CURRICULUM VITAE. Policlinico di Monza Dipartimento di Neuroscienze e Tecnologie Biomediche. Abilitazione professionale " 1983

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Policlinico di Monza Dipartimento di Neuroscienze e Tecnologie Biomediche. Abilitazione professionale " 1983"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE Nome: Stefano Miglior Luogo e data di nascita: Parma, 6 Marzo 1958 Cittadinanza: Attuale indirizzo: Italiana Clinica Oculistica Policlinico di Monza Dipartimento di Neuroscienze e Tecnologie Biomediche Universita di Milano Bicocca Via Amati , Monza, Italia Formazione Universitaria Laurea in Medicina Facolta' di Medicina 1982 & Chirurgia Universita' di Milano (110/110 e Lode) Abilitazione professionale " 1983 Specialita' in Scuola di Spec. in Oftalm Oculistica Universita' di Milano Dottorato di Ricerca in Facolta' di Medicina 1991 Scienze Oftalmologiche Universita' di Torino Carriera Universitaria Funzionario Tecnico Clinica Oculistica 1989 Universita' di Milano Professore Associato Facolta' di Medicina 1992 in Oftalmologia Universita' di Milano Professore Ordinario Facolta' di Medicina 2000 in Oftalmologia Universita' di Milano Bicocca

2 Esperienza Professionale 1980/82 Studente interno presso la Clinica Oculistica, Universita' di Milano 1983: Tirocinante Ospedaliero (post laurea) presso la Divisione di Oculistica "Ospedale Niguarda", Milano 1983/86: Specializzando della Clinica Oculistica, Universita' di Milano 1986/92: Assistente Volontario presso la Clinica Oculistica, Ospedale S. Paolo, Universita' di Milano 1992: Aiuto Ospedaliero poi Dirigente di I livello della Clinica Oculistica, Ospedale S. Paolo, Universita' di Milano 2003: Dirigente di II livello della Clinica Oculistica, Policlinico di Monza, Universita di Milano Bicocca Esperienze di Ricerca 1985/86: "Research Fellow" al Masschusetts Eye & Ear Infirmary, Howe Laboratory of Ophthalmology (Hong-Ming Cheng, PhD), Cles Dohlman, MD, Professor and Chairman, Harvard Medical School, Boston, USA 1986/87: Borsa di Studio presso l' Ospedale Maggiore di Milano; Progetto bilaterale col C.N.R. nel campo della ricerca applicata alla Risonanza Magnetica Nucleare 1988: Borsa di Studio presso l' Ospedale Maggiore di Milano nel campo della ricerca applicata alla Risonanza Magnetica Nucleare 1990: Membro del progetto di studio: Bollate Eye Study (B.E.St.). Prevalenza ed incidenza delle malattie oculari in un campione della popolazione dell'italia del Nord. Il progetto e' stato totalmente finanziato dal C.N.R. (progetti F.A.T.M.A.) 1996: "Principal Investigator" dello studio: "Efficacy of hypotensive therapy with the topical Carbonic Anhydrase Inhibitor Dorzolamide for the prevention of glaucoma in ocular hypertensive patients European Glaucoma Prevention Study (EGPS)". Il progetto e' finanziato dalla Comunita' Europea nell'ambito del Programma BIOMED 2 (Shared Cost Project) e cofinanziato dalla Merck (USA)

3 1998: "Responsabile Scientifico" dello studio: "Una valutazione dell'appropriatezza della chirurgia della cataratta". Il progetto e' finanziato dall'universita' di Milano e cofinanziato dal MURST nell'ambito del programma di ricerca "Epidemiologia e problemi di salute pubblica della cataratta senile" coordinato dal Prof. Giovanni Maraini (Parma). 2000: "Project Partner" nel Programma Quality of life and management of living resources, del progetto triennale QLRT , Glaucoma prevention by computer aided diagnostic, in collaborazione con le Cliniche Universitarie di Anversa (BE), Magonza (GE) e Coimbra (PO) Milano, Wuerzburg (GE) e l istituto di Ingegneria dell Universita di Brema (GE) (Project Coordinator). 2004: "Project Partner" nel Programma di ricerca biennale finanziato dal National Institute of Health (NIH) National Ete Institute (NEI) 1R03 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis, in collaborazione con la Washington University di St. Louis (Mae Gordon, PhD Principal Investigator). 2006: "Principal Investigator" dello studio: A 3-month randomized, EVALUATOR-masked, parallel-group, multinational, multi-center study comparing the efficacy and safety of the fixed combination of latanoprost and timolol (XalAcom ) with the fixed combination of dorzolamide and timolol (Cosopt ) in patients with open-angle glaucoma or ocular hypertension organizzato da Pfizer International 2006: "Project Partner" nel Programma di ricerca biennale finanziato dal National Institute of Health (NIH) National Eye Institute (NEI) in qualita' di Project Partner del progetto biennale 1R21 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis. Follow-up Intraocular Pressure and the Risk of Developing Primary Open-Angle Glaucoma, in collaborazione con la Washington University di St. Louis (Mae Gordon, PhD Principal Investigator) "Project Partner" nel Programma di ricerca biennale finanziato dal National Institute of Health (NIH) National Eye Institute (NEI) in qualita' di Project Partner del progetto biennale 1R21 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis. Glaucoma detection using Confocal Scanning Laser Ophthalmoscopy, in collaborazione con la University of South California in San Diego (Linda Zangwill, PhD Principal Investigator). 2008: "Principal Investigator" dello studio: A RAND-like evaluation. European-based consensus about the appropriatness and the present trends in the treatment of open angle glaucoma and ocular hypertension con fondi ottenuti attraverso un unrestricted research grant da Pfizer International

4 Addestramento clinico-scientifico "Tumeurs vasculaires de l'oeil et progres recents dans le traitement des melanomes de la choroide" 2 cours de formation post-graduee Clinica Oculistica Universita' di Losanna, Nyon, 1984 (Prof. C.L. Gailloud e Dr. L. Zografos) "Moderna semeiologia del glaucoma Clinica Oculistica, Universita' di Genova, S. Margherita Ligure, 1987 (Prof. M. Zingirian Prof G. Calabria) "Epidemiology and Biostatistic in Ophthalmology" National Eye Institute (Bethesda, U.S.A.) Sarasota, Fl, 1988 (Prof. C. Kupfer) "Moorfields Macular Course" Institute of Ophthalmology, University of London (G.B.) Arosa (Svizzera), 1989 (Prof. A. Bird, Prof J. Marshall, Prof R. Blach) "Metodologia per la ricerca clinico-epidemiologica in oftalmologia" Prof. N. Orzalesi, Dr. S. Panico Roma, 1989 "Metodologia per la ricerca clinico-epidemiologica in Oftalmologia. I Clinical Trials." Prof. N. Orzalesi, Dr. A Liberati, Dr. S. Panico Roma, 1990 "Fcoemulsificazione - Corso Pratico" Dr. L. Buratto Milano, 1993 "Advances in the management of glaucoma" Prof. B. Schwartz Dublino, 1993

5 Attivita Clinica Il Prof. Stefano Miglior svolge attivita clinica prevalentemente incentrata sulla diagnosi, trattamento medico e chirurgico del glaucoma, sulla chirurgia della cataratta, sula correzione chirurgica della miopia e dei vizi di refrazione, sulla chirurgia delle vie lacrimali e sulla chirurgia palpebrale. Ha determinato la nascita e lo sviluppo della Clinica Oculistica dell Universita Milano Bicocca, presso la struttura Clinica del Policlinico di Monza Clinca San Gaudenzio di Novara sviluppando in questo ambito un attivita ambulatoriale completa, operativa a 360 su tutte le attivita ambulatoriali oftalmologiche e particolare attenzione alla diagnosi e cura del glaucoma, delle patologie retiniche mediche (degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica e vascolari), oftalmologia pediatrica e neuroftalmologia. Dal punto di vista chirurgico la Clinica Oculistica e particolarmente operativa nella chirurgia della cataratta, del glaucoma, delle vie lacrimali, delle palpebre e dell orbita e nel trattamento intravitreale delle patologie retiniche mediche. Societa' scientifiche di appartenenza Italiane: Societa' Italiana di Oftalmologia (SOI) Societa degli Oftalmologi Universitari (SOU) Societa' Oftalmologica Lombarda (SOL) Associazione Italiana per lo Studio del Glaucoma (AISG) Internazionali: Association for Research in Vision and Ophthalmology (ARVO) International Society of Imaging in the Eye (ISIE) membro del Scientific Board European Glaucoma Society Il Prof. Stefano Miglior e' Consigliere del Consiglio Direttivo della Societa' Oftalmologica Italiana per il quadriennio Il Prof. Stefano Miglior e' stato Consigliere del Consiglio Direttivo della Societa' Oftalmologica Lombarda per il triennio , per il triiennio e per il triennio Il Prof. Stefano Miglior e' stato Consigliere del Consiglio Direttivo della Associazione Italiana per lo Studio del Glaucoma per il triennio

6 Il Prof. Stefano Miglior e' stato Socio Fondatore e Segretario della Societa degli Oftalmologi Universitari (SOU) dalla sua fondazione al Attivita' Didattica Docente di "Oftalmologia" del Corso Integrato di Malattie dell'apparato Visivo, presso l'istituto di Scienze Biomediche all'ospedale S. Paolo, del V Anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'universita' di Milano (AA 1992/99). Docente di "Oftalmologia" del Corso Integrato di Malattie dell'apparato Visivo, presso il Polo Centrale del Policlinico (linea W) del V Anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'universita' di Milano (AA 1997/99). Docente di "Oftalmologia" del Corso Integrato di Malattie dell'apparato Visivo, del V Anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'universita' di Milano Bicocca (AA 1999/2007). Docente di "Malattie dell Apparato Visivo" del Corso di Laurea di I livello in Scienze Infermieristiche dell'universita' di Milano Bicocca (AA 2002/2009) Docente di "Malattie dell Apparato Visivo" del Corso di Laurea di I livello per Terapista della Neuro- e Psico-motricita dell Eta Evolutiva dell'universita' di Milano Bicocca (AA 2002/2009). Docente di "Principi di Patologia Oculare" del Corso di Laurea di I livello in Ottica ed Optometria presso la Facolta di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'universita' di Milano Bicocca (AA 2002/2009). Docente di "Semeiotica Clinica e Strumentale" del I Anno della 1 Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell Universita di Milano (AA 1992/2008). Docente di "Oftalmologia" del II Anno della 1 Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell Universita di Milano (AA 1992/2008).

7 Docente di "Malattie Oculari in Rapporto alle Affezioni Generali" del III Anno della 1 Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell Universita di Milano (AA 1992/2008). Docente di "Fisiologia Oculare" del Corso Integrato di Anatomia Generale, Fisiologia del I Anno del Corso di Diploma Universitario per Ortottiste ed Assistenti di Oftalmologia dell'universita' di Milano (AA 1992/2002). Docente di "Anatomia e Fisiologia dell'apparato Visivo" del Corso Integrato di Anatomia e Fisiologia dell'apparato Visivo del II Anno del Corso di Diploma Universitario per Ortottiste ed Assistenti di Oftalmologia dell'universita' di Milano (AA 1992/98). Il Prof. Stefano Miglior e' stato Correlatore delle Tesi di Laurea in Medicina & Chirurgia, delle Tesi di Specializzazione in Oftalmologia e delle Tesi di Diploma Universitario per Ortottiste ed Assistenti di Oftalmologia di numerosi allievi. Fondi per la ricerca Il Prof. Stefano Miglior ha ottenuto negli Anni 1993, 1994, 1995, 1996, 1998, 1999, 2000, i Fondi Annuali derivanti dal capitolo 60% del Ministero dell'universita'. Dal 1995 il Prof. Stefano Miglior e' titolare di fondi per la ricerca ottenuti dalla Comunita' Europea nell'ambito del Programma Biomed 2, in qualita' di Project Coordinator del progetto triennale PL951598, contratto BMH "Efficacy of hypotensive therapy with the topical carbonic anhydrase inhibitor Dorzolamide for the prevention of glaucoma in ocular hypertensive patients. The European Glaucoma Prevention Study (EGPS)", in collaborazione con le Cliniche Universitarie di Anversa (BE), Magonza (GE) e Coimbra (PO) (Project Partners) e con altri 14 centri europei. Nel 1998 il Prof. Stefano Miglior ha ottenuto un cofinanziamento dal MURST nell'ambito di un programma di ricerca poliuniversitario coordinato dal

8 Prof. Giovanni Maraini (Parma), dal titolo "Epidemiologia e problemi di salute pubblica della cataratta senile", con lo studio "Una valutazione dell'appropriatezza della chirurgia della cataratta". Nel 2000 il Prof. Stefano Miglior e' titolare di fondi per la ricerca ottenuti dalla Comunita' Europea nell'ambito del Programma Quality of life and management of living resources, in qualita' di Project Partner del progetto triennale QLRT , Glaucoma prevention by computer aided diagnostic, in collaborazione con le Cliniche Universitarie di Anversa (BE), Magonza (GE) e Coimbra (PO) Milano, Wuerzburg (GE) e l istituto di Ingegneria dell Universita di Brema (GE) (Project Coordinator). Nel 2004 il Prof. Stefano Miglior e' titolare di fondi per la ricerca ottenuti dal National Institute of Health (NIH) National Eye Institute (NEI) in qualita' di Project Partner del progetto biennale 1R03 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis, in collaborazione con la Washington University di St. Louis (Mae Gordon, PhD Principal Investigator). Nel 2006 il Prof. Stefano Miglior e' titolare di fondi per la ricerca ottenuti dal National Institute of Health (NIH) National Eye Institute (NEI) in qualita' di Project Partner del progetto biennale 1R21 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis. Follow-up Intraocular Pressure and the Risk of Developing Primary Open-Angle Glaucoma, in collaborazione con la Washington University di St. Louis (Mae Gordon, PhD Principal Investigator). Nel 2006 il Prof Stefano Miglior e titolare di fondi per la ricerca ottenuti da Pfizer International in qualita di Principal Investigator dello studio multicentrico europeo A 3-month randomized, EVALUATOR-masked, parallel-group, multinational, multi-center study comparing the efficacy and safety of the fixed combination of latanoprost and timolol (XalAcom ) with the fixed combination of dorzolamide and timolol (Cosopt ) in patients with open-angle glaucoma or ocular hypertension Nel 2008 il Prof. Stefano Miglior e' titolare di fondi per la ricerca ottenuti dal National Institute of Health (NIH) National Eye Institute

9 (NEI) in qualita' di Project Partner del progetto biennale 1R21 EY , EGPS/OHTS Collaborative Analysis. Glaucoma detection using Confocal Scanning Laser Ophthalmoscopy, in collaborazione con la University of South California in San Diego (Linda Zangwill, PhD Principal Investigator). Nel 2008 il Prof Stefano Miglior e titolare di fondi per la ricerca ottenuti con un unrestricted research grant da Pfizer per lo studio A RAND-like evaluation. European-based consensus about the appropriatness and the present trends in the treatment of open angle glaucoma and ocular hypertension Il prof Stefano Miglior ottiene fondi di ricerca per la valutazione scientifica di protocolli diagnostici e clinici da varie aziende operanti nel campo dell oftalmologia. In particolare, Pfizer, Merck, Alcon, Sifi, Zeiss Meditech, Heidelberg Engineering Premi e Borse di Studio 1984 Premio "Cattaneo", per la migliore presentazione scientifica alla "Societa' Oftalmologica Lombarda", Borsa di Studio del C.N.R. per uno stage al "Howe Laboratory of Ophthalmology, Harvard Medical School at the Massachusetts Eye & Ear Infirmary", Boston, USA 1985 Premio "Societa' Oftalmologica Italiana" per il miglior lavoro di ricerca di base nel campo dell'oftalmologia 1986 Medaglia d'argento "G. Favaloro", per il miglior Curriculum Vitae tra oculisti al di sotto di 30 aa., della "Societa' Oftalmologica Meridionale" 1986 Premio "Angelini", per il miglior lavoro di ricerca nell'ambito della catarattogenesi, "Societa' Oftalmologica Lombarda" 1987 Premio "Cattaneo", per la migliore presentazione scientifica alla "Societa' Oftalmologica Lombarda", 1986

10 1988 Chibret International Award (vincitore nazionale) 1992 Chibret International Award (vincitore nazionale) 2007 Secretariat Award dell American Academy of Ophthalmology per l attivata di Reviewer per la rivista Ophthalmology Relazioni Scientifiche su invito Il prof. Stefano Miglior ha tenuto oltre 300 relazioni scientifiche su invito presso diverse Cliniche Oculistiche italiane ed estere, ed in occasione di numerosi Congressi Internazionali e nazionali. Attivita' Scientifica Editoriale Il Prof. Stefano Miglior e' reviewer delle riviste Ophthalmology, Investigative Ophthalmology & Visual Science, Acta Ophthalmologica Scandinavica, Archives of Ophthalmology, American Journal of Ophthalmology, British Journal of Ophthalmology, Journal of Glaucoma, Graefe s Archives of Ophthalmology, Eye, Current Eye Research, Ophthalmic Epidemiology, Drugs, Ophthalmic and Physiological Optics e della rivista European Journal of Ophthalmology Il Prof Stefano Miglior e coautore di diversi libri e CD ROM sul glaucoma e collabora da anni a progetti educazionali e di formazione continua in Oftalmologia organizzati dall Universita Milano Bicocca, da Societa Scientifiche Oftalmologiche e da Aziende Private operanti nel campo dell Oftalmologia. In particolare, il Prof Stefano Miglior e organizzatore del Corso di Formazione Continua in Oftalmologia in collaborazione col Prof. Stefano Bonini del Campus Biomedico di Roma, che si svolge annualmente dal 2001 ad oggi. Tale Corso eroga in media 20 crediti ECM ai partecipanti.

11 Pubblicazioni Il Prof. Miglior e autore di piu di 130 pubblicazioni su riviste internazionali ed italiane. Seguono le 53 pubblicazioni piu significative. Il valore numerico associato alle varie pubblicazioni rappresenta il valore di Impact Factor2010 della Rivista. 1 Krauss JM, Puliafito CA, Miglior S, Steinert RF, Cheng HM: Vitreous changes following neodymium-yag laser photodisruption. Arch Ophthalmol, 104:592, Miglior S, Kain H, Libondi T, Barnett P, Gonzalez RG, Krauss J, Cheng HM: Early vitreous changes in the experimental massive vitreoretinopathy. Arch Ophthalmol, 104:1681, Cheng HM, Yeh LI, Barnett P, Miglior S, Eagon C, Gonzalez RG, Brady T: Proton magnetic resonance imaging of the ocular lens. Exp Eye Res, 45:875-82, Gonzalez RG, Miglior S, vonsaltza I, Buckley L, Neuringer LJ, Cheng HM: P31 NMR study of the diabetic lens. Magnetic Resonance in Medicine, 6:435-44, Miglior S, Bergamini F, Migliavacca L, Marighi P, Orzalesi N: Metabolic and social risk factors in a cataractous population of north of Italy: a case-control study. Dev in Ophthalmology, Basel, Karger, 17:158, Tsubota K, Krauss JM, Kenyon KR, Laing RA, Miglior S, Cheng HM: Lens redox fluorometry: pyridine nucleotide fluorescence and analysis of diabetic lens. Exp Eye Res, 49:321, Brigatti L, Bottoni F, Miglior S, Orzalesi N: Technical procedures and software for magnification-corrected morphometry of optic disc photography. Ophthalmologica, 202: 33-7, Miglior S, Nicolosi A, Marighi PE, Migliavacca L, Balestreri C, Troiano P, Miglior M, Orzalesi N: Trends in cataract surgery in Milan (Italy) from 1956 to Relationship to age and visual acuity. Acta Ophthalmol, 70:26-31, Miglior S, Marighi PE, Orzalesi N: Suitability of slit lamp retroillumination photographs for classifying cataracts according to "Lens Opacities Classification System II (LOCS II)". Curr Eye Res, 11:971-9, Orzalesi N, Migliavacca L, Miglior S: The effect of naphthalene on the retina of rabbit. in "Retinal Degeneration - Clinical and Laboratory applications". JG Hollyfield, RE Anderson, MM La Vail, Editors. Plenum Press Publisher. New York. pp , 1993

12 11 Miglior S, Brigatti L, Velati P, Balestreri C, Rossetti L, Bujtar E, Orzalesi N: Relationship between morphometric optic disc parameters, sex and axial length. Curr Eye Res, 13:119-24, Orzalesi N, Migliavacca L, Miglior S: Subretinal neovascularization after naphthalene damage to the rabbit retina. Invest Ophthalmol & Vis Sci, 35: , Nicolosi A, Marighi PE, Rizzardi P, Osella A, Miglior S: Prevalence and causes of visual impairment in Italy. International Journal of Epidemiology, 23:1-6, Miglior S, Rossetti L, Brigatti L, Bujtar E, Orzalesi N: Reproducibility of retinal nerve fiber layer evaluation by dynamic scanning laser ophthalmoscopy. Am J Ophthalmol, 118:16-23, Miglior S, Marighi P, Musicco M, Balestreri C, Nicolosi A, Orzalesi N: Risk factors for cortical, nuclear, posterior subcapsular and mixed cataract: a case control study. Ophthalmic Epidemiology, 1:93-105, Orzalesi N, Migliavacca L, Miglior S: The nature of newly formed capillaries in experimental naphthalene-induced retinal degeneration in rabbit. in "Retinal Degenerations", JG Hollyfield, RE Anderson, MM La Vail, Editors. Plenum Press Publisher. New York. pp.203-8, Miglior S, Brigatti L, Lonati C, Rossetti L, Pierrottet C, Orzalesi N: Correlation between the progression of disc and visual field changes in glaucoma. Curr Eye Res, 15:145-9, Orzalesi N, Miglior S, Lonati C, Rossetti L: Microperimetry of localized retinal nerve fiber layer defects. Vision Research, 38: , Miglior S, Rossetti L, Lonati C, Orzalesi N: Scanning laser ophthalmoscopy of the optic disc at the level of the lamina cribrosa. Curr Eye Res, 17:453-61, Orzalesi N, Migliavacca L, Bottoni F, Miglior S: Experimental short-term tolerance to perfluorodecalin in the rabbit eye: a histopathological study. Curr Eye Res, 17:828-35, Miglior S, Casula M, Marchetti I, Guareschi M, Orzalesi N: Clinical ability of Heidelberg Retinal Tomograph examination in the detection of glaucomatous visual field changes. Ophthalmology, 2001, 108: Miglior S, Guareschi M, Albe E, Rossetti L, Orzalesi N. Intraobserver and interobserver reproducibility in the evaluation of optic disc stereometric parameters by Heidelberg Retinal Tomograph. Ophthalmology, 2002, 109:

13 23 The European Glaucoma Prevention Study Group: The European Glaucoma prevention Study. Protocol and baseline description of participants. Ophthalmology, 2002, 109: The European Glaucoma Prevention Study Group: Reproducibility of evaluation of optic disc change for glaucoma with stereo optic disc photographs. Ophthalmology, 2003, 110: Miglior S, Guareschi M, Albe E, Gomarasca S, Vavassori M, Orzalesi N: Detection of glaucomatous visual field changes using the Moorfields Regression Analysis of the Heidelberg Retinal Topography. Am J Ophthalmol, 2003, 136: Miglior S, Albe E, Guareschi M, Mandelli G, Gomarasca S, Orzalesi N: Intra- and inter-observer reproducibility in the evaluation of ultrasonic pachymetry measurements of central corneal thickness. Br J Ophthalmol, 2004, 88: Miglior S, : Commentary on standard automated perimetry III. In Glaucoma Diagnosis Structure and Function. Robert Weinreb ed Erik Greve Editors. Association of International Glaucoma Societies. Kugler Publication. 2004, Zangwill L, Girkin C, Miglior S, Susanna R, Thomas R : Comparison of structural methods. In Glaucoma Diagnosis Structure and Function. Robert Weinreb ed Erik Greve Editors. Association of International Glaucoma Societies. Kugler Publication. 2004, The European Glaucoma Prevention Study Group. Results of the European Glaucoma Prevention Study. Ophthalmology, 2005, 112: Zeppieri MW, Brusini P, Miglior S: Corneal thickness and functional damage in patients with ocular hypertension. Eur J Ophthalmol, 2005, 15: Goisis M, Guareschi M, Miglior S: Treatment and long term outcome of patients with orbital cavernomas. Am J Ophthalmol, 2005, 139: lettera 32 Miglior S, Guareschi M, Romanazzi F, Albe E, Torri V, Orzalesi N: The impact of definition of primary open angle glaucoma on the crosssectional assessment of diagnostic validity of Heidelberg Retinal Topography. Am J Ophthalmol, 2005, 139: Broadway D, Miglior S, Myers JS: Fluctuating intraocular pressure-cases in Controversy. J Glaucoma, 2005, 14: Miglior S, Pfeiffer N, Zeyen T, Cunha-Vaz J, Torri V, Adamsons I: The European Glaucoma Prevention Study. Ophthalmology, 2005, 112: lettera

14 35 Parisi V, Miglior S, Manni GL, Centofanti M, Bucci MG: Clinical ability of pattern electroretinograms and visual evoked potentials in detecting visual dysfunction in ocular hypertension and glaucoma. Ophthalmology, 2006, 113: Rossetti L, Fogagnolo P, Miglior S, Centofanti M, Vetrugno M, Orzalesi N: The learning effect of short-wavelength automated perimetry in patients with ocular hypertension. J Glaucoma, 2006, 15: Miglior S, Pfeiffer N, Torri V et al for The European Glaucoma Prevention Study Group: Predictive factors for open angle glaucoma among patients with ocular hypertension in the European Glaucoma Prevention Study. Ophthalmology, 2007, 114: Pfeiffer N, Torri V, Miglior S et al for The European Glaucoma Prevention Study Group: Central corneal thickness in the European Glaucoma Prevention Study. Ophthalmology, 2007, 114: Gordon M, Torri V, Miglior S et al for The Ocular Hypertension Treatment Study Group and the European Glaucoma Prevention Study Group. A validated prediction model for the development of primary open angle glaucoma in individuale with ocular hypertension. Ophthalmology, 2007, 114: Bertuzzi F, Orsoni JG, Porta MR, Paliaga GP, Miglior S: Sensitivity and specificity of a visual acuity screening protocol performed with the LEA Symbols 15-line folding distance chart in preschool children. Acta Ophthalmol Scandinavica, 2006, 84: Brusati R, Goisis M, Bigliooli F, Guareschi M, Nucci P, Gianni AB, Miglior S. Surgical approaches to cavernous haemangiomas of the orbit. Br J Oral Maxillofacial Surg, 2007; 45: Miglior S, Torri V, Zeyen N et al for The European Glaucoma Prevention Study Group: Intercurrent factors associated with the development of open-angle glaucoma in The European Glaucoma Prevention Study. Am J Ophthalmol, 2007; 144: Miglior S, Riva I, Guareschi M, Di Matteo F, Romanazzi F, Buffagni L, Rulli E: Retinal sensitivity and retinal nerve fiber layerthickness measured by optical coherence tomography in glaucoma. Am J Ophthalmol, 2007, 144: Miglior S, Torri V, Zeyen N et al for The European Glaucoma Prevention Study Group: Intercurrent factors associated with the development of

15 open-angle glaucoma in The European Glaucoma Prevention Study. Am J Ophthalmol, 2008; 145: lettera 45 Goisis M, Guareschi M, Miglior S, Gianni AB. Evisceration vs enucleation. Ophthalmology, 2007; 114: lettera 46 Miglior S. Long-term IOP fluctuation and glaucoma progression. Which comes first? Arch Ophthalmol, 2008, 126: letter 47 Quaranta L, Miglior S, Floriani I, Pizzolante T, Konstas A. The effects of the timolol-dorzolamide fixed combination and latanoprost on the circadian calculated diastolic ocular perfusion pressure in glaucoma Invest Ophthalmol Vis Sci, 2008, 49: Coleman AL and Miglior S. Risk factors for glaucoma onset and progression. Surv Ophthalmol, 2008, 53 Suppl1: The Ocular Hypertension Treatment Study Group and the European Glaucoma Prevention Study Group. The accuracy and clinical application of predictive models for primary open-angle glaucoma in ocular hypertensive individuals. Ophthalmology, 2008, 115: The Appropriateness of Treating Glaucoma Suspects RAND Study Group. For which glaucoma suspects is it appropriate to initiate treatment? Ophthalmology, 2009, 116:710-6 and Miglior S, Grunden W, Kwok K. Efficacy and safety of fixed combinations of latanoprost/timolol and dorzolamide/timolol in open angle glaucoma or ocular hypertension. Eye, 2009, ondine December Teus MA, Miglior S, Laganovska G, Volksone L, Romanowska-Dixon B, Gos R, Holló G Efficacy and safety of travoprost/timolol vs dorzolamide/timolol in patients with open-angle glaucoma or ocular hypertension. Clin Ophthalmol. 2009;3: Bertuzzi F, Suzani M, Tagliabue E, Cavaletti G, Angeli R, Balgera R, Rulli E, Ferrarese C, Miglior S. Diagnostic validity of optic disc and retinal nerve fiber layer evaluations in detecting structural changes after optic neuritis. Ophthalmology Jun;117:

16 Impact Factor 2010 TOTALE

Edema maculare diabetico e trattamento laser

Edema maculare diabetico e trattamento laser Edema maculare diabetico e trattamento laser Diabetic macular edema and laser treatment Del Re A, Frattolillo A Centro Oculistico Del Re - Salerno Dr. Annibale Del Re e Dr. A. Frattolillo 18 RIASSUNTO

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Quando Studiare il DAT

Quando Studiare il DAT Quando Studiare il A.Piccardo, E.O. Ospedali Galliera F. Nobili Università di Genova 123 I-FP-CIT (SCAN ) Pre-sinaptico FP- CIT Post-sinaptico Non interazione tra farmaci dopaminergici e imaging In presenza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI 90 STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEI DISTURBI COGNITIVI: UTILITÀ E LIMITI DI IMPIEGO Marianna Amboni CEMAND, Università di Salerno IDC Hermitage-Capodimonte, Napoli

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli