La lettera di Gestione La Française AM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La lettera di Gestione La Française AM"

Transcript

1 La lettera di Gestione La Française AM & performance dei fondi flagship (classe I) Aprile 2013

2 I fattori chiave del mese Il mese scorso l'indagine ISM negli Stati Uniti e l'indice PMI in Cina hanno deluso e nell'eurozona, gli indici di fiducia economici, pubblicati dalla Commissione Europea, mostrano un deterioramento della fiducia nel corso del mese, specialmente nei paesi "core". I mercati sono preoccupati per un possibile rallentamento della crescita a livello globale. L'accordo concluso tra il governo cipriota e la troika garantisce certamente i depositi bancari fino a , ma pone in atto anche la liquidazione delle due principali banche del paese ripartendo i costi tra investitori, creditori e depositanti. Si tratta di un accordo che garantisce un severo controllo sui capitali, un duro colpo per l'economia locale e che costituisce soprattutto un precedente importante per tutto il sistema bancario europeo. La comunicazione delle autorità europee e della BCE circa il piano di salvataggio di Cipro è stata piuttosto disordinata e ha generato un nuovo attacco sui periferici. In Italia, i tentativi di Bersani, leader della coalizione di centro-sinistra, di formare una maggioranza bipartisan al Senato non sono andati a buon fine, ma il presidente Napolitano ha escluso le dimissioni. La Fed e la BOJ hanno deliberatamente riaffermato la loro politica accomodante, mentre la BCE sembra continuare ad essere in disaccordo.

3 Indice 1. Gestione dell'azionario Les Gestions Actions 2. Gestione Mercati Emergenti Les Gestions Emergentes 3. Gestione dell'obbligazionario Les Gestions Taux 4. Gestione Credito e Convertibili Les Gestions Crédit et Convertibles 5. Gestione Diversificata e Multi-gestione Les Gestions Diversifiées et la Multigestion 6. Performance mensili dei fondi flagship La Française AM (classe I) Questo documento ha fini esclusivamente informativi e di marketing. Le informazioni contenute non rappresentano un consiglio d'investimento, una proposta d'investimento o un incitamento qualunque ad operare sui mercati finanziari. Le valutazioni formulate riflettono l'opinione del loro autore alla data di pubblicazione e sono suscettibili a continua evoluzione. Il Gruppo La Française non può essere ritenuto responsabile, in qualunque modo, di ogni danno diretto o indiretto derivante dall'utilizzo della presente pubblicazione o delle informazioni in essa contenute. Sebbene i contenuti del presente documento siano stati redatti con estrema attenzione e cura, non viene fornita alcuna sicurezza, garanzia o dichiarazione, né esplicita né implicita, in merito alla loro accuratezza, attendibilità o completezza. Essi sono soggetti a modifiche e non rappresentano, né costituiscono obblighi contrattuali. Si deve tener presente che le performance passate non sono necessariamente una garanzia di quelle future, che possono variare nel tempo. Per quanto riguarda i rischi relativi finanziari, economici e borsistici, non è possibile fornire garanzia alcuna che i presenti prodotti ottengano gli obiettivi predefiniti. Il presente documento e le informazioni in esso contenute sono strettamente riservate. Il presente materiale ha unicamente scopo informativo e si rivolge solamente ai soggetti ai quali è stato consegnato. La presente pubblicazione non può essere riprodotta, completamente o parzialmente, diffusa o distribuita a terzi, senza autorizzazione scritta preventiva del Gruppo La Française.

4 Le nostre convinzioni Aprile 2013 Il rialzo dei mercati azionari è proseguito nel mese di marzo (+1,3% per lo Stoxx 600), in particolare grazie alla buona performance dell economia americana. Il mercato ha vissuto importanti movimenti di rotazione settoriale con la prosecuzione del ritracciamento dei prezzi delle risorse di base (-7.8%) e bancarie (-5.8%), mentre i settori difensivi miglioravano con rialzi del +7,6% per le telecomunicazioni, +5,5% per l agroalimentare e +5,3% per i settori legati alla sanità. Proseguono le stime al ribasso degli indicatori europei: -3,6% di taglio sulle stime di BPA 2013 per il MSCI Europe, per una crescita stimata, da questo momento in poi, al +10,4%. La valorizzazione dei mercati azionari si è normalizzata rispetto ai valori storici: il PER 2013 e dell indice MSCI Europe è, da ora in poi, pari a circa 12,5x. Da questo momento in poi, una flessione del ciclo economico mondiale, avente, come corollario, un impatto positivo sui ricavi per azioni, ci sembra indispensabile per giustificare un ulteriore progresso dei mercati azionari. D altronde, il momento molto positivo per la borsa americana ci porta a storici più elevati e non ci sembra che rappresenti più un catalizzatore a breve termine per i valori europei. La nostra strategia di investimento A questo punto abbiamo adottato un posizionamento leggermente più prudente sui nostri portafogli rispetto all inizio dell anno. Dopo aver ottenuto profitti sul settore bancario a fine gennaio-inizio febbraio, abbiamo nuovamente ridotto il livello di rischio globale dei portafogli. In termini settoriali, la nostra strategia presenta sempre una sovraesposizione nei settori "tecnologia", "beni e servizi industriali", "cura della persona e della casa"., che sono esposti alla domanda dei paesi Emergenti. Siamo sempre sottoesposti sui settori "servizi alla collettività" e "telecomunicazioni", per i quali non prevediamo alcuna dinamica positiva, tenuto conto dell'esposizione di questi settori alle economie dell Eurozona. Riduciamo la nostra esposizione al settore edile in ragione della sovraperformance abbinata a correzioni a breve termine. Continuiamo a non investire nei settori legati alle materie prime, ovvero "energia" e "risorse di base", in un contesto in cui la domanda mondiale stenta ad accelerare, mentre la dinamica dell offerta è più positiva. Il nostro focus del mese: le dinamiche beneficiarie divise per area Presentiamo qui di seguito le tendenze di Europe USA Emergents correzione dei primi tre mesi dell anno Indice général MSCI -3.6% -1.5% -3.3% 2013 sulle aree principali: Europa, Stati Consumer Discretionary -4.0% -4.7% -2.4% Uniti e borse dei mercati Emergenti. Si evince che queste tendenze sono Consumer Staples -3.1% -0.1% -7.5% globalmente meno negative sulle imprese Energy -7.0% -1.9% -4.4% americane che sulle loro omologhe Financ ials -3.4% 0.7% -0.3% europee e dei Paesi Emergenti, Health Care -3.1% -0.4% -2.9% traducendosi in una migliore stagione di emissioni 4T 2012 oltre oceano. Vale la Industrials Information Technology -1.3% 1.7% 0.0% -3.4% -8.1% -0.9% pena sottolineare che i valori del settore Materials -4.3% -1.9% -9.2% energia hanno registrato le maggiori Telecommunication Services -3.7% -5.2% -4.2% revisioni al ribasso sull'europa, e che il settore finanza mostra evoluzioni Utilities -4.0% -0.2% 3.7% contrastanti tra USA e Europa a favore degli istituti americani. Gli utili per azione degli indici emergenti sono stati portati al ribasso dai settori materie prime e industriale. Achevée de rédiger le 5 avril 2013 Ritorno all'indice Trovate l andamento dei nostri fondi flagship nella tabella riassuntiva

5 Aprile 2013 Le nostre convinzioni In ragione del fatto che i dati pubblicati questo mese confermano il momentum economico dei mercati emergenti, l inflazione non sembra sempre essere fonte di preoccupazione. La maggioranza delle banche centrali nelle aree in via di sviluppo mantiene una politica accomodante relativamente alle condizioni monetarie, e ciò dovrebbe sostenere il mercato del debito e azionario. Nel contempo, benché la forte ripresa degli Stati Uniti, associata ad un atteggiamento cauto del mercato in seguito all episodio cipriota, abbiano influito sui flussi di investimento verso i mercati emergenti e nello specifico sul debito estero e sul mercato azionario, manteniamo un atteggiamento positivo. Il mercato cinese ha ugualmente sofferto per le misure adottate dalle autorità, volte a frenare il mercato immobiliare e a controllare maggiormente le attività delle banche private. La riduzione delle correlazioni tra le varie classi di attività ci spinge a optare per una maggiore selettività; la scelta paese ci sembra più che mai determinante. La nostra strategia di investimento La valorizzazione dell azionario emergente, sempre più attraente, nonché le più elevate aspettative relative agli utili delle società in queste aree dall'inizio dell'anno (dal 13,8% al 15,6%), ci spinge a mantenere una visione positiva su questa classe di attività, con un delta del 51%. Delta comunque ridotto nel periodo, grazie ad una presa di profitto sull azionario turco e tailandese (tra i migliori mercati dall inizio dell anno) e una riduzione dell azionario russo, messo sotto pressione a seguito degli avvenimenti di Cipro. Relativamente al nostro portafoglio obbligazionario, manteniamo il nostro orientamento a favore del debito locale, un posizionamento che si è rivelato positivo sin dall'inizio dell'anno. La nostra allocazione a livello geografico si è quindi evoluta in seno a questa classe di attività per riflettere il nostro "country picking". Le nostre posizioni in Europa dell'est si sono anch'esse ridotte a favore di quelle in America Latina (acquisto del debito colombiano a scapito del debito polacco e ungherese). Per quanto riguarda il debito delle valute forti, abbiamo scelto di ridurre la sensibilità operando arbitraggi all'interno di uno stesso paese (in particolare in Messico e in Perù). Manteniamo il nostro orientamento a favore dei paesi High Yield, strategia che si è rivelata remunerativa dall inizio dell anno. Manteniamo la nostra visione costruttiva sulle valute emergenti e sulle materie prime. Il nostro posizionamento è aumentato sulle valute in grado di beneficiare della ripresa negli Stati Uniti, come il peso messicano. Il nostro focus Paese: La banca centrale colombiana, per far fronte al rallentamento dell economia, è stata molto proattiva sin dall anno scorso riducendo il proprio tasso principale di riferimento di 200bp. Il mercato non prevede riduzioni dei tassi per il mese di aprile. L inflazione (all 1,83% su 1 anno) resta inferiore al limite minimo dell'obiettivo della banca centrale (2%). La produzione industriale riportava, in gennaio, un -1,7% su un anno e per le vendite al dettaglio un +1,3%. Colombia (BBB - ;Baa3) Elementi Macro 2012e PIL (crescita) +3,8% CPI +2,4% Debito/PIL 38,9% Saldo di bilancio - 1,4% Saldo corrente - 2,9% Riserva valute Debito estero in% sulle esportazioni $39 bn 100% Achevée de rédiger le 5 avril 2013 Ritorno all indice Trovate l andamento dei nostri fondi flagship nella tabella riassuntiva

6 Aprile 2013 Le nostre convinzioni La BCE andrà verosimilmente a posticipare un ribasso dei tassi, scostandosi ancora una volta dalle scelte operate dalle altre grandi banche centrali. I rendimenti delle obbligazioni core tedesche e americane ritornano al loro livello più basso, sotto l'impulso di una nuova ondata di avversione al rischio. La parte a breve termine della curva Euro non esprime quindi un apprezzabile valore e riteniamo che le obbligazioni a lungo termine abbiano un potenziale di tenuta ulteriormente ridotto. A breve termine, la formazione di un governo (senza dubbio formato da tecnici) in Italia dovrebbe rassicurare i mercati. A medio termine, le incertezze sul potenziale di ripresa e su nuove elezioni impediranno una forte riduzione dei tassi. I titoli indicizzati sull inflazione hanno sofferto pesantemente nel corso dei mesi di febbraio e marzo. Con il ritorno di un andamento più favorevole e di livelli attraenti, siamo convinti che i titoli indicizzati offriranno un abbinamento rischio/ rendimento interessante nel corso dei prossimi mesi. La nostra strategia di investimento Viste le incertezze politiche, abbiamo preso una posizione neutrale sui titoli di Stato italiani. Un ritorno ai livelli di fine gennaio dovrebbe portarci a ridurre ulteriormente il nostro profilo di rischio. Restiamo ugualmente neutri sulle obbligazioni core a lungo termine nell Eurozona in ragione del fatto che lo swap a 10 anni europeo a 1,66% non si discosta molto dal nostro limite inferiore dell'1,60%. Abbiamo riaperto posizioni sul mercato core indicizzato all inflazione per il mese di aprile in ragione del carry positivo del mese e dell inflazione di break even, forward 3 mesi, inferiore all'1,80% sui 10 anni. Il nostro focus del mese Dopo il piano di salvataggio cipriota, i mercati si sono focalizzati rapidamente sulla Slovenia, piccolo paese dell'eurozona che presenta un sistema bancario legato a ingenti crediti di dubbia esigibilità. Il parallelo con Cipro si ferma però qui. Se la recessione colpisce dal 2009 e le prospettive di crescita restano per ora negative, il livello del debito pubblico resta inferiore al 60% a fine 2013 e il livello di crediti di dubbia esigibilità del sistema bancario rappresenta soltanto il 20% del PIL, per un totale degli attivi non eccedente il 130%, ovvero il rapporto più basso dei paesi dell Eurozona! L aumento dei tassi registrato sembra quindi essere, a nostro avviso, un opportunità, anche se occorre superare due difficoltà a breve termine: la necessità di finanziamento che dovrà, almeno in parte, essere garantita dall esterno, e la necessità di creare una bad bank per alleggerire il fardello del sistema bancario in mancanza di una ricapitalizzazione oggi impossibile da realizzare. Rendimento delle obbligazioni slovene in scadenza il 17 marzo 2015 Achevée de rédiger le 5 avril 2013 Ritorno all'indice Trovate l andamento dei nostri fondi flagship nella tabella riassuntiva

7 Aprile 2013 Le nostre convinzioni Nel mese di marzo il mercato del credito è stato influenzato pesantemente dalla situazione cipriota e dalle difficoltà italiane nella formazione di un Governo. Ad una prima analisi, gli indicatori macroeconomici europei risultano deludenti e possono dare adito a dubbi sulla ripresa dell attività nel secondo semestre dell anno. I timori di contagio hanno pesato sui mercati finanziari a seguito della ristrutturazione del settore bancario cipriota, con la liquidazione della banca Laïki, dell applicazione effettiva del bail-in in un piano europeo per i creditori senior della Banca di Cipro, e delle perdite per i correntisti con un saldo oltre i Queste decisioni creano, di fatto, un precedente e la valutazione del sostegno implicito degli Stati al rating potrebbe essere rivista al ribasso dalle agenzie di rating per l'intero settore. Nel corso di questo mese, l andamento degli indici di credito iboxx è stato divergente, con i titoli finanziari senior che sottoperformano i corporate (+5bps d ASW vs -10bp d ASW). I titoli finanziari italiani e spagnoli hanno particolarmente sofferto, con, rispettivamente, un allargamento rispettivamente di 27pb e 17pb, così come i titoli francesi con 11pb, mentre i titoli tedeschi beneficiano di una riduzione pari a 7pb. Il mercato primario è stato dinamico per gli emittenti corporate IG e HY. Di contro, il volume di emissione per i titoli finanziari è stato molto basso. In un contesto particolarmente volatile, le obbligazioni convertibili hanno tenuto molto bene nel mese e sovraperformano le loro azioni sottostanti dall inizio dell anno. Da notare una serie di cattive notizie che hanno impattato il mercato del credito quali il possibile fallimento della società spagnola Pescanova e la ristrutturazione di IVG in Germania. D altronde, malgrado un ritorno dell'avversione al rischio, i valori si mantengono invariati o mostrano un leggero miglioramento. La nostra strategia di investimento Il nostro focus del mese Rimaniamo cauti nel breve/medio periodo con un approccio prudente e selettivo in termini di settore e aree geografiche. La nostra riduzione dei titoli finanziari senior a lungo termine, rispetto ai corporate a breve, attuata nel mese di febbraio, è stata accentuata a seguito l'episodio cipriota in quanto gli emittenti non finanziari presentavano il vantaggio di essere meno sensibili agli eventi sovrani. Ove concesso dai limiti di portafoglio abbiamo investito in emittenti fuori dall'eurozona. Evitiamo le banche second-tier, in particolare nell area periferica, in quanto il rischio di fuga dei depositi va a incidere ulteriormente su un sistema debole, in cui la percentuale dei prestiti di dubbia esigibilità continua a crescere. Restiamo ottimisti riguardo alle obbligazioni convertibili a profilo misto, con sottostante titoli con evidente crescita. Dopo le disavventure con Pescanova e IVG, restiamo più prudenti su società il cui credito sembra fragile. Restiamo sovraesposti sul mercato del credito denominato in sterline. Questo credito risulta essere sempre conveniente e dovrebbe continuare a sovraperformare nei prossimi mesi. Gli spread sui mercati di credito in euro e in dollari USA hanno subìto un allargamento nel mese di marzo. Conserviamo, malgrado tutto, una rilevante esposizione sul mercato del credito in dollari USA che ci appare meno volatile, in particolare relativamente alle imprese non europee. Trovate l andamento dei nostri fondi flagship nella tabella riassuntiva Ritorno all indice

8 Aprile 2013 Le nostre convinzioni Il mese di marzo è stato contraddistinto da un nuovo episodio sulla scena europea. Dopo le elezioni italiane, infatti, e la sorpresa del movimento "5 stelle", Cipro ci ha nuovamente ricordato che l Europa è ancora ben lungi dall aver risolto tutti i suoi problemi. Questi avvenimenti ci hanno portato a rivedere parzialmente le nostre allocazioni a fronte delle incertezze a breve termine. Abbiamo quindi ridotto il nostro obiettivo d investimento sui debiti periferici vendendo i titoli spagnoli che hanno subito solo una lieve flessione. Di contro, conserviamo le nostre posizioni sul mercato obbligazionario in Italia. Abbiamo continuato le nostre operazioni di riallocazione delle azioni europee verso il mercato azionario americano, e nello specifico verso il settore finanziario. Questo movimento di riallocazione ci ha inoltre portato a rafforzare il nostro obiettivo d investimento sul mercato giapponese, a seguito degli annunci della banca centrale il cui programma di acquisto degli asset ha registrato un notevole aumento e ciò fintanto che l inflazione giapponese non raggiungerà il 2%. Infine, preferiamo sempre il credito High Yield rispetto al credito "Investment Grade in una situazione di tassi sempre molto bassi, pur restando generalmente prudenti sul credito. Indicatore di rischio Il nostro budget di rischio è leggermente in ribasso e si attesta al 9,05% tuttavia è ampiamente riallocato al di fuori dell Europa. Composizione del portafoglio Restiamo leggermente sovraesposti sulle azioni ma attualmente il nostro rischio resta principalmente sugli Stati Uniti. Manteniamo le nostre allocazioni sul mercato emergente, così come il nostro obiettivo d investimento sul mercato giapponese. I nostri investimenti sul mercato obbligazionario sono sempre incentrati sui paesi emergenti e sull Italia. I tassi core e il credito Investment Grade restano largamente sottopesati. Strategia del mese : gli RMBS Questi crediti strutturati mirano a sfruttare il al rialzo sul mercato immobiliare americano, in linea con il nostro obiettivo d investimento presentato il mese scorso sulle banche americane. Abbiamo adottato queste posizioni l estate scorsa su veicoli d'investimento poco liquidi e quindi presenti unicamente nei nostri portafogli alternativi. Questi titoli, malgrado il loro forte rialzo nell'arco di 15 mesi, mostrano sempre rendimenti dell'ordine del 7-8%, al netto del tasso di default e tenendo conto delle ipotesi molto prudenti sull'evoluzione del settore immobiliare. Restiamo molto positivi su queste posizioni a medio termine. Trovate l andamento dei nostri fondi flagship nella tabella riassuntiva Ritorno all'indice Achevée de rédiger le 5 avril 2013

9 Performance mensili dei fondi flagship La Française AM* Aprile 2013 * I fondi autorizzati alla commercializzazione in Italia sono: - LFP EM Impact Europe - LFP JKC China Value - LFP JKC Asia Value - LFP Money Market - LFP Protectaux - LFP Emerging Bonds - LFP Libroblig - LFP R2P Global Credit I risultati passati non sono indicativi di quelli futuri. Tutti i rischi relativi ai prodotti in oggetto sono indicati nella documentazione legale e commerciale. I Fondi non ricevono alcuna garanzia di capitale e sono esposti ai rischi del mercato nel quale investono. JKC China Value: JK Capital Management Limited - Capitale sociale (al 31/10/2010) HK $ Numero di iscrizione presso il Registro delle Imprese di Hong Kong: Data di costituzione: 21/03/1996 sede: Suite 1101, 11 / F., Chinachem Tower, Connaught Road Central, Hong Kong SAR. LFP-SARASIN AM - Société par Actions Simplifiée con capitale di RCS Parigi. Società di gestione di portafogli autorizzata dall'amf (Autorité des Marchés Financiers) con il n. GP 9755 il 30/06/1997.

10 Disclaimer Le informazioni e il materiale forniti non rappresentano in nessun caso consulenza, offerta, sollecitazione o raccomandazione a sottoscrivere specifici investimenti. Tutte le informazioni e i dati contenuti nel presente documento sono da considerare aggiornati alla data della sua redazione, considerando il relativo contesto economico, finanziario e borsistico in quella data e rispecchiano le prospettive di La Française AM sui mercati e la loro evoluzione. Si deve tener presente che le performance passate non sono necessariamente una garanzia di quelle future, che possono variare nel tempo. Le commissioni di emissione e rimborso e la tassazione sulle plusvalenze, se presenti, non sono inclusi nei dati di performance. Per quanto riguarda i rischi relativi finanziari, economici e borsistici, non è possibile fornire garanzia alcuna che i presenti prodotti ottengano gli obiettivi predefiniti. Sebbene i contenuti del presente documento siano stati redatti con estrema attenzione e cura, non viene fornita alcuna sicurezza, garanzia o dichiarazione, né esplicita né implicita, in merito alla loro accuratezza, attendibilità o completezza. Essi sono soggetti a modifiche e non rappresentano, né costituiscono obblighi contrattuali. I prodotti d investimento cui si fa riferimento in questa presentazione non sono rivolti, né sono adatti a tutti i tipi d investitori. I potenziali sottoscrittori devono valutare attentamente e indipendentemente i documenti legali e commerciali forniti e in particolare i rischi eventuali, e richiedere consulenza professionale ove necessario (compresi gli aspetti normativi e fiscali) per poter determinare il potenziale della soluzione d investimento e raggiungere i propri obiettivi di investimento. Per informazioni più dettagliate sui fondi di investimento consultare il prospetto o il KIID che devono essere letti prima di qualsiasi investimento. I documenti legali e commerciali sono disponibili presso il sito del gruppo La Française AM e/o su richiesta presso il vostro interlocutore finanziario abituale. La relazione annuale e la relazione semestrale di ciascun fondo sono disponibili su richiesta a: Il presente documento e tutte le informazioni in esso contenute sono strettamente riservate. Il presente materiale ha unicamente scopo informativo e si rivolge solamente ai soggetti a cui è stato consegnato da La Française AM. Sono vietate tutte le forme di distribuzione/diffusione a terzi di tutto o parte del contenuto di questa presentazione, senza previo consenso scritto da parte di La Française AM. Inoltre, tutti i nomi, i marchi registrati, i logo e gli slogan che identificano prodotti o servizi La Française AM sono di proprietà esclusiva di La Française AM e il loro uso è proibito in qualsiasi forma senza previo consenso scritto da La Française AM.

11 Investing Together Da oltre 35 anni, il gruppo La Française sviluppa competenze specifiche in qualità di gestore patrimoniale in campo mobiliare, immobiliare e di soluzioni globali d'investimento. Inoltre, da oltre 10 anni, La Française è un importante attore nell'assunzione di partecipazioni minoritarie. Grazie ad un approccio a lungo termine, la filosofia del gruppo mira a integrare le sfide di domani che forgiano le convinzioni del presente. Attore responsabile nel mercato, La Française pone al centro delle sue priorità l'interesse e la soddisfazione dei suoi clienti Con un patrimonio gestito di oltre 37 miliardi di euro, La Française, pur beneficiando di un'indipendenza totale nello svolgimento della propria attività, possiede una struttura di azionisti solida e unica che riunisce un azionista bancario di riferimento, Crédit Mutuel Nord Europe, e dirigenti e dipendenti del gruppo. 173, bd Haussmann Parigi - Francia Tel.: +33 (0) Fax: +33 (0) La Française - Société Anonyme con capitale sociale pari a RCS Paris

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici:

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici: Random Note 1/2015 OUTLOOK 2015 : VERSO LA NORMALIZZAZIONE? La domanda a cui, con la nostra analisi di inizio anno, cerchiamo di dare una risposta è se nel 2015 assisteremo ad un ritorno alla normalizzazione

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 Gennaio 2014 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati Analisi mensile dei principali eventi e previsioni sui mercati globali 22 ottobre 2014 Analisi dei Mercati Crediamo che i mercati stiano reagendo in modo esagerato considerato lo stato di salute dei fondamentali.

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 4 settembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati IV Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5 Outlook

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati III Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 10 marzo 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Nel corso delle ultime settimane abbiamo rivisto al

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 10 novembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Luca Felli

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi No. 8 - Luglio 2014 N. 86 Luglio Dicembre 2014 2013 2 Come negli scorsi anni, anche nel 2014 le politiche monetarie delle principali

Dettagli

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a.

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Fondo bilanciato Nextam Partners Bilanciato Fondo obbligazionario Nextam Partners Obbligazionario Misto Il presente

Dettagli

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS ARCA FOCUS Outlook dei mercati I Trimestre 2015 Ad uso esclusivo dei Soggetti Collocatori, vietata la diffusione alla clientela. Il presente documento ha semplice scopo informativo. 1 Indice Outlook di

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 8 Luglio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La pesante flessione del PIL degli USA nel primo trimestre

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Marzo 2015 Rischio? Quale rischio? Le prime settimane dell anno nuovo sono state caratterizzate dai temi

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

La crescita accelera nella seconda metà del 2013

La crescita accelera nella seconda metà del 2013 Approfondimento mensile sulla situazione attuale e sui probabili sviluppi dei mercati globali 21 agosto 2013 Analisi dei Mercati L outlook di mercato è positivo, grazie ai solidi indicatori economici e

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 2 Aprile 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La politica monetaria nelle economie avanzate sta

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 gennaio 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 Febbraio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Le prime settimane dell anno sono state caratterizzate

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Gennaio/Febbraio 2015 Si preferiscono gli USA L inizio dell anno è cautamente positivo se parliamo dei

Dettagli

Aggiornamento sui mercati valutari

Aggiornamento sui mercati valutari 9 luglio 2014 Aggiornamento sui mercati valutari A cura di: Peter Butler, Emanuele Del Monte e Pietro Calati Il quadro di riferimento Il mercato dei cambi, dopo l introduzione del pacchetto di misure da

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

Investire in bond: quando il gioco si fa duro

Investire in bond: quando il gioco si fa duro Investire in bond: quando il gioco si fa duro No. 3 - Maggio 2013 Investire in bond: quando il gioco si fa duro Dopo la corsa agli elevati rendimenti generalizzati degli ultimi anni, il mercato obbligazionario

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Schroders Economia e Mercati Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Introduzione Il rally dei mercati azionari che è iniziato nel terzo trimestre ha proseguito la sua

Dettagli

Asset Allocation Mensile

Asset Allocation Mensile Asset Allocation Mensile Febbraio 2015 CLIMA DI MERCATO IN SINTESI QE della BCE al momento giusto, economia in miglioramento La crescita USA non è così debole da ritardare il rialzo dei tassi della Fed

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 9 luglio 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 9 luglio 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 9 luglio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Il rischio dell uscita della Grecia dall euro è fortemente

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 6 giugno 2011 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA 31 Elisioni intersettoriali Le elisioni intersettoriali sono relative allo storno di ricavi e costi tra società del Gruppo appartenenti a settori diversi. In particolare il saldo negativo di 15 milioni

Dettagli

TOCQUEVILLE SMALL CAPS AMERIQUE

TOCQUEVILLE SMALL CAPS AMERIQUE Depositato in Consob in data 26/03/2009 Il presente prospetto costituisce traduzione fedele dell ultimo prospetto depositato presso o approvato dall autorità nazionale dello Stato d origine (Autorité des

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC ZENIT MC MEGATREND RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014

Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014 Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Samuele Chiodetto

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo OICVM. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Logo azienda Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Nicola Carcano, Chief Investment Officer, MVC & Partners e Docente presso l Università

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Relazione semestrale al 30 giugno 2014 del Fondo Comune di Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Trend istituito e promosso

Relazione semestrale al 30 giugno 2014 del Fondo Comune di Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Trend istituito e promosso Relazione semestrale al 30 giugno 2014 del Fondo Comune di Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Trend istituito e promosso da BancoPosta Fondi S.p.A. SGR e gestito da Amundi

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 1 Gennaio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Considerazioni riassuntive degli indicatori analizzati

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

Aggiornamento sui mercati valutari

Aggiornamento sui mercati valutari 14 novembre 2014 Aggiornamento sui mercati valutari A cura di: Peter Butler, Emanuele Del Monte e Pietro Calati Il quadro di riferimento Il mercato dei cambi resta molto influenzato dalle diverse politiche

Dettagli

Osservatori metà giugno 2013

Osservatori metà giugno 2013 Osservatori metà giugno 2013 Mercati azionari I mercati azionari hanno iniziato a correggere dal 22 maggio e prodotto nel mese rendimenti divergenti: il mercato americano poco mosso, quello europeo negativo,

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Giugno 2015 Il ritorno della volatilità Nelle ultime settimane, agli investitori è stato ricordato che

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds Relazione semestrale al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR Profilo Best Funds Profilo Asset Management SGR S.p.A. società con unico socio, Corso Italia

Dettagli

Operazione salvataggio internazionale.

Operazione salvataggio internazionale. Operazione salvataggio internazionale. Gli interventi messi in atto per evitare la recessione Keith Wade Capo Economista L economia americana oggi Revisione del rischio Diminuzione del debito Settore finanziario

Dettagli

AVVISO AI DETENTORI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO (FCI) "SÉLECTION OBLI JUILLET 2014"

AVVISO AI DETENTORI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO (FCI) SÉLECTION OBLI JUILLET 2014 Parigi, 15 ottobre 2014 AVVISO AI DETENTORI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO (FCI) "SÉLECTION OBLI JUILLET 2014" Codici ISIN 1 : Quota R(C): FR0010762526 Quota R(D): FR0010762534 Oggetto: Modifica

Dettagli

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE Hanno contribuito alla realizzazione della pubblicazione: Andrea Conti - Responsabile Strategia Eurizon Capital SGR; Luca Mezzomo - Responsabile

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012 Fondo Interno Core 31 luglio 2012 Indice FIDEURAM VITA INSIEME Commento mensile FVI - Fondo Interno Core Classe K FVI - Fondo Interno Core Classe Y FVI - Fondo Interno Core Classe Z Indice Luglio 2012

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE Il Fondo Pensione aperto Zurich Contribution è stato, come noto, istituito dal Consiglio di Amministrazione di Minerva Vita S.p.A. (oggi Zurich

Dettagli

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A Fondo di diritto sammarinese di tipo UCITS III, autorizzato il 20 febbraio 2014. Codice Isin SM000A1XFES2. Il presente documento contiene le informazioni

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Per investitori professionali Strategia d investimento 31 marzo 2013 SINTESI Modesta ripresa economica dopo la debolezza di fine 2012 Nessuna fretta della Fed di porre fine al suo allentamento monetario

Dettagli

Schroder ISF European Absolute Return

Schroder ISF European Absolute Return Pagina 1 Indice Europa: Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Il fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del fondo al 29 giugno 2007 Il

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 9 settembre 2012 A cura dell Ufficio Ricerca

Dettagli

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z SCARICA L APP DI PER IPAD NON CERCARE OLTRE La mappa fondi bit.ly/1qkm55z EQUITY WORLD SMART FOOD EQUITY NORDIC SMALL CAP EQU USA VALUE EQUITY SMALL CAP ENVIRONMENTAL OPPORTUNITIES EQUITY BRAZIL EQUITY

Dettagli

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015 Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 9 Gruppo Hera il Bilancio consolidato e d esercizio Introduzione Relazione sulla gestione capitolo 1 RELAZIONE SULLA GESTIONE 1.09 POLITICA FINANZIARIA

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

Panoramica del terzo trimestre

Panoramica del terzo trimestre Panoramica del terzo trimestre Obbligazioni Tassi Credito Azioni Volatilità Hedge funds USD Oro Petrolio Tendenze degli ultimi 3 mesi Il terzo trimestre ha scavato il differenziale tra l economia statunitense

Dettagli

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre Morning Call 30 OTTOBRE 2015 I temi della settimana Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. la Fed, possibile il rialzo a dicembre Pil Usa del terzo trimestre in calo all 1,5%

Dettagli

Relazione Semestrale al 30 giugno 2010 dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti 8a+ Latemar 8a+ Eiger 8a+ Gran Paradiso

Relazione Semestrale al 30 giugno 2010 dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti 8a+ Latemar 8a+ Eiger 8a+ Gran Paradiso Relazione Semestrale al 30 giugno 2010 dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti 8a+ Latemar 8a+ Eiger 8a+ Gran Paradiso Istituiti e gestiti da 8a+ Investimenti SGR S.p.A. Sede sociale: Piazza

Dettagli

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori 4 Plus24 - Il Sole 24 Ore SABATO 29 DICEMBRE 2012 N. 542 cover story forum gestori Il peggio è passato, c è fiducia in Si è tenuto presso la redazione del Sole 24 Ore, il 17esimo Forum degli asset manager.

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA 4 INVEST FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Risk Outlook. Divisione Studi Ufficio Studi Economici. Venezia, 20 aprile 2015

Risk Outlook. Divisione Studi Ufficio Studi Economici. Venezia, 20 aprile 2015 Risk Outlook Divisione Studi Ufficio Studi Economici Venezia, 2 aprile 215 Risk Outlook Consob Il Risk Outlook n. 9 è stato curato da: Nadia Linciano (coordinatrice), Valeria Caivano, Eugenia Della Libera,

Dettagli

Technical View (01/10/2015)

Technical View (01/10/2015) Technical View (01/10/2015) 1 Indice azionario Europa (STOXX600) Lo STOXX600 è tornato a ritestare la trend line dinamica che passa a 330/340 punti disegnando una sorta di doppio minimo. Crediamo che da

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra

Dettagli

Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza

Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza Intervista con Francesco Sandrini INTERVISTA Gli investitori focalizzati solo sul rischio di mercato ignorano i nuovi pericoli in cui potrebbero incorrere

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

La gestione attiva nei mercati obbligazionari: Conviction è la parola chiave

La gestione attiva nei mercati obbligazionari: Conviction è la parola chiave Active Marzo Management 2015 La gestione attiva nei mercati obbligazionari: Conviction è la parola chiave Mauro Vittorangeli CIO Conviction Fixed Income e Senior Portfolio Manager Le politiche monetarie

Dettagli