Rassegna Stampa del 03/09/ :47

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 03/09/2007 09:47"

Transcript

1 SICT Rassegna Stampa del 03/09/ :47 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 01/09/2007 Corriere della Sera Crediti in ateneo, Mussi chiede indagini 02/09/2007 Il Sole 24 Ore Ferrara non è solo estense 03/09/2007 La Repubblica Una nuova arma per battere il diabete 02/09/2007 Il Messaggero Carbon, piano di riconversione bloccato I sindacati e Rossi strigliano Celani 02/09/2007 Il Messaggero CLAUDIA GUASCO dal nostro inviato 02/09/2007 Il Resto del Carlino Una carriera piena di 'primati' italiani 02/09/2007 Il Resto del Carlino «Il regista Antonio Sturla dimenticato dal Comune» 02/09/2007 Il Resto del Carlino PONTELAGOSCURO Alla festa dell'ulivo incontri sui diritti umani e le garanzie per il lavoro 01/09/2007 Il Resto del Carlino «FACCE, parole possibili e parole necessarie... 01/09/2007 Il Resto del Carlino L' università 'debutta' nell'arte con la mostra di Gianni Vallieri 01/09/2007 Il Resto del Carlino L'alta tecnologia in un corso di laurea 31/08/2007 Il Gazzettino Il fidanzato di Chiara accusato anche di crudeltà 31/08/2007 La Gazzetta Del Mezzogiorno Garlasco, omicidio con «crudeltà» 31/08/2007 Corriere Adriatico "Tra dieci giorni i primi risultati?

3 31/08/2007 Corriere Adriatico Stasi, contestata l'aggravante della crudeltà 03/09/2007 Gazzetta del Sud Diabete, un farmaco riduce del 14% il numero dei decessi 02/09/2007 Gazzetta di Reggio I mezzi della Protezione civile sul Po 31/08/2007 Il Denaro I rettori: Più fondi contro la fuga di cervelli 01/09/2007 L' Adige Da Pacher a Zubani: i cento 31/08/2007 L' Adige «Stasi commise l'omicidio per crudeltà» 03/09/2007 La Libertà Diabete, nuova arma per combatterlo 03/09/2007 La Libertà il futuro Il turismo sociale opportunità per Piacenza 03/09/2007 La Nuova Ferrara La diagnostica e le malattie della mammella 03/09/2007 La Nuova Ferrara «Dalle strade alle rotaie» 02/09/2007 La Nuova Ferrara Il Club vince, buona la prima 02/09/2007 La Nuova Ferrara La cultura ebraica 02/09/2007 La Nuova Ferrara Esperti, tecnici e ricercatori a Spalato per il meeting dedicato all'acquacoltura 02/09/2007 La Nuova Ferrara Analisi e cura sotto casa per gli anticoagulati 02/09/2007 La Nuova Ferrara Si trattava per il trasloco 02/09/2007 La Nuova Ferrara Il Pd e la sicurezza del lavoro

4 01/09/2007 La Nuova Ferrara Un festival di piazza che piace 01/09/2007 La Nuova Ferrara Tante idee per costruire il Pd 01/09/2007 La Nuova Ferrara Corteo o assemblea? Mussi bocciato 31/08/2007 La Prealpina Omicidio "aggravato dalla crudeltà" Pesante accusa al fidanzato di Chiara L'indagine sull'omicidio di Garlasco punta tutto sulle analisi dei Ris: i risultati non arriveranno prima di una decina di giorni Ma il difensore di Alberto Stasi si dice certo dell 02/09/2007 La Provincia Pavese Il caso all'esame di giuristi e criminologi 31/08/2007 La Sicilia Per Alberto l'aggravante della crudeltà 02/09/2007 Polis Parma l' Università più economica in regione 01/09/2007 Polis Ateneo : la gallina d'oro dei test di ingresso 03/09/2007 Donna Moderna Bio è chic 01/09/2007 Io Donna Invece del numero CHIUSO 31/08/2007 Giudizio Universale Docenti in mare 03/09/2007 La Provincia di Cremona Un farmaco salvavita contro il diabete acuto 02/09/2007 La Provincia di Cremona In hovercraft per 'salvare' il Po 02/09/2007 La Cronaca di Cremona Po e rischio idraulico, prove d'intervento 02/09/2007 L'informazione Studenti in bicicletta alla scoperta del Po: dal Monviso alla foce

5 AZIENDA OSPEDALIERA S.ANNA 01/09/2007 La Stampa Oggi pareri a confronto con l'assessore 03/09/2007 Giornale di Brescia Un farmaco per l'ipertensione è un salvavita per i diabetici 02/09/2007 La Nuova Ferrara «Vigiliamo sull' ospedale» 02/09/2007 La Nuova Ferrara Un gol per la solidarietà Il calcio diventa beneficenza 02/09/2007 La Nuova Ferrara Hospice, l'ado cerca infermieri 02/09/2007 La Nuova Ferrara Accoglienza, passi in avanti 02/09/2007 La Nuova Ferrara Un grazie di cuore all'infermiere Bruno 02/09/2007 Repubblica.it 15:35 Rivoluzione nella cura del diabete un farmaco riduce le morti del 14% AZIENDA USL DI FERRARA 03/09/2007 Il Resto del Carlino «Dovete vietare la 'pesca dell'oca'» 02/09/2007 Il Resto del Carlino CONSULTA per l'integrazione, così non va... 02/09/2007 Il Resto del Carlino E' USCITO il II bando nazionale... 03/09/2007 La Nuova Ferrara Animalisti: vietare il gioco con le oche 01/09/2007 La Nuova Ferrara «Mi diverto a fare le fiction» AZIENDA USL FERRARA LOCALI

6 01/09/2007 La Nuova Ferrara L'Acer non ha sfrattato Simone 78

7 SCENARIO SANITA E SALUTE 01/09/2007 Corriere della Sera Niente donazione perché gay Turco: «Scelta discriminante» 80 UNIVERSITA E RICERCA 02/09/2007 Corriere della Sera Troppo rumore ci fracassa il cuore 03/09/2007 Il Sole 24 Ore Stranieri, università per pochi 02/09/2007 La Repubblica Il grande business delle prove prepararsi può costare euro 01/09/2007 La Repubblica La fisica delle particelle svela i segreti di Leonardo

8 UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 45 articoli

9 01/09/2007 Corriere della Sera Pag. 4 ROMA Due università private nel mirino Crediti in ateneo, Mussi chiede indagini Crediti «facili» in un paio di università private romane. Giovani che si sarebbero laureati utilizzando una «scorciatoia». Sfruttando cioè il proprio lavoro, ma allo stesso tempo aggirando le rigide disposizioni di legge. È il sospetto che ieri ha spinto il ministro dell'università e della Ricerca, Fabio Mussi, ha inviare una lettera al procuratore Giovanni Ferrara chiedendo di accertare i fatti. L'iniziativa del ministro segue di poche ore la messa in onda sul Tg1 delle 20 di giovedì sera di un servizio dedicato al tema «Dottori a tempo di record». «In tale servizio - spiega il ministro - si pone in evidenza come, nonostante recenti disposizioni di legge che hanno limitato a 60 il numero dei crediti riconoscibili ai fini della laurea a fronte di esperienze professionali, alcuni atenei sembrano continuare a concedere un numero di crediti più alto». Mussi ha anche ribadito che «non può essere riconosciuto un numero di crediti superiore a 60 a singoli studenti che si iscrivono all'università senza alcun riferimento a convenzioni da queste stipulate. È del tutto evidente come la disposizione di legge miri a salvaguardare la serietà degli studi universitari e il valore della laurea, nonchè, non da ultimo, condizioni di eguaglianza con quegli studenti che, con sacrificio e applicazione, affrontano il cursus degli studi universitari fino al conseguimento del titolo finale. Di tali esigenze il ministro dell'università e della Ricerca deve farsi interprete e garante». «Proprio per questo, la prego, signor Procuratore - conclude il ministro Mussi nella sua lettera -, di voler verificare se nei fatti esposti nel servizio trasmesso dal Tg1 possano configurarsi ipotesi di reato». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 9

10 02/09/2007 Il Sole 24 Ore Pag. 42 Il museo di Antonioni Ferrara non è solo estense di Ranieri Varese* L'intervento di Diego Marani sul Sole del 19 agosto invita a qualche riflessione, evito il tema della zucca. La situazione del «Museo Antonioni», voluto dal Comune poi chiuso, è il segno di un problema reale: quali modi ha una media città di provincia per fare politica culturale? I fatti, ai quali non è male richiamarsi, sono la dimostrazione delle scelte e delle caratteristiche del gruppo che ne realizza la gestione. Città che mantengono testimonianze di un passato plurisecolare, debbono scegliere se presentarlo unitariamente in un discorso di articolata ed equilibrata conoscenza oppure preferire la rottura ed enfatizzare un solo momento al quale collegare ogni strumento e iniziativa, anche finanziaria. Il rischio, reale, della seconda opzione è la costruzione, di una immagine unilaterale che viene schematizzata e privata della sua complessità. A Ferrara la scelta "estense" rischia di restringere la comprensione della sua storia a un unico, importante, momento; viene nascosto il tempo precedente, quello della fondazione della Cattedrale e delle prime istituzioni di governo cittadino; quello successivo della legazione pontificia, più di due secoli, e della partecipazione allo stato unitario. Amministrazione comunale e provinciale hanno, con autorità, compiuto tale scelta; il rapporto con musei statali, con la Università è quasi inesistente. Il dibattito e il confronto fra le istituzioni è assente, residuano gli atti di un convegno organizzato dall'istituto Gramsci nel Si comprende così perché è stato chiuso il «Museo Antonioni», restituita una donazione di materiali affini; chiuso il «Museo della Illustrazione», posto nei depositi il materiale dei servizi di documentazione storica. La Biblioteca dei musei è parzialmente inagibile, come la Fototeca; le collezioni di arte contemporanea, compresa quella Boldini, sono prive di catalogo: la rivista dei Civici musei è stata soppressa. Le esposizioni che regolarmente privilegiano, in una sede inadeguata, temi di "moda", non sono né pensate né organizzate a Ferrara, provengano da altri luoghi. Quelle dedicate agli Estensi, la prossima è "La pittura al tempo di Borso", sono acriticamente ripetitive della analisi condotta, nel lontano 1934, da Roberto Longhi. Il "colpaccio" di essere divenuti sede di «Ermitage Italia» è tutto da verificare. «Ferrara anche dal punto di vista culturale resta all'avanguardia in Italia» mi pare debba essere una domanda più che una affermazione. *Università di Ferrara UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 10

11 03/09/2007 La Repubblica Pag. 26 ED. NAZIONALE Vienna, i risultati presentati al Congresso Europeo di Cardiologia. Gli esperti: meno infarti, la salvezza per milioni di malati Una nuova arma per battere il diabete Lo studio: farmaco anti-ipertensivo, già in commercio, riduce la mortalità GIUSEPPE DEL BELLO DAL NOSTRO INVIATO VIENNA - Associazione di due molecole per rivoluzionare la terapia del diabete. Alla base della storica svolta due farmaci, già noti e ampiamente utilizzati anche in Italia nel trattamento dell ipertensione arteriosa: sono risultati efficaci a ridurre drasticamente le complicanze di una malattia che colpisce 246 milioni di individui in tutto il mondo e oltre tre milioni in Italia. A questa conclusione sono giunti gli autori di uno studio, il più ampio finora condotto al mondo su diabetici, presentato ieri nella sessione plenaria della prima giornata del Congresso Europeo di Cardiologia che si concluderà mercoledì a Vienna. I numeri che emergono dal lavoro che sarà pubblicato sulla prestigiosa rivista Lancet spiegano l ottimismo dei ricercatori: insieme, il Perindopril (appartenente alla classe degli Ace-inibitori) e l Indapamide (un diuretico), entrambi validi per abbassare la pressione arteriosa, sono riusciti a ridurre la mortalità globale e quella conseguente ad accidenti cardiovascolari, rispettivamente del 14 e del 18 per cento. «Dati straordinari», li definisce il professor Roberto Ferrari, presidente eletto della Società Europea di Cardiologia e ordinario all università di Ferrara, «perché questo significa la salvezza per milioni di malati, sia perché ci saranno meno vittime, sia per la diminuzione di infarti e ictus che si otterrà nei diabetici. La combinazione delle due molecole agisce indipendentemente dai valori pressori, funzionando negli ipertesi e in quelli con pressione normale». Ma l Advance, oltre ad offrire un nuovo approccio terapeutico, costringe ad una rivisitazione del diabete in termini scientifici. «Finora la ricerca si è concentrata sui problemi metabolici della malattia», continua il docente, «per esempio, tenendo sotto rigido controllo il livello glicemico, mentre da oggi, pur essendo quest ultimo un fattore da non trascurare, si dovrà attribuire maggiore importanza alll ace-inibitore per salvaguardare l endotelio vascolare. Insomma anche il diabete potrebbe essere classificata patologia dei vasi e non più metabolica. Anche perché le complicanze di tipo cardiovascolare rappresentano per il 60 per cento dei pazienti affetti da diabete di tipo 2 la più frequente causa di morte». Il sistema vascolare, se le pareti interne sono indenni da alterazioni di tipo aterosclerotico (placche), assicura un ossigenazione dei tessuti senza il rischio di eventi trombotici. Claudio Ceconi, anche lui cardiologo all università di Ferrara, paragona le lesioni della parete interna delle arterie (endotelio) ad un pavimento «quando le piastrelle si staccano si può andare incontro a meccanismi pericolosi, come le placche aterosclerotiche che ostacolano il normale flusso del sangue e possono addirittura occludere il lume del vaso». Ancora più ottimistiche le proiezioni che, secondo gli esperti, tra 5 anni grazie al nuovo protocollo (tra l altro privo di effetti collaterali), indicano in un milione e mezzo le vite salvate in tutto il mondo e 40 mila solo in Italia. «I risultati dello studio», ne è sicuro Stephen MacMahon del George Institute for International Healh di Sydney e coordinatore dell Avance, «avranno importanti ripercussioni sulle linee guida, sulla pratica clinica e sulle politiche sanitarie». Il farmaco, che riunisce in una sola pillola le due molecole e agisce contrastando l irrigidimento delle grandi arterie negli ipertesi e preservando l endotelio dalle alterazioni microvascolari, in Italia è prescrivibile dal medico di famiglia. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 11

12 02/09/2007 Il Messaggero Pag. 47 MARCHE Carbon, piano di riconversione bloccato I sindacati e Rossi strigliano Celani GAETANO AMICI La "politica degli annunci" del sindaco Piero Celani scatena la reazione delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil che sottolineano la completa assenza nelle dichiarazioni del primo cittadino del piano di riconversione della Sgl Carbon. E' finito nel dimenticatoio? A parte le attività di carotaggio, che proseguono puntualmente all'interno del sito chimico e entro fine anno si concluderanno con le analisi da parte dell'arpam, la sosta forzata nel percorso progettuale preoccupa anche il presidente della Provincia Massimo Rossi. «Dal 19 gennaio scorso nei cassetti delle istituzioni - dice il presidente Rossi - ci sono tre o quattro ipotesi di riconversione già formulate dal Consorzio Ferrara Ricerche, aspettano soltanto un indirizzo politico. Siamo invece fermi alla conferenza dei servizi - lamenta il presidente della Provincia - che ha approvato il piano di caratterizzazione-. Al sindaco Celani ho più volte chiesto di accelerare il percorso e passare alla seconda fase del cronoprogramma che lo stesso Comune di Ascoli ha accettato. Mi aspettavo un dibattito pubblico su queste ipotesi per poi incaricare il comitato scientifico che abbiamo nominato, ma non è stato mai convocato. Ora Celani dice che quelle ipotesi devono essere digerite in seno alla maggioranza comunale. Poteva dirlo prima. Rispetto, per carità - aggiunge Rossi - la logica politica del Comune che è alle prese con il Prg, ma Celani doveva comunicare subito, prima dell'approvazione del cronoprogramma, questa strategia che certo non fa bene alla riconversione». Le ipotesi del Consorzio Ferrara Ricerche vanno nel senso dell'integrazione tra un polo didattico, scientifico e museale, uno produttivo e di ricerca e la parte residenziale. La differenza tra i vari studi è nelle collocazioni, nell'impatto volumetrico delle varie tipologie strutturali. La parte urbanistica delle ipotesi di riconversione è stata in particolar modo curata dalla Facoltà di Architettura dell'università di Camerino. «Si tratta di uno studio urbanistico di carattere generale - dice il preside Umberto Cao - che si offre a successive riflessioni e modificazioni. L'indirizzo principale che si è dato è quello di privilegiare il verde e la parte pubblica. In sostanza si individuano nei 27 ettari dell'area Sgl Carbon quattro parti: la zona naturale a ridosso del fiume, un vero e proprio parco fluviale intangibile, la parte centrale occupata dai capannoni e dagli edifici della fabbrica nella quale si prevede un recupero di alcuni capannoni per un polo tecnologico, un parco con verde attrezzato e attrezzature pubbliche, la parte vicina a viale Costantino Rozzi e l'altra, quella ancora accanto al fiume Tronto, con una volumetria di residenziale sia di carattere privato che destinata a servizi e strutture di tipologia universitaria, quindi di studio e ricerca». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 12

13 02/09/2007 Il Messaggero Pag. 11 CLAUDIA GUASCO dal nostro inviato LA VISITA Alberto Stasi con la mamma di Chiara ieri al cimitero di Pieve Albignola dove è sepolta la ragazza (Emmevi Photo) CLAUDIA GUASCO dal nostro inviato GARLASCO (Pavia) Le tracce lasciate dall'assassino sono tante. Impronte di sangue sul muro e sulle scale che portano nella tavernetta, dove Alberto Stasi ha detto di non essere sceso da tempo, impronte sul pigiama di Chiara Poggi, impronte su pavimento e stipiti delle porte. Sono tutte elencate nel rapporto dei carabinieri e rappresentano la firma di chi il 13 agosto ha massacrato la ragazza in preda a un raptus. «Il delitto è avvenuto in un momento di follia, perché la stessa efferatezza non sembra trovare riscontri in vendette, gelosie o motivi simili», è la convinzione del Procuratore della Repubblica di Vigevano Alfonso Lauro. «Un momento di follia - aggiunge - che può succedere a chiunque e per l'autore del fatto, in quel momento, è stato di una rilevanza estrema e ha determinato la perdita di ogni freno inibitore». La procura, ormai, ha le idee chiare sulla pista da seguire: «L'omicidio - afferma il pm - è avvenuto in una famiglia normalissima: poiché non vi sono anomalie di relazioni o di rapporti è ovvio che l'unico ambito in cui possiamo cercare è quello del contesto familiare o amicale e simili». Ris al lavoro. Domani il Reparto scientifico dei carabinieri comincerà gli esami sul materiale trovato nella villetta di via Pascoli 8 e a casa di Alberto: gli indumenti di Chiara, quattro paia di scarpe del ragazzo, il fazzoletto sporco di sangue (che Alberto avrebbe perso dal naso), i vestiti chiusi in un sacchetto buttato nella roggia. Sui questi ultimi reperti le analisi saranno sostanzialmente un pro forma, gli investigatori non attribuiscono infatti grande importanza al materiale che ritengono non sia riconducibile al delitto: troppi capi per una persona che si sarebbe cambiata dopo il delitto, visto che la scena del crimine non lascia pensare alla partecipazione di un complice. Particolare interesse ha invece la casacca del pigiama che indossava Chiara quando ha aperto al suo assassino, il quale - in base ai rilievi - l'ha afferrata per la spalla prima di finirla con un ultimo colpo sulla nuca. I Ris consegneranno nel giro di un paio di settimane le loro prime valutazioni, mentre martedì torneranno a casa Poggi per effettuare i sopralluoghi con i consulenti di parte: Marzio Capra, dell'istituto di medicina legale di Milano, per i Poggi mentre gli Stasi hanno nominato Francesco Avato e Matteo Fabri entrambi dell'università di Ferrara. I Poggi da Alberto. Erano le due del pomeriggio quando è squillato il telefono a casa Stasi: «Stiamo arrivando». Dopo pochi minuti compare la Renault Scenic dei Poggi, il papà Giuseppe parla con il padre di Alberto e poi l'auto si infila nel cancello. Quando esce, in un quarto d'ora circa, a bordo insieme alla mamma di Chiara e al fratello Marco c'è anche Alberto. Puntano dritto al cimitero di Pieve Albignola e si stringono davanti alla tomba della ragazza. E' qui che i genitori della vittima e l'unico indagato per l'omicidio si sono rivisti per la prima volta dopo il funerale e la situazione nel frattempo è cambiata. L'ostentata fiducia di Rita Preda, che teneva per mano Alberto quando è stata seppellita la figlia, si è trasformata in una controllata cortesia. «L'incontro nasce soprattutto per una richiesta fatta da Alberto, che voleva vedere i Poggi - spiega Gianluigi Tizzoni, il legale della famiglia della ragazza - ed è una richiesta rivolta in particolare alla mamma di Chiara». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 13

14 02/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. XV RAVENNA Una carriera piena di 'primati' italiani GIOVANNA RICCIPETITONI è nata a Bagnara di Romagna il 27 settembre Si è laureata in Medicina e Chirurgia a Ferrara, E' sppecialista in Chirurgia Generale ed in Chirurgia Pediatrica, idoneità a primario in Chirurgia pediatrica ed Urologia pediatrica. Ha tenacemente perseguito la vocazione chirurgica dal 3 anno di Medicina frequentando l'istituto di Patologia chirurgica dell' Università di Ferrara ricoprendo, poi, il ruolo di medico interno. Divenuta 'aiuto' e quindi responsabile di modulo alla Divisione di Chirurgia pediatrica di Ferrara, nel 1993 è stata nominata Primario di Chirurgia pediatrica dell'azienda Ospedaliera di Cosenza, Unità operativa che dirige tuttora. Dal 2004 è direttore del Dipartimento materno infantile dell'azienda Ospedaliera di Cosenza. Ha maturato la propria formazione in numerosi centri di Chirurgia pediatrica internazionali; la sua attività scientifica è supportata da circa 200 pubblicazioni e da circa 156 partecipazioni a Congressi nazionali ed internazionali in qualità di relatore (ha presentato oltre 200 relazioni); è docente in molti corsi di formazione in chirurgia e urologia pediatrica accreditati. Tra gli innumerevoli titoli, da segnalare che nel 2005 è divenuta direttore della neo istituita scuola speciale Acoi (Associazione chirurghi ospedalieri italiani) di Chirurgia pediatrica. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 14

15 02/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. XXXV FERRARA «Il regista Antonio Sturla dimenticato dal Comune» Il figlio Paolo spiega i motivi della sua amarezza di ISABELLA CATTANIA LA POLEMICA sul museo Antonioni che ha acceso l'estate ferrarese è stata occasione di amarezza per Paolo Sturla Avogadri, figlio del cineasta ferrarese Antonio Sturla. E per più di un motivo. «Condivido l'idea del sindaco di rendere omaggio al cinema ferrarese e ai suoi registi - commenta - e non potrebbe essere diversamente visto che anch'io, quasi vent'anni fa, lanciai la proposta di un progetto simile intervenendo a un convegno sul cinema nel Delta padano che si tenne all'ariostea nella primavera del 1989». Peccato, rileva Sturla Avogadri, «che Sateriale, nell'elenco dei nomi della cinematografia da celebrare con un apposito museo, abbia fatto cenno, oltre ad Antonioni, a Visconti, Rossellini, De Sica e Vancini, Mario Soldati, Montaldo, Sani, Bertolucci, Soldini e altri, relegando all'indicazione 'altri' mio padre (che lo stesso Antonioni indicò invece come suo punto di riferimento in occasione della laurea honoris causa ricevuta dall'università di Ferrara) e anche Carlo Rambaldi che, ricordo, ha vinto tre Oscar». MA C'È DELL'ALTRO. «Il caso sul museo Antonioni - prosegue Paolo Sturla Avogadri - ha riportato all'onore delle cronache l'acquisto da parte del Comune, per un miliardo di lire all'inizio degli anni '90, del materiale di Antonioni. Bene, penso sia arrivato il momento di ricordare che la mia famiglia ha donato al Centro etnografico del Comune oltre cento fotografie di mio padre che sono servite, tra l'altro, alla realizzazione del libro uscito nel 1989 dal titolo 'Ferrara tra le due guerre mondiali'. In base agli accordi presi con l'allora direttore del Centro, Renato Sitti, il Comune avrebbe dovuto aprire un Fondo intestato ad Antonio Sturla, ma ciò non è mai avvenuto». SEMPRE SECONDO quanto lamenta Paolo Sturla Avogadri, il Comune sarebbe poi venuto meno ad altre promesse. «Tra queste - spiega - quella di citare la provenienza delle foto ogni volta che ne fosse stato fatto uso, l'invio di una lettera di ringraziamento alla famiglia e la riproduzione del materiale donato affinché la famiglia stessa ne potesse conservare una copia». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 15

16 02/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. VIII FERRARA PONTELAGOSCURO Alla festa dell'ulivo incontri sui diritti umani e le garanzie per il lavoro DOPPIO appuntamento allo spazio dibattiti, oggi, anche alla festa per il Partito Democratico in corso di svolgimento nell'area sportiva di via Venezia a Pontelagoscuro. La prima iniziativa, dalle 19.30, vedrà di scena i rappresentanti di Emergency e di Amnesty International. Si parlerà infatti di «Contrazione dei diritti umani nell'epoca del terrorismo internazionale». Il secondo confronto pubblico verterà invece, a partire dalle 21.15, sui temi delle «Garanzie per un nuovo mercato del lavoro»: questo appuntamento, al pari di quello di ieri sera, è curato dall'associazione 'Rivolti al Futuro' composta essenzialmente dai giovani di area Ds e Ulivo. Partecipano al dibattito Filomena Trizio, segretaria nazionale della Nidil-Cgil e Paolo Lanna, esponente del Forum sul Lavoro del Partito Democratico dell'emilia Romagna. Assieme a loro anche Paolo Panizza, capogruppo di Uniti nell'ulivo in Provincia. Domani prenderà il via la 'scuola di formazione politica del Pd' che prevede sei appuntamenti pomeridiani sino a lunedì 10 settembre, giorno di conclusione della festa. Prima lezione da parte del rettore Patrizio Bianchi, dalle alle UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 16

17 01/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. IX FERRARA «FACCE, parole possibili e parole necessarie... «FACCE, parole possibili e parole necessarie per il Partito Democratico»: questo il titolo della pubblicazione (un centinaio di pagine circa) assemblata a cura delle associazioni promotrici del Pd. Dai giovani di Rivolti al Futuro all'associazione per il Partito Democratico, dai Circoli della Margherita ai Cittadini per l'ulivo sino a Libertà Eguale, ogni realtà si è suddivisa alcuni temi tra quelli ritenuti fondamentali per lo sviluppo dell'asse programmatico per il territorio provinciale. Questa sera, dalle 21, nello spazio dibattiti della Festa di Pontelagoscuro sarà presentato ufficialmente il dossier. Accanto ai dibattiti che la prossima settimana vedrà infittirsi la presenza di big della politica (tra le new entry quelle di Marco Follini e Sergio Cofferati, nessuna traccia invece di Rosy Bindi), da lunedì prenderà il via anche la 'scuola di formazione politica' del Partito Democratico. La prima lezione sarà tenuta dal rettore Patrizio Bianchi, dalle alle Seguiranno altri cinque appuntamenti sino alla giornata conclusiva della festa, prevista per lunedì 10. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 17

18 01/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. VI FERRARA L' università 'debutta' nell'arte con la mostra di Gianni Vallieri CON LA MOSTRA 'SPAZIO DEL TEMPO' del pittore ferrarese Gianni Vallieri, che l'università inaugurerà martedì prossimo (salone dei passi perduti, via Savonarola 9, ore 12) l'ateneo estense inaugura una nuova attività per la città. Accanto a convegni, seminari, spettacoli e congresso l' università inizia infatti con questo evento un ciclo di appuntamenti dedicati allapittura e all'arte contemporanea. Gianni Vallieri si è diplomato al Dosso Dossi ed ha lavorato a Parigi dal 1951 al Sue opere sono esposte a New York e a Parigi. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 18

19 01/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. 17 ED. NAZIONALE L'alta tecnologia in un corso di laurea FERRARA APERTE LE ISCRIZIONI FINO AL 4 settembre sono aperte le prescrizioni al 1 anno del corso di laurea in "Tecnologie Fisiche Innovative", un nuovo corso universitario, a numero chiuso, inaugurato nel 2006 presso l'università di Ferrara (Facoltà di Fisica) e si caratterizza per il suo rapporto rivoluzionario con l'industria. Il percorso, infatti, coniuga cultura universitaria e cultura tecnico-industriale consentendo già a partire dal 2 anno il conseguimento di crediti direttamente in azienda. Le imprese che hanno aderito a questo progetto, promosso da Programma Quadrifoglio, operano in settori di eccellenza e alta tecnologia quali automazione, motoristica, elettronica, packaging, meccanica e meccatronica. Informazioni e preiscrizione on line sul sito: UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 19

20 31/08/2007 Il Gazzettino Pag. 5 ED. NAZIONALE Il fidanzato di Chiara accusato anche di crudeltà Il pm sottolinea l'urgenza degli accertamenti: tra due settimane ci saranno le prime verità sul delitto di Garlasco. All'unico indagato per l'assassinio contestata anche un'aggravante Vigevano Quarantacinque giorni: è questo il tempo che si sono presi i Ris per consegnare gli esiti degli accertamenti tecnici non ripetibili sulle moltissime tracce e su quanto raccolto nel corso dell'indagine sull'omicidio di Chiara Poggi. Ma ben prima, una decina di giorni o giù di lì, dovrebbero essere in grado di fornire i primi risultati. Entro la prima quindicina di settembre, quindi, potrebbe aprirsi uno spiraglio e avere qualche elemento in più per capire chi possa aver massacrato la giovane. E magari si potrà arrivare a fare chiarezza sulla posizione del fidanzato della vittima, Alberto Stasi, unico indagato per il reato di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. Ieri in Procura a Vigevano, il pm Rosa Muscio ha conferito l'incarico a due capitani del Ris affinché procedano con i loro sofisticati accertamenti su tutte le tracce di sangue e biologiche rilevate dagli investigatori e dagli stessi uomini del reparto durante i sopralluoghi nella villetta di Garlasco dove Chiara è stata uccisa. La lente degli esperti, inoltre, si soffermerà anche su quelle tre paia di scarpe spontaneamente consegnate da Alberto e su quanto è stato sequestrato in casa sua. Tra gli accertamenti è prevista anche «l'estrazione del profilo del Dna di Chiara, di Stasi e delle altre persone dalle quali è stato spontaneamente prelevato», ha scritto il pm nell'avviso di accertamenti tecnici non ripetibili inviato alla difesa e al legale di parte offesa, anch'essi questa mattina presenti in Procura per nominare i loro consulenti.il pm poi ha sottolineato, sempre nell'avviso, l'urgenza degli accertamenti «tenuto conto che il decorso del tempo potrebbe determinare un'alterazione dei reperti e delle tracce». Ciò potrebbe arrecare «un irrimediabile pregiudizio» per l'indagine in corso e «per l'acquisizione di fonti di prova». Urgenza, inoltre, necessaria per consentire di avere «elementi tecnici indispensabili per la prosecuzione senza soluzione di continuità» dell'inchiesta poiché il reato commesso è «di rilevante gravità».questo invito all'urgenza pare essere stato raccolto perché, come ha spiegato l'avvocato Giovanni Lucido che insieme alla figlia Eleonora difende Alberto Stasi, i Ris hanno manifestato l'intenzione di iniziare lunedì prossimo e finire il grosso degli accertamenti entro giorni. E proprio tale assicurazione ha indotto la difesa di Alberto Stasi, che ha nominato come consulenti il professor Francesco Maria Avato e il dottor Matteo Fabbri, del dipartimento di medicina legale dell'università di Ferrara, a ritirare una richiesta di incidente probatorio presentata in mattinata, con il parere favorevole anche di Alberto.Il giovane ha preferito non essere presente in Procura per evitare l'assalto di telecamere e taccuini. «Alberto - ha precisato l'avvocato Lucido - non ha piacere di trovarsi in questa situazione di stallo, dalla quale può ricevere solo sofferenza. Già sta soffrendo per conto suo, sta attraversando un periodo che non auguro a nessuno». Il legale, che ha smentito che al suo assistito sia stata contestata l'aggravante dei motivi abbietti e futili, ha osservato che «rimandare ad altra data, perché si possa considerare appieno la posizione di Alberto, non giova a nessuno. Nemmeno agli inquirenti» che stanno cercando la verità, quella stessa che chiede il fidanzato di Chiara, come ha sottolineato l'avvocato Eleonora Lucido.E che si arrivi presto alla verità lo chiede anche la famiglia Poggi in un breve comunicato affidato al suo legale, l'avvocato Gianluigi Tizzoni: «Abbiamo deciso di seguire questa fase delle indagini - affermano i genitori e il fratello di Chiara -, che richiede particolari competenze tecnico e scientifiche e che pare fondamentale per il raggiungimento della verità, avvalendoci della consulenza del dottor Marzio Massimiliano Capra, biologo genetista forense dell'istituto di medicina legale di Milano». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 20

17 maggio 2011 la Repubblica Bologna

17 maggio 2011 la Repubblica Bologna 17 maggio 2011 la Repubblica Bologna 19 maggio 2011 Modena Qui Modena Qui "Per creare un'ottima impresa non serve essere studenti da 110 e lode" «Per creare unottima impresa non serve essere studenti da

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

19 dicembre 2015 Palazzo Gnudi. IPERTENSIONE ARTERIOSA E DINTORNI: dalla pressione arteriosa alla complessità clinica

19 dicembre 2015 Palazzo Gnudi. IPERTENSIONE ARTERIOSA E DINTORNI: dalla pressione arteriosa alla complessità clinica SOCIETA ITALIANA IPERTENSIONE ARTERIOSA Sezione Emilia Romagna IPERTENSIONE ARTERIOSA E DINTORNI: dalla pressione arteriosa alla complessità clinica 19 dicembre 2015 Palazzo Gnudi OBIETTIVI DEL CONVEGNO

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 10/11/12 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Indagini sul concorsone, i carabinieri anche al Ced (10/10/2015) Ospedali, Rossi venga in audizione in consiglio (10/10/2015) Lettere

Dettagli

GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO

GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO (ANSA) - ROMA, 22 APR - Dal 27 al 29 aprile l'acsig, Associazione Culturale per lo Sviluppo dell'inventiva Giovanile, in partnership con l'università

Dettagli

AUTISMO. GIOVEDI CONVEGNO CON ESPERTI A CONFRONTO BINETTI: VOGLIAMO OFFRIRE UNO SPAZIO DI CONCILIAZIONE.

AUTISMO. GIOVEDI CONVEGNO CON ESPERTI A CONFRONTO BINETTI: VOGLIAMO OFFRIRE UNO SPAZIO DI CONCILIAZIONE. AUTISMO. GIOVEDI CONVEGNO CON ESPERTI A CONFRONTO BINETTI: VOGLIAMO OFFRIRE UNO SPAZIO DI CONCILIAZIONE. Roma, 1 ottobre L Autismo e i trattamenti esistenti saranno al centro del convegno organizzato dall

Dettagli

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 PARROCCHIA S. GIOVANNI BATTISTA BORGO SACCO Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DI DATA 17 FEBBRAIO 2015 In data 17 febbraio

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Lettere & opinioni Un trattamento del paziente attento e dignitoso

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Lettere & opinioni Un trattamento del paziente attento e dignitoso Pagina 1 di 6 rassegna stampa 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Un trattamento del paziente attento e dignitoso Tre reparti formati da persone di qualità Codogno Medici di talento, premio ganelli a laura

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 MONZA, 1-5 marzo 2004 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

COLLABORAZIONI. IRCCS Fondazione Santa Lucia Roma OSAS

COLLABORAZIONI. IRCCS Fondazione Santa Lucia Roma OSAS Comune di Valmontone Università Sapienza Roma COLLABORAZIONI Centro di Medicina del Sonno Complesso Integrato Columbus Università Cattolica del Sacro Cuore Roma IRCCS Fondazione Santa Lucia Roma OSAS La

Dettagli

17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1

17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1 CRUI 17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1 Segretario generale CRUI 17.11.2012 Eco Bergamo (p.23) «Le istituzioni tornino ad essere esempio di valori»

Dettagli

SCIENZE FORENSI E CRIMINALISTICA: NUOVE TECNICHE DI ANALISI E APPLICAZIONI PRATICHE Bologna, 21-22 novembre 2014

SCIENZE FORENSI E CRIMINALISTICA: NUOVE TECNICHE DI ANALISI E APPLICAZIONI PRATICHE Bologna, 21-22 novembre 2014 PROGRAMMA PRIMA GIORNATA 21 novembre 2014 Scienze forensi: tecniche d analisi e applicazioni pratiche Chairman 1 a sessione: Dott. Andrea Del Ferraro - Dirigente Polizia Scientifica Bologna h 9,30 h 10,00

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 25/01/2012 Indice IL MATTINO 2 Fondi Inail, la città perde 65 milioni di euro (articolo di sabato 21 gennaio 2012) 3 Ecco perché l Università ha rinunciato ai Fondi

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 97 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Esame ed approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Ledro e l Associazione

Dettagli

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 298 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MONTE PASCHI STORY I personaggi Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 24 gennaio 2013 a cura di Renato Brunetta I sindaci di Siena dal 1983 ad oggi

Dettagli

Dal sapere al saper fare. La professione medica: sguardo al futuro

Dal sapere al saper fare. La professione medica: sguardo al futuro Dal sapere al saper fare La professione medica: sguardo al futuro Da grande.. vorrei fare il medico.. Un sogno che coinvolge circa 166mila giovani iscritti alle facoltà di medicina tra statali e private.(

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio.

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. Ultimo punto: Mozione in ordine alla istituzione dei tumori

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 BRESCIA, 3-7 maggio 2004 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

BIOGRAFIA DI CSI, SUI RAPPORTI ISTITUZIONALI

BIOGRAFIA DI CSI, SUI RAPPORTI ISTITUZIONALI CSI- PERITI E CONSULENTI FORENSI ITALIA, 50142 FIRENZE, VIA PONTASSIEVE 29 Presidente: Saverio Fortunato (Specialista in Criminologia Clinica, Docente Università Ludes di Lugano) Vicepresidente: Marco

Dettagli

21.06.2012 Il Tirreno Pisa (p.6) Il sindacato studenti «Sulle tasse l'ateneo non rispetta la legge» 1

21.06.2012 Il Tirreno Pisa (p.6) Il sindacato studenti «Sulle tasse l'ateneo non rispetta la legge» 1 CRUI 21.06.2012 Il Tirreno Pisa (p.6) Il sindacato studenti «Sulle tasse l'ateneo non rispetta la legge» 1 Segretario generale CRUI 21.06.2012 Eco Bergamo (p.14) Il cambiamento attraverso la crescita e

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI EMILIA ROMAGNA

CAMERA DEI DEPUTATI EMILIA ROMAGNA CAMERA DEI DEPUTATI EMILIA ROMAGNA RIMINI RIMINI/SANTARCANGELO DI ROMAGNA - GAMBINI SERGIO Commissione Attività produttive, commercio e turismo DS Funzionario di partito (Laurea in filosofia) RIMINI/RICCIONE

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Errori sanitari, scrivere in stampatello ne ridurrebbe otto su dieci

Errori sanitari, scrivere in stampatello ne ridurrebbe otto su dieci Dottori, scrivete in stampatello: così si evitano gli errori Sanihelp.it - 4 ore fa Ma il proverbio vale anche quando la persona che non riesce a codificare la propria calligrafia è un membro di spicco

Dettagli

Università. Il metodo, naturalmente, è. Lo scudetto va alle piccole

Università. Il metodo, naturalmente, è. Lo scudetto va alle piccole Torino che si gode il primato tra i mega atenei e tra i politecnici. Padova che piazza ben tre facoltà al top. E poi le oasi Siena e Camerino. E il Sud in ritardo che si salva solo con Salerno e Cosenza.

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE. 15-16 novembre 2008

GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE. 15-16 novembre 2008 GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE 15-16 novembre 2008 Indice Cos è la Giornata Mondiale del Diabete La Giornata 2008 L edizione Ledizione2007 Le iniziative parallele I materiali informativi Le attività di

Dettagli

i dossier I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta

i dossier I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta 244 i dossier www.freefoundation.com I MINISTRI FANTASMA Puntata n.1 Lorenzo Ornaghi e Piero Giarda 17 dicembre 2012 a cura di Renato Brunetta LORENZO ORNAGHI Chi è? 2 CHI È laureato con lode in Scienze

Dettagli

Le iniziative di AIDO Bassa Romagna (RA) in relazione alla Giornata nazionale per la donazione degli organi

Le iniziative di AIDO Bassa Romagna (RA) in relazione alla Giornata nazionale per la donazione degli organi Le iniziative di AIDO Bassa Romagna (RA) in relazione alla Giornata nazionale per la donazione degli organi Abbiamo cominciato con le Gare internazionali di VaP (Vetture a Pedale) a Cotignola. Le competizioni

Dettagli

Psicologia e Contesti

Psicologia e Contesti U.O.C. di Psicologia ASL Viterbo Psicologia e Contesti 10 anni dell Unità Operativa Complessa di Psicologia 17-18 Gennaio 2008 Palazzo Doria Pamphilij San Martino al Cimino - Viterbo Iscrizioni Le iscrizioni

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 13 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. 33 - Il Resto del Carlino pag. 23 - Prima Pagina pag. 15 - Modena Qui pag. 15 Sezione: Provincia Data:

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 NAPOLI, 21-23 febbraio 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

04.10.2012 Voce Repubb (p.2) Iran: senza il velo fuori dall'università 62

04.10.2012 Voce Repubb (p.2) Iran: senza il velo fuori dall'università 62 Universita' - Scenari e commenti 04.10.2012 Avvenire (p.35) Atenei: accesso per tutti, poi selezione 1 04.10.2012 Libero (p.21) Il crac di erasmus 2 04.10.2012 Secolo XIX (p.8) L'Ue ha finito i soldi per

Dettagli

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI)

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI) Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare n. MED/25 (Psichiatria) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università

Dettagli

Sandro BANFI Gabriella DE VITA

Sandro BANFI Gabriella DE VITA RELAZIONE FINALE Il giorno 25.10.2011 alle ore 15,00, presso la sede dell Università degli Studi Parthenope di Napoli, in Via Acton 38, si riunisce in sesta seduta la Commissione Giudicatrice, nominata

Dettagli

A.N.I.Ma.S.S. ONLUS. Associazione Nazionale Italiana Malati di Sindrome di Sjögren CHI SIAMO

A.N.I.Ma.S.S. ONLUS. Associazione Nazionale Italiana Malati di Sindrome di Sjögren CHI SIAMO A.N.I.Ma.S.S. ONLUS Associazione Nazionale Italiana Malati di Sindrome di Sjögren CHI SIAMO >> CHI SIAMO L Associazione A.N.I.Ma.S.S. ONLUS Associazione Nazionale Italiana Malati Sindrome di Sjögren, è

Dettagli

Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia.

Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia. Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia. www.associazionecielivibranti.it La sede in via Carlo Pisacane a Brescia. Cieli

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 PISA, 23-25 maggio 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 19 Settembre 2013 IL CITTADINO SANITÀ LA REGIONE SI METTE AL LAVORO PER STILARE UNA RIFORMA DEL SETTORE, FORONI E PEDRAZZINI: «PER ORA NESSUNA DISCUSSIONE, SIAMO SOLO

Dettagli

Titolo del Workshop. La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad. Abstract / sintesi degli interventi

Titolo del Workshop. La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad. Abstract / sintesi degli interventi Titolo del Workshop La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad Abstract / sintesi degli interventi Presentazione Il workshop, partendo dalla presentazione dei

Dettagli

Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO

Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO q Curriculum vitae di NICOLETTA SCAVINO D A T I P E R S O N A L I Nome e cognome Data e luogo di nascita Residenza Nicoletta Scavino 6 settembre 1959, Alba (CN) C.so Francia 103/a 10098 RIVOLI Tel. 011-9572601

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI LA SCUOLA La Scuola di specializzazione per le professioni legali nasce nel 2001 su iniziativa dell Università degli Studi di Pavia e dell Università

Dettagli

IL RENE NELLE MALATTIE RARE (e dintorni...)

IL RENE NELLE MALATTIE RARE (e dintorni...) IL RENE NELLE MALATTIE RARE (e dintorni...) Piacenza, 26 Settembre 2014 Sede: Cappella Ducale Musei Civici di Palazzo Farnese Piazza Cittadella, 29 - Piacenza PRESENTAZIONE Le malattie rare, dette anche

Dettagli

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN con il patrocinio di LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN, 12 settembre 2011 Aula Magna NIC Enrico Agabiti Rosei Università

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 1 Dicembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 1 Dicembre 2015 Pagina 1 di 7 rassegna stampa 1 Dicembre 2015 IL CITTADINO Lodi Regole europee negli ospedali: nel Lodigiano scatta l allerta Riforma sanitaria, scintille tra regione e amministratori Oltre cento persone

Dettagli

PROVA UNICA DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA. Anno Accademico 2013/2014

PROVA UNICA DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA. Anno Accademico 2013/2014 PROVA UNICA DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA Anno Accademico 2013/2014 La risposta esatta è la A. La risposta esatta è la C. TRATTO

Dettagli

Comitato Genitori Liceo Legnani

Comitato Genitori Liceo Legnani Anno scolastico 2013/2014 Verbale 1^ Consiglio Direttivo COMITATO GENITORI 2013-14 Data 15/02/2014 Luogo: Sede Liceo via Volonterio, 34 Saronno Ora (da - a): 10.00 12.45 Genitori presenti: Roberto Albertario

Dettagli

Il Giornale dello Spettacolo A Napoli una laurea per lavorare nel cinema, nel teatro e in tv NAPOLI - 15 OTTOBRE - Un corso universitario per prepararsi a lavorare nel mondo del cinema, del teatro, della

Dettagli

NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA

NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA Università di Cagliari Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari e Sassari Università di Sassari NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA CAGLIARI, 9 LUGLIO 2012 CENTRO CONGRESSI SPINA DIDATTICA DELLA

Dettagli

Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011

Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011 Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011 Il giorno Lunedì 14 Marzo 2011 alle ore 10,30 si sono riuniti in Assemblea ordinaria, regolarmente convocata, e valida perché realizzata in seconda convocazione,

Dettagli

Roma 2015. Rassegna Stampa. VII edizione

Roma 2015. Rassegna Stampa. VII edizione Roma 2015 Rassegna Stampa VII edizione Nel mondo che cambia sempre più velocemente cercando con fatica di riprendersi dalla crisi, aumentano le sfide, la paura, le incertezze. La domanda che da sempre

Dettagli

RICCIONE PALAZZO DEI CONGRESSI

RICCIONE PALAZZO DEI CONGRESSI [ RICONOSCIMENTI ANVU] ANVU è stata riconosciuta come Associazione professionale di comprovata esperienza nel campo delle sicurezza stradale, ai sensi dell'art. 230 del Codice della Strada, con Decreto

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LAURO ROSANNA Nazionalità Italiana Data di nascita 09/04/1960 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Date (da a) Dal 1 /09/2005 a tutt oggi

Dettagli

INDICE ANCI PDF. 29/10/2008 Il Sole 24 Ore Difesa coordinata tra i sindaci sui titoli derivati

INDICE ANCI PDF. 29/10/2008 Il Sole 24 Ore Difesa coordinata tra i sindaci sui titoli derivati ANCI PDF 29/10/2008 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che

Dettagli

2008 Scuola Normale Superiore Corsi di Orientamento Universitario

2008 Scuola Normale Superiore Corsi di Orientamento Universitario 2008 Scuola Normale Superiore Corsi di Orientamento Universitario Rovereto (TN) 29 agosto 4 settembre SCUOLA NORMALE SUPERIORE Pisa Cortona 29 giugno 5 luglio Colle di val d elsa 12 18 luglio Camigliatello

Dettagli

Consiglio per la salute 27.1.15 Pagina 1

Consiglio per la salute 27.1.15 Pagina 1 Oggetto: OSSERVAZIONI AL PIANO PROVINCIALE PER LA SALUTE E ALLE LINEE GUIDA PER LA RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA PROVINCIALE DA PARTE DEL CONSIGLIO PER LA SALUTE DELLA COMUNITA DELLE GIUDICARIE

Dettagli

La mia scuola per la pace

La mia scuola per la pace La mia scuola per la pace Programma nazionale di educazione alla pace e ai diritti umani Anno scolastico 2005-2006 promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani e

Dettagli

Vice Direzione Generale Gabinetto del Sindaco e Servizi Culturali 2007 00178/026 SETTORE MUSEI /GP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Vice Direzione Generale Gabinetto del Sindaco e Servizi Culturali 2007 00178/026 SETTORE MUSEI /GP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Vice Direzione Generale Gabinetto del Sindaco e Servizi Culturali 2007 00178/026 SETTORE MUSEI /GP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 23 gennaio 2007 OGGETTO: COSTITUZIONE NUOVO ISTITUTO

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 27 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Accettazione in donazione (ex art. 783 del Codice Civile) di beni mobili da collocare

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008 Atti Parlamentari 1 Camera Deputati Senato Repubblica COMITATO PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULL ATTUAZIONE DELL ACCORDO DI SCHENGEN, DI VIGILANZA SULL ATTIVITÀ DI EUROPOL, DI CON- TROLLO E VIGILANZA IN MATERIA

Dettagli

COOPSETTE. Rassegna Stampa del 07/12/2011

COOPSETTE. Rassegna Stampa del 07/12/2011 COOPSETTE Rassegna Stampa del 07/12/2011 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ Convegno sull inserimento lavorativo delle persone con disabilità: iniziative, servizi, esperienze e riflessioni Esperienze aziendali tratte dal video prodotto

Dettagli

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione BANDO E REGOLAMENTO La Cooperativa culturale CAPIT di Ravenna, in collaborazione con il MAR (Museo d'arte

Dettagli

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. "essenziale" "secondaria".

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. essenziale secondaria. L ipertensione arteriosa, una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati, si riscontra nel 20 percento della popolazione adulta ed è considerata uno dei maggiori problemi clinici del nostro

Dettagli

Trentennale de gli Amici

Trentennale de gli Amici Trentennale de gli Amici 1986-2016 Conoscere qualcosa di più di me stesso Conoscere qualcosa di più di chi mi è vicino Per comprendere prima di giudicare Cara Amica, caro Amico, Ti invio questo secondo

Dettagli

con la presente propongo la mia candidatura a Presidente Eletto della Società Italiana di Neurologia.

con la presente propongo la mia candidatura a Presidente Eletto della Società Italiana di Neurologia. Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili Università degli Studi di Genova Largo Paolo Daneo, 3-16132 Genova Tel. 010/3537040 Fax 010/3538631 E-mail:

Dettagli

La gestione integrata dei rischi aziendali

La gestione integrata dei rischi aziendali Facoltà di SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE La gestione integrata dei rischi aziendali Strumento competitivo e a supporto della valutazione del merito creditizio Master Universitario di secondo

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 ROMA, 15-19 marzo 2004 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2013 DELIBERAZIONE N. 7 del 24/01/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

PRESENTAZIONE ALLA LUISS RAPPORTO 2012. IL MERCATO E L INDUSTRIA DEL CINEMA IN ITALIA

PRESENTAZIONE ALLA LUISS RAPPORTO 2012. IL MERCATO E L INDUSTRIA DEL CINEMA IN ITALIA In collaborazione con Con il sostegno di PRESENTAZIONE ALLA LUISS RAPPORTO 2012. IL MERCATO E L INDUSTRIA DEL CINEMA IN ITALIA Roma, 18 Giugno 2012 La Fondazione Ente dello Spettacolo con i contributi

Dettagli

12.09.2013 La Stampa (p.19) Dal campo all'azienda. Così Harvard scopre la lezione di sir Alex 39

12.09.2013 La Stampa (p.19) Dal campo all'azienda. Così Harvard scopre la lezione di sir Alex 39 Universita' - Scenari e commenti 18.09.2013 Panorama (p.108) Fanno bene i voti agli atenei? Valutazoni non sempre trasparenti ma 1 i ranking restano fondamentali 12.09.2013 Repubblica (p.26) Il nostro

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA SIICP-Società Italiana Interdisciplinare per le Cure Primarie

SEGRETERIA SCIENTIFICA SIICP-Società Italiana Interdisciplinare per le Cure Primarie PRESIDENTE Loreto Gesualdo COMITATO SCIENTIFICO INTERDISCIPLINARE Maria Pia Foschino Barbaro Giovanni Colucci Matteo Di Biase Francesco Giorgino GIuseppe Grandaliano Elena Ranieri Carlo Sabbà Angelo Vacca

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO PER GLI ANNI SCOLASTICI 2014/ 2017

ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO PER GLI ANNI SCOLASTICI 2014/ 2017 icir_tn-17/06/2014-0003064 - Allegato Utente 2 (A02) Allegato parte integrante ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE

Dettagli

L apporto delle scienze forensi nel procedimento penale e nel contesto delle indagini difensive

L apporto delle scienze forensi nel procedimento penale e nel contesto delle indagini difensive L apporto delle scienze forensi nel procedimento penale e nel contesto delle indagini difensive Corso di formazione con attribuzione di 16 crediti da parte dell Ordine degli Avvocati di Milano Aula Magna

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 12 Novembre 2014 IL CITTADINO Lodi Codogno Dopo il rifiuto di Rossi, non si placa la polemica Casale Sant Angelo Lodigiano L Asl dice addio a Villa Cortese: gli uffici

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015 CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2015 A tutti i tirocinanti dottori commercialisti ed esperti contabili Macerata, mercoledì 21 gennaio 2015. Lunedì 16 febbraio 2015 inizierà a cura dell A.Fo.Prof.

Dettagli

PSICO-ONCOLOGIA CORSI DI PERFEZIONAMENTO E CORSI DI FORMAZIONE

PSICO-ONCOLOGIA CORSI DI PERFEZIONAMENTO E CORSI DI FORMAZIONE con il patrocinio della Società Italiana di Psiconcologia (SIPO) THE INTERNATIONAL INSTITUTE FOR PSYCHOANALYTIC RESEARCH AND TRAINING OF HEALTH PROFESSIONALS (I.I.P.R.T.H.P.) Centro di Ricerche Oncologiche

Dettagli

CONTATTO > COMUNE COMUNE DI SCANDICCI

CONTATTO > COMUNE COMUNE DI SCANDICCI CONTATTO > COMUNE @ COMUNE DI SCANDICCI CoMUne di SCAndiCCi Piazzale della resistenza, 1 50018 Scandicci (Fi) Dalle primarie del centrosinistra fino alla mia elezione a Sindaco, tutto il mio percorso si

Dettagli

DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA

DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA 90 DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA (D.L. 25 marzo 2013, n. 24) 17 maggio 2013 1 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente INDICE 2

Dettagli

Insieme, per rendere più bello ogni sorriso.

Insieme, per rendere più bello ogni sorriso. Insieme, per rendere più bello ogni sorriso. 2016 Lettera del Presidente In qualità di Presidente per il biennio 2016-17 ho il piacere di presentare il programma culturale che verrà svolto nel corso del

Dettagli

21.03.2012 Repubblica Bari (p.1) Petrocelli: "Ora investiamo sulla cultura" 1

21.03.2012 Repubblica Bari (p.1) Petrocelli: Ora investiamo sulla cultura 1 CRUI 21.03.2012 Repubblica Bari (p.1) Petrocelli: "Ora investiamo sulla cultura" 1 Universita' - Scenari e commenti 21.03.2012 L'Unita' (p.25) Se i cinesi ammirano l'università italiana 3 21.03.2012 Corsera

Dettagli

digenerale@aosgmoscati.av.it

digenerale@aosgmoscati.av.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROSATO GIUSEPPE Indirizzo Telefono 0825203004 Fax 0825203637 E-mail N. 2, Fraternità della Misericordia, 83100 Avellino digenerale@aosgmoscati.av.it Nazionalità

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

INNOVAZIONI IN TEMA DI DIABETE E COMPLICANZE 7 NOVEMBRE 2015. HOTEL PISANI, Viale Carlo III 166-81020 - San Nicola La Strada (CE)

INNOVAZIONI IN TEMA DI DIABETE E COMPLICANZE 7 NOVEMBRE 2015. HOTEL PISANI, Viale Carlo III 166-81020 - San Nicola La Strada (CE) INNOVAZIONI IN TEMA DI DIABETE E COMPLICANZE 7 NOVEMBRE 2015 HOTEL PISANI, Viale Carlo III 166-81020 - San Nicola La Strada (CE) Ble Consulting srl id. 363 numero ecm: 137302, edizione 1 Responsabile scientifico

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 ROMA, 7-9 febbraio 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele

Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele Corso di aggiornamento per i professionisti architetti sui principali tipi di intervento riguardanti le chiese e per committenti

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

Cari associati, Cari colleghi del Consiglio Direttivo,

Cari associati, Cari colleghi del Consiglio Direttivo, Cari associati, Cari colleghi del Consiglio Direttivo, ho il piacere di aprire questa quarta Assemblea Generale di Confindustria Serbia con un incontro che va a suggellare tre anni di attività intensi,

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 43 del reg. data 27/04/2011 Oggetto: Approvazione schema di Protocollo d Intesa tra il Comune di Fiumicino e l

Dettagli