Il settore RESIDENZIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il settore RESIDENZIALE"

Transcript

1 3.13 TOSCANA scheda regionale Nella regione Toscana, si assiste ad un incremento tendenziale dello stock in tutti i settori; per quanto riguarda il NTN, si registra nel biennio 2003/2004 una crescita generalizzata, dopo i sensibili cali segnati nel biennio precedente; l unica eccezione è il settore terziario, dove persiste un trend decrescente (-8,5%). Inoltre, la quota percentuale del NTN, rapportata a livello nazionale, oscilla, tra i vari settori, tra il 6% e l 8%. Infine, occorre segnalare valore IMI che si attesta su livelli costantemente superiori alla media nazionale nei vari mercati, eccetto il produttivo, dove sussiste un gap dello 0,57%. Tabella 3.16: andamento di stock, NTN ed IMI negli ultimi cinque anni della regione Toscana (la temperatura del termometro si riferisce alla variazione nelle compravendite dell ultimo anno rispetto all anno precedente) RESIDENZIALE Regione Toscana stock NTN , , , , ,70 IMI 3,05% 2,76% 3,12% 2,95% 3,02% TERZIARIO Regione Toscana stock NTN 1.185, , , , ,08 IMI 3,61% 4,17% 6,67% 3,74% 4,18% COMMERCIALE Regione Toscana stock NTN 4.025, , , , ,58 IMI 2,25% 2,22% 3,00% 2,19% 2,36% PRODUTTIVO Regione Toscana stock NTN 1.055, , , , ,95 IMI 3,68% 3,73% 3,76% 3,05% 2,70% Il settore RESIDENZIALE 241

2 Per quanto concerne il numero di transazioni normalizzate (NTN), la provincia di Firenze assorbe più del 24% della quota regionale. Nel biennio 2003/2004, inoltre, tutte le province seguono il trend medio di crescita registrato a livello regionale, con le uniche eccezioni di Lucca e Massa, dove si registrano modeste flessioni (rispettivamente pari allo 0,4% e 3,5%) e con un indice IMI che registra i valori più bassi a livello regionale (2,68% e 2,32%). Stesso discorso per l edilizia di pregio, dove gli incrementi provinciali nel biennio 2003/2004 seguono il trend regionale, ad eccezioni della provincia di Livorno che registra un sensibile calo (-22,3% in termini di NTN). Infine, per quanto concerne i capoluoghi, vi è da segnalare la costante ripresa di Firenze, che pur superando (anche se di poco) la media regionale, si attesta ancora su valori inferiori al 2000 (-4,53%). Figura 3.290: composizione percentuale del NTN della regione Toscana nell anno 2004 Pistoia 7,56% Prato 5,28% Siena 6,94% Arezzo 8,43% Pisa 11,84% Massa 5,03% Lucca 10,11% Firenze 24,54% Livorno 11,46% Grosseto 8,81% Figura 3.291: numero indice NTN relativo al settore residenziale (totale) per capoluogo nel periodo 2000/ numero indice

3 Figura 3.292: numero indice NTN relativo al settore residenziale (totale) resto province nel periodo 2000/ numero indice Figura 3.293: numero indice NTN relativo al settore residenziale (pregio) intera provincia nel periodo 2000/ numero indice

4 Figura 3.294: IMI relativo al settore residenziale (totale) per capoluogo nel periodo 2000/2004 5,00% 4,50% 4,00% 3,50% 3,00% IMI 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Figura 3.295: IMI relativo al settore residenziale (totale) resto province nel periodo 2000/2004 5,00% 4,50% 4,00% 3,50% 3,00% IMI 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% 244

5 Figura 3.296: IMI relativo al settore residenziale (pregio) intera provincia nel periodo 2000/2004 5,00% 4,50% 4,00% 3,50% 3,00% IMI 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Figura 3.297: distribuzione del NTN 2004 a livello comunale nella regione Toscana 245

6 Figura 3.298: distribuzione dell IMI 2004 a livello comunale nella regione Toscana Anche nel settore terziario, la sola provincia di Firenze assorbe più del 25% dell intera quota regionale; nel biennio 2003/2004, tutte le province seguono il trend di crescita regionale; fa eccezione la provincia di Siena che registra un calo del 9,38% in termini di NTN e con un IMI che segna il passo, a quota 2,91%. Arezzo 6,57% Il settore TERZIARIO Figura 3.299: composizione percentuale del NTN della regione Toscana nell anno 2004 Siena 5,27% Grosseto 5,88% Pistoia 5,07% Massa 6,68% Firenze 26,47% Livorno 10,06% Pisa 10,22% Prato 11 43% Lucca 12,36% 246

7 Figura 3.300: numero indice NTN relativo al settore terziario (totale) intera provincia nel periodo 2000/ numero indice Figura 3.301: IMI relativo al settore terziario (totale) intera provincia nel periodo 2000/ ,00% 12,00% 10,00% 8,00% IMI 6,00% 4,00% 2,00% 0,00% 247

8 Figura 3.302: distribuzione del NTN 2004 a livello provinciale nella regione Toscana Figura 3.303: distribuzione dell IMI 2004 a livello provinciale nella regione Toscana 248

9 Il settore COMMERCIALE Nel settore commerciale, si assiste nel biennio 2003/2004 ad un incremento generalizzato in termini di stock, NTN e IMI. In particolare, per quanto riguarda, il numero di transazioni normalizzate (NTN), si registra un trend che ricalca l andamento regionale, ovvero una crescita nelle varie province, con l unica eccezione di Massa, dove si segnala una flessione di 12,57 punti percentuali in termini di NTN e la più bassa dinamicità di mercato a livello regionale registratasi nel 2004 (1,84%). Figura 3.304: composizione percentuale del NTN della regione Toscana nell anno 2004 Prato 7,49% Pistoia 7,46% Siena 7,48% Arezzo 9,83% Pisa 10,70% Massa 4,24% Lucca 11,25% Firenze 26,06% Livorno 9,43% Grosseto 6,06% Figura 3.305: numero indice NTN relativo al settore commerciale (totale) intera provincia nel periodo 2000/ numero indice

10 Figura 3.306: IMI relativo al settore commerciale (totale) intera provincia nel periodo 2000/2004 5,00% 4,50% 4,00% 3,50% 3,00% IMI 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Figura 3.307: distribuzione del NTN 2004 a livello provinciale nella regione Toscana 250

11 Figura 3.308: distribuzione dell IMI 2004 a livello provinciale nella regione Toscana Il settore PRODUTTIVO Per quanto concerne la quota di ripartizione del NTN a livello regionale, la provincia di Firenze registra la percentuale più bassa, rispetto ai mercati fin qui considerati: (20%); inoltre, va segnalato come il settore produttivo sia l unico ad aver riportato una flessione nel biennio 2003/2004, con punte del 41,66% registrate nella provincia di Lucca. L unica eccezione è Pisa, ove si segnala un incremento pari al 14,7% e, in misura minore, Siena (+3,02%). La provincia con la più scarsa dinamicità di mercato (IMI) nel 2004, è Massa (1,45%), dato che conferma il trend negativo registratosi in tale provincia dal 2000 in poi. Figura 3.309: composizione percentuale del NTN della regione Toscana nell anno 2004 Pistoia 8,23% Siena 10,33% Arezzo 6,04% Prato 12,65% Firenze 20,62% Pisa 15,40% Massa 2,17% Lucca 9,25% Livorno 11,88% Grosseto 3,43% 251

12 Figura 3.310: numero indice NTN relativo al settore produttivo (totale) intera provincia nel periodo 2000/ numero indice Figura 3.311: IMI relativo al settore produttivo (totale) intera provincia nel periodo 2000/2004 6,00% 5,00% 4,00% IMI 3,00% 2,00% 1,00% 0,00% 252

13 Figura 3.312: distribuzione del NTN 2004 a livello provinciale nella regione Toscana Figura 3.313: distribuzione dell IMI 2004 a livello provinciale nella regione Toscana 253

Il settore RESIDENZIALE

Il settore RESIDENZIALE 3.4 EMILIA ROMAGNA scheda regionale La regione Emilia Romagna segue sostanzialmente il trend nazionale: nel corso del quinquennio, all incremento costante in termini di stock non si riscontra una corrispondente

Dettagli

NTN , , , , ,62 IMI 2,25% 2,16% 2,35% 2,32% 2,48%

NTN , , , , ,62 IMI 2,25% 2,16% 2,35% 2,32% 2,48% 3.11 SARDEGNA scheda regionale In tutti i settori, la regione Sardegna mostra dei trend anologhi a quelli nazionali: ad una continua (anche se modesta) ascesa dei valori di stock in tutti i settori nel

Dettagli

Il settore RESIDENZIALE

Il settore RESIDENZIALE 3.3 CAMPANIA scheda regionale In Campania, nel quinquennio in analisi, a fronte di una crescita significativa dello stock in tutti i settori, non segue un corrispondente incremento del numero di transazioni

Dettagli

3.14 VENETO e FRIULI VENEZIA GIULIA

3.14 VENETO e FRIULI VENEZIA GIULIA 3.14 VENETO e FRIULI VENEZIA GIULIA scheda regionale Le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, mostrano, nel corso del quinquennio, una discreta crescita del numero di stock in tutti i settori; d altronde,

Dettagli

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA 3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA Il Piemonte, dopo un 2004 in crescita su tutti i settori registra nel 2005 un ulteriore incremento del numero di NTN su tre dei quattro settori, mentre la Val d Aosta dopo

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015 (stesura provvisoria)

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015 (stesura provvisoria) 0 IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015 (stesura provvisoria) A cura del Centro Studi Ance Toscana 1 INDICE 1. L andamento delle transazioni 2. Le compravendite secondo le dimensioni dell abitazione

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE NON RESIDENZIALE NEL 2015

IL MERCATO IMMOBILIARE NON RESIDENZIALE NEL 2015 0 IL MERCATO IMMOBILIARE NON RESIDENZIALE NEL 2015 A cura del Centro Studi Ance Toscana INDICE 1 1. Uffici 2. Negozi e centri commerciali 3. Capannoni A differenza del mercato residenziale quello non residenziale

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015 0 IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL 2015 A cura del Centro Studi Ance Toscana INDICE 1 1. L andamento delle transazioni 2. Le compravendite secondo le dimensioni dell abitazione 2.1. La Toscana nel

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE PROVINCIA DI BRINDISI 1 SEMESTRE A cura del Servizio Economia Locale della CCIAA di Brindisi

IL MERCATO IMMOBILIARE PROVINCIA DI BRINDISI 1 SEMESTRE A cura del Servizio Economia Locale della CCIAA di Brindisi IL MERCATO IMMOBILIARE PROVINCIA DI BRINDISI 1 SEMESTRE 2016 A cura del Servizio Economia Locale della CCIAA di Brindisi Compravendite immobili residenziali Numero Transazioni Normalizzate e variazioni

Dettagli

Nota territoriale di Milano II semestre Abstract. Mercato regionale. Mercato provinciale - Milano

Nota territoriale di Milano II semestre Abstract. Mercato regionale. Mercato provinciale - Milano Nota territoriale di Milano II semestre - Abstract Mercato regionale Il mercato immobiliare residenziale della Lombardia, in termini di volumi di compravendita delle abitazioni, rappresenta circa il 20%

Dettagli

Toscana. Spesa del pubblico per Provincia

Toscana. Spesa del pubblico per Provincia Spesa del pubblico per Provincia 180.000.000 Toscana 40.249.224 9.000.000 0 km 20 40 60 80 100 120 140 Siae - Ufficio Statistica 460 Le mappe dello spettacolo 2014 Provincia di Arezzo - Attività cinematografica

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Gennaio 2015 Struttura e addetti d impresa- Anno 2012 In sintesi: in termini di imprese,

Dettagli

8. Le province della Toscana

8. Le province della Toscana 8. Le province della Toscana Assemblea Annuale Upi 2014 Pag. 69 di 157 8 Le province della Toscana 8.1 Analisi generale della regione Toscana I residenti nella regione Toscana, alla data del XV Censimento

Dettagli

Toscana. Dati regionali. Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali

Toscana. Dati regionali. Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali Osservatorio dei consumi I Analisi dei mercati con focus regionali Toscana Dopo una crescita molto debole nel 2011, la Toscana ha subito una fl essione del PIL di poco più contenuta della media nazionale

Dettagli

3. Istruzione e formazione

3. Istruzione e formazione 3. Istruzione e formazione Livello di scolarizzazione Il livello di scolarizzazione è un importante indicatore dello sviluppo e della qualità della vita di una popolazione. Nella tabella 3.1, per ogni

Dettagli

NOTA TERRITORIALE GENOVA

NOTA TERRITORIALE GENOVA NOTA TERRITORIALE GENOVA Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2012 Settore residenziale Genova, 20 giugno 2013 Volumi di compravendita: NTN (Numero Transazioni Normalizzate) Intera Provincia

Dettagli

10. Ambiente e territorio

10. Ambiente e territorio 10. Ambiente e territorio Rifiuti urbani Anche se negli ultimi anni la situazione sembra essersi un po stabilizzata, la provincia di Prato conosce un continuo aumento nella produzione di rifiuti. Il trend

Dettagli

Ammortizzatori Sociali in Deroga

Ammortizzatori Sociali in Deroga Ammortizzatori Sociali in Deroga (Analisi al 30 novembre 2013) - 1 - Indice: CIG in Deroga pag. 3 Mobilità in Deroga pag. 10 Politiche attive erogate ai lavoratori con Ammortizzatori sociali in Deroga

Dettagli

3. Istruzione e formazione

3. Istruzione e formazione 3. Istruzione e formazione Livello di scolarizzazione Il livello di scolarizzazione è un importante indicatore dello sviluppo e della qualità della vita di una popolazione. Nella tabella 3.1, per ogni

Dettagli

Rapporto Immobiliare 2012 Settore Residenziale schede regionali Marche e Umbria

Rapporto Immobiliare 2012 Settore Residenziale schede regionali Marche e Umbria Rapporto Immobiliare 2012 Settore Residenziale schede regionali Marche e Umbria a cura dell ufficio Statistiche e studi sul mercato immobiliare Direzione Centrale Osservatorio Mercato Immobiliare e Servizi

Dettagli

Quadro congiunturale del mercato immobiliare italiano Presentazione del Primo Rapporto sul mercato immobiliare Milano, 23 Marzo 2011

Quadro congiunturale del mercato immobiliare italiano Presentazione del Primo Rapporto sul mercato immobiliare Milano, 23 Marzo 2011 Quadro congiunturale del mercato immobiliare italiano Presentazione del Primo Rapporto sul mercato immobiliare 2011 Milano, 23 Marzo 2011 Prezzi medi di abitazioni in un selezionato gruppo di Paesi e media

Dettagli

Analisi congiunta sul mercato italiano degli immobili a destinazione commerciale, terziaria e produttiva

Analisi congiunta sul mercato italiano degli immobili a destinazione commerciale, terziaria e produttiva 4 Analisi congiunta sul mercato italiano degli immobili a destinazione commerciale, terziaria e produttiva in collaborazione con l'agenzia del Territorio Febbraio 2009 Analisi congiunta sul mercato italiano

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2015 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2015 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO Erogazioni (milioni ) Compravendite (media mobile) Erogazioni (milioni ) Compravendite (media mobile) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2 P A L E R M O NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE

Dettagli

La rete distributiva al dettaglio in Toscana.

La rete distributiva al dettaglio in Toscana. La rete distributiva al dettaglio in Toscana. Stato attuale ed evoluzione Sommario 1. LA SITUAZIONE ATTUALE... 2 2. L EVOLUZIONE... 4 3. L EVOLUZIONE PER TIPOLOGIA DI ESERCIZIO... 7 4. LA SITUAZIONE NELLE

Dettagli

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA. Rapporto annuale 2014 e Stime Previsionali 2015

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA. Rapporto annuale 2014 e Stime Previsionali 2015 IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA Rapporto annuale 2014 e Stime Previsionali 2015 Aprile 2015 1 INDICE 1. INVESTIMENTI E VALORE DELLA PRODUZIONE DELLE COSTRUZIONI 3 1.1. Il valore della produzione

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2016 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2016 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 21 PALERMO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO 21 1 Quota di edifici residenziali e ad uso produttivo nelle zone amministrative Quota di edifici

Dettagli

COSTRUZIONI: QUADRO ANCORA INCERTO NEI PRIMI SETTE MESI DELL ANNO

COSTRUZIONI: QUADRO ANCORA INCERTO NEI PRIMI SETTE MESI DELL ANNO DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI COSTRUZIONI: QUADRO ANCORA INCERTO NEI PRIMI SETTE MESI DELL ANNO Per l economia italiana si conferma la fase di rallentamento e si delinea in prospettiva una

Dettagli

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti Rapporto settimanale sul servizio di trasporto pubblico regionale Settimana dal 06/06/2016 al 12/06/2016 Questo rapporto analizza il servizio di trasporto pubblico programmato nei bacini regionali e le

Dettagli

Sentiment del mercato immobiliare residenziale Milano e Provincia II quadrimestre 2013

Sentiment del mercato immobiliare residenziale Milano e Provincia II quadrimestre 2013 Collegio Agenti d Affari in Mediazione delle Province di Milano Monza & Brianza dal 1945 Sentiment del mercato immobiliare residenziale Milano e Provincia II quadrimestre 2013 Conferenza Stampa Milano,

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013 TURISMO & TOSCANA 28 giugno 2012 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2013 a cura di Elena Di Raco Responsabile Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T. Turisti che ricorrono

Dettagli

Il 15 Censimento della Popolazione e delle abitazioni in Toscana

Il 15 Censimento della Popolazione e delle abitazioni in Toscana Istat, Ufficio Territoriale per la Toscana e l Umbria Sede per la Toscana 86 : Dinamica della popolazione dall Unità d Italia Popolazione residente in Toscana ai confini attuali Toscana 97 Alcuni andamenti

Dettagli

RAPPORTO 2015 SULL' IMPRENDITORIA FEMMINILE IN PROVINCIA DI AREZZO

RAPPORTO 2015 SULL' IMPRENDITORIA FEMMINILE IN PROVINCIA DI AREZZO RAPPORTO 2015 SULL' IMPRENDITORIA FEMMINILE IN PROVINCIA DI AREZZO marzo 2016 Le imprese femminili 1 superano a fine 2015 la soglia delle 9.000 unità. Le imprese italiane a fine 2015 hanno accelerato il

Dettagli

La congiuntura dell artigianato in Toscana nel 2010

La congiuntura dell artigianato in Toscana nel 2010 Toscana Toscana Un.Reg. Toscana La congiuntura dell artigianato in Toscana nel 2010 Conferenza Stampa 28 marzo 2011 Consuntivo anno 2010 Previsioni 1 semestre 2011 Variazione del fatturato nel 2010 rispetto

Dettagli

Affitti, i canoni in aumento dell 1,2% nel primo trimestre

Affitti, i canoni in aumento dell 1,2% nel primo trimestre Affitti, i canoni in aumento dell 1,2% nel primo trimestre Il prezzo medio di un affitto in Italia si attesta a 8,5 euro mensili, richieste stabili da un anno a questa parte La domanda di immobili in locazione

Dettagli

Rapporto Immobiliare 2009 schede regionali Veneto e Friuli Venezia Giulia

Rapporto Immobiliare 2009 schede regionali Veneto e Friuli Venezia Giulia Rapporto Immobiliare 2009 schede regionali Veneto e Friuli Venezia Giulia Le compravendite I volumi Il settore residenziale nel 2008 per la regione Veneto accentua l andamento discendente iniziato nel

Dettagli

Il mercato del lavoro in Toscana

Il mercato del lavoro in Toscana Il mercato del lavoro in Maggio 2009 A cura del Centro Studi Confindustria Glossario Forza lavoro: comprende le persone occupate e quelle in cerca di occupazione Occupati: persone di 15 anni e più che,

Dettagli

NOTA TERRITORIALE. Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale GENOVA

NOTA TERRITORIALE. Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale GENOVA NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale GENOVA Genova, 28 novembre 2013 Numero di Transazioni Normalizzate (indicatore delle compravendite) Intera Provincia

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2015 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2015 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO Erogazioni (milioni ) Compravendite (media mobile) Erogazioni (milioni ) Compravendite (media mobile) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio B O L O G N A NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA UFFICIO STUDI UBH: il primo trimestre 2008 conferma la stagnazione del mercato immobiliare residenziale.

COMUNICATO STAMPA UFFICIO STUDI UBH: il primo trimestre 2008 conferma la stagnazione del mercato immobiliare residenziale. COMUNICATO STAMPA UFFICIO STUDI UBH: il primo trimestre 2008 conferma la stagnazione del mercato immobiliare residenziale. Prezzi fermi (la media nazionale è a -0,7% rispetto allo stesso periodo del 2007)

Dettagli

COMPRAVENDITE DI IMMOBILI A USO ABITATIVO IN CAMPANIA numero

COMPRAVENDITE DI IMMOBILI A USO ABITATIVO IN CAMPANIA numero IL MERCATO IMMOBILIARE IN CAMPANIA Le compravendite. Il mercato immobiliare residenziale della Campania mostra nel 2007 una flessione degli immobili scambiati che si aggiunge a quella, più contenuta, già

Dettagli

Numero di Cooperative sociali per tipologia Tipo A T ipo B Tipo C

Numero di Cooperative sociali per tipologia Tipo A T ipo B Tipo C 7. Terzo Settore Qui di seguito troviamo i dati, aggiornati al dicembre 7, relativi alla distribuzione per provincia delle organizzazioni di volontariato e delle cooperative sociali iscritte al registro

Dettagli

Case, mercato a due velocità nel 2016: su le compravendite, ma prezzi calano del 3,9%

Case, mercato a due velocità nel 2016: su le compravendite, ma prezzi calano del 3,9% Case, mercato a due velocità nel 2016: su le compravendite, ma prezzi calano del 3,9% Ora il prezzo medio delle abitazioni in Italia è di 1.896 euro/m² Ribassi annuali in tutte le regioni eccetto la Valle

Dettagli

La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa

La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa Anno 2013 Pisa, 5 settembre 2014. Ancora un anno da dimenticare per la filiera edile. Non solo la produzione nazionale del settore segna un ulteriore calo

Dettagli

Case, crollano i prezzi dell usato: -2,1% a luglio.

Case, crollano i prezzi dell usato: -2,1% a luglio. Case, crollano i prezzi dell usato: -2,1% a luglio. Con questo calo le case toccano i 2.006 euro/m 2 Soffrono anche i grandi mercati cittadini, primi fra tutti Napoli (-3,9%) e Roma (-3%). Giù anche a

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Edilizia

Rapporto Economia Provinciale Edilizia Rapporto Economia Provinciale 2008 121 Edilizia Edilizia 123 Dati di stock Al 31 dicembre 2008 le imprese attive iscritte al Registro Imprese alla Sezione Ateco F- Costruzioni sono 3.106, con un aumento

Dettagli

Osservatorio mercato immobiliare: l'andamento in 19 province italiane

Osservatorio mercato immobiliare: l'andamento in 19 province italiane Osservatorio mercato immobiliare: l'andamento in 19 province italiane Sono consultabili da oggi sul sito internet dell Agenzia delle Entrate le Note territoriali sull andamento del mercato immobiliare

Dettagli

LE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI A PIACENZA NEL 2015.

LE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI A PIACENZA NEL 2015. LE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI A PIACENZA NEL 2015. Analizzando i dati più recenti dell Osservatorio del Mercato Immobiliare dell Agenzia delle Entrate, è possibile fornire ai lettori di Piacenz@ Economia

Dettagli

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti Rapporto settimanale sul servizio di trasporto pubblico regionale Settimana dal 08/08/2016 al 14/08/2016 Questo rapporto analizza il servizio di trasporto pubblico programmato nei bacini regionali e le

Dettagli

andamento del mercato immobiliare nel I trimestre 2009 a cura ufficio studi

andamento del mercato immobiliare nel I trimestre 2009 a cura ufficio studi Direzione Centrale Osservatorio Mercato Immobiliare e Servizi Estimativi Nota triimestralle andamento del mercato immobiliare nel I trimestre 2009 a cura ufficio studi IIl l merrcatto immobii iliarre nell

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2016 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 2016 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Luglio 21 TORINO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO 21 1 Quota di edifici residenziali e ad uso produttivo nelle zone amministrative Quota di edifici

Dettagli

andamento del mercato immobiliare nel III trimestre 2009 a cura dell ufficio studi

andamento del mercato immobiliare nel III trimestre 2009 a cura dell ufficio studi Direzione Centrale Osservatorio Mercato Immobiliare e Servizi Estimativi Nota triimestralle andamento del mercato immobiliare nel III trimestre 2009 a cura dell ufficio studi Ill mercato iimmobiilliiare

Dettagli

I prezzi delle case italiane aumentano dello 0,3% a gennaio, ma calano a Roma

I prezzi delle case italiane aumentano dello 0,3% a gennaio, ma calano a Roma I prezzi delle case italiane aumentano dello 0,3% a gennaio, ma calano a Roma Dopo la modesta accelerazione di gennaio, il prezzo medio delle case di seconda mano si attesta a 1.979 euro/m 2 Rispetto allo

Dettagli

Tab.5.15: Distribuzione utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età

Tab.5.15: Distribuzione utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età Tab.5.14: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Nuovi utenti 48 44 51 106 133 274 Proporzione di maschi (nuovi utenti) 92% 86% 78% 84% 90% 92% Proporzione di maschi (totale utenti) 89% 87%

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO 216: SUPERATA QUOTA 15 MILIONI DI PRESENZE Oltre il la crescita delle presenze, bene sia gli italiani che gli stranieri. Superata la quota dei 15 milioni di presenze: il turismo ligure ha registrato

Dettagli

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti

Osservatorio Regionale della Mobilità e dei Trasporti Rapporto settimanale sul servizio di trasporto pubblico regionale Settimana dal 05/09/2016 al 11/09/2016 Questo rapporto analizza il servizio di trasporto pubblico programmato nei bacini regionali e le

Dettagli

tab. 1 - Indice di invecchiamento demografico per Azienda sanitaria ed anno*. Toscana, anni

tab. 1 - Indice di invecchiamento demografico per Azienda sanitaria ed anno*. Toscana, anni tab. 1 - Indice di invecchiamento demografico per Azienda sanitaria ed anno*. Toscana, anni 1997-27. 1997 1998 1999 2 21 22 23 24 25 26 27 USL 1 - Massa Carrara 21,15 21,71 22,1 22,38 22,6 22,91 23,25

Dettagli

Ufficio Studi Gabetti: nel primo semestre 2016 boom delle compravendite residenziali

Ufficio Studi Gabetti: nel primo semestre 2016 boom delle compravendite residenziali Ufficio Studi Gabetti: nel primo semestre 2016 boom delle compravendite residenziali Nel primo semestre del 2016 variazione media dei prezzi del -1%, tempi medi di vendita 5,3 mesi nelle grandi città Milano,

Dettagli

4. IL PC E INTERNET NEL TERRITORIO REGIONALE

4. IL PC E INTERNET NEL TERRITORIO REGIONALE 4. IL PC E INTERNET NEL TERRITORIO REGIONALE 4.1 Possesso, uso del PC e collegamento ad Internet per provincia, ampiezza demografica e tipologia dei comuni In questo capitolo viene analizzato come il possesso

Dettagli

ANNO 2017 FEDERAZIONE ITALIANA AGENTI IMMOBILIARI PROFESSIONALI

ANNO 2017 FEDERAZIONE ITALIANA AGENTI IMMOBILIARI PROFESSIONALI Pag.COP FIAIP Liguria Osservatorio Immobiliare della Liguria Anno 2017 27 Febbraio 2017 - Genova www.guidavalorecasa.it Pag.TIT Andamento delle compravendite in Italia 1985-2016 Pag.AndCV Confronto tra

Dettagli

Il mercato degli appartamenti nella città metropolitana (esclusa Milano) I semestre 2016

Il mercato degli appartamenti nella città metropolitana (esclusa Milano) I semestre 2016 Collegio Agenti d Affari in Mediazione delle Province di Milano Monza & Brianza dal 945 Il mercato degli appartamenti nella città metropolitana (esclusa Milano) I semestre 06 Flavio Bassanini Coordinatore

Dettagli

Il mercato immobiliare a Bologna nel Luglio 2014

Il mercato immobiliare a Bologna nel Luglio 2014 Il mercato immobiliare a Bologna nel 2013 Luglio 2014 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Marisa Corazza Mappe a cura di:

Dettagli

M E S S I N A. Nomisma 127 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2015 1

M E S S I N A. Nomisma 127 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2015 1 Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo M E S S I N A NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 1 Figura 1 Evoluzione delle compravendite Settore residenziale Settore non residenziale (1)

Dettagli

VALUTAZIONE DELL'AZIONE SISMICA

VALUTAZIONE DELL'AZIONE SISMICA C.T.E. COLLEGIO DEI TECNICI DELLA INDUSTRIALIZZAZIONE EDILIZIA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI NUORO CORSO DI AGGIORNAMENTO PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DI CALCESTRUZZO CON GLI EUROCODICI alla

Dettagli

Il mercato della compravendita

Il mercato della compravendita Il mercato della compravendita L'analisi del mercato immobiliare è stata condotta a partire dai dati provenienti dall'osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI) dell'agenzia delle Entrate, rilevati sia

Dettagli

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 15 marzo #lavoro Rassegna stampa TG3 RAI FVG 10mar2016 Messaggero Veneto 11mar2016 Il Piccolo 11mar2016 Il Gazzettino 11mar2016 Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 In Friuli Venezia Giulia nell ultimo

Dettagli

INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 2015

INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 2015 INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 2015 Stefano Dapporto Regione Toscana Direzione Politiche mobilità, infrastruture e TPL Settore Programmazione viabilità di interesse regionale 2014 2015 16.654 incidenti

Dettagli

La rete distributiva dei carburanti in Toscana

La rete distributiva dei carburanti in Toscana La rete distributiva dei carburanti in Scheda riassuntiva dei dati sulla rete distributiva dei carburanti in Totale impianti stradali distribuzione di carburanti Totale impianti autostradali distribuzione

Dettagli

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6%

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% indicatori 35 In positivo indicatori il bilancio DELLE ESPORTAZIONI 2013 La provincia di ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% MAURA MONARI Sia Prometeia sia il Bollettino Economico

Dettagli

Analisi richieste di CIG in Deroga (Aggiornamento al 27/05/2010)

Analisi richieste di CIG in Deroga (Aggiornamento al 27/05/2010) Analisi richieste di CIG in Deroga (Aggiornamento al 27/05/2010) Dal 4 maggio 2009 al 27 maggio 2010 sono pervenute c/o il Settore lavoro della Regione Toscana 13.400 richieste di autorizzazione alla CIG

Dettagli

Ammortizzatori Sociali in Deroga

Ammortizzatori Sociali in Deroga Ammortizzatori Sociali in Deroga (Analisi all' 8 Settembre 2014) - 1 - Indice: CIG in Deroga pag. 3 Mobilità in Deroga pag. 10 Politiche attive erogate ai lavoratori con Ammortizzatori sociali in Deroga

Dettagli

Case, indice dei prezzi ancora su a novembre

Case, indice dei prezzi ancora su a novembre Case, indice dei prezzi ancora su a novembre Lieve rialzo (+0,1%) per le case di seconda mano in Italia, il prezzo medio si attesta a 2.000 euro/m 2 La caduta accumulata dal mattone italiano è del 3,5%

Dettagli

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL MERCATO IMMOBILIARE

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL MERCATO IMMOBILIARE Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL MERCATO IMMOBILIARE La compravendita di abitazioni a Roma Capitale e nei municipi - Anno

Dettagli

Approfondimenti descrittivi

Approfondimenti descrittivi ARS Dipartimento di Sanità Pubblica Università di Firenze Firenze 4 Novembre 2011 Convegno La gestione delle cronicità sul territorio in Toscana: evidenze dalla banca dati MaCro Approfondimenti descrittivi

Dettagli

Nota trimestrale Andamento del mercato immobiliare nel IV trimestre 2011 e sintesi annua

Nota trimestrale Andamento del mercato immobiliare nel IV trimestre 2011 e sintesi annua Nota trimestrale Andamento del mercato immobiliare nel IV trimestre e sintesi annua a cura di Ufficio Statistiche e Studi sul mercato immobiliare 15 marzo 2012 della Direzione Centrale Osservatorio Mercato

Dettagli

Commento sintetico dei dati 2008 relativi alla dinamica imprenditoriale in provincia di Grosseto

Commento sintetico dei dati 2008 relativi alla dinamica imprenditoriale in provincia di Grosseto Commento sintetico dei dati 2008 relativi alla dinamica imprenditoriale in provincia di Grosseto Elaborazioni su dati Movimprese marzo 2009 Da un primo superficiale esame dei dati risulterebbe che nel

Dettagli

LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI LIVORNO PER IL 2009

LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI LIVORNO PER IL 2009 LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI LIVORNO PER IL 2009 GIUGNO 2010 Il rapporto di ricerca è stato curato da Gruppo CLAS srl Milano in collaborazione con l'ufficio Statistica della Camera di Commercio

Dettagli

Rapporto Immobiliare 2010 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva

Rapporto Immobiliare 2010 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva Rapporto Immobiliare 2010 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva con la collaborazione di Indice Indice 1 Presentazione 2 Introduzione 3 Le Fonti ed i Criteri Metodologici adottati

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 GRADO ISTRUZIONE ToscanaContingentiNomineDocenti2015TabellaAliquote15072015.xlsx contingenti per sui posti vacanti e disponibili in titolari 2015/16 al 16 esubero provinciale vacanze su O.D. contingente

Dettagli

Le informazioni rese nella presente nota sono di proprietà esclusiva dell Agenzia del Territorio. Non è consentito vendere, affittare, trasferire,

Le informazioni rese nella presente nota sono di proprietà esclusiva dell Agenzia del Territorio. Non è consentito vendere, affittare, trasferire, Nota trimestrale Andamento del mercato immobiliare nel II trimestre 2012 a cura di Ufficio Statistiche e Studi sul mercato immobiliare 27 settembre 2012 della Direzione Centrale Osservatorio Mercato Immobiliare

Dettagli

Canoni di locazione in ritirata nel terzo trimestre (-1,3%)

Canoni di locazione in ritirata nel terzo trimestre (-1,3%) Canoni di locazione in ritirata nel terzo trimestre (-1,3%) Il prezzo medio di un affitto in Italia si attesta a 8,7 euro mensili Puglia (-3,7%) e Veneto (-2,9%) segnano i cali maggiori, 7 regioni italiane

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/11/2014. Le esportazioni del settore Orafo

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/11/2014. Le esportazioni del settore Orafo ago-11 ott-11 dic-11 feb-12 apr-12 giu-12 ago-12 ott-12 dic-12 feb-13 apr-13 giu-13 ago-13 ott-13 dic-13 feb-14 apr-14 giu-14 ago-14 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza Ad agosto 2014

Dettagli

Garanzia Giovani in Toscana

Garanzia Giovani in Toscana Garanzia Giovani in Toscana Dati aggiornati al 20/02/2017 07:01:37 E' dal 28 aprile 2014 che in Toscana, il portale on line per aderire a Garanzia Giovani, è disponibile per la registrazione dei giovani

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

REGIONE TOSCANA settembre 2015

REGIONE TOSCANA settembre 2015 REGIONE TOSCANA settembre 2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2015/2016 per

Dettagli

ELEMENTI DI RIFLESSIONE PER UN PERCORSO PARTECIPATIVO

ELEMENTI DI RIFLESSIONE PER UN PERCORSO PARTECIPATIVO ELEMENTI DI RIFLESSIONE PER UN PERCORSO PARTECIPATIVO Alcune riflessioni su Chianciano Terme a partire da una visione più generale : idee da mediare Lionello F. Punzo Università di Siena Osservatorio per

Dettagli

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI NELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA NEL 2010 E LE PROSPETTIVE PER IL 2011

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI NELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA NEL 2010 E LE PROSPETTIVE PER IL 2011 Ogliastra IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI NELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA NEL 2010 E LE PROSPETTIVE PER IL 2011 Maggio 2011 INDICE 1. INQUADRAMENTO DEMOGRAFICO E SCENARIO PREVISIONALE 2010-2019 3 1.1. Approccio

Dettagli

L offerta di abitazioni in affitto nelle aree metropolitane SUNIA

L offerta di abitazioni in affitto nelle aree metropolitane SUNIA L offerta di abitazioni in affitto nelle aree metropolitane SUNIA L indagine è stata effettuata su un campione di circa 5.000 offerte di locazione attraverso la rilevazione e classificazione dell offerta

Dettagli

Numero di ispezioni effettuate sui treni regionali e risultato complessivo mensile. Giugno 2016

Numero di ispezioni effettuate sui treni regionali e risultato complessivo mensile. Giugno 2016 Numero di ispezioni effettuate sui treni regionali e risultato complessivo mensile Giugno 2016 LE ISPEZIONI PER LA QUALITÀ DEL SERVIZIO Nella pagine seguenti vengono illustrati in dettaglio i numeri delle

Dettagli

Esame del flusso turistico dalla Cina negli ultimi 10 anni

Esame del flusso turistico dalla Cina negli ultimi 10 anni TURISMO in TOSCANA Esame del flusso turistico dalla Cina negli ultimi 10 anni a cura di: CENTRO STUDI TURISTICI DI FIRENZE Firenze, 24 Ottobre 2011 Parte 1 Caratteri strutturali del turismo in Toscana

Dettagli

Case, prezzi in recupero (+0,5%) a febbraio

Case, prezzi in recupero (+0,5%) a febbraio Case, prezzi in recupero (+0,5%) a febbraio A gennaio e febbraio i prezzi delle case in Italia recuperano un po di terreno, attestandosi a 1.989 euro/m 2 Rispetto allo scorso anno la caduta dei valori

Dettagli

Cassa Integrazione in Deroga

Cassa Integrazione in Deroga Cassa Integrazione in Deroga (Analisi dati al 3 Novembre 2016) Dal 4 maggio 2009 al 3 Novembre 2016 sono pervenute c/o il Settore lavoro della Regione Toscana 81.381 richieste di autorizzazione alla CIG

Dettagli

OFFICE MARKET OVERVIEW

OFFICE MARKET OVERVIEW OFFICE MARKET OVERVIEW MILANO E ROMA Q4 2015 Il Mercato L andamento del mercato ad uso uffici a Milano e Roma nel 2015 ha rilevato un aumento del take up rispetto al 2014. A Milano e Roma è inoltre positiva

Dettagli

CASA.IT : Nota Congiunturale Mercato immobiliare residenziale

CASA.IT : Nota Congiunturale Mercato immobiliare residenziale CASA.IT : Nota Congiunturale Mercato immobiliare residenziale A cura del Centro Studi di Casa.it Maggio 2013 OVERVIEW: Highlights Alla fine del 2012 gli scambi di abitazioni in Italia hanno fatto registrare

Dettagli

REGIONE TOSCANA 24 ottobre 2014 dati definitivi OF

REGIONE TOSCANA 24 ottobre 2014 dati definitivi OF REGIONE TOSCANA 24 ottobre 2014 dati definitivi OF Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2014/2015 per la TOSCANA Premessa In questo Focus viene

Dettagli

TRIO per la formazione dei lavoratori in cassa integrazione e report sul TRIO Toscana Tour. Giovanni GIUSTI responsabile servizio promozione TRIO

TRIO per la formazione dei lavoratori in cassa integrazione e report sul TRIO Toscana Tour. Giovanni GIUSTI responsabile servizio promozione TRIO TRIO per la formazione dei lavoratori in cassa integrazione e report sul TRIO Toscana Tour Giovanni GIUSTI responsabile servizio promozione TRIO TRIO come strumento per le politiche attive del lavoro 2

Dettagli

Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4%

Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4% Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4% Triplicate le richieste di persone interessate all acquisto di un abitazione Il prezzo medio delle case in Italia ora è di 1.931

Dettagli

QUADRO SINTETICO DELLE PRIORITA E DELLE AZIONI INDICATE DALLE PROVINCE E CIRCONDARI

QUADRO SINTETICO DELLE PRIORITA E DELLE AZIONI INDICATE DALLE PROVINCE E CIRCONDARI Allegato 1) QUADRO SINTETICO DELLE PRIORITA E DELLE AZIONI INDICATE DALLE PROVINCE E CIRCONDARI PROVINCIA di AREZZO 40 2) AZIONI DI SOSTEGNO ALLA POPOLAZIONE IMMIGRATA 35 3) SVILUPPO DI COMPETENZE LINGUISTICHE

Dettagli

Ammortizzatori Sociali in Deroga

Ammortizzatori Sociali in Deroga Ammortizzatori Sociali in Deroga (Analisi al 3 Luglio 2014) - 1 - Indice: CIG in Deroga pag. 3 Mobilità in Deroga pag. 10 Politiche attive erogate ai lavoratori con Ammortizzatori sociali in Deroga pag.

Dettagli

Il distretto vivaistico-ornamentale Pistoiese: struttura produttiva e meccanizzazione

Il distretto vivaistico-ornamentale Pistoiese: struttura produttiva e meccanizzazione Il distretto vivaisticoornamentale Pistoiese: struttura produttiva e meccanizzazione Renato Ferretti Provincia di Pistoia Pistoia 2324 ottobre 28 IL FLOROVIVAISMO IN TOSCANA La Toscana contribuisce con

Dettagli

L esperienza della Cancelleria Telematica della Regione Toscana

L esperienza della Cancelleria Telematica della Regione Toscana L esperienza della Cancelleria Telematica della Regione Toscana Ing. (Ph.D) Leonardo Borselli Settore Sistemi Informativi e Servizi. Ufficio regionale di Statistica 21 gennaio 2011 https://webs.rete.toscana.it/cancelleriadistrett

Dettagli