dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI"

Transcript

1

2 dipinti 1984/ 1992 presentazione di MARIO URSINO Galleria La Pigna, Via della Pigna, 13a ROMA aprile-maggio 1992 PAOLA GROSSI GONDI

3 Mimesi e macrovisione della realtà Non so fino a che punto la comunicazione visiva del martellante messaggio pubblicitario, così come si è definito nel suo rapido sviluppo a partire dalla seconda metà del nostro secolo, abbia influenzato il settore delle arti, o piuttosto ne sia a sua volta determinato dall'attenzione che ad esso sempre più frequentemente gli artisti vi prestano. Certo è indubbio che dalle poetiche Pop degli anni Sessanta ai nostri giorni il linguaggio pubblicitario si è largamente arricchito dell'intervento artistico: «uno dei pochi mezzi veramente efficaci per abituare e aggiornare il pubblico sui modi e le mode dell'arte visiva del nostro tempo». (G. Dorfles, L'arte della pubblicità, Milano 1988). E dovendo la pubblicità necessariamente circoscrivere il contenuto della sua comunicazione, l'illustrazione del brano, del dettaglio, viene perciò ad essere esaltata, isolata, sublimata, ai fini della conseguente commercializzazione dell'oggetto o del servizio che si intende proporre. Sono, queste, le prime considerazioni che suscitano i dipinti, qui esposti per la prima volta, di Paola Grossi Gondi, anche se con la pubblicità queste opere non hanno niente a che fare. È probabile, tuttavia, che parte del suo procedimento inventivo e compositivo si alimenti appunto, sia pure involontariamente, dell'ottica fotografica e macrografica, si veda ad esempio Pinza e Tenaglia, 1987, o Cotoni, 1988 (l'artista infatti vanta nel suo curriculum esperienze presso importanti studi pubblicitari); eppure, dall'iniziale distacco e apparente freddezza con cui si presentano, questi oggetti e queste immagini (o particolari di essi) ci introducono lentamente al di là del loro immediato e percepibile significato. Grazie a un sapiente trompe l'oeil, l'artista compie un

4 viaggio intorno alla propria camera (assumiamo ora, anche per gioco, la singolare coincidenza della parola nel suo duplice divergente significato: il luogo ove sono disseminati gli oggetti della quotidianità, e l'occhio fotografico che li inquadra, li scruta, li fissa «come se li vedesse per la prima volta» per usare le parole del genio pittorico, Giorgio de Chirico). In questa indagine, però, la Grossi Gondi si muove e osserva il' suo mondo (degli affetti e degli effetti) circostante con una lenticolare, e direi quasi scientifica e microscopica attenzione, oltre ad assumere inattesi capovolgimenti di punti di vista che lei stessa definisce vertiginismo. E in effetti questa sensazione è avvertibile in presenza di certi suoi scorci e vedute di originale e insolito taglio (v.arco e Scala, 1988, o Cortiletto a Pianfei, 1987, Case in Bretagna, 1989). Anche qui, a mio avviso, il debito verso la ripresa fotografica, che consente lo studio di immediati ed efficaci effetti di luci, è innegabile, e il suo valore deriva proprio dalla ricerca, in senso pittorico, effettuata da grandi maestri della fotografia negli anni Trenta, da Tina Modotti, a Herbert List, a Florence Henri. Ma la ricerca della visione sghemba, del punto di vista inusitato, la troviamo già nei maggiori artisti impressionisti, con particolare insistenza in Degas (le famose ballerine riprese dall'alto o dal basso) e in Toulouse-Lautrec, quest'ultimo, non a caso, primo illustre autore di affiches pubblicitarie. La Grossi Gondi, invece, analizza con preferenza spazi privati dove normalmente l'abitudine tende a far scomparire le cose, a renderle ignote alla nostra sensibilità. Lei, perciò, rovesciando il suo sguardo, ne mette in luce (accende dei flash) sul loro inedito fascino suscitato da geometrie mai viste prima, e che si rivelano segretamente all'artista o agli occhi di bimbi incantati, immersi nel momentaneo silenzio (in città ormai raro e magico) pomeridiano della casa. Chi non ne ha qualche sbiadito 1. Tina Modotti, Stadio a Città del Messico, Herbert List, Portacenere, Londra, 1936

5 ricordo nella propria infanzia? Paola Grossi Gondi, al contrario, ne tiene desta la memoria, la coltiva, la vivifica, l'ha resa icona. ******* 3. Florence Henri, Composizione, Georgia O'Keeffe, Modello di foglie, 1923,18,5x21,5 4 Si delinea così il suo percorso artistico, non alieno da un certo ossessivo rigore per la precisione e il dettaglio minutissimo, che tuttavia non è mai fine a se stesso o sterile virtuosismo. I suoi iniziali studi nel campo scenografico già segnano il suo forte interesse per scorci e vedute architettoniche rese profonde da taglienti piani di luci trasverse (si veda il bozzetto per il Riccardo II, 1984) o centralizzate in una fuga prospettica di severo impianto primorinascimentale alla Francesco di Giorgio Martini (si veda il bozzetto per La Venexiana, 1984). E quando da codeste composizioni scenografiche l'artista si rende autonoma e più libera nella rappresentazione delle sue opere più recenti non abbandonerà mai del tutto l'impianto, se vogliamo teatrale, di queste tempere, acrilici su carta qui allineati che invitano a seguirla come Alice nel Paese delle Meraviglie. E come la protagonista di Carroll si ingigantisce o si rimpicciolisce, a seconda dei dolcetti mangiati o liquori bevuti nel celebre passo Nella Tana del Coniglio: «che curiosa sensazione! - esclamò - credo che sto restringendomi come un telescopio», così pure la Grossi Gondi, nel gesto pittorico, si immagina piccolissima di fronte all' Uovo al tegamino, 1987, alla Rosa, 1988, ai Pettini, 1989, che diventano spettacolari di altra realtà, di vedute immaginarie rese concrete dal disegno familiare che però delinea un nuovo, inedito ipnotizzante paesaggio, analogamente a talune opere di un'altra celebre pittrice e fotografa americana Georgia Q'Keeffe, moglie di Alfred Stieglitz, il fondatore della famosa rivista Camera Works nel 1903 che

6 teorizzava la fotografia come pittura. La Grossi Gondi inoltre (e come negarlo) ha dichiarato il proprio interesse per il s,ingoiare artista italiano Domenico Gnoli ( ) raffinatissimo sublimatore del dettaglio, dipinto spesso su vaste dimensioni per accentuarne, è stato scritto, l'apparente perdita di significato e la sua monumentalità nella dichiarazione di una disperata solitudine (cfr. B. Mantura, in cat. Gnoli, Roma 1987, pp ). E certe suggestioni e ispirazioni appaiono subito evidenti, se si raffrontano il suo Doccia, 1989 con Bagnarola, 1966 dello Gnoli, oppure il sopra citato Cotoni, 1988 con Capigliatura femminile, 1965 di Gnoli segnatamente alle ossessive striature rilucenti che determinano l'astratto tema dominante dei due dipinti. Ma se in Gnoli è l'assenza il fulcro della poetica delle cose relitte, come segno di differenza e di separazione esistenziale, che si traducono in pittura con superfici e piani di ornata e squisita fattura, nelle opere della Grossi Gondi è invece costante il rapporto ottico-psicologico tra le cose, la luce e il punto di vista dell'io-narrante dell'artista che ci informa sempre dove si trova: sul piano del pavimento quando osserva lo spettacolare Abbaino, 1987, oppure in poltrona, davanti alle deliziose scarpette rosse in Francesca Romana, 1989, che sono inquadrate da una limpida luce spiovente dali'alto a illuminare l'elegante disegno delle piastrelle bianche e blu. È un dialogo gentile e garbato, attraverso le illimitate possibilità della pittura, che Paola Grossi Gondi affronta con le immagini della vita d'ogni giorno rnimate su un piano di visione di non comune fertilità immaginativa. Mario Ursino Funzionario del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali presso la Galleria Nazionale d'arte Moderna e Contemporanea di Roma Critico d'arte e saggista I ( j / 5. Domel1ico Cl1o/i, Bagnarola, 1966, 110x Domenico Cnoli, Capigliatllra femminile, 1965,110x99 6

7 Ponte di nave, 1990 acrilico su cartoncino verde, 90 x 41,5

8 Doccia, 1989 tecnica mista su cartoncino grigio, 41 x 94,5

9 Finestra, 1990 acrilico su cartoncino grigio, 70 x 44

10 [III Il!. Chiave inglese, 1990 acrilico su cartoncino grigio, 63 x 23 Il

11 Case in Bretagna, 1989 olio su tela, 100 x 70

12 Abbaino, 1987 acrilico su cartoncino grigio, 70 x 50

13 Cotoni, 1988 acrilico su cartoncino grigio, 70xSO

14 Indipendente, sempre leader, forse perché è riuscita a fare quello che le piace... o perché ha molte qualità. Paola vuole darsi del tutto, completamente. Scopre i lati brutti della vita... ma meno male che sa dipingere! È la pittura un rifugio intelligente, un modo per esprimere quello che ha dentro. La bellezza e l'armonia le stanno sempre accanto e anche il gusto per il gioco e per l'humor sottile. Questo si riflette nei suoi quadri: "L'erba del vicino...", "n secchia di pittura che sta per cadere"... Ama anche il particolare, quello che passa inosservato ad altri: riconosce Gnoli come uno dei suoi maestri. Scopre il punto di vista, la prospettiva originale e, per questo, quello che era banale quotidianità, visto con i suoi occhi non lo è più: diventa interessante e divertente. Carmen G. Tubio critico d'arte, Spagna * * * * * * L'opera di Paola Grossi Gondi è un invito a contemplare oggetti inanimati o luoghi attraverso occhi dallo sguardo preciso e disciplinato di un vero artista. n suo senso della linearità e la sua capacità a comporre un insieme impeccabile, l'uso del colore controllato e sempre piacevole, rendono le immagini indimenticabili. Gli scenari e gli ambienti sono ricchi di suggestione; infatti si intuisce una dinamicità metafisica. n paradosso e l'uso di una particolare prospettiva si fondono con una gioia sommessa nei ritmi della luce e del colore che quest'artista, così giovane, è in grado di ricreare con una visione del tutto originale. Edward Patrick Kelly direttore Language Training Services, Irlanda

15 Ammiro la pittura di Paola Grossi Gondi perché ha un interesse non solo estetico ma metafisico. È infatti una pittura metafisica, non nel senso dell'appartenenza a una scuola di pittura del Novecento che così viene chiamata, ma proprio in senso filosofico, cioè nel senso primordiale e sempre valido del termine. Ha interesse metafisico tutto ciò che aiuta a vedere la realtà così com'è in sé, e non in funzione di altro, non per uno scopo o un utilizzo; ciò che permette di dare importanza a tante cose che non ne avrebbero se fossero viste solo come cose inutili o addirittura come persone insignificanti. Grossi Gondi sa vedere con occhi di artista anche tante cose domestiche, tante cose abituali della vita comune (le barche da regata, ad esempio) come cose da sorprendere nella loro bellezza discreta e quasi nascosta, in modo tale da restare noi stessi sorpresi (la meraviglia è all'origine della metafisica, insegna Aristotele), La pittura di Paola Grossi Gondi è un forte invito a non essere superficiali e distratti: tutta la realtà, quando sappiamo vederla; ci parla di bellezza, di un'origine profonda nella Bellezza originaria. Antonio Livi filosofo, direttore della rivista "Cultura e libri"

16 1) Scenografia per "La Venexiana", 1984, olio su cartone, 50x35 2) Scenografia per "La Tragedia di Re Riccardo II'': Lop.dra, Westminster Hall, 1984, tempera acquarellata, 70x50 3) Scenografia per "La Tragedia di Re Riccardo II'': Galles, castello di Flint, 1984, tempera acquarellata, 70x50 4) "Sviluppo di un ricordo". Turchia, lago salato Tuz Golii, 1985, acrilico su cartoncino, 37,5x21,2 5) "Pro Memoria", 1986, acrilico su tavola, 142,5x138 6) "Pinza e tenaglia", 1987, collage e acrilico, 42,5x30,7 7) "Arancio in fiore", 1987, acrilico su carta, 35x50 8) "Autoritratto in biblioteca", 1987, tempera, 36x50 9) "Uovo al tegamino", 1987, acrilico su cartoncino, 100x70 lo) "Abbaino", 1987, acrilico su cartoncino grigio, 70x50 11) "Via dei Coronari", 1987, tempera su cartoncino, 33x24 12) "Cortiletto a Pianfei", 1987, tempera, 35x25 13) "Villa Cimbrone, Ravello", 1988, olio su cartoncino telato, 30x25 14) "Arco e scala", 1988, acrilico 15) "Rosa", 1988, acrilico su cartone telato, 50x60 16) "Cotoni", 1988, acrilico su cartoncino grigio, 70x50 17) "L'erba del vicino è sempre più verde", 1989, acrilico su carta telata, 109x24 18) "Doccia", 1989, tecnica mista su cartoncino, 41x94,5 19) "Francesca Romana", 1989, olio su cartoncino telato, 40x50 20) "Pettini", 1989, acrilico ed olio su tela, 70x50 21) "Case in Bretagna", 1989, olio su tela, 100x70 22) "Tasti", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 50x70 23) "Chiave inglese", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 63x23 24) "Finestra", 1990, acrilico su cartoncino grigio, 70x44 25) "Ponte di nave", 1990, acrilico su cartoncino verde, 90x41,5 26) "Chiostro", 1991, olio su cartone telato, 39x59 27) "Faro", 1991, acquarello, 23x31 28) "Marciapiede", 1991, gouache, 23x31 29) "Finestre verdi", 1991, gouache, 23x31 30) "Piscina nel cortile", 1991, gouache, 23x31 31) "Mura merlate", 1991, gouache, 23x31 32) "Corsia d'emergenza", 1991, gouache, 23x31 33) "Tetti e facciate", 1991, gouache, 23x31 34) "Quinto piano, alle soffitte", 1991, gouache, 23x31 35) "Vele 1",1991, acquarello, 46x31 36) "Vele II'', 1992, acquarello, 46x31 37) "Vele III", 1992, acquarello, 46x31 38) "Vele IV", 1992, acquarello, 46x31 39) "Vele V", 1992, acquarello, 46x31 40) "Vele VI", 1992, acquarello, 46x31 41) "Vele VII", 1992, acquarello, 46x31 Le opere in esposizione

17 grafica stefano grossi gondi stampa litografia bellafante Romana, scenografa, formatasi all'accademia di Belle Arti di Roma, insegna Disegno e Storia dell'arte. Collaboratrice di studi di Architettura, Design, Pubblicità e di riviste culturali. Tra le partecipazioni ad eventi artistici: Mostra organizzata a Mantova nel 1983 dall'istituto di cultura germanica in occasione del centenario della morte di Wagner. Manifestazione internazionale d'arte "Capannelle 1989" Mostra internazionale di pittura, grafica, scultura, organizzata dal Centro artistico culturale "La Pigna" nel 1991

18

Mazzoni Cinzia. Senza meta acrilico su legno 100 X 150 anno 2015

Mazzoni Cinzia. Senza meta acrilico su legno 100 X 150 anno 2015 Mazzoni Cinzia Senza meta acrilico su legno 100 X 150 anno 2015 Nata e residente a Livorno, Cinzia Mazzoni inizia il suo percorso artistico come illustratrice. La sua passione nasce in realtà da quando

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

COMPETENZE AL TERMINEDELLA SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

COMPETENZE AL TERMINEDELLA SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA tecniche, materiali e strumenti (grafico- espressivi, pittorici e plastici, ma anche audiovisivi e multimediali). prodotti Realizzazione di disegni con varie tecniche. Manipolazione

Dettagli

Silvia Serafini Tommaso Paloscia

Silvia Serafini Tommaso Paloscia Silvia Serafini Silvia Serafini nasce nel 1966 e vive a Firenze da sempre. La sua vita è tutta dedicata all arte, dagli studi giovanili all'istituto per l'arte ed il Restauro di Palazzo Spinelli e in seguito

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE della scuola primaria CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE al termine della classe prima della scuola primaria... 2 CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE al termine della classe seconda della

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe via Roma n 226-30038 Spinea (VE) - tel. 041990117 fax 041990283 Scuola Paritaria L. 10marzo2000 Prot. 488/5307 - Aderente alla F.I.S.M. di VENEZIA e-mail scuola@sangiuseppespinea.org

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE LE ESSENZIALI DI DISEGNO E classe prima Liceo scientifico utilizzare regole e tecniche grafiche progettare un minimo percorso grafico costruire un disegno geometrico, impiegando in maniera appropriata

Dettagli

gaetano grazia orizzonti SPAZIO ARTE DEI MORI Venice International

gaetano grazia orizzonti SPAZIO ARTE DEI MORI Venice International gaetano grazia orizzonti SPAZIO ARTE DEI MORI Venice International SPAZIO ARTE DEI MORI Venice International Cannaregio 3384/b Campo dei Mori 30121 Venezia www.spazioartedeimori.com info@spazioartedeimori.com

Dettagli

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA MAURO MASSARI IDEA Comunicato Stampa Idea personale di pittura di Mauro Massari, Castello San Giorgio Orzinuovi, Brescia 10 gennaio 2016 Il giorno 10 gennaio 2016, si inaugura alle ore 10,30 la mostra

Dettagli

Sezione Aurea: una guida per gli artisti La bellezza delle proporzioni per pittori, fotografi e grafici

Sezione Aurea: una guida per gli artisti La bellezza delle proporzioni per pittori, fotografi e grafici Sezione Aurea: una guida per gli artisti La bellezza delle proporzioni per pittori, fotografi e grafici C'è un rapporto matematico che si trova comunemente in natura, il rapporto di 1-1,618 cui sono stati

Dettagli

Dalle macchie all intreccio di colori

Dalle macchie all intreccio di colori I colori intorno a noi Se il mondo non fosse colorato La magia dei colori Alla scoperta delle opere d arte Dalle macchie all intreccio di colori Mescola, dipingi, disegna, modella... laboratorio creativo

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il corso di fotografia è stato suddiviso in tre incontri distinti: Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il primo è servito a consentirci

Dettagli

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo.

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo. PRESENTAZIONE Giornalino sul FATTO DA I BAMBINI DELLA 4^B CON L AIUTO DELL INS.TE (PISCHEDDA ELISABETTA) DELLA SCUOLA ELEMENTARE ITALO CALVINO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI BEINASCO ANNO SCOLASTICO 2005/2006

Dettagli

L'edificio dell'istituto tecnico per le attività sociali Padre Matteo Ricci di Macerata, ultimo realizzato in ordine di tempo dalla Provincia di

L'edificio dell'istituto tecnico per le attività sociali Padre Matteo Ricci di Macerata, ultimo realizzato in ordine di tempo dalla Provincia di L'edificio dell'istituto tecnico per le attività sociali Padre Matteo Ricci di Macerata, ultimo realizzato in ordine di tempo dalla Provincia di Macerata, dopo essere stato giudicato tra i migliori d'italia

Dettagli

esperienze naturali di gioco ascolti e ricerche in giardino

esperienze naturali di gioco ascolti e ricerche in giardino esperienze naturali di gioco ascolti e ricerche in giardino Indice Esperienze naturali di gioco di Sabrina Bonaccini.6 Il rapporto tra bambino e natura: una convivenza da ritrovare di Federica Marani e

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino. Compagnia TPO. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c.

I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino. Compagnia TPO. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c.a di Fausto Forte I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino Compagnia TPO associazione culturale via targetti 10/8 59100 Prato (PO)

Dettagli

testo di Giorgia Calò

testo di Giorgia Calò G I A N P A O L O R A B I T O C I T T À S I L E N T E testo di Giorgia Calò 15 aprile - 14 maggio 2011 I L S O L E A R T E C O N T E M P O R A N E A VOLUME XXIV Città silente Giorgia Calò Il lavoro di

Dettagli

NOVITÀ Disponibili per il Museo Civico di Sansepolcro.

NOVITÀ Disponibili per il Museo Civico di Sansepolcro. A.S. 2015/2016 PER GLI INSEGNANTI Documento illustrativo per la scelta dei moduli didattici nei musei della Valtiberina Toscana, i Musei del Rinascimento Come di consueto anche durante l a.s. 2015/2016

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA-SECONDA E TERZA SCUOLA PRIMARIA Traguardo per lo sviluppo delle competenze Conoscenze (indicazione sommaria dei L alunno utilizza le conoscenze e le

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Unità n 7 : OBIETTIVI GENERALI : UNITA' DI APPRENDIMENTO IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Scoprire e osservare le caratteristiche della stagione primaverile Apprezzare

Dettagli

Australia - Sidney Il posto migliore del mondo

Australia - Sidney Il posto migliore del mondo Simpatica, allegra e piena di vita, Sydney è una meraviglia creata dall uomo. E la metropoli del futuro con le sue torri in vetro e acciaio, con i suoi palazzi che assecondano dolcemente la splendida baia.

Dettagli

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA'

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA' ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ESPRESSIONE ARTISTICA FINALITA La disciplina mira nelle sue varie articolazioni, alla maturazione delle capacità di esprimersi e di comunicare

Dettagli

Il Suono delle Fontane di ROMA

Il Suono delle Fontane di ROMA Il Suono delle Fontane di ROMA In occasione della pubblicazione dell opera in DVD Il Suono delle Fontane di Roma, l associazione Culturale ACQUE organizza un ciclo di conferenze sulle Fontane di Roma.

Dettagli

A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi

A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi ATTORNO ALLA TAVOLA IL RACCONTO DELLA VITA Il cibo è conoscenza, incontro e, prima di tutto, condivisione. Dentro il cibo e attorno alla

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI Educare al piacere del bello e del sentire estetico Stimolare la creatività attraverso lì esplorazione di materiali

Dettagli

Nepal - Kathmandu Arte e architettura in Durban Square

Nepal - Kathmandu Arte e architettura in Durban Square "Il primo sguardo è l'unico che vale" sentii dire una volta...non so se sia vero, ma nella "città più bella della terra", percorsa tra gli spintoni dei passanti, lo strombazzare delle auto e delle moto

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-Istituto Comprensivo Rovigo 1

Scuola Primaria Giovanni Pascoli-Istituto Comprensivo Rovigo 1 Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-stituto Comprensivo Rovigo 1 ndirizzo della scuola: Via del Tintoretto n.1-45100 Rovigo CLASS PRME - Annalisa Carta Nome degli altri docenti coinvolti nel progetto: -

Dettagli

pissarro l anima dell impressionismo family guide

pissarro l anima dell impressionismo family guide pissarro l anima dell impressionismo family guide +5 CAMILLE PISSARRO Il giovanotto che vediamo rappresentato è Camille Pissarro. Dipinge questo autoritratto poco prima dei 25 anni. Da un isola delle Antille

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO STANDARD DI APPRENDIMENTO Riconoscere ed usare gli elementi del linguaggio visivo Usare creativamente il

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

l albero in ombra L ombra e la natura L ombra è qualcosa che ci insegue sempre, è anonima, senza lineamenti o particolari, unica nel suo genere. Ogni cosa ha la sua ombra, non può averne un altra, basta

Dettagli

Uno sguardo sul nostro Paese

Uno sguardo sul nostro Paese Uno sguardo sul nostro Paese Lunedì 12 gennaio l'argomento della lezione di Arte è: vedute caratteristiche o scorci interessanti del nostro Paese. Durante le vacanze di Natale infatti ognuno di noi ha

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO Organizzato da Museo del Novecento Ad Artem, concessionario servizi educativi Museo del Novecento In collaborazione con Casa editrice Il Castoro

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria / Secondaria I grado TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L'alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative

Dettagli

EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015

EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015 LANDINGON EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015 LANDING ON EARTH IL GIARDINO NASCOSTO - GREEN CITY MILANO - 2/3/4 OTTOBRE 2015 a cura di Alessandra Alliata In occasione di Green City Milano 2015, si propone all interno

Dettagli

GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI

GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI Quando la nostra insegnante di Arte e Immagine Sabina Pelanconi, d intesa con la Dirigente, ci ha proposto realizzare due graffiti tematici, lungo le pareti delle

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero. a.s. 2013-14. Progetto A scuola di Guggenheim ARTE NATURA

Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero. a.s. 2013-14. Progetto A scuola di Guggenheim ARTE NATURA Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero a.s. 2013-14 Progetto A scuola di Guggenheim ARTE E NATURA L albero: forme e colori dell arte della natura Le contrade di

Dettagli

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo IL CUBISMO Nei primi anni del 1900 i pittori cubisti (Pablo Picasso, George Braque) dipingono in un modo completamente nuovo. I pittori cubisti rappresentano gli oggetti in modo che l oggetto appare fermo,

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO I LABORATORI Visita guidata al Museo della durata complessiva di circa 45 minuti con un momento di approfondimento di fronte ad alcune opere, selezionate sulla

Dettagli

Arte Contemporanea Comunicazione Emozione Vita

Arte Contemporanea Comunicazione Emozione Vita Arte Contemporanea Comunicazione Emozione Vita 1 2 Una esperienza coinvolgente e vissuta sul terre della creatività Una giornata r provocazioni, non esperti, in una decina di La realizzazion propria opera

Dettagli

Pittorialismo/Modernismo La scena della fotografia americana Samantha Marenzi

Pittorialismo/Modernismo La scena della fotografia americana Samantha Marenzi Pittorialismo/Modernismo La scena della fotografia americana Samantha Marenzi Pittorialismo europeo, a cui danno vita gli amatori. Creazione dei primi Camera Clubs e dei Salons espositivi la cui giuria,

Dettagli

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 33 34 profili d autore pagina precedente Pingyao 2012, D-print on rag paper

Dettagli

PROGETTO NONNI. SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3. Progetto nonni. Così lontani, così vicini

PROGETTO NONNI. SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3. Progetto nonni. Così lontani, così vicini PROGETTO NONNI SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3 (Bassano del Grappa) Progetto nonni Così lontani, così vicini Sezione 1A (piccoli gruppo arancione) Anno Scolastico 2013

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenze Scuola Primaria. PRIMO BIENNIO - Classe Prima e Seconda Scuola Primaria. Competenze Abilità Conoscenze

ARTE E IMMAGINE Competenze Scuola Primaria. PRIMO BIENNIO - Classe Prima e Seconda Scuola Primaria. Competenze Abilità Conoscenze ARTE E IMMAGINE Competenze Scuola Primaria PRIMO BIENNIO - Classe Prima e Seconda Scuola Primaria Competenze Abilità Conoscenze Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

Artisti in erba. I prati nell arte dei bambini. Scuola dell Infanzia Dandelion Bagnolo in Piano RE Progetto a cura di Marina Argenti

Artisti in erba. I prati nell arte dei bambini. Scuola dell Infanzia Dandelion Bagnolo in Piano RE Progetto a cura di Marina Argenti Artisti in erba I prati nell arte dei bambini Scuola dell Infanzia Dandelion Bagnolo in Piano RE Progetto a cura di Marina Argenti atelierista-musicarterapeuta Mi hanno detto che in primavera i prati sono

Dettagli

EDU NATALE: VACANZE CREATIVE AL MUSEO DEL NOVECENTO

EDU NATALE: VACANZE CREATIVE AL MUSEO DEL NOVECENTO NATALE: VACANZE CREATIVE AL MUSEO DEL NOVECENTO VACANZE CREATIVE AL MUSEO DEL NOVECENTO Itinerari creativi e didattici per i bambini e ragazzi tra i 6 e i 12 anni Dal 27 dicembre all 9 gennaio EDU900 la

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio Il coordinamento di piccoli e grandi istituti culturali di una Regione e la promozione delle loro attività

Dettagli

Intervista ad Anke Merzbach

Intervista ad Anke Merzbach Intervista ad Anke Merzbach a cura di Giorgio Tani Seravezza Fotografia, iniziata da alcuni anni, si è affermata, per le proposte che vengono fatte, come una delle più interessanti manifestazioni nazionali.

Dettagli

IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedut"mo, romantic"mo ed impression"mo. A cura $ Tarabo%i Jessica

IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedutmo, romanticmo ed impressionmo. A cura $ Tarabo%i Jessica IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedut"mo, romantic"mo ed impression"mo A cura $ Tarabo%i Jessica PRESENTAZIONE Il tema della mostra d arte è il paesaggio veneziano: uno dei paesaggi più suggestivi al mondo

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Teambuilding: The Invisible Cities

Teambuilding: The Invisible Cities Teambuilding: The Invisible Cities Le Città Invisibili è contemporaneamente un tour culturale e un eccitante caccia al tesoro fotografica, il cui titolo è stato rubato da una delle più celebri opere di

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA LE SCATOLE DEGLI ATTREZZI DI TINGUELY ERRÓ: ATELIER MÉCACOLLAGES Programma PARTE II 1 dicembre 2013 9 febbraio 2014 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni

Dettagli

Tecniche grafiche per il disegno a mano libera il segno espressivo

Tecniche grafiche per il disegno a mano libera il segno espressivo Tecniche grafiche per il disegno a mano libera il segno espressivo Tecnica a tratto o di solo contorno textures e trattamenti di campo chiaroscuro acquerello Alcuni suggerimenti utili.. Una corretta postura

Dettagli

Elenco opere per sezioni

Elenco opere per sezioni LA RISCOPERTA DI UN MAESTRO TRA SIMBOLISMO E NOVECENTO PORDENONE GALLERIA D ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA ARMANDO PIZZINATO VIALE DANTE 33 10 APRILE 21 SETTEMBRE 2014 Elenco opere per sezioni Autoritratto

Dettagli

Progetto alimentazione

Progetto alimentazione 1 di 5 26/09/2013 12:00 Scuola Elementare Statale: Giovanni XXIII Docenti: ecco alcuni progetti Adozione alternativa al libro di testo Da 22 anni la nostra scuola attua la sperimentazione della scelta

Dettagli

Mostra Personale Enrico Crucco

Mostra Personale Enrico Crucco Mostra Personale Enrico Crucco Dal 03 al 09 Maggio 2013 Ragazza con libro e funghi - olio su tela 70x90-2013 2 Uomo, donna, bambino - acquerello su carta 50x70 Cosa ti spinge a fare arte? R. Ci sono svariati

Dettagli

Acqua e Arte (qualche riflessione)

Acqua e Arte (qualche riflessione) Acqua e Arte (qualche riflessione) L'acqua è l'elemento naturale intorno al quale ruota la vita di ogni essere vivente, ed è inoltre uno degli elementi interpretativi più forti nella letteratura, nell'architettura,

Dettagli

IL PAESAGGIO VENEZIANO. Tra Vedut"mo, Romantic"mo ed. Impression"mo. A cura $ Tarabo%i Jessica

IL PAESAGGIO VENEZIANO. Tra Vedutmo, Romanticmo ed. Impressionmo. A cura $ Tarabo%i Jessica IL PAESAGGIO VENEZIANO Tra Vedut"mo, Romantic"mo ed Impression"mo A cura $ Tarabo%i Jessica PRESENTAZIONE Il tema della mostra d arte è il paesaggio veneziano: uno dei paesaggi più suggestivi al mondo

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2009-2010 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 2 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Proposta laboratorio creativo

Proposta laboratorio creativo Tino Vaglieri Vaglieri, fantasie di mutamento Opere 1958-1963 Studio d Arte del Lauro Via Mosè Bianchi 60, Milano dal 18 Ottobre al 21 Dicembre Proposta laboratorio creativo La mostra Lo Studio d Arte

Dettagli

Mediterranea. Mario Criscioné

Mediterranea. Mario Criscioné Mediterranea di Mario Criscioné Mario Criscioné Mediterranea Provincia Regionale di Palermo Palazzo Asmundo - Sala Stucchi 25 Settembre - 8 Ottobre 2009 PRESIDENTE Giovanni Avanti TESTI Sandro Serradifalco

Dettagli

PROGRAMMA BABY PARK AL MAXXI

PROGRAMMA BABY PARK AL MAXXI PROGRAMMA BABY PARK AL MAXXI Aprile 2014 PRIMA SETTIMANA: Ricicli creativi. Le attività della settimana sono legate a uno dei temi più dibattuti degli ultimi anni: la possibilità di fare arte riciclando

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ARTE E IMMAGINE A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

Alla scoperta degli elementi della vita : acqua, aria, terra,fuoco.

Alla scoperta degli elementi della vita : acqua, aria, terra,fuoco. ISTITUTO COMPRENSIVO DI MERCATO SARACENO Scuola dell Infanzia Capoluogo Anno Scolastico 2011-2012 Progetto di plesso Collegato al progetto d istituto Alla scoperta degli elementi della vita : acqua, aria,

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

mostra fotopola-pittorica di oltre 80 immagini

mostra fotopola-pittorica di oltre 80 immagini mostra fotopola-pittorica di oltre 80 immagini Marianna Battocchio - Polaroid SX70 manipolata Estate-Autunno 2009 Villa Calvi di Coenzo Caragiani Covolo di Pederobba (TV) LA MOSTRA IN VILLA Gli alberi

Dettagli

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI:

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI: ARTE ED IMMAGINE INDICATORE DISCIPLINARE Promuovere l alfabetizzazione dei linguaggi visivi per la costruzione e la lettura dei messaggi iconici e per la conoscenza delle opere d arte con particolare riferimento

Dettagli

Compagnia teatroblu CenerentolO

Compagnia teatroblu CenerentolO Compagnia teatroblu CenerentolO Di: Susanna Gabos Regia: Nicola Benussi Attori: Klaus Saccardo Marta Marchi Clara Setti Costumi: Giacomo Sega Scenografia: Andrea Coppi Luci: Luca De Martini Produzione:

Dettagli

IL POLO DELLA DISCORDIA

IL POLO DELLA DISCORDIA IL POLO DELLA DISCORDIA Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 Cliente. Buongiorno. Sono venuto a ritirare i biglietti per il «Viaggio Avventura» al Polo Nord. Agente di viaggio. (Silenzio imbarazzato.)

Dettagli

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239 FIRENZE 360 PROGRAMMA: Dalle colline dell Oltrarno, nel silenzio bucolico di Forte Belvedere, lo sguardo raccoglie l immortale impronta rinascimentale di una città, dove tra arte e vivere quotidiano non

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

La comunicazione potente dei Coach

La comunicazione potente dei Coach La comunicazione potente dei Coach Il potere delle parole 13 Il Coaching può essere definito come una potente arte sull uso del potere delle parole. Quando si pratica il coaching con una persona si affrontano

Dettagli

Il bicchiere dalle labbra rosse

Il bicchiere dalle labbra rosse AIAC Associazione Italiana Architettura e Critica Il bicchiere dalle labbra rosse Aldo Del Bono Il bicchiere dalle labbra rosse Aldo Del Bono Collana Le mostre di Interno14 Coordinatore scientifico Luigi

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

QUALE TV LED LED MIGLIORE???

QUALE TV LED LED MIGLIORE??? QUALE TV LED LED MIGLIORE??? L altra caratteristica che i pannelli Full Led possono avere oltre al Local Dimming è il LED RGB. Alcune aziende infatti usano un singolo led bianco per retro illuminare il

Dettagli

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Relazione Tecnica Interventi di progettazione dell allestimento degli spazi interni dell edificio ex-convento di San Filippo, destinato

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA OGNI CITTA HA UN ANIMA 05-06 DICEMBRE 2015 a cura di Loredana Zelinotti Photographer INFORMAZIONI ESSENZIALI: Obiettivo del Workshop: mettere se stessi alla prova con sfide differenti

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli