato 5 anni or sono dall ETLM, grazie agli sforzi profusi e all impegno di tutti durante questi anni, è stato raggiunto entro i termini e le modalità stabilite inizialmente. Per la prima volta dalla sua creazione nel 1999 l ETLM, dopo la capitalizzazione dell utile d esercizio 2007, avrà azzerato le perdite riportate e potrà esporre a bilancio un capitale proprio di CHF Francesco Caccia Amministratore e Vicedirettore 10

13 Pernottamenti paganti nel Ripartizione per comune Alberghi Alberghi Comune 4-5 * % 0-3 * % Privati % Forfaits % Campeggi Ostelli Totale % % Ascona Arcegno Losone Totale Brissago Ronco s/a Totale Locarno Muralto Minusio Orselina Brione s/m Totale Isorno Gresso Mosogno Onsernone Vergeletto Totale Borgnone Cavigliano Intragna Palagnedra Tegna Verscio Totale Tot Tot %

14 Statistica pernottamenti per nazioni Nazioni % diff pernott pernott. pernott. pernott. pernott. pernott. pernott. pernott pernott Svizzera Germania Benelux GB Italia Russia USA Altri paesi Totale Dati climatici - meteorologia mm giorni sole C mm giorni sole C mm giorni sole C Mesi pioggia pioggia % media pioggia pioggia % media pioggia pioggia % media gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre Totale

15 Pernottamenti ETLM totali: periodo Alberghi Privati Forfaits Campeggi Ostelli Altro Totale Numero di alberghi, letti disponibili e occupazione nel 2007 Comprensorio Numero di alberghi Numero di letti Ascona e Losone % 53.18% Brissago e Ronco s/a % 43.21% Locarno e Valli % 47.63% Valle Onsernone % 11.08% Centovalli % 17.15% Totale % 46.39% 13

16 Perdite e profitti secondo la legge sul turismo CONSUNTIVO 2007 Totale Globale Ricavi e costi TS Ricavi e Costi TPT ENTRATE Tassa di soggiorno Forfaits Tassa di promovimento turistico Contributi legali Quote sociali Vendita materiale Ricavi manifestazioni ETLM Ricavi prenotazione Ricavi attività del ricettivo Ricavi biglietterie NLM Altri ricavi Totale Ricavi COSTI Totale Globale Ricavi e costi TS Ricavi e Costi TPT Promozione Relazioni pubbliche Contributi animazioni e manifestazioni Manifestazioni regionali Costo manifestazion ETLM Sussidi diversi Costi attività del ricettivo Informazione Manutenzione sentieri Altre infrastrutture Costi prenotazione diretta Costi del personale Stipendi Oneri sociali Altri costi del personale Gestione spazi Spese amministrative Ammortamenti Costi d esercizio Costi progetto ETT - riversamento TPT Totale Costi Risultato d esercizio

17 Consuntivo 2007 Consuntivo Preventivo Consuntivo RICAVI Tassa di soggiorno TS alberghi 4-5 * TS alberghi 0-3 * TS appartamenti TS campeggi TS ostelli Forfaits (TS) Forfaits Tassa di promovimento turistico TPT alberghi 4-5 * TPT alberghi 0-3 * TPT appartamenti TPT campeggi TPT ostelli Contributi legali Quote sociali Vendita materiale Ricavi prenotazione LM Direct Ricavi attività del ricettivo Biglietterie NLM Ricavi manirestazioni Altri ricavi TOTALE RICAVI

18 Consuntivo Preventivo Consuntivo COSTI Promozione Relazioni pubbliche Contributi per animazione Sussidi a manifestazioni regionali Costi Manifestazioni Sussidi diversi Costi attività del ricettivo Informazione Manutenzione sentieri Altre infrastrutture Costi gestione biglietterie NLM Costi Prenotazione diretta Costi del personale Stipendi Oneri sociali Altri costi del personale Gestione spazi Spese amministrative Ammortamenti Costi d esercizio Accantonamenti ETT - Riversamento TPT TOTALE COSTI Totale Ricavi Totale Costi Risultato d esercizio

19 Bilancio al ATTIVO Sostanza disponibile Casse Conti correnti postali Banche Sost. Realizzabile a breve term Debitori Delcredere debitori Imposta preventiva Cauzione affitto Transitori attivi Transitori attivi Scorta materiale Materiale di vendita Partecipazioni ed azioni Azioni Ticino Card Azioni Grossalp SA Partecipazioni CKLSA Partecipazioni CKLSA (azioni residue) Partecipazioni CKLSA (azioni nuove) Azioni Maggiore Services SA Azioni Porto Regionale di Locarno SA Azioni Cardada SA Azioni SES Azioni Rentenanstalt Sostanza fissa Mobili Macchine d ufficio Materiale IT / Hardware Infrastrutture Materiale diverso Centrale telefonica Veicoli Materiale sentieri Totale attivo

20 PASSIVO Creditori a breve termine Creditori ETT Creditori diversi Creditori a medio termine Banche passive Prestiti Prestito BST Prestito Banca del Gottardo Transitori passivi Transitori passivi Accantonamenti Accantonamento per manifestazioni Accantonamenti per sentieri e infrastrutture Accantonamento progetti speciali Perdita riportata Perdita riportata TPT Perdita riportata TS Totale passivo Risultato d esercizio

Mozione per la creazione di un vero Dicastero Turismo (Art. 67 LOC)

Mozione per la creazione di un vero Dicastero Turismo (Art. 67 LOC) Partito Liberale Radicale Sezione Brissago CH-6614 Brissago E-Mail: plrt.brissago@hotmail.com Brissago, 11 giugno 2012 Mozione per la creazione di un vero Dicastero Turismo (Art. 67 LOC) I sottoscritti

Dettagli

Preventivo OTR 2016 PREVENTIVO PREVENTIVO DIFFERENZA 2015 2016 Osservazioni

Preventivo OTR 2016 PREVENTIVO PREVENTIVO DIFFERENZA 2015 2016 Osservazioni 3 30 Costi Marketing e promozione 30000 inserzioni e comunicazione 23'100 22'648 30010 attività di promozione e marketing con ATT 8'000 16'552 30020 attività di promozione e marketing con terzi 12'700

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 16c/2014 ACCOMPAGNANTE IL CONTO PREVENTIVO 2015 DELLA CASA CAPRIASCA Tesserete, 28 ottobre 2014 All esame della

Dettagli

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Comunicato stampa PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Presentato a Darfo Boario Terme il programma che apre nuove opportunità turistiche Da cento

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 120 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20b/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda municipalizzata Acqua Potabile Tesserete, 29

Dettagli

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica prefazione, del presidente del consiglio di fondazione Siamo lieti di potervi consegnare anche quest anno il rapporto aziendale della PV-PROMEA nella

Dettagli

1. Ente turistico 35% 2. Comuni 17% PUBBLICO 52% 3. Privati Malcantone 21% 4. Privati luganese 14% 5. Altri (ditte, confederati, ) 13% PRIVATO 48%

1. Ente turistico 35% 2. Comuni 17% PUBBLICO 52% 3. Privati Malcantone 21% 4. Privati luganese 14% 5. Altri (ditte, confederati, ) 13% PRIVATO 48% MESSAGGIO MUNICIPALE N 3/2001 PER LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI Fr. 15.000.00 PER LA SOTTOSCRIZIONE DI NUOVE AZIONI DELLA MONTE LEMA SA (PARTECIPAZIONE AL RISANAMENTO FINANZIARIO) Signor Presidente, Signore

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 2008

ASSEMBLEA ORDINARIA 2008 ASSEMBLEA ORDINARIA 2008 18 giugno 2008 Trattanda nr. 7 PRESENTAZIONE CONTI CONSUNTIVI 2007 Siamo lieti quest anno di aver ristabilito i tempi di lavoro ordinari e di potervi sottoporre i conti nel rispetto

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA 3 SETTEMBRE 2005 c/o PARCO DEL CASTELLO

ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA 3 SETTEMBRE 2005 c/o PARCO DEL CASTELLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA 3 SETTEMBRE 2005 c/o PARCO DEL CASTELLO Ordine del giorno 1. Saluto del presidente 2. Nomina del presidente del giorno 3. Presentazione dei conti d esercizio 2003 4. Lettura

Dettagli

Turismo accessibile nella regione del Lago Maggiore e Valli

Turismo accessibile nella regione del Lago Maggiore e Valli Turismo accessibile nella regione del Lago Maggiore e Valli 2011 Introduzione In questo prospetto sono presenti diverse attività che anche le persone disabili possono effettuare. Ogni attività è stata

Dettagli

www.ascona-locarno.com Relazione 2009

www.ascona-locarno.com Relazione 2009 www.ascona-locarno.com Relazione 2009 Organi dell Ente Turistico Lago Maggiore dal Consiglio d Amministrazione Presidente Luciano Biffi 1999 Vicepresidente Fabio Pedrazzini 1999 Gianfrancesco Beltrami

Dettagli

accompagnante il Conto consuntivo dell Azienda comunale dell acqua potabile di Lumino per l anno 2014.

accompagnante il Conto consuntivo dell Azienda comunale dell acqua potabile di Lumino per l anno 2014. Azienda acqua potabile Lumino Pag 1 MM 06/2015 accompagnante il Conto consuntivo dell Azienda comunale dell acqua potabile di Lumino per l anno 2014 Lumino, 12 maggio 2015 On Signor Presidente, On Signore

Dettagli

Cantone dei Grigioni. Regione Bregaglia. Piano direttore regionale. Allegato 2. Linee di guida strategiche BET 2012-2014

Cantone dei Grigioni. Regione Bregaglia. Piano direttore regionale. Allegato 2. Linee di guida strategiche BET 2012-2014 Cantone dei Grigioni Regione Bregaglia Piano direttore regionale Allegato 2 Linee di guida strategiche BET 2012-2014 Esposizione pubblica dal 13 settembre al 15 ottobre 2012 Indice 1. Introduzione e premesse...

Dettagli

TEMA 1: ANALISI DI BILANCIO E SEGMENTAZIONE DEL CONTO ECONOMICO A FINI GESTIONALI CON L AUSILIO DI UN CASO

TEMA 1: ANALISI DI BILANCIO E SEGMENTAZIONE DEL CONTO ECONOMICO A FINI GESTIONALI CON L AUSILIO DI UN CASO TEMA 1: ANALISI DI BILANCIO E SEGMENTAZIONE DEL CONTO ECONOMICO A FINI GESTIONALI CON L AUSILIO DI UN CASO Quesiti: 1. Descrivete i principali schemi di riclassificazione di bilancio utilizzabili a fini

Dettagli

Locarno, 12 settembre 2006. Al Consiglio Comunale LOCARNO. Signori Presidente e Consiglieri Comunali,

Locarno, 12 settembre 2006. Al Consiglio Comunale LOCARNO. Signori Presidente e Consiglieri Comunali, MM no. 49 concernente la richiesta di un credito di fr. 250'000.- per la realizzazione della seconda tappa del Parco delle Camelie sulla particella no. 1858 RFD Locarno di proprietà comunale Locarno, 12

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

Documentazione stampa. Apertura Lido Locarno 24 ottobre 2009

Documentazione stampa. Apertura Lido Locarno 24 ottobre 2009 Documentazione stampa Apertura Lido Locarno 24 ottobre 2009 Cenni storici Sull area del Lido di ca. mq. 41'000 attorno al 1920-25 fu realizzato il vecchio bagno popolare, interamente in legno. Il primo

Dettagli

Lista n. 3 UNITI PER L AGRARIA PROGRAMMA ELETTORALE TRADIZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO

Lista n. 3 UNITI PER L AGRARIA PROGRAMMA ELETTORALE TRADIZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO Lista n. 3 UNITI PER L AGRARIA PROGRAMMA ELETTORALE TRADIZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO ELENCO CANDIDATI Candidato alla carica di Presidente Fabio Colaiacomo nato a Roma il 14 marzo 1969 residente a Campagnano

Dettagli

COMUNE DI MONTECENERI. Messaggio Municipale No. 115. Risoluzione municipale No. 690. 26 ottobre 2015

COMUNE DI MONTECENERI. Messaggio Municipale No. 115. Risoluzione municipale No. 690. 26 ottobre 2015 COMUNE DI MONTECENERI Messaggio Municipale No. 115 Risoluzione municipale No. 690 26 ottobre 2015 Approvazione dei conti preventivi 2016 del Comune di Monteceneri Egregio Signor Presidente, Gentili signore,

Dettagli

Municipio di Lumino Pag. 1

Municipio di Lumino Pag. 1 Municipio di Lumino Pag. 1 concernente la trasformazione del prestito che il Comune di Lumino vanta nei confronti della Funivia Pizzo di Claro SA di CHF 120'000 in capitale azionario (di pari importo)

Dettagli

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE Comunicato Stampa In data 11 novembre 2015 si è riunito a Bologna il Consiglio di Amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A. per l approvazione della relazione trimestrale al 30 settembre 2015: Ricavi

Dettagli

Fa stato il discorso orale. Egregi signori, Gentili signore,

Fa stato il discorso orale. Egregi signori, Gentili signore, Discorso pronunciato dal Consigliere di Stato Michele Barra in occasione dell inaugurazione del Convegno Sfide e opportunità della grande mobilità organizzato da Lions Regio Insubrica Mendrisio, 5 ottobre

Dettagli

10 Turismo. Introduzione

10 Turismo. Introduzione 0 Turismo 2 Introduzione 3 Panorama 3 Il settore turistico ticinese 3 Evoluzioni recenti della domanda nel settore turistico 4 La domanda alberghiera per provenienza degli ospiti 5 La domanda alberghiera

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

Premessa. Descrizione del Bilancio

Premessa. Descrizione del Bilancio Premessa Il Bilancio Preventivo 2011 è stato elaborato prendendo come riferimento i dati dell esercizio appena concluso e assumendo come obbiettivo la volontà di garantire la stessa impegnativa e intensa

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 144 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20c/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda Casa Capriasca Tesserete, 29 aprile 2015 All

Dettagli

Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011. vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento del Preventivo 2011 del comune.

Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011. vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento del Preventivo 2011 del comune. Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011 Messaggio Municipale al Consiglio comunale Aggiornamento Preventivo 2011 Signor Presidente, Signori Consiglieri, vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento

Dettagli

Dati e gestione 2007-2014

Dati e gestione 2007-2014 La Venaria Reale Dati e gestione 2007-2014 A cura di: Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale Comunicazione e Stampa PREMESSA. I RISULTATI DI 7 ANNI DI GESTIONE p. 3 LA VENARIA REALE p.

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, nel bilancio preventivo che vi abbiamo presentato nel marzo dello scorso anno, abbiamo ipotizzato che il bilancio che ci accingiamo ad approvare, relativo al

Dettagli

Il gruppo. Competenze

Il gruppo. Competenze Il gruppo La Fidecentro Immobiliare SA è un`agenzia che opera con professionalità ed efficenza nel settore. Il nostro team di specialisti può offrire una vasta gamma di servizi, sia nel settore della compravendita

Dettagli

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Il sogno delle proprie quattro mura risale agli albori dell

Dettagli

Solida redditività operativa Maggior utile netto

Solida redditività operativa Maggior utile netto Esercizio 2009 Fa stato il testo orale Solida redditività operativa Maggior utile netto Relazione di Beat Grossenbacher, responsabile Finanze e Servizi, in occasione della conferenza stampa annuale del

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

COMUNE DI NOVAGGIO. Che accompagna la richiesta di approvazione del preventivo del comune di Novaggio per l anno 2014

COMUNE DI NOVAGGIO. Che accompagna la richiesta di approvazione del preventivo del comune di Novaggio per l anno 2014 Messaggio Municipale No. 11-2013 Che accompagna la richiesta di approvazione del preventivo del comune di Novaggio per l anno 2014 Ris.Mun 9330 Data 11.11.13 Dicastero Finanze Per esame della commissione

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 15 marzo 2008 1. ANALISI DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE 2. TIPOLOGIE DI DESTINAZIONI TURISTICHE 3. IL CICLO DI VITA DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 4. LO SVILUPPO

Dettagli

DEL PIANO DI BUY BACK, PREMIA GLI AZIONISTI CON VOUCHER PER BIGLIETTI E CONSUMAZIONI, DECIDE L APERTURA STRAORDINARIA PER EXPO

DEL PIANO DI BUY BACK, PREMIA GLI AZIONISTI CON VOUCHER PER BIGLIETTI E CONSUMAZIONI, DECIDE L APERTURA STRAORDINARIA PER EXPO COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO CONSOLIDATO E ORDINARIO AL 31.12.2014, DELIBERA l AVVIO DEL PIANO DI BUY BACK, PREMIA GLI AZIONISTI CON VOUCHER PER BIGLIETTI

Dettagli

Parco ricreativo Airolo-Lüina

Parco ricreativo Airolo-Lüina SCIOVIA LUVINA SA, AIROLO Prospetto d emissione SOTTOSCRIZIONE AUMENTO CAPITALE AZIONARIO per il tramite di Banca Stato Parco ricreativo Airolo-Lüina Sottoscrivi le nuove azioni per il rilancio di Lüina

Dettagli

Imola, 23 dicembre 2008. Cari Consiglieri,

Imola, 23 dicembre 2008. Cari Consiglieri, Imola, 23 dicembre 2008 Cari Consiglieri, Con l approssimarsi della fine dell anno, colgo l occasione per fare un bilancio dell anno 2008 e contestualmente del primo triennio di mandato dell attuale CdA

Dettagli

Informazione per i media

Informazione per i media Mobiliare Svizzera Holding SA Bundesgasse 35 Casella postale 3001 Berna Telefono 031 389 61 11 Telefax 031 389 68 52 lamobiliare@mobi.ch www.mobi.ch Informazione per i media Risultato semestrale 2014 della

Dettagli

Informazione per i media

Informazione per i media Mobiliare Svizzera Holding SA Bundesgasse 35 Casella postale CH-3001 Berna Telefono 031 389 61 11 Telefax 031 389 68 49 lamobiliare@mobi.ch www.mobi.ch Informazione per i media Il risultato annuo del 2012

Dettagli

LA MENDOLA CANYON. TREKKING - Percorsi per tutti i gusti

LA MENDOLA CANYON. TREKKING - Percorsi per tutti i gusti LA MENDOLA Nel 2013 l ApT si è fatta carico del restyling della vecchia brochure dedicata alla storia del Passo della Mendola che ormai da anni non veniva più ristampata e necessitava di un aggiornamento.

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI All. A) Formulario per la realizzazione del Project Work Finale A. DATI SUL PROPONENTE A.1 Istituto Scolastico: I.T.E. P.F. Calvi (Belluno) A.2 Classe/Classi coinvolte: IV B B. DATI DI SINTESI DEL PROGETTO

Dettagli

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00 Araba Fenice Veneto www.cralaraba.com - E-mail : cralaraba@virgilio.it fax 0498995614 CONVENZIONE Anche quest anno proponiamo ai nostri soci la convenzione con il Touring Club Italiano. Con l iscrizione

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX

COMUNICATO STAMPA. Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX La Banca dello Stato del Cantone Ticino lancia, in collaborazione con CIFI SA, due nuovi indici immobiliari ticinesi: CAEX per le case unifamiliari e APEX

Dettagli

Bellinzona, venerdì 27 gennaio 2012. Comunicato stampa. BancaStato sostiene l edizione 2012 del carnevale di Bellinzona

Bellinzona, venerdì 27 gennaio 2012. Comunicato stampa. BancaStato sostiene l edizione 2012 del carnevale di Bellinzona Bellinzona, venerdì 27 gennaio 2012 Comunicato stampa BancaStato sostiene l edizione 2012 del carnevale di Bellinzona Torna il Rabadan 2012 insieme a BancaStato Una grande manifestazione popolare all insegna

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE Indirizzo: tecnico dei servizi turistici TEMA DI ECONOMIA E TECNICA DELL AZIENDA TURISTICA 2008 In base

Dettagli

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori.

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori. Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6 Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori Contributo n 33 Tavolo 6 TURISMO Sessione Mattutina Verbale narrativo della

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Per la vostra attività potete contare su PostFinance

Per la vostra attività potete contare su PostFinance Per la vostra attività potete contare su PostFinance Le nostre soluzioni per i clienti commerciali Operazioni in divise Swap, a termine, spot Traffico internazionale dei pagamenti dall estero SEPA Standard

Dettagli

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI RIFLESSIONE MARIA ELENA ROSSI SVILUPPO PIEMONTE TURISMO S.R.L. Contesto turistico internazionale Fonte UNWTO, ENIT, Ban nca d Itlia, Il Sole 24 Ore I fatti del 2014

Dettagli

L impianto fotovoltaico: aspetti economici e incentivi

L impianto fotovoltaico: aspetti economici e incentivi SUPSI, DACD, ISAAC L impianto fotovoltaico: aspetti economici e incentivi Questo corso intende presentare inizialmente i costi legati all installazione di un impianto fotovoltaico e la ripartizione dell

Dettagli

minergie TI-042 04-2011

minergie TI-042 04-2011 minergie TI-042 54 04-2011 Ammodernare secondo efficienza energetica e il valore dell immobile aumenta Approfittare dell ammodernamento dell immobile per ridurre della metà il suo fabbisogno energetico

Dettagli

Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013

Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013 Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013 Il Presidente Michele Favaro Il Segretario Francesca Biscaro. L Amministratore Trombin Andrea.. Il Presidente Collegio dei Sindaci Carraretto Lucia 1 RELAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA Viviamo in un territorio ricco di cultura, con elevata potenzialità produttiva materiale e immateriale dove molti giovani trovano modo di esprimere la loro creatività

Dettagli

LA FORMAZIONE POST DIPLOMA,

LA FORMAZIONE POST DIPLOMA, LA FORMAZIONE POST DIPLOMA, LA FORMAZIONE PROFESSIONALE, LA FORMAZIONE INTEGRATA, LA FORMAZIONE CONTINUA DI SERGIO TREVISANATO * * Segretario Regionale Formazione Lavoro - Regione Veneto Sergio Trevisanato

Dettagli

I risultati dell esercizio 2002

I risultati dell esercizio 2002 Comunicato stampa 25 marzo 2003 I risultati dell esercizio 2002 Nel 2002, SWISS International Air Lines ha realizzato una cifra d affari di CHF 4 278 milioni, chiudendo i conti con una perdita di CHF 980

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio Il coordinamento di piccoli e grandi istituti culturali di una Regione e la promozione delle loro attività

Dettagli

Roberto Astuni. [albergatore per passione]

Roberto Astuni. [albergatore per passione] Roberto Astuni [albergatore per passione] Roberto Astuni general manager Bike Hotel Alla Corte «Perchè sono convinto che oggi il cicloturismo sia la priorità più innovativa e strategica in un processo

Dettagli

Rapporto dei presidenti

Rapporto dei presidenti Rapporto dei presidenti Nonostante le difficili condizioni quadro economiche, nel 2015 il Gruppo Migros ha ottenuto un fatturato pari a CHF 27.4 miliardi, con una crescita dello 0.1 %. Inoltre è riuscita

Dettagli

Governance interna. In questa sezione si coglie l occasione per fare un quadro della gestione delle risor-

Governance interna. In questa sezione si coglie l occasione per fare un quadro della gestione delle risor- Questo capitolo è dedicato alla descrizione del sistema di relazioni dell Ente - la governance - secondo la ormai classica tripartizione: : si tratta dell organizzazione politica e amministrativa, rispettivamente

Dettagli

Stato patrimoniale al 31/12/n

Stato patrimoniale al 31/12/n Tema d esame Gestione economica delle imprese ristorative, analisi di bilancio e fonti di finanziamento di Grazia BATARRA ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE ECONOMICHE (Classe 5 a IP Tecnico servizi ristorativi)

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

Comunicato stampa. Bellinzona, venerdì 16 dicembre 2011

Comunicato stampa. Bellinzona, venerdì 16 dicembre 2011 Bellinzona, venerdì 16 dicembre 2011 Comunicato stampa Bernardino Bulla nominato Presidente della Direzione generale della Banca dello Stato del Cantone Ticino Bernardino Bulla nominato Presidente della

Dettagli

Castagno e turismo alcuni esempi dal Cantone Ticino

Castagno e turismo alcuni esempi dal Cantone Ticino Castagno e turismo alcuni esempi dal Cantone Ticino Ciclo di serate le castagne, occasioni per il territorio Le selve castanili e il turista, problemi e opportunità. Quali possibilità per il settore turistico.

Dettagli

Approvazione dei conti preventivi 2011, del Comune di Monteceneri

Approvazione dei conti preventivi 2011, del Comune di Monteceneri Messaggio municipale No. 12 Risoluzione municipale no. 563 18 luglio 2011 Approvazione dei conti preventivi 2011, del Comune di Monteceneri Egregio Signor Presidente, Gentili signore, Egregi Signori Consiglieri

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data )

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) NOMINATIVO DEL TIROCINANTE LUOGO E DATA DI NASCITA RESIDENZA TELEFONO CODICE FISCALE ATTUALE CONDIZIONE ( segnare con una x la casella

Dettagli

Turismo ecologico attorno ai due grandi laghi: quanta diversità!

Turismo ecologico attorno ai due grandi laghi: quanta diversità! Turismo ecologico attorno ai due grandi laghi: quanta diversità! Convegno Internazionale Luino, 5 novembre 2014 Walter G. Finkbohner 3 paesi un grande lago I due laghi in cifre Lago di Costanza Lago Maggiore

Dettagli

QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO

QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 24124 Bergamo C.F. 95118530161 Tel 035243373 Fax: 035270323 e-mail: segreteria@darosciate.it

Dettagli

MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale.

MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale. MESSAGGIO MUNICIPALE MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale. Signore e signori Consiglieri Comunali, Premessa: Nel corso degli ultimi anni

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI HOTEL RISTORANTI SALE RICEVIMENTO BANCHE - UFFICI CENTRI CONGRESSUALI BAR - NEGOZI MADE IN LONGIANO Borgo storico dall aspetto tipicamente

Dettagli

Il Presidente di Commissione (dott. Roberto Bandinelli)

Il Presidente di Commissione (dott. Roberto Bandinelli) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Tecnico per il Turismo M. POLO Firenze Gara Nazionale Istituti Tecnici per il Turismo Indirizzo Iter 01 Dicembre 2010 Prima prova : Discipline

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici:

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Barometro Ipsos / Europ Assistance Intenzioni e preoccupazioni degli europei per le vacanze estive Sintesi Ipsos per il Gruppo Europ Assistance Giugno 2015 Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Fabienne

Dettagli

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni La nostra aspettativa è creare le condizioni di una autonomia del nostro territorio riguardante il ciclo dei rifiuti, attraverso una azienda di chiaro

Dettagli

bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative

bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative primo bando quadrimestrale 2014 per il sostegno di progetti proposti da realtà di volontariato culturale budget complessivo

Dettagli

VERBALE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DELL ASSOCIAZIONE KUNTERBUNT

VERBALE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DELL ASSOCIAZIONE KUNTERBUNT VERBALE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DELL ASSOCIAZIONE KUNTERBUNT Verbale di assemblea N 1 Il giorno 12 febbraio 2014, alle ore 13.30, presso l aula 405 della Scuola Germanica di Milano, via Legnano 24, Milano,

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO CULTURA TURISMO E SPORT DETERMINAZIONE

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione alberghi Abbiamo chiesto di creare atmosfere di intenso coinvolgimento emotivo. Rivisitando il rustico, Concreta, ha saputo creare un ambiente decisamente moderno! Albino, Annamaria e Marco Peruz Linee

Dettagli

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA L ACCADEMIA DELLA MONTAGNA, CON IL COMITATO MONDIALI DELLA VALLE DI FIEMME E L APT LOCALE, PROMUOVE IL PROGETTO PILOTA FIEMME ACCESSIBILE

Dettagli

Relazione Bilancio di previsione 2016

Relazione Bilancio di previsione 2016 Relazione Bilancio di previsione 2016 Il bilancio di previsione 2016, così come era stato fatto nel 2015, è stato costruito sulla base di linee di indirizzo ritenute strategiche da questo Consiglio che

Dettagli

API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA

API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA Da oggi ci prendiamo cura di tutto il vostro parco macchine API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA Il valore dell esperienza CGT, da oltre 70 anni dealer Caterpillar. Sono

Dettagli

BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE

BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE Presentazione operazione Il lago e le colline di Brezzo di Bedero Brezzo di Bedero sorge sulle colline circostanti la sponda lombarda del Lago Maggiore, un altopiano incantato

Dettagli

Creare e organizzare una rete di aziende formatrici

Creare e organizzare una rete di aziende formatrici Promemoria 20 Creare e organizzare una rete di aziende formatrici Di cosa bisogna tenere conto quando si organizza una rete di aziende formatrici? Esistono molti esempi di reti di aziende formatrici create

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, il bilancio consuntivo 2013 che vi sottoponiamo oggi all approvazione rappresenta anche il primo bilancio del nuovo Consiglio Regionale insediatosi dopo le elezioni

Dettagli

L ECONOMICITÀ AZIENDALE

L ECONOMICITÀ AZIENDALE L ECONOMICITÀ AZIENDALE IMPRESA tende alla sopravvivenza (autonoma) nel tempo 1 a condizione: Equilibrio economico Risorse consumo (utilizzazione) Collocamento l azienda deve conseguire in volume di ricavi

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

PREVENTIVO 2006. dell Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Gestione Promozione - Ricavi

PREVENTIVO 2006. dell Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Gestione Promozione - Ricavi PREVENTIVO 2006 dell Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio Gestione Promozione - Ricavi 60 Tassa di Promozione 202 400.00 6000 Alberghi di lusso e prima cat. 27 000.00 6010 Alberghi di categoria

Dettagli