GRADUATORIA DEL CORSO NR DI II LIVELLO "OPERATORE DEL DISAGIO PSICHICO ADOLESCENZIALE E GIOVANILE"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GRADUATORIA DEL CORSO NR. 060548 DI II LIVELLO "OPERATORE DEL DISAGIO PSICHICO ADOLESCENZIALE E GIOVANILE""

Transcript

1 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /07/ /07/ Z /07/ /03/ H /03/ '..H. 01/02/ /12/ Z /12/ Z Z Z. 05/12/ Z Z. 02/12/ /07/ /07/ K /07/ /07/ Z Z. 05/07/ /03/ HZ 09/03/ H 08/03/ H /03/ /12/ /12/ /12/ /07/ /07/ /07/ /07/ /07/ ZH /07/ agina 1..H da pubblicare

2 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /07/ /07/ Z Z. 01/07/ Z Z. 29/06/ /12/ Z Z. 18/11/ /07/ /03/ H /03/ /12/ /06/ /03/ /12/ /03/ /12/ /11/ /11/ /07/ ' 26/06/ Z Z. 13/03/ /03/ /03/ H 12/12/ /12/ /12/ Z Z. 05/12/ H /07/ /07/ agina 2..H da pubblicare

3 , Z, Z ZZ H " H Z " ' 57 ZZ Z Z. 19/03/ H 12/03/ Z Z. 09/03/ Z Z Z. 03/03/ HH /03/ /03/ ' Z Z. 03/12/ Z Z. 23/07/ H Y Z Z Z. 22/07/ # 20/07/ /12/ /12/ /07/ Z /03/ Z Z Z. 05/12/ Z Z. 08/07/ /06/ /06/ Z Z. 12/03/ Z Z Z. 11/12/ Z Z. 12/03/ /06/ ' /06/ /03/ /03/ /03/ H 12/12/ H H 13/07/ agina 3..H da pubblicare

4 , Z, Z ZZ H " H Z " ' Z Z. 14/03/ /07/ /06/ /06/ /07/ Z Z. 05/07/ /06/ /06/ /11/ H /12/ Z Z. 16/07/ /03/ /03/ ' 11/07/ Z Z. 04/03/ Z Z. 14/03/ /12/ X /12/ /03/ /06/ /12/ Z /12/ Z Z. 29/06/ Z Z. 10/03/ /07/ Z Z. 02/07/ Z Z. 01/07/ Z /03/ agina 4..H da pubblicare

5 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /03/ /03/ /07/ ' H /07/ Z Z. 23/03/ Z /03/ Z Z. 09/07/ Z Z Z. 06/07/ Z Z. 02/07/ Z Z. 17/03/ /06/ Z Z. 10/03/ /03/ Z Z /12/ Z Z. 02/12/ /07/ /07/ /12/ /07/ /07/ Z Z Z. 22/03/ /03/ ' Z Z. 09/03/ /02/ Z Z Z. 05/03/ /03/ Z Z. 11/03/ Z Z. 10/12/ agina 5..H da pubblicare

6 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /06/ /03/ /12/ Z Z. 01/12/ /11/ H Z Z. 28/06/ /06/ Z Z. 16/03/ /03/ Z Z. 06/12/ /07/ /07/ H /03/ H HZ 03/03/ Z Z. 06/12/ Z /07/ /07/ /07/ ' /07/ /07/ Z Z. 05/03/ /03/ Z Z. 14/07/ /07/ /12/ Z Z. 05/12/ /12/ /07/ agina 6..H da pubblicare

7 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /03/ ' /03/ /12/ /07/ Z Z. 21/07/ Z Z. 21/07/ H J Z Z. 21/07/ Z /07/ Z Z. 13/03/ /06/ K Z Z. 05/12/ Z Z. 05/07/ /03/ Z.. 05/12/ Z Z Z. 06/07/ Z Z. 03/07/ /06/ /03/ /03/ /12/ /07/ Z Z Z. 20/07/ /03/ /12/ Z Z. 08/07/ /03/ Z Z. 01/07/ /06/ agina 7..H da pubblicare

8 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /07/ Z /06/ Z Z. 10/03/ /03/ /03/ H # 07/03/ /03/ Z 09/12/ /03/ /12/ /06/ Z Z Z. 15/11/ /06/ /06/ Z /12/ Z Z. 12/12/ Z Z. 15/03/ Z Z Z. 01/12/ /07/ /03/ /07/ Z Z. 11/03/ /03/ /12/ /12/ /12/ Z Z. 03/12/ /07/ agina 8..H da pubblicare

9 , Z, Z ZZ H " H Z " ' H 03/03/ H Z Z. 04/12/ /12/ /12/ Z Z Z. 19/11/ Z Z. 11/12/ Z Z. 06/07/ Z Z. 22/07/ Z Z. 30/06/ /03/ /03/ /12/ Z Z. 01/07/ /07/ Z Z. 16/07/ Z Z. 04/12/ Z Z. 30/06/ Z Z Z Z. 29/06/ /03/ /03/ /12/ /07/ Z K /03/ Z Z. 06/12/ Z Z. 15/03/ /03/ /07/ Z Z. 06/12/ agina 9..H da pubblicare

10 , Z, Z ZZ H " H Z " ' /11/ H /02/ /12/ /12/ /03/ /02/ Z Z. 01/12/ /07/ ' /03/ /11/ /03/ H Z Z Z. 06/12/ H 08/03/ /03/ agina 10..H da pubblicare

ISTITUTO TECNICO NAUTICO Cappellini - LIVORNO

ISTITUTO TECNICO NAUTICO Cappellini - LIVORNO 1. Descrivi la struttura e il principio di funzionamento di un alternatore. V n = 400 V f n = 50 Hz S n = 45 KVA cos ϕ = 0,8 1. Descrivi la struttura e il principio di funzionamento di un alternatore.

Dettagli

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+ M08/2/NIT/SP1/IT/TZ0/XX/T+ 22082817 ITLIN B INITIO STNDRD LEVEL PPER 1 ITLIEN B INITIO NIVEU My é 1 ITLINO B INITIO NIVEL MEDIO PRUEB 1 My 19 My 2008 (g) L 19 2008 () L 19 y 2008 (ñ) 1 h 30 TEXT BOOKLET

Dettagli

ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I GRADO CON CORSI AD INDIRIZZO MUSICALE - A.S. 2014/15. Pagina 1

ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I GRADO CON CORSI AD INDIRIZZO MUSICALE - A.S. 2014/15. Pagina 1 fficio X - mbito territoriale per la provincia di oma D Z D D GD D DZZ -.. 2014/15 lasse di oncorso 77 77 77 G77 77 77 J77 K77 77 77 77 D DZ./ stituti di e DZZ odice eccanografico scuola sec. di scuola

Dettagli

ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I GRADO CON CORSI AD INDIRIZZO MUSICALE - A.S. 2013/14

ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I GRADO CON CORSI AD INDIRIZZO MUSICALE - A.S. 2013/14 fficio X - mbito territoriale per la provincia di oma D Z D D GD D DZZ -.. 2013/14 lasse di oncorso 77 77 77 G77 77 77 J77 K77 77 77 77 D DZ./ stituti di e DZZ odice eccanografico scuola sec. di scuola

Dettagli

QUARTA PROVETTA DI ALGEBRA TRENTO, 18 DICEMBRE 2015

QUARTA PROVETTA DI ALGEBRA TRENTO, 18 DICEMBRE 2015 QUARTA PROVETTA DI ALGEBRA TRENTO, 18 DICEMBRE 2015 Nota: Questi fogli contengono gli esercizi delle quattro diverse versioni della provetta che sono state assegnate. L esercizio x.y è l esercizio x della

Dettagli

Fenicotteri rosa a Grado

Fenicotteri rosa a Grado 2014 2 z, 9 ì h Hk 10 N T, 5/B 33100 - U () T +39 0432/299664 E-: f@ f T T NO N DO q :, h h wh ff hff Th f: hff Th E OE EBT H O: HUNTE ON NO ND N DO NEKOEN, ZHEHE TOUTEN UND BDWTHE WUN DUH E NEOKT UND

Dettagli

Calici di Stelle e Wine for You Gratis 3 degustazioni in cantina 3 kostenlos Weinproben im Keller

Calici di Stelle e Wine for You Gratis 3 degustazioni in cantina 3 kostenlos Weinproben im Keller 8_9_10 OTO DO D 1930 2400 2014 2 z, 9 ì h Hk 10 9_10 OTO QUE D 1830 2400 N T, 5/B 33100 - U () T +39 0432/299664 E-: f@ f T T W f Y 3 z 3 k W K 6 f: Bh 2 ~ UUT/OTO 2014 OTO EENT UTU N E T 1 1800, EU,,

Dettagli

Beverini. Industria, Casa e Ufficio. Settore 6

Beverini. Industria, Casa e Ufficio. Settore 6 Beverini Industria, Casa e Ufficio Settore 6 Codice Modello Lt/h Hp LATONE 20 BF130 latone 20 con rubinetto riempi-bicchiere mobile skimplate 20 1/12 BF131 latone 20 con rubinetto riempi-bicchiere mobile

Dettagli

LISTINO NETTO ISB CUSCINETTI

LISTINO NETTO ISB CUSCINETTI 13500199 CUSCINETTO 618/2 ZZ 2X5X2,3 ISB * 13522900 CUSCINETTO MR 52 ZZ 2X5X2,5 ISB * 13523005 CUSCINETTO MR 63 ZZ 3X6X2,5 ISB * 13519560 CUSCINETTO 683 ZZ ISB * 13523000 CUSCINETTO MR 83 ZZ 3X8X3 ISB

Dettagli

L ARTE DA ASSAGGIARE progetto realizzato da Silvia Bosio per la manifestazione «E se... la storia fosse cibo» progettata da Francesco Marino

L ARTE DA ASSAGGIARE progetto realizzato da Silvia Bosio per la manifestazione «E se... la storia fosse cibo» progettata da Francesco Marino L ARTE DA ASSAGGIARE zz S B z «E b» F M N b ; z ù à ( bzzz) z bb L XIX zzz ' zz D z ù à 'O bà ' z L OTTOCENTO A XIX XX z Gà 1748 W C ù zz q é F S C By ò z ù N 1802 N A ò b z Cq' L P zzz z N''800 b 20%

Dettagli

9.4 Modello massimamente piatto (Maximally Flat Design)

9.4 Modello massimamente piatto (Maximally Flat Design) 9.4 Modello massimamente piatto (Maximally Flat Design) Nel capitolo 8, sono stati studiati i modello dei filtri IIR di Butterworth, che nei casi di passa-basso e passa-alto sono massimamente piatti alla

Dettagli

writers A cura di Nando, Milena, paul, manish, Alessandra, claudio, Ivana

writers A cura di Nando, Milena, paul, manish, Alessandra, claudio, Ivana L kk zlab w A N, M,, h, A,, Iv S T v 156, fz L 285/97 C R VII F 4 f D h,, z ò z 3, h ò f b. F q ù, è f fh ( b), f,. D f : h 3 b. S h. f 5 f!! kj F 3 S z v, h. T b z q, h hé y v ù. S f f, b b b h h h f,

Dettagli

Capitolo 1 ANALISI COMPLESSA

Capitolo 1 ANALISI COMPLESSA Capitolo 1 ANALISI COMPLESSA 1 1.4 Serie in campo complesso 1.4.1 Serie di potenze Una serie di potenze è una serie del tipo a k (z z 0 ) k. Per le serie di potenze in campo complesso valgono teoremi analoghi

Dettagli

T.V. DI PROTEZIONE PROTECTION VT PRIMARIO STANDARD - STANDARD PRIMARY RAPPORTO RATIO PRIMARIO SU RADICE - SQUARE ROOT PRIMARY RAPPORTO RATIO

T.V. DI PROTEZIONE PROTECTION VT PRIMARIO STANDARD - STANDARD PRIMARY RAPPORTO RATIO PRIMARIO SU RADICE - SQUARE ROOT PRIMARY RAPPORTO RATIO TTV007 tensione di riferimento per lisolamento insulation reference voltage 0,72 kv tensione di prova test voltage 3 kv x 1 50 Hz fattore di tensione rated voltage factor 1,2 continuativo/continuos kg

Dettagli

Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP)

Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP) Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP) Massimo Paolucci (paolucci@dist.unige.it) DIST Università di Genova 2 Il metodo SAW costruisce un peso con cui valutare le alternative

Dettagli

Scheda del rifiuto classificato in ADR UN 3082

Scheda del rifiuto classificato in ADR UN 3082 Scheda del rifiuto classificato in ADR Modalità di Trasporto: in COLLI Data 26/03/2013 1. Classificazione ADR N. ONU: 3082 Denominazione: MATERIA PERICOLOSA PER L AMBIENTE, LIQUIDA, N.A.S. Classe ADR:

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA dell INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2013-2014 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA dell INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2013-2014 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S dell FZ -.S. 2013-2014 1 settimana

Dettagli

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione 3 B H S P ( S ) -.S. 2014-2015 1 settimana

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S FZ -.S. 2014-2015 1 settimana

Dettagli

SISECO CRM Email Interaction ESEMPIO CASO DI SUCCESSO. www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions

SISECO CRM Email Interaction ESEMPIO CASO DI SUCCESSO. www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions LO SCENARIO La realtà aziendale Azienda commerciale BtoC Importante attività di Web Lead Generation Processi commerciali strutturati

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia B Provincia di Brescia VZ Z. 393.. 30-12-11. 153 eg. nt. ZZZ P PZ Q F VZ ' V - ' Z V' PZ P PB B Premesso che con deliberazione di onsiglio comunale n. 6 del 28-02-2011 sono stati approvati il bilancio

Dettagli

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione 3 B H S P ( S ) -.S. 2015-2016 1 settimana

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S FZ -.S. 2015-2016 1 settimana

Dettagli

COPYRIGHT 2014 O.M.M.A. SRL

COPYRIGHT 2014 O.M.M.A. SRL Via dell'artigianato n.30 48018 - Faenza (RA) ITALIA Tel. +39-0546 620026 - Fax +39-0546 622483 www.idroguide.com - info@idroguide.com INDICE SEMIASSI - GIUNTI LATO e GIUNTI LATO CAMBIO ALFA ROMEO (G)

Dettagli

Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser

Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser Andrea Guasti U.O.C. Fisica Sanitaria Azienda Ospedaliera Universitaria Senese 4 set 01 c I controlli di qualità comprendono

Dettagli

Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C

Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C L'immagine sopra riportata è fornita a solo scopo esemplificativo. Alcuni degli accessori illustrati possono non far parte della fornitura.

Dettagli

Espositori a cavetto Strutture Espositori a cavetto Tasche info Morsetto singolo

Espositori a cavetto Strutture Espositori a cavetto Tasche info Morsetto singolo SEDAL - via Emilia Est, 1318 - I-41122 MODENA - el: +39 059 284214 - Email: info@sedal.it Strutture asche info vedi pagina 5 singolo è un sistema composto da una serie di tasche porta messaggi e porta

Dettagli

Soluzione Power One Moduli Fotovoltaici

Soluzione Power One Moduli Fotovoltaici Soluzione Power One RSP 240 Wp kwp Inverter Monitoraggio Garanzia Inverter 3 kwp 12 2,88 1 PVI-3.0-OUTD EU 4 kwp 16 3,84 1 PVI-4.2-OUTD EU 5 kwp 21 5,04 1 PVI-6000-OUTD EU 6 kwp 25 6,00 1 PVI-6000-OUTD

Dettagli

Rosetando. La Tua Guida Turistica di Roseto Capo Spulico

Rosetando. La Tua Guida Turistica di Roseto Capo Spulico R L T G T R R L T G - V è f fz : V y R I è vzz v v v v f v v z ù A J A v à z z v v f à zz P v v f R F N Z j B ffè v ù f R If f h f R f à z -j z - N z v v f f D D F & D wwwf A v zz V y R Az z zz ù v v zz

Dettagli

Banchi ortogonali 5. Trasformata a blocchi: analisi. Trasformata a blocchi: analisi (3) Banchi ortogonali. Trasformata a blocchi.

Banchi ortogonali 5. Trasformata a blocchi: analisi. Trasformata a blocchi: analisi (3) Banchi ortogonali. Trasformata a blocchi. Trasformata a blocchi: analisi Banchi ortogonali Divido il segnale di ingresso in blocchi (Nn) u k = (Nn + 1). u k,l = (Nn + l), l = 0,...,N 1 (Nn+N 1) Trasformo ogni blocco v k = T v k, N 1 v k,m = T

Dettagli

per interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico, - art. 2, comma 1, lettere b) e c) -

per interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico, - art. 2, comma 1, lettere b) e c) - INTERVENTI DI RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO DISCIPLINATI DAL PROGRAMMA O.P.C.M. n. 4007 del 29/03/2012 Manuale del software per la gestione delle richieste di contributo per interventi strutturali di rafforzamento

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA - ADULTI) AUTUNNO-INVERNO A.S settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA - ADULTI) AUTUNNO-INVERNO A.S settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S P ( S - ) -.S. 2013-2014 1 settimana

Dettagli

Autin S.r.l. automazioni industriali Via Galliera 221 40050 Funo BO tel 051-863499 fax 051-863503. Adattatori. Per oleodinamica.

Autin S.r.l. automazioni industriali Via Galliera 221 40050 Funo BO tel 051-863499 fax 051-863503. Adattatori. Per oleodinamica. Adattatori er oleodinamica agina 1 Tipologia agina Tipologia agina Nipples gas 5 Vite forata metrica 14 Nipples metrico 5 Vite forata doppia metrica 15 Nipples conico-conico 5 Occhio saldare gas 15 Nipples

Dettagli

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA 1 - GUG 21 KG FDU G FDU G V FDU G 2 21 b zz v fy f zz b v : kw-hw à z qv zz b v b : vz v ffz v z z zz b zz b fz wwwfywk KG f L U Fv f ff h h à vv à 21 v f q v è ù f vb L è z vz h zz f q v f v ù q v (v

Dettagli

Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati

Campagna OIP 2014: negozi e offerte online Risultati Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati Settori controllati Articoli sportivi Moda, Elettrodomest Apparecchi abbigliamento ici elettronici Mobili, arredamenti Commercio di Generi vini alimentari

Dettagli

Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino

Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino CARTELLA COLORI Cartella colori Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino Rivestimento in pasta per esterni, idrorepellente, a base di silicato di potassio, arenaria calcarea e pigmenti

Dettagli

CENTRALINA DI CONTROLLO CBJ Care 2 nd generazione con Service Monitor

CENTRALINA DI CONTROLLO CBJ Care 2 nd generazione con Service Monitor SCHEDA TECNICA PRODOTTO CENTRALINA DI CONTROLLO CBJ Care 2 nd generazione con Service Monitor Caratteristiche & Opzioni: Tensione d uscita: 24 V DC Soft stop su canali 1, 2 e 3 Soft start su canali 1,

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Modulo DICO 12 Relè Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Codice ordine: 5904513701 Data: 04/2014 - Rev: 1.2 Sommario 1. Generalità.......................................... 3 2. Caratteristiche tecniche...............................

Dettagli

OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA di rilevo nazionale e di alta specializzazione

OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA di rilevo nazionale e di alta specializzazione Ing. Antonio Fumagalli Responsabile Progetti e Servizi U.S.C. Sistemi Informativi ed Organizzativi Ospedali Riuniti Papa Giovanni XXIII : il contesto organizzativo Ospedali Riuniti Papa Giovanni XXIII

Dettagli

TARGA. É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC.

TARGA. É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC. TARGA É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC. 8.2 Sistema TARGA TARGA in acciaio TGT 150 Strip alfanumerica in acciaio inox 150

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26 DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26 CODICE C.U.P.: H87H14001620000 (PROVVISORIO) OGGETTO INTERVENTO: Realizzazione e adeguamento funzionale della viabilità forestale Leila bassa in Comune di Tarvisio-

Dettagli

Aprire il documento COMUNE VIRTUALE-Allegato_A-AltreInformazioniSensibili.doc

Aprire il documento COMUNE VIRTUALE-Allegato_A-AltreInformazioniSensibili.doc Aprire il documento COMUNE VIRTUALE-Allegato_A-AltreInformazioniSensibili.doc Page 1 of 63 Quindi fare clic sulla dicitura COMUNE VIRTUALE (ZZ) Page 2 of 63 Page 3 of 63 Digitare il nome del proprio Comune.

Dettagli

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR O P A D N L B Cd DO zz O P A m GAMM A pp LA NOS 120 d dms) s CD S V V, 11 - Fz. Mpp - 10072 Cs.s (O). +39 011 9969763 - Fx +39 011 9910400 -m: d@fb. - www.d-. 3 / 2 CLASS 2013 v du b (g s P 0-120 6 u 0

Dettagli

Silici mesoporose: formazione e adsorbimento

Silici mesoporose: formazione e adsorbimento lici mesoporose: formazione e adsorbimento M.Francesca ttaviani, Michela Cangiotti, Claudia Mariani, Alberto Moscatelli Istituto di Scienze Chimiche, Facoltà di Scienze Ambientali, Urbino Anne Galarneau,

Dettagli

Contatori di energia trifase per convertitore di misura di corrente elevata con interfaccia seriale S-Bus

Contatori di energia trifase per convertitore di misura di corrente elevata con interfaccia seriale S-Bus Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatori di energia trifase per convertitore di misura di corrente elevata con interfaccia seriale S-Bus I contatori di energia con un interfaccia S-Bus consentono

Dettagli

Foglio1. Pagina 1 L'ASP "DISTRETTO DI FIDENZA" COSTRUISCE IL FUTURO DEI SERVIZI CON IL

Foglio1. Pagina 1 L'ASP DISTRETTO DI FIDENZA COSTRUISCE IL FUTURO DEI SERVIZI CON IL Codice L'AS "DISTETTO DI FIDENZA" COSTUISCE IL FUTUO DEI SEVIZI CON IL Area strategica 1 SUOTO AMMINISTATIVO Area ATIMONIO Obiettivo strategico 1.07.00 VALOIZZAE IL ATIMONIO IMMOBILIAE E MOBILIAE Servizio

Dettagli

HZ2. Marcatrice a caldo. MECATRONIC s.r.l., Strada del Portone 123/125 10095- GRUGLIASCO (TO) ITALIA 011 0747037 011 9559209

HZ2. Marcatrice a caldo. MECATRONIC s.r.l., Strada del Portone 123/125 10095- GRUGLIASCO (TO) ITALIA 011 0747037 011 9559209 HZ2 Marcatrice a caldo DESCRIZIONE La HZ2 è una marcatrice a caldo manuale di facile utilizzo e portabilità. E disponibile nella versione HZ2.1 e HZ2.2 CARATTERISTICHE Flessibilità Efficienza Eccellente

Dettagli

Sistemi per il trattamento dell aria a protezione della salute e dell ambiente. Aria pulita, ad alta efficienza.

Sistemi per il trattamento dell aria a protezione della salute e dell ambiente. Aria pulita, ad alta efficienza. Aria pulita, ad alta efficienza. LRA, la famiglia dei sistemi d aspirazione e filtraggio per fumi da saldatura. Sistemi per il trattamento dell aria a protezione della salute e dell ambiente Sistemi d

Dettagli

Lezione. Progetto di Strutture

Lezione. Progetto di Strutture Lezione Progetto di Strutture 1 Carico da vento 2 Carico da vento Fondamenti I fenomeni meteorologici che si attuano nell atmosfera terrestre sono prodotti dalle radiazioni del Sole. Esse danno luogo a

Dettagli

MANUALE DELLA PROCEDURA

MANUALE DELLA PROCEDURA ! " #$ "%%$"% &!" ''%('"%% ''%)(!% ''%(%%*%% # SOM K $ Pagina 1 di 40 !!$,!##''%#'%!- $.!'' %%* '/ 0 " ''' '1 '%'2,%!# '#%*% 3,!!''%'-% '.!!#-$!.!''!' '$%,',!'%! "!!! '#4! #% ' 56 75&353 8-.! % % %* "4'%'

Dettagli

1 PREMESSA...3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 3 PREMESSE METODOLOGICHE...5

1 PREMESSA...3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 3 PREMESSE METODOLOGICHE...5 1 PREMESSA...3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 3 PREMESSE METODOLOGICHE...5 4 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO...6 BACINO DI EQUALIZZAZIONE E SOLLEVAMENTO ACQUE LAVAGGIO CASEIFICI...8 4.1.1 Bacino di

Dettagli

AN 0001 DR AN 0001 DG AN 0001 RR AN 0001 RD AN 0001 NX AN 0001 NG

AN 0001 DR AN 0001 DG AN 0001 RR AN 0001 RD AN 0001 NX AN 0001 NG AN 0001 DD Anello lucido 1 fila di palline 3,30 grammi (approx.) Packaging BQ1 Box quadrata bassa Base: Rodiata Prezzo 69,00 (Retail) Palline: Rodiate AN 0001 DR AN 0001 DG AN 0001 RR AN 0001 RD AN 0001

Dettagli

Guida rapida d'uso. 1. Istruzioni di montaggio. B 7600 Manuale d'uso ? @ 1.1 ; A

Guida rapida d'uso. 1. Istruzioni di montaggio. B 7600 Manuale d'uso ? @ 1.1 ; A Guida rapida d'uso per gruppi pompa compatti tipo HK e HKF Altre informazioni tecniche: o Gruppi pompa compatti Tipo HK 2 D 7600-2 o Gruppi pompa compatti Tipo HK 3 D 7600-3 o Gruppi pompa compatti Tipo

Dettagli

SOMMARIO. Introduzione...3. 1 Procedimento di elaborazione e adozione del Programma...3. 2 Iniziative di comunicazione della trasparenza...

SOMMARIO. Introduzione...3. 1 Procedimento di elaborazione e adozione del Programma...3. 2 Iniziative di comunicazione della trasparenza... ISTITUTO COMPRENSIVO CHIUSA DI PESIO PEVERAGNO Via Circonvallazione Vigne - 12013 CHIUSA DI PESIO - CN C.F.: 96060150040 - e 0171.734611 Sito: www.icchiusapeveragno.gov.it cnic841005@istruzione.it cnic841005@pec.istruzione.it

Dettagli

La mappa della qualità effettiva dei servizi del Comune di Tempio Pausania " # $ Tempio Pausania - Piazza Gallura n.3 2

La mappa della qualità effettiva dei servizi del Comune di Tempio Pausania  # $ Tempio Pausania - Piazza Gallura n.3 2 Allegato C " # % Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 2 & " % 3 Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 " # % " #%&%'()* & ' & ' Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 4 ( ' ) ' ' * + ' ' ( '. "# "//0 1/ 2) 3 4 56

Dettagli

Nilma attrezzature professionali e automatiche: Un aiuto indi...

Nilma attrezzature professionali e automatiche: Un aiuto indi... mancano 289 Giorni 08 Ore 23 Minuti 35 Secondi Chi siamo Collaborare Comunicati stampa Pubblicità Note legali Privacy Newsletter Gazzetta Normativa Alimentare Contatti C U L T U R A E S O C II NE E T À

Dettagli

Basi di dati 30 settembre 2010 Compito A

Basi di dati 30 settembre 2010 Compito A Basi di dati 30 settembre 2010 Compito A Domanda 0 (5%) Leggere e rispettare le seguenti regole: Scrivere nome, cognome, matricola (se nota), corso di studio e lettera del compito (ad esempio, A) sui fogli

Dettagli

Genetica e sesso. Paolo Edomi - Genetica

Genetica e sesso. Paolo Edomi - Genetica Genetica e sesso determinazione genetica del sesso eredità legata al sesso prova della teoria cromosomica dell eredità compensazione di dose eredità autosomica e sesso Determinazione del sesso A. autofecondazione

Dettagli

Banchi ortogonali Casi importanti

Banchi ortogonali Casi importanti anchi ortogonali anchi ortogonali Casi importanti Trasformata a blocchi (JPEG, MPEG) anchi a due canali (JPEG 000) anchi modulati Trasformata di Fourier a blocchi (OFDM) anchi coseno-modulati (AC3, MUSICAM)

Dettagli

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile Word: Contenuto riutilizzabile Contenuto riutilizzabile Già nelle versioni precedenti di Word era possibile salvare dei contenuti pronti per riutilizzarli successivamente, in questa nuova versione questa

Dettagli

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna Ordine degli Psiclgi della Regine Emilia-Rmagna Estratt dal verbale della seduta del 11/07/2008 Delibera n. 146/08 Valutazine psitiva per la stipula di cnvenzini per l attuazine dei prgetti di tircini

Dettagli

CONTROLLO DEL. 2. TEMPO / $D * B (A)?T / /':>'*11*3:' :'*' < <33':1<..*=. ; =

CONTROLLO DEL. 2. TEMPO / $D * B (A)?T / /':>'*11*3:' :'*' < <33':1<..*=. ; = CONTROLLO DEL TEMPO Moduli DIN 6 6 Funzionamento quarzo quarzo 1 programma giornaliero giornaliero 2 programma giornaliero settimanale - 6 moduli DIN - - 2 programmi giornalieri Alimentazione (V AC/DC)

Dettagli

10.35-11.00 Pausa caffé

10.35-11.00 Pausa caffé D 2004 D GG ore 8.30 10.30 G D U oderatori D. Z (Firenze) G.. Z (oma) 8.30 Genetica dell'ictus ischemico. V (erugia) 9.00 ause rare di ictus cerebrale. (orino) 9.30 ziopatogenesi degli infarti silenti.

Dettagli

FAQ: Gestione dei Rifiuti e SISTRI. 30 novembre 2010

FAQ: Gestione dei Rifiuti e SISTRI. 30 novembre 2010 FAQ: Gestione dei Rifiuti e SISTRI 30 novembre 2010 Domanda 1: come codificare correttamente un rifiuto (1/3) Come codificare correttamente un rifiuto attribuendo il giusto codice CER? 2 DPCM 02/12/08

Dettagli

[RAV] Rapporto di Autovalutazione. Aspetti essenziali del RAV dell Istituto

[RAV] Rapporto di Autovalutazione. Aspetti essenziali del RAV dell Istituto Funzione strumentale n. 4 ccoglienza - utoanalisi - Dispersione [] apporto di utovalutazione spetti essenziali del dell Istituto Collegio Docenti settembre La struttura [ di ] Schema delle aree CONTESTO

Dettagli

1.08 elettrovalvole. 1.08.1 Elettrovalvole 1 via 1.08.2 Elettrovalvole 2 vie 1.08.3 Elettrovalvole 3 vie

1.08 elettrovalvole. 1.08.1 Elettrovalvole 1 via 1.08.2 Elettrovalvole 2 vie 1.08.3 Elettrovalvole 3 vie 1.08 elettrovalvole 1.08.1 Elettrovalvole 1 via 1.08.2 Elettrovalvole 2 vie 1.08.3 Elettrovalvole 3 vie 1.08.1 Elettrovalvole 1 via ELETTROVALVOLA SINGOLA 6LT 1u 220/240V C00015504 ELETTROVALVOLA 1E 1U

Dettagli

CU-Q. Installazione sulla rete pubblica nazionale. Aggiornamento normativo del 20/01/2015

CU-Q. Installazione sulla rete pubblica nazionale. Aggiornamento normativo del 20/01/2015 CU-Q Installazione sulla rete pubblica nazionale Aggiornamento normativo del 20/01/2015 CU-Q Il sistema di accumulo di energia più evoluto al mondo Storage System for ON-GRID PV power plant Data-Logger

Dettagli

O.M.M.A. srl Faenza COSTRUZIONI E REVISIONI RICAMBI AUTO POMPE IDROGUIDE ALFA ROMEO. LEGENDA Diametro Puleggia MISURE PUL FABBR.

O.M.M.A. srl Faenza COSTRUZIONI E REVISIONI RICAMBI AUTO POMPE IDROGUIDE ALFA ROMEO. LEGENDA Diametro Puleggia MISURE PUL FABBR. ALFA ROMEO G 800 POMPA IDRO. 05/83>12/93 Rif. 7681955164-7681955188 ZF G 802 POMPA IDRO. 05/85>02/92 Rif. 60533802-8601955112 ZF G 802 POMPA IDRO. 10/84>07/87 Rif. 60531766 ZF G 809 POMPA IDRO. da '93>'97

Dettagli

LISTINO BUSINESS Valido per le versioni CLASSIC e ADVANCED di Clicca & Posta

LISTINO BUSINESS Valido per le versioni CLASSIC e ADVANCED di Clicca & Posta LISTINO BUSINESS Valido per le versioni CLASSIC e ADVANCED di Clicca & Posta Pag 1 di 5 Ver. 10.0 in vigore dal 01/10/2015 RACCOMANDATA ONLINE - POSTE ITALIANE AM CP EU Scaglioni Pag. F/r Bolli Servizi

Dettagli

3.A ver. 0 - diff. limitata File: Portogruaro 3A-(0).doc

3.A ver. 0 - diff. limitata File: Portogruaro 3A-(0).doc UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA E STRUTTURALE Contratto di Consulenza Comune di Portogruaro Università di Trento STUDIO DELLA SICUREZZA DELLA TORRE CIVICA DI PORTOGRUARO

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

POP. Listino prezzi al pubblico del 10/06/2015. Fiat Group Automobiles S.p.A. Mercato Italia

POP. Listino prezzi al pubblico del 10/06/2015. Fiat Group Automobiles S.p.A. Mercato Italia PP Listino prezzi al pubblico del 10/06/2015 Fiat Group Automobiles S.p.A. Mercato Italia 4 BENZINA 4 PP LISTIN PREZZI 5oo MIS 860 Listino prezzi al pubblico del 10/06/2015 SERIE Alimentazione Allestimento

Dettagli

Green Ventilation Car Park Systems

Green Ventilation Car Park Systems Ventilatori Unità trattamento aria Diffusori Antincendio Veli d aria e prodotti per il riscaldamento Ventilazione per galleria Green Ventilation Car Park Systems Maggiore sicurezza, maggiore efficienza

Dettagli

Certificazione ISO 9001. Programma Standard. Catalogo Generale Cuscinetti Volventi

Certificazione ISO 9001. Programma Standard. Catalogo Generale Cuscinetti Volventi Catalogo Generale Cuscinetti Volventi Certificazione Prograa Stanar Catalogo tecnico generale - Trasmissioni Inustriali S.a.s. - Via lago i Annone, 15 Z.I. Schio ( VI ) TEL 0445/500142-500011 FAX 0445/500018

Dettagli

Serie di Tubi a LED Doppio Lato

Serie di Tubi a LED Doppio Lato Modello N SPL-T81DU-D SPL-T83HU-D Tensione D Ingresso AC 85-300V AC 85-300V Potenza nominale 20.5W 40W Sorgenti LED 300 PCS(SMD3528) 600PCS(SM D3528) 1500-1600lm 1700-1800lm Frequenza 50-60Hz 50-60Hz 0.6m

Dettagli

Gli Inverters TOSHIBA negli impianti di aspirazione

Gli Inverters TOSHIBA negli impianti di aspirazione Gli Inverters TOSHIBA negli impianti di aspirazione Nota Tecnica Applicativa Lo scopo di questa breve nota tecnica è quella di illustrare, nel modo più chiaro e semplice possibile, i diversi vantaggi che

Dettagli

CUP Registrazione di un nuovo progetto di Ricerca. http://cupweb.tesoro.it/cupweb/ Cliccare su Genera CUP completo

CUP Registrazione di un nuovo progetto di Ricerca. http://cupweb.tesoro.it/cupweb/ Cliccare su Genera CUP completo CUP Registrazione di un nuovo progetto di Ricerca http://cupweb.tesoro.it/cupweb/ Cliccare su Genera CUP completo Progetto cumulativo Il CUP cumulativo può essere richiesto quando i progetti consistono

Dettagli

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones.

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones. P p phé Mb è Lb b f p f pp 1980 q CSI Mb pp p p v Lb (G) Sw R zz v D. K J Mb q G v p f R Sw ì N. V Tf v p z K à B p G v p h J CSI Mb. M p p C Mb G R p S w I S 03 N 20 b L. v à M p p v L N 1993 I C SI Mb

Dettagli

SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO

SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO Sistemi Digitali di Controllo A.A. 9- p. /3 SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO Prof. Alessandro De Luca DIS, Università di Roma La Sapienza deluca@dis.uniroma.it Lucidi tratti dal libro C. Bonivento, C. Melchiorri,

Dettagli

B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI

B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI B. BOCCIOLI E.PECCHIOLI provider accreditato ministero della salute n. 2847 Educazione Continua in Medicina per tutte le professioni sanitarie Legale Rappresentante Sig.ra Laura Bimbati Responsabile Comitato Scientifico Dott.

Dettagli

8/S4 BARRIERE D ARIA INDUSTRIALI. v 2.4 (it)

8/S4 BARRIERE D ARIA INDUSTRIALI. v 2.4 (it) 8/S4 v 2.4 (i) BARRIERE D ARIA INDUSTRIALI XS www.klimaoprema.hr www.aerservice.i Componens Descrizione Le barriere d aria della serie XS sono desinae all insallazione su grandi aperure d ingresso ineressae

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prv Frì-C) REGOLAMENTO PER LA DICIPLINA DELL IMPOTA MUNICIPALE PROPRIA Arv rz C.C. Nr. 60 30/10/2012 I r r r vr '01/01/2012 1 INDICE Ar. 1 O Ar. 2 Az rrà fr z q rz rvr r Ar.

Dettagli

LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni

LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni M:\Manuali\Manuale_gestione_FPC\FAQ_FPC.doc LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni D: Dovendo inserire un fondo pensione negoziale, come faccio a sapere se è gestito

Dettagli

Motori asincroni monofase

Motori asincroni monofase Motori asincroni monofase Pubblicato il: 30/07/2003 Aggiornato al: 30/07/2003 di Massimo Barezzi I motori asincroni monofase possono essere utilizzati nelle più svariate applicazioni, in particolare nell'ambito

Dettagli

Packline International Srl. e una societa italiana che opera prevalentemente nel mercato italiano del Packaging per generi FOOD and NON FOOD.

Packline International Srl. e una societa italiana che opera prevalentemente nel mercato italiano del Packaging per generi FOOD and NON FOOD. Packline International Srl e una societa italiana che opera prevalentemente nel mercato italiano del Packaging per generi FOOD and NON FOOD. Costituita nel 1991, Packline International Srl ha sede in Milano.

Dettagli

Esercizi risolti di Geometria e Algebra. Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio

Esercizi risolti di Geometria e Algebra. Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio Esercizi risolti di Geometria e Algebra Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio Quest opera è stata rilasciata con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale- Non opere derivate 3.0

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno:

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno: IL POTERE FONOISOLANTE DI COMPONENTI IN LATERIZIO I dati che seguiranno si riferiscono a una indagine sperimentale sulle prestazioni acustiche di pareti e solai in laterizio. Le tipologie analizzate sono

Dettagli

Domande Frequenti sulla Certificazione Linguistica per gli Studenti della Facoltà di Ingegneria di Pisa

Domande Frequenti sulla Certificazione Linguistica per gli Studenti della Facoltà di Ingegneria di Pisa Domande Frequenti sulla Certificazione Linguistica per gli Studenti della Facoltà di Ingegneria di Pisa 1. Sono ammesse altre lingue oltre l inglese per la certificazione obbligatoria di lingua inglese

Dettagli

Marker LED Apparecchio decorativo ad incasso a terra per l illuminazione architetturale Marker LED Versione circolare 220-240V - DMX-512/RDM

Marker LED Apparecchio decorativo ad incasso a terra per l illuminazione architetturale Marker LED Versione circolare 220-240V - DMX-512/RDM Marker LED Versione circolare 220-240V - DMX-512/RDM Alimentazione: 230 240 V AC /50-60 Hz (integrato) Classe di isolamento: II BBG300 (R-A): 2,3W BBG300 (B-G-W): 3,1W BBG300 (RGB): 3,6W Sorgenti luminose

Dettagli

Guida al servizio WiFi

Guida al servizio WiFi Guida al servizio WiFi Pagina 1 di 6 L autenticazione richiesta nella pagina di benvenuto abilita gli utenti dell Università LUMSA alla navigazione su Internet in modalità WiFi nelle aree coperte dal servizio,

Dettagli

ACS ACS ACCESSORI COMPONENTS ACCESSOIRES ZUBEHÖR

ACS ACS ACCESSORI COMPONENTS ACCESSOIRES ZUBEHÖR ACCESSORI COMPONENTS ACCESSOIRES ZUBEHÖR TEST RAPID TEST RAPID Montaggio Handling Maniement Handhabung Preparare il rotante: togliere pinza e ghiera di serraggio Introdurre l'adattatore (1) Chiudere leggermente

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA Dipartimento per le Pari Opportunità P O N A T A S O B. 1 -- M II S. 1. 2 SS ee r vv i zz i oo dd i ss uu pp pp oo r t oo pp ee r l aa ss ss i ss t ee

Dettagli

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA.

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA. ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA 18 15 1 3 4 5 6 7 8 9 10 12 ANNO ANNO CC C.V. peso a classe FISC. KW pieno carico SPECIALE EFFEDI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO n. Sent. n. R.G. A.C. Sentenza n.126/05 Deciso il 12/11/05 Deposito il 12/11/05 n. Cron. n. Rep. Comunione e condominio Azioni giudiziarie: legittimazione del condomino - Opposizione a decreto ingiuntivo

Dettagli

Composizione Consiglio di Classe per l'anno Scolastico 2015/2016

Composizione Consiglio di Classe per l'anno Scolastico 2015/2016 ISTITUT DI ISTRUZINE SUERIRE FEDERIC CAFFÈ 00152 RMA (RM) Viale di Villa amphili 86 C.F.: 97567360587 C.M.: RMTF08401R Classe: 1^ sez AT corso "INFRMATICA E TELECMUNICAZINI - BIENNI CMUNE -" (sede: 0009

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

CATEGORIE MERCEOLOGICHE, CLASSI E SOTTOCLASSI

CATEGORIE MERCEOLOGICHE, CLASSI E SOTTOCLASSI ALLEGATO 1 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE, E SOTTO CODICE DESCRIZIONE FORNITURE CAT. 1 VEICOLI E MEZZI OPERATIVI 1A MEZZI USO MEDICO (AMBULANZE, VEICOLI MEDICALIZZATI ECC.) 1B MEZZI PER TRASPORTO COSE, AUTOVETTURE

Dettagli

1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB 5

1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB 5 Manuale di Istruzioni scheda opzionale di feed back N7-FB 1 INDICE pagina 1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB

Dettagli

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna Delibera n. 87/08 Ordine degli Psicologi Estratto dal verbale della seduta del 18/03/2008 Valutazione positiva per la stipula di convenzioni per l attuazione dei progetti di tirocinio professionalizzante

Dettagli