INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE Directors: G M Fara, G Giammanco

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE Directors: G M Fara, G Giammanco"

Transcript

1 INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE <G D ALESSANDRO> Directors: G M Fara, G Giammanco 46th Course THE VACCINAL SYSTEM IN ITALY AND THE PRIORITIES WHICH CANNOT BE POSPONED Directors: C Signorelli, F Blangiardi Erice, 24th-28th November 2014 SCUOLA SUPERIORE DI EPIDEMIOLOGIA E MEDICINA PREVENTIVA G. D ALESSANDRO Direttori: G M Fara, G Giammanco 46 Corso IL SISTEMA VACCINALE IN ITALIA: LE PRIORITA NON RINVIABILI Direttori: C Signorelli, F Blangiardi Erice, Novembre 2014 Motivazioni: Quello italiano è un sistema vaccinale pubblico, piuttosto uniforme sul territorio e, pur se con differenze tra Regione e Regione, efficace nelle pratiche vaccinali dell infanzia e adolescenza, mentre sembra esserlo meno nell offerta vaccinale alla popolazione adulta/anziana ed è totalmente inefficace verso le categorie a rischio. Inoltre, i livelli di copertura assicurati nelle diverse realtà geografiche sono eterogenei e non tutti gli obiettivi di controllo delle malattie prevenibili - previsti dai vari Piani vaccinali e dagli accordi Stato-Regioni - sono stati ancora raggiunti, come nel caso, ad esempio, del morbillo, della rosolia congenita e dell infezione papillomatosa. Al di là delle priorità programmatiche, ve ne sono altre, di sistema, che sembrano essere non più rinviabili: si tratta di tre aspetti tra loro collegati, come (1) la necessità di sviluppare un apparato vaccinale alternativo a quello pubblico, soprattutto per quei vaccini non ancora inclusi nel Piano Nazionale Vaccini, in particolare per le vaccinazioni dell adulto. A questo si collega (2) un secondo aspetto che riguarda la percezione del valore della prevenzione primaria e la necessità di arrivare a una maggiore convinzione tra gli operatori sanitari e la popolazione, condizione indispensabile per (3) il superamento dell obbligo vaccinale altra priorità -, arrivando a una scelta consapevole ( il vaccino come diritto, non come dovere ) e da un migliore dialogo con chi è contrario o non convinto dell importanza della vaccinazione. Il corso si pone come obiettivo di presentare e

2 discutere questi aspetti per giungere ad identificare il migliore percorso per affrontare tali priorità e proporlo in tempi rapidi a livello politico/istituzionale. Destinatari: Decisori a livello di Regioni, di ASL, di Aziende ospedaliere; Operatori dei Dipartimenti di Prevenzione e dei Distretti; Specializzandi in Igiene e Medicina Preventiva, Pediatria ed altre affini. Programma (bozza al ) 1 giornata: Lunedì : Inaugurazione del corso e panorama internazionale ore Apertura del Corso G M Fara (Roma) e G Giammanco (Catania), Direttori della Scuola C Signorelli (Presidente SItI) e F Blangiardi (Ragusa), Direttori del Corso GUEST SPEAKER LECTURE 1: Possible harmonization of the vaccination offers among the countries of the WHO European Region ore 17.00: E possibile un armonizzazione dell offerta vaccinale tra i vari Paesi della Regione Europea OMS? Thierry Mertens Office of Regional DIrector OMS-EURO (Copenhagen) GUEST SPEAKER LECTURE 2: The vaccinal systems in Europe ore 17.30: I sistemi vaccinali in Europa Pierluigi Lopalco, European CDC (Stockholm) ROUND TABLE: The "positive communication" on vaccines ore Partecipazione delle autorità internazionali, nazionali e regionali LETTURA: La comunicazione "positiva" delle vaccinazioni (Luigi Biasio, Roma) Dibattito ore Get-together party

3 2 giornata: Martedì : Sono possibili in Italia sistemi vaccinali integrati? ore 09.00: La Prevenzione vaccinale in Italia: il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale e le strategie regionali M G Pompa, Ministero della Salute F Russo Coordinamento tecnico delle Regioni dibattito ore 10.30: Coffee break ore 11.00: Le nuove prospettive in campo vaccinale: il PNPV e il calendario per la vita Paolo Bonanni (Univ. Firenze) Paolo Castiglia (Univ Sassari) ore L educazione dei cittadini alla salute ed alla prevenzione quale elemento di welfare S Pecorelli (Presidente AIFA) ore 12.15: Vaccinazioni e consenso politico Carlo Signorelli (Univ Parma) ore 13.00: Lunch ore 15.00: Gruppi di lavoro (elaborazione proposte) COME IMPLEMENTARE IL SISTEMA VACCINALE / SOSPENSIONE OBBLIGO VACCINALE (coordinatore G FERRERA, ASP RAGUSA) ore 17.00: pausa caffè ore 17.30: presentazione degli elaborati e discussione

4 3 giornata: Mercoledì : Come la Sanità Pubblica si interfaccia con i medici, gli specialisti, il personale sanitario e la popolazione ore 9-14: Gita all'isola di Favignana. Incontro con le Autorità locali e visita guidata alle tonnare e alle cave di tufo. ore 14.00: Il sistema vaccinale italiano: cosa migliorare, cosa modificare Donato Greco (Roma) ore 14.45: Migliorare le competenze e gli atteggiamenti del personale sanitario nei confronti delle vaccinazioni. F Vitale (Università di Palermo) ore Il sistema di sorveglianza degli eventi avversi ai vaccini Filippo Giurdanella (ASP Ragusa) ore 16.15: Coffee break ore 17.30: La vaccinazione dei soggetti a rischio: come identificarli, come raggiungerli, come superare le resistenze dei curanti Francesco Blangiardi (ASP Ragusa) ore 18.15: Modalità di accesso alle vaccinazioni immigrati e di altre fasce deboli Mario Palermo (Regione Sicilia) ore 20.30: cena sociale 4 giornata: Giovedì : Verso la vaccinazione come scelta ore 09.00: Perché la sospensione dell obbligo vaccinale M Valsecchi (Verona) ore 09.45: Come integrare il concetto del valore della prevenzione: la vaccinazione come un diritto, non più come un dovere

5 A Ferro (ULSS 17 Este) ore 10.30: Coffee break ore 11.00: Gruppi di lavoro (elaborazione proposte) COMUNICAZIONE /NEW MEDIA / SOSPENSIONE OBBLIGO VACCINALE (coordinatore A FERRO) ore 14.30: Presentazione degli elaborati del giorno precedente e discussione ore 15.30: Discussione generale sull intero corso Risposta al questionario ECM ore 16.00: Chiusura del corso C Signorelli, F Blangiardi (Direttori del Corso) G M Fara, G Giammanco (Direttori della Scuola) Nel tardo pomeriggio le partenze per il ritorno INFORMAZIONI GENERALI La quota d iscrizione al corso è di 600,00 Euro, comprensivi di vitto, alloggio, eventi sociali e trasporto da e per l aeroporto (Trapani o Palermo). La quota è ridotta a 500,00 Euro se dalla stessa ASL o Scuola si iscriveranno almeno tre partecipanti. Coloro che desiderano frequentare il Corso sono pregati di inviare eventuale richiesta di informazioni al seguente indirizzo Ai richiedenti verrà inviato il modulo di iscrizione e saranno comunicate le modalità per il versamento della quota d iscrizione nonché tutti i dettagli utili per la partecipazione. Chiarimenti si possono ottenere anche visitando i siti <www.societaitalianaigiene.org> e <www.ccsem.it> Le domande di partecipazione al Corso dovranno pervenire entro il 31 Ottobre 2014 al seguente indirizzo e dovranno contenere le generalità, l attività in corso, l affiliazione, il telefono cellulare e l indirizzo del candidato, nonché un curriculum vitae su modello European CV. Il corso ha ottenuto il patrocinio della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità pubblica (SItI) E stata chiesta l attribuzione di crediti formativi in ambito ECM.

PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO

PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO 47 CONGRESSO NAZIONALE SItI Riccione, 1-4 ottobre 2014 PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO Bozza al 22 aprile 2014 Alcuni relatori proposti devono ancora dare conferma della loro partecipazione Moderatori non

Dettagli

workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza

workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza Ministero della Salute workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza PALERMO, 10 DICEMBRE 2014 GRAND HOTEL PIAZZA BORSA P R O G R A M M A 08.15

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 52/28 DEL 23.12.2014

DELIBERAZIONE N. 52/28 DEL 23.12.2014 Oggetto: Piano regionale vaccinazioni. Assegnazione alle Aziende Sanitarie regionali delle risorse disponibili nel Bilancio Regionale 2014 ( 800.000 - UPB S05.01.001 capitolo SC 05.0023). L Assessore dell

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE "CASTELBRANDO 3" ECCELLENZE IN PREVENZIONE. Dal Piano Nazionale della Prevenzione ai Piani Regionali e Locali

CONVEGNO NAZIONALE CASTELBRANDO 3 ECCELLENZE IN PREVENZIONE. Dal Piano Nazionale della Prevenzione ai Piani Regionali e Locali Evento organizzato da: SItI (Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica) - Collegio degli Operatori Regione del Veneto, Assessorato alle Politiche Sanitarie - Direzione per la Prevenzione

Dettagli

VACCINAZIONI: CONSOLIDARE I RISULTATI GUARDANDO A NUOVE FRONTIERE

VACCINAZIONI: CONSOLIDARE I RISULTATI GUARDANDO A NUOVE FRONTIERE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.C. IGIENE E SANITA PUBBLICA SETTORE AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE DIPARTIMENTO SCIENZE DELLA SALUTE SEZ. DI IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA VACCINAZIONI: CONSOLIDARE I RISULTATI

Dettagli

8 PASSI DI PREVENZIONE A TUTELA DELLA SALUTE DEI BAMBINI

8 PASSI DI PREVENZIONE A TUTELA DELLA SALUTE DEI BAMBINI 8 PASSI DI PREVENZIONE A TUTELA DELLA SALUTE DEI BAMBINI LE PROPOSTE DELL ACP NELL AMBITO DELLE CURE PRIMARIE PEDIATRICHE Il contesto - Le vaccinazioni rientrano in una funzione più ampia e articolata

Dettagli

Staff - servizio igiene e sanità pubblica

Staff - servizio igiene e sanità pubblica INFORMAZIONI PERSONALI Nome Donatella Rizzato Data di nascita 29/05/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI ASOLO Staff - servizio igiene

Dettagli

Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia

Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia Francesca Russo Servizio Promozione e Sviluppo Igiene e Sanità Pubblica Direzione Prevenzione

Dettagli

Telefono 0924/30305 Cellulare: 3356633467 Recapito telefonico Ufficio 0923/543020 /24. Management Sanitario Sanità Pubblica

Telefono 0924/30305 Cellulare: 3356633467 Recapito telefonico Ufficio 0923/543020 /24. Management Sanitario Sanità Pubblica Curriculum Vitae Dati Anagrafici Nome / Cognome Residenza e domicilio Codice Fiscale Comune di iscrizione liste elettorali Gaspare Canzoneri Contrada Mortilli 46 B Castellammare del Golfo CAP 91014 (TP)

Dettagli

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 AUSL 6 Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome La Mantia Giovanni Data di nascita nato a Palermo il 30/05/1960

Dettagli

Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture

Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva G D Alessandro (Direttori: Proff. GM Fara e G Giammanco) 40 Corso di Formazione Formare

Dettagli

Allegato 1.1.) Piano delle vaccinazioni

Allegato 1.1.) Piano delle vaccinazioni Allegato 1.1.) Piano delle vaccinazioni Premessa Sulla base della Intesa tra Stato, Regioni e Province Autonome sancita lo scorso 23 Marzo 2005 e relativa al Piano Nazionale per la Prevenzione, il Ministero

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 Mercoledì 3 Giovedì 4 Venerdì 5 Martedì 9 Mercoledì 10 Giovedì 11 Venerdì 12 Martedì 16 Mercoledì 17 Giovedì 18 Venerdì 19 Martedì 23 Mercoledì 24 Giovedì 25 Venerdì 26 Martedì

Dettagli

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA: UPDATE AND ORGANIZATION8 EDIZIONE a BOLOGNA 14>15>16 febbraio 2013 B4 Bologna Tower Hotel CON IL PATROCINIO DI Regione Emilia-Romagna Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE 1

PROGRAMMA PRELIMINARE 1 PROGRAMMA PRELIMINARE 1 VENERDÌ 25 MAGGIO 2012 CASTELLO DI DONNAFUGATA ore 15.00 CERIMONIA INAUGURALE Saluto delle Autorità Giuseppe Ferrera, Carmelo Nobile Presidenti delle sezioni S.It.I. Sicilia e Calabria

Dettagli

Morbillo Rosolia, Parotite e Varicella: aggiornamenti epidemiologici e nuove prospettive di intervento

Morbillo Rosolia, Parotite e Varicella: aggiornamenti epidemiologici e nuove prospettive di intervento Morbillo Rosolia, Parotite e Varicella: aggiornamenti epidemiologici e nuove prospettive di intervento G. Gabutti Dipartimento di Prevenzione S.C. Igiene e Sanità Pubblica ASL 4 Chiavarese Regione Liguria

Dettagli

La Campagna Straordinaria di Recupero

La Campagna Straordinaria di Recupero La Campagna Straordinaria di Recupero Strategie di vaccinazione da attuare per eliminare il morbillo Raggiungere e mantenere nel tempo coperture vaccinali entro i 2 anni per una dose di MPR > 95%. Vaccinare

Dettagli

I Edizione. 12 Giugno 2015. Auditorium Padiglione Vinci Ospedale SS. Annunziata

I Edizione. 12 Giugno 2015. Auditorium Padiglione Vinci Ospedale SS. Annunziata Giornata delle Professioni Sanitarie I Edizione 12 Giugno 2015 Auditorium Padiglione Vinci Ospedale SS. Annunziata TARANTO Razzi ionale dell eventto La Consulta delle Professioni Sanitarie ha sentito l'esigenza

Dettagli

MALATTIE CRONICO - DEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE (Anno Accademico 2006/2007)

MALATTIE CRONICO - DEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE (Anno Accademico 2006/2007) Università degli Studi di Siena SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA SHORT COURSE MALATTIE CRONICO - DEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE (Anno Accademico 2006/2007)

Dettagli

Le vaccinazioni negli operatori sanitaria deve essere obbligatoria?

Le vaccinazioni negli operatori sanitaria deve essere obbligatoria? Le vaccinazioni negli operatori sanitaria deve essere obbligatoria? Fortunato Paolo D Ancona Reparto Epidemiologia delle Malattie Infettive CNESPS/ISS Meeting Hproimmune - Roma 19/06/2014 Introduzione

Dettagli

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA: UPDATE AND ORGANIZATION8 EDIZIONE a BOLOGNA 14>15>16 febbraio 2013 B4 Bologna Tower Hotel CON IL PATROCINIO DI Regione Emilia-Romagna* Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI

SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI Organizzato da Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Torino con il patrocino

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

CALENDARIO LEZIONI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA A.A. 2015-2016 I SEMESTRE I ANNO

CALENDARIO LEZIONI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA A.A. 2015-2016 I SEMESTRE I ANNO CALENDARIO LEZIONI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA A.A. 2015-2016 I SEMESTRE I ANNO 0 Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdì 1ottobre 2 ottobre 9,30 10,30 11,30 12,30 14,30 15,30 1

Dettagli

L offerta formativa in Veneto Corso FAD Buone pratiche vaccinali. Padova 19 giugno 2015 Maria Rosa Valetto valetto@zadig.it

L offerta formativa in Veneto Corso FAD Buone pratiche vaccinali. Padova 19 giugno 2015 Maria Rosa Valetto valetto@zadig.it L offerta formativa in Veneto Corso FAD Buone pratiche vaccinali Padova 19 giugno 2015 Maria Rosa Valetto valetto@zadig.it Obiettivi del programma formativo (2014-2015) aumentare le conoscenze degli operatori

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo TORREGROSSA MARIA VALERIA 18, P.ZZA ALCIDE DE GASPERI, 90146, PALERMO Telefono 330373067 Fax 0916555226-3109

Dettagli

QUALITÀ, COMUNICAZIONE E MARKETING IN SANITÀ

QUALITÀ, COMUNICAZIONE E MARKETING IN SANITÀ SCUOLA POST LAUREA DI SANITA PUBBLICA SHORT COURSE QUALITÀ, COMUNICAZIONE E MARKETING IN SANITÀ (Anno Accademico 2012/2013) Programma SEDE DI SVOLGIMENTO Certosa di Pontignano, Loc. Vagliagli - Castelnuovo

Dettagli

Quando e come informare i genitori

Quando e come informare i genitori Quando e come informare i genitori Obiettivi dell informazione Aumentare le conoscenze Modificare le false convinzioni Rispondere alle domande poste Aumentare la capacità di gestione autonoma delle diverse

Dettagli

Tecnica Ospedaliera dal Risk Management alla Clinical Governance in Ospedale

Tecnica Ospedaliera dal Risk Management alla Clinical Governance in Ospedale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Laboratorio di Programmazione ed Organizzazione dei Servizi Sanitari CORSO ALTA FORMAZIONE Tecnica Ospedaliera dal Risk Management alla

Dettagli

Promozione della Salute

Promozione della Salute Università di Siena SCUOLA POST LAUREA DI SANITA PUBBLICA SHORT COURSE Promozione della Salute (Anno Accademico 2011/2012) Programma preventivo 10-14 dic 2012 Certosa di Pontignano, Loc. Vagliagli, Castelnuovo

Dettagli

TERZA SEZIONE VACCINAZIONI

TERZA SEZIONE VACCINAZIONI TERZA SEZIONE VACCINAZIONI Obiettivi generali di Piano: - Realizzazione della gestione informatizzata delle vaccinazioni - Miglioramento della qualità dell offerta vaccinale - Aumento delle coperture nelle

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI

I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI Mod. S5 Rev. 2 del 02/04/2012, Pagina 1 di 6 I DETERMINANTI SOCIALI DELLA SALUTE: ASPETTI MEDICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI Istituto Superiore di Sanità - Aula Pocchiari Roma, 13 Giugno 2013 organizzato

Dettagli

Corsi di Formazione-informazione

Corsi di Formazione-informazione LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Direzione Regionale Programmazione Sanitaria. Direzione Regionale Politiche della Prevenzione e dell'assistenza Sanitaria Territoriale celiachia Corsi di Formazione-informazione

Dettagli

PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE

PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Prevenzione, Igiene e Sanità Pubblica PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE SISTEMI DI SORVEGLIANZA DELLA MALATTIE INFETTIVE E PIANO DELLE VACCINAZIONI

Dettagli

SETTIMANA DAL 03 MARZO AL 07 MARZO

SETTIMANA DAL 03 MARZO AL 07 MARZO SETTIMANA DAL 03 MARZO AL 07 MARZO orario Lunedì 03 Martedì 04 Mercoledì 05 Giovedì 06 Venerdì 07 SETTIMANA DAL 10 MARZO AL 14 MARZO orario Lunedì 10 Martedì 11 Mercoledì 12 Giovedì 13 Venerdì 14 08,00-13,00

Dettagli

HEALTH EQUITY AUDIT Bari, 6-9 ottobre 2015

HEALTH EQUITY AUDIT Bari, 6-9 ottobre 2015 Secondo corso su HEALTH EQUITY AUDIT Bari, 6-9 ottobre 2015 Chi ha e chi non ha: le disuguaglianze di salute evitabili e le azioni di contrasto Direttore: Prof. Giuseppe Costa www.disuguaglianzedisalute.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GALANTUCCI ANNA 21/ A VIA MOSCA 87036 RENDE (CS) ITALIA Telefono 0984 462119 Fax E-mail annagalantucci@virgilio.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE. Nome FABIO VIVALDI Indirizzo VIA PANDOLFO I 11 Telefono 3343595815.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE. Nome FABIO VIVALDI Indirizzo VIA PANDOLFO I 11 Telefono 3343595815. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FABIO VIVALDI Indirizzo VIA PANDOLFO I 11 Telefono 3343595815 E-mail vivaldi.fabio@aslrmc.it; fabiovivaldi@gmail.com Nazionalità ITALIANA

Dettagli

Economia, Gestione e Controllo delle Aziende Sanitarie

Economia, Gestione e Controllo delle Aziende Sanitarie UNIVERSITA' DI SIENA DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Laboratorio di Programmazione ed Organizzazione dei Servizi Sanitari MASTER HEALTH SERVICES MANAGEMENT Epidemiologia, Economia e Sociologia per l amministrazione

Dettagli

Dalla percezione alla gestione dei rischi

Dalla percezione alla gestione dei rischi Dalla percezione alla gestione dei rischi Bologna, 22-25 ottobre 2014 SAV Hotel, Bologna Fiera Via Parri 9 40128 Bologna PRIMO ANNUNCIO Con il patrocinio di Mercoledì 22 ottobre 2014 AIRESPSA - SCHOOL

Dettagli

in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI

in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome MAGGIORE, Michele Data di nascita 27/02/1956 Posto di lavoro e indirizzo Azienda

Dettagli

Tecniche Direzionali

Tecniche Direzionali UNIVERSITA' DI SIENA DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Laboratorio di Programmazione ed Organizzazione dei Servizi Sanitari MASTER HEALTH SERVICES MANAGEMENT Epidemiologia, Economia e Sociologia per l amministrazione

Dettagli

REGIONANDO 2000 PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO LA VACCINAZIONE PROTEGGE

REGIONANDO 2000 PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO LA VACCINAZIONE PROTEGGE REGIONANDO 2000 PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO LA VACCINAZIONE PROTEGGE Con l eccezione dell acqua potabile nessun altro strumento, neppure gli antibiotici, ha avuto un maggior effetto sulla riduzione della

Dettagli

LA PREVENZIONE UTILE

LA PREVENZIONE UTILE "CASTELBRANDO 7 - VITTORIO VENETO 100" Convegno Nazionale LA PREVENZIONE UTILE 20-21 maggio 2015 Aula Magna Seminario Vescovile Vittorio Veneto () - PROGRAMMA PROVVISORIO - PROGRAMMA Mercoledì 20 maggio

Dettagli

Laurea vecchio ordinamento in Medicina e Chirurgia conseguita il 27/03/1987 Università degli studi di Palermo

Laurea vecchio ordinamento in Medicina e Chirurgia conseguita il 27/03/1987 Università degli studi di Palermo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Data e luogo di nascita Qualifica Urso Salvatore 29/08/1956 Ciminna Dirigente Medico Amministrazione Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo Incarico

Dettagli

Curriculum Vitae Europeo

Curriculum Vitae Europeo Curriculum Vitae Europeo Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Taibi Laura Indirizzo(i) Caltanissetta Telefono(i) 0934 506221 Mobile: 3394972418 Fax 0934506225 E-mail ealess@tin.it Cittadinanza Italiana

Dettagli

9 NOVEMBRE 2015. Università degli Studi di Milano. Ore 8,30. Programma ed iscrizioni WWW.RESPONSABILITASANITARIA.IT

9 NOVEMBRE 2015. Università degli Studi di Milano. Ore 8,30. Programma ed iscrizioni WWW.RESPONSABILITASANITARIA.IT Ore 8,30 Università degli Studi di Milano 9 NOVEMBRE 2015 Aula Magna Sezione Dipartimentale di Medicina Legale Via Luigi Mangiagalli, 37 Con il contributo scientifico di SEGRETERIA ORGANIZZATIVA informazione

Dettagli

PROGRAMMA DI VENERDI 13/02/09

PROGRAMMA DI VENERDI 13/02/09 Via Molino della Splua 2, 10028 Trofarello (TO) Tel. 011 649 91 41, Fax. 011 649 12 02 www.ecotarget.it e-mail: segreteria@ecotarget.it Organismo accreditato per la Formazione (Certificato n. 749/001)

Dettagli

LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA. limina@med.unibs.it

LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA. limina@med.unibs.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Indirizzo Ufficio Telefono ufficio 030 3717694 LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA

Dettagli

Scienze Giuridiche Applicate alla Sanità Pubblica

Scienze Giuridiche Applicate alla Sanità Pubblica Università degli Studi di Siena SCUOLA POST LAUREA DI SANITA PUBBLICA SHORT COURSE Scienze Giuridiche Applicate alla Sanità Pubblica (Anno Accademico 2010/2011) Programma Preventivo SEDE DI SVOLGIMENTO

Dettagli

PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline

PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline PRESIDENTE DEL CONGRESSO Sergio Harari Unità Operativa di Pneumologia e UTIR Servizio di Emodinamica e Fisiopatologia Respiratoria

Dettagli

traniam@alice.it Servizio di Epidemiologia e Prevenzione (S.E.P.) DAL 01 OTTOBRE 2000 AL 30 APRILE 2001

traniam@alice.it Servizio di Epidemiologia e Prevenzione (S.E.P.) DAL 01 OTTOBRE 2000 AL 30 APRILE 2001 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Data di nascita Trani Anna Maria Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Indirizzo sede Lavorativa Telefono ufficio (fisso

Dettagli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli 3 Congresso Interregionale S.It.I. Sezioni Piemonte Valle d Aosta Liguria Sardegna Torino 14-15 giugno 2012 Aula Magna Rettorato Università degli Studi di Torino La prevenzione primaria: L igienista tra

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute ALLEGATO 1 N. Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA Ufficio V - Malattie Infettive e Profilassi Internazionale DGPREV.V/19262/P/I.4.c.a.9

Dettagli

Il PNEMRoC ad un anno dalla scadenza

Il PNEMRoC ad un anno dalla scadenza Il PNEMRoC ad un anno dalla scadenza Vaccinazione antimorbillo in Italia Introduzione della vaccinazione Vaccinazione universale Disponibile dal 1976 Raccomandato dal Ministero della Salute dal 1979 Fino

Dettagli

Corso di formazione ed addestramento per Auditor/Lead auditor su OSA nel campo della Sicurezza Alimentare

Corso di formazione ed addestramento per Auditor/Lead auditor su OSA nel campo della Sicurezza Alimentare 4 1 2 3 Corso di formazione ed addestramento per Auditor/Lead auditor su OSA nel campo della Sicurezza Alimentare 10-13 Ottobre 2012 formazione in aula 15-20 Ottobre 2012 formazione in campo e report finale

Dettagli

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Sezione di Farmacia Ospedaliera & Sezione di Sanità Pubblica Incontro di Studio Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Padova, 7 maggio 2012 Con il patrocinio di

Dettagli

LA NUOVA QUALITÀ IN SANITÀ

LA NUOVA QUALITÀ IN SANITÀ Programma Preliminare SETTORE SANITÀ FORUM NAZIONALE AICQ SANITÀ Associazione Italiana Cultura Qualità LA NUOVA QUALITÀ IN SANITÀ Sistemi di Accreditamento, Autorizzazione e Certificazione a confronto

Dettagli

I processi decisionali a supporto delle strategie vaccinali Silvio Tafuri

I processi decisionali a supporto delle strategie vaccinali Silvio Tafuri Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana Sezione Igiene I processi decisionali a supporto delle strategie vaccinali Silvio Tafuri Elementi di valutazione delle autorità regolatorie! Efficacia

Dettagli

Medico Igiene Pubblica Referente Centro Medicina del Viaggiatore Tel/fax 079/678345. mariagrazia.sotgiu@aslolbia.it

Medico Igiene Pubblica Referente Centro Medicina del Viaggiatore Tel/fax 079/678345. mariagrazia.sotgiu@aslolbia.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOTGIU MARIA GRAZIA Data di nascita 12-4-1963 Qualifica Dirigente Medico Specialista in Igiene e Sanità Pubblica

Dettagli

LA SPALLA NELLA PATOLOGIA ORTOPEDICA

LA SPALLA NELLA PATOLOGIA ORTOPEDICA 5 Convegno regionale laformazione che serve LA SPALLA NELLA PATOLOGIA ORTOPEDICA Inquadramento diagnostico, chirurgia e recupero 15 settembre 2013 Sala Conferenze Osservatorio Astronomico Montedoro (CL)

Dettagli

Vaccinazione anti-epatite B: una strategia di successo

Vaccinazione anti-epatite B: una strategia di successo Giornata di Studio in ricordo della Professoressa Fernanda ergamini Milano, 7 aprile 9 Vaccinazione anti-epatite : una strategia di successo Prof. Alessandro Zanetti Dipartimento di Sanità pubblica Microbiologia

Dettagli

SECONDO WORKSHOP DI ECONOMIA E FARMACI PER L HIV WEF HIV 2015

SECONDO WORKSHOP DI ECONOMIA E FARMACI PER L HIV WEF HIV 2015 Con il patrocinio di: Patrocini richiesti di: SECONDO WORKSHOP DI ECONOMIA E FARMACI PER L HIV MILANO 8 9 SETTEMBRE 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore Via Nirone15 SECONDO WORKSHOP DI ECONOMIA E

Dettagli

prestazioni medico-professionali

prestazioni medico-professionali Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Carlo Candiano Via Vittorio Emanuele 99 Portopalo di CP (Italia) +39 3384540396 carlocandiano@hotmail.it ESPERIENZA PROFESSIONALE 1 settembre 2002 - alla data attuale

Dettagli

Strategie vaccinali contro il tumore della cervice uterina alla luce del Piano Vaccini Regionale: Metodi, risultati e prospettive nell'asl di Brescia

Strategie vaccinali contro il tumore della cervice uterina alla luce del Piano Vaccini Regionale: Metodi, risultati e prospettive nell'asl di Brescia Strategie vaccinali contro il tumore della cervice uterina alla luce del Piano Vaccini Regionale: Metodi, risultati e prospettive nell'asl di Brescia Dr. Mino Baitelli Dirigente Medico Responsabile della

Dettagli

Salute Infanzia e Adolescenza

Salute Infanzia e Adolescenza Salute Infanzia e Adolescenza Modena 11 ottobre 2005 Migliorare il contesto ambientale, sociale e di cura Paola Pace Pediatra di Libera Scelta in Associazione LA SALUTE È non solo assenza di malattia,

Dettagli

Health Information Technology

Health Information Technology Health Information Technology IRCCS Ospedale Opera di San Pio da Pietrelcina San Giovanni Rotondo con il contributo di: disegno s.r.l. servizi e sistemi di archiviazione INTRODUZIONE In un contesto socio-economico

Dettagli

15 16 22 23 SETTEMBRE 2014

15 16 22 23 SETTEMBRE 2014 CORSO DI ALTA FORMAZIONE SPECIALISTICA IN RESPONSABILITÀ SANITARIA per Intermediari Assicurativi e Professionisti che operano nei settori della Sanità 15 16 22 23 SETTEMBRE 2014 Università degli Studi

Dettagli

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di I Livello in Infermieristica in Sanità Pubblica Art. 1 Attivazione del Master L Università degli Studi de L Aquila attiva, su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia, un Master di 1 livello

Dettagli

Politiche vaccinali: lo scenario nazionale di accesso tra sostenibilità e investimento per il futuro

Politiche vaccinali: lo scenario nazionale di accesso tra sostenibilità e investimento per il futuro Politiche vaccinali: lo scenario nazionale di accesso tra sostenibilità e investimento per il futuro Nicoletta Luppi Presidente Gruppo Vaccini Farmindustria Asiago, 18 settembre 2015 L importanza dei vaccini

Dettagli

REGIONE LIGURIA DIPARTIMENTO SALUTE e SERVIZI SOCIALI SERVIZIO PREVENZIONE LINEE GUIDA PER L ELIMINAZIONE DI MORBILLO E ROSOLIA CONGENITA IN LIGURIA

REGIONE LIGURIA DIPARTIMENTO SALUTE e SERVIZI SOCIALI SERVIZIO PREVENZIONE LINEE GUIDA PER L ELIMINAZIONE DI MORBILLO E ROSOLIA CONGENITA IN LIGURIA REGIONE LIGURIA DIPARTIMENTO SALUTE e SERVIZI SOCIALI SERVIZIO PREVENZIONE LINEE GUIDA PER L ELIMINAZIONE DI MORBILLO E ROSOLIA CONGENITA IN LIGURIA 1 SOMMARIO 1. Epidemiologia di Morbillo, Rosolia e Parotite

Dettagli

Piano Nazionale della Prevenzione 2008 Scheda sintetica di Progetto al 31.12.08

Piano Nazionale della Prevenzione 2008 Scheda sintetica di Progetto al 31.12.08 Piano Nazionale della Prevenzione 2008 Scheda sintetica di Progetto al 31.12.08 Regione Proponente: Regione Veneto Linea Progettuale: VACCINAZIONI - Mantenimento/implementazione del Sistema Vaccinale Referente:

Dettagli

responsabile Unità OPerativa Semplice Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Tutela Salute Minori Famiglia Donna

responsabile Unità OPerativa Semplice Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Tutela Salute Minori Famiglia Donna INFORMAZIONI PERSONALI Nome giacomucci giancarlo Data di nascita 28/01/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio responsabile Unità OPerativa Semplice ZONA TERRITORIALE

Dettagli

Congresso Nazionale ESIDOG SIGIA. Presidenti: V. Bruni, S. Guaschino, G. Tridenti. Firenze 2 4 Ottobre 2014. Via Iacopo da Diacceto, 20

Congresso Nazionale ESIDOG SIGIA. Presidenti: V. Bruni, S. Guaschino, G. Tridenti. Firenze 2 4 Ottobre 2014. Via Iacopo da Diacceto, 20 Congresso Nazionale Presidenti: V. Bruni, S. Guaschino, G. Tridenti Firenze 2 4 Ottobre 2014 Hotel Londra Via Iacopo da Diacceto, 20 Elenco Relatori/Moderatori G. Amunni Firenze E. Arisi Trento T. Baglione

Dettagli

STATISTICA AVANZATA APPLICATA ALL EPIDEMIOLOGIA (Anno Accademico 2006/2007)

STATISTICA AVANZATA APPLICATA ALL EPIDEMIOLOGIA (Anno Accademico 2006/2007) Università degli Studi di Siena LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI SHORT COURSE STATISTICA AVANZATA APPLICATA ALL EPIDEMIOLOGIA (Anno Accademico 2006/2007) PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

Politiche efficaci a contrastare la tubercolosi negli immigrati da paesi ad elevata endemia tubercolare

Politiche efficaci a contrastare la tubercolosi negli immigrati da paesi ad elevata endemia tubercolare I.N.M.I. "L. Spallanzani" AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE CONFERENZA DI CONSENSO Politiche efficaci a contrastare la tubercolosi negli immigrati da paesi ad elevata endemia tubercolare 5 E 6 GIUGNO

Dettagli

Day Surgery: il prima ed il dopo

Day Surgery: il prima ed il dopo S.I.C.A.D.S. Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery Tour EMILIA ROMAGNA 2008 Day Surgery: il prima ed il dopo Coordinatore Scientifico: Dott. Giuseppe Cassetti Reggio Emilia, 5 luglio

Dettagli

Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale.

Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale. Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale. Data e sede 28/11/2014 Auditorium Ospedale S. Chiara Trento Organizzato da Società Italiana di Medicina

Dettagli

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI Sezione di Management della Sanità & Sezione di Cardiologia convegno SCOMPENSO CARDIACO Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo, 30 novembre 2015 6 CREDITI FORMATIVI Con il

Dettagli

LE INFEZIONI CONNATALI 5 INCONTRO. MONZA, 10 Dicembre 2014 NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO

LE INFEZIONI CONNATALI 5 INCONTRO. MONZA, 10 Dicembre 2014 NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO INCONTRI DI AGGIORNAMENTO IN NEONATOLOGIA PER PEDIATRI, NEONATOLOGI ED INFERMIERI PEDIATRICI ORGANIZZATI DALLE NEONATOLOGIE DI CARATE BRIANZA, DESIO,

Dettagli

CONGRESSO REGIONALE AMD

CONGRESSO REGIONALE AMD CONGRESSO REGIONALE AMD Trapani 11 e 12 Ottobre 2013 Sala Conferenze Hotel Crystal - Trapani Congresso Regionale AMD Il Congresso Regionale dell'associazione Medici Diabetologi sezione Sicilia, organizzato

Dettagli

Infezione da HPV: dalla diagnosi precoce alla prevenzione primaria.

Infezione da HPV: dalla diagnosi precoce alla prevenzione primaria. WORKSHOP Infezione da HPV: dalla diagnosi precoce alla prevenzione primaria. 9 10 Novembre 2005 REPV BBLICA ITA LIANA Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena,299 - Roma Infezione da HPV: dalla

Dettagli

N ID: 099D15. Metodo di lavoro Relazioni, tavola rotonda, discussione.

N ID: 099D15. Metodo di lavoro Relazioni, tavola rotonda, discussione. Workshop Inquinamento atmosferico interno e salute nelle scuole italiane 23 febbraio 2015 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Centro nazionale per la Ricerca e la Valutazione dei Prodotti Immunobiologici

Dettagli

Dirigente - Settore dipartimentale Profilassi malattie Infettive e diffusive

Dirigente - Settore dipartimentale Profilassi malattie Infettive e diffusive INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alfieri Rosa Data di nascita 28/11/1960 Qualifica Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 2 NORD (EX ASL 2 e 3) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

F ORMATO EUROPEO. INFORMAZIONI PERSONALI Nome. ESPERIENZA LAVORATIVA dal 01/04/77 LUIGI RUBENS CURIA

F ORMATO EUROPEO. INFORMAZIONI PERSONALI Nome. ESPERIENZA LAVORATIVA dal 01/04/77 LUIGI RUBENS CURIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUIGI RUBENS CURIA Indirizzo Via Roma n 5 Telefono 0965/332891 Telefono Ufficio 0961856535 E-mail rubenscuria@yahoo.it; r.curia@regcal.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Gestione delle Vaccinazioni nell Azienda Sanitaria Locale

Gestione delle Vaccinazioni nell Azienda Sanitaria Locale Seminario I VACCINI: STRUMENTO DI PREVENZIONE Gestione delle Vaccinazioni nell Azienda Sanitaria Locale Paolo D Argenio 9 Ottobre 2013 Ospedale M. Bufalini (Cesena) Vaccinazioni nella Asl Programma Vaccinale

Dettagli

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO orario Lunedì 02 Martedì 03 Mercoledì 04 Giovedì 05 Venerdì 06 ) SETTIMANA DAL 9 MARZO AL 13 MARZO orario Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 ) SETTIMANA

Dettagli

ALLEGATO 1. Antonio Ferro. Vaccinar.SÌ! INFORMARE SULLE VACCINAZIONI. Contrastare i miti, le leggende e la disinformazione imperanti sul web.

ALLEGATO 1. Antonio Ferro. Vaccinar.SÌ! INFORMARE SULLE VACCINAZIONI. Contrastare i miti, le leggende e la disinformazione imperanti sul web. ALLEGATO 1 Antonio Ferro Vaccinar.SÌ! INFORMARE SULLE VACCINAZIONI Contrastare i miti, le leggende e la disinformazione imperanti sul web. Presentazione del progetto Giugno 2012 Premessa Nel mondo occidentale

Dettagli

Obiezione all obbligo vaccinale: riflessioni, valutazioni e proposte Premessa Analisi della situazione

Obiezione all obbligo vaccinale: riflessioni, valutazioni e proposte Premessa Analisi della situazione Obiezione all obbligo vaccinale: riflessioni, valutazioni e proposte Luisella Grandori - Dipartimento Salute Infanzia - Azienda USL di Modena Alessandra De Palma Servizio Medicina Legale Azienda USL di

Dettagli

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI DOTT.SSA MARIA TERESA MENZANO Corso di formazione e aggiornamento per referenti ed operatori Diamoci una mossa e Pronti, partenza, via

Dettagli

FIRENZE. X Corso di ginecologia dell infanzia e dell adolescenza 2012. 12/14 marzo 2012. 1 modulo 13/15 febbraio 2012. 2 modulo

FIRENZE. X Corso di ginecologia dell infanzia e dell adolescenza 2012. 12/14 marzo 2012. 1 modulo 13/15 febbraio 2012. 2 modulo X Corso di ginecologia dell infanzia e dell adolescenza 2012 Dall infanzia all adolescenza: traiettorie di crescita e di cura Direttore del Corso: V. Bruni FIRENZE 1 modulo 13/15 febbraio 2012 2 modulo

Dettagli

` Ç áàxüé wxä ÄtäÉÜÉ? wxäät átäâàx x wxääx ÑÉÄ à v{x áév tä

` Ç áàxüé wxä ÄtäÉÜÉ? wxäät átäâàx x wxääx ÑÉÄ à v{x áév tä ` Ç áàxüé wxä ÄtäÉÜÉ? wxäät átäâàx x wxääx ÑÉÄ à v{x áév tä Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie Guida alla Redazione dei Progetti CCM 2009 Allegato 1 TITOLO: La Sicurezza

Dettagli

CASTROCARO TERME 8-10 SETTEMBRE 2005 GRAND HOTEL TERME

CASTROCARO TERME 8-10 SETTEMBRE 2005 GRAND HOTEL TERME CASTROCARO TERME 8-10 SETTEMBRE 2005 GRAND HOTEL TERME Cari amici e colleghi, in questo momento particolare per tutti noi che ci occupiamo di procreazione assistita, ho pensato di cogliere il suggerimento

Dettagli

Corsi di Formazione-informazione

Corsi di Formazione-informazione LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA - Direzione Regionale Assetto Istituzionale, Prevenzione e Assistenza Territoriale - Programmazione dei servizi territoriali e delle attività distrettuali e dell'integrazione

Dettagli

GASTROENTEROLOGIA PEDIATRICA

GASTROENTEROLOGIA PEDIATRICA Network Training System corso di formazione in GASTROENTEROLOGIA PEDIATRICA Roma, 15 novembre 2014 Centro Congressi Roma Eventi Piazza di Spagna IL CORSO Le patologie gastrointestinali nel paziente pediatrico

Dettagli

PIANO DELLE VACCINAZIONI

PIANO DELLE VACCINAZIONI PIANO DELLE VACCINAZIONI 1.Premessa Il Piano Nazionale Vaccini 2005-2007 ha stabilito gli indirizzi per il mantenimento o raggiungimento degli obiettivi fissati in ordine alla prevenzione e controllo delle

Dettagli

Convegno della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale

Convegno della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Convegno della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Sezione Piemonte e Valle d Aosta Torino, 6 marzo 2010 Presidente Onorario Presidente del Convegno Centro Congressi Unione Industriale Torino

Dettagli