L Evoluzione dell Eolico in Italia e nel Mondo: Il Punto di Vista di Nordex

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Evoluzione dell Eolico in Italia e nel Mondo: Il Punto di Vista di Nordex"

Transcript

1 Tavola Rotonda con la Regione Lazio su Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica Quali Opportunità per Imprese ed Enti Locali We ve got the power. Roma, 15 Ottobre 2009 L Evoluzione dell Eolico in Italia e nel Mondo: Il Punto di Vista di Nordex Francesco Paolo Liuzzi MD Nordex Italia

2 I settori oggetto di maggiore interesse da parte degli investitori Renewable energy 97% Energy efficiency 64% Water Waste 43% 49% Carbon trading ll energy-related commodities Timber and forestry Agricultural commodities 28% 22% 20% 14% Other commodities Other Weather derivates 1% 3% 3% Source: New Energy Finance We ve got the power.

3 Source: New Energy Finance We ve got the power. EU 27 nuovi assetti finanziari per tipi di sponsor e ricorso al project finance Eur 11,347m ,721 3, Eur 11,585m 533 1, ,859 Undisclosed & others Financial investors IPP Project developers Utility 4,713 5,236

4 Crescita del mercato mondiale Year Installed MW Increase % Cumulative MW Increase % ,344 40, ,154-2% 47,912 19% ,542 42% 59,399 24% ,016 30% 74,306 25% ,791 32% 94,005 27% ,190 42% 122,158 30% Average growth - 5 years 27.60% 24.80% Source: BTM Consult ApS - March 2009

5 Capacita Istallata (Globale) Installed MW 2007 Installed MW 2008 Accu. MW 2008 % of installed MW 2008 % increase 2008/2007 Total Americas 5,815 9,527 28, % 63.83% Total Europe 8,285 9,179 65, % 10.79% Total South&East Asia 5,010 8,201 22, % 63.69% Others 683 1,284 5, % 88.00% Annual MW installed capacity 19,791 28, , % Source: BTM Consult ApS - March 2009

6 Capacita Istallata per Anno (in MW) 40,000 35,000 30,000 25,000 20,000 15,000 10,000 5, EU 1,979 1,227 1,700 3,225 3,209 4,428 5,913 5,462 5,838 6,204 7,619 8,535 8,484 World 1,280 1,530 2,520 3,440 3,760 6,500 7,270 8,133 8,207 11,531 15,245 19,865 27,056 Source: GWEC/EWEA We ve got the power.

7 Capacita Cumulata (in MW) 200, , , , , ,000 80,000 60,000 40,000 20, EU 3,476 4,753 6,453 9,678 12,88717,315 23,098 28,491 34,37240,500 48,031 56,51764,935 World 6,100 7,600 10,200 13,600 17,40023,900 31,100 39,431 47,62059,091 74,052 93,823120,79 Source: GWEC/EWEA We ve got the power.

8 Eolico Istallato in Europa We ve got the power.

9 Target 180 GW al 2020 Per il raggiungimento del target posto dalla Commissione Europea al 2020, Ewea stima che la capacità installata raggiunga i 180 GW. Ovvero che si istalli in Europa con una cadenza di 9.5 GW annui per I prossimi 12 anni 180GW istallati al 2020 consentirebbe di: soddisfare il fabbisogno di eletticità di 107 milioni di famiglie evitare l emissione di 328 Mt di CO2 (l equivalente di 165 milioni di auto in meno in circolazione) contribuire alla riduzione dell emissione di gas climalteranti risparmiare sui costi annuali di carburante con 20.5 miliardi risparmiare sui costi di CO2 con 8.2 miliardi Produrre centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro

10 Fattori Chiave di Crescita dell Energia Eolica Crescente consumo energetico e costi energetici in aumento Quadro Normativo Favorevole A livello mondiale, 49 Paesi hanno normative di supporto alle rinnovabili per il rispetto degli obiettivi posti Miglioramenti tecnologici Miglioramento dei rendimenti delle turbine, stimati in circa 2,5% p.a. negli ultimi 15 anni Energia eolica già significativamente più economica rispetto ad altre fonti di energia rinnovabile Off-shoring e re-powering solo come elemento di crescita a lungo termine Fino al 2010, l installato off-shore avrà ancora una piccola percentuale della nuova capacità installata

11 E in Italia? We ve got the power.

12 Gli Obblighi Assunti dall Italia Scadenze Obiettivi Nazionali ed Internazionali Dati storici TERNA su elaborazione ANEV Direttiva Comunitaria 2001/77/CE Protocollo di Kyoto Obiettivo Comunitario 20/20/20 Dati storici e previsionali dello sviluppo eolico in rapporto con gli obblighi assunti dall'italia Anno MW installati Totale MW installati Anno Rifacimenti Percent. Da FER su CIL Totale emissioni risparmiate da produzione energia eolica (in tonnellate) CIL in TWh CO2 SO2 Nox Polveri % % % % % % % % % % % % % % % % % % % % Fonte: ANEV 2009 We ve got the power.

13 Propsettive di Crescita dell Eolico sulla Base degli Impegni dell Italia in Sede Comunitaria Fonte: Fino al 2008 I dati sono quelli ufficiali TERNA-ANEV Dal 2009 al 2020 sono elaborati ANEV MW installed/to be installed TWh produced/to be produced 5 0

14 Il Potenziale Occupazionale dell eolico per Regione Regione Studio Fattibilità Anemometrico Ingegneristico Costruzione Macchine ed indotto Sviluppo Costruzione Impianto Installazione Manutenzione Gestione O&M Totale Diretti Indiretti Puglia Campania Sicilia Sardegna Marche Calabria Umbria Abruzzo Lazio Basilicata Molise Toscana Liguria Emilia Altre Totale Source: ANEV 2009

15 E in Italia? Il quadro normativo generale sembra adeguato ma Processi autorizzativi lunghi e tortuosi Procedure diverse da Regione a Regione Tempi di connessione alla rete, incerti Capacita di distribuzione inadeguata in alcune aree

16 Capacita Istallata in Italia ( ) in MW Italy Source: Pure Power/EWEA We ve got the power.

17 Andamento delle istallazioni per anno in MW Italy Source: Pure Power/EWEA

18 MW installati a fine 2008 per Regione (3736 MW) 12,5 9,9 1,35 Source: Wind Energy 1/ , ,5 1,

19 Nordex We ve got the power.

20 Nordex, Installazioni Totali nel Mondo: circa 3800 Turbine We ve got the power.

21 Nordex nel Mondo Nordex Worldwide Presence Headquarter ( ): Norderstedt Production Sites ( ): Rostock, Germany Yinchuan, China Dongying, China Jonesboro, USA (2010) Branches ( ): Nordex Italia: Roma Nordex France: Paris Nordex UK: Manchester Nordex Scandinavia: Kolding, Uppsala Nordex China: Beijing Nordex Iberica: Barcelona Nordex Poland: Warsaw Nordex USA: Chicago Countries / regions with main service activities.

22 Parchi Eolici in Italia Baltera 1 N50 San Bernardo 1N80 4N90 Pian dei Corsi 1 N MW in Esercizio 300 MW in Costruzione M. Grighine 43 N90 Rome Headq. Italia Minervino 26 N90 Rotondella 19 S77 Cadau I 14 S77 Cadau II 16 S77 Vicari 15 N90 Fossa del Lupo 36 N90 San Sostene 15 N80 Messina 21 N90 Regalbuto We ve got the power.

23 Parco Eolico di Minervino - Chiavi in Mano Specifiche: Località: Minervino Murge (BA), Puglia Totale Istallato: 52 MW Typo di Turbine: N90 R80 Number di Turbine: 26 Azienda elettrica: ENEL Distribuzione/Terna Allacciamento rete elettrica: Settembre 2008 Commessa: completa infrastruttura del parco eolico, inclusa consegna e installazione delle turbine e della sottostazione Chiavi in Mano Produzione elettrica annuale: MWh

24 Parco Eolico del San Bernardo m slm Specifiche: Località: Garessio (CN), Piemonte Totale Istallato: 12,5 MW Type of Turbines: 4 N N80 Numbero di Turbine: 5 Azienda elettrica: ENEL Distribuzione Allacciamento rete elettrica: Novembre 2008 Commessa: fornitura, trasporto, installazione e messa in esercizio delle turbine eoliche Produzione elettrica annuale: MWh

25 Parco Eolico di Cadau Area con Clima Mediterraneo Specifiche: Località: Cadau, 15 km da Cagliari, Sardegna Totale Istallato: 21MW Type of Turbines: S77/1.5 Number of Turbines: 14 Azienda elettrica: ENEL Distribuzione Allacciamento rete elettrica: Settembre 2007 Commessa: costruita l intera infrastruttura del parco eolico, fornite e montate le turbine Turn Key Produzione elettrica annuale: MWh

26 Nordex Italia 2008 Overview Nordex Italia : Viale Città d Europa 679 Roma 00144, Italy Copre tutta la catena del valore Sales & Marketing Project Management Construction Service

27 Grazie per la attenzione We ve got the power.

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Gianfilippo Mancini Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia Convegno Assocarboni 28 marzo 2014 Evoluzione domanda e parco Italia

Dettagli

Statistiche sulle fonti rinnovabili in Italia

Statistiche sulle fonti rinnovabili in Italia Statistiche sulle fonti rinnovabili in Italia Anno 2008 a cura dell Ufficio Statistiche INDICE Introduzione...3 Glossario...4 Potenza efficiente lorda degli impianti da fonte rinnovabile in Italia al

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo maggio 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia Commento

Dettagli

Febbraio 2015. Soluzioni Energetiche Intelligenti da un Leader Mondiale

Febbraio 2015. Soluzioni Energetiche Intelligenti da un Leader Mondiale Febbraio 2015 Soluzioni Energetiche Intelligenti da un Leader Mondiale Agenda 1. Chi è SunEdison? 2. Il mercato energetico mondiale oggi 3. La nostra strategia Dove siamo diretti? 4. TerraForm Power P.

Dettagli

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014 Novara, 11 giugno 2014 "Il Nuovo SET (Servizio Emergenze Trasporti), uno strumento operativo per la gestione delle emergenze a supporto delle Autorità Pubbliche e delle Imprese". Francesca Belinghieri

Dettagli

Il recepimento della Direttiva Concessioni (2014/23/UE): l in house providing e il rinnovo dei rapporti esistenti

Il recepimento della Direttiva Concessioni (2014/23/UE): l in house providing e il rinnovo dei rapporti esistenti Il recepimento della Direttiva Concessioni (2014/23/UE): l in house providing e il rinnovo dei rapporti esistenti Roma, 9 marzo 2015 Camera dei Deputati I numeri delle partecipate I risultati dello studio

Dettagli

Fabio Polonara. energia, ambiente, lavoro le Marche del PEAR

Fabio Polonara. energia, ambiente, lavoro le Marche del PEAR Senigallia, 13 aprile 2007 Fabio Polonara energia, ambiente, lavoro le Marche del PEAR sommario il DEFICIT ENERGETICO delle Marche il DEFICIT ELETTRICO delle Marche i costi dell elettricità per le imprese

Dettagli

Il Laboratorio Fotovoltaico: Attività Svolte e Agenda dei Lavori. Alfonso Damiano

Il Laboratorio Fotovoltaico: Attività Svolte e Agenda dei Lavori. Alfonso Damiano Il Laboratorio Fotovoltaico: Attività Svolte e Agenda dei Lavori Alfonso Damiano 1 Sommario Analisi di Contesto Descrizione delle Attività Svolte Descrizione delle Attività in Itinere 2 Gli obiettivi comunitari

Dettagli

Il trasporto è uno dei settori maggiormente responsabili delle emissioni di gas serra; in Italia

Il trasporto è uno dei settori maggiormente responsabili delle emissioni di gas serra; in Italia del trasporto dei rifiuti, mentre sarebbe interessante studiarne l impatto dal punto di vista economico ambientale. Tutti i rifiuti che vengono prodotti, del resto, sono oggetto di operazioni di trasporto,

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

Giorgio Gangemi. Oristano, 13 luglio 2010

Giorgio Gangemi. Oristano, 13 luglio 2010 Gli acquisti verdi nell ambito della spesa energetica della Pubblica Amministrazione: gli energy performance contracts, il ruolo delle ESCO, l energia elettrica verde. Giorgio Gangemi Oristano, 13 luglio

Dettagli

I principali temi. Crescita dimensionale. Reti d impresa e altre forme di alleanza. Innovazione e ricerca. Capitale umano e formazione

I principali temi. Crescita dimensionale. Reti d impresa e altre forme di alleanza. Innovazione e ricerca. Capitale umano e formazione I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale umano e formazione Internazionalizzazione: Esportazioni Investimenti diretti esteri Efficienza

Dettagli

Enti Locali Resilienti: La normativa UE 20-20-20 e Roadmap 2050. Elaborazione a cura di: Piero Pelizzaro Kyoto Club 1

Enti Locali Resilienti: La normativa UE 20-20-20 e Roadmap 2050. Elaborazione a cura di: Piero Pelizzaro Kyoto Club 1 Enti Locali Resilienti: La normativa UE 20-20-20 e Roadmap 2050 Elaborazione a cura di: Piero Pelizzaro Kyoto Club 1 Negli ultimi anni diversi comuni hanno sperimentato attività volte alla riduzione delle

Dettagli

Confronto con scenari del sistema energetico nazionale Il modello MONET

Confronto con scenari del sistema energetico nazionale Il modello MONET Convegno World Energy Outlook Conseguenze sulla politica energetica nazionale 18 Giugno 2013 Politecnico di Milano Confronto con scenari del sistema energetico nazionale Il modello MONET Massimo Gallanti

Dettagli

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005 Riorganizzazione Trenitalia 14 luglio 2005 2 Riorganizzazione processi di manutenzione Strutture centrali Pianificazione industriale (Nuova) Ingegneria degli impianti e della manutenzione (riorganizz.

Dettagli

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide)

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide) COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA (in rosso le aree in Digital Divide) AL VIA BANDI PER 900 MLN DI EURO PER AZZERARE DIGITAL DIVIDE E BANDA ULTRALARGA Internet veloce per 7 mln. di cittadini, 5000 nuovi

Dettagli

Produzione di energia elettrica in Italia

Produzione di energia elettrica in Italia PRODUZIONE Produzione di energia elettrica in Italia Tabella 25 Lorda Idro Termo Eol. Fotov. Totale Idro Termo Eol. Fotov. Totale B 2008 2009 Produttori 46.351,0 248.963,5 5.050,4 300.364,9 52.553,9 212.596,6

Dettagli

ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO 2008 2012

ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO 2008 2012 Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Impresa e l Internazionalizzazione Direzione Generale per la lotta alla contraffazione UIBM ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO AUTO E MOTO. RICAMBI E ACCESSORI

Dettagli

I fondi europei per la coesione. passodopopasso

I fondi europei per la coesione. passodopopasso I fondi europei per la coesione >> passodopopasso FONDI EUROPEI 2014-2020 All Italia spettano 44 miliardi di Euro (22.2 miliardi alle Regioni del Sud) Sviluppo regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico Decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012: indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale FC-VECA.A-I_SW_DOM_ DOM_DUAL - All.8 Sconta prezzo gas sul valore della componente commercializzazione all'ingrosso (componente relativa alla materia prima Materia Prima Gas (CCI) /Smc 0,414734 L offerta

Dettagli

Regione Lombardia: un esempio virtuoso di sviluppo della rete metano per autotrazione. Paolo Mora Direttore Generale D.G. Commercio, Fiere e Mercati

Regione Lombardia: un esempio virtuoso di sviluppo della rete metano per autotrazione. Paolo Mora Direttore Generale D.G. Commercio, Fiere e Mercati Regione Lombardia: un esempio virtuoso di sviluppo della rete metano per autotrazione Paolo Mora Direttore Generale D.G. Commercio, Fiere e Mercati Intervento a Metano e Trasporti per il governo della

Dettagli

ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale

ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale EniPower è la società del Gruppo Eni responsabile dello sviluppo del business della generazione e commercializzazione di energia elettrica. Nasce nel

Dettagli

LA PUBBLICITA IN SICILIA

LA PUBBLICITA IN SICILIA LA PUBBLICITA IN SICILIA Quadro produttivo, articolazione della spesa e strategie di sviluppo Paolo Cortese Responsabile Osservatori Economici Istituto G. Tagliacarne Settembr e 2014 Gli obiettivi del

Dettagli

Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader

Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader A cura di A cura di: Adolfo Nome Araneo Cognome Daniela - Nome Bartoli Cognome Anton - Nome Giulio Cognome Elia Francesca - Nome Cognome

Dettagli

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori)

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori) Consumo annuo (kwh) Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di energia elettrica Corrispettivi previsti dall offerta free di eni alla data del 01/02/2011, valida fino alla data del 15/04/2011

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS CONTO ENERGIA - IT www.mountee.eu info@mountee.eu

Dettagli

Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG

Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG Green Shipping Summit 2015 Genova, 17-18 settembre 2015 snam.it Agenda Introduzione al gruppo Snam e GNL Italia Il GNL e gli usi innovativi per la mobilità

Dettagli

Quadro sintetico della tecnologia, degli impianti e delle macchine eoliche

Quadro sintetico della tecnologia, degli impianti e delle macchine eoliche Quadro sintetico della tecnologia, degli impianti e delle macchine eoliche L'energia eolica è il prodotto della conversione dell'energia cinetica del vento in altre forme di energia. Attualmente viene

Dettagli

L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna

L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna Cagliari, 18 novembre 2014 Annalisa Giachi Promo PA Fondazione 1 I temi di oggi 1. Il quadro complessivo della spesa pubblica in Sardegna nel

Dettagli

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Sonia Sandei Responsabile Impianti Generazione Distribuita Enel Energia Soluzioni Grandi Clienti Italian DHI Conference Torino, 15 Ottobre

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina

La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina La rete nazionale di distribuzione del metano per autotrazione di domani: vincoli strutturali

Dettagli

Energia elettrica dall'africa

Energia elettrica dall'africa Tavola Rotonda: Energia elettrica dall'africa Politecnico di Milano, Direzione Operations Italia 1 Sviluppo delle Rinnovabili L Italia in ambito Europeo Obiettivi direttiva 2009/28/CE: (1) Produzione da

Dettagli

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE - Relatore: Oliviero Sabato Direttore Generale BCC Factoring Aula Magna Università degli Studi di Reggio Emilia, 08 ottobre 2014 2 Agenda Il mercato BCC Factoring

Dettagli

Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili

Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa Convegno FederUtility Fonti rinnovabili ed efficienza energetica Le prospettive per le Aziende

Dettagli

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR PROGRAMMAZIONE SVILUPPO RURALE 2007-2013 Risorse per la banda larga con il Piano europeo di ripresa economica Banda larga nel PSN e nei PSR

Dettagli

Kyoto, transizione energetica, rinnovabili. Le grandi aziende energetiche verso Copenaghen e gli obiettivi 2020

Kyoto, transizione energetica, rinnovabili. Le grandi aziende energetiche verso Copenaghen e gli obiettivi 2020 Kyoto, transizione energetica, rinnovabili Le grandi aziende energetiche verso Copenaghen e gli obiettivi 2020 Febbraio 2009 Primo operatore privato italiano dell energia Sorgenia è il primo operatore

Dettagli

Test preliminari: candidati e ammessi per regione

Test preliminari: candidati e ammessi per regione Test preliminari: candidati e ammessi per regione A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE LOMBARDIA 182 101 TRENTINO ALTO-ADIGE 51 32 VENETO 126 76 LIGURIA 54 36 EMILIA ROMAGNA 110 67 TOSCANA 158 101 UMBRIA

Dettagli

IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA NEI PRIMI 8 MESI DEL 2009

IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA NEI PRIMI 8 MESI DEL 2009 IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA NEI PRIMI 8 MESI DEL Estratto dall'osservatorio Congiunturale sull'industria delle costruzioni - Novembre NEI PRIMI 8 MESI DEL Le L analisi dei bandi di gara

Dettagli

Ripartizione dei finanziamenti ai programmi regionali sulla "Carbon Tax"

Ripartizione dei finanziamenti ai programmi regionali sulla Carbon Tax N.d.R.: il testo è coordinato con le modifiche apportate dal Dm 5 marzo 2002 (Gazzetta ufficiale 13 giugno 2002 n. 137). Tutte le modifiche di carattere aggiuntivo sono evidenziate in neretto. Decreto

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Imprese e sviluppo sostenibile: quale ruolo per le Autonomie Locali? Salone dal Dire al Fare Milano, 24 Settembre 2008 Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Rossella

Dettagli

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO 6 Giugno 2007 I NUMERI DELLA DISTRIBUZIONE CARBURANTI IN ITALIA LA RETE DISTRIBUTIVA: 23.800 impianti di

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

Workshop Trade Finance 27 maggio 2014

Workshop Trade Finance 27 maggio 2014 Workshop Trade Finance 27 maggio 2014 1 1 Euler Hermes: Overview del Gruppo 2 Lo scenario economico: le insolvenze aziendali 3 La Partnership Euler Hermes Crédit Agricole 4 Le nostre offerte di prodotti

Dettagli

Mobilità, trasporti e vettore idrogeno

Mobilità, trasporti e vettore idrogeno Mobilità, trasporti e vettore idrogeno Angelo Tartaglia 21-2-2009 Centro Studi Sereno Regis 1 Fabbisogno energetico crescente + 1,95% all anno in 25 anni 21-2-2009 Centro Studi Sereno Regis 2 Mobilità:

Dettagli

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014 La storia Lettera Presidente Renzi; 1650 Comuni segnalano oltre 3300 richieste. (insieme eterogeneo) Incarico a DIPE per inizio istruttoria sui finanziamenti del DL DPCM 28/10 su allentamento Patto di

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

NOTE sulla situazione delle energie rinnovabili in Italia ed in Campania

NOTE sulla situazione delle energie rinnovabili in Italia ed in Campania NOTE sulla situazione delle energie rinnovabili in Italia ed in Campania Per lungo tempo (fino a circa i primi anni '60) la produzione energetica italiana è stata in larga parte rinnovabile, grazie in

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della Sardegna e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile

Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della Sardegna e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile Fonti: Eurostat - Regional statistic; Istat - Politiche di Sviluppo e

Dettagli

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club Uniamo le Energie Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club 23 maggio 2008 Palavela, Torino Introduzione Uniamo le energie Uniamo

Dettagli

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali Roma, 7 maggio 2013 Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali E la naturale prosecuzione degli interventi previsti da

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Gianni Silvestrini Ministero Sviluppo Economico, Politecnico Milano, Kyoto Club. Le prospettive del settore fotovoltaico

Gianni Silvestrini Ministero Sviluppo Economico, Politecnico Milano, Kyoto Club. Le prospettive del settore fotovoltaico Gianni Silvestrini Ministero Sviluppo Economico, Politecnico Milano, Kyoto Club Le prospettive del settore fotovoltaico Preoccupa l accelerazione l dei cambiamenti climatici scioglimento dei ghiacciai

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490 ALLEGATO DETTAGLIO PREINFORMATIVA SERVIZI 2005 1) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI AUTOVEICOLI SENZA CONDUCENTE Lotto 1 Berline piccole Lotto 2 Berline medie Lotto 3 Grandi berline

Dettagli

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense L Italia dei libri Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto Gian Arturo Ferrari 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000

Dettagli

Survey Assunti a TI Novembre 2014

Survey Assunti a TI Novembre 2014 DIAMO LAVORO ALLE AMBIZIONI. Survey Assunti a TI Novembre 2014 Survey TARGET: Assunti a Tempo Indeterminato SURVEY SAMPLE: 1.987 COMPLETATE 453 RQ 2 Lancio 14/11/2014 Chiusura 19/11/2014 Lavoratori a TI

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato Commissione Attività Produttive della Camera Roma,

Dettagli

Il leasing immobiliare: nel 2004 ancora in fase espansiva

Il leasing immobiliare: nel 2004 ancora in fase espansiva Un panorama del mercato del leasing in Italia realizzato in collaborazione con LOCAT Leasing e redatto dall Ufficio Studi FIMAA Milano su elaborazioni Nomisma su dati Assilea. Il leasing immobiliare: nel

Dettagli

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*)

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) Regioni e province 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 ABRUZZO 15,07 19,62

Dettagli

Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power

Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power Roma, 28 Gennaio 2014 Prezzo del petrolio* Trend Consumi di petrolio a livello

Dettagli

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto EUROPA 2020 Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva Eurosportello-Unioncamere del Veneto Cos è è? Una comunicazione della Commissione Europea (Com. 2020 del 3 marzo 2010), adottata

Dettagli

LA VISION 2000 (UNI EN ISO 9001:2000)

LA VISION 2000 (UNI EN ISO 9001:2000) NORMA ISO 9001:2000 LA VISION 2000 (UNI EN ISO 9001:2000) 1 SVILUPPO DEL PROGETTO VISION 2000 Lug. 1998 CD1 (comitato ISO/TC 176) Feb. 1999 CD2 Nov. 1999 ISO/DIS Set. 2000 Final ISO/DIS 15 Dic. 2000 ISO

Dettagli

L inventario nazionale delle emissioni e i collegamenti alla scala locale. Riccardo De Lauretis ISPRA

L inventario nazionale delle emissioni e i collegamenti alla scala locale. Riccardo De Lauretis ISPRA L inventario nazionale delle emissioni e i collegamenti alla scala locale Riccardo De Lauretis ISPRA Inventario delle emissioni in atmosfera (1 di 2) Raccolta ed elaborazione dati di attività: le istituzioni

Dettagli

Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI

Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI ComoNEXT, 27 Marzo 2014 Electra Italia S.p.A. Agenda 1. Electra Italia e il Gruppo BKW 2. L esigenza del Cliente 3. Il modello

Dettagli

LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE

LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE Prof. Massimo Beccarello Autorità per l energia elettrica e il gas Direzione Strategie, Studi e Documentazione 22 dicembre 2004 Questa presentazione non è un documento

Dettagli

Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012. Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna.

Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012. Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna. Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012 Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna. Le Fonti Rinnovabili: Dati di Scenario. In un confronto a livello mondiale,

Dettagli

Il GSE presenta il Rapporto 2007

Il GSE presenta il Rapporto 2007 Il GSE presenta il Rapporto 2007 Prosegue in Italia la crescita di nuovi impianti a fonti rinnovabili: al 31 dicembre 2007 in esercizio 1.335 impianti incentivati con i certificati verdi e 4.841 impianti

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare di concerto con Ministero dell ambiente e della tutela del territorio

Dettagli

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga Guido Citerni di Siena INFRATEL ITALIA 1 I modelli di intervento Piano Banda Larga Piano Banda Ultra-Larga A) Modalità diretta

Dettagli

CAPITOLO 2 ENERGIA. Autori: Antonio CAPUTO 1, Domenico GAUDIOSO 1, Giulia IORIO 2, Piero LEONE 3. Coordinatore statistico: Alessandra GALOSI 1

CAPITOLO 2 ENERGIA. Autori: Antonio CAPUTO 1, Domenico GAUDIOSO 1, Giulia IORIO 2, Piero LEONE 3. Coordinatore statistico: Alessandra GALOSI 1 2. ENERGIA 117 CAPITOLO 2 ENERGIA Autori: Antonio CAPUTO 1, Domenico GAUDIOSO 1, Giulia IORIO 2, Piero LEONE 3 Coordinatore statistico: Alessandra GALOSI 1 Coordinatore tematico: Domenico GAUDIOSO 1 1)

Dettagli

L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE. www.gsel.it

L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE. www.gsel.it L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE www.gsel.it 2 Indice II GSE Gestore dei Servizi Elettrici L incentivazione del Fotovoltaico: : il conto energia Il Decreto 19 febbraio 2007 3 Il GSE

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

RespEt, Roma 19/12/2007. Interventi di riduzione dei consumi e di compensazione delle emissioni climalteranti: il ruolo delle ESCO

RespEt, Roma 19/12/2007. Interventi di riduzione dei consumi e di compensazione delle emissioni climalteranti: il ruolo delle ESCO RespEt, Roma 19/12/2007 Interventi di riduzione dei consumi e di compensazione delle emissioni climalteranti: il ruolo delle ESCO ing. Annalisa Corrado, Direttore tecnico AzzeroCO2 La società ing. Annalisa

Dettagli

Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia

Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia Intervento di Ferdinando Brachetti Peretti Amministratore Delegato gruppo api

Dettagli

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Roma, 02 Aprile 2014 02 Aprile 2014 2 Agenda Crisi economica e crollo dei consumi L impennata

Dettagli

Incentivi all occupazione

Incentivi all occupazione , Incentivi all occupazione L. 92/2012 Soggetti interessati - Oltre 50 anni, disoccupati da 12 mesi. - Donne disoccupate da 24 mesi (6 mesi area a disagio occupazionale, settori particolari, definiti da

Dettagli

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Padova, 19 marzo 2014 Pierluigi Sodini Definizione L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre

Dettagli

Aziende e Ambiente: la crisi economica riduce le emissioni di gas serra

Aziende e Ambiente: la crisi economica riduce le emissioni di gas serra Comunicato Stampa Aziende e Ambiente: la crisi economica riduce le emissioni di gas serra Il report di EcoWay primo operatore italiano attivo nella gestione e nel trading della commodity CO 2 - sui dati

Dettagli

nuove tecnologie per lo sviluppo sostenibile

nuove tecnologie per lo sviluppo sostenibile Fonti rinnovabili e nucleare: nuove tecnologie per lo sviluppo sostenibile del sistema elettrico italiano Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia Milano 9 ottobre 2009 - Palazzo Mezzanotte

Dettagli

EPC & Finance Il mix tecnico e finanziario per la realizzazione di impianti in Romania

EPC & Finance Il mix tecnico e finanziario per la realizzazione di impianti in Romania EPC & Finance Il mix tecnico e finanziario per la realizzazione di impianti in Romania GSE Sede Centrale - Roma, 28 maggio 2013 Agostino Ferrari Sales Director Merloni Progetti S.p.A. LA SOCIETA Merloni

Dettagli

La termovalorizzazione: situazione attuale e prospettive future

La termovalorizzazione: situazione attuale e prospettive future La termovalorizzazione: situazione attuale e prospettive future Simona Calà Antonio Messia Claudia Potena Debora Renzoni Luca Rizzitelli Abstract Obiettivo di questo lavoro è valutare la possibilità di

Dettagli

Innovazione per lo sviluppo della filiera geotermica Sara Picone Piattaforma Energia e Ambiente

Innovazione per lo sviluppo della filiera geotermica Sara Picone Piattaforma Energia e Ambiente Innovazione per lo sviluppo della filiera geotermica Sara Picone Piattaforma Energia e Ambiente Geotermia a bassa entalpia: i fattori per lo sviluppo del mercato e della filiera Bologna, 14 novembre 2014

Dettagli

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Energia: Strategia, Efficienza, Competitività E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Agenda 1. Il gruppo E.ON 2. Efficienza energetica e contributo di E.ON

Dettagli

Scuola Secondaria I grado

Scuola Secondaria I grado Scuola Secondaria I grado Definizione della disponibilità per TFA e corsi di laurea magistrali per il prossimo anno accademico La tabella 1) che segue calcola le cessazioni dal servizio per i prossimi

Dettagli

IL QUADRO DELLE RINNOVABILI IN ITALIA

IL QUADRO DELLE RINNOVABILI IN ITALIA G.B. Zorzoli IL QUADRO DELLE RINNOVABILI IN ITALIA Convegno Il settore energetico nel 2013 e le prospettive per il 2014, Roma, 9 aprile 2014 Coordinamento FREE Via Genova, 23 00184 Roma - Tel. 06 485539

Dettagli

Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili

Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili Audizione presso la X Commissione del Senato Roma, 18 Gennaio 2011 Sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia TWh Obiettivo rinnovabili

Dettagli

Un passo avanti verso l efficienza energetica

Un passo avanti verso l efficienza energetica Un passo avanti verso l efficienza energetica Micrologic E Unità di controllo per interruttori Compact da NS630b a NS3200 e Masterpact NT/NW Gli edifici possono ottenere fino al 30% di risparmio energetico

Dettagli

SCHEDA DI CONFRONTABILITÀ PER I CLIENTI FINALI DOMESTICI DI GAS NATURALE

SCHEDA DI CONFRONTABILITÀ PER I CLIENTI FINALI DOMESTICI DI GAS NATURALE SCHEDA DI CONFRONTABILITÀ PER I CLIENTI FINALI DOMESTICI DI GAS NATURALE Corrispettivi previsti dall offerta PREZZO FISSO - DOMESTICO di Argos energia Srl alla data del 01/04/2014 valida fino alla data

Dettagli