Bibliografia sulle Buone Prassi e sulle Strategie nel campo della Riabilitazione e dell inserimento lavorativo in ambito delle tossicodipendenze

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bibliografia sulle Buone Prassi e sulle Strategie nel campo della Riabilitazione e dell inserimento lavorativo in ambito delle tossicodipendenze"

Transcript

1 Bibliography on drug addiction: Rehabilitation Bibliografia sulle Buone Prassi e sulle Strategie nel campo della Riabilitazione e dell inserimento lavorativo in ambito delle tossicodipendenze AA.VV, L integrazione socio-lavorativa. Dal progetto individuale alla organizzazione che cura, ed.gruppo Abele, Torino, 2000 AA.VV., Integrazione lavorativa a fasce deboli - dagli aspetti metodologici alla pratica educativa, Carocci, Roma, 2005 Alcina L., Integração Social e Estratégias de Mediação, Toxicodependências, 2011, 17 (1):53-60 Angelini R., Gilardini A., Interventi innovativi per le dipendenze patologiche, Publiedit, Cuneo, 2008 Antinori B., Autonomia, formazione e inserimento lavorativo, Cleup, Padova, 2000 Bandura A., Autoefficacia. Teoria ed applicazioni, Erickson, Trento, 2000 Bandura A., Il senso di autoefficacia. Aspettative su di sé e azione, Erickson, Trento,1996 Barbieri L., Boggian I., Fallon I.R.H., Lamonaca D., CD5 collaborators, Problem Solving Skills for Cognitive Rehabilitation among persons with chronic psychotic disorders in Italy, Psychiatric Services, 2006, 57(2) Barbieri L., Boggian I., La Monaca D., Problem Solving nella riabilitazione psichiatrica, Erickson, Trento, 2008 Bardino S., Partnership per la gestione dell inserimento lavorativo in Impresa sociale, CGM, Roma, 1998 Barnes M., Bowl R., Empowerment e salute mentale, Erikson, Trento, 2003 Benefits of residential care preserved by systematic, persistent and welcoming aftercare prompts Findings, 2007, < Best D., Models of Recovery, Yorkshire e Humber. Recovery forum, National Treatment Agency Substance Misuse, 2010, < Brunori, Apprendere dal Sud del Mondo, le reti virtuose del Microcredito: uno strumento innovativo, in Zani, M., Tra sviluppo e povertà. Esperienze a confronto, Gruppo socialista Parlamento Europeo - PSE, Bologna, 2006, Callegari L., Inclusione lavorativa e sociale delle persone svantaggiate, C.S.A.P.S.A. Centro Studi Analisi di Psicologia e Sociologia Applicate, Bologna, 2009 Caltabiano C., Il prisma del welfare: analisi dei regimi socio assistenziali nelle regioni italiane, Iref, Milano, 2010 Campanini A., L intervento sistemico, Carocci, Roma, 2002 Cartano M., Citrulli L., Doveri N., Molteni L., Sala M., Integrazione lavorativa e fasce deboli, Carocci Faber, 2005 Cimarelli L. (a cura di), L'occupabilità delle fasce deboli: dalle criticità alle possibilità, Franco Angeli, Milano, 2007 CIOFS-FP, Manuale di buone prassi. Servizi, metodologie e strumenti per l inclusione, Roma, 2005 Clerici M., Indicatori di efficacia del trattamento di dipendenza da eroina e dalle loro famiglie, in F.M. Ferro, M. di Giannantonio, S.Trotta, (a cura di), Tra deserti e labirinti. Reinserimento sociale e formazione degli operatori: modelli comunitari a confronto nelle tossicodipendenze, Metis, Chieti, 1997

2 Dal Pra Ponticelli M., Dizionario di Servizio Sociale, Carocci, Roma, 2005 Dallago L., Che cos è l empowerment, Carocci, Roma, 2006 Deambrogio U., Bertotti T., Merlini F., L assistente Sociale e la valutazione, Carocci, Roma, 2007 Dehestani M.i, Tarkhan M., Abbasi M., Sadat Aghili Z., 2012, Efficacy of Integrating Stress Coping Skills Training with Detoxification on Social Adjustment of Addicted Women, Addict ion and Health, 2012, 4 (3-4): , < Dipartimento Politiche Antidroga - Presidenza del Consiglio dei Ministri, Piano di Azione Nazionale (PAN) sulle Droghe, 2010 Dipartimento Politiche Antidroga Relazione annuale al Parlamento Uso di sostanze stupefacenti e tossicodipendenze in Italia, 2013 Dipartimento Politiche antidroga e Ministero della Salute, Linee di indirizzo. Screening e diagnosi precoce delle principali patologie infettive correlate all uso di sostanze stupefacenti, 2011 Dipartimento Politiche Antidroga, Piano dei progetti 2010 Dipartimento Politiche Antidroga, Progetto RELI. Promozione e realizzazione di un nuovo modello di reinserimento socio-lavorativo integrato mediante l attivazione di un network nazionale di organizzazioni produttive e gruppi di coordinamento territoriale, Roma, 2010 Dipartimento Politiche Antidroga, Relazione annuale al Parlamento 2012 sull uso di sostanze stupefacenti e sulle tossicodipendenze in Italia, 2012 Dipartimento Politiche Antidroga, Relazione annuale al Parlamento 2011 sull uso di sostanze stupefacenti e sulle tossicodipendenze in Italia, 2011 Dipartimento Politiche Antidroga, Relazione annuale al Parlamento sull'uso di sostanze stupefacenti e sulle tossicodipendenze in Italia, 2010 Dipartimento Politiche antidroga, Strategie di auto-aiuto. Guida per interrompere l uso di sostanze stupefacenti, Edizione italiana, 2011 EMCDDA, Driving Under the Influence of Drugs, Alcohol and Medicines in Europe findings from the DRUID project, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, Thematic papers, 2012, < EMCDDA, Social reintegration and employment: evidence and interventions for drug users in treatment, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, Insights, 2012, < EMCDDA, 2010 Annual report on the state of the drugs problem in Europe, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, Annual report, 2010, <http://www.emcdda.europa.eu/publications/annual-report/2010> EMCDDA, 2009 Annual report on the state of the drugs problem in Europe, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, Annual report, 2009, <http://www.emcdda.europa.eu/publications/annual-report/2009> EMCDDA, Social exclusion and reintegration, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, 2003, < EMCDDA, Annual Report,, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, Annual reports, <http://www.emcdda.europa.eu/publications/searchresults?action=list&type=publications&series_pub=w36 > EMCDDA European Drug Report 2013: Trends and developments, European Monitoring Centre for Durg and Drug addiction, trends and developments, 2013, <http://www.emcdda.europa.eu/publications/edr/trendsdevelopments/2013>

3 Ensiyeh B., Razeghi N.,, Comparing the Effects of Methadone Maintenance Treatment, Therapeutic Community, and Residential Rehabilitation on Quality of Life and Mental Health of Drug Addicts, Addiction and Health, 2013,Vol.5, (1-2):16-20 <http://ahj.kmu.ac.ir/index.php/ahj/article/view/113> Faioli M., Il ruolo delle cooperative sociali e l inserimento lavorativo dei lavoratori svantaggiati, in Magnani M., Varesi P.A., (a cura di), Organizzazione e disciplina del mercato del lavoro e tipologie contrattuali. Commentario ai d.lgs. n. 276/2003 e n. 251/2004, Giappichelli, Torino, 2005 Fals-Stewart W, Lam W.K.K., Computer-assisted cognitive rehabilitation for the treatment of patients with substance use disorders: a randomized clinical trial, Experim Clin Psychopharm: 2010, 18(1):87 98, Fazzi L., Tossicodipendenza e politiche di inserimento lavorativo: mito e realtà, in Il seme e l Albero, 1997, 13, Ferri M., Bo A., El portal de promoción de buenas prácticas en Europa del OEDT. Un instrumento de diseminación vía Internet, EMCDDA Best Practice Promotion in Europe: an Internet based dissemination tool, Adicciones, 2013,25, (1): 3-6 <http://www.adicciones.es/ficha_art_new.php?art=778> Folgheraiter F., La logica sociale dell aiuto, Erickson, Trento, 2007 Folgheraiter F., Teoria e metodologia del servizio sociale. La prospettiva di rete, Franco Angeli, Milano, Folgheraiter F., Tossicodipendenti riflessivi, Erikson, Trento, 2004 Fondazione Labos, ASL Frosinone, ISTISSS, Per il lavoro. Network per l inserimento dei soggetti deboli, Franco Angeli, Milano, 2003 Galli D., Il servizio sociale per minori, Franco Angeli, Milano, 2005 Garattoni M., Cooperative sociali ed inserimento dei lavoratori svantaggiati, in Gragnoli E., Perulli A. (a cura di), La riforma del mercato del lavoro e i nuovi modelli contrattuali. Commentario al d.lgs.10 settembre 2003, n. 276, Padova, Cedam, 2004 Garattoni M., L inserimento dei lavoratori svantaggiati nel sistema comunitario degli aiuti di stato, Graham L. The State of Residential Rehabilitation in England A Snapshot, The Addiction Recovery Foundation, 2011:3-15 Grosso L., Tossicodipendenze, capacità di fare e inserimento, in Animazione Sociale, 2000, Heyman G. M., Quitting Drugs: Quantitative and Qualitative Features, Ann Rev Clin Psych, 2013, 9: 29-59, < ISFOL - Allulli G., Botta P, Inclusione ed esclusione, 2004 ISFOL, Guida al mentoring in carcere, Roma, 2004 ISFOL, I tirocini di orientamento, 2000, 7, ISFOL, Modelli e strumenti per l integrazione lavorativa, Fase II, 2004 ISFOL, Progetto OIS: Guida al mentoring. Istruzioni per l uso, Roma, 2005 Kazepov Y., La dimensione territoriale delle politiche sociali in Italia, Carocci, Roma, 2009 Lassandari A., Tecniche di tutela e soggetti deboli nel mercato del lavoro, in Riv. giur. lav., 1997 Legge 24 giugno 1997, n.196: Norme in materia di promozione dell occupazione Legge 8 novembre 1991, n.381: Disciplina delle cooperative sociali Lepri C., Montobbio E., Lavoro e fasce deboli, Franco Angeli, 2006

4 Lepri, C. - Montobbio, E., Lavoro e fasce deboli. Strategia e metodi per l inserimento lavorativo di persone con difficoltà cliniche o sociali, Franco Angeli, 1993 L integrazione socio-lavorativa, Quaderni di animazione sociale (Edizioni Gruppo Abele), 2000: 3-41 Li-Tzy W., Substance abuse and rehabilitation: responding to the global burden of diseases attributable to substance abuse Authors, Substance Abuse and Rehabilitation, 2010,1: 5-11, <http://www.dovepress.com/substance-abuse-and-rehabilitation-responding-to-the-global-burden-of--peerreviewed-article-sar-recommendation1> Luís F., Do estereótipo à visão fenomenológica: análises sobre o agarrado, Toxicodependências,2011, 17(1): 17-31, < Maiello M., La cooperazione sociale di inserimento lavorativo, in CGM, (a cura di), Imprenditori sociali, Edizioni Fondazione Giovanni Agnelli, Torino, 1997 Mancini G., Sabbatini G., Riabilitazione-lavoro. Una metodologia per l inserimento lavorativo delle persone ex tossicodipendenti, disabili e dei pazienti psichiatrici, Carocci, Roma,1999 Marabini C., Alla ricerca di nuovi modelli di produzione, in AA.VV, L integrazione socio-lavorativa. Dal progetto individuale alla organizzazione che cura, ed.gruppo Abele, Torino, 2000 Marmocchi P., Dall Aglio C., Zannini M., Educare le Life Skills, Erickson, Trento, 2004 Marocchi G., Integrazione lavorativa, impresa sociale, sviluppo locale. L'inserimento lavorativo in cooperative sociali di lavoratori svantaggiati come fattore di crescita dell'economia locale, Franco Angeli, 1999 Marocchi G., Integrazione lavorativa, impresa sociale, sviluppo locale, Franco Angeli, Milano, 1999 Martire K. A., Howard M. V., Sayle Malindi A. Sunjic Sandra S Connections Program Patients: A Descriptive Analysis of the Reintegration Needs of Incarcerated Substance Users, J Alcoholism Drug Depend 2013, 1:133 Massi E., I tirocini formativi e di orientamento, in Diritto e pratica del lavoro, 1998, 30, Mattioni F., La doppia sfida delle cooperative di inserimento lavorativo, IRES-FVG, ATS Albergo in via dei Matti numero zero, Roma, 2005 Mattioni F., Tranquilli D., Da svantaggiati a imprenditori, ANCSST Lega- Coop, Roma, 1998 MERLIN Roundhouse Village Project, < Miller W. R., Rollnick S., Guelfi G.P., Il colloquio motivazionale, Erickson,Trento, 2004 Milner J., O Byrne P., L assessment dei servizi sociali, Erickson, Trento, 2005 Morosini P.,Magliano L., Brambilla L., VADO: valutazione di abilità Definizione di Obiettivi, Erikson,Trento, 2010 National Institute of Drug Abuse, Drugs, Brains and Behavior : The Science of addiction, NIDA, 2007 Niccolai A., La nozione di lavoratore svantaggiato: Analisi della categoria svantaggio sociale nella disciplina del mercato del lavoro, in Ballestrero M.V., Balandi G.G. (a cura di), I lavoratori svantaggiati tra eguaglianza e diritto diseguale, Il Mulino, Bologna, 2005 Olivetti Manoukian F, Progettare l inserimento lavorativo, in AA.VV, L integrazione socio-lavorativa. Dal progetto individuale alla organizzazione che cura, ed. Gruppo Abele, Torino, 2000 Olivetti Manoukian F., Investire nel lavoro. Ri-conoscere progetti e percorsi di inserimento lavorativo, Studio APS,Vercelli, 2004

5 OMS, Carta di Ottawa, 1986 Passik S. D., Hays, Eisner N., Kirsh K. L. Psychiatrie and Pain Characteristics of Prescription Drug Abusers Entering Drug Rehabilitation, Journ Pain and Palliat C Pharmacother, 2006, 20 (2): 5-13, < Pieroni V., Caliman G., Lavoro non so. Lavoratori tossicodipendenti, modelli sperimentali di Intervento, Franco Angeli, 2001 Residential rehabilitation: the high road to recovery? Findings, 2012 < Rayeneri E., Sociologia del mercato del lavoro Il Mulino, Bologna, 1997 Scalvini F., L inserimento lavorativo di persone svantaggiate, in Impresa Sociale, 1995, 21, Serpelloni G, Bonci A., Rimondo C., Cocaina e minori, Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri, 2009 Serpelloni G, Randazzo L, Marino V., Zerococa - Linee operative per la diagnosi, il trattamento e la riabilitazione delle persone dipendenti da cocaina, Dipartimento Politiche Antidroga, 2012 Serpelloni G., La valutazione dell outcome nei trattamenti della tossicodipendenza, 2003 Serpelloni G., Bricolo F., Gomma M., Elementi di Neuroscienze e Dipendenze, 2010 Serpelloni G., Gerra G., Vulnerabilità all Addiction, 2002 Serpelloni G., Mollica R., De Luca C., Condemi M. (A cura di), Carcere e Droga: linee di indirizzo per l incremento della fruizione dei percorsi alternativi al carcere per persone tossicodipendenti e alcol-dipendenti sottoposte a provvedimenti dell Autorità Giudiziaria limitativi o privativi della libertà personale., Dipartimento Politiche Antidroga, 2011 Serpelloni G., Simeoni E., Project Management - Gestire progetti in sanità e nel sociale, luglio 2008 Slataper S., Le convenzioni con le cooperative sociali per favorire l inserimento dei soggetti svantaggiati, in Miscione M., Ricci M. (a cura di), Commentario al d.lgs. 10 settembre 2003, n.276, I. Organizzazione e disciplina del mercato del mercato del lavoro, Titoli I e II, Artt. 1-19, Ipsoa, Milano, 2004 Stevens A. Drug policy, harm and human rights. A rationalist approach, The International Journal of Drug Policy, Journal of the International Harm Reduction Association, 2011, 3: UNODC, TREATNET Quality Standards for Drug Dependence Treatment and Care Services, United Nations Office on Drugs and Crime, 2012, <http://www.unodc.org/docs/treatment/treatnet_quality_standards.pdf> UNODC, Drug Abuse Treatment and Rehabilitation: a Practical Planning and Implementation Guide, United Nations Office on Drugs and Crime, 2003 < UNODC, Youth Initiative. Discussion Guide, United Nations Office on Drugs and Crime, 2012, < UNODC, The non-medical use of prescription drugs Policy direction issues, United Nations Office on Drugs and Crime, Discussion Paper, 2011 <http://www.unodc.org/documents/drug-prevention-and-treatment/nonmedical-use-prescription-drugs.pdf> UNODC-WHO, Joint Programme on drug dependence treatment and care, United Nations Office on Drugs and Crime,/World Health Organization, 2010 < UNODC, Reducing the adverse health and social consequences of drug abuse: a comprehensive approach, United Nations Office on Drugs and Crime, 2009

6 <http://www.unodc.org/docs/treatment/reducing_the_adverse_health_and_social_consequences_of_abuse.pdf> UNODC, From coercion to cohesion: Treating drug dependence through health care, not punishment, United Nations Office on Drugs and Crime, Discussion paper based on a scientific workshop, 2010 < UNODC, Drug dependences treatment: Intervention for drug users in prison, United Nations Office on Drugs and Crime, < Tursi A., Cooperative sociali e inserimento dei lavoratori svantaggiati, in AA. VV., Come cambia il mercato del lavoro, Ipsoa, Milano 2004 Ulivieri L., Vegli D., L inserimento lavorativo delle persone con problemi di tossicodipendenza dal 1990 al 2005: le riflessioni degli operatori e l evoluzione del progetto, Il Seme e l albero, 2005 Vanderplasschen W., Bloor M., McKeganey N., Long-term outcomes of aftercare participation following various forms of drug abuse treatment in Scotland, Journal of Drug Issues: 2010, 40(3): WHO, ICF The international classification of functioning, disability and health of the WHO, World Health Organization, 2001 Zalla G., La cooperazione sociale di inserimento lavorativo il punto di vista dell utente, in Impresa Sociale, 2001, 2, EMCDDA, European Monitoring Centre for Drug and Drug addiction: Best Practices Therapeutic Programme EXODOS: Social Reintegration Programme, A Social Reintegration programme that focuses on relapse prevention, educational and vocational training, and building relationships with significant others. The programme also gives opportunities to participate in various activities which aim to avoid social marginalisation and to prevent negative stereotyping of drug users.(greece) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1172> Pangea: A Transnational Cooperation Programme In The Ambit Of The Adapt Programme, Offers support to reintegrate individuals back into the community after treatment in the area of the Algarve. (Portugal) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1193> Operational Programme: Therapeutic Work Placements For Drug Users In Treatment With The Drug Dependency Services Of Local Health Agency 11, A support programme that helps drug users get back into employment. (Italy), <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2268> Addiction Response Crumlin (ARC), The project supports drug users and their families from the Crumlin area and assists drug users to reintegrate back into the local community, (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1470> The STAR Women's Rehabilitation Project, This projects aims to support women who have stabilised their drug use, to reintegrate into the community, (Ireland), <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2787>

7 Job Project, The Duuni Project's target group was drug rehabilitees. The project has the aim to provide an easier access to working life for people recovering from drug addiction or people released from prison. (Finland ), <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2973> Project: Ponte Rosso, Offers support for people receiving methadone maintenance therapy in a way, which could provide the maximum protection against relapse. (Italy) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2868> Project Spirillen, The general objective of the project is to promote employment among drug addicts receiving cash benefits and undergoing substitution therapy, (Denmark) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1814> SORRY project (Crime Reconciliation), The implementation of a model of rapid intervention based on cooperation in Lappeenranta in order to reduce re-offending rates among young offenders.(finland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1993> "InPar", Experimental project at national level in the area of Professional and Social Reintegration aimed at people who use drugs. The project developed two main activities: Integration of Drug Users as Peer Workers and Evaluation & Research of the drug users reintegration process in the labor market. (Portugal) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=01pt10> Occupational Guidance Service for Recovering Drug Addicts, The Occupational Guidance Service for Recovering Drug Addicts was created in order to respond to the lack of specific resources for this community at risk of social exclusion. Occupational guidance and preparation and occupational intermediation are the main purpose of the project. (Spain) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5777> Building Bridges: Young addicts and self help, The project s aim is to improve young peoples' access to self help groups by creating new groups and offering training to group leaders. The long term objective is successful integration and participation into society. (Germany) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5616> Vienna Job Exchange, The Vienna Job exchange exists to reintegrate drug addicts into the labour market by offering assistance, counselling and support in gaining qualifications. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=589> Abrakadabra: (Re-)socialisation of drug addicts by integration into the labour market, The aim of the project is to improve the living situation of drug using persons through social stabilization and reintegration into the labour market. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5936>

8 The BOND Project (Blanchardstown Offenders for New Directions), The BOND project seeks to support the reintegration of young people leaving prison or place of detention. Specifically the project's objectives are to provide a community-based aftercare service for young people returning to the community on release from prison or place of detention. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5896> FAS Community Employment Scheme for Drug Users, Community Employment (CE) is a labour market intervention which is designed to provide temporary work experience and training for the long term unemployed. FAS is the National Training and Employment Authority in charge of operating the CE scheme on a national basis. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5916> Employability programme for former drug users and drug addiction prevention in the workplace, The programme addresses the use of alcohol and drugs in the context of social reintegration and workplace prevention through a number of different services: counselling and information, outpatient treatment, professional and occupational reintegration and finally, drug addiction prevention in the work place. (Spain) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5976> Reintegration of adolescents with social behaviour deviations and addiction problems into society, The main objective of the project was to provide social rehabilitation services for children with social behavioral deviations and dependence problems and for whom the court or administrative commission have applied educational character measure of behavioral restriction. (Latvia), <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=lv0209> Drop In O.p.s. Aftercare Centre, The Aftercare Centre is an out-patient facility providing services to people who have been affected by substance use or gambling, the purpose to support long term stabilization. The programme runs for approximately one year and includes individual and group counselling, adapted to individual needs. (Czech Republic) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=6198> Needles or Pins: Vienna: A European Project to Develop Innovative Projects for Social and Labour Integration of People with Drug Related Problems, (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=678> Socio Economical Company: Fix und Fertig ("All Ready"), An Austrian socioeconomic company established in Vienna in 1993 to help integrate drug users into the regular labour market. It offers two types of employment. First of all, daily employment, in the form of postal dispatch work, which offers clients a structured day away for the drug scene as well as a legal income. Secondly the project offers a one year full-time contract in printing or painting and decorating. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=850>

9 The Step-Down Housing Programme, The Health Service Executive (HSE Rehabilitation/Reintegration Service (RIS) and the Keltoi Residential Drug Rehabilitation service recognised that some people who had taken part in drug rehabilitation in Keltoi did not have a secure and safe living environment to return to and were exposed to the risk of relapse. In response, the HSE/RIS and Keltoi in conjunction with Focus Ireland developed an interagency response known as the George's Hill Step-Down programme, with supported accommodation. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=ie_01> Open Therapeutic Programme for Adolescent Drug Users STROFI: Transitional School for Adolescent Drug Users, The transitional school of the STROFI therapeutic programme aims at reconnecting young people who attend the treatment programme with their school education and at providing them with comprehensive educational services. (Greece) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3178> The Labour Market Inclusion Programme, The Labour Inclusion Project integrates former drug users into the work place through offering training and employment placements. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3457> Farm Work For Dual Diagnosis Patients, This is a pilot study that indicates how a number of addiction care organizations and farms co-operated to operate care farms which provide specific work activities to dual diagnosis clients. (Netherlands) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3257> Rinn Developments Drug Rehabilitation Sail Training Initiative, This initiative offers drug users an adventure, sailing, that challenges them mentally, socially and physically. The basic premise of the project is that drug users can enhance their rehabilitation by participating in an innovative project. Evaluation illustrates that the programme helps clients to build their team working skills, increases their confidence and sense of achievement and helps individuals overcome personal fears. <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3676> Work and Autonomy, The purpose of this project is to support people to return to work after they have completed drug rehabilitation and training programmes, it offers an employment skills course which is also supported by individual counselling. (Italy) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=4596> Employment Programme WALD (Forest), Wald is an employment project for drug addicts -forest maintenance work or the production of cleaning rags, depending on the weather. The purpose of the project is to help clients regain their fitness and motivation to work in the regular labour market. It also gives clients access to a legal income. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=398> Soilse: Social Reintegration and Vocational Rehabilitation of Drug Misuse, Established to provide a service to those wishing to rehabilitate themselves from addiction to mood-altering substances. Soilse seeks to reintegrate former drug users into society. (Italy) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=4276>

10 Tallaght Rehabilitation Project, This project provides a rehabilitation service to stable drug users that are receiving methadone treatment at community based drug treatment centres. Participants are encouraged to address the causes of their addiction to drugs and make changes that will allow them to develop an independent lifestyle. <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3896 Development partnership Equal ESF Community Initiative Programme For Reintegrating People With Problematic Drug Use Into The Labour Market, Set up by the Addiction and Drug Coordination Institution in Vienna the development partnership provides a number of different services: counselling services, occupational modules, in order to reintegrate former drug addicts into the labour market. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=3916> Supervised Housing, Supervised Housing accommodation for people with drug related problems. Clients targeted are those who are homeless but relatively stable in their drug use; clients also includes couples and people with children. The aims is that after a maximum of 2 years clients are able to move into their own accommodation. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=423> Dependence Treatment Unit 18 ANO: Social Rehabilitation Centre, The centre constitutes the third and last phase of the Drug Dependence Treatment Unit 18 ANO and is probably the most crucial part of the therapeutic procedure. The main objective is to prevent any relapses by providing the clients with continued assistance in order to integrate themselves into society. (Greece) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=458> LOG IN: Health Promotion and stabilization of achieved health for drug addicts of treatment facilities, The LOG IN program aims to achieve health and promote a long-term health conscious, independent life of former drug-addicts by taking into consideration their social environment and personal life situation. (Austria) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5082> Needles or Pins. Occupational Reintegration of (former) drug addicts, The project offers support and integration into the employment market for former drug and alcohol users and for people with psychic problems. Evaluation shows 60% of the clients achieve sustainable integration into the employment market. <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5083> A Local Centre for Relief and Advice, The purpose of the project was to organise several experimental types of paid work (three daily periods per week) for homeless addicts in the old city of Apeldoorn. Results showed that local residents positively judged the project and participant addicts received positive reactions from passers-by, shopkeepers, and local residents. (Netherlands) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=5118> The HYPER Project, The HYPER Project assists in the rehabilitation of young people who have become addicted to drugs by developing their technical, social and life skills. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2213>

11 Multiple Intervention Centre EXELIXIS: Counselling - Treatment Centre, A social reintegration programme that focuses on relapse prevention, personal development, vocational guidance and support in developing a new lifestyle. (Greece) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1152> Open Therapeutic Programme DIAVASSI: Social Reintegration Programme, Established in order to cover the professional and wider psychosocial needs of those individuals who have completed the main therapeutic phase of the Open Programme "DIAVASI". It also covers the need for support of those individuals who have dropped out from other therapeutic. <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1154> Ringsend And District Response To Drugs, Helps recovering drug addicts reintegrate into the community and find job opportunities. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=2466> Pilot Programme for Individual Social Reintegration Allowance, A service offering individual allowances for users of different programmes in the Community Assistance Service for drug-addicted individuals. The main therapeutic object ive of this programme was to achieve social reintegration of former drug addicts. (Spain) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1092> S.A.O.L., SAOL is an innovative education, training and community rehabilitation project designed to meet the needs of women drug users who have stabilised their drug use primarily through methadone maintenance. The general objective of the project is to assist and to sustain stability in their lives particularly around the use of illicit drugs, and move towards employment through training, education and personal development. (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=11> JADD - Jobstown Assisting Drug Dependency, The overall purpose of JADD is to support drug users and their families and to assist drug users in re-integrating back into the community, (Ireland) <http://www.emcdda.europa.eu/modules/wbs/dsp_print_project_description.cfm?project_id=1521>

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli