Bando di concorso per opere d arte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando di concorso per opere d arte"

Transcript

1 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. PER IL LAZIO ABRUZZO E SARDEGNA Bando di concorso per opere d arte Art. 1 Oggetto del concorso Il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Lazio, Abruzzo e Sardegna bandisce, ai sensi della legge 29 luglio 1949, n.717 come modificata con legge 3 marzo 1960, n. 237 e con legge 8 ottobre 1997, n.352, un concorso fra artisti per l ideazione e la realizzazione di opere d arte da destinare a: Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Loc. La Pisana in Roma Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Subiaco (RI) Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Tivoli (RM) Caserma Piave sede dell Istituto per Sovrintendenti e di Perfezionamento per Ispettori della Polizia di Stato in Nettuno Nuovo Edificio Alloggi Nettuno (RM) Nuova sede del Corpo Forestale dello Stato presso il complesso demaniale ex deposito Cappuccini - I stralcio - L Aquila Sede del Comando Regionale della Guardia di Finanza I lotto e lotto di completamento L Aquila Le opere d arte messe a concorso sono le seguenti: Lotto n. 1- Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Loc. La Pisana in Roma N. 2 pannelli decorativi a tecnica libera delle dimensioni di m.3.00 x 1.50 (altezza) protetti e incorniciati da collocarsi, rispettivamente, nella sala mensa e nell aula didattica. Alla realizzazione di ciascuna opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Lotto n. 2 - Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Subiaco (RI)

2 Percorso artistico, di circa m 12,00, lungo l ingresso pedonale sul lato destro. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00, al netto di IVA e comprensiva di qualsiasi onere previdenziale Lotto n. 3 - Nuova sede del Distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Tivoli (RM) Pannello a tecnica libera, protetto e incorniciato, di dimensioni 2,50 x 1,50 (altezza), ispirato all attività dei Vigili del Fuoco, da collocare nella sala comune della caserma. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00, al Lotto n. 4 - Caserma Piave sede dell Istituto per Sovrintendenti e di Perfezionamento per Ispettori della Polizia di Stato in Nettuno Nuovo Edificio Alloggi in Nettuno (RM) Fontana con elemento scultoreo da collocarsi davanti all ingresso principale all interno della prima rotonda. Tenuto conto dell architettura circostante,l opera dovrà costituire nodo polarizzante dell assialità del percorso. Sono da intendersi compresi nella proposta artistica l impianto di adduzione con ricircolo dell acqua, la progettazione del sistema di illuminazione notturna e l allestimento del relativo impianto, nonché le opere murarie necessarie per la collocazione della fontana. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Lotto n. 5 - L Aquila - Nuova sede del Corpo Forestale dello Stato presso il complesso demaniale ex deposito Cappuccini - I stralcio Elemento scultoreo da posizionare sulla parete di sinistra dell ingresso all edificio. Si tratta di uno spazio esterno coperto. L artista dovrà tener conto della presenza di una passerella di accesso e di una pensilina. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Lotto n. 6 - L Aquila - Sede del Comando Regionale della Guardia di Finanza I lotto Opera A - Pannello a mosaico su supporto in resina, liberamente ispirato ai colori e all attività della Guardia di Finanza, da collocare nell atrio dell edificio, immediatamente sopra la vetrata d ingresso di fronte agli ascensori. Le dimensioni non dovranno essere inferiori a m 3,20 x 1,60 (altezza). Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Opera B - Pannello a tecnica libera di dimensioni m 1,50 x 1,20 (altezza), protetto e incorniciato, da collocare in ambiente di uso collettivo. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Opera C - Elemento scultoreo in marmo che dovrà costituire base dell asta alza-bandiera, liberamente ispirato all attività della Guardia di Finanza. 2

3 Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Lotto. 7 L Aquila - Sede del Comando Regionale della Guardia di Finanza Lotto di completamento Opera A - Elemento scultoreo da collocare alla sinistra del cancello d ingresso in un area sistemata a verde. La scultura dovrà costituire elemento di attrazione visiva e rapportarsi alle dimensioni e alle caratteristiche architettoniche del complesso in cui si inserisce. Alla realizzazione dell opera d arte è destinata la somma complessiva di ,00 al Opera B N. 2 pannelli a tecnica libera, protetti e incorniciati, di dimensioni m 3,50 x 0,50 (altezza), protetti e incorniciati, da collocare sulle pareti di fronte alla scala della palazzina polifunzionale ai piani 1 e 2. Alla realizzazione di ciascun pannello è destinata la somma di ,00 al netto di IVA e comprensiva di qualsiasi onere previdenziale. Si intendono compensati con i suddetti importi ogni onere relativo alla ideazione, produzione, consegna e collocazione in situ dell opera artistica, nonché tutte le professionalità eventualmente necessarie per la realizzazione dell opera stessa. ART Procedura concorsuale La procedura di concorso è articolata in due fasi: nella prima fase, fra le domande pervenute secondo le indicazioni di cui al successivo art. 5, la Commissione esaminatrice selezionerà un numero di artisti o gruppi di artisti non superiore a 6 per ogni opera in concorso, che verranno invitati a presentare il bozzetto dell opera d arte o l opera al vero; nella seconda fase la Commissione sceglierà il /i vincitore/i delle opere in concorso. La partecipazione alla selezione per la realizzazione delle opere di cui al lotto n.2 è riservata ad artisti che non abbiano superato il quarantesimo anno di età alla data di pubblicazione del presente bando. Nell ipotesi che per una o più opere non fossero presentate domande o il numero dei rispettivi concorrenti prescelti si ritenesse troppo esiguo, la Commissione esaminatrice si riserva la facoltà di individuare gli artisti per la seconda fase anche fra quanti hanno avanzato istanza di partecipazione per altre opere a concorso. Art. 3 Condizioni di partecipazione Al concorso possono partecipare gli artisti italiani o stranieri, che godano dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza. Gli artisti che intendono partecipare al presente concorso devono eleggere domicilio in Italia. Ogni artista può partecipare singolarmente o in gruppo con un solo lavoro per ogni lotto in concorso, pena l esclusione. Per lotti che comprendono due o più opere s intende che l artista potrà partecipare per una sola di esse. 3

4 In caso di partecipazione in gruppo, i componenti dello stesso dovranno indicare e sottoscrivere la designazione del capogruppo che a tutti gli effetti li rappresenti presso la stazione appaltante e al cui indirizzo saranno trasmesse tutte le comunicazioni riguardanti il concorso. La stazione appaltante rimane estranea da ogni tipo di regolamentazione dei rapporti tra i componenti del gruppo e dalle eventuali controversie che dovessero insorgere fra gli stessi. La partecipazione al concorso impone l accettazione incondizionata da parte dei concorrenti di tutte le condizioni stabilite nel presente bando. Art. 4 - Esclusioni Non possono partecipare al concorso: - i componenti la Commissione giudicatrice, i loro coniugi, parenti e affini fino al terzo grado, compresi coloro che risultino impiegati o datori di lavoro o che abbiano vincoli di collaborazione o relazioni continuative e notorie con membri della Commissione stessa; - coloro i quali, a qualsiasi titolo, abbiano preso parte o contribuito in qualsiasi modo alla stesura del bando e della documentazione ad esso allegata; - coloro che non siano in possesso, all atto della presentazione dell offerta, del requisito del godimento dei diritti civili o politici; - coloro che trasmettono in modo errato o incompleto la documentazione richiesta. Art. 5 Procedura Prima fase I concorrenti dovranno far pervenire all Ufficio Protocollo del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche Lazio-Abruzzo-Sardegna entro e non oltre le ore 12,00 del giorno , a pena dell esclusione dal concorso, una busta chiusa, controfirmata nei lembi di chiusura, con all esterno riportati il nome del partecipante ed, in lingua italiana, l intestazione del Concorso (art.1) e l opera per la quale si concorre, contenente: - la domanda di partecipazione al concorso, redatta in lingua italiana, con sottoscrizione non autenticata e allegata copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento del firmatario, con le generalità dell artista o degli artisti del gruppo concorrente; - autodichiarazione, ai sensi del DPR 445/2000, di domicilio in Italia al cui indirizzo saranno poi inviate tutte le comunicazioni riguardanti il concorso; - codice fiscale e numero di partita IVA, se posseduta; - breve relazione che illustri l approccio al tema del concorso a cui si intende partecipare e la tecnica e i materiali che si intendono usare; curriculum con evidenziate le opere realizzate e i risultati ottenuti; - fotografie o diapositive (massimo 5) riguardanti opere realizzate dall artista; - immagini e testi estratti da cataloghi e/o pubblicazioni (massimo 5 pagine) riguardanti proprie opere realizzate. Il materiale descritto dovrà essere rilegato in un unico documento formato A3/ A4, non restituibile. Non è consentito fare riferimento a documentazione presentata a questa Amministrazione in 4

5 occasione di precedenti concorsi. In caso di partecipazione in gruppo la domanda di cui sopra, con le indicazioni suddette, dovrà essere sottoscritta da ciascun artista e dovrà riportare la designazione del capogruppo e la restante documentazione sopra indicata curriculum, fotografie (o diapositive), immagini e testi, rilegati in un unico documento - dovrà essere presentata da ciascun artista. La mancanza o il non completo inoltro della predetta documentazione costituirà motivo di esclusione dal concorso. Le domande verranno esaminate e giudicate da una Commissione che sarà formata secondo le vigenti disposizioni di legge. I criteri di giudizio e di scelta per la selezione dei partecipanti invitati alla seconda fase, saranno fondati sulla qualità artistica dei curricula presentati e sulla valutazione dell approccio al tema del concorso. Gli interessati potranno, prima della scadenza del concorso, chiedere personalmente informazioni e ulteriori dati sulle opere messe a concorso presso la Segreteria di cui al successivo art. 13. Art. 6 Procedura Seconda fase Alla conclusione dei lavori della Commissione, si darà notizia della selezione compiuta con le tre seguenti modalità:. con lettera raccomandata ai soli partecipanti prescelti per la seconda fase;. mediante pubblicazione dell elenco degli ammessi sul sito Internet di questo Ministero ministero/uffici/organizzazione/uffici decentrati/provveditorato interregionale per le opere pubbliche lazio abruzzo sardegna/concorsi;. mediante affissione dello stesso elenco all Albo di questo Provveditorato. Gli artisti invitati potranno chiedere personalmente ed ottenere copie delle piante e stralci delle planimetrie con l indicazione dei siti scelti per collocare le opere d arte messe a concorso presso la Segreteria di cui all art 13. Tale documentazione, all uopo predisposta unicamente in formato A4, potrà essere fornita sia direttamente al richiedente che trasmessa via fax. Alla stessa Segreteria potranno essere rivolte per iscritto dai concorrenti eventuali richieste di chiarimenti. Le risposte saranno comunicate in forma scritta a tutti i partecipanti alla fase conclusiva I concorrenti ammessi alla seconda fase, entro 90 giorni a far data dalla pubblicazione dell elenco degli stessi sul sito internet di questa Amministrazione, dovranno presentare debitamente firmati, attenendosi alle modalità indicate in occasione di tale pubblicazione: opera al vero : lotto 6B bozzetto tridimensionale in scala: 1:5 per i lotti 1, 3, 5,6A,6C,7B 1:10 per i lotti 2, 4,. 7A in materiale a scelta dell artista, tale tuttavia da offrire un immagine quanto più possibile aderente a quella dell opera da realizzare. con allegato uno schizzo prospettico che evidenzi l inserimento dell opera proposta nel contesto architettonico e spaziale esistente. E consentita la presentazione di rappresentazioni grafiche, fotomontaggi, simulazioni 5

6 ottenute con tecniche di modellazione computerizzata. Il tutto dovrà essere accompagnato da una relazione che illustri i principi informatori dell opera e le modalità tecniche della sua realizzazione e da una dichiarazione dell artista che garantisca l originalità e la unicità dell opera proposta. In caso di ammissione di più artisti in gruppo la dichiarazione di cui sopra con le indicazioni suddette dovrà essere sottoscritta dall artista nominato capogruppo. I bozzetti dovranno essere singolarmente imballati insieme alla relazione illustrativa. All esterno dell imballo dovranno essere chiaramente riportati: il concorso al quale si partecipa (v. estremi di pubblicazione sulla G.U.), nominativo del concorrente, numero del lotto e dell opera nel caso in cui il lotto ne preveda due. All interno del singolo imballo dovrà essere indicato: il nominativo dell artista e il numero dell opera. Le opere saranno valutate dalla Commissione di cui all art. 11 in funzione della qualità e originalità artistica della proposta, della coerenza e della compatibilità con gli spazi architettonici, della realizzabilità tecnica, della durevolezza e della facilità di manutenzione. Art. 7 Comunicazione dei risultati Ai concorrenti dichiarati vincitori sarà data comunicazione scritta dell esito del concorso mediante raccomandata R.R. L elenco degli artisti vincitori sarà inoltre pubblicato sul sito Internet di questo Ministero ministero/uffici/organizzazione/uffici decentrati/provveditorato interregionale per le opere pubbliche lazio abruzzo sardegna/concorsi. Art. 8 Proprietà e conservazione delle proposte artistiche I bozzetti delle sculture e dei pannelli non prescelti dalla Commissione giudicatrice rimarranno di proprietà dei rispettivi autori e dovranno essere ritirati entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione dell esito del concorso. Trascorso tale termine l Amministrazione declinerà ogni responsabilità al riguardo. I bozzetti delle opere prescelte rimarranno di proprietà dell Amministrazione. Questo Istituto avrà la massima cura nella conservazione delle opere d arte presentate, ma in caso di perdita o deterioramento non sarà tenuto in alcun modo al risarcimento di eventuali danni o al rimborso spese. L Amministrazione banditrice si riserva il diritto di organizzare una mostra per esporre i bozzetti e le opere selezionate e presentare al pubblico i risultati del concorso, pubblicarli in un catalogo o in qualsiasi altra forma. ART. 9 Termini della consegna, penali, modalità di pagamento Le opere dovranno essere consegnate in loco e poste in opera a cura, spese e rischio del vincitore e sotto il controllo del Direttore dei Lavori dell edificio cui le opere sono destinate. Rimangono altresì a carico dell artista eventuali danni arrecati alla struttura edilizia, a qualsiasi altro elemento di finitura architettonica e agli impianti o danni arrecati a terzi, al momento dell installazione dell opera. La consegna dell opera prescelta sulla base del bozzetto dovrà avvenire entro tre mesi dalla 6

7 data dell incarico, ad eccezione dell opera di cui al lotto n. 4 la cui consegna è fissata entro sei mesi dall incarico. Per ogni giorno di ritardo nella consegna l Amministrazione applicherà una penale pari allo 0,5%, e comunque non superiore al 10% del compenso previsto, che sarà trattenuto dal pagamento dell importo stabilito. Le modalità di pagamento saranno le seguenti: - 40% all assegnazione dell incarico, a titolo di acconto e previa produzione da parte dell artista di apposita fidejussione bancaria o assicurativa di pari importo; - 50% dopo il collocamento dell opera; - 10% ad avvenuto collaudo dell opera. All artista vincitore è consentito scegliere l ulteriore modalità che prevede il pagamento del 90% del compenso stabilito alla sistemazione in loco dell opera e il restante 10% ad avvenuto collaudo. Trascorsi infruttuosamente 30 giorni dal termine previsto al primo capoverso del presente articolo, l ente banditore considererà decaduto ogni impegno nei confronti dell artista inadempiente ed avrà diritto alla restituzione delle somme già pagate in acconto, incrementate della penale maturata, anche attraverso l escussione della fidejussione prestata. Art. 10 Variazioni e adattamenti E facoltà della Commissione giudicatrice richiedere all artista, ovvero al gruppo vincitore, eventuali variazioni non sostanziali ed adattamenti dell opera ordinata. Restano a carico del vincitore l eliminazione di vizi o difetti che si rendessero manifesti ART.11 Commissione La Commissione giudicatrice sarà nominata nel rispetto dell art. 2 della L. 717/1949 e ss. mm. e ii. Art. 12 Responsabile del Procedimento Arch. Anna Rita Alfonsi Provveditorato Interregionale alle OO.PP. per il Lazio, Abruzzo e Sardegna Ufficio Tecnico n. 1 Via Monzambano, Roma Tel Art Segreteria Provveditorato Interregionale alle OO.PP. per il Lazio, Abruzzo e Sardegna Ufficio Tecnico n. 1 Via Monzambano, Roma Tel

8 Art Pubblicità L avviso del bando di concorso è pubblicato sulla G.U. della Repubblica Italiana, nonché su due quotidiani a diffusione nazionale. Il bando di concorso integrale è pubblicato sul sito Internet: ministero/uffici/organizzazione/uffici decentrati/provveditorato interregionale per le opere pubbliche lazio abruzzo sardegna/concorsi. Il Provveditore Ing. Francesco S. Campanale ara/cl 8

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE TOSCANA UMBRIA SEDE COORDINATA DI PERUGIA Bando di concorso per la scelta di opere d arte da ubicare

Dettagli

Bando di concorso per opere d arte. Art.1 - Oggetto del concorso

Bando di concorso per opere d arte. Art.1 - Oggetto del concorso MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. PER IL PIEMONTE E LA VALLE D AOSTA Corso Bolzano 44 10121 TORINO Bando di concorso per opere d arte Art.1 - Oggetto

Dettagli

La REGIONE TOSCANA, Direzione Generale Organizzazione Settore Patrimonio e Logistica, BANDISCE

La REGIONE TOSCANA, Direzione Generale Organizzazione Settore Patrimonio e Logistica, BANDISCE La REGIONE TOSCANA, Direzione Generale Organizzazione Settore Patrimonio e Logistica, BANDISCE un concorso per l ideazione e la realizzazione di una scultura o opera equivalente da destinare ad abbellimento

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE - PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OO.PP. SICILIA E CALABRIA

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE - PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OO.PP. SICILIA E CALABRIA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE - PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OO.PP. SICILIA E CALABRIA CONCORSO (scad. 9 luglio 2010) Concorso tra artisti ai sensi della Legge 29 luglio 1949 n.717, come modificata

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO COMUNE DI CERRETO D ESI PROVINCIA DI ANCONA ASTA PUBBLICA ACQUISTO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI ED INVERTER PER LA REALIZZAZIONE DI N 2 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI COMUNE DI BRIONA - Provincia di Novara - BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 44 del 05/07/2012 con la quale sono stati approvati

Dettagli

Art. 1 Generalità del bando Residenze MACRO Art. 2 Finalità del bando Art. 3 Descrizione del progetto

Art. 1 Generalità del bando Residenze MACRO Art. 2 Finalità del bando Art. 3 Descrizione del progetto Bando di gara per un concorso di idee finalizzato alla realizzazione di un progetto d arte che si intende sviluppare durante la residenza presso il Museo Macro, Museo d arte contemporanea di Roma con sede

Dettagli

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1 DIOCESI DI ALBA Comune di Alba Provincia di Cuneo Regione Piemonte CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE GRADI ORDINARIO 1 fase: proposta di idee - 2 fase: progetto preliminare PER L DELLA CATTEDRALE DI S.LORENZO

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Art. 1 Generalità e finalità del bando MACRO 2% Descrizione dei luoghi

Art. 1 Generalità e finalità del bando MACRO 2% Descrizione dei luoghi Bando di gara per un concorso di idee finalizzato alla realizzazione di n. 2 opere d arte da collocare presso la nuova aerea espositiva del MACRO- Museo d Arte Contemporanea di Roma con sede a Via Reggio

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DI CASA PEDROLLI/PELILLO DI GARDOLO ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso.

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso. Page 1 of 11 COMUNE DI PRESICCE Città degli Ipogei BANDO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA DEFINIZIONE DELL ARREDO E LA FRUIZIONE DI PIAZZA PERTINI, VIA ROMA E ZONE LIMITROFE, DALL ORATORIO AL MONUMENTO ALLA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA 31 GENNAIO 2015

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA 31 GENNAIO 2015 Allegato A AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENZA LEGALE PER LA DIFESA IN GIUDIZIO AVVISO DI ACCERTAMENTO IMU 543 DEL 2014 31 GENNAIO 2015 IL RESPONSABILE

Dettagli

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ART. 1 OGGETTO DEL CONCORSO L Associazione culturale Martiri

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EDOARDO AMALDI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EDOARDO AMALDI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EDOARDO AMALDI Via Domenico Parasacchi, 21 00133 ROMA Distr. XVI Cod.

Dettagli

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7 CONCORSO DI IDEE PER LA RICERCA DI SOLUZIONI IDEATIVE DA PORRE A BASE DI UNA PROGETTAZIONE PRELIMINARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO DIREZIONALE-RESIDENZIALE IN BRESCIA, VIA MANTOVA DISCIPLINARE

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE COMUNE DI GERACI SICULO Provincia di Palermo AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI LOTTI EDIFICABILI IN ZONA C.1 DI CONTRADA S. ANTONIO ABATE Il Responsabile del Settore Tecnico, in esecuzione:

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

Municipio Roma X. Art. 1 OGGETTO

Municipio Roma X. Art. 1 OGGETTO Municipio Roma X AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTUALITA SPECIFICHE, FINALIZZATE ALLA REALIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI E DI SPETTACOLO NEL TERRITORIO DEL MUNICIPIO ROMA X DI ROMA CAPITALE,

Dettagli

CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE

CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA E L ARREDO URBANO DEL CENTRO STORICO DELLA CITTA DI MORTARA TITOLO

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA

SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA SIMFER SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA Piazza Rondanini 48 00186 Roma Tel +39 06.48913318 Fax +39 06.89280089 E-Mail segreteria.simfer@medik.net Sito www.simfer.it CONCORSO DI IDEE

Dettagli

L asta sarà dichiarata deserta qualora non venga presentata almeno un offerta valida.

L asta sarà dichiarata deserta qualora non venga presentata almeno un offerta valida. COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla determina dirigenziale n. 524 del 14/07/2011, esecutiva ai sensi di legge, si rende noto

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA VIALE MATTEOTTI 147-18100 IMPERIA - TEL. 0183/7041 - FAX 0183/704318 CODICE FISCALE E PARTITA IVA 00247260086 SETTORE: ATTIVITÀ DI CONTROLLO PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

Dettagli

S E T T O R E I V L L.P P. Via Roma n.5, 92019 Sciacca (AG) tel. 0925/20540 www.comune.sciacca.ag.it

S E T T O R E I V L L.P P. Via Roma n.5, 92019 Sciacca (AG) tel. 0925/20540 www.comune.sciacca.ag.it COMUNE DI SCIACCA S E T T O R E I V L L.P P. Via Roma n.5, 92019 Sciacca (AG) tel. 0925/20540 www.comune.sciacca.ag.it OGGETTO: Lavori di riqualificazione urbana e miglioramento della vita e messa in sicurezza

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO

OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO OSPEDALE CLASSIFICATO SAN GIUSEPPE AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO In esecuzione alla delibera del Consiglio di Amministrazione della Società MultiMedica S.p.A. - Ospedale Classificato San Giuseppe del 21

Dettagli

PER UN AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA

PER UN AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE ( ex artt. 108 e 110 del D.Lgs.163/2006 e successive integrazioni) AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

catasto al foglio n 99- particella 554 sub 3. Il locale sarà concesso nello stato di fatto e di

catasto al foglio n 99- particella 554 sub 3. Il locale sarà concesso nello stato di fatto e di SETTORE OPERE PUBBLICHE PATRIMONIO/PARTECIPATE TEL.0824772205-248 Fax 0824772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione degli immobili destinati ad uso commerciale siti in Benevento rispettivamente in 1)-via

Dettagli

Curia Diocesana di Prato

Curia Diocesana di Prato Curia Diocesana di Prato BANDO PUBBLICO CONCORSO PER L ACQUISIZIONE DI UN IDEA PROGETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO COMPLESSO PARROCCHIALE DELLA VISISTAZIONE IN PRATO LOCALITA GALCIANA PREMESSA E

Dettagli

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014.

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014. COMUNE DI BRESCIA SETTORE CASA, HOUSING SOCIALE, VALORIZZAZIONE PATRIMONIO Servizio Patrimonio e Inventari Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030 2978747/8719/8746/8413 fax 030 2978564 BANDO DI GARA

Dettagli

Comune di Vieste III Settore

Comune di Vieste III Settore Comune di Vieste III Settore BANDO DI CONCORSO DI IDEE per la valorizzazione e arredo della Piazza Vittorio Emanuele Vista la deliberazione di Giunta comunale n. 219 del 20.12.2012 con la quale sono stati

Dettagli

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona Bando per la vendita del terreno di proprietà comunale località Gerola In esecuzione della deliberazione di Consiglio comunale n. 7 del 25/03/2014 ed alla determinazione n. 26 del 09/04/2014 si rende noto

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI

BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI ART. 1: TEMA DEL CONCORSO Tema del presente concorso di idee è la progettazione della riqualificazione ambientale

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma Piazza S. Nicola s.n.c.- 00040 Ariccia Tel. 06934851 - Fax 0693485358 Prot. n. 26224 BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, COMPRENSIVA DELL

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

Provincia di Viterbo

Provincia di Viterbo Provincia di Viterbo BANDO/DISCIPLINARE/CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI N. 1 FURGONE PER IL SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA DELLA PROVINCIA DI VITERBO CON CONTESTUALE ROTTAMAZIONE N. 1

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 17/02/2014 Scadenza presentazione domande 04/03/2014 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento Il Direttore del Dipartimento di Economia

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA

COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA BANDO PER L ALIENAZIONE A TRATTATIVA PRIVATA PREVIO ESPERIMENTO DI GARA UFFICIOSA DEI POSTI AUTO SCOPERTI SITI IN VIA GUGLIELMO MARCONI, IN BOGLIASCO. Prot. n. 1)

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n.

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n. C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PANCHINE D ARTISTA 2014-2015 INDICE:

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PANCHINE D ARTISTA 2014-2015 INDICE: BANDO DI CONCORSO DI IDEE 2014-2015 INDICE: Art 1 Introduzione Art.2 Ente Banditore Art 3 Patrocini Art 4 Pubblicazione del bando Art 5 Obiettivi del concorso Art 6 Oggetto Art 7 Requisiti di partecipazione

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO Vista la determinazione dirigenziale n. 10 del 16/03/2016 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; SI RENDE NOTO che è indetta

Dettagli

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999)

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) CONCORSO DI IDEE Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) RIQUALIFICAZIONE IGIENICA ED URBANISTICA DEL RIONE SCACCERA 1. ENTE APPALTANTE Denominazione:

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA B A N D O CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA Segreteria del Concorso: Comune di Cornate d Adda, Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) - Via A.Volta n. 29

Dettagli

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa 1 Indice 1. ENTE BANDITORE DEL CONCORSO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della deliberazione di C.C. n. 35 del 21/11/2014 e della Delibera del Commissario Straordinario

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ BANDO DI

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI ALLE IMPRESE 1 - Ente appaltante

Dettagli

CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico

CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico PREMESSA Il consorzio Sviluppo & territorio quindi promuove un concorso

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA SETTORE GESTIONE RISORSE UMANE, SERVIZI INFORMATIVI, SVILUPPO TECNOLOGICO

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA SETTORE GESTIONE RISORSE UMANE, SERVIZI INFORMATIVI, SVILUPPO TECNOLOGICO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA SETTORE GESTIONE RISORSE UMANE, SERVIZI INFORMATIVI, SVILUPPO TECNOLOGICO AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DA UTILIZZARE

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla determina dirigenziale n. 524 del 14/07/2011 si rende noto che il giorno 29 Agosto 2011.

Dettagli

j) non svolgere medesima funzione presso un altro GAL riconosciuto a livello europeo

j) non svolgere medesima funzione presso un altro GAL riconosciuto a livello europeo BANDO DI CONCORSO Avviso di selezione per il conferimento di incarico professionale esterno di Animatore, Referente Tecnico e Attività di programmazione/progettazione. Il Direttore del GAL GÖLEM RICHIAMATO

Dettagli

SCHEMA DI AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI N 1 PSICOLOGO N 1 ASSISTENTE SOCIALE N 1 ADDETTO AL SEGRETARIATO SOCIALE

SCHEMA DI AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI N 1 PSICOLOGO N 1 ASSISTENTE SOCIALE N 1 ADDETTO AL SEGRETARIATO SOCIALE DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D4 COMUNE DI CASTELTERMINI (Capofila) Provincia di Agrigento -------------------- C.da Canalari Tel.-Fax 0922-912704 e-mail areadue@comune.casteltermini.ag.it SCHEMA DI AVVISO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO Il Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi VISTA la L. 18 febbraio 1989,

Dettagli

90 91 163/2006 1. OGGETTO DELL AVVISO

90 91 163/2006 1. OGGETTO DELL AVVISO Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA RIAPERTURA DEI TERMINI PER ISCRIVERSI ALL ELENCO DI PROFESSIONISTI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI PROGETTAZIONE E ALTRI SERVIZI CONNESSI DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA ANTONIO VIVALDI Via Parma, 1-15100 Alessandria Tel. 0131 250299 fax 0131 326763

CONSERVATORIO DI MUSICA ANTONIO VIVALDI Via Parma, 1-15100 Alessandria Tel. 0131 250299 fax 0131 326763 CONSERVATORIO DI MUSICA ANTONIO VIVALDI Via Parma, 1-15100 Alessandria Tel. 0131 250299 fax 0131 326763 PROCEDURA DI SELEZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como

CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como C.A.P.22012 CODICE FISCALE 00432060135 TEL.031343211-FAX 031511147 AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI CONSULENZA TECNICA PER LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL TERRITORIO

BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL TERRITORIO DECRETO N. 104/2014 SCADENZA ore 13:00 del 14.10.2014 PROT. N. 1870 del 01.10.2014 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO

Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO Comuni di Castiglione della Pescaia Follonica - Gavorrano Scarlino. AVVISO PUBBLICO AFFIDAMENTO DI INCARICO PER

Dettagli

VIA CAVOUR S.R.L. SEDE VIA CAVOUR N. 220-00184 ROMA (RM) +39 06 64651147 +39 06 3269471 +39 06 32694725 E-MAIL:

VIA CAVOUR S.R.L. SEDE VIA CAVOUR N. 220-00184 ROMA (RM) +39 06 64651147 +39 06 3269471 +39 06 32694725 E-MAIL: VIA CAVOUR S.R.L. SEDE VIA CAVOUR N. 220-00184 ROMA (RM) Tel.- Fax +39 06 64651147 Tel. +39 06 3269471 Fax. +39 06 32694725 E-MAIL: segreteriaconcorsi@libero.it WEB: www.palazzocavour.com BANDO DI CONCORSO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ( COD: CIG ) Articolo 1

CAPITOLATO TECNICO ( COD: CIG ) Articolo 1 OGGETTO: Servizio di manutenzione presidi antincendio, con concessione d uso, installati presso gli edifici comunali. Periodo 01.07.2014 / 30.06.2015. ( COD: CIG ) CAPITOLATO TECNICO Articolo 1 Stazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT PREMESSA L Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Avellino, in collaborazione con l Associazione Giovani Architetti Irpini e con il CONI di Avellino,

Dettagli

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI (AREE) COMUNALI Si rende noto che il 24/06/2016,

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI CIVILTA E FORME DEL SAPERE

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI CIVILTA E FORME DEL SAPERE Prot. 1479 Affisso all Albo in data 18.04.2016 Scadenza il 30.04.2016 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI CIVILTA E FORME DEL SAPERE ===========

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Decreto n. 36 /2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di ARCHITETTURA, DESIGN e URBANISTICA Prot. 414 del 04.04.2014 Fascicolo: 2014-III/13.21 «Borsa di studio per lo svolgimento della seguente

Dettagli

Prot. n. 8648 Foggia, 06/12/2011. Oggetto: Concorso per l ideazione del nuovo logo del Conservatorio

Prot. n. 8648 Foggia, 06/12/2011. Oggetto: Concorso per l ideazione del nuovo logo del Conservatorio MINISTERO DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Conservatorio di Musica Umberto Giordano Piazza Nigri, 13-71121 FOGGIA Tel. 0881/723668 - Fax 0881/774687 Prot. n. 8648 Foggia,

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO)

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 6 SANLURI Via Ungaretti 10 09025 Sanluri DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) L Azienda U.S.L. n 6

Dettagli

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI POTENZA con CONCORSO ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI Immagini d architettura Potenza, novembre 2012 DEFINIZIONE DEL CONCORSO ART. 1 TIPO DI CONCORSO E

Dettagli

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributi per attività culturali ricreative e sportive Articolo n. 1 OGGETTO L'Azienda

Dettagli

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE DEI COLLI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI DISABILI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE ESTERNE DELL OSPEDALE COTUGNO DA DESTINARE A PARCHEGGIO A PAGAMENTO EX ART.1 COMM213

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 06/09/2013 Scadenza presentazione domande 21/09/2013 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento Il Direttore del Dipartimento di Economia

Dettagli

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo SETTORE II Lavori Pubblici Servizi Tecnologici Servizi di Custodia e Manutenzione Impianti Comunali Ambiente Servizi Ecologici e Progettazione DETERMINAZIONE

Dettagli

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 www.comune.orbassano.to.it AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO 1.OGGETTO Oggetto della presente gara è l affidamento del servizio

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISIS NERVI - SEVERINI Via t. dall Ova,14-48121 Ravenna (RA) - Sito web: http://www.liceoartistico.ra.it E-mail: lasnervi@libero.it Pec: lasnervi@legalmail.it

Dettagli

COMUNE DI BERZO SAN FERMO. Bando di concorso pubblico

COMUNE DI BERZO SAN FERMO. Bando di concorso pubblico COMUNE DI BERZO SAN FERMO Sede Via Mons. Trapletti n. 15 Berzo San Fermo (Bg) Codice Fiscale 00566590162 Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per l assunzione a tempo indeterminato di n.1 posto

Dettagli

RIVIERA TRASPORTI S.p.A.

RIVIERA TRASPORTI S.p.A. RIVIERA TRASPORTI S.p.A. Via Nazionale, 365 18100 Imperia tel. 01837001 Fax 0183 274695 e-mail: info@rivieratrasporti.it http: www.rivieratrasporti.it BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DEL COMPENDIO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale. Accademia di Belle Arti di Carrara

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale. Accademia di Belle Arti di Carrara Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Accademia di Belle Arti di Carrara Selezione pubblica per titoli per l aggiornamento della graduatoria d

Dettagli

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO CONCORSO DI IDEE: AMPLIAMENTO DELL EDIFICIO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VIA DANTE ALIGHIERI E MESSA IN SICUREZZA DEI PERCORSI DI ACCESSO AL PLESSO SCOLASTICO BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

Dettagli

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola Ufficio TURISMO DISCIPLINARE PER LA GARA D APPALTO PER SVILUPPO ED IMPLEMENTAZIONE DEL NUOVO PORTALE WEB PER IL TURISMO (PWT) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Dettagli

COMUNE DI CACCAMO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CACCAMO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CACCAMO PROVINCIA DI PALERMO II SETTORE - TECNICO IV SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE AMBIENTE SERVIZI A RETE INFORMATICO BANDI DI GARA D APPALTO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO

Dettagli

BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6. Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11.

BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6. Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11. BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6 Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11.2012 A Banca Popolare di Bergamo Gruppo B.P.U. S.p.A. Via Micca Pietro,

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012

PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012 PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012 Premessa Atteso che: GNL Italia S.p.A. (di seguito GNLIT) a seguito dell esercizio relativo all Anno Termico 2010-2011 ha rilevato uno

Dettagli