È INIZIATA ATREJU, TRA TEST SULL ANTIRENZISMO E LA MOSTRA SUI PIRATI IRREGOLARI CHE ISPIRANO LA DESTRA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "È INIZIATA ATREJU, TRA TEST SULL ANTIRENZISMO E LA MOSTRA SUI PIRATI IRREGOLARI CHE ISPIRANO LA DESTRA"

Transcript

1 d Italia ANNO LXII N.215 Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 giovedì 18/9/2014 È INIZIATA ATREJU, TRA TEST SULL ANTIRENZISMO E LA MOSTRA SUI PIRATI IRREGOLARI CHE ISPIRANO LA DESTRA Valter Delle Donne «L isola che c è rappresenta il luogo ideale dove fermarsi a riflettere sulla destra e ripartire per dare risposte agli italiani». Nelle parole degli esponenti di Fratelli d Italia Francesco Lollobrigida e Fabrizio Ghera, che hanno aperto ufficialmente la diciassettesima edizione di Atreju, c è tutta la voglia di ripartire della destra italiana. Da La storia infinita a Peter Pan, da Colle Oppio all Isola Tiberina. Il trasloco della tradizionale manifestazione della destra giovanile, non poteva trovare sede più consona. A dar retta alla leggenda, l isola nacque infatti da un supremo atto di libertà: la ribellione dei romani contro Tarquinio il superbo. Quell insurrezione che pose fine alla monarchia cominciò proprio dal lancio nel Tevere di un gran numero di covoni di grano, covoni che formarono appunto (sempre secondo il mito) l isola Tiberina. Nell anno 2014 la ribellione dei giovani di Atreju corre sul filo dell ironia. Bersaglio della satira dei Fratelli d Italia quel Matteo Renzi. Con questo spunto nasce l iniziativa che sta attirando il maggior numero di visitatori tra gli stand di questa edizione di Atreju. Lo spazio è dedicato infatti ai Pirati senza tempo : gli irregolari nella storia. Ritratti di personaggi reali e immaginari accomunati da una frase di Fabrizio De Andrè: «Il diritto di assomigliare a se stessi, senza fare del male a nessuno difendendo la libertà». Irregolari dell Isola che c è, omaggio a un altro cantautore irregolare come Edoardo Bennato, che vanno da San Francesco a Lisabeth Salender da Ciceruacchio a Vasco Rossi. Dal capitano Achab a Guido Keller, da Corto Maltese ad Artemisia Gentileschi. Da Jack Sparrow a Giovanna d Arco. Dal professore dell Attimo Fuggente interpretato da Robin Williams al pirata Samuel Bellamy. Irregolari appunto, che fanno da corollario al test riservato ai visitatori. L isola che c è: trova il tesoro della tua identità, recita appunto il questionario, che pone domande su valori, visione politica ed economica. Dalle risposte fornite, il test fornisce l identikit di chi lo ha completato. Tre le possibilità: essere catalogati come A) Renziano ottusangolo, B) Centrino confuso, C) Fratello d Italia. Momenti satirici con un fondo di profonda verità. Nell identikit del Fratello d Italia si legge, tra l altro: «Sei tu il vero tesoro d Italia. Appassionato, onesto e coraggioso. Affronti la vita quotidiana senza paura tra le tasse, la crisi e i pagliacci che ci governano Sei la speranza della nostra terra, siamo milioni. È ora di riconoscersi e agire. Il governo getta la maschera sulle nozze gay. È un ministro a svelare i piani di Renzi Francesco Signoretta Era ampiamente prevedibile, il giochetto ha già funzionato (in parte) due o tre volte, s illudono che funzioni ancora: prendere un tema caldo, di quelli che scatenano polemiche e divisioni, creare il clima giusto con l aiuto della stampa amica, darlo in pasto all opinione pubblica a piccole dosi e scegliere il momento giusto per imporlo, magari quando la gente è distratta, sviata su altri temi, il lavoro o la scuola. Ecco che, dopo una fase preparatoria durata qualche mese, finalmente un membro del governo Renzi ha detto la verità sulle nozze gay. Una verità che hanno cercato di nascondere fino a quando hanno ritenuto opportuno ma che appariva già chiara. A uscire allo scoperto è stato il ministro della Giustizia Andrea Orlando, svelando il piano di Renzi: «Sul tema delle unioni omosessuali bisogna che il nostro Paese si doti di una normativa che riconosca i diritti delle persone dello stesso sesso: c è un vuoto nel nostro sistema e credo che vada rapidamente colmato». A suo giudizio, infatti, i casi di questi giorni, con la registrazioni di unioni gay celebrate all estero, «sono uno stimolo a cercare di dare una risposta concreta». Pochi attimi dopo, lo scontato sì del Gay center, con le frasi di elogio del portavoce Fabrizio Marrazzo: «Dal ministro Orlando ha affermato viene una presa di posizione significativa. Però occorre andare oltre le parole e cominciare a mettere nero su bianco proposte concrete. In Italia ha sostenuto Marrazzo è maturata da tempo non solo un opinione pubblica favorevole al riconoscimento delle unioni gay, ma anche una spinta politica che viene soprattutto dai sindaci, verso una piena equiparazione delle relazioni di coppia e dei matrimoni tra omosessuali contratti all estero. Un primo atto concreto sarebbe quello che il governo incontri le associazioni gay e inizi a recepire le richieste di cui siamo portavoce». Un botta e risposta che sa di commedia, il cui copione è stato utilizzato una miriade di volte. Le uniche variazioni sono nei nomi dei personaggi. E soprattutto nella strategia della sinistra che come al solito mischia propaganda e politica, togliendosi la maschera quando il sipario si abbassa.

2 2 Secolod Italia GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 Pansa racconta il suo nuovo libro Eia Eia alalà : la storia di un fascista deluso e del biennio rosso e violento Annalisa Terranova Esce oggi il nuovo libro di Giampaolo Pansa e si tratta, ancora una volta, di un titolo che affronta il fascismo. Non il suo crepuscolo drammatico, come nel best seller Il sangue dei vinti, ma i suoi inizi. Eia Eia alalà. Controstoria del fascismo (Rizzoli, pp. 378, euro 19,90) racconta le vicende e gli amori della camicia nera Edoardo Magni, un personaggio inventato da Pansa che simboleggia il fascista patriottico e in buona fede, il quale a poco a poco si rende conto degli errori commessi dal Duce, prima la rovinosa guerra e poi l ignobile persecuzione degli Ebrei. L entusiasmo di Magni spiega bene il consenso di cui godette il regime ( erano tutti fascisti dice Pansa e poi hanno fitta di essere stati tutti antifascisti ) e le ragioni per le quali questa adesione di massa si tramutò in dolorosa indifferenza, in inevitabile autocritica (nel caso del protagonista del libro, Edoardo, anche attraverso l incontro con la giovane ebrea Marianna). Pansa, ancora una volta lei Un altro dramma dell immigrazione. Attenti, i colpevoli non sono solo gli scafisti Franco Bianchini Scene tragiche. Scene che fanno riflettere. Tutti addossati, uomini e donne, uno sull altro. In tanti malati. E un cadavere a bordo. Straziante. Un altro dramma del mare, un altro dramma dell immigrazione. Ma di tutto questo ci sono i colpevoli e ci sono coloro che hanno forti responsabilità. Colpevoli sono gli scafisti, che per il dio denaro consentono massacri. Responsabili politici sono le truppe del buonismo, quelli che a sinistra parlano astrattamente di accoglienza, che alimentano la speranza e che di fatto riempiono di illusioni i barconi. «Assistere dal vivo allo sbarco di 880 migranti di cui 42 affetti da scabbia e, purtroppo, una persona deceduta suscita un sentimento di infinita compassione verso persone denutrite e disperate». Lo afferma scrive un libro sul fascismo. Con queste pagine quali pregiudizi intende sfatare? Io non scrivo per sfatare pregiudizi in verità. Questo non era il mio intento neanche con Il sangue dei vinti, un libro per il quale ancora la gente mi ferma per strada e vuole stringermi la mano Fu un libro dirompente rispetto alle rimozioni della Repubblica nata dall antifascismo Sì lo fu, ma anche in quel caso il mio intento era quello di scrivere cose che non sarebbero state scritte da altri. E stato un insegnamento del mio caporedattore: devi fare cose che gli altri non fanno. Ora, in questo nuovo libro, sono partito dall analogia tra la situazione attuale e quella che portò al fascismo. Crisi economica, una casta di governanti che non merita alcuna fiducia, uno Fabio Rampelli, capogruppo di Fdi-An alla Camera a margine delle operazioni di sbarco di 880 migranti al porto di Reggio Calabria presso cui si è recato personalmente dopo l inaugurazione della sede di Fratelli d Italia Reggio Calabria. «Ma constatare nello stesso momento prosegue l imponente dispiego di mezzi, reparto celere, carabinieri, vigili del fuoco, protezione civile, esercito, personale sanitario, autoambulanze del 118, gazebo, decine di pullman turistici noleggiati per lo smistamento in altre città italiane degli stranieri, fa capire più di qualunque astratta considerazione quanto sia sbagliata l operazione Mare Nostrum. Uno sforzo sostenuto quotidianamente dall Italia che non risolve questo dramma e crea l illusione a milioni di africani di poter replicare migliaia di altri viaggi della speranza. Ricordo, come cifra di un fallimento conclude Rampelli che quest anno abbiano totalizzato il maggior numero di vittime accertate, cui vanno aggiunte migliaia di altre persone che sono finite in fondo al Mediterraneo senza che nessuno potesse nemmeno censirle». scontro tra ceti sociali di proporzioni preoccupanti. Un contesto che portò al biennio rosso e alle violenze commesse che generarono il fascismo: non a caso io scrivo che il rosso produsse il nero Ebbene oggi c è un contesto simile e la storia potrebbe ripetersi. Stavolta lei non descrive le violenze dei partigiani ma la lenta rivisitazione critica del fascismo da parte di uno dei suoi adepti più generosi È così. E in questa rivisitazione il protagonista del mio libro è aiutato da un personaggio realmente esistito, Cesare Forni, squadrista dissidente, molto coraggioso, un gigante biondo che entrò in rotta di collisione con Mussolini perché si rese conto che il cerchio magico che attorniava il Duce era fatto di affaristi e mezze tacche. A chi si rivolge con questo romanzo storico? A tutti e anche alla sinistra. Perché se la sinistra non si rende conto degli errori che sta commettendo potrebbe essere complice della nascita di una nuova dittatura. Poi c è il tema della memoria, non si può trattare il fascismo come una parentesi cattiva. È stato giustamente detto da Piero Gobetti che il fascismo è stato l autobiografia della nazione. Edoardo Magni, il protagonista, è un fascista convinto che diventa via via sempre più tiepido. Sempre più deluso. Se questo fu vero per tanti fascisti in buona fede cosa avrebbero dovuto fare, queste persone, a guerra finita? Cercare di tramandare le buone ragioni di quell idea come fece il Msi o ritirarsi dalla vita politica? Bè questa è una domanda impossibile quello dei fascisti disillusi fu un dramma esistenziale profondissimo. Per questa domanda sono possibili solo risposte individuali. Uomini e donne che hanno vissuto quel percorso hanno poi seguito l imperativo kantiano. Ma ciò che era loro dovere fare non era scritto fuori dalle loro coscienze.

3 GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 Secolod Italia 3 Sbarcati a Reggio 880 profughi tratti in salvo dalla fregata Aliseo (accertati 42 casi di scabbia) La fregata Aliseo è arrivata al porto di Reggio Calabria con 880 profughi e un cadavere a bordo. Del gruppo facevano parte 72 minorenni, 125 donne e 683 uomini di varie nazionalità. Tra gli immigrati anche tre non vedenti, sei donne incinte e due neonati. Le condizioni di salute complessivamente sono buone anche se sono stati accertati 42 casi di scabbia. Sulla banchina del molo di levante sono state allestite le tende da parte della Protezione civile per la prima accoglienza. Degli 880 profughi, il ministero dell'interno e le prefetture hanno disposto che solo 92 resteranno temporaneamente a Reggio Calabria, mentre il resto è già stato destinato ad altri centri di accoglienza anche fuori regione: in Piemonte (150), Lombardia (200), Veneto (250), Liguria (50), Toscana (60) e Umbria (40). Il cadavere del migrante era stato recuperato in mare durante uno degli interventi di soccorso nel Canale di Sicilia. «La situazione più grave è stata rappresentata da un motopeschereccio di poco più di 20 metri con a bordo circa 600 esseri umani in balìa del mare e senza viveri a 80 miglia al largo delle coste libiche». A raccontare le fasi drammatiche del salvataggio in mare è stato il comandante della fregata Aliseo della Marina militare, capitano Mario Carlo Lauria, dopo l'attracco al porto con gli oltre 800 migranti a Consigliere regionale del Pd a giudizio per finanziamento illecito ai partiti bordo. «Appena ci siamo avvicinati - ha proseguito - lo sforzo più grande, visto che il natante imbarcava acqua, è stato quello di tranquillizzarli, rassicurandoli che li avremmo portati tutti a bordo. Sono stati momenti, ovviamente, di grande tensione, ma siamo comunque riusciti a trasbordarli ed abbiamo anche recuperato il cadavere di un uomo deceduto per cause cardiocircolatorie. Anche se non è tra i compiti principali della Marina - ha sostenuto ancora l'ufficiale - considero un onore, per me ed il mio equipaggio, avere operato in maniera tale da poter salvaguardare la vita di centinaia di persone tra cui due gemellini nati da pochissimo tempo». Al termine delle operazioni di sbarco e bunkeraggio, la fregata riprenderà il mare per continuare il pattugliamento nel Canale di Sicilia. «Dal punto di vista sanitario fino a oggi non abbiamo un ammalato; è chiaro che ci sono delle preoccupazioni e che tutti i presidi sanitari necessari per evitare che malattie possano contagiare il personale vengono utilizzati al meglio», ha sottolineato il capo della Polizia, Alessandro Pansa, rispondendo a Trieste sull'emergenza sanitaria legata ai massicci sbarchi di profughi. Il gup di Bari Sergio Di Paola ha rinviato a giudizio il consigliere regionale pugliese del Pd Michele Mazzarano e l'imprenditore Gianpaolo Tarantini, accusati di illecito finanziamento ai partiti. Il processo comincerà il 9 dicembre. Mazzarano è stato rinviato a giudizio anche per un episodio di millantato credito (il processo inizierà il 10 dicembre), mentre per un altro millantato credito il gup si è dichiarato incompetente e ha disposto l'invio degli atti riguardanti il politico alla Procura di Taranto. Le tre vicende, tutte giunte all'attenzione della magistratura barese sulla base delle dichiarazioni di Tarantini, risalgono al 2008, quando Mazzarano non era consigliere regionale ma un dirigente del Partito Democratico. L'illecito finanziamento ai partiti riguarda i 10 mila euro che Tarantini avrebbe consegnato a Michele Mazzarano per il concerto di chiusura della campagna elettorale del Pd a Massafra (Taranto) in occasione delle elezioni politiche dell'aprile Il millantato credito, quello per cui il giudice si è dichiarato incompetente, riguarda la presunta promessa da parte di Mazzarano a Tarantini di intercedere presso la Asl di Taranto al fine di agevolare una delle società dell'imprenditore nell'aggiudicazione di un appalto: in cambio Gianpi" gli avrebbe promesso 50 mila euro. L'altra vicenda (per la quale c'è il rinvio a giudizio) riguarda la gara da 600 mila euro per il servizio di lavaggio e sterilizzazione della biancheria ospedaliera nella Asl di Taranto. Secondo i pm baresi Eugenia Pontassuglia e Ciro Angelillis, Mazzarano avrebbe ottenuto, per il tramite di Tarantini, 60 mila euro da Michele D'Alba, presidente della cooperativa foggiana che si è poi aggiudicata l'appalto. Sicurezza: FdI incontra i sindacati Una delegazione di Fratelli d'italia-alleanza nazionale composta dal presidente nazionale Giorgia Meloni, dal capogruppo alla Camera, Fabio Rampelli, e dal deputato Edmondo Cirielli ha incontrato a Montecitorio i sindacati e le rappresentanze militari del comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso pubblico. Durante l'incontro FdI-An, che considera l'attenzione per le forze dell'ordine e di sicurezza una assoluta propriorità del suo programma politico, ha ribadito l'impegno per lo sblocco strutturale del tetto salariale da attuarsi con un anticipo dello stesso al FdI-An vigilerà affinché le risorse individuate dalle singole amministrazioni e quelle allocate nel Def siano effettivamente utilizzate a tale scopo e non vengano in nessun modo distratte. FdI-An ha anche dato la sua piena disponibilità ad avviare un tavolo permanente con le organizzazioni sindacali e i Cocer delle forze armate per trattare tutte le altre problematiche dei comparti Difesa-Sicurezza e del Soccorso pubblico. «È questa una battaglia che FdI-An considera una assoluta priorità politica. Continueremo a portarla avanti con determinazione e siamo disponibili a collaborare e a confrontarci con le altre forze politiche e con il governo, qualora volessero occuparsi di questo importante tema», ha dichiarato il presidente di FdI-An, Giorgia Meloni.

4 4 Secolod Italia GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 Referendum in Scozia, Salmond scrive agli scozzesi: «Votate sì, il futuro nel Paese è nelle nostre mani» Nell'ultimo giorno di campagna elettorale prima dello storico referendum sull'indipendenza della Scozia, il leader dell'snp Alex Salmond, in una lettera aperta, ha rivolto un nuovo appello agli scozzesi, esortandoli a votare "sì". «Facciamolo», ha scritto Salmond, chiedendo agli elettori di prendere le distanze dal dibattito politico e di recarsi alle urne riponendo fiducia solo in loro stessi. «Lo spazio per le parole è quasi esaurito ha scritto il leader indipendentista Restiamo noi, la gente che vive e lavora qui. Gli unici che votano, coloro che contano». E ha continuato: «Il futuro della Scozia, il nostro paese, è nelle nostre mani». Tre nuovi sondaggi hanno segnalato intanto il fronte del "no" leggermente in testa al 52%, ma con gli indipendentisti a distanza ravvicinata (48%), confermando quindi l'incertezza sul risultato. In una intervista a Bbc Radio Salmond ha detto che la campagna per il referendum è stata la più «straordinaria campagna politica» nella storia della Scozia e che sarà un testa a testa fra i due schieramenti fino alla fine. Si è detto sicuro, inoltre, che in caso di vittoria degli indipendentisti ci sarà un negoziato con Londra in un clima di «amicizia cameratesca». E che soprattutto i leader di Westminster non saranno più contrari a una condivisione della sterlina col nuovo Paese, superando quello che lui definisce come un «atteggiamento mosso da ragioni politiche e un bluff». Salmond ha anche ricordato quello che per lui è stato il principale errore della campagna per il "no": «Il principale errore è stato dire Arrestato l'oligarca russo Ievtushenkov, si teme un caso Yukos bis È polemica in Russia per l'arresto dell'oligarca Vladimir Ievtushenkov, presidente della holding Afk Sistema, accusato di riciclaggio nella privatizzazione di Bashneft, uno dei maggiori produttori di petrolio del Paese e al quale secondo alcuni media russi è interessato il colosso statale Rosneft guidato da Igor Secin. Posto ai domiciliari sino al 16 novembre, il magnate considerato da Forbes il 15esimo uomo più ricco di Russia con una fortuna di 9 miliardi di dollari (controlla anche l'operatore telefonico Mts) e legato in passato a doppio filo agli interessi dell'ex potente sindaco di Mosca Iuri Luzhkov, ormai in disgrazia si è dichiarato ''estraneo'' ad una accusa che può costargli sino a sette anni di prigione. Ma al- cuni media, analisti, imprenditori e dirigenti dell'unione industriali, e lo stesso Mikhail Khodorkovski, hanno lanciato l'allarme paragonando la vicenda a quella di Yukos, il gigante petrolifero "rinazionalizzato" a beneficio Rosneft dopo l'arresto e la condanna del suo patron. Il primo ad evocare l'analogia con il caso Yukos è stato Aleksandr Shokhin, presidente dell'unione degli industriali russi. Gli ha subito replicato Dmitri Peskov, portavoce di Putin, dicendosi «categoricamente in disaccordo con Shokhin: qualsiasi tentativo di dipingere questa storia con qualsiasi colore politico non ha alcun diritto di esistere, si tratta di questioni legate esclusivamente al campo legale». Anche Mikhail Leontiev, portavoce di Rosnfet, ha smentito che la società alla gente in Scozia che la terra di Adam Smith non è in grado di gestirsi dal punto di vista finanziario». Il primo ministro scozzese ha affermato che uno dei momenti più entusiasmanti nella campagna è stato vedere gli elettori di Dundee, considerata una roccaforte dei nazionalisti, in coda per registrarsi al voto. Ma secondo l'"independent", il clima si è fatto sempre più rovente mentre i politici dei diversi schieramenti hanno alzato i toni e alcuni di loro sono stati insultati e minacciati. abbia a che fare con l'indagine o che abbia mai avuto interesse per Bashneft. Ma Anatoli Ciubais, presidente di Rusnano e membro della stessa Unione industriali, ha tenuto alta la polemica sostenendo che le accuse ''non sono chiare'' e che l'arresto «sarà un grave colpo al clima del business nel Paese, già sull'orlo della recessione». Khodorkovsi non ha dubbi e a Vedomosti si dice convinto che «dietro questa vicenda ci sta sempre lo stesso Igor Ivanovich (Secin), che negli ultimi dieci anni non solo non è diventato più intelligente ma forse ancora più avido». Secondo l'ex patron di Yukos, Ievtushenkov non avrebbe ceduto Bashneft alla condizioni proposte da Rosneft e «quindi è stato usato il solito metodo». Scozia, Dundee è la roccaforte dei secessionisti È Dundee la roccaforte dei secessionisti scozzesi, soprannominata non a caso "Yes City". La città nell'est della Scozia, un tempo serbatoio di voti per il Labour, negli ultimi anni ha eletto a tutti i livelli, dai deputati al consiglio municipale, rappresentanti dello Scottish National Party. I suoi abitanti hanno fatto lunghissime code per registrarsi al voto del 18 settembre. Si stima che sia stato raggiunto il più alto livello di nuovi elettori iscritti, pari al 7,7%, contro una media nazionale del 4%. Lungo la campagna elettorale, come scrive l'independent, la città di 150mila abitanti è stata del tutto "immune" agli appelli lanciati dalla campagna unionista, a partire da quelli del premier britannico David Cameron. Non solo, quando sono venuti rappresentanti politici del "no" a parlare nelle sue strade sono stati contestati: come accaduto all'ex premier laburista Gordon Brown, interrotto mentre cercava di tenere un discorso. Le conseguenze economiche dell'indipendenza non spaventano gli abitanti di Dundee, che possono contare, fra l'altro, sui proventi dall'industria dei videogiochi. Lì c'è la sede della Rockstar, la società di software che ha creato "Grand Theft Auto", uno dei videogiochi più di successo al mondo.

5 GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 Secolod Italia 5 Beni sottratti al fallimento: indagati 5 imprenditori, sequestrata azienda per un milione di euro I finanzieri del Nucleo di Polizia tributaria di Vibo Valentia - in collaborazione con i colleghi della sezione di polizia giudiziaria della Procura - hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo del compendio di un'azienda, per il valore di un milione di euro, decreto emesso dal gip su richiesta della Procura nell'ambito di una inchiesta nella quale cinque imprenditori sono indagati per bancarotta fraudolenta. Le indagini hanno riguardato il fallimento di un'azienda operante nel settore del trasporto merci su strada. Dalle indagini, avviate dopo una segnalazione della Sezione fallimentare, è emerso che gli indagati, attraverso vari artifici economico-contabili e la costituzione di altra società alter-ego della fallita, avevano distratto dal patrimonio aziendale beni societari e risorse finanziarie per centinaia di migliaia di euro, nonché avevano distrutto e occultato parte della documentazione contabile necessaria alla ricostruzione del volume d'affari. I finanzieri hanno accertato che gli imprenditori avevano costituito una struttura aziendale che di fatto continuava ad operare nello stesso settore con un'altra ragione sociale, al fine di sottrarre La Chiesa è cattolica, cioè "universale", e questo vuol dire che "parla tutte le lingue del mondo" e ha sottolineato il Papa che è "sinfonica". Inoltre la Chiesa deve fuggire la tentazione «di isolarsi, pensare che noi siamo gli eletti, gli unici destinatari della benedizione di Dio». Lo ha detto nella udienza generale, davanti a oltre 20mila persone in piazza San Pietro, in cui ha spiegato la definizione di Chiesa "cattolica e apostolica", ribadendo la propria visione di una Chiesa "in uscita", al servizio dell'uomo, capace di superare le chiusure e di portare veramente a tutti in tutto il mondo l'annuncio e la testimonianza concreta della "tenerezza" e Il Papa: la Chiesa è sinfonica e noi non siamo gli unici eletti disponibilità finanziarie ed altre utilità ai creditori. In particolare, la società fallita non avrebbe mai incassato gli assegni rilasciati dalla nuova società che servivano per dimostrare il pagamento dei beni aziendali acquistati. I titoli, infatti, tutti sprovvisti della clausola di "non trasferibilità", venivano quindi "girati" dagli amministratori della fallita alla stessa società che li aveva emessi, al fine di consentire agli indagati di simularne il pagamento davanti agli organi di controllo. In un'altra operazione beni per circa 600 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri della Compagnia di Rossano, nel Codell'"amore di Dio". «Se la Chiesa è nata cattolica vuol dire che è nata in uscita, questo vuol dire essere missionaria. Se gli apostoli fossero rimasti lì nel cenacolo, senza uscire a predicare il Vangelo, la Chiesa sarebbe solo di quel popolo e di quella città dove era il cenacolo. Ma tutti sono usciti per il mondo, dal momento della nascita della Chiesa, e per questo la Chiesa è nata in uscita, cioè missionaria». Papa Bergoglio ha dedicato la catechesi, nell'ambito del ciclo sulla Chiesa che sta sviluppando da alcune settimane, alla doppia definizione della Chiesa come cattolica e apostolica, e si è chiesto «perché la definiamo cattolica e apostolica quando professiamo la nostra fede, sentino, ad un imprenditore ritenuto responsabile di evasione fiscale. L'imprenditore, in particolare, secondo le indagini condotte dagli investigatori, avrebbe emesso fatture per operazioni inesistenti e le avrebbe utilizzate per realizzare una dichiarazione fraudolenta dei redditi percepiti. L'uomo è accusato anche di occultamento e distruzione delle scritture contabili. Al termine delle indagini la Procura della Repubblica di Castrovillari ha chiesto al gip l'emissione di un decreto di sequestro per l'equivalente. I finanzieri hanno così messo i sigilli a tre abitazioni e ad un capannone industriale con annesso terreno. e qual è esattamente il significato di queste due parole, di queste note caratteristiche, e che valore hanno per la comunità cristiana e per ciascuno di noi?». La qualifichiamo come «apostolica - ha spiegato - perché l'apostolo è quello che porta la buona notizia della resurrezione di Gesù, e questo termine ci ricorda che la Chiesa è in continuità con gli apostoli; gli apostoli sono andati, hanno fondato nuove chiese, hanno fatto nuovi vescovi, così in tutto il mondo siamo in continuità con tutti gli apostoli che sono andati a predicare, e la Chiesa è invitata a predicare il Vangelo in tutto il mondo, accompagnando i segni della tenerezza e dell'amore di Dio». In Italia 3,6 milioni di minori con problemi neuropsichici In Italia ci sono 3,6 milioni di bambini e ragazzi che presentano disturbi neuropsichici. Di questi, 100mila «si trovano in situazione di particolare complessità ed i loro bisogni di cura rimangono ancora troppo spesso inevasi». A dirlo sono gli esperti, riuniti all'istituto Mario Negri di Milano in un convegno internazionale sul tema della neuropsichiatria infantile. I bisogni di salute di questi pazienti hanno sottolineato gli specialisti «non sono domande semplici che interessano solo la cura di una malattia, ma riguardano il paziente nel suo complesso di vita. Sono quindi domande complesse che necessitano di risposte, sguardi e competenze diverse e coordinate per garantire appropriati percorsi assistenziali». Ma il bambino e la sua famiglia commenta Antonella Costantino, presidente della Società italiana di neuropsichiatria dell'infanzia (Sinpia) «rischiano di trovarsi disorientati dalle diverse risposte che ricevono a seconda del servizio a cui si rivolgono o degli operatori a cui si affidano». Il convegno è stato organizzato dalla fondazione Ca' Granda di Milano in collaborazione con il Mario Negri, l'irccs fondazione Zancan onlus di Padova e l'irccs Eugenio Medea di Bosisio Parini. Dei 100mila ragazzi «in situazione di particolare complessità» stimano gli esperti 16mila si trovano in Lombardia. «Definire e condividere percorsi di diagnosi e cura, che prevedano anche la valutazione dei risultati ottenuti - commenta Maurizio Bonati, a capo del Dipartimento di Salute Pubblica del Mario Negri - rappresenta una necessità inderogabile per ogni intervento sanitario anche per l'area neuropsichiatrica dell'età evolutiva».

6 6 Secolod Italia GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 La sanità nel Lazio? Una locomotiva che cammina su un binario morto «Più che la locomotiva d Italia, come affermato da Zingaretti, la Regione Lazio ci sembra una locomotiva che cammina su un binario morto. In questo anno e mezzo targato centrosinistra abbiamo sempre affrontato in modo responsabile e costruttivo, senza pregiudizi ideologici, le problematiche dei nostri territori. Abbiamo constatato, però, come le promesse di Zingaretti in campagna elettorale altro non erano che un grande bluff. Silenzi, scaricabarile, impegni presi e poi non rispettati: questi, nella maggior parte dei casi, gli atteggiamenti tenuti dal presidente di fronte alle criticità». Lo dichiara Antonello Aurigemma, consigliere regionale di Forza Italia e vicepresidente della commissione Salute. «Entrando nello specifico poi, se parliamo di sanità continua Aurigemma non sappiamo da dove iniziare. Innanzitutto, è opportuna una precisazione: i 400 milioni di fondi che arriveranno alla Regione dal Fondo sanitario nazionale non rappresentano in alcun modo una vittoria di Zingaretti. Questi soldi sono dovuti al ricalcolo della popolazione su base Istat, visto che i precedenti numeri sugli abitanti erano errati e più bassi rispetto agli attuali. E la ripartizione dei soldi da destinare alle Regioni per la sanità viene Milano, la Giunta Pisapia pensi a giovani, disabili e anziani prima che alla fecondazione «Sono decisamente indegne le dichiarazioni rese dall assessore Majorino in merito alla decisione della Regione Lombardia sulla fecondazione cosiddetta eterologa. Il Comune di Milano si trasformerebbe in una sorta di mediatore per indirizzare i lombardi verso le Regioni nelle quali questo modello di fecondazione costerebbe meno. Mancava solo questa alle sparate degli assessori della Giunta Pisapia, sempre più inclini a dimenticare i problemi reali di Milano e ad attaccare le scelte di altre istituzioni di colore politico diverso». E' quanto sostiene Riccardo De Corato, vicepresidente del Consiglio comunale di Milano e capogruppo di Fratelli d'italia-alleanza Nazionale in Regione Lombardia. «La Regione e il presidente Maroni continua hanno fatto quello che dovevano, rispettando le leggi e le procedure. Il tema della eterologa è da affrontare a livello nazionale: se il governo dovesse decidere di inserire questa prestazione fra quelle rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale, saprà anche indicare con quali risorse le Regioni affronteranno tali spese. L unica certezza nel settore sanitario, finora, riguarda il taglio dei finanziamenti al Fondo nazionale effettuata anche sulla base del numero degli abitanti. Quindi, se la nostra Regione uscirà dal commissariamento nel 2015, questo lo si deve non a Zingaretti, ma a un mero ricalcolo della popolazione, che sana un precedente errore. Inoltre, il grande progetto annunciato dalla nuova amministrazione Le Case della salute, si sta rivelando un altro bluff. Dietro Le Case della salute si nasconde la chiusura mascherata degli ospedali, visto che vengono chiusi reparti e ciò concerne una riduzione delle prestazioni. Inoltre, in questi mesi abbiamo assistito ad allarmi, pressoché quotidiani, da parte dei nostri territori, per la salvaguardia dei presidi delle nostre province. In primis, proprio amministratori di centrosinistra hanno criticato le scelte della Regione: tra questi il sindaco di Bracciano, che ha scritto addirittura una lettera al presidente Napolitano per salvare il Padre Pio"; i sindaci di Monterotondo e Subiaco. Senza dimenticare che Acquapendente, Comune del Viterbese a guida centrosinistra, aveva minacciato il ricorso al Tar per la tutela dell ospedale. Alla fine conclude Aurigemma dopo queste pesanti polemiche alcuni dei poli in questione (Monterotondo, Acquapendente e Amatrice) dovrebbero salvarsi perché riconosciuti come presidi di area disagiata». che i compagni di partito di Majorino hanno operato, negandolo successivamente nonostante l evidenza. Invito l Amministrazione comunale a preoccuparsi dei tanti problemi di Milano e dei milanesi rimasti insoluti: i giovani senza lavoro, gli anziani, i disabili, il costante aumento delle famiglie costrette a vivere sotto la soglia della povertà. I milanesi si aspettano dalla loro Giunta risposte serie e concrete su temi decisivi. Il metodo di fecondazione rientra nell alveo delle scelte personali, non ancora ben codificato dal ministero della Salute e per il quale le Regioni agiscono nel rispetto della propria autonomia organizzativa nel settore sanitario. Majorino smetta di guardare in casa d altri e di rincorrere le polemiche ideologiche, si rimbocchi le maniche e si metta a lavorare per i milanesi, cercando di colmare, se ancora possibile, le lacune della sua Giunta in settori strategici dell amministrazione cittadina, per i quali la politica degli annunci ha surclassato ogni altra azione reale». Posti letto da tagliare: il Salento ha già dato «Dopo i tanti tagli e le chiusure di reparti e di ospedali, oggi la Puglia non è più sottoposta al Piano di Rientro. Ciononostante, apprendiamo che nel nuovo piano di posti letto siano previste ulteriori sforbiciate al servizio. Su questo ritengo che l assessore Pentassuglia debba considerare che il Salento ha già dato abbastanza». È quanto sostiene il vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Regione Puglia, Erio Congedo, che così prosegue: «Si prevede infatti la chiusura dei punti nascita di Corato, Grottaglie e Copertino. Ad esempio, sembrerebbe che per il Salento sarebbe interessato Copertino con il taglio dei reparti di Geriatria, Ginecologia ed Ostetricia. Il nosocomio in questione è secondo, quanto a numero di nascite negli ospedali leccesi, solo al Vito Fazzi", e serve un bacino di 100 mila abitanti. È evidente che la chiusura del punto nascita non sarebbe supportata dai dati e provocherebbe un grave disagio ai cittadini. L assessore Pentassuglia ha fatto bene a prevedere un momento di confronto con i sindaci del territorio conclude - ma ci auguriamo che si traduca in un dialogo fruttuoso, in una fase di condivisione effettiva e non solo di un passaggio formale per timbrare il cartellino a decisione già presa».

7 GIOVEDì 18 SETTEMBRE 2014 Secolod Italia 7 Su Raitre debutta Extant, la serie fantascientifica targata Spielberg Priscilla Del Ninno Per il pubblico televisivo è, prima di ogni altro personaggio, il tormentato dottor Kovac, il medico sciupafemmine della serie cult americana E.R. Eppure, l'attore croato Goran Visnjic ha iniziato a frequentare i set a soli nove anni, tanto da arrivare a debuttare molto giovane e in grande stile al cinema con Benvenuti a Sarajevo del '97: un anno fortunato, quello, per la sua carriera statunitense, che annovera la partecipazione a film come The Peacemaker e Amori & incantesimi, entrambi accanto a una stella del calibro di Nicole Kidman. A ripercorrere il suo percorso professionale, dichiarando contestualmente il suo amore per l'italia e il made in Italy, è lo stesso interprete di Zagabria naturalizzato artisticamente oltreoceano, ospite del Roma Fiction Fest dove è venuto a presentare Extant, la serie sci-fi prodotta da Steven Spielberg, da oggi (a pochi giorni dalla prima televisiva Usa sulla Cbs) su Rai3 alle Il nuovo seriale, dunque, affronterà i temi dell'intelligenza artificiale, e non solo, attraverso la vicenda di un'astronauta, Halle Berry, che scopre di essere incinta al termine di una missione in solitaria nello spazio. Nella finzione televisiva Visnjic è suo marito, un ingegnere di robotica che ha creato il loro figlio Ethan, un prototipo androide. «Chissà se una realtà del genere è più vicina di quanto immaginiamo», ha rilevato a riguardo di quello che è uno dei temi portanti del seriale il protagonista, presentando la sua ultima fatica d'attore, aggiungendo in conclusione: «Sul set abbiamo parlato e discusso molto di intelligenza artificiale, su dove ci stia portando il progresso, ma io confido nell'intelligenza dell'uomo»... E sui limiti possibili al concetto di famiglia allargata, una delle altre questioni affrontate tra le righe nella serie. Serie che, ha sottolineato il suo protagonista, ha una sceneggiatura accattivante, vanta la firma del genio spielberghiano, e la partecipazione di un'attrice premio Oscar come Halle Berry. Un titolo Extant, a proposito del quale il direttore di Rai3 Andrea Vianello ha rilevato. «Il servizio pubblico non può non accettare le sfide che un prodotto innovativo come questo pone: ha grandi richiami al cinema, penso ad esempio ad un film come Gravity, e più in generale a quei temi trattati dalla letteratura fantascientifica, da Asimov in avanti». I palcoscenici serrano i ranghi: al via la nuova stagione della Casa dei Teatri Il mondo della drammaturgia, in tutte le sue anime artistiche ed espressioni imprenditoriali, serra i ranghi. Raggruppa le forze. Crea nuove sinergie organizzative e culturali. È in questo contesto che si sta sviluppando con successo a Roma un'esperienza più unica che rara, soprattutto nel suo farsi sistema, che assembla le direzioni artistiche di cinque teatri non facili da gestire, perché posti in quartieri particolari o di periferia, con diversi ordini di criticità esistenti. È il sistema della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea di cui è stato presentato ieri un articolato programma relativo alla nuova stagione in apertura la quale conferma il successo di una formula che basa la sua attività sul rapporto con il territorio, sul coinvolgimento di giovani talenti e sulla formazione del pubblico (con il campo scuola e l'osservatorio critico) e dei professionisti del settore, grazie alla rete creata tra la direzione artistica della Casa e le direzioni artistiche dei teatri che ne fanno parte: Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Villa Torlonia, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Scuderie Villino Corsini e Teatro del Lido di Ostia. Quindi, è stato rilevato nel corso della presentazione del nuovo cartellone, presenze e giornate complessive di attività tra laboratori, mostre, spettacoli e incontri (il costo dei biglietti è al massimo di 10 euro) sono un grande successo da festeggiare e proteggere, un esperimento complesso di gestione condivisa e partecipata a cui è stato confermato un altro anno di sperimentazione (fino al 30 giugno 2015), anche se c'è stata una riduzione di budget attorno al 25%. Il sistema della Casa punta alla valorizzazione della scena contemporanea, dando vita ad una vera sinergia garantendo, allo stesso tempo, l'autonomia dei progetti e l'interdisciplinarietà e lo sviluppo di un'idea aggregante e comunitaria degli spazi, grazie ai direttori artistici dei vari teatri, ognuno con una sua articolata, ricca e peculiare stagione che assembla spettacolo e approfondimento, formazione e socializzazione. Informazioni peculiari e dettagli nello specifico sono visibili sui siti della casa e dei vari teatri. d Italia Quotidiano della Fondazione di Alleanza Nazionale Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 Direttore Editoriale Italo Bocchino Vicedirettore Responsabile Girolamo Fragalà Vicecaporedattore Francesco Signoretta Editore SECOLO D ITALIA SRL Fondatore Franz Turchi Consiglio di Amministrazione Tommaso Foti (Presidente) Ugo Lisi (Vicepresidente) Antonio Giordano (Amministratore delegato) Italo Bocchino Antonio Tisci Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Amministrazione Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Abbonamenti Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla legge 7 agosto 1990 n. 250

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE Conversazioni e consigli di dieci famiglie italiane Disegni di Alfredo Pompilio Dellisanti MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE (Conversazioni

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

IL GRANDE IMBROGLIO DI MARE NOSTRUM

IL GRANDE IMBROGLIO DI MARE NOSTRUM a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 771 IL GRANDE IMBROGLIO DI MARE NOSTRUM 22 settembre 2014 INDICE 2 Introduzione Mare

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

Storia e civiltà d'italia. Il fascismo. Giorgio Cadorini Università della Slesia giorgio ad cadorini.org. Opava

Storia e civiltà d'italia. Il fascismo. Giorgio Cadorini Università della Slesia giorgio ad cadorini.org. Opava Storia e civiltà d'italia Il fascismo. Giorgio Cadorini Università della Slesia giorgio ad cadorini.org Opava Ideologia fascista? Il fascismo nasce come movimento, non come pensiero politico. La parola

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO S.M. Causa Pia d'adda di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Seguro di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Segrate (MI) S.M.

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA ELABORATO DAI DOCENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DIDATTICA 5 CIRCOLO anno scolastico 2012-2013 RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA TRAGUARDI DI COMPETENZA DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA

Dettagli

Cota: Lamiagiunta. Èl oradiresistere. Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura

Cota: Lamiagiunta. Èl oradiresistere. Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura Cota: Lamiagiunta nontraballa Èl oradiresistere Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura Retroscena «La mia giunta non traballa. Nei m o m e n t i difficili bisogna saper resistere». Roberto Cota,

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Referendum costituzionale 2006

Referendum costituzionale 2006 Referendum costituzionale 2006 L Istituto Cattaneo di Bologna ha effettuato alcune elaborazioni dei risultati del voto dato nel in occasione del referendum costituzionale. Fra i risultati più importanti

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

MANIFESTO per la Buona politica e per il Bene comune

MANIFESTO per la Buona politica e per il Bene comune Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione cattolica nel Mondo del Lavoro MANIFESTO per la Buona politica e per il Bene comune I Promotori del Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione

Dettagli

L E G I S L A T U R A. (Difesa) SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997. Presidenza del presidente GUALTIERI INDICE

L E G I S L A T U R A. (Difesa) SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997. Presidenza del presidente GUALTIERI INDICE S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A 4 a COMMISSIONE PERMANENTE (Difesa) 17 o R e s o c o n t o s t e n o g r a f i c o SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997 Presidenza del

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio.

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. Gen. B. Stefano Screpanti Nel porgere un sentito saluto agli illustri Deputati

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica.

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica. Premessa Giuseppe Nappi e Vittorio del Re sono tra i massimi esponenti Italiani nel panorama della consulenza alle reti sia dirette che Franchising. Negli ultimi dieci anni hanno sviluppato molte catene

Dettagli

Rassegna del 05/10/2015

Rassegna del 05/10/2015 Rassegna del 05/10/2015 INDICE RASSEGNA STAMPA Rassegna del 05/10/2015 Si parla di noi Avvenire 30/09/2015 p. 2 IL PAPA CONFORTA L'IMPEGNO CON L'AFRICA Mario Raffaelli 1 Corriere Del Trentino 01/10/2015

Dettagli

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Relazione dei Presidente CIDA, Silvestre Bertolini La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Prima di iniziare, vorrei ringraziare le autorità presenti in sala, che è sempre

Dettagli

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 Relazione Incontro del 30 Settembre 2008 BAMBINI ADOTTIVI E BIOLOGICI INSIEME IN FAMIGLIA Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 La genitorialità

Dettagli

LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO

LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO SPAZIO DEL PRESENTE Come si percepiscono i Capi e le Comunità Capi. Una serie di pensieri emersi dalle chiacchierate fatte nelle Zone e nelle CoCa. [siamo in emergenza

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Il Fascismo in Italia (1922-1936)

Il Fascismo in Italia (1922-1936) Il Fascismo in Italia (1922-1936) Le fasi del fascismo 1. Fase legalitaria (1922-1924) I Fascisti fanno parte di un governo di coalizione. Termina con le elezioni del 1924 e l uccisione di Matteotti. 2.

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

MANIFESTO PER PARMA UNITA

MANIFESTO PER PARMA UNITA MANIFESTO PER PARMA UNITA Parma è una città piena di risorse, ricca di intelligenze vivaci, di saperi e cultura, fatta da persone intraprendenti che non possono non avvertire la responsabilità di questo

Dettagli

Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV)

Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV) In collaborazione con: Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV) L Associazione Tiziana Vive A seguito del recente drammatico episodio di femminicidio che ha sconvolto la

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa Associazione di Volontariato per la promozione e lo sviluppo della Cultura della Legalità CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Milano, 3 settembre 2014. Progetti ed eventi per promuovere la Cultura

Dettagli

APPELLO A PAPA FRANCESCO PER TOR SAPIENZA

APPELLO A PAPA FRANCESCO PER TOR SAPIENZA RASSEGNA STAMPA APPELLO A PAPA FRANCESCO PER TOR SAPIENZA A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA TOR SAPIENZA; ACLI ROMA: CONDIVIDIAMO APPELLO MEDICINA SOLIDALE AL PAPA, ANCHE SOCIETA CIVILE FACCIA

Dettagli

Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire

Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire di Olivier Blanchard 10 luglio 2015 Gli occhi del mondo sono tutti puntati sulla situazione economica della Grecia e le parti coinvolte continuano

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

Non sapevo veramente cosa aspettarmi Pensavo sarebbe stato qualcosa di simile a quello che avevo fatto a casa mia a Briarwood. Pensavo di trovare famiglie senza casa, gente povera, e senso di isolamento.

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

SAN SALVATORE IN ALBUM tante facce per un solo volto

SAN SALVATORE IN ALBUM tante facce per un solo volto Città di SAN SALVATORE MONFERRATO REGIONE PIEMONTE - PROVINCIA DI ALESSANDRIA tel. 0131_233122 fax. 0131_238208 P.I. 00446660060 C.F. 80005590064 San Salvatore Monferrato la memoria del passato per progettare

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Precariato in Italia e Olanda

Precariato in Italia e Olanda Precariato in Italia e Olanda Gentile signora, Mi chiamo Tonnie van Bezouw e sono una studentessa olandese. Mi sono laureata in lingua e cultura italiana presso l Università Utrecht e al momento sto scrivendo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO L entrata alla scuola dell infanzia rappresenta per il bambino una tappa fondamentale di crescita. La scuola è il luogo dove il bambino prende coscienza della sua abilità

Dettagli

La Musica nel grembo

La Musica nel grembo La Musica nel grembo Un concerto di beneficenza per le mamme del mali martedì 16 giugno alle ore 20.30 Villa foscarini Rossi - stra Un evento organizzato da: Programma I bambini piccoli, compresi i neonati,

Dettagli

Emergenza rifugiati dalla Libia: ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni

Emergenza rifugiati dalla Libia: ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni 1) Emergenza rifugiati dalla Libia. Ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni di Matteo Colombo http://www.campusmultimedia.net/2013/03/27/emergenza-rifugiati-dalla-libia-ecco-cosa-non-hafunzionato-in-questi-due-anni/

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

ELENCO TITOLI - RASSEGNA DEL 30/03/2012

ELENCO TITOLI - RASSEGNA DEL 30/03/2012 ELENCO TITOLI - RASSEGNA DEL 30/03/2012 1. IL SECOLO XIX «IL PAPA HA INCONTRATO CHÀVEZ» MA A CUBA RESTA IL MISTERO 2. LA STAMPA È GIALLO SULL'INCONTRO TRA IL PAPA E CHAVEZ 3. IL MATTINO LA SEMINA DEL PAPA

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IL FASCISMO. La via italiana al totalitarismo

IL FASCISMO. La via italiana al totalitarismo IL FASCISMO La via italiana al totalitarismo LA MARCIA SU ROMA La Marcia su Roma (inizia il 27 ottobre) colpisce lo Stato nel pieno disfacimento dei suoi poteri. Facta si dimette il 28 ottobre. Il Re,

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

AUTO MUTUO AIUTO cos è?

AUTO MUTUO AIUTO cos è? AUTO MUTUO AIUTO cos è? L Auto Mutuo Aiuto è un processo, un modo di trattare i problemi concreti che ciascuno si trova a fronteggiare nella propria vita: malattie, separazioni, lutti, disturbi alimentari,

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno http://www.freelancenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=299:chiu sura-tar-salerno-de-luca-cirielli-commenti&catid=8&itemid=109 Il sindaco di Salerno

Dettagli

IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE

IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE 27 IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE Giorgio Vittadini Presidente Fondazione per la Sussidiarietà La crisi che ha recentemente colpito

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 Odg Fondi contrattuali, varie ed eventuali. Per l'azienda sono presenti: dott.ssa Valori, dott.ssa Biancheri, dott.ssa Battistoni, dott.ssa Pellegrini, dott. Orlando Valori

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Giovedì, 04.09.2014

RASSEGNA STAMPA Giovedì, 04.09.2014 RASSEGNA STAMPA Giovedì, 04.09.2014 Il Sole 24 Ore 1 Per gli stipendi pubblici blocco anche nel 2015 La Repubblica 1 Eterologa lo strappo dei governatori Il Secolo XIX - Ed. Levante 1 Eterologa al via

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA I II III PREMESSA PRINCIPI APPLICAZIONE 1 I. PREMESSA Il Gruppo LVMH ( LVMH ) intende essere il leader indiscusso nel settore dei beni di lusso. Il suo sviluppo e il suo

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

Rivoluzione Francese

Rivoluzione Francese Rivoluzione Francese Alla fine degli anni 80 del XVIII secolo la Francia attraversata una grave crisi economica: la produzione agricola era calata, le spese militari viste le numerose guerre erano aumentate,

Dettagli

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO Elaborazione e presentazione dei risultati del QUESTIONARIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI V PRIMARIA E II A-II B SECONDARIA I GRADO A.S. 2012/2013

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Pontificia Basilica Collegiata S. MARIA DELL ELEMOSINA Parrocchia Matrice Santuario Mariano Biancavilla SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Omelia del Prev. Agrippino Salerno 22-06-2014 Cari fratelli e sorelle!

Dettagli

Supplemento 1.2006 229

Supplemento 1.2006 229 Supplemento 1.2006 229 Augusto Barbera* Cercherò di rispondere alle domande di Enzo Cheli e magari ne farò qualcun altra. Come diceva prima Gentiloni ci sono stati due anni di discussioni aspre attorno

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono

Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono A BRACCIA APERTE Unità di apprendimento IRC sul Natale Anno scolastico 2013-2014 MOTIVAZIONI L esperienza personale intorno alla quale ruota tutto il percorso

Dettagli

IL bello di crescere

IL bello di crescere IL bello di crescere Zeta6a 8-11-2004 10:54 Pagina 1 L Associazione In.Famigliaia Costituita nel 1997 da un gruppo di genitori e di professionisti dell educazione, si propone di offrire un aiuto concreto

Dettagli

LE SFIDE DELLA SANITÀ AMERICANA

LE SFIDE DELLA SANITÀ AMERICANA INTRODUZIONE Di norma gli autori di un libro evitano di spiegare ai lettori com è nata l idea della loro creatura, come questa si è sviluppata e si è trasformata in un prodotto editoriale. Non lo fanno

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

UNIVERSITÀ PER STRANIERI PERUGIA CELI 3 CERTIFICATO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA LIVELLO 3 PROVA DI COMPETENZA LINGUISTICA.

UNIVERSITÀ PER STRANIERI PERUGIA CELI 3 CERTIFICATO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA LIVELLO 3 PROVA DI COMPETENZA LINGUISTICA. CELI 3 2 fascicolo UNIVERSITÀ PER STRANIERI PERUGIA CELI 3 CERTIFICATO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA LIVELLO 3 PROVA DI COMPETENZA LINGUISTICA (Punteggio della prova: 20 punti) Tempo: 45 minuti Cognome

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli