NEWSLETTER NO 4/2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWSLETTER NO 4/2014"

Transcript

1 NEWSLETTER NO 4/2014 Finansije Finanze Porez Imposte Pravo Diritto Marketing Marketing Obrazovanje Educazione Zdravstvo Sanita

2 Poštovani članovi, dragi čitaoci, Impresum Izdavač - Editore Camera di Commercio Italo-Serba Komora italijansko-srpskih privrednika Urednik - Redattore Oliver Lepori Tim - Team Mirjana Kojić Nada Tuvić Vida Jakovljević Dizajn i grafički urednik Design e grafica Zoran Jocić Saradnici - Collaboratori Advokatska kancelarija Kosić Air Serbia Banca Intesa Srbija Berlitz Confida Tax Audit Consulting Delta Motors Damiba Medical Evrogiunti Jones Lang LaSalle Jedro Dom zdravlja Ovation BBDO Unicredit Bank Serbia Camera di Commercio Italo-Serba Komora Italijansko-Srpskih Privrednika Beograd - Kneza Milosa 56, Tel. ( ) , Fax ( ) Internet: Četvrti broj elektronskog biltena Komore italijansko srpskih privrednika sadrži pregled najvažnijih promena u smislu pravnog i finansijskog okvira za poslovanje u Srbiji iz prethodnog kvartala. Ukratko, one se odnose na početak rada javnih beležnika, izmene Zakona o radu, izmene Zakona o poreskom postupku, kao i donošenje novog Zakona o privatizaciji, kojim se reguliše i predviđa završetak privatizacije društvenih preduzeća do kraja godine. Dodatno, možete se informisati i o situaciji na tržištu nekretnina kada je u pitanju kancelarijski prostor, kao i pročitati više i nformacija o kreativnoj industriji i tržištu advertajzinga u Srbiji. Što se naše Komore tiče, koristim priliku da se zahvalim gospodinu Nikoli Bonferoniju, rukovodiocu sektora međunarodnih klijenata UniCredit banke, za napore koje je kao član Upravnog odbora Komore uložio u promovisanje naših interesa i da poželim dobrodošlicu i puno uspeha novom članu Upravnog odbora naše komore, gospodinu Klaudiju Ćezariju, predsedniku Izvršnog odbora UniCredit banke Srbija. Kao i do sada, podsećamo Vas da se o aktivnostima u proteklom periodu informišete preko našeg novog sajta gde uvek možete naći i najave budućih događaja, te Vas pozivamo da nas direktno kontaktirate sa svim Vašim zahtevima, idejama i sugestijama. Gentili Soci, cari lettori, Il quarto numero della newsletter in formato elettronico della Camera di Commercio Italo-Serba offre una panoramica dei cambiamenti più importanti in termini di quadro giuridico e finanziario per fare affari in Serbia, relativi ai precedenti quattro mesi. In breve, si tratta dell inizio dei lavori di notai, modifiche alla Legge sul lavoro, le modifiche alla Legge sulla procedura fiscale e l adozione della nuova Legge sulla privatizzazione, che regola e prevede il completamento della privatizzazione entro la fine del 2015, dove l oggetto della procedura di privatizzazione e capitale sociale. Inoltre, è possibile ottenere informazioni sulla situazione del mercato immobiliare per quanto riguarda gli spazi per gli uffici, così come saperne di più della situazione attuale nell industria creativa e il mercato della pubblicità in Serbia. Per quanto riguarda la nostra Camera, colgo l occasione per ringraziare il signor Nicolo Bonferroni, Head of International Customers CIB & PB Division - UniCredit Bank Serbia JSC per l impegno nel promuovere i nostri interessi, quando era il membro del Consiglio di Amministrazione della Camera, e dare il benvenuto e augurare molto successo al nuovo membro del Consiglio di Amministrazione della nostra Camera, il signor Claudio Cesario, Presidente del Comitato esecutivo di UniCredit Bank Serbia. Come sempre, vi ricordiamo che sulle attività passate ed eventi futuri potete informarvi tramite il nostro nuovo sito web, e vi invitiamo a contattarci direttamente con tutte le vostre richieste, idee e suggerimenti. S poštovanjem / Cordialmente Oliver Lepori Generalni sekretar / Segretario generale

3 SADRŽAJ-INDICE 1. Makroekonomski pregled 1. Panorama macroeconomico 2. Kancelarijski prostor 2. Uffici 4. Pregled tržišne situacije 4. Panoramica del mercato 6. Informisanje u oblasti poreza i pravnih propisa koji imaju uticaja na Vaše poslovanje 6. Informazione nel settore delle norme fiscali e legali che hanno un impatto sulla vostra attività 9. Zakon o privatizaciji 9. Legge sulla privatizzazione 13. Advertajzing u Srbiji, A.D La pubblicità in Serbia, A.D Koliko jezika govoriš, toliko vrediš 15. Quante lingue parli, tanto vali 17. Digitalna mamografija (Full Field Digital Mammography) 17. Mammografia digitale (Full Field Digital Mammography) 20. Partneri biltena 20. Partner della newsletter

4

5 Makroekonomski pregled Panorama macroeconomico Nezapamćene poplave koje su pogodile Srbiju sredinom maja usporile su ekonomski oporavak zemlje u godini. Nakon što je beležio rast tokom pet uzastopnih kvartala, BDP Srbije je, prema procenama Zavoda za statistiku, u drugom kvartalu godine ostvario pad od 1,1% na godišnjem nivou. Ovo je u velikoj meri bila posledica smanjenja proizvodnje električne energije koje nije mogao da se kompenzuje nastavkom pozitivnih trendova u naftnoj i automobilskoj industriji. Negativni efekti poplava nastavili su da se odražavaju i na industrijsku proizvodnju, koja je u julu ostvarila pad od 13% u odnosu na isti mesec protekle godine i od 9,4% u poređenju sa prosekom prošle godine, pre svega usled smanjenog obima proizvodnje električne energije (37,4% na godišnjem nivou) i La ripresa economica della Serbia, nel 2014, e stata interrotta dalle inondazioni senza precedenti che hanno colpito il paese a meta maggio. Dopo 5 trimestri consecutivi di crescita, secondo una stima flash dell ufficio statistico, nel secondo trimestre 2014, il PIL serbo ha subito una contrazione del 1,1% su base annua. Il calo e stato in gran parte dovuto alla riduzione della produzione di energia elettrica, il quale non e stato compensato dal trend positivo dei settori automotive e oil. Gli effetti delle inondazioni hanno continuato a trascinare la produzione industriale, che in luglio, e scesa del 13% rispetto allo stesso periodo dell anno scorso, e del 9,4% rispetto alla media del 2013, in gran parte determinati dai cali registrati nella produzione elettrica (37,4% su base annua), e di estrazione (32,1% pada proizvodnje u rudarstvu (32,1% na godišnjem nivou). Stopa međugodišnje inflacije je u avgustu snižena na 1,5%, sa 2,1% u julu, zadržavši se ispod donje granice dozvoljenog odstupanja od cilja od 4%±1,5% šesti mesec zaredom. Kada je reč o domaćoj valuti, dinar je nominalno depresirao za 7% u odnosu na američki dolar i za 2,7% u odnosu na evro u periodu između januara i avgusta. U toku prvih sedam meseci godine, spoljnotrgovinski deficit Srbije je povećan za 9,9% u odnosu na isti period protekle godine na 2,4 milijarde evra. Izvoz je zabeležio rast of 7,7% na nivo od 6,5 milijardi evra, dok je uvoz uvećan za 2,3% na 8,9 milijardi evra. U istom periodu, neto strane direktne investicije bile su na nivou od 657 miliona evra. Od ukupnog iznosa investicija, 45% je privukao sektor energetike, 24% proizvodni sektor, a 7% trgovina na malo. Prosečna neto zarada u avgustu iznosila je dinara, ostvarivši nominalni rast od 0,9% i realni rast od 1,1% u odnosu na prethodni mesec. U poređenju sa istim mesecom godine, prosečna neto zarada bila je nominalno veća za 1,9% i realno za 0,4%. By Banca Intesa su base annua). Ad Agosto 2014, l inflazione su base annua e scesa al 1,5% dal 2,1% registrato nel mese precedente, rimanendo sotto l estremita inferiore della banda di tolleranza obiettivo del 4%±1.5 per sei mesi consecutivi. Per quanto riguarda il dinaro, nel periodo Gennaio-Agosto 2014, ha subito un deprezzamento nominale sia contro il dollaro che contro l euro rispettivamente del 7,0% e del 2,7%. Nei primi sette mesi dell anno, il deficit del commercio estero serbo e diminuito del 9,9% su base annua, ammontando a 2,4 miliardi di euro, con le esportazioni che aumentano del 7,7% a 6,5 miliardi, e le esportazioni che salgono del 2,3% a 8,9 miliardi. Nello stesso periodo gli investimenti esteri diretti si attestano a 657 milioni di EUR, con la maggior parte di essi direti verso il settore energetico (45%), manifatturiero (24%) e commercio al dettaglio (7%). Ad agosto 2014 gli stipendi netti medi ammontano a RSD 45,610, in aumento del 0,9% in termini nominali e dell 1,1% in termini reali rispetto al mese precedente. Confrontando lo stesso mese del 2013, gli stipendi netti medi sono stati superiori del 1,9% in termini nominali e del 0,4% in termini reali. By Banca Intesa 1

6 Kancelarijski prostor Uffici Ponuda Tokom proteklih 18 meseci, tržište kancelarijskog prostora u Beogradu je zabeležilo nizak nivo nove ponude. Jedini završeni projekat tokom ovog perioda je bio Danube Business centar (5,200m2). Ponuda poslovnog prostora iznosi 615,000 m2 zgrada klase A i B, i najveći deo prostora se nalazi u Poslovnom Centru Beograda - Novi Beograd (81%). Trenutno je u fazi izgradnje poslovna kula Stari Mlin,čiji je završetak predviđen za naredni kvartal. Kompleks Stari Mlin obuhvata poslovnu zgradu (3,870 m2) i Radisson Blu Stari Mlin Hotel koji se nalazi u blizini Beogradskog sajma u starom delu grada. Očekujemo da će tržište kancelarijskog prostora postati aktvnije u predstojećem periodu. Tokom godine očekuje se završetak poslovne zgrade Deneza na Novom Beogradu (2,900 m2 bruto površine). GTC je najavio novi komercijalni kompleks Fortyone na Novom Beogradu, koji će činiti 3 poslovne zgrade površine 27,000 m2. Societe Generale banka je najavila izgradnju nove poslovne zgrade (oko 11,000m2) na Novom Beogradu, koju će koristiti za svoje radnike. Završetak izgradnje se očekuje tokom prvog kvartala godine. Offerta Nel corso dei 18 mesi passati, il mercato degli uffici di Belgrado ha registrato un basso livello della nuova offerta. L unico progetto finalizzato in questo periodo è Danube Business Center (5.200mq). L offerta di spazi commerciali ammonta a mq di edifici della categoria A e B, e la maggior parte di questi spazi si trova nel centro commerciale di Belgrado - Nuova Belgrado (81%). Attualmente una torre uffici Stari Mlin è in fase di costruzione e il suo completamento è previsto per il trimestre successivo. Il complesso Stari Mlin comprende un edificio commerciale (3.870mq) e l Albergo Radisson Blu Stari Mlin che si trova in prossimità della Fiera di Belgrado nel quartiere storico della città. Nel prossimo periodo ci si attende che il mercato degli spazi a uso uffici diventi più attivo. L edificio commerciale Deneza in Nuova Belgrado (di superficie lorda di 2.900mq) dovrebbe essere realizzato nel corso del La GTC ha annunciato un nuovo complesso commerciale Fortyone in Nuova Belgrado, che comprenderà tre ediffici commerciali di superficie mq. La Société Générale banca ha annunciato la costruzione di un nuovo edificio commerciale per i propri dipendenti (di circa mq) in Nuova Belgrado. Il completamento della costruzione è previsto nel primo trimestre del Potražnja Tražnja za kancelarijskim prostorom je nadmašila nivo trenutne ponudu na tržištu. Tržištu su neophodni novi projekti, naročito u starom delu grada koji je u nedostatku modernog prostora. Tokom drugog kvartala aktivnost na tržištu je smanjena za oko 40% u odnosu na prethodni kvartal. Ukupna Domanda La domanda di spazi uso uffici ha superato il livello dell attuale offerta presente sul mercato. Il mercato esige nuovi progetti, 2

7 bruto aktivnost je 9,356m2, sa najvećim udelom novih transakcija (7,272m2), zatim proširenjem prostora (1,734m2) i obnovom postojećih ugovora (350m2). Tokom drugog kvartala realizovano je 16 transakcija sa prosečnom veličinom izdatog poslovnog prostora od 585 m2. IT kompanije su tradicionalno ostale sektor sa najvećim ucešćem u aktivnosti od 29%, zatim sektor profesionalnih usluga sa 27%, medijski sektor sa 14%. Većina zakupaca je tražila prostor veličine od m2. Raspoloživi prostor Usled nedostatka nove ponude poslovnih objekata, stopa raspoloživog prostora nastavlja sa padom i trenutno iznosi 8,3%. Ovakav trend će se nastaviti i u narednom periodu, dok se novi objekti na tržištu ne izgrade. in particolare nella parte storica della città dove mancano spazi moderni. Durante il secondo trimestre del 2014, l operazione sul mercato ha subito un calo del 40% rispetto al trimestre precedente. L operazione lorda totale ammonta a 9.356mq, con la più grande percentuale di nuove transazioni (7.272mq), poi con l aumento dello spazio (1.734mq) e con il rinnovo dei contratti esistenti (350mq). Durante il secondo trimestre 16 transazioni sono state realizzate per gli spazi commerciali concessi in locazione di una superficie media di 585mq. Le aziende IT sono tradizionalmente il settore con la più alta partecipazione alle attività del 29%, segue il settore dei servizi professionali con il 27%, il settore dei media con il 14%. La maggior parte dei locatari avevano bisogno dello spazio di una superficie di mq. Spazi disponibili A causa della mancanza di nuove offerte di spazi a uso uffici, il tasso degli spazi disponibili continua a cadere e attualmente ammonta al 8,3%.Questa tendenza continuerà anche nel futuro, finché i nuovi edifici sul mercato non vengono costruiti. Visine zakupa i stope prinosa Zakup kancelarijskog prostora klase A u Beogradu je stabilan, u rasponu je od m2/mesečno. Zakup kancelarijskog prostora klase B na Novom Beogradu je u rasponu 9-11 m2/ mesečno, dok je u starom delu grada m2/mesečno. U širem području Novog Beograda, zakup modernog prostora je u visini do 11m2/mesečno, dok u centru grada ne prelazi 16m2/mesečno. Zakupodavci nastavljaju da nude podsticaje poput rent-free perioda (uglavnom tri meseca), dodatnih parking mesta bez naknade i učešća u troškovima završnih radova. Stopa prinosa za prvoklasne kancelarijske prostore u Beogradu je 9,00%. By Jones Lang LaSalle Canone di locazione e rendimenti Affitto degli spazi a uso ufficio della categoria A a Belgrado è stabile, tra 14 e 16 /mq/mese. Affitto degli spazi a uso ufficio della categoria B in Nuova Belgrado è tra 9 e11 /mq/ mese, mentre nel centro storico della città tra 10 e 12 /mq/ mese. In zona periferica di Nuova Belgrado, il canone di locazione di uno spazio moderno è fino a un massimo di 11 /mq/ mese, mentre nella zona centrale della città non supera 16 / mq/mese. I locatori continuano a offrire incentivi quali sono rent-free periodo (di solito di tre mesi), ulteriori posti auto gratuiti, e la possibilità di non partecipare ai costi dei lavori di finitura. Rendimenti prime del settore ufficio a Belgrado ammontano a 9,00%. By Jones Lang LaSalle 3

8 Pregled tržišne situacije Panoramica del mercato NBS je odlučila da referentna kamatna stopa od 8,5% ostane nepromenjena, već treći mesec zaredom. Izvršni odbor je odluku da referentna stopa ostane nepromenjena doneo vođen trenutnom neizvesnošću koja i dalje postoji kako u domaćem, tako i u međunarodnom okruženju.izvršni odbor NBS-a očekuje da će prihvatanje i implementacija neophodnih mera fiskalne konsolidacije i strukturalnih reformi imati pozitivan uticaj na očekivanja tržišta po pitanju održivosti naših javnih finansija, a samim tim i na rizik zemlje. Ove mere bi pomogle da se ublaže rizici, garantuje oprezna monetarna politika. Domaća valuta nastavila je da depresira, najviše zbog povećane tražnje za EUR od strane domaćih firmi, i slabljenja globalnog sentiment risk-a, i dostigla je nivo od , prvi put nakon 2012.god. NBS je nastavila da interveniše na tržištu da bi sprečila dalju depresijaciju, i to prodajom 130 mil EUR. Intervencije NBS na strani prodaje u 2014.god. su do sada prešle 1 mlrd EUR, dok je na strani tražnje taj iznos 200 mil EUR. Devizne rezerve NBS na kraju avgusta su iznosile 10,9 mlrd EUR, odmah nakon blagog porasta neto deviznih rezervi na 8,1 mlrd EUR. Najveći priliv deviznih rezervi potiče od isplate kredita od strane Ujedinjenih Arapskih Emirata (748,3 mil EUR). Ostali prilivi uključuju prodaju evroobveznica Republike Srbije na domaćem finansijskom tržištu (63,1 mil EUR), alokacije banaka u okviru obaveznih deviznih rezervi (35,8 mil EUR) i isplatu kredita (21,0 mil EUR). Najveći odlivi novca zabeleženi su na računu servisiranja stranog duga (67,7 mil EUR) i izmirenja obaveza po osnovu stare devizne štednje (15,0 mil EUR). Javni dug je porastao u poređenju sa prethodnim mesecom za 1,4% i dostigao iznos od 20,9 mlrd EUR u julu, dok je odnos javni dug/bdp - 64%. By UniCredit Bank Srbija a.d. Banca Nazionale di Serbia ha deciso che il tasso ufficiale di riferimento del 8,5% rimane invariato per il terzo mese consecutivo. Il Comitato Esecutivo della Banca Nazionale di Serbia ha deciso che il tasso ufficiale di riferimento rimane invariato in base all attuale incertezza che ancora esiste sia nel contesto nazionale che internazionale. Il comitato esecutivo della Banca Nazionale di Serbia si aspetta che l adozione e l attuazione delle necessarie misure di consolidamento fiscale e le riforme strutturali avranno un impatto positivo sulle aspettative del mercato per quanto riguarda la sostenibilità delle finanze pubbliche, ed anche sul rischio del paese. Queste misure dovrebbero contribuire ad attenuare i rischi, che garantisce politica monetaria prudente. La moneta locale ha continuato a deprezzarsi, soprattutto a causa di un aumento della domanda per l euro da parte delle imprese domestiche, e l indebolimento del sentimento di rischio globale, e ha raggiunto il livello di , la prima volta dal Banca Nazionale di Serbia ha continuato a intervenire sul mercato per prevenire ulteriori ammortamenti, e un fatturato di Interventi della Banca Nazionale di Serbia nelle vendite estere nel 2014, finora hanno superato 1 miliardo di euro, mentre dal lato della domanda l importo è di 200 milioni di euro. Le riserve in valuta estera della Banca Nazionale di Serbia alla fine di agosto sono pari a 10,9 miliardi, e subito dopo seguita da un lieve incremento delle riserve nette in valuta estera a 8,1 miliardi di euro. Il più grande afflusso di riserve in valuta estera viene dalla erogazione degli Emirati Arabi Uniti ( 748,3 milioni). Altri proventi includono le vendite di titoli di Stato sul mercato finanziario nazionale (63,1 milioni di euro). Altri proventi includono la vendita di Eurobond della Repubblica di Serbia nel mercato finanziario nazionale ( 63.1 milione), la ripartizione delle banche all interno delle riserve obbligatorie di valuta estera ( 35,8 milioni) e il pagamento del mutuo (21,0 milioni di euro). Le maggiori uscite di cassa sono state registrate nel conto servizio del debito estero (67,7 milioni di euro) e l adempimento valuta estera (15,0 milioni di euro). Il debito pubblico è aumentato rispetto al mese precedente del 1,4% e ha raggiunto 20,9 miliardi di euro nel mese di luglio, mentre il rapporto debito / PIL pubblico - 64%. By UniCredit Bank Srbija a.d. 4

9 #BMWStories BMW Serije 2 Active Tourer BMW EfficientDynamics I manja emisija i više uživanja u vožnji. Zadovoljstvo u vožnji PRVI IKADA BMW SERIJE 2 ACTIVE TOURER. ZA SVE ŠTO STE ZAMISLILI.

10 Informisanje u oblasti poreza i pravnih propisa koji imaju uticaja na Vaše poslovanje Informazione nel settore delle norme fiscali e legali che hanno un impatto sulla vostra attività Javni beležnici (notari) u Republici Srbiji od 1. septembra Građani Republike Srbije se od 1. septembra godine mogu obraćati notarima radi overe ugovora, sastavljanja isprava, kao i vanparničnih sporova poput ostavinskih postupaka. Javnim beležnicima će se ubuduće obraćati svi kojima je potrebna overa ugovora o raspolaganju stana, prodaji stana, poklonu nepokretnosti, razmeni nepokretnosti, ugovora o hipoteci, ugovora o doživotnom izdržavanju, raspodeli imovine za života, bračnih ugovora i sporazuma supružnika o deobi zajedničke imovine. Ugovor o izbegavanju dvostrukog oporezivanja između Crne Gore i Austrije Crna Gora i Austrija su 16. juna godine potpisale ugovor o izbegavanju dvostrukog oporezivanja. Između ostalog, ovaj ugovor predviđa sledeće stope poreza po odbitku na isplate prihoda od strane rezidenta jedne države rezidentu druge države ugovornice: 5%/10% na isplate dividendi i udela u dobiti (u zavisnosti od visine udela /iznad ili ispod 5%) 10% na isplate kamata 5%/10% na isplate autorskih naknada. Ovaj ugovor će stupiti na snagu najranije godine, ili kasnije ukoliko proces ratifikacije ovog ugovora svake od ugovornih strana ne bude završen do tada. Konvencija o socijalnoj sigurnosti između Republike Srbije i Mađarske Sporazum između Republike Srbije i Mađarske o socijalnoj sigurnosti, koji je potpisan u Budimpešti 29. novembra godine, stupio je na snagu 17. septembra godine, s obzirom da je ovog dana Skupština republike Srbije ratifikovala Notaio in Serbia dal 1 Settembre 2014 A partire dal primo Settembre 2014, i cittadini serbi si possono rivolgere al notaio per la verifica dei contratti, le prove d identità e i processi extragiuridici come le procedure di successione. Tutte le persone che hanno bisogno di verificare un contratto di trasferimento di un appartamento, un contratto di donazione di immobili, un contratto di scambio di proprietà immobiliari, un contratto di mutuo, un contratto di rendita vitalizia, un contratto di divisione di beni coniugali, un contratto di matrimonio e un accordo di separazione di beni coniugali, si devono rivolgere ad un notaio. Trattato di doppia imposta fra Austria e Montenegro Il 16 Giugno 2014 l Austria e il Montenegro hanno firmato il Trattato di Doppia Imposta ( DTT ). Tra le altre cose, il DTT prevede le seguenti aliquote fiscali trattenute sui pagamenti effettuati da residenti in un paese a residenti in un altro: 5%/10% su dividendi e quote dei profitti (a seconda se la percentuale di possesso del capitale sociale è superiore o inferiore al 5%) 10% sull interesse 5%/10% sui diritti. Il DTT entrerà in vigore nel 2015, o successivamente se la procedura di ratifica da parte dei Parlamenti degli stati contraenti sarà completata più tardi. Convenzione di sicurezza sociale fra Serbia e Ungheria La convenzione di sicurezza sociale fra la Serbia e l Ungheria, che è stata firmata a Budapest il 29 Novembre 2013, è entrata in vigore il 17 Settembre 2014, poichè il Parlamento serbo ha approvato questa convenzione nella regolare procedura parlamentare. 6

11 Nuovo trattamento fiscale sulla remunerazione di dirigenti Novi poreski tretman primanja direktora po osnovu ugovora o pravima i obavezama Prema izmenama Zakona o radu (koje su stupile na snagu 29. jula godine), primanja direktora po osnovu ugovora o pravima i obavezama neće više imati karakter zarade. Ova primanja će stoga sa poreskog aspekta imati tretman drugih prihoda koji su oporezivi po stopi od 20% (koja se primenjuje na osnovicu umanjenu za 20% normiranih troškova). Do stupanja ovih izmena na snagu, primanja po osnovu ugovora o pravima i obavezama su imala karakter zarade i bila su oporeziva po stopi od 10%. Ova promena dovodi do nepovljnijeg položaja direktora s obzirom da su njihova primanja sada oporeziva višom stopom. Izmene Zakona o poreskom postupku i poreskoj administraciji Izmene pomenutog zakona su stupile na snagu 4. jula godine i ugavnom se odnose na elektronsko podnošenje poreskih prijava i redosled namirenja poreskih dugovanja. U nastavku su dati datumi od kojih se podnošenje poreskih prijava elektronskim putem smatra obaveznim: Porez na dobit od 1. oktobra Porez na dohodak preduzetnika od 1. januara Godišnji porez na dohodak od 1. aprila U slučaju prinudne naplate poreza za koji postoji kašnjenje u plaćanju obaveze, smatraće se da su obaveze izmirene sledećim redosledom: najpre su izmireni troškovi pokretanja postupka, zatim se smatra da je izmirena kamata za kašnjenje u plaćanju poreza, a nakon toga glavnica duga. Prema izmenama, poresku obavezu može izmiriti i drugo lice u odnosu na poreskog obveznika. Secondo gli emendamenti sulla Legge sul Lavoro (che è entrata in vigore il 29 Luglio 2014), la remunerazione di un dirigente non dovrà più essere classificata come stipendio. Dal punto di vista fiscale, la remunerazione ricevuta dai dirigenti in base al contratto sui diritti e doveri, sarà tassata come altro reddito, secondo l Articolo 85 della Legge sull Reddito Personale. L aliquota fiscale è del 20% ed è applicata alla base imponibile del reddito lordo percepito, ridotto del 20% delle spese riconosciute. Prima dell entrata in vigore di questi emandamenti, la remunerazione dei dirigenti, in base al contratto sui diritti e doveri, è stata classificata come stipendio con l aliquota fiscale del 10%. Questo cambiamento si traduce in maggiore pressione fiscale per i dirigenti che hanno un contratto sui diritti e doveri. Emendamenti sulla Legge sull Amministrazione Fiscale e sulla Procedura Fiscale Gli emendamenti sulla suddetta Legge, sono entrati in vigore il 4 Luglio 2014 e sono prevalentemente connessi alle aree di archiviazione telematica delle dichiarazioni dei redditi e l ordine della riscossione del debito fiscale. Qui di seguito è presentata una tabella con i dati entro i quali deve essere fatta la compilazione elettronica delle dichiarazioni dei redditi: imposta sul reddito aziendale Dal 1 Ottobre 2014 Dichiarazione dei redditi di Dal 1 gennaio 2015 imprenditori autonomi (se tengono documentazioni aziendali) Dichiarazione dei redditi annuale Dal 1 Aprile 2015 In caso di un tardivo pagamento della responsabilità fiscale, l ordine di riscossione del debito è il seguente: innanzitutto saranno pagati i costi di riscossione, poi gli interessi per il pagamento tardivo delle imposte e in seguito il debito principale. Il debito fiscale può anche essere risolto da una persona diversa dal contribuente. By CONFIDA Consulting d.o.o. By CONFIDA Consulting d.o.o. 7

12

13 Zakon o privatizaciji Legge sulla privatizzazione U paketu zakona koji su neophodni za unapređenje i uređenje poslovanja, kao i konačno razrešenje statusa preduzeća koja se nalaze u postupku privatizacije, usvojen je novi Zakon o privatizaciji koji je stupio na pravnu snagu dana godine. Zakonom se uređuju način, metode, modeli i rokovi u postupku privatizacije i ukida se postupak restrukturiranja. Predmet postupka privatizacije je društveni, odnosno javni kapital i imovina u preduzećima i drugim pravnim licima, uključujući i javna preduzeća i javni kapital iskazan u akcijama ili udelima, kao i akcije, odnosno udeli posle raskida ugovora o prodaji kapitala, imovina u preduzećima kod kojih je raskinut ugovor o prodaji kapitala i akcije odnosno udeli Akcionarskog fonda, kao i Fonda za razvoj Republike Srbije i Republičkog fonda za penzijsko i invalidsko osiguranje, a kada se prodaju zajedno sa akcijama, odnosno udelima Akcionarskog fonda. Zakon predviđa jedinstveni metod javnog prikupljanja ponuda sa javnim nadmetanjem. Može se očekivati da će najveći broj preduzeća u privatizaciji biti privatizovan po ovom metodu, s tim što je model prodaje, u zavisnosti od specifičnosti preduzeća, prodaja kapitala, imovine, prenos bez nadoknade. Kao poseban model privatizacije Zakonom previđena je mogućnost strateškog partnerstva koje može biti ostvareno ili osnivanjem društva uz učešće kapitala Republike Srbije ili kroz postupak dokapitalizacije postojećeg društva subjekta privatizacije. Jasno je da su oba koncepta preuzeta iz prakse u kojoj se pokazala neophodnost strukturiranja ovih partnerstava, posebno sa strateškim partnerima, a u kojima bi se jasno regulisala prava i obaveze učesnika u transakciji kao i pojedinačna zaštita kako interesa Republike Srbije tako i Nel pacchetto legislativo necessario per la promozione e regolazione di affari, nonche risoluzione definitiva dello status delle imprese nella procedura di privatizzazione, e stata accolta la nuova Legge sulla privatizzazione, entrata in vigore il La legge disciplina le modalita, i metodi, i modelli ed i termini della procedura di privatizzazione e cancella la procedura di ristrutturazione. L oggetto della procedura di privatizzazione e capitale sociale, cioe capitale pubblico ed il patrimonio delle imprese e di altre persone giuridiche, compresi gli enti pubblici ed il capitale pubblico espresso in azioni o quote, nonche le azioni, cioe quote, dopo lo scioglimento del contratto di vendita del capitale nelle imprese ed altre persone giuridiche, compresi gli enti pubblici ed il capitale espresso nelle azioni o nelle quote, nonche le azioni, cioe quote, dopo lo scioglimento del contratto di vendita del capitale, patrimonio nelle imprese nelle quali era stato sciolto il contratto di vendita del capitale e delle azioni, cioe quote del Fondo Azionario, nonche del Fondo di sviluppo della Repubblica di Serbia e del Fondo di Repubblica di Assicurazione di Pensione ed Invalidita, qualora vengano vendute insieme alle azioni, cioe alle quote del Fondo Azionario. La legge prescrive il metodo unico di raccolta delle offerte all asta pubblica. Si puo aspettare che il maggior numero delle imprese sara privatizzato entro questa privatizzazione secondo questo metodo, ma il modello di vendita, a seconda della specificita dell impresa, sara la vendita di capitale, patrimonio, senza indennita. Come modello speciale della privatizzazione la Legge prevede 9

14 strateškog partnera. U postupku privatizacije znatno je olakšano restrukturiranje obaveza preduzeća, obzirom da je predviđena mogućnost uslovnog otpisa duga kao i konverzija duga u kapital, na koji način će se u znatnoj meri doprineti rasterećenju bilansa prezaduženih preduzeća. Na ovaj način se omogućava stranim partnerima kupovina društva koja će na ovaj način biti rasterećena istorijskih finansijskih obaveza prema državi i državnim poveriocima. Zakon jasno određuje rok za okončanje postupka privatizacije do godine. Obaveza Agencije za privatizaciju je da do dana objavi javni poziv za prikupljanje pisama o zainteresovanosti za sva društva u postupku privatizacije. U narednom periodu od 30 dana biće prikupljena pisma o zainteresovanosti potencijalnih kupaca, na osnovu čega će se i opredeliti model i metod privatizacije. U narednom periodu od 45 dana Agencija za privatizaciju je u obavezi da Ministarstvu privrede dostavi predlog model privatizacije za sve privatizacione subjekte za koje je iskazan interes za privatizaciju. Odredbe Zakona ukazuju na činjenicu da će u narednom periodu od 6 meseci biti jasno opredeljeno kako i na koji način će privatizacije biti sprovedene imajući u vidu da zakon predviđa jasne rokove. Agenciji je ostavljena i mogućnost da se opredeli za pokretanje stečaja nad društvima la possibilita del partnership strategico che potrebbe essere realizzato sia con la costituzione della societa con la partecipazione del capitale della Repubblica di Serbia, sia tramite la procedura di recapitalizzazione della societa esistente la quale soggetto della privatizzazione. E chiaro che ambedue i concetti sono stati intrapresi dalla prassi nella quale si e dimostrata necessaria la strutturazione di questi partnership, soprattutto con i partner strategici, nei quali sarebbero precisamente regolati i diritti ed i doveri dei partecipanti della transazione, nonche tutela degli interessi singoli sia della Repubblica di Serbia, sia del partner strategico. Nella procedura di privatizzazione e notevolmente facilitata la ristrutturazione dei doveri dell impresa, visto che che e prevista la possibilita di annullamento condizionato di debito, nonche conversione di debito nel capitale, in quale maniera sarebbe contribuito assai al rilassamento del bilancio delle imprese sovraindebitate. In questo modo si rende possibile ai partner stranieri l acquisto delle societa alleggerite dagli obblighi finanziari storici nei confronti dello stato e dei creditori statali. La legge prescrive chiaramente il termine di conclusione della procedura di privatizzazione entro L Agenzia di Privatizzazione e tenuta a rilasciare entro il l invito pubblico per raccolta delle lettere d interesse per tutte le societa nel processo di privatizzazione. Nel periodo successivo di 30 giorni saranno raccolte le lettere d interesse degli acquirenti potenziali, in base alle quali sara 10

15 u kojima nema mogućnosti i interesa za privatizaciju. Značajan doprinos Zakona se ogleda i u uređenju svih pitanja koja su se u postupku privatizacije pojavljivala i rešavala se podzakonskim i drugim aktima što je dovodilo do pravne nesigurnosti. Završnim odredbama su regulisani i postupci i rokovi za nastavak postupka izvršenja protiv preduzeća koja su do dana stupanja na snagu ovog zakona bila u postupku restrukturiranja. Zakon precizno reguliše i postupak kontrole procesa privatizacije, kao i odgovornost za tačnost i istinitost podataka i sprovođenje postupka, te uvodi krivična dela za koja će odgovarati odgovorna lica. U narednom periodu advokatska kancelarija Kosić će obraditi sve modele privatizacije, a posebno strateška partnerstva, obzirom da je kancelarija učestvovala u projektima koji su i bili značajna praksa za donošenje zakonskih rešenja koja su implementirana u novi Zakon o privatizaciji. By Advokatska kancelarija Kosić determinato il modello ed il metodo della privatizzazione. Nel periodo successivo di 45 giorni l Agenzia di Privatizzazione e tenuta a consegnare al Ministero di Economia il modello di privatizzzaione per tutti i soggetti di privatizzazione per i quali e stato dimostrato l interesse. Le disposizioni della Legge riportano il fatto che nel periodo successivo di 6 mesi sara chiaramente determinato come e in quale modo si svolgeranno le privatizzazioni, visto che la legge ne prevede i termini precisi. Tocca all Agenzia stessa di avviare il fallimento delle societa nelle quali non c e possibilita o per le quali non esiste l interesse per la privatizzazione. Un contributo significativo della Legge si manifesta anche nella regolazione di tutte le questioni sorte nel corso della procedura di privatizzazione e risolte con atti sublegali ed altri il che creava un atmosfera dell insicurezza legale. Le disposizioni finali disciplinano le procedure ed i termini per il proseguimento della procedura esecutiva contro le imprese che entro l entrata in vigore di questa legge erano nella procedura di ristrutturazione. La legge regola precisamente anche la procedura di controllo del processo di privatizzazione, nonche la responsabilita per la correttezza e la veridicita dei dati e dell attuazione della procedura, introducendo i delitti penali per i quali assumeranno la responsabilita i relativi funzionari responsabili. Nel periodo successivo lo Studio elaborera tutti i modelli della privatizzazione e soprattutto i partnership strategici, visto che ha gia partecipato ai progetti considerati prassi rilevante per l emanazione delle soluzioni legislative implementate nella nuova Legge sulla privatizzazione. By Studio legale Kosić 11

16

17 Advertajzing u Srbiji, A.D La pubblicità in Serbia, A.D Advertajzing spada u red onih privrednih grana koje su snažno pogođene ekonomskom krizom. Može se reći da godina predstavlja kraj investicione decenije srpske reklamne industrije, koju je obeležilo uspostavljanje konkurentnih uslova na tržištu i ulazak velikih inostranih kompanija. Na visinu medijskih budžeta je uticao veliki broj imidž kampanja i lansiranja novih brendova. Ali, kako to obično biva, u vremenima krize većina kompanija prvu uštedu traži u troškovima marketinga, što se najslikovitije vidi iz strmoglavog pada ukupnih medijskih budžeta u Srbiji sa 206 miliona evra u na 161 milion u Narednih godina se taj parametar stabilizovao u vrednostima od 170 do 175 miliona evra, ali je prošle godine ponovo usledio dramatičan pad na 155 miliona evra. Primetna je dominacija FMCG brendova i komunikacija koje su usmerene na prodajne ciljeve. Značaj advertajzinga sa društvenog stanovišta je izuzetan, jer su ideje pokretači ekonomskog rasta. Ukupna kreativna industrija, čiji je advertajzing važan deo, stvara više od 7 odsto BDP-a u svetu, a u najrazvijenijim zemljama predstavlja sektor koji beleži najveći godišnji rast. Kreativna industrija Srbije sa oko 2,5 odsto BDP-a ima pred sobom veliki prostor i perspektivu, ukoliko adekvatno odgovori na izazove koji su pred njom. Stalno prilagođavanje izuzetnoj dinamici tržišta je osnovni imperativ to znači pravovremeno detektovanje globalnih trendova i način njihove lokalne implementacije u interesu klijenta. Digital kao kanal komunikacije više nije samo opcija, već fundamentalni sadržaj integrisane komunikacije. Vrednost tržišta internet oglašavanja u je 14 miliona evra, čime je već nadmašio učešće radijskog oglašavanja u medijskim budžetima. Print beleži konstantni pad, uz apsolutnu dominaciju televizije što ne iznenađuje sa obzirom na podatak da su Srbi svetski šampioni kada je u pitanju broj sati koje prosečno provedu uz TV uređaj. La pubblicità appartiene ai settori economici duramente colpiti dalla crisi economica. Si può dire che il 2009 rappresenta la fine di un decennio di investimenti del settore pubblicitario serbo, caratterizzato dalla creazione delle condizioni dell economia di mercato competitive e dall ingresso delle grandi imprese straniere. Il livello del bilancio per i media era influenzato da un grande numero di campagne d immagine e di lanci di nuove marche. Tuttavia, come di solito accade, in tempi di crisi la maggior parte delle aziende cerca di risparmiare innanzitutto sulle spese marketing, come risulta chiaramente da una considerevole riduzione dei bilanci nel settore dei media in Serbia da 206 milioni di euro in 2008 a 161 milioni in Negli anni successivi questo parametro si è stabilizzato ai valori compresi tra 170 e 175 milioni di euro, ma l anno scorso si è registrato di nuovo un calo drammatico a 155 milioni di euro. Si nota la presenza dominante delle marche del FMCG e le communicazioni orientate agli obiettivi di vendita. La pubblicità dal punto di vista sociale riveste un ruolo importante, perché le idee sono il motore della crescita economica. L industria creativa complessiva, di cui la pubblicità costituisce un elemento importante, genera oltre il 7 % del PIL nel mondo, e nei paesi più sviluppati rappresenta il settore che registra un tasso di crescita più alto. Davanti all industria creativa della Serbia con circa 2,5 % del PIL si apre un ampio spazio nonché la prospettiva, a condizione che questa industria risponda adeguatamente alle sfide che l aspettano. Un costante adeguamento alla dinamica eccezionale del mercato è un principio fondamentale in altre parole, l identificazione tempestiva delle tendenze globali e il metodo della loro applicazione a livello locale nell interesse dei clienti. Il digitale come un canale di comunicazione non è più solo un opzione, ma un contenuto fondamentale di comunicazione integrata. Il valore del mercato pubblicitario on-line in 2013 è 13

18 Najveća snaga advertajzing industrije je u ljudima u visokokvalifikovanim profesionalcima koji detektuju gde su ljudske potrebe i stvaraju komunikaciju koja će doneti dodatnu vrednost proizvodu i brendu. Klijenti kupuju ideje, ali i ideje kupuju klijente i šansu za novi investicioni talas. By Ovation BBDO ammontato a 14 milioni di euro, superando così la quota delle pubblicità per radio nei bilanci dei mezzi di comunicazione. I media stampati registrano un calo costante, con la dominanza assoluta della televisione il che non è sorprendente se si tiene in considerazione il fatto che i serbi sono campioni mondiali dal punto di vista di numero medio di ore passate davanti al televisore. La forza più grande dell industria pubblicitaria risiede nella gente nei professionisti altamente qualificati nell identificare bisogni umani e nella creazione di una communicazione che apporterà un valore aggiunto al prodotto e alla marca. I clienti comprano idee, ma anche le idee comprano i clienti e l occasione per una nuova ondata di investimenti. By Ovation BBDO 14

19 Koliko jezika govoriš, toliko vrediš Quante lingue parli, tanto vali Komuniciranje na stranom jeziku je svakodnevna potreba. Napredak tehnike i tehnologije omogućio je da budemo povezani sa ljudima širom sveta, da putujemo i otkrivamo nove zemlje, kuture, običaje... Poznavanje engleskog jezika danas je postalo nezaobilazno u mnogim sferama života. Najrasprostranjeniji je i najčešće korišćen jezik u privatnom i u poslovnom životu. Kao maternji jezik koristi ga više od 330 miliona ljudi, a oko milijardu i po ljudi ga koristi na svim kontinentima. Poslednjih godina na našim prostorima vlada velika potražnja za nemačkim jezikom. Razlog tome su bolje poslovne perspektive prvenstveno u inostranstvu, a i kod nas. Poznavanje i korišćenje nemačkog jezika povećava profesionalnu konkurentnost nezaposlenih i onih koji traže posao ili bolju poziciju. Brojni su razlozi koji ukazuju na važnost učenja stranih jezika: Poznavanje stranih jezika poboljšava kognitivni razvoj i štiti mozak od propadanja kognitivnih funkcija i pomaže u razumevanju vlastitog jezika. Utiče na socijalni razvoj, jer je učenje stranog jezika ujedno i učenje o drugom, o drugoj kulturi i običajima. Ako želimo da učimo i da se usavršavamo, većina literature je na stranom jeziku. I, konačno, ono što je mnogima glavni motiv jeste poboljšanje ekonomskog statusa. Znanje jezika je danas uslov za dobijanje boljeg i plaćenijeg posla i za brže napredovanje u karijeri. Više jezika znači i više mogućnosti, i u poslovnom i u privatnom životu. By Berlitz Comunicare in una lingua straniera è un esigenza quotidiana. Il progresso di tecnica e tecnologia ci ha permesso di essere collegati con la gente di tutto il mondo, di viaggiare e scoprire nuovi paesi, culture, costumi... la conoscenza della lingua inglese oggi è diventata inevitabile in molti ambiti della vita. È la lingua più diffusa e più utilizzata nel settore privato e professionale. Come lingua materna è utilizzata da più di 330 milioni di persone, e da circa un miliardo di persone in tutti i continenti. Negli ultimi anni, nella nostra regione esiste una grande richiesta per la lingua tedesca. Il motivo sono le migliori prospettive di business soprattutto all estero, e in Serbia. La conoscenza e l uso della lingua tedesca aumentano la competitività professionale di disoccupati e di coloro che cercano lavoro o una posizione migliore. Numerose sono le ragioni che indicanol importanza di studiare una lingua straniera: la conoscenza delle lingue straniere migliora lo sviluppo cognitivo e proteggere dall impoverimento delle funzioni cerebrali e aiuta a comprendere la propria lingua. Conoscere una lingua influenza lo sviluppo sociale, poiche aiuta a conoscere cultura e costumi. Se vogliamo studiare e progredire di conseguenza, la maggioranza della letteratura è in lingua straniera. E, infine, il motivo principale è migliorare il proprio status(stato) economico. Conoscere una lingua straniera oggi è condizione sine qua non per l ottenimento di un lavoro migliore e ben remunerato e per un rapido avanzamento nella carriera. Sapere più lingue significa avere più possibilità, negli affari e nella vita privata. By Berlitz 15

20

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

ECONOMIA URBANA. Valeria Costantini Facoltà di Architettura, Università Roma Tre. Contatti: costanti@uniroma3.it

ECONOMIA URBANA. Valeria Costantini Facoltà di Architettura, Università Roma Tre. Contatti: costanti@uniroma3.it ECONOMIA URBANA Valeria Costantini Facoltà di Architettura, Università Roma Tre Contatti: costanti@uniroma3.it LA MACROECONOMIA Economia Urbana 2 L economia aperta Per economia aperta si intende l insieme

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Fonte DataWarehouse Istat. 1

COMUNICATO STAMPA. Fonte DataWarehouse Istat. 1 COMUNICATO STAMPA Il Dipartimento delle Finanze pubblica le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (IRPEF) relative all'anno d'imposta 2013, a sei mesi dal termine di presentazione

Dettagli

Comunicato stampa. Roma, 29 maggio 2012. Ufficio stampa tel. 0659055085

Comunicato stampa. Roma, 29 maggio 2012. Ufficio stampa tel. 0659055085 Ufficio Stampa Comunicato stampa Roma, 29 maggio 2012 Il Rapporto annuale dell Inps viene presentato, nella Sala della Lupa della Camera dei Deputati, per la quarta volta. Questa edizione restituisce l

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE TRANSAZIONI EFFETTUATE E MUTUI a cura del Centro Studi sull Economia Immobiliare - CSEI Tecnoborsa Roma 18 giugno

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2010 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 16 marzo 2015 S.A.F.

Dettagli

Maranhão: Progetto d investimento immobiliare

Maranhão: Progetto d investimento immobiliare Maranhão: Progetto d investimento immobiliare Premessa E noto a tutti come il Brasile rappresenti una delle grandi economie emergenti, caratterizzate da tassi di crescita elevati e relativamente stabili

Dettagli

Lezione 12. L equilibrio del mercato valutario

Lezione 12. L equilibrio del mercato valutario Lezione 12. L equilibrio del mercato valutario Relazioni monetarie e finanziarie si stabiliscono anche tra i residenti di un paese e i non-residenti. Le transazioni internazionali necessitano di istituzioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 Nel 2009 si era registrato un forte calo dei contribuenti che dichiaravano un reddito da lavoro dipendente (-273 mila).

COMUNICATO STAMPA. 1 Nel 2009 si era registrato un forte calo dei contribuenti che dichiaravano un reddito da lavoro dipendente (-273 mila). COMUNICATO STAMPA Il Dipartimento delle Finanze pubblica le statistiche sulle dichiarazioni delle persone fisiche (IRPEF) relative all'anno d'imposta 2010, a sei mesi dal termine di presentazione (settembre

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2003 Scenario economico La crescita dell economia

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società IV trimestre 2010

Reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società IV trimestre 2010 8 aprile 2011 Reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società IV trimestre 2010 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. +39 06.4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel.

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

Manifesto CLASSIFICARE LA VULNERABILITA SISMICA DEI FABBRICATI

Manifesto CLASSIFICARE LA VULNERABILITA SISMICA DEI FABBRICATI Manifesto CLASSIFICARE LA VULNERABILITA SISMICA DEI FABBRICATI Come certificare la sicurezza e la sostenibilità del patrimonio immobiliare favorendo lo sviluppo economico BEN 7 MILIONI DI EDIFICI IN ITALIA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 Ricavi netti: +1,3% a 106,7 milioni di euro Ricavi netti dei primi nove mesi 2003: +2,6% a 384,5 milioni di euro In ottobre la crescita

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

La Stampa in Italia (2009 2011)

La Stampa in Italia (2009 2011) FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia (2009 2011) Roma 18 aprile 2012 Quadro generale L andamento recessivo del Paese nella seconda metà del 2011 e le prospettive di accentuazione di

Dettagli

Capitolo 10. Il mercato valutario. La strategia di copertura della Volkswagen

Capitolo 10. Il mercato valutario. La strategia di copertura della Volkswagen EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo 10 Il mercato valutario La strategia di copertura della Volkswagen 10-3 La Volkswagen, il più grande produttore europeo di autovetture, ha comunicato una diminuzione

Dettagli

Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro

Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Protetto Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Una guida per proteggere i tuoi risparmi 2 Con FSCS i tuoi risparmi sono al sicuro Premessa Questo opuscolo spiega cos è FSCS e come protegge i tuoi risparmi.

Dettagli

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI Aggiornamento del 29 maggio 2015 I CONTENUTI IL SISTEMA ECONOMICO LA FINANZA PUBBLICA LA SANITA IL SISTEMA ECONOMICO LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI IL PIL PIL: DINAMICA E PREVISIONI NEI PRINCIPALI PAESI UE

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

FISCAL COMPACT: CHI ERA COSTUI?

FISCAL COMPACT: CHI ERA COSTUI? 104 i dossier www.freefoundation.com FISCAL COMPACT: CHI ERA COSTUI? 10 luglio 2012 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Il Fiscal Compact Lo stato dell arte in Europa Lo stato dell arte in Italia Le misure

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

29 Il Sistema Monetario

29 Il Sistema Monetario 29 Il Sistema Monetario LA MONETA Si definisce moneta l insieme dei valori utilizzati in un sistema economico dagli individui (famiglie, imprese) per acquistare beni e servizi. La moneta ha tre funzioni

Dettagli

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento LE NUOVE MISURE FISCALI Taglio del cuneo fiscale, riduzione dell Irap e maggiore tassazione delle rendite finanziarie. Questi i tre maggiori interventi del nuovo premier, ma quale effettivo impatto avranno

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Filiale di Campobasso, Banca d Italia Campobasso, 18 giugno 2015 L economia italiana La prolungata flessione del PIL si è attenuata Andamento

Dettagli

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Quadro di riferimento Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Tendenze primo semestre 2012 L economia svizzera è una delle più ricche e solide dell Occidente, fortemente orientata ai servizi ed

Dettagli

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili Roma, 24 gennaio 2014 Gent.li CLIENTI Loro Sedi Via mail Oggetto: Circolare n. 2/2014 principali novità fiscali 2014 1 Gentili Clienti, La legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 1473), in vigore dall

Dettagli

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Comitato per la qualificazione della spesa pubblica Comitato per lo sviluppo provinciale Sandro Trento Enrico Zaninotto Quadro internazionale: 2010 migliore, ma

Dettagli

TASSE: LE PATRIMONIALI CI COSTANO LA CIFRA RECORD DI 48,6 MILIARDI

TASSE: LE PATRIMONIALI CI COSTANO LA CIFRA RECORD DI 48,6 MILIARDI TASSE: LE PATRIMONIALI CI COSTANO LA CIFRA RECORD DI 48,6 MILIARDI Ma dal 2016 è prevista una sforbiciata da 4,6 miliardi ==================================================== Nel 2014 le imposte patrimoniali

Dettagli

NEWSLETTER NO 3/2014

NEWSLETTER NO 3/2014 NEWSLETTER NO 3/2014 Finansije Finanze Osiguranje Assicurazione Pravo Diritto Porez Imposte Zdravstvo Sanita Andrea Simoncelli, Predsednik Komore italijansko srpskih privrednika Presidente della Camera

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

La notizia presentata come sintesi dello studio è stata che gli italiani risparmiano di

La notizia presentata come sintesi dello studio è stata che gli italiani risparmiano di 1 di 5 11/09/2011 14:52 LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE A cura di Roberto Praderi. Come nelle elaborazioni precedenti ci siamo basati su documenti ufficiali, in questa facciamo riferimento allo 2

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

Lezioni di economia INFLAZIONE E DEFLAZIONE. Prof. Piergiorgio Masala, lezione di diritto ed economia.

Lezioni di economia INFLAZIONE E DEFLAZIONE. Prof. Piergiorgio Masala, lezione di diritto ed economia. Lezioni di economia INFLAZIONE E DEFLAZIONE 1 Inflazione e deflazione INFLAZIONE CAUSE È l'aumento prolungato del livello medio generale dei prezzi in un dato periodo di tempo. L'aumento dei costi di produzione,

Dettagli

Capitolo Terzo Valore attuale e costo opportunità del capitale

Capitolo Terzo Valore attuale e costo opportunità del capitale Capitolo Terzo Valore attuale e costo opportunità del capitale 1. IL VALORE ATTUALE La logica di investimento aziendale è assolutamente identica a quella adottata per gli strumenti finanziari. Per poter

Dettagli

Gentile signora, Carlo Lusenti

Gentile signora, Carlo Lusenti Gentile signora, I programmi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della mammella e del collo dell utero sono in corso nella nostra regione dal 1996, rappresentando un elemento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 )

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) DECRETO SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) Contenuto del decreto Art. 1 Con il presente decreto

Dettagli

DALL INIZIO DELLA CRISI PERSI 109 MILIARDI DI INVESTIMENTI

DALL INIZIO DELLA CRISI PERSI 109 MILIARDI DI INVESTIMENTI DALL INIZIO DELLA CRISI PERSI 109 MILIARDI DI INVESTIMENTI Mezzi di trasporto (-43,4 per cento), opere pubbliche (-38,6 per cento) e casa (-31,6 per cento) sono stati i settori più colpiti. ========================================

Dettagli

DICHIARAZIONI DEI REDDITI PERSONE FISICHE PER L ANNO D IMPOSTA 2013 NOTA ESPLICATIVA

DICHIARAZIONI DEI REDDITI PERSONE FISICHE PER L ANNO D IMPOSTA 2013 NOTA ESPLICATIVA DICHIARAZIONI DEI REDDITI PERSONE FISICHE PER L ANNO D IMPOSTA 2013 NOTA ESPLICATIVA - Quadro generale Per una corretta interpretazione dei dati statistici occorre fare riferimento al contesto macroeconomico

Dettagli

Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7%

Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7% Informazione al pubblico ai sensi della Delibera Consob n.11971 del 14 maggio 1999 Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7% Milano 15 maggio

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (IRPEF)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (IRPEF) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (IRPEF) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI... 4 LA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione esamina i risultati al 31 dicembre

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Salerno Indicatori socio-economici -0,60% -28,3%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Salerno Indicatori socio-economici -0,60% -28,3% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 SALERNO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

ECONOMIC OUTLOOK 2013 OCSE: LA CRISI ITALIANA CONTINUA

ECONOMIC OUTLOOK 2013 OCSE: LA CRISI ITALIANA CONTINUA 423 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ECONOMIC OUTLOOK 2013 OCSE: LA CRISI ITALIANA CONTINUA 30 maggio 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Le previsioni sull economia Alcuni grafici

Dettagli

Le previsioni al 2015: valore aggiunto, produttività ed occupazione

Le previsioni al 2015: valore aggiunto, produttività ed occupazione MACCHINE E APPARECCHIATURE ELETTRICHE Le previsioni al 2015: valore aggiunto, produttività ed occupazione Nel primo grafico viene rappresentata la crescita del settore dell industria dell elettronica;

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

MD 9. La macroeconomia delle economie aperte. UD 9.1. Macroeconomia delle economie aperte

MD 9. La macroeconomia delle economie aperte. UD 9.1. Macroeconomia delle economie aperte MD 9. La macroeconomia delle economie aperte In questo modulo, costituito da due Unità, ci occuperemo di analizzare il funzionamento delle economie aperte, ossia degli scambi a livello internazionale.

Dettagli

Si tratta di dati superiori alla media pari a 52,2% e 52,1%.

Si tratta di dati superiori alla media pari a 52,2% e 52,1%. L uso del personal computer e la connettività per imprenditori, lavoratori in proprio, liberi professionisti e dirigenti che utilizzano internet è elevata: rispettivamente 71,9% e 72,0% dei casi. Si tratta

Dettagli

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO Società per Azioni RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2002 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA

Dettagli

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%)

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%) GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%) Si è riunito oggi a Roma, presieduto da Carlo Caracciolo, il Consiglio

Dettagli

Dichiarazioni dei redditi persone fisiche (Irpef) per l anno di imposta 2014. Nota Esplicativa

Dichiarazioni dei redditi persone fisiche (Irpef) per l anno di imposta 2014. Nota Esplicativa Dichiarazioni dei redditi persone fisiche (Irpef) per l anno di imposta 2014 Nota Esplicativa L anno d imposta 2014 è caratterizzato dalla grande novità della dichiarazione precompilata che ha consentito

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 La riduzione delle copie vendute nel quinquennio è stata di 400 milioni, oltre un milione di copie al giorno. Lievemente meno accentuato il calo degli abbonamenti, passati da circa 380mila

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

Le previsioni al 2016: valore aggiunto, produttività ed occupazione

Le previsioni al 2016: valore aggiunto, produttività ed occupazione ALIMENTARE Le previsioni al 2016: valore aggiunto, produttività ed occupazione L industria alimentare è piuttosto importante per l economia italiana; il valore aggiunto prodotto da questo settore rappresenta

Dettagli

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel periodo 2003-2005

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel periodo 2003-2005 7 ottobre 2005 La Ricerca e Sviluppo in Italia nel periodo 2003-2005 L Istat presenta i principali risultati delle rilevazioni sulla Ricerca e Sviluppo intra-muros 1 (R&S) in Italia, riferiti alle imprese,

Dettagli

NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE

NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE Riferimenti: - Dl. 179/2012 Decreto Sviluppo Bis e relativa legge di conversione 221/2012 Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n.

Dettagli

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook Nielsen Economic and Media Outlook Giugno 2011 I CONTENUTI DI QUESTA EDIZIONE Scenario macroeconomico Tendenze nel mondo dei media Andamento dell advertising in Italia e nel mondo I contenuti di questa

Dettagli

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature)

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Modello A (traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Ragione sociale dell impresa o Titolo del progetto imprenditoriale BUSINESS PLAN per l accesso

Dettagli

LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 BOLOGNA

LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 BOLOGNA OSSERVATORIO SUL MERCATO IMMOBILIARE Comunicato stampa LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO 2012 Trimestre Bologna Numero di compravendite

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

QUANTO VALE LA MIA PENSIONE? QUALCHE STIMA PER ORIENTARE LE NOSTRE SCELTE. Ente di previdenza periti industriali e periti industriali laureati

QUANTO VALE LA MIA PENSIONE? QUALCHE STIMA PER ORIENTARE LE NOSTRE SCELTE. Ente di previdenza periti industriali e periti industriali laureati . Ente di previdenza periti industriali e periti industriali laureati 4 CASI DI PROFESSIONISTI TIPO 2 1 2 3 4 STANDARD (18%) A REGIME (24%) SPRINT (18%+1) FLASH (24%+1) 1 CASO PROFESSIONISTA STANDARD 1

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Per caro petrolio, elettricità + 3,8 % e gas + 3,4% nel 1 trimestre 2008 Scatta ulteriore riduzione tariffe trasporto e distribuzione- In arrivo le

Dettagli

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza Report trimestrale sull andamento dell economia Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre SEI provvederà a mettere a disposizione delle imprese, con cadenza trimestrale, un report finalizzato

Dettagli

SISTEMA PREVIDENZIALE PER LA VECCHIAIA Scheda di lavoro

SISTEMA PREVIDENZIALE PER LA VECCHIAIA Scheda di lavoro Esercizio 1: Domande di controllo sul testo. a. A che età le persone attive sono obbligate a versare i contributi AVS? b. A che età i giovani che NON svolgono alcuna attività professionale devono pagare

Dettagli

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest 16 Jarai 24-05-2000 9:46 Pagina 135 135 Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest L integrazione con l Unione Europea, la rapida crescita economica, un migliore equilibrio finanziario

Dettagli

Fondo Monetario Internazionale e Italia

Fondo Monetario Internazionale e Italia Fondo Monetario Internazionale e Italia (analisi della Public Information Notice del 13/11/2003) Antonio Forte Tutti i diritti sono riservati INTRODUZIONE Nell ambito della funzione di sorveglianza svolta

Dettagli

A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA

A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA Per le vendite al dettaglio complessive in Europa durante il periodo natalizio si prevede un aumento

Dettagli

Le nostre ipoteche. Ponete solide fondamenta per la vostra casa

Le nostre ipoteche. Ponete solide fondamenta per la vostra casa Le nostre ipoteche Ponete solide fondamenta per la vostra casa Sognate una casa tutta vostra? La Banca Migros vi aiuta con proposte interessanti. Dal finanziamento del vostro primo appartamento fino al

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI Mercoledì 18 marzo 2015, ore 17.00 Camera di Commercio, Sala Arancio, Via Tonale 28/30 - Lecco Materiale a cura di: Direzione Studi e Ricerche,

Dettagli

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione A cura del Servizio Politiche Economiche e Finanziarie e del Pubblico Impiego PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4. Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 COMUNICATO STAMPA GRUPPO

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Costruzioni, investimenti in ripresa?

Costruzioni, investimenti in ripresa? Costruzioni, investimenti in ripresa? Secondo lo studio Ance nelle costruzioni c'è ancora crisi nei livelli produttivi ma si riscontrano alcuni segnali positivi nel mercato immobiliare e nei bandi di gara

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

LA FARMACIA DEL FUTURO SERVICE DI CHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE

LA FARMACIA DEL FUTURO SERVICE DI CHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE LA FARMACIA DEL FUTURO SERVICE DI CHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE Verona 31 Marzo 2011 Andrea Fabbri SERVICE DI CHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE nasce nel 2006 come azienda specializzata in

Dettagli

1) Trasferire potere di acquisto da una valuta nazionale all altra per le necessità di

1) Trasferire potere di acquisto da una valuta nazionale all altra per le necessità di MONETA E FINANZA INTERNAZIONALE Lezione 2 IL MKT DEI CAMBI E il mkt nel quale si vendono ed acquistano valute estere. Funzioni del mkt dei cambi 1) Trasferire potere di acquisto da una valuta nazionale

Dettagli

La diffusione della crisi e il credit crunch in Italia. Francesco Daveri

La diffusione della crisi e il credit crunch in Italia. Francesco Daveri La diffusione della crisi e il credit crunch in Italia Francesco Daveri 1 Le componenti del Pil nel 2008-09 (primo tempo della crisi).. (1) G ha svolto funzione anticiclica; (2) C diminuiti meno del Pil;

Dettagli

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI SOMMARIO 1. IL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA 1.1. I paesi dell Unione Europea... 3 1.1.1. Ingresso di nuovi Stati nell Unione Europea: disposizioni transitorie... 3 1.2. Lo status di operatore comunitario...

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MOSCA, LORENZIN. Istituzione del Fondo dei fondi presso la Cassa depositi e prestiti Spa

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MOSCA, LORENZIN. Istituzione del Fondo dei fondi presso la Cassa depositi e prestiti Spa Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3752 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MOSCA, LORENZIN Istituzione del Fondo dei fondi presso la Cassa depositi e prestiti Spa Presentata

Dettagli

Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione

Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione In partnership con CHINA CONSULTING GROUP Seminario Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione Bergamo, 15 maggio 2014 Padova, 22 maggio 2014 ORARIO 14.30 17.30 PRESENTAZIONE

Dettagli