EUROPA CREATIVA: I FONDI EUROPEI PER LA CULTURA E IL TURISMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EUROPA CREATIVA: I FONDI EUROPEI 2014-2020 PER LA CULTURA E IL TURISMO"

Transcript

1 CORSO DI FORMAZIONE OBIETTIVO EUROPA srl EUROPA CREATIVA: I FONDI EUROPEI PER LA CULTURA E IL TURISMO Edizione Extra BOLOGNA MARZO 2014 FOCUS TEMATICO DEL CORSO Questo corso, della durata di un giorno e mezzo (sabato intera giornata e domenica mattina) presenta una panoramica chiara e completa delle opportunità che l Europa offre per il settore culturale e turistico, attraverso i nuovi programmi di finanziamento , e fornisce le indicazioni pratiche essenziali per partecipare con successo ai bandi che erogano tali fondi. 1 Ambiti tematici del corso: Cultura, Media, Turismo, Sviluppo rurale e locale. Durante il corso verranno innanzitutto presi in esame i principali programmi europei di finanziamento per ciascun settore: Il programma EUROPA CREATIVA ( ) per i settori culturali e creativi, che sosterrà artisti, professionisti della cultura e organizzazioni culturali in settori quali le arti dello spettacolo, le belle arti, l'editoria, il cinema, la televisione, la musica, i videogiochi, le arti interdisciplinari ed il patrimonio culturale, permettendo loro di operare in altri paesi e di sviluppare le abilità necessarie nell era digitale. Questo programma, che riunisce i precedenti Cultura, Media e Media Mundus, include anche un nuovo programma trasversale di cooperazione transnazionale, e istituisce un nuovo strumento finanziario: una garanzia europea gestita dal FEI (Fondo europeo di investimenti), per assistere i prestiti che le istituzioni nazionali, selezionate con un bando, offriranno alle imprese culturali e creative; i programmi per il TURISMO (le misure specifiche per lo sviluppo di un turismo sostenibile, inclusivo e intelligente in connessione con gli obiettivi di Europa 2020);

2 i programmi della COOPERAZIONE TERRITORIALE REGIONALE (transfrontalieri, transnazionali, e INTERREG): opportunità per turismo/cultura; i programmi della COOPERAZIONE ESTERNA (IPA Strumento di preadesione; ENI Strumento per la politica europea di vicinato): opportunità per turismo/cultura; le linee guida in materia di sviluppo rurale nel FEASR - Fondo Europeo per l Agricoltura e lo Sviluppo Rurale (fondo strutturale a gestione indiretta). Perché riunire in un unico corso cultura e turismo? In che rapporto sono il valore europeo dei programmi sulla gestione diretta e il sostegno allo sviluppo locale? Cultura e creatività sono elementi al centro di tutta la programmazione europea e insieme sono due straordinari motori di sviluppo economico e sociale. Per un paese come l Italia la filiera delle industrie culturali e creative (che va dai produttori di arte e cultura all artigianato artistico e al design) è un veicolo di attrattività che va potenziato e promosso. Unire insieme cultura e turismo in progetti che abbiamo al centro i valori di inclusione e sostenibilità della strategia Europa 2020 è un fattore di successo e uno strumento di promozione del territorio da non mancare! Durante il corso saranno esaminate le possibilità di azioni integrate cultura/turismo e chiariti i presupposti e i requisiti che rendono una proposta percorribile sui programmi della gestione diretta piuttosto che integrarsi nelle opportunità dei fondi indiretti (strutturali, in particolare del FEASR per l asset turismo/sviluppo rurale). In particolare, il corso chiarirà come questi settori si riconnettono agli obiettivi strategici dell Europa per la programmazione ; quali tipologie di interventi ed azioni possono essere finanziabili a valere sui diversi programmi europei, con quali requisiti e a quali condizioni. 2 Infine, per provare a tradurre subito in pratica i contenuti presentati, durante il corso è previsto un vero e proprio spazio di botta e risposta. I partecipanti avranno a disposizione alcuni minuti per presentare una propria idea e in risposta riceveranno dall esperto/docente un primo feedback in merito alla sua possibile finanziabilità nell ambito dei programmi europei presentati: è questo lo spazio del cd. pitching. Si tratterà di un indicazione di massima, ovviamente, per stimolare a proseguire o meno nello sviluppo dell idea in progetto, o pensare di presentarla a finanziatori diversi rispetto alla Commissione europea (ad esempio Regioni, Fondazioni private, Unesco, e così via).

3 E se la vostra idea è buona? Come fare, dopo il corso, a trasformarla in un progetto finanziabile? Potrete, se lo desiderate, accedere successivamente ad un servizio di tutoraggio individualizzato per aiutarvi a definirla e presentarla! Una possibilità in più e un offerta a sé (extra formazione), alla quale i partecipanti potranno decidere di accedere se lo desiderano. Per i partecipanti al corso questo servizio sarà offerto ad una tariffa agevolata e con modalità che saranno spiegate, a chi lo desideri, alla fine del corso stesso. DESTINATARI DEL CORSO Il corso si rivolge in modo particolare: 1. alle organizzazioni (associazioni, fondazioni, no-profit) e le imprese attive nei settori culturale e creativo: vale a dire tutti i settori le cui attività sono basate su valori culturali e/o su espressioni artistiche e creative. Questi settori comprendono soprattutto: architettura, archivi e biblioteche, artigianato artistico, audiovisivo (tra cui film, televisione, videogiochi, multimediale), patrimonio culturale, design, festival, musica, arti visive, arti dello spettacolo, teatri, editoria, radio; 2. alle organizzazioni (associazioni, fondazioni, no-profit) e le imprese attive nel turismo; 3 3. ai funzionari e dirigenti degli enti locali (uffici tecnici e assessorati alla cultura e al turismo in primis), Aziende pubbliche o pubblico/private per la promozione del Turismo (ATL e assimilabili); 4. alle Università che vogliano sondare le opportunità in questi ambiti; 5. ai Consulenti, professionisti e coloro che svolgono attività a sostegno e supporto dei settori pubblico e privato in questi ambiti. PROGRAMMA DELLE GIORNATE Nella prima giornata (sabato dalle 10:00 19:00, con 1 ora di break per il pranzo) durante la mattinata si analizzano nel dettaglio i programmi e i sottoprogrammi relativi all ambito tematico su cui il corso verte (Cultura, Media, Turismo, Sviluppo rurale e locale) e si verificano ove presenti i programmi di lavoro (work programme) afferenti;

4 durante il pomeriggio si entra, invece, subito nella parte pratica del corso, per comprendere come accedere ai fondi erogati attraverso i bandi già pubblicati: o facendo esempi da progetti già finanziati assimilabili nella programmazione precedente; o identificando come costruire le partnership e dove trovare partner utili; o andando ad esaminare i nuovi formulari (allegati tecnici, modalità di costruzione della parte economico finanziaria). Nella mezza giornata successiva (domenica dalle 10:00 13:30) si riprendono e chiariscono gli elementi rilevanti, fornendo una matrice riassuntiva chiara di opportunità e sfide (ovvero quali difficoltà vanno superate e con quali strumenti) che il programma di finanziamento propone; si identificano i requisiti progettuali più importanti da rispettare ai fini di una candidatura di successo (qualità, coerenza, sostenibilità della proposta, impatti significativi richiesti e cosi via) e in più, è dato spazio a quello che nel gioco del baseball (o nel settore dei media se preferite) si definisce pitching, ovvero è previsto un tempo in cui i partecipanti hanno la possibilità di lanciare la loro idea e quindi di esporre brevemente il proprio progetto, per una primissima verifica inerente la possibilità che questa idea trovi spazio nel/i programma/i di finanziamento presentati durante il corso e/o suggerimenti per la ricerca di risorse alternative. 4 Possibilità di attivare il successivo servizio di tutoraggio ad una tariffa agevolata. MATERIALE DIDATTICO E SERVIZI AGGIUNTIVI Al corso sarà consegnata una chiavetta USB contenente il materiale didattico; Accesso gratuito per 12 mesi alla banca dati bandi europei del portale Servizio di tutoraggio (extra formazione) a tariffa agevolata. ATTESTATO RILASCIATO Al termine del corso sarà rilasciato l Attestato di partecipazione.

5 DOCENTE Senior project manager Dr.ssa BARBARA CHIAVARINO Esperta di organizzazione aziendale e di progettazione, formatrice di comprovate competenze teoriche e didattiche, con una solida e variegata esperienza tanto a livello locale che a livello internazionale e con una conoscenza diffusa sia delle piccole e medie imprese che della Pubblica Amministrazione e del no-profit. Ha scritto e coordinato progetti a valere su fondi strutturali e a gestione diretta. Esperta di organizzazione aziendale e di progettazione europea, formatrice e facilitatrice dei processi di cambiamento all interno delle organizzazioni, è Responsabile Tecnico dell'area formazione e consulenza di Obiettivo Europa s.r.l. Ricopre, inoltre, il ruolo di Responsabile Area progetti e servizi per la competitività delle imprese presso un'importante Associazione datoriale e svolge attività professionale di esperta di sviluppo d impresa, formazione sui temi dell europrogettazione, organizzazione del lavoro con particolare attenzione ai temi legati al genere e alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro per Agenzie Internazionali, Associazioni Non Governative, Agenzie Nazionali, Business Schools, Pubblica Amministrazione. Al presente è nel team di esperti internazionali che stanno lavorando ad un progetto sulle caratteristiche e le competenze degli Euro-Project Managers. SEDI DEL CORSO 5 BOLOGNA, in Via Nazario Sauro 20/2 Bologna presso la prestigiosa BIBLIOTECA D ARTE E DI STORIA DI SAN GIORGIO IN POGGIALE (Genus Bononiae. Musei nella Città) QUOTA DI ISCRIZIONE La quota di iscrizione comprende la partecipazione al corso, la documentazione fornita su chiavetta USB, l attestato di partecipazione e l abbonamento per 12 mesi alla banca dati bandi europei di Quota di iscrizione: 360 euro iva inclusa (295 euro + iva 22%) Sconto per iscrizioni multiple: nel caso di più partecipanti provenienti dallo stesso ente/azienda è previsto uno sconto pari a 50 euro sulla quota di iscrizione del secondo o successivo partecipante. A titolo di esempio, nel caso di 3 partecipanti, la quota di iscrizione sarà euro (iva inclusa). Non sono previste altre tipologie di sconti.

6 COME ISCRIVERSI Per iscriversi al Corso è necessario compilare il Modulo di iscrizione in ogni sua parte, firmare e rinviare, via fax oppure via , unitamente alla copia del documento di identità del partecipante e alla ricevuta, a di pagamento della quota di iscrizione o all impegno di spesa (per gli enti pubblici) ENTRO E NON OLTRE IL GIORNO VENERDI 21 MARZO 2014 Gli enti pubblici esenti iva IVA ex art. 10 DPR 633/72, anziché inviare la ricevuta di pagamento dovranno inviare copia dell impegno di autorizzazione alla spesa (Determina). Si prega di contattare la segreteria del corso per coordinare tutte le procedure amministrative. Allo scopo di garantire la qualità dell attività di formazione resa ai partecipanti, le iscrizioni al corso sono a numero programmato. La data di arrivo della richiesta di iscrizione, completa in ogni sua parte e debitamente sottoscritta, determinerà la priorità di iscrizione. La realizzazione del corso è subordinata ad un numero minimo di 12 iscrizioni. La conferma di svolgimento del corso verrà comunicata via agli interessati una settimana prima (entro il 22 marzo 2014) della prevista data di inizio del corso. 6 ORGANIZZAZIONE DEL CORSO Il Corso di formazione qui proposto è realizzato da Obiettivo Europa s.r.l., in collaborazione con Genus Bononiae. Musei nella Città, il sistema museale promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, con l obiettivo di promuovere la partecipazione italiana ai programmi di finanziamento della Commissione europea, e di fornire supporto ed assistenza tecnica per un generale migliore utilizzo dei fondi europei, tanto della gestione diretta quanto della gestione indiretta.

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ROMA, 14 15 16 FEBBRAIO 2013

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ROMA, 14 15 16 FEBBRAIO 2013 CORSO DI EUROPROGETTAZIONE PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ROMA, 14 15 16 FEBBRAIO 2013 DOVE E QUANDO Centro Congressi Cavour Via Cavour 50 a 00184 Roma www.icavour.it (a due passi dalla Stazione ferroviaria

Dettagli

Al servizio di gente unica. Direzione Centrale Cultura, sport e solidarietà

Al servizio di gente unica. Direzione Centrale Cultura, sport e solidarietà Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA CREATIVA La cultura come elemento di competitività del

Dettagli

Antenna Europe Direct della Regione Lombardia. europedirect@regione.lombardia.it www.europedirect.regione.lombardia.it

Antenna Europe Direct della Regione Lombardia. europedirect@regione.lombardia.it www.europedirect.regione.lombardia.it Antenna Europe Direct della Regione Lombardia europedirect@regione.lombardia.it www.europedirect.regione.lombardia.it La rete Europe Direct Rete ufficiale dei centri di informazione della Commissione europea.

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE OBIETTIVO EUROPA srl CALL FOR TENDERS: COME PARTECIPARE AI BANDI DI GARA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

CORSO DI FORMAZIONE OBIETTIVO EUROPA srl CALL FOR TENDERS: COME PARTECIPARE AI BANDI DI GARA DELLA COMMISSIONE EUROPEA 1 CORSO DI FORMAZIONE OBIETTIVO EUROPA srl CALL FOR TENDERS: COME PARTECIPARE AI BANDI DI GARA DELLA COMMISSIONE EUROPEA PRESENTAZIONE DEL CORSO ROMA, 29 APRILE 2014 CORSO INTENSIVO DEDICATO AI BANDI DI

Dettagli

EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA. Andrea Pignatti

EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA. Andrea Pignatti EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA Europa Creativa Sottoprogramma Cultura: i primi bandi per il settore culturale e creativo nella nuova programmazione europea Andrea Pignatti Bologna,

Dettagli

smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4

smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4 smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4 Numero massimo di selezionati per la seconda fase 5 Criteri di selezione

Dettagli

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it Il Corso di formazione in Europrogettazione per le Piccole e Medie Imprese (PMI), proposto da Obiettivo Europa, intende fornire alle imprese italiane solide conoscenze e validi strumenti operativi necessari

Dettagli

TERRITORI di MONTAGNA e SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE con i FONDI EUROPEI

TERRITORI di MONTAGNA e SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE con i FONDI EUROPEI II Edizione Febbraio/Maggio TERRITORI di MONTAGNA e SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE con i FONDI EUROPEI II edizione (VB) febbraio/maggio MODULI DI APPROFONDIMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTENUTI

Dettagli

EUROPROGETTAZIONE. VII Edizione

EUROPROGETTAZIONE. VII Edizione EUROPROGETTAZIONE Finanziamenti europei: progettare nella nuova programmazione 2014-2020 VII Edizione con la collaborazione di 19 novembre 5 dicembre 2015 Villa Umbra, loc. Pila, Perugia Indice 1. Il corso

Dettagli

SpringUp! La primavera delle imprese culturali e creative. Fai crescere la tua idea di impresa in Brianza

SpringUp! La primavera delle imprese culturali e creative. Fai crescere la tua idea di impresa in Brianza SpringUp! La primavera delle imprese culturali e creative. 2 edizione Fai crescere la tua idea di impresa in Brianza Bando integrale Il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza e Make a Cube 3 sono

Dettagli

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura Invito a presentare proposte EAC/S16/2013 Progetti di cooperazione europea Scadenza: 5 marzo 2014 Scadenza presentazione all URI 21 febbraio 2014 Il programma

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020

Europrogettazione 2014-2020 Europrogettazione - Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo - 16 e 30 marzo, 13 aprile 2015 Futura Europa - via Pergolesi 8, Milano Futura Europa propone agli enti no-profit e alle

Dettagli

Europa Creativa 2014 2020

Europa Creativa 2014 2020 III ATELIER Europa Creativa 2014 2020 cultura.cedesk.beniculturali.it A cura dell Ascoli Piceno, 20/01/2014 OVERVIEW 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020 Sottoprogramma

Dettagli

XXVIII Master in Europrogettazione

XXVIII Master in Europrogettazione XXVIII Master in Europrogettazione VENEZIA, ISOLA DI SAN SERVOLO Lunedì 26 Venerdì 30 ottobre 2009 Centro di Formazione in Europrogettazione Presentazione Secondo una ricerca del Censis pubblicata nell

Dettagli

Master in Advanced Studies (MAS) in Cultural Management. Major Performing Arts Major Musei e Beni culturali Major Industria culturale

Master in Advanced Studies (MAS) in Cultural Management. Major Performing Arts Major Musei e Beni culturali Major Industria culturale Per la prossima edizione iscrizioni entro 15.09. 12 Master in Advanced Studies (MAS) in Cultural Management Major Performing Arts Major Musei e Beni culturali Major Industria culturale Perché e per chi

Dettagli

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi MASTER DI SPECIALIZZAZIONE INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA SALES MANAGEMENT 1 a edizione ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59 FORMULA WEEKEND 8 fine settimana non consecutivi FOCUS

Dettagli

Non profit e cultura: stato dell arte. Alcuni dati di scenario. Daria Broglio Istituto per la ricerca sociale

Non profit e cultura: stato dell arte. Alcuni dati di scenario. Daria Broglio Istituto per la ricerca sociale Non profit e cultura: stato dell arte. Alcuni dati di scenario Daria Broglio Istituto per la ricerca sociale Primi dati di scenario: Il valore aggiunto del Sistema Produttivo Culturale Il perimetro del

Dettagli

M a s t e r d i P r i m o L i v e l l o a p p r o v a t o c o n n o t a M U R - A F A M p r o t. 4 3 9 d e l 4 l u g l i o 2 0 0 6

M a s t e r d i P r i m o L i v e l l o a p p r o v a t o c o n n o t a M U R - A F A M p r o t. 4 3 9 d e l 4 l u g l i o 2 0 0 6 Regione Puglia I s t i t u t o d i A l t a F o r m a z i o n e M u s i c a l e e A r t i s t i c a CON IL CONTRIBUTO DEL FSE, DELLO STATO E DELLA REGIONE PUGLIA POR PUGLIA 2000-2006 Ob.1 Mis. 3.7 Formazione

Dettagli

EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA. Andrea Pignatti

EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA. Andrea Pignatti EUROPA CREATIVA E SPORTELLO REGIONALE CULTURA E CREATIVITA Europa Creativa Sottoprogramma Cultura: i primi bandi per il settore culturale e creativo nella nuova programmazione europea Andrea Pignatti Bologna,

Dettagli

8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI

8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI 8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI M232 Master in europrogettazione - Programmi comunitari... pag. 2 A589 Ammissibilità delle spese, gestione, attuazione e controllo

Dettagli

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA SEDE del Corso: EuropeAurum, Largo Gardone Riviera Pescara QUOTA D ISCRIZIONE CON BORSA

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020.

Europrogettazione 2014-2020. Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo 2014-2020. 7-21 ottobre, 4 novembre 2013. Futura Europa - Milano, via Pergolesi 8. Futura Europa propone agli enti no-profit e alle pubbliche

Dettagli

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura Opportunità e strumenti nei nuovi programmi 2014-2020 Roma, Hotel Atlantico, via Cavour 23 Sistema di gestione per la qualità certificato

Dettagli

Corsi di formazione sui fondi europei: Energia ed Ambiente nella programmazione 2014-2020

Corsi di formazione sui fondi europei: Energia ed Ambiente nella programmazione 2014-2020 Corsi di formazione sui fondi europei: Energia ed Ambiente nella programmazione 2014-2020 SCHEDA TECNICA - Finalità. Il 2014 ha rappresentato l anno di passaggio dal ciclo di programmazione europea 2007-2013

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

Innovazione Digital BoxOffice Eventi Cultura EMP: Creatività Entertainment Parchi tematici. Programme. Formazione Stage Manager Film Management

Innovazione Digital BoxOffice Eventi Cultura EMP: Creatività Entertainment Parchi tematici. Programme. Formazione Stage Manager Film Management Film TV Musica Radio Pubblicità Internet Gaming Editoria Azienda Turismo Musei Fiction Teatro Produzione Business School Innovazione Digital BoxOffice Eventi Cultura EMP: Creatività Entertainment Parchi

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG

POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG IL CONTESTO La valorizzazione dei beni e delle attività culturali è un tema di cui si è molto

Dettagli

Premessa: Descrizione del progetto:

Premessa: Descrizione del progetto: I MEDIATORI DELLA CULTURA PROGETTO DI UNA BANCA DEL TEMPO PER LA FORMAZIONE DI GIOVANI MEDIATORI CHE SI IMPEGNINO PER INCREMENTARE E DIVERSIFICARE LA FRUIZIONE DELL OFFERTA CULTURALE TORINESE, FINALIZZATA

Dettagli

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura Opportunità e strumenti nei nuovi programmi 2014-2020 Firenze, Hotel Londra, via J. da Diacceto 16/20 Sistema di gestione per la qualità certificato

Dettagli

CREATHON Maratona di idee per l innovazione tra cultura, turismo ed enogastronomia

CREATHON Maratona di idee per l innovazione tra cultura, turismo ed enogastronomia CREATHON Maratona di idee per l innovazione tra cultura, turismo ed enogastronomia REGOLAMENTO 1. Cos è CREATHON CREATHON è un concorso di idee che chiama a raccolta squadre di creativi, sviluppatori e

Dettagli

Progettare le metamorfosi. Percorso di formazione su Europrogettazione e Fondi Europei 2014-2020

Progettare le metamorfosi. Percorso di formazione su Europrogettazione e Fondi Europei 2014-2020 Progettare le metamorfosi Percorso di formazione su Europrogettazione e Fondi Europei 2014-2020 Milano, novembre dicembre 2015 PROGRAMMA Il percorso (strutturato in 3 moduli) nasce con l obiettivo di accompagnare

Dettagli

EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea

EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ALL INIZIATIVA. Study Tour in Europa 2013 Percorsi di formazione in contesti lavorativi europei - II Edizione -

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ALL INIZIATIVA. Study Tour in Europa 2013 Percorsi di formazione in contesti lavorativi europei - II Edizione - ALLEGATO N.1 REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ALL INIZIATIVA Study Tour in Europa 2013 Percorsi di formazione in contesti lavorativi europei - II Edizione - ART. 1 FINALITÀ E OGGETTO DELL INTERVENTO 1. In

Dettagli

I FINANZIAMENTI COMUNITARI

I FINANZIAMENTI COMUNITARI Giornata di Studio Le opportunità europee sulla Cultura: il programma Cultura 2007 1 I FINANZIAMENTI COMUNITARI IL CONTESTO INEUROPA - www.ineuropa.info 1 Programmi Comunitari sulla cultura dopo il 2006

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

IL SOLISTA E L ATTIVITA CONCERTISTICA: organizzazione, gestione e promozione della professione musicale oggi

IL SOLISTA E L ATTIVITA CONCERTISTICA: organizzazione, gestione e promozione della professione musicale oggi ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE MUSICALE E ARTISTICA ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando di Ammissione IL TUO FUTURO NEL MONDO MUSICALE Master di I Livello approvato dal MUR-AFAM approvato con Deliberazione del

Dettagli

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II Presentazione Un Master per i mestieri della cultura Un anno dopo la triennale, con una forte componente professionale,

Dettagli

Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio

Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio Media partner Con la collaborazione di Incubatore non tecnologico di imprese giovanili Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 SEMINARI DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

Parco dei Talenti Creativi e Innovativi

Parco dei Talenti Creativi e Innovativi Parco dei Talenti Creativi e Innovativi Bando 2011 CHE COS'È IL PARCO DEI TALENTI CREATIVI Fondazione Milano con la sua area Milano Progetti promuove il Parco dei Talenti Creativi e Innovativi: un insieme

Dettagli

Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica

Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica N.B. La preghiamo di leggere con attenzione le istruzioni per ogni quesito, considerando che certe domande necessitano di risposte

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, RIUNITI IN SEDE DI CONSIGLIO, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, RIUNITI IN SEDE DI CONSIGLIO, I. INTRODUZIONE C 463/4 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 23.12.2014 Conclusioni del Consiglio e dei Rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, su un piano di lavoro per la cultura

Dettagli

PGN: 10345 del 5/2/2014. 1. Descrizione e obiettivi del Bando. 2. I soggetti promotori. 3. I premi e le fasi del concorso

PGN: 10345 del 5/2/2014. 1. Descrizione e obiettivi del Bando. 2. I soggetti promotori. 3. I premi e le fasi del concorso CONCORSO DI IDEE PGN: 10345 del 5/2/2014 1. Descrizione e obiettivi del Bando Il Comune di Cesena, in collaborazione con AICCON e i partner di progetto, indice il Concorso di Idee Impresa Creativa: missione

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

LABORATORIO TEORICO PRATICO

LABORATORIO TEORICO PRATICO LABORATORIO TEORICO PRATICO I FINANAZIAMENTI EUROPEI PER L'ENERGIA IL PROGRAMMA ENERGIA INTELLIGENTE PER L EUROPA La giornata intende formare i partecipanti sul programma di finanziamento comunitario Energia

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N.. VIIIIII/03 Marrzzo 2013 I N D I C E FOCUS 1. Università di Padova, Master in gestione ambientale

Dettagli

Bando 2014.3 EXPOniamoci con il supporto operativo del Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest

Bando 2014.3 EXPOniamoci con il supporto operativo del Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest Bando 2014.3 EXPOniamoci con il supporto operativo del Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest 1. PROMOTORE E FINALITÀ DEL BANDO In connessione con la manifestazione EXPO2015 si intende favorire lo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra

PROTOCOLLO D INTESA. tra PROTOCOLLO D INTESA Puglia Promozione con sede legale in Piazza Moro 33/A 70121 Bari, C.F. 93402500727 e Consorzio Teatro Pubblico Pugliese (di seguito denominato TPP) con sede legale in via Imbriani,

Dettagli

COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO

COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO Giampaolo Letta COMITATO TECNICO INDUSTRIA CREATIVA, CULTURA E TURISMO Linee di indirizzo 5 dicembre 2012 Scenario Le industrie culturali e creative hanno accresciuto il loro ruolo nella società della

Dettagli

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II Presentazione Un Master per i mestieri della cultura Un anno dopo la triennale, con una forte componente professionale,

Dettagli

organizzato da sede espositiva

organizzato da sede espositiva organizzato da sede espositiva 3-5 novembre 2011 Torino Lingotto Fiere artistico e culturale Il primo market place i i per la valorizzazione e gestione del patrimonio Un salone non tradizionale, che crea

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE 2015 Project Management Laboratorio Applicativo di Risk Management In collaborazione con Z1158.2 IV Edizione / Formula weekend 11-13 GIUGNO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA

Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA La consapevolezza dell importanza del turismo per lo sviluppo economico e la creazione di nuova occupazione richiede l elaborazione di nuove

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Master di I livello Organizzazione e gestione di eventi Teatro musicale (GEM)

Università degli Studi di Verona. Master di I livello Organizzazione e gestione di eventi Teatro musicale (GEM) Università degli Studi di Verona Master di I livello Organizzazione e gestione di eventi Teatro musicale (GEM) Obiettivo. Questo Master universitario si propone di formare figure professionali addette

Dettagli

BANDO PARTECIPAZIONE FESTIVAL DEI GIOVANI DELLE DOLOMITI SCONFINI 2015

BANDO PARTECIPAZIONE FESTIVAL DEI GIOVANI DELLE DOLOMITI SCONFINI 2015 BANDO PARTECIPAZIONE FESTIVAL DEI GIOVANI DELLE DOLOMITI SCONFINI 2015 ART. 1 FINALITA 1. Il presente bando disciplina i criteri e le modalità per l individuazione dei soggetti che parteciperanno al 3

Dettagli

Progetto. eschooling. 26 maggio 2014 Istituto Tecnico Tecnologico M. Buonarroti, Trento

Progetto. eschooling. 26 maggio 2014 Istituto Tecnico Tecnologico M. Buonarroti, Trento Progetto eschooling 26 maggio 2014 Istituto Tecnico Tecnologico M. Buonarroti, Trento Agenda Il progetto eschooling Il modello di competenze La realizzazione del piano di lavoro Integrazione con Google

Dettagli

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull innovazione. Sostenibile per promuovere un economia più efficiente

Dettagli

CAMPUS IN CAMPO 2011 Progettare la narrazione. Realizzare le idee

CAMPUS IN CAMPO 2011 Progettare la narrazione. Realizzare le idee CAMPUS IN CAMPO 2011 Progettare la narrazione. Realizzare le idee Storytelling, testimonials, itinerari, eventi e progetti Innovare per affrontare concretamente e creativamente il mercato Obiettivi e metodologia:

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Siena Verbale di deliberazione della Giunta Comunale del 18/03/2015 N 96 OGGETTO: STATI GENERALI DELLA CULTURA (SGC) - SIENA 26 MARZO 2015. APPROVAZIONE PROGRAMMA E DETERMINAZIONI CONSEGUENTI.

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

CULTURA DEL CIBO E DEL VINO PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DELLE RISORSE ENOGASTRONOMICHE LIVELLO I - EDIZIONE X A.A.

CULTURA DEL CIBO E DEL VINO PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DELLE RISORSE ENOGASTRONOMICHE LIVELLO I - EDIZIONE X A.A. CULTURA DEL CIBO E DEL VINO PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DELLE RISORSE ENOGASTRONOMICHE LIVELLO I - EDIZIONE X A.A. 2015-2016 Presentazione Il percorso formativo è strutturato, attraverso un approccio

Dettagli

La gestione integrata dei rischi aziendali

La gestione integrata dei rischi aziendali Facoltà di SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE La gestione integrata dei rischi aziendali Strumento competitivo e a supporto della valutazione del merito creditizio Master Universitario di secondo

Dettagli

Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche

Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche L Iniziativa è stata definita nell ambito del Protocollo

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA

PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA IL MODELLO DISTRETTO CULTURALE EVOLUTO DELLE MARCHE E LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA Simona Teoldi ECONOMIA E CULTURA Cultura come volano trasversale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Premessa

AVVISO PUBBLICO. Premessa AVVISO PUBBLICO PER L ACQUISIZIONE DI CANDIDATURE DA VALUTARSI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE ESTERNA A PROGETTO, PER L ATTUAZIONE DI PROGRAMMI OPERATIVI REGIONALI, NAZIONALI,

Dettagli

EUROPA 2020. TRE priorità. conoscenza e sull'innovazione; profilo delle risorse, più verde e più competitiva;

EUROPA 2020. TRE priorità. conoscenza e sull'innovazione; profilo delle risorse, più verde e più competitiva; EUROPA 2020 TRE priorità crescita intelligente sviluppare un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione; crescita sostenibile promuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO MUSEI DI QUALITÀ PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

BANDO DI CONCORSO MUSEI DI QUALITÀ PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI MUSEI DI QUALITÀ DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA COMUNE DI MODENA Assessorato alla Cultura 1. INTRODUZIONE L Istituto per i Beni Artistici, Culturali e

Dettagli

Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020

Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020 Patrocinio del Comitato delle Regioni Europee Patrocinio del Comitato Economico e Sociale Europeo Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020 31

Dettagli

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico CONTESTO L importanza crescente della programmazione comunitaria nelle politiche di sviluppo locale, sia in termini di

Dettagli

PROGETTO: QUI CI SONO DENTRO ANCH IO. THE TERRITORY OF MARCHE REGION!

PROGETTO: QUI CI SONO DENTRO ANCH IO. THE TERRITORY OF MARCHE REGION! PROGETTO: QUI CI SONO DENTRO ANCH IO. THE TERRITORY OF MARCHE REGION! IL PROGETTO SI AVVALE DEL COFINANZIAMENTO DELLA REGIONE MARCHE - ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI SOGGETTO CAPOFILA: COMUNE DI

Dettagli

LEADERSHIP DEVELOPMENT

LEADERSHIP DEVELOPMENT 9 10 DICEMBRE 2014 LEADERSHIP DEVELOPMENT 2014 Area Executive Education & People Management XFZ8 Z8009 REFERENTE SCIENTIFICO Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane

Dettagli

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE Alpine Space Programme 2014-2020

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE Alpine Space Programme 2014-2020 PROGRAMMA DI COOPERAZIONE Alpine Space Programme 2014-2020 La presente scheda ha lo scopo di illustrare sinteticamente i contenuti del Programma di Cooperazione per il periodo 2014-2020, approvato dalla

Dettagli

EUROPA CREATIVA 2014-2020. PER UN PROGETTO CULTURALE EUROPEO.

EUROPA CREATIVA 2014-2020. PER UN PROGETTO CULTURALE EUROPEO. EUROPA CREATIVA 2014-2020. PER UN PROGETTO CULTURALE EUROPEO. Silvia Costa, Europarlamentare Membro della Commissione Cult Relatrice del Programma Europa Creativa 1 La base legale: Le politiche culturali

Dettagli

IL PRODOTTO della CREATIVITA' Presentazione sintetica del progetto/prodotto (MOD. A1/)

IL PRODOTTO della CREATIVITA' Presentazione sintetica del progetto/prodotto (MOD. A1/) Titolo del progetto/prodotto IL PRODOTTO della CREATIVITA' Presentazione sintetica del progetto/prodotto (MOD. A1/) Abstract del Progetto (Max 1000 battute) Principale campo - contesto creativo del progetto/prodotto

Dettagli

IL PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI CORSO DI ALTA FORMAZIONE

IL PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE IL PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa e Società Via San Vittore 18 20123 Milano

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT BASIC

PROJECT MANAGEMENT BASIC PROJECT MANAGEMENT BASIC 2014 Project Management Corso di Project Management per la certificazione ISIPM-Base Con la supervisione scientifica di Z1098 Formula weekend 4-5 -6 20 DICEMBRE 2014 REFERENTI

Dettagli

Fondi Europei. Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020

Fondi Europei. Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020 Fondi EUROPEI Fondi Europei Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020 Arch. Romano Albertini Dipartimento per le Politiche Europee Presidenza

Dettagli

Services- Research - Planning S.r.l. Società di servizi, ricerca e progettazione

Services- Research - Planning S.r.l. Società di servizi, ricerca e progettazione Services- Research - Planning S.r.l. Società di servizi, ricerca e progettazione Face to Face Marketing Comunicazione Eventi - Fundraising Ricerchiamo Location per la promozione della Vostra Causa Vi aiutiamo

Dettagli

PROGETTO MICHELANGELO

PROGETTO MICHELANGELO PROGETTO MICHELANGELO Premessa Il progetto nasce dall esigenza di ridefinire, in termini didatticamente e culturalmente innovativi, l intera esperienza formativa degli istituti secondari di istruzione

Dettagli

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO Master EMMPF I a EDIZIONE DICEMBRE 2014 - LUGLIO 2016 EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF Negli ultimi anni,

Dettagli

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500 UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (Project Management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500 2015 Project Management Seminario di approfondimento sulla

Dettagli

SITI e PORTALI PER ARTISTI

SITI e PORTALI PER ARTISTI SITI e PORTALI PER ARTISTI ARCHITETTURA e DESIGN Art on Line - Sito dedicato alle arti visive, con specifica sezione su concorsi artistici suddivisi in: architettura, design, arte contemporanea, arti decorative,

Dettagli

La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo.

La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo. La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo. CONOSCI IL LINGUAGGIO PROFESSIONALE AUDIO-VIDEO? SEI IN GRADO SI ANALIZZARE E COMPRENDERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA

Dettagli

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni.

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni. Il Teatro Pubblico Pugliese è un organismo di promozione e formazione del pubblico, riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia,

Dettagli

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono Art.1 Premesse e finalità Il premio è rivolto agli studenti degli ultimi due anni del ciclo di studi delle scuole primarie

Dettagli

Allegato 1.1. Università e scuole. SPECIFICHE Scambi internazionali X X

Allegato 1.1. Università e scuole. SPECIFICHE Scambi internazionali X X Allegato 1.1 1 SOGGETTO RICHIEDENTE (ente capofila) Comune di Bologna Dipartimento Cultura e Scuola - Settore Sistemi Culturali e Giovani - Progetto Giovani 2 ELENCO DEI PARTNER 1. AUSL Bologna, Spazio

Dettagli

Ti presento il POR FESR

Ti presento il POR FESR UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale CONCORSO ALLA SCOPERTA DEL POR LOMBARDIA. Seconda edizione Ti presento Guida alle tematiche del concorso Alla scoperta del POR Lombardia 1 1. La politica

Dettagli

I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA

I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA Introduzione Il settore culturale di Barcellona è composto di una fitta rete di agenti pubblici e privati in costante interazione. Questa situazione ha spinto il Consiglio

Dettagli

In occasione di. Villa Reale, 8 giugno 2011 Creatività e Impresa La Cultura crea valore

In occasione di. Villa Reale, 8 giugno 2011 Creatività e Impresa La Cultura crea valore Il Distretto Culturale Evoluto MB 2007 Il Bando La Provincia si aggiudica il bando promosso da Fondazione Cariplo I distretti culturali volano economico per il territorio, finalizzato alla realizzazione

Dettagli

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 Premessa L Associazione Civita, in collaborazione con la Fondazione Pastificio Cerere, bandisce la IV edizione del Premio 6ARTISTA, finalizzato

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli