Rassegna Stampa. Mercoledì 06 maggio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa. Mercoledì 06 maggio 2015"

Transcript

1 Rassegna Stampa Mercoledì 06 maggio 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/ Fax 02/

2 Rassegna del 06 maggio 2015 COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Altoadige 43 L'italia quinta ai mondiali in usa. è il miglior risultato di sempre 1 Corriere Dell'umbria 30 "sport? sì, grazie" per annullare le diversità 2 Corriere Di Viterbo 10 Cena a base di solidarietà e musica con annalisa minetti 3 Gazzetta Di Reggio 31 Matteo cagossi ha una mira infallibile 4 Il Gazzettino Di 50 I campioni del mondo di ciclismo. inaugurano il palazzetto dello sport Lorenzo Padovan 5 Pordenone Il Giornale Di Napoli 16 Campionati nazionali per disabili psichici 6 Il Quotidiano Della 18 Torneo di showdown 7 Basilicata Il Resto Del Carlino Bo 10 Terzo titolo tricolore per il baby lambertini e millo porta la zinella a ridosso del podio 8 Il Secolo Xix 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 9 Il Secolo Xix (la Spezia) 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 10 Il Secolo Xix Imperia 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 11 Sanremo Il Secolo Xix Levante 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 12 Il Secolo Xix Savona 35 Lo sport per disabili promosso in 55 scuole D.b. 13 Il Tempo 12 Giusy versare batte anche l'anas: maxirisarcimento Andrea Ossino 14 Il Tempo 26 La roma toma al tre fontane Alessandro Austini 15 Il Tirreno Cecina 16 Nwuagwu si piazza ottava a livorno 16 L'eco Di Bergamo 26 Monasterolo del castello la disabilità, esperienze di vita 17 L'unione Sarda 45 Campioni di bocce A.s. 18 La Gazzetta Della 44 Attesa sabato al palaercole di policoro la nazionale di «sittingiocando» Piero Miolla 19 Basilicata La Nazione Firenze 9 Il csi spegne 70 candeline con una festa lunga tre giorni Maurizio Costanzo 20 La Nuova Sardegna 41 Basket in carrozzina positivo al doping obino (santa lucia) 21 La Provincia Di Como 58 Comense, special al femminile senna ospiterà le finali nazionali S.qe. 22 La Provincia Di Cremona39 L'esordio dei delfini regala subito un sorriso 23 La Provincia Di Varese 39 «abbiamo visto un altro mondo. possibile anche a varese '» R. Bot 24 La Provincia Pavese 22 In pista per sfidare la disabilità Alberto Antoniazzi 26 La Repubblica(roma) 4 Rivive il tre fontane dopo mafia capitale il ritorno della roma 27 Messaggero Veneto 37 Il nuovo palasport debutta col paraciclismo mondiale Giulia Sacchi 29 Messaggero Veneto 56 Positivo alla cannabis in finale coppa italia 30 Qs 11 Morganti super la squadra vede rio 31 Trentino 54 Sul garda trentino un piccolo antipasto dei giochi di rio 32 Tribuna Di Treviso 52 La palestra coni scoppia, i tricolori dirottati alle acquette M.t. 34 Tribuna Di Treviso 51 Bimbi protagonisti venerdì l'incontro con i campioni 35

3 » BUFFALO (Stati Uniti) Un eccezionale quinto posto che significa miglior piazzamento di sempre a un Mondiale: l'italia dell'ice sledge hockey torna dalla trasferta di Buffalo con uno storico risultato e la consapevolezza di essere una delle realtà più competitive a livello internazionale. Negli Stati Uniti, gli azzurri disputano il torneo che devono fare: ancora lontane realtà come USA e Russia, i ragazzi di Da Rin giocano un ottimo hockey e arrivano a ottenere l'obiettivo minimo di- SLEDGE HOCKEY L'Italia quinta ai Mondiali in Usa È il miglior risultato di sempre chiarate alla vigilia dell'evento. Obiettivo minimo, si, ma pur sempre il più grande risultato di sempre per il movimento dello sledge hockey italiano. Dopo aver vinto il match inaugurale contro la Germania per 1 a 0 grazie alla rete di Andrea Macrì, l'italia subisce le sconfitte contro Russia (0-3) e Stati Uniti (0-7). Il terzo posto nel Girone costringe la nostra Rappresentativa alla sfida contro il Giappone, vinta agevolmente per 5 a 1 grazie alla doppietta di Chiarotti e alle reti di Planker, Depaoli e Caldaro. Si arriva quindi alla finale per 0 quinto e sesto posto. Di fronte quella Germania sconfitta nell' incontro inaugurale del Mondiale. Questa volta l'italia prende due gol ma ne rifila quattro alla Rappresentativa Tedesca. A referto, per gli azzurri, Valerio Corvino, che apre le marcature, quindi Andrea Macrì, Gregory Leperdi e Gianluigi Rosa, che rendono ininfluenti le segnature di Jorge Wedde e Felix Schrader. "Aver finito il Mondiale al quinto posto è di enorme importanza per lo sledge hockey italiano - sostiene Gianluigi Rosa, difensore azzurro - sono certo che questo risultato farà si che il Comitato Paralimpico continui a supportarci con forza". "Abbiamo disputato un ottimo torneo dal punto di vista difensivo - prosegue Rosa - ma allo stesso tempo abbiamo tirato anche tanto". "Dedico questo quinto posto a Gianluca Cavaliere - conclude l'azzurro - che, a causa di un infortunio, all'ultimo momento non è potuto partire». La nazionale di sledge hockey quinta ai Mondiali a Buffalo COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 1

4 Sono stati oltre 400 i giovani atleti, disabili e non, che hanno partecipato alle gare "Sport? Sì, grazie' per annullare le diversità GUALDO TADINO Ha colto ancora una volta nel segno "...Sport? Sì Grazie!" tradizionale appuntamento di inizio maggio, giunto alla sua quindicesima edizione, e che ha visto nell'intera giornata di lunedì coinvolti in un meeting sportivo atleti diversamente abili e normal dotati. Ad organizzarlo, con grande successo, l'atletica Tarsina in collaborazione conia cooperativa Asad, il Comitato italiano paralimpico e la Fisdir Umbria e del Comune di Gualdo Tadino. Meeting, nato nel 1998 su spinta di Antonello Palanga operatore del Germoglio, scomparso tragicamente nel 2000, è diventato nel corso degli anni un appuntamento per più di 400 ragazzi tra studenti e atleti disabili che si ritrovano insieme per condividere una giornata di sport e divertimento: atletica, calcetto, pallavolo. Hanno partecipato all'evento le scuole primarie di Capoluogo, Cartiere, Cerqueto, Istituto Bambin Gesù, San Pellegrino, San Rocco con tutte le classi IV e V elementare, la scuola media Storelli e l'istituto superiore Casimiri con rappresentanze di alunni. Le associazioni di disabili provengono da tutta l'umbria: Assisi, Bastia, Gubbio, Perugia, Foligno, San Giustino, Umbertide, Città di Castello, Terni; quest'anno anche una rappresentanza di Fabriano. Dopo il saluto del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, che ha anche invitato tutti gli atleti a partecipare martedì 12 maggio alla partita tra le nazionali under 18 di Italia e Iran, l'evento ha avuto inizio. Le società Fisdir Tarsina Gualdo Tadino, Peter Pan Bastia Umbria, K/T Gubbio, Oltre l'handicap Perugia e Pantera Umbertide hanno disputato la quarta giornata del campionato di calcio a 5. Alla fine ad avere la meglio sono stati i ragazzi di Bastia Umbra, ma il successo è stato di tutti i presenti a questa giornata all'insegna dei veri valori dello sport e dell'allegria. Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 20 maggio allo stadio Santa Giuliana di Perugia in occasione del campionato regionale Fisdir di atletica leggera. 4 Media Storelli Coinvolti oltre ai giovani disabili gli allievi delle scuole cittadine di ogni fascia e di ogni età COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 2

5 Festival Volontariato Sabato il concerto Cena a base di solidarietà e musica con Annalisa Minettì VITERBO "A noi la scelta di sentirci persone diversamente speciali o solo persone affette da disabilità. Io, come tanti diversamente abili, ho scelto di mettermi in gioco, di continuare a rivendicare il diritto ad avere dei sogni e, soprattutto, il diritto a perseguirli". Con queste parole piene di amore e coraggio Annalisa Minettì, cantante e atleta paralimpica italiana, nonché madrina dell'edizione 2015 del Festival del Volontariato, ha commentato la kermesse che continuerà ad animare Viterbo fino a domenica 10 maggio. La voce di colei che nel 1998 conquistò tutti al festival di Sanremo risuonerà in piazza del Comune sabato 9 maggio, location che ospiterà la grande cena di solidarietà e, a seguire l'atteso concerto della Minettì. Oltre 100 gli appuntamenti di questa importante manifestazione che è riuscita a coinvolgere ben 130 realtà associative, tutte unite sotto il segno della solidarietà. "Un grande libro che anno dopo anno continuiamo a scrivere - ha commentato il consigliere comunale con delega al volontariato e presidente della Consulta del volontariato Marco Ciorba -. E ciò è possibile perché ogni passo della Consulta è fatto in condivisione con le associazioni e con il territorio. Si tratta di un festival in crescita, visti i numeri degli appuntamenti, delle associazioni coinvolte, e viste anche le centinaia di prenotazioni già arrivate per la grande cena di solidarietà, che si terrà il 9 maggio in piazza del Plebiscito, e alla quale seguirà il concerto di Annalisa Minettì. Desidero ringraziare - ha concluso Ciorba - i dipendenti del Comune di Viterbo che si sono spesi per l'organizzazione del Festival e gli sponsor privati che hanno contribuito alla realizzazione". I biglietti sono in vendita all'ex tribunale in piazza Fontana Grande. Intanto l'associazione Grilli Viterbesi comunica che in occasione della settimana del volontariato, sarà in piazza delle Erbe con un gazebo a raccogliere indumenti, generi alimentari non deperibili, detersivi per sostenere e dare un piccolo contributo alle casse Famiglia di Viterbo (per info contattare il ). 4 COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 3

6 Matteo Cagossi ha una mira infallibile Tiro a segno: Montanari primo nei master, Pasquini di bronzo nella carabina» REGGIO EMILIA Nella quarta prova regionale, tenutasi sulle linee del poligono di Bologna una interessante conferma di crescita collettiva giunge dalla squadra reggiana di tiro a segno. Il top scorer Matteo Cagossi continua a imporre la propria supremazia nella pistola di grosso calibro e nella standard con un distacco di +11 sul secondo nella prima e un siderale +20 nella seconda. Nel grosso calibro il reggiano chiude al primo posto con 581 punti, mentre la standard lo vede ancora sul gradino più alto del podio con 562 punti. Giusto per non perdere il vizio, vede il secondo gradino del podio nella libera con 535 punti. Tra le giovani promesse ancora una brillante prestazione della "farfalla" Sara Rondini: suoi il primo posto nella pistola sportiva e il terzo nell'aria compressa. Insieme alla Rondini, negli juniores un bel quinto posto di Alessia Bastai, e una costante crescita di Francesca De Palo, che ottiene l'ottavo posto nel raggruppamento misto ragazzi. Nuovamente a podio anche Loris Panciroli, tra i più longevi tiratori reggiani ad alto rendimento, che si riconferma terzo nel grosso calibro tra i gran master. Sempre tra le pistole, buona prestazione di Luca Cavallini, sesto alle spalle di Cagossi nella standard e nel grosso calibro. Unica presenza femminile del gruppo, Debora Piumi guadagna altri 2 posti in classifica, portandosi vicino alle prime dieci. Tra le carabine, i "veterani terribili" della carabina, dimostrano che la passione non ha limiti di età. Uno strepitoso Marco Montanari giunge primo sul filo di un paio di colpi nella prova di carabina libera a terra a 22mt. Il tiratore reggiano riconferma un ottimo stato di forma, in attesa anche delle prove di campionato delle polizie municipali, cosi come il collega Spartaco Carini, che fa suo il terzo posto nella libera a terra uomini, riconfermandosi tiratore di classe internazionale. Giulio Pasquini va a podio per la quarta gara di fila nella categoria master aria compressa. Il tiratore porta la sua carabina al terzo gradino del podio in un gruppo "di ferro". Il "solito" Massimo Croci centra il podio nella libera a terra tra le carabine disabili, l'altro azzurro Bertani fa suo il primo posto nella pistola ad aria compressa a 5 colpi. I due nazionali, reduci dalla proficua trasferta di Hannover, in cui Croci ha conquistato un argento prezioso, stanno affrontando un periodo di allenamento particolarmente intenso sotto la guida tecnica di Alberto Ardesi, al fine di preparare al meglio la gara di qualificazione per le Paralimpiadi, che si terrà a Oijsiek (Croazia). Massimo Croci Matteo Cagossi COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 4

7 I campioni del mondo di ciclismo inaugurano il palazzetto dello sport Lorenzo Padovan MANIÀGÒ Il palazzetto dello sport di Maniago si inaugura con il ciclismo iridato, quello in programma nei primi giorni di giugno e che avrà come protagonisti gli atleti della Word cup para-cycling. Domani sera, alle 21, nella rinnovata struttura di via Marco Polo, ci sarà infatti la vernice della manifestazione. Il Palasport maniaghese è stato completamente ristrutturato per una circa 540 mila euro e può ora ospitare fino a 770 persone e molteplici attività. Considerata l'ecletticità, all'interno del palazzetto verranno d'ora in poi ospitate anche iniziative promozionali e di svago o di richiamo turistico e promozionale. Si parte domani con un parterre di eccezione. Assieme al sindaco Andrea Carli ci sarà il vice presidente della Regione Sergio Bolzonello: i due politici terranno a battesimo l'evento, che giunge a un anno esatto di distanza dalla partenza da Maniago della tappa decisiva della precedente edizione del Giro d'italia. Le autorità sportive saranno rappresentate da Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico. La presentazione della World cup para-cycling sarà a cura di Mauro Valentini, presidente dell'asd Giubileo Disabili di Roma con intervento di Mario Valentini, Ct della Nazionale Italiana Paralimpica. Dopo la proiezione di un video con Gianluca Vialli e Massimo Mauro a cura di Asia, toccherà all'ospite d'onore della serata, l'ex pilota di Formula 1 e campione paralimpico a Londra 2012 Alex Zanardi. Assieme a lui ci saranno altri atleti di grande calibro tra cui Fabrizio Macchi, Michele Pittacolo e Andrea Tarlao, tutti Campioni del Mondo di paraciclismo in annate e categorie diverse, Elia Botosso Vice Campione del Mondo paraciclismo, l'indimenticato Moreno Argentin, Campione del mondo di ciclismo e Marzio Bruseghin campione d'italia di ciclismo. Presente anche una vecchia gloria come Sergio Bianchetto, Campione Olimpico a Roma 60 e Tokyo 64. Al termine, presentazione del Giro Ciclistico dilettanti del Friuli a cura di Gilberto Pittarella della Società ciclistica Fontanafredda. SPORT La struttura rinnovata in via Marco Polo, a Maniago, ora in grado di ospitare 770 persone Gli alberghi: non vogliamo i prodighi I S W COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 5

8 NUOTO La gara nella piscina comunale di Portici da venerdì a domenica. Oggi presentazione Campionati nazionali per disabili psichici SAN GIORGIO A CREMANO. Saranno presentati stamani, alle 12,15, nelle sale del piano nobile di villa Bruno (nella foto uno scorcio), i campionati nazionali di nuoto per disabili psichici e relazionali, promossi dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale sotto l'egida del Comitato Paralimpico Italiano, si terranno nella piscina comunale di Portici dall'8 al 10 maggio prossimi, grazie all'organizzazione dell'associazione e della cooperativa Tma e al sostegno dei Comuni di San Giorgio a Cremano e Portici. Per l'evento è prevista la partecipazione di circa 300 nuotatori provenienti da tutta Italia per uno degli appuntamenti sportivi più importanti per gli atleti diversamente abili. Interverranno: il commissario prefettizio della città di San Giorgio a Cremano, Giacomo Barbato; il sindaco di Portici, Nicola Marrone; gli assessori allo sport ed alle politiche sociali del Comune di Portici, Valentina Maisto e Raffaele Cuorvo; il responsabile tecnico toplevel della Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) Vincenzo Allocco; Carmine Mellone, presidente del Comitato Paralimpico Campano; Alfonso Palumbo, delegato regionale Fisdir; Giovanni Caputo, psicologo-psicoterapeuta, inventore del metodo TMA Caputo-Ippolito (Terapia Multisistemica in Acqua) e presidente della cooperativa sociale "Tma Group"; Francesco Giaquinto, presidente dell'associazione sportiva Tma Group Italia. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 6

9 SPORT PARALIMPICO Torneo di showdown SABATO 9 maggio, daue 9.30 alle 18.30, nellauditorium della parrocchia di Santa Cecilia, è previsto il Torneo nazio-^ naie di showdown, organizzato dalla delegazione regionale della Fispic, con il patrocinio dei Club Lions Potenza Host e Panathlon di Potenza. La Fispic è la Federazione sportiva paralimpica cui il Cip ha demandato la gestione, l'organizzazione e lo sviluppo dell'attività sportiva per ipovedenti e ciechi. Lo showdown viene disputato tra due giocatori su un tavolo rettangolare. I giocatori utilizzano racchette di legno con le quali colpiscono una palla sonora. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 7

10 Scherma Terzo titolo tricolore per il baby Lambertini E Millo porta la Zinella a ridosso del podio Riccione (Rimini) CONFERME per Emanuele Lambertini e Luca Millo ai campionati italiani di Riccione. Lambertini, giovane promessa della scherma paralimpica azzurra, si laurea per la terza volta campione italiano di scherma integrata under 20 di fioretto. Quinta piazza e podio sfiorato per Millo (nella foto, a destra, con Magda Melandri) nel campionato italiano under 14 categoria maschietti. Sotto la direzione di Magda Melandri si sono mossi Alessia Vanzella, Filippo Vanini, Elisa Doratelli, Lica Passerini, Enrico Doratelli, Agostino Gamberini, Andrea Martelli, Vittoria Galli e Alice Capomaccio. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 8

11 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste perle persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, inal- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 9

12 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 10

13 ***> Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua-le difficoltà che incontrano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate dajohn Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadri vium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 11

14 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile;si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continua - le difficoltà che incon trano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 12

15 Un paratleta ANCHE QUEST'ANNO è continuato il viaggio in 55 scuole genovesi, medie inferiori e superiori, per presentare un progetto educativo riguardante l'importanza che lo sport riveste per le persone con handicap. «Lo sport infatti valorizza le loro potenzialità residue, facendo superare parte delle difficoltà che la loro vita impone. Una seconda riflessione che proponiamo alle scuole riguarda le conseguenze di un infausto sabato sera o dell'uso spericolato del motorino» spiega il presidente del Panathlon International Club Genova Levante, Giorgio Migone. È proprio Migone, in al- PANATHLON CLUB Lo sport per disabili promosso in 55 scuole ternanza al segretario Ciferri e ai consiglieri Peretti, D'Argenio e Besio, a portare queste lezioni-messaggio nelle aule. Racconta il presidente: «In classe invitiamo i ragazzi ad entrare nel mondo dello sport dei disabili dove l'impossibile diventa possibile; si va avanti con un filmato sulle Paraolimpiadi con le 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che, con determinazione dimostrano al mondo sportivo e non, di essere a volte così abili da raggiungere il traguardo delle Paraolimpiadi». «Sottolineando - continuadifficoltà che incon le trano quotidianamente i disabili per le barriere architettoniche tuttora scandalosamente presenti nelle nostre città. Infine si proietta un altro filmato sui pericoli del sabato sera, l'abuso di alcool, ma anche una guida al motorino spesso pericolosa compreso il modo inappropriato di indossare il casco». La seconda fase dell'incontro avviene in palestra dove agli studenti si propone di provare a muoversi e a giocare a basket sulle carrozzine portate da John Amadio disabile, e da altri componenti della squadra del "Basket In Carrozzina Genova" che partecipa al Campionato Nazionale Serie A. A seguire, con l'aiuto di mascherine sugli occhi per ricreare la condizione di non vedenti, ai ragazzi viene fatto provare a giocare a calcio con un pallone sonoro (Thorball). Il risultato degli incontri è la grande partecipazione ad un concorso che vedrà la premiazione al Quadrivium mercoledì 13 alle 15 e 15. «Gli studenti coinvolti nel progetto hanno inviato grafici disegni temi e prodotti multimediali - conclude Migone-particolarmente ben fatti». D.B. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 13

16 Tribunale La campionessa paralimpica italiana ha perso le gambe in un incidente sulla Salerno-Reggio Calabria Giusy Verace batte anche l'anas: maxirisarcimento Giusy Versace vince nello sport e nelle aule di giustizia. La ragazza ha infatti ottenuto un risarcimento milionario dall'anas s.p.a.. Se il nome «Versace» non sarà ricordato solo per l'importante ruolo svolto nel mondo della moda lo si deve a lei. Giusy Versace, all'anagrafe Giuseppina, è infatti divenuta l'emblema della forza di volontà, del riscatto, dei risultati ottenuti grazie alla tenacia e al sudore della fronte. La trentacinquenne, dopo aver perso entrambe le gambe a causa di un incidente automobilistico si è letteralmente rialzata. Divenendo cosìlaprima atleta italiana della storia a correre con un amputazione bilaterale. Mala giovane non è capace solo di vincere numero - sititoliitalianiedeuropei. Giusy Versace ha infatti denunciato in sede civile i presunti responsabili del danno da lei subito durante l'incidente che le costò entrambe le gambe. Per questo motivo Anas s.p.a. è stata condannata a risarcire 1 milione, 485 milae 182 euro agiusy, la figlia di Alfredo Versace, cugino dei noti fratelli Donatella, Santo e Gianni. È proprio nel campo della moda che la ragazza si stava affermando viaggiando tra Londra e Milano. Ma nel maggio del 2005, mentre percorreva l'autostrada Salerno - Reggio Calabria, aveva perso il controllo della macchina andando a sbattere contro il guard rail. Un foglio metallico si era separato dalla barrieraed entrando nel veicolo aveva «provocato l'amputazione netta e di entrambi gli arti inferiori della Versace» si legge in denuncia. «Un evento che rimette tutto in gioco e che non ha mai avuto il significato di una resa» è possibile leggere nelsitodellasportiva. La ragazza toma a guidare e inizia a correre con le protesi in carbonio vincendo 9 titoli italiani, un record europeo e diversi record nazionali. Giusy combatte anchein tribunale, citando in giudizio l'anas e sottolineando le «grossolane anomalie dovute ad una scorrettae pericolosa messa in opera» già evidenziate dai vigili urbani. Secondo 0 tribunale «1 ' Ente non poteva consentire la circolazione su un tratto di strada di cui aveva la custodia, senza adottare i presidi necessari ad ekminare i fattori di rischio». Inoltre il guard rail «era in pessime condizioni di manutenzione e presentava gravissime anomalie della messa in opera che rendevano labarriera estremamente pericolosa». L'Anas è stata ritenuta colpevole e la Versace non ha solo vinto la causa ma l'ennesima sfida, unabattagliaperlalegalità, la sicurezza stradale e le conseguenti responsabilità di chi deve tutelare l'incolumità di chi viaggia. Andrea Ossino Un milione e 500 mila euro Quanto la società statale dovrà pagare all'atleta 2005 L'anno Del tragico incidente Il guard rail «era in pessime condizioni» Giusy Vesrace La nipote dei noti stilisti COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 14

17 La Roma torna al Tre Fontane Aspettando lo stadio di Tor di Valle le giovanili vanno all'eur Nuovo impianto da 5mila posti in omaggio alla storia del club Alessandro Austini Un omaggio alla storia e un altro tassello per la Roma del futuro: aspettando di costruire il nuovo stadio a Tor di Valle (non prima del 2018 l'inaugurazione), il club giallorosso è pronto a tornare al Tre Fontane, il mitico campo dove siallenava la prima squadra fino agli inizi degli Anni Ottanta e si esibivano le giovanili, con le tribunette di legno spesso piene. Stavolta toccherà solo airagazzi: lo stadio dell'eur diventerà la nuova casa delle squadre Primavera, Allievi e Giovanissimi, grazie ai lavori di rinnovamento dell'impianto che dovrebbero partire a breve. Il Tre Fontane-Esedra Destra sarà adeguato alle norme Uefa per ospitare le gare di YouthLeague, evitando così ai ragazzi dellaprimavera gli sco - modi viaggi a Latina e Rieti a cui sono stati costretti quest'anno. Con relativo danno d'immagine: sconfortante il divario tra le strutture per i giovani sfoggiate nella Champions dei giovani da società all'avanguardia come Ajax e Bayern Monaco rispetto ai fatiscenti stadi di provincia in cui si è esibita la Roma baby di Alberto De Rossi. Dalla prossima stagione, lavori permettendo, anche i ragazzini giallorossi avranno il loro piccolo stadio. E nei giorni disponibili il campo verrà utilizzato per gli eventi più svariati, ad esempio le partite a scopo benefico delle «Legends» giallorosse (in settimana impegnate a Dubai) a cui si aggiungerà a breve Sebino Nela. Nei mesi scorsi un accordo di massima è stato raggiunto tra la Roma e il gruppo di imprenditori che hanno ottenuto la gestione dell'impianto dal Comune dopo aver vinto due ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato: ora ne affitteranno una parte al club di Pallotta per una cifra tra i 30 e i 50mila euro all'anno. Sitrattadell'Associazione d'imprese ATI, di cui è mandataria la Profit N.G. Sri di Ugo Pambianchi (figlio di Cesare, ex presidente Confcommercio) assieme alla A.S.D. Nuova Rugby Roma e all'a.s.d. Ali Volley. La tribuna del Tre Fontane, attualmente inagibile, verrà ristrutturata e ampliata a cinquemila posti come da norme Uefa. Il campo principale, prenotato dalla Roma, verrà rifatto in sintetico, mentre i due campetti attigui resteranno destinati alla palla ovale: attualmente li utilizza la Rugby Roma Club che afine stagione sarà costretta al trasloco. Il progetto si aggiunge a quello già avviato sull'esedra Sinistra, al di là della Colombo, dove a breve dovrebbe finalmente sorgere la «Cittadella dello sport Disabili» voluta dapancallicome centro dipreparazione per gli atleti paralimpici. Unnuovopolodisportametà tra il mito e il sociale. E un'opera di riqualificazione di strutture abbandonate da troppo tempo. LaRomaha colto lapallaal balzo perproseguire l'accurata opera di recupero della sua storia: dopo aver istituito la Fiali of Fame con le vecchie glorie, intitolato ad Agostino Di Bartolomei il campo in sintetico di Trigo ria dove ora gioca la Primavera, sta per inaugurare la prima edizione del torneo giovanile dedicato alla memoria del grande capitano degli Anni Ottanta. Tra qualche mese il trasloco dei ragazzi al Tre Fontane, un campo che evoca ricordi di un calcio che non c'è più. Spera di giocarci presto Christian Totti, il figlio del capitano, adesso nei Pulcini giallorossi. Chissà se il papà gli ha già raccontato che su quel campo del Tre Fontane ha segnato il suo primo gol in una partita «vera» nel 1985, quando aveva nove anni e vestiva la maglia della Smit Trastevere. Progetto Campo principale in sintetico e due campetti per il rugby Mila euro Il prezzo orientativo d'affitto che andrà a carico della Roma Attivo James Pallotta prenota anche il mini-stadio COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 15

18 Nwuagwu si piazza ottava a Livorno Atletica leggera: bene anche l'atleta paraolimpico Riccardo Cavallini» ROSIGNANO Altro fine settimane di gare intenso per l'atletica Costa Etnisca, società che svolge attività a Cecina, Rosignano e San Vincenzo. Il sabato a Livorno in una gara interprovinciale cadetti (14-15 anni) nei 300m la migliore è stata Nneka Nwuagwu che ha chiuso in 8 A posizione a 45"9, nella stessa gara hanno ottenuto: Francesca Barabino 47"5, Gaia Tempestini 48"9 ed Ilaria Carbone 50"4. Esordio a 8,96 nel triplo per Clara Bugliesi (8 A ) mentre Matilde Barabino a ha chiso 6 A i looom in 3'22"0 precedendo di poco la compagna Eleonora Bartoli 3'31"5. Continua a migliorarsi sui looom Iulian Gilca, per lui è arrivato un 2'56"0. Contemporaneamente a Santa Luce, ultima delle tre gare di un circuito, in una gara paesana aperta agli esordienti (6-11 anni) delle province di Pisa e Livorno una trentina di nostri atletini hanno grazie ai loro piazzamenti vinto il trofeo messo in palio per i migliori risultati delle tre prove. C'è gloria anche per Riccardo Cavallini, atieta paraolimpico che dopo aver ottenuto alcuni gironi prima " correndo " sotto le 3 ore il 2 posto nella Maratona di padova, ha centrato su 100, 200 e 400 il minimo per i campionati italiani Paraolimpici. A Calenzano sono andati in scena i campionati toscani di società per gli Allievi/ e ( anni) si migliroano sui loom Lisa Marrucci 14" 17 e Alice Sarri 14"97, idem Giada Iacopi nei "54 e Chiara Marchetti esordisce nei looh con 17"97. Centra al primo colpo il minimo per i campionati italiani assoluti Beatrice Farinola giungendo seconda con l'02"61 in una gara extra campionato. Nwuagwu e Cavallini COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 16

19 Monasterolo del Castello La disabilità, esperienze di vita Ore 20:30 Al bar «La pergola» di S. Felice al Lago, incontro sul tema «La vita... un dono straordinario», a cura dell'associazione S. Felice al Lago; interverranno: Lucia Trapletti, nativa di S. Felice, Mauro Bernardi, primo maestro di sci per disabili, Giordano Tomasoni, atleta e scrittore, e Luigi Galuzzi, ex ciclista professionista, membro del Comitato italiano paralimpico. COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 17

20 CARBONIA Campioni di bocce Lo scudetto del campionato di bocce spicca sulle maglie del Girasole Carbonia. Il club, impegnato nell'assistenza agli atletici diversamente abili, ha vinto il tricolore ai recenti campionati italiani agonistici di Roseto degli Abruzzi organizzati dalla Fisdir-Fib. Exploit che si deve ad Andrea Denardis e Renato Spano che hanno vinto in coppia (a Renato Spano pure il titolo in singolare) e ai risultati di squadra raggiunti da Marcello Matta (vice campione nel singolo), da Federico Demontis e Antonello Serra (terzi nel settore promozionale), Antonio e Renato Amasio, Fabrizio Pisano, Nicola Dessi, Alessio Melis e dall'atleta allenatore Claudio Garau. (a. s.) RIPRODUZIONE RISERVATA COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 18

Rassegna Stampa. Mercoledì 01 luglio 2015

Rassegna Stampa. Mercoledì 01 luglio 2015 Rassegna Stampa Mercoledì 01 luglio 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

Creazzo 12 Dicembre 2009 PROFILI ATLETI PREMIAZIONE ANNO AGONISTICO 2008/2009

Creazzo 12 Dicembre 2009 PROFILI ATLETI PREMIAZIONE ANNO AGONISTICO 2008/2009 Creazzo 12 Dicembre 2009 PROFILI ATLETI PREMIAZIONE ANNO AGONISTICO 2008/2009 SERATA DI PREMIAZIONE ATLETI LEOSPORT STAGIONE AGONISTICA 2008/2009 LUNEDI 12 DICEMBRE 2009 ore 19.00 Presso AUDITORIUM SCUOLE

Dettagli

Rassegna Stampa. Domenica 20 dicembre 2015

Rassegna Stampa. Domenica 20 dicembre 2015 Rassegna Stampa Domenica 20 dicembre 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

GIOCHIAMO INSIEME 2009

GIOCHIAMO INSIEME 2009 GIOCHIAMO INSIEME 2009 Sport Disabili,2009-10-12 PRESENTATA VI EDIZIONE Sport e disabilità Giochiamo Insieme 2009 - manifestazione provinciale del disabile - GENOVA 12 18 0TTOBRE 2009 Una settimana di

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

Rassegna Stampa. Sabato 27 giugno 2015

Rassegna Stampa. Sabato 27 giugno 2015 Rassegna Stampa Sabato 27 giugno 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

Milano, 8 aprile 2015

Milano, 8 aprile 2015 SABATO 27 GIUGNO 2015 - ARENA CIVICA DI MILANO GIOCHI SENZA BARRIERE, ENERGIA PER LA VITA UN GRANDE EVENTO FUORI EXPO NATO DALLA SPLENDIDA ESPERIENZA DI BEBE VIO OTTO SQUADRE SI SFIDANO NELLO SPIRITO PARALIMPICO

Dettagli

Nuoto: Gambaretto e Raso terzi nella Coppa Rio Summer

Nuoto: Gambaretto e Raso terzi nella Coppa Rio Summer 28/05/2014 fonte: gazzetta matin Nuoto: Gambaretto e Raso terzi nella Coppa Rio Summer Buone prove degli Esordienti dell'aqua Team nella competizione torinese Chloe Ronzani nei 50 stile e Miryam Zerbo

Dettagli

Rassegna Stampa. Martedì 19 maggio 2015

Rassegna Stampa. Martedì 19 maggio 2015 Rassegna Stampa Martedì 19 maggio 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

WWW.VOLAREVOLLEY.COM. «Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee»

WWW.VOLAREVOLLEY.COM. «Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee» WWW.VOLAREVOLLEY.COM «Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee» PROGETTO VOLARE VOLLEY 2014/2015 INSIEME per VOLARE

Dettagli

TABELLA TEMPI LIMITE FIN FEMMINE GARA MASCHI

TABELLA TEMPI LIMITE FIN FEMMINE GARA MASCHI L ASD Nuotatori Campani, con l approvazione ed il patrocinio del Comitato Regionale Campano FIN e della FINP Campania, per l anno 2015/2016 è lieta di presentare il I Meeting IL MIGLIO D'ORO. La manifestazione

Dettagli

Sport. area news. Not izi ar i o. 26 luglio 2011

Sport. area news. Not izi ar i o. 26 luglio 2011 26 luglio 2011 L' IDROSCALO DI MILANO SI AGGIUDICA I CAMPIONATI DI SCI NAUTICO DEL 2013 PER DISABILI E I CAMPIONATI DEL MONDO DI DISCIPLINE CLASSICHE DEL 2015 Un altro importante riconoscimento internazionale

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

Etica e Fair Play entrano in campo Trofeo Pino Corso

Etica e Fair Play entrano in campo Trofeo Pino Corso FAIR PLAY IS NOT FOR SALE! Etica e Fair Play entrano in campo Trofeo Pino Corso Premessa: Il Calcio, la Pallacanestro, la Pallavolo e il Rugby sono gli sport di squadra più conosciuti e più facili da praticare,

Dettagli

Rassegna Stampa. Martedì 17 novembre 2015

Rassegna Stampa. Martedì 17 novembre 2015 Rassegna Stampa Martedì 17 novembre 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

Rassegna Stampa. Venerdì 09 ottobre 2015

Rassegna Stampa. Venerdì 09 ottobre 2015 Rassegna Stampa Venerdì 09 ottobre 2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

ASD POLISPORTIVA SAN DONATO Assemblea Ordinaria dei soci 2013

ASD POLISPORTIVA SAN DONATO Assemblea Ordinaria dei soci 2013 ASD POLISPORTIVA SAN DONATO Assemblea Ordinaria dei soci 2013 DOMENICA 21 APRILE 2013 VERBALE Alle ore 12,15 si apre l Assemblea dei Soci della ASD Polisportiva San Donato, convocata in seconda convocazione

Dettagli

GRAND PRIX FIE FIORETTO MASCHILE E FEMMINILE TROFEO INALPI

GRAND PRIX FIE FIORETTO MASCHILE E FEMMINILE TROFEO INALPI GRAND PRIX FIE FIORETTO MASCHILE E FEMMINILE TROFEO INALPI 27-28 - 29 novembre 2015 Torino La grande scherma internazionale torna sotto la Mole per il GRAND PRIX FIE TROFEO INALPI di fioretto maschile

Dettagli

MEETING SPORTIVO REGIONALE GIOVANI SORDI Pianezza (TO), 22 maggio 2010

MEETING SPORTIVO REGIONALE GIOVANI SORDI Pianezza (TO), 22 maggio 2010 MEETING SPORTIVO REGIONALE GIOVANI SORDI Pianezza (TO), 22 maggio 2010 Dopo il grande successo dello scorso anno, quest anno si ripeterà nuovamente dopo numerose richieste da parte dei ragazzi provenienti

Dettagli

E QUI LA FESTA! SPORT, GIOVANI, SPETTACOLO E SOLIDARIETA 20 MAGGIO 2012 DALLE 14 CENTRO SPORTIVO TOTI

E QUI LA FESTA! SPORT, GIOVANI, SPETTACOLO E SOLIDARIETA 20 MAGGIO 2012 DALLE 14 CENTRO SPORTIVO TOTI IN CASO DI MALTEMPO, LA MANIFESTAZIONE VERRÁ POSTICIPATA A DOMENICA 27 MAGGIO (con possibili variazioni del programma) AD Cordani show-box Stampa: Arti Grafiche Grillo INFO: UFFICIO SPORT 02 91084630 WWW.COMUNE.PADERNO-DUGNANO.MI.IT

Dettagli

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON Trieste, 7-8 maggio 2016 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina

Dettagli

lunedì 20 luglio alle ore 18:30 INFO Chiara Ivone 3315995249 timesportgarbatella@libero.it - chiaraivon@libero.it

lunedì 20 luglio alle ore 18:30 INFO Chiara Ivone 3315995249 timesportgarbatella@libero.it - chiaraivon@libero.it I N V I T O Roma, 15/07/2015 La Time Sport Roma Garbatella, informa che in data 02/07/2015 è stato raggiunto l accordo con il Signor Fabio Petruzzi, che assumerà l incarico di responsabile della scuola

Dettagli

Rassegna Stampa. Martedì 14 giugno 2016

Rassegna Stampa. Martedì 14 giugno 2016 Rassegna Stampa Martedì 14 giugno 2016 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587 help@sifasrl.com Rassegna

Dettagli

Stagione Agonistica 2011-2012

Stagione Agonistica 2011-2012 Stagione Agonistica 2011-2012 Un Saluto a Tutti, oggi non posso essere li con voi, sono impegnato nella Finale dell ATP di Basilea, poi le Gemelline... In bocca al lupo per il vostro progetto!! I ragazzi

Dettagli

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi!

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi! A.S.D. Pallacanestro Piovese A.S.D. PALLACANESTRO P I O V E S E Fai canestro con Noi! La nostra storia La pallacanestro a Piove di Sacco conta oramai quasi 80 anni di presenza, essendosi avventurati i

Dettagli

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 Tra sabato 16 e domenica 17 gennaio, Santa Lucia, Brianta 84, Giulianova e Porto Torres si contendono la coppa nazionale al PalaWhirpool di Varese. Differita RAI domenica alle

Dettagli

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON ANDREA DEVICENZI ANDREA DEVICENZI: QUALCOSA PIÙ DI UN ATLETA All età di 17 anni per un incidente motociclistico il suo cuore si è fermato tre tentativi di rianimazione i primi due falliti al terzo tentativo

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

II Edizione Tutti insieme per i PARALIMPICI

II Edizione Tutti insieme per i PARALIMPICI Brindisi 08 settembre 10 A Tutte Le Società C.I.P. F.I.S.D.I.R. Puglia e, p. c. Manuela Le Noci Loro sedi Prot. 110 Oggetto: 2 edizione tutti insieme per i paralimpici, monopoli 24/26 settembre 10 Cari

Dettagli

C.N. POSILLIPO Giovedì, 24 settembre 2015

C.N. POSILLIPO Giovedì, 24 settembre 2015 Giovedì, 24 settembre 2015 Giovedì, 24 settembre 2015 24/09/2015 Corriere del Mezzogiorno Pagina 24 «Dei Mille 16», l' indirizzo giusto per gli amanti del fitness 1 24/09/2015 ROSARIO MAZZITELLI "Amici

Dettagli

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del quartiere di Carbonara di Adria costituisce una squadra

Dettagli

Federazione Italiana Rugby

Federazione Italiana Rugby Federazione Italiana Rugby Stadio Olimpico Curva Nord Foro Italico - 00135 Roma P.Iva 02151961006 C.F. 97015510585 PRESIDENTE Alfredo GAVAZZI La Federazione Italiana Rugby, conosciuta anche con l acronimo

Dettagli

IO SONO FELICE SE TU SEI FELICE

IO SONO FELICE SE TU SEI FELICE Proposta Cattolica, città simbolo di felicità nel rapporto fra genitori e figli e luogo di inclusione della diversabilità!!! Il maestrale SPORTINMENTE S.C.S.D., VIVI LA CRESCITA A.P.S., CATTOLICA PER LA

Dettagli

LIONS CLUB INTERNATIONAL DISTRETTO 108Ia2 31 Maggio 1 giugno 2013. 1 Meeting Polisportivo Special e Paralimpico

LIONS CLUB INTERNATIONAL DISTRETTO 108Ia2 31 Maggio 1 giugno 2013. 1 Meeting Polisportivo Special e Paralimpico LIONS CLUB INTERNATIONAL DISTRETTO 108Ia2 31 Maggio 1 giugno 2013 1 Meeting Polisportivo Special e Paralimpico Perché non semplicemente atleti? Sono tanti i nomi inventati per definire quelle persone che

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

www.girohandbike.it flickr 17/02/2015 PRESENTAZIONE 6^ edizione GIRO D ITALIA DI HANDBIKE 1^ edizione PARACYCLING ITALIAN TOUR

www.girohandbike.it flickr 17/02/2015 PRESENTAZIONE 6^ edizione GIRO D ITALIA DI HANDBIKE 1^ edizione PARACYCLING ITALIAN TOUR www.girohandbike.it flickr PRESENTAZIONE 17/02/2015 6^ edizione GIRO D ITALIA DI HANDBIKE 1^ edizione PARACYCLING ITALIAN TOUR SBOCCIA IL MERAVIGLIOSO CONNUBIO TRA LA 6^ EDIZIONE DEL GIRO D ITALIA DI HANDBIKE

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02 dal 1976 CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. Situato a due passi dal mare, tra la vegetazione tipica dell isola e gli

Dettagli

RASSEGNA STAMPA FINALE VI TORNEO DELLE PARROCCHIE

RASSEGNA STAMPA FINALE VI TORNEO DELLE PARROCCHIE RASSEGNA STAMPA FINALE VI TORNEO DELLE PARROCCHIE A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA SPORT; US ACLI: S. MARIA MADDALENA DE' PAZZI VINCITORE DEL TORNEO DELLE PARROCCHIE DEDICATO A GIOVANNI

Dettagli

OLTRE LE BARRIERE: giochiamo tutti insieme in nome dell uguaglianza

OLTRE LE BARRIERE: giochiamo tutti insieme in nome dell uguaglianza Comitato Regionale PO.HA.FI Comitato Regionale Toscana Toscana International Paralympics Commitée In collaborazione con : ASSESSORATO ALLO SPORT REGIONE TOSCANA RELAZIONE CONSUNTIVA Anno 2003: Anno Europeo

Dettagli

TRAVERSATA A NUOTO. 230 km senza interruzioni

TRAVERSATA A NUOTO. 230 km senza interruzioni TRAVERSATA A NUOTO 230 km senza interruzioni Il Progetto Olbia Ostia a nuoto per un mondo senza barriere è un progetto senza fine di lucro che si propone di effettuare la traversata del Mar Tirreno a nuoto,

Dettagli

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato 3 giugno 2013 AI GIOCHI DEL MARE IL VIDEO DI GIULIA MONTERA Praia a Mare (CS) Giulia è figlia della nostra terra. E con lei, lo sono tutti quelli che nella speranza trovano un motivo per alleviare le pieghe

Dettagli

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951.

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. Lucas D Angelo: Nato a: Rosario (Argentina) Età: 38 anni Carriera: ha giocato per 19 anni nel Jockey

Dettagli

La Veneziana Nuoto vince la Coppa Cantù. Giancarlo Paulon primatista italiano 400 s.l. categoria ragazzi

La Veneziana Nuoto vince la Coppa Cantù. Giancarlo Paulon primatista italiano 400 s.l. categoria ragazzi CURRICULUM SPORTIVO di Giancarlo Paulon Nato a Venezia il 14/05/1928 Residente: Dorsoduro 2359 30123 Venezia Tel. 041 72 23 52 Cell. 340 38 12 734 Mail: giancarlo.paulon@gmail.com Nella foto: Paulon dopo

Dettagli

IL PROGETTO CULTURALE SPORTIVO

IL PROGETTO CULTURALE SPORTIVO L'Agorà rappresenta il tentativo del Centro Sportivo Italiano di raccontarsi nel terzo millennio. Attraverso convegni, dibattiti, iniziative sportive, animazione, spettacoli, ecc. si cercherà di individuare

Dettagli

Regolamento tecnico di Pallavolo

Regolamento tecnico di Pallavolo Regolamento tecnico di Pallavolo (edizione aprile 2014) 1 Premessa La disciplina della PALLAVOLO praticata degli atleti tesserati della FISDIR prevede competizioni a carattere esclusivamente promozionale

Dettagli

LA NAZIONALE DEL COMMENTO OLIMPICO DI SKY

LA NAZIONALE DEL COMMENTO OLIMPICO DI SKY LA NAZIONALE DEL COMMENTO OLIMPICO DI SKY Fiona May 2 medaglie olimpiche 3 partecipazioni Primatista italiana di origine britannica di salto in lungo. E stata due volte campionessa mondiale della specialità,

Dettagli

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d.

CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. CORRIERE DEI PIRAÑAS Notiziario del Torretta Volley Livorno a.s.d. asd.torretta@fipav.li.it - www.torrettavolley.it U15M Terza al Torneo Nazionale Lupi Volley School L'under 15 maschile del Torretta Volley

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

1-6 Ottobre 2013 LO SPORT CONTRO LA VIOLENZA. a Yara Gambirasio

1-6 Ottobre 2013 LO SPORT CONTRO LA VIOLENZA. a Yara Gambirasio 1-6 Ottobre 2013 LO SPORT CONTRO LA VIOLENZA a Yara Gambirasio MILANO - 7 GIORNI DEDICATI Giovedì 26 Settembre - CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Martedì 1 Ottobre MARCIA CONTRO LA VIOLENZA Mercoledì

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Sveva Schiazzano nasce a Vico Equense l 8.10.1999. A soli 6 anni, nel 2005, insieme a Gaia Gargiulo (1 L/A), Fabrizia Frenda (1 L/B), Giovanni

Sveva Schiazzano nasce a Vico Equense l 8.10.1999. A soli 6 anni, nel 2005, insieme a Gaia Gargiulo (1 L/A), Fabrizia Frenda (1 L/B), Giovanni Sveva Schiazzano nasce a Vico Equense l 8.10.1999. A soli 6 anni, nel 2005, insieme a Gaia Gargiulo (1 L/A), Fabrizia Frenda (1 L/B), Giovanni Gargiulo (2 A) e Leopoldo Cianciullo (2 C), comincia a frequentare

Dettagli

PROGETTO SPORT. Promozione Attività sportiva Preparazione fisica individualizzata e specifica

PROGETTO SPORT. Promozione Attività sportiva Preparazione fisica individualizzata e specifica PROGETTO SPORT Promozione Attività sportiva Preparazione fisica individualizzata e specifica OBIETTIVO: creare un punto di riferimento per favorire la pratica di attività sportiva ad atleti con disabilità

Dettagli

G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA

G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA G. S. ESEDRA LA CRONOLOGIA Primo periodo 1960 1975 L Esedra è affiliata al CSI (Centro Sportivo Italiano) e partecipa all attività Calcio di questo ente, concentrandosi soprattutto sulle categorie Giovanili

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

ORATORIO CUP 2015/2016 C AMPIO NATI PER LE. Reverendo Parroco, Palermo, 22 Settembre 2015

ORATORIO CUP 2015/2016 C AMPIO NATI PER LE. Reverendo Parroco, Palermo, 22 Settembre 2015 E bello quando in parrocchia c è il gruppo sportivo, e se non c è un gruppo sportivo in parrocchia, manca qualcosa. Ma questo gruppo sportivo dev essere impostato bene, in modo coerente con la comunità

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Torneo "Città di Spoleto":

RASSEGNA STAMPA Torneo Città di Spoleto: RASSEGNA STAMPA Torneo "Città di Spoleto": marzo 2016 Milano Roma Genova Berlin Brussels London New York INDICE ITALMATCH CHEMICALS 16/03/2016 Il Giornale dello Sport.net 6 Italmatch Chemicals Group: il

Dettagli

UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE

UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE 16 maggio 2015 Milano, Arena Civica RECORD FOR ALL UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE RASSEGNA STAMPA COMUNICAZIONE comunicazione@labilita.org Associazione l abilità Onlus Via Pastrengo 16/18 20159 Milano

Dettagli

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto :

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A1...... A2...... A3... paolo Cont... Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A4...... A5...... A6... paolo

Dettagli

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII Municipio Roma VII U.O. Amministrativa Ufficio Consiglio e Commissioni Municipio Roma VII prot. N. 23977/2007 Prot. Serv. Delib. N. 29/07 S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII ESTRATTO DAL VERBALE

Dettagli

13 CAMPIONATO INTERREGIONALE N U O T O

13 CAMPIONATO INTERREGIONALE N U O T O CONSIGLIO REGIONALE DI TOSCANA DIREZIONE TECNICA REGIONALE 13 CAMPIONATO INTERREGIONALE DI N U O T O 2 TAPPA CIRCUITO SPECIAL SWIMMERS Carrara 18 Gennaio 2015 Piscina di Carrara Via Sarteschi,1 tel. 0585/71419

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

TROFEO delle PROVINCE 2016 U15 maschile/u14 femminile

TROFEO delle PROVINCE 2016 U15 maschile/u14 femminile TROFEO delle PROVINCE 2016 U15 maschile/u14 femminile ORGANIZZAZIONE: CR VENETO in collaborazione con CP ROVIGO Adria - Ariano nel Polesine - Badia Polesine Lendinara - Occhiobello - Porto Viro - Rosolina

Dettagli

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM As roma nuoto stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM migliorare ogni giorno È il nostro motto. È il principio che ci ispira nel lavoro quotidiano e che ha permesso al nostro progetto, la Roma Nuoto, di diventare

Dettagli

RAGGRUPPAMENTI INTERREGIONALI

RAGGRUPPAMENTI INTERREGIONALI RAGGRUPPAMENTI INTERREGIONALI SUD Avellino 26-27-28 Aprile 2013 NORD Torino 10-11-12 Maggio 2013 RAGGRUPPAMENTO SUD ABRUZZO CALABRIA CAMPANIA BASILICATA AVELLINO LAZIO MOLISE PUGLIA SICILIA RAGGRUPPAMENTO

Dettagli

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: SPORTINFIORE 2014 - Campionati Nazionale di Nuoto

Dettagli

Finalità: Si contrassegna la metà campo nel modo seguente

Finalità: Si contrassegna la metà campo nel modo seguente ESEMPIO 1 -- Giro dell Italia Gioco Presportivo a Coppie; Sport Basket; Abilità, Tiro al Canestro indicheremo con A l alunno Atleta con disabilità (DIR Non deamblante) Si contrassegna la metà campo nel

Dettagli

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE LA STORIA Nell estate del 2002 Federico Ferrari e Luca Negri, attuale presidente del College Basketball raccolgono l eredità del settore giovanile della Cimberio Borgomanero che sposta la sua sede a Novara.

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale.

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale. 19 TROFEO CITTA DI CREMA 20-21 - 22 Giugno 2014 VASCA RISCALDATA DA 50m A 8 CORSIE SCOPERTA INIZIO MANIFESTAZIONE VENERDÌ ORE 18.45 C/O CENTRO NATATORIO COMUNALE VIA INDIPENDENZA 97/A 26013 CREMA (CR)

Dettagli

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondariedi II grado Statali e non Statali Torino e Provincia Loro Sedi

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondariedi II grado Statali e non Statali Torino e Provincia Loro Sedi Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio VIII Ambito territoriale per la provincia di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di

Dettagli

Progetto Acqua Senza Barriere ORI E VALORI

Progetto Acqua Senza Barriere ORI E VALORI Progetto Acqua Senza Barriere ORI E VALORI 4 Campionato Italiano Nuoto Pinnato DISABILI 1 Prova Camp. Reg. FVG Open Velocità Trofeo Pinna Sub Raccolta Fondi Fai Crescere un Campione COMUNICATO STAMPA (v.

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO PROGETTO SPORT E CARCERE SAN VITTORE 2013 / 2014 Il Centro Sportivo Italiano Il Centro Sportivo Italiano (C.S.I.) è una associazione non profit (cioè

Dettagli

LO SPORT VA OLTRE LE DIFFERENZE

LO SPORT VA OLTRE LE DIFFERENZE VI CAMPIONATO EUROPEO DI BASKET IN CARROZZINA UNDER 22 Seveso Cantù 23-29 luglio 2010 LO SPORT VA OLTRE LE DIFFERENZE INTRODUZIONE: I CAMPIONATI EUROPEI 2010 DI BASKET IN CARROZZINA L European Wheelchair

Dettagli

piscina - palazzetto

piscina - palazzetto Programma 2014-2015 piscina - palazzetto scuola nuoto propaganda scuola calcio Scuola tennis Scuola Twirling calcetto pallavolo basket corsi di tennis PER ADULTI, BAMBINI E RAGAZZI Corso monosettimanale:

Dettagli

Newsletter n.4, Aprile 2011

Newsletter n.4, Aprile 2011 GNAM parte il progetto per un stile di vita sano dedicato all infanzia www.uispsettimocirie.it www.uispsettimocirie.eu cirie@uisp.it A gennaio 2011 è partito un nuovo innovativo progetto del Comitato:

Dettagli

Note generali Categorie Attività praticate Squadre Compiti degli accompagnatori

Note generali Categorie Attività praticate Squadre Compiti degli accompagnatori Note generali Il CSI Regionale del Piemonte indice ed organizza il Meeting dei giovani ad Acqui Terme dal 29 aprile al 1 maggio. Il meeting è caratterizzato da una parte di attività sportiva (svolta alla

Dettagli

13 Caracciolo Gold Run

13 Caracciolo Gold Run 13 Caracciolo Gold Run 27-29 Settembre 2013 Come sempre, agonismo, fitness, musica, cultura, divertimento e solidarietà rappresentano i momenti rappresentativi della Caracciolo Gold Run, una manifestazione

Dettagli

Lo staff. Cesare Prandelli. Allenatore

Lo staff. Cesare Prandelli. Allenatore Lo staff Cesare Prandelli Allenatore Nato a Orzinuovi il 19 agosto 1957, Prandelli è il nuovo Commissario tecnico della Nazionale. Alle spalle ha una brillante carriera da giocatore ed altrettanto da allenatore.

Dettagli

Newsletter numero 2 del 02/12/2013

Newsletter numero 2 del 02/12/2013 STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 Newsletter numero 2 del 02/12/2013 Segreteria La segreteria rimane aperta il lunedì, il martedì e il venerdì dalle 17,30 alle 19,00 salvo imprevisti sino al prossimo 17/12.

Dettagli

C.N. POSILLIPO Mercoledì, 03 giugno 2015

C.N. POSILLIPO Mercoledì, 03 giugno 2015 Mercoledì, 03 giugno 2015 Mercoledì, 03 giugno 2015 03/06/2015 La Gazzetta dello Sport Pagina 35 I 26 convocati Baldini tira solo in squadra 1 03/06/2015 La Repubblica (ed. Napoli) Pagina 17 MARCO CAIAZZO

Dettagli

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013. A tutte le società sportive della provincia di Sondrio Al Gruppo Giudici di Gara di Sondrio e p.c. Al Comitato Regionale Lombardo FIDAL OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

Dettagli

PRESENTAZIONE. OGGETTO: Presentazione equipaggio femminile Head of the River Race

PRESENTAZIONE. OGGETTO: Presentazione equipaggio femminile Head of the River Race Vittorino da Feltre Società Canottieri A.s.d. Agli Organi d'informazione COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE OGGETTO: Presentazione equipaggio femminile Head of the River Race Piacenza, 7 marzo 2010 Martedì

Dettagli

Diritto di essere un campione, diritto di non esserlo. I valori del C.A.S.

Diritto di essere un campione, diritto di non esserlo. I valori del C.A.S. Diritto di essere un campione, diritto di non esserlo Questa frase richiama il decimo articolo della carta dei diritti del bambino nello sport e riassume gli obbiettivi del nostro operare. Ogni bambino

Dettagli

C.N. POSILLIPO Lunedì, 28 settembre 2015

C.N. POSILLIPO Lunedì, 28 settembre 2015 Lunedì, 28 settembre 2015 Lunedì, 28 settembre 2015 28/09/2015 GIANLUCA VERNA Migliaccio, un uomo in più per la Canottieri 1 28/09/2015 DIESCA Sara Centanni suona la carica: «L'Acquachiara non ha paura»

Dettagli

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010 Il coordinamento UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), organizza campionati di pallavolo che vanno dai campionati giovanili (a partire dall Under 12) ai campionati Seniores. Come fiore all occhiello

Dettagli

99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS

99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS 99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS Presenti al vernissage anche Giacomo Nizzolo (vincitore della Maglia Rossa al Giro 2015), il pilota di moto Marco

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON SPRINT INDIVIDUALE ASSOLUTO E A SQUADRE A STAFFETTA COPPA CRONO TRIATHLON GRAND FINAL CIRCUITO IPS

CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON SPRINT INDIVIDUALE ASSOLUTO E A SQUADRE A STAFFETTA COPPA CRONO TRIATHLON GRAND FINAL CIRCUITO IPS CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON SPRINT INDIVIDUALE ASSOLUTO E A SQUADRE A STAFFETTA COPPA CRONO TRIATHLON GRAND FINAL CIRCUITO IPS RICCIONE (RN) 3 e 4 OTTOBRE 2015 INDICE 1. Organizzazione 1.1 Come raggiungere

Dettagli

Sabato 25 maggio 2013 CONI LAZIO

Sabato 25 maggio 2013 CONI LAZIO Sabato 25 maggio 2013 CONI LAZIO Coni Lazio. Il Presidente Malagò interviene al Consiglio Regionale 24 Maggio 2013 Il Consiglio Regionale del Coni Lazio, presieduto da Riccardo Viola, si è tenuto ieri

Dettagli

La Delegazione Informa

La Delegazione Informa La Delegazione Informa Anno V Numero 23 Allegato al Comunicato Ufficiale della Figc di Verona n.54 del 20 aprile 2011 A cura di Matteo Sambugaro (340.1237778 / sambu88@libero.it) DILETTANTI. Il Delegato

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 Trieste, 9-10 maggio 2015 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione con

Dettagli

Sono Lorenzo Vinassa de Regny ex giocatore di baseball degli anni 1960-1975 nella squadra

Sono Lorenzo Vinassa de Regny ex giocatore di baseball degli anni 1960-1975 nella squadra BUONA SERA, Presentazione Sono Lorenzo Vinassa de Regny ex giocatore di baseball degli anni 1960-1975 nella squadra Milanese dell' Europhon premessa importante per capire l'argomento che andro' a trattare.

Dettagli

I Giochi senza barriere dimostrano come i disabili siano capaci di riprendersi la vita quando siano messi nelle condizioni di poterlo fare e lo sport

I Giochi senza barriere dimostrano come i disabili siano capaci di riprendersi la vita quando siano messi nelle condizioni di poterlo fare e lo sport COMUNICATO STAMPA SABATO 27 GIUGNO 2015 - ARENA CIVICA DI MILANO GIOCHI SENZA BARRIERE, ENERGIA PER LA VITA UN GRANDE EVENTO FUORI EXPO NATO DALLA SPLENDIDA ESPERIENZA DI BEBE VIO OTTO SQUADRE SI SFIDANO

Dettagli

P ROPOSTA DI LEGGE di iniziativa del Consigliere ROSSI

P ROPOSTA DI LEGGE di iniziativa del Consigliere ROSSI ATTO N. 627 P ROPOSTA DI LEGGE di iniziativa del Consigliere ROSSI Norme per la promozione e lo sviluppo della pratica sportiva per le persone disabili Depositato al Servizio Assistenza agli Organi, Iter

Dettagli

CENTRO SPORTIVO PLEBISCITO PALLANUOTO PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A2 MASCHILE

CENTRO SPORTIVO PLEBISCITO PALLANUOTO PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A2 MASCHILE CENTRO SPORTIVO PLEBISCITO PALLANUOTO PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A2 MASCHILE Esordirà SABATO 15 NOVEMBRE ALLE 16.30, presso lo stadio della pallanuoto di via Geremia, la squadra

Dettagli

SEI ANNI DI EMOZIONI, ALLENAMENTI E VITTORIE. 1 settembre 2008 nasce ufficialmente la Scuola Calcio Emanuele Belardi.

SEI ANNI DI EMOZIONI, ALLENAMENTI E VITTORIE. 1 settembre 2008 nasce ufficialmente la Scuola Calcio Emanuele Belardi. SEI ANNI DI EMOZIONI, ALLENAMENTI E VITTORIE 1 settembre 2008 nasce ufficialmente la Scuola Calcio Emanuele Belardi. Emanuele che in quel periodo era di proprietà della Juventus ma dato in prestito all'udinese,

Dettagli

Circuito Podistico della Montagna - Edizione 2008 CALENDARIO GENERALE

Circuito Podistico della Montagna - Edizione 2008 CALENDARIO GENERALE Circuito Podistico della Montagna EDIZIONE 2008 Camminate competitive e non competitive alla scoperta delle bellezze dell Appennino Reggiano Comune di Ligonchio Comune di Toano Comune di Villaminozzo Comune

Dettagli

Bosisio: il ciclista Moser si racconta a La Nostra Famiglia

Bosisio: il ciclista Moser si racconta a La Nostra Famiglia casateonline.it http://www.casateonline.it/articolo.php? idd=95513&origine=1&t=bosisio%3a+il+ciclista+moser+si+racconta+a+%26lsquo%3bla+nostra+famiglia%26rsquo%3b Bosisio: il ciclista Moser si racconta

Dettagli