COMUNICATO UFFICIALE N. 20 DEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNICATO UFFICIALE N. 20 DEL 05.09.2013"

Transcript

1 COMUNICATO UFFICIALE N. 20 DEL Stagione Sportiva Saluto del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti per i campionati dilettantistici e giovanili Dopo aver chiuso l anno 2012/13 con la prestigiosa affermazione della Rappresentativa del Comitato Regionale Veneto nella U.E.F.A. Regions Cup, riparte un altra stagione sportiva densa di appuntamenti, inaugurata ad inizio agosto dall assegnazione del titolo di Campione d Italia della Serie A ENEL di Beach Soccer 2013, conquistato dal Milano: dai tornei alle amichevoli di preparazione, passando attraverso la Coppa Italia e i Campionati nazionali, regionali e provinciali. Le gare, a qualsiasi livello vengano disputate, sono parte integrante e fondamentale del sistema, diventando una vetrina che fa conoscere in tutta Italia le peculiarità dei territori e la tipicità dei settori e delle discipline che coinvolgono l organizzazione della Lega Nazionale Dilettanti: dal calcio a undici maschile e femminile al calcio a cinque maschile e femminile, abbracciando anche le attività giovanili. Anche quest anno la L.N.D. muoverà numeri importanti in termini di partecipazione, a conferma di potenzialità incredibili e di una forza vitale nel tessuto sociale e sportivo italiano, attestata anche dagli eccellenti riscontri e dal seguito di popolarità sul web e, in particolare, sui social network. Una particolare riflessione sulla Serie D che, al termine della Stagione Sportiva 2013/1, alla luce della riforma della Lega Pro, diventerà il quarto Campionato Nazionale in ordine di importanza. E un motivo di orgoglio non solo per la L.N.D., ma anche per i club che conseguiranno il titolo sportivo per essere parte integrante dell organico nazionale. Novità anche per quanto riguarda i Campionati Nazionali Femminili, laddove la denominazione riferita alla Serie A2 lascerà il posto alla Serie B. Alle Società, ai dirigenti, ai tesserati, agli arbitri e a tutti coloro che operano nel calcio dilettantistico e giovanile va il mio più sincero augurio per l inizio delle attività, che ci apprestiamo ad affrontare nel contesto di una fase ancora complessa e delicata per il nostro Paese. Le competizioni agonistiche rappresentano il cuore pulsante del movimento e ritraggono il momento apicale in cui convogliano i programmi, le aspettative e le ambizioni delle Società, la cui funzione è un valore sostanziale da preservare e da proteggere anche dai riflessi severi e ripetuti che la crisi economica sta avendo ormai da diversi anni. E preciso dovere della Lega Nazionale Dilettanti sostenere un percorso di qualità e di crescita in favore delle proprie Associate, stando sempre al passo con i tempi. Continueremo a fare la nostra parte, favorendo tutte le iniziative, sia nazionali che territoriali, che si muovono in tale direzione. Buon lavoro anche ai Comitati Regionali, ai Comitati Provinciali Autonomi di Trento e Bolzano, alla Divisione Calcio a Cinque, ai Dipartimenti Interregionale, Calcio Femminile e Beach Soccer, alle Delegazioni Provinciali, Distrettuali e Zonali della L.N.D. L impegno di tutti noi è quello di costruire un altra stagione con entusiasmo e responsabilità. Ancora una volta, un grande augurio a tutti e in bocca al lupo per una annata di soddisfazioni. Carlo Tavecchio

2 - 20/ 2 - Saluto del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Difficoltà, responsabilità, delicato momento economico generale, assottigliamento nelle file del volontariato e rapporti umani sempre più complicati non vengono ad intaccare più di tanto la straordinaria passione e la voglia di fare dei nostri straordinari dirigenti nel servizio ai giovani ed al sociale di intere comunità nel segno del gioco più bello del mondo. La stagione sportiva è ai nastri di partenza con un organico societario solo in minima parte intaccato da defezioni e fusioni a fronte di pessimistiche previsioni, specialmente in campo nazionale, circa il mantenimento ottimale degli organici esistenti. Siamo una regione speciale in tutti i sensi, dove tutti gli addetti ai lavori sono attenti e preparati attori di un movimento indispensabile per i giovani e per il sociale delle nostre tante contrade. Confidiamo nelle pubbliche amministrazioni affinché capiscano il momento di difficoltà di tante società, supportandole in ogni modo per ringraziarle dello straordinario lavoro che svolgono a favore di tanti giovani e di intere comunità. La stagione cha va ad iniziare è nel segno della continuità e tradizione per quanto riguarda il momento agonistico, con alcune modifiche regolamentari e progettuali mutuate dalle direttive emanate dall organo nazionale per una generale uniformità di comportamenti. A livello burocratico-amministrativo siamo in presenza di alcuni provvedimenti frutto di decisioni già maturate nei precedenti governi quadriennali del Comitato Regionale che si possono riassumere così: - Cancellazione della Delegazione Distrettuale di Cervignano del Friuli con una nuova geografia delle Delegazioni. Acquisto da parte della LND Servizi Srl dell immobile di Palmanova ove nel più breve tempo possibile e compatibilmente con modesti lavori di ristrutturazione, saranno trasferiti la sede e gli uffici del Comitato Regionale, tutto ciò senza costi a carico delle società salvo trasloco ed arredamenti vari. - L ubicazione in Palmanova delle strutture del Centro di Formazione Federale, praticamente la Coverciano del Friuli Venezia Giulia, previa convenzione pluriennale con l Amministrazione comunale da parte della LND Nazionale circa l utilizzo degli impianti sportivi esistenti. - L assunzione di un dipendente, a carico dell organo centrale, per ogni Delegazione sfruttando le agevolazioni delle normative vigenti per un migliore e puntuale servizio alle società. Nella visita di due giorni in regione effettuata nel mese di giugno dal Presidente Tavecchio unitamente ai responsabili nazionali della parte immobiliare della Lega Dilettanti, si sono poste le basi operative per quanto evidenziato, con anche la promessa da parte dello stesso Presidente per intervenire sulla struttura federale in località S. Osvaldo, in comune di Udine, attualmente in condizioni pietose e ben fotografata dal Presidente in un accurato sopralluogo. Anche se attraversiamo un momento economico difficile il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale ha ritenuto di chiedere all organo nazionale l organizzazione del Torneo delle Regioni 201, con una presentazione andata in onda durante il Torneo delle Regioni 2013 in quel di Cagliari; tutto ciò con il supporto dell Assessorato al Turismo della Regione FVG. L organizzazione ci è stata accordata, siamo in attesa di notizie circa la formula della manifestazione che sarà decisa dal Consiglio Direttivo della LND. Molte altre cose sono state messe in cantiere per semplificazioni agonistiche e burocratiche, nell ottica di agevolare le società in momenti complicati come quelli che stiamo attraversando in tutti i campi. Fare sistema fra le componenti federali con il coinvolgimento pratico di tutti gli addetti ai lavori è l ancora di salvezza per un movimento come il nostro così importante nel quotidiano di tanta gente. Mai come in questo momento lealtà, rispetto delle regole e chiarezza nei rapporti sono fattori imprescindibili per una crescita ordinata di una realtà importante come la nostra. A tutti gli addetti ai lavori un grosso in bocca al lupo affinché la stagione che va ad iniziare sia appagante sotto ogni profilo. Il Consiglio Direttivo

3 - 20/ 3-1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE 1.1. Consiglio Direttivo INCONTRI COMITATO REGIONALE ARBITRI E SOCIETÀ Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Comitato Regionale Arbitri, ha programmato una serie di incontri riservati alle Società di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. Sono invitati a partecipare il Presidente, l Allenatore ed il Capitano delle squadre. Nel corso di tali incontri verranno trattati importanti argomenti relativi al Regolamento di Gioco. Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 20.00, presso il Meeting Point San Marco, Salone Auditorium, Via Scamozzi 5, Palmanova (UD), con il seguente calendario: SOCIETA DI ECCELLENZA Lunedì 16 settembre 2013 ore SOCIETA DI PROMOZIONE Lunedì 23 settembre 2013 ore SOCIETA DI 1^ CATEGORIA Lunedì 30 settembre 2013 ore MECCANISMO PROMOZIONI E RETROCESSIONI STAGIONE SPORTIVA 2013/201 L allegato progetto è stato elaborato in base agli organici esistenti che prevedono quanto segue: 1 girone di Eccellenza da 16 squadre; 2 gironi di Promozione da 16 squadre ciascuno (totale 32 squadre); 3 gironi di Prima Categoria da 16 squadre ciascuno (totale 8 squadre); gironi di Seconda Categoria da 16 squadre ciascuno (totale 6 squadre); gironi di Terza Categoria, da 13 squadre (totale 52 squadre). Il detto meccanismo è stato altresì elaborato nella previsione che si verifichino, al termine dei Campionati 2013/201, oltre alla promozione della vincente l Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti, le seguenti ipotesi: nessuna retrocessione di Società regionali dal Campionato Nazionale Dilettanti; una retrocessione di Società regionale dal Campionato Nazionale Dilettanti; due retrocessioni di Società regionali dal Campionato Nazionale Dilettanti; tre retrocessioni di Società regionali dal Campionato Nazionale Dilettanti; quattro retrocessioni di Società regionali dal Campionato Nazionale Dilettanti.

4 - 20/ - Meccanismo Promozioni e retrocessioni Stagione Sportiva 2013/201 IPOTESI DI NESSUNA RETROCESSIONE DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/201 Promossa al Campionato Nazionale Dilettanti la prima classificata del Campionato di Eccellenza 1 Retrocederanno dall Eccellenza Promosse dalla Promozione Retrocederanno dalla Promozione Promosse dalla Prima Categoria Retrocederanno dalla Prima Categoria Promosse dalla Seconda Categoria Retrocederanno dalla Seconda Categoria Promosse dalla Terza Categoria l ultima classificata altre due squadre a seguito di Play Out le prime classificate dei due gironi altre due squadre a seguito di Play Off l ultima classificate dei due gironi altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei tre gironi altre quattro squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre sei squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre nove squadre a seguito di Play Off

5 - 20/ 5 - Meccanismo Promozioni e retrocessioni Stagione Sportiva 2013/201 IPOTESI DI UNA RETROCESSIONE DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/201 Promossa al Campionato Nazionale Dilettanti la prima classificata del Campionato di Eccellenza 1 Retrocederanno dall Eccellenza Promosse dalla Promozione Retrocederanno dalla Promozione Promosse dalla Prima Categoria Retrocederanno dalla Prima Categoria Promosse dalla Seconda Categoria Retrocederanno dalla Seconda Categoria Promosse dalla Terza Categoria l ultima classificata altre due squadre a seguito di Play Out le prime classificate dei due gironi una squadra a seguito di Play Off l ultima classificata dei due gironi altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei tre gironi altre tre squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre cinque squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre otto squadre a seguito di Play Off

6 - 20/ 6 - Meccanismo Promozioni e retrocessioni Stagione Sportiva 2013/201 IPOTESI DI DUE RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/201 Promossa al Campionato Nazionale Dilettanti la prima classificata del Campionato di Eccellenza 1 Retrocederanno dall Eccellenza l ultima classificata altre due squadre a seguito di Play Out 1 2 Promosse dalla Promozione le prime classificate dei due gironi 2 Retrocederanno dalla Promozione Promosse dalla Prima Categoria Retrocederanno dalla Prima Categoria Promosse dalla Seconda Categoria Retrocederanno dalla Seconda Categoria Promosse dalla Terza Categoria l ultima classificata dei due gironi altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei tre gironi altre due squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre quattro squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre sette squadre a seguito di Play Off

7 - 20/ 7 - Meccanismo Promozioni e retrocessioni Stagione Sportiva 2013/201 IPOTESI DI TRE RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/201 Promossa al Campionato Nazionale Dilettanti la prima classificata del Campionato di Eccellenza 1 Retrocederanno dall Eccellenza le ultime due squadre altre due squadre a seguito di Play Out 2 2 Promosse dalla Promozione le prime classificate dei due gironi 2 Retrocederanno dalla Promozione Promosse dalla Prima Categoria Retrocederanno dalla Prima Categoria Promosse dalla Seconda Categoria Retrocederanno dalla Seconda Categoria Promosse dalla Terza Categoria l ultima classificata dei due gironi altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei tre gironi una squadra a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre tre squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre sei squadre a seguito di Play Off

8 - 20/ 8 - Meccanismo Promozioni e retrocessioni Stagione Sportiva 2013/201 IPOTESI DI QUATTRO RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/201 Promossa al Campionato Nazionale Dilettanti la prima classificata del Campionato di Eccellenza 1 Retrocederanno dall Eccellenza le ultime tre squadre altre due squadre a seguito di Play Out 3 2 Promosse dalla Promozione le prime classificate dei due gironi 2 Retrocederanno dalla Promozione l ultima classificata dei due gironi altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out 2 Promosse dalla Prima Categoria le prime classificate dei tre gironi 3 Retrocederanno dalla Prima Categoria Promosse dalla Seconda Categoria Retrocederanno dalla Seconda Categoria Promosse dalla Terza Categoria l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre due squadre a seguito di Play Off l ultima classificata di ciascun girone altre due squadre per ciascun girone a seguito di Play Out le prime classificate dei quattro gironi altre cinque squadre a seguito Play Off

9 - 20/ FORMULA PLAY OFF CAMPIONATI DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA 2013/201 Trascriviamo per opportuna conoscenza la formula dei Play Off Stagione Sportiva 2013/201 dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Si ricorda che per l individuazione della squadra prima classificata in caso di parità tra due o più squadre si applicherà quanto previsto dall art. 51 delle N.O.I.F. NORME DI CARATTERE GENERALE Al termine dei Campionati in corso di svolgimento il Comitato Regionale organizzerà la FORMULA PLAY OFF che riguarderà le squadre classificatesi al secondo-terzo-quarto-quinto posto di ognuno dei gironi dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Per il solo Campionato di Eccellenza nell ipotesi che una delle suddette quattro Società abbia già acquisito il diritto di partecipare al Campionato di Categoria superiore, disputerà i Play Off, al posto di quest ultima, la società 6^ classificata del girone interessato, la quale occuperà l ultimo posto nella graduatoria delle quattro partecipanti. - Determinazione della Classifica Per determinare le posizioni di classifica al termine dei gironi del citato Campionato ed al fine di individuare le aventi diritto ad accedere alla FORMULA PLAY OFF ci si avvarrà di quanto previsto dalla deroga all art. 51 delle N.O.I.F. (di cui al c.u. n. 192/A della F.I.G.C. dd. 0/06/2013, pubblicato sul c.u. n. 13 dd. 11/06/2013 dello scrivente Comitato Regionale) e precisamente: a) dei punti conseguiti negli scontri diretti fra tutte le squadre; b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; c) della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d) del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e) del sorteggio. - Formulazione del Calendario Precisiamo che gli incontri si svolgeranno tra le squadre dello stesso girone. Le quattro squadre di ciascun girone si incontreranno tra di loro con gara unica sul campo delle società che al termine del Campionato avranno occupato, sempre nei rispettivi gironi, la migliore posizione di classifica, secondo i seguenti accoppiamenti: PRIMO TURNO SECONDA CLASSIFICATA QUINTA CLASSIFICATA TERZA CLASSIFICATA QUARTA CLASSIFICATA Si precisa che: - se il distacco tra le squadre 2 e 5 classificata sarà pari o superiore a punti 10 l incontro di Play Off non verrà disputato e la società 2 classificata passerà al turno successivo; - se il distacco tra le squadre 3 e classificata sarà pari o superiore a 10 punti l incontro di Play Off non verrà disputato e la società 3 classificata passerà al turno successivo - PER IL SOLO CAMPIONATO DI ECCELLENZA se il distacco tra la 2 e la 3 classificata sarà pari o superiore a 10 punti gli incontri di Play Off non verranno disputati e la società 2 classificata accederà direttamente alla fase successiva.

10 - 20/ 10 - Formula Play Off Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria 2013/201 GARA DI FINALE TRA LE VINCENTI LE GARE DEL PRIMO TURNO (c.d. Gara 01) Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria Accederanno alle gare di finale le squadre vincenti le gare del primo turno. GARA DI SPAREGGIO TRA LE PERDENTI LE GARE DEL PRIMO TURNO (c.d. Gara 02) Campionati di Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria Accederanno alle gare di spareggio le squadre perdenti le gare del primo turno. FINALISSIMA TRA LE VINCENTI LE GARE DI FINALE DEI PLAY OFF DEI GIRONI A E B Campionato di Promozione PER IL SOLO CAMPIONATO DI PROMOZIONE il Comitato Regionale organizzerà la finalissima tra le due vincenti le gare di finale dei Play Off dei Gironi A e B. - Modalità di Svolgimento Le gare si svolgeranno con le seguenti modalità: - Nelle gare del PRIMO TURNO in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati due tempi supplementari da 15 ciascuno; in caso di ulteriore parità accederà al turno successivo la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato; - Le Società vincenti le gare del primo turno disputeranno la gara di finale dei Play Off (che sarà identificata con il numero 01 ). La gara sarà disputata sul campo della società meglio classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati due tempi supplementari da 15 ciascuno; in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato. - Le Società perdenti le gare del primo turno disputeranno la gara di spareggio dei Play Off (che sarà identificata con il numero 02 ). La gara sarà disputata sul campo della società meglio classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati due tempi supplementari da 15 ciascuno; in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato. - PER IL CAMPIONATO DI PROMOZIONE: la finalissima tra le vincenti le gare di finale dei Play Off dei Gironi A e B (c.d. gara 01) si disputerà su campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati due tempi supplementari da 15 ciascuno; in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato. Nell eventualità che le due società al termine del campionato si trovino nella stessa posizione di classifica verranno effettuati i calci di rigore secondo quanto previsto dalla vigente normativa. - Determinazione delle Classifiche Finali Si precisa che al termine delle gare di Play Off il Comitato Regionale provvederà a stilare la classifica finale come indicato nel paragrafo riguardante ogni singolo Campionato (con l eccezione del Campionato di Eccellenza per il quale è necessario individuare la sola squadra vincente che parteciperà alle finali nazionali).

11 - 20/ 11 - Formula Play Off Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria 2013/201 - Concomitanze Gare Si comunica che eventuali concomitanze di campo DOVRANNO essere risolte dalle squadre ospitanti che avranno quindi l obbligo di reperire un campo in alternativa per la disputa delle gare. Si precisa che per le eventuali concomitanze valgono i criteri di priorità nello svolgimento delle gare pubblicato sul c.u. n. 1 della L.N.D. (pag. 7/8, punto 5). Il Comitato Regionale si impegna comunque a collaborare per gli eventuali accordi che dovessero essere presi tra le Società. CAMPIONATO DI ECCELLENZA La società vincente la gara di finale dei Play Off del Campionato di Eccellenza (c.d. Gara 01) parteciperà alle finali nazionali per l ammissione al Campionato di nazionale Serie D 201/ Determinazione della Classifica Finale 1. PRIMO e SECONDO POSTO CAMPIONATO DI PROMOZIONE Le società prima e seconda classificata saranno determinate dai risultato della gara denominata finalissima. 2. TERZO e QUARTO POSTO (perdenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al terzo e quarto posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 3. QUINTO e SESTO POSTO (vincenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al quinto e sesto posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.. SETTIMO e OTTAVO POSTO (perdenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al settimo ed ottavo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.

12 - 20/ 12 - Formula Play Off Campionato di Promozione 2013/201 - Ammissione al Campionato di Eccellenza 201/2015 I. Nell ipotesi di NESSUNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Eccellenza 201/2015 le squadre classificatesi al primo ed al secondo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Promozione 2013/201. II: Nell ipotesi di UNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, sarà ammessa al Campionato di Eccellenza 201/2015 la squadra classificatasi al primo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Promozione 2013/ Ammissione al Campionato di Eccellenza di Società NON aventi diritto a) Nel caso si rendessero disponibili ulteriori posti nel Campionato di Eccellenza della stagione sportiva 201/2015 al fine del completamento degli organici le Società verranno ammesse alla Categoria superiore in base alla classifica derivante dall esito dei Play Off del Campionato di Promozione fino ad esaurimento delle Società presenti nella classifica stessa; b) solo in caso di ulteriore disponibilità di posti, sarà ammessa al Campionato di Eccellenza della stagione sportiva 201/2015 la Società vincente la Coppa Italia di Promozione. CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA - Determinazione della Classifica Finale 1. PRIMO, SECONDO e TERZO POSTO (vincenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al primo, secondo e terzo e posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 2. QUARTO, QUINTO e SESTO POSTO (perdenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al quarto, quinto e sesto posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.

13 - 20/ 13 - Formula Play Off Campionato di Prima Categoria 2013/ SETTIMO, OTTAVO e NONO POSTO (vincenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al settimo, ottavo e nono posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.. DECIMO, UNDICESIMO e DODICESIMO POSTO (perdenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al decimo, undicesimo e dodicesimo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. - Ammissione al Campionato di Promozione 201/2015 I. Nell ipotesi di NESSUNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Promozione 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo e quarto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Prima Categoria 2013/201. II. Nell ipotesi di UNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Promozione 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Prima Categoria 2013/201. III. Nell ipotesi di DUE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Promozione 201/2015 le squadre classificatesi al primo e secondo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Prima Categoria 2013/201. IV. Nell ipotesi di TRE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti sarà ammessa al Campionato di Promozione 201/2015 la squadra classificatasi al primo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Prima Categoria 2013/ Ammissione al Campionato di Promozione di Società NON aventi diritto a) Nel caso si rendessero disponibili ulteriori posti nel Campionato di Promozione della stagione sportiva 201/2015 al fine del completamento degli organici le Società verranno ammesse alla Categoria superiore in base alla classifica derivante dall esito dei Play Off del Campionato di Prima Categoria fino ad esaurimento delle Società presenti nella classifica stessa; b) solo in caso di ulteriore disponibilità di posti, sarà ammessa al Campionato di Promozione della stagione sportiva 201/2015 la Società vincente la Coppa Regione di Prima Categoria.

14 - 20/ 1 - Formula Play Off Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria 2013/201 CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA - Determinazione della Classifica Finale 1. PRIMO, SECONDO, TERZO e QUARTO POSTO (vincenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al primo, secondo, terzo e quarto posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 2. QUINTO, SESTO, SETTIMO e OTTAVO POSTO (perdenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al quinto, sesto, settimo ed ottavo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 3. NONO, DECIMO, UNDICESIMO e DODICESIMO POSTO (vincenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al nono, decimo, undicesimo e dodicesimo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.. TREDICESIMO, QUATTORDICESIMO, QUINDICESIMO e SEDICESIMO POSTO (perdenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al tredicesimo, quattordicesimo, quindicesimo e sedicesimo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.

15 - 20/ 15 - Formula Play Off Campionato di Seconda Categoria 2013/201 - Accesso al Campionato di Prima Categoria 201/2015 I. Nell ipotesi di NESSUNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Prima Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto, quinto e sesto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. II. Nell ipotesi di UNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Prima Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto e quinto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. III. Nell ipotesi di DUE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Prima Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo e quarto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. IV. Nell ipotesi di TRE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti saranno ammesse al Campionato di Prima Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. V. Nell ipotesi di QUATTRO retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti sarà ammessa al Campionato di Prima Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo e secondo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/ Ammissione al Campionato di Prima Categoria di Società NON aventi diritto a) Nel caso si rendessero disponibili ulteriori posti nel Campionato di Prima Categoria della stagione sportiva 201/2015 al fine del completamento degli organici le Società verranno ammesse alla Categoria superiore in base alla classifica derivante dall esito dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria fino ad esaurimento delle Società presenti nella classifica stessa; b) solo in caso di ulteriore disponibilità di posti, sarà ammessa al Campionato di Prima Categoria della stagione sportiva 201/2015 la Società vincente la Coppa Regione di Seconda Categoria.

16 - 20/ 16 - Formula Play Off Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria 2013/201 CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA - Determinazione della Classifica Finale 1. PRIMO, SECONDO, TERZO e QUARTO POSTO (vincenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al primo, secondo, terzo e quarto posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 2. QUINTO, SESTO, SETTIMO e OTTAVO POSTO (perdenti gara 01) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al quinto, sesto, settimo ed ottavo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio. 3. NONO, DECIMO, UNDICESIMO e DODICESIMO POSTO (vincenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al nono, decimo, undicesimo e dodicesimo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.. TREDICESIMO, QUATTORDICESIMO, QUINDICESIMO e SEDICESIMO POSTO (perdenti gara 02) Per stabilire la classifica delle squadre che si classificheranno al tredicesimo, quattordicesimo, quindicesimo e sedicesimo posto, si terrà conto nell ordine: a) Della posizione di classifica al termine del Campionato; b) Dei punti conseguiti al termine del Campionato; c) Della migliore differenza reti al termine del Campionato; d) Del maggior numero di reti segnate al termine del Campionato; e) Del sorteggio.

17 - 20/ 17 - Formula Play Off Campionato di Terza Categoria 2013/201 - Ammissione al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 I. Nell ipotesi di NESSUNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto, quinto, sesto, settimo, ottavo e nono posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Terza Categoria 2013/201. II. Nell ipotesi di UNA retrocessione di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto, quinto, sesto, settimo ed ottavo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. III. Nell ipotesi di DUE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto, quinto, sesto e settimo posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201.. IV. Nell ipotesi di TRE retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto, quinto e sesto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/201. V. Nell ipotesi di QUATTRO retrocessioni di squadre del Friuli Venezia Giulia dal Campionato Nazionale Dilettanti, saranno ammesse al Campionato di Seconda Categoria 201/2015 le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo, quarto posto e quinto posto della classifica finale dei Play Off del Campionato di Seconda Categoria 2013/ Ammissione al Campionato di Seconda Categoria di Società NON aventi diritto a) Nel caso si rendessero disponibili ulteriori posti nel Campionato di Seconda Categoria della stagione sportiva 201/2015 al fine del completamento degli organici le Società verranno ammesse alla Categoria superiore in base alla classifica derivante dall esito dei Play Off del Campionato di Terza Categoria fino ad esaurimento delle Società presenti nella classifica stessa; b) solo in caso di ulteriore disponibilità di posti, sarà ammessa al Campionato di Seconda Categoria della stagione sportiva 201/2015 la Società vincente la Coppa Regione di Terza Categoria.

18 - 20/ FORMULA PLAY OUT CAMPIONATI DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA E SECONDA CATEGORIA 2013/201 Con riferimento alla formula dei Play Out che vedrà coinvolte le squadre piazzatesi in determinate posizioni di classifica al termine dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, si evidenzia per opportuna conoscenza la tecnicalità del percorso di detta appendice dei Campionati. Si ricorda che per l individuazione della squadra che retrocederà automaticamente alla categoria inferiore, in caso di parità tra due o più squadre si applicherà quanto previsto dall art. 51 delle N.O.I.F. - Determinazione della Classifica Per determinare le posizioni di classifica al termine dei gironi del citato Campionato ed al fine di individuare le aventi diritto ad accedere alla FORMULA SPECIALE PLAY OUT ci si avvarrà di quanto previsto dalla deroga all art. 51 delle N.O.I.F. (di cui al c.u. n. 192/A della F.I.G.C. dd. 0/06/2013, pubblicato sul c.u. n. 13 dd. 11/06/2013 dello scrivente Comitato Regionale) e precisamente: a) dei punti conseguiti negli scontri diretti fra tutte le squadre; b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; c) della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d) del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e) del sorteggio. - Concomitanze Gare Si comunica che eventuali concomitanze di campo DOVRANNO essere risolte dalle squadre ospitanti che avranno quindi l obbligo di reperire un campo in alternativa per la disputa delle gare. Si precisa che per le eventuali concomitanze valgono i criteri di priorità nello svolgimento delle gare pubblicato sul c.u. n. 1 della L.N.D. (pagg. 7/8, punto 5). Il Comitato Regionale si impegna comunque a collaborare per gli eventuali accordi che dovessero essere presi tra le Società. CAMPIONATO DI ECCELLENZA Le squadre si incontreranno fra di loro con gara unica sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato come di seguito indicato: NELL IPOTESI DI NESSUNA, UNA, DUE RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI 12^ Classificata 15^ Classificata 13^ Classificata 1^ Classificata NELL IPOTESI DI TRE RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI 11^ Classificata 1^ Classificata 12^ Classificata 13^ Classificata NELL IPOTESI DI QUATTRO RETROCESSIONI DI SQUADRE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DAL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI 10^ Classificata 13^ Classificata 11^ Classificata 12^ Classificata

19 - 20/ 19 - Formula Play Out Campionato di Eccellenza 2013/201 - Modalità di Svolgimento Le squadre perdenti le gare dei due accoppiamenti retrocederanno nel Campionato di Promozione. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari da 15 ciascuno e, persistendo la parità retrocederà nel Campionato di Promozione la squadra dell abbinamento peggiore classificata al termine del Campionato. Qualora, al termine del Campionato di Eccellenza il distacco tra le squadre di ciascuno dei due abbinamenti sia pari o superiore a 10 punti, il rispettivo incontro di Play Out non verrà disputato e la società peggiore classificata al termine del Campionato retrocederà direttamente al Campionato di Promozione. CAMPIONATO DI PROMOZIONE, PRIMA E SECONDA CATEGORIA Gli incontri si svolgeranno tra le squadre dello stesso girone. Le squadre si incontreranno fra di loro con gara unica sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato come di seguito indicato: 12^ Classificata 15^ Classificata 13^ Classificata 1^ Classificata - Modalità di Svolgimento Le squadre perdenti le gare dei due accoppiamenti retrocederanno nel Campionato di Categoria inferiore. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari da 15 ciascuno e, persistendo la parità retrocederà nel Campionato di Categoria inferiore la squadra dell abbinamento peggiore classificata al termine del Campionato. Qualora, al termine del Campionato il distacco tra le squadre di ciascuno dei due abbinamenti sia pari o superiore a 10 punti, il rispettivo incontro di Play Out non verrà disputato e la società peggiore classificata al termine del Campionato retrocederà direttamente al Campionato di Promozione IL SABATO DEL NOSTRO CALCIO Si comunica che nella giornata di domani, venerdì 06 settembre p.v., verrà pubblicata la proposta del programma de Il Sabato del Nostro Calcio per la stagione sportiva 2013/201.

20 - 20/ Segreteria COPPA ITALIA SOCIETÀ DI ECCELLENZA 2013/201 TROFEO DIEGO MEROI Qui di seguito pubblichiamo le classifiche al termine della prima fase della Coppa Italia Società di Eccellenza 2013/201: Squadra GIRONE A Pun Gio Vin Nul Per Gf Gs Diff. Reti CHIONS COM. FONTANAFREDDA AZZANESE RIVIGNANO GIRONE B GEMONESE TRICESIMO SAN DANIELE TOLMEZZO CARNIA GIRONE C CJARLINS MUZANE VIRTUS CORNO LUMIGNACCO MANZANESE GIRONE D NK KRAS REPEN ISM GRADISCA SAN LUIGI CALCIO MUGGIA Pen In base alle classifiche sopra riportate e secondo quanto previsto dal regolamento pubblicato sul C.U. n. 11 dd. 12/08/2013 accedono ai quarti di finale le Società: CHIONS, COM. FONTANAFREDDA, GEMONESE, TRICESIMO, CJARLINS MUZANE, VIRTUS CORNO, NK KRAS REPEN, ISM GRADISCA. Di seguito pubblichiamo il programma delle gare dei quarti di finale: MERCOLEDI 02/10/2013 ORE GARA OT/1: CHIONS VIRTUS CORNO GARA OT/2: GEMONESE ISM GRADISCA GARA OT/3: CJARLINS MUZANE FONTANAFREDDA GARA OT/: NK KRAS REPEN TRICESIMO Le gare saranno ad eliminazione diretta e si svolgeranno sul campo della prima nominata. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari da 15 l uno; in caso di ulteriore parità si procederà all esecuzione dei calci di rigore secondo quanto previsto dalle vigenti normative.

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 01.07.2014

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 01.07.2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL 01.07.2014 SI INFORMANO LE SOCIETA CHE, A PARTIRE DALLA CORRENTE STAGIONE SPORTIVA IL VERSAMENTO DEGLI IMPORTI DOVUTI PER LE ISCRIZIONI AI CAMPIONATI

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 11 DEL 10 OTTOBRE 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 11 DEL 10 OTTOBRE 2012 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GORIZIA LEGA NAZIONALE DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 COMUNICATO UFFICIALE N 11 DEL 10 OTTOBRE 2012 1) COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Comunicato Ufficiale N. 62/A della

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014 COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Via RICCARDO PITTERI n 95/2 20134 MILANO Tel. 02.21722.899 Sito Internet: www.lnd.it Segreteria e Programmazione Gare: Tel. 02.21722.202-204 - Fax 02.21722.233 - E.mail: affarigeneralicrl@lnd.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 67 DEL 30/12/2014 CHIUSURA UFFICI CALENDARI SECONDA FASE CAMPIONATI GIOVANILI

COMUNICATO UFFICIALE N. 67 DEL 30/12/2014 CHIUSURA UFFICI CALENDARI SECONDA FASE CAMPIONATI GIOVANILI STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 67 DEL 30/12/2014 CHIUSURA UFFICI Si ricorda che gli uffici del Comitato Regionale rimarranno chiusi per ferie nelle seguenti giornate: Mercoledì 31

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI TOLMEZZO LEGA NAZIONALE DILETTANTI. Stagione Sportiva 2012/2013 COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 10 OTTOBRE 2012

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI TOLMEZZO LEGA NAZIONALE DILETTANTI. Stagione Sportiva 2012/2013 COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 10 OTTOBRE 2012 C.U. n. 27/13 - pag. 1 - DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI TOLMEZZO LEGA NAZIONALE DILETTANTI Stagione Sportiva 2012/2013 COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 10 OTTOBRE 2012 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 1.1 Comunicato

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 19 DEL 29/10/2014 CHIUSURA UFFICI ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA

COMUNICATO UFFICIALE N. 19 DEL 29/10/2014 CHIUSURA UFFICI ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA Delegazione Provinciale di Gorizia ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre

Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre Campionati a squadre 2015 Squadre regionali che hanno acquisito il diritto a partecipare ai vari campionati a squadre Serie A1 Femminile - - Serie A2 TC TRIESTINO 1a squadra TS promossa da serie B - Serie

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN FRIULI VENEZIA GIULIA ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna Delegazione Regionale Calcio a Cinque Via Ottone Bacaredda 47-1 piano - 09127 CAGLIARI Tel. 070-2330804 - 070-2330805;

Dettagli

Punto Operativo Indirizzo Città CAP Tel. Fax Prov. ABI CAB AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620

Punto Operativo Indirizzo Città CAP Tel. Fax Prov. ABI CAB AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620 AQUILEIA VIA G. AUGUSTA 34 UDINE 33051 0431 918601 0431 919370 UDINE 06340 63620 AVIANO VIA PORDENONE 17 AVIANO 33081 0434 652600 0434 652998 PORDENONE 06340 64770 AZZANO DECIMO VIA XXV APRILE 39 AZZANO

Dettagli

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014 Lega Calcio UISP Via Sbarre Centrali, 411 89132 REGGIO CALABRIA www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it 3357652806 Stagione Sportiva 2013-2014

Dettagli

CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI Tutte le società sportive riceveranno, ogni venerdì, il quotidiano AVVENIRE, che contiene l inserto allegato NEWSPORT con i risultati, i

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 123/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 31 agosto 2015; - preso atto della

Dettagli

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI PALLAVOLO 2015/2016 (Documento inviato alle società ed affisso all albo in data 1 ottobre 2015) Premessa: il seguente documento sarà aggiornato periodicamente inserendo la logistica e le date/orario delle

Dettagli

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente:

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: Lega Nazionale Pallacanestro Pagina 1 di 7 ORDINAMENTO CAMPIONATO SERIE B DILETTANTI LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: n. 4 squadre retrocesse dalla serie A Dilettanti

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

CALCIO a 7 2015/2016

CALCIO a 7 2015/2016 CALCIO a 7 2015/2016 Comunicazione inviata alle società contestualmente ai calendari ed affissa all albo in data 25 settembre 2015 Il presente documento verrà periodicamente aggiornato,inserendo logistica,date

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 03 DEL 15/07/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 03 DEL 15/07/2015 Delegazione Provinciale di Gorizia ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO VIA DELLA PILA 1 30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 FAX: 041 25.24.120 041 25.24.140 Indirizzo Internet:

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 08

Comunicato Ufficiale n. 08 F.I.G.C. L.N.D Delegazione Provinciale di Ferrara Via Veneziani 63/a 44124 Ferrara Tel. 0532.770294 fax. 0532.770372 Pronto F.I.G.C Ferrara 349. 3232217 Anno Sportivo 2014 2015 Comunicato Ufficiale n.

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 UISP GROSSETO - LEGA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE A, SERIE B, SERIE C1, C2, GROSSETO, COPPA

Dettagli

Sangue cordonale. Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione

Sangue cordonale. Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione Sangue cordonale Organizzazione del trasporto a cura della Protezione Civile della Regione Hanno aderito 120 Comuni oltre 700 volontari Grazie!!! Tempi di consegna Le unità di sangue cordonale raccolte

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE DI SERIE A1 Ediz. 2003/2004

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE DI SERIE A1 Ediz. 2003/2004 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE DI SERIE A1 Ediz. 2003/2004 Sono ammesse a partecipare al Campionato di Serie A1 maschile, ediz. 2003/2004 le seguenti Società: LEONESSA BRESCIA PRO RECCO C.N. POSILLIPO

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE:

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE: XV TORNEO DIVERTIAMOCI INSIEME NORCIA 01_04 APRILE 2015 REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO 2003 ART.1 ORGANIZZAZIONE L ALLEANZA SPORTIVA ITALIANA E L ASSOCIAZIONE SCUOLA GIOCO E SPORT INDICONO ED ORGANIZZANO

Dettagli

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996.

Potranno essere impiegate, solo ed esclusivamente per la 1^ Fase Interregionale, fino a quattro atlete fuori quota nate dal 1.1.1995 al 31.12.1996. Organico Campionato di Calcio Femminile Serie D 2015/2016 Alla chiusura delle iscrizioni del Campionato di Serie D, risultano partecipanti al Campionato di Calcio Femminile di Serie D - Stagione Sportiva

Dettagli

CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007

CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007 CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007 Sono ammesse a partecipare al Campionato di Pallanuoto Maschile di serie B edizione 2006-2007 le seguenti Società. La composizione dei gironi

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO

PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO www.crapiemonteva.it PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO Stagione Sportiva 2013/2014 PERSONE AMMESSE NEL RECINTO DI GIUOCO (Campionati/Coppe e Tornei della Lega Nazionale

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 5 DEL 29 AGOSTO 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 5 DEL 29 AGOSTO 2012 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GORIZIA LEGA NAZIONALE DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 COMUNICATO UFFICIALE N 5 DEL 29 AGOSTO 2012 Stagione Sportiva 2012-2013 Saluto del Presidente della Lega Nazionale

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 13 Roma 8 settembre 2014 HOCKEY PISTA

COMUNICATO UFFICIALE N. 13 Roma 8 settembre 2014 HOCKEY PISTA FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMMISSIONE DI SETTORE HOCKEY PISTA 00196 ROMA - VIALE TIZIANO, 74 - Tel.06-91684012 - Fax- 0623326645 www.fihp.org / e-mail - hockey@fihp.org COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 CU 4 del 10/10/2013 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI 1997

RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI 1997 DELEGAZIONE PROVINCIALE VERONA RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI 1997 Alla cortese attenzione del Responsabile del Settore Giovanile Siamo lieti di comunicarvi che i giocatori che sono stati convocati in occasione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

EDIZIONE AGGIORNATA. CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007

EDIZIONE AGGIORNATA. CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007 CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007 Sono ammesse a partecipare al Campionato di Serie A1 femminile, edizione 2006-2007 le seguenti Società: GEYMONAT ORIZZONTE CATANIA GIFA CITTA

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 48/91 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 37/A della F.I.G.C., pubblicato in data 17

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 CU 5 del 2/10/2014 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14 AICS Comitato Regionale - Comunicato Ufficiale N. 13 1 COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA FRA BARTOLOMMEO 29-50132 FIRENZE e.mail info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it Sito - www.aicstoscana.it Responsabile

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 47/A Il Consiglio Federale Preso atto della proposta della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi.

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi. Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 3 Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque Giovanissimi Allievi B. ATTIVITÀ GIOVANILE 1 - CATEGORIA GIOVANISSIMI A. CARATTERISTICHE

Dettagli

REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B

REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B 8 CAMPIONATO DI CALCIOTTO Verona 21 settembre 2015 20 maggio 2016 REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B FORMULA TECNICA E REGOLE DI GIOCO APPLICATE 1. Il Campionato 2015/2016 si articola in due fasce di merito:

Dettagli

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 5 SERIE C1 Nessuna retrocessione dalla Serie B SQUADRE MECCANISMO 1 CLASSIFICATA PROMOSSA

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

Archivio di Stato di Udine

Archivio di Stato di Udine Ministero per i Beni e le Attività Culturali Archivio di Stato di Udine SCHEDA FONDO 3.1.3 Data/e 3.1.4 Livello di descrizione 3.1.5 Consistenza e supporto dell'unità archivistica 3.2.1 Denominazione del

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

INTESTAZIONE REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI A SQUADRE

INTESTAZIONE REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI A SQUADRE INTESTAZIONE REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI A SQUADRE 1 2 TITOLO I CAMPIONATI A SQUADRE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Generalità 1. La Federazione italiana tennis (F.I.T.) indice ed organizza annualmente,

Dettagli

Ufficio Gare di Firenze

Ufficio Gare di Firenze Ufficio Gare di Firenze Tel. +39 (0)55 66 03 46 ufficiogare@toscana.fip.it Fax +39 (0)55 66 07 28 E-mail: Internet: www.toscana.fip.it PUBBLICAZIONE SERIE D REGIONALE A causa della defezione di una Società

Dettagli

NORME ORGANIZZATIVE CAMPIONATO SERIE B 2015-2016

NORME ORGANIZZATIVE CAMPIONATO SERIE B 2015-2016 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE TECNICO HOCKEY PISTA Comunicato Ufficiale CU 003 Roma, 07/07/2015 NORME ORGANIZZATIVE CAMPIONATO SERIE B 2015-2016 Il Campionato Nazionale di serie B si

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010 - cu 005 / 132 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611

Dettagli

Stagione Sportiva 2010/2011

Stagione Sportiva 2010/2011 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 32 del 02/04/ 2011 Centro Sportivo Sport Village 18 Ottobre 2010 27 Aprile 2011 CAMPIONATO REGIONALE DELLE PROFESSIONI Trofeo Niceta Oggi 32.1- Comunicazioni

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A Via Poggi, 1 29122 Piacenza Tel. 0523.756.419 Fax 0523.756.445 e-mail: info@figcpiacenza.it web: www.figcpiacenza.it : segreteria@figcpiacenza.it

Dettagli

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA 26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA FORMULA TECNICA E REGOLE DI GIOCO APPLICATE 1. Il Campionato

Dettagli

NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O.

NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O. NORMA TECNICA GESTIONE DEGLI ACCESSI DEI LOCALI DI TERMINAZIONE F.O. Compilato: F. Fabbro Rivisto: Autorizzato: M. Colonello D. Licursi Versione: 1 Variante: 9 IL PRESENTE DOCUMENTO COSTITUISCE REGISTRAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015

REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015 REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015 I Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a 5 organizza la Final Eight di Coppa Italia Serie

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE SUL TERRITORIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

ATTIVITA GIOVANILE SUL TERRITORIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 F.I.G.C. C.R. L.N.D. SICILIA COMUNICATO UFFICIALE n 28/sgs 05 dell 8 agosto 2014 1. ATTIVITA AGONISTICA 1.1. ELENCO DELLE SOCIETA RIPESCATE ED AMMESSE AI CAMPIONATI REG.LI 2014/2015 Di seguito si pubblica

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

indirizzo sede legale (via) (n.) (cap) (Comune di) (Provincia di)

indirizzo sede legale (via) (n.) (cap) (Comune di) (Provincia di) Modello di domanda ai sensi dell art. 20 della LR 29/2007 e del regolamento emanato con DPReg. 0279/2011 1 SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO (da non utilizzare) data di arrivo SPAZIO RISERVATO AL BOLLO Nota

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N.1

COMUNICATO UFFICIALE N.1 COMUNICATO UFFICIALE N.1 CAMPIONATO REGIONALE SERIE C MASCHILE 2015/2016 Società aventi diritto: ASD TUSCIA TEAM VOLLEY ASD PALL. NETTUNO ASD PALLAVOLO VELLETRI ROMA 12 POL. CASAL BERTONE ROMA ASD BRACCIANO

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA INTEGRAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE ANNO AGONISTICO 2014

CAMPIONATI DI SOCIETA INTEGRAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE ANNO AGONISTICO 2014 CAMPIONATI DI SOCIETA INTEGRAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE ANNO AGONISTICO 2014 Versione del 01/12/2013 1. FASI FINALI NAZIONALI DEI CAMPIONATI DI CATEGORIA I campionati di Categoria avranno tutti una Fase

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO COMITATO PROVINCIALE P A R M A Via F. Lombardi, 6 - C.P. 463-43100 Parma Tel. 0521.271.671 0521.271.531 Fax 0521.272.988 e-mail: info@figcparma.it web: www.figcparma.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012

Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N 24 del 24 settembre 2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli