dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI"

Transcript

1

2 dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI

3 Mimesi e macrovisione della realtà Non so fino a che punto la comunicazione visiva del martellante messaggio pubblicitario, così come si è definito nel suo rapido sviluppo a partire dalla seconda metà del nostro secolo, abbia influenzato il settore delle arti, o piuttosto ne sia a sua volta determinato dall'attenzione che ad esso sempre più frequentemente gli artisti vi prestano. Certo è indubbio che dalle poetiche Pop degli anni Sessanta ai nostri giorni il linguaggio pubblicitario si è largamente arricchito dell'intervento artistico: «uno dei pochi mezzi veramente efficaci per abituare e aggiornare il pubblico sui modi e le mode dell'arte visiva del nostro tempo». (G. Dorfles, L'arte della pubblicità, Milano 1988). E dovendo la pubblicità necessariamente circoscrivere il contenuto della sua comunicazione, l'illustrazione del brano, del dettaglio, viene perciò ad essere esaltata, isolata, sublimata, ai fini della conseguente commercializzazione dell'oggetto o del servizio che si intende proporre. Sono, queste, le prime considerazioni che suscitano i dipinti, qui esposti per la prima volta, di Paola Grossi Gondi, anche se con la pubblicità queste opere non hanno niente a che fare. È probabile, tuttavia, che parte del suo procedimento inventivo e compositivo si alimenti appunto, sia pure involontariamente, dell'ottica fotografica e macrografica, si veda ad esempio Pinza e Tenaglia, 1987, o Cotoni, 1988 (l'artista infatti vanta nel suo curriculum esperienze presso importanti studi pubblicitari); eppure, dall'iniziale distacco e apparente freddezza con cui si presentano, questi oggetti e queste immagini (o particolari di essi) ci introducono lentamente al di là del loro immediato e percepibile significato. Grazie a un sapiente trompe l'oeil, l'artista compie un

4 viaggio intorno alla propria camera (assumiamo ora, anche per gioco, la singolare coincidenza della parola nel suo duplice divergente significato: il luogo ove sono disseminati gli oggetti della quotidianità, e l'occhio fotografico che li inquadra, li scruta, li fissa «come se li vedesse per la prima volta» per usare le parole del genio pittorico, Giorgio de Chirico). In questa indagine, però, la Grossi Gondi si muove e osserva il' suo mondo (degli affetti e degli effetti) circostante con una lenticolare, e direi quasi scientifica e microscopica attenzione, oltre ad assumere inattesi capovolgimenti di punti di vista che lei stessa definisce vertiginismo. E in effetti questa sensazione è avvertibile in presenza di certi suoi scorci e vedute di originale e insolito taglio (v.arco e Scala, 1988, o Cortiletto a Pianfei, 1987, Case in Bretagna, 1989). Anche qui, a mio avviso, il debito verso la ripresa fotografica, che consente lo studio di immediati ed efficaci effetti di luci, è innegabile, e il suo valore deriva proprio dalla ricerca, in senso pittorico, effettuata da grandi maestri della fotografia negli anni Trenta, da Tina Modotti, a Herbert List, a Florence Henri. Ma la ricerca della visione sghemba, del punto di vista inusitato, la troviamo già nei maggiori artisti impressionisti, con particolare insistenza in Degas (le famose ballerine riprese dall'alto o dal basso) e in Toulouse-Lautrec, quest'ultimo, non a caso, primo illustre autore di affiches pubblicitarie. La Grossi Gondi, invece, analizza con preferenza spazi privati dove normalmente l'abitudine tende a far scomparire le cose, a renderle ignote alla nostra sensibilità. Lei, perciò, rovesciando il suo sguardo, ne mette in luce (accende dei flash) sul loro inedito fascino suscitato da geometrie mai viste prima, e che si rivelano segretamente all'artista o agli occhi di bimbi incantati, immersi nel momentaneo silenzio (in città ormai raro e magico) pomeridiano della casa. Chi non ne ha qualche sbiadito 1. Tina Modotti, Stadio a Città del Messico, Herbert List, Portacenere, Londra, 1936

5 ricordo nella propria infanzia? Paola Grossi Gondi, al contrario, ne tiene desta la memoria, la coltiva, la vivifica, l'ha resa icona. ******* 3. Florence Henri, Composizione, Georgia O'Keeffe, Modello di foglie, 1923,18,5x21,5 4 Si delinea così il suo percorso artistico, non alieno da un certo ossessivo rigore per la precisione e il dettaglio minutissimo, che tuttavia non è mai fine a se stesso o sterile virtuosismo. I suoi iniziali studi nel campo scenografico già segnano il suo forte interesse per scorci e vedute architettoniche rese profonde da taglienti piani di luci trasverse (si veda il bozzetto per il Riccardo II, 1984) o centralizzate in una fuga prospettica di severo impianto primorinascimentale alla Francesco di Giorgio Martini (si veda il bozzetto per La Venexiana, 1984). E quando da codeste composizioni scenografiche l'artista si rende autonoma e più libera nella rappresentazione delle sue opere più recenti non abbandonerà mai del tutto l'impianto, se vogliamo teatrale, di queste tempere, acrilici su carta qui allineati che invitano a seguirla come Alice nel Paese delle Meraviglie. E come la protagonista di Carroll si ingigantisce o si rimpicciolisce, a seconda dei dolcetti mangiati o liquori bevuti nel celebre passo Nella Tana del Coniglio: «che curiosa sensazione! - esclamò - credo che sto restringendomi come un telescopio», così pure la Grossi Gondi, nel gesto pittorico, si immagina piccolissima di fronte all' Uovo al tegamino, 1987, alla Rosa, 1988, ai Pettini, 1989, che diventano spettacolari di altra realtà, di vedute immaginarie rese concrete dal disegno familiare che però delinea un nuovo, inedito ipnotizzante paesaggio, analogamente a talune opere di un'altra celebre pittrice e fotografa americana Georgia Q'Keeffe, moglie di Alfred Stieglitz, il fondatore della famosa rivista Camera Works nel 1903 che

6 teorizzava la fotografia come pittura. La Grossi Gondi inoltre (e come negarlo) ha dichiarato il proprio interesse per il s,ingoiare artista italiano Domenico Gnoli ( ) raffinatissimo sublimatore del dettaglio, dipinto spesso su vaste dimensioni per accentuarne, è stato scritto, l'apparente perdita di significato e la sua monumentalità nella dichiarazione di una disperata solitudine (cfr. B. Mantura, in cat. Gnoli, Roma 1987, pp ). E certe suggestioni e ispirazioni appaiono subito evidenti, se si raffrontano il suo Doccia, 1989 con Bagnarola, 1966 dello Gnoli, oppure il sopra citato Cotoni, 1988 con Capigliatura femminile, 1965 di Gnoli segnatamente alle ossessive striature rilucenti che determinano l'astratto tema dominante dei due dipinti. Ma se in Gnoli è l'assenza il fulcro della poetica delle cose relitte, come segno di differenza e di separazione esistenziale, che si traducono in pittura con superfici e piani di ornata e squisita fattura, nelle opere della Grossi Gondi è invece costante il rapporto ottico-psicologico tra le cose, la luce e il punto di vista dell'io-narrante dell'artista che ci informa sempre dove si trova: sul piano del pavimento quando osserva lo spettacolare Abbaino, 1987, oppure in poltrona, davanti alle deliziose scarpette rosse in Francesca Romana, 1989, che sono inquadrate da una limpida luce spiovente dali'alto a illuminare l'elegante disegno delle piastrelle bianche e blu. È un dialogo gentile e garbato, attraverso le illimitate possibilità della pittura, che Paola Grossi Gondi affronta con le immagini della vita d'ogni giorno rnimate su un piano di visione di non comune fertilità immaginativa. Mario Ursino Funzionario del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali presso la Galleria Nazionale d'arte Moderna e Contemporanea di Roma Critico d'arte e saggista I ( j / 5. Domel1ico Cl1o/i, Bagnarola, 1966, 110x Domenico Cnoli, Capigliatllra femminile, 1965,110x99 6

7 Ponte di nave, 1990 acrilico su cartoncino verde, 90 x 41,5

8 Doccia, 1989 tecnica mista su cartoncino grigio, 41 x 94,5

9 Finestra, 1990 acrilico su cartoncino grigio, 70 x 44

10 [III Il!. Chiave inglese, 1990 acrilico su cartoncino grigio, 63 x 23 Il

11 Case in Bretagna, 1989 olio su tela, 100 x 70

12 Abbaino, 1987 acrilico su cartoncino grigio, 70 x 50

13 Cotoni, 1988 acrilico su cartoncino grigio, 70xSO

14 Indipendente, sempre leader, forse perché è riuscita a fare quello che le piace... o perché ha molte qualità. Paola vuole darsi del tutto, completamente. Scopre i lati brutti della vita... ma meno male che sa dipingere! È la pittura un rifugio intelligente, un modo per esprimere quello che ha dentro. La bellezza e l'armonia le stanno sempre accanto e anche il gusto per il gioco e per l'humor sottile. Questo si riflette nei suoi quadri: "L'erba del vicino...", "n secchia di pittura che sta per cadere"... Ama anche il particolare, quello che passa inosservato ad altri: riconosce Gnoli come uno dei suoi maestri. Scopre il punto di vista, la prospettiva originale e, per questo, quello che era banale quotidianità, visto con i suoi occhi non lo è più: diventa interessante e divertente. Carmen G. Tubio critico d'arte, Spagna * * * * * * L'opera di Paola Grossi Gondi è un invito a contemplare oggetti inanimati o luoghi attraverso occhi dallo sguardo preciso e disciplinato di un vero artista. n suo senso della linearità e la sua capacità a comporre un insieme impeccabile, l'uso del colore controllato e sempre piacevole, rendono le immagini indimenticabili. Gli scenari e gli ambienti sono ricchi di suggestione; infatti si intuisce una dinamicità metafisica. n paradosso e l'uso di una particolare prospettiva si fondono con una gioia sommessa nei ritmi della luce e del colore che quest'artista, così giovane, è in grado di ricreare con una visione del tutto originale. Edward Patrick Kelly direttore Language Training Services, Irlanda

15 Ammiro la pittura di Paola Grossi Gondi perché ha un interesse non solo estetico ma metafisico. È infatti una pittura metafisica, non nel senso dell'appartenenza a una scuola di pittura del Novecento che così viene chiamata, ma proprio in senso filosofico, cioè nel senso primordiale e sempre valido del termine. Ha interesse metafisico tutto ciò che aiuta a vedere la realtà così com'è in sé, e non in funzione di altro, non per uno scopo o un utilizzo; ciò che permette di dare importanza a tante cose che non ne avrebbero se fossero viste solo come cose inutili o addirittura come persone insignificanti. Grossi Gondi sa vedere con occhi di artista anche tante cose domestiche, tante cose abituali della vita comune (le barche da regata, ad esempio) come cose da sorprendere nella loro bellezza discreta e quasi nascosta, in modo tale da restare noi stessi sorpresi (la meraviglia è all'origine della metafisica, insegna Aristotele), La pittura di Paola Grossi Gondi è un forte invito a non essere superficiali e distratti: tutta la realtà, quando sappiamo vederla; ci parla di bellezza, di un'origine profonda nella Bellezza originaria. Antonio Livi filosofo, direttore della rivista "Cultura e libri"

16 1) Scenografia per "La Venexiana", 1984, olio su cartone, 50x35 2) Scenografia per "La Tragedia di Re Riccardo II'': Lop.dra, Westminster Hall, 1984, tempera acquarellata, 70x50 3) Scenografia per "La Tragedia di Re Riccardo II'': Galles, castello di Flint, 1984, tempera acquarellata, 70x50 4) "Sviluppo di un ricordo". Turchia, lago salato Tuz Golii, 1985, acrilico su cartoncino, 37,5x21,2 5) "Pro Memoria", 1986, acrilico su tavola, 142,5x138 6) "Pinza e tenaglia", 1987, collage e acrilico, 42,5x30,7 7) "Arancio in fiore", 1987, acrilico su carta, 35x50 8) "Autoritratto in biblioteca", 1987, tempera, 36x50 9) "Uovo al tegamino", 1987, acrilico su cartoncino, 100x70 lo) "Abbaino", 1987, acrilico su cartoncino grigio, 70x50 11) "Via dei Coronari", 1987, tempera su cartoncino, 33x24 12) "Cortiletto a Pianfei", 1987, tempera, 35x25 13) "Villa Cimbrone, Ravello", 1988, olio su cartoncino telato, 30x25 14) "Arco e scala", 1988, acrilico 15) "Rosa", 1988, acrilico su cartone telato, 50x60 16) "Cotoni", 1988, acrilico su cartoncino grigio, 70x50 17) "L'erba del vicino è sempre più verde", 1989, acrilico su carta telata, 109x24 18) "Doccia", 1989, tecnica mista su cartoncino, 41x94,5 19) "Francesca Romana", 1989, olio su cartoncino telato, 40x50 20) "Pettini", 1989, acrilico ed olio su tela, 70x50 21) "Case in Bretagna", 1989, olio su tela, 100x70 22) "Tasti", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 50x70 23) "Chiave inglese", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 63x23 24) "Finestra", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 70x44 25) "Ponte di nave", 1990, acrilico su cartoncino verde, 90x41,5 26) "Chiostro", 1991, olio su cartone telato, 39x59 27) "Faro", 1991, acquarello, 23x31 28) "Marciapiede", 1991, gouache, 23x31 29) "Finestre verdi", 1991, gouache, 23x31 30) "Piscina nel cortile", 1991, gouache, 23x31 31) "Mura merlate", 1991, gouache, 23x31 32) "Corsia d'emergenza", 1991, gouache, 23x31 33) "Tetti e facciate", 1991, gouache, 23x31 34) "Quinto piano, alle soffitte", 1991, gouache, 23x31 35) "Vele 1",1991, acquarello, 46x31 36) "Vele II'', 1992, acquarello, 46x31 37) "Vele III", 1992, acquarello, 46x31 38) "Vele IV", 1992, acquarello, 46x31 39) "Vele V", 1992, acquarello, 46x31 40) "Vele VI", 1992, acquarello, 46x31 41) "Vele VII", 1992, acquarello, 46x31 Le opere in esposizione

17 grafica stefano grossi gondi stampa litografia bellafante Romana, scenografa, formatasi all'accademia di Belle Arti di Roma, insegna Disegno e Storia dell'arte. Collaboratrice di studi di Architettura, Design, Pubblicità e di riviste culturali. Tra le partecipazioni ad eventi artistici: Mostra organizzata a Mantova nel 1983 dall'istituto di cultura germanica in occasione del centenario della morte di Wagner. Manifestazione internazionale d'arte "Capannelle 1989" Mostra internazionale di pittura, grafica, scultura, organizzata dal Centro artistico culturale "La Pigna" nel 1991

18

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Picasso a modo mio Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Il laboratorio ha avuto come tema il quadro mazzo di fiori del grande maestro #Picasso e la scoperta delle emozioni che questo suscita nel bambino.

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di

L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di Belle Arti di Roma e i corsi di tecniche incisorie presso

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE Progetto di Marilisa Brocca con la collaborazione delle allieve-artiste del gruppo Ronzinella Mogliano

Dettagli

D ARTE COMBINIAMONE DI TUTTI I COLORI!

D ARTE COMBINIAMONE DI TUTTI I COLORI! UNITA DI APPRENDIMENTO n. 6c LABORATORIO D ARTE COMBINIAMONE DI TUTTI I COLORI! (bambini di 4 anni) Di Pastori Cristina Anno Scolastico 2009-2010 Da gennaio 2010 a maggio 2010 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO

Dettagli

GALLERIASPAZIOFARINI6 2015 SPAZIOFARINI6_FOTOGRAFIA D'AUTORE

GALLERIASPAZIOFARINI6 2015 SPAZIOFARINI6_FOTOGRAFIA D'AUTORE GALLERIASPAZIOFARINI6 2015 SPAZIOFARINI6_FOTOGRAFIA D'AUTORE ALBUM - RICORDI IN CONSERVA di Studio PACE10 (Monica Scardecchia e Gianfranco Maggio). Anno 2011. Non si tratta soltanto di vecchie fotografie,

Dettagli

La fotografia di paesaggio. di Aristide Torrelli 2008

La fotografia di paesaggio. di Aristide Torrelli 2008 La fotografia di paesaggio Luce, tecnica e visione di Aristide Torrelli 2008 Il percorso Cos è un paesaggio Vedere fotograficamente Comporre l immagine L obiettivo migliore La luce Scegliere la miglior

Dettagli

Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA PRIMARIA

Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA PRIMARIA Istituto Maddalena di Canossa Corso Garibaldi 60-27100 Pavia Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE

Dettagli

narrazione percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte

narrazione percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte QUANDO LE ARTI SI INCONTRANO INCONTRANO Musica, arte, Musica arte narrazione sii intrecciano i t i i un in p percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte Senti, senti.. le note

Dettagli

Valigie d artista: la valigia di Mirò

Valigie d artista: la valigia di Mirò Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Unità di apprendimento grandi Valigie d artista: la valigia di Mirò ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PREMESSA La volontà di proporre, nel gruppo d intersezione

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria

Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria Mauro L. Evangelista Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria Contributo in occasione della manifestazione Libri che prendono forma (Roma 17 marzo 2010, MiBAC - FNIPC) Il mio interesse nei confronti

Dettagli

19/4/2015» Leonardo Da Vinci a Corato: L Autoritratto di Acerenza sarà presente nella sala convegni Corte Bracco dei Germani

19/4/2015» Leonardo Da Vinci a Corato: L Autoritratto di Acerenza sarà presente nella sala convegni Corte Bracco dei Germani 19/4/2015» Leonardo Da Vinci a Corato: L Autoritratto di Acerenza sarà presente nella sala convegni Corte Bracco dei Germani Leonardo Da Vinci a Corato: L Autoritratto di Acerenza sarà presente nella sala

Dettagli

1) alla maniera di Arcimboldo

1) alla maniera di Arcimboldo alla maniera di rcimboldo Per preannunciare Expo Milano 2015, Messer Tulipano presenta nell antica Orangerie del Castello di Pralormo un esposizione ispirata al tema Nutrire il Pianeta, Energia per la

Dettagli

STEFANIA PRESTA. Opere 1995 2008. Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano. Contatti presta_stefania@hotmail.com. Website www.stefaniapresta.

STEFANIA PRESTA. Opere 1995 2008. Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano. Contatti presta_stefania@hotmail.com. Website www.stefaniapresta. STEFANIA PRESTA Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano Contatti presta_stefania@hotmail.com Opere 1995 2008 Website www.stefaniapresta.it Stefania Presta, pittrice, nasce ad Avezzano (AQ) il 18/10/1975.

Dettagli

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni I bambini della scuola dell infanzia del plesso di via Amantea hanno allestito una Mostra con i lavori realizzati con le attività laboratoriali in riferimento al progetto inserito nel POF nell anno scolastico

Dettagli

luglio 24, 2011 &contesto arte

luglio 24, 2011 &contesto arte a OBIETTIVI 1 Indicare dove e quando è nata la Pop Art 2 Descrivere e confrontare opere Pop 3 Spiegare il significato di accusa alla società attribuito alla Pop Art COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Storia

Dettagli

ANDY Andy nasce a Monza nel 1971. Da sempre attratto dalle arti visive, si forma accademicamente presso l Istituto d Arte di Monza e l Accademia delle Arti Applicate di Milano fino alla specializzazione

Dettagli

elena lisa colombo decoration and painting

elena lisa colombo decoration and painting Ambienti avvolgenti, tesi a creare una sensazione, un' emozione piu' che ad evocare un soggetto. Il pavimento e le pareti diventano un continuum, una seconda pelle che avvolge in uno spazio che non finisce

Dettagli

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Premessa La Comunità Montana di Valle Camonica (BS) ha dato vita al primo Distretto Culturale della

Dettagli

In tutte le SEI installazioni, il terzo Mood sarà sempre dedicato alla DONNA, affrontando aspetti sempre diversi dell'affascinante mondo femminile.

In tutte le SEI installazioni, il terzo Mood sarà sempre dedicato alla DONNA, affrontando aspetti sempre diversi dell'affascinante mondo femminile. Da una idea di Diverso Event Design, con la collaborazione di Banca Nuova, all'interno degli spazi del Metropole Hotel di Taormina, è nato il progetto Arts Club, con SEI installazioni che ci raccontano

Dettagli

Australia - Sidney Il posto migliore del mondo

Australia - Sidney Il posto migliore del mondo Simpatica, allegra e piena di vita, Sydney è una meraviglia creata dall uomo. E la metropoli del futuro con le sue torri in vetro e acciaio, con i suoi palazzi che assecondano dolcemente la splendida baia.

Dettagli

Il castello di Ferrara

Il castello di Ferrara Scuola d infanzia statale Villaggio Ina Il castello di Ferrara Un laboratorio sull arte ( Parte terza ) Premessa: il laboratorio nella scuola d infanzia dovrebbe essere il luogo privilegiato per avvicinare

Dettagli

22 ottobre - 31 dicembre 2009. Mostra storico fotografica in occasione del centenario dell ascensore

22 ottobre - 31 dicembre 2009. Mostra storico fotografica in occasione del centenario dell ascensore 22 ottobre - 31 dicembre 2009 Mostra storico fotografica in occasione del centenario dell ascensore Quest anno si celebrano i 100 anni di attività dell ascensore Castelletto Levante, a tutti noto come

Dettagli

Il Grand Hotel di Maratea, dove ogni ricevimento è unico.

Il Grand Hotel di Maratea, dove ogni ricevimento è unico. Sposi a Maratea Il Grand Hotel di Maratea, dove ogni ricevimento è unico. Gentili Sposi, al Grand Hotel di Maratea, eleganza, professionalità ed una tradizione culinaria affermata, in decenni di ristorazione,

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE al termine della classe prima della scuola primaria... 2 CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE al termine della classe seconda della

Dettagli

The Story of Puredistance a Master Perfume

The Story of Puredistance a Master Perfume The Story of Puredistance a Master Perfume The Story of Puredistance Italian Edition Puredistance Vienna Franziskanerplatz 6 1010 Vienna Austria Tel. +43 1 513 55 18 vienna@puredistance.com Puredistance

Dettagli

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239 FIRENZE 360 PROGRAMMA: Dalle colline dell Oltrarno, nel silenzio bucolico di Forte Belvedere, lo sguardo raccoglie l immortale impronta rinascimentale di una città, dove tra arte e vivere quotidiano non

Dettagli

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 I PERCORSI IL BAGNO DI UGOLINO --------------------------------------- SCUOLA DELL INFANZIA 3-5 ANNI LA FORESTA DEI COCCODRILLI

Dettagli

PROGETTO MUSICALE CON LALLO IL CAVALLO

PROGETTO MUSICALE CON LALLO IL CAVALLO SCUOLA DELL'INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI PROGETTO MUSICALE CON LALLO IL CAVALLO Laboratorio bambini di 4/5 anni ANNO SCOLASTICO 2010-11 UNITA DI APPRENDIMENTO: LABORATORIO MUSICALE CON IL CAVALLO LALLO

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA Consapevolezza dell importanza dell espressione creativa di idee, esperienze ed emozioni in un ampia varietà di mezzi di comunicazione, compresi

Dettagli

PER COMINCIARE TOCCA CON GLI OCCHI, NON CON LE MANI

PER COMINCIARE TOCCA CON GLI OCCHI, NON CON LE MANI PER COMINCIARE CERCA LE OPERE NELLE SALE Su ogni carta trovi il disegno di un dettaglio tratto da un opera in mostra. SCOPRI NUOVE COSE sull arte e gli artisti con le domande, i giochi e gli approfondimenti

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE NOVITA SCUOLE MATERNE FINESTRA O SPECCHIO? Scuola materna ed elementare Il percorso prevede la visita della collezione della Pinacoteca Agnelli, con un approfondimento sulle opere di Henri Matisse. La

Dettagli

SPECIALE ITALIAN STYLE

SPECIALE ITALIAN STYLE Case da Abitare: Interiors, Design & Living English text Italia 5,50 www.atcasa.corriere.it/casedaabitare Aprile 2013 Grattacieli vetrati, fashion district, indirizzi inediti. La Milano futura è già qui

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE - SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente laboratorio teatrale con serata finale per gli studenti di Medicina della Seconda Università di Napoli Premessa La medicina

Dettagli

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA OGNI CITTA HA UN ANIMA 05-06 DICEMBRE 2015 a cura di Loredana Zelinotti Photographer INFORMAZIONI ESSENZIALI: Obiettivo del Workshop: mettere se stessi alla prova con sfide differenti

Dettagli

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA ARTE E IMMAGINE - TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE comunica, esprime emozioni, racconta utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente inventa

Dettagli

Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012

Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012 Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012 Mostra a Roma, Complesso del Vittoriano 12/10/2012-10/02/2013 Se io potessi, per una attenzione del padreterno,

Dettagli

Problemi con il CLIL?

Problemi con il CLIL? Problemi con il CLIL? Noi abbiamo una soluzione Nato nel 1994, il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio didattico di tipo immersivo che punta alla costruzione di competenze linguistiche

Dettagli

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI BARBARA PISCINA Animatrice pedagogica cell. 3286766227 e-mail barbara.piscina@fastwebnet.it PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI Il percorso di formazione vuole essere l occasione per riflettere

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

presentazione di SILVIA MUNARI

presentazione di SILVIA MUNARI presentazione di SILVIA MUNARI Silvia Munari è nata a Rovigo il 29 aprile 1980, vive a Polesella in provincia di Rovigo. Diplomata Maestro d'arte applicata all'istituto d'arte "Dosso Dossi" di Ferrara

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA LE SCATOLE DEGLI ATTREZZI DI TINGUELY ERRÓ: ATELIER MÉCACOLLAGES Programma PARTE II 1 dicembre 2013 9 febbraio 2014 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni

Dettagli

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il corso di fotografia è stato suddiviso in tre incontri distinti: Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il primo è servito a consentirci

Dettagli

Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-Istituto Comprensivo Rovigo 1

Scuola Primaria Giovanni Pascoli-Istituto Comprensivo Rovigo 1 Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-stituto Comprensivo Rovigo 1 ndirizzo della scuola: Via del Tintoretto n.1-45100 Rovigo CLASS PRME - Annalisa Carta Nome degli altri docenti coinvolti nel progetto: -

Dettagli

Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro

Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro Prof.Giuseppe Torchia Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro IL RINASCIMENTO IL CONTESTO STORICO LUCE

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI:

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI: ARTE ED IMMAGINE INDICATORE DISCIPLINARE Promuovere l alfabetizzazione dei linguaggi visivi per la costruzione e la lettura dei messaggi iconici e per la conoscenza delle opere d arte con particolare riferimento

Dettagli

La collaborazione che l Istituzione Galleria d Arte Moderna di Bologna si è onorata di prestare per la realizzazione della mostra di Giorgio Morandi

La collaborazione che l Istituzione Galleria d Arte Moderna di Bologna si è onorata di prestare per la realizzazione della mostra di Giorgio Morandi COMUNICATO STAMPA documenta (13) rende omaggio al genio di. In mostra a Kassel una selezione di opere e oggetti provenienti in prestito dal Museo Morandi di Bologna. É con viva soddisfazione e orgoglio

Dettagli

IL CIBO NELL ARTE UNITA DI APPRENDIMENTO ARTE E IMMAGINE (UNITA DIDATTICA INTERDISCIPLINARE ALIMENTAZIONE E TERRITORIO)

IL CIBO NELL ARTE UNITA DI APPRENDIMENTO ARTE E IMMAGINE (UNITA DIDATTICA INTERDISCIPLINARE ALIMENTAZIONE E TERRITORIO) IL CIBO NELL ARTE UNITA DI APPRENDIMENTO ARTE E IMMAGINE (UNITA DIDATTICA INTERDISCIPLINARE ALIMENTAZIONE E TERRITORIO) PROF.SSA DATOLA ANNA MARIA CLASSI 3A 3B- 3C Mangiare e un atto indispensabile: mangiamo

Dettagli

Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015

Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015 COMUNICATO STAMPA Il Castello di Carta e la Belle Epoque Milano dall'esposizione Universale del 1906 all'expo 2015 Dal 9 al 12 settembre immagini, luci e suoni nel Cortile della Rocchetta del Castello

Dettagli

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana Immagini dell ARTE NEOCLASSICA Prof.ssa Ida La Rana Il Neoclassicismo Il Neoclassicismo è un movimento culturale che intende recuperare la grandezza dell arte classica, ovvero di quella greco-romana. Si

Dettagli

Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco

Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco Capita a tutti di ritrovarci con una foto dai colori irreali. Cosa è andato storto? Semplice, ci siamo dimenticati di impostare il corretto bilanciamento

Dettagli

Ma che musica maestre 2!!!

Ma che musica maestre 2!!! Istituto Comprensivo Nicola D Apolito Cagnano Varano Scuola dell infanzia Progetto di educazione musicale Ma che musica maestre 2!!! Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie sensazioni? Ognuno

Dettagli

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini IO SONO COLORE Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò laboratori artistici con i bambini insegnante: Donatella Redaelli L uomo cammina per giornate tra gli alberi e le pietre.

Dettagli

Il Suono delle Fontane di ROMA

Il Suono delle Fontane di ROMA Il Suono delle Fontane di ROMA In occasione della pubblicazione dell opera in DVD Il Suono delle Fontane di Roma, l associazione Culturale ACQUE organizza un ciclo di conferenze sulle Fontane di Roma.

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia apre al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line PROGETTAZIONE DEL PRESEPIO Indice Indice... 1 Paesaggio e figure nel presepe, loro rapporto e composizione, un

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

Intervista. Romano Baratta

Intervista. Romano Baratta Intervista Romano Baratta di LINO CAIRO pubblicato: gennaio 2008 Cairo: Stavo dipingendo un giardino, di notte, nello studio, e a un certo punto ho sentito un venticello provenire dal dipinto che ha fatto

Dettagli

Capodimonte. Fonte Wikipedia

Capodimonte. Fonte Wikipedia Capodimonte Fonte Wikipedia Il Museo nazionale di Capodimonte è un museo di Napoli, fu progettato dagli architetti Giovanni Antonio Medrano e Antonio Canevari ubicato all'interno della reggia omonima,

Dettagli

NUOVI TERMINAL PER MIAMI

NUOVI TERMINAL PER MIAMI NUOVI TERMINAL PER MIAMI La continua crescita del mercato dei viaggi su navi da crociera impone da alcuni anni alla sua capitale indiscussa, il porto di Miami, un continuo adeguamento delle sue strutture,

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

La nostra luna di miele. Angeles, ci abbandoniamo al pensiero del nostro tanto sognato. E dopo il fatidico Sì. Il nostro Hotel Loews Santa Monica

La nostra luna di miele. Angeles, ci abbandoniamo al pensiero del nostro tanto sognato. E dopo il fatidico Sì. Il nostro Hotel Loews Santa Monica E dopo il fatidico Sì La nostra luna di miele Sognando California, le note di un famoso refrain ci tornano improvvisamente in mente mentre, in volo verso l eccentrica Los Angeles, ci abbandoniamo al pensiero

Dettagli

VALLE DI ASSISI H O TEL & RESOR T

VALLE DI ASSISI H O TEL & RESOR T VALLE DI ASSISI H O TEL & RESOR T Magiche atmosfere... nel cuore dell Umbria VALLE DI ASSISI HOTEL & RESORT Profumi e sapori avvolgono un area silenziosa, un complesso immerso in perfetta simbiosi fra

Dettagli

IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI

IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI RECINZIONI AI MARGINI DEL CENTRO STORICO LADDOVE L EDIFICAZIONE A CORTINA COMPATTA LASCIA IL POSTO A QUELLA PUNTIFORME DELLE VILLE ISOLATE NEL GIARDINO,

Dettagli

Discussione e confronti

Discussione e confronti farescuola Elena Troglia Discussione e confronti I bambini imparano proponendo problemi, discutendone, cercando soluzioni argomentative. La discussione diviene un importante strumento didattico: i ragazzi

Dettagli

Picasso, miró, dalí. giovani e arrabbiati: la nascita della modernità

Picasso, miró, dalí. giovani e arrabbiati: la nascita della modernità Picasso, miró, dalí giovani e arrabbiati: la nascita della modernità 12 marzo 17 luglio 2011 Questa mostra presenta le opere di tre grandi artisti spagnoli del Novecento: Pablo Picasso, Joan Miró e Salvador

Dettagli

Meccaniche della Meraviglia X Terzo Festival Gardesano della Creatività Giovanile

Meccaniche della Meraviglia X Terzo Festival Gardesano della Creatività Giovanile Meccaniche della Meraviglia X Terzo Festival Gardesano della Creatività Giovanile La mostra Prospettive dal Vicino Oriente - Giovani artisti iraniani in Italia si situa all'interno delle manifestazioni

Dettagli

N.B.: Il programma aggiornato è consultabile sul sito www.museiincomuneroma.it

N.B.: Il programma aggiornato è consultabile sul sito www.museiincomuneroma.it ATTIVITA DIDATTICHE aprile - giugno 2014 SABATO 5 APRILE Casa Museo Alberto Moravia Effetti ed Affetti. L opera e la personalità di Moravia attraverso gli oggetti della sua casa, libri, ritratti, opere

Dettagli

ENERGIA E MOVIMENTO PROGETTO GUGGENHEIM

ENERGIA E MOVIMENTO PROGETTO GUGGENHEIM ENERGIA E MOVIMENTO PROGETTO GUGGENHEIM Scuola Primaria "Monte Grappa" Istituto Comprensivo "Francesco d'assisi" via Don A. Belluzzo Tezze sul Brenta, Vicenza Classi partecipanti: 3 A- 3 B plesso di Tezze

Dettagli

Scuola di Pittura e Disegno

Scuola di Pittura e Disegno CENTRO DI RICERCA ERBA SACRA Viale Appio Claudio 289 (Metro A Giulio Agricola) Tel: 06.71546212 3462179491 www.erbasacra.com; erbasacra@erbasacra.com Scuola di Pittura e Disegno Docente: Arch. Carlo Floris

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana

Dettagli

l albero in ombra L ombra e la natura L ombra è qualcosa che ci insegue sempre, è anonima, senza lineamenti o particolari, unica nel suo genere. Ogni cosa ha la sua ombra, non può averne un altra, basta

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

EVENTO ESPOSITIVO: 5 maggio 1 giugno 2012

EVENTO ESPOSITIVO: 5 maggio 1 giugno 2012 EVENTO ESPOSITIVO: 5 maggio 1 giugno 2012 1. Gianriccardo Piccoli - Il tempo ritrovato 2. Omaggio a Giorgio Morandi Al Palazzo del Credito Bergamasco due mostre nate in parallelo. Un pittore vivente e

Dettagli

Progetto di esperienze

Progetto di esperienze Scuola dell infanzia LE MARGHERITE Progetto di esperienze Titolo Tra arte e narrazione.. con gli occhi di Mirò Data compilazione Ottobre 2011 Data inizio 8 gennaio 2012 data termine 31 Maggio 2012 1 Progetto

Dettagli

RASSEGNA STAMPA QUADRI FOGLI L ARTE S-PIEGATA AI BAMBINI

RASSEGNA STAMPA QUADRI FOGLI L ARTE S-PIEGATA AI BAMBINI RASSEGNA STAMPA QUADRI FOGLI L ARTE S-PIEGATA AI BAMBINI Aggiornata al 15 febbraio 2007 Testata: Ansa.it Data: 01 dicembre 2006 GUERNICA DI PICASSO IN QUADRI FOGLIO PICASSO GUERNICA TESTO DI GASPARE BARBIELLINI

Dettagli

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS bois de rose rose e rossetti COLORE DEFINIZIONE E MAGIA Bois de Rose - Rose e Rossetti, sono i due concetti in cui Chiara Fantig fa confluire

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

Progettazione annuale

Progettazione annuale Scuola dell Infanzia PORRANEO Paritaria di ispirazione Salesiana dal 1899 Progettazione annuale Anno scolastico 2013/2014 TITOLO DELLA PROGETTAZIONE MARILU E I 5 SENSI Alla scoperta dei cinque sensi: Gustare

Dettagli

GIOCANDO D ARTE. Realizzato in collaborazione con. Il girotondo dell arte. di DANIELA AMATI e SARA CRIPPA

GIOCANDO D ARTE. Realizzato in collaborazione con. Il girotondo dell arte. di DANIELA AMATI e SARA CRIPPA PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2009/10 GIOCANDO D ARTE Realizzato in collaborazione con Il girotondo dell arte di DANIELA AMATI e SARA CRIPPA IL GIROTONDO DELL ARTE snc (laboratori didatticiartistici,

Dettagli

Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello

Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello Dipartimento di Arti Visive Scuola di Pittura Scuola di Scultura Scuola di Decorazione Scuola di Grafica Dipartimento di Progettazione ed Arti

Dettagli

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine Il nostro gruppo lavoro, formato da persone che da anni operano nel settore dell illustrazione, della grafica e della didattica, propone laboratori di educazione all immagine, rivolti agli studenti delle

Dettagli

PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA

PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA OLTRE LA MOSTRA Testi, immagini, brani critici e letterari e filmati raccontano opere e artisti. a cura di Fabiana Mendia, presidente dell Associazione

Dettagli

IL TRIANGOLO MAGICO (SPAGNA - 7 giorni / 6 notti)

IL TRIANGOLO MAGICO (SPAGNA - 7 giorni / 6 notti) IL TRIANGOLO MAGICO (SPAGNA - 7 giorni / 6 notti) 1 GIORNO - ITALIA / MADRID / TOLEDO Arrivo con volo di linea (non compreso nel prezzo) all'aeroporto di Madrid. Ritiro dell'auto noleggiata e partenza

Dettagli

Quando l uomo scoprì di esistere

Quando l uomo scoprì di esistere laboratorio Prerequisiti 1 conoscere i contenuti relativi alla preistoria collocare i contenuti appresi nello spazio e nel tempo comprendere e conoscere il concetto-chiave di cultura Obiettivi riflettere

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE SCUOLA INFANZIA M.POLO ANNO

PROGRAMMAZIONE SCUOLA INFANZIA M.POLO ANNO PROGRAMMAZIONE SCUOLA INFANZIA M.POLO ANNO PERIODO: INIZIO ANNO SCOLASTICO 15 OTTOBRE ATTIVITA DI ROUTINE GRUPPI DI RIFERIMENTO ( età, contrassegni, armadietti) CONOSCENZA ADULTI DELLA SCUOLA APPROCCIO

Dettagli

TREASURE ROOMS. ARTISTA E PRODUZIONE Mauro Fiorese In collaborazione con Boxart, Verona (IT)

TREASURE ROOMS. ARTISTA E PRODUZIONE Mauro Fiorese In collaborazione con Boxart, Verona (IT) TREASURE ROOMS ARTISTA E PRODUZIONE In collaborazione con Boxart, Verona (IT) INDICE 1. OPERE 2. Mission 3. Sedi e poli museali coinvolti 4. CV OPERE Depositi del Museo di Castelvecchio - Verona, 2014

Dettagli