Giro di vite per la sicurezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giro di vite per la sicurezza"

Transcript

1 ravenna_luglio :59 Pagina 1 STAMPATO SU CARTA RICICLATA 100% Periodico dell Amministrazione Comunale di Ravenna. Anno XXXVI. N. 6 Luglio 2007 TURISMO Il sindaco lancia la proposta del mare d inverno, per rendere attrattivi i nove lidi in tutte le stagioni 3 10 SPORT DECENTRAMENTO 12 Dopo la promozione in B Castiglione vivaio di in corso la campagna abbonamenti giovani attori grazie ai del Ravenna calcio. A Marina laboratori della Non scuola 270 barche per Festivela Gli appuntamenti del mese Giro di vite per la sicurezza DA BENIGNI AI BUSKERS, GLI SPETTACOLI DELL ESTATE Lo spettacolo Tuttodante di Roberto Benigni previsto per il 26 luglio al Pala De Andrè anticipa le manifestazioni legate a Dante che entreranno nel vivo nel mese di settembre. Continuano gli eventi serali estivi nelle piazze e nelle vie del centro storico per tutto agosto con sfilate di moda, musica blues e buskers. Pagg. 4-5 USO CORRETTO DELL ACQUA PER UN ESTATE MENO ARIDA Adottate misure per contrastare e prevenire la crisi idrica: chiuse 90 fontanelle pubbliche. In vigore l ordinanza che prescrive comportamenti virtuosi per contenere il consumo di acqua. E gli stabilimenti balneari aderiscono all iniziativa docce risparmiose applicando riduttori di flusso. Pag. 7 Aumentano i controlli notturni sulle strade dei lidi. Il sindaco Fabrizio Matteucci e il presidente della Provincia Francesco Giangrandi hanno preso parte ai presidi delle forze dell ordine dislocati sul litorale durante il sabato notte. Un modo per testimoniare l attenzione delle istituzioni al problema degli incidenti stradali e della cultura dello sballo che, come hanno dichiarato, va sostituita con l educazione al rispetto della vita propria e altrui. Pag. 6 A SETTEMBRE L ANAGRAFE VA IN VIA BERLINGUER Il nuovo palazzo di via Berlinguer è diventato sede degli uffici tecnici e del servizio mobilità. In settembre vi si trasferirà temporaneamente anche l Anagrafe che manterrà una succursale in centro. Pronto anche palazzo Alessandro Rasponi. Contratti di lavoro più stabili per 65 insegnati di scuole per l infanzia. Pag. 8 Il prossimo numero di Ravenna oggi uscirà il 25 ottobre Buone vacanze CITTADINANZA ONORARIA A MIA CAUSEVIC Il Comune conferirà la cittadinanza onoraria a Mia Causevic (nella foto) dopo l estate. La giovane pallavolista italo-croata, che vive in Italia da molti anni, nella notte tra il 29 e il 30 giugno, con un gesto di grande valore civico, ha inseguito e bloccato Matteo Canini, che alla guida della sua auto aveva investito due ragazzi a Punta Marina. L incidente, nel quale è rimasto ferito gravemente Luca Centolani, è costato la vita a Matteo Verde. Offriamo questo riconoscimento a una ragazza di 22 anni spiega il sindaco, Fabrizio Matteucci che ha compiuto un atto di straordinaria generosità, insegnando una cosa grandissima nella sua semplicità: ci sono io, ma ci sono anche gli altri. La biografia di Mia ci insegna anche un altra cosa: ci sono Ravenna e l Italia, la città e il Paese che amiamo, ma c è anche il mondo. Lavoreremo perché il conferimento della cittadinanza onoraria a Mia diventi occasione di una riflessione profonda sul valore della vita, il senso civico, il rispetto per sè e per gli altri. La proposta riguardante la cittadinanza onoraria ha avuto il consenso unanime della giunta e del consiglio comunale.

2 ravenna_luglio :59 Pagina 2

3 ravenna_luglio :59 Pagina 3 NOVE SPIAGGE BELLE IN TUTTE LE STAGIONI Promozione, aumento della capacità ricettiva e destagionalizzazione: queste le chiavi che il sindaco indica per lo sviluppo di turismo. Matteucci lancia l idea del mare d inverno Qualcosa di più di una semplice suggestione. Semmai uno dei temi forti su cui puntare perché Ravenna diventi sempre di più meta di turisti in ogni momento dell anno. Per arricchire la proposta della città d arte, valida per tutte le stagioni, il sindaco Fabrizio Matteucci lancia l idea del mare d inverno. Sindaco, da dove nasce questa proposta? Dal fatto che il turismo è uno dei settori portanti della nostra economia. Lo confermano i dati relativi sia agli arrivi che ai pernottamenti. Anche quelli dei primi cinque mesi di quest anno sono molto positivi. Se però vogliamo andare avanti su questa strada Ravenna deve puntare in alto, articolando la sua offerta con un numero sempre maggiore di iniziative e mirando a nuove nicchie di mercato. Promozione, aumento della capacità ricettiva e destagionalizzazione sono le tre chiavi per creare ricchezza e lavoro nel settore del turismo. Personalmente credo molto in questa idea di una Ravenna che attrae migliaia di turisti con il mare d inverno che, come sappiamo, ha un suo fascino. Per evitare equivoci vorrei però fare alcune precisazioni. Quali? Innanzitutto la mia proposta non riguarda solo Marina di Ravenna, ma tutti i nove lidi. E non riguarda solo la spiaggia, ma tutto il territorio e la città. Io propongo di mettere in moto tutto il settore e tutte le attività turistiche di tutto il territorio. Non è vero che l avvio di una nuova attività o la messa in campo di nuove iniziative debbano avvenire per forza a scapito di altre. La recente apertura di un nuovo bar in piazza del Popolo ha contribuito a movimentare il cuore della città e tutti - ristoranti, negozi, pubblici esercizi - ne hanno tratto beneficio. Adesso che l idea è stata avanzata, quale sarà la prossima mossa? Metterci attorno ad un tavolo insieme ai rappresentanti degli operatori turistici e delle associazioni di categoria per decidere il da farsi tutti insieme. Il banco di prova potrebbe essere quello delle prossime festività natalizie e del Capodanno. Certo, ci sono anche delle questioni pratiche da risolvere. Buona parte degli stabilimenti balneari dei nostri lidi sono già attrezzati per la ristorazione. Si tratterebbe di introdurre il riscaldamento in tutti i locali e di studiare iniziative mirate a creare un sistema integrato fra mare e città. Ad esempio? Ad esempio i turisti al mare, negli stabilimenti balneari durante il giorno; alla sera in città per fare shopping e visitare i monumenti. Ma sono solo alcune proposte sulle quali dobbiamo ragionare tutti insieme. L obiettivo, ripeto, è quello di creare occupazione e reddito. Non per qualcuno, ma per tutti gli operatori turistici. Nell interesse di tutta la comunità. TURISMO, BOOM ANNUNCIATO PER LIDI E CITTÀ Più turisti sia in città che al mare rispetto all anno scorso. Con un maggio davvero record, soprattutto per le spiagge ravennati che nei week end hanno fatto registrare negli stabilimenti balneari numeri da tutto esaurito, come nelle migliori tradizioni del ferragosto. È quanto emerge dal consuntivo dei primi cinque mesi del 2007 della stagione turistica, illustrato dall assessore comunale al Turismo Andrea Corsini durante una conferenza stampa a Palazzo Merlato. Entrando più nel merito dei numeri, da gennaio al 31 maggio i turisti che hanno scelto Ravenna come meta della loro vacanza sono stati (più 9,16 per cento rispetto allo stesso periodo del 2006) per un totale di presenze (quasi in più rispetto all anno scorso pari a più 8,18 per cento). Gli aumenti riguardano sia i turisti italiani che gli stranieri, sia la città d arte che i lidi. E sono appunto le località di mare a registrare le performance migliori. Merito di un maggio, come si diceva, davvero speciale. Con quasi 4500 turisti in più negli alberghi e nelle altre strutture ricettive rispetto allo stesso mese del 2006 (pari a più 13,69 per cento). Ma soprattutto con un 20,19 per cento in più nel dato delle presenze che sono arrivate a quota L altro dato importante riguarda gli stranieri: rispettivamente più 9,88 e 6,74 per cento per quanto riguarda in termini di arrivi e presenze nell intero territorio comunale. Tradotto in cifre questo significa che nei primi cinque mesi del 2007 sono arrivati a Ravenna turisti stranieri per un totale di presenze. Gli italiani restano comunque l elemento prevalente della composizione del popolo delle vacanze. Rispetto allo stesso periodo del 2006, ne sono arrivati oltre in più per un totale di arrivi. E si sono fermati più a lungo: le presenze sono state (più 8,66 per cento). Infine, anche se un maggio con temperature estive ha fatto esplodere la voglia di mare, anche la città d arte si mantiene su buoni livelli, con aumenti superiori ai 4 punti in percentuale sia per quanto riguarda arrivi che presenze. 3 TURISMO

4 ravenna_luglio :59 Pagina 4 4 EVENTI La Divina Commedia secondo Benigni Roberto Benigni approda al Pala de Andrè di Ravenna la sera del 26 luglio (ore 21), con il suo spettacolo TuttoDante, sulla falsariga dell apprezzata Lectura Dantis effettuata nel 2002 per la Rai. Il comico toscano ha fatto della Divina Commedia, declamata a memoria, un inesauribile fonte di spunti e di riflessioni. Informazioni e prevendite: Pala De Andrè viale Europa 1 tel UN SETTEMBRE CON DANTE Un mese di appuntamenti all insegna del Sommo Poeta fra spettacoli, conferenze e traduzioni della Divina Commedia. Attesi grandi nomi del teatro e del cinema È pronto il calendario degli eventi dedicati a Dante nel mese che vede ricorrere, quest anno, il 686 della morte. Un programma ricco e articolato a cui concorrono enti pubblici e privati attraverso rassegne che affrontano, ciascuna dalla propria angolazione, l attualità del Poeta. Gli eventi si aprono con la seconda edizione di Dante 09 (dall 8 al 15 settembre) a cura della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna: un viaggio iniziato lo scorso anno che porta sul palco i grandi protagonisti del nostro tempo a confronto con la poetica e le intuizioni storiche, politiche, scientifiche del grande poeta. L immortalità dell opera di Dante, e in particolare della Divina Commedia, sarà il fulcro delle iniziative quotidiane di Dante 09, ideato da Davide Rondoni, che quest anno si ispira ai versi del I canto del Purgatorio Per correr miglior acque alza le vele, fra incontri, musica, danza e poesia. La sera dell 8 tutto il centro storico sarà attraversato dall evento di apertura, il Cammino del Vento, con Iaia Forte, Compagnia Oplas Teatro Danza e Tonelli sax Ensemble, che si concluderà in piazza San Francesco. Nei giorni successivi sono previsti appuntamenti al tramonto e alla sera. I primi, nel giardino di Casa di Oriani, accanto alla tomba del Poeta, vedranno avvicendarsi politologi, scienziati, studiosi, scrittori e artisti per sviluppare alcune tematiche care a Dante; i secondi, in piazza San Francesco sullo sfondo della suggestiva Basilica, avranno come protagonisti i più grandi nomi del teatro italiano, affiancati da affermati musicisti e compagnie di danza, che reciteranno e interpreteranno versi scritti da poeti di tutto il mondo, seguendo ogni sera un tema differente. Al XVIII canto del Purgatorio L animo ad ogne cosa è mobile che piace, tosto che da piacere in atto è desto, si ispira invece il Settembre dantesco, la manifestazione che ogni anno il Comune con la Biblioteca Classense e l Opera di Dante organizza in occasione dell annuale della morte del Poeta, nella seconda domenica di settembre. L edizione 2007 ha come titolo Dante: i piaceri del corpo e della mente. All attore Ivano Marescotti il compito di inaugurare la rassegna con lo spettacolo La selva oscura raccontando di visioni apocalittiche nell Inferno dantesco la sera del 16 settembre in piazza S.Francesco. Nelle serate successive, nella sede della Classense, avranno luogo le conferenze dei principali esperti di poetica e poesia impegnati a presentare e comparare con quella di altri maestri l opera del Sommo Poeta, o a raccontare usi e costumi del suo tempo. Con La Divina Commedia nel mondo, giunta alla sua XII edizione, la più conosciuta opera poetica di tutti i tempi diventa sempre più internazionale in un programma unico al mondo. La rassegna, nata nel 1995, vede ogni anno avvicendarsi, all interno della suggestiva basilica di S.Francesco, traduttori esperti e lettori da ogni parte del mondo per presentare la Commedia nella loro lingua. Dopo le versioni in malayalam, sloveno ed ebraico del 2006, quella di quest anno presenterà le traduzioni in nepalese del I Canto dell Inferno (14/9), in bulgaro del I canto del Purgatorio (21/9), in inglese d Irlanda del XXXIII canto dell Inferno (28/9). IL CALENDARIO 8/9 ore 21 Cammino del Vento con Iaia Forte, Compagnia Ops Teatro Danza e Tonelli sax Ensemble 9/9 celebrazione del 686 annuale della morte; ore 21 piazza S.Francesco Passaggi nei corpi 10/9 ore 18 tomba del Poeta Figure della Visione con Piero Boitani; ore 21 piazza S.Francesco Dante è uno sciamano? 11/9 ore 18 tomba del Poeta I due soli. Laicità e religione nella vita pubblica con Angelo Panebianco e Carlo Cardia; ore 20 piazza S.Francesco Recitare le ceneri e vita, commemorazione dell attentato alle Twin towers; ore 21 piazza S.Francesco Premio musicale Casella 12/9 ore 18 tomba del Poeta Luci nella penombra del mondo, musica e poesia; ore 21 piazza S.Francesco Facce da commedia, Dante e il cinema 13/9 ore 18 tomba del Poeta Ulisse e pubblicità: nuove frontiere o consigli fraudolenti? con Alberto Contri e Franco Moretti 14/9 ore 18 tomba del Poeta Dante, Darwin & Co. Il fascino della creazione e dell evoluzione con Mario Gargantini 15/9 dalle ore 17 tomba del Poeta Nonsolodante. John Donne o dell espiazione con Maria Giovanna Maioli e Franco Costantini; ore 21 piazza S.Francesco La grande poesia del 900 e musica dell anima 16/9 ore 21 piazza S. Francesco Selva Oscura con Ivano Marescotti Alla Biblioteca Classense ore 21 rassegna Dante: i piaceri del corpo e della mente 17/9 Dante letto da Petrarca; 18/9 Poesia e Profezia; 19/9 De Necessitate et Vanitate; 20/9 Dante letto da Boccaccio; 21/9 ore Dante e l Islam; 22/9 L aiuola che ci fa tanto feroci (Paradiso, XXII, 151); 23/9 Quello che Paolo avrebbe detto se Francesca l avesse lasciato parlare; 24/9 ore 18,30 Pani e farine Piaceri della gola e nutrimento dal medioevo ad oggi Basilica di S.Francesco 13/9 ore 21 Paradio XXIV - Il canto della carità14/9, 21/9, 28/9 ore 21 La Divina Commedia nel mondo 25/9 Quando si canta al Vespro

5 ravenna_luglio :59 Pagina 5 IN PIAZZA A RITMO DI SAMBA Blues band e ritmi brasiliani, artisti di strada e acrobati animeranno le vie e le piazze del centro. Attesa la sfilata di moda in piazza del Popolo con Elenoire Casalegno, cantanti e ballerini 5 EVENTI Mentre Ravenna Festival conclude il suo programma a passo di danza con Alessandra Ferri e Roberto Bolle, in scena al Pala De Andrè il 22 luglio alle 21, si moltiplicano le manifestazioni serali nelle vie del centro storico. Il cartellone di Ravenna bella di sera, con i concerti nei giardini Speyer al venerdì, le musiche d organo a S.Vitale ogni lunedì e altre interessanti occasioni di divertimento nei luoghi più suggestivi della città, si arricchisce con altri importanti eventi. Venerdì 27 luglio alle in piazza del Popolo la Fashion Night 2007 vedrà sfilare accanto alle modelle con gli abiti delle ultime collezioni di moda, cantanti come Tony, che ha preso parte all ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, Thomas, presenza fissa nei musical targati Maurizio Costanzo, e Cosetta, ballerina del cast di Grandi Domani. La conduzione della manifestazione è affidata ad Elenoire Casalegno. Le due sere successive, domenica 29 e lunedì 30, saranno nel segno della street parade con i gruppi Blue Note Street Band, Banda Berimbau, Rainhas do Brasil e con Borderline Brass Band, K T D Street Band, I Tamburi di Bahia per la rassegna Festival del blues. Sarà l occasione per far vivere ai cittadini e ai turisti le più belle piazze e strade della città, inondate dalle note della musica Cajun e Zydeco, quella più vera e profonda della Louisiana e del Mississippi. Ma quest anno c è una novità: il Blues si apre al Samba con alcune band brasiliane di percussionisti/e e ballerine. Le sei band, che si alterneranno nel corso delle due serate, sfileranno per le vie della città coi loro basso tuba, trombe, tromboni, tamburi, rullanti, m a quest ann o specialmente con tante percussioni. Un modo di portare questa musica frizzante, gioiosa e suggestiva, come è il Blues delle origini, con le contaminazioni successive, come il ragtime, il dixieland, e come è il Samba, in mezzo alla gente, e farla conoscere ad un pubblico ancora più vasto. Sempre le piazze e le vie del centro storico diventeranno poi lo scenario per equilibristi, clown e giocolieri, tutti con meno di 25 anni, nelle serate del 16 e del 17 agosto. Si tratta infatti della prima nazionale degli allievi delle scuole circensi e dei conservatori italiani che si presenteranno a Ravenna con la rassegna Scendiamo in piazza. Sono una decina i gruppi italiani, tra singoli performer e formazioni allargate, pronti a offrire ogni sorta di spettacoli nei luoghi stabiliti a seconda del genere proposto. Fino al 2 settembre continua il cinema alla Rocca Brancaleone con i film italiani e stranieri più interessanti del panorama degli ultimi mesi. ROCCACINEMA GIORNO PER GIORNO Ecco la programmazione dall 1 al 31 agosto 1 L uomo dell anno; 2 Notturno bus; 3 Le vite degli altri; 4 e 5 Transformers; 6 e 24 Saturno contro; 7 La vie en rose; 8 L amore non va in vacanza; 9 Centochiodi; 10 Notte prima degli esami oggi; 11 e 12 Ocean s 13; 13 Lezioni di volo; 14 Cuori; 15 Il 7 e l 8; 16 Mio fratello è figlio unico; 17 Grindhouse; 18 Scrivimi una canzone; 19 La ricerca della felicità; 20 Dopo il matrimonio; 21 I figli degli uomini ; 22 Manuale d amore 2; 23 Le vite degli altri; 25 e 26 Harry Potter e l ordine della Fenice; 27 La guerra dei fiori rossi; 28 L ombra del potere - The Good Shepherd; 29 La voltapagine; 30 L aria salata; 31 L arte del sogno. Inizio proiezione ore Biglietto 5 euro; ridotto 4.

6 ravenna_luglio :59 Pagina 6 6 NO ALLA CULTURA DELLO SBALLO SICUREZZA E SERVIZI Massima attenzione delle istituzioni per la sicurezza stradale di Marina di Ravenna. Matteucci e Giangrandi: Più controlli nelle zone a rischio. Ma soprattutto educare al rispetto della vita propria e altrui Un ulteriore giro di vite sui controlli stradali, lotta allo spaccio, no alla cultura dello sballo, rispetto delle regole questi, secondo il sindaco Fabrizio Matteucci, i punti sui quali occorre intervenire per affrontare i problemi legati alla sicurezza, soprattutto stradale nei lidi, a Marina di Ravenna in particolare. E proprio il sindaco, insieme con il presidente della Provincia Francesco Giangrandi, ha voluto assistere di persona ai movimenti del popolo della notte recandosi ai presidi di controllo delle forze dell ordine sulle strade di Marina di Ravenna nella notte fra sabato 7 e domenica 8 luglio. Perché - hanno dichiarato Matteucci e Giangrandi come istituzioni abbiamo dei precisi doveri a cui non intendiamo sottrarci. In primo luogo siamo convinti che occorra modificare il codice della strada. Il meccanismo della patente a punti ha avuto degli effetti che riteniamo positivi ma adesso sta esaurendo la sua spinta deterrente. Opereremo perché vi siano regole più rigide e sanzioni più severe. Per quello che ci compete intensificheremo i controlli sulle strade e sulle zone a rischio di incidenti. Intanto il Corpo della Polizia Municipale fa la sua parte con un organico in pieno regime potenziato da 30 agenti schierandone 45 al giorno, suddivisi in turni, per complessive 18 ore, fatta eccezione della domenica, giorno in cui il servizio copre 24 ore su 24, con 6 unità di personale, essenzialmente rivolto alle rilevazioni con etilometro, di concerto con altre forze di polizia. Tuttavia la strada da percorrere per risolvere il problema sta soprattutto nel cambiamento delle abitudini. È quanto afferma Matteucci che, in proposito esorta la società adulta, nel suo insieme, a combattere la cultura dello sballo, l idea di una società sottosopra che non dà valore al rispetto per sé e per gli altri. Il grottesco successo di immagine e mediatico del signor Fabrizio Corona è l ultimo tassello di un puzzle che va assolutamente rimescolato. Così come vanno rispettate le regole e correggere gli eccessi a Marina di Ravenna come in altre situazioni, a partire dall abuso di alcol. Ci vuole un giro di vite per il rispetto delle regole e il contenimento degli eccessi ribadisce Matteucci -. Contemporaneamente però confermo che continuerò ad oppormi al tiro al bersaglio contro Marina di Ravenna, fatto da etichettature sbagliate e dannose. Io non avanzerò mai soluzioni che spingano i giovani di Ravenna ad emigrare in altre località del divertimento, aumentando il pendolarismo dei nostri ragazzi. Sui nostri lidi c è una parte importante delle nostre imprese e dell occupazione che il Comune vuole sostenere. Ci sono tanti imprenditori capaci e corretti, e tanti giovani che trovano lavoro. Questo conclude Matteucci - aumenta le responsabilità di quelli che invece non rispettano le regole. GIARDINI SPEYER: VIA LE BICI ABBANDONATE. ANCHE IN VIA CANDIANO VETRO E LATTINE OFF LIMITS Continua l opera di bonifica e valorizzazione dell area di fronte alla stazione ferroviaria. Dopo l ordinanza vigente nei giardini Speyer che vieta il consumo di bevande e cibi in contenitori in vetro o lattina, è di questi giorni un secondo provvedimento della Polizia Municipale finalizzato a liberare tale area e quella di piazzale Farini, da tutte le biciclette abbandonate nelle rastrelliere. Alcune squadre di operai elimineranno, per conto del Comune, la grande quantità di relitti costituiti dai resti, ormai inutilizzabili, di vecchie bici, molte delle quali incatenate alle rastrelliere. Grazie a questo intervento sarà possibile, da ora in poi, consentire anche ad Hera di effettuare le regolari operazioni di pulizia completa nell isola San Giovanni. Con questo intervento dichiara il sindaco Fabrizio Matteucci- saniamo una bruttura per contribuire a riportare la zona dei giardini Speyer al livello di ordine che merita, alla pari di altre aree cittadine. Già assistiamo ai primi risultati positivi prodotti dall ordinanza del divieto di consumare, sia nell area verde che nel suo immediato perimetro, cibi e bevande in contenitori di vetro e in lattina. Continueremo su questa strada. Quanto prima annuncia Matteucci - estenderemo tale provvedimento anche nella adiacente via Candiano. Prezzi bloccati e scontati nei negozi che hanno aderito a Brava LE ATTIVITÀ CHE HANNO ADERITO NUOVO FORNO PASTICCERIA GOBBI Via Val Corsia 20 - Conventello MINI MICHELE (alimentari) Via Nievo 2 COOP ESP Via Bussato 30 COOP TEODORA Via Travaglini 22 COOP FAENTINA Piazzale Nenni 1 COOP GALLERY Via Gramsci 84/86 COOP AQUILEIA Via Aquileia 110 SABBIONI PROFUMI Via Faentina 118, via IV Novembre 13, viale Alberti 72, centro commerciale Gallery, centro commerciale La Fontana, centro commerciale Esp RADICCHIO ROSSO (ristorante) Via Stradone 74 BAR AGIP Viale Europa 21 BAGNO MILANO RISTORANTE KONTIKI Via Verghereto 345 Lido di Savio CICCIO CAFE Via Argirocastro 26 BAGNO RUVIDO Viale Colombo 2b Punta Marina Terme BAGNO SMERALDO Arenile demaniale Lido di Dante BAGNO SUSANNA Via della Fontana 58 Punta Marina Terme CAFFE BELLI Via Guerrini 9 BAR TEODORA Via Corrado Ricci 37 CAFFETTERIA DELLE ROSE Viale Randi 36a EMMA GATTA (parrucchiere) Via Boezio 22a ARTE & TECNICA (parrucchiere) Via di Roma 161 BABBI DIEGO (parrucchiere) Via Boezio 20 PATTY STYLE (parrucchiere) Viale Newton 12 Dall 1 luglio i commercianti e gli artigiani che hanno aderito alla campagna Brava Ravennattenta ai prezzi propongono prodotti e servizi a prezzi bloccati e scontati. Brava è una proposta per la lotta al caro vita del tavolo tecnico tra Comune, Camera di commercio, associazioni di categoria, sindacali e dei consumatori. Esercizi e imprese partecipanti sono riconoscibili dall adesivo con il marchio esposto in vetrina. Al momento di andare in stampa avevano partecipato le attività elencate nella tabella a fianco, ma si ricorda che è possibile aderire in qualsiasi momento. Chi aderisce alla campagna Prezzi bloccati segnala almeno cinque prodotti o servizi, con prezzo inferiore al prezzo medio rilevato lo scorso aprile, scelti nell ambito di un paniere di 62 beni di largo e generale consumo, di cui intende mantenere bloccato il prezzo fino al 31 dicembre. Chi aderisce alla campagna Prezzi scontati segnala almeno cinque prodotti o servizi, scelti nell ambito del medesimo paniere, proponendone prezzi e tariffe scontati e assumendo l impegno di mantenere operativi gli sconti fino al 31 dicembre. Per ulteriori informazioni: Parcheggio e bus gratis ai clienti del centro Portare i cittadini ravennati nei negozi del centro storico, senza far loro pesare il prezzo del parcheggio o del biglietto dell autobus, è l obiettivo prioritario dell inizitiva Ticket free, realizzata da Ascom Confcommercio e Cassa di Risparmio in collaborazione con il Comune, Atm e il garage Mariani. L iniziativa è suddivisa in due fasi. Nella prima Ascom Confcommercio e Cassa di Risparmio hanno acquistato ticket per i parcheggi del centro storico e biglietti per il navetto, oltre a ore di parcheggio offerte dal garage Mariani, che, attraverso la rete commerciale dei negozi Ascom e la rete delle filiali di La Cassa, vengono distribuiti ai clienti, nella terza settimana di luglio, nella prima settimana di agosto e nella prima settimana di settembre. Nella seconda fase, esauriti i biglietti, i negozi che avranno aderito all iniziativa potranno acquistare un nuovo quantitativo di biglietti attraverso l Ascom che avrà disponibilità di biglietti in conto vendita. Il costo di ogni singolo biglietto sarà di 0,75 euro. I negozi Ascom del centro storico di Ravenna che hanno aderito all iniziativa sono riconoscibili mediante una locandina esposta in vetrina e la distribuzione di cartoline illustrative. Analoga distribuzione dei ticket avviene attraverso alcune filiali di La Cassa. I ticket verranno distribuiti dai negozi ai clienti che effettueranno acquisti. I biglietti per gli autobus avranno validità uguale ai normali biglietti Atm, mentre quelli per i parcheggi avranno validità fino al 30 settembre.

7 ravenna_luglio :00 Pagina 7 ACQUA: CONTENERE I CONSUMI 7 Vista la persistente crisi idrica il Comune ha disposto la chiusura di 90 fontanelle pubbliche su 156 Vietati gli usi non indispensabili di acqua potabile. Docce risparmiose negli stabilimenti balneari All inizio di agosto del 2006 l invaso della diga di Ridracoli conteneva circa 19 milioni di metri cubi di acqua, quota che quest anno è stata raggiunta ai primi di luglio, con un mese di anticipo. CHIUSE 90 FONTANELLE PUBBLICHE La persistente crisi idrica ci ha indotto a prendere provvedimenti afferma l assessore all ambiente Gianluca Dradi. È stata disposta la temporanea chiusura dei rubinetti di 90 fontanelle pubbliche, su 156 attive. Rimangono in funzione 66 fontanelle, il 42 per cento del totale, necessarie per gli spurghi di rete, come punti prelievo per i controlli sanitari sulla rete idrica, per le case sparse non ancora allacciate alla rete, per i gabinetti pubblici e le aree camper. Le fontanelle attive sono munite di pulsante cui è comunque associato un deflusso minimo, necessario a prevenire ristagni che possono costituire un rischio igienico sanitario. La chiusura resterà sicuramente in vigore tutta l estate. Poi si valuterà il da farsi. Su base annua il provvedimento può consentire un risparmio di 180mila metri cubi d acqua. SEMPRE IN VIGORE L ORDINANZA ANTISPRECO Emessa a fine novembre, quando già le condizioni meteo imponevano un rigoroso contenimento dei consumi idrici, è tuttora in vigore un ordinanza del sindaco che vieta gli usi non indispensabili di acqua potabile. Si ricorda dunque che è vietato utilizzarla: per innaffiare orti e giardini riempire invasi lavare piazzali e automezzi non legati ad attività economiche Fonte: Romagna Acque DOCCE RISPARMIOSE NEGLI STABILIMENTI BALNEARI I provvedimenti di chiusura delle fontanelle pubbliche e di divieto degli usi non indispensabili di acqua potabile si accompagnano a continue azioni di L assessore all ambiente Gianluca Dradi sensibilizzazione al risparmio idrico. Hera e l ufficio educazione ambientale del Comune hanno distribuito riduttori di flusso dei rubinetti alla cittadinanza, alle scuole che hanno partecipato al progetto A scuola con il sostenibile e agli impianti sportivi. Attualmente è in corso il progetto Docce risparmiose. L iniziativa prevede la consegna agli stabilimenti balneari di riduttori di flusso per le docce. I riduttori vengono portati dai volontari dell associazione di protezione civile Mistral, disponibili a coadiuvare i titolari degli stabilimenti balneari nelle operazioni di installazione. Con l operazione Docce risparmiose il Comune dimostra, ancora una volta, di lavorare per un turismo ambientalmente sostenibile, impegno che anche quest anno gli è valso, per la terza tornata consecutiva, il riconoscimento Bandiera blu, assegnato dalla Fondazione per l educazione ambientale. AMBIENTE VISITE GRATUITE ALLA PINETA DI MARINA ROMEA Fino al 15 settembre, tutti i sabati mattina dalle 9, l Ufficio territoriale per la biodiversità del Corpo forestale dello Stato di Punta Marina Terme organizza, per i turisti e per gli appassionati dell ambiente, visite guidate alla pineta di Marina Romea e alla duna di Porto Corsini, di cui si potranno ammirare la flora e la fauna. L escursione, della durata di un ora e mezzo, deve essere prenotata all Ufficio territoriale per la biodiversità di Punta Marina Terme ( ) oppure al posto fisso del Corpo forestale dello Stato di Casalborsetti ( ). La pineta di Marina Romea, che costituisce la sezione Staggioni della Riserva naturale dello Stato Pineta di Ravenna, è la parte più antica e pregiata della pineta litoranea. Vicino si trova la Riserva naturale dello Stato Duna di Porto Corsini, rappresentativa di ambienti largamente diffusi in tutta la costa adriatica.

8 ravenna_luglio :00 Pagina 8 8 CAMBIA LA MAPPA DEGLI UFFICI ORGANIZZAZIONE Grazie al riassetto delle sedi comunali l Amministrazione risparmierà fino a 240mila euro all anno L avvicendamento prevede l abbandono da subito degli edifici nelle vie S.Vitale, Gordini e Teodorico Il trasloco di una parte degli uffici comunali nella nuova sede di via Berlinguer si è ormai completato, dando così il via all articolato processo di riorganizzazione delle sedi dell amministrazione, che consentirà al Comune di risparmiare circa 240mila euro all anno di affitti. Il criterio guida che accompagna le scelta di trasferire gli uffici nei palazzi comunali di proprietà è infatti duplice: ridurre le spese degli affitti dei locali occupati non di proprietà e valorizzare gli edifici di proprietà del Comune siti nel centro storico per renderli fruibili al massimo anche attraverso accorpamenti funzionali di servizi. Nel nuovo palazzo di via Berlinguer trovano sede gli uffici tecnici che attualmente sono collocati nelle vie Morigia, San Vitale e Ponte Marino. Il trasferimento interessa quindi i servizi dell area infrastrutture civili: edilizia scolastica e pubblica, impianti, strade, ciclo idrico integrato (fognature), programmazione pianificazione e sicurezza sul lavoro, geologico e protezione civile, la segreteria e l assessorato ai Lavori pubblici. Sempre in via Berlinguer si sono trasferiti il servizio mobilità e relativo assessorato, prima in piazzale Farini 21. Entro l estate seguiranno altri spostamenti: gli uffici delle politiche giovanili, del volontariato e delle pari opportunità, attualmente in via Alberoni 16, e gli uffici del servizio Informagiovani, oggi in via Da Polenta, si trasferiranno nel palazzo restaurato Alessandro Rasponi (ex tribunale) di via D Azeglio (nella foto). Inoltre, in base alle ultime verifiche tecniche effettuate al palazzetto dell Anagrafe, è risultato necessario realizzare interventi di adeguamento e rifunzionalizzazione e di miglioramento A partire dal prossimo anno scolastico saranno stabilizzati 65 insegnanti a tempo indeterminato negli asili nido e nelle scuole dell infanzia comunali. Questo in sintesi il contenuto di un accordo sottoscritto da Comune e sindacati. Cinquantadue insegnanti saranno assunti nelle scuole dell infanzia, tredici nei nidi. Quarantasette assunzioni, (34 nelle scuole dell infanzia e 13 nei nidi) saranno riservate ai precari dell ambito scolastico, assunti dal Comune mediante apposite procedure selettive per esami in relazione alle disposizioni regolamentari in vigore per le assunzioni a tempo determinato. Il nuovo piano delle assunzioni e la riorganizzazione dei servizi scolastici commenta il sindaco Fabrizio Matteucci danno risposte positive in più direzioni al centro delle politiche dell amministrazione: il diritto al lavoro, il sostegno alla famiglia e la qualificazione dei servizi. Procedere a 65 assunzioni a tempo indeterminato non significa soltanto dare una risposta a persone che da anni lavorano in una condizione di precariato, con tutte le incertezze per il futuro che questa comporta, ma anche rendere migliore un servizio come quello, già qualitativamente elevato, offerto dalle nostre scuole, soprattutto in termini di continuità. Bambini e genitori avranno la certezza di ritrovare, anno dopo anno, le stesse insegnanti, e queste si sentiranno a loro volta più Saranno ridotte le spese per affitti e valorizzati gli edifici del centro storico sismico per una spesa di oltre un milione di euro. Si è inoltre deciso di trasferire entro l autunno, nella struttura di via Berlinguer, anche l Anagrafe. Il trasferimento, temporaneo, consentirà di proseguire l intervento di ristrutturazione nello storico edificio di proprietà comunale. Tuttavia rimarrà presente nel centro storico uno sportello per la certificazione anagrafica nei locali di via Da Polenta che ospiteranno anche l ufficio relazioni con il pubblico (Urp) e quello del Difensore civico. In via Morigia, invece, troveranno spazio, entro l autunno, l assessorato e gli uffici dei servizi sociali, lo sport, l area politiche di sostegno, l ufficio politiche europee, il controllo di gestione e gli uffici del servizio acquisti e utenze. Nel medesimo periodo il reparto automazione si trasferirà da via Gordini 15 a via Gardini 2 mentre il servizio economato, oggi in via Mafalda di Savoia, sarà collocato nella residenza municipale in piazza del Popolo. L assessorato e gli uffici cultura, attualmente in via Gordini 15 andranno a Casa Melandri, in via Ponte Marino 2. Si libereranno così i locali in affitto di via Gordini 15. A inizio settembre partirà un ulteriore stralcio dei lavori di ristrutturazione di palazzo Alessandro Rasponi di via D Azeglio (ex tribunale) che, nell arco di un paio di anni, creerà le condizioni per il trasferimento nei locali dell edificio di circa una trentina di postazioni di lavoro. Si prevede inoltre il trasferimento futuro degli uffici che attualmente occupano i locali di via S.Agata 48, via Mura di Porta Serrata e piazzale Farini 21, che verranno ceduti in permuta, in quello che diventerà il nuovo polo nell area adiacente via Berlinguer, attualmente in fase di appalto. Lavoro stabile per 65 insegnanti delle strutture dell infanzia motivate. Oltre a dare maggiore sicurezza lavorativa al personale, si riorganizzano poi le risorse in termini di efficienza e razionalizzazione della spesa. Il Comune ha deciso di sfruttare l opportunità di stabilizzazione del precariato concessa dalla Finanziaria Posto che la stabilizzazione è rivolta al personale precario, ossia titolare di rapporti di lavoro subordinato di durata almeno pari a tre anni, Palazzo Merlato e sindacati hanno trovato un intesa su alcuni criteri per l assunzione. Tra questi: i tre anni di servizio devono essere stati svolti in un medesimo ambito di attività (in questo caso l insegnamento) e sempre per il Comune. Questi criteri valgono in particolare per l assunzione delle insegnanti in questione, ma più in generale anche per tutti gli altri lavoratori. Altri diciotto posti nelle scuole dell infanzia saranno coperti attingendo a una graduatoria in vigore in virtù di un concorso fatto nel maggio del Al piano, che porterà all entrata in ruolo di 65 nuovi insegnanti, si unisce poi una nuova organizzazione dei servizi scolastici, relativa in particolare alle cosiddette sezioni numerose, cioè non composte da 25 bambini bensì da 28. Ogni tre sezioni numerose verrà assunta un insegnante a tempo pieno in più che coprirà anche le assenze brevi (fino a un massimo di cinque giorni lavorativi) delle insegnanti di ruolo. UNA SUCCURSALE DELL ANAGRAFE RIMANE IN CENTRO Nonostante il trasferimento temporaneo del servizio anagrafe e stato civile da via Gardini 9 al nuovo palazzo di via Berlinguer, rimarrà attivo in centro uno sportello anagrafe, in via Da Polenta 4, che fungerà da succursale, svolgendo funzioni di rilascio di certificati anagrafici e registrazione di variazione di indirizzo. Al fine di facilitare l utenza e limitare gli spostamenti verso la nuova sede, verrà fornito un servizio di prenotazione di carte di identità, matrimoni, certificati di cittadinanza, certificazioni storiche. Il servizio di prenotazione permetterà di regolare meglio i flussi di accesso, soprattutto in determinati orari, ed evitare ai cittadini spiacevoli tempi di attesa.

9 ravenna_luglio :00 Pagina 9 AGOSTO SEMPRE APERTO Dal 30 luglio apertura anticipata e potenziamento del servizio per gli sportelli clienti di Ravenna e Lugo Più tempo per te e meno tempo da perdere. Con i nuovi orari degli sportelli clienti di Ravenna e Lugo, in vigore dal 30 luglio, si riducono tempi di attesa e si migliora il servizio, garantito da un presidio maggiore al mattino, quando si registra un afflusso di pubblico superiore. Sportello clienti di Ravenna (via Romea Nord 180/182) e sportello clienti di Lugo (via Risorgimento 3): dal lunedì al giovedì dalle ore 8 alle ore e il venerdì dalle ore 8.00 alle ore Per informazioni e per accedere ai servizi puoi chiamare il numero verde gratuito da telefono fisso ( a pagamento da telefono cellulare) o consultare il sito HERA RAVENNA Via Romea Nord, 180/ Ravenna servizio telefonico clienti numero verde ( da cellulare a pagamento) lunedì-venerdì 8-18 / sabato 8-13

10 ravenna_luglio :00 Pagina SPORT LA NUOVA AVVENTURA GIALLOROSSA Il Ravenna riabbraccia il calcio che conta, tra suggestivi derby romagnoli e imperdibili big match Campagna abbonamenti già partita. Dal sindaco Matteucci l invito a sostenere la squadra Il Ravenna è di nuovo tra le grandi del calcio. La cavalcata trionfale dei giallorossi di mister Pagliari si è conclusa con la promozione in Serie B e, oggi, la città e i suoi tifosi si preparano a vivere una nuova affascinante avventura. La squadra giallorosa che ha confermato gran parte dei suoi gioielli si misurerà infatti con squadre di grande blasone, come il Bologna, e darà vita a derby romagnoli di sicuro richiamo con Cesena e Rimini. La campagna abbonamenti Ravenna per Ravenna è partita a inizio giugno e già nelle prime settimane c è stata un ottima risposta, anche in virtù dell estrema convenienza delle formule studiate dalla società. Confrontando il valore dell abbonamento con quello del singolo biglietto si ricava che ogni abbonato potrà assistere a ventuno incontri, pagandone poco più di dodici. In pratica, otto gare (e mezzo) gratis, rispetto alle cinque della scorsa stagione. E nel settore distinti il rapporto è ancora più favorevole visto che si passa da cinque a dieci. La sottoscrizione delle tessere può avvenire nella sede della società di via Salara (dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19) e allo stadio Benelli (dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18). Nel settore distinti l ingresso resta gratuito per ragazzi fino a 14 anni e over 65 con minimo di pensione. La formula ridotto, in tutti i settori tranne i distinti, è valida per donne, ragazzi fra 10 e 18 anni, invalidi e over 65. La promozione ridotto over 65 verrà applicata solo in sede di campagna abbonamenti e non sui biglietti. E sulla prossima stagione il sindaco non ha dubbi: Dobbiamo dare tutti il nostro contributo. L obiettivo è riempire il Benelli di ravennati che fanno il tifo per la loro squadra. Nel frattempo noi stiamo lavorando insieme alla società e in accordo con Prefettura, Questura e commissione provinciale per gli spettacoli per adeguare lo stadio alla nuova avventura del Ravenna in serie B. Infine, non posso che esprimere il mio apprezzamento per la politica dei prezzi per gli abbonamenti ed in particolare sottolineare molto positivamente la scelta di fare entrare gratuitamente allo stadio i pensionati al minimo. Anche in questo il Ravenna Calcio si conferma la squadra della città. ABBONAMENTI E BIGLIETTI 2007/ I PREZZI SETTORE ABBONAMENTI BIGLIETTI Tribuna centrale 570 euro 45 euro Tribuna centrale ridotto Tribuna laterale Tribuna laterale ridotto Parterre Parterre ridotto Distinti Distinti ridotto Distinti rosa (donne) 40 4 Curva Mero Curva Mero Ridotto 95 8 La formula RIDOTTO, in tutti i settori tranne i distinti, è riservata a donne, over 65 e ragazzi tra gli 11 e i 18 anni. Nel settore distinti la formula RIDOTTO è valida per over 65 e ragazzi tra i 15 e i 18 anni. Nei distinti l ingresso è gratuito per i ragazzi fino a 14 anni e over 65 con minimo di pensione. L abbonamento è valido per 21 partite. SPETTACOLO IN MARE Duecentosettanta imbarcazioni hanno dato spettacolo nelle acque di Marina di Ravenna, in occasione dell undicesima edizione di Festivela che si è tenuta ad inizio luglio. Festivela, promossa dall Europa Yacht Club, è nata per ricordare la figura di Raul Gardini e la sua passione per la vela. Per il primo anno è stato assegnato il trofeo Festivela che è andato al Ravenna Yacht Club.

11 ravenna_luglio :00 Pagina 11 BURATTINI & FIGURE TORNANO AI GIARDINI SPEYER 11 Il Sandrone interpretato da Erio Maletti sarà protagonista, giovedì 26 luglio ai giardini Speyer, del terzo appuntamento con la rassegna Burattini & Figure al parco, cominciata il 12 luglio e in programma tutti i giovedì fino al 30 agosto (ingresso libero, l appuntamento del 26 è alle 21.30, gli altri sono alle 21). Il cartellone di teatro estivo per le famiglie, nato nel 1998, è organizzato da Teatro del Drago e Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro, in collaborazione con l assessorato alle Pari opportunità e al progetto Tempi e orari. Questi gli altri appuntamenti in calendario: il 2 agosto Il topolino che scoprì il mondo, spettacolo di teatro di figura con ombre e pupazzi, con Grazia Bellucci e Roberta Socci; il 9 agosto I tre porcellini, spettacolo di teatro di figura con pupazzi e attori, con Danilo Conti e Antonella Piroli; il 16 agosto Cappuccetto rosso e il Lupo di mare, spettacolo di teatro di figura con pupazzi e attori, con Giuseppe Viroli e Cristina Casadei; il 23 agosto Acqua magica, spettacolo di burattini tradizionali, con Enrico Colombo; il 30 agosto Il fil armonico, spettacolo di teatro di marionette, con Agostino Cacciabue. Per altre informazioni: BREVI ATTIVO IL PIANO ANTI CALDO Attivo il piano anticaldo dell Ausl a sostegno degli anziani. In ogni distretto è stata realizzata una mappa delle situazioni più a rischio ed è stato costituito un gruppo operativo che ha il compito di costruire un sistema unico integrato di interventi per fronteggiare le situazioni di bisogno. Sono inoltre stati attivati punti informativi, disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, a cui rivolgersi per ricevere chiarimenti o indicazioni. Per quanto riguarda Ravenna bisogna chiamare lo È anche attivo, tutti i giorni compresi i festivi dalle 8 alle 20, il numero verde , gestito da personale qualificato in grado di rispondere a richieste di informazioni e aiuto e di indirizzare le richieste ai servizi competenti e al 118 nei giorni festivi e prefestivi in caso di emergenze. È inoltre possibile telefonare al numero verde del Servizio Sanitario Regionale , tutti i giorni feriali dalle 8.30 alle e il sabato dalle 8.30 alle PRIME LAUREE IN GIURISPRUDENZA Proclamati i primi laureati in Scienze giuridiche presso la facoltà di Giurisprudenza a Ravenna: uno in e - governance, due in scienze giuridiche e dodici in operatore giuridico d'impresa. Intervenendo alla cerimonia il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha rilevato come siano ottocento gli iscritti nei corsi di laurea ravennati della facoltà di Giurisprudenza, che conta quest'anno sul quinquennio della laurea magistrale e che rappresenta una realtà in forte espansione nella nostra città; è apprezzabile altresì il rapporto laureati/occupati. I primi laureati sono: in scienze giuridiche Elisabetta Galli e Vito Lonigro; in e - governance Giulia Graziano, in operatore giuridico d impresa Stefania Gatti, Alex Sbarzagli, Francesco Antonelli, Angelo Canarezza, Matteo Brighi, Alex Mingozzi, Francesca Foschini, Alessia Dimichele, Claudio Nanni, Matteo Bianchi, Caterina Rossi, Giorgia Gasperini. PREMIATE LE MAGLIETTE GARIBALDI Riccardo Berti, Luca Beoni e Nicholas Bosi, dell istituto Strocchi di Faenza, si sono aggiudicati a pari merito il primo premio (500 euro ciascuno) del concorso scolastico per la realizzazione di magliette ispirate a Giuseppe Garibaldi, di cui quest anno ricorre il bicentenario della nascita. A Silvia Naddeo, dell Accademia di belle arti di Ravenna, e a Giada Fogli, del Liceo artistico di Ravenna, sono invece andati due premi da 250 euro. Al Comune sono pervenuti cento progetti, da tutte le scuole medie superiori della provincia. Alla consegna dei premi erano presenti il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, Antonio Patuelli, presidente della Cassa di Risparmio, Marcello Landi, presidente della commissione giudicatrice, Livia Zaccagnini, presidente dell Istituzione Classense, Massimo Ricci Maccarini, assessore provinciale alla Cultura, Michele Manzelli, del Comitato nazionale per le celebrazioni del bicentenario garibaldino. CASALBORSETTI: DAL 26 LUGLIO ATTIVO UN PUNTO PRELIEVI A Casalborsetti sarà attivo dal 26 luglio un punto prelievi rivolto in primo luogo ad anziani e disabili residenti nella località, che hanno necessità di sottoporsi ad analisi mediche. Coordinato dalla dottoressa Paola Fabbri, sarà aperto ogni giovedì dalle 7.30 alle 9. Per sottoporsi al prelievo bisognerà prenotarsi entro il lunedì precedente al giorno del prelievo al farmacup di Casalborsetti (nella foto l inaugurazione, avvenuta il 7 luglio). TAXI MENO CARO PER OSPEDALE E CMP Periodico dell Amministrazione comunale di Ravenna Piazza del Popolo, Ravenna - Tel Anno XXXVI n. 6 luglio 2007 Registrazione del Tribunale di Ravenna n. 54 del Direttore generale: Carlo Boattini Direttore responsabile: Patrizia Cevoli Comitato di redazione: Roberto Artioli, Patrizia Cevoli, Roberta Emiliani, Elisabetta Fusconi Foto: archivio comunale, Foto Corelli, Foto Fiorentini, Foto Zani, Foto Genovesi, Foto Sauli Progetto editoriale e pubblicità: Reclam Edizioni e Comunicazione s.r.l. Viale della Lirica 43 Ravenna Progetto grafico e impaginazione: Datacomp Imola Stampa: grafiche Galeati Imola Stampa su carta riciclata CENTRO SPORTIVO TENNIS CLUB DARSENA: GARA APERTA PER LA GESTIONE Alle 12 del 30 luglio scade il termine di presentazione delle offerte per ottenere l affidamento e la gestione per sei anni del centro sportivo Tennis club Darsena. Le offerte dovranno pervenire al Comune archivio generale piazza del Popolo 1. Il bando è disponibile all ufficio sport di via Luca Longhi 1 e sul sito alla voce bandi vari. Le offerte saranno così valutate: per la parte economica saranno assegnati al massimo 30 punti (in aumento rispetto all importo base di 3.253,68 euro, Iva esclusa), per il progetto di gestione 30, per quello di promozione 25, per le qualificazioni e le capacità professionali dell offerente 15. Per altre informazioni: Le corse in taxi da e per l ospedale e il Cmp costano al massimo 5 euro. La nuova tariffa è applicata in città dalle 8 alle 13, domenica e festivi esclusi. La delibera che ha portato alla sua approvazione è stata sottoposta al voto della giunta da Matteo Casadio, assessore all Artigianato. La legge prevede infatti che la competenza a determinare le tariffe dei taxi sia dei Comuni. Ma a proporre il nuovo prezzo sono state le associazioni di categoria Fita Cna e Confartigianato. La nuova tariffa potrà agevolare alcune categorie di cittadini a raggiungere più facilmente e rapidamente determinati servizi di essenziale utilità. Sempre su proposta delle medesime associazioni di categoria, sono stati approvati anche alcuni adeguamenti (gli ultimi risalgono al 2004) al tariffario del servizio taxi: la corsa minima passa da 5 a 5,5 euro; la tariffa al chilometro da 1,2 a 1,3; la sosta per ogni ora da 17 a 20; il diritto di chiamata Radio Taxi da 80 centesimi a 1 euro.

12 ravenna_luglio :00 Pagina IN CIRCOSCRIZIONE SIPARIO ALZATO A CASTIGLIONE Dal 2004 i bambini dalla quinta elementare alla terza media affollano il laboratorio teatrale della non scuola E la passione per il palcoscenico ha coinvolto anche gli adulti, che si sono organizzati in numerosi gruppi Un momento delle prove A Castiglione i bambini vengono allevati a pane e teatro. Succede dal 2004, quando una felice collaborazione fra la Circoscrizione e il giovane attore castiglionese Roberto Magnani, di Ravenna Teatro, ha fatto sì che i laboratori della non scuola, condotti da questa compagnia con studenti di Ravenna, uscissero dalle mura cittadine per approdare appunto a Castiglione. È stata una doppia sfida commenta Roberto Magnani, 27 anni in primo luogo proprio perché questi laboratori non erano mai stati fatti fuori da Ravenna, e poi perché solitamente vengono rivolti a ragazzi delle scuole superiori e non a ragazzini dalla quinta elementare alla terza media, come invece è successo a Castiglione. La sede della circoscrizione è dunque diventata palcoscenico delle prove di circa ventincinque bambini, che per due ore alla settimana si cimentano nella creazione di uno spettacolo teatrale da mettere poi in scena, con quelli realizzati in tutti gli altri laboratori della non scuola, sul palco del teatro Rasi. Sono proprio loro spiega Magnani a costruire lo spettacolo. Io mi limito a scegliere un testo, che serve più che altro da spunto ma che alla fine viene completamente stravolto, e a cercare di guidarli nell improvvisazione. Perché questi laboratori sono proprio basati sull improvvisazione, con l obiettivo di far emergere le personalità di ciascuno, cosa che si rivela molto utile anche per l attribuzione dei vari ruoli. Il primo anno, 2004/2005, gli attori in erba di Castiglione hanno affrontato gli Le ultime prove fatte dai bambini di Castiglione prima di salire sul palco del Rasi hanno avuto come spettatore Andrea Asioli, un ragazzo di Castiglione, reduce a sua volta dalla partecipazione a un laboratorio di Ravenna Teatro. Asioli ha messo su carta le impressioni ricevute. Il testo è stato distribuito la sera dello spettacolo Scarpette rosse. Uccelli di Aristofane, poi hanno dato vita allo spettacolo Viva i balocci, ispirandosi a Pinocchio; per quest anno è stata scelta la fiaba Scarpette rosse di Andersen, per il prossimo Magnani sta GIOVANI MARMOTTE CONQUISTATE DAL TEATRO Eccone una parte: Da dove nasce quella forza incontrollabile, che travolge come una tempesta? Possiamo ipotizzare che si tratti dell esorcistica forza primordiale del Teatro, che ha acceso gli spiriti, che ha fatto scapicollare, piangere (per finta?) e ridere (sul serio) questo esercito di giovani marmotte che nell incubo dell imminente compito in classe di scienze ha vissuto, sta vivendo, vivrà il sogno dell entrare in sintonia con l Altro che è in loro, di giocarci liberandolo dalle catene di banchi, cattedre e pareti che nei giorni più grigi perlomeno sanno di stantio, di muffa insopportabile, di gabbia. Libertà, rivolta, rivoluzione! Non c è bisogno di essere adulti per queste cose. pensando ad Alice, il cui paese delle meraviglie assomiglierà sicuramente a Castiglione, visto che tra gli altri elementi caratterizzanti di questa esperienza c è anche la contestualizzazione dello spettacolo in luoghi e situazioni familiari ai bambini. Attraverso il teatro ci si scambiano idee, si costruiscono amicizie, si impara a conoscere se stessi. A Castiglione ci hanno preso talmente gusto da decidere di realizzare, quest estate, una nuova esperienza, con Alessandro Braga, regista del Piccolo teatro città di Ravenna. I protagonisti sono un po più grandi, hanno dai 14 ai 17 anni, e molti di loro hanno già partecipato ai laboratori della non scuola. La nuova esperienza, realizzata in collaborazione con la cooperativa culturale Nuova Unità di Castiglione, si concluderà con la messa in scena di uno spettacolo, in programma l 8 agosto. Ma anche gli adulti amano calcare le tavole del palcoscenico. Da qualche anno a San Zaccaria è rinato, dopo un periodo di sosta, il Gas Gruppo artisti San Zaccaria insieme, che ha recuperato testi in dialetto e ha dato vita a numerose rappresentazioni, soprattutto nell ambito della rassegna di teatro dialettale di San Zaccaria organizzata ogni anno dalla circoscrizione di Castiglione in collaborazione con comitato cittadino, pro loco Decimana e associazione Schurr. Infine anche l associazione culturale Umberto Foschi gestisce da diversi anni, a Castiglione, un laboratorio teatrale che ha portato alla costituzione del gruppo amatoriale Gli improbabili attori. PRIMA Dal 3 luglio al 14 agosto tutti i martedì alle al centro sociale Le Rose (via S. Alberto 73) Insieme sotto le stelle 2007, serate di intrattenimento per i soci del centro sociale e per la cittadinanza. Programma dettagliato al centro sociale o in Circoscrizione Venerdì 17 e 24 agosto dalle ai giardini Speyer torneo di scacchi con l associazione Ravenna Scacchi Tutta l estate attivo il Cre della Circoscrizione presso la scuola Camerani L ambulatorio della Circoscrizione rimane attivo per tutta l estate. Informazioni e prenotazioni allo Il 9 agosto dalle i Cre, organizzati dal servizio Decentramento, delle circoscrizioni Prima, Seconda, Terza e del Mare si incontrano in piazza del Popolo per giocare insieme SECONDA Dal 27 agosto al 7 settembre laboratori creativi a Casa Vignuzzi (via S. Mama 175) per bambini dai 6 ai 14 anni. Iscrizioni e informazioni in Circoscrizione Dal 18 al 24 luglio a Classe diciannovesima sagra paesana: tutte le sere dalle 19 stand gastronomico, pesca gigante, mercatino, spazio bimbi, mostre, spettacoli, concerti. Il 23 luglio, giorno di S. Apollinare, dalle 21 musica con il gruppo I bambini portoghesi, ballo con l orchestra Comandini Edmondo, animazione e magia con Jacques. Informazioni e programma dettagliato delle serate in Circoscrizione TERZA Il 20 luglio alle alla casa protetta Pallavicini Baronio spettacolo di balli vari ed esibizione di miniballerini e fruste romagnole con il gruppo Club Maurrys di Filetto Il 25 luglio il centro giovani Quake organizza una gita ad Aquafan Il 26 luglio alle 21 al Tribeca - Lounge cafè (Darsena di città) concerto dell acoustic trio Raimondo Raimondi 2, 9, 16 e 23 agosto alle 21 in piazza Medaglie d Oro giovedì in piazza, organizzati dal centro sociale La Quercia con la Circoscrizione: commedie dialettali, piano bar, musica multietnica e spettacoli di arte varia Per tutto luglio e agosto proseguono le attività estive del centro giovani Quake S.ALBERTO Il 20 luglio alle 21 nel giardino del Palazzone l ensemble Mosaici Sonori presenta Il Cinema in Concerto (in caso di maltempo l iniziativa si terrà nelle sale interne di Casa Guerrini) Il 25 luglio alle 21 nella piazza di S. Romualdo il Teatro dell Aglio presenta Fagiolino e Sganapino: le farse esilaranti (in caso di maltempo la rappresentazione si svolgerà nella sede del comitato cittadino) MEZZANO Nell area verde/arena alle 21: 20 luglio concerto del coro lirico Calamosca Mariani, 21 luglio concerto gospel del coro The colours of freedom, 27 luglio concerto pop con il gruppo di Daniele Albatici, 28 luglio concerto di musica popolare con l ocarina di Michele Carnevali, 5 agosto Ridar par no piezar, serata di poesia romagnola Il 27 luglio alle al campo sportivo festa finale del Cre Il 2, 3 e 4 agosto alle 21 nell area del campo sportivo Festa della birra L 8 agosto alle 21 al centro Terzo Segurini di Conventello festa finale del Cre Il 10 agosto alle 21 nell aia di Ca Segurini (Savarna) Se una notte stellata un narratore, racconti e osservazioni astronomiche RONCALCECI Il 21 luglio nell area verde Apuntament a Rocaziz : alle 17 gara di Zachegn valida per il torneo circoscrizionale, alle buffet con porchetta e salsiccia, alle 21 Allegramente insieme con i APPUNTAMENTI Malardot (ingresso ad offerta libera) Il 25 luglio alle 21 alla villa Pasolini di Coccolia, per Sere d estate, Musiche della nostra terra. L orchestra Città di Ravenna eseguirà le più celebri melodie popolari della Romagna. Alternati agli interventi musicali ci saranno quelli letterari, a cura di Giuseppe Bellosi Il 25 luglio alle 15 alla scuola dell infanzia di Filetto festa di fine attività estiva Dal 30 luglio al 31 agosto Cre alla scuola elementare Il 31 luglio alle 21 nella chiesa di San Lorenzo a Filetto, per Sere d estate, E lo dedichiamo alle donne, spettacolo di arte varia dedicato alle donne e alla musica Il 4 e 5 agosto alle 21 nella chiesa di San Lorenzo a Filetto Corposamente 2007, performance varie a cura dell associazione culturale AltriMenti L 11 agosto alle nell area verde di Ghibullo Festa di Ferragosto con salsiccia, pancetta e la musica dell orchestra La Primavera Romagnola Il 25 e 26 agosto alle nell area verde di Ragone Ragone in festa Il 30 agosto quarta camminata non competitiva organizzata dal bar Endas di Roncalceci in collaborazione con l atletica Mameli Ravenna e con il contributo e il patrocinio della Circoscrizione. Alle ritrovo al bar Endas. Partenza alle Iscrizione: 2 euro. Premi in prodotti alimentari PIANGIPANE Nel campo davanti alla chiesa di S. Michele: il 19 luglio alle 21 torneo di Green volley (informazioni: ), il 27 luglio alle 18 quinto torneo di calcio a sette per ragazzi nati negli anni Il 28 luglio alle 21 in piazza XXII giugno Tributo a Fabrizio De Andrè con Serena Bandoli e Fabrizio Tarroni Il 25 agosto alle 21 in piazza XXII giugno Canterini Romagnoli SAN PIETRO IN VINCOLI Il 27 e il 28 luglio alle al centro sportivo parrocchiale Giochi senza frontiere Il 4 agosto alle a villa Triossi (via Rustica) concerto dei Philharmonisches Streichquintett Berlin Quintetto d archi dei Berliner Philarmoniker (ingresso 10 euro) Il 28 agosto alle nel parco della scuola materna I burattini del Teatro dell Aglio S. Stefano, parco della biblioteca Manara Valgimigli, alle 20.45: 3 agosto Na lus, un frôl, recital di Nevio Spadoni; 10 agosto Parole suonate, strano pout pourri, con Marco Grilli; 17 agosto concerto del gruppo Blech de sàbat ; 24 agosto Una sera cun cvi d Cisena ; 31 agosto omaggio a Olindo Guerrini con il quartetto Musicale Klez e con Giuseppe Bellosi CASTIGLIONE Il 22 luglio alle 21 nella sede della Circoscrizione la giornalista Wilma Venturi parla del romanziere romagnolo Alfredo Panzini ( ) Il 27 luglio alle 21 in piazza della Libertà la compagnia Quelli della recita presenta lo spettacolo Il fantasma di Canterville liberamente tratto da Oscar Wilde Il 5 agosto alle 21 in piazza della Libertà Festa d Estate con il gruppo Giorgio e le magiche fruste L 8 agosto alle 21 nella sala polivalente circoscrizionale il gruppo giovani adolescenti Castiglione e dintorni presenta gli spettacoli teatrali Visita di condoglianze e 150 la gallina canta, per la regia di Alessandro Braga MARE Mostra fotografica Ravenna in fiore, a cura di Studio Arte, dal 24 luglio al 4 agosto nella sede della Circoscrizione, piazzale Marinai d Italia 14, Marina di Ravenna (dal lunedì al venerdì 8-13, sabato e ).

13 ravenna_luglio :01 Pagina 13 APPROVATO IL BILANCIO CONSUNTIVO Con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario dell opposizione, il consiglio comunale ha approvato il bilancio consuntivo La delibera è stata illustrata da Alberto Cassani, assessore al Bilancio (nella foto). Il 2006 si è chiuso con un avanzo di amministrazione di 4,903 ml. di euro, che derivano per 3,816 ml. dalla gestione di competenza e per 1,087 dalla gestione dei residui. Per quanto riguarda il bilancio di competenza le entrate sono state di 196,482 ml. di euro, le spese di 192,666 ml. di euro. Per la parte corrente, le entrate sono state pari a 121,863 ml mentre le spese si sono attestate sui 120,514 ml.. Per la parte investimenti si sono avuti finanziamenti per 56,053 ml. e si sono realizzate opere per 53,556 milioni, pari al 77 per cento della previsione iniziale (la media degli investimenti realizzati dagli enti pubblici si attesta attorno al 40/50 per cento). Lo scostamento riguarda, in larga misura, opere procrastinate al 2007 per corrispondente slittamento di provvedimenti di assegnazione di contributi regionali o di privati. Per quanto riguarda la gestione dell indebitamento, l anno 2006 ha registrato una inversione di tendenza rispetto al trend di riduzione, sostenuto da importanti operazioni di dismissione del patrimonio mobiliare e immobiliare, che ha caratterizzato il periodo 2002/2005. Il debito è passato dai 150,537 ml. del 2002 ai Si chiude con un avanzo di quasi 5 milioni. Debito sotto la media. Le strategie per reperire nuove risorse 65,553 ml. del Nel 2006 è salito a 75,170 ml., valore ancora molto basso ha sottolineato l assessore Cassani rispetto alla media pro-capite regionale e nazionale (591 euro a Ravenna, 866 in Regione, oltre 1000 in Italia). Le disposizioni relative al Patto di stabilità sono state rispettate, un obiettivo del cui raggiungimento siamo soddisfatti ha voluto precisare Cassani perché non è né ovvio né scontato, visto che molti comuni in Italia non sono in grado di raggiungerlo. Rispetto all utilizzo dell avanzo di amministrazione è stato spiegato che, come già previsto dal bilancio di previsione 2007, 1,2 milioni saranno destinati alla parte corrente. Riguardo ai restanti 3,7 se ne dovrebbero destinare 2,7 agli investimenti e 1 alla parte corrente. Ma il Patto di stabilità 2007 impedisce di usare queste risorse. Il governo ha annunciato Cassani ha però emanato un decreto in base al quale i Comuni che hanno rispettato il patto di stabilità nel 2004 e nel 2006 e migliorato i saldi nel triennio possono applicare, solo per la parte investimenti, una somma pari al 7 per cento dell avanzo 2005: cioè, per quanto ci riguarda, 508mila euro. La restante quota, pari a 3,2 milioni, resta congelata. Definirei quello del 2006 ha commentato Cassani un bilancio di transizione, tra una fase caratterizzata dagli effetti delle grandi operazioni finanziarie di natura straordinaria realizzate soprattutto nel triennio e una caratterizzata dalla ricerca di nuovi equilibri finanziari. Bisogna infatti considerare che nella parte corrente l equilibrio è raggiunto anche attraverso l utilizzo di un forte avanzo (6,2 ml.) e grazie a un forte risparmio nella spesa per rimborso prestiti (complessivamente 6,5 ml.), mentre, nella parte investimenti, l alto livello di spesa è garantito ancora da forti ricavi patrimoniali, anche se già riprende il ricorso ai prestiti e dunque all indebitamento. Dopo un bilancio previsionale 2007 che, a fronte delle misure del Patto di stabilità e di un significativo calo delle entrate, ci ha costretto a una maggiore pressione fiscale e a minori investimenti, l obiettivo per la parte corrente non può che essere quello del contenimento delle spese, che sempre più dovranno essere parametrate sulla base delle risorse ordinarie disponibili. Si tratterà di un lavoro complesso, perché di fatto tre quarti della spesa sono blindati. Per quanto riguarda invece gli investimenti, soprattutto se non cambia il Patto di Stabilità, diviene urgente la definizione di un nuovo piano per il reperimento di risorse e si fa più forte la necessità di un più ampio utilizzo degli oneri di urbanizzazione. Dovremo affrontare con decisione il tema delle alienazioni. A questo proposito noi abbiamo individuato una strada, legata alla possibilità che Ravenna Holding diventi uno strumento per la valorizzazione di una parte del nostro patrimonio immobiliare. Stiamo ancora valutando le condizioni per realizzare questa possibilità, ma al contempo siamo impegnati alla individuazione di altre strategie. NOTIZIE FLASH Prepensionamento ai famigliari dei gravemente disabili Approvato all unanimità un ordine del giorno a sostegno dell iniziativa legislativa volta all introduzione di norme per il prepensionamento dei lavoratori con a carico familiari gravemente disabili. Tutti le forze politiche hanno aderito ai progetti di legge presentati alla Camera e al Senato che equiparano l assistenza fornita dai famigliari ai parenti gravemente disabili, per la difficoltà e lo stress fisico, al lavoro usurante per il quale la legge prevede, appunto, il prepensionamento. Commissione per la formazione degli albi dei giudici popolari Il consiglio comunale ha provveduto alla elezione dei due consiglieri che, con l assessore Andrea Corsini, delegato del sindaco, formeranno la commissione consiliare per la formazione degli albi dei giudici popolari. Sono stati eletti, a scrutinio segreto, Paolo Gambi (Pri), che ha avuto 19 voti, ed Eugenio Costa (FI) che ha avuto 8 voti. Una scheda bianca. Nasce il gruppo misto I consiglieri Miria Venzi, Vincenzo Mignola e Sarah Ricci, eletti nelle liste dell Ulivo, hanno costituito il gruppo misto. Il consiglio comunale ne ha ratificato la costituzione nella seduta del 9 luglio, dopo la lettura della lettera da parte del presidente Valter Fabbri. Al proprio interno il gruppo ha nominato Miria Venzi capogruppo. CONSIGLIO COMUNALE ROMAGNA ACQUE CHIUDE CON + 3,4 MILIONI Approvato il bilancio consuntivo di Romagna Acque Società delle Fonti Romagna Acque Società delle Fonti presenta un bilancio consuntivo 2006 con un utile netto di euro ha spiegato l assessore al Bilancio, Alberto Cassani. Una somma che il consiglio d amministrazione propone di destinare per il 5 per cento a riserva legale, per a riserva facoltativa e per ai soci. A Ravenna Holding verranno distribuiti dividendi per euro, superiori ai previsti nel budget previsionale del La società nel 2006 ha venduto 55 milioni di metri cubi d acqua, di cui 21 milioni in provincia di Ravenna. A tali volumi corrisponde un ricavo di 22,4 milioni. Il valore complessivo della produzione è pari a euro e risulta sostanzialmente identico al I costi operativi ammontano a euro quindi la gestione operativa è positiva per 2,9 milioni ed anche quella finanziaria è positiva per 2,9 milioni. Pertanto, al netto delle imposte (2,4 milioni), l utile è di 3,4 milioni di euro. Dopo aver ricordato che il patrimonio netto è di 391 milioni di euro, resta da dire che Romagna Acque conferma il piano degli investimenti approvato in sede di coordinamento dei soci, che prevede inoltre la realizzazione a Ravenna del nuovo impianto di potabilizzazione (Nip2) il cui costo è stimato in 73 milioni di euro. Nel corso dell anno si stima che il progetto possa ottenere le autorizzazioni amministrative. La delibera ha ottenuto il voto favorevole della maggioranza e quello contrario dell opposizione.

14 ravenna_luglio :01 Pagina CONSIGLIO COMUNALE ILLUSTRATO IL PIANO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA L Assessore ai Servizi Sociali ha recentemente illustrato al Consiglio Comunale le Linee di indirizzo per la gestione del fondo regionale per la non autosufficienza elaborate dal Comitato di Distretto di Ravenna: un complesso insieme di interventi socio-sanitari finalizzati all attuazione di iniziative e progetti concreti, che trae la sua fonte di finanziamento dal fondo regionale per la non autosufficienza appositamente istituito con delibera di giunta nell aprile Un gesto non dovuto, (la bozza del Piano non andava assoggetta ad alcuna approvazione dell assemblea consigliare), e molto apprezzato dal nostro gruppo: l illustrazione ci ha infatti consentito di analizzare, nel consesso democratico più alto della città, luci ed ombre delle attività che andranno messe in campo a sostegno della popolazione non autosufficiente residente nel nostro territorio. Il metodo utilizzato per la stesura del Piano è senza dubbio da annoverare tra le luci : l approccio è sistemico, la non autosufficienza è stata affrontata a 360 gradi, con il fine prioritario di integrare gli interventi sociali e quelli sanitari. L analisi sull invecchiamento della popolazione ravennate, realizzata dal Piano, ci consente di dare il via ad una programmazione ponderata su dati certi e ad una progettazione realmente calibrata sui bisogni espressi dalle persone. Il risultato è la creazione di un utile strumento di lavoro, che mostra però alcune lacune se si entra nel merito degli interventi descritti dal Piano stesso. Andrà infatti ribadita nei prossimi mesi, la necessità che i contributi previsti dal Fondo, vadano a beneficio diretto dell utenza e non di Enti Gestori o soggetti imprenditoriali annoverabili nel cosiddetto Privato Sociale. É da escludere inoltre qualsiasi ipotesi di accantonamento finalizzato alla creazione di nuove strutture protette, sia perché i contributi devono essere indirizzati tutti a servizio del Piano stesso, sia perché è tempo di avviare un ragionamento che porti ad un riequilibrio di posti letto disponibili nei vari distretti, riequilibrio a vantaggio di Ravenna, storicamente sottodotata in rapporto alle esigenze espresse dal nostro territorio. Altro tema che appare alquanto nebuloso nel Piano di distretto è il capitolo riguardante le assistenti familiari. I centomila euro previsti per affrontare il tema del badantato, dovranno assolutamente essere adoperati per un progetto di rete elaborato dal Comune con l ausilio di Provincia e Centro per l impiego. Qualsiasi utilizzo che esuli dal ruolo protagonista dell Ente Pubblico sarebbe fuori luogo ed ingiustificabile. Il gruppo consigliare di Rifondazione Comunista vigilerà affinché alcuni dei nodi succitati vengano sciolti a breve termine, ma soprattutto affinché gli interventi previsti dal Piano per la non autosufficienza si configurino come progetti certi, garantiti e continuativi nel corso del tempo. Valentina Morigi, capogruppo Prc SE FACCIAMO DECOLLARE L AEROPORTO Da molti anni la città di Ravenna è dotata di una struttura aeroportuale di ampie dimensioni, sulla quale opera con passione l Aero Club di Ravenna. Da alcuni mesi, grazie anche allo sforzo di alcuni volontari ed appassionati, abbiamo notato che si sta focalizzando un certo interesse su questo aeroporto. Si parla di nuovi investimenti promessi dall E.N.A.C (Ente Nazionale Aviazione Civile) per La Spreta, mentre sono allo studio interessanti progetti per il suo rilancio. A questo rilancio dovrà, secondo me, partecipare fattivamente anche l Amministrazione Comunale, nell ottica di valorizzare al meglio un patrimonio esistente e consistente, che fino a oggi è stato evidentemente sottovalutato. Le opportunità per il territorio offerte dal rilancio dello scalo ravennate e i numerosi impieghi possibili nell ambito dell Aviazione Generale devono spingere le forze politiche ad un intervento di partecipazione a questo importante progetto di sviluppo. La nuova attività aeronautica, che escludendo il trasporto aereo commerciale (passeggeri), si sta sviluppando a ritmi vertiginosi in Europa e negli Stati Uniti, si adatterebbe perfettamente alle caratteristiche della Spreta. Quindi l idea che si fa strada è che l aeroporto venga utilizzato da servizi di taxi aereo, trasporto cargo (in relazione al porto), scuole di volo, protezione civile, officine specializzate, scuola di paracadutismo, manifestazioni sportive aeronautiche ed Air-Show (come quello che si sta organizzando per Settembre). Tulle le succitate attività hanno sempre meno spazio nei grandi aeroporti e possono essere facilmente ospitate nell aeroporto ravennate. Nessuna concorrenza ci sarebbe con gli scali di Forlì, Rimini, Bologna; ma piuttosto La Spreta acquisirebbe un ruolo complementare ad essi. Inoltre, tenendo presente una certa tipologia di turismo e di trasporti, si può ricordare che il nostro aeroporto per le sue dimensioni e la sua posizione strategica, si presterebbe particolarmente bene ad ospitare una innovativa base per dirigibili. In conclusione posso sottolineare che tutti gli interventi fatti fino ad oggi convergono sulla opportunità che questi utilizzi dello scalo ravennate non vadano dimenticati o sottovalutati e personalmente mi auguro che per valorizzare questo nuovo tesoro ravennate possa essere costituita, in tempi brevi, una vera e propria società di gestione alla quale possano eventualmente rendersi disponibili a partecipare, attivamente ed in varie forme, gli enti locali. Alberto Fussi, consigliere Pri L IDENTITÀ DI RAVENNA Una prima lunga fase di ridefinizione del nuovo strumento di gestione del territorio si è conclusa con l approvazione del PSC, evidenziando un idea forte di città basata su concetti chiari: sviluppo e sostenibilità ambientale, qualità urbana e territoriale, attenzione sociale, equità e trasparenza. A questa idea vanno applicati numeri e regole che possano tradursi in azioni concrete al fine di riuscire a definire bene che cosa è Ravenna. Individuare l identità di un luogo per poterlo conoscere e riconoscere, significa ricercarne l identità: Ravenna-porto, Ravenna-arte, Ravenna-università, Ravenna-mare, Ravenna-campagna, ecc., quindi sono tutte uguaglianze che, senza dare risposte decisive, ci possono aiutare ad affermare che Ravenna è tante cose e che solo tenendone conto sarà possibile governare lo sviluppo della città in modo consapevole, salvaguardando il carattere che ne consente l identificazione. Individuare il carattere o i caratteri significativi e specifici della città, significa trovare un equilibrio fra le varie componenti: le città non crescono per parti, una cosa è la città antica e un altra è la periferia contemporanea, ma entrambe sono elemento di qualificazione della stessa. Allargando questo concetto ad ogni zona omogenea è ricercare quei caratteri distintivi, chiedendosi al contempo, se lo sviluppo attuato, quello in corso e quello di progetto, risponde a quell identità. La storia non ci restituisce una sola identità attraverso i monumenti, ma dà conto anche dei momenti di discontinuità che hanno caratterizzato l evoluzione della città: immaginare il futuro tenendo conto delle dicotomie significa entrare in possesso degli strumenti per contrastare le attuali dinamiche che sembrano portare ad una omologazione degli organismi urbani. In passato la città era una entità ben definita, dotata di una sua identità e quindi per sua natura capace di agire come un soggetto collettivo. Oggi la frammentazione fisica che caratterizza i nostri centri urbani non ci permette più di pensare la città come soggetto unitario, ma ciò non significa si debba rinunciare all idea di una chiara identità urbana. La soluzione non può stare solo nella conservazione acritica e a priori del patrimonio storico, né dalla presa di distanza del nuovo col pretesto della razionalizzazione delle funzioni e delle infrastrutture, dei servizi in rapporto alla residenza, alle aziende insediate, ecc... Partendo dalle periferie si può riaffermare l identità urbana della città e valorizzando i centri minori, si può salvaguardare il tessuto sociale dell intero territorio. Il patrimonio culturale della città deve essere inteso come un capitale su cui investire in progetti; occorre selezionare le diverse specializzazioni funzionali, in modo da ricreare quegli stimoli che hanno dato luogo al tessuto e alla forma della città antica. Nelle periferie si devono ritrovare quegli spazi, quelle occasioni (piazze, edifici, monumenti, ecc..) necessari a riaffermare un preciso carattere. L identità urbana deve diventare una sorta di costruzione attiva in continua evoluzione in modo tale che gli interventi non producano omologazione ma al contrario ne rafforzino identità e specificità; la città deve potersi riconoscere ma soprattutto essere riconosciuta. Città e territorio devono avere una memoria collettiva che riconosca nel tempo (passato, presente e futuro) il loro carattere costitutivo e distintivo. Per queste ragioni di fondo crediamo fortemente che il prossimo strumento operativo di gestione del territorio, il RUE, sia di straordinaria importanza al fine di poter affermare e sviluppare l idea forte di città e di identità scaturita dal PSC. Massimo Mirandoli, capogruppo CI PORTO E CITTÀ, NON SOLO TRAFFICI COMMERCIALI MA ANCHE SVILUPPO URBANISTICO Fino al 1994 il porto di Ravenna è stato l unico dei grandi porti italiani in cui non era presente un Ente Porto. Questo ha scaricato sugli operatori portuali ravennate e sui lavoratori della Compagnia Portuale il costo degli investimenti in attrezzature e strutture e gli effetti della carenza di interventi dello stato. Con l istituzione dell Autorità Portuale si è recuperata una progettualità ed una capacità di spesa che ha molto giovato e ancora gioverà alle attività portuali. Ma non c è solo l aspetto della portualità. La collaborazione tra tutti i soggetti interessati tipica della realtà ravennate e la disponibilità di aree, dispiegano la possibilità di realizzare sul territorio iniziative storiche per la nostra città e per i suoi abitanti. Il Comune e l Autorità Portuale stanno realizzando una serie di interventi per creare le condizioni per lo sviluppo delle attività già presenti e per l insediamento di nuove iniziative. Il progetto riguardante la Piallassa del Piomboni è un esempio di come sia possibile salvaguardare la natura di una delle più importanti zone umide presenti sul territorio senza penalizzare lo sviluppo delle attività esistenti. L intervento ha una valenza non solo industriale, quanto ambientale/naturalistica, dal momento che l area è destinata al progressivo degrado, comprende il recupero del complesso della Fabbrica Vecchia e del Marchesato. E stato presentato lo studio per il progetto della cittadella della nautica che dovrà essere realizzato nell area ex- Sarom (prevede l insediamento di un ampio centro produttivo, dotato di un sistema logistico efficiente e di una razionale connessione alla viabilità esterna ed alla zona portuale) e che ben rappresenta la capacità di valorizzare le risorse di un territorio in un coerente disegno di sviluppo nel medio/lungo periodo. Questo progetto si colloca all interno di un contesto più ampio ed integrato che va dalla marina di Marina di Ravenna (Marinara), ed arriva sino in Darsena di città, luogo ideale per l esposizione delle imbarcazioni. Tutto questo non prescinde da una dimensione anche culturale vista la presenza di laboratori di sperimentazione, di un centro di formazione professionale e di spazi comunque idonei ad ospitare e promuovere cultura. Tiene anche conto delle problematiche economiche, occupazionali, estetiche ed ambientali ed è teso alla ricerca del coinvolgimento e del consenso dei cittadini e dei soggetti privati coinvolti. Questi sono progetti di riqualificazione del waterfront del porto di Ravenna (Marinara- Porto Corsini/Terminal crociere, Area delle pescherie a Marina, Molo Guardiano, Cittadella della nautica, Approfondimento fondali Nuovo terminal container, darsena di città, by pass sul canale), in un contesto nel quale il porto si colloca all interno del tessuto urbano in maniera non intrusiva e nel quale si valorizzano le potenzialità di positiva integrazione tra città ed ambito portuale. Roberto Rubboli e Gianni Bessi consiglieri L Ulivo

15 ravenna_luglio :01 Pagina 15 CONCESSIONI AMMINISTRATIVE DI AREE DEL DEMANIO IDRICO Stanno emergendo alcune problematiche riguardanti l assoggettamento da parte della Regione Emilia-Romagna a concessione e relativo canone, delle rampe carrabili di collegamento tra la Via Ravegnana e i fondi agricoli (con le abitazioni di pertinenza) posti a valle della suddetta Via Ravegnana (zona S.P. in Vincoli). Ai sensi della legge regionale n 7 del 14/04/2004 che disciplina la gestione dei beni del demanio idrico, si intende assoggettare a concessione onerosa l utilizzo delle rampe di accesso ai fondi. Questo perché le rampe poggiano su una porzione di argine, cioè su un terreno che il catasto demaniale ha dichiarato di pertinenza del corso d acqua stesso, in quanto atto a contenere le piene. Una decisione che non tiene conto del reale utilizzo che viene fatto delle rampe, costituendo esse l unica possibilità di collegamento carrabile e pedonale dei fondi con la viabilità pubblica. È pertanto, del tutto evidente come tale utilizzo sia finalizzato non già all uso di beni del demanio idrico, ma esclusivamente al raggiungimento delle rispettive proprietà private. La Regione non si è tuttavia limitata a quanto sopra riportato, ma ha chiesto anche il pagamento di cospicui indennizzi risarcitori a far data dal 21/02/2001, cioè ad un tempo abbondantemente precedente all entrata in vigore della Legge Regionale 7/2004, la quale peraltro nulla prevede in merito. La Regione ha inoltre dichiarato che la retroattività dell onere trova giustificazione nella prassi delle amministrazioni demaniali, cosa che risulta non confortata dall attuale giurisprudenza. Configurandosi l assoggettamento a concessione e l imposizione del relativo canone, frutto di interpretazioni arbitrarie o quanto meno non totalmente condivisibili, e prefigurandosi una situazione di difficoltà economica per tutti i proprietari dei fondi lungo l argine della Via Ravegnana, che sono di fronte a imposizioni cogenti, viene da chiedere come mai la Regione Emilia Romagna non abbia informato adeguatamente i moltissimi cittadini interessati dal provvedimento, ma ha lasciato che il tutto passasse in sordina, andando a tassare quasi diritti acquisiti. Si rappresenta poi una sorta di ignoranza regionale perché non può cadere sul cittadino, per la cosiddetta prassi amministrativa, il pagamento di canoni o tasse che dir si voglia, seppur leciti in astratto, che non sono più dovuti per inerzia della pubblica amministrazione. Comunque la Regione Emilia Romagna ha precorso nei tempi l attuale Governo delle Tasse e Ravenna ha fatto propria la manovra economica di bilancio. Chissà quale altro artificio burocratico inventeranno i tecnici per raggranellare denaro pubblico spremendolo ai cittadini? Sergio Covato capogruppo, Gianluca Palazzetti consigliere An IL FALLIMENTO DEL MODELLO MARINA I tragici incidenti che hanno recentemente causato la morte di due persone sulle nostre strade, traggono origine da fattori diversi. Da un lato l abuso di alcool e purtroppo anche di altre pericolose sostanze che ha raggiunto livelli che non possono essere ignorati; dall altro le manchevolezze progettuali dell Amministrazione che concorrono pesantemente a determinare situazioni di gravissimo rischio. I fatti occorsi hanno evidenziato tutta la fragilità dei percorsi di educazione e prevenzione messi in atto proprio per scongiurare che feste e divertimenti vengano interpretati e vissuti soprattutto come occasioni di sballo. La piaga dell alcoolismo, che colpisce ragazzi di età sempre più giovane, la facilità con cui si può accedere al mercato degli stupefacenti unite ad una preoccupante deriva dei valori etici della nostra società costituiscono, purtroppo, un fenomeno di ampi confini. Al recupero di tanti giovani che associano inevitabilmente la festa in spiaggia o il ballo in discoteca all uso e all abuso di alcool, sono chiamate in primis le famiglie e con loro, tutti gli organismi, come la scuola, che hanno un ruolo primario sull educazione e la formazione giovanile. Ma anche le istituzioni locali hanno compiti di primaria importanza, che vanno dalla pianificazione delle attività che comportano forti aggregazioni, agli interventi sulla mobilità, alla manutenzione delle sedi stradali, alla sorveglianza dei luoghi a maggior rischio, al controllo del traffico attraverso un adeguato numero di pattuglie dei vigili urbani. Le iniziative per il rilancio turistico si sono susseguite in modo disorganico e poco equilibrato: si è passati dal rigore del divieto assoluto del ballo in spiaggia (giusto per citare una delle più vistose limitazioni che incombevano sui gestori degli stabilimenti balneari) alle feste disordinate, con chiasso e clamore fino a tarda notte, alla scandalosa tolleranza di persone ubriache, libere di scorazzare, di insudiciare, di arrecare disturbo, di esibirsi in modi osceni ed offensivi per la gente comune. Ora questo modello passa come vincente; è vero che migliaia di persone scelgono Marina come luogo di svago, ma quando si tollerano le degenerazioni dei momenti di festa e si permette di interpretarli all insegna dello sballo, allora forse è il momento di fare un passo indietro e riprogettare l intera offerta turistica. Sono gli stessi ragazzi ad avere paura; quei ragazzi normali che non cercano gli eccessi ma, al contrario, li temono nella misura in cui mettono a rischio la loro vita. Quanto accaduto in questi giorni si inserisce in un quadro umanamente desolante, che indulge verso comportamenti di basso profilo quando non si trasformano in veri e propri reati, complici controlli insufficienti e poche azioni di repressione. Chiediamo interventi rigorosi, più continui nel tempo e più omogenei nel territorio; interventi sulla viabilità per impedire la pericolosa compresenza di pedoni, bici e veicoli a motore; azioni di promozione e sostegno per tutti i gestori che propongono formule di divertimento senza eccessi, e infine è necessario che le veglie come la notte di ferragosto o le notti rosa vengano riprogettate all insegna della sicurezza: si impedisca, a tutti i costi, che qualcuno paghi con la vita una notte di divertimento. Eugenio Costa capogruppo, Marco Bertozzi consigliere, Fi 15 CONSIGLIO COMUNALE ASSISTENZA RAZZISTA AI BISOGNOSI. DISCRIMINATI GLI ITALIANI Il Consorzio per i servizi sociali, che elargisce, per conto del Comune, assistenza economica ai bisognosi, ha riconosciuto che a Ravenna l impoverimento è in continuo aumento, in quanto chi ha difficoltà più difficilmente riesce a venirne fuori, tendendo a cronicizzare il suo stato. Ebbene, nel 2006 ha concesso assistenza a 1174 famiglie, erogando un totale di euro, pari ad una media di appena 845 euro ciascuna. Lista per Ravenna ha contestato l esiguità di questi fondi, a fronte di drammatici problemi di sussistenza. Tra le famiglie assistite solo 669 sono italiane, 505 straniere. Sono stati spesi anche euro per 68 richiedenti asilo (5.305 euro ciascuno in media), 51 vittime della tratta (in media euro) e i transessuali (in media euro per ogni uscita su strada): tutti stranieri, in genere meritevoli di assistenza. Non incolpiamo nessuno, anche perché sono fondi vincolati dallo Stato o dalla Regione. Soldi comunque dei cittadini italiani. Ma è il sistema che finisce per stabilire una specie di razzismo a rovescio, che penalizza gli italiani. Noi siamo contro qualsiasi razzismo, anche con le virgolette. SALVATI DALLE FOBIE DELLA SINISTRA 900 POSTI DI SCUOLA MATERNA Dopo sei mesi di mal di pancia della sinistra rosso vivo e dei repubblicani edera stinta, prodotti dal virus di un incurabile anticlericalismo, il consiglio comunale ha finalmente rinnovato la convenzione, scaduta il 31 dicembre, con cui le scuole materne private mettono 900 posti, di cui oltre 150 di asilo nido, a disposizione delle famiglie ravennati, che altrimenti dovrebbero tenere i figli su strada. Il Comune riconosce per ogni posto un contributo pari a circa un decimo di quello che spende per le sue scuole. Considerato ogni altro contributo, un bambino di scuola materna comunale costa all anno circa euro di denaro pubblico, mentre uno di scuola materna privata circa Questa somma non va ai gestori, che operano senza fine di lucro, ma servono a ridurre il costo delle rette, e vanno quindi a favore delle famiglie: quelle di serie B, i cui figli non sono ammessi, per mancanza di posti, nella scuola pubblica. La differenza di costi è dovuta alle spese esorbitanti e agli sprechi delle scuole comunali, dato che quelle private sono a Ravenna di qualità non inferiore (anzi, spesso preferite dalle famiglie per gli orari). Sopprimere i modesti contributi vorrebbe dire far chiudere queste scuole senza che il Comune possa rimpiazzarle, o aumentare le rette fino a renderle sopportabili solo alle famiglie ricche. È la contraddizione di quanti dicono di essere dalla parte dei proletari. Fortunatamente, questa volta la battaglia di Lista per Ravenna si è imposta alla maggioranza. TUTTE ANNULLABILI LE MULTE DEGLI AUTOVELOX A RAVENNA La Corte di Cassazione ha dato ragione ad una delle motivazioni che Lista per Ravenna ha sempre opposto alle multe fatte a Ravenna con l autovelox. Segnatevi la sentenza n del Ha stabilito che, in base all art. 4 della legge n. 168 del 2002, è nulla ogni multa per superamento dei limiti di velocità accertato con autovelox, se non c è stata informazione agli automobilisti, cioè, senza l esistenza dei cartelli che preavvisano del controllo elettronico: nelle strade ravennati non ce n è neanche uno, perché il Comune non vuole prevenire gli eccessi di velocità, ma solo incassare milioni di euro. L assessore alla Polizia municipale, Corsini, ha dichiarato al Resto del Carlino: Non so a cosa si riferisca Ancisi: la legge prevede sì la segnalazione obbligatoria, ma solo per gli autovelox senza presidio. E attualmente sulle strade del Comune di Ravenna non ce ne sono. Presidio vuol dire presenza dei vigili, per quanto a Ravenna siano spesso nascosti, in violazione di un altra norma. Corsini farebbe bene a leggersi l articolo 4 della legge 168, secondo cui si possono utilizzare o installare dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico, di cui viene data informazione agli automobilisti, finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento ; legga poi in un vocabolario cosa significhi utilizzare distinto da installare, e prenda atto che da nessuna parte la legge limita l obbligo di informazione agli autovelox con presidio. Lo stesso art. 4 della legge 168 dichiara di applicarsi alle strade di categoria A (autostrade), B (strade extraurbane principali), C (strade extraurbane secondarie) e D (strade urbane di scorrimento): cioè anche quelle su cui a Ravenna impazza l autovelox. Dunque, se il Comune insiste a non apporre i cartelli informativi degli autovelox, ogni ricorso al Giudice di Pace avrà fondamento ineccepibile. TASSE SINISTRE A RAVENNA PIÙ CHE ALTROVE Il governo Prodi si è vantato di avere ridotto consistentemente le tasse, avendo abbassato l IRPEF statale. Lista per Ravenna ha denunciato l inganno, perché lo stesso governo ha dato via libera alle regioni e ai comuni per aumentare le addizionali IRPEF e per incidere sull ICI attraverso gli estimi catastali. Elaborando dati prodotti dal sindacato regionale della CISL e dall associazione dei consumatori ADUSBEF, abbiamo dimostrato che a Ravenna questo presunto vantaggio per i contribuenti non c è stato. Prendendo l ipotesi di una modesta famiglia proprietaria della casa (valore euro), con reddito annuo di euro, composta dai coniugi e da un figlio, risulta che le addizionali IRPEF (quella del Comune di Ravenna è stata aumentata del 200%) e l aggiustamento ICI annullano la riduzione dell IRPEF statale e producono anzi un maggiore aggravio fiscale di 17 euro. Nel confronto coi nostri vicini, stanno un po meglio Forlì (risparmio di 52 euro) e Bologna (aggravio di 6 euro). Naturalmente, in generale, gli aumenti di tasse e tariffe pubbliche sono assai più micidiali, ma basta il semplice confronto con le due maggiori tasse pagate dalle famiglie per smascherare la mistificazione sull abbassamento delle tasse con l IRPEF. SPIAGGIA DEI NUDISTI CAN- CELLATA. LÌ NON ANDAVA BE- NE Il Comune di Ravenna ci ha dato ragione anche sulla spiaggia riservata ai nudisti a Lido di Dante. Il sindaco non ha emesso, quest anno, l ordinanza che la legittima. Non siamo mai stati contro il nudismo balneare correttamente esercitato, tant è che siamo pronti a discuterne una collocazione conveniente. Ne abbiamo contestato ubicazione, per la sua prossimità con la spiaggia frequentata da quanti non praticano il nudismo e non accettano di subirne il contatto e i fenomeni degenerativi connessi (guardoni, esibizionisti, ecc.). Inoltre, questo insediamento ha prodotto un forte degrado dell ambiente contiguo, costituito dalla duna costiera e dalla pineta retrostante, che fanno parte di riserve naturali super protette e formano un ecosistema prezioso, unico in Italia. Il Comune non ha però motivato la sua marcia indietro con queste ragioni, ma ha fatto finta di volere ridare la spiaggia ai nudisti, nascondendosi dietro il giusto rifiuto del Corpo Forestale ad autorizzare l installazione dei gabinetti nella pineta confinante e dichiarando che i servizi igienici sono un obbligo imposto da una nuova legge regionale. Certo i gabinetti ci vogliono, per il buon senso. Ma la legge parla solo di semplici strutture destinate a servizi che siano scarsamente visibili, non inquinanti, rispettose dell ambiente : è un concetto di compatibilità ambientale, non di obbligatorietà. Non hanno avuto l onestà di darci ragione. * Alvaro Ancisi, capogruppo, Giancarlo Frassineti e Federico Fronzoni, consiglieri di Lista per Ravenna * Gianfranco Spadoni per Ravenna

16 ravenna_luglio :01 Pagina 16

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti!

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! In primavera Dal 19 al 23 marzo tradizionale appuntamento Sagra della Seppia 3 giorni / 2 notti in camera 4**** a partire da 119,00 a persona 2

Dettagli

PORDENONE: APERTE ISCRIZIONI GINNASTICA PER ANZIANI

PORDENONE: APERTE ISCRIZIONI GINNASTICA PER ANZIANI PORDENONE: APERTE ISCRIZIONI GINNASTICA PER ANZIANI In settembre si aprono le iscrizioni ai corsi autunnali di ginnastica per anziani. Da lunedì 5 a venerdì 16 settembre gli anziani ultrasessantacinquenni

Dettagli

ANNI 50 Piazza Marconi oggi Piazza Cesare Battisti

ANNI 50 Piazza Marconi oggi Piazza Cesare Battisti ANNI 50 Piazza Marconi oggi Piazza Cesare Battisti PROGRAMMA VACANZA DAL 24 AL 31 AGOSTO SABATO 24 AGOSTO Mattina: partenza dai luoghi di residenza. Pomeriggio: arrivi e logistica dalle ore 17.00 alle

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

Eventi a Ferrara Luglio

Eventi a Ferrara Luglio Eventi a Ferrara Luglio Ferrara Sotto Le Stelle Il Festival di musica continua in Piazza Castello... Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.ferrarasottolestelle.it Concerti nel mese di Luglio:

Dettagli

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN Progetto e realizzazione a cura di: Direzione Comunicazione - Comune di Milano Per maggiori informazioni www.comune.milano.it Infoline 02.02.02 Stampato su carta riciclata EL NOST MILAN la nostra milano

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale

Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale Rozzano per i bambini Anche quest anno tornano in città i centri estivi, un occasione per condividere, fare

Dettagli

Home Programma Negozi Alberghi News Buoni Sconto Contatti. Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO

Home Programma Negozi Alberghi News Buoni Sconto Contatti. Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO Programma GIOVEDI 27 FEBBRAIO PIAZZA CAVOUR SCOPRIAMO LA MASCHERA Laboratorio didattico e creativo con presenza di artisti della maschera, sarà possibile giocare con i materiali per scoprire e realizzare

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus I Genitori... Per i loro figli desiderano una vita ordinata, vissuta nel rispetto delle regole; vorrebbero una scuola impegnata con docenti di livello e che non cambino continuamente, con istruttori capaci

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!!

Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!! Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!! IL FESTIVAL DI TEATRO DELLE SCUOLE È UN PROGETTO IN COLLABORAZIONE CON ASSESSORATO ALLA CULTURA E CON IL CONTRIBUTO DI Un occasione di incontro e di

Dettagli

di Classe 26 a Sagra Paesana CLASSE COMITATO CITTADINO

di Classe 26 a Sagra Paesana CLASSE COMITATO CITTADINO Patrocinio del Comune di Ravenna CLASSE COMITATO CITTADINO in collaborazione con U.S.D. CLASSE Associazione I CLASSIARI Classe Archeologia e Cultura Ass.ne Genitori Scuola di Classe 26 a Sagra Paesana

Dettagli

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata molto positiva perché ci ha permesso di far conoscere

Dettagli

CALENDARIO MANIFESTAZIONI ANNO 2009

CALENDARIO MANIFESTAZIONI ANNO 2009 CALENDARIO MANIFESTAZIONI ANNO 2009 LUGLIO MERCOLEDI' 1 CONCERTO con la CORALE SAN CASSIANO VITA NUOVA e L'ORCHESTRA ZONA MUSICALE - Org. Corale San Cassiano e Comune Montemarciano (Parco Colle Sereno

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE ACCADEMIA MUSICALE GINO BADATI CITTA DI TRECATE Col patrocinio della Città di Trecate

ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE ACCADEMIA MUSICALE GINO BADATI CITTA DI TRECATE Col patrocinio della Città di Trecate ACCADEMIA: DOVE IL SOGNO DIVENTA REALTA PREMESSA ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE ACCADEMIA MUSICALE GINO BADATI CITTA DI TRECATE Col patrocinio della Città di Trecate 1. L Accademia Musicale, intitolata

Dettagli

2 GIOVEDI Montombraro P.zza S. Carlo Ore 18 Mercatino serale dell artigianato, antiquariato, oggettistica, usato e tanto

2 GIOVEDI Montombraro P.zza S. Carlo Ore 18 Mercatino serale dell artigianato, antiquariato, oggettistica, usato e tanto AGOSTO 1 MERCOLEDI Zocca P.zza Nicolajewka Ore 21 Ballo liscio con l orchestra Maurizio (Pro Loco) 2 GIOVEDI Montombraro P.zza S. Carlo Ore 18 Musica balcanica a cura del gruppo TARTAKUT (Il Sicomoro)

Dettagli

37 a FIERA DI SAN LORENZO

37 a FIERA DI SAN LORENZO Patrocinio dell Amministrazione Provinciale di Ferrara FINALE EMILIA Modena CENTO Ferrara BONDENO Ferrara 37 a FIERA DI SAN LORENZO SAGRA DELLA LUMACA dal 28 Luglio al 10 Agosto 2011 Casumaro - Città della

Dettagli

INFORMARE PER COINVOLGERE:

INFORMARE PER COINVOLGERE: INFORMARE PER COINVOLGERE: I Servizi e i Progetti per i Giovani del Comune di Cinisello Balsamo Essere informati sui Servizi e sui Progetti che il Comune mette in campo per i giovani èessenziale: èla prima

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

Festival delle Scuole 2012

Festival delle Scuole 2012 Un piccolo teatro Un grande festival Festival delle Scuole 2012 Il più grande Concorso di Teatro Scolastico d Italia Concorso di Arti Visive per Bambini e Ragazzi un progetto in collaborazione con istituzioni

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

PROGRAMMA DI STRADA FESTIVAL

PROGRAMMA DI STRADA FESTIVAL VENERDì 8 APRILE PROGRAMMA DI STRADA FESTIVAL 17.00-20.00 GIOCHI - Area giochi della tradizione a cura di Tana Liberi Tutti Laboratorio di costruzione di Girandole - orario continuato Info: tanaliberitutticae@gmail.com

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Cre Estivi 2013. Indice generale. Aggiornato al 28 maggio

Cre Estivi 2013. Indice generale. Aggiornato al 28 maggio Cre Estivi 2013 Aggiornato al 28 maggio Indice generale C.R.E. Centro Ricreativo Estivo - 2013...2 Centro estivo UISP - 2013...3 Camp estivi di Nuoto e multisport al mare CSI - 2013...4 Centri estivi -

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

mi piace Estate Summer Events

mi piace Estate Summer Events mi piace Estate Summer Events DATA LUOGO DESCRIZIONE NOTE giovedì 1 giovedì venerdì sabato 1 2 3 sabato 3 21:30 sabato 3 09:00 19:00 domenica 4 08:00 22:00 domenica 4 domenica 4 lunedì 5 lunedì MANIFESTAZIONI

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno,

Dettagli

Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni

Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni Bellaria Igea Marina (Rimini) Estate 2016 Decima Stagione Turni Speciali Comuni di Robbiate, Paderno d Adda, Verderio e Imbersago www.ragazziecinema.it

Dettagli

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 FONDAZIONE TEATRO LA FENICE DI VENEZIA Area formazione&multimedia FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 In collaborazione con PREMESSA Anche per l anno scolastico 2014/2015 La Fondazione

Dettagli

CARTELLA STAMPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-2016

CARTELLA STAMPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-2016 CARTELLA STAMPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-2016 Palermo, Stadio Renzo Barbera Venerdì 3 luglio 2015 COMUNICATO STAMPA I GIOVANI sono il nostro futuro, ma anche il nostro presente! Ecco perché li vogliamo

Dettagli

il teatro per le scuole

il teatro per le scuole stagione teatrale 2014-2015 il teatro per le scuole STAGIONE LIRICA GUIDA ALL ASCOLTO E PROVA APERTA OPERA DOMANI XIX edizione STAGIONE TEATRALE GIORNATA DELLA MEMORIA SCUOLA DI TEATRO INCONTRI PER I PIÙ

Dettagli

III Agone Placidiano

III Agone Placidiano Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri p.zza Anita Garibaldi 2 48121 Ravenna tel. 0544-213553 fax 0544-213869 lcalighieri@provincia.ra.it Provincia di Ravenna III Agone Placidiano e Piccolo Agone Placidiano

Dettagli

COMUNE DI CIVITANOVA MARCHE

COMUNE DI CIVITANOVA MARCHE COMUNE DI CIVITANOVA MARCHE PROVINCIA DI MACERATA C.A.P. 62012 Codice Fiscale e Partita IVA n. 00262470438 DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 209 Del 13-06-13 Oggetto: FESTIVAL RIVE. PROVVEDIMENTI. I.E.

Dettagli

PROGRAMMA e REGOLAMENTO JUNIOR CLUB ESTATE 2011

PROGRAMMA e REGOLAMENTO JUNIOR CLUB ESTATE 2011 PROGRAMMA e REGOLAMENTO JUNIOR CLUB ESTATE 2011 Il soggiorno riservato ai ragazzi è studiato per proporre una vacanza divertente e indimenticabile, ma soprattutto per garantire la tranquillità dei genitori

Dettagli

EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITÀ

EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITÀ Scuola dell infanzia con il patrocinio di Provincia di Padova N ÈU TO GET ANNO SCOLASTICO 2015-2016 GEA PRO Provincia di Vicenza Consiglio di Bacino Brenta EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITÀ FORMAZIONE

Dettagli

11 TIGNA 7 S Sole, mare e rugby. Torneo maschile - Rugby a sette 16 squadre. Torneo Under 18- Rugby a sette 4 squadre

11 TIGNA 7 S Sole, mare e rugby. Torneo maschile - Rugby a sette 16 squadre. Torneo Under 18- Rugby a sette 4 squadre 11 TIGNA 7 S Sole, mare e rugby Torneo maschile - Rugby a sette 16 squadre Torneo Under 18- Rugby a sette 4 squadre Torneo Under 16- Rugby a sette 4 squadre Torneo Old - Rugby a Quindici 4 squadre 05,

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons]

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons] Io faccio i regali con il cuore [Natale a cormons] da sabato 15 novembre a domenica 18 gennaio Mostra: Laura Grusovin Alle fronde dei salici Museo Civico del Territorio Palazzo Locatelli, Piazza XXIV Maggio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO ANZIANI DI LISSONE COLORI DELLA VITA

CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO ANZIANI DI LISSONE COLORI DELLA VITA COOPERATIVA SOCIALE LA RIABILITAZIONE O.N.L.U.S. VIA ANTONIO GRAMSCI, 9 20831 SEREGNO (MB) CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO ANZIANI DI LISSONE COLORI DELLA VITA 1 Carta dei Servizi Centro Diurno Anziani Lissone

Dettagli

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Ricca l edizione 2014

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

PRESENTAZIONE SC LA QUERCIA

PRESENTAZIONE SC LA QUERCIA SC La Quercia (V. Fosso della Castelluccia, 84, Roma) Tel. e fax 065059159, Cel. 3282362179 Email: giuseppegilardi@hotmail.com Sito: laquercia.campionline.com P.Iva: 11386121005 C.F.: 97640440588 PRESENTAZIONE

Dettagli

3 VENEZIA CUP. JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009

3 VENEZIA CUP. JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009 S.IN.T. Travel sport 3 VENEZIA CUP JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009 3 VENEZIA CUP PRESENTAZIONE Nella cornice di Jesolo, una delle località balneari più frequentate dell alto adriatico, si svolge

Dettagli

Campus estivi Baby & Job Estate 2013

Campus estivi Baby & Job Estate 2013 Campus estivi Baby & Job Estate 2013 Indice Premesse I nostri campus estivi Tariffe Contatti 1 Premesse Nell ambito dei progetti di people caring, finalizzati al miglioramento della qualità della vita

Dettagli

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide

Dettagli

Le azioni di sostegno al sistema economico produttivo

Le azioni di sostegno al sistema economico produttivo Comune di Massa Lombarda SISTEMA ECONOMICO PRODUTTIVO NEL COMUNE DI MASSA LOMBARDA Nonostante la grave crisi rimangono alti i livelli occupazionali e i tassi di imprenditorialità. Il sistema produttivo

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Ultima modifica il 31 Maggio 2016 VERBANIA - E stata inaugurata oggi, ed è già in funzione, la prima colonnina per ricaricare

Dettagli

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 E..STATE A CANTALUPA - Bilancio favorevole per la «Tre Denti Bike» del 15 Luglio - Ferragosto cantalupese - 2 Settembre: «Di nuovo in volo per la vita»:festa del Freidour,

Dettagli

Il giro del mondo in 40 giorni

Il giro del mondo in 40 giorni Centro Ricreativo Estivo Qiqajon 2015 Dall 8 giugno al 17 luglio Il giro del mondo in 40 giorni Introduzione Il Progetto Qiqajon è una realtà dinamica, in continua crescita, che si occupa nello specifico

Dettagli

Naples experience DISTRETTO LGBT A FESTA LA FESTA

Naples experience DISTRETTO LGBT A FESTA LA FESTA Naples experience LGBT 20 86 9 72 1 64 A FESTA LA FESTA LGBT 20 A FESTA LA FESTA Utilizzati per il gioco del lotto, i 90 numeri della smorfia napoletana nascono dalla lettura dei sogni. Ogni parola, ogni

Dettagli

Bergamo Balla Venerdì 12 giugno primo appuntamento con l animazione serale di Bergamo

Bergamo Balla Venerdì 12 giugno primo appuntamento con l animazione serale di Bergamo 10 giugno 2015 Bergamo Balla Venerdì 12 giugno primo appuntamento con l animazione serale di Bergamo Dopo il successo delle precedenti edizioni, l animazione serale del centro cittadino, frutto della collaborazione

Dettagli

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno PROGRAMMA Giovedì 11 giugno Ore 18,00 - Palazzo Sforza Cesarini - Sala delle Armi Presentazione del libro di Mirko e Alessandro Gallenzi Genzano racconta, storie, aneddoti, racconti e favole del paese

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel

Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel La guida su Misano Adriatico per scoprire storia, attrazioni, consigli e curiosità che pochi conoscono. Circondato da verdi colline che gli fanno da corona e con

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia COPIA COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale N. 62 / 07.04.2016 ****************** OGGETTO: Maggio Sizianese 2016 - Approvazione programma e disposizioni.

Dettagli

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana dal POF 6.. Progettii comunii a tuttii ii pllessii Progetto di accoglienza per alunni di lingua non italiana Il Progetto di Accoglienza del nostro Istituto è articolato in diversi interventi educativo

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

L'IDEA IMPRENDITORIALE

L'IDEA IMPRENDITORIALE L'IDEA IMPRENDITORIALE Premessa Un parco è tanto sicuro quanto più vi è commistione di attività questa è l'idea principale che la Cooperativa il Girasole la Polisportiva Modena Est e l'associazione Teatro

Dettagli

ORGANIZZA La 4^ edizione del Concorso canoro Internazionale Città di Busca(CN) per cori di scuole primarie/secondarie di 1 grado

ORGANIZZA La 4^ edizione del Concorso canoro Internazionale Città di Busca(CN) per cori di scuole primarie/secondarie di 1 grado ISTITUTO COMPRENSIVO BUSCA Scuola Primaria E.Francotto con il patrocinio del Comune di Busca (CN) della Provincia di Cuneo dell Ufficio Scolastico Regionale in collaborazione con La Fabbrica dei Suoni

Dettagli

Progetto di Plesso. della Scuola Primaria Statale. Annalena Tonelli di Ronta.

Progetto di Plesso. della Scuola Primaria Statale. Annalena Tonelli di Ronta. Progetto di Plesso della Scuola Primaria Statale Annalena Tonelli di Ronta. A.S. 2015/2016 1 ...non sono, né voglio e né posso essere un maestro. Prendete di me ciò che vi aggrada e costruite il vostro

Dettagli

My cinem@ Progetto. My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA'

My cinem@ Progetto. My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA' Progetto My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA' Lo scorso 13 ottobre 2013, dopo 51 anni dalla sua inaugurazione, anche il cinema

Dettagli

CASA DELLE FARFALLE & Co.

CASA DELLE FARFALLE & Co. CASA DELLE FARFALLE & Co. Via Jelenia Gora 6/d 48015 Milano Marittima (RA) tel. 0544/995671-fax: 0544/998308 e/mail:casadellefarfalle@atlantide.net sito:www.atlantide.net/casadellefarfalle Inserita nella

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE ID 991467913 COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE P.G. n. 96052/2011 Ordinanza TL n. 1702/2011 MODIFICA DEGLI ORARI DI CHIUSURA E DIVIETO DI CONSUMO E

Dettagli

Dal 9 giugno al 10 luglio

Dal 9 giugno al 10 luglio Dal 9 giugno al 10 luglio SI REPLICA ORATORIO APERTO TUTTI I GIORNI SI TRIPLICA educatore laico d oratorio a completamento dell equipe educativa DOMENICA 14 GIUGNO IN VISITA ALL EXPO (RAGAZZI E FAMIGLIE

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita Inizio Campagna Abbonamenti Dalle ore 17:00 di Lunedì 13 Luglio fino alle 13:00 di Sabato 25 Luglio gli abbonati alla stagione calcistica 2014/15

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

F E S T I V I T A N A T A L I Z I E 2015/2016 P R O G R A M M A

F E S T I V I T A N A T A L I Z I E 2015/2016 P R O G R A M M A F E S T I V I T A N A T A L I Z I E 2015/2016 P R O G R A M M A P R E S E P I dal 25 dicembre Presepe vivente borgata Fornacelle Giorni 26-27 dicembre e 1-2-3-6 e 10 gennaio 2016 / dalle ore 18.00 alle

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

28 Torneo ADRIA FOOTBALL CUP

28 Torneo ADRIA FOOTBALL CUP 28 Torneo ADRIA FOOTBALL CUP INFO Tel +39 0774 523883 Mob +39 348 6003147 +39 338 9933414 Fax +39 0774 1926630 info@europatornei.it www.europatornei.it RICCIONE 17-21 Aprile 2014 Competi con clubs provenienti

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE VENERDI

PROGRAMMA GENERALE VENERDI 67 a SAGRA DEL MANDORLO IN FIORE 57 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE 12 FESTIVAL INTERNAZIONALE I BAMBINI DEL MONDO 11 CORTEO STORICO D ITALIA 3 12 FEBBRAIO 2012 PROGRAMMA GENERALE VENERDI 3 Festival

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26-27 MAGGIO 2013 COMUNE DI ORBASSANO PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI Il cittadino sarà al centro dell attività amministrativa dei Socialisti:

Dettagli

Rivazzurra di Rimini HOTEL HOTEL FABER. WWW.VACANZEARIMINI.NET villaggiovacanze 2016. dal 2011-2015

Rivazzurra di Rimini HOTEL HOTEL FABER. WWW.VACANZEARIMINI.NET villaggiovacanze 2016. dal 2011-2015 Rivazzurra di Rimini dal 2011-2015 HOTEL 2000 HOTEL FABER WWW.VACANZEARIMINI.NET villaggiovacanze 2016 IL VILLAGGIO VACANZA DI QUALITY PLUS Offerte e Sconti Famiglia NOVITÀ 2016: 8 Nuovissime Camere Comfort

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Associazione Culturale e Formativa. Insieme Asti. www.insiemeasti.it

Associazione Culturale e Formativa. Insieme Asti. www.insiemeasti.it Associazione Culturale e Formativa Insieme Asti www.insiemeasti.it L ASSOCIAZIONE INSIEME E I RAPPRESENTANTI DI VIA L'Associazione Insieme Asti sostiene le iniziative dei Rappresentanti di Via che incoraggiano

Dettagli

Segnal-etica di cittadinanza

Segnal-etica di cittadinanza ISTITUTO COMPRENSIVO DI PEGOGNAGA Via Roma, 29 46020 Pegognaga (MN) Tel. 0376/550658 Fax 0376/553378 e-mail: icpegognaga@libero.it Segnal-etica di cittadinanza Con-di-vivere il nostro paese è bello! Autore:

Dettagli

In collaborazione con: STAGE PER RAGAZZI/E DAI 15 AI 17 ANNI RESIDENTI A PARMA

In collaborazione con: STAGE PER RAGAZZI/E DAI 15 AI 17 ANNI RESIDENTI A PARMA In collaborazione con: STAGE PER RAGAZZI/E DAI 15 AI 17 ANNI RESIDENTI A PARMA COMUNE DI PARMA Cari ragazzi e ragazze, ancora una volta ci rivolgiamo a voi per proporvi le attività che faranno piacevole

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli