Curriculum Vitae Europass

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Europass"

Transcript

1 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, Padova (PD) Telefono Cittadinanza Italiana Data di nascita Sesso Maschile Esperienza professionale Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Date Da ottobre 2010 a settembre 2011 Progettista e realizzatore Membro del gruppo Carrozzeria e componenti in carbonio del Race UP team dell Università di Padova nell ambito del progetto Formula SAE. Disegno e realizzazione mediante infusione dei componenti firewall, sedile, cruscotto della vettura MG0611. Realizzazione della carrozzeria della stessa vettura con fibra di carbonio a vista (trattamento dei modelli in poliuretano espanso, realizzazione degli stampi in vetroresina, laminazione mediante pre-pregs, trattamento di verniciatura). O.Z spa, Via Monte Bianco 10, San Martino di Lupari, Padova - Italia Produzione di ruote in lega leggera Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Date Da marzo 2010 a giugno 2010 Tirocinio formativo Collaborazione con il personale del laboratorio di metallografia nell esecuzione di prove normate per la certificazione di materiali (taglio e preparazione di campioni metallografici, esecuzione di attacchi chimici ed elettrochimici, riconoscimento di microstrutture,determinazione della frazione volumetrica mediante conteggio manuale sistematico, determinazione del contenuto di inclusioni negli acciai, determinazione micrografica della grandezza apparente del grano, determinazione della profondità di decarburazione negli acciai, classificazione della grafite nelle ghise mediante analisi visuale, misurazione dello spessore di strati superficiali induriti su elementi di lega ferrosa), nell esecuzione di prove di durezza (Vickers, Rockwell, Brinell) e microdurezza, nell esecuzione di controlli non distruttivi mediante liquidi penetranti; collaborazione con lo stesso personale nello studio di casi di cedimento (failure analysis), argomento trattato nella Tesi di Laurea triennale. Nome e indirizzo del datore di lavoro C.T.R. srl (Centro Triveneto per la Ricerca, parte del gruppo Exova) Via del Santo 211, Limena (PD) Tipo di attività o settore Laboratorio prove accreditato SINAL. Date Estate 2009 Lavoro o posizione ricoperti Animatore e istruttore sportivo Principali attività e responsabilità Organizzazione e coordinamento di attività ricreative per bambini. Tipo di attività o settore Impianti sportivi privati Pagina 1/3 - Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Per maggiori informazioni su Europass: Comunità europee,

2 Date Anni 2000 e 2001 Lavoro o posizione ricoperti Partecipazione alla fiction televisiva Sei forte maestro e Sei forte maestro 2 Principali attività e responsabilità Ruolo di generico minore Nome e indirizzo del datore di lavoro Casa di produzione Aran Endemol spa Tipo di attività o settore Televisione Istruzione e formazione Date Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Da Settembre 2010 a oggi Scienza e tecnologia dei materiali compositi, Progetto di strutture in materiale composito, Tecnologia dei materiali metallici, Scienza e tecnologia dei materiali ceramici, Processi di trasformazione e riciclo delle materie plastiche, Scienza e tecnologia del vetro, Siderurgia. Università di Padova, Facoltà di Ingegneria Corso di laurea magistrale in Ingegneria dei Materiali Media attuale: 30/30 Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Date Da Settembre 2007 a Luglio 2010 Dottore in Ingegneria dei Materiali Matematica 1, Matematica 2, Matematica 3, Fisica 1, Fisica 2, Chimica e chimica organica, Economia e organizzazione aziendale, Calcolo numerico e laboratorio di calcolo (Matlab), Metodi matematici per l ingegneria industriale, Fondamenti dell ingegneria di processo, Principi di costruzioni meccaniche, Elettrotecnica, Termodinamica, Principi di corrosione elettrochimica, Fondamenti di scienza dei materiali, Meccanica dei solidi, Caratterizzazione dei materiali, Scienza e tecnologia dei materiali polimerici, Metodi statistici e probabilistici per l ingegneria, Meccanica applicata, Metallurgia fisica. Università di Padova, Facoltà di Ingegneria Corso di laurea triennale in Ingegneria dei Materiali 110/110 e lode Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Date Da Settembre 2002 a Luglio 2007 Maturità scientifica, indirizzo P.N.I. (Piano Nazionale di Informatica) Matematica, Informatica, Fisica, Chimica, Biologia, Scienze astronomiche, Inglese, Storia, Geografia, Filosofia, Letteratura italiana, Letteratura latina, Disegno tecnico e Storia dell arte, Educazione fisica. Liceo Scientifico Statale Renato Donatelli di Terni (TR) 100/100 e lode Capacità e competenze personali Madrelingua Italiana Altra lingua Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Inglese Pagina 2/3 - Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i C1 Livello avanzato C2 Livello avanzato B2 Livello intermedio B2 Livello intermedio B2 Livello intermedio Per maggiori informazioni su Europass: Comunità europee,

3 (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue TOEFL ibt test superato con punteggio di 109/120 (ottobre 2011) Capacità e competenze sociali Capacità e competenze organizzative Capacità e competenze tecniche Capacità e competenze informatiche Buona attitudine nel relazionarsi con i colleghi di ricerca e di lavoro, verificata sia durante il tirocinio presso il laboratorio C.T.R. srl che nel team di Formula SAE. Ottimo rapporto con i compagni di squadra durante lo svolgimento di attività sportiva agonistica. Esperienza come animatore e istruttore sportivo di gruppi di bambini. Esperienze di organizzazione e gestione del lavoro di gruppo in contesti competitivi anche in condizione di dover produrre buoni risultati in tempi limitati (olimpiadi della matematica a squadre). Competenza nell utilizzo (appreso durante il tirocinio svolto presso il laboratorio C.T.R. srl) di troncatrice, inglobatrice, lucidatrice manuale ed automatica, reagenti chimici, microscopio ottico, microscopio elettronico a scansione (SEM), durometro (per prove Vickers, Rockwell, Brinell) e microdurometro, liquidi penetranti, quantometro. Competenza nell utilizzo di trapano manuale, trapano a colonna, mola a disco, rivettatrice, sega a nastro. Esperienza di tecniche di lavorazione di materiali compositi: infusione e pre-pregs, a partire dalla produzione dei modelli. Buona conoscenza di Microsoft Windows 95/98/XP/Vista e del pacchetto Microsoft Office (Word, Power Point, Excel). Discreta conoscenza del linguaggio di programmazione Matlab (acquisita durante il corso di Calcolo numerico e laboratorio di calcolo e approfondita autonomamente). Conoscenza base dei programmi di disegno Pro-Engineer Wildfire 3 e Rhinoceros 4. Capacità e competenze artistiche Break dance praticata dal Assemblaggio e pittura di miniature da collezione a partire dall anno Altre capacità e competenze Calcio praticato 11 anni (vittoria del campionato regionale categoria juniores stagione 2005/2006, presenza nella rappresentativa regionale categoria allievi stagione 2003/2004, vittoria del campionato nazionale scolastico nell anno 2004); buona attitudine per le attività sportive. Partecipazione a competizioni scolastiche di Matematica, individuali e a squadre, anche a livello nazionale (finali nazionali individuali nel 2005, finali nazionali a squadre nel 2006 e 2007). Ulteriori informazioni Aspirazioni lavorative: ritengo estremamente interessante il campo delle applicazioni strutturali dei materiali, con particolare riguardo ai materiali compositi a matrice polimerica. Patente Patente di tipo B automunito Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali". Firma Pagina 3/3 - Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Per maggiori informazioni su Europass: Comunità europee,

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Leggette attentamente le informazioni seguenti prima di compilare il modello di CV proposto.

Leggette attentamente le informazioni seguenti prima di compilare il modello di CV proposto. Istruzioni per l uso del curriculum vitae Europass (http://europass.cedefop.europa.eu) Introduzione La redazione del curriculum vitae è una tappa importante in ogni ricerca d impiego o formazione. Il CV

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

2013.2014. definisce l'identità culturale e progettuale dell Istituto FERMI. Il POF è il documento che

2013.2014. definisce l'identità culturale e progettuale dell Istituto FERMI. Il POF è il documento che 2013.201 Il POF è il documento che definisce l'identità culturale e progettuale dell Istituto FERMI descrive ciò che il FERMI offre agli studenti e alle loro famiglie Grafica originale di copertina gentilmente

Dettagli

A cura di Prof. Pietro Lucisano Responsabile Scientifico del Progetto SOUL Prof. Carlo Magni Coordinatore Comitato Scientifico Progetto SOUL

A cura di Prof. Pietro Lucisano Responsabile Scientifico del Progetto SOUL Prof. Carlo Magni Coordinatore Comitato Scientifico Progetto SOUL 2 3 Copyright 2010 Edizioni Nuova Cultura - Roma P.le Aldo Moro n. 5, 00185 Roma www.nuovacultura.it per ordini: ordini@nuovacultura.it ISBN: 9788861345133 Copertina: a cura dell Autore. Composizione grafica:

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

2. Il profilo culturale, educativo e professionale degli Istituti Tecnici

2. Il profilo culturale, educativo e professionale degli Istituti Tecnici ALLEGATO A Profilo educativo, culturale e professionale dello studente a conclusione del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione per gli Istituti Tecnici 1. Premessa I percorsi degli Istituti

Dettagli

Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro

Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro Indice Premessa... 3 PARTE PRIMA Io chi sono e cosa voglio diventare... 4 1.1 Il portafoglio delle competenze... 5 1.2. Il bilancio delle competenze... 6 Cosa

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia

ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia L indirizzo Meccanica, meccatronica ed energia ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale,

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento,

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI

LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI AGENZIA NAZIONALE PER LO SVILUPPO DELL AUTONOMIA SCOLASTICA (ex-irre Lombardia) in collaborazione con AEEE-Italia A cura di Chiara Sequi, USP di Milano ed Enrico Castrovilli,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

nti materiali per la certificazione delle competenze Diritto D ed E conomia primo biennio

nti materiali per la certificazione delle competenze Diritto D ed E conomia primo biennio Strumee nti materiali per la certificazione delle competenze Diritto D ed E conomia primo biennio Giorgia Lorenzato 2011 by Mondadori Education S.p.A., Milano Tutti i diritti riservati www.mondadorieducation.it

Dettagli

1. I FONDAMENTI DEL SISTEMA NAZIONALE DI QUALIFICHE DEI TECNICI SPORTIVI E I SUOI RAPPORTI CON LE POLITICHE EUROPEE DEL SETTORE

1. I FONDAMENTI DEL SISTEMA NAZIONALE DI QUALIFICHE DEI TECNICI SPORTIVI E I SUOI RAPPORTI CON LE POLITICHE EUROPEE DEL SETTORE SOMMARIO INTRODUZIONE 1. I FONDAMENTI DEL E I SUOI RAPPORTI CON LE POLITICHE EUROPEE DEL SETTORE 2. CHE COSA È IL 3. QUALIFICHE E COMPETENZE DEGLI OPERATORI SPORTIVI 4. I QUATTRO LIVELLI DI QUALIFICA DEI

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente: «Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalita' della formazione iniziale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3)

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere riconoscibile

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE Ripartizione Relazioni Studenti IL RETTORE VISTO il D.M. 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente: Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere

Dettagli

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 Concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di Ricercatore III livello - con contratto di lavoro a tempo determinato, nell ambito del progetto di ricerca Premiale

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE L. DA VINCI Sedi Associate: Liceo - ITC Via Fortis, 3 36071 ARZIGNANO (VI) Sito: www.liceoarzignano.

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE L. DA VINCI Sedi Associate: Liceo - ITC Via Fortis, 3 36071 ARZIGNANO (VI) Sito: www.liceoarzignano. Progetto Laboratori della conoscenza: Alternanza Scuola-Lavoro AD MAIORA LICEAT (Università_Liceo_Aziende_Territorio) Impostazione e struttura generale del progetto.. pag. 2 1 stadio: classi quarte Percorso

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli