Crollo petrolio fa sorridere Cina e India

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crollo petrolio fa sorridere Cina e India"

Transcript

1 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO DICEMBRE Nuove emissioni Arriva il primo ETF che punta sulle società che ricomprano azioni proprie Tema caldo Tonfo petrolio fa sorridere Cina e India che guidano la carica asiatica Nuove emissioni ETF a gestione attiva, Source porta in Italia anche lo Us short maturity Focus Banca IMI Verso il quantitative easing... Le Borse ringraziano ETF in cifre ETF Plus: migliori, peggiori e più scambiati a uno e sei mesi Commento agli ETF Corrono gli ETF a leva 2 sul Dax, al tappeto quelli sulla Russia Crollo petrolio fa sorridere Cina e India

2 NUOVE EMISSIONI a cura di Titta Ferraro A tutto buyback, arriva il primo ETF che punta sulle società che ricomprano azioni proprie 2 Oracle, Home Depot, Pfizer e AT&T. Sono tra le protagoniste di spicco del PowerShares Global Buyback Achievers UCITS ETF, il primo ETF in Europa focalizzato sulle società che portano avanti programmi di riacquisto di azioni proprie (buyback). Dopo il lancio nella prima parte di novembre sulla Borsa di Londra, Invesco PowerShares ha deciso di effettuare il cross-listing di questo ETF anche sugli altri principali listini europei, tra cui Borsa Italiana in cui ha debuttato settimana scorsa. Il nuovo ETF investe, Ha debuttato a Milano l ETF targato Invesco PowerShares che permette di prendere posizione su un indice composto da società che negli ultimi 12 mesi hanno acquistato almeno il 5% di azioni proprie con modalità di replica fisica completa, nell indice Nasdaq Global Buyback Achievers Net Total Return, composto da società che hanno acquistato azioni proprie pari ad almeno il 5% del flottante nel corso dei dodici mesi precedenti. A fare la parte del leone all interno dell indice sottostante sono soprattutto società a mediagrande capitalizzazione con oltre il 60% composto da società statunitensi; seguono a distanza le azioni giapponesi (11,07%) e canadesi (8,07%), mentre risultano avere un solo marginale le azioni europee (4,69% Francia, 2,83% Olanda e 2,03% Gran Bretagna). L avvio di un programma di riacquisto, che rappresenta un alternativa ai dividendi per restituire valore agli azionisti, spesso si traduce in corsi azionari più elevati. Il concetto di buyback è riuscito ad individuare aziende che hanno offerto, attraverso l uso Caratteristiche del nuovo ETF sul Nasdaq Global Buyback Nome ETF Categoria Codice di negoziazione Codice Isin Armonizzato Indice di riferimento Valuta dell'etf Costi totali annui (TER) Dividendi PowerShares Global Buyback Achievers UCITS ETF Azionario globale BUYB IE00BLSNMW37 Sì (UCITS IV) Nasdaq Global Buyback Achievers Net Total Return Euro 0,39% l anno Distribuzione (trimestrale) dei piani di riacquisto di azioni, maggiore valore per gli azionisti e sovraperformato il mercato, ha rimarcato Rob Hughes, responsabile Index and advisor solutions del Nasdaq. Negli ultimi 5 anni l indice Nasdaq Global Buyback ha raddoppiato il proprio valore rispetto al +89% dell S&P 500 nello stesso arco di tempo (dati al 26/11/2014). Invesco PowerShares ha attualmente 2,9 miliardi di dollari di patrimonio investito in strategie di buyback. Ciò che è più importante per gli investitori è il contenuto di un ETF e questo nuovo prodotto ha l obiettivo di offrire una modalità di investimento in titoli azionari globali basata su fattori innovativi ma semplici, ha commentato Sergio Trezzi, Head of Sales and Client Service Continental Europe e Country Head per l Italia. Il PowerShares Global Buyback Achievers UCITS ETF prosegue Trezzi - offre l accesso a un approccio smart beta per investire in società che restituiscono il valore agli investitori attraverso un operazione di riacquisto di azioni, che talvolta può rivelarsi più efficiente dei dividendi dal punto di vista fiscale. Le 10 maggiori società presenti nel Nasdaq Global buyback Nome Codice Neg. Oracle Corp 5.22% Home Depot Inc 5.13% Pfizer Inc 5.00% AT&T Inc 4.80% Airbus Group NV 4.77% America Movil SAB de CV 4.66% Magna International Inc 4.00% Nippon Telegraph & Telephone Corp 3.62% Koninklijke Ahold NV 2.64% Westfield Corp 2.37% Fonte: Invesco Powershares

3 3 NEWS DAL MONDO ETF News Lyxor punta a crescita asset del 50% entro fine 2018 Lionel Paquin, ceo di Lyxor, ha indicato gli obiettivi di crescita della società transalpina che fa capo al gruppo Société Générale. Dagli attuali 96 miliardi di euro di asset in gestione e in consulenza, Lyxor si prefigge l obiettivo di una crescita del 50% entro la fine del Raggruppando tutti i nostri specialisti in investimenti in tre centri di expertise, abbiamo aumentato il focus sui punti di forza di Lyxor, rendendoci ancora più efficienti nel soddisfare il bisogno crescente degli investitori di soluzioni d investimento su misura e gestite con esperienza, ha rimarcato Lionel Paquin. A Londra il primo ETF sul settore biotech Debutto sulla Borsa di Londra per il Source Nasdaq Biotech UCITS ETF (SBIO), il primo ETF quotato in Europa che permette di prendere posizione sul Nasdaq Biotechnology Index, composto da oltre 100 aziende biotecnologiche e farmaceutiche quotate sul Nasdaq. per far parte dell indice le azioni devono avere dei requisiti minimi di capitalizzazione. I primi 5 titoli sono limitati all 8% massimo di peso nell indice, mentre i successivi a un massimo del 4%. Ci sono diversi ETF che monitorano il settore health care statunitense, ma vediamo molti investitori alla ricerca di un esposizione più mirata nel biotech, ha rimarcato Ted Hood, ceo di Source. Boost ETP: nuovo record per masse in gestione e volume scambi Gli asset under management di Boost, emittente specializzato in ETP a leva e short, hanno raggiunto a novembre il livello record di 160 milioni di dollari, in aumento del 332% rispetto allo stesso mese dell anno scorso. I volumi scambiati da BOOST hanno raggiunto finora il valore record di 288 milioni di dollari, un risultato dieci volte superiore rispetto ai volumi di novembre Su Borsa Italiana, Boost supera i 105 milioni di dollari di attivi in gestione con una quota di mercato pari al 35% nel segmento ETF Plus ETN nella settimana terminata il 7 novembre; Sin dal lancio dei nostri prodotti in Italia, siamo stati enormemente impressionati da quanto si siano dimostrati sofisticati gli investitori italiani. Con tutta probabilità sono loro i leader nell utilizzo di ETP S&L e ci aspettiamo che la loro forte propensione per questi prodotti cresca ancora insieme al nostro business, ha rimarcato Hector McNeil, Co-CEO di WisdomTree Europe. Deutsche Asset & Wealth Management Il primo ETF fisico in Europa sull indice di azioni A cinesi CSI300 db x-trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR) ISIN TER Dividendi Replica LU ,10% Distribuzione Diretta Internet: Numero verde: Prima dell adesione leggere il documento di quotazione, il prospetto ed il KIID del comparto rilevante. Avvertenze Potete ottenere gratuitamente tali documenti presso Deutsche Bank AG, Via Turati 27, Milano e sul sito db x-trackers è un marchio commerciale di proprietà di Deutsche Bank AG. Gli ETF descritti nel presente opuscolo informativo sono azioni di db x-trackers, una società d investimento costituita ai sensi del diritto lussemburghese nella forma di Société d Investissement à Capital Variable (SICAV). Deutsche Bank AG e lo sponsor degli indici non rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia circa i rendimenti che possono essere ottenuti dall utilizzo del relativo indice. Le informazioni contenute nel presente documento sono destinate esclusivamente all utilizzo in Italia. La pubblicazione del presente documento non costituisce una modalità di offerta al pubblico da parte di Deutsche Bank AG e non costituisce o intende fornire alcun giudizio, da parte della stessa, sull opportunità dell eventuale investimento ivi descritto. Deutsche Asset & Wealth Management racchiude in sé tutte le attività di asset management and wealth management condotte da Deutsche Bank AG e dalle sue filiali e succursali. Deutsche Asset & Wealth Management fornisce prodotti e servizi alla propria clientela tramite una o più soggetti giuridici che possono essere indentificati dai clienti all interno dei contratti, accordi, materiali di offerta o altra documentazione pertinente a tali prodotti o servizi.

4 TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro 4 Carica asiatica: crollo petrolio fa sorridere Cina e India Pechino e Mumbai si candidano ad essere i veri vincitori della guerra dei prezzi che ha fatto sprofondare ai minimi a oltre 5 anni i prezzi del petrolio. I due giganti asiatici sono tra i maggiori importatori di petrolio al mondo e la verticale discesa dei prezzi si traduce in una manna per le loro economie con minori costi Pechino verso target di crescita meno ambiziosi, ma mercato scommette su ulteriori misure di stimolo. L India trova sponda in calo petrolio e percorso riformista di approviggionamento delle riserve energetiche e minori pressioni inflattive. Guardando anche oltre l effetto petrolio, la regione asiatica (che comprende circa i due terzi dei Paesi emergenti) può contare su diversi altri driver: dall ulteriore allentamento monetario di Pechino e Tokyo, alla sponda della crescita degli Stati Uniti, passando anche per le riforme strutturali che stanno avendo luogo in molti Paesi. Così gli investitori hanno iniziato a riscoprire Cina & co. dopo che gli indici azionari del Dragone erano arrivati a quotare ai multipli più bassi dal Bassa crescita induce Pechino ad aumentare gli stimoli monetari La seconda metà dell anno ha visto un vero e proprio balzo dello Shanghai Composite: +35% negli ultimi 5 mesi, +10,85% nel solo mese di novembre (il migliore tra i principali indici mondiali). La Borsa cinese si avvia così a chiudere il miglior anno dal Una spinta ulteriore è arrivata a novembre dal taglio dei tassi da parte della People s Bank of China che si è mostrata di nuovo pronta a cogliere i segnali in arrivo dalla congiuntura. I nuovi deboli riscontri arrivati dall indice Pmi manifatturiero di novembre hanno contribuito ad alimentare la speculazione circa ulteriori mosse di allentamento monetario da parte della banca centrale per favorire la spesa per consumi. Secondo Chen Li, strategist di UBS Group AG, il prossimo step sarà una riduzione dei coefficienti di riserva obbligatori fermi da oltre due anni al 20% per le grandi banche e al 18% per quelle più piccole. Quest anno il Pil cinese potrebbe segnare il tasso di crescita più basso dal 1990 e lo scorso mese il presidente cinese Xi Jinping ha ammesso che il tasso di crescita del Paese nei prossimi anni potrebbe rallentare in area 7%. Secondo la Bank of China, quarta maggiore banca del Paese, il prossimo anno il target potrebbe essere ridotto proprio al 7%. Il rallentamento strutturale della crescita cinese porta bassa inflazione e c è quindi spazio per un ulteriore graduale allentamento della politica monetaria, confermano gli analisti di Societe Generale che ritengono sia il momento giusto per riposizionarsi sull azionario cinese ed esprimono giudizio buy sia sulle azioni classe A che su quelle classe H (le prime sono quelle su società cinesi quotate in renminbi, le seconde sono azioni di società cinesi quotate a Hong Kong in valuta locale). La progressiva liberalizzazione del mercato dei capitali permette ora anche agli investitori stranieri di accedere indirettamente anche alle azioni classe A, ad esempio attraverso gli ETF. Quest anno sono così arrivati il Csop Source Ftse China A50 Ucits ETF e il db x- trackers Harvest CSI300 Index UCITS ETF (DR), entrambi a replica fisica su indici A-Shares e tra i migliori ETF per afflussi da inizio anno. Figura anche l ETFS-E Fund MSCI China A GO UCITS ETF. L India tra riforme e crescita sostenuta Crescita convincente invece per l India che nel trimestre chiuso al 30 settembre ha evidenziato un incremento del 5,3% annuo del Pil, meglio del +5,1% stimato dagli analisti. L effetto petrolio, abbinato alle riforme del nuovo governo Modi, hanno aiutato lo smorzarsi delle pressioni inflattive e la Borsa indiana è andata più volte ad aggiornare i propri massimi storici con un saldo positivo a doppia cifra da inizio anno. L agenda delle riforme resta un fattore chiave per le speranze di crescita indiane rimarca Craig Botham, Emerging Markets Economist di Schroders e il successo nell implementazione delle riforme avrà implicazioni significative sia per il sentiment sia per le prospettive dell economia indiana. Borse Cina e India, andamento ultimi 12 mesi Shanghai Composite S&P BSE SENSEX Index Gen Feb Mar Apr Mag Giu 2014 Lug Ago Set Ott Nov Fonte: Bloomberg %

5 NUOVE EMISSIONI a cura di Titta Ferraro ETF a gestione attiva, Source porta in Italia anche lo Us short maturity Source rimpingua la propria offerta di ETF per il mercato italiano. A poco più di due mesi dal suo debutto sull ETFPlus di Borsa Italiana, Source ha quotato il 27 novembre due nuovi replicanti tra cui spicca un nuovo ETF a gestione attiva. Si tratta del PIMCO US Dollar Short Maturity Source UCITS ETF. Questo ETF, già presente da oltre 3 anni a Londra e che vanta masse gestite per oltre 1,3 miliardi di dollari, si prefigge di massimizzare il rendimento coerentemente con la conservazione del capitale e un elevato livello di liquidità. Quotato anche il Source Physical Gold ETC che investe sull oro fisico. 5 Focus su bond investment grade denominati in dollari Il Fondo è gestito attivamente da Pimco, società leader mondiale nella gestione di fondi obbligazionari, e investe principalmente in titoli di debito investment-grade a breve termine denominati in Dollari statunitensi. Questo ETF, che presenta un TER dello 0,35%, investe esclusivamente in titoli investment grade. E prevista la distribuzione di una cedola su base mensile. Questa novità va ad aggiungersi al PIMCO Euro Short Maturity Source UCITS ETF che investe invece in un portafoglio diversificato ed attivamente gestito di titoli a reddito fisso denominati in Euro con scadenze variabili che comprende titoli di debito societari e governativi. In un contesto di rendimenti ai minimi storici, la gestione attiva che caratterizza questo ETF mira a pervenire a un extra-rendimento per quegli investitori che presentano un elevato grado di avversione al rischio. Attualmente il dividend yield offerto dal PIMCO US Dollar Short Maturity Source UCITS ETF è pari a 1,75%. ETF attivi, a metà strada tra fondi attivi e replicanti Mentre un tradizionale ETF è creato per emulare il più possibile l andamento di un indice sottostante, non sorpassarlo. La gestione attiva implica invece l attuazione di politiche di investimento volte a ottenere performance migliori del mercato di riferimento senza ancorarsi ad alcun indice. Un ETF a gestione attiva mira così a combinare i vantaggi di un classico replicante a livello di liquidità e di trasparenza, ma anche quelli tipici dei fondi comuni di investimento, ossia la possibilità di offrire un extra rendimento. Gli ETF a gestione attiva fanno parte del nuovo sottosegmento del mercato ETFPlus che prevede determinati obblighi a livello di trasparenza: sono infatti tenuti ogni mattina a comunicare le partecipazioni detenute dal fondo alla fine del giorno precedente. A livello europeo gli ETF a gestione attiva rappresentano ancora solo una piccolissima fetta del mercato anche alla luce del numero limitato di strumenti disponibili. Nuovo segmento di ETFplus dedicato ai fondi aperti Da inizio dicembre è attivo su Borsa Italiana un nuovo segmento di ETFplus dedicato alla negoziazione dei fondi comuni d investimento diversi dagli ETF; come per gli ETF, l accesso ai fondi quotati sarà garantito ad un ampia platea di investitori (sia istituzionali che retail) che potranno quotidianamente acquistarli o venderli ad un prezzo pari al NAV ufficiale del giorno di negoziazione, che sarà noto il giorno successivo. Borsa Italiana ha inoltre reso noto che per i fondi aperti quotati è prevista la presenza di un Operatore Incaricato a supporto della liquidità e la liquidazione dei contratti avverrà a T+3 in Monte Titoli.

6 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI Verso il Quantitative Easing le Borse ringraziano 6 Gli indici statunitensi registrano l ennesimo massimo storico sulla scia di trimestrali e dati macro, mentre i listini europei si confermano più volatili in seguito alla revisione delle stime di crescita della Commissione Europea, che neutralizzano l effetto di alcune trimestrali superiori alle attese. Di contro, il formale passo avanti del presidente della BCE Draghi verso un prossimo programma di acquisto di QE, ovvero titoli pubblici, e il taglio dei tassi da parte delle Autorità cinesi a favore della crescita si confermano il driver per ripristinare la propensione al rischio degli investitori. Il QE contrasterebbe la bassa inflazione, anche se il presidente sottolinea che non sarà sufficiente Il formale passo avanti di Mario Draghi verso un QE e il taglio dei tassi da parte della Cina hanno ridato slancio alle Borse europee con il rimbalzo dei bancari e dovrà essere affiancato da riforme strutturali a sostegno della crescita. All ipotesi di QE continua a opporsi la Germania. In tale contesto, rimbalzano dai minimi i Bancari sostenendo Ibex e indici domestici, anche se tra gli indici europei Zurigo conferma la miglior performance a 3 mesi e da inizio anno; nell Eurozona il DAX recupera forza relativa nel breve e a 1 mese registra la miglior performance del mercato, mentre il FTSE MIB, nonostante il rimbalzo, resta in preda a una volatilità estrema, che allontana gli investitori strutturali. Tra i rischi per l area euro il più importante resta quello della crescita a livello globale e in particolare l Eurozona resta l area cruciale, con i dati macro che si confermano contrastanti. Il PMI composito della zona euro a novembre è risultato sotto le stime a 51,4, mentre i vari PIL dell area euro, pur confermandosi deboli, sono stati migliori delle stime. Sorprende al rialzo anche l indice di fiducia tedesco ZEW ed è positivo il dato sulle esportazioni tedesche, così come torna a salire la produzione industriale dell Eurozona, con la Germania che riprende consumi interni e esportazioni. A livello globale, a sorpresa il PIL giapponese cala a -0,4% t/t e la Banca del Giappone risponde annunciando nuove manovre di QE. In Cina a ottobre i prezzi al consumo si attestano all 1,6% ai minimi dell ultimo quinquennio e il PMI scende a 50,5, confermando il rallentamento dell economia; a tal proposito, la Banca centrale cinese ha risposto tagliando il tasso benchmark sui prestiti di 40pb, per la prima volta da oltre 2 anni, al 5,6% al fine di sostenere un economia in raffreddamento. Si attenua il problema di un euro troppo forte, che nuoce alle esportazioni europee, con benefici in termini di competitività. Tra i temi importanti si conferma la criticità geopolitica tra Ucraina e Russia, data l elevata dipendenza a livello energetico di alcuni paesi dell area euro. Per quanto concerne i fondamentali dell Euro Stoxx, si segnalano crescite degli utili stimate dal consenso a doppia cifra per il prossimo biennio (+14,6%), che si confrontano con P/E attuali a moderato premio rispetto alla media storica ; in tale contesto, il PEG resta intorno all unità confermando un rapporto multipli/crescite favorevole; inoltre, guardando i multipli del 2015 tornano in linea con la media. Relativamente alle trimestrali, gli utili sono

7 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI 7 cresciuti del 10,6%, superando le attese nel 52% dei casi, mentre i ricavi sono aumentati dell 1,2% con sorprese positive nel 61% delle società. A livello europeo le prospettive di crescita si confermano deboli con il dato sul PIL del 3 trimestre pari a 0,2% t/t e a 0,8% su base annua, che porta il PIL atteso per quest anno a +0,8% e all 1% per il L incremento per la Francia è modesto e l unico paese che cresce è la Spagna, mentre l Italia registra un PIL ancora in calo dello 0,1% t/t ma migliore delle attese, anche se si tratta del 13 trimestre senza crescita. A livello settoriale europeo, si ribadisce Moderata Positività sui Bancari; il settore ha subito forti pressioni in vendita e ora sta tentando il rimbalzo dai minimi sulla scia della conferma di Draghi sulle attese di nuove misure convenzionali, fra le quali rientrerebbe un eventuale QE. Tecnicamente l indice settoriale mostra forza dopo aver violato al rialzo il primo livello resistenziale posto a 133,4 punti. Si conferma positività sul Tecnologico, anche se si intravede qualche ombra sulla divisione semiconduttori a livello globale. Moderata Positività per l Auto, che vede in aumento del 6,2% su base annua le immatricolazioni di ottobre in Europa (UE28 + EFTA) a 1,12 milioni di veicoli, portando a 11 milioni le nuove registrazioni nei primi dieci mesi, in aumento del 5,9% a/a. Moderata Positività sulle Costruzioni, che potrebbero recuperare forza dopo le vendite dei mesi scorsi. Secondo Euro Construct, le stime per il 2015 prevedono una crescita del 2,1%, in accelerazione dall 1% dell anno in corso. Moderata Positività sull Assicurativo, anche se la ripida salita e la barriera tecnica di rilievo se non violata al rialzo potrebbero ostacolare momentaneamente la corsa. Si conferma Moderata Positività su Turismo e Tempo Libero, che continua a beneficiare delle basse quotazioni del petrolio. Analizzando i singoli listini si ribadisce Moderata positività per l IBEX, dati i miglioramenti della congiuntura. Il PIL del 3 trimestre è cresciuto dello 0,5% t/t, in linea con le attese anche se inferiore allo 0,6% del secondo trimestre. Il PMI Manifatturiero a ottobre è in espansione per l undicesimo mese di fila, rimanendo stabile a 52,6 sopra la soglia dei 50, anche se la crescita dell occupazione è scesa su un minimo da cinque mesi. Sui fondamentali le attese di crescita degli utili restano particolarmente elevate e l eventuale conferma di queste ultime nei prossimi mesi dovrebbe ampiamente bilanciare il moderato premio dei P/E dell indice rispetto al benchmark europeo; i multipli di utile, infatti, si confermano a sconto rispetto alla media Multipli, crescite e PEG dei principali indici azionari ( ) Valore storica. L indice conferma forza relativa e registra la miglior performance da inizio anno tra i listini dell Eurozona. Migliora ulteriormente la forza relativa del DAX, che supera la barriera posta in area 9.520, fornendo ulteriori segnali di forza verso precedenti massimi di periodo. I dati macro restano contrastanti, con lo ZEW di novembre che supera le attese salendo a 11,5 punti da -3,6 di ottobre, l IFO che sale a 104,7 e il PIL che indica un aumento dello 0,1% nel 3 trimestre. In tale contesto, le attese di PIL annuale subiscono l ennesima revisione al ribasso da P/E (x) Var. EPS % PEG 2014E 2015E 2016E 2014E 2015E 2016E Media E (P/E 14E su var. EPS E) Euro Stoxx 322,25 15,89 13,59 12,11 16,82 16,96 12,21 14,59 1,09 Euro Stoxx ,22 14,52 12,97 11,76 11,54 11,91 10,28 11,10 1,31 Stoxx ,24 15,68 14,06 12,65 7,67 11,50 11,05 11,28 1,39 DAX 9.732,55 13,62 12,27 11,12 8,99 11,00 10,37 10,69 1,27 CAC ,23 14,89 13,19 11,98 8,96 12,85 10,07 11,46 1,30 FTSE ,76 13,70 13,32 12,11 5,17 2,81 9,70 6,26 2,19 Ibex ,75 18,16 14,67 12,61 17,08 23,76 16,31 20,03 0,91 FTSE MIB ,51 17,96 13,02 11,01 28,68 38,21 17,32 27,76 0,65 FTSE All Share ,22 18,65 13,20 11,14 27,27 42,04 17,11 29,58 0,63 SMI 9.080,55 17,79 15,93 14,67-1,22 11,63 8,58 10,10 1,76 S&P ,50 17,51 15,98 14,29 7,03 9,55 11,82 10,69 1,64 NASDAQ Composite 4.712,97 22,77 19,31 16,82 3,92 17,81 15,24 16,53 1,38 Dow Jones Industrial ,06 15,82 15,09 13,74 7,02 4,85 9,80 7,33 2,16 Nikkei ,51 20,03 17,56 15,90 22,60 14,03 10,33 12,18 1,64 Hang Seng ,12 9,32 8,71 7,87 6,79 7,05 9,09 8,07 1,16 Sensex ,63 19,52 16,71 14,13 14,73 16,84 18,24 17,54 1,11 Bovespa ,00 11,52 10,17 8,56 14,70 13,32 18,78 16,05 0,72 RTS Interfax 1.058,80 5,28 4,99 4,64 3,39 5,87 7,60 6,74 0,78 Nota: i valori degli indici sono in valuta locale. E= expected, atteso; NS= non significativo; High= valore fortemente positivo, che spesso scaturisce da un confronto con un valore precedente molto ridotto; Neg.= dato negativo. Fonte: FactSet

8 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI 8 parte degli advisor economici indipendenti del Governo tedesco, all 1,2% per il 2014, attribuendo tale revisione alla situazione di crisi internazionale e all andamento non favorevole dell economia europea. Riviste al ribasso anche le crescite per il 2015 all 1%. I fondamentali mostrano ancora multipli di utile e di EBITDA (Margine Operativo Lordo) a sconto rispetto al benchmark europeo, con crescite degli utili a doppia cifra per il prossimo biennio; pertanto, si conferma Moderata Positività. Infine, resta aperta la questione dei contraccolpi derivanti dall inasprimento delle sanzioni alla Russia data l elevata dipendenza della Germania nei confronti di Mosca a livello energetico. Gli indici domestici rimbalzano con decisione scommettendo sull impegno di Draghi in un possibile QE tra le misure non convenzionali, pur restando in un clima di volatilità estrema, data la congiuntura sfavorevole e le ampie oscillazioni dei Bancari, che pesano sul FTSE MIB per il 30%. Il settore ha subito forti pressioni in vendita sul sell on news degli Stress Test e al momento sta rimbalzando da importanti livelli supportivi, dando forza all indice. Oltre ai Bancari a dominare la scena sul mercato domestico sono gli acquisti legati a singoli eventi societari. Dopo il Pil del 3 trimestre a -0,1% t/t, rivediamo al ribasso la stima sul 2014 a -0,4% da un precedente -0,2% e la crescita nel 2015 a +0,4% da +0,6%, con ulteriori rischi verso il basso. La congiuntura resta particolarmente debole, confermata da una produzione industriale a ottobre inferiore alle attese. Per quanto riguarda i fondamentali gli indici domestici mantengono P/E attuali a premio rispetto al benchmark, che si riducono confrontando i multipli del 2015 rispetto alle crescite degli utili del biennio successivo, per il quale il consenso si aspetta miglioramenti consistenti, grazie Nuovi massimi storici per Wall Street che ha cavalcato l earning season superiore alle attese e il confermarsi della forza dell economia statunitense anche a confronti favorevoli rispetto al I risultati del 3 trimestre del FTSE MIB hanno visto utili in crescita dell 8,6%, con sorprese positive nel 59% dei casi, mentre i ricavi sono saliti del 3,3% sorprendendo al ribasso nel 57% delle società. Gli indici statunitensi registrano l ennesimo massimo storico, sulla scia di dati macro e trimestrali brillanti; a tal proposito, al momento hanno riportato quasi la totalità delle società e nel terzo trimestre gli utili sono cresciuti dell 8,8% complessivamente e del 7,9% escludendo i Finanziari, superando le stime nel 75,1% dei casi. L S&P500 staziona stabilmente sopra l area 2.030, con primi obiettivi in area e alla forza di quest ultimo e del Dow Jones si affianca quella del Nasdaq, ormai proiettato verso i massimi del 2.000, sulla scia di alcune trimestrali particolarmente brillanti. I dati macro confermano il buon momento della congiuntura e i consumi restano la variabile chiave della crescita statunitense. Gli indicatori di fiducia (come il Michigan) registrano i massimi da luglio 2007; le vendite al dettaglio di ottobre superano le attese, aumentando dello 0,3%, e il PIL del 3 trimestre sale del 3,9%, oltre le previsioni. Le stime di crescita vertono su un incremento del 2,3% per l anno in corso e del 3,3% per il L ISM manifatturiero di ottobre è risultato in sensibile aumento, mentre ha rallentato quello non manifatturiero. Dall ultima riunione del FOMC è emerso il deciso miglioramento del mercato del lavoro in termini di occupazione, anche se per il momento resta contenuta la dinamica salariale. Pertanto, si continua attualmente a stimare un primo rialzo dei tassi a metà Per quanto riguarda i fondamentali dell S&P500, si conferma la moderata quotazione a premio dei multipli attuali di P/E rispetto alla media storica e al benchmark europeo, anche se la crescita degli utili (confermata da trimestrali brillanti e superiori alle attese) e la solidità della congiuntura per il momento tengono bassa la volatilità dell indice e continuano ad attrarre gli investitori. A tal proposito si riporta il giudizio a Moderatamente Positivo. Come di consueto permane la sopravvalutazione del Nasdaq rispetto all S&P500, giustificata solo parzialmente dalle crescite stimate sugli utili del prossimo biennio: appare invece molto più in linea il rapporto in termini di EBIT ed EBITDA, dove l incremento per il prossimo biennio è stimato rispettivamente al 15% e all 11,9%. A livello settoriale, confermiamo neutralità sul comparto Energia che, da una parte, risente del calo del petrolio e, dall altra, beneficia delle elezioni di Mid-term con la vittoria dei Repubblicani. Questi ultimi dovrebbero incentivare la costruzioni di nuovi oleodotti favorendo i gruppi petroliferi. Nel trimestre il settore ha registrato utili in crescita del 9,1% incorporando l attuale calo del petrolio. Ribadiamo Moderata positività su Telefonico e Farmaceutico, che riportano utili trimestrali in aumento del 19,3% e del 14,7% rispettivamente. Le telecomunicazioni beneficiano anche dei progetti espansivi in mercati a elevata crescita di molti gruppi. In linea con le attese il calo dei profitti delle Auto, che si attesta al -13,8%, mentre si confermano migliori delle stime le crescite del Lusso all 1,3%. Forniscono indicazioni positive i primi risultati del Retail. Forza relativa del Tecnologico, con il Nasdaq proiettato verso i livelli di marzo Il comparto presenta una crescita a singola cifra degli utili trimestrali (+4,8%), sostenuta ancora una volta dal deciso contributo dei semiconduttori (+13,1%); i risultati possono contare però su una percentuale di sorprese positive superiore alla media (82%).

9 9 OSSERVATORIO ETF La pagina dei numeri di ETF News Europa - Indice EuroStoxx giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Eurostoxx ,65-0,46 5,06 Ftse Mib ,72-9,68 5,09 Dax ,80 0,13 5,97 Ftse ,53-3,03 0,93 Far East - Indice Nikkei giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Giappone ,73 18,26 12,83 Cina 986 4,42 23,63 14,30 Russia ,71-26,70-30,70 Brasile ,54 1,30 2,01 Usa - Indice S&P 500 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Dow Jones ,16 6,17 11,04 S&P ,56 6,67 14,02 Nasdaq ,69 14,86 23,17 Russell ,16 2,23 2,21 Commodity - Indice CRB 240 giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Crb ,54-15,27-5,81 Petrolio Wti 69-26,16-33,07-26,90 Oro ,70-3,12-1,42 Cacao 376 5,13-19,66-10,20 Nelle tabelle sono riportati solamente gli Etf quotati sul segmento ETFplus di Borsa Italiana Spa. I dati sono elaborati su base quindicinale. Il trend indicato nelle ultime due colonne è dato dall incrocio di due medie mobili. Per quella di breve periodo, l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 5 giorni perfora verso l alto quella a 20 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 5 giorni perfora verso il basso quella a 20 giorni. Per quello di medio termine l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 20 giorni perfora verso l alto quella a 50 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 20 giorni perfora verso il basso quella a 50 giorni giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic PREZZO VOLUMI PER % 1 MESE PER % 6 MESI TREND BT TREND MT I MIGLIORI A 1 MESE Dbx Lev Dax Daily 87, ,32-1,57 Lyxor Etf Levdax 81, ,30-1,89 Etfx Dax 2X Long Fund 228, ,23-2,50 Etfs Daxglobal Gold Mining G 13, ,08-6,63 Lyxor Etf Stoxx Automl-Parts 54, ,68-4,04 I MIGLIORI A 6 MESI Amundi Etf Leveraged Msci Us 769, ,30 35,82 Lyxor S&P 500 Health Care 214, ,57 28,39 Amundi Etf Nasdaq-100 Ucits 36, ,02 26,05 Ishares Nasdaq , ,04 26,02 Powershares Eqqq Nasdaq , ,07 25,56 I PEGGIORI A 1 MESE Etfx Dax 2X Short Fund 11, ,51-5,49 Dbx Short Dax 2X Daily 9, ,48-4,81 Lyxor Etf Daily Shortdax X2 9, ,33-4,50 Lyxor Ucits Etf Russia Dj 22, ,67-18,84 Ishares Msci Russia Adr/Gdr 62, ,60-18,46 I PEGGIORI A 6 MESI Lyxor Etf Ftse Athex 20 1, ,88-23,66 Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 8, ,96-22,06 Etfx Ftse Mib Leveraged 2X 81, ,10-20,46 Lyxor Ucits Etf Russia Dj 22, ,67-18,84 Dbx Stx Europe Oil & Gas 62, ,94-18,50 I PIÙ SCAMBIATI / QUANTITÀ Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 8, ,96-22,06 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 11, ,24 9,66 Lyxor Etf Ftse Mib 19, ,34-10,53 = Ishares S&P 500 Ucits Etf Di 16, ,34 16,48 Lyxor Etf Msci Emer Mkts-A 8, ,40 4,56 I PIÙ SCAMBIATI / VALORE Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 11, ,24 9,66 Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 8, ,96-22,06 Lyxor Etf Ftse Mib 19, ,34-10,53 = Ishares S&P 500 Ucits Etf Di 16, ,34 16,48 Ishares Euro Stoxx 50 Ucits 32, ,07-2,19 Fonte: Bloomberg - dati aggiornati al 02/12/2014

10 MESSAGGIO PUBBLICITARIO PRODOTTO COMPLESSO OSSERVATORIO ETF 6 ETC su Indici a Leva Fissa x3 Il Commento agli ETF La presente newsletter ETF News ha carattere puramente informativo e non rappresenta né un offerta né una sollecitazione ad effettuare alcuna operazione di acquisto o vendita di strumenti finanziari. Il Documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore) in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell Editore stesso. Il presente Documento è distribuito per posta elettronica a chi è iscritto ai servizi di newsletter di Finanza.com ed a chi ne ha fatto richiesta, è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta di Brown Editore S.p.a. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nel presente Documento è stata ottenuta da fonti che gli Editori ritengono attendibili, ma della cui accuratezza e precisione l editore non potrà essere ritenuto responsabile né possono assumersi responsabilità alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione di tali informazioni. 10 ETC FTSE MIB x3 AZIONARI X3 lasciato sul terreno il 13,51%, saldo negativo Le parole di Mario Draghi che hanno di oltre il 13% anche per il Db x-trackers formalmente aperto a un piano di quantitative Short Dax 2x Daily Ucits ETF e il Lyxor ETF easing della Bce hanno doto linfa nelle ultime Daily Short Dax. Molto male anche gli ETF settimane alle Borse europee, in particolare legati a indici russi con ribassi tra l 11 e il il Dax di Francoforte tornato nei pressi 12%. A sei mesi il peggiore performe risulta il dei massimi storici in area 10mila punti. Lyxor ETF sulla Borsa di Atene con un calo Sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana si del 23,66%. sono quindi distinti gli strumenti long a leva Tra i prodotti più scambiati sull indice guida tedesco: migliore in assoluto è stato Il ritorno in per numero di pezzi il Db x-trackers Lev Dax area 10mila spiccano i prodotti legati Piazza Affari. Il Lyxor Daily con un +14,32%, punti del Dax ha aucits Etf Ftse Mib Daily seguito a ruota dal Lyxor galvanizzato gli Leverage primeggia con ETF Lev Dax (+14,30%) e ETF che replicano a una media giornaliera dall Etfx Dax 2x Long Fund leva 2 l indice guida di 2,42 milioni di pezzi. (+14,23%). Guardando alle performance degli ultimi tedesco. Male gli Seguono il Lyxor UCITS 6 mesi, sono invece i short Dax e quelli Etf Ftse Mib Daily 2X Short replicanti a leva su Wall sulla Borsa russa con transazioni medie per 1,94 milioni di pezzi e poi Street a fare la voce grossa: il Lyxor UCITS Etf Ftse l Amundi Etf Leveraged Msci Mib con scambi per 876 mila pezzi. Tra i Us segna un balzo del 35,82%; sul podio più scambiati per controvalore emerge il anche il Lyxor S&p 500 Health care con un Lyxor UCITS Etf Ftse Mib Daily 2X Short +28,39% e l Amundi ETF Nasdaq 100 Ucits con transazioni per 15,32 milioni di euro. (+26,05%). Nella top ten a sei mesi figurano Seconda e terza piazza rispettivamente per altri 3 replicanti legati all indice Nasdaq 100. il Lyxor UCITS Etf Daily leveraged con 15,07 Tra i peggiori dell ultimo mese spiccano, di milioni di euro e per il Lyxor UCITS Etf Ftse contro, i cali degli ETF short a leva sul Dax. Mib con transazioni per 14,07 milioni di euro. In particolare l Etfs Dax 2x Short Fund ha Sottostante di Riferimento Long/Short Collaterale Codice ISIN FTSE MIB LONG +3x XS Codice Negoziazione MIB3L FTSE MIB SHORT -3x XS MIB3S DAX LONG +3x XS DAX3L DAX SHORT -3x XS DAX3S EURO STOXX 50 LONG +3x XS SX5E3L EURO STOXX 50 SHORT -3x XS SX5E3S Il Gruppo Société Générale ha quotato su Borsa Italiana (ETFplus) una gamma di ETC Collateralizzati a Leva Fissa Giornaliera +3x e -3xa su FTSE MIB, DAX e EURO STOXX 50. Gli SG ETC x3 replicano indicativamente (al lordo dei costi) la performance giornaliera del sottostante di riferimento moltiplicata per +3 (ovvero -3). La Leva Fissa è valida solo intraday e non per periodi di tempo superiori al giorno (c.d. compounding effect)a. Lo specifico indice sottostante di ogni SG ETC ed i dettagli del collaterale a garanzia del rischio di controparte sono disponibili nelle pertinenti Condizioni Definitive (Final Terms). Société Générale è Garante e Calculation Agent di questi ETC emessi da SG Issuer. Gli ETC non prevedono la protezione del capitale e possono esporre ad una perdita massima pari al capitale investito. Gli ETC a Leva Fissa sono prodotti complessi, altamente speculativi e presuppongono un approccio di breve termine. Maggiori informazioni sugli SG ETC sono disponibili su: e su Per informazioni: (a) La leva 3 è fissa, viene ricalcolata ogni giorno ed è valida solo intraday. Pertanto gli ETC replicano indicativamente (al lordo dei costi) la performance del sottostante di riferimento moltiplicata per +3 o -3 solo durante la singola seduta di negoziazione e in periodi di tempo superiori al giorno la performance degli ETC può differire rispetto a quella del sottostante di riferimento moltiplicata per la leva (c.d. compounding effect). Nel caso in cui si mantenga la posizione per più giorni, è opportuno rivedere ogni mattina tale posizione incrementandola o diminuendola al fine di riportarla in linea con le proprie esigenze di trading o di copertura. Questo è un messaggio pubblicitario e non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all investimento. Il valore dell ETC può aumentare o diminuire nel corso del tempo ed il valore di rimborso del prodotto può essere inferiore al valore dell investimento iniziale. SG Issuer è una public limited liability company (société anonyme) che opera sotto il diritto lussemburghese ed è una entità parte del Gruppo Société Générale. Prima dell investimento leggere attentamente il relativo Prospetto di Base Debt Instruments Issuance Programme 29 April 2014, approvato dalla CSSF, e le pertinenti Condizioni Definitive (Final Terms) disponibili sul sito e presso Société Générale via Olona 2, Milano, ove sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

UBS CIO Monthly Letter

UBS CIO Monthly Letter ab CIO WM Ottobre 2012 UBS CIO Monthly Letter I banchieri centrali vestono il mantello dei supereroi Alexander S. Friedman CIO UBS WM Quando ero piccolo, mi piaceva guardare film come Superman. Oggi quei

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, Marzo 2014 Premessa Il presente documento (il «Documento») è stato predisposto da Tamburi Investment Partners S.p.A. («TIP») con l obiettivo di fornire una descrizione il più possibile esaustiva

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli