LA GESTIONE DELL INCONTRO NELLA MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA GESTIONE DELL INCONTRO NELLA MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & R.C. Con il patrocinio di Iscritta al n. 8 dell'elenco ministeriale degli Enti di formazione abilitati a svolgere attività di formazione dei mediatori in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 Iscritta al n. 23 del Registro degli Organismi di mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 LA GESTIONE DELL INCONTRO NELLA MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI Corso di aggiornamento per mediatori in materia civile e commerciale (ex art. 18, co. 2, lett. g, del D.M. 18 ottobre 2010 n. 180) 25 settembre e 12 ottobre 2012 Prioritariamente riservato, nell accoglimento delle iscrizioni, ai mediatori iscritti nell elenco di Curia Mercatorum Sala Conferenze Camera di Commercio I.A.A. di Treviso Piazza Borsa, 3/b

2 LA GESTIONE DELL INCONTRO NELLA MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI P R O G R A M M A PARTE TEORICA Modulo I martedì 25 settembre, ore Ambito di applicazione della mediazione in materia di diritti reali. La materia dei diritti reali. Fattispecie problematiche (usucapione e altri casi: dottrina e giurisprudenza). Ruolo e qualità dei soggetti che partecipano all incontro (identificazione delle parti, legittimazione a conciliare, requisiti della procura). Partecipazione a distanza di una parte (firma digitale, verbale ibrido,...) Il Verbale e l Accordo Requisiti essenziali ai fini dell omologa. Responsabilità e doveri del mediatore nella redazione dell accordo. Pronunce giurisprudenziali. Tecniche di redazione e criticità quando l accordo tratta di diritti reali (ad es. l indicazione dei dati identificativi degli immobili). Clausole necessarie, clausole accessorie, la clausola penale ex art. 11 D.Lgs. N. 28/2010. Come blindare l accordo. L accordo parziale e l accordo novativo. Pubblicità immobiliare e trattamento fiscale. Normativa sulla mediazione e normativa civilistica: la trascrizione. L intervento del pubblico ufficiale per le fattispecie ex art Regime fiscale dell accordo (imposta di registro, catastale, ipotecaria, visure). PARTE PRATICA Modulo II martedì 25 settembre, ore Creare un contesto facilitativo in situazioni critiche. La gestione dell incontro quando le parti sono assistite, quando non tutte le parti sono assistite, quando i consulenti o le parti si presentano ostili. Stili comunicativi, strategie comunicative: riconoscimento degli stili comunicativi, le strategie comunicative possibili, loro potenzialità e limiti. Modulo III venerdì 12 ottobre, ore L arte di porre le domande per l analisi del conflitto. Modelli di domanda e loro funzioni strategiche. Analisi delle opposizioni. Gestione delle interazioni negative, degli ostacoli e delle provocazioni comunicative. Modulo IV venerdì 12 ottobre, ore L arte di porre le domande per generare opzioni negoziali. Criticità e doveri del mediatore nella generazione delle opzioni. La scelta della miglior opzione per l accordo. Dalle opzioni all accordo. GIORNI E ORARI Il corso si svolge su due giornate per una durata complessiva di 18 ore suddivise nei seguenti giorni e orari: 25 SETTEMBRE martedì ore ore OTTOBRE venerdì ore ore Quota di partecipazione: 390,00 (esente IVA) La frequenza è obbligatoria per l intera durata del corso. L attestato di partecipazione utile per poter mantenere l iscrizione negli elenchi mediatori degli Organismi presso i quali i partecipanti siano iscritti, secondo quanto stabilito dal D.M. 180/2010 (comb. disp. art. 4.3, lett. b, e art. 18.2, lett.g) verrà rilasciato solo ai mediatori che avranno regolarmente partecipato all intero corso.

3 Il corso è tenuto dall Associazione Equilibrio & R.C. di Bologna, ente di formazione accreditato dal Ministero della Giustizia con PDG 2/03/07 e successive modifiche ed iscritto al n. 8 dell apposito elenco ministeriale degli enti di formazione abilitati a svolgere l attività di formazione dei mediatori in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28. Curia Mercatorum, ente patrocinatore del corso, è il Centro di Mediazione ed Arbitrato delle Camere di Commercio di Treviso, Belluno, Pordenone e Gorizia. E iscritto al n. 23 del Registro degli Organismi abilitati a gestire procedure di mediazione in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 28/2010, istituito e tenuto presso il Ministero della Giustizia. Responsabile Scientifico del corso: Avv. Ana Uzqueda Destinatari Il presente percorso formativo di aggiornamento, accreditato dal Ministero della Giustizia svolto ai sensi del D.M. 180/10 ed idoneo al mantenimento della qualifica di mediatore professionista, è predisposto per tutti coloro che sono già in possesso del titolo di "mediatore professionista" in base al D.M. n. 180/2010, e che dunque abbiano già frequentato un percorso formativo di base di almeno 50 ore (o in alternativa abbiano provveduto alla sua integrazione, in base al predetto D.M. n. 180/2010). Obiettivi, contenuti e metodologia. Il percorso di aggiornamento intende perseguire un approccio composito di teoria e pratica, che fa specificamente utilizzo di esercitazioni e simulazioni pratiche. Il corso La gestione dell incontro nella mediazione in materia di diritti reali mira ad analizzare in forma approfondita la gestione della procedura quando l oggetto della controversia riguardi i diritti reali, una delle materie in cui la normativa prevede che il tentativo di trovare una soluzione conciliativa costituisca condizione di procedibilità per un eventuale processo giudiziale ordinario. Gli argomenti affrontati riguarderanno sia temi di contenuto più strettamente teorico-giuridico, prendendo in esame le problematiche tipicamente riscontrabili quando la controversia da affrontare in mediazione riguardi la materia dei diritti reali (ambito di applicazione, legittimazione a conciliare, partecipazione a distanza di una parte, responsabilità e doveri del mediatore nella redazione dell accordo, tecniche di redazione dell accordo e criticità, l intervento del pubblico ufficiale, il regime fiscale dell accordo, ecc.); sia aspetti strettamente relativi all analisi delle tecniche e delle strategie di mediazione quando le parti coinvolte nella controversia discutano di diritti reali (la gestione delle parti, dei loro consulenti, l analisi delle interazioni tra i partecipanti, le difficoltà nella generazione delle opzioni negoziali, ecc.) Alla luce delle finalità perseguite nel presente corso di aggiornamento si propone di agire non soltanto sulla sfera delle conoscenze, ma anche, e soprattutto, su quella dei comportamenti, facendo ricorso a modalità formative in grado di favorire uno stile di apprendimento incentrato sull esperienza quale principale, seppure non esclusiva, leva formativa. Responsabile scientifico e Docenti Avv. Ana Uzqueda (Responsabile Scientifico e docente) Prof.ssa avv. Giuliana Romualdi (Docente) Dott. Moris Facchini (Docente) Materiale didattico L Associazione Equilibrio fornirà ai partecipanti il materiale didattico predisposto. Durata e orari del corso. Numero dei partecipanti Il corso avrà la durata di 18 ore complessive, distribuite in pari misura nei giorni di martedì 25 settembre e venerdì 12 ottobre 2012 (orari: e ). Al corso non potranno partecipare più di 30 persone. Attestati di partecipazione ai sensi del d.m. 180/2010 La frequenza è obbligatoria per l intera durata del corso. L attestato di partecipazione, utile per poter mantenere l iscrizione negli elenchi mediatori degli Organismi presso i quali i partecipanti siano iscritti, secondo quanto stabilito dal D.M. 180/2010 (comb. disp. art. 4 c.3, lett. b), e art. 18 c.2, lett. g) verrà rilasciato solo ai mediatori che avranno regolarmente partecipato all intero corso.

4 L ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & RISOLUZIONE DEI CONFLITTI Presentazione L Associazione Equilibrio & Risoluzione dei Conflitti, costituita a Bologna nel 1996, è stato il primo ente, in Italia, ad occuparsi della promozione e dello sviluppo di sistemi stragiudiziali di risoluzione delle controversie ad ampio raggio (mediazione civile e commerciale, negoziazione, arbitrato, mediazione in ambito sociale, educativo, organizzativo, ambientale e urbanistico), attraverso la ricerca, la formazione, la consulenza e la creazione di servizi di mediazione. Accreditata dal Ministero della Giustizia quale ente autorizzato a tenere corsi di formazione abilitanti per mediatori ai sensi del D. Lgs. 28/10 e del DM 180/10 (è iscritta al n. 8 dell'apposito Elenco ministeriale), l'associazione offre una seria e valida formazione, curata e gestita professionalmente grazie alla pluriennale esperienza dei propri docenti e dei membri del Comitato Scientifico. La metodologia didattica e i contenuti delle nostre iniziative formative sono frutto di un costante lavoro di ricerca svolto in Italia e all estero da oltre 18 anni. Il nostro primo modello teorico di riferimento è quello adottato dall Università di Harvard, negli Stati Uniti. L'assidua sperimentazione e l'esperienza sviluppate in questi anni, ci hanno permesso di rielaborare il modello classico harwardiano, ideato in un contesto culturale e giuridico molto diverso da quello italiano, per adattarlo alle specificità del nostro ordinamento socioeconomico, giungendo a sviluppare un metodo innovativo adeguato al contesto nazionale. Il curriculum completo dell Associazione Equilibrio è consultabile sul sito: Responsabile scientifico e docenti Avv. Ana Uzqueda Avvocato in Argentina e in Italia, mediatrice e docente di teoria e tecniche di mediazione dal Docente di Mediazione nei Conflitti Pubblici presso il Master organizzato dall Università di Barcellona, Spagna, Docente di Tecniche di Mediazione Commerciale e Supervisore di Mediatori Commerciali in Svizzera. Mediatrice del Servizio Internazionale di Mediazione della Camera Arbitrale Nazionale e Internazionale di Milano. Mediatrice accreditata presso la Curia Mercatorum di Treviso. Già Membro della Commissione Tecnica di mediazione Unioncamere Nazionale. Pubblicazioni: La conciliazione, guida per la soluzione negoziale delle controversie Ed Giuffrè, 2002 Come conciliare, in La via della conciliazione Editoriale Ipsoa, 2003 Formare i mediatori: alcuni criteri guida in Lo spazio della mediazione: conflitto di diritti e confronto di interessi. Giuffrè, 2003 Il ruolo degli avvocati nella conciliazione, in La risoluzione stragiudiziale delle controversie e il ruolo dell avvocatura a cura di Guido Alpa e Remo Danovi, Giuffrè, Prevenire, gestire e mediare i conflitti fra cittadini, fra agenti e cittadini, fra colleghi, in "La comunicazione e la polizia locale" Maggioli editore, "Conciliazione amministrata e Regolamenti di attuazione per la disciplina della conciliazione societaria del Codice degli arbitrati delle conciliazione e di altre ADR", in Codice dell arbitrato, della conciliazione e di altre ADR a cura di Angelo Buonfrate e Chiara Giovannucci Orlandi. UTET, 2006.

5 Avv. Giuliana Romualdi Avvocato iscritto presso l Ordine degli Avvocati della provincia di Grosseto. Dottore di ricerca in diritto processuale civile presso l Università di Bologna; Assegnista di ricerca in sociologia del diritto presso l Università di Siena; Arbitro e mediatore. Membro del Comitato Scientifico dell Associazione Equilibrio. Mediatore accreditato presso la Camera Arbitrale Nazionale e Internazionale della CCIAA di Grosseto. Pubblicazioni in materia: Cosi - Romualdi, La mediazione dei conflitti, Teoria e pratica dei metodi Adr, Torino 2010 Romualdi, La procedura di conciliazione per la risoluzione delle controversie in materia di patti di famiglia (art octies c.c.), in Avvocati di famiglia, n Id., Commento all art. 141 del Codice del Consumo, in A.A., Codice del Consumo, Milano 2006 Id., La conciliazione amministrata in Italia: esperienze e tendenze, in Rivista dell arbitrato, n Id., La tutela del cyber consumer: la risoluzione stragiudiziale delle controversie per via elettronica. La prospettiva italiana, in AA.VV., Diritto e società dell informazione, Milano R. Caponi - G. Romualdi, La conciliazione amministrata dalle Camere di commercio, in AA.VV., La via della Conciliazione, Milano 2003 Dott. Moris Facchini Docente dell Associazione Equilibrio nei corsi di formazione per mediatori. Mediatore accreditato presso Curia Mercatorum (Centro di mediazione ed arbitrato della CCIAA di Treviso). Alcune pubblicazioni: Le tecniche di mediazione alla luce del Decreto Legislativo 28/ tecniche di interazione comunicativa per il mediatore, di Roberto Cesarano, Samantha Gamberini, Moris Facchini, Nuova Giuridica 2011 La procedura facilitativa di mediazione: Un approccio metodologico. Competenze e imparzialità del mediatore, di Roberto Cesarano, Samantha Gamberini, Moris Facchini, Nuova Giuridica

6 ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & R.C. Con il patrocinio di Iscritta al n. 8 dell'elenco ministeriale degli Enti di formazione abilitati a svolgere attività di formazione dei mediatori in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 Iscritta al n. 23 del Registro degli Organismi di mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 LA GESTIONE DELL INCONTRO NELLA MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI Corso di aggiornamento per mediatori in materia civile e commerciale (art. 18.2, lett. g, DM 18 ottobre 2010 n. 180) Prioritariamente riservato, nell accoglimento delle iscrizioni, ai mediatori iscritti nell elenco di Curia Mercatorum 25 settembre e 12 ottobre 2012 Sala Conferenze - Camera di Commercio I.A.A. di Treviso - Piazza Borsa, 3/b MODULO ISCRIZIONE far pervenire a Curia Mercatorum via fax ( ) o ENTRO IL 5 SETTEMBRE 2012 Quota di partecipazione: 390,00 (esente IVA ex art. 10, co. 1, n. 20 DPR 633/72). La quota comprende il materiale didattico distribuito durante il corso. Numero massimo partecipanti: 30 Subordinatamente alla riserva espressa per i mediatori attualmente iscritti nell elenco di Curia Mercatorum, le adesioni saranno accolte in ordine di arrivo, sino ad esaurimento dei posti disponibili. Il pagamento sarà richiesto a seguito della conferma d iscrizione che Curia Mercatorum comunicherà a mezzo o fax (ai recapiti nella presente indicati) e dovrà essere effettuato, pena la perdita dell iscrizione, entro 3 giorni dalla detta comunicazione, mediante bonifico bancario a favore di Associazione Equilibrio & R.C. I dati per l effettuazione del bonifico verranno comunicati con la conferma anzidetta. L eventuale recesso comunicato tramite fax (0422/917893) o darà diritto alla restituzione della quota d iscrizione versata, con una trattenuta del 10% sull importo complessivo, purché pervenuto almeno 15 giorni prima dell inizio del corso; diversamente non sarà previsto alcun rimborso. Non sarà possibile ottenere il rimborso di tutta o parte della quota versata, né alcun attestato di partecipazione, in caso di frequenza parziale del corso, anche per causa non imputabile all iscritto. Associazione Equilibrio si riserva il diritto di annullare l iniziativa, dandone comunicazione ai partecipanti, via fax o (ai recapiti nella presente indicati), almeno 48 ore lavorative prima della data di inizio, qualora non si raggiungesse un numero sufficiente di adesioni: in tal caso agli iscritti verrà restituita la quota di partecipazione eventualmente già versata, senza ulteriori oneri. Per informazioni contattare Curia Mercatorum (tel ; MEDIATORE ISCRITTO NELL ELENCO DI CURIA MERCATORUM: SI NO Dati Partecipante: Nome Cognome Azienda Qualifica Indirizzo Città Cap C.F. P.I. Tel. Fax Firma SEGUE INFORMATIVA: SI PREGA DI FIRMARE ED INVIARE UNITAMENTE AL MODULO DI ISCRIZIONE

7 ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & R.C. Iscritta al n. 8 dell'elenco ministeriale degli Enti di formazione abilitati a svolgere attività di formazione dei mediatori in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 Iscritta al n. 23 del Registro degli Organismi di mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 DEL D.LGS. N. 196/2003 TESTO UNICO SULLA TUTELA DELLA PRIVACY Gentile Signora/e, desideriamo informarla che il D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela dei Suoi diritti. FINALITA' DEL TRATTAMENTO I dati da Lei forniti verranno trattati per l espletamento da parte dell Associazione Equilibrio e di Curia Mercatorum delle rispettive finalità statutarie e degli obblighi civili, fiscali e contabili connessi alle attività delle indicate Associazioni quali, a titolo esemplificativo, procedure di Conciliazione e/o Arbitrato, promozione, sviluppo e creazione dei sistemi stragiudiziali di risoluzione dei conflitti ad ampio raggio (negoziazione e conciliazione commerciale, arbitrato, conciliazione in materia ambientale, urbanistica, sociale e scolastica), attraverso la ricerca, la formazione, e la creazione di strutture di conciliazione, inserimento in elenchi di mediatori/arbitri, formalizzazione di offerte, ordini, contratti e fatture, ricezione di prenotazioni, invio di materiale informativo, nonché iscrizioni ad iniziative di formazione seminari e convegni con la possibilità di effettuare registrazioni audio/video durante gli eventi formativi ed informativi organizzati dalle Associazioni, anche in collaborazione con altre organizzazioni, che potranno essere impiegate dall Associazione Equilibrio e da Curia Mercatorum per la realizzazione di pubblicazioni di tipo divulgativo in formato cartaceo ed elettronico, anche su web. CONFERIMENTO DEI DATI Il conferimento dei dati è obbligatorio e il rifiuto a fornire i dati comporterà la mancata o parziale esecuzione della prestazione. In relazione alle attività promozionali, invece, il conferimento dei dati è facoltativo: l Associazione Equilibrio e Curia Mercatorum procederanno ad effettuare le comunicazioni a carattere informativo e promozionale solo con il consenso espresso dell interessato. MODALITA DI TRATTAMENTO DEI DATI L Associazione Equilibrio e Curia Mercatorum assicurano l'utilizzo di strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati personali da Lei forniti, nel pieno rispetto delle disposizioni del Decreto Legislativo 196/2003 e relativo Allegato Tecnico B. Il trattamento dei dati potrà essere effettuato mediante l ausilio di strumenti elettronici e non. COMUNICAZIONE DEI DATI PERSONALI Per il conseguimento delle predette finalità, l Associazione Equilibrio e Curia Mercatorum potrebbero condividere, rendere disponibile o trasmettere i Dati Personali agli Enti e alle Autorità competenti in adempimento degli obblighi di Legge o Regolamento, a Banche e/o Istituti di Credito selezionati per i versamenti e le riscossioni, a Società di Assicurazioni, a Camere di Commercio, a mediatori, arbitri, loro assistenti e a professionisti per l attività di rendicontazione e certificazione del bilancio, a Enti di elaborazione dati esterni. I Suoi dati, inoltre, potranno essere comunicati ad aziende, società, enti, organismi vari, comprese associazioni temporanee d impresa collegate all Associazione Equilibrio o a Curia Mercatorum, esclusivamente per le finalità espresse nel paragrafo Finalità del trattamento. TITOLARE DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO Titolari del trattamento sono: ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO, Via Curiel 3/C (40134) Bologna Tel/Fax: (+39) Il Responsabile del trattamento è l avv. Ana Uzqueda, Responsabile scientifico dell Associazione Equilibrio. e CURIA MERCATORUM CENTRO DI MEDIAZIONE ED ARBITRATO ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA promossa dalla CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO Sede legale presso la C.C.I.A.A. di Treviso, P.zza Borsa 3/b, Treviso Sede Operativa presso Centro Cristallo, Via Roma 4, Lancenigo di Villorba (TV) Tel. (+39) Fax (+39) Il Responsabile del trattamento è il dott. Marco D Eredità, Direttore dell Associazione Curia Mercatorum; DIRITTI DELL INTERESSATO In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti dei titolari del trattamento, ai sensi dell art. 7 del D. Lgs. 196/2003, che per sua comodità riproduciamo integralmente: Mod. PGen Vers. Mar10

8 ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & R.C. Iscritta al n. 8 dell'elenco ministeriale degli Enti di formazione abilitati a svolgere attività di formazione dei mediatori in materia civile e commerciale ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 Iscritta al n. 23 del Registro degli Organismi di mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia ai sensi del d.lgs. 5 marzo 2010 n. 28 Decreto Legislativo n. 196/2003 Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1. L interessato ha diritto di ottenere la conferma dell esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L interessato ha diritto di ottenere l indicazione: a. Dell origine dei dati personali; b. Delle finalità e modalità del trattamento; c. Della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici; d. Degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell art. 5, comma 2; e. Dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L interessato ha diritto di ottenere: a. L aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l integrazione dei dati; b. La cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c. L attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte: a. Per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b. Al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. L Interessato potrà in ogni caso ottenere le informazioni di cui all art. 7 del D. Lgs. 196/03 e chiedere la cessazione del trattamento, inviando una mail in tale senso, ai seguenti indirizzi: e Sulla base di quanto sopra riportato, apponendo la Sua firma in calce e barrando la seguente casella, Lei dà atto che le è stata rilasciata l informativa ex art. 13 D. Lgs. 196/03 e presta il suo consenso al trattamento anche di dati sensibili per le finalità indicate. Presto il consenso Non presto il consenso Sulla base di quanto sopra riportato, apponendo la Sua firma in calce e barrando la seguente casella, Lei può esprimere il consenso al trattamento dei suoi dati personali, relativamente all attività di invio di materiale informativo e promozionale e di inviti ad eventi formativi o promozionali organizzati da Curia Mercatorum od altre P.A. e/o organismi del sistema camerale, e dall Associazione Equilibrio, anche per mezzo del telefono, del telefax, della posta elettronica. Presto il consenso Non presto il consenso Cognome e Nome / Ragione sociale Indirizzo Tel. Fax Data Firma Mod. PGen Vers. Mar10

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N.

ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N. Versione 2015 Corso Re Umberto 77 10128 Torino Tel: 011 4546634 - Fax 011.19621008 segreteria@aequitasadr.it ADESIONE ALLA MEDIAZIONE N. Alla sede AEQUITAS ADR di (Indirizzi e contatti delle sedi sono

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI 1 All. 2) GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 La Scuola Comunale dell Infanzia assume e valorizza le differenze individuali dei bambini nell ambito del processo

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Servizio Politiche Giovanili Sociali e Sportive. Politiche di Genere Approvato con Delibera di G.P: n 39/2015 del 19/03/2015 BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Allegato A) Il progetto Educare alle differenze-

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Il/la sottoscritto/a Cognome e Nome Codice Fiscale Partita IVA Data di nascita Comune di nascita

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003 Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Vi informiamo che l art. 7 del d.lgs.196/03 conferisce agli interessati l esercizio

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA BAGNANTI E PULIZIA VASCHE DEGLI EDIFICI E DELLE PISCINE, NONCHE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

via quarenghi 32 24122 bergamo tel. 035 21 71 28 libreria@incrocioquarenghi.it www.incrocioquarenghi.it il regolamento

via quarenghi 32 24122 bergamo tel. 035 21 71 28 libreria@incrocioquarenghi.it www.incrocioquarenghi.it il regolamento via quarenghi 32 24122 bergamo tel. 035 21 71 28 libreria@incrocioquarenghi.it www.incrocioquarenghi.it il regolamento La tessera giovani è una tessera che permette di ottenere uno sconto immediato del

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione.

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. La Procedura di Mediazione Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. A cura dell Avv. Vincenzo Ferrò e della

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 T.U. delle disposizioni legislative regolamentari in materia di spese di

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Form di presentazione progetto

Form di presentazione progetto Form di presentazione progetto Il presente form deve essere compilato in tutte le sue parti e inviato con allegati (CV referente, altri CV persone chiave) a info@piazzevive.it entro il 6 dicembre 2013.

Dettagli