CORTISONICI 2011 PARTNER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORTISONICI 2011 PARTNER"

Transcript

1 catalogo 2011

2 CORTISONICI 2011 PARTNER CON IL SUPPORTO DI V A R E S E M A G A Z I N E Il compito di un festival cinematografico non è solo quello di presentare, dare visibilità ad opere di autori più o meno famosi. Un festival deve essere anche uno spazio di discussione, crescita, contatto tra più realtà. Cortisonici 2011 riparte da questa visione e si organizza sempre di più come un laboratorio dove giovani autori e spettatori possano interagire, incontrarsi, imparare e produrre audiovisivo. Diverse le piste scelte per raggiungere questo scopo: con Cortisonici LAB daremo la possibilità a giovani registi di sviluppare i propri progetti e successivamente di vederne alcuni prodotti. La sezione videoclip - Notturno giovani ci offrirà l occasione per discutere sulla contaminazione tra video e musica, con spazi di discussione ed un apposita sezione. Il concorso internazionale, quest anno impreziosito da opere provenienti da nazioni che non avevano mai partecipato al festival in precedenza, come Brasile, Corea del Sud, Polonia ed Ungheria, sarà giudicato come sempre da una giura tecnica, dalla giuria giovani e da quella popolare, composta ogni anno da oltre 1000 votanti. Accanto alla competizione principale crescono anche le vitali sezioni ragazzi, inferno e focus on. La prima quest anno registra la conferma di un Premio Unicef sul tema dei diritti dell infanzia e dell adolescenza: anche con questo importante riconoscimento, Cortisonici Ragazzi si conferma lo spazio vitale dove studenti ed insegnanti possono condividere esperienze e percorsi sul tema dell educare con l audiovisivo. Mentre l Inferno si conferma lo spazio notturno (quasi) senza regole dove esplorare tutto il cinema invisibile, il focus on quest anno esplora una nazione vicina e cinematograficamente molto nobile: l Ungheria. Ma una cosa resta anche quest anno invariata: leggerezza, calore e possibilità di interazione con il pubblico rendono Cortisonici uno spazio che ha la piccola presunzione di rendere per una settimana Varese una città più viva, attenta, internazionale e divertente. Speriamo di riuscirci anche quest anno. Massimo Lazzaroni Gianluca Gibilaro 03

3 CORTISONICI ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE Da quest anno Cortisonici non è solo il nome del festival ma anche della neonata associazione che lo organizza. L associazione nasce infatti dalla necessità di dare corpo e ufficialità ad una realtà ormai divenuta autonoma ed indipendente. In continuità con il lavoro svolto con Filmstudio90, che è e rimane partner privilegiato ed indispensabile del festival, abbiamo maturato nel tempo la convinzione che la nascita dell Associazione Cortisonici fosse un passaggio essenziale per la crescita di un evento che nutre grandi ambizioni. E così, grazie anche ad un territorio che ci ha sempre sostenuto ed incoraggiato, e consapevoli dell importanza del contributo di ogni singolo componente alla realizzazione di questo evento, l Associazione Cortisonici aspira a diventare un punto di riferimento sempre più autorevole e determinante per la compagine culturale della nostra Città, e non solo. Buon Festival a tutti! Greta Ghizzi Hagam: idee, voce, immagine alla cultura. Partner di Cortisonici dal 2004, Hagam è un impresa di comunicazione, che si è contraddistinta per la propensione a costruire progetti, prima che prodotti di comunicazione. Progettualità, coinvolgimento, dialogo o, per dirla alla Cluetrain Manifesto, conversazione: Hagam porta lo stesso approccio in tutti i suoi progetti, che siano di advertising o di web marketing, di brand identity o di produzione audiovisiva. Dal 2010 Hagam è partner del Teatro CheBanca! di Varese. Seguici su web: blog: Twitter: hagam_it CORTISONICI: 8 ANNI SENZA NESSUNA CAUTELA Quando nel 2004 è nata l idea di organizzare all interno di Filmstudio90 un paio di serate dedicate ai cortometraggi locali era difficile pensare a cosa sarebbe diventato, in otto anni, il Festival. Eppure gli ingredienti, già in quella edizione zero, c erano tutti. Un nome (Cortisonici), un logo bianco e azzurro e un idea, quella del corto come antidoto naturale alle annoiate visioni casalinghe da usare senza nessuna cautela. Ma soprattutto c erano i corti (di alterna qualità, ma i vincitori si sarebbero fatti notare anche in seguito), i protagonisti (elencarli tutti sarebbe troppo lungo) e soprattutto un pubblico numeroso ed entusiasta della proposta. Non si inventava nulla di nuovo, certo: si stava assistendo ad un esplosione del numero di festival di cortometraggi in Italia ed in Europa, dalla piccola rassegna locale ai grandi festival con tanto di mercato. Ma a Varese una proposta come Cortisonici mancava. Il cortometraggio è tante cose: una palestra per giovani registi in attesa del lungometraggio, una forma espressiva autonoma più libera visti i minori costi produttivi, uno spazio dove si contaminano i linguaggi (spot, video arte, videoclip), un biglietto da visita per i futuri professionisti del settore. Ma soprattutto - lo abbiamo scoperto col tempo - è una forma espressiva che incontra la curiosità del pubblico, che trova nei festival - in un festival come Cortisonici - un occasione per confrontarsi con produzioni indipendenti, fresche, stimolanti e per vivere spazi temporanei a basso costo capaci di modificare temporaneamente ritmi e luoghi di una città, creando spazi di discussione. Dissolvenza a nero, assolvenza da nero. sette anni dopo. L edizione 2010 ha attirato seimila spettatori nella città giardino. I corti presentati a Varese sono stati portati in Belgio e in Corea del Sud. Ma il festival è, per molti versi, ancora quello dell inizio: semplice nella formula (ingresso gratuito, 4 sezioni ed eventi speciali), ma sempre più complesso nell organizzazione: Cortisonici è il risultato di un intenso scambio di idee, risorse e proposte tra una rete fittissima di soggetti impegnati tutto l anno. Associazioni culturali e di volontariato, agenzie di comunicazione, cooperative che si occupano di progetti educativi e culturali, enti pubblici, sponsor privati e soprattutto tanti, tantissimi appassionati di cinema. Così, Cortisonici sta diventando sempre più laboratorio per il cinema di domani. In questa logica si inseriscono le novità 2011: cortisonici LAB, una settimana di workshop per giovani registi dove costruire il proprio cortometraggio con professionisti, e la sezione videoclip, organizzata in collaborazione con il progetto Notturno Giovani. Il programma, anche quest anno ampio ed audace, riflette l immagine del pubblico di Cortisonici, aperto e curioso: gli spettatori interagiscono e partecipano, anche grazie al voto del pubblico ed ai tanti momenti che consentono incontri e scambi con i numerosi ospiti del festival, tra musica e feste. Abbiamo sempre pensato che fosse giusto provare ad aprire il Festival al di là del circolo ristretto degli appassionati e dei cultori del cinema d autore e d essai, per coinvolgere un pubblico di non-addetti ai lavori quanto più largo possibile. Un festival in costante movimento, che ogni anno cambia cercando di rimanere fedele allo spirito di quelle due serate di qualche anno fa, quando qualcuno disse: perché no, proviamo

4 GUIDO CHIESA LABORATORIO PER LO SVILUPPO DI CORTOMETRAGGI Cortisonici LAB è un laboratorio per lo sviluppo di progetti di cortometraggio: una settimana intensiva, dal 18 al 24 marzo, nella quale 14 giovani artisti di età compresa fra i 20 e i 35 anni, selezionati attraverso un bando pubblico, partecipano a un ciclo di workshop. Confrontandosi con professionisti del settore, i partecipanti approfondiscono il proprio progetto, sviluppano soggetto e sceneggiatura, piano produttivo e di riprese. Ai progetti ritenuti migliori, Cortisonici LAB assegnerà un contributo economico per la realizzazione e garantirà un supporto per la distribuzione nei festival italiani e stranieri. Cortisonici LAB intende contribuire alla valorizzazione della creatività giovanile in campo cinematografico, offrendo a giovani artisti opportunità concrete per sviluppare, realizzare e diffondere il loro progetto artistico. Cortisonici LAB è organizzato da Cortisonici - Associazione di Promozione Sociale in collaborazione con Totem Cooperativa Sociale e Associazione Amici di Piero Chiara, e con il contributo di Fondazione Cariplo. Regista e sceneggiatore. Studia regia a New York dove ha modo di collaborare con cineasti di prima grandezza come Michael Cimino e Jim Jarmusch. In Italia, si dedica anche alla critica cinematografica e musicale collaborando a testate di settore (Duel, Buscadero e Rumore). Nel 1991 esordisce con il primo lungometraggio, Il caso Martello, interpretato da uno straordinario Felice Andreasi nei panni di un ex partigiano dato da tutti per disperso. Nel 2000, alla Mostra del cinema di Venezia, presenta la sua opera più ambiziosa, Il partigiano Johnny, dall omonimo libro di Beppe Fenoglio, con Stefano Dionisi. Nel 2002 vince il Festival dei popoli di Firenze con il documentario Alice è in paradiso. Torna al cinema di finzione nel 2004 con Lavorare con lentezza, scritto insieme al collettivo dei Wu Ming e dedicato all avventura di Radio Alice, a Bologna, nel Nel 2007 un nuovo film, Le pere di Adamo, conferma il regista come uno dei migliori documentaristi italiani, questa volte alle prese con curiosi esperimenti di meteorologia comparati ai flussi del traffico stradale. Nel 2008 cambia completamente genere e realizza la prima fiction prodotta da Sky Italia, Quo vadis, baby? dall omonimo romanzo di Grazia Verasani e dal film di Gabriele Salvatores, interpretato dalla stessa protagonista, Angela Baraldi. L ultimo titolo di Guido Chiesa, Io sono con te, distribuito lo scorso autunno, è un insolito ritratto di Maria, madre di Gesù, basato sul Vangelo di Luca e alcuni testi apocrifi. Con il contributo di IO SONO CON TE Regia: Guido Chiesa Italia, 2010, 102 Maria è una giovane figlia di pastori, promessa in sposa a Giuseppe, un vedovo con due figli. Maria dopo aver lasciato la propria casa presto ravvisa le storture del mondo patriarcale che la circonda, a partire dalla famiglia del marito, dove detta legge il fratello più anziano di Giuseppe, Mardocheo. L atteggiamento solare e determinato della ragazza, protettivo nei confronti dei bambini, suscita l indignazione del capofamiglia e di quanti sono convinti della necessità di impartire loro punizioni, disciplina e sottomissione. Maria, dando alla luce suo figlio Gesù, si troverà di fronte a scelte decisive, che la trasformeranno a volte e suo malgrado, in pietra dello scandalo. Io sono con te, distribuito lo scorso autunno, è un insolito ritratto di Maria, madre di Gesù, basato sul Vangelo di Luca e alcuni testi apocrifi. Così lo definisce Lietta Tornabuoni: Un film colto, molto interessante, bello, che colloca la storia nel proprio ambiente e nel proprio tempo: senza alcuna mancanza di rispetto, con una lieta serenità molto rara. Naturalmente, il cuore del film e il suo elemento più importante è il rapporto tra madre e figlio: del quale il legame tra Maria e Gesù è soltanto l esempio più rilevante e universalmente noto

5 PIERPAOLO PIRONE FRANCO BOCCA GELSI Sceneggiatore e regista, ha lavorato in diversi campi dell audiovisivo scrivendo dai cartoni animati alle fiction tv. Fa parte del team di autori del celebre serial televisivo I Cesaroni, e attualmente sta collaborando alla stesura dei copioni della quinta e della sesta stagione. Per il cinema ha scritto, insieme a Giorgia Cecere, Il miracolo di Edoardo Winspeare (2003), tra i migliori film del regista salentino, mentre uscirà a marzo nelle sale Il primo incarico con Isabella Ragonese, presentato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia, esordio alla regia di Giorgia Cecere da Pirone sceneggiato. Come regista, ha diretto il documentario La settimana della sposa (2007), ambientato nella comunità arbereshe della Basilicata. IL MIRACOLO Regia: Edoardo Winspeare Sceneggiatura: Giorgia Cecere e Pierpaolo Pirone Italia, 2003, 93 Tonio è un bambino di 12 anni. Un giorno viene investito da un automobilista (Cinzia) che poi scappa spaventata senza prestargli soccorso. Prima di perdere i sensi, Tonio vede qualcosa che cambierà la sua vita. Portato in ospedale si risveglia dal coma. Lì, aggirandosi per i corridoi e le stanze durante la notte, viene casualmente in contatto con un uomo in fin di vita: l elettrocardiogramma sul monitor è una linea piatta, ma quando Tonio gli si avvicina e lo tocca, il suo cuore riprende il battito normale. E stato un miracolo? Franco Bocca Gelsi è un produttore indipendente milanese. Ha prodotto i lungometraggi Fame Chimica di Paolo Vari e Antonio Bocola, L Estate d Inverno di Davide Sibaldi e Fuga dal Call Center di Federico Rizzo, oltre ai documentari L importanza di essere scomodo - Gualtiero Jacopetti di Andrea Bettinetti, Linea Rossa di Enzo Coluccio e Franco Bocca Gelsi, e La via del Ring di Daniele Azzola. Formatosi alla Holden School di Baricco, a Eave (Luxembourg) e ad Eurodoc (France), insegna oggi alla scuola civica di Cinema di Milano e alla Naba (Nuova accademia di Belle Arti). È presidente di Apil (Associazione Produttori Indipendenti Lombardia). Ha in produzione La festa di Simone Scafidi, La via del Rugby di Donato Pisani e Altrove di Vittorio Rifranti. LABORATORIO PER LO SVILUPPO DI CORTOMETRAGGI CREDITS Coordinatore progetto: Massimo Lazzaroni Segreteria organizzativa: Sofia Gallo Galeron Staff tecnico progetto e comitato di dei progetti: Mauro Gervasini, Gianluca Gibilaro, Massimo Lazzaroni Sito e materiali promozionali: Hagam Ufficio Stampa: Bambi Lazzati, Amici di Piero Chiara Consulenza per progettazione e rendicontazione: Cristina Ronzoni - CCS Tutor laboratorio 2011: Mauro Gervasini, Gianluca Gibilaro, Alessandro Leone, Gabriella Pedranti. Si ringraziano: Daniela Giunta, Elena Emilitri - Informa Giovani Varese 08 09

6 VIDEOCLIP Quasi il vecchio sogno d arte totale delle avanguardie: cinema, musica, teatro, poesia, computer art che interagiscono nello spazio di pochi minuti. Così lo scrittore Pier Vittorio Tondelli descriveva il video musicale. Cortisonici da anni esplora queste contaminazioni, con particolare attenzione ai linguaggi giovanili. Da questa tensione e da una collaborazione col servizio Informagiovani e Politiche Giovanili del Comune di Varese e tutti i partner del progetto Notturno Giovani, nasce la sezione videoclip, che va ad affiancare il concorso internazionale ed i premi Cortisonici Ragazzi. Un concorso riservato a tutti gli autori di videoclip musicali di band composte da musicisti di età inferiore ai 35 anni e con base nel terriorio della Regione Lombardia, Verbano - Cusio - Ossola e Canton Ticino. L esplorazione dell universo videoclip non si ferma al concorso per band giovanili. Cortisonici proporrà un workshop per appassionati ed addetti ai lavori con Marco Manetti, autore con il fratello Antonio, di svariati videoclip musicali, tra cui quelli de Er Piotta, Alex Britti, Flaminio Maphia, Dj Enzo, Assalti Frontali, Tiromancino e Riccardo Senigallia, Mariella Nava, Mietta, Ragazzi Italiani, Bagatto, Sergio Cammariere e dell ultimo successo sanremese di Max Pezzali Il mio secondo tempo. WORKSHOP con Marco Manetti Marco e Antonio Manetti, più noti come Manetti Bros, hanno curato la regia di molti videoclip tra cui quelli del Piotta Dimme qual è il nome, Il super cafone e La mossa del giaguaro ; di Alex Britti Solo una volta, Gelido e Mi piaci ; dei Flaminio Maphia Rastafestagangsta, Balla e dalla e La gabbia ; HH 360 di DJ Enzo; Trilogia Assalti (Banditi, Notte D acqua, Tolleranza Zero) degli Assalti Frontali; di la Comitiva Nottetempo ; dei Tiromancino e Riccardo Senigallia Strade. La loro ultima fatica è il videoclip per Il mio secondo tempo di Max Pezzali. NOTTURNO GIOVANI IL PROGETTO GIURIA VIDEOCLIP Notturno Giovani è un progetto musicale incentrato sul protagonismo giovanile che propone oltre al concorso musicale per band emergenti giovanili Va sul Palco, anche workshop e tavole rotonde sulla musica. Quest anno Notturno Giovani ha voluto allargare i suoi orizzonti anche al mondo del videoclip. Ecco dunque la speciale sezione Videoclip all interno della rassegna Cortisonici ed un workshop sulle tecniche e i linguaggi del videoclip in compagnia di uno dei Manetti Bros. Notturno Giovani rientra nell ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall Anci - Associazione Nazionale Comuni Italiani. Tra gli innumerveoli partner del progetto di cui il Servizio Informagiovani e Politiche giovanili del Comune di Varese ne è capofila vi sono la coop. soc. Naturart, le case discografiche Tube Records e Ghost Records e il CFM di Barasso. La rete Notturno Giovani prevede anche la collaborazione con la Provincia di Como e la coop. Mondovisione di Cantù (CO), il Comune di Verbania, il Comune di Bilbao col loro concorso internazionale Bilborock. Quest anno il progetto vanta anche la collaborazione con MTV, che in qualità di sponsor tecnico, valuterà i videoclip della speciale sezione Notturno Giovani di Cortisonici. A giudicare i videoclip in concorso nella sezione Notturno- Giovani Videoclip sarà una giuria d eccezione: la redazione di MTV - Music Television, indiscusso punto di riferimento per la musica italiana e internazionale in TV e online

7 GhetteScucite Scappare in Africa Regia di Pigi Capoluongo Il gruppo Ghettescucite nasce dieci anni fa come progetto solitario di Pg, allora vocalist degli Occhi Bassi, dopo il suo allontanamento dalla band. Dopo aver dato vita con Gianluca Grasso agli Incredibili Amici di Felice, Pg si lascia influenzare dalla musica rebetica e gitana, contaminando l anima grunge dei ghettescucite con sonorità che si spostano sempre più sul mediterraneo. I testi rimangono invece sempre legati al sociale e a una vena riottosa di nichilismo romantico. Lovebird - Euforica Regia di Jacopo Manghi Il gruppo I Lovebird nascono nel 2009 dalle ceneri dei Bredford, band attiva dal 2002, con la quale hanno condiviso il palco con artisti di fama internazionale quali i Lagwagon, Yellowcard, Satanic Surfer e molti altri. Il progetto punta su un sound che riporta ad un mondo in cui il rock n roll, il punk ed il grunge ascoltati danno vita ad una miscela che difficilmente lascia immobili. The V.AC. - Walkin with a Crown Regia di Riccardo Bernasconi Il gruppo The V.AC. nasce nel 2001 da due coppie di fratelli amici fin dall infanzia, i fratelli Zanda e i fratelli Pedrazzini. Negli anni il progetto si evolve insieme ai suoi componenti. Il gruppo si esibisce dal vivo in Ticino e nella vicina Italia e, dopo tre registrazioni casalinghe, la band sta lavorando al proprio primo EP. HugaFlame Resterai sola Regia di Ivano Poretti Il gruppo HugaFlame è un gruppo formato da Dino Dispenza in arte Dydo, rapper e autore, Livio Perrotta in arte Livio, produttore musicale, rapper, cantante ed autore e Fabio Freddi in arte Ronin, DJ, turntablist e beatmaker. Il gruppo si forma nel Nel 2002 esce Che Sfiga!, primo album autoprodotto contenente il brano Stupida squola. Il è l anno del secondo album autoprodotto, Notte&Giorno, mentre nel 2006 vede la luce Generazione fuori controllo. Nel 2007 esce Facce da Huga, terzo album ufficiale del gruppo. Il disco ottiene download in 2 settimane e in meno di un anno e gli Huga diventano Gruppo più cliccato del web nel 2008 nella categoria Indie-Pop. NOTTURNO GIOVANI Insooner Praga Dorata Regia di Gian Maria Gallicchio Il gruppo Gli Insooner nascono nel 2003, ma è dal 2006 con un nuovo ingresso nella band che avviene un radicale cambiamento sia nella musica che nell attitudine: testi in italiano che lasciano spazio a suoni sperimentali e a una buona dose di rock, con riferimenti a Dredg e Verdena. Nell estate del 2009 iniziano le registrazioni di Assemblando oceani per annegare in pace, il loro primo album, prodotto da Daniele Landi, e contenente 9 tracce di alternative rock sperimentale, rigorosamente in italiano. Go! - End of Lightyear Regia di Vania Di Fiore Il gruppo Go! è una rock band con influenze alternative, indie, pop, acoustic, dance e punk nata nel 2010 dalle ceneri di The Scumbag, una pop punk band attiva dal La musica è la miglior colla per tenere unito questo mondo, l energia che ci consente di vivere la nostra vita, e che spesso ci salva tutti. Quando una persona vuole lasciarsi tutto quello che non va alle spalle, ha bisogno di carica positiva e delle giuste sensazioni per andare avanti. Questo è lo spirito con cui i Go! fanno musica. Deceit Ain t Something Regia di Marco Tridello Il gruppo Nata come cover band con riferimenti come Foo Fighters, Queens of the Stone Age, Alice in Chains, Soundgarden, Mad Season e Pearl Jam, nell autunno 2009 la band inizia a scrivere la propria musica, che alla fine di settembre 2010 diventa un EP. FUORI CONCORSO Anche tu Rubi Regia Finardo Bricca Il gruppo Omar Stellacci is a fabulous man, was born in 1975 and lives in L.A., California

8 IN CONCORSO Ronaldo Regia: Jan Mettler Svizzera, 2010, 2K, 6 min Sceneggiatura: Jan Mettler Fotografia: Jan Mettler Montaggio: Ja-Eric Mack Musica: Pierre Funck, Adrian Pfisterer Interpreti: Patrick Pereira da Costa Una sfida spettacolare che vi lascerà senza fiato. El Cortejo Regia: Marina Seresesky Spagna, 2010, HD - 35mm, 14min Sceneggiatura: Marina Seresesky Fotografia: Roberto Fernández Montaggio: Julio Salvatierra Musica: Mariano Marín Interpreti: Mariano Llorente, Elena Irureta Capi è il becchino più anziano del cimitero. Abituato a lavorare tra il dolore degli estranei e gli scherzi dei suoi colleghi, c è solo una persona in grado di distrarlo dalla sua routine quotidiana. Ogni mese, negli ultimi due anni, aspetta che Marta porti i fiori alla tomba del proprio marito. Lei è l ultima speranza per Capi. Al Servizio Del Cliente Regia: Beppe Tufarulo Italia, 2010, HD, 5,35 Soggetto e Sceneggiatura: Fabrizio Bozzetti Fotografia: Flavio Toffoli Montaggio: Stefano Cravero Musica: Le-Li e Mange Tout Interpreti: Giampiero Judica, Lucia Mascino In un supermercato di provincia, le giornate passano noiose e ripetitive. Almeno fino a quando i dipendenti non trovano un modo decisamente più divertente di intendere l attenzione verso il consumatore... Jazz Regia: Gaël Lemagnen Francia, 2010, 2:35, Sceneggiatura: Gaël Lemagnen e Mathieu Nieto Fotografia: Richard Berthou Montaggio: William Bruce Gross Attori: Yoann Lemagnen, Hélène Vivies, Friedrich Lauterbach Francia. Appena sceso dal palco, un trombettista deve correre per salvare la propria sorella dalla morsa pericolosa di un giro di prostituzione. Per una notte, si scontrerà nuovamente con quella realtà di violenza e crimine che aveva caratterizzato il suo passato. Birthday Regia: Sándor Csukás Ungheria, 2010, 35mm, 10 min. Sceneggiatura: Kata Oláh Montaggio: Thomas Ernst Fotografia: Sándor Csukás Musica: Gergö Barcza Interpreti: Fanni Abonyi, Noé Barcza, Ágoston Csehi, Márton Csukás, Ilona Eiman, Rebeka Jablko, Salamon Jablko, Antal Cserna 7 bambini seduti intorno a un tavolo. Celebrano un compleanno. Il cameriere serve la cena. La torta non arriverà mai. Da dove vengono questi bambini e dove vanno? È tutto reale o è un sogno? Sappiamo cosa ci circonda? Cuando Corres Regia: Mikel Rueda Spagna, 2010, Scope 1:2,35, 5 min Sceneggiatura: Mikel Rueda Fotografia: Álvaro Gutiérrez Montaggio: Goyo Villasevil, Eloy González Suono: Andrea & Lucas Serrapiglio, Andrea Ferrari Interpreti: Eduardo Fernández, Antonio Salazar Quando corri, puoi sentire soltanto le tue ombre e il tuo fiato. Nient altro. Naiá e a Lua Regia: Leandro Tadashi Brasile, 2010, 35mm, 13 min Sceneggiatura: Leandro Tadashi Fotografia: Thaisa Oliveira Montaggio: Thaìs Bologna Musiche: Victor Kisil Interpreti: Livian Ará Mirim De Lima, Brandina Benites Guarani La giovane indiana Naiá si innamora della luna dopo aver ascoltato le storie degli anziani della tribù su come nascono le stelle in cielo. Los 4 McNifikos Regia: Dávila Wood Tucker Spagna, 2010, HD, 5 32 Sceneggiatura: Dávila Wood Tucker Fotografia: Peio Arizmendi Montaggio: Osvaldo Li Musiche: Aitor García Interpreti: Jokin García, Alvaro Barañano, David Abad Canal Erandio, un piccolo enclave delle periferie nord di Bilbao, si risveglia. 30 anni fa, 3 ragazzini spopolarono tra le strade del loro paese, anticipando il famoso movimento B-Boy della fine degli anni 70 di New York City: Jon, Pedro e Xabier o, come preferivano essere chiamati, i 4 MacNifikos IN CONCORSO 14 15

9 The Final Race Regia: Kim Jin Tae Corea, 2010, 11 min. Sceneggiatura: Kim Jin Tae Interpreti: Uh Joo Sun, Yang Gwi Rae, Ko In Bum Un contadino e il suo sogno: un carretto a motore per battere il suo rivale di sempre in un ultima gara. Tzirk Regia: Riccardo Bernasconi, Francesca Reverdito Italia, 2010, Super16mm, 7 min. Soggetto: Riccardo Bernasconi, Francesca Reverdito Sceneggiatura: Riccardo Bernasconi, Francesca Reverdito Fotografia: Michael Bonito Montaggio: Riccardo Bernasconi Interpreti: Sarah Marianova Drakon, Karl Pravdovic In un circo decadente l uomo più forte del mondo non riesce più a sollevare il suo elefante. La trapezista mette a rischio la propria vita in un ultimo disperato tentativo di aiutare l uomo che ama. El Vendedor del Año Regia: Coté Soler Spagna, 2010, 35mm 1:1,85, 14 min Soggetto: Coté Soler Sceneggiatura: José Ramón Soriano Fotografia: Carlos Ferro Montaggio: Ivan Pleite, Nano Usleto Suono: José Antonio Pereira Interpreti: Fernando Cayo, Javier Gutiérrez, Luisa Fernandez Dietro una delle più spietate multinazionali c è solo una cosa: l uomo. Il Pianeta Perfetto Regia: Astutillo Smeriglia Italia, 2010, 2D Anim. Col., 8, 16:9. Sceneggiatura: Astutillo Smeriglia Animazioni: Astutillo Smeriglia Montaggio: Astutillo Smeriglia Suono: Max Jacob Musiche originali e clavicembalo: Dj Parkinson Voce Narrante: Guglielmo Favilla Un pianeta dove c è sempre bel tempo, i soldi crescono sugli alberi e i semafori sono sempre verdi. Smolarze (Charcoal Burners) Regia: Piotr Zlotorowicz Polonia, 2010, 16/9, 15 min. Sceneggiatura: Piotr Zlotorowicz Fotografia: Malte Rosenfeld Montaggio: Barbara Snarska Musica: Eva Bogusz Una tenera osservazione della quotidianità di una coppia di carbonai; una favola ambientata in un mondo perduto, ma senza consueto finale... e vissero felici e contenti. Screwdriver Regia: Max Croci Italia, 2010, HD, 15 min. Soggetto e sceneggiatura: Massimo Piesco Fotografia: Alessandro Zonin, AIC. Montaggio: Costumi: Alessandra Robbiati Musica: Sam Paglia Interpreti: Anna Della Rosa, Linda Gennari, Eleonora Mazzoni, Roberta Mengozzi Produzione: Gianfilipp Napolitano, Marco Crepaldi, Max Croci Estate anni 60, quattro donne dell alta borghesia milanese si dirigono verso il loro posto al sole a folle velocità. Ma quando investono un pedone... Siamo sicuri che l Italia sia cambiata? Jellyman Regia: Piros Zánkay Ungheria, 2010, 35mm, 16. Sceneggiatura: Piros Zánkay Fotografia: Martin Szecsanov Montaggio: Judit Czakó Musica: Eva Bogusz Interpreti: Gizella Molnár, Daniel Young, Béla Paczolay, Márton Nyitrai, Xénia Fekete Una grande pentola contente gelatina, in un piccola casa durante una lunga e buia notte d inverno. Il cibo è stato cucinato. Una vita è stata creata. La Terrible Malediction Regia: Papet Stephane Belgio, 2010, 35mm, Soggetto: Comedy Horror Absurd Sceneggiatura: Papet Stephane Fotografia: Michael Pirard Montaggio: Bruno Pons Suono: Max Jacob Musica: Pascal De Zan Interpreti: Julie Basecqz, Serge Baudoux, Stephane Delvigne L auto di Lea si ferma nel bel mezzo della foresta. Da sola, Lea si perde nel disperato tentativo di trovare qualcuno che possa aiutarla, ma si ritroverà a danzare col diavolo... Siamo di fronte al classico film d orrore? Un Novio De Mierda Regia: Borja Cobeaga Spagna, 2010, HD, 3 30 Sceneggiatura: Borja Cobeaga Fotografia: Alfonso Postigo Montaggio: Héctor Prieto Musica: Roberto Fernández Interpreti: Bárbara Santa Cruz, Ernesto Sevilla Una ragazza non vede il suo ex fidanzato da quattro mesi, quando inaspettatamente riceve una sua visita. IN CONCORSO 16 17

10 V A R E S E M A G A Z I N E CORTISONICI RAGAZZI Viva! Varese Magazine Nata con l edizione 2010 di Cortisonici, Viva! Varese Magazine è media partner dell edizione 2011 del festival. Prima rivista free press mensile dedicata agli eventi di Varese e provincia, in poco più di un anno è diventata il punto di riferimento dell informazione del settore: distribuita capillarmente su tutto il territorio con oltre cento punti di distribuzione, ha conquistato migliaia di lettori che seguono con costanza il fermento culturale e ricreativo di Varese. Un agenda ricca di appuntamenti che spaziano dal puro divertimento a forme di intrattenimento culturale insieme ad articoli dedicati e precisi nei contenuti costituiscono il carattere unico e originale di Viva! Varese Magazine. 2011: L ANNO DEI DIRITTI Arrivano da tutta Italia, carichi di entusiasmo e di freschezza, di inventiva e voglia di esprimersi: sono i film che partecipano alle sezioni Ragazzi Under 13 e Ragazzi Over 13 del festival. Dalla visione dei cortometraggi selezionati emergono come sempre istanze comunicative mature e originali, talvolta ardite. Troviamo così tre cortometraggi sul ruolo della donna, in particolare sul significato che possono assumere un abuso sessuale o una violenza in un contesto come quello adolescenziale. Una componente sempre presente nel novero delle opere inserite in concorso è l attenzione per l ambiente, quest anno focalizzata sugli aspetti della salvaguardia delle risorse naturali del pianeta e del riciclo. Va citata anche la tematica della valorizzazione delle diversità individuali e della multiculturalità, argomento ricorrente in un nutrito gruppo di corti, sia come nucleo centrale che come elemento di supporto che attraversa trasversalmente le opere. Fra di esse molti dei film che concorrono al Premio Unicef: un fiume in piena che rompe gli argini ed inonda Varese di creatività e diritti. Sono moltissimi gli studenti che hanno risposto al nostro appello, producendo opere personali e originali, spesso nate da una riflessione sulla propria condizione di bambini, ragazzi e adolescenti. Un lavoro di introspezione da parte dei giovani autori, che nella maggior parte dei casi non si limitano a restituire al pubblico l immagine che hanno di sé, ma dipingono un affresco corale che riguarda i più svariati aspetti della realtà che li circonda. Si individuano gli ostacoli che talvolta non permettono ai giovani residenti in Italia di soddisfare i bisogni che dovrebbero essere garantiti e tutelati dalla Convenzione sui Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza, si ipotizzano nuovi diritti da salvaguardare ma si guarda anche a quegli angoli di mondo, talvolta neppure troppo remoti, dove le istanze della Convenzione vengono quotidianamente ignorate e calpestate. Cortisonici Ragazzi non è soltanto la vetrina dove i giovani filmakers possono mostrare le loro opere, ma in primis la fucina dove queste esperienze multimediali, didattiche ed educative si incontrano, si confrontano, si completano, dove nuove sinergie si formano e nuove idee si forgiano. Idee-armi che scardinano pregiudizi, combattono ipocrisie e difendono ideali, che sapranno cavalcare l onda della comunicazione audiovisiva e trasformarsi da corpus di concetti a flusso di immagini in movimento. È un processo inarrestabile e contagioso, un morbo che il nostro festival contribuisce a veicolare con fierezza ed orgoglio, seguendo con interesse ed apprensione il percorso clinico degli studenti che l hanno contratto. Si pensi ad esempio alla maturazione di stile delle opere di alcuni istituti scolastici che ogni anno, puntualmente, ci sostengono con l invio dei propri lavori, oppure a quelle scolaresche che l anno prima partecipano al festival come spettatrici e l anno dopo come concorrenti, o anche al caso di quei ragazzi di Gallarate che tra un interrogazione e un compito in classe hanno trovato il tempo di volare a New York per farsi premiare con il loro spot. Michele Orlandi 18 19

11 CONCORSO UNDER 13 Scuola Primaria Nel Mondo Dei Videogiochi Scuola Primaria L. Guerricchio di Matera, 4 Trasformare la realtà in un videogioco, con lo scopo di proiettare all esterno il mondo interiore dei bambini ricco di desideri, sogni, paure ed emozioni. Nuovi Diritti? Scuola Primaria di Galbiate (LC), 6 45 Diritto ad avere tempo libero, a sporcarsi, ad avere coccole! I bambini vorrebbero inserirli nella Carta Internazionale dei Diritti del Fanciullo. I Traslochi di Rosa Dao Scuola dell Infanzia Borgo Crocetta e Laboratorio Immagine2 Città di Torino ITER, 2 20 Il diritto ad avere una famiglia, la nascita e gli affetti familiari. Film nato dall esperienza di 25 bambini della scuola dell infanzia di Borgo Crocetta, che hanno realizzato la mostra Lessico Famigliare presso la Fondazione Mez. Meno Carta a Dismisura Scuola Primaria S. Stefano di Lecco, 3 Due spot per lanciare un unico messaggio: ricicliamo la carta, ne guadagna l ambiente! Music Power Istituto Comprensivo Ponte San Nicolò (PD), 5 45 Il potere della musica raccontato in questo allegro videoclip musicale sulle note di una canzone hip hop scritta, musicata, arrangiata, suonata, cantata e registrata dai bambini. Siamo Una Scuola Fortissima Scuola Primaria E. Medea di Varese, 3 35 Videoclip musicale in cui bambini esprimono il loro punto di vista sulla scuola che frequentano. Esprimiti! Scuola Primaria Rodari di Oleggio (NO), 0 55 Spot ironico sulla libertà di espressione. Felicità Scuola Primaria C. Collodi di Verderio (LC), 5 50 Quando sei felice? Un breve spaccato con interessanti riflessioni dei bambini sul tema. L Inaffondabile Istituto Comprensivo Ponte San Nicolò (PD), 1 47 Una disavventura in mare mitigherà il senso di superiorità dei marinai della grossa nave L Inaffondabile, provenienti da diverse regioni d Italia. FUORI CONCORSO Alice Nel Paese Di Pandora Scuola Primaria E. Fermi di Montecassiano (MC),15 Alice sbaglia coniglio e finisce catapultata, anziché nel Paese delle Meraviglie, nel pianeta di Pandora, location principale del colossal Avatar. Qui andrà incontro a mille disavventure e pericoli nella continua ricerca di uscita dall ostile pianeta. CONCORSO UNDER 13 Scuola Secondaria Combattiamo i Pregiudizi Scuola Secondaria di Primo Grado di Casorate Sempione (VA), 3 30 I pregiudizi sono come colpi di pistola, fanno male. Teniamoli lontani dalle nostre aule! Semprescuola Scuola Secondaria di Primo Grado Cappella Curzi di San Benedetto del Tronto (AP), 5 Un film corale in cui ogni tradizionale gerarchia è azzerata: ogni studente è coautore. L opera è girata con telecamere, macchine fotografiche e cellulari di vario tipo e qualità. Il Professor Damiani Scuola Secondaria di Primo Grado G. Venisti di Capurso (BA), Ci sono défaillance inconsapevoli, che gli adulti non sanno capire, i più piccoli, invece, vanno oltre e dimostrano di essere intelligenti e solidali

12 A Rugby Player Istituto Comprensivo Vaccarossi di Cunardo (VA), Fuori dalla scuola domande e commenti si susseguono: come sarà il nuovo compagno di classe? Viviamo Uniti nella Diversità Scuola Secondaria di Primo Grado di Casorate Sempione (VA), 2 La scuola multietnica come un magnifico dipinto corale da valorizzare e salvaguardare. A Trash Life Istituto Comprensivo A. B. Sabin di Segrate (MI), 2 54 Una bottiglia di plastica racconta la sua breve storia con la speranza di essere utile. Riprese in soggettiva. Cittadinanza e Costituzione Scuola Secondaria di Primo Grado di Bellano (LC), 1 45 Uno spot per dire che ognuno di noi nella vita civile ha diritti, ma anche responsabilità. CONCORSO OVER 13 Vita: Evitare Accuratamente Di Leggere L Etichetta ITS Casula di Varese, 6 25 Chi sono gli adolescenti? Incarnano sterili stereotipi o sanno essere genuinamente se stessi? Articolo 6 Liceo scientifico L. Da Vinci e classico G. Pascoli di Gallarate (VA), 1 40 Spot costruito sull articolo 6 della Convenzione sui Diritti dell Infanzia dell Unicef. Niente Istituto Tecnico Stat. L. Casale di Vigevano (PV), 9 Elena e Chiara, due liceali, decidono di organizzare una festa approfittando della casa libera. Durante la serata Chiara si allontanerà dalla festa, lasciando l amica da sola.. Strappa e Vinci Liceo Scientifico L. Da Vinci di Adelfia (BA), 11 La vita è strana, può essere un gioco e tutto in un attimo può cambiare. Kitchen Stories Centro di Accoglienza per Stranieri Minori Puzzle di Como, 8 Alcuni ragazzi ospiti del centro di accoglienza raccontano se stessi attraverso la tradizione culinaria dei propri paesi d origine. Indelebile Liceo Internazionale Classico e Linguistico D. Crespi di Busto Arsizio (VA), 8 Un tatuaggio contrastato, sofferto, condiviso suggella nel tempo l amicizia di tre ragazzi: Maria, Mirko e Michela. Riuscirà un segno indelebile a superare l oblio del tempo? Cuore Ingenuo Istituto Tecnico Commerciale C. Colombo di Sanremo (IM), 10 Tutte le passioni ci fanno commettere errori, ma solo l amore ci induce a fare quelli più pericolosi... namastè Centro Incontri di Compiobbi - Fiesole (FI), 6 33 Le tre lettere maiuscole all interno del titolo sono le iniziali dei tre protagonisti (Andrea, Marina e Alessio), tre tipologie di ragazzi: il bullo, lo sfigato e l eterna indecisa. Dai Voce Al Tuo Silenzio Liceo Artistico di Lecco, 1 41 Due spot per urlare che troppe volte la violenza su una donna è silenzio. The Addiction IS G. Falcone di Gallarate (VA), 3 43 L uomo dipende dall acqua e l acqua dipende dalle politiche umane. Senz acqua non c è vita e le moderne condotte sociali rischiano di generare inquietanti scenari futuri. Una giornata come le altre potrebbe trasformarsi in un vero incubo se venisse a mancare ciò da cui sei dipendente. Rumore Visivo Alessandro D Oria - Mercogliano (AV), 3 58 Una famiglia dei nostri tempi composta da individui che vivono soli. Soli e chiusi per non lasciare trasparire le loro emozioni. Chiusi per non rivelarle loro paure a chi sta troppo vicino. Zio Vampiro Scuola Secondaria di Primo Grado L. Conti di Buccinasco (MI), 12 Cosa sta succedendo ad una ragazzina che crede di essere vittima di un vampiro? Un film duro e visionario dai ragazzi delle scuole medie

13 PROGRAMMA Sabato 19 marzo - CORTISONICI LAB ore ore e INCONTRO CON GUIDO CHIESA A cura di Mauro Gervasini Cineclub Filmstudio 90 - Via De Cristoforis, 5 - Varese OMAGGIO A GUIDO CHIESA Io sono con te di Guido Chiesa Italia, 2010, 102 Presenta il film Guido Chiesa Cineclub Filmstudio 90 - Via De Cristoforis, 5 - Varese Ingresso 6 con tessera Filmstudio 90 o ARCI Lunedì 21 marzo - CORTISONICI LAB ore ore ore ore ore OMAGGIO A PIERPAOLO PIRONE Il Miracolo di Edoardo Winspeare Italia, 2003, 92 Presenta il film Pierpaolo Pirone Cineclub Filmstudio 90 - Via De Cristoforis, 5 - Varese Ingresso gratuito Martedì 22 marzo EFFETTI COLLATERALI Aperitivo cortisonico Oz Robù trio - LIVE Teatro Santuccio di via Sacco, 10 - Varese SERATA INAUGURALE Notturno Giovani Videoclip Proiezione dei videoclip del concorso NotturnoGiovani e premiazione Teatro Santuccio di via Sacco, 10 - Varese Mercoledì 23 marzo EFFETTI COLLATERALI Aperitivo ungherese Twiggy - Via De Cristoforis, 5 - Varese FOCUS ON HUNGARY Nuovo cinema ungherese - Introduce Judit Pintér Versione originale con sottotitoli in inglese Teatro Santuccio di via Sacco, 10 - Varese Giovedì 24 marzo ore 9.30 CORTISONICI RAGAZZI - UNDER 13 Cortometraggi prodotti nelle scuole e nell ambito di progetti educativi extrascolastici Cinema Nuovo - Via dei Mille - Varese ore ore ore ore 9.30 EFFETTI COLLATERALI Aperitivo cortisonico Twiggy - Via De Cristoforis, 5 - Varese CONCORSO - PRIMA SOMMINISTRAZIONE Proiezione di cortometraggi in concorso Cinema Teatro Nuovo - Via dei Mille - Varese INFERNO LOUNGE Proiezioni difettose, scorrette, estreme non stop Twiggy Club - Via De Cristoforis 5 - Varese Ingresso con tessera ARCI Venerdì 25 marzo CORTISONICI RAGAZZI - TAVOLA ROTONDA Ascolta l immagine In collaborazione con UNICEF Sala Montanari (Ex-Rivoli) - Via dei Bersaglieri, 1 - Varese ore CORTISONICI RAGAZZI - UNDER 13 Cortometraggi prodotti nelle scuole e nell ambito di progetti educativi extrascolastici Cinema Nuovo - Via dei Mille - Varese ore ore ore ore ore ore ore ore ore NOTTURNOGIOVANI VIDEOCLIP Workshop con Marco Manetti Spazio InformaGiovani Varese via Como, 21 - Varese EFFETTI COLLATERALI Aperitivo cortisonico Twiggy - Via De Cristoforis, 5 - Varese CONCORSO - SECONDA SOMMINISTRAZIONE Proiezione di cortometraggi in concorso Cinema Nuovo - Via dei Mille - Varese INFERNO - EVENTO SPECIALE MANETTI BROS Piano 17 di Marco e Antonio Manetti - Italia, 2005, 105 Twiggy Club - Via De Cristoforis, 5 - Varese Ingresso con tessera ARCI Sabato 26 marzo CORTISONICI RAGAZZI - UNICEF Mozambico e Malawi - Diario di Viaggio di Alessio Boni - Italia, 2006, 45 Cineclub Filmstudio 90 - Via De Cristoforis, 5 - Varese - Ingresso gratuito INCONTRO CON ALESSIO BONI Ambasciatore Unicef Teatro Santuccio di via Sacco, 10 - Varese EFFETTI COLLATERALI Aperitivo cortisonico Twiggy - Via De Cristoforis, 5 - Varese SERATA CONCLUSIVA - PREMIAZIONE CORTISONICI 2011 Premiazione e proiezione dei cortometraggi vincitori Cinema Teatro Nuovo - Via dei Mille - Varese EFFETTI COLLATERALI CIRCO ABUSIVO LIVE A seguire dj set anni 90 by TotemE20 Twiggy Club - Via De Cristoforis, 5 - Varese - Ingresso con tessera ARCI 24 25

14 ALESSIO BONI TAVOLA ROTONDA UNICEF ASCOLTA L IMMAGINE La tavola rotonda Ascolta l immagine, promossa da Unicef nell ambito della sezione Cortisonici Ragazzi, intende essere uno spunto di riflessione sul tema del diritto ad essere ascoltati dei bambini e dei ragazzi sancito dalla Convenzione ONU sui Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza, e di come forme di espressione quali l ideazione e realizzazione di un cortometraggio o la fotografia, non solo stimolino la creatività dei ragazzi, ma li rendano anche protagonisti e attori/attivi nell analisi dei temi di loro interesse. La forma artistica del cortometraggio rende bambini e ragazzi ideatori e diffusori di un messaggio. Ciò comporta un impegno da parte dei grandi : quello di saper ascoltare le loro immagini. La tavola rotonda sarà anche l occasione per vedere tanti piccoli film ed ascoltare le voci dei protagonisti che hanno pensato e realizzato quegli audiovisivi. Il fanciullo ha diritto alla libertà di espressione. Questo diritto comprende la libertà di ricercare, di ricevere e di divulgare informazioni e idee di ogni specie, indipendentemente dalle frontiere, sotto forma orale, scritta, stampata o artistica, o con ogni altro mezzo a scelta del fanciullo. (Art.13 par.1 CRC) Alessio Boni, popolare attore televisivo, di cinema e di teatro, reso famoso da La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, ricopre con passione ed orgoglio il suo ruolo di ambasciatore dell UNICEF. È stato nominato Goodwill Ambassador dell UNICEF Italia il 1 dicembre 2005, in occasione della Giornata mondiale per la lotta all HIV/AIDS, campagna per la quale si è impegnato con passione fin dall inizio del suo mandato. PRINCIPALI INIZIATIVE 2010, in Madagascar ha visitato una scuola primaria ad Ambatozavavy, nell isola di Nosy Be. La scuola è certificata dall UNICEF come Child-Friendly, ossia a misura di bambino : una scuola dove vengono applicate metodologie innovative di partecipazione dei bambini e coinvolgimento delle famiglie e dove infrastrutture e curricula sono di qualità, senza per questo costare di più e quindi gravare sulle tariffe per le famiglie. Gli interventi migliorativi in questa e in altre scuole del paese si inquadrano nel più vasto programma Scuole per l Africa, che l UNICEF sta conducendo in 11 Paesi del continente. 2008, in Indonesia ha visitato i progetti di ricostruzione post-tsunami e i programmi per la lotta al traffico dei minori e allo sfruttamento sessuale dei bambini. 2007, ha registrato uno spot televisivo per promuovere l SMS solidale i cui proventi sono andati a sostegno della campagna Uniti per i bambini, Uniti contro l AIDS. 2006, ha svolto la sua prima missione sul campo, in Mozambico e Malawi, due fra i paesi africani maggiormente segnati dalla pandemia dell HIV/AIDS. 2005, ha prestato la sua voce ai personaggi del cartone animato L isola degli smemorati, tratto da una storia scritta da Bianca Pitzorno. PREMIO SPECIALE Il premio speciale UNICEF vuole essere il riconoscimento che l UNICEF assegna al cortometraggio che meglio ha saputo trattare, illustrare e far conoscere la Convenzione Internazionale sui Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza del 20 nov. 1989, che sancisce i diritti dei bambini e dei ragazzi dagli 0 ai 18 anni e gli impegni che gli Stati firmatari hanno assunto in ordine alla tutela dei diritti in essa contenuti. I cortometraggi finalisti sono quelli che per tematica generale o trattazione specifica di uno dei diritti contenuti nel documento internazionale hanno implicato anche un processo informativo/formativo per i ragazzi che hanno realizzato il cortometraggio stesso. La giuria che sceglierà il vincitore è una giuria composta da ragazzi e ragazze di fasce d età differenti e che hanno svolto un percorso di approfondimento sulla CRC che, insieme a volontari Unicef ed esperti avranno visionato e votato il cortometraggio che meglio racconta la CRC. Il premio speciale dell UNICEF sarà consegnato al vincitore durante la serata finale di sabato 26 marzo dalla giuria UNICEF, dal Presidente Regionale dell UNICEF, Fabio Pogutz e da un Ambasciatore dell UNICEF Italia, da anni impegnato a sostegno della promozione della CRC, Alessio Boni. MOZAMBICO E MALAWI Diario di viaggio di Alessio Boni Unicef Goodwill Ambassador 2006, 45 Prodotto da Comitato Italiano per l UNICEF-direzione relazione esterne Montaggio: Alessandro Savino, Gianni Russo Missaggio: Giacomo Rende, Simone Chiossi Regia e testi: Claudia Amico Voce narrante: Alessio Boni Collaborazione con RAI TRADE per le musiche Boni racconta le tappe del suo viaggio in Mozambico e Malawi, tra visite a villaggi, scuole e strutture mediche che si prodigano nella lotta all HIV/AIDS. Dal diario: Blantyre (Malawi), 24 gennaio Oggi ci spostiamo a Blantyre nel sud del Malawi, dove la malnutrizione è una minaccia che grava su ogni bambino. Raggiungiamo attraverso un tratto di fuori strada il minuscolo villaggio di Cedric, e improvvisamente ci troviamo immersi tra natura, sentieri e capanne di fango. Lilongwe (Malawi), 26 gennaio Decimo e ultimo giorno del nostro viaggio. Andiamo in visita al Kamuzu Central Hospital. Qui manca tutto, tranne i pazienti... con questa frase ci ha accolto il dottor Kazembe. E nonostante questa realtà, in questo dipartimento pediatrico riescono a proseguire il lavoro, facendo l impensabile

15 FOCUS ON HUNGARY Cortisonici 2011 arriva in Ungheria. Dopo l interessante excursus nel mondo del cinema indiano il Focus 2011 torna nella cara vecchia Europa, portando sugli schermi il meglio della produzione magiara. Il cinema ungherese rievoca fumose sale d essai e maglioncini a collo alto, quando, a cavallo degli anni sessanta e settanta si imponeva come una delle migliori produzioni cinematografiche dell est. Travolto dalla caduta del muro di Berlino e dalla crisi che le ex repubbliche sovietiche hanno conosciuto, il cinema ungherese sopravvive pur in mezzo a mille difficoltà. Venute a mancare le istituzioni statali che erano fondamentali per la produzione precedente al 1991, il cinema magiaro dovette trovare una soluzione per affrontare il mercato. Negli anni novanta la sua produzione ha trovato in personaggi del calibro di Istvàn Szabò, vincitore di un premio Oscar nel 1981, personaggi di un intensità difficilmente rintracciabile altrove. Il senso del tragico e del dramma, sia personale che collettivo sono una caratteristica fondamentale della cultura dell europa centro orientale. Bloccati in questa specie di non-tempo dove l incapacità di analisi della storia e quindi della tragedia diventa il motore dell epos, gli autori ungheresi, tra cui non si può non citare Béla Tarr o il grande vecchio Janos Szas, hanno creato un unicum, un modello autoriale a cui i più giovani cineasti si ispirano. E proprio questo che Cortisonici Focus Ungheria 2011 porterà a Varese il 23 marzo: una di sette cortometraggi ci accompagnerà attraverso l immaginario ungherese affrontando drammi personali e sociali, come in Celebration di Adam Csaszi, o High Voltage di Daniel Erdelyi. Conosceremo poi la dolcezza di First Love di Ildiko Enyedi o l ironia del pluripremiato Trippa e Cipolle di Marton Szirmai. Infine verremo deliziati dalle opere di quello straordinario maestro dell animazione che è Ferenc Cako e dai due giovani cineasti Balint Kenyeres e Orsi Nagypal. Un Focus on quest anno assolutamente da non mancare, dove l arte altissima e la tecnica squisita del cinema ungherese si mescoleranno con il dramma e la dolce melanconia della cultura magiara. Üdvözlöm! Mattia Coletto First Love (Elsö Szerelem) Regia: Ildikó Enyedi Ungheria, 2008, DolbySRD, 20 min Sceneggiatura: Ildikó Enyedi Fotografia: Mátyás Erdély Montaggio: Anna Kis Musica: Tamás Zányi, Tamás Csaba Interpreti: Juli Droste, Pálma Pásztor Una ragazza incontra un ragazzo che non aveva mai visto prima, da sola, di notte, al buio in un parcheggio. L esperienza più stupida che si possa vivere quando hai 16 anni. Ciò che la ragazza trova in quel parcheggio è inaspettato, per noi. Ma la ragazzina non ne sembra infastidita. È innamorata, ecco il motivo. È innamorata, per la prima volta nella sua vita. The History Of Aviation (A Repülés Története) Regia: Bálint Kenyeres Ungheria/Francia, 2009, 35mm, 15min Sceneggiatura: Bálint Kenyeres, Tamás Beregi Fotografia: Mátyás Erdély Montaggio: Péter Politzer Musica: Tamás Zányi Interpreti: Marie Mure, Juliana Mrvova, Nyakò Julia, Annette Buisson, Caroline Mathiueu. Normandia, Un pic nic sull erba di una grande e ricca famiglia borghese. È il momento della foto di gruppo, prima di tornarsene a casa, ma c è qualcuno che non si trova. Mentre cresce il panico e una tensione sotterranea inizia a salire, sullo sfondo, sta accadendo qualcosa di straordinario. E il testimone è solo uno. High Voltage (Magasfeszültség) Regia: Dániel Erdélyi Ungheria, 2010, 35mm, 14 min Sceneggiatura: Dániel Erdélyi Fotografia: Gergely Pohárnok Montaggio: Zoltán Kovács Interpreti: Árpád Bogdán, Hermina Fátyol, Gábor Róbert, Dániel Erdélyi Nella steppa ungherese due comunità convivono fianco a fianco come stranieri: gli operai di un azienda high-tech e gli abitanti di un ghetto gitano. Questo accade nonostante entrambi condividano anche l utilizzo dell energia elettrica, con modalità e necessità diverse... Touch (Érintés) Regia: Ferenc Cakó Ungheria, 2010, Animazione, 35mm, 6 Sceneggiatura: Ferenc Cakó Animazione: Ferenc Cakó Fotografia: Antal Kazi Montaggio: Magda Hap Musica: Attila Pacsay Animazione realizzata con la sabbia, omaggio al padre, un artista. Non è un tradizionale film biografico, è un viaggio coinvolgente tra le profondità e gli apici delle emozioni, nel labirinto della società e delle relazioni uomo/donna. FOCUS ON HUNGARY 28 29

16 FOCUS ON HUNGARY Cold Shower (Hidegzuhany) Regia: Orsi Nagypál Ungheria, 2010, HDCam, 14 min. Sceneggiatura: Orsi Nagypál Fotografia: Máté Herbai Montaggio: Thomas Ernst Musica: Dávid Szesztay Interpreti: Gyula Hortwáth, Ferenc Margl, Sándor Bencze, András Attila Lukács, Zsófia Szalai, András Tóth Durante una calda notte d estate, Robert, un ingenuo diciassettenne e Feri, rom, membri entrambi del gruppo di teatro del liceo, si scontrano con i pregiudizi esistenti già da prima che loro nascessero. L avventura che vivranno li avvicinerà, ma solo per un momento. Tripe And Onions Regia: Márton Szirmai Ungheria, 2006, 35mm, 7 min. Sceneggiatura: Márton Szirmai Fotografia: Gergely Pohárnok Montaggio: Márton Szirmai Interpreti: Zsolt Anger, László Káldy, Tamás Ascher Due uomini si incontrano in una veloce pausa pranzo e si gustano un delizioso piatto. Si capiscono senza dirsi una parola. Celebration (Ünnep) Regia: Ádám Császi Ungheria, 2010, 16 min Sceneggiatura: Ádám Császi Fotografia: András Másik Szoke Montaggio: Tamás Kollányi Musica: Kristián Madranszki Interpreti: Zsófi Szamosi, Zsolt Huszár, Márk Elliot, László Lukács Un cortometraggio dove il dolore diventa celebrazione del senso della vita, immobile ed effimera. Una festa di compleanno metterà a durisssima prova le vite di una famiglia irrimediabilmente scomposta. CORTISONICI 2011 INFERNO Scappo in Ungheria per delocalizzare la paura. Il peccato italiano di delocalizzare (le produzioni di Termini Imerese, i capitali degli evasori, i cervelli dei ricercatori, le pagine dei poeti) quest anno sarà redento dall Inferno cortisonico. Le sue orrende fiamme bruceranno lontano da Roma nell anno del 150 anniversario dell Unità. Vogliamo una pira in cui d smettere i vizi nazionali; e sacerdoti del rito mefistofelico saranno i registi che quei vizi hanno assaporato: la coprofilia editoriale, le streghe dei paesaggi depressi, i vaticinii degli illuminati, le notti annoiate dei sicari, le decomposizioni delle carni, le biblioteconomie dei ratti. Questo ed altro i registi infernali hanno voluto immolare (consapevoli o no, che importa?) sul fuoco santantonino del festival bosino di cortometraggi. I loro demoni sono già tra noi, non v è necessità di evocarli: abbiamo preferito delocalizzarli. Con il consueto egoismo italiano ci siamo detti not in my backyard e dunque eccoci qui a termovalorizzarli in Pannonia. Non ce ne vogliano i fratelli magiari. Come Rocco, sapremo ricompensare sia Buda sia Pest... abbiamo tante fiamme varesine pronte per loro. Andrea Minidio 30 31

17 INFERNO LOUNGE Non Farmi A Fette Regia: Simone Buono e Carla Pampaluna Italia, 5, MiniDv, 2010 Sceneggiatura: Simone Buono, Carla Pampaluna Fotografia: Simone Buono Montaggio: Simone Buono Sulle note di un valzer di Strauss si consuma una lunga serie di torture. Chi ha detto che la cucina vegetariana non fa del male a nessuno? Un Estate Delle Anime Regia: Sandro Lecca Italia, 2010 Sceneggiatura: Sandro Lecca Fotografia: Sandro Lecca Montaggio: Sandro Lecca Lo scorrere lento delle cale giornate estive, scandito dagli annunci mortuari pubblicati sui giornali e sui muri di una città della Sardegna. Scusa Ma Ci Voglio... Regia: Maurizio Failla Italia, 2010, MiniDV, 3 min. Soggetto: Maurizio Failla Sceneggiatura: Maurizio Failla Montaggio: Maurizio Failla Musica: Pupo Interpreti: Maurizio Failla Un giorno una mia amica attrice mi disse che aveva inviato il suo curriculum a Moccia. Così le chiesi l indirizzo dicendole che volevo mandargli anche il mio. Il resto che vedrete è tutto vero. L uomo Col Toscano Regia: Matteo Comolli Italia, 2010, HDV, 15 min. Soggetto e Sceneggiatura: Paolo Franchini Fotografia: Tommaso Fucile Montaggio: Paco Mattini Musica: L.Morselli, Wow, Dearypain&DEPZ, Jack Premoli Interpreti: Andrea Frattini, Carlotta Girola, Luciano Lutring, Oscar Taufer, Anthony Lays, Rick Volpi Stuart, Rosita Randazzo Un bar, una ragazza, un uomo col sigaro; una vicenda ambientata a Varese dove anche la luce diventa l ombra più nera. Ego Sum Petrus Regia: Julien Dexant Francia, 2010, Animazione, Beta, 4 15 Soggetto: Julien Dexant Sceneggiatura: Julien Dexant, Alexis Ragougneau Animazione: Julien Dexant Montaggio: Jimmy Audoin Suono: Gwenaël Drapeau Petrus, un anziano poeta, vive nel negozio di poesie che ha chiuso molto tempo fa a causa dell assenza di clientela. Solitario, è bloccato davanti alla propria macchina da scrivere in una camera buia e sporca. L odio e l amarezza hanno paralizzato la sua inspirazione. 411-Z Regia: Daniel Erdelyi Ungheria, 7, 2007 Sceneggiatura: Dániel Erdélyi Fotografia: Gergely Pohárnok Montaggio: Zoltán Kovács Musica: Ádám Szekfü Interpreti: Zoltán Bezerédy, József Kelemen, Kata Gellén, Péter Horkay Come un moderno Caronte traghettatore d anime, una nave segna i destini di alcune vite ignare del dramma che sta per investirle Convolo Regia: Werther Germondari e Maria Laura Spagnoli Italia, 2010, Super16, 4 30 Soggetto: Werther Germondari e Maria Laura Spagnoli Sceneggiatura: Werther Germondari Fotografia: Giuseppe Schifani Montaggio: Maria Laura Spagnoli Musiche: R. Schumann, F. Schubert Interpreti: Lara Martelli, Hans Hisleiter, Gioachino Fraenkel Una coppia sta facendo l amore durante la prima notte di nozze. O almeno così sembra... Bibliotecary Mouse Regia: Riccardo Banfi e Marco Castelli Italia, 2010, 9, MiniDV. Soggetto: Marco Castelli Sceneggiatura: Riccardo Banfi Fotografia: Lorenzo Clerici Montaggio: Riccardo Banfi Musiche: Marco Castelli Attori: Omar Stellacci & Co. La giornata in Biblioteca di uno studente universitario, tra i ricordi del passato e un bilancio personale del presente

18 Paper Memories Regia: Theo Putzu Spagna, 2010, Stop Motion finalizzato in HD, 7 25 Soggetto: Theo Putzu Sceneggiatura: Theo Putzu Musica: Miguel Marin Interpreti: Josep Vilavert Manyá, Elena España Un anziano signore cerca la sua felicità dentro vecchie foto due mondi divisi dall incapacità di sognare. Idee Armi Regia: Manuel Cappello Italia, 2010, MiniDv, Soggetto: Manuel Cappello Sceneggiatura: Manuel Cappello Fotografia: Manuel Cappello Montaggio: Manuel Cappello Interpreti: Samanta Cinquini L avanzamento della tecnica verso l intelligenza artificiale ha messo in crisi l uomo. Il leader di un piccolo gruppo indipendente cerca le parole per rincuorare i propri fratelli, affinché non si allontanino dal progetto per la nuova fede. D Assenzio M Assento Regia: Flavio Sciolè Italia, 2010, DV/HD, 3 55 Sceneggiatura: Flavio Sciolè Fotografia: Flavio Sciolè Montaggio: Flavio Sciolè Voice Off: Flavio Sciolè Assenzio e assenza, presenza d assenzio, ovvero il non ascolto dell oblio: suoni, immagini e incantamenti. Wolf Down (Fin De Loup) Regia: Stéphanie Cadoret Francia, 2010, Animazione, 2 20 Soggetto e Sceneggiatura: Stéphanie Cadoret Animazione: Stéphanie Cadoret Montaggio: Stéphanie Cadoret Musica: Marie-Ann Bacquet Un film poetico basato su versioni distorte dei proverbi e gli indovinelli per bambini. Epilogue Regia: Lóth Balázs Ungheria, 14, 2010 Sceneggiatura: Inotay Ákos, Lóth Balázs Maczkó Zoltán Fotografia: Reich Dániel Montaggio: Kertai Gábor Interpreti: Inotay Ákos, Péterfy Bori, Trócsányi Gerg, Tóth Éva, Maczkó Zoltán, Fodor Annamária, Horváth Kertai Dóra, Kis Miklós, Linka Péter, Stubnya Béla, Székely Gyöngyvér, Varga Piroska Oscuri fatti di sangue si susseguono nelle stanze buie di un ospedale. Una guardia giurata mette in gioco la sua vita per scoprire le cause di un sanguinoso omicidio. PIANO , Italia, 105 Regia: Antonio Manetti, Marco Manetti Cast: Massimo Ghini, Enrico Silvestrin, Giampaolo Morelli, Elisabetta Rocchetti, Giuseppe Soleri Mancini, aiutato dai suoi complici Luca Pittana e Borgia, deve introdursi al diciassettesimo piano di un palazzo e far esplodere un ufficio nel quale sono conservati dei documenti compromettenti. Mancini ruba i vestiti ad un inserviente e prende l ascensore assieme ad altre due persone. L ascensore però si blocca a causa di un black out, mentre il timer della bomba continua ad andare avanti... Esempio lampante di come si possa fare buon cinema low budget in Italia, Piano 17 è un thriller ad alta tensione che riprende i grandi classici del genere, con un inevitabile tocco à la Manetti. È un film capace di alternare le claustrofobiche scene in ascensore a incalzanti sequenze d azione e di inserire numerosi flash back funzionali allo sviluppo dei personaggi, ben scritti e splendidamente interpretati

19 LE GIURIE CORTISONICI 2011 ADRIANO GALLINA Quasi cinquantenne, è nato e abita a Varese. Organizzatore teatrale da venticinque anni, è stato direttore del Teatro Verdi di Milano ed è attualmente direttore della Fondazione Culturale di Gallarate, per cui cura la programmazione del Teatro Condominio Vittorio Gassman e del Teatro del Popolo. Insegna Economia e management dello spettacolo dal vivo all Università Cattolica di Milano ed è autore di diverse pubblicazioni, che vertono in particolare sui nodi economico-organizzativi del teatro d innovazione italiano e sul teatro ragazzi. Non capisce niente di cinema, da un punto di vista tecnico, ma è un appassionato spettatore ingenuo. MARCO MANETTI Dopo aver studiato sceneggiatura con Ettore Scola, Age e Scarpelli, assieme al fratello minore Antonio costituisce il duo registico di nome Manetti Bros. Autori cinematografici e televisivi, i Manetti Bros. sono tra i pochi registi a continuare la gloriosa tradizione del cinema di genere nato in Italia tra gli anni 60 e i 70. Con film come Piano 17, un poliziesco con Massimo Ghini e Valerio Mastandrea, e Zora la vampira, prodotto da Carlo Verdone, hanno saputo raggiungere il pubblico delle sale. Con la serie Rai dell Ispettore Coliandro, ispirata al personaggio letterario inventato da Carlo Lucarelli, sono arrivati al grande pubblico. Nel corso degli anni, i Manetti Bros. hanno diretto oltre cento videoclip. JUDIT PINTÉR Laureata in Lingua e Letteratura ungherese e italiana all Università di Budapest nel 1976, ha lavorato presso l Istituto di Cinema Ungherese per otto anni, dove ha partecipato all organizzazione di molte manifestazioni sul cinema ungherese in Italia e sul cinema italiano in Ungheria, curando anche dei numeri speciali dedicati a Rossellini e Pasolini della rivista specializzata Filmkultúra. Dal 1988 fa parte del comitato scientifico del Trieste Film Festival, organizzando delle retrospettive sui temi e sui personaggi importanti del cinema magiaro (i film sul 56 ungherese, István Gaál, Péter Gothár ecc.), curando insieme a critici italiani (Paolo Vecchi, Umberto Rossi) più volumi pubblicati dal Festival. Per 15 anni ha lavorato per Duna TV, curando la programmazione del cinema ungherese e italiano. Negli ultimi due anni fa parte dello staff del Festival Internazionale di Pécs. Considera l Italia la sua seconda patria e ritiene molto importante lavorare per i rapporti culturali tra i due paesi. CORTISONICI E LEGAMBIENTE: UN FESTIVAL ECOSOSTENIBILE E BIODEGRADABILE Per il terzo anno consecutivo Legambiente rinnova la collaborazione con il festival internazional-varesino di cortometraggi Cortisonici. E anche quest anno ritorna più che mai il tema della sostenibilità, che Legambiente e Fiab-Ciclocittà promuoveranno fornendo gratuitamente 15 Bicisoniche : biciclette a disposizione dei partecipanti al LAB, dello staff e degli ospiti del festival per ogni loro spostamento tra una sede e l altra della manifestazione. Ovviamente tutto il pubblico Cortisonico è invitato a seguire l esempio, raggiungendo i luoghi del festival sulle due ruote piuttosto che in auto: oltre ad azzerare le emissioni di anidride carbonica si azzererebbe anche l annoso problema del parcheggio. Quest anno inoltre, per la prima volta, le votazioni saranno interamente biodegradabili! Infatti Legambiente fornirà, grazie alla partnership con Novamont, 800 penne in Mater-Bi, che saranno utilizzate dal pubblico per i temutissimi (dagli autori dei corti) giudizi popolari! Le penne prodotte dall azienda italiana sono ormai note in tutto il mondo: oltre ad aver ricevuto vari riconoscimenti internazionali, sono state utilizzate ufficialmente al primo Summit Internazionale sull ambiente e lo sviluppo sostenibile promosso dall Onu a Rio De Janeiro nel I volontari dell associazione ambientalista saranno infine a disposizione dell organizzazione per l intero periodo del festival, svolgendo un ruolo attivo nella promulgazione delle informazioni e in tutte le attività collaterali. GIURIA GIOVANI Composta da studenti delle scuole superiori e universitari di Varese e organizzata da Cortisonici in collaborazione con InformaGiovani di Varese, la Giuria giovani 2011 partecipa da protagonista ai diversi appuntamenti del festival e, soprattutto, premia il cortometraggio più originale e innovativo in termini di temi e di linguaggio. Un premio giovane al giovane cinema cortisonico

20 EFFETTI COLLATERALI La festa finale Cortisonici: si balla con CIRCO ABUSIVO e dj set anni 90 toteme20 Sabato 26 marzo - dalle ore festa finale Cortisonici Twiggy club - ingresso riservato ai tesserati ARCI. CIRCO ABUSIVO ed a seguire dj set anni 90 by TotemE20 LUCA PEDRONI Nato nel 1979, dopo gli studi classici in Conservatorio, si concentra sulla musica moderna jazz e blues e affianca musicisti rock, metal, funky, blues, ska del calibro di Roy Paci, Andy Davies, Julia St.Louis, Mary Birch, Alessio Beltrami, Kaso, l Orchestra di Chitarre Classiche Sextha Consort. Nel 2005 esordisce con il primo lavoro solista Ottobre. Nel dicembre 2008 vede la luce il suo secondo lavoro discografico, A different wavelength. Alcuni suoi brani vengono utilizzati all interno di servizi televisivi RAI e spot pubblicitari. Luca Pedroni accompagnerà le serate del concorso internazionale presso il Cinema Nuovo e le premiazioni di sabato 26 marzo. Oz Robù trio GIORDANO RIZZATO batteria, percussioni MARCO BRAMBILLA contrabbasso, basso FABIO VISOCCHI pianoforte, rhodes piano Oz Robù è un progetto che nasce nel 2005 dal batterista Giordano Rizzato e dal bassista-contrabbassista Marco Brambilla, la scelta di un nome senza alcun significato etimologico non arriva a caso, ma va a sottolineare l intenzione di sfuggire da ogni classificazione di genere e di nazionalità. Per il primo anno il duo cresce attraverso partecipazioni occasionali più o meno durature proprio come un laboratorio d improvvisazione itinerante (su una quindicina di concerti circa, mai più di due con lo stesso solista). Indagando tutti i diversi aspetti della musica improvvisata e, seguendo le orme di grandi maestri come John Zorn, Archie Shipp, Frank Zappa, John Coltrane, Stomu Yamash ta, Miles Davis, Butch Morris, ecc... ricercano un equilibrio tra formale ed informale e abbracciano tecniche di composizione estemporanea, proponendo così ad ogni concerto un repertorio quasi completamente inedito in cui i più diversi stili interagiscono abbattendo i confini di genere. Dopo una duratura collaborazione con Patrick Robertson, conclusasi nel 2009, al trio prende parte il giovane pianista Fabio Visocchi, con il quale registrano il primo album ufficiale. La nuova formazione porta in breve tempo nuove sonorità cariche dell influenza del Jazz afro-americano ma allo stesso tempo più vicine alle atmosfere mediterranee, andando a creare uno stile in cui etnica, swing, drum & bass, grooves funky e free (importanti in questo senso le collaborazioni con Sabir Mateen, sax di Sun Ra), affiorano intrecciate l una con l altra. Il Circo Abusivo non è una semplice band. Non è una semplice formazione di musicisti professionisti. Non è un semplice ensemble di compositori. Non è un semplice progetto artistico. E nemmeno solo una passione viscerale. È vera e sincera pulsione artistica, animata da una profonda libertà dello spirito che trasforma in spettacolo la vagabonda essenza dei poeti, dei romantici, degli zingari, profondendo suggestioni mitteleuropee, armonie gitane, sfuriate punk e beat nostrano, musica classica, avanguardia contemporanea e tanguerillera, sviscerando le radici portanti del folk valtellinese in una furia sonora onnivora che predilige il colpo di teatro e la citazione dell imprevedibile. Musicisti ALEX DE SIMONI voce, fisarmonica, maestro di cerimonie Paolo Xeres batteria, percussioni, barattoli - Marco Xeres contrabbasso e basso elettrico Carim Caelli violino Renato Acquistapace trombone e bassotuba Il Circo Abusivo nasce nel 2001 dall incontro casuale di musicisti formatisi nell ambiente musicale valtellinese, ciascuno dei quali foriero della propria esperienza maturata negli ambiti più disparati: dalla musica popolare a quella balcanica e al klezmer, dalla musica classica alla grande tradizione della canzone italiana, dal jazz al beat nostrano anni 60, dal rock n roll alle colonne sonore di film e telefilm. Il linguaggio musicale che ne nasce presenta caratteristiche decisamente insolite e innovative: ricco di echi di teatro, di strada, di feste di paese e di party jamaicani in piscina travolge il pubblico con dissacrante disinvoltura, in una festa di suoni furiosa e ironica. Il repertorio è costituito per la maggior parte da musiche e canzoni originali composte dal Circo Abusivo, ma nel divertissment delirante non è raro assistere a versioni abusive dei grandi maestri della musica completamente smontate e subito rimontate in un susseguirsi di esilaranti equivoci sonori e citazioni fuori contesto, passando da una mazurka ispano-napoletana ad una tarantella cracovio-valtellinese mentre l estate volge al termine. Discografia Il Circo Abusivo ha al suo attivo l album Valtellazija Revolucija uscito nel Autoproduzione. L uscita del nuovo album è prevista per l estate A seguire direttamente dagli anni 90 Dj set TotemE

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli