Standard internazionali di lavoro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Standard internazionali di lavoro"

Transcript

1 Standard internazionali di lavoro Manuale del programma Aprile 2012 Disney

2 Indice I II III IV V VI VII VIII IX X INTRODUZIONE...1 REQUISITI GENERALI...2 CODICE DI CONDOTTA PER PRODUTTORI E STANDARD MINIMO DI CONFORMITÀ...4 RESTRIZIONI PER L APPROVVIGIONAMENTO...6 DICHIARAZIONE E AUTORIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI...9 REVISIONI ILS...11 RISOLUZIONE DELLA NON CONFORMITÀ...15 PERDITA DELL AUTORIZZAZIONE PER LA PRODUZIONE...16 DIVULGAZIONE DELLE REVISIONI ILS E IMPIANTI...17 POLITICA ETICA DEGLI ILS DISNEY...18 APPENDICE...19

3 I Introduzione The Walt Disney Company ha stabilito il programma International Labour Standards ( programma ILS ) per aiutare a promuovere i luoghi di lavoro sicuri, accoglienti e rispettosi, indipendentemente dal luogo in cui sono realizzati i prodotti a marchio Disney. Il programma ILS è una componente importante del percorso di Corporate Citizenship di The Walt Disney Company. Per ulteriori informazioni sulla cittadinanza aziendale andare a Il programma ILS si applica alla realizzazione di tutti i prodotti, dei componenti dei prodotti e dei materiali che contengono, incorporano o applicano qualsiasi proprietà intellettuale posseduta o controllata da The Walt Disney Company e dalle rispettive affiliate ( Disney ), realizzati per qualsiasi scopo in qualsiasi luogo del mondo ( prodotti a marchio Disney ). Questo include prodotti concessi in licenza, elementi promozionali, pubblicazioni, materiali di stampa e omaggi. La proprietà intellettuale di Disney comprende tutti i nomi, i marchi, i loghi, i personaggi e altre designazioni proprietarie possedute o controllate da Disney (comprese ABC, ESPN, Marvel, ecc.). In qualità di licenziatario o venditore di Disney, si è responsabili di garantire che i prodotti a marchio Disney siano realizzati in conformità al programma ILS. Il presente Manuale del programma ILS offre informazioni sui requisiti generali per licenziatari o venditori e include materiale di riferimento per aiutarvi ad ottenere la conformità ai propri requisiti contrattuali. Chiediamo a tutti di leggere attentamente il presente Manuale del programma ILS. Disney ha avviato la trasposizione del programma ILS in un unico gruppo di requisiti per tutti i licenziatari e venditori. Un cambiamento importante nel programma ILS revisionato di Disney è che tutti i licenziatari e i venditori saranno tenuti a fornire, su base continuativa, report di monitoraggio sia in fase di pre-produzione che sussessivamente, come descritto nel presente Manuale del programma ILS. Questo ha lo scopo di consentire a Disney e ai suoi licenziatari e venditori di ottenere maggiore visibilità nelle condizioni lavorative dove sono realizzati i prodotti a marchio Disney. I licenziatari e i venditori saranno informati quando saranno soggetti a questo requisito e, se non altrimenti specificato nel presente Manuale del programma ILS, non è necessario fornire report di monitoraggio su base regolare finché non ne ricevono comunicazione. Il presente Manuale del programma ILS è inteso come supplemento all accordo con Disney. Nel caso in cui qualsiasi parte del presente Manuale del programma ILS sia in contrasto con i termini dell accordo con Disney, l accordo con Disney avrà prevalenza. Il presente Manuale del programma ILS sostituisce tutti i precedenti manuali, guide e materiali simili relativi all oggetto descritto. Il presente Manuale del programma ILS può essere revisionato di volta in volta. 1

4 II Requisiti generali I licenziatari e i venditori rivestono un ruolo fondamentale nell aiutare di garantire che i prodotti a marchio Disney siano realizzati in luoghi di lavoro sicuri, accoglienti e rispettosi. I licenziatari e i venditori devono conformarsi ai seguenti requisiti del programma ILS: Approvvigionamento solo da Paesi autorizzati per l approvvigionamento e soddisfazione di condizioni speciali: Non fabbricare i prodotti a marchio Disney nei Paesi non autorizzati al commercio dal governo statunitense, da altre leggi applicabili o da Disney e soddisfare qualsiasi condizione per la produzione nei Paesi dove è situato l impianto (consultare la sezione Restrizioni per l approvvigionamento per i dettagli). Selezionare impianti conformi: Disney ha adottato un codice di condotta per i produttori ( codice Disney ) e chiede a tutte gli impianti impegnati nella realizzazione dei prodotti a marchio Disney di soddisfare e mantenere, come minimo, un determinato livello di conformità con il codice Disney o un altro codice di standard di lavoro approvati in anticipo da Disney (il codice Disney e qualsiasi codice alternativo approvato può essere indicato nell insieme come il codice ). Questo determinato livello di conformità viene indicato come lo standard di conformità minimo ( MCS ). Voi avete la responsabilità di selezionare solo impianti che soddisfano e mantengono, come minimo, l MCS. (consultare la sezione Codice di condotta per i produttori e standard minimo di conformità per i dettagli). Comunicare le aspettative di Disney agli impianti: Informare gli impianti futuri e attuali in merito al codice, all MCS e ai requisiti del programma ILS. I licenziatari e i venditori devono distribuire il codice a ciascuno degli impianti e garantire che gli impianti comprendano pienamente le aspettative e i requisiti di Disney. I licenziatari e i venditori sono responsabili di garantire che i rispettivi impianti assicurino almeno la conformità all MCS e qualsiasi condizione ulteriore applicabile ( condizioni speciali ) e di garantire che i rispettivi impianti siano pienamente conformi con il Codice, nella misura in cui sia commercialmente ragionevole (consultare la sezione Codice di condotta per i produttori e standard minimo di conformità per i dettagli). Dichiarare gli impianti e inviare la documentazione richiesta in modo tempestivo: Divulgare tutte gli impianti, ovunque situati, e fornire i seguenti documenti a Disney prima di iniziare a realizzare i prodotti a marchio Disney: o Una domanda di autorizzazione per impianto e merce ( FAMA ) o Un report qualificato di verifica della conformità sociale ( verifica ILS ) che soddisfi l MCS, se e quando necessario o Prova di conformità con ulteriori condizioni speciali, ove applicabile Consultare le sezioni Restrizioni per l approvvigionamento, Dichiarazione e autorizzazione dell impianto e Revisioni ILS per i dettagli. Ottenere la previa autorizzazione di Disney per l utilizzo dell impianto: Ottenere la previa autorizzazione di Disney prima di iniziare la produzione a marchio Disney in ciascun impianto che ci si propone di utilizzare, come evidenziato dalla ricevuta di un modulo FAMA sottoscritto da parte di Disney (consultare la sezione Dichiarazione e autorizzazione dell impianto per i dettagli). 2

5 Rimedi: Come condizione per l utilizzo continuo di un impianto, lavorare con l impianto, così come con altri licenziatari e venditori che utilizzano l impianto, per rimediare violazioni all MCS nei periodi di tempo specificati dal programma ILS. Incoraggiare condizioni lavorative migliori e piena conformità con il codice. Inviare report di verifica ILS come richiesto dal programma ILS al fine di mantenere l autorizzazione a continuare la produzione a marchio Disney nell impianto (consultare la sezione Risoluzione della non conformità per i dettagli). Offrire accesso agli impianti: Consentire a Disney, e alle organizzazioni autorizzate da Disney a monitorare il rispetto delle condizioni sociali ( Social Complaince Monitoring Organizations ), l accesso a tutti gli impianti per valutare la conformità con il programma ILS, con o senza comunicazione in anticipo, anche se la produzione a marchio Disney non è presente al momento delle attività di monitoraggio (consultare la sezione Revisioni ILS per i dettagli). Rimuovere i prodotti a marchio Disney se necessario: Se richiesto, tutti i licenziatari e i venditori che utilizzano un impianto devono cessare di realizzare i prodotti a marchio Disney e rimuovere qualsiasi prodotto a marchio Disney, completo o in elaborazione (compreso qualsiasi stampo e materiale) prontamente, non oltre trenta (30) giorni dalla comunicazione scritta di Disney, o come altrimenti richiesto dalla legge (consultare la sezione Perdita dell autorizzazione per la produzione per i dettagli). Requisiti generali: Selezionare impianti conformi nei Paesi autorizzati per l approvvigionamento Comunicare gli impianti, offrire la documentazione necessaria e soddisfare le condizioni speciali Ricevere l autorizzazione iniziale da parte di Disney prima della produzione Gestire la conformità continua ed effettuare verifiche ILS periodiche se necessario Risolvere la non conformità e cessare la produzione se necessario 3

6 III Codice di condotta per i produttori e standard minimo di conformità Codice di condotta per i produttori Adottato per la prima volta nel 1996, il Codice di condotta per i produttori di Disney ( codice Disney ) illustra le aspettative di Disney per chi fabbrica i prodotti a marchio Disney. Disney si aspetta che tutti gli impianti impegnati nella realizzazione dei prodotti a marchio Disney (compresa la progettazione, la stampa, la produzione, la finitura o il confezionamento) siano conformi al codice Disney o a un altro codice di standard di lavoro approvato in anticipo da Disney come descritto nel presente Manuale del programma ILS (il codice Disney e qualsiasi codice alternativo approvato possono essere indicati insieme come il codice ) (consultare la sezione Revisioni ILS per i dettagli). I principi incorporati nel codice Disney sono coerenti con le convenzioni fondamentali dell International Labour Organization, nonché diverse iniziative di terze parti e codici aziendali di condotta che riguardano l offerta di standard di lavoro nel processo. Il codice Disney è disponibile in oltre 50 lingue al sito (consultare l Appendice per il Codice di condotta per i produttori). STANDARD MINIMO DI CONFORMITÀ Disney richiede che tutti gli impianti impegnati nella realizzazione dei prodotti a marchio Disney soddisfino e mantengano, come minimo, un determinato livello di conformità con il codice indicati come lo standard minimo di conformità ( MCS ). Al fine di soddisfare l MCS, un impianto deve dimostrare l assenza di violazioni in ciascuna delle seguenti categorie: Lavoro minorile Lavoro non volontario Coercizione e/o molestie Discriminazione Condizioni di salute e sicurezza serie Libertà di associazione Subappalto e lavoro domestico Ricordare che: Tutti gli impianti devono soddisfare e mantenere, come minimo, lo standard minimo di conformità. Inoltre, l MCS richiede che l impianto fornisca accesso alle informazioni complete e accurate, comprese tutte le ubicazioni fisiche all interno dell impianto, i documenti pertinenti e i lavoratori per colloqui privati. Le violazioni all MCS identificate prima dell autorizzazione iniziale per la produzione a marchio Disney devono essere risolte prima dell autorizzazione alla produzione iniziale da parte di Disney e quale condizione per la concessione della autorizzazione stessa. Le violazioni all MCS identificate durante il corso della produzione devono essere corrette o risolte entro periodi di tempo e nelle modalità stabiliti dal programma ILS come una condizione per l utilizzo continuato dell impianto. 4

7 Un impianto può essere soggetto a perdita immediata di autorizzazione per realizzare i prodotti a marchio Disney se: Le violazioni all MCS identificate durante il corso della produzione non sono risolte nei periodi di tempo indicati come evidenziato da una conseguente verifica ILS che dimostri conformità all MCS come richiesto dal programma ILS. Una verifica ILS (da qualsiasi fonte) rivela corruzione o altre influenze improprie. Inoltre, a un singolo licenziatario o venditore può essere proibito l utilizzo di un impianto se non invia una verifica ILS qualificata iniziale che dimostri conformità all MCS come richiesto dal programma ILS (consultare l Appendice per esempi di violazioni all MCS). Ricordare che: Un impianto può essere soggetto a una perdita immediata dell autorizzazione alla produzione per corruzione o altre influenze improprie. Rientra nella discrezionalità di Disney determinare se le verifiche ILS siano qualificate ai sensi del programma ILS e dimostrino conformità all MCS, con il codice o con le leggi applicabili è a discrezione di Disney. Disney può rifiutare qualsiasi verifica ILS se Disney stessa ha ragione di credere che (i) sia stata ottenuta mediante o in qualche modo implichi corruzione o altre influenze improprie, o (ii) l impianto non fornisca accesso completo e la trasparenza necessaria per una verifica ILS. MIGLIORAMENTO CONTINUO Riconoscendo che gli impianti sono ambienti dinamici, l MCS è il livello minimo di conformità che un impianto deve soddisfare e mantenere per realizzare i prodotti a marchio Disney. I licenziatari e i venditori hanno la responsabilità di collaborare con gli impianti per promuovere il miglioramento continuo di tutte le condizioni lavorative in qualsiasi impianto che fabbrica i prodotti a marchio Disney. I consulenti per la verifica della conformità sociale ( Social Compliance Consultants ) e le Social Compliance Monitoring Organizations possono essere in grado di assistervi (consultare l Appendice per le Social Compliance Monitoring Organizations autorizzate e l elenco di riferimento dei Social Compliance Consultants). 5

8 IV Restrizioni all approvvigionamento I licenziatari e i venditori possono utilizzare solo gli impianti nei paesi di approvvigionamento ammessi ( Permitted Sourcing Countries ). I licenziatari e i venditori non possono utilizzare gli impianti nei Paesi di approvvigionamento non autorizzati o che derivano da essi ( Prohibited Sourcing Countries ). Inoltre, l utilizzo di impianti in determinate Permitted Sourcing Countries è soggetto a condizioni aggiuntive. PAESI DI APPROVVIGIONAMENTO AMMESSI (Permitted Sourcing Countries) I licenziatari e i venditori possono utilizzare solo gli impianti situati nelle Permitted Sourcing Countries. Disney utilizza i World Bank Governance Indicators ( WGI ) come la risorsa principale per valutare il rischio del Paese nel programma ILS e nello stabilire le rispettive politiche relativamente ai requisiti delle verifiche ILS e ulteriori condizioni in determinati Paesi. Questi indicatori valutano il grado di governo per sei elementi: Voce e affidabilità Stabilità politica e assenza di violenza Efficacia del governo Qualità normativa Supremazia della legge Controllo della corruzione Ricordare che: La produzione deve avvenire solo nelle Permitted Sourcing Countries e devono essere soddisfatti i requisiti applicabili. Consultare l Appendice per un elenco completo delle Permitted Sourcing Countries. Tutti gli impianti sono soggetti a verifica da parte di Disney come descritto nel presente Manuale del programma ILS. Per gli impianti in determinate Permitted Sourcing Countries, Disney può richiedere ai licenziatari e ai venditori indicati di fornire a Disney verifiche ILS qualificate che dimostrino conformità all MCS. Le verifiche ILS possono essere richieste prima di e come condizione per la fabbricazione dei prodotti a marchio Disney. Disney applica attualmente questo requisito ai licenziatari e ai venditori che utilizzano gli impianti in uno qualsiasi delle Permitted Sourcing Countries con una percentuale media di WGI inferiore al 65% e superiore al 30%. I licenziatari e i venditori saranno informati da Disney se è necessario l invio da parte loro di verifiche ILS nel programma ILS. Permitted Sourcing Countries soggette a condizioni speciali Disney ha adottato ulteriori condizioni speciali (ossia, in aggiunta alle verifiche ILS descritte in precedenza) per la produzione in determinate Permitted Sourcing Countries ( condizioni speciali ) al fine di aiutare a promuovere posti di lavori sicuri, accoglienti e rispettosi in questi ambienti difficili. Disney applica attualmente questo requisito a tutti i licenziatari e venditori che utilizzano gli impianti in qualsiasi Permitted Sourcing Country con una percentuale media di WGI inferiore al 30%. 6

9 I licenziatari e i venditori che desiderano produrre in questi paesi devono ottenere la previa approvazione di Disney e soddisfare le seguenti condizioni speciali: Gli impianti devono: o Avere una storia operativa di almeno sei mesi o Essere un partecipante al programma Better Work se il programma è disponibile e riguarda la produzione applicabile ( Better Work è una partnership tra la International Labor Organization e la International Finance Corporation ideata per migliorare gli standard di lavoro e la competitività nei processi di fornitura globali) I licenziatari e i venditori devono: o Avere personale locale qualificato impegnato e responsabile della valutazione delle condizioni lavorative dell impianto e la risoluzione di qualsiasi errore per conformarsi ai requisiti del programma ILS applicabili o Effettuare verifiche ILS pre-produzione e semestrali che dimostrino conformità all MCS (Disney accetterà verifiche ILS periodiche basate sul programma Better Work applicabile) o Raggiungere un livello alto nella classificazione dello strumento di valutazione dei licenziatari e dei venditori di Disney. Lo strumento di valutazione dei licenziatari e dei venditori è ideato per valutare la capacità dei licenziatari e dei venditori di gestire gli standard di lavoro nel processo di fornitura. Ai licenziatari e ai venditori saranno date ulteriori informazioni sullo strumento di valutazione, qualora lo richiedano a Disney In alcuni Paesi, Disney può scegliere di rinunciare a una qualsiasi o a tutte le condizioni speciali sulla base della partecipazione a un programma Better Work da parte degli impianti e del licenziatario o del venditore. Consultare l Appendice per un elenco completo delle Permitted Sourcing Countries soggette a condizioni speciali e ulteriori informazioni sulle condizioni speciali. Le condizioni speciali si applicano a tutti i licenziatari o venditori che desiderano realizzare i prodotti a marchio Disney in un Paese autorizzato per l approvvigionamento soggetto a condizioni speciali. Qualsiasi difetto di conformità alle condizioni speciali può far sì che al licenziatario o al venditore sia proibita la realizzazione dei prodotti a marchio Disney nella Permitted Sourcing Country per un minimo di 12 mesi. Prohibited Sourcing Countries (Paesi di approvvigionamento non ammessi) I licenziatari o venditori non possono utilizzare gli impianti, o applicare o consentire l applicazione di qualsiasi proprietà intellettuale di Disney a prodotti realizzati nei, o che hanno origine dai, paesi che fanno parte della lista delle Prohibited Sourcing Countries. Questo significa, ad esempio, che un logo Disney non può essere stampato su uno zainetto costruito in una Prohibited Sourcing Country. Se qualsiasi prodotto o rispettivo componente è realizzata, totalmente o parzialmente, in una Prohibited Sourcing Country, è responsabile il licenziatario o il venditore. Oltre a tutti i diritti e le risoluzioni disponibili a Disney, al licenziatario o venditore può essere richiesto, a proprie spese, di non vendere o distribuire questo prodotto e/o distruggere o donare questo prodotto secondo le indicazioni di Disney. Ricordare che: Non approvvigionarsi da un paese che rientra tra le Prohibited Sourcing Countries o da persone non autorizzate. 7

10 GOVERNO STATUNITENSE E RESTRIZIONI DI DISNEY I licenziatari e i venditori possono non approvvigionarsi di prodotti provenienti da paesi soggetti a programmi di restrizioni commerciali stabilite dal Governo statunitense o altre leggi applicabili o da persone non autorizzate dal Governo statunitense o altre leggi applicabili. Oltre ai paesi soggetti alle restrizioni commerciali stabilite dagli Stati Uniti o da altre leggi applicabili, Disney può sospendere temporaneamente la produzione in ulteriori paesi e la produzione che ha origine da essi (consultare l Appendice per i Paesi non autorizzati per l approvvigionamento). Disney applica queste restrizioni commerciali a tutti i suoi licenziatari e venditori, indipendentemente dal fatto che i prodotti siano intesi per un mercato statunitense o non statunitense, e a tutti i prodotti e componenti di prodotti, siano essi o meno proprietà intellettuale di Disney. È responsabilità di tutti i licenziatari e venditori conformarsi a tutti i programmi di restrizione commerciali, indipendentemente da dove il licenziatario o il venditore sia situato fisicamente o registrato legalmente. Le restrizioni commerciali possono applicarsi a paesi, prodotti, settori industriali o persone. Gli elenchi sono soggetti a modifiche. È responsabilità del licenziatario o del venditore aggiornarsi su qualsiasi modifica. Per ulteriori informazioni in merito a paesi con restrizioni commerciali da parte del Governo statunitense, fare riferimento ai seguenti siti Web: Per ulteriori informazioni in merito a persone o entità specialmente designate o non autorizzate dal Governo statunitense, fare riferimento ai seguenti siti Web: Restrizioni per l approvvigionamento: TUTTI I PAESI Paesi di approvvigionamento Ammessi (Permitted Sourcing Countries) Prohibited Sourcing Countries (Paesi di approvvigionamento non ammessi) Verifiche ILS Non Necessarie Verifiche ILS necessarie da parte di licenziatari e venditori una volta informati Si applicano condizioni speciali 8

11 V Dichiarazione e autorizzazione dell impianto Prima di iniziare la produzione a marchio Disney, i licenziatari e i venditori devono dichiarare e ricevere autorizzazione scritta da Disney per ciascun impianto che intendono utilizzare per realizzare i prodotti a marchio Disney inviando una domanda di autorizzazione impianto e merce ( FAMA ) sottoscritta a Disney. Se richiesto da Disney, i licenziatari e i venditori devono inoltre inviare una verifica ILS qualificata pre-produzione che dimostri conformità all MCS prima di iniziare la realizzazione di qualsiasi prodotto a marchio Disney. I licenziatari e i venditori saranno informati se sono soggetti a questo requisito per i Paesi autorizzati per l approvvigionamento diversi da quelli soggetti a condizioni speciali (consultare la sezione Revisioni ILS per i dettagli). LINEE GUIDA PER LA DICHIARAZIONE DELL IMPIANTO Gli impianti che devono essere dichiarati a Disney includono ubicazioni fisiche dove: I componenti, sotto-componenti e prodotti finali a marchio Disney sono prodotti, fabbricati, assemblati, stampati, ricamati, incisi, impressi o subappaltati. I prodotti agricoli a marchio Disney sono elaborati, etichettati o imballati, includendo fattorie e frutteti. I prodotti cartacei di Disney quali il materiale pubblicitario, i volantini, gli opuscoli con le istruzioni e il materiale di imballaggio sono prodotti, elaborati, stampati o assemblati Ricordare che: Le domande FAMA devono essere inviate da tutti i licenziatari e venditori per tutte gli impianti in tutti i Paesi. (consultare l Appendice per modelli di dichiarazione della fabbrica). In questo momento, le sedi che non devono essere dichiarate a Disney sono: Le sedi che realizzano prodotti che non hanno immagini del marchio Disney (tuttavia, i prodotti senza marchio non possono essere realizzati nelle Prohibited Sourcing Countries o avere origine da Parti non autorizzate. Disney incoraggia i licenziatari e i venditori ad acquistare prodotti senza marchio solo da fonti che abbiano standard paragonabili al codice). Le sedi limitatamente a materie prime, manifatture di tessuti o macchinari per beni di consumo generici come cotone, metalli e carta (tuttavia, le materie prime non devono essere prodotte nelle Prohibited Sourcing Countries o con origine dalle Parti non autorizzate. Disney incoraggia i licenziatari e i venditori ad acquistare le materie prime prodotte e fornite in condizioni paragonabili al codice). Le agenzie pubblicitarie e simili fornitori di servizio a meno che siano situate in ubicazioni fisiche che devono essere dichiarati come descritto in precedenza. Le sedi che producono solo un numero de minimis di campioni di prodotto utilizzati allo scopo di analisi o che chiedono l approvazione del prodotto in anticipo rispetto alla produzione. Ricordare che: Informare Disney prontamente in merito a qualsiasi modifica al proprio impianto, inclusi gli impianti che si desidera aggiungere e quelli che non si desidera più utilizzare. 9

12 DOCUMENTI DI AUTORIZZAZIONE DELL IMPIANTO Domanda di autorizzazione per impianto e merce (FAMA) Per ciascun impianto che deve essere dichiarato, Disney richiede l invio di una domanda FAMA. La domanda FAMA identifica il nome e la posizione dell impianto dove si intende realizzare i prodotti a marchio Disney. È necessario inviare a Disney una domanda FAMA per ciascun impianto che si intende utilizzare per realizzare i prodotti a marchio Disney (consultare l Appendice per istruzioni sulla domanda di autorizzazione per impianto e merce). Ulteriore documentazione Se necessario, i licenziatari e i venditori devono inoltre inviare una verifica ILS pre-produzione qualificata che dimostri conformità all MCS insieme alla domanda FAMA. Qualsiasi domanda FAMA per un impianto in una Permitted Sourcing Contry soggetta a condizioni speciali deve inoltre includere documentazione che dimostri conformità alle condizioni speciali applicabili. FAMA sottoscritto Disney valuterà ciascuna domanda FAMA in base alle informazioni fornite a Disney da parte del licenziatario o del venditore (o altrimenti disponibili a Disney). Se un impianto è autorizzato alla produzione, Disney fornirà al licenziatario o al venditore un FAMA sottoscritto. Non iniziare a fabbricare alcun prodotto a marchio Disney prima di ricevere il FAMA sottoscritto da Disney. Un FAMA sottoscritto da Disney serve inoltre come documento ai fini doganali (consultare l Appendice per autorizzazione impianto e merce FAMA). Ricordare che: Non iniziare alcuna produzione con marchio Disney finché non si è in possesso di un modulo FAMA sottoscritto per l impianto. Verificare sempre direttamente con Disney per confermare lo stato di conformità di un impianto. Determinati impianti (inclusi quelli soggetti a un piano di azione correttivo o che hanno perso l autorizzazione) potrebbero non essere idonei alla fabbricazione dei prodotti a marchio Disney. MODIFICHE AGLI IMPIANTI I licenziatari e i venditori devono prontamente (entro trenta (30) giorni) informare Disney per iscritto quando cessano di utilizzare un impianto per qualsiasi motivo. 10

13 VI Verifiche ILS Le verifiche ILS sono utilizzate come uno strumento per identificare e affrontare i problemi collegati al lavoro in impianti che fabbricano prodotti a marchio Disney. Disney richiede ai licenziatari e ai venditori di inviare verifiche ILS qualificate per gli impianti in determinate Permitted Sourcong Countries e può scegliere di eseguire le proprie verifiche ILS. I licenziatari e i venditori saranno informati da Disney quando diventano soggetti a questo requisito e, se non altrimenti specificato nel presente Manuale del programma ILS, non sono tenuti a fornire verifiche ILS su base regolare finché non viene loro comunicato. Solitamente, i licenziatari e i venditori possono ottenere una verifica ILS qualificata esistente da parte di un impianto o lavorare con Social Compliance Monitoring Organizazion per eseguire una verifica ILS. VERIFICHE ILS CONDOTTE DA DISNEY Disney può scegliere di far realizzare le proprie verifiche ILS presso qualsiasi impianto che realizza i prodotti a marchio Disney in qualsiasi Permitted Sourcing Country. Queste verifiche ILS possono essere condotte dal personale Disney o da un rappresentante Disney (incluse terze parti) per conto di Disney. Prima di eseguire una verifica ILS, Disney generalmente fornirà a licenziatari e venditori una notifica di valutazione del codice di condotta ( COCAN ) come segue: Verifiche ILS annunciate: La COCAN è inviata al licenziatario o al venditore e il revisore conferma una data specifica con l impianto prima della verifica ILS. Verifiche ILS non annunciate: La COCAN è inviata al licenziatario o al venditore e il revisore NON conferma una data specifica con l impianto o con il licenziatario o il venditore prima della verifica ILS. VERIFICHE ILS EFFETTUATE DA LICENZIATARI E VENDITORI Requisiti per la verifica ILS Ai licenziatari e ai venditori può essere richiesto di effettuare una verifica ILS qualificata che dimostri conformità all MCS per ciascun impianto utilizzato nella realizzazione dei prodotti a marchio Disney in determinate Permitted Sourcing Countries (consultare la sezione Codice di condotta per i produttori e standard minimo di conformità per i dettagli). Ricordare che: Una volta comunicate, le verifiche ILS pre-produzione devono essere effettuate per tutti i nuovi impianti e le verifiche ILS annuali devono essere effettuate per tutti gli impianti esistenti nei Paesi designati. 11

14 Una volta informati da Disney, ai licenziatari e ai venditori sarà generalmente richiesto di effettuare verifiche ILS in determinate Permitted Sourcing Countries nel modo seguente: Nuovi impianti: devono essere inviate verifiche ILS pre-produzione che dimostrano conformità all MCS prima dell autorizzazione iniziale da parte di Disney e dell avvio della produzione. Impianti esistenti: in seguito all autorizzazione iniziale da parte di Disney, devono essere inviate verifiche ILS periodiche che dimostrino conformità all MCS almeno ogni 12 mesi come condizione di utilizzo continuato. Inoltre, tutti i licenziatari e i venditori che cercano approvazione per produrre nei Paesi autorizzati per l approvvigionamento soggetti a condizioni speciali devono inviare verifiche ILS pre-produzione che dimostrino conformità all MCS prima dell autorizzazione iniziale ad avviare la produzione, nonché verifiche ILS che dimostrino conformità all MCS almeno ogni sei (6) mesi come condizione di utilizzo continuato. Di seguito alcuni passi che è possibile intraprendere se si è tenuti a inviare una verifica ILS a Disney. Seguendo questi passi, sarà possibile conformarsi ai requisiti della verifica ILS in modo più efficiente: Verificare con il proprio rappresentante ILS Disney per determinare se Disney ha una verifica ILS qualificata che dimostri conformità all MCS archiviato per l impianto che si desidera utilizzare. Chiedere all impianto se è stata eseguita una verifica ILS qualificata recentemente e se è possibile fornire questa verifica ILS a Disney. Programmare una nuova verifica ILS con una Social Compliance Monitoring Organization autorizzata o con un altra fonte autorizzata. Generalmente, la verifica ILS deve soddisfare i requisiti di Disney e utilizzare gli strumenti di revisione di Disney (consultare l Appendice per le organizzazioni di monitoraggio della conformità sociale autorizzate). Ricordare che: È possibile verificare con il proprio rappresentante ILS Disney o con l impianto prima di programmare la propria verifica ILS. I licenziatari e i venditori sono responsabili del costo delle verifiche ILS che sono tenuti a inviare a Disney nonchè di garantire che le verifiche ILS siano condotte e inviate secondo i requisiti del programma ILS. PIANI DI AZIONE CORRETTIVI Seguendo una verifica ILS condotta da Disney o ricevuta da un licenziatario o venditore, Disney emetterà una lettera di un piano di azione correttivo ( CAP ). Dai licenziatari e dai venditori ci si aspetta che verifichino il CAP con l impianto, mettano in atto un piano di azione correttivo e risolvano prontamente qualsiasi violazione all MCS identificata nella verifica ILS prima del momento in cui è necessaria una verifica ILS successiva (consultare l Appendice per modello di lettera del piano di azione correttivo e la sezione Risoluzione della non conformità per i dettagli). Revisione ripetuta Risoluzione Revisione 12

15 Definizione di una verifica ILS qualificata Una verifica ILS qualificata inviata da un licenziatario o venditore deve soddisfare tutte le seguenti condizioni: La data non deve essere antecedente a sei (6) mesi prima della data di invio a Disney e seguente a una verifica ILS iniziale che identifica le violazioni all MCS. L invio deve avvenire alla data richiesta o prima di essa. Eseguita da un Social Compliance Monitoring Organization autorizzata: o Una delle organizzazioni di monitoraggio della conformità sociale autorizzate (consultare l Appendice per le organizzazioni di monitoraggio della conformità sociale autorizzate) o Un marchio o un rivenditore noto con un programma di conformità sociale stabilito accettato da Disney o Un revisore interno del licenziatario o del venditore, a discrezione di Disney Documentare le condizioni lavorative di un impianto, con riferimento a tutti gli elementi del codice Disney (ad es., lavoro minorile, lavoro obbligatorio, coercizione e molestie, non discriminazione, associazione, salute e sicurezza, compensazione, protezione dell ambiente, conformità alle altre leggi, subappalto, monitoraggio e conformità e pubblicazione). Identificare l indirizzo completo e il numero di telefono dell impianto, compreso il piano e il numero dell edificio, la via, la zona, la città e il Paese. Devono essere in inglese e inviati in formato elettronico. Sebbene sia preferibile una verifica ILS effettuata secondo il codice Disney, Disney considererà anche le verifiche ILS effettuate utilizzando altri codici di condotta e programmi di monitoraggio accettabili per Disney. Tuttavia, queste verifiche ILS devono ancora soddisfare i requisiti sopra elencati e dimostrare conformità all MCS. Disney non accetterà certificazioni dell impianto o sigilli di conformità al posto di una verifica ILS completa dell impianto. I seguenti sono esempi di altri codici di condotta e programmi di monitoraggio attualmente accettati da Disney: Business Social Compliance Initiative (BSCI) Electronic Industry Citizenship Coalition (EICC) Ethical Trading Initiative (ETI) Fair Labor Association (FLA) Programma International Council of Toy Industries (ICTI) CARE (consultare l Appendice per Fabbriche di giocattoli e ICTI Care) SEDEX Members Ethical Trade Audit (SMETA) Social Accountability 8000 (SA8000) Worldwide Responsible Accredited Production (WRAP) È possibile verificare con Disney altri codici e programmi accettati da Disney. 13

16 LAVORO CON SOCIAL COMPLIANCE MONITORING ORGANIZATIONS E SOCIAL COMPLIANCE CONSULTANTS Le Social Compliance Monitoring Organizations possono svolgere verifiche ILS sulla base del codice Disney e offrire supporto di misure correttive. I Social Compliance Consultants offrono solo supporto di misure correttive. Disney non è vincolata da interpretazioni della policy Disney, da opinioni sulla conformità o meno di un impianto agli standard Disney o da guide su azioni di controllo offerte da Social Compliance Monitoring Organizations o Social Complaince Consultants. Nessuna Social Compliance Mnitoring Organization o Social Compliance Consultant può garantire che un impianto sarà autorizzato per la produzione a marchio Disney. Prima di rivolgersi a una Social Compliance Monitoring Organization o a un Social Compliance Consultant, assicurarsi che il facility management comprenda il codice e che i propri rappresentanti abbiano accesso completo ai locali dell impianto, al personale e ai relativi documenti (consultare l Appendice per modello agenda di verifica ILS e modello di lista di verifica di verifica ILS). Collaborando con una Social Compliance Monitoring Organization, è possibile: Chiedere al facility management se recentemente ha avuto luogo una verifica ILS qualificata (condotta negli ultimi sei (6) mesi) e se può essere inviata a Disney. Contattare una delle organizzazioni di monitoraggio della conformità sociale per eseguire una verifica ILS qualificata utilizzando gli strumenti di verifica ILS di Disney. Contattare un organo di controllo riconosciuto di un altro codice di condotta o programma di monitoraggio accettato da Disney. Assicurare che l organizzazione scelta svolga una verifica ILS in conformità al programma, dal momento che le revisioni potrebbero richiedere tempo per organizzare la sede dell impianto e monitorare la capacità. Rivedere i risultati della verifica ILS insieme alla Social Compliance Monitoring Organization e comunicare un piano d azione correttivo all impianto. Inviare una copia della verifica ILS a Disney. La Social Compliance Monitoring Organization NON deve inviare la verifica ILS a Disney, salvo se specificatamente autorizzato dal licenziatario o venditore. Disney può svolgere verifiche ILS periodiche annunciate o non degli impianti, indipendentemente dalle verifiche ILS inviate dai licenziatari o venditori, dalla destinazione di un settore o dal programma di vari detentori di partecipazione. 14

17 VII Risoluzione di casi di non conformità Gli impianti impiegati per la produzione di prodotti a marchio Disney sono tenuti a rispettare e mantenere lo standard minimo di conformità. Disney informa licenziatari e venditori quando le verifiche ILS di impianti da lei svolte o ricevute da licenziatari e venditori mostrano che un impianto non risponde allo standard MCS. Come condizione per poter continuare a utilizzare un impianto, i licenziatari e i venditori sono responsabili del lavoro svolto al suo interno, insieme ad altri licenziatari e venditori che lo impiegano, per adottare misure correttive e correggere qualsiasi violazione dell MCS individuata nel corso di una verifica ILS durante i periodi di tempo specificati di seguito. Disney incoraggia licenziatari e venditori a continuare a lavorare con un impianto per migliorarne le condizioni lavorative. OBBLIGO DI RISPETTO DELLO STANDARD MCS Se una verifica ILS svolta da Disney o per suo conto o ricevuta da un licenziatario o venditore dimostra che un impianto non rispetta l MCS, i licenziatari e i venditori: Riceveranno una lettera del piano di azione correttiva in cui si delineano tutte le violazioni del codice identificate durante la verifica ILS (consultare l Appendice per vedere un modello di lettera del piano di azione correttiva). Avranno generalmente circa 90 giorni per lavorare con l impianto e altri dipendenti per correggere le violazioni dell MCS. Tuttavia, in alcuni casi, Disney può specificare un periodo di tempo più breve. Sono responsabili del lavoro svolto con l impianto, le organizzazioni di monitoraggio della conformità sociale, i consulenti di conformità sociale e/o altri licenziatari e venditori che utilizzano l impianto per correggere le violazioni dell MCS e migliorare le condizioni lavorative al suo interno. Devono assicurare che l impianto rispetti l MCS prima della verifica ILS successiva o l impianto perderà l autorizzazione per produrre prodotti a marchio Disney. Ricordare che: I licenziatari e venditori saranno informati di tutte le violazioni del codice e, in generale, avranno 90 giorni per correggere le violazioni dell MCS. In genere, Disney svolge verifiche ILS di controllo dopo 90 giorni dalla data di revisione iniziale, a seconda del tipo e gravità di violazione citata nella verifica ILS iniziale. La mancata correzione delle violazioni dell MCS può comportare la perdita immediata dell autorizzazione per la produzione di prodotti a marchio Disney in un impianto. Disney richiede che i licenziatari e venditori riportino qualsiasi caso di violazione non relativo allo standard MCS come parte dei loro sforzi di miglioramento continuo. ASPETTATIVE DI MIGLIORAMENTO CONTINUO Lo standard MCS rappresenta il requisito minimo che un impianto deve rispettare e mantenere per produrre prodotti a marchio Disney. Una volta che l impianto rispetta l MCS, i licenziatari e i venditori sono responsabili per continuare a lavorare con l impianto per correggere altre violazioni del codice individuate durante una verifica ILS dell impianto, e per migliorare costantemente le condizioni lavorative al suo interno in tutti quei casi in cui sia commercialmente ragionevole farlo. Disney può favorire il miglioramento continuo, concedendo autorizzazioni continue per utilizzare un impianto o autorizzazioni iniziali ad altri licenziatari e venditori per impiegare lo stesso impianto. I licenziatari e i venditori possono scegliere di impegnarsi con le Social Compliance Monitoring Organizations e i Social Compliance Consultants per assistere gli impianti nel rafforzamento delle pratiche di lavoro e nel miglioramento delle condizioni lavorative. 15

18 VIII Perdita di autorizzazione per la produzione Disney si impegna a collaborare con i licenziatari, venditori e impianti per rafforzare e migliorare le pratiche e le condizioni di lavoro. Tuttavia, talvolta è necessario revocare l autorizzazione per la produzione di prodotti a marchio Disney in alcuni impianti. La perdita di autorizzazione per la produzione si può verificare quando un licenziatario o venditore non assicurano che l impianto sia conforme ai requisiti del programma ILS. La perdita di autorizzazione per la produzione si può verificare quando: Non si invia una verifica ILS qualificata, come richiesto dal programma ILS. Le violazioni dell MCS identificate non sono corrette nell arco del periodo di tempo previsto. Si verificano due tentativi di verifica ILS, in cui al revisore contabile viene negato l accesso totale o parziale all impianto, ai suoi dipendenti per colloqui privati e/o alla documentazione. Disney ritiene ragionevolmente che una verifica ILS sia stata ottenuta attraverso pratiche di corruzione o altre forme di influenza impropria. Il Paese dove si trova l impianto diventa una Prohibited Sourcing Country. L impianto costituisce o impiega una persona non autorizzata (Prohibited Person). L impianto e/o il licenziatario o venditore non rispettano o continuano a non rispettare condizioni speciali applicabili alla Permitted Sourcing Country dove si trova l impianto. Inoltre, a licenziatari o venditori singoli potrebbe essere vietato utilizzare un impianto in seguito al mancato invio di una verifica ILS qualificata, come richiesto dal programma ILS. CESSAZIONE DELLA PRODUZIONE A MARCHIO DISNEY Se Disney revoca l autorizzazione per la produzione a un impianto: A tutti i licenziatari o venditori che utilizzano l impianto (o che l hanno utilizzato in precedenza) sarà inviata una lettera di perdita dell autorizzazione per la produzione (consultare l Appendice per vedere un modello della lettera di perdita dell autorizzazione per la produzione). Tutti i licenziatari e i venditori che utilizzano l impianto devono interrompere la produzione di prodotti a marchio Disney e rimuoverli immediatamente sia se completi sia se in fase di lavorazione (inclusa qualsiasi forma e materiale) entro trenta (30) giorni dall avviso scritto di Disney o come altrimenti richiesto dalla legge. PROCESSO DI REINTEGRAZIONE DELL IMPIANTO Se l autorizzazione per la produzione di prodotti a marchio Disney è stata revocata, l impianto può essere considerato idoneo alla reintegrazione dopo 12 mesi. Nei casi in cui l autorizzazione viene revocata in seguito al mancato invio di una verifica ILS qualificata da parte di licenziatari o venditori (in mancanza di una verifica ILS precedente che individua le violazioni dell MCS), l impianto può essere considerato idoneo alla reintegrazione prima di 12 mesi. Contattare il rappresentante Disney per stabilire se un impianto è idoneo alla reintegrazione. Il rappresentante Disney segnalerà se sarà necessario un modulo di reintegrazione dell impianto (consultare l Appendice per vedere un modello di modulo di reintegrazione dell impianto). 16

19 IX Divulgazione delle verifiche ILS e impianti Disney può divulgare verifiche ILS da lei svolte o ricevute da licenziatari e venditori a terzi, inclusi altri licenziatari e venditori di Disney che utilizzano lo stesso impianto e organizzazioni non governative (in generale terzi ), senza tuttavia citare l identità del licenziatario o venditore e senza il loro previo consenso scritto. I licenziatari e venditori possono divulgare a terzi verifiche ILS svolte dal licenziatario o dal venditore o per loro conto, senza tuttavia citare Disney o qualsiasi suo prodotto o proprietà intellettuale e senza il suo previo consenso scritto. In relazione al programma ILS, Disney può divulgare pubblicamente o a terzi i nomi e gli indirizzi di tutte gli impianti, senza il consenso dei licenziatari e venditori. Come parte degli sforzi antipirateria e/o per facilitare la spedizione, Disney può comunicare e fornire informazioni a clienti e funzionari delle forze dell ordine a livello mondiale e /o ad altri terzi che possono fornire supporto per identificare utenti autorizzati di proprietà intellettuali possedute o controllate da Disney, inclusa l identificazione di licenziatari e venditori, impianti, vettori autorizzati e altre informazioni riportate nella domanda FAMA. Disney può rivelare tutte le verifiche ILS, domande FAMA e altre informazioni se necessarie per far valere i suoi diritti contrattuali e/o proteggere i suoi diritti di proprietà intellettuale. 17

20 X Politica Etica ILS di Disney Tutti i dipendenti Disney devono rispettare alcuni standard etici e legali stabiliti negli standard della condotta aziendale di Disney. Il gruppo ILS Disney segue questi standard nel corso delle sue attività quotidiane in tutto il mondo. Inoltre, il gruppo richiede che le Social Compliance Monitoring Organizations e altri rappresentanti che operano per conto di Disney (in generale rappresentanti Disney ) si attengano agli stessi standard. Fra gli altri aspetti, questi standard proibiscono in maniera assoluta la richiesta, offerta o accettazione di oggetti di valore da parte di persone o società che possono compromettere o si presume compromettano la capacità dei rappresentanti Disney di fornire giudizi indipendenti e valutazioni obiettive. Inoltre, nessun individuo o società può offrire oggetti di valore fra cui denaro contante, bonus, benefici, sconti, privilegi speciali, prestiti, alloggi, cene o viaggi, salvo solo se ragionevolmente necessario e casuale, a un rappresentante Disney, allo scopo di influenzarlo. A qualsiasi individuo o società, colpevole di tali azioni, sarà immediatamente risolto il contratto per la produzione di prodotti a marchio Disney. Per eventuali domande o problemi relativi al comportamento di rappresentanti Disney o per comunicare una violazione della politica etica di Disney, contattare immediatamente il servizio clienti Disney nazionale al numero elencato di seguito: Argentina Giappone Australia A AU India Telefonata in addebito al destinatario Brasile Italia Canada Messico Cile Regno Unito Cina (Unicom) (Telecom) Corea (DACOM) (ONSE) Russia Digitare da telefono fisso (numero di accesso AT&T); Dopo il segnale, digitare Spagna Francia Stati Uniti È possibile contattare l assistenza clienti 24 ore su 24 e 365 giorni all anno. Disney vieta severamente qualsiasi forma di ritorsione contro chiunque segnali una condotta scorretta sospetta a Disney. Le segnalazioni sono accettate anche in via anonima. Disney si impegna a preservare la riservatezza delle segnalazioni, anche se si riserva il diritto rivelarle nel caso in cui ritiene sia obbligatorio per legge o in qualche modo necessario per la protezione del programma ILS o di altri diritti e interessi di Disney. 18

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade 15 it Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa Valida dal: 16/01/2015 Distribuzione: pubblica Indice 1 Scopo... 4 2 Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

Linee guida di condotta aziendale

Linee guida di condotta aziendale Linee guida di condotta aziendale INTEGRITÀ RISPETTO FIDUCIA RICERCA DELL ECCELLENZA CLIENTI DIPENDENTI PARTNER COMMERCIALI FORNITORI AZIONISTI COMMUNITÀ AMBIENTE SOMMARIO Linee guida di condotta aziendale

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Ambiente di lavoro improntato al rispetto

Ambiente di lavoro improntato al rispetto Principio: Tutti hanno diritto a un trattamento rispettoso nell ambiente di lavoro 3M. Essere rispettati significa essere trattati in maniera onesta e professionale, valorizzando il talento unico, le esperienze

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Sistema di certificazione del processo di Kimberley

Sistema di certificazione del processo di Kimberley Traduzione 1 Sistema di certificazione del processo di Kimberley Preambolo I partecipanti, riconoscendo che il commercio dei diamanti insanguinati è un grave problema internazionale, che può contribuire

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice.

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice. A tutti i dipendenti, dirigenti e direttori IDEX: Al fine di soddisfare e superare le esigenze dei nostri clienti, fornitori, dipendenti e azionisti sono essenziali criteri di comportamento elevati e coerenti,

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che

Dettagli

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Autodesk Inc. United States 111 McInnis Parkway San Rafael CA 94903 www.autodesk.com Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Le licenze del software Autodesk sono in genere non trasferibili,

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

Ethical Trading Initiative Revisione della Clausola sulle Ore di Lavoro. Interpretazione: cosa significa?

Ethical Trading Initiative Revisione della Clausola sulle Ore di Lavoro. Interpretazione: cosa significa? Ethical Trading Initiative Revisione della Clausola sulle Ore di Lavoro Interpretazione: cosa significa? 1 Introduzione Lo scopo del presente documento è fornire una guida all interpretazione della clausola

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC Gestione forestale sostenibile Tutto quello che bisogna sapere Sommario 1. Che cosa si intende per gestione

Dettagli

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità.

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità. CODICE ETICO Premessa Il presente Codice Etico (di seguito, anche il Codice ) definisce un modello comportamentale i cui principi ispirano ogni attività posta in essere da e nei confronti di Starhotels

Dettagli

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo Codice Etico e di Condotta Aziendale Noi ci impegnamo La Missione di Bombardier La nostra missione è essere leader mondiali nella produzione di aerei e treni. Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Linee guida per il reporting di sostenibilità

Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Linee guida per il reporting di sostenibilità 2000-2011 GRI Versione 3.1 2000-2011 GRI Versione 3.1 Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Indice Prefazione Lo sviluppo sostenibile e l imperativo

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Bollettino ECEPA. In questo numero 1 VERIFICA ISPETTIVA DI CAMPIONAMENTO 2 ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DOP. 3 DIRITTI E LIMITAZIONI NELL USO DEL

Bollettino ECEPA. In questo numero 1 VERIFICA ISPETTIVA DI CAMPIONAMENTO 2 ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DOP. 3 DIRITTI E LIMITAZIONI NELL USO DEL Bollettino ECEPA In questo numero N 6 1 VERIFICA ISPETTIVA DI CAMPIONAMENTO ED ANALISI DEI PRODOTTI DOP 2 ETICHETTATURA DEI PRODOTTI DOP. 2.1. Marchi di conformità ECEPA 2.2. Marchio Comunitario DOP 2.3.

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Global Policy Funzione Competente: Compliance Data: Dicembre 2014 Unit: Global AML Versione: 3 Indice 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE 28.12.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 379/5 REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d

Dettagli

Guida introduttiva al regolamento CLP

Guida introduttiva al regolamento CLP Guida introduttiva al regolamento CLP Il regolamento CLP è il regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alla classificazione, all etichettatura e all imballaggio delle AVVISO LEGALE Il presente documento

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria LA SICUREZZA DEI GIOCATTOLI Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile Commissione europea Imprese e industria Fotolia Orange Tuesday L Unione europea (UE) conta circa 80 milioni di bambini

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA

REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA LA BANCA D ITALIA E LA CONSOB VISTO il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n.

Dettagli