SENZA PAURA SPORT CICCIO & PIETRO, A VOI UN TARANTO IN EMERGENZA NELLA TANA DEL MONOPOLI. GROTTAGLIE, MATCH DECISIVO COL VICO.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SENZA PAURA SPORT CICCIO & PIETRO, A VOI UN TARANTO IN EMERGENZA NELLA TANA DEL MONOPOLI. GROTTAGLIE, MATCH DECISIVO COL VICO. www.tarantobuonasera."

Transcript

1 SPORT Supplemento sportivo al numero in corso di Taranto Buonasera non vendibile separatamente dal quotidiano Anno XXII n. 80 sabato 5 domenica aprile 2014 Tariffa R.O.C.: Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in l. /02/2004 n. 4) art. 1 comma 1, S1/TA UN TARANTO IN EMERGENZA NELLA TANA DEL MONOPOLI. GROTTAGLIE, MATCH DECISIVO COL VICO SENZA PAURA CICCIO & PIETRO, A VOI U n figlio di Taranto ed un lungo peregrinare prima di tornare alla casa madre. anni all anagrafe e la voglia di riportare i rossoblù nella nuova Lega Pro unica, un compito arduo, stanti anche tre assenze di rilievo a Monopoli, ma di sicuro il suo apporto alla causa non mancherà di sicuro. Francesco Mignogna, cresciuto nel vivaio e quindi girovago con tappe anche professionistiche, sarà sicuramente uno dei perni dell undici di partenza che Aldo Papagni predisporrà contro i biancoverdi ed il dover sostituire un certo Giampaolo Ciarcià non sarà cosa di poco conto. Mignogna è un ottimo cursore in grado di saper interagire anche in vari ruoli, per il Taranto è sicuramente un perno di qualità. Così Pino Petrelli, allenatore attualmente al timone del Colleferro nell Eccellenza laziale, lo descrive, avendolo avuto alle sue dipendenze anni addietro a Celano quando ricopriva il ruolo di responsabile dell area tecnica con Giacomo Modica allenatore. Ricordo che quando allenavo l anno prima gli abruzzesi rimarca il tecnico romano di radici pugliesi andò a segno nella semifinale di ritorno play/out nel recupero quando era alla Pro Vasto, poi pareggiammo e ci salvammo. Lì capii che era un elemento da prendere assolutamente per la mia squadra ed infatti Modica gli diede spesso spazio come titolare guadagnandone grosse soddisfazioni. In una serie D di grossi nomi e compagini sicuramente il suo talento è un lusso per la vostra città, ma essendo nativo del posto è un motivo in più per fare bene. Altro elemento che dovrà fare gli straordinari è Pietro Balistreri: la sua forza è nota a tutti ed ormai una maglia da titolare se l è guadagnata di diritto, ora spetterà a lui l arduo compito di guidare i rossoblù al successo nel derby per cercare un non impossibile salto in vetta. Il grande calcio l ha assaggiato nella sua Palermo una decina d anni addietro con due presenze in A sotto l egida di Francesco Guidolin, oggi al timone dell Udinese e grande valorizzatore di giovani, poi un lungo girovagare per la penisola ed ora l obiettivo di riportare Taranto nel salotto buono del calcio nostrano. La vetta della classifica passa anche dai suoi piedi. (g.d.f.) UN NUMERO SPECIALE DI BUONASERA SPORT CON SERVIZI, COMMENTI E INTERVISTE

2 Sabato 5 Domenica aprile 2014 II SPORT

3 SPORT Sabato 5 Domenica aprile 2014 III La partita Taranto con il tridente Balistreri, Mignogna e D Angelo per la sfida con il Monospolis Ma Aldo Papagni tiene in serbo anche un colpo a sorpresa VISCUSO MASSERANO RICCIO CAIAZZO PROSPERI MUWANA BALISTRERI PEDALINO (CORVINO) D ANGELO DI MATERA MIRARCO CARLOTO MIGNOGNA MONTALDI PICASCIA BENSAIA CASTALDO LABORAGINE COLELLA LACRIOLA AMATO ESPOSITO Serie D girone H MARCIANISE MATERA TARANTO MONOSPOLIS TURRIS FRANCAVILLA C.BRINDISI (1) GELBISON VDL BISCEGLIE 1913 MARIANO KELLER REAL SM HYRIA SAN SEVERO MANDREDONIA R.METAPONTINO GROTTAGLIE PUTEOLANA I. (1) GLADIATOR (2) NARDO (ritirato) Punti LE PARTITE BrindisiBisceglie 1913 GrottaglieReal Hyria Gladiator R. Metapontino FrancavillaTurris Gelbison VdLMarcianise MonospolisTaranto PuteolanaManfredonia San SeveroMariano Keller Riposa: Matera Totale G V N P Gf Gs PROSSIMO TURNO ManfredoniaGrottaglie TurrisBrindisi TarantoFrancavilla MetapontoGelbison MarcianiseMatera M.KellerPuteolana Real HyriaGladiator BisceglieSan Severo Riposa: Monospolis Gli arbitri. GrottaglieVico: Cavallina di Parma, Brindisi Bisceglie: Gualtieri di Asti, FrancavillaTurris: Fourneau di Roma, GelbisonMarcianise: Meraviglia di Pistoia, MonospolisTaranto: Amabile di Vicenza, Puteolana Manfredonia: Garassolo di Vibo Valentia, GladiatorReal Metapontino: Agrò di Terni, San SeveroMariano Keller: Amodio di Ascoli Piceno Ipotesi tridente per Aldo Papagni con Mignogna al fianco di Balistreri e D Angelo. Il tecnico biscegliese sembra intenzionato a proporre l artiglieria pesante anche nel derby di domenica a Monopoli, sebbene in trasferta certi moduli possono alla lunga anche rivelarsi rischiosi, stante il fatto che i biancoverdi di De Luca da par loro si presenteranno col 42, assetto tattico quest ultimo che sinora, specialmente in casa, ha fruttato grossi risvolti positivi. Con una posta in palio altissima, essendoci la possibilità di virare in vetta solitaria in caso di pareggio o sconfitta del Marcianise, è chiaro che quando si è in ballo bisogna ballare, ragion per cui quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare. Due soli punti dividono Monospolis e Taranto, sebbene gli adriatici hanno dalla loro il fattore campo che spesso li ha contraddistinti in ottica vincente, mentre i rossoblù troppo spesso hanno manifestato il complesso del mal di trasferta, con immediata invertenza di rotta da apportare. E un derby e come tale è partita aperta ad ogni tipo di pronostico, le due società puntano entrambe al salto di categoria e sicuramente, stante la loro storia e blasone, lo meriterebbero senza ombra di dubbio, tenuto L intervista conto che comunque questa sfida ha anche racchiuso dei precedenti importanti nella vecchia serie C1 ed in coppa Italia contro le grandi della massima divisione quando esisteva la prima fase a gironi. L assenza dei tifosi tarantini non passerà inosservata. Tornando agli undici di partenza, formazione pressocchè fatte da ambo le parti, con i tre squalificati Ciarcià, Molinari e Clemente che saranno surrogati rispettivamente da Mignogna, D Angelo e Balistreri, mentre in casa monopolitana l unico a dare forfait dovrebbe essere il capitano Lanzillotta, anche se si cercherà fino all ultimo di recuperarlo. Quasi sicuramente Claudio Miale, alle prese con una leggera infiammazione al ginocchio sinistro, non sarà in campo. Papagni infatti ha preferito non rischiarlo, visto che si è allenato a parte per l intera settimana, sebbene si augurava di recuperarlo ed inserirlo al centro della difesa. Muwana quindi potrebbe agire da difensore centrale anche se in lizza per una maglia vi sono Caiazzo e Grieco, possibile anche un 3511 col solo Balistreri di punta anche se il 343 non è da escludere. La gara avrà inizio alle ore 15.30, la parte del leone la farà Studio 100 Tv che manderà in onda la telecronaca integrale in diretta. De Luca promette battaglia Pietro Balistreri Da tre anni al timone del sodalizio biancoverde, si sta confermando un ottimo timoniere e tra un impegno a Coverciano in cui è impegnato con il corso di Seconda categoria e gli allenamenti, sta cercando di puntare alla vittoria finale del campionato. 32 anni all anagrafe, Claudio De Luca vuole regalare il ritorno nei professionisti al Monospolis. Non guardiamo mai né la classifica e né facciamo calcoli queste le sue parole schiette quindi giochiamocela fino alla fine e poi vedremo, ho l intera rosa a disposizione e questo mi lascia molto tranquillo. Unico assente sarà Lanzillotta a centrocampo che non recupererà. Un derby senza tifosi, dispiaciuto? Molto e lo dico con rammarico sincero. Anche se qui a Monopoli conviviamo da inizio stagione con questo problema, visto che una parte dello stadio non è agibile, quindi ci abbiamo fatto il callo. Ne perde la società a livello di incassi ed altrettanto lo spettacolo. Partita decisiva? Non credo perché chi vince poi punterà a fare filotto fino alla fine. Rimane un campionato livellato ed equilibratissimo. Cosa teme del Taranto? E una grossa squadra come tutte le altre, ho detto e ripeterò all infinito che ogni avversario ha le sue qualità, sia che stia davanti che dietro a noi. Ho sempre basato il mio credo sul gruppo e non sui singoli, quindi anche se ci saranno delle assenze pesanti non significherà niente, resterà ugualmente una partita molto delicata e ricca di insidie. Noi siamo pronti a giocarcela fino alla fine, faremo di tutto per arrivare fino in fondo. (re.spo.)

4 Sabato 5 Domenica aprile 2014 IV SPORT

5 SPORT Sabato 5 Domenica aprile 2014 V L intervista Sì, sarà una grande partita Il doppio ex Mario Colautti: Taranto e Monopoli meritano di più In rossoblù ha militato una sola stagione, nella remotissima 1901 con il famoso rigore che valse la permanenza in B timbrato a Palermo all ultima giornata ed a Monopoli, sede del derby di domenica prossima, ha allenato nel in C1 con alle sue dipendenze un certo Massimo Silva. Oggi a quasi 0 anni Mario Colautti, friulano trapiantato a Perugia, anticipa a Buonasera Sport come sarà MonospolisTaranto. Colautti, il famoso rigore di Palermo lo ricorda ancora bene? Certo, ricordo che nessuno dei miei compagni volle tirarlo e quando chiesi loro chi voleva presentarsi sul dischetto non trovai più nessuno, alla fine misi il pallone e calciai sicuro, pareggiando una partita fondamentale in chiave mantenimento della categoria. Ero in prestito dal Bari, ma quei pochi mesi che feci a Taranto resteranno sempre scolpiti nella memoria perché anche mia moglie si trovò benissimo assieme ai bimbi che erano piccoli, davvero una città che ricordo sempre con grande affetto. La Puglia poi l ha vista alla guida dei biancoverdi prossimi avversari dei rossoblù, come vede questa lotta? Dico solo che parliamo di due piazze cui sono legatissimo, visto che a Monopoli feci bene ed ancora L INTERVISTA/2 Raffaele Trentini: Quando dissi di no al Matera Il suo era un calcio ben diverso dall attuale, lontanissimo parente in tutti i sensi. Veneto purosangue di Soave, nei pressi di Verona, trapiantato nella limitrofa San Bonifacio, Raffaele Trentini, 9enne all anagrafe, ha vissuto quasi tre lustri in Puglia come estremo difensore con le maglie di Foggia, Barletta, Brindisi ed appunto Taranto prima di chiudere nei dilettanti ad Abano Terme ed intraprendere una nuova parentesi professionale nel settore ecologico. Trentini, le manca il calcio odierno? Non molto ad onor del vero, anche se gioco spesso partite di ex qui a Verona ed ho anche allenato nei dilettanti sia pure senza grossi risultati. Sono legatissimo alla Puglia, avendo vissuto oltretutto in quattro città diverse, ma il mio calcio era totalmente diverso dall attuale e non lo rimpiango per niente, ormai è tutto sfasato e privo di costrutto. Una sola stagione in rossoblù, oggi ho amici in loco e Taranto come ho detto rimane sempre un ambiente che porto nel cuore, quindi dispiace vederle relegate in una categoria non alla loro altezza e blasone calcistico. Parliamo poi di due tifoserie passionali, calorose e che vivono per la loro squadra, sicuramente chi vincerà avrà più possibilità di tagliare il traguardo promozione. Ogni volta che tornava allo stagione 19 in B, cosa ricorda di quella squadra? Un bel gruppo di uomini veri prima che di professionisti altrettanto tali, eravamo quasi una nazionale veneta visto che c erano Romanzini, Nardello e Cimenti tra gli altri. Mi portò Seghedoni che mi conosceva da tempo, ricordo che mi alternai con Gianfranco Degli Schiavi che saluto affettuosamente, potevamo anche fare di più del nono posto finale perché avevamo anche un duo d attacco formidabile con Jacomuzzi ed il povero Iacovone. Poi a fine stagione perchè decise di tornare a casa? Dopo tanti anni fuori mia moglie voleva tornare su perché era in aspettativa alla Regione col suo impiego professionale ed anche io stesso non avevo più a 32 anni gli stimoli per andare avanti, quindi tornammo e chiusi ad Abano dalle parti di Padova. Rifiutai il trasferimento al Matera in C anche per questo motivo. (g.d.f.) LA SCHEDA Mario Colautti (Tarcento, 2 agosto 1944) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano. Carriera Esordì in Serie C con la Tevere di Roma, per poi giocare in Serie B con Livorno, Alessandria e Potenza. Debuttò in Serie A con la maglia del Bari nella stagione Giocò in totale tre stagioni con i pugliesi, inframezzati da un esperienza al Taranto in Serie B, prima di approdare all Ascoli di Costantino Rozzi. Cominciò ad allenare le giovanili della squadra marchigiana, affiancando poi Boskov in prima squadra nel Allenò il Monopoli in Serie C1 nel e successivamente il Perugia: fece esordire nelle file degli umbri giocatori come Di Livio e Fabrizio Ravanelli. Iacovone era sempre applauditissimo dai tifosi... Lo so ed ancora oggi ne resto commosso perché vuol dire che ho fatto bene, non sono mai sceso a compromessi con nessuno ed ho sempre amato la schiettezza nei rapporti. Ho sempre concepito il rispetto delle regole e dei ruoli, senza schizofrenie e stupidate varie come quelle che il pallone attuale rasenta in modo assurdo, motivo per il quale da una decina d anni sono volutamente uscito dal giro. Suo figlio Giampaolo lavora con Alberto Zaccheroni nello staff della selezione nipponica, come giudica un team italiano nel continente asiatico? Essendo stato spesso anche in loco ad assistere a delle partite ho tastato con mano che hanno una mentalità molto più umana e matura della nostra su tutto. Ad esempio a fine partita non lanciano mai le maglie sugli spalti ma le ripongono nella borsa assieme al materiale tecnico, aiutano i magazzinieri a sistemare ogni cosa, c è un rapporto più umano e basato su regole e concetti semplici, cosa che qui da noi purtroppo è impensabile. Sicuramente i giapponesi da noi vogliono imparare a livello tecnicotattico, essendo il loro un campionato che si è sviluppato solo da una ventina d anni a livello di immagine e prestigio, ma è anche vero che sotto tanti altri aspetti sono più precisi ed ordinati di noi italiani. Non le manca quindi il campo? A quasi 0 anni credo di aver fatto il mio tempo. Mi auguro solo che il Taranto torni nella Lega Pro unificata, la città merita come minimo la serie B, con un pubblico meraviglioso. GDF

6 Scommesse Sportive VI Sabato 5 Domenica aprile 2014 BETTER Caffé Scommesse sportive vincenti GRATIS AI CLIENTI STUDIO E SVILUPPO SISTEMI Serie A ATALANTASASSUOLO Atalanta in serie positiva da turni. Sassuolo dopo 3 sconfitte di fila cerca disperatamente punti per raggiungere la zona salvezza. Sarà battaglia. CONSIGLIAMO: OVER 2.5 (2.05) CAGLIARIROMA La Roma non può permettersi di fare calcoli. Obiettivo categorico: vincere! CONSIGLIAMO: SEGNO 2 (1.5) CATANIATORINO Il Catania in caduta libera, viene da 4 ko consecutivi. Serve la partita della vita. Il Torino, sereno, potrebbe concedere qualcosa, anche se Ciro il grande (Immobile) è in stato di grazia. CONSIGLIAMO: GOAL (1.) Via Principe Amedeo, 20 A/B TARANTO I nostri consigli per il weekend Serie A FIORENTINAUDINESE Udinese imbattuta negli ultimi 3 turni. Fiorentina in affanno ma sempre vittoriosa al Franchi, negli ultimi scontri diretti. CONSIGLIAMO: SEGNO 1 (1.0) GENOAMILAN Milan in cerca di continuità dopo il colpaccio di Firenze. Genoa motivato ed in forma con un ex di lusso: Gilardino. CONSIGLIAMO: GOAL 2 (1.5) LAZIOSAMPDORIA Sampdoria senza una delle sue pedine più importanti (Gastaldello). La Lazio è tornata a vedere la zona Europa League e pertantovuole questa vittoria. CONSIGLIAMO: SEGNO 1 (1.0) Lega Pro PONTEDERABARLETTA Il Pontedera non può rischiare: deve vincere per restare nella zona playoff. La quota è buona per ottenere un bonus. CONSIGLIAMO: SEGNO 1 (1.30) MARTINAAVERSA I biancazzurri devono vincere per mettersi al sicuro e battere una diretta concorrente. Ci cauteliano con la doppia chanche! CONSIGLIAMO: SEGNO 1X (1.20) PERUGIAVIAREGGIO I grifoni tentano l aggancio alla vetta e possono superare un non trascendentale Viareggio. Troppo importante la posta in palio, la vittoria val bene un bonus. CONSIGLIAMO: SEGNO 1 (1.20) Calcio Estero GALATASARAYFENERBACHE Mister Roberto Mancini lancia la sfida alla capolista. Lo spettacolo è annunciato al Turk Telekom Arena di Istanbul. CONSIGLIAMO: GOL (1.55) MONACONANTES Il Nantes non segna in trasferta da giornate, squadra ormai nel baratro. Monaco nettamente favorito. CONSIGLIAMO: 1 Handicap (2.10) H. BERLINOHOFFENHEIM L Hoffenheim è una squadra alla Zeman: segna reti con una media spaventosa. Adesso si attende la ventesima carrellata di gol in casa dell Herta Berlino CONSIGLIAMO: OVER 3.5 (2.25) Le direttive Aams LE offerte BetteR Il gioco prudente la prima regola Better è il portale legato a Lottomatica, e offre un interessante pagina sul sito relativa al gioco responsabile. In collaborazione con Aams, Better offre una panoramica sull origine della dipendenza da gioco e su come combatterla. Perché il gioco non diventi un problema Esistono delle semplici regole a cui lo scommettitore si dovrebbe attenere per far si che il gioco non sfugga di mano: fissare un budget per le scommesse ed attenersi alla somma prestabilita, non modificarla in corso di gioco; porsi un limite di tempo da dedicare al gioco e smettere quando il limite è stato superato; giocare somme che si possono perdere senza conseguenze gravi; non utilizzare il denaro destinato ad altri scopi per le scommesse; non giocare cercando di recuperare le perdite; non considerare il gioco come la soluzione ai problemi personali; non chiedere soldi in prestito per giocare; non mentire alle persone relativamente ai soldi e al tempo speso per giocare; non giocare se si è depressi. Sfatare i miti Nelle pagine dedicate al gioco responsabile, Better analizza anche una serie di credenze che hanno preso piede nell ambiente del gioco e cerca di sfatare alcuni miti. Ad esempio, molti credono che se perdono al gioco per un certo numero di volte, allora la vincita è molto probabile se si continua a giocare. Questo non è vero, perché i giochi di fortuna non hanno un ciclo, né dipendono dalle giocate precedenti. Il sostenere che si vincerà solo perché nel gioco precedente si è quasi vinto, non è la realtà. Il gioco dipende dal caso e dalla fortuna. Incrociare le dita, recarsi sempre nella stessa ricevitoria se si è vinto in precedenza, non sono componenti che influenzano il gioco, ma solo riti scaramantici senza valore. Pensare che l abilità e la conoscenza del gioco aiutino è un mito: il caso e la fortuna non badano alla conoscenza che uno scommettitore ha del gioco e gli eventi si concludono a prescindere da questo. E diventato, ormai, il punto di riferimento del Borgo. Better Caffè, in via Principe Amedeo 20 A/B, a Taranto, è un locale esclusivo, accogliente e ospitale, rilassante e coinvolgente. Personale qualificato, prodotti di qualità. Caffè e aperitivi le specialità, ma non solo.in molti, comodamente seduti davanti al giornale (Better Caffè offre anche questo ai clienti), trascorrono il loro break in maniera spensierata, potendo anche contare su un offerta enogastronomica di qualità. E tra un caffè e un aperitivo o una consumazione della cucina (piatti veloci di qualità), al Better Caffè c è anche la possibilità di divertirsi. Come? Puntando sulla squadra del cuore o su quelle di tutti i campionati di calcio, italiani ed esteri. Ma non solo. Basket, tennis, pallavolo ed altre discipline sportive, tutte inserite, ogni giorno, nel menù dei palinsesti di Better, portale prestigioso, legato a Lottomatica, che invita tutti a giocare in maniera spensierata e ponderata per trascorre il tempo libero. Da Better Caffè, inoltre, è possibile assistere in diretta agli avvenimenti sportivi, grazie alla presenza di maxischermo posizionati all interno del locale. Ma c è di più: Better Caffè mette a disposizione degli affezionati clienti esperti in grado di studiare e sviluppare sistemi che, anche a poco costo, sono in grado di prospettare belle vincite. Il tutto, sempre, con moderazione. E allora, non c è da indugiare: dai i tuoi appuntamenti al Better Caffè di via Principe Amedeo. Ai tuoi amici, ai tuoi familiari. Trascorrerai ore piacevoli negli intervalli della tua giornata, a tutte le ore. Better Caffè ti attende!

7 SPORT Sabato 5 Domenica aprile 2014 VII Il Grottaglie Al D Amuri conta solo vincere I biancazzurri con Piroscia in panchina al posto di Pettinicchio In attacco AlbanoFaccini, i tifosi pronti a sostenere la squadra Toccherà al giovanissimo Daniele Piroscia, icona del calcio biancazzurro, prendere il posto in panchina dello squalificato Giacomo Pettinicchio nella delicatissima gara interna contro il Vico Equense domani al D Amuri. Si gioca molto il Grottaglie nel match contro i partenopei e dopo cinque sconfitte consecutive appare scontato il dover apportare una giusta sterzata onde evitare di ritrovarsi in ulteriori e pericolosi ruzzoloni verso la parte ancor più bassa della classifica. Squalificati Prete e D Arcante, entrato in diffida Danese, il modulo dovrebbe essere il 352 con Albano e Faccini di punta, un tandem di comprovata esperienza la cui qualità sotto rete sicuramente conosce a menadito il proprio apporto alla causa. La società è stata categorica, per bocca del direttore generale Angelo Annicchiarico (nell intervista che riportiamo in pagina), o si vince oppure saranno presi prov L intervista vedimenti molto duri. La tifoseria intanto è pronta a spingersi per stare vicina ai propri beniamini, la politica dei prezzi stracciati consentirà se non altro un ottimo afflusso di pubblico che potrebbe stiparsi anche Annicchiarico: Una partita che non sbaglieremo sulle mille unità, in momenti come questi diventa uno snodo essenziale il suo apporto. Quattro punti dalla prima posizione utile per centrare la permanenza diretta sono recuperabili, il dirigente in questione, unico portavoce abilitato al dialogo con la stampa in settimana, è stato categorico e vuole chiudere il campionato esattamente tra un mese, ai posteri l ardua sentenza. I biancazzurri dovrebbero scendere in campo con il 3 52: Maraglino in porta, in difesa Danese, De Toma e Panarelli; Palmisano, Gnoni, Botticini, Pisano, El Kamch a centrocampo; Albano e Faccini coppia d attacco. (g.d.f.) In un silenzio stampa totale, a parlare è stato, in settimana, soltanto il direttore generale Angelo Annicchiarico e le sue sono parole durissime che esortano non poco a riflettere. Abbiamo deciso spiega di chiudere per qualche giorno i rapporti con gli organi di informazione perchè il gruppo ha bisogno di una sterzata, dobbiamo assolutamente riprendere quota in classifica, altrimenti posso garantire che saranno presi provvedimenti molto severi nei confronti di chi sgarra. Non ne possiamo più di ricevere complimenti e puntualmente pagare dazio con le sconfitte, aggiungendo anche le espulsioni ogni domenica, adesso si cambia registro oppure ci saranno dei corposi ribaltoni. Con il Vico ci si gioca la stagione? Ci giochiamo molto e sicuramente dobbiamo chiudere il ciclo delle sconfitte, maturate oltretutto in modo assurdo se vogliamo. Ho esortato i ragazzi ad essere uomini prima che giocatori di calcio, qui si giocano il futuro, la riforma dei campionati lascerà un enorme numero di calciatori disoccupati e gli ingaggi, già ridimensionati negli ultimi anni, rischiano di diventare ancor più irrisori. La nostra società vuole assolutamente mantenere la serie D, patrimonio della città e della sua splendida tifoseria, vedere duecento appassionati uscire amareggiati domenica scorsa mi ha fatto stringere il cuore, queste prestazioni incolori non voglio assolutamente più vederle. Crede nella permanenza diretta? Ho detto testuale alla squadra che voglio chiudere il campionato il 4 mag gio contro la Turris, quindi credo che ogni commento venga da sè. Ce la possiamo fare, abbiamo tutte le credenziali per riuscirci, serve solo lavorare tanto e soprattutto scherzare il meno possibile, qui ci giochiamo la sopravvivenza del calcio a Grottaglie ed il futuro di molti giovani, quindi credo di essere stato chiaro in merito. Re.Spo.

8 Sabato 5 Domenica aprile 2014 VIII SPORT

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO 1 Campionato Provinciale 2012-13 C7 Calcio a 7 Calendario incontri UNICO Squadre partecipanti AMICI DEL LIDER-UDINESE AUGURESE-SAMPDORIA BOSETTI BOYS-MILAN DARIO-JUVENTUS 2 MAGLIA DREAM TEAM-LAZIO VENI

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Rassegna del 28/04/2015

Rassegna del 28/04/2015 Rassegna del 28/04/2015... 28/04/15 Adige 47 Intervista a Diego Mosna - Mosna: «Noi sempre freddi» M.bar. 1 28/04/15 Adige 46 Macerata vuole Lanza... 4 28/04/15 Adige 46 Trento si gioca la finale L'occasione

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli