Rassegna Stampa. Mercoledì 06 maggio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa. Mercoledì 06 maggio 2015"

Transcript

1 Rassegna Stampa Mercoledì 06 maggio 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/ Fax 02/

2 Rassegna del 06 maggio 2015 COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Altoadige 43 L'italia quinta ai mondiali in usa. è il miglior risultato di sempre 1 Corriere Dell'umbria 30 "sport? sì, grazie" per annullare le diversità 2 Corriere Di Viterbo 10 Cena a base di solidarietà e musica con annalisa minetti 3 Gazzetta Di Reggio 31 Matteo cagossi ha una mira infallibile 4 Il Gazzettino Di 50 I campioni del mondo di ciclismo. inaugurano il palazzetto dello sport Lorenzo Padovan 5 Pordenone Il Giornale Di Napoli 16 Campionati nazionali per disabili psichici 6 Il Quotidiano Della 18 Torneo di showdown 7 Basilicata Il Resto Del Carlino Bo 10 Terzo titolo tricolore per il baby lambertini e millo porta la zinella a ridosso del podio 8 Il Secolo Xix 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 9 Il Secolo Xix (la Spezia) 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 10 Il Secolo Xix Imperia 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 11 Sanremo Il Secolo Xix Levante 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 12 Il Secolo Xix Savona 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 13 Il Tempo 12 Giusy versare batte anche l'anas: maxirisarcimento Andrea Ossino 14 Il Tempo 26 La roma toma al tre fontane Alessandro Austini 15 Il Tirreno Cecina 16 Nwuagwu si piazza ottava a livorno 16 L'eco Di Bergamo 26 Monasterolo del castello la disabilità, esperienze di vita 17 L'unione Sarda 45 Campioni di bocce A.s. 18 La Gazzetta Della 44 Attesa sabato al palaercole di policoro la nazionale di «sittingiocando» Piero Miolla 19 Basilicata La Nazione Firenze 9 Il csi spegne 70 candeline con una festa lunga tre giorni Maurizio Costanzo 20 La Nuova Sardegna 41 Basket in carrozzina positivo al doping obino (santa lucia) 21 La Provincia Di Como 58 Comense, special al femminile senna ospiterà le finali nazionali S.qe. 22 La Provincia Di Cremona39 L'esordio dei delfini regala subito un sorriso 23 La Provincia Di Varese 39 «abbiamo visto un altro mondo. possibile anche a varese '» R. Bot 24 La Provincia Pavese 22 In pista per sfidare la disabilità Alberto Antoniazzi 26 La Repubblica(roma) 4 Rivive il tre fontane dopo mafia capitale il ritorno della roma 27 Messaggero Veneto 37 Il nuovo palasport debutta col paraciclismo mondiale Giulia Sacchi 29 Messaggero Veneto 56 Positivo alla cannabis in finale coppa italia 30 Qs 11 Morganti super la squadra vede rio 31 Trentino 54 Sul garda trentino un piccolo antipasto dei giochi di rio 32 Tribuna Di Treviso 52 La palestra coni scoppia, i tricolori dirottati alle acquette M.t. 34 Tribuna Di Treviso 51 Bimbi protagonisti venerdì l'incontro con i campioni 35

3 » BUFFALO (Stati Uniti) Un eccezionale quinto posto che significa miglior piazzamento di sempre a un Mondiale: l'italia dell'ice sledge hockey torna dalla trasferta di Buffalo con uno storico risultato e la consapevolezza di essere una delle realtà più competitive a livello internazionale. Negli Stati Uniti, gli azzurri disputano il torneo che devono fare: ancora lontane realtà come USA e Russia, i ragazzi di Da Rin giocano un ottimo hockey e arrivano a ottenere l'obiettivo minimo di- SLEDGE HOCKEY L'Italia quinta ai Mondiali in Usa È il miglior risultato di sempre chiarate alla vigilia dell'evento. Obiettivo minimo, si, ma pur sempre il più grande risultato di sempre per il movimento dello sledge hockey italiano. Dopo aver vinto il match inaugurale contro la Germania per 1 a 0 grazie alla rete di Andrea Macrì, l'italia subisce le sconfitte contro Russia (0-3) e Stati Uniti (0-7). Il terzo posto nel Girone costringe la nostra Rappresentativa alla sfida contro il Giappone, vinta agevolmente per 5 a 1 grazie alla doppietta di Chiarotti e alle reti di Planker, Depaoli e Caldaro. Si arriva quindi alla finale per 0 quinto e sesto posto. Di fronte quella Germania sconfitta nell' incontro inaugurale del Mondiale. Questa volta l'italia prende due gol ma ne rifila quattro alla Rappresentativa Tedesca. A referto, per gli azzurri, Valerio Corvino, che apre le marcature, quindi Andrea Macrì, Gregory Leperdi e Gianluigi Rosa, che rendono ininfluenti le segnature di Jorge Wedde e Felix Schrader. "Aver finito il Mondiale al quinto posto è di enorme importanza per lo sledge hockey italiano - sostiene Gianluigi Rosa, difensore azzurro - sono certo che questo risultato farà si che il Comitato Paralimpico continui a supportarci con forza". "Abbiamo disputato un ottimo torneo dal punto di vista difensivo - prosegue Rosa - ma allo stesso tempo abbiamo tirato anche tanto". "Dedico questo quinto posto a Gianluca Cavaliere - conclude l'azzurro - che, a causa di un infortunio, all'ultimo momento non è potuto partire». La nazionale di sledge hockey quinta ai Mondiali a Buffalo COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 1

4 Sono stati oltre 400 i giovani atleti, disabili e non, che hanno partecipato alle gare "Sport? Sì, grazie' per annullare le diversità GUALDO TADINO Ha colto ancora una volta nel segno "...Sport? Sì Grazie!" tradizionale appuntamento di inizio maggio, giunto alla sua quindicesima edizione, e che ha visto nell'intera giornata di lunedì coinvolti in un meeting sportivo atleti diversamente abili e normal dotati. Ad organizzarlo, con grande successo, l'atletica Tarsina in collaborazione conia cooperativa Asad, il Comitato italiano paralimpico e la Fisdir Umbria e del Comune di Gualdo Tadino. Meeting, nato nel 1998 su spinta di Antonello Palanga operatore del Germoglio, scomparso tragicamente nel 2000, è diventato nel corso degli anni un appuntamento per più di 400 ragazzi tra studenti e atleti disabili che si ritrovano insieme per condividere una giornata di sport e divertimento: atletica, calcetto, pallavolo. Hanno partecipato all'evento le scuole primarie di Capoluogo, Cartiere, Cerqueto, Istituto Bambin Gesù, San Pellegrino, San Rocco con tutte le classi IV e V elementare, la scuola media Storelli e l'istituto superiore Casimiri con rappresentanze di alunni. Le associazioni di disabili provengono da tutta l'umbria: Assisi, Bastia, Gubbio, Perugia, Foligno, San Giustino, Umbertide, Città di Castello, Terni; quest'anno anche una rappresentanza di Fabriano. Dopo il saluto del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, che ha anche invitato tutti gli atleti a partecipare martedì 12 maggio alla partita tra le nazionali under 18 di Italia e Iran, l'evento ha avuto inizio. Le società Fisdir Tarsina Gualdo Tadino, Peter Pan Bastia Umbria, K/T Gubbio, Oltre l'handicap Perugia e Pantera Umbertide hanno disputato la quarta giornata del campionato di calcio a 5. Alla fine ad avere la meglio sono stati i ragazzi di Bastia Umbra, ma il successo è stato di tutti i presenti a questa giornata all'insegna dei veri valori dello sport e dell'allegria. Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 20 maggio allo stadio Santa Giuliana di Perugia in occasione del campionato regionale Fisdir di atletica leggera. 4 Media Storelli Coinvolti oltre ai giovani disabili gli allievi delle scuole cittadine di ogni fascia e di ogni età COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 2

5 Festival Volontariato Sabato il concerto Cena a base di solidarietà e musica con Annalisa Minettì VITERBO "A noi la scelta di sentirci persone diversamente speciali o solo persone affette da disabilità. Io, come tanti diversamente abili, ho scelto di mettermi in gioco, di continuare a rivendicare il diritto ad avere dei sogni e, soprattutto, il diritto a perseguirli". Con queste parole piene di amore e coraggio Annalisa Minettì, cantante e atleta paralimpica italiana, nonché madrina dell'edizione 2015 del Festival del Volontariato, ha commentato la kermesse che continuerà ad animare Viterbo fino a domenica 10 maggio. La voce di colei che nel 1998 conquistò tutti al festival di Sanremo risuonerà in piazza del Comune sabato 9 maggio, location che ospiterà la grande cena di solidarietà e, a seguire l'atteso concerto della Minettì. Oltre 100 gli appuntamenti di questa importante manifestazione che è riuscita a coinvolgere ben 130 realtà associative, tutte unite sotto il segno della solidarietà. "Un grande libro che anno dopo anno continuiamo a scrivere - ha commentato il consigliere comunale con delega al volontariato e presidente della Consulta del volontariato Marco Ciorba -. E ciò è possibile perché ogni passo della Consulta è fatto in condivisione con le associazioni e con il territorio. Si tratta di un festival in crescita, visti i numeri degli appuntamenti, delle associazioni coinvolte, e viste anche le centinaia di prenotazioni già arrivate per la grande cena di solidarietà, che si terrà il 9 maggio in piazza del Plebiscito, e alla quale seguirà il concerto di Annalisa Minettì. Desidero ringraziare - ha concluso Ciorba - i dipendenti del Comune di Viterbo che si sono spesi per l'organizzazione del Festival e gli sponsor privati che hanno contribuito alla realizzazione". I biglietti sono in vendita all'ex tribunale in piazza Fontana Grande. Intanto l'associazione Grilli Viterbesi comunica che in occasione della settimana del volontariato, sarà in piazza delle Erbe con un gazebo a raccogliere indumenti, generi alimentari non deperibili, detersivi per sostenere e dare un piccolo contributo alle casse Famiglia di Viterbo (per info contattare il ). 4 COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 3

6 Matteo Cagossi ha una mira infallibile Tiro a segno: Montanari primo nei master, Pasquini di bronzo nella carabina» REGGIO EMILIA Nella quarta prova regionale, tenutasi sulle linee del poligono di Bologna una interessante conferma di crescita collettiva giunge dalla squadra reggiana di tiro a segno. Il top scorer Matteo Cagossi continua a imporre la propria supremazia nella pistola di grosso calibro e nella standard con un distacco di +11 sul secondo nella prima e un siderale +20 nella seconda. Nel grosso calibro il reggiano chiude al primo posto con 581 punti, mentre la standard lo vede ancora sul gradino più alto del podio con 562 punti. Giusto per non perdere il vizio, vede il secondo gradino del podio nella libera con 535 punti. Tra le giovani promesse ancora una brillante prestazione della "farfalla" Sara Rondini: suoi il primo posto nella pistola sportiva e il terzo nell'aria compressa. Insieme alla Rondini, negli juniores un bel quinto posto di Alessia Bastai, e una costante crescita di Francesca De Palo, che ottiene l'ottavo posto nel raggruppamento misto ragazzi. Nuovamente a podio anche Loris Panciroli, tra i più longevi tiratori reggiani ad alto rendimento, che si riconferma terzo nel grosso calibro tra i gran master. Sempre tra le pistole, buona prestazione di Luca Cavallini, sesto alle spalle di Cagossi nella standard e nel grosso calibro. Unica presenza femminile del gruppo, Debora Piumi guadagna altri 2 posti in classifica, portandosi vicino alle prime dieci. Tra le carabine, i "veterani terribili" della carabina, dimostrano che la passione non ha limiti di età. Uno strepitoso Marco Montanari giunge primo sul filo di un paio di colpi nella prova di carabina libera a terra a 22mt. Il tiratore reggiano riconferma un ottimo stato di forma, in attesa anche delle prove di campionato delle polizie municipali, cosi come il collega Spartaco Carini, che fa suo il terzo posto nella libera a terra uomini, riconfermandosi tiratore di classe internazionale. Giulio Pasquini va a podio per la quarta gara di fila nella categoria master aria compressa. Il tiratore porta la sua carabina al terzo gradino del podio in un gruppo "di ferro". Il "solito" Massimo Croci centra il podio nella libera a terra tra le carabine disabili, l'altro azzurro Bertani fa suo il primo posto nella pistola ad aria compressa a 5 colpi. I due nazionali, reduci dalla proficua trasferta di Hannover, in cui Croci ha conquistato un argento prezioso, stanno affrontando un periodo di allenamento particolarmente intenso sotto la guida tecnica di Alberto Ardesi, al fine di preparare al meglio la gara di qualificazione per le Paralimpiadi, che si terrà a Oijsiek (Croazia). Massimo Croci Matteo Cagossi COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 4

7 I campioni del mondo di ciclismo inaugurano il palazzetto dello sport Lorenzo Padovan MANIÀGÒ Il palazzetto dello sport di Maniago si inaugura con il ciclismo iridato, quello in programma nei primi giorni di giugno e che avrà come protagonisti gli atleti della Word cup para-cycling. Domani sera, alle 21, nella rinnovata struttura di via Marco Polo, ci sarà infatti la vernice della manifestazione. Il Palasport maniaghese è stato completamente ristrutturato per una circa 540 mila euro e può ora ospitare fino a 770 persone e molteplici attività. Considerata l'ecletticità, all'interno del palazzetto verranno d'ora in poi ospitate anche iniziative promozionali e di svago o di richiamo turistico e promozionale. Si parte domani con un parterre di eccezione. Assieme al sindaco Andrea Carli ci sarà il vice presidente della Regione Sergio Bolzonello: i due politici terranno a battesimo l'evento, che giunge a un anno esatto di distanza dalla partenza da Maniago della tappa decisiva della precedente edizione del Giro d'italia. Le autorità sportive saranno rappresentate da Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico. La presentazione della World cup para-cycling sarà a cura di Mauro Valentini, presidente dell'asd Giubileo Disabili di Roma con intervento di Mario Valentini, Ct della Nazionale Italiana Paralimpica. Dopo la proiezione di un video con Gianluca Vialli e Massimo Mauro a cura di Asia, toccherà all'ospite d'onore della serata, l'ex pilota di Formula 1 e campione paralimpico a Londra 2012 Alex Zanardi. Assieme a lui ci saranno altri atleti di grande calibro tra cui Fabrizio Macchi, Michele Pittacolo e Andrea Tarlao, tutti Campioni del Mondo di paraciclismo in annate e categorie diverse, Elia Botosso Vice Campione del Mondo paraciclismo, l'indimenticato Moreno Argentin, Campione del mondo di ciclismo e Marzio Bruseghin campione d'italia di ciclismo. Presente anche una vecchia gloria come Sergio Bianchetto, Campione Olimpico a Roma 60 e Tokyo 64. Al termine, presentazione del Giro Ciclistico dilettanti del Friuli a cura di Gilberto Pittarella della Società ciclistica Fontanafredda. SPORT La struttura rinnovata in via Marco Polo, a Maniago, ora in grado di ospitare 770 persone Gli alberghi: non vogliamo i prodighi I S W COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 5

8 NUOTO La gara nella piscina comunale di Portici da venerdì a domenica. Oggi presentazione Campionati nazionali per disabili psichici SAN GIORGIO A CREMANO. Saranno presentati stamani, alle 12,15, nelle sale del piano nobile di villa Bruno (nella foto uno scorcio), i campionati nazionali di nuoto per disabili psichici e relazionali, promossi dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale sotto l'egida del Comitato Paralimpico Italiano, si terranno nella piscina comunale di Portici dall'8 al 10 maggio prossimi, grazie all'organizzazione dell'associazione e della cooperativa Tma e al sostegno dei Comuni di San Giorgio a Cremano e Portici. Per l'evento è prevista la partecipazione di circa 300 nuotatori provenienti da tutta Italia per uno degli appuntamenti sportivi più importanti per gli atleti diversamente abili. Interverranno: il commissario prefettizio della città di San Giorgio a Cremano, Giacomo Barbato; il sindaco di Portici, Nicola Marrone; gli assessori allo sport ed alle politiche sociali del Comune di Portici, Valentina Maisto e Raffaele Cuorvo; il responsabile tecnico toplevel della Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) Vincenzo Allocco; Carmine Mellone, presidente del Comitato Paralimpico Campano; Alfonso Palumbo, delegato regionale Fisdir; Giovanni Caputo, psicologo-psicoterapeuta, inventore del metodo TMA Caputo-Ippolito (Terapia Multisistemica in Acqua) e presidente della cooperativa sociale "Tma Group"; Francesco Giaquinto, presidente dell'associazione sportiva Tma Group Italia. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 6

9 SPORT PARALIMPICO Torneo di showdown SABATO 9 maggio, daue 9.30 alle 18.30, nellauditorium della parrocchia di Santa Cecilia, è previsto il Torneo nazio-^ naie di showdown, organizzato dalla delegazione regionale della Fispic, con il patrocinio dei Club Lions Potenza Host e Panathlon di Potenza. La Fispic è la Federazione sportiva paralimpica cui il Cip ha demandato la gestione, l'organizzazione e lo sviluppo dell'attività sportiva per ipovedenti e ciechi. Lo showdown viene disputato tra due giocatori su un tavolo rettangolare. I giocatori utilizzano racchette di legno con le quali colpiscono una palla sonora. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 7

10 Scherma Terzo titolo tricolore per il baby Lambertini E Millo porta la Zinella a ridosso del podio Riccione (Rimini) CONFERME per Emanuele Lambertini e Luca Millo ai campionati italiani di Riccione. Lambertini, giovane promessa della scherma paralimpica azzurra, si laurea per la terza volta campione italiano di scherma integrata under 20 di fioretto. Quinta piazza e podio sfiorato per Millo (nella foto, a destra, con Magda Melandri) nel campionato italiano under 14 categoria maschietti. Sotto la direzione di Magda Melandri si sono mossi Alessia Vanzella, Filippo Vanini, Elisa Doratelli, Lica Passerini, Enrico Doratelli, Agostino Gamberini, Andrea Martelli, Vittoria Galli e Alice Capomaccio. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 8

11 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste perle persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, inal- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 9

12 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 10

13 ***> Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate dajohn Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadri vium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 11

14 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile;si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua - le difficoltà che incon trano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 12

15 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continuadifficoltà che incon le trano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 13

16 Tribunale La campionessa paralimpica italiana ha perso le gambe in un incidente sulla Salerno-Reggio Calabria Giusy Verace batte anche l'anas: maxirisarcimento Giusy Versace vince nello sport e nelle aule di giustizia. La ragazza ha infatti ottenuto un risarcimento milionario dall'anas s.p.a.. Se il nome «Versace» non sarà ricordato solo per l'importante ruolo svolto nel mondo della moda lo si deve a lei. Giusy Versace, all'anagrafe Giuseppina, è infatti divenuta l'emblema della forza di volontà, del riscatto, dei risultati ottenuti grazie alla tenacia e al sudore della fronte. La trentacinquenne, dopo aver perso entrambe le gambe a causa di un incidente automobilistico si è letteralmente rialzata. Divenendo cosìlaprima atleta italiana della storia a correre con un amputazione bilaterale. Mala giovane non è capace solo di vincere numero - sititoliitalianiedeuropei. Giusy Versace ha infatti denunciato in sede civile i presunti responsabili del danno da lei subito durante l'incidente che le costò entrambe le gambe. Per questo motivo Anas s.p.a. è stata condannata a risarcire 1 milione, 485 milae 182 euro agiusy, la figlia di Alfredo Versace, cugino dei noti fratelli Donatella, Santo e Gianni. È proprio nel campo della moda che la ragazza si stava affermando viaggiando tra Londra e Milano. Ma nel maggio del 2005, mentre percorreva l'autostrada Salerno - Reggio Calabria, aveva perso il controllo della macchina andando a sbattere contro il guard rail. Un foglio metallico si era separato dalla barrieraed entrando nel veicolo aveva «provocato l'amputazione netta e di entrambi gli arti inferiori della Versace» si legge in denuncia. «Un evento che rimette tutto in gioco e che non ha mai avuto il significato di una resa» è possibile leggere nelsitodellasportiva. La ragazza toma a guidare e inizia a correre con le protesi in carbonio vincendo 9 titoli italiani, un record europeo e diversi record nazionali. Giusy combatte anchein tribunale, citando in giudizio l'anas e sottolineando le «grossolane anomalie dovute ad una scorrettae pericolosa messa in opera» già evidenziate dai vigili urbani. Secondo 0 tribunale «1 ' Ente non poteva consentire la circolazione su un tratto di strada di cui aveva la custodia, senza adottare i presidi necessari ad ekminare i fattori di rischio». Inoltre il guard rail «era in pessime condizioni di manutenzione e presentava gravissime anomalie della messa in opera che rendevano labarriera estremamente pericolosa». L'Anas è stata ritenuta colpevole e la Versace non ha solo vinto la causa ma l'ennesima sfida, unabattagliaperlalegalità, la sicurezza stradale e le conseguenti responsabilità di chi deve tutelare l'incolumità di chi viaggia. Andrea Ossino Un milione e 500 mila euro Quanto la società statale dovrà pagare all'atleta 2005 L'anno Del tragico incidente Il guard rail «era in pessime condizioni» Giusy Vesrace La nipote dei noti stilisti COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 14

17 La Roma torna al Tre Fontane Aspettando lo stadio di Tor di Valle le giovanili vanno all'eur Nuovo impianto da 5mila posti in omaggio alla storia del club Alessandro Austini Un omaggio alla storia e un altro tassello per la Roma del futuro: aspettando di costruire il nuovo stadio a Tor di Valle (non prima del 2018 l'inaugurazione), il club giallorosso è pronto a tornare al Tre Fontane, il mitico campo dove siallenava la prima squadra fino agli inizi degli Anni Ottanta e si esibivano le giovanili, con le tribunette di legno spesso piene. Stavolta toccherà solo airagazzi: lo stadio dell'eur diventerà la nuova casa delle squadre Primavera, Allievi e Giovanissimi, grazie ai lavori di rinnovamento dell'impianto che dovrebbero partire a breve. Il Tre Fontane-Esedra Destra sarà adeguato alle norme Uefa per ospitare le gare di YouthLeague, evitando così ai ragazzi dellaprimavera gli sco - modi viaggi a Latina e Rieti a cui sono stati costretti quest'anno. Con relativo danno d'immagine: sconfortante il divario tra le strutture per i giovani sfoggiate nella Champions dei giovani da società all'avanguardia come Ajax e Bayern Monaco rispetto ai fatiscenti stadi di provincia in cui si è esibita la Roma baby di Alberto De Rossi. Dalla prossima stagione, lavori permettendo, anche i ragazzini giallorossi avranno il loro piccolo stadio. E nei giorni disponibili il campo verrà utilizzato per gli eventi più svariati, ad esempio le partite a scopo benefico delle «Legends» giallorosse (in settimana impegnate a Dubai) a cui si aggiungerà a breve Sebino Nela. Nei mesi scorsi un accordo di massima è stato raggiunto tra la Roma e il gruppo di imprenditori che hanno ottenuto la gestione dell'impianto dal Comune dopo aver vinto due ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato: ora ne affitteranno una parte al club di Pallotta per una cifra tra i 30 e i 50mila euro all'anno. Sitrattadell'Associazione d'imprese ATI, di cui è mandataria la Profit N.G. Sri di Ugo Pambianchi (figlio di Cesare, ex presidente Confcommercio) assieme alla A.S.D. Nuova Rugby Roma e all'a.s.d. Ali Volley. La tribuna del Tre Fontane, attualmente inagibile, verrà ristrutturata e ampliata a cinquemila posti come da norme Uefa. Il campo principale, prenotato dalla Roma, verrà rifatto in sintetico, mentre i due campetti attigui resteranno destinati alla palla ovale: attualmente li utilizza la Rugby Roma Club che afine stagione sarà costretta al trasloco. Il progetto si aggiunge a quello già avviato sull'esedra Sinistra, al di là della Colombo, dove a breve dovrebbe finalmente sorgere la «Cittadella dello sport Disabili» voluta dapancallicome centro dipreparazione per gli atleti paralimpici. Unnuovopolodisportametà tra il mito e il sociale. E un'opera di riqualificazione di strutture abbandonate da troppo tempo. LaRomaha colto lapallaal balzo perproseguire l'accurata opera di recupero della sua storia: dopo aver istituito la Fiali of Fame con le vecchie glorie, intitolato ad Agostino Di Bartolomei il campo in sintetico di Trigo ria dove ora gioca la Primavera, sta per inaugurare la prima edizione del torneo giovanile dedicato alla memoria del grande capitano degli Anni Ottanta. Tra qualche mese il trasloco dei ragazzi al Tre Fontane, un campo che evoca ricordi di un calcio che non c'è più. Spera di giocarci presto Christian Totti, il figlio del capitano, adesso nei Pulcini giallorossi. Chissà se il papà gli ha già raccontato che su quel campo del Tre Fontane ha segnato il suo primo gol in una partita «vera» nel 1985, quando aveva nove anni e vestiva la maglia della Smit Trastevere. Progetto Campo principale in sintetico e due campetti per il rugby Mila euro Il prezzo orientativo d'affitto che andrà a carico della Roma Attivo James Pallotta prenota anche il mini-stadio COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 15

18 Nwuagwu si piazza ottava a Livorno Atletica leggera: bene anche l'atleta paraolimpico Riccardo Cavallini» ROSIGNANO Altro fine settimane di gare intenso per l'atletica Costa Etnisca, società che svolge attività a Cecina, Rosignano e San Vincenzo. Il sabato a Livorno in una gara interprovinciale cadetti (14-15 anni) nei 300m la migliore è stata Nneka Nwuagwu che ha chiuso in 8 A posizione a 45"9, nella stessa gara hanno ottenuto: Francesca Barabino 47"5, Gaia Tempestini 48"9 ed Ilaria Carbone 50"4. Esordio a 8,96 nel triplo per Clara Bugliesi (8 A ) mentre Matilde Barabino a ha chiso 6 A i looom in 3'22"0 precedendo di poco la compagna Eleonora Bartoli 3'31"5. Continua a migliorarsi sui looom Iulian Gilca, per lui è arrivato un 2'56"0. Contemporaneamente a Santa Luce, ultima delle tre gare di un circuito, in una gara paesana aperta agli esordienti (6-11 anni) delle province di Pisa e Livorno una trentina di nostri atletini hanno grazie ai loro piazzamenti vinto il trofeo messo in palio per i migliori risultati delle tre prove. C'è gloria anche per Riccardo Cavallini, atieta paraolimpico che dopo aver ottenuto alcuni gironi prima " correndo " sotto le 3 ore il 2 posto nella Maratona di padova, ha centrato su 100, 200 e 400 il minimo per i campionati italiani Paraolimpici. A Calenzano sono andati in scena i campionati toscani di società per gli Allievi/ e ( anni) si migliroano sui loom Lisa Marrucci 14" 17 e Alice Sarri 14"97, idem Giada Iacopi nei "54 e Chiara Marchetti esordisce nei looh con 17"97. Centra al primo colpo il minimo per i campionati italiani assoluti Beatrice Farinola giungendo seconda con l'02"61 in una gara extra campionato. Nwuagwu e Cavallini COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 16

19 Monasterolo del Castello La disabilità, esperienze di vita Ore 20:30 Al bar «La pergola» di S. Felice al Lago, incontro sul tema «La vita... un dono straordinario», a cura dell'associazione S. Felice al Lago; interverranno: Lucia Trapletti, nativa di S. Felice, Mauro Bernardi, primo maestro di sci per disabili, Giordano Tomasoni, atleta e scrittore, e Luigi Galuzzi, ex ciclista professionista, membro del Comitato italiano paralimpico. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 17

20 CARBONIA Campioni di bocce Lo scudetto del campionato di bocce spicca sulle maglie del Girasole Carbonia. Il club, impegnato nell'assistenza agli atletici diversamente abili, ha vinto il tricolore ai recenti campionati italiani agonistici di Roseto degli Abruzzi organizzati dalla Fisdir-Fib. Exploit che si deve ad Andrea Denardis e Renato Spano che hanno vinto in coppia (a Renato Spano pure il titolo in singolare) e ai risultati di squadra raggiunti da Marcello Matta (vice campione nel singolo), da Federico Demontis e Antonello Serra (terzi nel settore promozionale), Antonio e Renato Amasio, Fabrizio Pisano, Nicola Dessi, Alessio Melis e dall'atleta allenatore Claudio Garau. (a. s.) RIPRODUZIONE RISERVATA COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 18

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI NUOTO ISCRIZIONE BIMESTRALE QUADRIMESTRALE ANNUALE (11 MESI) NUOTO LIBERO ASSISTITO Every Day Ingresso Singolo n.d. 240 540 18 X n 1 Ingresso (con phon e docce gratis, bracciale rilasciato con documento

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta FAQ 1) Come si entra in Guardia di Finanza? Risposta 2) Quali sono i limiti di età per partecipare ai concorsi? Risposta 3) Quali titoli di studio occorrono per partecipare ai concorsi? Risposta 4) Si

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

Rassegna del 28/04/2015

Rassegna del 28/04/2015 Rassegna del 28/04/2015... 28/04/15 Adige 47 Intervista a Diego Mosna - Mosna: «Noi sempre freddi» M.bar. 1 28/04/15 Adige 46 Macerata vuole Lanza... 4 28/04/15 Adige 46 Trento si gioca la finale L'occasione

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE Il Comitato Organizzatore dell INTERNATIONAL SWIM MEETING AZZURRI D ITALIA ha il piacere di informare le Nazioni interessate, le Squadre e gli Atleti che la manifestazione

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

MANIF.QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI

MANIF.QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI Grottammare - 05/12/2010 RIEPILOGO 100 Farfalla Assoluti Maschile - Serie 1) GUERRIERI Emanuele 93 RARI NANTES MARCHE 1'0153 2) IACOPONI Jacopo 94 DELPHINIA TEAM PICENO 1'0362 3) CAMPANELLA Matteo 95 VELA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese PRIMA GIORNATA CIA IN EXPO Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese 5 maggio 2015 AUDITORIUM DI PALAZZO ITALIA PADIGLIONE ITALIA EXPO MILANO 2015 Cia è main partner del parco della biodiversità

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015 22 febbraio Misano Adriatico (RN) 1 Misano Circuit Grand Prix organizzazione C.O. Giro d Italia info@girohandbike.it 348.2856213 www.girohandbike.it Cod fatt k 0001 ID fatt k 67047 1 marzo Treviso Gara

Dettagli

giuseppestablum.it LE PERCENTUALI

giuseppestablum.it LE PERCENTUALI LE PERCENTUALI 1 Nella scuola Villa 54 alunni su 180 hanno avuto "ottimo" come valutazione finale, mentre nella scuola Oggioni hanno avuto "ottimo" 65 alunni su 240. Quale scuola è stata "migliore"? 2

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli