Ayurveda - Alimentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ayurveda - Alimentazione"

Transcript

1 Ayurveda - Alimentazione Sommario 1 Dieta Vata... 3 FRUTTA... 3 VERDURA... 3 CEREALI... 3 LEGUMI... 3 NOCI E SEMI... 4 OLI... 4 LATTICINI... 4 DOLCIFICANTI... 4 SPEZIE... 4 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: Dieta Pitta... 5 FRUTTA... 5 VERDURA... 5 CEREALI... 5 LEGUMI... 5 NOCI E SEMI... 5 OLI... 6 LATTICINI... 6 DOLCIFICANTI... 6 CONDIMENTI... 6 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

2 3 Dieta Kapha... 7 FRUTTA... 7 VERDURA... 7 CEREALI... 7 LEGUMI... 7 NOCI E SEMI... 7 OLI... 8 LATTICINI... 8 DOLCIFICANTI... 8 CONDIMENTI... 8 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE I cibi Satvici, Rajasici e Tamasici (I tre Guna) Tabella comparativa essere carnivori / vegetariani La dieta Sattvica I principali cibi sattvici Una dieta sattvica: ALIMENTI

3 1 Dieta Vata "I cibi Dolce, Acido e Salato sono ottimi per Vata perchè soddisfano il sistema e riducono la sua insicurezza riguardo l'essere ben nutrito. Quelli Amaro, Pungente e Astringente lo sono meno in quanto essiccano il sistema e aumentano l'instabilità emotiva, in particolar modo l'insicurezza. L'eccesso di ogni Rasa dovrebbe comunque essere evitato perchè Vata viene aggravato appunto da tutti gli eccessi. Evitare specialmente caffeina e zucchero". FRUTTA La maggior parte della frutta va bene e ad esclusione di quella dal gusto Astringente, come i melograni, o dall'azione essiccante, come le mele. Evitare la frutta poco matura. La frutta secca è permessa solo se lasciata a bagno in acqua o, meglio, reidratata a vapore. SI: albicocca, banana, ciliegia, datteri, fichi, uva, pompelmo, limone, mango, papaya, pesca, pera, ananas, caco, prugna, melograno, arancio, uvetta, mandarino, lampone, fragola. NO: frutta secca, mela (cruda), melone, mirtillo. VERDURA Meglio quella cotta di quella cruda. Verdure come funghi, melanzane, piselli e spinaci possono essere consumati solo occasionalmente e solo se ben cotti. Le verdure crude risultano più digeribili se assunte sotto forma di succo. Le insalate fresche vanno condite con olio. SI: verdura cotta, barbabietola, carota, coriandolo, peperoncino, cipolla, prezzemolo, patate e patate dolci, ravanello. CON CAUTELA: germogli di alfalfa, asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di Bruxelles, cetriolo, melanzana, fagiolini, piselli, spinaci, patate, zucca, pomodoro, rapa, zucchini. NO: troppi vegetali crudi, funghi, lattuga. CEREALI Di tutti i cereali il grano è il migliore anche se è pesante e facilmente allergenico. L'avena e il riso vanno bene, se ben cotti. Il mais, il miglio e la segale sono da evitare per la loro o qualità essiccante. Evitare il pane fermentato perchè produce gas intestinali. Preferire sempre i chicchi appena cotti al pane, anche se non fermentato. SI: riso basmati, riso integrale, grano, avena. CON CAUTELA: orzo, grano saraceno, mais, miglio, segale. LEGUMI I legumi sono l'equivalente della carne, nel regno vegetale. Le proteine producono azoto come prodotto di rifiuto del metabolismo e l'azoto, come ogni gas, aumenta Vata. I migliori legumi sono i fagioli mung perchè sono leggeri e non disturbano la mente. Cuocere i legumi con curcuma per prevenire la formazione di tossine nel sangue, con cumino e coriandolo per stimolare Agni, il fuoco gastrico, con olio, per bilanciare Vata. SI: fagioli Mung. CON CAUTELA: azuki, lenticchie nere, lenticchie rosse, ceci arachidi, tofu. NO: fave, fagioli, piselli. 3

4 NOCI E SEMI Dieci mandorle al mattino nutrono il corpo per tutto il giorno. Le mandorle sono le migliori per Vata, ma non devono essere mangiate con la pelle perchè è irritante. Non mettere le mandorle in acqua bollente, ma lasciarle in acqua a temperatura ambiente, per tutta la notte, prima di pelarle. In generale tutte le noci vanno bene, ma essendo un cibo concentrato e pesante, non devono essere consumate regolarmente, ma solo di tanto in tanto. SI: tutte le noci e i semi, in particolare mandorle e sesamo, ma non in eccesso. OLI Tutti gli oli vanno bene per Vata, quello di sesamo è il migliore, quello di girasole il peggiore. L'olio di mandorle fa bene al cervello, quelli di cocco e di sesamo ai capelli, quello di senape per la pelle. SI: sesamo, mandorle e ghee. LATTICINI Bene tutti, se non ci sono allergie particolari, sopratutto quelli Acidi. I formaggi pesanti sono troppo concentrati e vanno cucinati in una forma più liquida come la fonduta ad esempio. Ottimo per rimuovere Vata dall'organismo, lo yogurt diluito con acqua (buttermilk) e speziato con zenzero e cumino. DOLCIFICANTI Il Rasa Dolce riduce Vata e pertanto sono ammessi tutti i dolcificanti, ad asclusione dello zucchero bianco che è considerato come un veleno. Il miele può essere usato liberamente ma non deve mai essere cotto. Se il gusto Dolce viene assunto in eccesso, alla fine, aumenta Vata. SPEZIE In piccole quantità, tutte le spezie sono consigliate per Vata e Vata-Kapha, ma le migliori sono lo zenzero e l'aglio. Vata è tentato di esagerare con le spezie per migliorare il fuoco gastrico, ma alla lunga questo aggrava Vata. Le persone Vata-Pitta devono stare attente alle spezie perchè da una parte riducono Vata, dall'altra aggravano Pitta. L'assafetida è un'ottima spezia per Vata, ma è controindicata quando c'è calore nel fegato e nella mente. SI: zenzero, sale, pickles, aceto. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: non sono controindicati per il corpo ma lo sono per la mente. Il pesce e le uova vanno meglio della carne e il pollo va comunque meglio della carne rossa. 4

5 2 Dieta Pitta "Pitta dovrebbe evitare i rasa Acido, Salato e Pungente, sapori "caldi", e preferire quelli Dolce, Amaro e Astringente, che sono sapori "freddi". Evitare soprattutto carne, uova, alcool e sale, perchè queste sostanze aumentano la naturale aggressività di Pitta. Cereali, frutta e verdure raffreddano il calore di pitta e dovrebbero essere la parte più importante della dieta. Essere vegetariani sarebbe la cosa migliore e ogni Pitta dovrebbe fare uno sforzo sincero per diventare vegetariano". FRUTTA Evitare la frutta acerba o Acida a favore di quella Dolce o Astringente e matura. Limoni e lime sono Acidi ma se mangiati di tanto in tanto, riducono Pitta. Fichi, uva e mango sono particolarmente consigliati per il rasa Dolce e la blanda azione lassativa. Sono ammesse bacche, occasionalmente, se sono particolarmente dolci. SI: mela, mirtilli, datteri, fichi, uva, mango, meloni, pera, caco, ananas, prugna, melograna, prugne secche. CON CAUTELA: albicocche, banane, ciliegie, limone, arancia, papaya, pesca, fragola. VERDURA Pitta può mangiare verdure dalla mattina alla sera e le uniche limitazioni riguardano vegetali dal rasa Acido come i pomodori, o Pungente come i ravanelli. Il pomodoro oro è proibito in ogni forma, l'aglio andrebbe evitato. Barbabietole, carote e ravanelli bianchi purificano il fegato e aiutano a controllare Pitta solo se non è in eccesso, altrimenti vanno evitate. Sono permesse cipolle bianche cotte a vapore perchè la cottura riduce il calore della cipolla e aumenta il rasa Dolce. Evitare pepe, spezie e ogni verdura che sia Acida o Pungente. SI: germogli di alfalfa, asparagi, broccoli, cavolo, cavolfiore, sedano, cetriolo, piselli, lattuga, funghi, zucca, rapa, zucchini. CON CAUTELA: barbabietola, carota, bietola, melanzana, prezzemolo, spinaci, patate dolci, pomodoro. NO: peperoncino, aglio, cipolla, pickle, ravanello. CEREALI L'orzo è il migliore cereale per Pitta perchè è raffreddante, essiccante e aiuta a controllare le secrezioni di acidi nello stomaco. Anche il riso, soprattutto la varietà basmati, l'avena e il grano vanno bene. Il pane è ammesso ma solo quello non lievitato per evitare l'acidità derivata dal processo di lievitazione. SI: orzo, riso, avena, grano, mais. CON CAUTELA: riso integrale, grano saraceno, miglio, segale. LEGUMI Pitta non ha difficoltà a digerire nessun cibo, tuttavia attenzione a non mangiare troppi legumi perchè le stesse scorie di azoto che aggravano Vata possono aggravare anche Pitta a causa della loro acidità. I migliori legumi, nelle appropriate quantità, sono le lenticchie nere, i ceci, i fagioli mung e il tofu. SI: la maggioranza, ma aumentano il rajas. Sono invece sattvici: azuchi, fagioli mung, tofu. NO: lenticchie rosse e gialle. NOCI E SEMI In genere sono sono troppo untuosi e caldi per Pitta. Il cocco va bene perchè nonostante sia untuoso, è anche molto rinfrescante. Il latte di cocco fresco è eccellente per Pitta aggravato. Sono ammessi anche semi 5

6 di girasole e di zucca. SI: noce di cocco, semi di zucca, semi di girasole. CON CAUTELA: pinoli, mandorle. NO: tutti gli altri. AYURVEDA ALIMENTAZIONE OLI Pitta dovrebbe evitare tutti gli oli, sono tuttavia ammessi quello di cocco e il ghee. Si: olio di cocco, girasole, ghee. CON CAUTELA: burro, mais, olio di oliva. NO: gli altri oli. LATTICINI Tutti i latticini che hanno rasa Dolce vanno bene, quelli dal sapore Acido vanno evitati. Lo yogurt è ammesso solo se consumato con cannella o coriandolo, alcune gocce di limone e diluito con la stessa quantità di acqua. Ammessi i formaggi freschi, da controllare quelli stagionati e conservati. SI: formaggi dolci, freschi e cremosi, latte, panna. CON CAUTELA: buttermilk, formaggi salati, fusi e stagionati, yogurt, panna acida. DOLCIFICANTI Pitta è controllato dal rasa Dolce e di tutte le costituzioni Pitta è quella che ne trae maggior beneficio perchè il dolce riduce il calore. Evitare l'uso continuativo di miele perchè è considerato caldo. Si: vanno tutti bene tranne il miele. CONDIMENTI Le spezie aumentano l'impazienza e l'aggressività di Pitta. Queste persone dovrebbero evitare di diventare assuefatte alle spezie piccanti e usare solo quelle dalla qualità fredda. Il sale deve essere drasticamente ridotto, e il cumino, essendo caldo, deve essere bilanciato con coriandolo. SI: coriandolo, finocchio, cumino, curcuma, menta e, con moderazione, salsa di soya. NO: quasi tutti e in particolare spezie piccanti, sale e aceto. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Da evitare assolutamente sono i frutti di mare perchè caldi e allergenici. Con moderazione le uova in quanto l'albume è rinfrescante ma il tuorlo, riscaldante. Pitta può digerire ogni tipo di carne ma è meglio evitare mangiarne in quanto stimola maggiore aggressività e irritabilità. Saltuariamente è tollerata la carne bianca. Da evitare, ammessi e la carne di pollo. Si: albume dell'uovo, pollo, tacchino, coniglio. 6

7 3 Dieta Kapha Le persone Kapha dovrebbero concentrarsi sui rasa Amaro, Pungente e Astringente, che rinvigoriscono il loro corpo e la mente, e dovrebbero evitare il Dolce, l'acido e il Salato. Non dovrebbero mai mangiare cibo fritto o molto unto e latticini. Di tutti i cibi per Kapha, il grasso è il peggiore mentre le verdure sono le migliori. Attenzione alla quantità di cibo oltre che alla qualità. FRUTTA Evitare la frutta dal rasa Dolce o molto Acido e quella con molto succo. Le prugne secche sono ottime. SI: frutta secca, mele, mirtilli, uvetta, prugne. CON CAUTELA: albicocche, pompelmo, limone, mango, papaya, melograno. NO: frutta dolce, banane, ciliegie, datteri, fichi, uva, melone, arancio, pera, pesca, caco, ananas, prugne, lamponi, fragole. VERDURA Tutte le verdure sono eccellenti, in particolare quelle dal gusto Astringente e Pungente. Sono da evitare le patate e i pomodori. Meglio le verdure a foglia rispetto a quelle che crescono nella terra, in quanto di qualità più leggera. Vanno bene quelle crude e quelle cotte a vapore perchè sono più facili da digerire. SI: germogli di alfalfa, asparagi, carciofi, fagioli, barbabietole, broccoli, cavolo, sedano, peperoncini, lattuga, prezzemolo, cetriolo, ravanelli, rape, carote. CON CAUTELA: melanzana, spinaci, cavolfiori. NO: patate, pomodori. CEREALI Kapha ha bisogno di meno cereali nella sua dieta rispetto a Vata o Pitta. Il grano saraceno e il miglio sono i cereali migliori per le proprietà calde e secche, seguite da orzo, riso e mais. Il pane dovrebbe sempre essere tostato o, meglio, evitato perchè la farina è troppo pesante, fredda e untuosa per Kapha. SI: grano saraceno, miglio, orzo. CON CAUTELA: mais, riso, segale. NO: avena, grano. LEGUMI Kapha non dovrebbe mangiare troppi legumi o mangiare troppa carne in quanto non necessita di una grande quantità di proteine. I legumi sono comunque meglio della carne perchè non contengono grasso, sono più facilmente digeribili e non producono tossine. Evitare quelli più pesanti. SI: tutti in generale e in particolare la soya e i suoi derivati. SI: soya, tofu, latte di soya. CON CAUTELA: fagioli neri, fagioli mung, lenticchie rosse. NO: lenticchie nere. NOCI E SEMI Dalla qualità pesante e untuosa, noci e semi sono controindicati per Kapha. Occasionalmente sono 7

8 permessi semi di girasole e di zucca. SI: girasole e zucca. NO: tutti gli altri. OLI Evitare tutti gli oli. Sono ammessi, in modeste quantità, quelli di mais, soya e girasole. SI: mais, girasole, soya, senape, ghee. NO: tutti gli altri LATTICINI Kapha non ha bisogno di cibi pesanti, untuosi e raffreddanti come i latticini. E' tollerato un po di ghee e il latte di capra perchè è più caldo degli altri tipi di latte. SI: latte di capra, latte di soya, buttermilk non salato. NO: tutti gli altri. DOLCIFICANTI Kapha viene aumentato soprattutto dal rasa Dolce e ogni dolcificante deve essere evitato, ad esclusione del miele che è una sostanza specifica ad azione anti-kapha, purchè non cotto. SI: miele. NO: tutti gli altri. CONDIMENTI Le spezie risvegliano l'organismo di Kapha, ad esclusione del sale che è altamente controindicato. Come per Vata, lo zenzero e l'aglio sono le spezie migliori anche per Kapha. SI: zenzero, aglio, peperoncino rosso, pepe nero. NO: sale, aceto e pickles. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Kapha non ha bisogno di carne. Sono ammessi tuttavia pollo e coniglio, cotti a vapore o alla brace, e mai fritti. Da evitare assolutamente il manzo e il maiale. SI: coniglio, pollo e uova. NO: tutti gli altri. 8

9 4 I cibi Satvici, Rajasici e Tamasici (I tre Guna) In questo antico sistema di salute, la scelta dei cibi ed il modo di assumerli hanno una grande importanza. Nell universo tutto è cibo, anna in sanscrito. E lo sviluppo, l evoluzione della nostra coscienza dipende dalla capacità di mangiare e digerire il cibo che è nella nostra vita: sia in senso stretto, quindi gli alimenti che introduciamo nel corpo attraverso la bocca, sia più in generale ciò che vediamo e ascoltiamo o le persone con cui condividiamo il pasto e la vita. Il cibo inoltre è considerato la base della vita poiché è una delle fonti principali di prana, la forza vitale di cui riforniamo il corpo e che sosteniamo appunto anche attraverso il cibo. Seguendo il principio dei tre Guna (qualità essenziali che caratterizzano ogni cosa esistente), è possibile individuare tre tipologie di cibo che si abbinano a tre diversi umori di base: Sattva è la calma e l equilibrio; Rajas è l attività, ma anche l agitazione; Tamas l inerzia, l oscurità e la tossicità. Il tipo di cibo che preferiamo è un indicatore del livello di sviluppo della nostra coscienza: I Cibi Sattvici la frutta, la maggior parte dei vegetali, i semi e le noci, i cereali e derivati, latte e latticini, quantità moderate di erbe aromatiche e spezie. Questi cibi rendono il corpo armonico e puro e la mente chiara e concentrata, contribuendo così a mantenere la salute e la pace mentale e favorendo lo sviluppo spirituale. I Cibi Rajasici sono il caffè, il tè, la cioccolata, le bevande gassate, le spezie piccanti in grande quantità, alcuni cibi fermentati e alcuni medicinali allopatici. Sono cibi che agiscono come stimolanti o creano gas e molto calore nel corpo, portando uno stato d irrequietezza e agitazione. I Cibi Tamasici invece sono la carne, il pesce, le uova, e i loro derivati, l aglio, la cipolla e i funghi, le bevande alcooliche, le sigarette e il tabacco, tutti i tipi di droghe e i cibi guasti. Sono cibi portatori d energia inerte che rendono statici sia fisicamente che mentalmente, ostacolando la concentrazione e il progresso spirituale. L evoluzione della nostra coscienza implica necessariamente una maggiore sensibilità al cibo e sviluppa la necessità di un cibo che contenga primariamente amore e prana. Per avanzare in questo sviluppo, Yoga e Ayurveda indicano la dieta sattvica come dieta fondamentale per sviluppare in noi le qualità dell amore, della consapevolezza e della pace. L antico testo della Bhagavad Gita descrive il cibo sattvico come quello che favorisce la vita, la forza, la salute del corpo e la felicità, l appagamento e lo sviluppo delle qualità più elevate. 9

10 5 Tabella comparativa essere carnivori / vegetariani CARNIVORI ERBIVORI FRUTTIVORI ESSERI UMANI Presenza Artigli Assenza Artigli Assenza Artigli Assenza Artigli Assenza di pori sulla pelle; traspirazione attraverso la lingua Traspirazione attraverso i pori della pelle Traspirazione attraverso i pori della pelle Traspirazione attraverso i pori della pelle Canini allungati e acuminati per lacerare la carne Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Ghiandole salivari poco sviluppate Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Saliva acido senza ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Grossa quantità dí acido cloridrico nello stomaco Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Intestino lungo circa tre volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo 10

11 6 La dieta Sattvica LA DIETA SATTVICA I Cibi Satvici mantengono il corpo giovane e la mente lucida, conferiscono salute, pazienza e tolleranza: è il cibo ideale per tutta l'umanità. in genere si può definire sattvico ogni cibo preparato con ingredienti freschi, maturati naturalmente e provenienti da coltivazioni biologiche e non trangeniche, privi di additivi chimici, conservanti e coloranti. È sattvico il cibo che promuove: - Ayu, la durata della vita - Sattva, purezza - Bal, la forza fisica, la resistenza, la forza di annullare gli squilibri - Arogya, salute e libertà da malattie - Priti, piacere, soddisfazione E ciò che è: - rasya, saporito, piacevole, confortevole, gustoso, pieno di rasa - snigdha, untuoso - sthir, stabile, fermo, che dona forza - hridya, piacevole al cure, anima la beatitudine, cordiale Sono particolarmente sattvici i cibi dal sapore dolce, freschi leggeri, facilmente digeribili come la frutta dolce ben matura (mango, uva, datteri), i succhi freschi di frutta dolce, il latte, lassi (yogurt diluito), il miele, il ghee o burro chiarificato), il riso e altri cereali come il frumento, il farro, i legumi (le lenticchie e fagioli mung), le noci, le mandorle, i datteri, il cocco, i semi di sesamo 11

12 6.1 I principali cibi sattvici Ghee Latte Miele Frutta matura e dolce succhi di frutta fresca matura e dolce Mango Datteri Riso, farro, frumento Mandorle Noci Sesamo Lassi Cibi dal sapore dolce La lista dei cibi sattvici è assai corta, limitata e, per molte persone, molto probabilmente, non sarebbe sufficiente a soddisfare le esigenze nutritive del corpo, ma, in una persona sana, elevata spiritualmente e se ben combinata, è sufficiente e mantenere la salute fisica, mentale e spirituale. Secondo l ayurveda è sempre bene, includere questi cibi nella dieta giornaliera. Una dieta sattvica comprende tutti i sei gusti e favorisce lo sviluppo di qualità fisiche e spirituali sane. 12

13 Una dieta sattvica: - nutre il corpo e la mente - conferisce calma e sicurezza interiore - sviluppa una mente equilibrata, calma e pacifica - promuove l autostima, sicurezza e fiducia in se stessi - sviluppa tolleranza e generosità - dona salute fisica e mentale, vigore e forza fisica, - accresce specificatamente il senso di soddisfazione e l equilibrio - rinforza e rende armoniosa la voce - incrementa ojas (sistema immunitario). Ojas significa forza, vigore, potere, energia, vitalità. Ojas può essere considerata l essenza più sottile che viene estratta dal cibo. I cibi sattvici producono ojas, i cibi rasici e tamasici difficilmente producono ojas. La dieta sattvica è quella che produce maggiormente ojas, per cui secondo i Veda è la migliore alimentazione per l essere umano. È assai indicata: - alle persone con costituzione Vata o Pitta o con uno squilibrio di Vata o Pitta. - nei cambi di stagione, quando le energie sottili delle stagioni alterano le tre energie psicofisiche Vata, Pitta, Kapha - durante la stagione estiva ed autunnale per mantenere l equilibrio e rinfrescare il corpo - dopo un regime disintossicante che supera i tre giorni - dopo un digiuno - dopo un trattamento di panchakarma - dopo una terapia vasti - dopo una terapia virechana La dieta sattvica è strettamente vegetariana e diversi studi hanno documentato che le persone vegetariane vivono più a lungo, hanno un eccellente pressione sanguigna, basso tasso ematico di colesterolo, bassa percentuale di malattie cardiache, ictus, insufficienza renale, diabete, tumori Molti medici mettono in risalto la scorta proteica presente nella carne, ma in realtà va detto che nelle verdure, legumi e latte ci sono proteine di qualità migliore! Guarda la mole e forza di un elefante, eppure è vegetariano! Anche la mucca, che molti uccidono per nutrirsene è un esempio di mitezza, forza e generosità NON è impossibile vivere senza mangiare carne! I vegetariani hanno più forza di carattere di chi mangia carne e sono meno soggetti a malattie. 13

14 7 ALIMENTI Il segno + indica che quel cibo aggrava o squilibra il dosha, il segno che lo riduce o lo riequilibra, il segno esprime un'azione neutra. FRUTTA ALBICOCCA. V- P- K+ eccesso può aggravare Pitta. Dissetante, alle Dolce e acida. Fredda. In via la tosse e la febbre. I semi sono lassativi e utili in caso di tosse secca, ma leggermente tossici. ANANAS. V- P- K+ (leggermente) Dolce e acido. Freddo. Il succo è particolarmente indicato per Pitta, ma se il frutto è troppo Acido può aggravarlo. Diuretico, lassativo e rinfrescante, stimola la digestione, combatte l'acidità e depura il fegato. Contrasta gli effetti dell'alcool. ARANCIA. V- P- K+ Dolce e acida. Fredda. Stimolante, rinfrescante, dissetante ed espettorante. Ottima per i polmoni e in caso di diabete. La buccia è stimolante e digestiva, agisce contro il vomito ed è utile in caso di tosse. BANANA. V- P+ K+ Dolce e astringente, soprattutto se poco matura. Fredda, ma può aggravare Pitta se è in eccesso. Rinfrescante, lassativa, nutriente e tonificante, è più pesante di altri frutti perchè contiene poca acqua e può essere difficile da digerire. Abbinata a latte, riso, cannella, cardamomo o zenzero è più nutriente e bilanciata. E' ottima in caso di anemia, debilitazione e per la dieta dei bambini. CILIEGIA. V- P+ K+ Dolce e Acida. Leggermente calda. Può aggravare Pitta in eccesso. è depurativa del sangue, tonificante del cuore favorisce la produzione di sangue e di plasma. Il succo ha un valore medicinale superiore. Ecccesso Ecces. Rajas. Rajiasico 14

15 Raaa DATTERO. V- P- K+ Dolce e freddo. Quelli secchi possono aggravare Vata. Nutriente e tonificante più di qualsiasi altro frutto. Lassativo, rinfrescante e febbrifugo, risulta ottimo nella convalescenza. Si combina bene con riso e cereali, con le mandorle e con il latte. Rinforza il sistema riproduttivo maschile e femminile. FRAGOLA. V- P- K+ Dolce e un po' Acida, Astringente quando non è completamente matura. Fredda, rinfrescante, dissetante. La buccia può provocare disturbi della pelle di origine Pitta. Rajiasico FICO. V- P- K+ Dolce, Astringente e freddo, risulta particolarmente nutriente, lenitivo e lassativo. Quelli secchi, se mangiati in eccesso, possono aggravare Vata. E' ottimo per fegato, i reni, in caso di tosse cronica e contro i calcoli. Il lattice delle foglie o del frutto è usato tradizionalmente sulla pelle in caso di piaghe, ferite, ulcere e bruciature. LAMPONE - MORA - MIRTILLO. V- P- K+ Dolci e Acidi, Astringenti quando poco maturi. Rinfrescanti, astringenti, dissetanti, hanno energia fredda. Le foglie di lampone hanno un forte effetto astringente ed emostatico. Il mirtillo, soprattutto in forma di succo, favorisce la produzione di sangue. LIMONE. V- P+ K- Acido, talvolta Astringente. Freddo. Controlla gli eccessi di Vata a causa della sua natura acida, specialmente con l'aggiunta di sale. Il succo è stimolante, rinfrescante, espettorante, ottimo contro il calore e i colpi di sole, in caso di febbre, emorragie, artriti, gotta e nevralgie. Migliora la digestione ed è utile fare gargarismi con limone in caso di mal di gola e problemi alle gengive. Il imone con miele aiuta a espellere kapha dai tessuti e a ridurre il grasso. 15

16 MELA. V+ P- K- Dolce, Astringente e a volte Acida. Fredda. Se cotta con spezie come la cannella non ha controindicazioni per Vata. Astringente e rinfrescante, è indicata in caso di febbre, diarrea, emorragie intestinali e ulcere. La grande percentuale di pectina aiuta la guarigione delle mucose danneggiate. MELONE. V+ P- K+ Dolce. Freddo. Febbrifugo, diuretico e rinfrescante. Ottimo in caso di febbre alta, con sete e nella stagione estiva. Assolutamente da evitare in caso di diarrea. MELOGRANO. V P K Dolce, Astringente e Acido, riequilibra tutti e tre i dosha. Freddo. Se molto dolce è ottimo per trattare Pitta. E' il miglior succo di frutta in assoluto: depura sangue e bile, è astringente, emostatico, migliora la produzione di sangue, è ottimo in caso di calcoli, iperacidità, febbre, malaria, dissenteria e diarrea. PERA. V- P- K+ Dolce. Fredda. Qualità simili alla mela anche se più dolce e meno astringente. La pera è nutriente, lassativa, tonificante, febbrifuga e ottima contro la tosse. Particolarmente indicata per i polmoni. E' consigliato l'uso di spezie come cannella, zenzero, cardamomo e chiodi di garofano. PESCA. V- P- K+ Dolce e Acida. Fredda. Se mangiata in grande quantità può aggravare Pitta e provocare irritazioni della pelle. Dato che le sostanze irritanti sono presenti soprattutto nella buccia, è importante rimuoverla ed evitare di mangiarla. La pesca è lenitiva, rinfrescante, lassativa, ottima in caso di febbre e tosse. POMPELMO. V- P+ K- Acido e leggermente caldo, favorisce l'eliminazione di kapha dal sistema. Stimolante, espettorante e astringente, aiuta la digestione degli zuccheri e dei grassi e favorisce la riduzione del peso. Stimola la produzione di enzimi nel fegato e nel pancreas. Ottimo al mattino. 16

17 PRUGNA. V- P- K+ Dolce o Acida. Se molto acida può aumentare Pitta. Rinfrescante, lassativa, alterativa e dissetante, è ottima in caso di febbre e tosse secca. La prugna Umeboshi è particolarmente Acida e la sua natura, leggermente calda. E' simile all'aceto o al limone. UVA. V- P- K+ Dolce o Acida. Fredda. Mangiata in eccesso aumenta anche Pitta. E' nutriente, rinfrescante, diuretica e lassativa, dissetante, ottima in caso di anemia, stitichezza e problemi al cuore, alle vie urinarie, nelle bronchiti croniche e nella gotta. Il succo d'uva ha un'azione anti-acida ed è indicato in caso di febbre. L'uvetta secca aggrava Kapha in misura minore, è un tonico del sangue e dell'intero organismo, utile in caso di debilitazione e negli stati di convalescenza. Rajiasico VERDURA ALFALFA germogli. V+ P- K- Astringente e Dolce. Fredda. Controlla Pitta ma riduce anche Agni, il fuoco gastrico. E' diuretica, alterativa, depura il sangue e la linfa, riduce il grasso. Molto ricca di vitamine e minerali, è ottima in caso di malattie derivate da sangue impuro quali acne, gotta, edema e reumatismi. ALGHE. V+ P- K- Salate e Astringenti. Fredde. Ricchissime di minerali, rinforzano il plasma, ottime per edema, congestione e per la tiroide. Aiuta il riassorbimento delle cisti. In Ayurveda le alghe non sono molto usate in quanto considerate poco sattviche. ASPARAGO. V+ P- K- Dolce, Amaro e Astringente. Freddo. Ottimo da mangiare in primavera, è un forte depurativo del sangue, specifico per trattare Pitta in eccesso. Diuretico e alterativo, è indicato nelle infezioni e nelle emorragie dell'apparato urinario e riproduttivo, contro febbre, edema, gotta e artrite. 17

18 AVOCADO. V- P+ K+ Dolce. Leggermente caldo. Untuoso, pesante e difficile da digerire, è consigliato mangiarlo con spezie, come ad esempio il pepe di cayenna. E' tonificante, nutriente, lenitivo, emolliente. Nutre il fegato, i polmoni e la pelle, forma la muscolatura e il sangue, è ottimo negli stati di debilitazione e durante la convalescenza. BARBABIETOLA. V- P+ K+ Dolce e leggermente calda. Lassativa, alterativa, lenitiva e tonica, agevola la produzione di sangue e favorisce le mestruazioni. Il succo è quello che ha valori medicinali più alti, ma tende ad aggravare maggiormente i dosha. CARCIOFO. V+ P- K- Dolce e Astringente. Freddo. Mangiato con limone o burro è adatto anche per Vata. Depura il fegato, regolarizza le mestruazioni troppo abbondanti, è diuretico, alterativo ed emostatico. CAVOLO-BROCCOLI-CAVOLINI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. La loro qualità è rajasica. Sono leggeri, essiccanti, depurativi del fegato e del sangue. Sono molto nutrienti. Il cavolfiore è il più sattvico e si combina bene con i latticini. CAROTA. V- P+ K- Dolce e Pungente. Leggermente calda. Il succo può aggravare Vata per la sua natura più fredda e può essere difficile da digerire perchè è più dolce. Diuretica, alterativa, antisettica e stimolante, favorisce la circolazione e favorisce la produzione di sangue. Ottima per edema, epatite cronica e itterizia. CETRIOLO. V+ P- K+ Dolce e Astringente. Freddo. Ottimo in estate per la sua azione dissetante, rinfrescante, diuretica. Contro le infezioni dell'apparato urinario. E' un ottimo antidoto contro la pesantezza di cibi pesanti quali lo yogurt, il pane o la pasta. I semi sono ancora più diuretici e febbrifughi e aiutano a eliminare kapha dal sistema. 18

19 CIPOLLA. V- P+ K- Pungente e Dolce. Calda. Rajasica per natura, può essere irritante. Se propriamente cotta, è uno dei vegetali migliori per Vata e non aggrava Pitta. Cruda sviluppa gas e può essere irritante. Diuretica, diaforetica, stimolante ed espettorante è ottima in caso di influenza, raffreddore e debolezza generale. Cotta con olio o ghee produce la stessa energia della carne ed è adatta a chi fa lavori pesanti. FUNGHI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Di natura tamasica, possono aumentare Ama tossine nellorganismo. Diuretici, astringenti, emostatici, sono ottimi in caso di edema ed eccesso di peso, riducono il colesterolo e promuovono la longevità. Le specie cinesi e giapponesi hanno un'effetto tonico superiore e una natura meno tamasica. Tutti i funghi sono assolutamente da evitare in caso di acne, brufoli, infezioni con pus. LATTUGA. V+ P- K- Dolce e Astringente. Fredda. Rilassa e purifica la mente. E' alterativa, astringente, diuretica, depura il sangue e la linfa e dà sollievo nelle sensazione di bruciore. Aiuta a rendere chiara la mente e controlla le emozioni calde. MELANZANA. V+ P- K+ Dolce e Astringente. Fredda. Molto nutriente e lenitiva, ha un altissimo valore alimentare. Ottima durante la convalescenza da febbre. PATATA. V P K Dolce, astringente, fredda. Diuretica, sedativa e tonificante, è adatta a tutti e tre i dosha ma, in eccesso, può aggravare Vata e Pitta. E' forse il vegetale più nutriente, da forza e vigore, blocca la diarrea e migliora l'assorbimento. A volte può risultare difficile da digerire a causa delle qualità di pesantezza e secchezza. Cotte a vapore o in forma di purea sono ottime per Vata, mentre Kapha dovrebbe consumarle cotte al forno. 19

20 PEPERONCINO ROSSO. V- P+ K- Pungente. Caldo. Accresce fortemente Pitta e Agni fuoco gastrico. Ha una forte natura rajasica. Brucia le tossine, Ama, ed è digestivo, diaforetico e stimolante. Ottimo per raffreddore, congestione, mancanza di appetito o indigestione, contro i parassiti. PISELLI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Alterativi e astringenti, purificano il sangue. POMODORI. V- P+ K+ Dolci e Acidi. Caldi. Favoriscono la circolazione, sono ottimi per il cuore, il colesterolo e l'ipertensione, ma possono aggravare le condizioni del sangue se sono presenti molte tossine. Sono rinfrescanti e dissetanti. Si può bilanciare l'acidità che producono, consumandoli con un pizzico di zucchero. Quelli freschi hanno meno controindicazioni di quelli conservati. PREZZEMOLO. V- P+ K- Pungente e Astringente. Leggermente caldo. E uno dei vegetali più indicati per Vata. Stimolante e diuretico è ottimo contro edema, eczema ed eruzioni essudative della pelle, nei calcoli ai reni, in caso di problemi mestruali. Molto ricco in vitamine e minerali, purifica il sangue e la linfa. SEDANO. V+ P- K- Astringente, Dolce e Salato. Freddo. Astringente e diuretico è ottimo per le infezioni del tratto urogenitale e per depurare il sangue. Purifica la mente e le emozioni, migliora la percezione e, aumentando l'elemento etere, favorisce la meditazione. SPINACI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Alterativi e rinfrescanti, sono lenitivi delle mucose. Ottimi per febbre e tosse con sensazione di bruciore nei polmoni. Depurano il sangue. ZUCCHINI. V+ P- K+ Dolci. Freddi. Sono diuretici, alterativi, rinfrescanti ed espettoranti. Come i cetrioli, ma in misura minore, sono un ottimo cibo per l'estate. 20

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab Elvira Khakimova Finder 184 Spirelab ELVIRA KHAKIMOVA 23-01-2012 F1954 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 9% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab Alessia Consolaro TIAMI 180 Spirelab ALESSIA CONSOLARO 23-10-2012 T2085 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 5% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la carne, ma contengono una certa quantità di materia non

Dettagli

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO DETOX 7 7 GIORNI PER STARE MEGLIO Buongiorno!!! complimenti per aver scelto il nostro programma nutrizionale DETOX-7! Per dieta DETOX s intende un programma alimentare che ha lo scopo di eliminare le tossine

Dettagli

Menù equilibrato invernale 1

Menù equilibrato invernale 1 Menù equilibrato invernale 1 Frullato di banane e cachi (pg 209*) (leggermente scaldato) Orzo con latte di soia e miele Manciata di uvetta con semi di girasole tostati Spaghetti alla cinese (pg 268*) Insalata

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

mix di frutta & verdura

mix di frutta & verdura mix di frutta & verdura Uno dei modi migliori di concentrare il vostro fabbisogno giornaliero di frutta e verdura in un solo bicchiere. In effetti, assicurarvi di assumere tutta la frutta e la verdura

Dettagli

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 ORTO E FRUTTETO UNA MINIERA DI SALUTE Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 Frutta fresca e verdure crude Devono essere consumate tutti i giorni Contribuiscono

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

Menù espresso per 14 giorni GF 1

Menù espresso per 14 giorni GF 1 Menù espresso per 14 giorni GF 1 Introduzione La tabella di pasti per 14 giorni è un ottimo punto di partenza che può aiutarti a capire rapidamente i cibi sani e gustosi che il programma dietetico ti propone

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

LINEE GUIDA STILE DI VITA

LINEE GUIDA STILE DI VITA Un buon regime di vita sana comprende una varietà di sostanze nutrienti, e questo si ottiene mangiando cibi diversi. LINEE GUIDA STILE DI VITA La nostra salute dipende da una buona digestione. Bere il

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

Le ricette di Simone Salvini

Le ricette di Simone Salvini Le ricette di Simone Salvini per 21 Maggio 2015 IN COLLABORAZIONE CON: 1 kg riso Nerone 6 lt acqua 60 g sale 500 g Erbe aromatiche 1) S raffreddare subito in acqua e ghiaccio. 2) 3) finemente e le erbe

Dettagli

Malattia di Meniere e Alimentazione (contenuto nei cibi di sodio e potassio)

Malattia di Meniere e Alimentazione (contenuto nei cibi di sodio e potassio) Malattia di Meniere e Alimentazione (contenuto nei cibi di sodio e potassio) INTRODUZIONE Questo articolo, frutto del personale lavoro di studio e ricerca di Mauro Tronti, volontario AMMI affetto da Malattia

Dettagli

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE Dottor Franco Berrino VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 Alito cattivo. Rivoluzionate la vostra alimentazione togliendo i cibi animali

Dettagli

Il nichel è un metallo argenteo che viene usato soprattutto per produrre: acciaio inossidabile e altre leghe resistenti alla corrosione; il monel,

Il nichel è un metallo argenteo che viene usato soprattutto per produrre: acciaio inossidabile e altre leghe resistenti alla corrosione; il monel, Le intossicazioni da Nichel: diagnosi e nuove cure Dott. ssa Paola Fiori* Cosè il nichel? Il nichel è un metallo argenteo che viene usato soprattutto per produrre: acciaio inossidabile e altre leghe resistenti

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione.

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. L ALIMENTAZIONE E L APPARATO DIGERENTE Una dieta equilibrata è fatta di tutti gli alimenti

Dettagli

Le 4 fasi della dieta Dukan

Le 4 fasi della dieta Dukan Assistente Virtuale Le 4 fasi della dieta Dukan 1 L'introduzione alla Dieta Dukan: la Bibbia di chi vuole dimagrire Menu tipo della Dukan per la prima e la seconda settimana Fase 1 : Attacco La dieta Dukan

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

ALIMENTAZIONE E DIALISI

ALIMENTAZIONE E DIALISI Dipartimento Medicine Specialistiche Direttore: dr. Giovanni Q.Villani Ospedale Guglielmo da Saliceto Piacenza Nefrologia e Dialisi Direttore: dr. Roberto Scarpioni ALIMENTAZIONE E DIALISI L alimentazione

Dettagli

QUESTIONARIO ALIMENTARE

QUESTIONARIO ALIMENTARE 1 QUESTIONARIO ALIMENTARE Barbara Naldi 2015 2 DATI PERSONALI Nome e Cognome Data di nascita Via, Numero CAP / Paese Numero telefonico Indirizzo email Cassa Malati Nome del medico di famiglia Se donna:

Dettagli

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA PROGETTO SCUOLA MELAROSSA GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA con la supervisione del professor Pietro A. Migliaccio Presidente di SISA, Società Italiana di Scienza dell Alimentazione e la collaborazione

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa Medicina in cucina insaporire per prevenire Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa L'anno scorso la scuola elementare Pascoli e l' Istituto Professionale Cossa hanno sviluppato il progetto: La chimica

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A.

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. Nutraceutica Nome dato a quella branca della ricerca scientifica, svolta in numerosi laboratori, sugli alimenti

Dettagli

CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE

CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE CROCCHETTE DI CANAPA E MANDORLE HEMP- FU PROTEINA DI CANAPA), ORZO, FIOCCHI DI PATATE, PANE GRATTUGGIATO, MANDORLE, OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA, TAMARI, SEMI DI SESAMO, ERBE AROMATICHE 180 GR ) VERDURE

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA

CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA E una dieta ipocalorica, caratterizzata da un modulo alimentare basato su tre pasti principali: colazione, pranzo, cena con due spuntini: mattina e pomeriggi. Mangiare

Dettagli

La dieta della gravidanza

La dieta della gravidanza La dieta della gravidanza La gravidanza è un evento fondamentale nella vita degli individui e, grazie alle nuove acquisizioni nel campo della nutrizione, oggi possiamo con la corretta alimentazione evitare

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

Terapia radiante sulla pelvi con tecnica selettiva (esclusione dell intestino) e Nutrizione

Terapia radiante sulla pelvi con tecnica selettiva (esclusione dell intestino) e Nutrizione Terapia radiante sulla pelvi con tecnica selettiva (esclusione dell intestino) e Nutrizione Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali

Dettagli

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Direttore dott. Fausto Aufiero Chef, Naturopata Michele Pentassuglia PROGRAMMA Prima giornata

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

L equilibrio acido-base nell organismo

L equilibrio acido-base nell organismo L equilibrio acido-base nell organismo L'acidosi è una stato pericoloso del nostro organismo: crea stanchezza, stati infiammatori nei tessuti, sofferenza della mielina del sistema nervoso, aumento dei

Dettagli

LA DIETA VEGETARIANA

LA DIETA VEGETARIANA LA DIETA VEGETARIANA Le persone che seguono un alimentazione vegetariana sono, a dispetto dell opinione generale, tante. Può essere utile perciò cercare di capire qualcosa di più riguardo questo tipo di

Dettagli

Le castagne. I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa. Le schede di. Alimenti. Enciclopedia Digitale del Dimagrimento.

Le castagne. I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa. Le schede di. Alimenti. Enciclopedia Digitale del Dimagrimento. castagne Alimenti Le castagne I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa CASTAGNE ARROSTO w Kcal 193/100 g w Grassi 2,4 g w Proteine 3,7 g w Glucidi 41,8 g w Fibre 8,3 g w Colesterolo 0 CASTAGNE

Dettagli

Comune di Bologna Settore Istruzione. (alcune informazioni per una corretta alimentazione)

Comune di Bologna Settore Istruzione. (alcune informazioni per una corretta alimentazione) Comune di Bologna Settore Istruzione (alcune informazioni per una corretta alimentazione) Anno 2012 a cura di: Alves Carpigiani Nutrizionista Responsabile della U.O. Igiene Nutrizione Controllo pasti nidi

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Le nostre ricette DietaVita sono studiate secondo i principi di una dieta equilibrata e varia, e ognuna fornisce circa 500-600 calorie. Snack e bevande contenenti

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm Pagina 1 di 5 Calorie Giornaliere Meglio mangiare o nutrirsi? Scoprilo con Nestlé! www.nestle.it Dieta Peso Calcola gratis il tuo peso forma e adatta il tuo peso al tuo corpo! www.perdipesosystem.it/peso

Dettagli

Linee guida per un regime alimentare che favorisca la riduzione dello stress

Linee guida per un regime alimentare che favorisca la riduzione dello stress 1 Linee guida per un regime alimentare che favorisca la riduzione dello stress Tratto da Relax & Renew (Gururattan Kaur Khaksa) ~ Questa è un opera di consultazione che non vuole né deve in alcun modo

Dettagli

L'alimentazione in escursione

L'alimentazione in escursione CopyrightDeposit.com No. 0030877 L'alimentazione in escursione L'alimentazione in escursione Il tipo di alimentazione in montagna è di grande importanza, anche quando stiamo affrontando una breve gita,

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Sommario. . Introduzione... 11

Sommario. . Introduzione... 11 Sommario. Introduzione... 11 Ringraziamenti...15 Capitolo 1 Storia e proprietà dei germogli...17 1.1 Breve storia dell uso dei germogli... 17 1.2 Proprietà nutritive dei germogli... 22 Proteine, vitamine

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

DIETA GRUPPO SANGUIGNO Esempi di piatti e combinazioni alimentari

DIETA GRUPPO SANGUIGNO Esempi di piatti e combinazioni alimentari DIETA GRUPPO SANGUIGNO Esempi di piatti e combinazioni alimentari I piatti sono stati preparati in modo semplice combinando solo tre o quattro alimenti freschi, di buona qualità, in base alle indicazioni

Dettagli

Sistema di spremitura lenta

Sistema di spremitura lenta Sistema di spremitura lenta Questo è l emblema della tecnologia brevettata della Hurom, il sistema di spremitura lenta. Il simbolo è utilizzato per tutti i prodotti Hurom che prevengono la perdita nutrizionale

Dettagli

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n.

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n. CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI marzo 2015 TABELLA DELLE

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID CONVEGNO REGIONALE AMD-SID NEFROPATIA DIABETICA, IPERTENSIONE E MALATTIA CARDIOVASCOLARE SESSIONE PARALLELA PER DIETISTI E INFERMIERI RUOLO DELL INFERMIERE NELLA GESTIONE ASSISTENZIALE DELLA PERSONA CON

Dettagli

TABELLA DEI CARBOIDRATI

TABELLA DEI CARBOIDRATI TABELLA DEI CARBOIDRATI Per una ottimale riuscita del programma dietetico-nutrizionale LineaMed è di fondamentale importanza assortire in modo corretto gli alimenti che compongono il pasto principale (pranzo).

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA

ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI: POTENZIALITÀ ANALITICHE ED EVOLUZIONE NORMATIVA Ermanno Errani Responsabile Area Analitica Alimenti ARPA Emilia-Romagna Sezione Provinciale di Bologna REAZIONI AVVERSE

Dettagli

Come Eseguire la dieta Zona

Come Eseguire la dieta Zona Come Eseguire la dieta Zona 1 blocco è dato da 7g di proteine + circa 3 g di grassi + circa 9 g di carboidrati. La pasta, come tutti i derivati delle farine, viene generalmente evitata è consigliato dunque

Dettagli

IN FORMA SUGAR FREE ANTIAGING

IN FORMA SUGAR FREE ANTIAGING IN FORMA SUGAR FREE ANTIAGING IN FORMA Mangiare dimagrendo ora si può Una dieta ricca di proteine, aumenta il metabolismo basale, stimola la lipolisi e di conseguenza il dimagrimento. E' efficace nel favorire

Dettagli

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO Una sana alimentazione deve prevedere un importante consumo di frutta e verdura, che danno al nostro organismo

Dettagli

RELAZIONE FINALE Questionario di valutazione servizio di refezione scolastica. Città di Piossasco Assessorato all Istruzione

RELAZIONE FINALE Questionario di valutazione servizio di refezione scolastica. Città di Piossasco Assessorato all Istruzione RELAZIONE FINALE Questionario di valutazione servizio di refezione scolastica Anno scolastico 2012-2013 Città di Piossasco Assessorato all Istruzione LC/MT - MARZO 2013 L Amministrazione comunale ha pensato

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo.

Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo. I Colori per vivere meglio Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo. Questo progetto è stato realizzato con il contributo scientifico del prof. Carlo Cannella, direttore dell

Dettagli

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti L ALFABETO DELLA CORRETTA NUTRIZIONE Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti delle membrane cellulari hanno destato negli ultimi anni maggior interesse. E ormai

Dettagli

l Apertivo di Sabato 13 Aprile

l Apertivo di Sabato 13 Aprile l Apertivo di Sabato 13 Aprile Samoosa Un delizioso snack indiano ripieno di pollo e patate Spezie: cumino, cardamomo, cannella e chiodi di garofano. Pakoda Altro delizioso snack a base di acqua, farina

Dettagli

Sommario. In linea con il carburante giusto. Le ricette proteiche. Le ricette con le alghe. Le ricette con le spezie. Le ricette vegetariane

Sommario. In linea con il carburante giusto. Le ricette proteiche. Le ricette con le alghe. Le ricette con le spezie. Le ricette vegetariane Sommario INTRODUZIONE In linea con il carburante giusto 7 CAPITOLO 1 Le ricette proteiche 25 CAPITOLO 2 Le ricette con le alghe 51 CAPITOLO 3 Le ricette con le spezie 73 CAPITOLO 4 Le ricette vegetariane

Dettagli

Schema Alimentare per il Bilanciamento del Ph Sistemico Colazione

Schema Alimentare per il Bilanciamento del Ph Sistemico Colazione Colazione da Re Schema Alimentare per il Bilanciamento del Ph Sistemico Colazione Pranzo da Principe Cena da povero Crema Budwig modificata 1 cucchiaio di semi di Lino 1 cucchiaio di semi Vari (Girasole,

Dettagli

L alimentazione dell infante

L alimentazione dell infante L alimentazione dell infante allattamento svezzamento IL LATTE MATERNO L alimento principe dei primi sei mesi Colostro: il primo latte Molto ricco di proteine Contiene molti fattori ad azione immunologica

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

La natura elargisce alla donna una vita con molteplici apici animici, ma anche molti ostacoli, sofferenze e inquietudini:le mestruazioni mensili, la

La natura elargisce alla donna una vita con molteplici apici animici, ma anche molti ostacoli, sofferenze e inquietudini:le mestruazioni mensili, la Menopausa La natura elargisce alla donna una vita con molteplici apici animici, ma anche molti ostacoli, sofferenze e inquietudini:le mestruazioni mensili, la gravidanza e il parto, la menopausa e il tempo

Dettagli

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano I prodotti più comunemente utilizzati per una colazione completa e varia sono: Bevande: caffè latte, tè, cioccolata calda, succhi e centrifugati

Dettagli

ASSOCIAZIONI TRA ALIMENTI - COSA EVITARE?

ASSOCIAZIONI TRA ALIMENTI - COSA EVITARE? ASSOCIAZIONI TRA ALIMENTI - COSA EVITARE? L uomo moderno commette almeno tre tipi di errori quando si siede alla sua tavola: 1. si iperalimenta 2. mangia male 3. mangia cibi adulterati dalla catena di

Dettagli

Coppie vincenti - Estratto dal Libro "Antiaging con gusto

Coppie vincenti - Estratto dal Libro Antiaging con gusto Coppie vincenti - Estratto dal Libro "Antiaging con gusto Leggi in anteprima il capitolo 18 del libro di Chiara Manzi Alcuni alimenti, accostati fra loro, aumentano le loro qualità nutrizionali, altri

Dettagli

I macronutrienti. Nutrizione e Vita di Gallo dr Ubaldo - info@italianutrizione.it

I macronutrienti. Nutrizione e Vita di Gallo dr Ubaldo - info@italianutrizione.it I macronutrienti 1 Ogni alimento può essere composto da: Carboidrati Proteine Grassi Questi sono conosciuti come macronutrienti 2 Il cibo va forse valutato solo in funzione del suo apporto calorico? ASSOLUTAMENTE

Dettagli

AFFIDATI ALLA LINEA DI PRODOTTI PROTIPLUS IDEATA PER CONTROLLARE IL PESO E RIMANERE IN FORMA

AFFIDATI ALLA LINEA DI PRODOTTI PROTIPLUS IDEATA PER CONTROLLARE IL PESO E RIMANERE IN FORMA La dieta proteica che funziona 1 AFFIDATI ALLA LINEA DI PRODOTTI PROTIPLUS IDEATA PER CONTROLLARE IL PESO E RIMANERE IN FORMA I prodotti ProtiPlus si utilizzano all interno di un metodo di dieta ipocalorica

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

Dellʼ UOMO. Az. Agr. PANGEA di M. Grazia Bonella Torcegno (TN) Italia www.pangeamadreterra.com +39 347 301 3209

Dellʼ UOMO. Az. Agr. PANGEA di M. Grazia Bonella Torcegno (TN) Italia www.pangeamadreterra.com +39 347 301 3209 Profumi, colori e sapori dalla madre terra, questa e le filosofia dell azienda agricola biologica Pangea e questo e veramente quello che esprime quel piccolo pezzetto di terra colorato e profumato che

Dettagli

LE STAGIONI DELLA TERRA

LE STAGIONI DELLA TERRA LE STAGIONI DELLA TERRA L azione divina del cibo. Un giorno Annapurna, Dea della natura e dispensatrice del cibo, andò da Brahma il Signore Assoluto a chiedere consiglio; non riusciva più a capire gli

Dettagli

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA CUCINA CENTRALIZZATA ASP- SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA A cura della Dietista Dott.ssa Giulia De Nicola e in collaborazione con i Coordinatori Emiliano Papini

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI E MIE R IC E T T E ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI Ingredienti: Legumi secchi o freschi a scelta Cereali misti a scelta Carota, sedano, cipolla dorata, aglio Salvia, rosmarino Olio extravergine di oliva

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

COLONSCOPIA VIRTUALE

COLONSCOPIA VIRTUALE COLONSCOPIA VIRTUALE La colonscopia virtuale è una simulazione al computer di una colonscopia vera. Consiste in una TAC dell addome eseguita sia in posizione supina che prona, dopo aver inserito aria dal

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH ...Sentiamo parlare sempre piú spesso di FIBRE: - Quale é il loro ruolo nell organismo? - Quale é la quantitá consigliata? - Quante bisogna mangiarne giornalmente? Vuoi aumentare energia e benessere? Prova

Dettagli

dott. Massimiliano Molfetta

dott. Massimiliano Molfetta dott. Massimiliano Molfetta Telefono amb. 0436890344 Cellulare 330537056 www.molfettamassimiliano.it medico chirurgo specialista in chirurgia generale via Annibale De Lotto 34/a San Vito di Cadore I cibi

Dettagli