DAI VITA ALLA PACE. Cammino formativo dell azione cattolica dei ragazzi. per il mese Della pace. proposto a tutti i ragazzi dell iniziazione cristiana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAI VITA ALLA PACE. Cammino formativo dell azione cattolica dei ragazzi. per il mese Della pace. proposto a tutti i ragazzi dell iniziazione cristiana"

Transcript

1 DAI VITA ALLA PACE Cammino formativo dell azione cattolica dei ragazzi per il mese Della pace proposto a tutti i ragazzi dell iniziazione cristiana 1

2 INTRODUZIONE Come ormai è tradizione della Chiesa universale (a partire dal messaggio del Papa per la giornata mondiale della Pace) e dell ACR in modo speciale, il mese di gennaio è dedicato con un attenzione particolare al tema della PACE. Nell itinerario annuale dell ACR, il mese della pace (che si colloca nel periodo tra l Epifania e la Quaresima) vuole offrire spunti per educare i ragazzi ad una cultura di pace. Ogni anno si susseguono temi diversi per stimolare la fantasia e il protagonismo dei ragazzi stessi. UNA PROMETTENTE COLLABORAZIONE Come mai l ACR propone per i ragazzi dell iniziazione cristiana un sentiero da percorrere insieme? Riteniamo che l ACR, come l AC tutta, sia lievito nella pasta di una comunità: per questo ci piace coinvolgere gli altri in un iniziativa che può far crescere tutti, e ci permette di valorizzare cammini laicali all interno della Chiesa come una risorsa che aiuta la Chiesa a diventare sempre più bella. In questo tempo di cambiamenti grandi, anche nel cammino di iniziazione cristiana, riteniamo significativo che una associazione come l AC (che nella nostra diocesi si prende cura del cammino di 1000 ragazzi circa) possa essere conosciuta da molti ragazzi, famiglie e catechisti e possa essere un segno che metta in evidenza cammini differenziati desiderosi di attenzione alle persone e in particolar modo ad ogni ragazzo (esattamente nella linea della nuova iniziazione cristiana). Come è avvenuto in alcune parrocchie da qualche anno, l Azione Cattolica dunque desidera offrire questo percorso formativo non solo ai propri gruppi ACR ma anche ai gruppi della catechesi di iniziazione alla vita cristiana. Si può pensare di attuarlo in collaborazione con l ACR lì dove è già presente in parrocchia, oppure scegliendo specificatamente un gruppo-classe a cui fare la proposta (ci riferiamo certamente ai ragazzi, ma è bene coinvolgere anche i genitori!). E un occasione per riflettere e formarsi come cittadini del mondo, per concretizzare che il vangelo è vita ed è nella vita, anche quella dei più piccoli. E un occasione per imparare e confrontarsi in modo divertente, esperienziale. E un occasione per conoscere di più l ACR, e per partecipare alla Festa della Pace con tanti altri ragazzi della propria zona pastorale Una festa che travalica i confini delle nostre comunità, per sperimentare la gioia di un respiro ampio e vivace di chiesa. Insomma Ci sembra una bella opportunità! Non fartela scappare! Qualora la ritieni interessante e significativa, chiederemmo dunque di esplicitare con chiarezza ai ragazzi e ai genitori che la proposta viene dall ACR, proprio in segno di stima e di 2

3 collaborazione, e per permettere a ragazzi e genitori di venire a conoscenza del cammino di una associazione che ama la Chiesa e ha a cuore la spiritualità diocesana: non può che essere un guadagno per la nostra diocesi formare laici con lo stile di AC (questo vale per gli adulti, certamente, ma a noi piace pensare che si possa partire da ragazzi ad essere apostoli!). Per qualsiasi informazione, fai riferimento alla mail acr: e al sito dell Azione Cattolica ambrosiana: IL PROGETTO Il percorso che è possibile effettuare può essere sviluppato su alcuni incontri (in riferimento anche alla disponibilità di tempo e di energie); proponiamo qui una pista percorribile durante la catechesi del mese di gennaio: essa è tratta dalla Guida ACR nazionale, da cui tutti i gruppi ACR traggono i propri percorsi e a cui puoi fare riferimento nel caso desiderassi approfondire. La conclusione del percorso proposto è un appuntamento speciale: la FESTA DELLA PACE (1 febbraio, nelle zone pastorali). In questa festa si raccoglie in sintesi ciò che è stato fatto nei gruppi ACR o di catechesi: è un momento di allegria, attività, amicizia e preghiera, per costruire insieme la pace. E un occasione in cui educarci ad una dimensione di Chiesa che parte dalla nostra comunità e si allarga alla diocesi ed al mondo intero. Gli incontri qui programmati possono essere modificati dagli educatori e catechisti per poter fare una proposta adeguata ai propri ragazzi. Una sola indicazione: sappi puntare in alto i ragazzi ci stanno quando chiediamo loro di compiere qualche impresa avvincente! Mettiamo a fuoco il percorso: - Gli incontri: con cadenza settimanale, con la struttura tipica dell ACR: 1) Sulle tracce dei ragazzi 2) In ascolto della Parola 3) Per diventare esperienza e impegno 4) Celebrazione - Metodo: esperienziale (proviamo a prendere in considerazione il tema mettendoci mano ed in un secondo momento raccogliendo spunti a partire dall esperienza effettuata) 3

4 - Contesto/ambientazione: Laboratorio dell inventore È il tema che accompagna quest anno di cammino dell ACR: la domanda di vita dei ragazzi della realizzazione di sé è valorizzata e accompagnata dall immagine dell inventore. Osservando la realtà e prendendo conoscenza della materia prima e degli strumenti, i ragazzi provano ad assemblare i vari pezzi, per concretizzare il loro progetto (di vita!); questo lavoro richiede però l accompagnamento di un esperto (il Maestro), che sostiene e incoraggia nell inventarsi e dare pienezza alla propria vita. I INCONTRO Sulle tracce dei ragazzi Obiettivo: i ragazzi, consapevoli che la loro vita è un progetto da costruire, si interrogano su quali siano gli strumenti migliori da utilizzare e quali i modi più efficaci per combinarli e infine ottenere un esplosione di PACE, lì dove vivono! Tanti si impegnano a costruire armi noi ci impegniamo a costruire strumenti di pace! a) I ragazzi trovano la propria saletta di catechismo trasformata in un laboratorio dell inventore. Obiettivo = provare a fare un esplosione di pace! Sul tavolo sono disposti alcuni strumenti dell inventore: microscopio, fiala, martello, cacciavite, laser, torcia, termometro b) I catechisti predispongono su un grande cartellone la scheda materiali del laboratorio, ovvero una tabella (vuota! vedi sotto). Si inizierà col far emergere e far scrivere ai ragazzi il nome e le funzioni dei vari strumenti. Il passaggio successivo sarà riflettere (e non dire noi nel limite del possibile) su come questi strumenti possano essere il simbolo di atteggiamenti e pensieri che portano a costruire la pace (questi sono suggeriti dopo il simbolo > ). La fantasia e la sensibilità dei ragazzi sapranno poi arricchire sicuramente la tabella con altre suggestioni rispetto a quelle qui sotto riportate, perché partiranno dalla realtà concreta che sperimentano nella loro famiglia, scuola, squadra, città! (Per questo motivo questo incontro si intitola sulle tracce dei ragazzi ) Strumento Microscopio Fiala Martello Descrizione > si costruisce la Pace Consente di ingrandire oggetti di piccole dimensioni, riuscendo a vedere i particolari delle cose > Mai fermarsi in superficie! Mai fermarsi ai luoghi comuni ma guardare in profondità (notizie al telegiornale, fatti che avvengono in classe ecc). Non solo ascoltare bad news ma cercare anche good news! Piccolo recipiente che permette di custodire le piccole cose > custodire esperienze, sogni e soprattutto la speranza! Mai farsi rubare la speranza (papa Francesco), ma custodirla, farla crescere: anche questo è un esercizio di pace Permette di essere incisivi > con i propri amici, nelle relazioni Mai tirarsi indietro, ma cercare di lasciare una traccia 4

5 Cacciavite Laser Torcia Termometro Altri strumenti che vengono in mente ai ragazzi d amore, con tutti. Se tutti ci martellassero di amore e di pace Stringe le viti > riuscire a rendere i legami sempre più forti, a stringere sempre più amicizie belle, significative, attaccate al Signore: dentro lì si trova il segreto della pace! Permette di concentrare le energie in un unico punto, in una sola cosa > guardate a Lui e sarete raggianti (Sal. 33): puntare lo sguardo sul Signore, il vero costruttore di Pace, colui che può darci la vera energia per far esplodere la pace Illumina le zone buie, riesce a dar colore al mondo che ci sta attorno > tenere sempre accesa la luce in noi; quando c è qualche situazione non chiara, pettegolezzi, maldicenze subito chiarire, fare la pace Misura la temperatura > per fare un esplosione di pace ci vuole un alta temperatura spirituale! Bisogna essere un po folli d amore, come Gesù! Mai tiepidi!!! c) Il Signore ci ha dato molti strumenti per costruire la pace, ma è grazie alla nostra creatività e alla capacità di metterli assieme che possiamo costruire qualcosa di nuovo, rispondente ai bisogni del nostro tempo per il bene nostro e di chi ci sta attorno! A piccoli gruppi o a terzetti, i ragazzi dovranno inventare un nuovo strumento che sia la combinazione di quelli descritti sopra; non è possibile creare qualcosa di bello utilizzando una sola abilità, ma servono più caratteristiche che messe assieme possono essere uno strumento nuovo, con delle qualità che sono personali. I ragazzi possono disegnarlo, descriverlo, realizzarlo con dei materiali una volta realizzato, gli danno un nome e lo presentano al gruppo. Questo strumento è una possibile base per il loro progetto di vita da condividere sempre con gli altri (un inventore non è mai inventore in solitaria, ma sempre dentro una comunità ) *Materiale: -oggetti dell inventore -cartellone con la struttura della tabella -fogli, colori o materiali per il loro strumento II INCONTRO - In ascolto della Parola L inventore della Pace è Gesù!!! E l invenzione delle invenzioni è lo Spirito Santo! Testo di riferimento: Gv 20,

6 a) La saletta ha il setting della volta scorsa (dice la continuità quindi con gli oggetti, la tabella ecc); il laboratorio quest oggi ha un sottofondo musicale; mentre i ragazzi entrano in saletta, sono accolti dalla canzone: Io lo so che non sono solo (Fango) di Jovanotti. Si dispongono in silenzio attorno al tavolo b) ai ragazzi viene distribuito un foglio con il testo della canzone e il testo evangelico: Rit. Io lo so che non sono solo anche quando sono solo io lo so che non sono solo Sotto un cielo di stelle e di satelliti tra i colpevoli, le vittime e i superstiti un cane abbaia alla luna un uomo guarda la sua mano sembra quella di suo padre quando da bambino lo prendeva come niente e lo sollevava su era bello il panorama visto dall'alto si gettava sulle cose prima del pensiero la sua mano era piccina ma afferrava il mondo intero ora la città è un film straniero senza sottotitoli le scale da salire sono scivoli, scivoli, scivoli il ghiaccio sulle cose la tele dice che le strade son pericolose ma l'unico pericolo che sento veramente è quello di non riuscire più a sentire niente il profumo dei fiori l'odore della città il suono dei motorini il sapore della pizza le lacrime di una mamma le idee di uno studente, gli incroci possibili in una piazza di stare con le antenne alzate verso il cielo io lo so che non sono solo Rit io lo so che non sono solo anche quando sono solo, io lo so che non sono solo e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango La città un film straniero senza sottotitoli una pentola che cuoce pezzi di dialoghi come stai, quanto costa, che ore sono che succede, che si dice, chi ci crede, e allora ci si vede Ci si sente soli dalla parte del bersaglio e diventi un appestato quando fai uno sbaglio un cartello di 6 metri dice tutto è intorno a te ma ti guardi intorno e invece non c'è niente un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che hanno ancora il coraggio di innamorarsi e una musica che pompa sangue nelle vene e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi smettere di lamentarsi che l'unico pericolo che senti veramente è quello di non riuscire più a sentire niente di non riuscire più a sentire niente il battito di un cuore dentro al petto la passione che fa crescere un progetto l'appetito la sete l'evoluzione in atto l'energia che si scatena in un contatto Rit Vangelo di Giovanni, cap La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». 20Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. 21Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». 22Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. 23A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati». 6

7 c) Si chiede ai ragazzi di leggere per conto proprio i due testi, sottolineando ciò che colpisce. Il catechista conduce poi una piccola Lectio. Di seguito qualche spunto, se può essere utile a chi guida: * raccontare il contesto (resurrezione, apparizioni) * scavo sul testo con 4 colori (personaggi, luogo, tempo, azioni) * alcune sottolineature: - dalla paura/timore/sera/porte chiuse alla gioia e all andare (grazie alla parola di Gesù Pace a voi! ciò che dice fa anche accadere). - pace è anche tessere una cultura del perdono (perché perdonati): la reazione dei discepoli è la gioia di chi non se l aspetta, di chi riceve un regalo! Tutti l avevano tradito, abbandonato, eppure Gesù si ripresenta e sta in mezzo a loro, perdonandoli, donando loro tutto quello che di più prezioso ha: il suo Spirito! Come ogni dono, è anche un compito: mettere in circolo questo regalo (pace, perdono, Spirito), non tenerlo per sé (slancio missionario). - collegamento tra il ricevere lo Spirito Santo e il costruire la pace. Papa Francesco: La pace non é solo una cosa che arriva in dono ma una benedizione che dobbiamo costruire Si può individuare anche qualche domanda a cui i ragazzi possono rispondere individualmente. Infine si condividono insieme i pensieri sulla canzone di Jovanotti (facendo emergere anche qualche possibile collegamento con il tema del Vangelo) e appunto sul brano biblico. *Materiale: - fogli con il testo della canzone e brano Gv + penne - stereo o computer con casse III INCONTRO Per diventare esperienza e impegno a) Per questo incontro si può: - invitare un testimone che ha fatto esplodere la pace nella sua famiglia, nella sua città, al suo lavoro Oppure: - analizzare diverse figure della storia: Giovanni Paolo II (e il perdono al suo attentatore); don Pino Puglisi (che si è opposto alle dinamiche di odio, criminalità e violenza nel suo quartiere); Gemma Calabresi (discorso in p.zza Duomo del 8 maggio 2014) sarebbe utile creare anche un contesto per far loro recuperare questi materiali, ad es caccia al tesoro. b) Infine si chiede ai ragazzi di scrivere su dei post-it, per poi attaccarli sulla tabella del primo incontro: - cosa ti ha colpito di più in questi incontri, cosa senti che hai portato a casa - quali passi concreti puoi fare tu nella tua quotidianità per far esplodere la pace 7

8 *Materiale: - contattare per tempo il testimone oppure - preparare materiali sui testimoni - post-it e penne IV INCONTRO Celebrazione Questo incontro è strutturato in due parti: la prima coinvolge la creatività e la manualità dei ragazzi, impegnandoli nella costruzione di un oggetto di gruppo che possa rappresentare la loro invenzione per far esplodere la pace ; in occasione della Festa della Pace il gruppo scambierà il proprio oggetto con quello di un altro gruppo, effettuando uno scambio di pace! La seconda parte invece è costituita da un momento di preghiera più approfondito, che raccolga anche la sintesi del percorso fatto. Dunque: 1) Realizzazione di un oggetto di gruppo che faccia esplodere la pace : spazio alla creatività dei ragazzi! 2) Possibile schema della preghiera: *Canto Pace sia pace a voi *Lettura del vangelo di Mt 7, e dei post-it, da parte del sacerdote (ripresa e collegamento con incontri scorsi); valorizzazione dell oggetto costruito. * Preghiera di ringraziamento conclusiva * Materiale: - tutto quanto è possibile mettere a loro disposizione per creare l oggetto (punto 1) - foglio con lo schema della preghiera FESTA della PACE zonale (1 febbraio) A questo punto siamo pronti: gli strumenti per fare esplodere la pace ci sono e abbiamo capito quali passi fare Così desideriamo vivere una giornata di pace insieme agli altri amici che hanno fatto lo stesso percorso nei loro gruppi! Preparare la festa assieme all ACR parrocchiale oppure fare riferimento ai responsabili di zona (tramite la mail: Non dimenticarti poi di fare la VERIFICA dell esperienza e di farci sapere come è andata! 8

SOFFIA FORTE LA PACE

SOFFIA FORTE LA PACE SOFFIA FORTE LA PACE Cammino formativo dell acr per il mese Della pace proposto a tutti i ragazzi dell iniziazione cristiana 1 INTRODUZIONE Come ormai è tradizione della Chiesa universale (a partire dal

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

L abc dell ACR.e non solo

L abc dell ACR.e non solo AZIONE CATTOLICA ITALIANA PARROCCHIA SANT IPPOLISTO M. L abc dell ACR.e non solo SCUOLA per EDUCATORI ACR Direi che essere educatori significa avere una gioia nel cuore e comunicarla a tutti per rendere

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI

ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI 1 Ti ringraziamo, Signore, perché ci permetti di entrare in questo itinerario di formazione e di comunione con tutti i fratelli. Guidaci

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO INTRODUZIONE Le attività proposte in preparazione all incontro con il Vescovo Gianni hanno il loro orizzonte più ampio nei contenuti della

Dettagli

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI Maggio-Giugno Le campane nel campanile suonano a festa. E risorto Gesù E Pasqua senti come suonano allegre! ascoltiamole Queste suonano forte! Maestra perchè

Dettagli

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

Azione Cattolica Diocesi di Chioggia LINEE PROGRAMMATICHE 2014-2015. Coraggio, sono io. Rimanere, andare, gioire

Azione Cattolica Diocesi di Chioggia LINEE PROGRAMMATICHE 2014-2015. Coraggio, sono io. Rimanere, andare, gioire Azione Cattolica Diocesi di Chioggia LINEE PROGRAMMATICHE 2014-2015 Coraggio, sono io Rimanere, andare, gioire La salvezza che Dio ci offre è opera della sua misericordia. Non esiste azione umana, per

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

QUELLI CHE TROVERETE, CHIAMATELI

QUELLI CHE TROVERETE, CHIAMATELI Settore GIOVANI Carissimi amici responsabili ed educatori, eccoci qui, pronti per iniziare un nuovo Anno Associativo, che andrà ad aggiungere un altro importante tassello alla già ricca storia dell Azione

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno SETTORE ADULTI PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI anno PRESENTAZIONE #Viaggiando sull esempio di Maria, per essere uomini e donne che camminano «lungo la vita», luogo teologico in cui Dio si fa presente

Dettagli

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA.

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA. LA NASCITA DELLA CHIESA (pagine 170-177) QUALI SONO LE FONTI PER RICOSTRUIRE LA STORIA DELLA CHIESA? I Vangeli, gli Atti degli Apostoli le Lettere del NT. (in particolare quelle scritte da S. Paolo) gli

Dettagli

FESTA DIOCESANA UNITARIA della PACE LA PIENEZZA E LA MOLTECIPLITA DEL CONCETTO DI PACE. Nardò, 26 Gennaio 2013

FESTA DIOCESANA UNITARIA della PACE LA PIENEZZA E LA MOLTECIPLITA DEL CONCETTO DI PACE. Nardò, 26 Gennaio 2013 FESTA DIOCESANA UNITARIA della PACE PAC E I N S I E M E I N P R I M A F I L A P E R L A LA PIENEZZA E LA MOLTECIPLITA DEL CONCETTO DI PACE Nardò, 26 Gennaio 2013 In quest anno dedicato alla FEDE e così

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa Parrocchia Santi Pietro e Paolo Venite alla festa Questo libretto e di: Foto di gruppo 2 Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Occhi: se i miei occhi sono attenti, possono cogliere i gesti

Dettagli

Consegna del Catechismo

Consegna del Catechismo .II C 1.. L albero dove i piccoli trovano il nido Fase II Consegna del Catechismo Lasciate che i bambini vengano a me Parrocchia..... Domenica. LA TUA PAROLA, SIGNORE, È LUCE AI NOSTRI PASSI Se è possibile,

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO 1. Inaugurazione ufficiale del nuovo anno di catechismo: Biccari 12 Ottobre ore 10,00. Riportiamo il testo della celebrazione. INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO Inizio: Si esce dalla sagrestia con

Dettagli

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico gruppo di lavoro 7 11 anni materiale per la sperimentazione diocesana SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico Versione aprile 2010 a cura di don

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

<>

<<CORAGGIO, SONO IO>> Quaderno delle settimane 2014-2015 Il progetto Formativo ci presenta le settimane come una modalità in cui missione e formazione si intrecciano e si arricchiscono reciprocamente (PF

Dettagli

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese RIFERIMENTI LEGISLATIVI DAGLI ORIENTAMENTI PER IL CONTRIBUTO AI PIANI PERSONALIZZATI DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DI INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono

Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono A BRACCIA APERTE Unità di apprendimento IRC sul Natale Anno scolastico 2013-2014 MOTIVAZIONI L esperienza personale intorno alla quale ruota tutto il percorso

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI UNITA PASTORALE BEATA TERESA di CALCUTTA Parrocchie di: PIEVE MODOLENA-RONCOCESI-S. PIO X-CAVAZZOLI Anno Pastorale 2013-14 Progetto Pastorale per Educarci alla vita Fraterna e di Comunione. L Unità Pastorale:

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Schede operative per fanciulli dai 3 ai 6 anni Libricino di.

Schede operative per fanciulli dai 3 ai 6 anni Libricino di. Schede operative per fanciulli dai 3 ai 6 anni Libricino di. Le schede sono divise in due sezioni: La prima riporta la frase del Vangelo propria della domenica, il disegno da colorare relativo all opera

Dettagli

Nuove figure di catechista in un mondo che cambia : identità,, spiritualità, competenze,

Nuove figure di catechista in un mondo che cambia : identità,, spiritualità, competenze, Parrocchia Santi Filippo e Giacomo Capua 15 dicembre 2008 Incontro di formazione e condivisione di esperienze dell equipe equipe degli animatori di catechesi Riflessione su : Nuove figure di catechista

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

RELAZIONE CONSUNTIVA XIV ASSEMBLEA ELETTIVA DIOCESANA. Azione Cattolica Italiana Diocesi di Vittorio Veneto

RELAZIONE CONSUNTIVA XIV ASSEMBLEA ELETTIVA DIOCESANA. Azione Cattolica Italiana Diocesi di Vittorio Veneto Azione Cattolica Italiana Diocesi di Vittorio Veneto XIV ASSEMBLEA ELETTIVA DIOCESANA RELAZIONE CONSUNTIVA DEL TRIENNIO 2008-2011 ESSERE E DIVENTARE SANTI INSIEME Auditorium Giuseppe Toniolo Conegliano

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE Parrocchia S. Biagio in Ravenna Anni: 2014-2015 e 2015-2016 PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione

Dettagli

quaresima, cammino verso la pasqua.

quaresima, cammino verso la pasqua. quaresima, cammino verso la pasqua. Siamo in cammino verso la Pasqua. Nelle nostre comunità accoglieremo, con la fatica di una umanissima e trepidante attesa, la gioia della resurrezione: Cristo, nostra

Dettagli

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI VIVERE CON E PER CRISTO Evangelizzare significa: Convertire Portare

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI

CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI Traguardi per lo sviluppo delle competenze Obiettivi di apprendimento Contenuti A. IL SE E L ALTRO: Scopre nel Vangelo la

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Orientamenti pastorali per il triennio 2016/2019 Che cosa ci chiede oggi il Signore? Che cosa chiede alla chiesa pistoiese?

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica Carissimi Genitori, il nuovo Anno Catechistico segna

Dettagli

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana Parrocchia Santi Giacomo - Schema per la catechesi dei Fanciulli: Tappa 11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre 30 novembre I segni di Primo Anno Ci accoglie

Dettagli

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità ٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità Dallo statuto leggiamo: Art. 1 L AMI è composta da laici, diaconi, presbiteri che docili all azione dello Spirito Santo intendono vivere una medesima vocazione

Dettagli

(ANNO SCOLASTICO 2015/18)

(ANNO SCOLASTICO 2015/18) (ANNO SCOLASTICO 2015/18) dal Rapporto La Buona Scuola. Facciamo crescere il Paese, frutto del lavoro portato avanti congiuntamente dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Ministro Stefania Giannini

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Azione Cattolica Italiana Azione Cattolica dei Ragazzi Diocesi di Torino PROGETTO SINDONE

Azione Cattolica Italiana Azione Cattolica dei Ragazzi Diocesi di Torino PROGETTO SINDONE Azione Cattolica Italiana Azione Cattolica dei Ragazzi Diocesi di Torino PROGETTO SINDONE PROGETTO SINDONE I ragazzi accolgono i ragazzi In occasione dell Ostensione della Sindone indetta dal 10 aprile

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

VEGLIATE E PREGATE 1 (A.

VEGLIATE E PREGATE 1 (A. NELLA BIBLIOTECA DEI CATECHISTI TESTI E SUSSIDI PER L ATTIVITA CATECHISTICA PREPARATI DAI COLLABORATORI DELL UFFICIO PER L EVANGELIZZAZIONE E LA CATECHESI La Biblioteca personale del catechista, e tanto

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE VENITE ALLA FESTA Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE DOPO LA SETTIMANA DELLA CHIESA MANTOVANA Alle comunità parrocchiali, alle associazioni, ai movimenti e gruppi, ai presbiteri e diaconi,

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Una proposta di itinerario per... sposi in cammino

Una proposta di itinerario per... sposi in cammino Una proposta di itinerario per... sposi in cammino dedicato a tutti gli sposi che hanno il desiderio di interrogarsi sul significato del loro matrimonio Sposi in cammino FAMIGLIA SORGENTE DI COMUNIONE

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

SEMINARIO. Giovedì, 9 ottobre 2014. Sede ACI Roma, Via della Conciliazione 1 (II piano)

SEMINARIO. Giovedì, 9 ottobre 2014. Sede ACI Roma, Via della Conciliazione 1 (II piano) SEMINARIO Giovedì, 9 ottobre 2014 Sede ACI Roma, Via della Conciliazione 1 (II piano) La proposta di nuovi modelli di santità coniugale potrebbe favorire la crescita delle persone all interno di un tessuto

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

PROGETTO dell ORATORIO di Zanica

PROGETTO dell ORATORIO di Zanica PROGETTO dell ORATORIO di Zanica Gennaio 2015 2 Premessa a. Comunità cristiana e oratorio L oratorio è il luogo in cui la comunità cristiana esprime l attenzione e la cura per l accoglienza, l educazione

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Il Vescovo di Crema. 2. Risorse

Il Vescovo di Crema. 2. Risorse Il Vescovo di Crema Alla Comunità parrocchiale di Ripalta Guerina, al parroco don Elio Costi, ai membri del consiglio pastorale, ai catechisti e ai diversi collaboratori Sono state veramente giornate intense

Dettagli