LA GUIDA PER L ASTA PERFETTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA GUIDA PER L ASTA PERFETTA"

Transcript

1

2 LA GUIDA PER L ASTA PERFETTA una produzione Nino Ragosta Alfredo De Vuono Alan Bisio Cesare Bogazzi Marco Bonserio Carmine Cassandra Manuela Cinus Emanuele Colonna Vincenzo Crisante Antonio Cristiano Luigi Cutolo Andrea De Pasquale Alfredo De Vuono Vincenzo Di Mauro Fabio Galluzzo Fulvio Gennari Fabio Giambò Elio Goka Fabio Groberio Fabio Guzzo Massimiliano Macaluso Rosario Marineo Ylenia Marino Fabiano Medugno Sergio Merisio Giovanni Migliore Francesco Misuraca Luca Musciaglia Samuele Olla Antonio Pellegrino Paolo Pierangelo Francesco Pontiroli Gobbi Nino Ragosta Maria Scopece Alessandro Silvestri Pietro Turchi Immagini Getty Images 20 Agosto Luglio

3 Un fantastico momento UN GRUPPO DI PERSONE CHE CONDIVIDE UN OBIETTIVO COMUNE PUÒ RAGGIUNGERE L IMPOSSIBILE. Nel corso di questi anni passati insieme, la più grande risorsa per il successo di Fantagazzetta siete stati proprio voi. Voi che con le vostre continue ed incessanti richieste ci avete consentito di mettere a punto la più avanzata e configurabile piattaforma di gioco esistente. Voi che con la vostra maniacale attenzione al dettaglio ci avete spinto ad essere sempre più precisi su ogni singolo dato. Voi che con la vostra voglia di vincere la sfida contro il tempo ci avete fatto inventare e perfezionare i voti live. Voi che ci avete fornito ottime penne, che oggi fanno parte del nostro staff e che in questo momento stanno scrivendo queste stesse pagine. Ci avete posto obiettivi sempre più ambiziosi e noi, con professionalità e intraprendenza, ci siamo impegnati a tracciare la strada per raggiungerli, insieme a Voi. Quello appena passato è stato un anno ricco di successi per la nostra testata e quello che sta per cominciare sarà, ve lo possiamo garantire, decisivo, un punto di svolta storico per Fantagazzetta. Le cose cambieranno, alcune idee si evolveranno, altre nasceranno mentre altre ancora saranno messe nel cassetto. Il progetto crescerà ancora, ma potrà farlo se e solo se a percorrere quella strada che stiamo tracciando saremo tutti insieme, noi e Voi, come nel celebre dipinto Quarto Stato. La simbologia di quel dipinto la sentiamo tutta nostra: l affermazione del nuovo, una classe che diventa consapevole dei propri diritti e delle proprie potenzialità e che non ha paura di sfidare i potenti. L artista dipinse i personaggi uno di fianco all altro dando un profondo senso di, di, di reciproca. E queste, amici miei, sono le caratteristiche che ci rendono unici nel panorama giornalistico italiano. Non dimenticatelo mai: il gioco del gioco del calcio è uno dei regali più belli che l inventore potesse farci. A noi il compito di innovarlo e, finché ci sarà possibile, mantenerne immutato lo spirito e la gratuità. Famiglia Fantagazzetta LO STRUMENTO ESCLUSIVO DI FANTAGAZZETTA CHE TI PERMETTE DI VALUTARE L ACQUISTO DI UN ATLETA CON UN SEMPLICE COLPO D OCCHIO Le discussioni sulle opportunità di acquisto di un calciatore piuttosto che un altro sono all ordine del giorno e sono il fuoco che anima tutto il pre-asta e alimenta gli sfottò postmercato. Dopo tanta esperienza sul nostro sito e sul nostro forum, abbiamo capito che l errore di fondo, dei tifosi e dei fantallenatori, è voler valutare i giocatori decontestualizzandoli dalle situazioni del mondo reale e soprattutto senza mantener la giusta proporzione tra uomo e squadra. Ecco che quindi abbiamo dato un parametro più oggettivo, che tiene conto non solo delle statistiche e delle quotazioni, ma anche delle squadre, dei moduli e di tutte quelle sfumature che solo un occhio esperto può valutare. L Indice di Appetibilità (IA) viene assegnato su scala globale e poi contestualizzato all interno del team. L IA può variare nel corso dell estate e viene aggiornato in ogni nuova edizione della guida: è quindi importante ricordarsi di tornare a scaricare la guida ad ogni aggiornamento. Come si 100 SFUMATURE DI SUCCESSO L Indice di Appetibilità si legge come si scrive. È un valore che va da 1 a 100 dove 100 significa irrinunciabile e 1 significa girate al largo. Non pretendiamo di essere i novelli Nostradamus ma abbiamo affrontato il problema in maniera scientifica, offrendovi un nuovo metro di giudizio, finora mancante. 3

4 Come inventai il Fantacalcio IL PAPA DI TUTTI I FANTALLENATORI, RICCARDO ALBINI, RACCONTA A FANTAGAZZETTA LA GENESI E L EVOLUZIONE DEL GIOCO CHE CI HA CAMBIATO LA VITA di Nino Incontrare Riccardo Albini per me che, come voi, sono cresciuto a pane e Fantacalcio è un esperienza indimenticabile. L intuizione di questa geniale mente ludica ha influenzato, nell ultimo ventennio, la storia di un bel po di appassionati calciofili ed è innegabile che sia la fornitura che la fruizione del prodotto calcio hanno dovuto tener conto ed adattarsi a questo fenomeno straordinariamente nazional-popolare e dirompente quale il Fantacalcio. Per noi di Fantagazzetta questa intervista significa ancora di più. Noi siamo perché lui è stato... o meglio, ha pensato! Un emozione quasi infantile fa da preludio ad una splendida conversazione nel corso della quale, consentitemi di dirlo, il romanticismo dell invenzione si mescola con il pragmatismo tipico del dipendente dal Fantacalcio. In realtà (ride) il primo libro che mi capitò tra le mani era sul Fantasy Football e l idea del Fantacalcio è maturata in circa due anni. Era sin dall 84/85 che pensavo a come implementare il gioco senza utilizzare dati statistici che, un po per la natura del calcio, un po per la scarsa disponibilità (parliamo di metà anni 80) sarebbero stati un ostacolo. Nel 1988 avevo un regolamento e così, insieme ad alcuni amici, abbiamo deciso di fare la prima sperimentazione in occasione dei Campionati Europei. L Europeo fu un ottima scelta per il test, perché aveva una durata molto breve. Parliamoci chiaro, se avessi cercato di coinvolgere degli amici in un gioco allora sconosciuto della durata di nove mesi probabilmente nessuno ci sarebbe stato. Invece con gli Europei, il tutto si riduceva a un paio di settimane e quindi anche il test era fattibile. Quando dopo gli Europei tutti gli altri sette amici che avevano partecipato alla sperimentazione mi chiesero di giocare anche per il campionato di serie A. Io avevo scelto i partecipanti non tra gli appassionati di giochi, ma tra gli appassionati di calcio che in Italia sono la maggioranza. E quando tutti, nessuno escluso, mi chiesero di continuare a giocare, capii che c era sotto qualcosa di buono. Così nell 88 facemmo il primo campionato, poi un 4

5 secondo e subito dopo, nel 90, uscì il primo Libro (Serie A Il gioco più bello del mondo dopo il calcio). Messa così (ride) possiamo dire che avevamo realizzato un social network ante-litteram. Ma siamo tutti noi, di base tutti gli appassionati di calcio, non importa l età. Nella nostra lega siamo alla ventiquattresima stagione consecutiva e nonostante non siamo più ragazzini, almeno anagraficamente, grazie al gioco ed alle sue fasi associative (penso all asta) riusciamo a mantenere intatto quello spirito goliardico e sportivo che ci lega da tanti anni. Sicuramente il Fantacalcista ne sa di calcio molto più degli altri perché è tenuto a conoscere anche giocatori minori che prima non avrebbe neanche notato. Per il gol, diciamo che esulto sotto il tavolo e mi auguro che poi il Milan vinca lo stesso. Io gioco quasi costantemente con il e punto sempre forte sul centrocampo. In classifica sono felicemente primo (ride). Sì che lo conosco, sono un vostro utente. Quando è il momento di schierare la squadra sono le vostre probabili formazioni quelle che vado a guardare. Ho un ottima percezione del sito, si vede che c è dietro lavoro e competenza. Probabilmente il futuro è il LIVE, (e Fantagazzetta è l unica a offrire i voti in tempo reale n.d.r.). Sarebbe stato bello consentire le sostituzioni in tempo reale ma ormai, per come è organizzato adesso il campionato, con partite spalmate su più giorni, la cosa sarebbe improponibile. Ma noi siamo comunque avanti rispetto ad altri fantasy game. Fantacalcio è stato il primo, da subito, ad avere le sostituzioni come nella realtà. In alcuni giochi analoghi di molti altri paesi non esistono ancora. Non lo so, ho un idea che da un po mi frulla per la testa, ma per adesso diciamo che al mondo dei giochi ho dato quel che potevo dare. LA MENTE GENIALE CHE È STA- TA IN GRADO DI REGALARE A PIÙ DI UNA GENERAZIONE IL GIOCO PIÙ BELLO Riccardo Albini, giornalista milanese classe 53, dopo qualche anno negli States, nel dicembre 82 fonda Video Giochi la prima rivista italiana completamente dedicata. Seguirà K operativa nello stesso settore. Nel 90 pubblica, come edizioni Studio Vit, il libro Serie A-Fantacalcio e nel 94, grazie al format Fantacalcio a gran premio, comincia la collaborazione con la Gazzetta dello Sport che terminerà qualche anno dopo. Nel 2000 lo Studio Vit viene ceduto al gruppo L Espresso. Nel 2004 importa dal Giappone il sudoku, contribuendo in quegli anni a farlo diventare un vero e proprio fenomeno di costume. Allo stato attuale è consulente creativo nell ambito dei New Media. 5

6 Diario segreto di un fantallenatore sull orlo d una crisi di nervi LA SETTIMANA TIPO DI UN UOMO DEVASTATO DA UN CAMPIONATO DEVASTANTE : QUELLO APPENA CONCLUSOSI di Alfredo De Vuono Cazzo, ho perso di nuovo. La settimana prossima devo vincere per forza. Gioco contro quel bastardo di Pasquale*, e se perdo ancora mi rompe le palle fino a fine stagione. E se mi dimentico di fare la formazione? Bon, la faccio adesso. Metti che succede qualcosa e non posso collegarmi fino a sabato? Metti che va via internet? Metti che sto male? Metti che mi entra la vecchia formazione? Oddio, non sarebbe poi così male. Era una bella squadra. Certo, dovrei ricontrollare gli squalificati e gli infortunati. Ma prima di domani non posso. Vabbè la faccio domani, dai. No, c ho 5 minuti, la faccio adesso. Ah, ecco gli squalificati: fammi controllare un po. Lo sapevo, tutti miei. A Pasquale non gliene squalificano manco uno. Pizarro, Conti, Roncaglia: certo, squalificati, come sempre. Quello che dico io è: ma se non giocano mai, come fanno a farsi squalificare? Un altro mistero di Fatima, tenebroso quasi quanto il mistero della vittoria al fantacalcio dell anno scorso di Pasquale. Che culo che c ha. Ce l avessi io, metà del suo culo, sarei primo in classifica. E mi farei il bidet nella fontana di Trevi. Ed invece devo star dietro, a macinare punti per arrivare terzo. Se mi va bene. Vabbè, fammi fare la formazione, và. Ecco, come previsto. Sto senza difensori, rischio di giocà in 10. Allegri, ma me lo vuoi far sapere chi gioca in difesa o no? Devo rischiare, rischiare sempre. La vita d un fantallenatore è sempre in bilico, diamine. Mai na certezza, mai na garanzia. Sempre sull orlo della sconfitta. E poi dicono che sono gli allenatori ad essere stressati, perché rischiano d esser esonerati. Almeno si liberano d un peso, e li continuano a pagare pure. E i fantallenatori? A noi chi c esonera? E chi ci paga? Vita di merda. Oh, stasera mi guardo le Coppe in pace. Mamma...E pronta la pasta? Dai, che voglio mangiare mentre guardo la Champions. Pasquà*, piglia na birra, và. A proposito, Pasquà, ma tu sempre a scrocco a casa mia a magnà, stai? Vabbè. Speriamo almeno che stasera ti si infortuni qualcuno. E inutile che ti tocchi, sai? Sarebbe giusto. Vinci sempre tu, ogni tanto qualcuno ti si potrebbe anche infortunare per un paio di mesi. O no? Vabbè, toccati, toccati pure. Tanto non funziona. Beh, mò basta che sta cominciando la partita. Conte*, ma perché fai giocare sempre il mio Giovinco*? E fallo riposare ogni tanto, in Champions, no? Stai giocando col Nordsjelland, mica col Barcellona. Ma guarda tu. Oh! Noooooo. Nooooooooooo. Seba! Seba, no! Lo sapevo, lo sapevo io che si infortunava, bastardi! Pasquà, e tu, che cazzo ridi? Ecco, adesso devo rifare tutta la formazione. Cheppalle. Vabbè, 6

7 l avrei rifatta lo stesso. Vediamo sta cavolo di cartella medica di Fantagazzetta, và. Chi c è di mio? Giovinco, lo sapevo già. E Pinilla*? Pinilla? Sei ancora infortunato, tu, brutto s*****o? Madò, è da clinica. Ma giocala na partita, no? Anche solo per curiosità! E adesso con chi gioco in attacco, con Moscardelli*? Daaai, non si può. Fammi dare n occhiata su Facebook, và. Cosa? Come Destro* operazione? Come fuori due mesi? Aò! Aòòò! E impossibile, mi ritiro. Telefono a Pasquale e glielo dico. Pasquà, Pasquà, mi senti? No, nulla, ti volevo dire che mi ritiro dal fantacalcio. Come perchè? Sono ca**i miei, mi ritiro e basta, non mi diverto più, sono troppo sfigato. Si, si. No, non me ne frega nulla. Che ridi? Che cavolo ti ridi? Bon, fammi fà sta formazione per bene, va. Allora, guardiamo le probabili formazioni. Chievo. Ma perché non fai giocare mai Rigoni*, perchè?? Cosa t ha fatto, Corini*, cosa? T ha stuprato il pechinese, t ha bucato le gomme, t ha fatto pipì sul vialetto di casa? Vabbè, vediamo dove gioca la Roma. In casa col Chievo: ottimo, magari per una volta Stekelenburg non mi prende gol. Come Goicoechea*? Chi ca**o è Goicoechea? L onomatopea di uno che vomita? Perché Goicoechea si e Stekelenburg no? E perché come secondo di Stekelenburg* ho preso Lobont* e non Goicoechea? Zeman*, ti odio. E se non fai giocare De Rossi* sta settimana giuro che con quella sigaretta mi dò fuoco ai peli pubici. Vediamo se gli giocano i suoi a quel bastardo di Pasquale*. Ecco, El Shaarawy. Ma gioca sempre, sto qui? Ma non riposa mai? Non dico tanto, ma un mal di denti, na diarrea, n unghia incarnita, un po di raffreddore? Nulla, è bionico, manco Terminator. E che è? E dire che gliel ho lasciato a 5, all asta. Scommetto che domani gli fa altri due gol. Tanto, due in più, due in meno, che cambia? Sempre in quel posto a me, deve andare. Pasquà! Senti na cosa: lo sapevi che s è infortunato El Shaarawy? Me lo vendi, se in cambio ti dò Morganella* e Vucinic*? Come? Hai già controllato perché sei collegato su Fantagazzetta? Si, si, stavo scherzando. E se al posto di Morganella ti dò pure Stankevicius*? Se faccio la formazione per bene, vinco. Se mi concentro, e la faccio davvero per bene, stavolta vinco. Le ultime volte, però, quando mi sono concentrato, ho perso sempre. Sai che c è? Stavolta la faccio alla ca**o di cane e vedrai che vinco. Portiere, Perin*. E che è, mò ogni settimana piglierà 4 gol? No, no. Schierato. Difesa. Cavolo, mi sento un nome. Si, segna, segna sicuro. Anche se è scarsissimo. Si si, sta settimana segna Von Bergen*. Oddio, però l ultima volta che ha segnato Vampeta ancora stava all Inter. Ma stavolta segna, sicuro. Me lo sento. E metto pure Morganella, che quel cretino di Pasquale non l ha voluto. Si, me lo sento: assist di Morganella e gol di Von Bergen. Si, vabbè, mò non esageriamo. Sempre il Palermo, è. Vediamo le statistiche un attimo. No, no, lasciamo perdere. Metto Campagnaro* e Astori*. Almeno uno dei due si farà espellere, lo so. Allora metto Morganella. Si, ma è scarso. Vabbè, non metto nessuno dei due, e la difesa a tre. Passiamo al centrocampo. Ma Sneijder ancora qua sta? Ma ancora non se n è andato, sto qui? E vattene, và, t ho pagato quanto un mensile di Drogba* e manco un gol, m avessi fatto. Vediamo: Asamoah*, Quintero*. Coppa d Africa? Sub20 in Sudamerica? Ma perché diavolo sti tornei del ca**o li devono fare mentre gioca la serie A? Non li possono fare d estate, come fa tutto il mondo? E mò chi metto? Ah, si, metto Pogba*. Fortissimo. L ho pagato 1, ancora Pasquale sta rosicando. Fortissimo. Il mio pupillo. Oddio, fammi vedere se gioca. Vidal-Marchisio-Pirlo, lo sapevo, non gioca. Vabbè, Conte lo farà entrare, è fortissimo. E se poi non entra? Chi metto in panchina? Tozser*? E chi cazz è, come me lo ritrovo in squadra sto qui? OK, rischiamo. Attacco: Destro s è scassato, e vabbè, ma meno male che io so tutto e ad agosto ho preso anche Osvaldo. Eccolo qui, Osvaldo, titolare, finalmente. Come in dubbio? Che vuol dire in dubbio, e che non s è allenato? Ma è possibile che non c è una settimana che sto qui sta in dubbio? Tira, tira. Su, vai. E tira, cretino! Tira, che aspetti, che finisce la partita? Ma che scandalo. Pasquà, dai, cambia canale, passa un po a diretta gol. Come vuoi vedere la Juve? E che me ne frega a me, questa è casa mia e tu sempre a scrocco qui, stai, e vuoi pure decidere che guardare? Dammi il telecomando. Ecco, diretta gol. Aspetta, aspetta: Roma, Roma...Ha segnato Osvaldo, ha segnato! Tiè Pasquà, tiè! Tiè, tiè, sta settimana ti demolisco! Oh...Oh, aspetta che è entrato anche Pogba. Aspetta, che mò segna s-i-c-u-r-o! Milano, Milano. Aspetta, sta uscendo Montolivo*! Sta uscendo, s è infortunato! L hai messo, no? Tiè, Pasquà, tiè! Noooo. Nooo. Ecco, lo sapevo che ti segnava El Shaarawy. Sei un culorotto, lo sai, Pasquà? Vabbè, ancora non è detto nulla. Rigore? Per chi? Per la Roma? Chi lo tira? Totti, lo sapevo. Pasquà, ma perché ti vanno sempre bene? Aspetta, aspetta...non lo tira lui. Lo tira Osvaldo? Il mio Osvaldo? Si??? Davvero! Ahahahahahah, Pasquà, ecco, soffrì! Anzi, devi morì! Vai Osvaldo, vai! No! Noo! Bastardo! Puggioni l ha parato! Osvaldo ti odio! Pasquà, sei un bastardo. Come hai Puggioni in porta? Pure? Ma mi fai schifo Pasquà, mi fai veramente schifo. Bologna, gol del Bologna! Vai che c ho Gilardino, vai Gila! Chi ha segnato? Chi cavolo ha segnato? E mò chi è questo? Riverola*? Come Riverola? E chi è, chi lo conosce? Tu lo conosci, Pasquà? Come si? E perché lo conosci? Come perché ce l hai primo panchinaro al posto di Montolivo? * Fatti, nomi propri e impropri, luoghi, momenti e accadimenti sono solo frutto dell immaginazione dell autore. Oltre che della sua esperienza pluridecennale in questo campo, ovviamente. 7

8 L Inferno secondo il Fantacalcio «NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA MI RITROVAI PER UNA SELVA OSCURA, CHÉ LA DIRITTA VIA ERA SMARRITA.» di Pietro Turchi Tutti avranno riconosciuto, in queste strofe, l inizio del primo Canto dell Inferno di Dante. Dopo le tante strumentalizzazioni e rivisitazioni anche il Fantacalcio, finalmente, ha il suo Inferno. Un opera particolare, ispirata al capolavoro di Dante che racchiude, nella sua semplificata struttura, tutti i fantapeccatori. Persone che non hanno mai condotto nel modo eticamente corretto un asta e che, negli anni, si sono contraddistinte per svariati motivi, per cui, ora, ne pagheranno le conseguenze. Come? dite voi. Con la classica legge del contrappasso, pena severa ma proporzionata alla cattiva condotta fantacalcistica. La divisone in FantaCerchi sancirà la gravità del misfatto così come la leggerezza, o meno, della fantapena sarà proporzionata al tipo di fraudolenza. L anticamera dell Inferno, come deducibile dal nome, è il preambolo alle fiamme infernali. In questo luogo, costellato di grandi false certezze, troviamo gli scarsi. Questi individui non hanno particolari colpe se non quella, appunto, di essere scarsi. Ogni anno comprano Pato e puntano fortissimo sul La loro convinzione è il motore per gli altri fantallenatori. La fantapena (quella che fanno anche agli occhi degli altri partecipanti) non è necessaria perchè, nonostante tutto, arriveranno comunque ultimi anche al FantaInferno. Studiosi meticolosi di tutti i dati e statistiche relative al Fantacalcio. Ma non solo. Il loro peccato, se volete veniale, è quello di sbeffeggiare particolari acquirenti di particolari giocatori grazie alla grande quantità di dati sviscerati. Il Saputello rinfaccia gli errori, rivendica il conteggio del banditore d asta e si inviperisce quando qualcuno non calcola il proprio incontro entro il lunedì pomeriggo. Una vera e propria piaga d asta e del week-end con la classica frase Te l avevo detto... Il suo contrappasso è di quelli pesanti. La loro pena sarà di non potersi collegare ad internet per tutta la settimana precedente l asta e dover aspettare sempre il martedì per poter calcolare il suo incontro. Appollaiati sul trespolo tra sabato pomeriggio e domenica sera stanno i gufi. Terribili infamanti e provocatori di fugaci toccatine, rappresentano una buona parte dei fantapeccatori. Loro i mezzi di comunicazione li usano solamente per augurare tutto il bene possibile al proprio avversario. Il gufo, ad inizio stagione, è solito prendere in disparte uno a uno i partecipanti esaltandoli con la classica frase: Quest anno vinci, hai uno squadrone. Viscido e farneticante merita una fantapena esemplare. Ogni apparente gufata diverrà realtà, eccezion fatta per la frase ti segnerà Morleo. I Ritardatari sono una delle categorie più odiose e disprezzate del panorama fantacalcistico. La frenetica

9 notte dell asta si presentano un ora o più in ritardo adducendo le scuse più improbabili della terra mentre la sera del mercato di riparazione mandano, dopo mezz ora di attesa, il tipico messaggino Sto arrivando. Non parliamo poi della consegna delle formazioni. Sempre alle con annessa richiesta di buon senso sull accettazione. La fantapena è severa: organizzare la data dell asta e dei successivi mercati a casa propria e obbligo di consegna della formazione al lunedì pomeriggio. Il braccino corto dei Risparmiatori li porta ad affrontare la chiamata degli attaccanti con un budget assolutamente spropositato. Infrangono i sogni di chi pregusta i migliori bomber di Serie A. Un tipo di peccato crudele e che porta gli altri partecipanti all esasperazione. Calma apparente fino all attacco e mai una chiamata sopra il milione sono il preludio al disagio offensivo. La fantapena per questo tipo di fantapeccato è l obbligo di partecipare a fantacalci con l asta al contrario, ovvero che parte dagli attaccanti e finisce coi portieri. (Provate a risparmiare ora...) Nel V Cerchio trovano posto coloro che, impreparati, sfruttano il materiale degli altri fantallenatori per sè. I Copioni, all asta, non hanno la lista e così, un evento tira l altro, sbirciano sul foglio del vicino, ovviamente contrassegnato da particolari appunti. Totalmente mancanti di una strategia, cercano i nomi di possibili acquisti tra i rinforzi altrui. Nel mercato invernale chiede dov è il bagno? per poter passare dietro ai suoi avversari e addocchiare qualche possibile colpo. Gravanti di questo fantapeccato saranno costretti, durante l asta e il fantamercato, a tenere lo sguardo fisso sul poster di uno a scelta tra Alvaro Pereira e Kevin Constant. V I - I RIALZATORI DI SECONDI PORTIERI Meriterebbero sicuramente sorti più crudeli ma, visti gli elementi successivi, i Rialzatori di secondi portieri trovano posto solamente verso la metà bassa dell Inferno fantacalcistico. Spudorati e pungenti come zanzare non perdono mai occasione di rilanciare sul secondo portiere delle big con il titolare già accasato. Principali responsabili della crisi dei portieri hanno costretto molti all acquisto per 2 fantamilioni dei vari Castellazzi, Amelia, Storari, Bizzarri, Lobont ecc. La loro fantapena è semplice e dolorosa. Saranno costretti a disputare la propria stagione fantacalcistica con una rosa contenente tre secondi portieri. L amico di sempre, il compagno fidato, colui con cui hai condiviso gioie e dolori fantacalcistici ti gira le spalle. Il giorno prima dell asta vi incontrate per discutere di mercato e, fissati i giocatori su cui non scannarsi, ci si presenta all asta. L amico di sempre, nella tua incredulità, ti soffia l obiettivo numero uno, il fiore all occhiello. Il fantapeccato è compiuto e così, giustamente, il traditore trova posto nelle zone più basse dell Inferno. La legge del contrappasso non sarà magnanima con il traditore. All Inferno verrà lui stesso tradito sui suoi fantaobiettivi. Ebbene sì, esistono anche loro. Non sazi del giro di scommesse clandestine del calcio giocato,decidono di portare il marcio pure dentro al Fantacalcio. Piaghe della fantasocietà riescono a manipolare i risultati, convincendo l avversario a giocare in meno. Disprezzati e calunniati cercano sempre di tirare in ballo qualcun altro. La presenza in rosa dei vari Doni, Masiello e Guberti serve per scovarli e debellarli. La loro fantapena è forse la più crudele di sempre. Il contrappasso vuole che il loro risultato, ad ogni partita, sia sempre pari a 65,5 e avvalorato da una serie di Fantasfighe che non augureresti neanche al tuo peggior nemico. Feccia fantacalcistica. Loro, diversamente dai Ritardatari, mandano appositamente la formazione in ritardo per poter osservare meglio chi scende in campo. I Bari schierano spesso 12 giocatori cercando di passarla liscia e provano ad acquistare Jovetic come centrocampista. Barano sempre sul modificatore difesa e, il lunedì, millantano vittorie fantasma per 1-0 con conteggi falsati. Sono quelli che schierano appositamente moduli inesistenti come il dicendo ah non si può? oppure...perchè Ventura sì e io no?. Il peggio del peggio. Il contrappasso è molto chiaro con questi individui e, poichè la fantapena è quasi insanabile, predispone il divieto di partecipazione a qualsiasi lega fantacalcistica e l obbligo di calcolare tutte le giornate del torneo frodato....e quindi uscimmo a riveder le stelle (Inferno, XXXIV, 139) Lunedi

10 CI ABBIAMO GIOCATO INSIEME PER ANNI, SONO TRA DI NOI, VIVONO TRA NOI, MA SENZA DI LORO QUESTO MAGNIFICO GIOCO NON SAREBBE LO STESSO! di Pietro Turchi In ogni buona Lega che si rispetti spiccano diversi stili di approccio al Fantacalcio. Questo deriva dalla natura dei Fantallenatori ma soprattutto dalla loro filosofia di gioco che si concretizza in sede d asta ed al momento di schierare gli undici da mandare in campo. Una filosofia che rende variegata ed avvincente l intera stagione. Ecco alcuni dei profili più comuni: - Nato per vincere. Nessuno spazio a sentimentalismi particolari se non all arsenale di statistiche con cui si presenta in sede d asta. Il più del lavoro lo svolge in estate quando passa ore e ore a studiare le neo-promosse e non perde neppure un aggiornamento della Guida all Asta Perfetta di Fantagazzetta. Storce il naso quando qualcuno compra Perez, aggiungendo:...ti piacciono i gialli eh?. Non c è nessun risultato accettabile se non la vittoria. Undici ideale: Buffon, Paletta, Barzagli, Samuel, Pirlo, Conti, M.Rigoni, Sneijder, Klose, Milito, Cavani. - Il classico personaggio che, solo a stargli vicino, ti viene il male di vivere. Quello che da quando ha 8 anni, al termine del compito in classe, esclama: Ho preso 4. Lui il Fantacalcio lo vive a modo suo. Ogni anno è sempre peggio ed ogni anno va sempre meglio. Chiude l asta esclamando: Quest anno mi gioco l ultimo posto... e ti manda il messaggino alle di sabato pomeriggio con scritto: Hai già vinto, ti hanno segnato tutti. Undici ideale: Romero, Konko, Lucchini, Dainelli, Almiron, Barreto, Lazzari, Galloppa, Pellissier, Amauri, Pandev. - Immancabile come presenza. Passa l estate a controllare la campagna acquisti dell Udinese ed il passaporto di ogni straniero in arrivo in Italia. Ha più giocatori provenienti da Montevideo che dall Italia di cui la metà sconosciuti al grande pubblico. E quello che qualche anno fa mostrava fiero l acquisto di Barrientos, poi sparito in Sudamerica, o svezzava il primo Armero. Gli piace la fantasia e la sua squadra è imperniata sui giovani. Poco male se ogni tanto si trova in rosa gente del calibro di Aguirregaray, Piatti e Zuculini. Undici ideale: Andujar, Yepes, Go.Rodriguez, Marquinhos, Rios, Estigarribia, Jorquera, Quintero, El Shaarawy, Nico Lopez, Bojan. - La sua asta non ha significato se non porta a casa i suoi beniamini di sempre. E il classico romantico che tutti gli anni si scanna per Totti e che, quest anno, ha chiamato come primo attaccante Del Piero. Il passato lo frena e non riesce ad abbandonare chi gli ha dato gioie fantacalcistiche. Tutti gli anni passa in rassegna le squadre di A per capire se c è qualche ritorno illustre o, semplicemente, se Nesta è ancora a Miami. Undici ideale: Gillet, Gastaldello, Zaccardo, Legrottaglie, Zanetti, Vergassola, Brienza, Rosina, Totti, Di Natale, Toni.

11 - In sede d Asta si presentava in giacca e cravatta, ora in stile sceicco. Con sè una valigetta di pelle nera contenente 500 milioni. Nonostante faccia follie anche per il più ignobile dei difensori, lui mantiene la calma e si intromette in ogni chiamata. Offre di 10 in 10 ed arriva agli attaccanti sempre senza mutande e con 6 fantamilioni da spendere. Undici ideale: Handanovic, Basta, Alvaro Pereira, Campagnaro, Hernanes, Vidal, Boateng, Jankovic, Caprari, Eder, Niang. - Quando vedi la tua squadra contro la sua in calendario segni già i tre punti in classifica. Di per sè non svolge un brutto mercato ma si trova del tutto a disagio in mezzo a gente preparata e frettolosa. A pochi minuti dalla chiamata del primo portiere strappa di mano liste di giocatori per capire chi effettivamente può chiamare. Compra Lulic credendo che sia Ilicic e, da qualche anno, continua a chiamare Doni come primo centrocampista. E il classico Fantallenatore che, nonostante tutto, ha una rosa competitiva ma gioca sempre in uno in meno. Undici ideale: Curci, Benatia, Masiello, Manfredini, Hamsik, Cerci, Mauri, De Rossi, Pinilla, Di Michele, Osvaldo. Questi sono solo alcuni dei possibili profili individuabili in una Lega fantacalcistica. Ne esistono a migliaia in continuo adattamento al palcoscenico (fanta)calcistico. Insomma chi più ne ha, più ne metta.... SE SIA PIÙ NOBILE D ANIMO SOPPORTARE GLI OLTRAGGI, I SASSI E I DARDI DELL INIQUA FORTUNA, LEGATA AL CALENDARIO E AI CRUDELI MEZZI PUNTI O PRENDER L ARMI, CONTRO UN MARE DI TRIBOLI E COMBATTENDO DISPERDERLI, ARMANDOSI DI PAZIENZA E LUNGIMIRANZA : - Apparenza, chi ha detto che non serve?- La prima evoluzione di gioco è rappresentata da questa tipologia di calcolo che tende a identificarsi sempre più col calcio giocato. Lo stile è quello tipico degli scaramantici ed eretici. Coloro che sono disposti a calcolare la giornata con la destra nel Kazzer (Rapid Vienna) e non acquisterebbero mai Crisantemi (Longobarda), abili adescatori del 65.5 beffardo. Sono soggetti che tendono a confutare tesi divine pur di poter raccontare agli amici di quella giornata vinta di 0.5 punti grazie al gol di Taibi. Esempi pratici di virtù e fama conquistata negli anni o in un solo episodio, quando vinsero perché all avversario mancava Zanetti, assente dopo 137 presenze consecutive. (Ma) Non chiamateli fortunati. : - Markus Winkelhock, vi dice qualcosa? Da ultimo a primo nel Gp d Europa - Sono loro gli appassionati della metodologia F1, i tanti Winke pronti a balzare da zero a dieci punti grazie alla tripletta di Rocchi in Juve- Empoli. Cinici, pazienti, caparbi e perfezionisti. State cauti, se fate asta assieme a un Markus, costoro si ricorderanno delle vostre parole per anni. Mai dare per finito Pato. Immaginiamo già, il soliloquio del principe Amleto, in rigorosa assenza del pluri-inflazionato teschio di Yorick, chiedersi se nella propria fantalega sia meglio utilizzare la classica classifica somma punti, gli scontri diretti o l innovativa F1, e perché no? Suggerire ai propri compari di sventure nuovi ed esilaranti meccanismi di confronto. La contesa è di quelle che da sempre attanagliano l animo di ogni fantacalcista convinto (e chi non lo è?). L essere o l apparire? Somma-punti: - Essenza senza scusanti - La classifica somma punti è la più antica metodologia di gioco, utilizzata soprattutto dai pragmatici e dai meritocratici. E lo stile che premia i sacrifici della prima asta, il concentrato strutturale di equilibrio e forza. La capacità di amalgamare alla perfezione Paletta e Mantovani con Ranocchia e Nesta. E vincere. Interrogativi esistenziali del vivere il proprio fantacalcio - o meglio, ancora meglio, deliri estivi di astinenza da gioco -, cui si aggiungono altre innumerevoli metodologie di calcolo. Quelle del buon Amleto, principe da Elsinore, (forse) non le conosciamo ancora. Per voi qual è il più funzionale e divertente stile di gioco? di Fabio Guzzo

12 Il circolo vizioso del fantacalcista anonimo. Le 7 fasi COME SI ARRIVA ALLO STATUS DI DIPENDENTE DAL FANTACALCIO? di Samuele Olla Il Fantacalcio è una passione. Un gioco divertente che ti fa sentire sempre giovane, che ti fa restare in contatto con gli amici di una vita, che ti fa seguire in maniera ancora più certosina tutte le vicende calcistiche. Tutte cazzate! Il Fantacalcio è una malattia. Crea dipendenza e non riesci a liberartene. Condanna amicizie altrimenti destinate all eternità, aizza la volgarità insita nell animo del più educato dei fantapresidenti. La verità è nel mezzo (ne siamo sicuri?) ma una cosa è certa: la dipendenza. Quella che ti fa avere voglia di consultare le probabili, ti fa studiare a memoria la lista degli infortunati ed analizzare i possibili tempi di recupero e tanto, tanto altro. Come si arriva allo status di dipendente da fantacalcio? Le fasi sono differenti così come i percorsi che però, inevitabilmente, riconducono sempre al punto di partenza di questo indistruttibile circolo vizioso. Fine luglio. Agosto alle porte. La ricerca della notizia è spasmodica. Superate le settimane successive alla fine della stagione calcistica precedente, ti entra in testa una parolina magica che stuzzica quella voglia malcelata in riva al mare dove, infastidito dalla sabbia e dalle sentenze in dialetto riguardanti l arrivo in Italia di Tevez, inizi a realizzare che le squadre sono partite in ritiro. Ah, il ritiro! La Fiorentina segna 9 gol all Atletico Van Goof e non ti lasci scappare la formazione iniziale mandata in campo da Montella: poco importa che manchino i big, quella doppietta di Wolski non passerà inosservata. Ti segni il nome nell ideale taccuino che nascondi nei meandri del tuo surriscaldato cervello, guardi in faccia i tuoi possibili rivali che condividono la giornata estiva con te, non dici niente ma ridi interiormente: un nome buono ce l hai già. Ti svegli con un ansia pazzesca. Ti senti in colpa e arrivi quasi a credere che la tua passione si stia affievolendo. Per riparare a tutto ciò, scendi dal letto, non fai colazione, ti siedi davanti alla scrivania e, nonostante l era del progresso tecnologico che stai vivendo, prendi un foglio, una penna e compili le fasce per l asta. Portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti; prima, seconda e terza fascia. In rosso gli obiettivi principali, con l asterisco gli infortunati, in maiuscolo le possibili sorprese. Impieghi dalle 5 alle 6 ore per compilare un foglio che, in ogni caso, ricopierai più tardi su Excel. Quando finisci ti rendi conto d aver recuperato il tempo perso e ti ritrovi con la coscienza più pulita del bidet di Mastrolindo. Peccato che l asta sia lontana ancora un mese e che quella maledetta lista diventerà obsoleta a partire dal giorno seguente alla sua compilazione. Il massimo della tensione: in qualche ora deciderai il tuo

13 prossimo anno. I rapporti dei prossimi 9 mesi con famiglia, ragazza, amici dipenderanno esclusivamente dall andamento dell asta. Arrivi nel luogo (possibilmente lo stesso di quello dell anno precedente) in cui urlerai, bestemmierai, ti divertirai, piangerai. Sei uno dei primi. Sistemi il tuo notebook, tiri fuori il foglio stropicciato realizzato durante la fase #2, cerchi di parlare il meno possibile e ti concentri. Il tic che ti provoca un movimento involontario della palpebra destra non ti è ancora passato ed è un buon segno: non stai sottovalutando l impegno. #4 LE IMPRESSIONI ILLUSORIE POST-ASTA Se ad asta terminata sei soddisfatto della rosa a tua disposizione mettiti l anima in pace e preparati a vivere una stagione di delusioni e sberleffi incontrollabili. Se invece pensi di non aver fatto del tuo meglio ritrovandoti con degli elementi che non ritieni all altezza della storia e della tradizione della tua fantasquadra allora rallegrati, sarà la classica stagione nella quale ti ritroverai in rosa il Nocerino di due anni fa o lo Dz i dell anno scorso. #5 IL BIVIO Il punto della svolta che ogni fantapresidente si trova ad affrontare dopo un numero di giornate non inferiore a 11: a) è il tuo anno, no, tutto va (e andrà) per il verso giusto. È fortuna ma non c è alcuna possibilità che questa spiegazione ti entri in testa ed inizi già a pensare alle prese in giro da dedicare e ai tuoi avversari a fine stagione. Sei sicuro che ogni anno andrà meglio e il tuo amore per questo gioco o aumenta in maniera incondizionata. Sei pronto per ritornare fiero e motivato alla fase #1 ; b) sei disgustato per l annata infausta, ingiusta, maledetta che stai affrontando. Non te ne va bene una e continui a maledire quel giorno di fine agosto in cui scegliesti Destro al posto di El Sharaawy. Dopo aver utilizzato tutte le 10 scuse che motivano una sconfitta a fantacalcio - ed essere inevitabilmente arrivato all ultima - ti rendi conto della situazione e rinunci a qualsiasi velleità d alta classifica. Puoi passare alla prossima fase. #6 IL DISGUSTO REALE È la fase in cui vengono meno le motivazioni e - momentaneamente - l amore stesso per il mondo del calcio (e non solo). Non consegni la formazione (nel tentativo di indirizzare la più acida delle ripicche verso un antagonista casuale) oppure la consegni schierando i primi 18 che ti vengono in mente o gli stessi della settimana precedente. Il lunedì te ne strafotti dei risultati e il tuo account Fantagazzetta va in disuso. Ti stai disintossicando. Ti chiudi in te stesso, la tua bacheca di Facebook non è più la stessa senza i continui commenti riguardanti la doppietta di Angella o l autogol di Astori. I tuoi amici si preoccupano, sei apatico, non reagisci. Il campionato si conclude e tu non ti rendi conto di chi sia retrocesso, di chi sia andato in Champions. Non ti rendi conto di niente. Si manifesta nel momento in cui con un post strappalacrime (e credendo di avercela fatta) annunci il tuo addio al fantacalcio: Non ce la faccio più a seguire la squadra. Troppo lavoro, troppi impegni, voglio il fine settimana libero. E poi è un gioco ingiusto, vincono sempre quelli che non capiscono niente, non ho più voglia di accettare certe beffe indigeribili. È arrivato il momento di crescere, ho passato delle stagioni indimenticabili, ho incontrato delle persone stupende ma è arrivato il momento lasciare il posto a qualche giovane speranza che abbia più voglia e talento di me. I tuoi colleghi, compagni di mille battaglie, leggono increduli e cercano in tutti i modi di dissuaderti, esponendo tutta una serie di ragioni che dovrebbero esortarti a fare un piccolo passo indietro. Tempo sprecato. Tu sei già passato alla prossima fase. Fine luglio. Agosto alle porte. La ricerca della notizia è spasmodica. Superate le s e t t i m a n e successive alla... [loop]

14 Le 10 scuse disperate che motivano GUIDA STRATEGICA SUL COME AFFRONTARE UN TRAGICO LUNEDÌ POST-SCONFITTA di Samuele Olla Il lunedì per molti è un giorno poco simpatico. Fine del weekend, ripresa del lavoro, pioggia, venerdì sera lontanissimo. Per voi che state leggendo, invece, è un giorno un po diverso perché a seconda dell esito della vostra giornata fantacalcistica inizierete in maniera differente la vostra settimana. Gli effetti del vostro risultato domenicale non saranno però paragonabili. Infatti, in caso di vittoria gioirete, vi sentirete sollevati, ma dopo qualche minuto tornerete sulla Terra e capirete che è comunque lunedì. Se, invece, malauguratamente vi ritroverete davanti all ennesima sconfitta, tutti gli aspetti negativi del primo giorno della settimana citati in precedenza verranno amplificati, deprimendovi ancor più di quanto lo foste in precedenza. C è però un modo per sfogarsi: trovare le scuse. Scuse d ogni genere; scuse che però cambiano a seconda della persona che le tira in ballo e, soprattutto, a seconda dello stato psicofantacalcistico che state attraversando. Sono 10 e sono queste: Primi turni, situazione di classifica tranquilla. La giornata passa liscia sino al posticipo; sostanziale equilibrio contro il tuo avversario. L ultimo match viene però deciso dal gol del Mirko Pieri di turno che logicamente è presente nel quintetto difensivo del tuo rivale. Perdi e la colpa è inevitabilmente sua. DI ME. Caso recente, capita. Come beccare i 5 gol al Bologna di Pazzini o le doppiette ad intermittenza di Gilardino. Segnano molto ma solo quando ce li hai contro. Perdi ed è colpa loro. CONTRO DI ME. Siamo intorno alla 15.a giornata e sei in lotta per i primi posti; sino ad ora ti è andata discretamente. Sfida facile contro l ultimo in classifica che ha grossomodo 150 punti totali in meno di te avendo una squadra sterile e inoffensiva. Gli segnano una tripletta Immobile, gol di tacco di Meggiorini, Parolo, Cleto Polonia e Giandebiaggi. Imprechi, perdi 5-4, ma pensi che tutto sommato è stata la sua domenica della vita. Lo accetti e vai avanti. INGIUSTA. Perdi per mezzo punto perché Costa ha ricevuto un giallo per un fallo commesso da Mustafi. Guardi e riguardi l episodio, vorresti mandare di protesta, lettere in carta bollata. Ma comunque hai perso. E non la mandi giù. VOTO. Non ci vuoi credere, la settimana precedente ti è successa la stessa cosa ma hai giocato col nullo. Te ne infischi del fatto che ogni partita faccia storia a sé e inizi a perdere fiducia, inizi

15 a pensare che ci sia qualcosa di oscuro. Il tuo avversario evita l uomo in meno e... ti batte.. La beffa. Questa volta il suo titolare non entra ma in panca ha pronto Thiago Ribeiro che, autore di una doppietta (vedi #1 o #2), regala la vittoria al tuo rivale e l ennesima presa per i fondelli a te.. Ormai sei entrato nella fase Prison Break. Sei certo dell esistenza della Compagnia che trama contro di te e farà di tutto per farti cadere. Puntualmente i tuoi giocatori fanno partitoni e prendono 5,5 (al massimo 6) mentre quelli che hai contro sono i classici protetti/amici dei giornalisti che spudoratamente regalano 7 a destra e a manca. Ti barrichi dentro te stesso e sai che per uscire da questa situazione ci vorrà un piano dettagliato e infallibile.. Pian piano la rassegnazione prende il posto della sensazione d accerchiamento e inizi a mettere le mani avanti. Non si può sempre vincere o Lascio spazio anche agli altri perché se vincessi sempre io poi non vorrebbero più partecipare sono frasi che sovente escono dalla bocca del giocatore che sta per alzare bandiera bianca anche se rimane ancora un velo di superstizione in tali dichiarazioni.. Ormai non ci credi quasi più. Metà campionato è passato e tu constati che con degli abbinamenti un tantino più fortunati potresti ancora essere in lotta per un anonimo terzo posto e invece rischi di retrocedere. Non hai quasi più forze per combattere ma sotto sotto speri che, almeno nella seconda parte, la fortuna trasformi un calendario difficile in un calendario agevolante.. È finita. Il processo è stato lungo, hai attraversato diverse fasi. Hai pensato che fosse un problema passeggero, poi hai avuto il sospetto di trovarti in mezzo ad affari più grandi di te. Ma alla fine te ne sei reso conto da solo. Hai una squadra di carciofi: attaccanti che non segnano, centrocampisti che si fanno ammonire, difensori che fanno autogol, portieri che non prendono mai meno di due reti. Il giorno dell asta facevi il fenomeno proponendo nomi improponibili e ora ne paghi care le conseguenze. Triste, pensi al ritiro dalle scene e ci credi davvero. Ma sai perfettamente che dal primo agosto ti starai già preparando per la prossima asta.

16 Maledetta discontinuità QUANTE VOLTE VI È CAPITATO DI NOTARE IL RENDIMENTO FIN TROPPO ALTALENANTE, DURANTE LA STAGIONE, DI DETERMINATI CALCIATORI? ESISTE DAVVERO UNA LORO STAGIONALITÀ? PROVIAMO A CAPIRCI QUALCOSA di Luca Musciaglia Avete mai pensato di acquistare un giocatore subito ad agosto e poi rivenderlo nel mercato invernale perché quello nel girone di ritorno non segna più? Oppure di aspettare proprio il finale di stagione per fiondarvi su quel difensore che la mette dentro sempre nelle ultime giornate? Il vostro amico vi ha rifilato l El Shaarawy di turno a gennaio e voi senza batter ciglio avete scambiato mezza squadra ed un quarto di vostra cugina pur di non fargli cambiare idea? Siete nel posto giusto perché anche i calciatori hanno i loro Alti e Bassi!. Proviamo quindi a darvi qualche dritta sperando che i suddetti calciatori proprio quest anno non percorrano il percorso inverso. Statistiche alla mano, quindi, andiamo ad analizzare il cammino delle squadre di A durante il campionato appena conclusosi, e cerchiamo di fornire le migliori indicazioni riguardo alla scelta stagionale di determinati giocatori. Ricordiamo che tali supposizioni si basano fondamentalmente su dati statistici dell ultimo o ultimi, in alcuni casi, anni precedenti; onde per cui oltre alla pulce nell orecchio che noi cerchiamo di infilarvi per stuzzicare quella visione futuristica ed avere un illuminazione che altri non avrebbero, metteteci anche del vostro ingegno! Tra i giocatori più rappresentativi della Dea troviamo sicuramente Jack Bonaventura, Denis e Cigarini, il primo autentica rivelazione della squadra atalantina con i suoi 7 gol, il secondo con i suoi 15 gol ha contribuito notevolmente alla salvezza della squadra, mentre Cigarini è, per media voto, il secondo centrocampista di qualità dell Atalanta. Bonaventura, tralasciando il finale di stagione con ormai la salvezza raggiunta, ha inanellato prestazioni sempre al di sopra della media con ben 7 gol segnati, un assist ed una fantamedia di 6,71. Consigliamo vivamente di tenerlo sempre fino alla fine. Anche Denis è stato tra i più costanti con i suoi 15 gol, 3 assist ed una fantamedia di 7,19 che è tanta roba davvero, per una squadra che ha come obiettivo primario la salvezza. Anche lui sino alla fine. Discorso inverso invece per Cigarini: 2 gol, 4 assist ed una fantamedia di 6,24 ma, a differenza degli altri due atalantini, il geometra della Dea è stato utile alla causa della squadra solo per due terzi del campionato, saltando praticamente l ultima parte con prestazioni ormai sottotono. Per cui se qualcuno ve lo chiederà l anno prossimo, magari, un pensierino potreste anche farcelo. Diamanti è senza ombra di dubbio l unico vero faro del Bologna, Konè una bella sorpresa, mentre Bianchi rappresenta la nuova scommessa di Pioli. Il fantasista

17 rossoblù chiude il suo fantastico campionato con 7 gol e 7 assist all attivo, fantamedia da 6,90, costante per l 80% del torneo, un po calante nella parte finale, forse a causa del caldo di aprile e maggio. Konè è stata una piacevole sorpresa: 6,47 di fantamedia, sei gol ed un assist, quasi sempre presente e sempre costante: non lasciamolo mai. Bianchi invece, nonostante abbia giocato poco lo scorso campionato, ha chiuso con undici reti ed un assist, fantamedia da 6,78; spesso incostante per lunghi periodi, che Bologna rappresenti una rinascita? E stato a digiuno per 7 giornate di fila, magari quando vedrete che è affaticato lo potreste lasciare e fiondarvi su qualcuno più in forma, salvo poi riprenderlo non appena il vostro avversario lo lascerà per disperazione. Tra i giocatori più rappresentativi della squadra del Presidente Cellino troviamo Cossu, Nainggolan e Ibarbo; il primo calza a pennello nello stralcio in questione, visti i suoi 8 assist e le tante, ottime prestazioni. Concentrate però solo in un particolare periodo del campionato, il secondo: nonostante due soli gol ed un assist è stato un punto di forza per i suoi possessori grazie ad una buona media voto, mentre per Ibarbo si parla di 6 gol ed un assist. Il centrocampista Cossu chiude il campionato con una fantamedia da 6,39 e otto assist all attivo: ottime credenziali, per carità. Ma se dall alto proviamo a vedere per intero il suo campionato non possiamo non notare la sua totale assenza durante la prima e l ultima decade del cammino, per cui cerchiamo di prenderlo a campionato iniziato. Magari qualche vostro amico stufo lo lascerà libero proprio per voi. Discorso completamente diverso per il belga: sempre presente, sempre con buoni voti: peccato solo per i cartellini numerosi. Dallo studio di Ibarbo si nota invece, come avvenuto anche due anni fa, di come si riattivi completamente nella seconda e terza parte del campionato, concludendo con 6,77 di fantamedia, sei gol ed un assist. Anche qui attendete che qualcuno lo lasci libero e fiondatevi. Catania Tra i giocatori più rappresentativi della squadra del Presidente Pulvirenti troviamo Legrottaglie, Barrientos e Bergessio; il difensore che ogni tanto la butta dentro, il centrocampista talentuoso e l attaccante che aiuta la squadra. L ex difensore milanista ha chiuso il campionato con tre gol, una fantamedia da 6,13 penalizzata dai troppi cartellini, ottimo nella prima e seconda parte del torneo, meno nell ultima. Barrientos chiude il campionato con una fantamedia da 6,61, cinque gol e cinque assist, ma soprattutto rimane costante per tutto il campionato. L attaccante argentino è partito molto bene, lo scorso anno, ed ha terminato benissimo; qualche piccolo gap di appannamento durante i mesi invernali, ma al termine è arrivata comunque un ottima fantamedia (7,41), viziata da 13 gol e ben 6 assit. Vogliamo rischiare, lasciandolo libero dopo la prima decade e danneggiare il nostro avversario salvo poi riprenderlo nel finale? Thereau è stata la piacevole sorpresa del Chievo Verona quest anno. Grazie ai suoi importantissimi gol ha permesso alla squadra clivense di raggiungere un insperata salvezza. Il francese chiude con grande sorpresa con undici gol e tre assist il suo campionato: ma è un vero e proprio diesel, completamente assente nelle prime giornate, riparte poi dalla settima giornata concludendo con un bel 7 di fantamedia. Lasciatelo al vostro avversario e poi verso la fine della prima decade proponetegli di scambiarlo con un vostro giocatore. La spumeggiante viola Montelliana ha fatto conoscere al campionato italiano il difensore goleador Gonzalo Rodriguez, ha rilanciato il moto perpetuo Cuadrado ed ha fatto sbocciare definitivamente il talento di Ljaijc. Sei gol e due assist sono il bottino del difensore, fantamedia da 6,34 e gioia infinita per chi lo scorso anno lo pescò dal cilindro; parte a raffica, si raffredda nel finale. Esatto contrario per Cuadrado, assente nelle prime giornate, cresce nella fine della prima decade del campionato inanellando prestazioni sempre al di sopra della sufficienza (6,83 di fantamedia) condite da cinque gol e sei assist. Ljajic lo scorso anno, complice anche il nuovo impianto gioco di Montella, si è fatto notare solo nella seconda parte del torneo; score eccezionale tra l altro il suo, 7,63 di fantamedia, undici gol e tre assist in appena ventisei presenze. Per cui nell eventualità doveste perderlo all asta iniziale non disperate: se conferma le stesse promesse dello scorso anno nessuno lo terrà fermo in panca per così tanto tempo e se ne libererà. Altrimenti proponetelo in qualche scambio. Genoa Riparte il Genoa di Preziosi con ovviamente giocatori nuovi rispetto al precedente anno, ed ecco Lodi da Catania e il Gila proveniente da Bologna, anche se di proprietà sempre del Genoa. Lodi chiude il campionato scorso con una fantamedia da 6,89, sei gol e ben 7 assist, risultando spesso tra i migliori dei suoi compagni. Ha avuto un piccolo calo solo a metà campionato. Gilardino invece ha collezionato 13 gol, un assist ed una fantamedia da 6,94; se non fosse per una singola giornata in cui è andato a segno, è stato praticamente assente per tutta la seconda decade del campionato: per quelli che utilizzano la modalità scambio in prestito a giornate determinate, Gilardino in tale periodo potrebbe essere la contropartita giusta da offrire all ignaro avversario.

18 Inter Riparte da Mazzarri l Inter di Guarin, Alvarez e Palacio. Oggetto misterioso per gran parte del campionato il primo, resuscitato solo nelle ultime partite il secondo, unico attaccante a cercare di spingere la palla dentro l ultimo. Guarin è stato particolarmente attivo solo nella seconda decade, per poi ricadere nel torpore generale dell Inter; quattro gol e due assist con fantamedia da 6,19 è un rendimento troppo basso per un centrocampista dal suo talento. Alvarez, invece, è apparso nei tabellini solo nell ultima decade del campionato: cinque gol, un assist ed una fantamedia di 6,07. Ovviamente non sarà la punta di diamante nelle vostre fantasquadre, ma se il vostro avversario dovesse abbandonarlo verso la fine, un pensierino potreste anche farcelo. Palacio è stato completamente assente dai tabellini all inizio (anche per infortunio) ed alla fine del campionato; gioca quindi per sole due decadi, ma conclude con dodici gol, 5 assist ed una fantamedia da 7,62 niente male. Due anni fa con il Genoa fu particolarmente costante sia nelle presenze sia con le marcature per cui consigliamo di puntarci appieno anche quest anno. Tra i giocatori più rappresentativi della Juve targata Conte troviamo soprattutto il geometra Pirlo, il fabbricatore Vidal e l ingegner Vucinic. L età avanza, e si vede con il passar delle stagioni, ma nonostante tutto Pirlo chiude la stagione passata con 6,70 di fantamedia, cinque gol e sette assist. Ha avuto un breve periodo di appannamento nella seconda decade ma poi si è ripreso alla grande. Vidal è tra i migliori realizzatori juventini: dieci gol, sei assist e 7,03 di fantamedia. Dalla prima sino all ultima giornata, peraltro, sempre in palla. Vucinic, invece, è croce e delizia del tifoso bianconero. Dieci gol, sei assist, 7,01 di fantamedia; spesso risulta spaesato e svogliato, consigliamo di prenderlo a campionato in corso. Lazio I rappresentanti illustri della squadra di Petkovic sono Hernanes, Klose e Candreva. E ormai assodato come Klose ed Hernanes alternino gironi d andata in perfetta forma fisica a gironi di ritorno nei quali a malapena ci si accorge della loro presenza in campo. Hernanes chiude la stagione con 6,85 di fantamedia, undici gol ed un assist, ma quasi il 70% di tutto ciò è stato compiuto nelle prime due decadi di campionato; salvo poi risvegliarsi proprio nelle ultime giornate. Farlo riposare per una decina di giornate presso il vostro avversario non sarebbe male. Candreva colleziona invece sei gol e cinque assist, con una fantamedia di 6,79, sicuramente tra i più attivi e costanti per tutto il campionato. L altro giocatore per cui nasce effettivamente tale rubrica, è Miro Klose: 7,62 di fantamedia condita da quindici gol. Tutto nella norma potreste pensare, ma escludendo ipoteticamente la 35esima giornata, dove realizzò la storica cinquina, Klose praticamente è stato all asciutto dalla 18esima sino alla fine del campionato. Conviene prenderlo da subito e poi a gennaio scambiarlo con qualcuno più in forma nel girone di ritorno? Assolutamente si. In una stagione non proprio esaltante per i milanisti, trovare i migliori rappresentanti per i colori rossoneri non è stato facile, per cui si è deciso di analizzare quelli che forse sposano meglio il senso di tale analisi: Montolivo, il nuovo faro del centrocampo milanista; El Shaarawy, devastante all inizio, e Boateng, vera a propria meteora quest anno. Montolivo è stato tra i più costanti del Milan, 6,42 la sua fantamedia, quattro gol e due assist; spesso presente anche nel tabellino dei migliori in campo. Boateng ad inizio e fine campionato è stato praticamente nullo, ci sono stati sintomi di parziale risveglio a metà campionato ma niente di così esaltante; visto il suo probabile ritorno a centrocampo, che sia l anno della svolta? Chiude con tre assist e due gol. Il faraone è stato il vero trascinatore del Milan nel girone d andata (7,54 la sua fantamedia, 16 gol e due assist): il tutto nelle prime tre decadi, sino a scemare pian piano. Se dovesse mantenere questo suo trend fisico, per il rush finale, in un ipotetico, clamoroso scambio lo potreste anche infilare. Orfano di sua maestà Cavani, il Napoli si appoggia all unico dei tre tenori rimasti: Marekiaro Hamsik, alla sorpresa di quest anno Dz i e allo sprint nel girone di ritorno di Pandev. Nonostante negli anni scorsi Hamsik fosse tra i principali candidati a re di tale rubrica, quest anno lo slovacco è stato tra i più continui: 7,55 la sua paurosa fantamedia, dodici gol e dieci assist che fanno di lui il centrocampista più ambito. Dz i è stato a sonnecchiare per un intero campionato, salvo poi risvegliarsi nell ultima decade e concludendo il torneo con una fantamedia di 6,62, sette gol e due assist; cercate di prenderlo a campionato in corso. Anche per Pandev vale lo stesso discorso: quasi assente nel girone d andata, è cresciuto con l inizio del ritorno. 6,69 la sua fantamedia, 6 gol e 7 assist per lui; segnatevelo per il mercato di gennaio. Parma Parte il nuovo Parma targato Cassano, con Biabiany ed Amauri a tenere a bada il talento di Bari vecchia. Biabiany chiude il campionato con 6,27 di fantamedia, due gol e tre assist, molto attivo nella parte centrale del campionato, in dormiveglia all inizio ed alla

19 fine. Amauri predilige invece la parte finale della stagione: 7 di fantamedia, dieci gol ed un assist, ma con Cassano alle sue spalle sicuramente quest anno avrà altri numeri. L ex interista invece ha concluso il passato torneo con una fantamedia di 7,23, otto gol e sette assist; molto attivo nelle prime tre decadi, poco nell ultima. Roma Ennesima rivoluzione per la Roma, che però ripartirà dai suoi due top player Coco Lamela e Capitan Totti. Il numero 8 è stato letteralmente devastante quest anno: 7,39 di fantamedia, quindici reti e quattro assist che lo hanno fatto salire sul podio dei più grandi fantacentrocampisti. Anche Totti non ha tradito le attese con il suo 7,74 di fantamedia, i suoi dodici gol ed i suoi undici assist: sempre presente, sempre costante, con una continuità pressocché disarmante. Sampdoria Tra gli insospettabili di Delio Rossi abbiamo notato Eder, il più costante sicuramente dopo la partenza di Icardi nella squadra blucerchiata. L attaccante brasiliano ha concluso il campionato con una fantamedia di 6,93, sette gol e quattro assist; meno gol ovviamente della prima punta Icardi, ma rendimento decisamente più costante: spesso infatti è risultato tra i migliori in campo. Parte bene, piccola flessione nella seconda decade, si riprende a cavallo tra la seconda e la terza. Pochi gol ma buoni voti senza dubbio. Torino Il di Ventura ha esaltato il suo pupillo Cerci, regalando ai possessori del talento una fantamedia da 7,2. Il fantasista conclude magnificamente il torneo, a differenza di due anni fa, quando militava nella Fiorentina. Otto gol, sette assist ed una fantamedia pari a 7,2. Ha alcune difficoltà ad inizio campionato a carburare, ma poi sale di giri alla grande regalando anche per otto giornate consecutive bonus ai suoi fantallenatori. Tenetevelo stretto. Udinese L Udinese dei miracoli continua a consacrare i suoi piccoli fenomeni ed a sfornare nuovi talenti ogni anno. Oltre all eterno Di Natale quest anno nell Udinese si sono evidenziati Pereyra e Muriel. Il centrocampista bianconero ha avuto una leggere flessione nella terza decade del campionato, ma poi ha concluso con un filotto di bonus durato ben otto giornate. 6,57 la sua fantamedia, cinque gol, un assist ed una presenza spesso costante tra i migliori in campo. Muriel - complice anche l infortunio - non è partito bene e si è ripreso a pieno solamente nel girone di ritorno, concludendo la stagione con una notevole fantamedia di 7,77, undici gol e tre assist.

20 Griglia portieri fantagazzetta.com 2012/2013 UN ACCOPPIATA VINCENTE PER TE Scegliere i portieri è una di quelle operazioni che possono seriamente fare la differenza tra un campionato disastroso ed uno trionfale. Con la seguente griglia è possibile scegliere due portieri in modo che essi non giochino mai in casa simultaneamente. LA GRIGLIA PORTIERI UN PICCOLO SEGRETO A CUI MOLTI NON AVEVANO ANCORA PENSATO VERONA UDINESE TORINO SASSUOLO SAMPDORIA ROMA PARMA NAPOLI MILAN LIVORNO LAZIO JUVENTUS INTER GENOA FIORENTINA CHIEVO CATANIA CAGLIARI BOLOGNA ATALANTA ATALANTA BOLOGNA CAGLIARI CATANIA CHIEVO FIORENTINA GENOA INTER JUVENTUS LAZIO LIVORNO MILAN NAPOLI PARMA ROMA SAMPDORIA SASSUOLO TORINO UDINESE VERONA IN VERDE IL MIGLIOR INCROCIO POSSIBLE

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo Ambrosiana F. 0 D BOCCHETTI Genoa Ambrosiana F. 5 D CASSANI Palermo Ambrosiana F. 5 D SANTON Inter Ambrosiana F. 5

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli