FUTURAEE. Risorse per il futuro.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FUTURAEE. Risorse per il futuro."

Transcript

1 FUTURAEE FUTURAEE è il progetto nato dalla collaborazione tra Cobat e un network selezionato di impianti di trattamento all avanguardia nella gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. L obiettivo della collaborazione è quello di realizzare una filiera efficiente ed efficace nella raccolta, nel trattamento e nel riciclo dei RAEE, inclusi i moduli fotovoltaici giunti a fine vita, per ottenerne la massima valorizzazione. L esperienza, l organizzazione del Consorzio e la competenza della propria rete di raccolta (i Punti Cobat), insieme alle tecnologie innovative detenute dagli impianti per il trattamento dei RAEE e dei moduli fotovoltaici a fine vita, realizzano un sistema virtuoso di gestione del rifiuto dal quale ricavare materie prime seconde. L ottimizzazione dei costi resa possibile dalla cooperazione dei partner consente la migliore valorizzazione dei rifiuti trattati, rendendo particolarmente competitiva l offerta economica rivolta ai produttori e detentori del rifiuto. FUTURAEE, pertanto, realizza un modello di gestione dei rifiuti nel quale la tutela dell ambiente ha saputo armonizzarsi con un attività d impresa in grado di produrre un valore per tutti coloro che intendano parteciparvi.

2 COME VALORIZZARE I PROPRI RIFIUTI NEL PIENO RISPETTO DELL AMBIENTE? SEMPLICE: AFFIDATI A COBAT! Cobat è il Consorzio Nazionale per la raccolta e il riciclo dei rifiuti derivanti da pile, batterie, accumulatori industriali e per veicoli, apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) e moduli fotovoltaici a fine vita. Oltre un quarto di secolo di attività nella gestione dei rifiuti fanno di Cobat il sistema di raccolta e riciclo con la maggiore esperienza e la più alta professionalità presente sul mercato, unico sistema in Italia a cui partecipano una rete di raccolta di 90 aziende di riconosciuta competenza, i Punti Cobat, e un vasto network di impianti di trattamento e riciclo (12 per i RAEE, 5 per le batterie esauste). Proprio questa sua unicità consente a Cobat di avere il controllo diretto dell intera filiera, riuscendo ad ottimizzare al meglio le fasi della raccolta sull intero territorio nazionale e ottenere la massima valorizzazione dai rifiuti gestiti, che Cobat riconosce alle aziende aderenti (produttori/importatori) e detentori che decidono di conferire il rifiuto al Consorzio. Scegliere Cobat significa: riconoscersi in una cultura ispirata ai principi della tutela ambientale e della legalità; prediligere un Sistema tecnologicamente avanzato in ogni singolo aspetto: operativo, informativo e gestionale; affidarsi ad un Consorzio accreditato e certificato da tutti gli organi istituzionali. Cobat ha le risposte che cerchi!

3 UN NETWORK GARANTITO La rete di raccolta Cobat ha una presenza sul territorio senza eguali, con migliaia di isole ecologiche assegnate in tutta Italia. Grazie alla sua rete di 90 Punti Cobat - costituita da aziende specializzate nella raccolta e nello stoccaggio di qualsiasi tipologia di rifiuto - è in grado di assicurare una copertura capillare dell intero territorio nazionale. Per questo Cobat rappresenta l unico sistema in Italia in grado di rivolgersi, con un servizio efficiente e personalizzato, sia al produttore di rifiuto domestico (B2C: isole ecologiche comunali, distributori, installatori, etc.), che professionale (B2B: aziende, pubblica amministrazione, forze dell ordine, etc.). La rete degli impianti Il network Cobat dispone di 12 impianti di trattamento RAEE distribuiti omogeneamente su tutto il territorio nazionale. Le tecnologie di ultima generazione di cui sono in possesso, rendono queste strutture all avanguardia sia per la qualità dei materiali ottenuti dal riciclo, sia per le prescrizioni ambientali adottate. In questo modo, Cobat garantisce alti standard di qualità in tutta Italia e ottimizza i costi di logistica e trattamento. I materiali trasportati e avviati al trattamento-recupero sono monitorati costantemente da Cobat in ogni fase. Il monitoraggio avviene attraverso un sistema gestionale informatico ad hoc, che garantisce trasparenza e tracciabilità.

4 FUTURAEE

5 GRANDI BIANCHI FUTURAEE

6 TV E MONITOR FUTURAEE

7 FUTURAEE

8 FUTURAEE

9 FUTURAEE

10 Cobat Via Vicenza, Roma (RM) Tel Fax

CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO

CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO Sistema di raccolta e riciclo accreditato presso i Centri di Coordinamento Pile e Accumulatori e RAEE PRODOTTI PILE ACCUMULATORI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Dettagli

SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO

SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO COBAT Consorzio di diritto privato, senza scopo di lucro, coerente alle disposizioni di legge imposte ai Sistemi Collettivi di finanziamento,

Dettagli

FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO

FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO FOTOVOLTAICO: RECUPERARE I RIFIUTI DEL FUTURO PER UN ENERGIA DOPPIAMENTE PULITA ORA AL SERVIZIO DEL FOTOVOLTAICO Forum Qual'Energia 2014 - Michele Zilla 1 PREMESSA IV CONTO ENERGIA 2011 Il Produttore/Importatore

Dettagli

3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di

3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di 3 Quadro normativo di riferimento 5 Il sistema innovativo RAEcycle 6 Il modello RAEcycle S.C.p.A. 8 I numeri di RAEcycle 9 Gli impianti di trattamento 10 RAEcycle SUD 11 La tecnologia impiegata 12 L obiettivo

Dettagli

UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA

UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA TERRACUBE srl Company Profile www.terracube.it UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA 2008 - Terracube nasce per iniziativa e intuizione di giovani imprenditori, già operanti nel settore

Dettagli

Le direttive europee recepite nel

Le direttive europee recepite nel Ai vostri obblighi ci pensiamo noi Le direttive europee recepite nel nostro ordinamento impongono a produttori, importatori, distributori e rivenditori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, moduli

Dettagli

RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI. Fiera Milano 7 maggio 2014

RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI. Fiera Milano 7 maggio 2014 RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI Fiera Milano 7 maggio 2014 Il Disciplinare Tecnico del GSE e il D.Lgs 49/2014 di recepimento

Dettagli

I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED

I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED I RAEE: RIFIUTI DA ELETTRICHE ED 10 IDEE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE di Gaia Gusso Intervista al dottor Paolo Pipere, Responsabile Servizio Territorio, Ambiente e Cultura della Camera di Commercio Industria

Dettagli

RAEE professionali. 4_Servizi RAEE professionali.

RAEE professionali. 4_Servizi RAEE professionali. RAEE professionali 4_Servizi RAEE professionali. Servizi RAEE professionali. Indice 1. cosa sono i RAEE 2. i raggruppamenti RAEE 3. RAEE professionali: definizione e casi pratici 4. gli obblighi del produttore

Dettagli

ECOELIT 13 anni di esperienza al servizio di RAEE ed Accumulatori. Il sistema RAEE ed il sistema Pile ed Accumulatori le differenze

ECOELIT 13 anni di esperienza al servizio di RAEE ed Accumulatori. Il sistema RAEE ed il sistema Pile ed Accumulatori le differenze ECOELIT 13 anni di esperienza al servizio di RAEE ed Accumulatori Il sistema RAEE ed il sistema Pile ed Accumulatori le differenze Ecoelit Consorzio Nazionale Volontario Accumulatori ed Elettroutensili

Dettagli

R E L A Z I O N E. Si illustrano di seguito i singoli articoli del decreto in esame.

R E L A Z I O N E. Si illustrano di seguito i singoli articoli del decreto in esame. DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2006/66/CE CONCERNENTE PILE, ACCUMULATORI E RELATIVI RIFIUTI E CHE ABROGA LA DIRETTIVA 91/157/CEE. \ R E L A Z I O N E Il decreto legislativo in esame

Dettagli

La nuova Normativa sul riciclo dei RAEE.

La nuova Normativa sul riciclo dei RAEE. 2 I RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Frigoriferi e climatizzatori, piccoli e grandi elettrodomestici, televisori e computer, apparecchiature audio/foto/video e lampade a risparmio

Dettagli

Al servizio dell ambiente, al vostro servizio.

Al servizio dell ambiente, al vostro servizio. Al servizio dell ambiente, al vostro servizio. Tutte le risposte che cercate, in un unico Partner Da 50 anni operiamo al fianco di Aziende, Enti e Comuni, fornendo servizi di recupero e trattamento di

Dettagli

DIAMO AL RIFIUTO LO SPAZIO CHE MERITA. Rapporto 2014

DIAMO AL RIFIUTO LO SPAZIO CHE MERITA. Rapporto 2014 DIAMO AL RIFIUTO LO SPAZIO CHE MERITA Rapporto 2014 Indice Introduzione di Giancarlo Morandi, Presidente di Cobat 3 4 12 22 Cobat Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo Missione, Visione e Valori 4 Storia

Dettagli

GIORNATA UNIVERSITARIA DELLE MATERIE PRIME. La gestione dei rifiuti come opportunità di sviluppo professionale ed economico del nostro Paese

GIORNATA UNIVERSITARIA DELLE MATERIE PRIME. La gestione dei rifiuti come opportunità di sviluppo professionale ed economico del nostro Paese GIORNATA UNIVERSITARIA DELLE MATERIE PRIME La gestione dei rifiuti come opportunità di sviluppo professionale ed economico del nostro Paese Il Modello Cobat Luigi De Rocchi Studi e Ricerche 6 dicembre

Dettagli

STAI DALLA PARTE BUONA

STAI DALLA PARTE BUONA STAI DALLA PARTE BUONA Stiamo già usando le risorse naturali che la terra conserva per i nostri figli!!! Anno 2030, quanto costerà il nostro benessere? Già nel 2030, pur senza la rapida evoluzione dei

Dettagli

Buona lettura! Presidente Remedia. Walter Rebosio

Buona lettura! Presidente Remedia. Walter Rebosio Partecipare allo sviluppo di un sistema moderno ed eficiente per la gestione dei riiuti tecnologici in una realtà complessa ed eterogenea come quella del nostro Paese è stata, ed è tuttora, una sida affascinante.

Dettagli

APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE. Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE

APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE. Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE Gli obblighi dei Produttori I Sistemi Collettivi L iscrizione al Registro AEE D. Lgs. 151/2005 Normativa RAEE D. Lgs. 152/2006 Testo Unico Ambientale NORMATIVA

Dettagli

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI ci prendiamo cura dell ambiente in cui viviamo e abbiamo i numeri per farlo GLI OBIETTIVI DI ECODOM Eccellenza ambientale, efficienza operativa ed economica sono i

Dettagli

Il sistema di gestione dei RAEE in Italia Fabrizio D Amico, Direttore Generale

Il sistema di gestione dei RAEE in Italia Fabrizio D Amico, Direttore Generale Il sistema di gestione dei RAEE in Italia e Fabrizio D Amico, Direttore Generale Federchimica, Milano 19 ottobre 2010 Una complessa normativa di riferimento... La normativa RAEE La normativa sui rifiuti

Dettagli

Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi

Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi Direttiva 2002/96/CE (RAEE) - Obiettivi PROMUOVERE LA PREVENZIONE DELLA PRODUZIONE DI RAEE, IL REIMPIEGO, IL RICICLAGGIO E ALTRE FORME DI RECUPERO IN MODO DA RIDURRE I RIFIUTI DA SMALTIRE; MIGLIORARE,

Dettagli

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta, relativa alla gestione dei rifiuti;

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ed in particolare la parte quarta, relativa alla gestione dei rifiuti; REGOLAMENTO RECANTE ISTITUZIONE DEL REGISTRO NAZIONALE DEI SOGGETTI OBBLIGATI AL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE (RAEE), COSTITUZIONE DI

Dettagli

GENNAIO 2009. Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo. Quaderni ReMedia 1

GENNAIO 2009. Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo. Quaderni ReMedia 1 GENNAIO 2009 Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo per la gestione dei RAEE Quaderni ReMedia 1 Come scegliere e valutare un Sistema Collettivo per la gestione dei RAEE Quaderni ReMedia 1 Come

Dettagli

Ognuno di noi è chiamato a decidere se essere parte del problema o della soluzione.

Ognuno di noi è chiamato a decidere se essere parte del problema o della soluzione. Ognuno di noi è chiamato a decidere se essere parte del problema o della soluzione. INDICE 1. PRESENTAZIONE del progetto ZEROZEROTONER 1.1 Riferimenti normativi 1.2 Soggetti destinatari 1.3 Codici CER

Dettagli

Introduzione. Giulio Rentocchini Presidente

Introduzione. Giulio Rentocchini Presidente Introduzione Il Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA) è stato costituito il 7 giugno 2011 da 15 Sistemi Collettivi ed Individuali che hanno recepito le direttive del D.lgs.188/08

Dettagli

- Richiesta di Offerta Servizi di Trattamento anno 2015 -

- Richiesta di Offerta Servizi di Trattamento anno 2015 - - Richiesta di Offerta Servizi di Trattamento anno 2015-1. Premessa Remedia TSR s.r.l. (d ora in poi Remedia) è la società di servizi, interamente controllata da Consorzio ReMedia, che organizza e gestisce

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli ASSESSORATO ALL AMBIENTE COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli ASSESSORATO ALL AMBIENTE Allegato Delibera di Giunta Comunale n. 413 del 03/12/2010-1 - INDICE Art. 1 Riferimenti Normativi Art. 2 Principi e finalità Art. 3 Campi di

Dettagli

Proposte in ordine alla rielaborazione del vigente D.Lgs. 188/2008

Proposte in ordine alla rielaborazione del vigente D.Lgs. 188/2008 Proposte in ordine alla rielaborazione del vigente D.Lgs. 188/2008 Audizione XIII Commissione Territorio, ambiente e beni ambientali Senato della Repubblica Il Centro di Coordinamento Nazionale Pile e

Dettagli

Una nuova filosofia di raccolta

Una nuova filosofia di raccolta Una nuova filosofia di raccolta Network Raee CONFCOMMERCIO-ANCRA PREMESSA In occasione dell acquisto di una nuova apparecchiatura elettronica, il distributore deve ritirare gratuitamente dal cittadino

Dettagli

TRATTAMENTO E RECUPERO DEI METALLI CONTENUTI NELLE BATTERIE Milano 11 settembre 2012

TRATTAMENTO E RECUPERO DEI METALLI CONTENUTI NELLE BATTERIE Milano 11 settembre 2012 TRATTAMENTO E RECUPERO DEI METALLI CONTENUTI NELLE BATTERIE Milano 11 settembre 2012 Pile e batterie obsolete: dal riciclo miniere di nicchia di metalli non ferrosi. A cura: Catya Alba FORTOM CHIMICA SRL

Dettagli

WEBORDER-ITS USARE INTERNET PER ABBATTERE I COSTI DI GESTIONE DEGLI ORDINI A FORNITORE AUMENTANDO EFFICENZA E CONTROLLO.

WEBORDER-ITS USARE INTERNET PER ABBATTERE I COSTI DI GESTIONE DEGLI ORDINI A FORNITORE AUMENTANDO EFFICENZA E CONTROLLO. WEBORDER-ITS USARE INTERNET PER ABBATTERE I COSTI DI GESTIONE DEGLI ORDINI A FORNITORE AUMENTANDO EFFICENZA E CONTROLLO. GLI OBIETTIVI I Produttori che hanno applicato le linee guida B2B ANGAISA devono

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE

COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE Rimini, 27/10/05 Agli organi di informazione COMUNICATO STAMPA CONFSERVIZI ER: AVANTI TUTTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO RAEE Dopo la prima presentazione in aprile, sono proseguiti in questi mesi

Dettagli

Manuale B2B. Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA. Documento a cura di: Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia. www.raecycle.

Manuale B2B. Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA. Documento a cura di: Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia. www.raecycle. Manuale B2B Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA Documento a cura di: RAEcycle Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia www.raecycle.it Contatti servizio B2B: Mail: b2b@raecycle.it Tel:

Dettagli

Collegare in rete i soggetti pubblici e privati della Regione Sicilia attraverso la quale offrire servizi pianificati e integrati di raccolta e

Collegare in rete i soggetti pubblici e privati della Regione Sicilia attraverso la quale offrire servizi pianificati e integrati di raccolta e Una Piattaforma Tecnologica di gestione della Reverse Logistics per i RAEE della Sicilia Il punto di partenza Collegare in rete i soggetti pubblici e privati della Regione Sicilia attraverso la quale offrire

Dettagli

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa Store.Valtellina.it Descrizione iniziativa Sondrio, 28 Maggio 2010 1 STORE.VALTELLINA.IT - INFORMATIVA ALLE IMPRESE 1.1 Introduzione Store.Valtellina.it nasce per promuovere i prodotti di eccellenza del

Dettagli

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua CONTENUTO Conosciamo CONOSCIAMO IL VOSTRO SETTORE Conosciamo Nell ultimo decennio il settore dell energia solare ha registrato una crescita senza

Dettagli

PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE PROGETTO LIFE N. 538 PIRR PIATTAFORMA INTEGRATA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CRITERI INFORMATORI E OBIETTIVI DEL PROGETTO GABRIELE CANE AMMINISTRATORE DELEGATO

Dettagli

Avv. Maurizio Iorio. Ambiente 1 Domande e risposte. Indice

Avv. Maurizio Iorio. Ambiente 1 Domande e risposte. Indice Ambiente 1 Domande e risposte 1 Indice (1) Etichetta sull' efficienza energetica degli apparecchi TV: si applica anche nel caso di monitor? E nel caso di apparecchi per la visualizzazione di semplici immagini

Dettagli

La filiera del fine vita nel nuovo scenario dei RAEE: problematiche, correttezza e competività. Come la vedono gli Operatori che vi lavorano

La filiera del fine vita nel nuovo scenario dei RAEE: problematiche, correttezza e competività. Come la vedono gli Operatori che vi lavorano Consorzio Nazionale Operatori Eco-trattamento Rifiuto Tecnologico WORKSHOP Milano / 6 dicembre 2006 La filiera del fine vita nel nuovo scenario dei RAEE: problematiche, correttezza e competività. Come

Dettagli

La normativa sui rifiuti di apparecchiature elettriche

La normativa sui rifiuti di apparecchiature elettriche La normativa sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) AIRI TUTORIAL MEETING TECNOLOGIE MODERNE ED EMERGENTI PER LE PMI Perché una regolamentazione La politica ambientale dell'unione

Dettagli

RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE. Rimini 7 Novembre 2012

RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE. Rimini 7 Novembre 2012 RIFIUTI DA PILE E ACCUMULATORI: I NUMERI, OPERATIVITÀ DEL SISTEMA E PROSPETTIVE FUTURE Rimini 7 Novembre 2012 LA RACCOLTA DI PILE E ACCUMULATORI IN ITALIA STATO DELL ARTE AD UN ANNO DALL AVVIO G. Rentocchini

Dettagli

Ing. Stefano Loro CEO. Ing. Vallerin Michele. Ufficio Tecnico. Nicola Curto Nicola Quaggiotto. Ufficio Commerciale

Ing. Stefano Loro CEO. Ing. Vallerin Michele. Ufficio Tecnico. Nicola Curto Nicola Quaggiotto. Ufficio Commerciale SUNNY DAY NAPOLI 27 NOVEMBRE 2014 Ing. Stefano Loro Ing. Vallerin Michele Nicola Curto Nicola Quaggiotto CEO Ufficio Tecnico Ufficio Commerciale Via Levada 145, 31040 Pederobba (TV) info@vpsolar.com www.vpsolar.com

Dettagli

UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO

UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO ECODOM UNA GESTIONE DEI RAEE ECCELLENTE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE ED EFFICIENTE DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO A. NORMATIVA DI RIFERIMENTO IL TEMA DEI RAEE (RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE)

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.solariaenergy.it

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.solariaenergy.it PRESENTAZIONE AZIENDALE www.solariaenergy.it Presentazione Solaria Energy nasce nel 2007 con l'obiettivo di contribuire alla diffusione delle tecnologie per la salvaguardia dell'ambiente, proponendosi

Dettagli

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati (ai sensi dell art. 40 del D.Lgs. 49/2014) Indice

Dettagli

d.signage develon lab

d.signage develon lab develon lab d.signage permette una gestione centralizzata dei dati e rende possibile la proiezione interattiva di contenuti multimediali su una o più reti di visualizzatori develon.com d.signage è una

Dettagli

Sistema integrato di raccolta e recupero pannelli solari. Pensa al futuro,...anche al mio

Sistema integrato di raccolta e recupero pannelli solari. Pensa al futuro,...anche al mio Sistema integrato di raccolta e recupero pannelli solari Pensa al futuro,...anche al mio Un modulo fotovoltaico, più comunemente conosciuto come pannello solare, è un dispositivo in grado di convertire

Dettagli

COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 27/04/2012. INDICE Art. 1 Riferimenti Normativi Art. 2 Principi e finalità Art. 3 Campi di applicazione

Dettagli

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1 Azione 3 - Attività 3.1 Organizzazione delle attività di mappatura GENERALITÀ Denominazione della buona pratica: CPR System Promotore/i: Privati - CPR System Scarl Soggetti partner: Ente Ente pubblico/gdo

Dettagli

Profilo Consorzio Re.Media

Profilo Consorzio Re.Media 15 Dicembre 2006 COPYRIGHT Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di Consorzio Re.Media e rientrano nelle proprietà intellettuali del Consorzio stesso. E' fatto, pertanto, espresso

Dettagli

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 La gestione degli imballaggi è impostata su due cardini legislativi

Dettagli

Come preparare i RAEE B2B per il ritiro con ecor it. Prodotto da Consorzio ecor'it Tutti i diritti riservati

Come preparare i RAEE B2B per il ritiro con ecor it. Prodotto da Consorzio ecor'it Tutti i diritti riservati Come preparare i RAEE B2B per il ritiro con ecor it Vengono prodotti dei Rifiuti in ambito Abbiamo in azienda un certo numero di apparecchiature elettriche ed elettroniche, obsolete, rovinate, invendibili,

Dettagli

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA ANCI, LE ORGANIZZAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA DELLA DISTRIBUZIONE E IL CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE PER LA RACCOLTA E LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

fotovoltaico SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

fotovoltaico SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO fotovoltaico clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

Nuova direttiva pile e accumulatori

Nuova direttiva pile e accumulatori Nuova direttiva pile e accumulatori DLgs_188-08 indice 1. La direttiva 2. Finalità e ambiti di applicazione 3. Tipologie di pile e accumulatori 4. Raccolta separata pile e accumulatori portatili 5. Obiettivi

Dettagli

La nuova Direttiva RAEE: opportunità per i Comuni italiani e l opzione microraccolta

La nuova Direttiva RAEE: opportunità per i Comuni italiani e l opzione microraccolta La nuova Direttiva RAEE: opportunità per i Comuni italiani e l opzione microraccolta Davide Donadio Ancitel Energia e Ambiente donadio@ea.ancitel.it September 26, 2012 h.14:30-17:30 - Ravenna 1 La nuova

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR)

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Elenco Imprese Socialmente Responsabili, Informazione e Assistenza, Bilancio Sociale e di Sostenibilità, Formazione, Kit Digitale CSR, Ambiente imprenditori, liberi

Dettagli

Gruppo Biancamano. Un core business orientato alla salvaguardia dell ambiente.

Gruppo Biancamano. Un core business orientato alla salvaguardia dell ambiente. Gruppo Biancamano Un core business orientato alla salvaguardia dell ambiente. Biancamano, primo operatore privato nel settore dei Servizi di Igiene Urbana in Italia, svolge ogni giorno attività indispensabili

Dettagli

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE (A.I.R.) (all. A alla Direttiva P.C.M. 16 gennaio 2013)

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE (A.I.R.) (all. A alla Direttiva P.C.M. 16 gennaio 2013) ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE (A.I.R.) (all. A alla Direttiva P.C.M. 16 gennaio 2013) Titolo: schema di decreto legislativo di recepimento della direttiva 2013/56/UE del Parlamento Europeo

Dettagli

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2 ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2.1 PREMESSA... 3 2.2 SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI... 3 2.3 RACCOLTA, SELEZIONE E RECUPERO MULTIMATERIALE... 4 2.4 RACCOLTA,

Dettagli

Decreto Legislativo 49/2014. Moduli Fotovoltaici e RAEE

Decreto Legislativo 49/2014. Moduli Fotovoltaici e RAEE Decreto Legislativo 49/2014 Moduli Fotovoltaici e RAEE 1 Indice Introduzione... 3 Q1 La mia società rientra nella definizione di produttore di AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)?... 4 Q2

Dettagli

CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE

CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE CARTA SERVIZI AZIENDA CONSULENZA E SERVIZI IGIENE AMBIENTALE Molteplici soluzioni, un unico interlocutore. Flessibilità, disponibilità, sicurezza, competenza. Offriamo servizi diversi ai medesimi standard

Dettagli

RAEe-commerce. Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE. Guida Operativa

RAEe-commerce. Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE. Guida Operativa RAEe-commerce Il Commercio Elettronico e la Normativa RAEE Guida Operativa Sommario 3 SOMMARIO PREMESSA 5 IN BREVE 6 1 NORMATIVA 7 1.1 L 1 CONTRO 1 PER LE VENDITE ON-LINE 7 1.2 IMPORTAZIONE DI APPARECCHIATURE

Dettagli

Il confronto si è basato sullo scarto medio, individuato per ogni modello di servizio, mediante media aritmetica delle varie analisi.

Il confronto si è basato sullo scarto medio, individuato per ogni modello di servizio, mediante media aritmetica delle varie analisi. Direzione Servizi Ambientali Coordinamento Tecnico ed Innovazione Modelli territoriali i a confronto e FOCUS CDR Novembre 2013 Presentazione L analisi ha avuto l obiettivo di individuare la qualità delle

Dettagli

V MODULO La Gestione dei RAEE. A cura di Ing. Gabriele MUZIO

V MODULO La Gestione dei RAEE. A cura di Ing. Gabriele MUZIO V MODULO La Gestione dei RAEE A cura di Ing. Gabriele MUZIO Contenuti Definizioni Obblighi dei soggetti conivolti I Consorzi di recupero Riferimenti Normativi Direttive Europee ROHS (2011/65/UE) e WEEE

Dettagli

SILEA SPA IL SISTEMA LECCO

SILEA SPA IL SISTEMA LECCO SILEA SPA IL SISTEMA LECCO 07 NOVEMBRE 2013 ECOMONDO - RIMINI La raccolta differenziata della carta ed il riciclo in Italia: realtà industriali a confronto Mauro Colombo Amministratore Unico Silea SpA

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente Eugenio Bora Milano, 15 febbraio 2006 Rifiuti e legislazione I rifiuti sono un

Dettagli

CATALOGO 2013 FAI SPAZIO CONTENITORI. Il BtoB di Ecolight

CATALOGO 2013 FAI SPAZIO CONTENITORI. Il BtoB di Ecolight CATALOGO CONTENITORI 2013 FAI SPAZIO Il BtoB di Ecolight 01 CHI SIAMO Ecolight Costituito nel 2004, Ecolight è uno dei maggiori sistemi collettivi nazionali per la gestione dei RAEE, delle Pile e degli

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende

L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende L attuazione in Italia della Direttiva Pile e Accumulatori Quali oneri, scadenze e adempimenti a carico delle aziende Inquadramento generale della normativa Evento URGC Remedia, 25 novembre 2010 Maurizio

Dettagli

Il partner per i professionisti della tecnologia

Il partner per i professionisti della tecnologia CMYK: 48, 0, 94, 0 CMYK: 0, 0, 0, 100 logo TECHLY: utilizzo quadricromia - positivo Il partner per i professionisti della tecnologia IC INTRACOM ITALIA S.p.A. è la punta di diamante del gruppo IC INTRACOM.

Dettagli

Inaugurazione mezzi Euro Sei

Inaugurazione mezzi Euro Sei Inaugurazione mezzi Euro Sei 21 febbraio 2015 Catania Rassegna stampa a cura di Sabato 21 febbraio, ore 10.00, zona Industriale Catania (XX Strada) ECOMEZZI E ASSET-SHARING, MODELLO VIRTUOSO SOTTO IL

Dettagli

Gruppo di ricerca RAEE. Sintesi secondo workshop

Gruppo di ricerca RAEE. Sintesi secondo workshop Gruppo di ricerca RAEE Sintesi secondo workshop Il secondo Workshop I lavori del secondo incontro del Gruppo di Ricerca RAEE hanno avuto come argomento di analisi la filiera logistica del sistema RAEE

Dettagli

La responsabilità estesa del produttore

La responsabilità estesa del produttore La responsabilità estesa del produttore Paola Ficco Roma 16 settembre 2014 Il produttore del prodotto e la definizione legislativa Art. 183, comma 1, lett. g), Dlgs 152/2006 qualsiasi persona fisica o

Dettagli

La nuova Direttiva RAEE II: campo di applicazione

La nuova Direttiva RAEE II: campo di applicazione RECUPERO E RICICLO DEI MODULI FOTOVOLTAICI A FINE VITA: IL PRINCIPIO DELLA RESPONSABILITÀ ESTESA DEI PRODUTTORI Fiera Milano 7 maggio 2014 Il D.Lgs 49/2014: analisi del campo di applicazione, esclusioni

Dettagli

RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione. Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015

RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione. Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015 RAEE e Pile I Sistemi Nazionali di Gestione Situazione e Prospettive 21 Ottobre 2015 Gestione dei RAEE D. Lgs. 49/2014 2 D. Lgs. 49/2014 Il 14 Marzo 2014 il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo

Dettagli

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Pag. 1 di 7 COMUNE DI SAVIANO Provincia di Napoli REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Rev. 1 del 17/7/2012 Il presente regolamento è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n.

Dettagli

LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA

LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA CONSORZIO INTERCOMUNALE AUTORITA DI BACINO TV 2 LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI NEL CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA Giugno 2008 Il Consorzio Intercomunale Priula nasce nel 1987 per volontà di 5 Comuni

Dettagli

Il recupero di materiali metallici in Italia

Il recupero di materiali metallici in Italia Il recupero di materiali metallici in Italia La settima edizione del Rapporto di FISE UNIRE L Italia del recupero raccoglie i dati relativi al recupero dei vari materiali: carta, vetro, legno, acciaio

Dettagli

Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1.

Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1. Introduzione Il 19 Maggio 2010 è entrato in vigore il DLgs 65/10 Semplificazione per i Distributori, meglio conosciuto come Ritiro RAEE 1 contro 1. Scopo principale del Decreto è quello di istituire una

Dettagli

L esperienza di UNIMORE nella gestione sostenibile dei RAEE

L esperienza di UNIMORE nella gestione sostenibile dei RAEE L esperienza di UNIMORE nella gestione sostenibile dei RAEE Leonarda Troiano Settore Consulenza Gestione Rifiuti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia RAEE Le Università producono rifiuti da

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

LA NUOVA DIRETTIVA RAEE

LA NUOVA DIRETTIVA RAEE LA NUOVA DIRETTIVA RAEE E stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale dell'unione europea, la nuova Direttiva 2012/19/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 luglio 2012, sui rifiuti di apparecchiature

Dettagli

Corriere Espresso Colli. Corriere Espresso Pallet. Distribuzione. Fashion Service. Logistica Integrata. Trasporto Combinato

Corriere Espresso Colli. Corriere Espresso Pallet. Distribuzione. Fashion Service. Logistica Integrata. Trasporto Combinato Corriere Espresso Colli Smyb effettua ritiro e consegna di colli senza limite di peso, in 24/48h, su tutto il territorio nazionale con controllo spedizioni via Track & Trace. Corriere Espresso Pallet Il

Dettagli

Avv. Maurizio Iorio. Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE

Avv. Maurizio Iorio. Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE Milano, 20.12.2012 Approvato dal Parlamento Europeo i testo di compromesso della Direttiva RAEE La revisione della Direttiva è entrata da settembre 2011 nella fase di seconda lettura e, ad oggi, è assai

Dettagli

ANALISI FUNZIONALE PER LE APPLICAZIONI ICT

ANALISI FUNZIONALE PER LE APPLICAZIONI ICT Azione A.5 Planning of the WEEE Management Model for collection services ANALISI FUNZIONALE PER LE APPLICAZIONI ICT FUNCTIONAL REQUIREMENTS FOR ICT APPLICATIONS RELEASE 2 GENOVA, 20 MARZO 2015 INDICE DEL

Dettagli

SETTEMBRE 2010. 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori. Quaderni ReMedia 4

SETTEMBRE 2010. 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori. Quaderni ReMedia 4 SETTEMBRE 2010 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione, Centri di Assistenza Tecnica e Installatori 4 1contro1 il Decreto Semplificazioni per Negozi, Grande Distribuzione,

Dettagli

Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione

Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione per il ritiro di pile e accumulatori portatili esausti dai Luoghi di Raccolta Tra Il Centro di Coordinamento Nazionale Pile ed Accumulatori, consorzio

Dettagli

GIANPIERO CALZOLARI PRESIDENTE FILIERA AQ

GIANPIERO CALZOLARI PRESIDENTE FILIERA AQ GIANPIERO CALZOLARI PRESIDENTE FILIERA AQ Filiera AQ Filiera AQ nasce dall'iniziativa di 4 importanti cooperative del settore lattiero-caseario per ottimizzare la qualità della filiera produttiva, nelle

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE

LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE 1 LA DISTRIBUZIONE ENTRA NEL SISTEMA RAEE Protocollo di intesa ANCI CDC RAEE e DISTRIBUZIONE Ing. Fabrizio Longoni Milano, 23 novembre 2010 IL VECCHIO SISTEMA RAEE 2 Cittadini Enti Locali Produttori (attraverso

Dettagli

Il DPCM 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014 (GU Serie Generale n. 302 del 27.

Il DPCM 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014 (GU Serie Generale n. 302 del 27. Il DPCM 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014 (GU Serie Generale n. 302 del 27 dicembre 2013 Suppl. Ordinario n. 89) Rosanna Laraia IL DPCM 12 dicembre

Dettagli

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE

Accordo di Programma tra ANCI, ORGANIZZAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE e CENTRO di COORDINAMENTO RAEE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA ANCI, LE ORGANIZZAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA DELLA DISTRIBUZIONE E IL CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE PER LA RACCOLTA E LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

INDICE. DICHIARAZIONE AMBIENTALE mag 2013

INDICE. DICHIARAZIONE AMBIENTALE mag 2013 DICHIARAZIONE AMBIENTALE mag 2013 INDICE 1. LA POLITICA PER L AMBIENTE E LA QUALITÀ... 6 2. IL CONSORZIO COBAT... 7 2.1. COBAT: un Sistema multi-filiera... 7 2.1.1. Attività e servizi... 9 2.1.2. Organizzazione

Dettagli

Ecomonografie. Pile, accumulatori e relativi rifiuti. Percorso normativo. Febbraio 2011 Volume 1, Numero 1

Ecomonografie. Pile, accumulatori e relativi rifiuti. Percorso normativo. Febbraio 2011 Volume 1, Numero 1 Ecomonografie Febbraio 2011 Volume 1, Numero 1 www.energ-etica.eu info@energ-etica.eu Pile, accumulatori e relativi rifiuti Indice Pile, accumulatori e relativi rifiuti 1 Percorso normativo 1 Inclusioni

Dettagli

Comune di Parma Progetto Spesa Amica

Comune di Parma Progetto Spesa Amica Comune di Parma Progetto Spesa Amica Descrizione progetto Molte amministrazioni comunali hanno avuto ed hanno necessità di finalizzare le risorse che vengono destinate a determinati servizi sociali, senza

Dettagli

Presentatore: On. PIERGIORGIO CARRESCIA. Proposta di legge

Presentatore: On. PIERGIORGIO CARRESCIA. Proposta di legge Presentatore: On. PIERGIORGIO CARRESCIA Proposta di legge Modifiche al Decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188 Attuazione della direttiva2006/66/ce concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti

Dettagli

La Normativa di riferimento

La Normativa di riferimento CENTRO di COORDINAMENTO RAEE costituito in ottemperanza al Decreto Legislativo 25 Luglio 2005 n. 151 La Normativa di riferimento Direttive 2002/95/CE 2002/96/CE 2003/108/CE Registro, Centro di Coordinamento

Dettagli

CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008

CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008 CIRCOLARE CLIENTI - N 01/2008 DATA: 7/01/2008 A/TO CA: Titolare dell attività / Responsabile Ambiente / Manutenzioni / Acquisti e Vendite DA/FROM: TECNOLARIO S.r.l. TEL/FAX N : 0341.49.42.10 # 0341.25.00.07

Dettagli

Normativa attuale sulla gestione dei rifiuti.

Normativa attuale sulla gestione dei rifiuti. Giornata tecnica sulla Gestione dei Rifiuti Evento organizzato dal progetto LANDCARE MED Normativa attuale sulla gestione dei rifiuti. Cagliari, 21 Dicembre 2015 Quadro Normativo NORMATIVA EUROPEA Direttiva

Dettagli