SDT CONSULTING S.r.l.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SDT CONSULTING S.r.l."

Transcript

1 SDT CONSULTING S.r.l. Italy partner of ALERAMICA S.A.!

2 La nostra storia La nostra storia La nostra storia L idea di creare una struttura in grado di offrire alle piccole e medie imprese (PMI) un servizio L idea estremamente di creare una struttura personalizzato in grado di e offrire alle qualificato L idea piccole su di creare e medie problematiche una struttura imprese amministrative, (PMI) grado un di servizio offrire alle estremamente piccole e medie personalizzato imprese (PMI) un e organizzative ed economico-finanziarie è nata qualificato servizio estremamente su problematiche personalizzato amministrative, e nel 1994 riflettendo sulla semplice organizzative qualificato su ed problematiche economico-finanziarie amministrative, è nata nel organizzative constatazione 1994 riflettendo ed che economico-finanziarie : sulla semplice è nata constatazione nel 1994 uno dei riflettendo che problemi : che sulla molti Imprenditori semplice constatazione devono affrontare che : uno dei problemi è costituito che molti dall'accesso Imprenditori al devono credito uno affrontare che, dei di problemi norma, è costituito rappresenta che molti dall'accesso Imprenditori un notevole al credito devono ostacolo che, affrontare allo di norma, sviluppo è costituito rappresenta delle piccole dall'accesso un e notevole medie al ostacolo credito imprese. che, allo Questa di sviluppo norma, categoria rappresenta delle di piccole imprese, un e notevole infatti, medie imprese. ostacolo presentano Questa allo una sviluppo struttura categoria delle di debito piccole imprese, fortemente e infatti, medie presentano imprese. squilibrata Questa una sul breve struttura categoria termine del di debito che imprese, può fortemente innescare infatti, squilibrata presentano crisi e chiusure sul una breve struttura d aziende termine del che debito in può conseguenza fortemente innescare crisi squilibrata dell'inasprimento e chiusure sul breve dei d aziende termine tassi, della che in contrazione può conseguenza innescare del dell'inasprimento crisi e chiusure d aziende in conseguenza mercato e/o razionamento dei tassi, della del contrazione credito. del mercato dell'inasprimento dei tassi, della contrazione del Inoltre, e/o le contenute razionamento dimensioni del credito. degli affari di Inoltre, mercato e/o del razionamento del credito. Inoltre, una larghissima le contenute le contenute parte dimensioni dimensioni delle piccole degli degli imprese affari di affari di si una larghissima parte delle piccole imprese si una accompagna, larghissima molto parte spesso, delle a piccole carenze imprese di risorse accompagna, molto spesso, a carenze di risorse si accompagna, professionali molto interne spesso, professionali interne a carenze di risorse professionali interne Nella Nella seconda seconda metà metà del del al al fine fine di di fornire fornire un Nella un ventaglio ventaglio seconda metà di di soluzioni soluzioni del 1996 a al queste queste fine di fornire prime necessità, un ventaglio due due degli di degli soluzioni attuali soci a queste creavano prime uno studio necessità, studio professionale due degli la la attuali cui cui funzione soci creavano era quella uno di: studio di: professionale la cui funzione era quella di: fare da da "ponte" tra l impresa e il mondo bancario fare da "ponte" tra l impresa il mondo e e para-bancario, segnalando bancario para-bancario, segnalando all Imprenditore: all Imprenditore: - - le le le possibili possibili soluzioni soluzioni per per utilizzare utilizzare al al meglio meglio gli gli gli affidamenti affidamenti già già in in in possesso possesso dell'azienda riducendo, contestualmente l incidenza degli oneri finanziari, identificando dell'azienda riducendo, il mix contestualmente qualitativoquantitativo dell'azienda l incidenza degli riducendo, degli oneri affidamenti contestualmente finanziari, più consoni l incidenza identificando degli il mix oneri qualitativoquantitativo degli il affidamenti mix qualitativo- più consoni finanziari, all'attività dell'azienda cliente; identificando - quantitativo all'attività dell'azienda degli affidamenti cliente; più consoni - la all'attività predisposizione dell'azienda di un cliente; piano d intervento - per la predisposizione il riequilibrio finanziario di un piano dell azienda d intervento - con la per predisposizione il riequilibrio costante monitoraggio di finanziario un piano d intervento dell azienda dei flussi finanziari per con il il riequilibrio costante attraverso monitoraggio finanziario la verifica dell azienda dei delle flussi previsioni con finanziari il costante finanziarie attraverso monitoraggio redatte; la verifica dei flussi delle finanziari previsioni finanziarie attraverso redatte; la verifica delle - il previsioni vaglio finanziarie delle fonti redatte; di finanziamento - esistenti il vaglio in delle quel momento fonti di sul finanziamento mercato che - avrebbero il esistenti vaglio in delle quel potuto momento fonti essere di sul finanziamento mercato sfruttare che dall azienda esistenti avrebbero in quel cliente; potuto momento essere sul mercato sfruttare che avrebbero dall azienda cliente; potuto essere sfruttare farsi carico di assistere e/o dall azienda cliente; rappresentare farsi carico l'azienda di assistere cliente e/o nei confronti rappresentare farsi carico di assistere e/o rappresentare del mondo l'azienda l'azienda bancario cliente cliente e parabancario. nei confronti del mondo bancario e parabancario. confronti del mondo bancario e para- nei Negli bancario. anni , al fine di migliorare la Negli anni 1997 e 1998, al fine di migliorare la qualità qualità Negli anni del del servizio, 1997 servizio, e 1998, sono sono stati al stati fine definiti definiti di migliorare accordi accordi di la di collaborazione qualità del servizio, con con primarie primarie sono stati società società definiti del del accordi settore settore di parabancario collaborazione (leasing con primarie e factoring), società professionisti del settore e parabancario broker assicurativi. (leasing e factoring), professionisti broker assicurativi. Dal 1998 ad oggi i i progressi realizzati anche all estero Dal 1998 hanno ad oggi permesso progressi di di realizzati perfezionare anche la la "vincente all estero hanno permesso di perfezionare la idea di base" contribuendo, con il il "vincente idea di base" contribuendo, con il subentro di partner di di "livello" a a migliorare ed ed subentro di partner di "livello" migliorare ed ampliare ampliare i servizi servizi offerti offerti alle alle imprese. imprese. M.Phone Cap Soc. Euro i.v. REA

3 Alla SDT CONSULTING ci facciamo in quattro per Alla SDT CONSULTING ci facciamo in quattro Alla fornire SDT CONSULTING all imprenditore ci facciamo la consulenza in quattro amministrativa, per fornire all imprenditore la consulenza per fornire all imprenditore societaria, economico-gestionale la consulenza e amministrativa, societaria, economico-gestionale amministrativa, finanziaria che societaria, gli permetta economico-gestionale di ottimizzare l organizzazione finanziaria che gli permetta di ottimizzare e finanziaria che e la gestione gli permetta della sua di ottimizzare azienda. l organizzazione la gestione della sua azienda. l organizzazione e la gestione della sua azienda. Ci rivolgiamo alle PMI ubicate in Italia, siano esse realtà Ci rivolgiamo alle PMI ubicate in Italia, siano esse Ci rivolgiamo industriali alle o PMI commerciali, ubicate in Italia, operanti siano sia esse a livello realtà industriali commerciali, operanti sia realtà nazionale industriali che o internazionale. commerciali, operanti sia a livello nazionale che internazionale. livello nazionale che internazionale. I principali VANTAGGI che potrete ottenere avvalendosi principali VANTAGGI che potrete ottenere I principali dei VANTAGGI servizi da noi che proposti potrete sono ottenere quelli di: avvalendosi dei servizi da noi proposti sono quelli avvalendosi dei servizi da noi proposti sono quelli di: di: avere a propria disposizione un interlocutore avere propria disposizione un avere a propria che può disposizione fornire soluzioni un alle interlocutore che può fornire soluzioni interlocutore varie problematiche può aziendali; fornire soluzioni alle varie problematiche aziendali; alle varie problematiche aziendali; ottenere una consulenza personalizzata unita ottenere una consulenza personalizzata ottenere ad una un attività consulenza personalizzata di costante informazione unita ad un attività di costante unita ad un attività ed assistenza; di costante informazione ed assistenza; informazione ed assistenza; avvalersi di collaboratori di provata esperienza avvalersi di collaboratori di provata avvalersi di e professionalità collaboratori che di provata possono essere esperienza professionalità che possono esperienza e di professionalità valido che supporto possono all'imprenditore essere valido supporto essere valido sia per supporto gestire i "cambiamenti all'imprenditore sia per gestire all'imprenditore aziendali" sia che per per gestire formare i il "cambiamenti aziendali" che per formare "cambiamenti personale dell'azienda. aziendali" che per formare il personale dell'azienda. il personale dell'azienda. Esaminate l elenco dei i nostri servizi. Siamo Esaminate l elenco dei nostri servizi. Esaminate certi l elenco che troverete dei i nostri ciò che servizi. state cercando. Siamo certi che troverete ciò che state Siamo certi che troverete ciò che state cercando. cercando. Fraz. Fraz. Bonde Bonde Valle Valle Mosso (BI) (BI)- Tel./Fax Fax +39 Fraz. Bonde Valle Mosso (BI) - Tel./Fax Fax M.Phone M.Phone e_mail: e_mail: web: web:

4 I nostri obiettivi per far crescere le aziende garantire un servizio di problem solving valido per la pluralità delle problematiche aziendali, sia esse riferite al macro processo operativo - gestionale, siano essere riferibili alle micro esigenze di carattere amministrativo, finanziario e contabile; perseguire un rapporto di partnership operativa attraverso soluzioni mirate e funzionali alle specifiche esigenze aziendali, nonché attraverso una coesione di intenti atta a offrire a ciascuna realtà economica la soluzione più adatta alle sue effettive necessità; offrire un livello di professionalità e di competenza di indubbia valenza, attraverso l impiego di consulenti formatisi sul campo nelle diverse aree funzionali dell azienda; assicurare il raggiungimento degli obiettivi definiti con le aziende clienti con modalità e tempistiche coerenti con le esigenze del mercato e congrue con le necessità Al fine di perseguire il raggiungimento degli obiettivi prefissati, abbiamo operato in due direzioni: consolidando i rapporti di collaborazione con primari studi professionali (tra cui esperti in fiscalità nazionale ed internazionale, revisione contabile e controllo di gestione, finanziamenti agevolati a breve ed a m/l. termine, analisi tecnica valute e derivati, ecc.), società di servizi parabancari, broker assicurativi e studi legali; imponendo che tutti i partner diretti appartengano ad una delle seguenti categorie: - professionisti abilitati all'esercizio della libera professione - manager che abbiamo maturato pluriennale esperienza fino ai più alti livelli di responsabilità in seno a primarie imprese industriali, commerciali e/o istituti bancari. La nostra Società è strutturata in modo tale da fornire alla clientela una area molto vasta di servizi con elevati contenuti professionali che va dalla consulenza ed organizzazione aziendale, alla assistenza societaria, dalla assistenza e consulenza tributaria all attività di revisione, dai servizi in outsourcing all attività fiduciaria. L area di intervento è estesa, tramite rapporti di collaborazione, nei principali Paesi esteri.

5 Le nostre esperienze BADINI FRANCESCO dal 2004: Consulente per piccole e medie aziende nazionali ed estere negli a m b i t i : organizzazione e pianificazione, finanza e controllo, produzione e logistica (di particolare rilievo in questo contesto risultano le attività svolte in Rubinacci Spa ed in Filatura Fontanella Spa. Nel primo caso si è dato vita ad un progetto che ha investito a 360 l attività aziendale ed è stato finalizzato alla riorganizzazione ed implementazione sia del processo strettamente gestionale sia di quello attinente al controllo e all attività amministrativo - finanziaria. Nel secondo caso, invece, il progetto è stato più mirato alla ristrutturazione della funzione tesoreria e controllo), sistemi informativi. In quest ultimo ambito é particolarmente rilevante l attività svolta per Assyst Bullmer quale Senior Business Consultant per i prodotti PLM : Direttore Operativo nel Gruppo Ermenegildo Zegna, a seguito di un percorso professionale negli ambiti: controllo, produzione, stile, prodotto, logistica e customer service. Di particolare rilievo sono state le attività di ristrutturazione aziendale condotte in Agnona Spa, dove si é proceduto alla: Ridefinizione dei partners produttivi e delle politiche di costing (costi industriali e relative schede per articolo) e pricing; Riorganizzazione delle modalità operative legate allo sviluppo del campionario e alla successiva fase di produzione e distribuzione dei capi finiti; Implementazione dei parametri qualitativi sia a livello di controllo finale sui capi che di controllo di processo e di avanzamento produttivo; Riorganizzazione dei magazzini e della logistica in genere, garantendo flussi in input ed in output più coerenti con le esigenze di flessibilità e servizio Sostituzione del precedente sistema informativo con un pacchetto più idoneo e confacente alle necessità di informazioni just in time sia interne che esterne all azienda : Responsabile Amm.ne Finanza e Controllo impiegato presso un gruppo tessile biellese facente capo alla Filatura Fontanella S.p.a., inizialmente con funzioni di assistente al Direttore Amministrativo e successivamente quale Responsabile dell area amministrazione finanza e controllo : Impiegato addetto alla logistica e alla contabilità industriale in una media azienda biellese RIVETTI RICCARDO Dal 1985 al e s p e r i e n z a presso uno S t u d i o Associato di D o t t o r i Commercialisti di Biella e lavoro in proprio (elaborazione dati contabili, redazione e chiusura bilancio). Dal 1988 al 1993 Capo Contabile/ Assistente alla Direzione Amministrativa (con gestione del personale dell'ufficio contabilità) presso

6 un'industria tessile di medie dimensioni del Vercellese operante in tutto il mondo con proprie filiali e/o conti deposito (aspetti fiscali, gestione Mwst e Vat, predisposizione prospetti budget e statistiche di controllo, chiusura bilancio, ecc.).dal 1989, Responsabile del recupero crediti Italia ed Estero (in particolare Germania, Gran Bretagna e USA) e, dal 1990, della gestione dei rapporti con i factors americani ed italiani. Dal 1993 al 1998 Responsabile Finanziario presso un'industria tessile di medio/grandi dimensioni della Valsesia, leader nel proprio settore con i compiti di reperire le risorse finanziarie necessarie SDT CONSULTING s.r.l. filiali estere nel Far East e negli Stati Uniti. Dal 1999 al 2003 Direttore Amministrazione Finanza e Controllo e Responsabile del Personale presso una società controllata da un primario gruppo multinazionale leader nel settore moda con il compito sia di sovrintendere l'area amministrativa e la gestione del personale, che di provvedere al coordinamento della società in assenza dell'amministratore Delegato. Dal 2003 al 2007 Direttore Amministrazione Finanza e Controllo (Cfo) presso la holding di un recente gruppo in forte crescita composto da una Consulenza Gestionale & Organizzazione decina di società operanti in Italia e all'azienda, redigere previsioni aziendale finanziarie, all estero nei settori agro-industria, ecologia reports e statistiche periodiche di ed immobiliare, collaborando a stretto comparazione, bilanci nonché provvedere al contatto con l Amministratore Delegato della recupero crediti e ad una "prima" assistenza Capogruppo per il coordinamento e la legale all'azienda. Dal gennaio 1996 definizione di progetti specifici (ad esempio Responsabile inoltre della gestione quelli relativi alla M&A). amministrativo-finanziaria delle società/ I servizi

7 Le nostre aree di intervento Consulenza gestionale ed organizzativa Analisi e definizione dei flussi aziendali, stesura delle procedure interne atte a semplificare e migliorare l'organizzazione del lavoro e la comunicazione, definizione delle responsabilità per area funzionale Ottimizzazione dei flussi operativi di input ed output e verifica dei supporti informativi esistenti Impostazione e/o revisione dei sistemi aziendali integrati indirizzati al budgeting ed al reporting Analisi e gestione dei rischi tipici dell attività di impresa (creditizi, assicurativi, ecc.) Impostazione di business plan Valutazione degli investimenti Studi di fattibilità relativi a progetti aziendali ad hoc con analisi delle implicazioni organizzative, gestionali e fiscali del progetto sull intero palinsesto dell impresa Organizzazione logistica ed operativa Organizzazione logistica ed operativa finalizzata all analisi dei processi aziendali ed alla loro congruenza rispetto agli obiettivi di impresa Analisi ed organizzazione dell apparato distributivo sia a livello nazionale che internazionale, attraverso verifiche sulla congruità dell attività interna che attraverso la valutazione della gestione in outsorcing Consulenza Amministrativa Servizio di check-up amministrativocontabile Assistenza contabile-amministrativa e nella redazione dei bilanci infrannuali e d esercizio Consulenza tributaria Consulenza ed assistenza nella definizione delle strategie tributarie più congrue con gli obiettivi aziendali, sia a livello nazionale che internazionale Tutela beni aziendali/personali Ristrutturazioni aziendali Interventi di emergenza per la tutela dei beni aziendali e personali Ristrutturazioni/ridimensionamenti e cessione di aziende e/o rami di aziende Creazioni di strutture finalizzate all acquisizione di aziende e/o rami di aziende in default Interventi presso gli istituti di credito per la ristrutturazione del debito Consulenza ed assistenza all imprenditore nei casi di procedure concorsuali Consulenza Societaria Studio e assistenza per la costituzione e l'impianto di aziende in Italia e all'estero Assistenza in materia societaria: redazione di statuti, assistenza per attività di segreteria societaria e tenuta dei libri sociali (in Italia o all'estero), assistenza per adempimenti presso i vari organismi preposti, (in Italia o all'estero) Assistenza per operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti, acquisizioni d'azienda e rami d'azienda) Assistenza legale (per il tramite di legali in loco) Consulenza finanziaria Pianificazione e ottimizzazione finanziaria a breve ed a medio/lungo termine Ricomposizione del mix qualitativo e quantitativo degli affidamenti a breve termine Studio e ricerca di fonti finanziarie agevolate

8 Analisi finanziarie per strategie di sviluppo Locazione finanziaria e fattorizzazione del credito Attività di revisione e valutazione Analisi di bilancio e due diligence Organizzazione aziendale finalizzata ai servizi di revisione interna Ispezioni contabili-amministrative ai fini dell acquisizione d azienda Indagine sul valore contabile di aziende Valutazione dell avviamento e dei beni materiali ed immateriali Valutazione di aziende e patrimoni Rapporto sulla responsabilità sociale (Bilancio Sociale) Consulenza ed assistenza nella predisposizione del rapporto/bilancio sociale Organizzazione delle attività connesse e correlate alla redazione del rapporto/ bilancio sociale Selezione e Formazione Selezione personale amministrativo Training volti alla formazione del personale amministrativo Attività fiduciaria (anche per il tramite di Fiduciarie Elvetiche) Consulenza per investitori istituzionali e persone fisiche Intermediazione fiduciaria per compravendita di aziende Intestazione fiduciaria di azioni quotate e non, quote di Srl, obbligazioni quotate e non, titoli di stato, usufrutto e nuda proprietà di titoli e quote, titoli di credito, ecc. Intestazione di versamenti soci in c/ capitale o prestiti infruttiferi; ripianamento perdite Sottoscrizione di aumenti di capitale Rappresentanza nell assemblea dei soci, degli azionisti e degli obbligazionisti ed esercizio del diritto di voto ed esercizio del diritto di opzione. Tutte le funzioni sopra descritte possono essere svolte dalla Fiduciaria qualora vi sia un esigenza di riservatezza e/o di garanzia e particolarmente in caso di: - una situazione di conflittualità fra partecipanti ad una società di capitali o tra questi e gli organi amministrativi della stessa - necessità del cliente (suffragata dalle più varie motivazioni) di essere sollevato dalla sua condizione di socio padrone - consentire la necessaria riservatezza circa il trasferimento di partecipazioni in società di capitali - acquisti/vendite di pacchetti azionari frazionati nel tempo con la garanzia che la fiduciaria trasferisca ai compratori solo ad avvenuto pagamento o al verificarsi di condizioni sospensive - sottoscrizione di quote in sede di costituzione di società in modo da assicurare la riservatezza nei confronti dei terzi - necessità di razionalizzare le partecipazioni dirette o indirette facenti capo ad un gruppo - funzione di rappresentanza nei confronti di terzi

9 Le nostre proposte Si tratta di specifici pacchetti di servizi integrati studiati per soddisfare i fabbisogni delle piccole e medie imprese, attraverso formule operative ad hoc congruenti con le specifiche necessità delle stesse imprese con costi certi quantificati già in fase preventiva. MODULO SVILUPPO Consulenza gestionale e organizzazione mirata allo sviluppo della PMI Tale modulo comprende le attività ed alcuni dei servizi specifici precedentemente elencati ma con un taglio aggressivo e mirato allo sviluppo strategico delle PMI (ad esempio attività di revisione e valutazione, studi di fattibilità acquisizioni societarie, fusioni ed incorporazioni, operazioni straordinarie, ecc.). MODULO CONTINUITA Consulenza gestionale e organizzazione mirata alla gestione della PMI Tale modulo comprende l attività di consulenza ed alcuni servizi specifici precedentemente elencati orientati al monitoraggio costante degli standard aziendali in modo da garantire alle PMI non solo il raggiungimento degli obiettivi prefissati ma anche il loro mantenimento nel tempo. MODULO GESTIONALE Consulenza ed attività gestionale delle PMI da riorganizzare Tale modulo è stato appositamente studiato per le aziende che necessitano una riorganizzazione a livello amministrativofinanziario, gestionale, organizzativo e delle risorse umane che sia in grado fornire le soluzioni e le strategie atte a massimizzare l efficienza e l affidabilità dell azienda nel contesto in cui opera. Tra le attività ed i servizi proposti si segnala: Organizzazione dei rapporti con i creditori con definizione e gestione piani di rientro (erario, istituti di credito, leasing e factoring, fornitori e creditori diversi) Operazioni di trasformazione e riorganizzazione degli assetti societari Acquisizione/cessione crediti e rami d azienda Attività per la predisposizione di operazioni d emergenza (concordati stragiudiziali) Supporto legale alle operazioni ordinarie e straordinarie Domiciliazione, gestione messa in liquidazione e chiusura aziende

10 Note - incontro del

11 Note - incontro del

12 Note - incontro del

13 Note - incontro del

14

15 !

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB.

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB. ALLEGATQ" c...al 'ierbale DEL 1 7 FEB. 1014 $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, PREMESSA La presente relazione ha lo scopo

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA

LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA GESTIONE DELLA PROCEDURA DOMICILIATA DI ACCERTAMENTO DOGANALE (IMPORTAZIONE-ESPORTAZIONE) PRESSO IL SITO DELL OPERATORE ECONOMICO. VANTAGGI OPERATIVI EXPORT

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

La start-up innovativa

La start-up innovativa La start-up innovativa Guida sintetica per utenti esperti sugli adempimenti societari Per maggiori informazioni: http://startup.registroimprese.it Adempimenti amministrativi ed informazioni sulle nuove

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MAGGIO 2014 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA Regione Siciliana Azienda Ospedaliera 17 3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA 3.3 18 Le attività da svolgere per soddisfare i requisiti relativi alla politica, obiettivi ed attività consistono nella definizione:

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

RECUPERO BENI MOBILI E IMMOBILI PIGNORATI RINEGOZIAZIONE E STRALCI DI PRESTITI IN SOFFERENZA

RECUPERO BENI MOBILI E IMMOBILI PIGNORATI RINEGOZIAZIONE E STRALCI DI PRESTITI IN SOFFERENZA ANALISI FINANZIARIE PER USURA E ANATOCISMO MULTE E CARTELLE ESATTORIALI CONTABILITÀ RECUPERO BENI MOBILI E IMMOBILI PIGNORATI RINEGOZIAZIONE E STRALCI DI PRESTITI IN SOFFERENZA CONSULENZA: FINANZIARIA,

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI La stampa dei registri contabili tenuti con sistemi meccanografici deve essere effettuata entro 3 mesi dalla scadenza prevista per la presentazione della

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. La cancellazione della società senza apertura

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 8 Le strategie dell internazionalizzazione: gli investimenti diretti esteri Che cosa comporta realizzare un IDE? Costituisce di norma la

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1 IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO dott.ssa Annaluisa Palma 1 Indice Il budget: documenti amministrativi in cui si estrinseca; Forma e contenuti del budget degli investimenti; Gli scopi

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Introduzione al corso 1 Inquadramento del corso 1996: Gruppo di ricerca sulle metodologie di analisi, sugli

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli