Vecchi messaggi dell'angolo dei Fan

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vecchi messaggi dell'angolo dei Fan"

Transcript

1 Vecchi messaggi dell'angolo dei Fan 169 DA SIMONE 23/12/2005 Desejamos a todos os amigos e familiares um Natal cheio de alegrias e muita saúde e um Ano Novo repleto de prosperidade, paz, amor e união. Que Deus ilumine o caminho de todos!!! JESUS é o caminho, a verdade e a vida... e te espera sempre de braços abertos. Não devemos esquecer nunca: o Natal não é só uma festa de comidas e presentes... A pessoa mais importante é o Nosso Pai: Jesus. FELIZ NATAL! PRÓSPERO ANO NOVO!! Il nostro desiderio più grande, per gli amici ed i parenti, è un Natale pieno di felicità e con tanta salute e un Anno Nuovo ancora più pieno di prosperità, pace, amore e unione. Che Dio illumini i passi di tutti quanti!!! GESÙ è il cammino, la verità e la vita... e ti aspetta sempre a braccia aperte. Non lo dimentichiamo mai: il Natale non è solo una festa di cibi e di regali... La persona più importante è il Nostro Padre: Gesù. FELICE NATALE!!!! BUON ANNO NUOVO!!! Simone e Angelo 168 DA ALESSANDRA 19/12/2005 Merry Christmas, Bon Noel, Feliz Navidad. ciao caro Carlo auguro a te e a tutti i tuoi colleghi del sito e dei Tempi Duri un sereno Natale e che l'anno nuovo Vi porti grandi soddisfazioni. Baci Alessandra 167 DA SIMONE - Brasile 09/12/2005 Ciao, tutto bene? Dopo quattro mesi senza farmi sentire... eccomi!! In questo momento, sono in vacanza in Brasile, fino al giorno 30/12. Questi quattro mesi passati in Italia sono stati meravigliosi: ho vissuto un mondo nuovo: nuova gente, nuove abitudini, nuovi cibi, un altra realtà in cui ho dovuto imparare tante cose. É bello dividere la vita con una persona, è bello sentirsi amata, è bello fare nuove amicizie, quindi: è bello vivere. Certo, ho lasciato la mia vita in Brasile, la mia famiglia, i miei amici e tutto questo mi manca davvero tanto. Il mio paese, la mia gente, il caldo, il mare, il cielo azzurro e con un splendido sole che brilla sempre. Però ho conosciuto un altro modo di vivere e sentire le cose. Io ed il mio amore quello che mi ha fatto cambiare tutto - abbiamo appena cominciato una vita insieme. Non è stato per niente facile stare tanti mesi separati: tanto nervoso, tanta ansia, tanta nostalgia... però abbiamo avuto fiducia e ora posso dire: vale la pena lottare per un amore in cui credi veramente. Io ho creduto e oggi sono felice. Più che mai. Ma perchè vi scrivo tutto questo? Non lo so! Forse perchè voglio dividere la mia felicità con tutti voi, forse perchè questo è stato uno dei primi posti in cui ho avuto un rapporto d amicizia con il vostro paese, con la vostra cultura - che oggi so, è così diversa di quella brasiliana. Forse, perchè voglio dare una parola di speranza a tutte le persone che credono nell amore però ancora non lo hanno trovato. Forse perchè voglio dire che dobbiamo credere nei nostri sogni... anche se sembrano difficili e inafferrabili. Basta credere, basta lottare. Basta avere fede e speranza. Voglio ancora augurarvi un buonissimo Natale e un Anno Nuovo pieno di pace, amore e fraternità. Presto ritorno alla mia casa italiana e, nonostante mi faccio sentire poco, volevo farvi sapere che non vi dimentico MAI MAI MAI... non mi dimentico mai le belle amicizie che ho fatto qui. Grazie. Di cuore. Un bacione. Simone. PS. Scusatemi per il mio italiano. Capisco al 100% però ancora devo imparare a parlare ed a scrivere meglio! 166 DA CARLO FACCHINI 09/12/2005

2 Caro Antonio, parole meravigliose Grazie davvero carlo 165 DA ANTONIO MUNARIN 09/12/2005 Caro Carlo, sono felice di questo, finalmente ti sei fatto sentire. Non ti nascondo la mia delusione l(a sera che mi inviasti l'sms per vedere la puntata su Rai2 dedicata al CD di De Andrè), nel sentire Cristiano parlare in quel modo, non facendo nessun accenno al suo vecchio amico Carlo, che oltre ad avere scritto il testo, l'ha aiutato insieme agli altri componenti del gruppo ad uscire in parte dal suo "complesso Testi" e non solo. Mi dispiace molto Carlo perché ti conosco da 30 anni, non ho con te un rapporto d'amicizia come s'intende di solito, ma tu sei parte integrante della mia vita, sei stato il primo ragazzino con cui ho fatto amicizia quando nella lontana estate del 1970 quando i miei traslocarono in città dalla campagna ed io gironzolavo solo in strada in cercando di orientarmi in mezzo ai palazzoni; sono legato alle tue melodie alle tue parole in musica, riesco veramente a riconoscerle tra altre, non so cosa me a volte alcune persone si sentono più di altre senza apparenti motivi o giustificazioni o semplicemente perché un filo ci lega a loro e non necessariamente devi esserne ricambiato o consapevole. Questo per dirti che non riesco a comprendere certi atteggiamenti che ignorano totalmente gli altri, ed in modo particolare chi conosco e soprattutto chi come te non fa certo vanto delle proprie imprese, ma va direttamente al sodo, anzi al cuore. Inoltre, pur essendo un grande ammiratore di De Andrè non posso sorvolare sulla questione che ogni qualvolta si parla di lui la stampa e i media non considerino per nulla il fatto che dopo un certo periodo testi e musiche sono state scritte quasi esclusivamente da altri. Massimo per esempio non viene mai citato, o meglio viene ignorato e tu sai meglio di me che molti brani erano esclusivamente suoi, Mauro Pagani lo stesso. Come se questo fosse un sminuire la grandezza e la bravura di un musicista come De André, come se solo che fa tutto da solo è bravo. Ma De Andrè con la sua voce poteva rendere grande qualsiasi pezzo. Ciao Carlo, aspetto con ansia il tuo cd, ne ho bisogno e credo non solo io in questo panorama musicale italiano. 164 FEGIZ FILES - RAI RADIO DUE - SABATO 10 DICEMBRE - VASCO, PELU, MANGO e DE ANDRE FEGIZ FILES RAI RADIO DUE (Ogni Sabato dalle ore alle 24) SABATO 10 DICEMBRE VASCO, PELU, MANGO e DE ANDRE

3 Nel corso della puntata di oggi Vasco Rossi commenterà il suo recente Buoni o Cattivi Live Anthology 04.05, cofanetto con 2 CD e 3 DVD che sintetizza gli ultimi due anni trascorsi in tour. Ospiti Piero Pelù e Mango. Pelù parlerà di Presente, la sua prima raccolta dopo lo scioglimento dei Litfiba, mentre Mango presenterà il nuovo album Ti amo così. Mario Luzzatto Fegiz commenterà inoltre assieme a Dori Ghezzi - la raccolta In direzione ostinata e contraria di Fabrizio De André (contenente una versione inedita di Cose che dimentico, in duetto con il figlio Cristiano) e l album dei Distretto 51, la band del Ministro del Welfare Roberto Maroni. Replica scaricabile sul sito Fegiz 163 DA CARLO 08/12/2005 Buona giornata ti passo il link in oggetto come l'ho appena ricevuto. Per la verità, questa era solo una lettera privata che avevo inviato a Mario Luzzatto Fegiz, critico musicale del Corriere della Sera. Poi lui l'ha pubblicata senza avvertirmi. Dopo tanta stampa inesatta, riscontro che mi è comunque di conforto, in quanto ristabilisce la verità sugli autori di un brano che sembra proprio quello del momento. Ciao Carlo Facchini 162 DA ALESSANDRA 06/12/2005 Ciao Carlo, o meglio dovrei dire Tempi Duri, ma che fine hanno fatto gli altri componenti, continuano a fare i musicisti vero? Quando esce il tuo cd? Scusa se non ho più scritto, ma ho avuto problemi col collegamento, per fortuna è basto cambiare il cavo. Sei impegnato con lo shopping natalizio? Un po' va bene, ma poi stressa a me piace vedere la città illuminata la sera ma Non mi piace Natale perchè marca inesorabilmente il trascorrere del tempo. Per fortuna è finita l'isola e pure la talpa, perchè in tutti i programmi non si parla d'altro. Adesso però ne cominciano altri, che palle! Ti auguro una buona settimana Baci Alessandra 161 DA CARLO 25/11/2005 Grazie Alessandra, sei sempre molto gentile. Nel mio CD saranno tutti brani nuovi, tutti in italiano. che, anzi, pongono proprio il testo italiano al centro. Come abbiamo fatto in "Cose che dimentico".

4 Buon weekend anche a te Ciao Carlo 160 DA ALE 25/11/2005 Oggetto: Mitico! Ciao Carlo, ho comprato oggi il triplo cofanetto di De Andrè ed è proprio un lavoro di qualità, soprattutto l'ultima canzone "Sono cose che dimentico" cui contribuisci tu. Certo deve essere un bel vanto e un onore aver avuto a che fare con i De Andrè. Non vedo l'ora di comprare anche il tuo cd. Farai delle cover o saranno brani nuovi. Magari qualcosa in inglese. cmq sarà uno splendido lavoro. Ti auguro un buon fine settimana. Baci Alessandra 159 DALLA REDAZIONE 24/11/2005 Università degli studi di Siena Centro Studi Fabrizio De André Fondazione De André Onlus Amministrazione provinciale di Siena...il giorno 5 dicembre 2005 si terrà a Siena una giornata di studio sul tema "Come dire 'No!' alla guerra. La canzone antimilitarista nella storia e nella cultura contemporanea". Il programma dettagliato dell'iniziativa è disponibile sul sito: 158 CARLO 22/11/2005 Ciao Alessandra, spero tu abbia capito che si trattava di uno scherzo... Meglio avvertire subito Augusto... Baci Carlo 157 ALESSANDRA 22/11/2005 > Mi dispiace che abbiate preso una decisione così estrema, > ma almeno spero di poterti scrivere qualche volta. Non > sono l'unica sai, anche Simone vi vuole bene, solo che ora > è tornata in Brasile e si sposerà col suo fidanzaato > italiano, ma appena può vi scriverà poi a Torino il pc del > fidanzato ha preso un virus, vi scriverà dal Brasile sono > sicura. In ogni modo vi auguro in bocca al lupo e spero > Carlo di poterti venire a vedere in un concerto a Torino. > Io, dal canto mio sono impegnaata con le traduzione e > spero che mi facciano insegnaare in qualche scuola > inglese, lingua che adoro. Complimenti avete buon gusto in

5 > fatto di donne, io preferisco gli uomini e vestiti, magari > metti una tuaa foto. Baci e almeno non chiudere il sito > perchè mi siete di compagnia e poi penso che molti altri > vi supportino, magaari saranno stati busy. Ancora baci > Alessandra 156 ARIANNA E CARLO... BOTTA E RISPOSTA 22/11/2005 CONTRIBUTO DA ARIANNA Da: Data: Tue, 22 Nov :52: A: "carlo" Oggetto: ciao! è troppo che speravo di rivedere il vostro sito respirare ancora...è bello sapere che avete bisogno anche dell'ossigeno di chi-come me- vi ascolta nel traffico bastardo di roma e spera in un vostro lavoro a breve... continuo a dire che "perduta solo per errore, sicura fino in fondo al cuore, nata su una stella e di lì caduta in mare..col tuo sorriso da dimenticare" è forse uno dei più bei versi d'amore che io abbia mai sentito...e se qualcuno me la cantasse dal vivo morirei... per ora...non ci resta che attendere qualche giorno per il famoso cofanetto..."cose che dimentico" secondo me sarà stupenda cantata a due voci...chissà... un abbraccio. a presto. ari RISPOSTA CARLO Ciao Arianna, meno male, ci sei mancata. Certo, potevi scrivere anche tu...! TEMPI DURI 155 RISPOSTA TEMPI DURI, 21/11/2005 Ciao Alessandra, non c'è molto da aggiungere, quello che scrivi è la verità. E nemmeno lo sapevamo... Quindi, vedi, è una cosa MOLTO importante anche quella di tenerci informati a vicenda. Pensa che invece stavamo pensando se chiudere o meno il sito... Ora credo dobbiamo ripensarci. Grazie a nome di tutti: i Tempi Duri storici ed i nuovi (Augusto, Claudio, Paolino) Continua a scrivere, grazie. Baci Carlo 154 Contributo da Alessandra, 21/11/2005 Oggetto: L'ISOLA DEI meno FAMOSI di AL BANO

6 Si caro Carlo, la varietà del sito dipende anche da me quindi cercherò di scrivere di più. Hai vissto che sta uscendo il cofanetto di DeAndrè "In direzione opposta e contraria", qui in particolare c'è il duetto di Cristiano col padre di "Cose che dimentico" cui hai contribuito anche tu. Perchè non sentiamo parlare tanto di te, in fondo te lo meriti, soprattutto come musicista; ora si preferisce dare spazio a gossip tipo Albano, anche lui è bravo, ma a forza di sentirlo mi è sceso ai piedi. Forse la vera forza dei grandi è quella di rimanere in ombra, vedi Cristiano e te. Ma almeno qualche traccia lasciatela! Ti auguro una buona settimana. Baci Alessandra 153 Per: Alessandra da CF del 15/11/2005 Ciao Alessandra, Il sito è da rivitalizzare, scrivendogli... Abbiamo bisogno anche di te. Io col CD sono a buon punto ma ultimamente quasi in stand by causa trasloco e lavoro. Spero di riprendere al più presto e concludere. Cristiano: credo anch'io che non andrebbe tanto volentieri a C'E' POSTA PER TE, ma non si sa mai. Se qualcuno dovesse invitarlo potrebbe essere comunque un caso rappresentativo tra i tanti casi di persone affezionate a lui. Un bacio e a presto Carlo 152 Per: Carlo da: Alessandra del 13/11/2005 Olà Que tal? No non prendermi per matta, ma voglio imparare anche lo spagnolo e ieri mi sono comprata Que tal, l'apostrofo all'incontrario non so come trovarlo sulla tastiera del pc. Come stai Carlo, e il cd con relativa tournèe; Io sul sito non ho visto nulla di nuovo. Sto aspettando anche il cd di Cristiano e so che lui si farà aspettare. Ieri ho visto C'è posta per te e penso che non sia proprio il tipo di programma cui parteciperebbe Cristiano. Forse è solo una sensazione, ma a me non piacerebbe dire a tutti le mie preferenze, sono molto riservata e preferisco tenermi le cose per me. Ti auguro buon lavoro e buona settimana Alessandra 151 PER: SIMONE RODRIGUES da: CF del 22/5/2005 Cara Simone, grazie per i tuoi baci brasiliani. Curioso, mentre tu tra un mese vieni in Italia, mia figlia tra un mese viene per un mese in Brasile. Sono qui che aspetto. Baci Carlo

7 150 MESSAGGIO DA SIMOME DEL 21/6/2005 Ciao, come stai, Carlo? :-) È da tanto che non scrivo qui ma non mi sono mai dimenticata di questo posto così carino. Tra un mese vado a vivere in Italia (Torino). Finalmente!! Sono ansiosa, ho un po' paura ma il mio cuore è pieno d'amore e pace. Volevo mandarti i miei baci brasiliani. Volevo ringraziarti per questo sito ed a tutti gli amici per tanti momenti passati insieme. Un grosso abbraccio a tutti, specialmente a te, Carlo. Ci sentiamo... Ciao, ciao. Simone (Brasil) PS. A proposito, l'altro giorno ho rivisto i miei VHS di Cristiano e Tempi Duri... ti ho visto cantando alcuni brani insieme a Fabrizio tanto tempo faaaaaa! :-) 149 MESSAGGIO DA ALESSANDRA PAOLINO DEL 30/4/2005 Ciao Carlo andrai alla Fiera del libro che si terrà dal 5 al 9 maggio a Torino al Lingotto, magari è interessante. A che punto è il cd e a che punto sei con la realizzazione del Film. Auguri Baci Alessandra 148 DA CARLO PER ALESSANDRA: 26 aprile 05 Ciao Alessandra, no io non vado, devo ancora finire il disco. cristiano sinceramente non lo so, comunque non credo. Grazie mille Baci Carlo 147 DA ALESSANDRA PER CARLO: 25 aprile 05 Ciao Carlo Buon 25 aprile e 1 maggio. Spero di vederti il 1 maggio sul secondo. E' previsto un intervento di Cristiano? Fammi sapere. Baci Alessandra 146 DA CARLO PER ALESSANDRA 10 APRILE 2005 Ciao Alessandra, purtroppo non sto sciacquando i panni in Arno. Sono sempre qui che mi dibatto nei fanghi dell'adige tentando di adattarmi a situazioni di persone appesantite da noiosi blocchi di tipo creativo, spesso legati all'educazione e alla nostra crescita. Comunque per mantenersi sani è sufficiente, si fa per dire, picconare a sangue dalla mattina alla sera e qualcosa alla fine si ottiene. E' più o meno come scavare pazientemente una lunga galleria, un po' al giorno, per poi, prima o poi, almeno si spera, riuscire ad evadere. Meno male che al mondo ci sono i bambini che capiscono al volo, ma devo dire che anche mia moglie di anno in anno si sta trasformando sempre più in un piccolo grande genio, certo lei ha anche il grande dono e il grande vantaggio di essere sempre stata, già di suo, un po' fuori dal mondo. Intanto tu forse è meglio che un giorno vieni a farti un giro a Verona o a Milano, guarda che ho un casino di cose da fare e se aspetti il tour rischi di stare fresca. Ok buona domenica anche a te. grazie cf

8 145 Da Alessandra Paolino - 9/4/2005 Ciao Carlo, mi auguro tanto che il nuovo Papa non cerchi di emulare il precedente. In fondo ognuno deve essere se stesso. Spero tanto che Wojtyla lo facciano santo perchè se lo merita. Solo ora che l'abbiamo perduto mi manca, ormai lui era come uno di famiglia. Stai ancora lavorando al tuo racconto o stai "sciacquando i panni all' Arno"? E poi hai intenzione di fare un Film, di cosa parlerà? Mi raccomando informaci di quando incomincerà la tua tournèe. Baci Alessandra 144 Simone Independente de crenças ou religião,é valido fazer uma oração ou prece a este homem, que em sua forma singela e amigável, mudou definitivamente os rumos da humanidade, numa fantástica missão de amor paz e perdão, transformando corações, e trazendo esperanças Simone Perché ti voglio bene Quando ti sei svegliato questa mattina ti ho osservato ed ho sperato che tu mi rivolgessi la parola, anche solo poche parole, chiedendo la mia opinione o ringraziandomi per qualcosa di buono che ti era accaduto ieri, però ho notato che eri molto occupato a cercare il vestito giusto da metterti per andare a lavorare. Ho continuato ad aspettare ancora mentre correvi in casa per vestirti e sistemarti, sapevo che avresti avuto del tempo anche solo per fermarti qualche minuto e dirmi "Ciao" però eri troppo occupato. Per questo ho acceso il cielo per te,l'ho riempito di colori e di canti di uccelli per vedere se così mi ascoltavi, però nemmeno di questo ti sei reso conto. Ti ho osservato mentre ti accingevi al lavoro e ti ho aspettato pazientemente tutto il giorno,con le molte cose che avevi da fare, suppongo che tu sia stato troppo occupato per dirmi qualcosa. Al tuo rientro ho visto la stanchezza sul tuo volto ed ho pensato di rinfrescarti un poco facendo cadere una lieve pioggia, perché questa la portasse via,il mio era un dono, ma tu ti sei infuriato ed hai offeso il mio nome. Desideravo tanto che tu mi parlassi.. c'era ancora tanto tempo ho pensato. Dopo hai acceso il televisore, ti ho aspettato pazientemente, mentre guardavi la TV, hai cenato ed immerso nel tuo mondo ti sei dimenticato nuovamente di parlare con me. Ho notato che eri stanco ed ho compreso il tuo desiderio di silenzio e così ho fatto scendere il sole ed al suo posto ho disteso una coperta di stelle ed al centro di questa ho acceso una candela: era uno spettacolo bellissimo, ma tu non ti sei accorto di nulla. Al momento di dormire, dopo aver augurato la buona notte alla famiglia, ti sei coricato e quasi immediatamente ti sei addormentato. Ho accompagnato i tuoi sogni con musica e dolci pensieri ed i miei angeli hanno vegliato su di te, ma non importa, perché forse nemmeno ti rendi conto che io sono sempre lì con te. Ho più pazienza di quanto t'immagini, mi piacerebbe pure insegnarti ad avere pazienza tu con gli altri.

9 Ti amo tanto che attendo tutti i giorni una preghiera, i doni che ti ho dato oggi sono frutto del mio amore per te. Bene, ti sei svegliato di nuovo ed ancora una volta io sono qui ed aspetto, senza nient'altro che il mio amore per te, sperando che oggi tu possa dedicarmi un po' di tempo. Buona giornata. Tuo papà Dio 142 ale Non ho molte parole per esprimere l'immenso dolore che ha colpito l'umanità per la morte di un grande uomo quale è stato il nostro Papa. Io non ho avuto laa fortuna di conoscerlo, ma in un certo senso sono cresciuta con lui e sarà difficile sostituirlo nei nostri cuori. Baci a tutti Carlo and friends Alessandra 141 CONTRIBUTO PAPALE da CF Oggi vi invio un contributo, per una volta, papale. Meno parole possibili. Matematiche, se possibile, almeno fin dove possibile. Forse basta una proporzione: Giovanni Paolo sta all'impero Comunista russo come Gandhi sta all'impero Britannico. E' lo stesso crollo, il crollo di un mondo, di fronte all'uomo libero e minimamente convinto. Che per svelare nuove verità, deve prima di tutto riuscire a immaginare. Poi a distruggere e ricostruire. Allo stesso modo, per gli ebrei, Golia è sconfitto da Davide. E la montagna va a Maometto, per i musulmani. Per l'uomo solo, accettare la profezia è un notevole impegno. Quindi anche Giovanni Paolo prima o poi aveva diritto di andare in vacanza, povero cristo. Che cosa ci resta? Torniamo a noi. Nel nostro ambiente, credo Dylan in America e Sting in Europa. Dylan l'ho rivisto stasera quando è andato dal papa. Un bambino. Sting, parlandovi molto sinceramente, al di là dei vari travestimenti, l'ho sempre visto molto simile, a questo papa. Allargandolo e abbassandolo un bel po', invecchiandolo un altro po' al computer, praticamente è identico, perfino fisicamente. Verso il proprio target, in un ambito più leggero, ma non meno importante, ha lo stesso senso di responsabilità. Solo che, se se oltre all'angelo non fosse pure un diavolo, non potrebbe far niente. L'importante per tutti questi comunque, compreso Giovanni Paolo, è il verso di Sting. Così lo lasciamo lì un altro po', anche oggi. 140 Da: Simone Buona Pasqua a tutti gli amici. Saluti brasiliani, Simone PS. Scusa se sono un po' sparita... ma ho avuto alcuni problemi in questi giorni... la mia zia è morta... sono ancora triste. Però non potevo non augurarvi un buonissima Pasqua. Bacione. 139 Da: Carlo Facchini per Tutti i Friends Messaggio del 27/3/05 - Pasqua

10 Ciao Friends, ecco i miei ragionamenti pasquali: L'Amore e le Donne 1) L'amore Negli anni ho messo su una visione filosofica della vita quasi completa. Sulla base della mia vita, degli amori, degli inevitabili patimenti subiti e della mia conseguente crescita personale, ho sviluppato un forte senso di compassione. Prima di tutto naturalmente per me stesso, la mia storia, le mie fortune, le mie sfighe, la mia vita, perchè è da questo che si impara tutto. Poi, altrettanto naturale, per gli altri esseri umani, o gli esseri viventi in senso lato, con un forte senso di reciproca comprensione e condivisione che sembra coincidere con quello della compassione buddista. Non mi sono però fatto buddista come Baggio, anche se capisco perchè lui lo fa, potrei farlo, mi è simpatico, perchè nel mio caso non servirebbe a niente, io dò meno importanza a forme e simboli, molta più a i contenuti e in questo, oltre a possedere già una cultura di base, la nostra, sono curioso del comportamento di tutti i popoli, non solo dei tibetani. Quando rarissimamente ne ho l'occasione entro molto volentieri in templi di altre religioni, mi siedo lì, guardo, magari non ne so e non ne capisco niente, ma cerco di confrontarli con noi e capire come si pongono la faccenda loro e qualcosa capisco sempre, perchè, ovunque, la faccenda della vita è sempre la stessa. Fabrizio un giorno mi disse che ero una delle persone che gli hanno fatto capire che "l'arte è religione", cioè arte e religione sono intimamente legate, l'arte è strettamente e magicamente legata alla religione. Come avviene in tutta la pittura e la scultura di altre epoche, in cui gli artisti si sono quasi sempre occupati di soggetti religiosi. Io invece, molto curiosamente, penso che la stesse cose sul rapporto tra arte e religione a me le avesse fatte capire proprio lui, Fabrizio, vent'anni prima, coi suoi dischi praticamente unici sull'argomento. Che strano. Forse quella delle verità ultime, del misterioso senso della vita è una cosa che si tenderebbe a dimenticare ed è utile continuare a farsi capire a vicenda, artisti e non, con un linguaggio comprensibile, divulgativo e adatto ai tempi. Queste verità, tra l'altro, sono le stesse delle domande dei bambini a cui nessuno risponde e che poi crescendo vengono messe da parte, lasciate senza risposta, dimenticate; e questo, visti i risultati, è grave. Sia per il singolo individuo, oggi davvero molto spaesato, sia per la società, lasciata in mano a politici senza un'anima, se non di marketing. In questo senso la posizione di libertà dell'artista è provvidenziale, se ha un po' di coraggio può fregarsene di molti condizionamenti che per altri, ad esempio i giovani impegnati in politica, sarebbero schiaccianti, mentre l'artista, come in fondo solo il religioso, può essere un mediatore ideale della verità. Allora io dico, come artisti, occupiamoci un po' dei bambini o meglio degli adulti in quanto bambini, che sono rimasti senza risposte alle domande fondamentali, spesso senza neppure ricordarlo. Io, con un po' di fatica, piano piano alcune risposte le ho trovate e ovviamente cerco di viverle. E' il risultato di tutte le mie esperienze di musica, di scuola, di amore, di vita; e l'unico fatto raro, forse realmente insolito è solo che, come risultato finale, queste esperienze sono disposto a raccontarle apertamente, credo fosse il mio destino.

11 Cosa che ha avuto un suo prezzo anche per me, che non sempre è facile da pagare, lo so e lo capisco. Comunque essendo, nella vita di tutti, l'amore nelle sue varie forme il principio base, anch'io non potevo certo sfuggire a questa regola. Ho avuto una sola vita e naturalmente dovevo imparare da questa, imparando tutto proprio dall'amore, per tutti i livelli, cioè naturalmente quello sentimentale ma anche, ad esempio, quello sociale, lavorativo, culturale e tutti gli altri. 2) Le Donne Inizierei proprio dalle donne, tanto poi il discorso vale per tutti. Naturalmente non posso che pensare a casi reali, a Lady D, incarnazione della favola, a mia figlia, mia moglie. Le donne vengono educate col modello di Cenerentola, davvero molto bello, ma altrettanto incompleto. Cioè al sogno di incontrare un amore che prima è molto difficile raggiungere, ci sono molti ostacoli, ma poi ti risolve tutto, magicamente, da sè. Una cosa vera, ma solo in senso assoluto e profondo, perchè è proprio l'amore che bisogna dare per essere felici, cioè in equilibrio con la vita e col mondo. Ma profondamente falsa in senso reale e pratico, perchè nella favola, che tutti gli uomini e donne conoscono, sembra quasi che poi tutti i problemi siano risolti, si viva per sempre contenti, tutto venga da sè, mentre non è mai così e, di fronte alle successive impreviste difficoltà, non c'è più nemmeno la favola ad ispirarti. Mentre il vero amore da scoprire è tutt'altro, e in questo senso la favola è molto nociva, direi criminale, nel senso che sembra fatta apposta per procurare a tutti, sempre un po' ingenui, grandi infelicità. A questo punto, io come autore, mi voglio occupare di quello che la favola, cioè i giornali, i film, la TV, non dicono, non possono dire, perchè non lo sanno. Non certo di ripetere ancora una volta quello che la favola dice già, quello l'hanno già fatto benissimo in molti, ad esempio, Baglioni, oppure molti altri cantastorie e romanzieri. Sono emozioni bellissime, sogni molto piacevoli, ma durano un mese. Mentre un sogno molto più vero, molto più piacevole, è molto difficile trovarlo, ma esiste. Dovessi spiegare l'amore a mia figlia ed estremizzando al massimo, volutamente all'opposto della favola, basta prendersi chiunque, il primo stronzo che passa, al limite una sorellastra oppure uno dei topolini, provare a volergli bene per davvero e ti riempirebbe già una vita. Fortunatamente non è per niente necessario essere così radicali, ma il vero succo non cambia per niente. Si può scegliere come materia prima qualcuno che, come minimo, un po' ti piace, ma poi sarà sempre una fatica, una salita, cioè una crescita. Per me non esiste un posto per vivere che è veramente quello giusto e uno che è veramente sbagliato. Per me la vita è un processo di crescita, in cui tutto è molto relativo e tutt'altro che definitivo. Un giorno in modo apparentemente inspiegabile, come la naia, inizia, un giorno, in modo altrettanto inspiegabile, finisce. Il suo senso deve essere per forza racchiuso in mezzo, tra l'inizio e la fine. Per riuscire in qualsiasi impresa, l'unica cosa importante è non essere senza scheletro, non cercare a tutti i costi di sottrarsi alla salita, perchè vuol dire sfuggire alla propria crescita, al proprio senso di esistere. Come mi diceva Fabrizio, siamo di passaggio, la vita è in prestito. E questa in fondo è esattamente anche la mia visione. Buona P.

12 CF 138 PER ALESSANDRA PAOLINO DA CARLO Messaggio del 25 Marzo 2005 Ciao Alessandra, lo so che scrivi da Torino, sei laureata in lingue, ti piace la letteratura, insegni inglese, hai inviato le tue foto, io le ho commentate, ecc. Come vedi, di te so tutto o quasi... Per il dottorato, cos'è in Letteratura?, o per altri concorsi, scegli il tuo preferito, vai tranquilla e ritenta subito che ci pensiamo noi. In pratica, dato che la vita è molto breve ma anche molto lunga, nella scelta di dove vivere non ti accontentare mai. Un concerto a Torino non so bene quando sarà per il fatto che sto realizzando in parallelo due allbum, sto finendo il mio primo e forse unico racconto "La mia storia con La", sto pensando un film. Ma, proprio svegliandomi stamattina, visto che continuo a scrivere e non mi fermo più, iniziavo a chiedermi se sia il caso di continuare a rimpolpare a dismisura il mio racconto, come tenderebbero a fare Manzoni o Proust, oppure stopparlo li, farlo uscire così com'è, come farebbero molti altri più professionisti e più pratici e passare direttamente a "La mia storia con La - Vol. 2". Parlandoti molto sinceramente, il fatto è che a me piace farle, queste cose, non tanto - se non tra amici - far sapere che le faccio. Cosa che invece per alcuni versi comunque mi attira, mentre per altri, sapendo già un po' come funziona, mi attira un po' meno. Per il vero ricercatore, spesso il linguaggio utilizzato dai media è troppo impreciso, troppo idiota, troppo superficiale. Pur sufficientemente presuntuoso, non penso di poterlo controllare o gestire io, meglio affidarlo alle mie opere e stop. E' chiaro che tutte queste cose che scrivo prima o poi le lascerò agli altri, questo per me ovviamente è fondamentale. Ma quando sia meglio farlo non lo so ancora, non ne posso essere sicuro, per svariate ragioni. Tanto, parlandoti in modo sempre più reale e più aperto, senza falsi pudori, rispetto alla società ho sempre avuto la sfiga di trovarmi in esagerato anticipo, troppo "avanti", quasi solo. Solo il tempo è dalla mia parte, non ci sono dubbi, e più tempo passerà meglio sarò capito. A me, in pratica, più di questa interessano le generazioni future...anche questo è uno dei punti...se ci saranno. Infatti trovo che molte cose, come spesso è accaduto nella Storia, girino al contrario. Per questo, per i miei figli, per sua figlia, scrivo la mia storia con La. Un pò di pedagogia Credo infatti, anzi sono sicuro, che ai bambini vada raccontatà per filo e per segno la verità della vita. Ne parlavo pochi giorni fa a Roma con un'altra mia amatissima e brevissima ex, Morosita. Forse inizialmente un po' stupita, dopo qualche anno che non la vedevo, del rapporto vero, spero sano, piuttosto diretto, che ha subito notato tra me e i miei figli, a proposito di tutto. Così, potendone parlare molto apertamente e in modo più maturo con lei, traendo anche un certo vantaggio dall'esperienza sentimentale comune che abbiamo avuto a diciassette anni, siamo potuti andare a fondo della questione in pochissimi minuti, mentre aspettavamo l'antipasto. (Ora ho bisogno di un esempio e, col suo gentile permesso - non credo proprio possa arrabbiarsi, non credo proprio con me si arrabbi più - prendo un attimo a prestito la nostra breve storia per spiegarmi meglio). Ne è risultato questo: come siamo stati educati, sia io che lei? Suo padre era un papà, sua mamma una mamma, queste erano le certezze che ci venivano offerte. Il resto del mondo, tra cui altri uomini e altre donne, per loro non esistevano. Eppure tutta la letteratura, i film, il mondo esterno non faceva che raccontarci questo. In amore, questa evidentissima incongruenza tra famiglia e mondo probabilmente rendeva tutti noi, ad esempio Morosita, comprensibilmente un po' insicura: molto aggressiva e determinata, ma in fondo anche molto timorosa di sbagliare qualcosa. Ti dò un esempio, l'inizio: l'avevo incontrata solo una volta, tra moltissima gente, in un bar. Usciva tra tutti di forza propria, la notai subito. Poi lei fortunatamente riuscì non so come a procurarsi il mio numero, mi telefonò a casa...io pensai,

13 ma chi sarà? "sarà mica quella figa pazzesca che ho visto l'altro giorno, non ci posso credere", andai subito all'appuntamento a controllare, era lei. Quindi, una anche molto aperta, cosa di cui avevo molto bisogno. E, pur strafiga, semplice per scelta, un po' esplosiva, fin troppo diretta, segretamente quasi umile, una bellissima di cui potersi fidare ciecamente. Dal punto di vista del rapporto con l'altro sesso, anche troppo combattiva e determinata, energia pura a fasi alterne, ben poco incanalabile. Col nostro dialogo essenzialmente impostato sul suo stile: strattoni, verità dette brutalmente in faccia, continue provocazioni, scaramucce quotidiane, a cui seguivano brevi interruzioni di rapporto e, dopo non più di un giorno, orgogliose telefonate di implicite scuse. Della serie, mi tocca telefonarti, anche se non sei al 100% come vorrei, e quindi sappi che sei e resti proprio uno stronzo. Profondamente puritana, ma allo stesso tempo impaziente di bruciare le tappe della vita in una sorta di dualismo impossibile, da diciassettenne. Per me che, appena più tranquillo, aspettavo di "capire" qualcosa di quel torrente in piena, un caso praticamente irrisolvibile. Dal principio alla fine, dalla prima telefonata all'ultima, ha fatto tutto lei. Ma in quello che è stata la mia crescita, oggi mi rendo conto di doverle moltissimo. E' una peperina, una nervosetta, una lima, elettronica. Non che su queste basi offerte dalle nostre famiglie, dai più classici genitori, però, lei sia poi diventata tanto più sicura di me o, mettiamo, di un povero figlio disgraziato abbandonato in strada. Quindi, dico io, sono queste le vere sicurezze che abbiamo avuto? spesso, se poi hai sfiga, clamorosamente e improvvisamente tradite e smentite dai genitori? No, per me le sicurezze interiori che i figli devono sviluppare sono altre, e devono renderli capaci di superare la totale frammentarietà e caoticità della vita In questo caso, sentimentale, ma questo vale un po' per tutto. Per i miei figli, comunque, lei è, rimane e rimarrà sempre "Morosita". Se fosse mia moglie, lei dice, non sa se così mi reggerebbe, non sa se riuscirebbe a fidarsi o no, io penso capirà col tempo. Infatti, non è mia moglie, è "Morosita". Concludendo, secondo me, tenere su nella coppia, al lavoro, in famiglia un bel teatrino che non corrisponde alla realtà, può creare disastri nei figli. Soprattutto frustrazioni evitabili, gravi ed inutili sensi di inferiorità rispetto alla perfezione, interpretata molto spesso da cani, dai loro genitori. Io, della mia coerenza per il futuro non posso essere certo. Nel dubbio preferisco, per quanto riguarda passato e presente, dire le cose come stanno e affidarmi alla verita reale, non a quella che immagino loro sperino di sentirsi dire. Questi bambini, questi ragazzi, sono molto più sensibili di quanto pensiamo e a loro modo, comunque tentassimo di raccontargliela, poi arrivano a capire comunque tutto. Quando possibile, tanto vale dirglielo chiaro e tondo subito, evitandogli almeno un po' di fatica e un po' di confusione. 137 per Carlo da Ale ciao Carlo, auguro a te e alla tua famiglia buona Pasqua e Pasquetta e mi raccomando, non esageriamo con le uova di cioccolato. Spero di poterti venire a vedere ad un concerto. A proposito quando esce il cd e di conseguenza il tour? Io scrivo da Torino. Oggi ho fatto il settimo concorso dopo che mi sono laureata e spero d'averlo passato. A me piacerebbe accedere ad un dottorato di ricerca, ma ho già tentato il concorso, ma c'erano 3 posti ed io sono arrivata quarta. Grr che rabbia da rodersi il fegato. Vabbè ritenterò tanto io sono coriacea. Baci Alessandra 136 Da Omar dei "Lupus in Fabula" che hanno registrato il loro disco al SevenSisterStudio in questi giorni ciauuuuuuu, un mega salutone ad Augusto e Marco...siete veramente forti e avanti 1000 anni!! grazie ancora x l'ospitalita'!!

14 Omar 135 per Carlo da Ale ciao Caro Carlo, mi hai punto sul vivo. Quando avevo 16 anni ho amato profondamente la lingua inglese grazie a Sting. Ho tutti i sui dischi, allora musicassette e conosco le sue canzoni a mena dito. Soprattutto Russians, If you love somebody set them free, Di Sting e Roxanne, che parla di una prostituta e ne è stata fatta una cover da George Micheal, Syncronicity etc. Hai visto che su Sorrisi questa settimana c'è il cd Syncronicity e la prossima ci sarà il dvd di De Andrè. Ho sempre amato Sting, non solo per la sua avvenenza, ancora a 53 anni, ma per la sua sensibilità ai problemi sociali. Mi viene in mente "If I have loose my faith in you" dal cd "Ten summoner tales". Questo titolo mi fa pensare alle Canterbury Tales di Chaucer. Comunque sono numerosissime le sue sitazioni letterarie. Si pensi "My mistress eyes are nothin like the sun" che è anche un sonetto di Shakespeare. Ho amato da sempre la sua immensa cultura ed in parte ho cercato di emularlo. Non darmi della narcisa, ma se non studio mi deprimo. Penso che i libri siano un ottimo modo per tenere in forma la mente senza spendere troppo, soprattutto se vai in una biblioteca. Cmq scusa la sviolinata, ma non voglio togliere nulla alla tua musica e a De Andrè. Buona domenica e buona settimana Alessandra 134 inserto speciale da CF clicca qui 133 Da Ale su Bonolis Certo che Bonolis ha impreziosito il Festival, se non fosse per gli eventi tristi che lo hanno funestaato, prima di tutto la morte dell'amabile Alberto Castagna e poi la morte di Nicola Callipari per proteggere la Sgrena. Alla fine c'era l'imbarazzo di eseguire il brano vincitore, maa Bonolis se l'è cavata egregiamente. Sono sempre i migliori a pagare, non c'è niente da dire e la cosa mi rattrista molto. Baci Alessandra 132 Per Luci da CF Ciao Luci, Ricicla pure, più che puoi!!! Grazie Carlo 131 Simone Ciao a tutti gli amici!!

15 Come state? Un bacione a TD e a Cristiano. Ho letto il messaggio per Alessandra, in cui Carlo parla di Cristiano, e posso dirvi che immagino Cris proprio come ha scritto lui. Non è esatamente timido ma molto concentrato. Mi piace persone così come lui, sopratutto per la sua discrizione. Bravo Cristiano!! Su di me... Ci sono novità? Sìiiiii!! Finalmente, ho fatto il mio trasloco e ora vivo in un quartiere veramente molto bello e piacevole. Però non avrò molto tempo per abituarmi... presto, vivrò in Italia, col mio futuro marito! Spero che presto vi possa incontrare, Tempi Duri, chissà in un concerto, chissà in una cena... magari!! Mi sarebbe davvero un gran piacere! Un grosso bacione a tutti voi, sopratutto a Alessandra, mia cara amica, che conosco da tempo e che, in agosto, siamo andate insieme al PO, in Torino. Ciao e a presto! Simone 130 Luci per Ale Al di là del fatto che dalle foto sei una gran bella ragazza (cosa che più che farmi ridere me fa' rosica'), al di là che sei stata abilmente ed amorevolmente coccolata già dallo zio Carlo...ma poi, anche se qualcuno avesse riso...e che problema c'è? E' bellissimo far ridere le persone... Io penso che il senso del "ridicolo", così come il senso dello "sbagliato", sia anche una conseguenza del non permettersi di essere cio' che nel più intimo si desidera (e quindi non lo si permette neanche agli altri). Guarda, se vuoi farti due risate davvero ti mando un paio di foto mie che ho scattato apposta da inviare a una persona che, titubante, mi mostrava le foto di un suo book vergognandosi come un cane; pero' te le mando in privato perchè io, a differenza di te, non ce l'ho il coraggio di farle vedere on-line...^_^ 129 Luci ASSUNTO!!!!!! Si se vuoi ti assumo...insomma, io mi trovo spesso nel lavoro a dover lottare con ragazze e ragazzi che si lasciano andare per una tremenda e sconfortante sfiducia in se stessi, a fare a pugni con insicurezze a volte devastanti e mi trovo a far di tutto per convincerli che VALGONO qualcosa, e sono rimasta ammirata da come hai saputo affrontare e confortare le titubanze di Ale...veramente! Ehm... ti offendi se riciclo la storia dell'analisi positiva della foto?... sono una scroccona opportunista...e che ce voi fa'... pero' a fin di bene (che è l'alibi perfetto) Luci 128 Carlo per Ale Grazie Alessandra, sì, credo che girerò tutta l'italia, presumibilmente in piccoli Teatri, ma a Torino dovrei venire senz'altro. Il problema è solo sapere quando, perchè non sto facendo solo quello ciao, poi vieni CF 127 Genny Cari TD oggi vi scrivo più che altro per una forma di coerenza verso me stessa perchè potrei essere stata fraintesa in quello che ho scritto o fatto; mio marito è la persona più stupenda che abbia mai incontrato e io, pur non essendo gelosa, ho la fedeltà nel dna e non potrei stare un secondo senza di lui. So che a voi non importa assolutamente niente di tutto ciò ma, come vi dicevo, sentivo il bisogno di scriverlo per me stessa dato che mi sono anche esposta mandandovi la mia foto... io l'ho mandata per simpatia verso il vostro sito, perchè me l'avevate chiesta ma mio marito l'ha presa malissimo poi quando ha ricevuto nella sua posta il messaggio di Carlo per me non ti dico... abbiamo avuto una discussione piuttosto accesa che forse non mi meritavo dal momento che le mie intenzioni e i miei pensieri sono limpidi come l'acqua di Brandinchi poi si è chiarito tutto...come vi ho già detto io scrivevo per esprimere i miei pensieri le mie emozioni per parlare di musica perchè mi piace il vostro sito... scusatemi ancora se questo intervento vi sembra inopportuno d'ora in poi mi sforzerò di starmene fuori ciao e grazie Genny

16 126 DA CARLO AD ARIANNA Grazie davvero, Arianna, le tue parole e la tua sensibilità mi ripagano di alcuni sforzi apparentemente del tutto inutili. Scusami se in questo caso non ho altro da aggiungere. Grazie anche per le foto, anche quella con Cristiano, che prego Augusto di pubblicare se possibile in copertina. Baci Carlo 124 DA ARIANNA A CARLO Oggetto: troppo giovane...per potervi ammirare all'epoca del vostro boom...praticamente quando sono nata siete partiti x il militare!!!ma come si dice..non è mai troppo tardi, no?mi piace come comunicate, e non ti parlo del solo linguaggio musicale..mi piace come riuscite ad assaporare le parole, le frasi, le sternazioni delle persone...si crea un dialogo talmente intimo, talmente bello che..vien voglia di rimanere qui a scrivere per ore...mi è piaciuto come hai descritto cristiano..le tue parole sono piene di amore, trasudano nostalgia e allo stesso tempo sono cariche di voglia, di stima, di speranza.allo stesso modo descriverei la mia migliore amica..o forse non ne sarei capace..è facile in questi casi scivolare nella banalità e nella retorica..e pensa un pò..anche in quei casi in cui il pensiero risulta farcito di circollocuzioni pleonastiche e vuote..fa piacere lo stesso..sei riuscito invece a farlo in maniera originale, interessante, piacevole..e secondo me..sei riucito ad emozionare chiunque lo abbia letto. comunque..visto che c'è questa usanza ; ) e sinceramente è piacevole conoscere la faccia di un interlocutore..compilo la mia scheda anagrafica e vi mando anche io qualche foto! nome: arianna età: 22 provenienza: Latina (dooove???a vicino roma..) ;););););) le foto..una è con cristiano durante la manifestazione unicef del e l'altra è in toscana in mezzo agli ulivi versione "mattina appena sveglia senza passare x il trucco";) un abbraccio. ari 123 Da Carlo per Ale Ciao Alessandra, tranquilla che ci va, ci va, anzi ci sei di esempio. Ho analizzato attentamente, anche se sprovvisto di microscopio, ogni dettaglio delle 2 foto che ci hai inviato e sinceramente, non riesco a capire cosa ci dovremmo trovare da ridere...questa tua affermazione mi spiazza un po' anche perchè se posso, vorrei capire tutto e, forse con un pizzico di megalomania, penso di capire quasi tutto degli esseri umani. Mentre non accetto tanto volentieri pippe inutili, giustificazioni, insicurezze che capisco ma in fondo non approvo. Penso tu in fondo sappia di essere normale, una come tanti, come me, come tutti. E allora che problemi ci sono?

17 Solo quelli che ti poni tu. Invece mi congratulo con te, alla grande, per il fatto determinante; cioè la tua scelta finale di inviarci le foto, che ci offrono solo due cose, ma importanti: 1) la possibilità di conoscerti, pur essendo tu a Torino 2) la possibilità di riconoscerti se ci incontriamo, ad esempio, a un concerto. In questo caso fatti viva, devi solo farci chiamare dal servizio d'ordine. Se vuoi provo a descriverti le 2 immagini. Visto che giustamente hai deciso di spedire, forse ti farà anche piacere ricevere un parere. Hai fatto molto bene ad "esporti" all'obiettivo, infatti, quindi adesso ti "esporto" per un attimo in Sudafrica, dove, come diceva spesso il nostro produttore Allan Goldberg da Johannesburg, "se non ti esponi non godi". Non ha senso vivere senza esporsi, magari sprecando tempo ad immaginare come/cosa avrebbe potuto scaturire da un'eventuale esposizione. Meglio confrontarsi sempre a viso aperto col mondo: allora vai realmente avanti e, forse, rischi anche e soprattutto di divertirti un po'. FOTO ALESSANDRA Nome: Alessandra Cognome: Paolino Propfessione: English teacher Città: Torino Esame obiettivo: La foto 1, in cui sei in primo piano, mi dà l'impressione di un quadro, un ritratto, un dipinto, direi proveniente da un'altra epoca. E' un'immagine di donna assorta, lievemente meditabonda, interessante; anche piuttosto affascinante, perchè ricca di un notevole mondo interiore. Hai presente il fascino della Gioconda? Anche questa è un'istantanea chiaramente costruita, ma spontanea allo stesso tempo, come accade in ogni ritratto. La parte costruita è quella volontaria, organizzata e spedita, la parte spontanea è quella involontaria e per fortuna comunque incancellabile. Infatti, pur contenendo tracce evidenti della messa in posa necessaria allo scatto, la fotografia è anche simile all'immagine di una ragazza di oggi che sta sognando per i cazzi suoi durante la lezione di letteratura oppure su un tram a Milano o, nel tuo caso, sotto la Mole. Ho avuto centinaia di compagne di corso e, soprattutto durante le lezioni, pensando ai cazzi miei, mille volte le ho viste così. Ma nessuno potrà mai dire, nemmeno io, dove si trovassero loro col pensiero. Poi avrei potuto chiederti gli appunti perchè non avevo seguito, scoprendo che nemmeno tu li avresti avuti o no, dipende. Per quanto riguarda la profondità del tuo mondo interiore, ampiamente confermato sia dalle tue conoscenze e studi letterari che dai tuoi graditi contributi inviati al sito sappi che in questa breve analisi non ne ho tenuto conto, non mi hanno per niente influenzato, e mi sto limitando scientificamente a ciò che ho potuto vedere nell'immagine, cioè a quello che è più interessante, cioè come ti potrebbe vedere uno sconosciuto sul tram. L'altra foto, dove sei seduta e a figura intera, per quanto molto simile alla prima, non offre le medesime opportunità di cogliere interiorità. Sei troppo lontana dall'obiettivo, non si vedono altrettanto bene espressione e

18 occhi. L'unica cosa che posso notare in più, rispetto all'altra, sono due segni rossi sui piedi, immagino dovuti ad altre calzature che devi aver portato. Ritengo infatti che lievi "ematomi" di questo genere non possano durare molto a lungo ed avendo una certa esperienza di scatti fotografici ritengo possibile che tu abbia cambiato scarpe sul set. Potrei sbagliarmi, perchè non mi intendo particolarmente di ematomi, per cui ora dovrei sentire uno specialista, cosa che non ritengo necessaria poichè la uno è sicuramente l'immagine che preferisco. Se vuoi sapere molto di più su questa, trattandosi di una specie di quadro, forse potrai rivolgerti a Vittorio Sgarbi. Non so però se lui risponda. Cristiano Per quanto riguarda infine Cristiano, a cui ti sento molto legata, non sono assolutamente in grado di dare la risposta definitiva che desideri alla tua domanda, perchè contiene un dubbio decisamente amletico. Ti posso solo esprimere dei pareri, che comunque lasciano il tempo che trovano, ma hanno anche un certo fondamento in quanto Cristiano è stato a lungo mio fratello. Cristiano non è timido, non ha certamente mai avuto problemi nell'apparire e nel confronto diretto con gli altri. Ci mancava solo questo, allora gli altri cosa avrebbero dovuto fare? Probabilmente spararsi. Ma non è certamente superbo, anzi direi in fondo umile, nel senso migliore, e quindi ha sempre cercato di misurarsi con il meglio. Quando suonavamo insieme, per esempio, eravamo molto spesso in televisione. Lui era molto bello, direi come o più di molte belle donne, non fraintendere. Che come è noto, per aspetto e lineamenti, in genere sono da considerare molto più belle degli uomini. Quindi gli fioccavano molto spesso proposte per per partecipare a film in voga, molto popolari, tipo Sapore di Mare 1, 2, 3, fotoromanzi o simili, caratterizzati da assenza di veri contenuti e gestiti da impresari di basso profilo. Se fosse capitato oggi, per fare un esempio, gli avrebbero sicuramente proposto vari serials tipo Beautiful o Incantesimo, magari assolutamente professionali, ma privi di vera interiorità. Cristiano non avrebbe certo mai sfigurato. Con la sua bellezza avrebbe sicuramente potuto ottenere successo e fortuna, diciamo come è accaduto per esempio a Claudia Schiffer, ma non ha mai pensato di approfittarne, perchè interessato a tutt'altro. Quindi ha preferito realizzare i propri dischi, perchè essenzialmente è un musicista. Anche molto bravo, a me ovviamente piace molto, se non non avrei accettato l'idea di suonare insieme, non me l'ha proprio ordinato nessuno. Intanto, come tutti, nella vita ha cercato una donna, trovandone un tot. Alcune le abbiamo conosciute insieme, altre no, le riportava da viaggi o simili e, nel periodo in cui di fatto vivevamo insieme, qualche volta me le trovavo lì. Una volta, nell'ambito di un improvvisato movimento post-cena, tentò di procurarne una anche a me, o meglio rientrando a casa dopo una giornata impegnativa me la trovai direttamente nel letto, forse, non ricordo bene, perchè lui doveva dormire con l'altra e la nostra stanza si era miscelata con quella degli ospiti. Molto bella, una anche molto ambita a Genova, ma non ero particolarmente nello spirito e mi sembra di aver chiacchierato brevemente e poi dormito dalla grossa. Poi nella vita successiva Cristiano, proprio come me, non credo abbia cercato a tutti i costi di avere molti figli, ma li ha fatti, è andata così, e a quel punto la cosa è andato bene anche a lui. Te lo confermo, non è assolutamente superbo, nè timido. Solo che è molto concentrato su molte cose che ha da fare, che desidera fare e forse questo a volte lo distrae un po' dal suo sito. Ciao CF

19 122 Da Carlo per Speedy Ciao Speedy, bravo per il fumo. Giuliano si è fatto sì una famiglia, anzi forse due. Prima una, poi l'altra. Per la password giro la mail al sito. Scrivi ancora!!! Ciao carlo 121 Da Speedy per Carlo Carissimo Carlo per quanto riguarda le canne non sò più neanche come si fanno, figurati che ho addirittura smesso di fumare le bionde, Giuliano purtroppo come tanti altri vecchi amici non l'ho più visto e non sò neanche se si è fatto una famiglia o se è ancora uno scapolone. Ti saluto e stai sicuro che ti scriverò ancora. P.S. mi farebbe piacere avere la password per entrare in piazzetta. Ciao. 120 Da Carlo per Speedy... Ciao Speedy, Mi ha fatto un piacere enorme il tuo messaggio, lo giro subito anche al sito dei nostri amici, per la sezione MESSAGGI DI OGGI. hai più visto Giuliano Principe? E MI RACCOMANDO, NON FARTI LE CANNE E SOPRATTUTTO ATTENTO ALLE CATTIVE COMPAGNIE!!!! CIAO CARLO 119 Speedy... e la 127? Caro Carlo come stai? ti ricordi di me sono Bondiani Stefano ( Speedy ) è da un bel pò che ho intenzione di scriverti vedo spesso Mauro e parliamo molto volentieri di voi e dei vecchi e bei tempi, comunque devo farti i complimenti per quello che sei riuscito a fare ( musicalmente ), so che hai una tribù di figli, io mi sono fermato a due, abito al Saval e lavoro in un magazzino di materiale elettrico, faccio l'autista. Col tempo sono diventato un collezionista di dischi si può dire che del grande Faber ho praticamente tutto e di più e di riflesso ho tutto anche di Cristiano e ovviamente dei Tempi Duri, è vero che dopo il singolo state progettando un nuovo lavoro? Ho visto sul sito un pò di foto e ti trovo sempre uguale come anche il Biso. Ti faccio tanti auguri per il futuro e magari chissà che non ci si possa rivedere. Ciao un grosso abbraccio. 118 Ale Ce ne ho messo di tempo per decidere, visto che sono timidissima. Se vi va questa sono io, non ridete! Baci a Carlo ad i Tempi duri e a Cristiano 117 Simone Ciao, Carlo (e a tutti gli altri di Tempi Duri) Tutto bene? Scusa se ho tardato in rispondervi ma sono stata un po' stupida... pensavo che mi risponderesti direttamente al mio indirizzo di posta!! Ah, ah, ah!! Ora ho letto, sul "Messaggi di

20 Oggi", la mail che vi avevo scritto!! :-) Sono molto felice e grazie mille per la canzone che mi avresti dedicato. Vivo in Rio de Janeiro ma sono fidanzata di un ragazzo italiano che vive in Torino e presto farò il mio trasloco, vivremo insieme e ci sposeremo presto. Ho doppia cittadinanza e così credo che sia più facile trovare un lavoro in Italia. Sai, sono laureata in Servizio Sociale e questa è una cosa che mi dà molta gioia. Come ti ho già detto un po', i Tempi Duri non sono conosciuti in Brasile e nemmeno Cristiano e Fabrizio de Andrè. Ma i miei amici italiani e sopratutto il mio fidanzato mi hanno fatto conoscervi. Ho tanti CDs e vi sento sempre, è una vera gioia sapere che le canzone italiane sono così meravigliose. Ora vi mando una foto dal mio Brasile, la mia città, Rio de Janeiro. Vi auguro molta fortuna e successo in 2005!! Un bacione dalla amica brasiliana, Simone. PS. Mi ha fatto molto piacere sapere che Cristiano è tornato e, chissà, avremo presto un suo nuovo lavoro musicale. E non preoccuparvi... capisco benissimo l'italiano. Scrivendo non sono tanto brava ma capisco tutto, va bene? :-) 116 BUON COMPLEANNO FABER BUON COMPLEANNO FABER!!!! OGGI FUMA MENO, CHE DEVI SPEGNERE SESSANTACINQUE CANDELINE!!!! CIAO CHIOCCIA! TD 115 Alessandra Salve ragazzi, come state? Ho avuto una settimana intensa e non mi sono collegata per diversi giorni. Ma Cristiano sta facendo una campagna per l'unicef? Farà un nuovo cd e tour oppure si è imboscato? Ma lui è timido o superbo a me sembra più la prima. Cmq non si fa mai vivo neppure sui forum. Come sta? Aspetto notizie. Baci Alessandra 114 per tutti da Manu Ciao a tutti! Dopo un po', forse un bel po', di tempo ho rivisitato il sito ( complimenti per il nuovo lay-out! ) Un bacione Emanuela Zanuso 113 PER: GENNY DA: CARLO FACCHINI Verona 10/2/2005 No, Genny, al contrario, non mi annoieresti per niente, anzi. Potrebbe servire anche a me, ad altri...quindi inizia appena puoi. Per quanto mi riguarda, infatti, io ho fatto proprio così. E mi ha molto aiutato: scrivere è un'attività caduta erroneamente in disuso nei nostri tempi che invece fa molto bene innanzitutto a se stessi. Chiarisce le idee, permette di migliorare i propri comportamenti e quindi favorisce il dialogo a casa e fuori. A me è successo così. Le tue considerazioni mandale qui, oppure alla sezione I NOSTRI RACCONTI, specificando dove vuoi che venga inserita (messaggi di oggi, i nostri racconti...) e inviando l' esclusivamente all'indirizzo:

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo COREA Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo Breve presentazione del contesto sociale in cui si lavora Il contesto socio-culturale della Corea sperimenta

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli