Ayurveda - Alimentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ayurveda - Alimentazione"

Transcript

1 Ayurveda - Alimentazione Sommario 1 Dieta Vata... 3 FRUTTA... 3 VERDURA... 3 CEREALI... 3 LEGUMI... 3 NOCI E SEMI... 4 OLI... 4 LATTICINI... 4 DOLCIFICANTI... 4 SPEZIE... 4 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: Dieta Pitta... 5 FRUTTA... 5 VERDURA... 5 CEREALI... 5 LEGUMI... 5 NOCI E SEMI... 5 OLI... 6 LATTICINI... 6 DOLCIFICANTI... 6 CONDIMENTI... 6 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

2 3 Dieta Kapha... 7 FRUTTA... 7 VERDURA... 7 CEREALI... 7 LEGUMI... 7 NOCI E SEMI... 7 OLI... 8 LATTICINI... 8 DOLCIFICANTI... 8 CONDIMENTI... 8 ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE I cibi Satvici, Rajasici e Tamasici (I tre Guna) Tabella comparativa essere carnivori / vegetariani La dieta Sattvica I principali cibi sattvici Una dieta sattvica: ALIMENTI

3 1 Dieta Vata "I cibi Dolce, Acido e Salato sono ottimi per Vata perchè soddisfano il sistema e riducono la sua insicurezza riguardo l'essere ben nutrito. Quelli Amaro, Pungente e Astringente lo sono meno in quanto essiccano il sistema e aumentano l'instabilità emotiva, in particolar modo l'insicurezza. L'eccesso di ogni Rasa dovrebbe comunque essere evitato perchè Vata viene aggravato appunto da tutti gli eccessi. Evitare specialmente caffeina e zucchero". FRUTTA La maggior parte della frutta va bene e ad esclusione di quella dal gusto Astringente, come i melograni, o dall'azione essiccante, come le mele. Evitare la frutta poco matura. La frutta secca è permessa solo se lasciata a bagno in acqua o, meglio, reidratata a vapore. SI: albicocca, banana, ciliegia, datteri, fichi, uva, pompelmo, limone, mango, papaya, pesca, pera, ananas, caco, prugna, melograno, arancio, uvetta, mandarino, lampone, fragola. NO: frutta secca, mela (cruda), melone, mirtillo. VERDURA Meglio quella cotta di quella cruda. Verdure come funghi, melanzane, piselli e spinaci possono essere consumati solo occasionalmente e solo se ben cotti. Le verdure crude risultano più digeribili se assunte sotto forma di succo. Le insalate fresche vanno condite con olio. SI: verdura cotta, barbabietola, carota, coriandolo, peperoncino, cipolla, prezzemolo, patate e patate dolci, ravanello. CON CAUTELA: germogli di alfalfa, asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di Bruxelles, cetriolo, melanzana, fagiolini, piselli, spinaci, patate, zucca, pomodoro, rapa, zucchini. NO: troppi vegetali crudi, funghi, lattuga. CEREALI Di tutti i cereali il grano è il migliore anche se è pesante e facilmente allergenico. L'avena e il riso vanno bene, se ben cotti. Il mais, il miglio e la segale sono da evitare per la loro o qualità essiccante. Evitare il pane fermentato perchè produce gas intestinali. Preferire sempre i chicchi appena cotti al pane, anche se non fermentato. SI: riso basmati, riso integrale, grano, avena. CON CAUTELA: orzo, grano saraceno, mais, miglio, segale. LEGUMI I legumi sono l'equivalente della carne, nel regno vegetale. Le proteine producono azoto come prodotto di rifiuto del metabolismo e l'azoto, come ogni gas, aumenta Vata. I migliori legumi sono i fagioli mung perchè sono leggeri e non disturbano la mente. Cuocere i legumi con curcuma per prevenire la formazione di tossine nel sangue, con cumino e coriandolo per stimolare Agni, il fuoco gastrico, con olio, per bilanciare Vata. SI: fagioli Mung. CON CAUTELA: azuki, lenticchie nere, lenticchie rosse, ceci arachidi, tofu. NO: fave, fagioli, piselli. 3

4 NOCI E SEMI Dieci mandorle al mattino nutrono il corpo per tutto il giorno. Le mandorle sono le migliori per Vata, ma non devono essere mangiate con la pelle perchè è irritante. Non mettere le mandorle in acqua bollente, ma lasciarle in acqua a temperatura ambiente, per tutta la notte, prima di pelarle. In generale tutte le noci vanno bene, ma essendo un cibo concentrato e pesante, non devono essere consumate regolarmente, ma solo di tanto in tanto. SI: tutte le noci e i semi, in particolare mandorle e sesamo, ma non in eccesso. OLI Tutti gli oli vanno bene per Vata, quello di sesamo è il migliore, quello di girasole il peggiore. L'olio di mandorle fa bene al cervello, quelli di cocco e di sesamo ai capelli, quello di senape per la pelle. SI: sesamo, mandorle e ghee. LATTICINI Bene tutti, se non ci sono allergie particolari, sopratutto quelli Acidi. I formaggi pesanti sono troppo concentrati e vanno cucinati in una forma più liquida come la fonduta ad esempio. Ottimo per rimuovere Vata dall'organismo, lo yogurt diluito con acqua (buttermilk) e speziato con zenzero e cumino. DOLCIFICANTI Il Rasa Dolce riduce Vata e pertanto sono ammessi tutti i dolcificanti, ad asclusione dello zucchero bianco che è considerato come un veleno. Il miele può essere usato liberamente ma non deve mai essere cotto. Se il gusto Dolce viene assunto in eccesso, alla fine, aumenta Vata. SPEZIE In piccole quantità, tutte le spezie sono consigliate per Vata e Vata-Kapha, ma le migliori sono lo zenzero e l'aglio. Vata è tentato di esagerare con le spezie per migliorare il fuoco gastrico, ma alla lunga questo aggrava Vata. Le persone Vata-Pitta devono stare attente alle spezie perchè da una parte riducono Vata, dall'altra aggravano Pitta. L'assafetida è un'ottima spezia per Vata, ma è controindicata quando c'è calore nel fegato e nella mente. SI: zenzero, sale, pickles, aceto. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: non sono controindicati per il corpo ma lo sono per la mente. Il pesce e le uova vanno meglio della carne e il pollo va comunque meglio della carne rossa. 4

5 2 Dieta Pitta "Pitta dovrebbe evitare i rasa Acido, Salato e Pungente, sapori "caldi", e preferire quelli Dolce, Amaro e Astringente, che sono sapori "freddi". Evitare soprattutto carne, uova, alcool e sale, perchè queste sostanze aumentano la naturale aggressività di Pitta. Cereali, frutta e verdure raffreddano il calore di pitta e dovrebbero essere la parte più importante della dieta. Essere vegetariani sarebbe la cosa migliore e ogni Pitta dovrebbe fare uno sforzo sincero per diventare vegetariano". FRUTTA Evitare la frutta acerba o Acida a favore di quella Dolce o Astringente e matura. Limoni e lime sono Acidi ma se mangiati di tanto in tanto, riducono Pitta. Fichi, uva e mango sono particolarmente consigliati per il rasa Dolce e la blanda azione lassativa. Sono ammesse bacche, occasionalmente, se sono particolarmente dolci. SI: mela, mirtilli, datteri, fichi, uva, mango, meloni, pera, caco, ananas, prugna, melograna, prugne secche. CON CAUTELA: albicocche, banane, ciliegie, limone, arancia, papaya, pesca, fragola. VERDURA Pitta può mangiare verdure dalla mattina alla sera e le uniche limitazioni riguardano vegetali dal rasa Acido come i pomodori, o Pungente come i ravanelli. Il pomodoro oro è proibito in ogni forma, l'aglio andrebbe evitato. Barbabietole, carote e ravanelli bianchi purificano il fegato e aiutano a controllare Pitta solo se non è in eccesso, altrimenti vanno evitate. Sono permesse cipolle bianche cotte a vapore perchè la cottura riduce il calore della cipolla e aumenta il rasa Dolce. Evitare pepe, spezie e ogni verdura che sia Acida o Pungente. SI: germogli di alfalfa, asparagi, broccoli, cavolo, cavolfiore, sedano, cetriolo, piselli, lattuga, funghi, zucca, rapa, zucchini. CON CAUTELA: barbabietola, carota, bietola, melanzana, prezzemolo, spinaci, patate dolci, pomodoro. NO: peperoncino, aglio, cipolla, pickle, ravanello. CEREALI L'orzo è il migliore cereale per Pitta perchè è raffreddante, essiccante e aiuta a controllare le secrezioni di acidi nello stomaco. Anche il riso, soprattutto la varietà basmati, l'avena e il grano vanno bene. Il pane è ammesso ma solo quello non lievitato per evitare l'acidità derivata dal processo di lievitazione. SI: orzo, riso, avena, grano, mais. CON CAUTELA: riso integrale, grano saraceno, miglio, segale. LEGUMI Pitta non ha difficoltà a digerire nessun cibo, tuttavia attenzione a non mangiare troppi legumi perchè le stesse scorie di azoto che aggravano Vata possono aggravare anche Pitta a causa della loro acidità. I migliori legumi, nelle appropriate quantità, sono le lenticchie nere, i ceci, i fagioli mung e il tofu. SI: la maggioranza, ma aumentano il rajas. Sono invece sattvici: azuchi, fagioli mung, tofu. NO: lenticchie rosse e gialle. NOCI E SEMI In genere sono sono troppo untuosi e caldi per Pitta. Il cocco va bene perchè nonostante sia untuoso, è anche molto rinfrescante. Il latte di cocco fresco è eccellente per Pitta aggravato. Sono ammessi anche semi 5

6 di girasole e di zucca. SI: noce di cocco, semi di zucca, semi di girasole. CON CAUTELA: pinoli, mandorle. NO: tutti gli altri. AYURVEDA ALIMENTAZIONE OLI Pitta dovrebbe evitare tutti gli oli, sono tuttavia ammessi quello di cocco e il ghee. Si: olio di cocco, girasole, ghee. CON CAUTELA: burro, mais, olio di oliva. NO: gli altri oli. LATTICINI Tutti i latticini che hanno rasa Dolce vanno bene, quelli dal sapore Acido vanno evitati. Lo yogurt è ammesso solo se consumato con cannella o coriandolo, alcune gocce di limone e diluito con la stessa quantità di acqua. Ammessi i formaggi freschi, da controllare quelli stagionati e conservati. SI: formaggi dolci, freschi e cremosi, latte, panna. CON CAUTELA: buttermilk, formaggi salati, fusi e stagionati, yogurt, panna acida. DOLCIFICANTI Pitta è controllato dal rasa Dolce e di tutte le costituzioni Pitta è quella che ne trae maggior beneficio perchè il dolce riduce il calore. Evitare l'uso continuativo di miele perchè è considerato caldo. Si: vanno tutti bene tranne il miele. CONDIMENTI Le spezie aumentano l'impazienza e l'aggressività di Pitta. Queste persone dovrebbero evitare di diventare assuefatte alle spezie piccanti e usare solo quelle dalla qualità fredda. Il sale deve essere drasticamente ridotto, e il cumino, essendo caldo, deve essere bilanciato con coriandolo. SI: coriandolo, finocchio, cumino, curcuma, menta e, con moderazione, salsa di soya. NO: quasi tutti e in particolare spezie piccanti, sale e aceto. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Da evitare assolutamente sono i frutti di mare perchè caldi e allergenici. Con moderazione le uova in quanto l'albume è rinfrescante ma il tuorlo, riscaldante. Pitta può digerire ogni tipo di carne ma è meglio evitare mangiarne in quanto stimola maggiore aggressività e irritabilità. Saltuariamente è tollerata la carne bianca. Da evitare, ammessi e la carne di pollo. Si: albume dell'uovo, pollo, tacchino, coniglio. 6

7 3 Dieta Kapha Le persone Kapha dovrebbero concentrarsi sui rasa Amaro, Pungente e Astringente, che rinvigoriscono il loro corpo e la mente, e dovrebbero evitare il Dolce, l'acido e il Salato. Non dovrebbero mai mangiare cibo fritto o molto unto e latticini. Di tutti i cibi per Kapha, il grasso è il peggiore mentre le verdure sono le migliori. Attenzione alla quantità di cibo oltre che alla qualità. FRUTTA Evitare la frutta dal rasa Dolce o molto Acido e quella con molto succo. Le prugne secche sono ottime. SI: frutta secca, mele, mirtilli, uvetta, prugne. CON CAUTELA: albicocche, pompelmo, limone, mango, papaya, melograno. NO: frutta dolce, banane, ciliegie, datteri, fichi, uva, melone, arancio, pera, pesca, caco, ananas, prugne, lamponi, fragole. VERDURA Tutte le verdure sono eccellenti, in particolare quelle dal gusto Astringente e Pungente. Sono da evitare le patate e i pomodori. Meglio le verdure a foglia rispetto a quelle che crescono nella terra, in quanto di qualità più leggera. Vanno bene quelle crude e quelle cotte a vapore perchè sono più facili da digerire. SI: germogli di alfalfa, asparagi, carciofi, fagioli, barbabietole, broccoli, cavolo, sedano, peperoncini, lattuga, prezzemolo, cetriolo, ravanelli, rape, carote. CON CAUTELA: melanzana, spinaci, cavolfiori. NO: patate, pomodori. CEREALI Kapha ha bisogno di meno cereali nella sua dieta rispetto a Vata o Pitta. Il grano saraceno e il miglio sono i cereali migliori per le proprietà calde e secche, seguite da orzo, riso e mais. Il pane dovrebbe sempre essere tostato o, meglio, evitato perchè la farina è troppo pesante, fredda e untuosa per Kapha. SI: grano saraceno, miglio, orzo. CON CAUTELA: mais, riso, segale. NO: avena, grano. LEGUMI Kapha non dovrebbe mangiare troppi legumi o mangiare troppa carne in quanto non necessita di una grande quantità di proteine. I legumi sono comunque meglio della carne perchè non contengono grasso, sono più facilmente digeribili e non producono tossine. Evitare quelli più pesanti. SI: tutti in generale e in particolare la soya e i suoi derivati. SI: soya, tofu, latte di soya. CON CAUTELA: fagioli neri, fagioli mung, lenticchie rosse. NO: lenticchie nere. NOCI E SEMI Dalla qualità pesante e untuosa, noci e semi sono controindicati per Kapha. Occasionalmente sono 7

8 permessi semi di girasole e di zucca. SI: girasole e zucca. NO: tutti gli altri. OLI Evitare tutti gli oli. Sono ammessi, in modeste quantità, quelli di mais, soya e girasole. SI: mais, girasole, soya, senape, ghee. NO: tutti gli altri LATTICINI Kapha non ha bisogno di cibi pesanti, untuosi e raffreddanti come i latticini. E' tollerato un po di ghee e il latte di capra perchè è più caldo degli altri tipi di latte. SI: latte di capra, latte di soya, buttermilk non salato. NO: tutti gli altri. DOLCIFICANTI Kapha viene aumentato soprattutto dal rasa Dolce e ogni dolcificante deve essere evitato, ad esclusione del miele che è una sostanza specifica ad azione anti-kapha, purchè non cotto. SI: miele. NO: tutti gli altri. CONDIMENTI Le spezie risvegliano l'organismo di Kapha, ad esclusione del sale che è altamente controindicato. Come per Vata, lo zenzero e l'aglio sono le spezie migliori anche per Kapha. SI: zenzero, aglio, peperoncino rosso, pepe nero. NO: sale, aceto e pickles. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Kapha non ha bisogno di carne. Sono ammessi tuttavia pollo e coniglio, cotti a vapore o alla brace, e mai fritti. Da evitare assolutamente il manzo e il maiale. SI: coniglio, pollo e uova. NO: tutti gli altri. 8

9 4 I cibi Satvici, Rajasici e Tamasici (I tre Guna) In questo antico sistema di salute, la scelta dei cibi ed il modo di assumerli hanno una grande importanza. Nell universo tutto è cibo, anna in sanscrito. E lo sviluppo, l evoluzione della nostra coscienza dipende dalla capacità di mangiare e digerire il cibo che è nella nostra vita: sia in senso stretto, quindi gli alimenti che introduciamo nel corpo attraverso la bocca, sia più in generale ciò che vediamo e ascoltiamo o le persone con cui condividiamo il pasto e la vita. Il cibo inoltre è considerato la base della vita poiché è una delle fonti principali di prana, la forza vitale di cui riforniamo il corpo e che sosteniamo appunto anche attraverso il cibo. Seguendo il principio dei tre Guna (qualità essenziali che caratterizzano ogni cosa esistente), è possibile individuare tre tipologie di cibo che si abbinano a tre diversi umori di base: Sattva è la calma e l equilibrio; Rajas è l attività, ma anche l agitazione; Tamas l inerzia, l oscurità e la tossicità. Il tipo di cibo che preferiamo è un indicatore del livello di sviluppo della nostra coscienza: I Cibi Sattvici la frutta, la maggior parte dei vegetali, i semi e le noci, i cereali e derivati, latte e latticini, quantità moderate di erbe aromatiche e spezie. Questi cibi rendono il corpo armonico e puro e la mente chiara e concentrata, contribuendo così a mantenere la salute e la pace mentale e favorendo lo sviluppo spirituale. I Cibi Rajasici sono il caffè, il tè, la cioccolata, le bevande gassate, le spezie piccanti in grande quantità, alcuni cibi fermentati e alcuni medicinali allopatici. Sono cibi che agiscono come stimolanti o creano gas e molto calore nel corpo, portando uno stato d irrequietezza e agitazione. I Cibi Tamasici invece sono la carne, il pesce, le uova, e i loro derivati, l aglio, la cipolla e i funghi, le bevande alcooliche, le sigarette e il tabacco, tutti i tipi di droghe e i cibi guasti. Sono cibi portatori d energia inerte che rendono statici sia fisicamente che mentalmente, ostacolando la concentrazione e il progresso spirituale. L evoluzione della nostra coscienza implica necessariamente una maggiore sensibilità al cibo e sviluppa la necessità di un cibo che contenga primariamente amore e prana. Per avanzare in questo sviluppo, Yoga e Ayurveda indicano la dieta sattvica come dieta fondamentale per sviluppare in noi le qualità dell amore, della consapevolezza e della pace. L antico testo della Bhagavad Gita descrive il cibo sattvico come quello che favorisce la vita, la forza, la salute del corpo e la felicità, l appagamento e lo sviluppo delle qualità più elevate. 9

10 5 Tabella comparativa essere carnivori / vegetariani CARNIVORI ERBIVORI FRUTTIVORI ESSERI UMANI Presenza Artigli Assenza Artigli Assenza Artigli Assenza Artigli Assenza di pori sulla pelle; traspirazione attraverso la lingua Traspirazione attraverso i pori della pelle Traspirazione attraverso i pori della pelle Traspirazione attraverso i pori della pelle Canini allungati e acuminati per lacerare la carne Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Scarso sviluppo dei canini rispetto ai denti molari Ghiandole salivari poco sviluppate Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Sistema ghiandolare salivare ben sviluppato Saliva acido senza ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Saliva basica con forte componente di ptialina Grossa quantità dí acido cloridrico nello stomaco Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Acidità di stomaco 20 volte minore rispetto ai carnivori Intestino lungo circa tre volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo Intestino lungo circa 10 volte la lunghezza del corpo 10

11 6 La dieta Sattvica LA DIETA SATTVICA I Cibi Satvici mantengono il corpo giovane e la mente lucida, conferiscono salute, pazienza e tolleranza: è il cibo ideale per tutta l'umanità. in genere si può definire sattvico ogni cibo preparato con ingredienti freschi, maturati naturalmente e provenienti da coltivazioni biologiche e non trangeniche, privi di additivi chimici, conservanti e coloranti. È sattvico il cibo che promuove: - Ayu, la durata della vita - Sattva, purezza - Bal, la forza fisica, la resistenza, la forza di annullare gli squilibri - Arogya, salute e libertà da malattie - Priti, piacere, soddisfazione E ciò che è: - rasya, saporito, piacevole, confortevole, gustoso, pieno di rasa - snigdha, untuoso - sthir, stabile, fermo, che dona forza - hridya, piacevole al cure, anima la beatitudine, cordiale Sono particolarmente sattvici i cibi dal sapore dolce, freschi leggeri, facilmente digeribili come la frutta dolce ben matura (mango, uva, datteri), i succhi freschi di frutta dolce, il latte, lassi (yogurt diluito), il miele, il ghee o burro chiarificato), il riso e altri cereali come il frumento, il farro, i legumi (le lenticchie e fagioli mung), le noci, le mandorle, i datteri, il cocco, i semi di sesamo 11

12 6.1 I principali cibi sattvici Ghee Latte Miele Frutta matura e dolce succhi di frutta fresca matura e dolce Mango Datteri Riso, farro, frumento Mandorle Noci Sesamo Lassi Cibi dal sapore dolce La lista dei cibi sattvici è assai corta, limitata e, per molte persone, molto probabilmente, non sarebbe sufficiente a soddisfare le esigenze nutritive del corpo, ma, in una persona sana, elevata spiritualmente e se ben combinata, è sufficiente e mantenere la salute fisica, mentale e spirituale. Secondo l ayurveda è sempre bene, includere questi cibi nella dieta giornaliera. Una dieta sattvica comprende tutti i sei gusti e favorisce lo sviluppo di qualità fisiche e spirituali sane. 12

13 Una dieta sattvica: - nutre il corpo e la mente - conferisce calma e sicurezza interiore - sviluppa una mente equilibrata, calma e pacifica - promuove l autostima, sicurezza e fiducia in se stessi - sviluppa tolleranza e generosità - dona salute fisica e mentale, vigore e forza fisica, - accresce specificatamente il senso di soddisfazione e l equilibrio - rinforza e rende armoniosa la voce - incrementa ojas (sistema immunitario). Ojas significa forza, vigore, potere, energia, vitalità. Ojas può essere considerata l essenza più sottile che viene estratta dal cibo. I cibi sattvici producono ojas, i cibi rasici e tamasici difficilmente producono ojas. La dieta sattvica è quella che produce maggiormente ojas, per cui secondo i Veda è la migliore alimentazione per l essere umano. È assai indicata: - alle persone con costituzione Vata o Pitta o con uno squilibrio di Vata o Pitta. - nei cambi di stagione, quando le energie sottili delle stagioni alterano le tre energie psicofisiche Vata, Pitta, Kapha - durante la stagione estiva ed autunnale per mantenere l equilibrio e rinfrescare il corpo - dopo un regime disintossicante che supera i tre giorni - dopo un digiuno - dopo un trattamento di panchakarma - dopo una terapia vasti - dopo una terapia virechana La dieta sattvica è strettamente vegetariana e diversi studi hanno documentato che le persone vegetariane vivono più a lungo, hanno un eccellente pressione sanguigna, basso tasso ematico di colesterolo, bassa percentuale di malattie cardiache, ictus, insufficienza renale, diabete, tumori Molti medici mettono in risalto la scorta proteica presente nella carne, ma in realtà va detto che nelle verdure, legumi e latte ci sono proteine di qualità migliore! Guarda la mole e forza di un elefante, eppure è vegetariano! Anche la mucca, che molti uccidono per nutrirsene è un esempio di mitezza, forza e generosità NON è impossibile vivere senza mangiare carne! I vegetariani hanno più forza di carattere di chi mangia carne e sono meno soggetti a malattie. 13

14 7 ALIMENTI Il segno + indica che quel cibo aggrava o squilibra il dosha, il segno che lo riduce o lo riequilibra, il segno esprime un'azione neutra. FRUTTA ALBICOCCA. V- P- K+ eccesso può aggravare Pitta. Dissetante, alle Dolce e acida. Fredda. In via la tosse e la febbre. I semi sono lassativi e utili in caso di tosse secca, ma leggermente tossici. ANANAS. V- P- K+ (leggermente) Dolce e acido. Freddo. Il succo è particolarmente indicato per Pitta, ma se il frutto è troppo Acido può aggravarlo. Diuretico, lassativo e rinfrescante, stimola la digestione, combatte l'acidità e depura il fegato. Contrasta gli effetti dell'alcool. ARANCIA. V- P- K+ Dolce e acida. Fredda. Stimolante, rinfrescante, dissetante ed espettorante. Ottima per i polmoni e in caso di diabete. La buccia è stimolante e digestiva, agisce contro il vomito ed è utile in caso di tosse. BANANA. V- P+ K+ Dolce e astringente, soprattutto se poco matura. Fredda, ma può aggravare Pitta se è in eccesso. Rinfrescante, lassativa, nutriente e tonificante, è più pesante di altri frutti perchè contiene poca acqua e può essere difficile da digerire. Abbinata a latte, riso, cannella, cardamomo o zenzero è più nutriente e bilanciata. E' ottima in caso di anemia, debilitazione e per la dieta dei bambini. CILIEGIA. V- P+ K+ Dolce e Acida. Leggermente calda. Può aggravare Pitta in eccesso. è depurativa del sangue, tonificante del cuore favorisce la produzione di sangue e di plasma. Il succo ha un valore medicinale superiore. Ecccesso Ecces. Rajas. Rajiasico 14

15 Raaa DATTERO. V- P- K+ Dolce e freddo. Quelli secchi possono aggravare Vata. Nutriente e tonificante più di qualsiasi altro frutto. Lassativo, rinfrescante e febbrifugo, risulta ottimo nella convalescenza. Si combina bene con riso e cereali, con le mandorle e con il latte. Rinforza il sistema riproduttivo maschile e femminile. FRAGOLA. V- P- K+ Dolce e un po' Acida, Astringente quando non è completamente matura. Fredda, rinfrescante, dissetante. La buccia può provocare disturbi della pelle di origine Pitta. Rajiasico FICO. V- P- K+ Dolce, Astringente e freddo, risulta particolarmente nutriente, lenitivo e lassativo. Quelli secchi, se mangiati in eccesso, possono aggravare Vata. E' ottimo per fegato, i reni, in caso di tosse cronica e contro i calcoli. Il lattice delle foglie o del frutto è usato tradizionalmente sulla pelle in caso di piaghe, ferite, ulcere e bruciature. LAMPONE - MORA - MIRTILLO. V- P- K+ Dolci e Acidi, Astringenti quando poco maturi. Rinfrescanti, astringenti, dissetanti, hanno energia fredda. Le foglie di lampone hanno un forte effetto astringente ed emostatico. Il mirtillo, soprattutto in forma di succo, favorisce la produzione di sangue. LIMONE. V- P+ K- Acido, talvolta Astringente. Freddo. Controlla gli eccessi di Vata a causa della sua natura acida, specialmente con l'aggiunta di sale. Il succo è stimolante, rinfrescante, espettorante, ottimo contro il calore e i colpi di sole, in caso di febbre, emorragie, artriti, gotta e nevralgie. Migliora la digestione ed è utile fare gargarismi con limone in caso di mal di gola e problemi alle gengive. Il imone con miele aiuta a espellere kapha dai tessuti e a ridurre il grasso. 15

16 MELA. V+ P- K- Dolce, Astringente e a volte Acida. Fredda. Se cotta con spezie come la cannella non ha controindicazioni per Vata. Astringente e rinfrescante, è indicata in caso di febbre, diarrea, emorragie intestinali e ulcere. La grande percentuale di pectina aiuta la guarigione delle mucose danneggiate. MELONE. V+ P- K+ Dolce. Freddo. Febbrifugo, diuretico e rinfrescante. Ottimo in caso di febbre alta, con sete e nella stagione estiva. Assolutamente da evitare in caso di diarrea. MELOGRANO. V P K Dolce, Astringente e Acido, riequilibra tutti e tre i dosha. Freddo. Se molto dolce è ottimo per trattare Pitta. E' il miglior succo di frutta in assoluto: depura sangue e bile, è astringente, emostatico, migliora la produzione di sangue, è ottimo in caso di calcoli, iperacidità, febbre, malaria, dissenteria e diarrea. PERA. V- P- K+ Dolce. Fredda. Qualità simili alla mela anche se più dolce e meno astringente. La pera è nutriente, lassativa, tonificante, febbrifuga e ottima contro la tosse. Particolarmente indicata per i polmoni. E' consigliato l'uso di spezie come cannella, zenzero, cardamomo e chiodi di garofano. PESCA. V- P- K+ Dolce e Acida. Fredda. Se mangiata in grande quantità può aggravare Pitta e provocare irritazioni della pelle. Dato che le sostanze irritanti sono presenti soprattutto nella buccia, è importante rimuoverla ed evitare di mangiarla. La pesca è lenitiva, rinfrescante, lassativa, ottima in caso di febbre e tosse. POMPELMO. V- P+ K- Acido e leggermente caldo, favorisce l'eliminazione di kapha dal sistema. Stimolante, espettorante e astringente, aiuta la digestione degli zuccheri e dei grassi e favorisce la riduzione del peso. Stimola la produzione di enzimi nel fegato e nel pancreas. Ottimo al mattino. 16

17 PRUGNA. V- P- K+ Dolce o Acida. Se molto acida può aumentare Pitta. Rinfrescante, lassativa, alterativa e dissetante, è ottima in caso di febbre e tosse secca. La prugna Umeboshi è particolarmente Acida e la sua natura, leggermente calda. E' simile all'aceto o al limone. UVA. V- P- K+ Dolce o Acida. Fredda. Mangiata in eccesso aumenta anche Pitta. E' nutriente, rinfrescante, diuretica e lassativa, dissetante, ottima in caso di anemia, stitichezza e problemi al cuore, alle vie urinarie, nelle bronchiti croniche e nella gotta. Il succo d'uva ha un'azione anti-acida ed è indicato in caso di febbre. L'uvetta secca aggrava Kapha in misura minore, è un tonico del sangue e dell'intero organismo, utile in caso di debilitazione e negli stati di convalescenza. Rajiasico VERDURA ALFALFA germogli. V+ P- K- Astringente e Dolce. Fredda. Controlla Pitta ma riduce anche Agni, il fuoco gastrico. E' diuretica, alterativa, depura il sangue e la linfa, riduce il grasso. Molto ricca di vitamine e minerali, è ottima in caso di malattie derivate da sangue impuro quali acne, gotta, edema e reumatismi. ALGHE. V+ P- K- Salate e Astringenti. Fredde. Ricchissime di minerali, rinforzano il plasma, ottime per edema, congestione e per la tiroide. Aiuta il riassorbimento delle cisti. In Ayurveda le alghe non sono molto usate in quanto considerate poco sattviche. ASPARAGO. V+ P- K- Dolce, Amaro e Astringente. Freddo. Ottimo da mangiare in primavera, è un forte depurativo del sangue, specifico per trattare Pitta in eccesso. Diuretico e alterativo, è indicato nelle infezioni e nelle emorragie dell'apparato urinario e riproduttivo, contro febbre, edema, gotta e artrite. 17

18 AVOCADO. V- P+ K+ Dolce. Leggermente caldo. Untuoso, pesante e difficile da digerire, è consigliato mangiarlo con spezie, come ad esempio il pepe di cayenna. E' tonificante, nutriente, lenitivo, emolliente. Nutre il fegato, i polmoni e la pelle, forma la muscolatura e il sangue, è ottimo negli stati di debilitazione e durante la convalescenza. BARBABIETOLA. V- P+ K+ Dolce e leggermente calda. Lassativa, alterativa, lenitiva e tonica, agevola la produzione di sangue e favorisce le mestruazioni. Il succo è quello che ha valori medicinali più alti, ma tende ad aggravare maggiormente i dosha. CARCIOFO. V+ P- K- Dolce e Astringente. Freddo. Mangiato con limone o burro è adatto anche per Vata. Depura il fegato, regolarizza le mestruazioni troppo abbondanti, è diuretico, alterativo ed emostatico. CAVOLO-BROCCOLI-CAVOLINI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. La loro qualità è rajasica. Sono leggeri, essiccanti, depurativi del fegato e del sangue. Sono molto nutrienti. Il cavolfiore è il più sattvico e si combina bene con i latticini. CAROTA. V- P+ K- Dolce e Pungente. Leggermente calda. Il succo può aggravare Vata per la sua natura più fredda e può essere difficile da digerire perchè è più dolce. Diuretica, alterativa, antisettica e stimolante, favorisce la circolazione e favorisce la produzione di sangue. Ottima per edema, epatite cronica e itterizia. CETRIOLO. V+ P- K+ Dolce e Astringente. Freddo. Ottimo in estate per la sua azione dissetante, rinfrescante, diuretica. Contro le infezioni dell'apparato urinario. E' un ottimo antidoto contro la pesantezza di cibi pesanti quali lo yogurt, il pane o la pasta. I semi sono ancora più diuretici e febbrifughi e aiutano a eliminare kapha dal sistema. 18

19 CIPOLLA. V- P+ K- Pungente e Dolce. Calda. Rajasica per natura, può essere irritante. Se propriamente cotta, è uno dei vegetali migliori per Vata e non aggrava Pitta. Cruda sviluppa gas e può essere irritante. Diuretica, diaforetica, stimolante ed espettorante è ottima in caso di influenza, raffreddore e debolezza generale. Cotta con olio o ghee produce la stessa energia della carne ed è adatta a chi fa lavori pesanti. FUNGHI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Di natura tamasica, possono aumentare Ama tossine nellorganismo. Diuretici, astringenti, emostatici, sono ottimi in caso di edema ed eccesso di peso, riducono il colesterolo e promuovono la longevità. Le specie cinesi e giapponesi hanno un'effetto tonico superiore e una natura meno tamasica. Tutti i funghi sono assolutamente da evitare in caso di acne, brufoli, infezioni con pus. LATTUGA. V+ P- K- Dolce e Astringente. Fredda. Rilassa e purifica la mente. E' alterativa, astringente, diuretica, depura il sangue e la linfa e dà sollievo nelle sensazione di bruciore. Aiuta a rendere chiara la mente e controlla le emozioni calde. MELANZANA. V+ P- K+ Dolce e Astringente. Fredda. Molto nutriente e lenitiva, ha un altissimo valore alimentare. Ottima durante la convalescenza da febbre. PATATA. V P K Dolce, astringente, fredda. Diuretica, sedativa e tonificante, è adatta a tutti e tre i dosha ma, in eccesso, può aggravare Vata e Pitta. E' forse il vegetale più nutriente, da forza e vigore, blocca la diarrea e migliora l'assorbimento. A volte può risultare difficile da digerire a causa delle qualità di pesantezza e secchezza. Cotte a vapore o in forma di purea sono ottime per Vata, mentre Kapha dovrebbe consumarle cotte al forno. 19

20 PEPERONCINO ROSSO. V- P+ K- Pungente. Caldo. Accresce fortemente Pitta e Agni fuoco gastrico. Ha una forte natura rajasica. Brucia le tossine, Ama, ed è digestivo, diaforetico e stimolante. Ottimo per raffreddore, congestione, mancanza di appetito o indigestione, contro i parassiti. PISELLI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Alterativi e astringenti, purificano il sangue. POMODORI. V- P+ K+ Dolci e Acidi. Caldi. Favoriscono la circolazione, sono ottimi per il cuore, il colesterolo e l'ipertensione, ma possono aggravare le condizioni del sangue se sono presenti molte tossine. Sono rinfrescanti e dissetanti. Si può bilanciare l'acidità che producono, consumandoli con un pizzico di zucchero. Quelli freschi hanno meno controindicazioni di quelli conservati. PREZZEMOLO. V- P+ K- Pungente e Astringente. Leggermente caldo. E uno dei vegetali più indicati per Vata. Stimolante e diuretico è ottimo contro edema, eczema ed eruzioni essudative della pelle, nei calcoli ai reni, in caso di problemi mestruali. Molto ricco in vitamine e minerali, purifica il sangue e la linfa. SEDANO. V+ P- K- Astringente, Dolce e Salato. Freddo. Astringente e diuretico è ottimo per le infezioni del tratto urogenitale e per depurare il sangue. Purifica la mente e le emozioni, migliora la percezione e, aumentando l'elemento etere, favorisce la meditazione. SPINACI. V+ P- K- Dolci e Astringenti. Freddi. Alterativi e rinfrescanti, sono lenitivi delle mucose. Ottimi per febbre e tosse con sensazione di bruciore nei polmoni. Depurano il sangue. ZUCCHINI. V+ P- K+ Dolci. Freddi. Sono diuretici, alterativi, rinfrescanti ed espettoranti. Come i cetrioli, ma in misura minore, sono un ottimo cibo per l'estate. 20

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI ITALIA DALLA HUROM A TE Alla Hurom ci impegniamo ad offrire una nutrizione della più alta qualità e dal sapore il più vicino possibile alla forma più pura presente in

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Gennaio. Gennaio in cucina

Gennaio. Gennaio in cucina Nel proporre questo calendario culinario ci siamo ispirati a Vincenzo Tanara e alla sua opera Economia del cittadino in villa. Tanara, studioso di scienze naturali ed agricoltura, vissuto nell'area bolognese,

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Tratto dal libro "Guarire con la nuova medicina integrata".

Tratto dal libro Guarire con la nuova medicina integrata. 1. Mantenersi snelli. Il peso corporeo dev essere un valore da tenere nei ranghi. E a suggerirci i ranghi previsti è un parametro chiamato indice di massa corporea (BMI, da Body Mass Index). Si calcola

Dettagli

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Beata vecchiaia. Nel nostro paese è in corso una grande sfida: trasformare la vecchiaia in un periodo della vita

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

Dall Altopiano di Piné

Dall Altopiano di Piné Dall Altopiano di Piné Trattamenti Beauty La Carezza Alpina Montagnaga di Piné Beauty Viso PULIZIA PROFONDA DEL VISO ALLA GENZIANA Trattamento esfoliante e purificante agli estratti rigeneranti della genziana

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA

LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA LA SALUTE VIEN MANGIANDO: LE SORPRESE DELLA BUONA TAVOLA Dipende soltanto da noi essere in un modo piuttosto che in un altro. Il nostro corpo è un giardino e il suo giardiniere è la nostra volontà. Spetta

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

-Composti organici essenziali per la vita

-Composti organici essenziali per la vita -Composti organici essenziali per la vita -La maggior parte dei vertebrati (tra cui l uomo) non sono in grado di sintetizzarle (come gli amminoacidi essenziali) -Sono assunte con la dieta -Alcune malattie

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Alimentazione e Cancro

Alimentazione e Cancro Alimentazione e Cancro Dott.ssa Veronica Villani Neurologo Istituto Regina Elena Alimentazione e Cancro Non si vuole proporre una dieta Si vuole fornire una panoramica sulle ricerche effettuate per valutare

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma?

Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma? Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma? Diego Pagani Prima di entrare nei dettagli della dieta vegan crudista, è importante capire che i nostri corpi sono macchine biologiche

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo.

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. DIBASE 25.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 50.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 100.000 U.I./ml soluzione iniettabile DIBASE

Dettagli

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale 2.1 Vitamine & antiossidanti 2.2 Elementi in traccia ed enzimi STRESS OSSIDATIVO & BILANCIO NUTRIZIONALE R Alimentazione : vitamine e carotenoidi, Antiossidanti : lipofilici Vitamine & antiossidanti ZVIT

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli