IX LEGISLATURA 77 A Seduta Mercoledì 11 dicembre OGGETTO: ATERP Catanzaro - Rendiconto Consuntivo Esercizio Finanziario 2012.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IX LEGISLATURA 77 A Seduta Mercoledì 11 dicembre 2013. OGGETTO: ATERP Catanzaro - Rendiconto Consuntivo Esercizio Finanziario 2012."

Transcript

1 \ X LEGSLATURA 77 A Seduta Mercoledì dicembre 203 Deliberazione n. 37 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: ATERP Catanzaro - Rendiconto Consuntivo Esercizio Finanziario 202. Presidente: Francesco Talarico Consigliere - Questore: Giovanni Nucera Segretario: Nicola Lopez Consiglieri assegnati 50 Consiglieri presenti 33, assenti 7... omissis... l Presidente, dopo la relazione del Consigliere mbalzano, nessuno avendo chiesto di intervenire, pone in votazione la seguente deliberazione: "L CONSGLO REGONALE VSTA la delibera di Giunta regionale n. 384 del 3 ottobre 203; VST: - l'articolo 57 della L R. n per come modificato dall'art. 5, LR. 6 marzo 2004, n. 7; - la legge regionale n. 27 del 30 agosto 996 con la quale si è provveduto a disciplinare il nuovo ordinamento degli Enti regionali operanti nel settore dell'edilizia residenziale pubblica; CONSDERATO CHE: - con delibera del Direttore Generale dell'aterp di Catanzaro n. 35 del 30/03/203, è stato approvato il Conto Consuntivo per l'esercizio finanziario 202; - il Collegio dei revisori, con la relazione del al conto consuntivo per l'anno 202, ha espresso parere favorevole per l'approvazione del rendiconto dell'esercizio finanziario 202, rilevando le seguenti osservazioni e raccomandazioni ed invitando l'azienda:

2 . segue deliberazione n. 37 alla puntuale riscossione dei canoni nonché all'attività di recupero della morosità; al ripristino di situazioni di legalità e alla rimozione degli abusi, anche con l'ausilio di interventi con le altre Autorità preposte alla legalità e all'ordine pubblico; ad una ottimizzazione della gestione del patrimonio immobiliare, purtroppo caratterizzato da problematiche di ordine sociale di non facile soluzione; di provvedere alla copertura del disavanzo di amministrazione risultante dal Conto Consuntivo dell'esercizio 202; di proseguire e intensificare le azioni dirette al recupero della morosità e alla regolarizzazione dei rapporti locativi; di proseguire il programma di dismissione degli immobili alienabili, dando priorità a quelli collocati nei cosiddetti condomini misti; di proseguire l'opera e l'attività posta in essere per un adeguato coordinamento tra gli uffici, al fine di rendere più agevoli ed efficaci le procedure amministrative, contabili e legali; di consolidare la capacità di riscossione, al fine di garantire all'azienda un equilibrato andamento dei flussi di entrata e di uscita; TENUTO CONTO della nota prot 3059 del 6 giugno 203, con cui il Dipartimento Lavori Pubblici esprime parere favorevole all'approvazione del rendiconto 202, concordando con le risultanze del Collegio dei Revisori e prescrivendo che,'aterp si impegni ulteriormente per eliminare situazioni di carenze e di morosità ancora presenti; PRESO ATTO della nota prot del 22 ottobre 203, con cui il Dipartimento Bilancio - Settore 2 "Ragioneria generale", verificato il rispetto dei limiti di spesa ex.r. n.22/200, ha svolto la relazione istruttoria definitiva sul Conto Consuntivo esercizio finanziario 202, proponendo l'approvazione del rendiconto 202, con la prescrizione che l'ente deve comunque impegnarsi per eliminare situazioni di carenze e morosità ancora presenti; CONSDERATO che la Seconda Commissione, nella seduta del 2 novembre 203, ha approvato il prowedimento in oggetto, unitamente alle raccomandazioni, prescrizioni e osservazioni del Collegio dei revisori, dei dipartimenti regionali competenti e della Giunta regionale; 2

3 . ' segue deliberazione n. 37 DELBERA di approvare, ai sensi dell'articolo 57 della.r. n. 8/2002, il Rendiconto Consuntivo Esercizio Finanziario 202 dell'aterp di Catanzaro, unitamente alle raccomandazioni, prescrizioni, e osservazioni del Collegio dei revisori, dei dipartimenti regionali competenti e della Giunta regionale" e, deciso l'esito presenti e votanti 33, a favore 2, astenuti 2 - ne proclama il risultato: L PRESDENTE f.to: Talarico " Consiglio approva"... omissis... L CONSGLERE - QUESTORE f.to: Nucera L SEGRETARO f.to Lopez E' conforme all'originale. Reggio Calabria, 7 dicembre 203 L SEGR (do AR9> ENLE. NicLopeèJl 3

4 ALLEGATO ALLA DELBERAZONE. N. 5.(,del.A./ lt A ), li.,. 4:Jn-' A/:.- nlij:ir fljjxj.:' T(YJti:(jJJt{flfi Erf/lf,:r.-:.... ' JJi!.,«t!.lN -fiv i'ft/jt"ri(l,]'r;. JD;":.)dll;Ì,!:::iJ)!!.;.lNi PrflJ,lJltm rfalfrt lc fl!r,(/;icf Parte PrùllQ Entrate Ci Entrate 20 Entrate o O Entrate

5 , --- l -r-- TTOLO l" - ENTRATE DERVANT DA TRASFERMENT CORRENT ATERP DJ CATANZARO 0 Categoria ". Trasferimento da parte dello Stato?!i f Conto Consuntivo PARTE ENTRATA ANNO 202 CapitoloArt. Descrizione () Stanziamenti (2) Conto Tes: Determinazione der consiglio definitivi Cod. Stato di Bìlancio Riscoss, Risc055. Residui Accertam, l CS, Q,OO, T RS 2 O,oo[ 000 Minori o maggiori entrate 00000/0 CONTRBlJT DEllO STATO N RS ) 0 C/ESERCZO èp 0;00 D,OOr D,OD 0000/5 CONTRiBlT DEllO STATO N Q,OO 0, 0 C/ESERCZO N C/NTERESS CP ) CS O,oo[ T i i! Ci)NTRBUT DELLO STATO N!RS D,DO!!0 C/ESERCZO - PER NTERVENT cp o,o 'l 3 r D,OD 0,0! MANUTENTV ALLOGG D PROPR ETA' i l l S! i 00000/5 CONTRBUT DELLO STATO N 4 o;oot '0 CiESERCZO - PERALTREATTVTA' Q,OOi D,OO[ STTUZONAL CS l! T!! 00000/20 CONTRSÙT DELLO STATO N irs, 0:00 Q,OO. 0 C/ESERCZO - PER UTLZZO RENTR 5 0,0 CP! Q,OO DELLA GS PER MANUTENZONE es o,ooì i 0'00/ OiOO T ---! TOTALE CAPTOLO RS D'OD i CP o'o Q,OO o,ooi O,oo[ l cs, D,Dal T '! o,r TOTALE PER CATEGORA 0,RS o,olr o,ooi es icp T () : RS '" Residui, CP l:. Competenza, CS = Cassa, T'" Totale (2) : Numero S\lolglmento (3) : l/p::: nsussistenti/prescritti, NE =nesigibili, PER::: Perenti

6 n TTOLO,> ENTRATE DERVANT DA TRASFERMENT CORRENT ATERP D CATANZARO 02 Categoria 2'\ Trasferimento da parte della Regione '' Conto Consuntivo Pago 2 PARtE ENTRATA ANNO 202 CapitoloArt. ) Descrizione (} StanziamenU (2) Conto Tes. Determinazione del consiglio l Minori. l (3) definitivi o maggiori entrate Cod, Stato " di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui Accertam.., /0 l CONTRiBUT DELLA REGONE N RS ) C/ESERCZO cp O.'O[ l,oo cs l D,OD ),00 T i, /5 CONTRBUT DELLA REGONE N RS 0'.00 7 l O,OO/! o,oo! D,bo 02 C/ESERCZO -N CflNTERESS CP r D,OD es. D,DO T Q,OO /0 CONTRlàiJfrOELLA REGO.NE N RS 0,o0! 02 i C/ESERCZO PER NTERVENT ep O,OOjl MANUTENTV ALLOGG 0 PROPRETA' cs '. T /!:r-TcONTRBUT DELLA REGONE N RS ,9 9 'r , , , ,9!02 ' C/ESERCZO - PER ALTRE ATTVTA' CP D,oD STTUZONAL,CS , , ,73 + i T l , ,G /20!CONTRBUT DELLA. REGONE N,'RS O,OO! 0! D,OD.,OC PERSONALE-LEGG: f84-3/60 ics i l 02!C/ESERCZJO-X L TRASFERM. DEL CP , ,4 ;,4 + l r!! , ,4 TOTALECAPlTOLO jrs 207,22,9 f , , ,8. 207S22.9,00', cp D,OD 33o.s5,4) , ,4 + CS Q,OO , ,73 i ,73 + L T , ,05 l : TOTALE PER CATEGORA 02 RS , , , ,8 207,22,9 Q,OO' ep , , ,4 + es 70,645, ,73. l 70:645,73.+.! T, ,32, ,05 J j (): RS '" CP =Competenza, es =Cassa, T =Totale (2) : Numero Svolgimento (3) : /P= nsussistenti/prescritti, NE =nesigibili, PER = Perenti

7 ''l ì'i: t{, r TTOLO i". ENTRATE DERVANT DA TRASFERMENT CORRENT ATERP 'A.NZARO lo C"''':V',n 3" Trasferimento da parte de j Comuni li! della Provincia Conto Consuntivo PARTE ENTRATA - ANNO 202 CapitoloArt. Descrizione () Stanziamenti (2) Conto Tes. Determinazione del consiglio definitivi Cod. Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss, Residui Ot CONTRBUT DE COMUN E DELLA RS o,oòl / 03 PROVNCA N C/ESERCZO 'CP cs i f T 000 '" i5 CONTRlBUT DE COMUN E DELLA RS 2 03 PROVNCA N C/ESERCZO - N CP i C/NTERESS Crs /0 CONTRBUT DE COMUN E DELLA!RS.r 3 O,OO! 03 PROVNCA N C/ESERCZO - PER cp NTERVENT MANUTENTV Al.lOGG cs i PROPRETA' l r /5. CONTRBUT DE COMUN E DELLA RS 4 / / 03 PROVNCA N C/ESERCZO PER ALTRE cpl r- ATTVTA' STTUZONAL CS D,OD T TOTALE CAPTOLO RS CP D,OD, es O'OOi T TOTALE PER CATEGORA 03 RS i ) O,OÒ cpl / es Q,OOj _ l Pa 3 Minori (3) o maggiori entra.te Aocertam.. b,oor o,oo!! O'O o,ooi l ' Q,OOl ,0 D,DO () : RS =Residui, cr =Competenza, CS :: Cassa, T = Totale {l) : Numero Svolgiinento {3) : l/p = nsussistenti/prescritti, NE.. neslgfpili, PER :o Pe.rentl

8 l!l'."c,i '" TTOLO,. - ENTRATE DERJVANT DA TRASFERMENT CORRENT 04 Categoria 4" - Trasferimento da parte di altri Enti CapitofoArt. Cod. stato /0 04 Di /5 04 [ r406ò4/ /5 l04 Descrizione CONTRBUT D ALTR ENTi N C/ESERCZO CONTRBUT DJ ALTRi ENT N i C/ESERCZO - N C/iNTERESSi CONTRBUT D ALTR ENT N C/ESERCZO - PER NTERVENTi MANUTENTV ALLOGG D PROPR ETA' ìcontrbut D ALTR ENT N C/ESERCZO PER ALTRE ATTVTA' STTUZONAL l TOTALE CAPTOLO () S",.m''''' definitivi di Bilancio RSi 'CP cs it RS CP CS T RS cp CS T RS CP cs T RS cp cs T 5 O,OO[ 6 / ,PO B l 6.00._ 8, ' ATERP D CATANZARO Conto Consuntivo PARTE ENTRATA ANNO 202 (2) Conto Tes, Riscoss. 0'00 Riscoss. Determinazione del consi\#..jio... l l Residui Accertam. j 0.00! i 0'0. Q,ool O,Oj O,OO! 0$00. / 8.000,0 8, , 8.00 O,OOr 0'0, ,00 8,00 Minori 0'00 8,000,09..._ Pag.4 Q maggiori entrate 0'00 o'ool D,DO -8, ' TOTALE PER CATEGORA 04 RS 8.00 o,oo! ),00! CP Q,OO es 8,00 t ," l ,000; TOTAtE PER TTOLO RS ep! cs T j 25.22, ,73 70,645, , ,73! , , , , , ,osL! (3) ì ,73 + l J () : RS" Residui, CP::: Competenza, CS:: Cassa, T =Totale (2) : Numero Svolgimento (3); P = lnsussistentilprescrittl, NE = nesgibili, PER" Perenti

9 ,i" G: g 2 TTOLO"-ALTREENTRATE ATERP D CATANZARO pa,] 05 Categoria 5" - Entrate derivanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi,, '" " Conto Consuntivo --+--"-'-PARTE ENTRATA ANNO 202 CapitoloArt. rdescrlzlone () Staru;iamenti (2) definitivi Cod. Stato di Bilancio /0!RCAV DALLA VENDTA oi MATERAL E RS SCORTE CP l cs O,OO!! ' 'T'-+.. TOTALE CAPTOLO RS Cp! /0! CORRSPETTV PER AMMNSTRAZONE lrs DEGL STABL l T S!f CORRSPETTV P,ER AMMN fstrazrone RS 83, DEGL STABL- QUOTE AMM.NE ALLOGG CP 3.45,0 PROPR ETA' CONCESS N P.V, CS, 6.45, i T -: ' RS ::-20""'5"""00""'0"""6-:/""0-f-,C""'O""R"""R""'S""PETTVì PER AMMNSTRAZONE 205 DEGL STABL - QUOTE AMM.NE ALLOGG CP CEDUT N PRQPRETA' CS T l '02050UUti/l Ò CORRSPETTV PER AMMNSTRAZONE RS i DEGL STABL - QUOTE CP l ì AMMNSTRAZONE LOCAL N CS Q,OO[ " PROPRETA', T n, T Cento. Tes. Determinazionad.el c.onsiglio Minori ('3) n_n o maggiori entrate Riscoss. Riscoss. Residui. Accertam, 0'00 '--oorn ;00 0', l, l j' o.ooj D,OD i,oo 4,83! 4,83 O,OO! 4,83 4,83 89,7 89,7 89,7 89,7 0;00! o,qq O'OOli. 609,76 64,59 609, 76 64,59 89, O,DO, f 0,06-99,6-/P ,7 0'0 39,7 89,7 + l ,7 0'00 0;00 r / ' /20 CORRSPETTV PER AMMNSTRAZONE RS 24' V,UV! - _o, O,OOi 205 DEGL STABL- QUOTE AMM.NE ALLOGG CP i!gestt PER CONTO TERZ cs 0,0'0 0,.00 T /2"5 CORRSPETTV PER AMMNSTRAZONE RS ' 25 ] 205 OEGL STABL- COMPENS PER CP ),00 O,GO L" GESTONE CONDOMNAL!S \00 l j--! -'-- () : RS = Residui, CP =Competenza, CS'" Cassa, T '" Totale (2): Numero Svolgimento (3) : llp =: nsussistenti/prescritti, NE =neslgibili, PER'" Perenti

10 ' (, t 2 - ENTRATE ATERPD CATANZARO 05 Categoria 5" Entrate dervanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi Conto Consuntivo PARTE ENTRATA ANN02:Q2 CapitofoArt. Descrizione () Stanziamenti (2) Conto Tes, Determinazione de! consigli... '=- Minori Pag.6 (3) definitivi o maggiori,entrate Cod. Stato di Bilancio R.iscos$, Riscoss, i Residui Acceram, /30 CORRSPETTV PER AMMNSTRAZONE RS Q,OO DEGL STABL - CORRSPETTV PER CP GESTONE RENTR GS CS 0,0 Q,OO, T! /35!CORRSPETTiV PER AMMNSTRAZONE RS O,OOi Q,OO O,OO! 205 DEGL STABL - PROVENT PER SANZON, CP 0'0 27 ' O,OOi / r AMMNSTHATVE A CARCO UTENT es 0,0 T i o.ooi r tcì2650òci674o eòrrspettv PER AMMNSTRAZONE.. rri:) 28 O,O! r 205 DEGLSTABLl - CORRSPETTV DVERS CP 0,0 i T D,0O! ' : TOTALE CAPTOLO RS 83,75 4,63 4,83 609, , -99,6 - CP ,n lj9,7 69., ,63 CS, ,00 94, ,00 - T 609,76 803, /0 CORRSPETTV PER MANUTENZONE RS 29 Q,OO 0,0 205 DEGL STABL CP OiOO j es :, Q,OO T ' f5 CORRSPETTV PER MANUTENZONE o,ooj DEGL STABL - QUOTE MANUT.NE ALLOGG D PROPR ETA' CONCESS N CS P.V. T o CORRSPETTlVì PER MANUTENZONE RS ì o,o DEGL STABL- QUOTE MANUT. ALLOGG cp 0, CEDUT N PROPR ETA'. cs 0,0 i l T i / i [ CORRSPETTV PER MANUTENZONE RS 0, ,o0 205 DEGL STABL QUOTE MANUTENZONE CP ' LOCAL CEDUT N PROPRETA' es! L Ti ì! O,oOi Q,OOi () : RS = Residui, CP "" Competenza, CS '" Cassa, T =Totale (2) : Numero Svolgimento (3) : P"" nsussistenti/prescritti, NE '" nesiglbilì, PER =Perenti

11 TTOLO W - ALTRE ENTRATE faterp D CATANZARO '05 Categoria 5 A - Entrate derivanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi Conto Consuntivo f PARTE ENTRATA - ANNO 202 j CapltoloArt. Descrizione () Stanziamentì (2) Conto Tes. Determinazione del consig jm definitivi Cod. Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui i /20 CORRSPETV PER MANUTENZONE!!RS 33 D,OD Accertam. 205 DEGL STABL" QUOTE MANUT.NE CP ! ALLOGG GESTT PER CTERZ cs D,OD 0.00, T 0.00, Pag.7 Minor! o maggiori entrate l2Er CORRSPETV PER MANUTENZONE!RS ) 0'00 D,OD 205 DEGL STABL - CORR,SPETV PER CP 7.505,02 l 3.568, ,4 D,DO! ,936,88- ESECUZiONE OPERE D MANUTENZONE CS 7.505, ,4i 3.568, , T CORRSPETV PER MANlJTENZONE RS 35 DEGL STABL- COMPENS TECNC PER cp D,ODi!MANUT.NE STABL ClTERZ CS) D,ODi l,od.00 0,0.0 D,DO (3).;.... ì /0 205,, 'ir' i TOTALE CAPTOLO RS D,OD CP 7.505, , ,4 O. CS 7.505, , ,4 <3.936,8:8' T, 3.568,4 CORRSPETTV PER SERVZ A 36 RMBORSO. :' :gl : g:ìr :ggll g:gl /5 l'corrspettv PERSERVZA 205 RMBORSO - ACQUA es Q,OO, T, D,OD RS '00 0,,00 D'OD 0,'00 l" CP o,oa CS 0; f -! T l 0.00 L f-o /-0--i"corrspetv PER SERVZ A RS ,3 8Q,3 [ 55.08Q,g 55,26,27 " -6,2,3,5D- j'fp, 205 l RMBORSO LLUMNAZONE CP , ' , ,22 - CS ì ,3 80, T 8.59, , /5 CORRSPETV PERSERVZ A.205 RMBORSO - ASPORTO MMONDZE /20- ORRSPETTV PER""SERVZ A RS 205 RMBORSO - PULZA PART COMUN CP! RS CP CS Ò,OO O,OOi 0'0,,0, T, òT 0'00 O,OO! D,DO! D,DD, 0.00 O,oor D,DO cs 0.00 D,ODi T! m lo )0 D,ODi D,OD () : RS = Residui, CF =Competenza, CS O Cassa, T "'Totale (2): Numero Svolgimento (3) : P:: nsussistenti/prescritti. NE =ne-sigibilì, PE!:R = Perenti D,DO D,Od 0.00

12 , '" < ' 'Cl,., 2 TTOLO ' AlTRE ENTRATE ATERP D CATANZARO 05 Categoria 5" - Entrate derivanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi Conto Consuntivo PARTE ENTRATA - ANNO 202 CapitoloArt. i Descrizione () Stanziamenti Conto Tes, Determinazionedel csiqlio (2) definitivi Ccd. Stato di Bilancio Riscoss, Riscoss. Residui,...,== /25 CORRSPETTV PER SERVZ A R.S RMBORSO - PULZA SPAZ VERD cpl es Ti /30 CORRSPETTV PER SERVZ A RS! RMBORSO CUSTODA CP cs T! /35 CORRSPETTV PER SERVZ A RS 43 ri'o O'OOl 205 RMBORSO - SORVEGLANZA CP CS T i O,OOi /40 CORRSPETTV PER SERViZ A RS D,OD RMBORSO RSCALDAMENTO CP O'O 0'00 0'0 CS T i /45 CORRSPETTV PER SERVZ A RS RMBORSO. - ACQUA CALDA CP CENTRALZZATA CS T /50 CORRSPETTV PER SERVZ A RS 70,66,58 435,50 435, , RMBORSO - ASCENSOR 46 j CP ; ,52 CS ,09 435, ,50 J T 80,832, CORRSPETTV PER SERVZ A 47 O,O 205 RMBORSO AUTOCLAVE jrs CP 6,03 6,03 6,03 6,03 Ci rg 0,0 t O,OOi 48, o,ocr /60 CORRSPETTV PER SERVZ A 205 RMBORSO - SERVZ A RMBORSO ALLOGG N CONDOMNO T /65 CORRSPETTV PER S.ERVZ A.5.846, ,280, , , RMBORSO - ALTR SERViZ '6: csi ,27. T ' 3.93,96 80, ,34 Accertam, - Minori Pago 8 l o maggiori entrate o.òr l Q,OO 0; O,OO! J , ,270, illp (a) 2,37,52-7,628,48.-, -93,960, ,99! 6,03 + 6,0:/ 6,03 + 6,03 0, 05,00, ,8 > P.,64 -<;?'' 6.22,30. J (i) : RS: Residui, CP" Competenza, CS = Cassa, T.. Totale (2): Numero Svolgimento. (3) : l/p =. nsussistentflprescritti, NE = nesigibill, PER'" Perenti

13 ---- iìt f.: '''' 2 TTOLO l" - Al.TRE ENTRATE ATERP D CATANZARO Categoria 5" Entrate derivanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi 5 Conto Consuntivo, PARTE ENTRATA ANNO 202 CapitoloArt. r Descrizione () Stanziamenti (2) Conto Tes. Determinazione del consiglio l definitivi Cod, Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui TOTALE CAPTOLO Rsi , , , ,25 CP 00.00, 6,03/ 6, ,94 CS 23.'705, , , 8 T , /0!CORRSPETTV TECNC PER RS D,Dar 205 J NTERVENT EDLZ CP C,OD es D,OD Ti /5 CORRSPETTV TECNC PER RSj.33,463, OG'8) , ' , NTERVENT EDLlZ- COMPENS PER , ,0.9 NTERVENT! COSTRUTTV cs CP :322,37,72 2,006, , ,0.8 T, /0 CORRSPETTV TECNC PER RS ,62,5! ,22 [205 NTERVENTrEDLZ - COMPENS PER CP D,DO. 939,96 NTERVENT D RSANAMENTO E es ,45 9, ,62. 52! ì RSTRUTTURAZONE. [ ì T 49,392,8! /5 CORRSP'ETTV TECNC PER RS 53 D,OD 205 NTERVENT EDLZ - COMPENS PER CP 0., irealzzazone D SERVZ RESDENZAL csl 0, T. 020SÒ009/20' i CORRSPETTV TECNC PER RS 247, , , ,07[ 20.5 NTERVENT EDLZ - COMPENS PER CP 4.442, ,666,78, 4,593,23 NTERVENT D MANUTENZ. CS , ,47 STRAORDNARA T ,30i D20S00o.9/25 CORRSPETTV TECNC PER RS , , NTERVENT EDLZ - COMPENS PER CP D,OD o.o D,OD ,5 NTERVENT. D RECUPEROLEX 560/93 E es , 93 D,oD LEX457/78 T t , f30 CORRSPETTV TECN'C PER RS 38.50, ,75,542,75! ,79! 205 i NTERVENT EDLZ - COMPENS PER lep 25.8,al ' ,77 NTERVENT D NUOVE COSTRUZ. LEX,es ,75.542,75 560/93 T --- i ,56 Accertam. Pago 9 Minori o maggiori entrate , , , , , ,37] C,DO '8.634,8-322,829,03- lfp ,2 - l ,90j -,369:478, , ,27j-/P 939, ,05 -/ -480.,37'93" 59.03,70! i D,OD ::+- 0, ,2,35,57 -!P ,0, ,088: , ,93 O'O , ,5 +,20.092,93/ 450,392,08 3M0,54 O,O? , ;59/ ,3. i l () : RS '" Residui, CP '" Competenza, CS:: Cassa, T '" Totale (:2): Numero Svolgimento (l) : P:: nsussistenti/prescritti, NE =lnesfgibill, PER" Perenti

14 :;:,.!2 TTOLO " - ALTRE ENTRATE t!i 05 Categoria Sii. - Entrate derivanti dalla vendita di beni prestazioni di servizi CapltoloArt. Descrizione () Stam:iamentl definitivi di Bilancio ATERP D CATANZARO Conto Consuntivo PARTE ENTRATA ANNO (2)! Conto Tes. Determinazione del,c;onsjglio Minori (3)! o maggiori entrate Cod. Stato Riscoss, Risco$s, Residui Accertam, TOTALE CAPTOLO RS ,7al , {\ , ,87 - Pago 0 CP , , , , ,98 -($3.206,26 CS ,98 T , / TOTALE PER CATEGORA 0.5 RS , , , ,0.900;804, ,45 CP , , , S,Z6[ -65;249,00. CS , , , T ,5 2, ,03 r... (): RS" Residui, CP '" Competenza, CS = Cassa, T'" Totale (2): Numero Svolgimento (3) ; l/p = nsussistenti/prescritti, NE: = nesiglb!li. PER = Perenti,0

15 '* fif." 2 TTOLO " ALTRE ENTRA TE ATERP D CATANZARO 06 Categoria 6" Redditi e Proventi Patrìmoniali. Conto Consuntivo L PARTE ENTRATA -ANNO 202 lcapitoloart:----! Descrizione () Stanzìamenti (2) i Conto Tes. j Determinazione el consiglio Minori (3) definitivi! o maggiori entrate Cod. Stato j di Bilanco Riscoss. Riscoss. Residui Accertam /0 r'canon DJ LOCAZONE - ENTRATE RS 57 0'00 Q',OO,' 206 MPGNORABL al sensi della LEGGE CP 0'00 0'00} N. 662 ART. 2 C.85 CS, T / /5 206 CANON D LOCAZONE - ENTRATE MPGNORABL ai sensi della LEGGE N. 662 ART. 2 C.85 - ALLOGG D PROPR COSTRUT CON CONTRB -ENTRATE MPGNORAB. CANON D LOCAZONE - ENTRATE MPGNORABL al sensi della LEGGE 23.2,996 N. 662 ART. 2 C. 85 CREDT DA UTENZA PER L RCONOSCMEN D DEBT-ENTRATE MP RS , ,26! 38.8, , ,42 cp , ,7ì 2.,37.708,H , ,75 cs , , ,4:3 T RS l g TJ , ,7 l,od Pago ,5 "" 73.76, ,42 - Q,OO :> CA,NON ol'6cazone - ENTRATE RS , ,8/ ,8' , , ,86 - /P /206 MPGNORABL ai sensi della LEGGE CP 6.948, ,52' , , ,5 2,694, N. 662 ART. 2 C LOCAL es 02.69,46.206,33.206; ,87 + j PROPRETA'.ADBT AD USO. DVERSO-ENTRATE MPGNORAB! T 34.77, , /25 CANON D LOCAZONE- ENTRATE RS 5:3,45, ,0,846, , ,, ,08' ",f/p 206 MPGNORABL ai sensi della LEGGE CP,2.303, ,48, 5.4Q,48 2,664, ,04-4.4S8, N.662ART.2C.85-ALLOGG es 8.205, , ,49 -,28,9-,' E LOCAL PROPR ETA' DELLO STATO-ENTRATE MPGNORAB. ' - l.. -'-. T, 4J.i'2,23, ,r2,,_J () : RS ;: Rosidui, CP., Competenza, CS =Cassa, T" Totale (2) ; Numero Svolgimento {3} ; P ::: nsussistentilprestritt!, NE = nesigibili, PER =Perenti

16 Vi jij (,.;."'. 6 lcapitooart. TTOLO ' - ALTRE ENTRATE Categoria SA - Redditi e Provanti Patrimonialì..od. Stato / /5 206 Ò20600/0 206 r / / i r / J D,,',;o", TOTALE CAPTOLO CANON DVERS- ENTRATE MPGNORABLt ai sens della LEGGE N,662 ART. 2 C.85 CANON DVERS- ENTRATE i MPGNORABL ai sensi della legge N.662 ART. 2 e.85 - AFFTT DELLE AREE!!CANON DVERS - ENTRATE. MPGNORABL aì sensi della LEGGE N.G62 ART. 2 C.85 - GESTONE AGRCOLA DELLE AREE i CANON DVERS- ENTRATE MPGNORABL ai sensi della LEGGE r N.662 ART. : e.85 - ALTR PROVENT!CANON DVERS - E.NTRATE MPGNORABL ai sensi della LEGGE N.662 ART. 2 e.b5 - D Alloggi in disponlb ai Comuni per assistenza alloggiativa CANON DVERS - ENTRATE jlmpgnorabl ai sens.i della LE'GGE N.662 ART. 2 C.8S - Per ndennità dì occupazione ai sensi della LR 08f95 () RS' CP CS T RS CP CS T RS cpl es T RS CP es T RS CP CS T RS CP CS T RS CP cs T Stanziamenti definitivi ai Bilancio 7.9L727, , ,7 D,DO , , ,7 0'00 ATERP D CATANZARO Conto Consuntivo PARTE ENTRATA - ANNO 202 (2) Conto Tes. Riscoss , , ,25 O'O D'OD. D,DO D,OD 6.958, , , , , , ,5:3 Determinazione del consiglio Pag..2 iminori o maggiori entrate Riscoss. Residui Accertam.,... r ,08: ,o , , , , , , , ,09. D,OD D,Dal l D,DO r D,OD' D,DO! o,ooi D,DO D,DO O,OÒ D,DO Q,OO ,62 D,DO 6.958, , , , , ,07... ' 9.866,.7! 97.6, , , , , 3 + i l , ,66 D,DO ,6Si ' , , , ,35 +! 36.49' ,53 +\ j ,50[ ,03 D,OD D'Dal D,DO ,53-332,744,7 l/p 0; , ,53 l j () : RS,. Residui, CP "" Competenza, CS '" Cassa, T '" Totale (2) : Numero.Svolgimento (3) : P = nsussistentilprescrftti, lne:: nesigibili, PER =Perenti 'v

17 J2 TTOLO l - ALTRE. ENTRATE. ATERP D CATANZARO PARTE ENTRATA -ANNO 202! CapitoloArt. Descrizione () Stanziamenti (2)! Conto Tes. Determinazione del consiglio J Minori (3) i definitivi o maggiori entrate Cod, Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss. i Residui Accertam., TOTALE CAPTOLO,686.5, ,5 73,22,5,3'62,943,3,436,065, ,3 RS CP 46.06,24 46, ,634, ,650,58.,. cs 66,542, , , , <J 206 CP it i i ,22 ) PROVENT DELLE PARTECPAZON ' JRS es 000 [, T! /5 PROVENT DELLEPÀRTECPAZON - RS 70 PARTECPAZON N soeeta' cpl 6 ;S/, TOTALE CAPJTOLO Rsi 0.0! j Q,OO CP Q,o.O es O'Oi Q,OO l T l /0 HNTERESS su TTOlO A REDDTO FSSO RS'. 7 o,o, 206 i cp 0,.00 o Ooi cs 0'0 0:00 O,QO it o,ooi NTERESS su TiTOLO A REDDTO FSSO!RS ) 72 o,dol 206 0'0 TTOL EMESS O GARANTT DALLO CP. STATO es l 0,0o, [ O,OOi, T ò2060oi3iio-"' NTERESS SU TTOLO A REDDTO FSSO - RS r 0; OBBLGAZiON E CARTELLE FONDARE lcp! CTS /5 NTERESS SU TTOLO A REDDTO FSSO - RS ALTR TTOL A REDDTO FSSO CP 0'0 O,OO! CS! T! ' : Pag,3 (): RS =Residui, Cp., Compètenza, CS = Clissa, T" Totale (2) : Numero Svolgimento (3) : P.: nsussistenti/prescritti, NE '" neslglblli, PER" Perenti

18 ':;. 2 TTOLO n ALTRE ENTRATE ATERP D CATANZARO 06 Categoria S" Redditi l Proventi Patrimoniali Conto Consuntivo! PARTE ENTRATA ANNO 202 Descrizione () icapitoloart. Stanziamenti (2) l Conto Tes. l Determinazione del consiglio Minori (3) i definitivi o maggiori entrate Cod. Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui Accertam. TOTALE CAPTOLO Pago 4 RS Olool D,oD D,oD D'OD D,Dal CP D,DO O,òo cts, O,OO! /0 NTERESS su DEPOSm irs Q,OO 75 O;OO! / 0' lep ,0 O'OOf /5 NTERESS SU DEPOST PRESSO 206 BANCHE S D,OD 50,49 O,OO! 50,49 O'O 50, ,4 725'33 26,93 26,93 89'3 CS 725,33 32,42 32,42 T ì 89,38 40,80 J 35,3.374,02,42, 9 " /0 NTERESS SU DEPOSJT PRESSO AMMNSTRAZONE POSTALE i 7.ÒOO,ÒO 540,52 540,52 540, ,48 es 7,ooo,oOl 540,52 540,52 0'0: ,48 o T 540, /5!NTERESS su DEPOST - PRESSO RS 78 D,OD 0' es, D,DÒ D,OD! Tj! TOTALE CAPTalO RS 50,49 50,49 50,49, 50,49 CP 7.725,33 ; 802,45 89,38 B02,4 89, ,50 es 7.725,33 852,94 852, ,39 T 88,38 942, TESORERA PROVNCALE CP ::t /0 JNTERESS DA ASSEGNATAR Rsi 79 O,ooJ O,ooJ 206 lep 0.00 es O,oo! o,ooi 0,0 r J T i l /5 NTERESSJ DAASSEGNATAR- PER irs ' , , , ,66,953,32 P 206 DLAZONE DEBT ENTRATE CP 6.237,5 32,42/ 32,42 743,40.064,82 MPGNORABL L,66296 es 4,237,5 3,558,98, 3.558, ,53 o Ti..L 73.86, ,48 L.. '5.72' 69-l () : RS'" Resdui, CP '" Competenza, es =Cassa, T:::t Totale (2) ; Numero Svolgimento (3) : P::: nsussistenti/prescritti, NE::: nesigiblll, PER =Perenti

19 ii i i.2 TTOLO U ALTRE ENTRATE, ATERP D CATANZARO Q6 Categoria 6" Reddti e Proventi Patrlmonlalì Conto Consuntivo PARTE ENTRATA ANNO 202! C;òpitoOArt. Oesc:;rizione ( Stan:z:iamenti definitivi Cod. Stato NTERESS DAASSEGNATAR 206! NDENNTA' D MORA SU CANON ENTRATE lmpgnorasl L.6è '- NTERESS DA ASSÉGNATAR - PER l RVALUTAZONE MONETARA ENTRATE MPGNORAB.L i TOTALE CAPTOLO '/ interess DA CESSONAR 206 RS Cpl cts RS!gT RS CP CS T t'interess DA CESSiONAR- Di ALLOGG RTS 206 CONCESS N P.V. - ENTRATE CP l, i MPGNORAB. L.662/96 CS /0 'NTERESS DA CESSONAR 206 l COSTR CON CONTR.B. STATO E CEDUT L.560-ENT.MP /5 NTERESS DA CESSONAR- D ALLOGG RS 206 l COSTRU,lT CON CONTRBUTO D ALTR CP ENT E CEDUT T T es T (2 Cono Tes. Determinazione del consi lio Minori (3) o maggiori entrate di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui Accertam. 93"863,89, 8 'i 299,09 299,09r-' ,2793,889,36 25' ,60 93,.50 93,50 90,63j 284,: , ,60 392,59 392,59 20,384,0 -!,72,87, f, O,QO D'Dj , , , ,49! 82 i 0.00 ' Ò,OQ', '00 O,OOmO,QO 3.536,65, 3.536, ,37: 270,245, ,85 44,92, 44,92! 934,03:.348, ,6 3.95, , ,54 - Q,ool.9G6,8e 49.68, ,22 D,OD Q,OO,966, ,42 5,$48, i NTERESS, DA C, ESSONAR- D ALLOGG RS l COSTRUT SENZA CONTRBUTO E CP 0'00 D,OD , ,97 D,OD D,DO 6.8.5,94 5,75,9 2.36,85 D,DO O,OC 8.52, , ,07 D,DC D,DC CEDUT es D,oD T RS CEDUT ENTRATE MPGNORABL CP L662/96 D,OD D,OD D,Dal ,3- /P -9288; ,3S - oodi 0:00 D,DC D,DC D,DC D,DO () : RS = Residui, Cp., Competenza, CS'" Cassa, T:; Totale (2) : Numero Svolgimento (3) : l? '" nsussistenti/prescritti, NE c nesigibili, PER:; Perenti

20 t\'.'le,,.' 6 TTOLO W ALTRE ENTRATE Categoria 6" - Redditi e Proventi Patrimonialì ATERP D CATANZARO Conto Consuntivo PARTE ENTRATA o ANNO 202 CapftoloArt Descrizione () Stanziamenti (2) l Conto Tes. Determinazione defconsi j Minori, definitivi l -' l j o maggiori entrate Cod. Stato di Bilancio Riscoss. Riscoss. Residui ì Accertam. ig;6006/30 NTERESS DA CESSONAR - D ALLOGG RS 89 O,O E LOCALt DELLO STATO CEDUT CP 0.00 o.ò l CS o'ooi D,OD i D'Dal T NTERESS DA CESSONAR - D ALLOGG RS o,o 206 D EDUZAAGEVOLATA EO CP 00:) 90 CONVENZONATA es T /40 NTERESS DA CESSONAR - D ALTR RS.9 b'oo 206 MMOBL CEDUT CP O'OOJ CTS l ---,.,..._.._, - TOTALE CAPTOLO RS 20.9,o5.9$6,80.966, , '74[ ,3 CP 64.45, , , , , ,27.. CS 74.45, , , ,38 T 2.36, , /0 NTERESS ATTV DVERS RS o,ooi 92 o'o 0'0 O,o 206 CP O,QO[ O,OOi es 0;00 o,o l T l o,oòl " /5 NTERESS ATTiVi DVERS- SU MUTU DA RS ' O'O 0' EROGARE CP 5.780,69 2,07:8 2.07,8 2.07, ,5 - es 5.780,69j 2.07,8 2.07, ,5, - T 2,07,8! gi6007l o NTERESS ATTV DVERS. SU CREDT RS O,OO! ,0 CP es O,OO! T! / TOTALE CAPTOLO RS o,00 D,ODi CP 5.780, ;8 2.07,8 2.07,:/ -3,763,5 - CS 5.780, , , ,5 [ Pago 6... T 2.07,8. i :ll (3) () : RS = Residui, CP'" Competenza, es '" Cassa, T '" Totale (2) : Numero Svolgimento (3) : P :c nsussistentifprescrltti, NE '" nesiglbili, PER'" Perenti

21 2 TTOLO " - ALTRE ENTRA TE 06 Categoria 6" - Redditi El Proventi Patrimoniall ATERP D CAT ANZARO Conto Consuntivo i PARTE ENTRATA ANNO 202 (2) l definitivi Cod. Stato di B.ilancio Rlscoss. Riscoss. Residui Accertam. CapitoloArt. Descrizione { ) Stanzlamenti Conto Tes. Determinazione dal consiglio l Minori o maggiori entrate i Pag. TOTALE PER CATEGORA 06 RS '42( , , , ,04..40U87, , , , , ,8 jcp ; es , , , ,00 T , ,85 l (3'.;< '{; () : RS =Residui, CP '" Competenza, CS.. Cassa, T =Totale (2) : Numero Svolgimento (3) :!lp" nsussistenti/prescritti)!ne.. nesigibìli, PER'" Perenti -.', A!.! ;f

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma.

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma. D: 382320 MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 CRCOLARE N. 21 Roma.._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ DPARTMENTO DELLA RAGONERA GENERALE DELLO STATO SPETTORATO GENERALE PER GL ORDNAMENT DEL PERSONALE UFFCO V

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO di concerto con il Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI VISTO il decreto

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

ASPETTI FISCALI, AMMINISTRATIVI ED ACCERTAMENTO NELLE A.S.D.

ASPETTI FISCALI, AMMINISTRATIVI ED ACCERTAMENTO NELLE A.S.D. ASPETTI FISCALI, AMMINISTRATIVI ED ACCERTAMENTO NELLE A.S.D. Convegno del 7 dicembre 2010 Dott. ssa Mariangela Brunero Il rendiconto: criteri e modalità di redazione ed approvazione Introduzione Attività

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 INDICE TITOLO I PRINCIPI GENERALI... 3 Articolo 1 Oggetto... 3 Articolo 2 Sistema

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI 1 Slides a cura del dott. Paolo Longoni!1 PARLARE DI CONTABILITÀ NEGLI ENTI LOCALI.. Significa adottare un punto di vista diverso da quello in uso

Dettagli

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG Piazza Toselli n. 1-96010 Buccheri (SR) Tel. 0931880359 - Fax 0931880559 DETERMINA DEL CAPO AREA AFFARI GENERATI DETERMINAN,/UóDEL Z>,n zorrr Reg. Gen. Oggetto: Liquidazione fatîure a ll'associazio ne

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

S T A T O P A T R I M O N I A L E 31/12/2012 31/12/2011

S T A T O P A T R I M O N I A L E 31/12/2012 31/12/2011 Ditta 005034 Data: 05/04/2013 Ora: 15.13 Pag.001 A.I.R. - ASSOCIAZIONE ITALIANA RETT - ONLUS VIALE BRACCI 1 53100 SIENA SI ESERCIZIO DAL 01/01/2012 AL 31/12/2012 BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA AI SENSI DELL'ART.2435

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Rep. Part n.. ~H?ii".del!~:.~!i.:.

Dettagli

APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE

APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE Allegato A) deliberazione nr.14 d.d. 28.04.2015 APSP CITTA DI RIVA RIVA DEL GARDA BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO 2014 STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE ANDAMENTO GESTIONE Il Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Definizioni e denominazioni 3 Art. 2 - Ambito

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO:

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO: + ATTIVO IMMOBILIZZATO: Investimenti che si trasformeranno in denaro in un periodo superiore ad un anno + ATTIVO CIRCOLANTE: Investimenti che

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Comunale

Deliberazione del Consiglio Comunale Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria Seduta di Prima convocazione Comune di Finale Ligure Provincia di Savona Numero progressivo 56 OGGETTO Determinazione delle aliquote e detrazioni

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012 ROMA SOLIDALE ONLUS Codice fiscale 08060901009 Partita iva 09559981007 BORGO PIO 10-00193 ROMA RM Numero R.E.A. 1176430 Fondo di dotazione Euro 350.000 Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C.

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli

STATUTO DEL CONSORZIO TRA I COMUNI DI BORGARO TORINESE E CASELLE TORINESE

STATUTO DEL CONSORZIO TRA I COMUNI DI BORGARO TORINESE E CASELLE TORINESE STATUTO DEL CONSORZIO TRA I COMUNI DI BORGARO TORINESE E CASELLE TORINESE ART. 1- DENOMINAZIONE E NATURA DEL CONSORZIO 1. Il Consorzio già esistente tra i Comuni, nel cui territorio ricade la Frazione

Dettagli

3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO. Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi

3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO. Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi 3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO Gli elementi utili per aprire un attività imprenditoriale Rovigo, 14 maggio 2008 Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi La scelta di intraprendere

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Corrispettivi delle attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell articolo 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche. l MNSTRO DELLA GUSTZA di concerto

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Selargius Numero Data Prot. 155 25/05/99 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO E MESSA A NORMA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia Provincia di Venezia POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Determinazione N. 1145 / 2014 Responsabile del procedimento: GRANDESSO NICOLETTA Oggetto: DEFINIZIONE DEL CRONO PROGRAMMA PER IL 2014/2016 RELATIVO AI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/60 del 12 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI FSE 2007-2013 A cura della Direzione Istruzione Formazione Professionale Lavoro Allegato a alla dd. n. 608 del

Dettagli

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE COAWYE PERC,1 (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. i Registro Delibere OGGETTO: Prosecuzione fino al 31/12/2014 n. 12 contratti di lavoro di diritto privato a tempo determinato

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LE NOVITÀ DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO SUL BILANCIO D ESERCIZIO BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA Documento n. 15 del 28 aprile 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Operazioni varie di gestione aziendale

Operazioni varie di gestione aziendale Operazioni varie di gestione aziendale di Teresa Tardia Esercitazione di economia aziendale per la classe terza ITC Nel mese di febbraio la ditta GiLuVi, azienda commerciale, ha compiuto le seguenti: 01-feb

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 133 DEL 08/10/2009 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER PERFEZIONAMENTO AZIONI CONCLUSIVE PROGETTO ''LAVOR@BILE''. INSERIMENTO

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE REPBBLCA TALANA Doo. N, 7 gšfl- n.a.r. [../', 1- EGOEE S1(ìrL1.fiNA AS SES SORATO REGONALE DEl..L.'ENERGA E DE SERVZ D PUBBLCA UTLTÀ DPARTMENTO REGONALE DE.,'ACQUA E DE RFUT ui', L DRGENTE GENERALE VSTO

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Principio contabile della contabilità finanziaria 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Il riaccertamento straordinario dei residui è l attività prevista dall articolo 3 comma 7, del presente

Dettagli

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i.

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i. Inquadramento generale e obiettivi delle modifiche La Variante specifica art. 17 comma 7 definita nei suoi obiettivi generali come anticipatoria di alcuni contenuti della variante Strutturale Qualità è

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto la Legge finanziaria del 2008 ha profondamente modificato

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica mministrazione BEDOLLO 31/1/215 LLEGTO 1 LL DELIBER. 148/214- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/214 livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sotto-sezione 2 livello (Tipologie di dati) mbito soggettivo (vedi

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli