Un titolo deve dire una cosa. Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un titolo deve dire una cosa. Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto"

Transcript

1 Un titolo deve dire una cosa Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto

2 Come nasce il giornale Praga è sola - la rivista di un gruppo non ortodosso La radiazione dal partito aprile - nasce il quotidiano

3 l quotidiano comunista 4.. I mercoledi 28 aprile 1971 b - 50 lire Dai d L.:.:-i ntomila della Fiat riparte oggi la lotta anno 1 n. 1 SDW. abb. Dost. ar. lfn-h'., : ;I operaia. E' una lotta che può far saltare la controff ensiva padronale e i piani del riformismo. "',?q "lp:; Corrispo A=:*.? nza dalla prima base rosa di Mqo?-.;* i..7..,..p,q. $I+. y?':.' >., '.. DAL NOSTRO INVIATO IN CI : ~a i FIAT I I intrecciando repressione ed elemo- Nelle risaie del ~'iang-si Quattro ore di sc'-- -ro UN GIORNALE leggi a colloquio coi contadini in tutto il C O ~ ~ ~ ~ S SC0.M O UN [STA peo come sulla guerra indocinese nel corso della trattativa e i rapporti con l'america tra sindacati e azienda..?* maledetta & di K.S. Kiml Shanghai. La stampa di provincia cinese è letteralmente invasa dal primo anniversario del c: vertice indocinese d'un anno fa e dalle manifestazioni contro la guerra a Washington. Le stazioni-radio loeali cominciano a commentare questi avvenimenti alle sei del mattino, in modo che i membri delle comuni e i lavoratori delle fabbriche possano discuterne prima di iniziare il lavoro. Ho visto come avviene questa diffusione a tappeto delle grandi no-. tizie assai lontano dai centri urbani, nella re~ione qi Chin Kang :--: q- 2.* v,..--. smo americano Prepara. nuove forme di escalation e la Cina non si sente meno minacciata oggi di ieri. Continuano dunque senza sosta i preparativi di difesa e dovunque, anche in campagna, non si è smesso di scavare.rifugi antiaerei e di organizzare la vita in previsione di una guerra. L'arrivo di molta gente dalle citt& permette d'altronde alle comuni di liberare la manodopera necessaria a grandi opere di ogni tipo, anche nel pieno della stagione agricola. Ho raccontato ai miei interlocutori, i quali non vedono i giornali e non sentono la radio degli altri paesi, che in Europa si discute n,ir;;.r, ~i-1 ii~.~.-,~o a-.ricr,t~n:cnto del Torino. Oggi riparte la lotta alla Fiat. E' evidente a tutti che essa sarh una verifica generale della capaciti3 della classe operaia di difendere. attaccando. i contenuti rivendicativi e i rapporti di potere imposti con le grandi lotte degli anni scorsi, contro l'attacco padronale in pieno sviluppo e malgrado un clima politico complessivo a loro sfavorevole. La battaglia sar8 dura e difficile. La piattaforma sindacale infatti - di cui pure analizziamo in altra parte del giornale i limiti e le contraddizioni - non rappresenta un cedimento verticale, e anzi cerca di salvare qualcosa di essenziale del pat.rlnionio dell'autunno. Chie- dilatino e si precisino i contenuti riedicativi: ad esempio con una co stazione diretta dei ritmi -di lavoro che gib precostituisca di fatto la situazione.nuova che l'accordo dovrebbe sancire. E' necessario insomma che gli operai di avanguardia non snobbino le scadenze di una lotta pur destita dal vertice sindacale, i $ o l a n ~in una denuncia sterile, ma si &iseriscano in esse, coinvolgendo altre forze, trascinando gli incerti, incidendo sui comportamenti di xnassa. E per tutto ciò oggi non basta l*autonomia, la spontaneith. Occorre costruire, nel- 1 scontro, alla Fiat. strumenti ornizzativi unitari delle avanguar- - e di cui. Dur con molti limiti. h di Luigi Pintor Molti ci hanno domandato in queste settimane, a volte con simpatia, altre volte con astio: ma perche fate un giornale quatidiano? Come pensate di riuscirci? E a che cosa potrà servire? Una nostra risposta a queste domande, ormai, sarebbe inutile e pedante. Una risposta seria potrh venire solo dalla vita stessa di queste quattro pagine, che da oggi non sono pia un'idea ma una realtà esposta al giudizio di tutti.. m '+I.,. '.,q;&;.'$++;:'. y.. '. ij;.!,r~&:..c: <.T e, '; sine. ~'im~erblkmo americano m- gola il nostro destino, secondo le sfere di, influenza. wisione il,l quadro mondo, euro- voluzione che mai ci delle nel sta dopog~eira, attorno societi3 6 ciell'est oscurato, ciall'in- e dall'azione controrivoiuzianaria dei gruppi che vi esercitano il POteH- E sulle grandi organizzazioni del movimento illusione del operaio riformismo, pesa l'illusione l'antica che cinquant'anni fa condusse a una tragica sconfitta. Ma =che ci accorgiamo, ogni gior*.no, delle grandi possibilith di riscossa esistenti, Si 6 da poco celebrata la ricorrenza di una glorf088 insurrwione armata che non ebw solo una ispirazione antiiasci9ts, ma un'ispirazione anticapitalista e rivoluzionaria che ha formato Irr nostra generazione ed B tuttora viva nella coscienza di grandi mfwm. Abbiamo alle spalie un decennio straordinario di offensiva operairr e di rivolta giovanile, che ha dimostrato come le fortezze dell'occidente possono essere prese d'p salto e scosse nelle fondamenta., Ancora oggi duecentomila operai del pia grande wmglesso pwuttivo nwlonaie.riscend9no 13)

4 Il titolo-titolo e il titolo-commento Soggettività della scelta dell apertura del giornale Qual è la notizia del giorno? Noi che cosa diciamo? Due esempi: il suicidio di un manager Freddie Mac, il caso Calipari

5 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE + EURO 1,30 IN SICILIA CON L'ISOLA POSSIBILE + EURO 1 SPED. IN ABB. POST. - 45% ART.2 COMMA 20/ BL 662/96 - ROMA ISSN ANNO XXXIX. N. 96. GIOVEDÌ 23 APRILE 2009 EURO 1,20 LA SEDE DELLA FREDDIE MAC A MACLEAN (VIRGINIA) Ultimi aggiornamenti romanzeschi sui vampiri, i più intellettuali tra tutti i mostri CULTURA Tommaso Pincio a pagina 13 LIBERAZIONE OCCUPATA A Alessandro Portelli vevamo un Presidente Operaio. Il terremoto ci ha regalato un Presidente Odontotecnico che aggiusta le dentiere alle anziane signore. Adesso, grazie ai buoni uffici di Franceschini, abbiamo anche un Presidente Partigiano che si prepara ad andare a celebrare il 25 aprile. Io non capisco che bisogno c era di insistere per regalare a Berlusconi un ennesimo palcoscenico. Berlusconi non viene il 25 aprile perché finalmente si è convinto che i partigiani avevano ragione, che la Costituzione non è bolscevica, e chelacolpadelle FosseArdeatineè dei nazisti. No, viene il 25 aprile perché alla fine la bulimia prevale sull ideologia: «Non lo lascio alla sinistra», ha detto. Come dire che non poteva sopportare che esistesse nella sfera pubblica uno spazio non occupato da lui e non definito dalla sua presenza. Il migliore omaggio che potesse rendere alla Resistenza, Berlusconi lo faceva standosene in famiglia il 25 aprile. Era un modo per dire che l antifascismo è una differenza. Non esclude nessuno, ma ridefinisce chi include. Ora, il 25 aprile che viene non ridefinisce Berlusconi, ma è Berlusconi che venendo ridefinisce il 25 aprile. Vi ricordate quando dicevamo, ingenui e settari, che «la Resistenza è rossa e non è democristiana»? Bene, non il Presidente Partigiano ha già annunciato che verrà a spiegarci che non è né rossa (Deus avertat) ma non è nemmeno democristiana; verrà a spiegarci che i partigiani (quelli buoni) hanno combattutto affinché l Italia fosse come l ha fatta diventare lui. Abbiamo già visto episodi abbastanza grotteschi in proposito, come l intervista in cui nientemeno che La Russa, nostalgico di Salò, ci ha spiegato che la Resistenza va bene, ma quella dei comunisti no perché loro combattevano per lo stalinismo e non per la libertà. Che dobbiamo prendere lezioni di libertà da un simile figuro è segno di che disastri stanno succedendo al linguaggio, oltreche alleidee. Ci fosse venuto di sua iniziativa, sarebbe un altra cosa: sarebbe un segnodi evoluzione, di riflessione, magaridiripensamento. Ma viene degnandosi di aderire all insistente invito del «leader» dell «opposizione», e io non vedo che bisogno ci fosse di insistere per offrire a Berlusconi un ennesima piattaforma, un ennesimo spazio di esibizione. Capisco l idea di recuperarlo a una cultura democratica che nasce dalla Resistenza; ma questo recupero dovrebbe avvenire, se mai, sui contenuti e sui valori, non sulle cerimonie. Se no, tanto vale offrirgli anche il palco del PrimoMaggioaSan Giovanni, magari con il fido Apicella, e poi fregarci le mani dicendo che l abbiamo recuperato al movimento operaio. Che, peraltro, in quanto Presidente Operaio, era già cosa sua. Stop manager COMMENTO Quel premier «no limits» Giuseppe Di Lello Arriva a proposito il richiamo del presidente della Repubblica ai limiti che la Costituzione impone ai governati. La sovranità appartiene al popolo che la esercita, appunto, nelle forme e nei limiti della Costituzione. Così è scritto nel primo articolo della Carta. Berlusconi celebrerà pure, e vedremo come, il 25 aprila ma non sembra propenso a sottostare a quelle forme e a quei limiti ed è impaziente di sacrificarli sull altare di un «nuovo» principio elevato a fonteprimariadelpotere: il votopopolare cui tutto dovrebbe essere subordinato. CONTINUA PAGINA 7 INTERVISTA l PAGINA 2 La crisi nella metamorfosi italiana Giuseppe De Rita: «La nostra debolezza, l arretratezza, è la nostra forza». Il presidente del Censis parte dalla denuncia pasoliniana di imborghesimento per raccontare il paese e i suoi possibili cambiamenti Muore suicida David Kellermann, direttore di Freddie Mac, colosso finanziario Usa coinvolto nello scandalo dei prestiti facili. La crisi travolge la vita, anche quella dei manager. In Francia, per evitare che gli operai continuino a sequestrare i dirigenti, il governo prepara la repressione PAGINA 11 COSTITUZIONE PAGINA 7 Napolitano sferza il premier e difende la Resistenza Berlusconi il 25 aprile sarà a Onna. Ma il capo dello Stato avverte: la governabilità non vìoli la Carta. E la Liberazione non è una festa di parte ANNOZERO PAGINA 7 Il Cda della Rai chiude il caso: nessuna sospensione per Vauro THYSSEN PAGINE 5 Il Colle boccia la norma salva-manager. Anche nei porti è protesta DECRETO SICUREZZA PAGINA 6 Le ronde restano fuori Bruzzano, il corteo dei rifugiati picchiati PALESTINA PAGINA 9 Museo dell Olocausto a Naalin, città-simbolo in lotta contro il Muro GIORNATA DELLA TERRA l PAGINA 3 Ben Harper: «Gesti verdi ogni giorno» Intervista al musicista californiano che ha suonato ieri sera a Piazza del Popolo a Roma in un concerto gratuito e ad impatto zero di emissioni di anidride carbonica. Sul palco anche i Subsonica e Nneka

6 quotidiano comunista - anno XXXV n. 111 G I O V E D Ì 5 M A G G I O euro 1.10 con Le Monde Diplomatique euro 1,00 in più I Censure d Italia PAOLO SERVENTI LONGHI l sequestro del sito di Indymedia da parte del Gip di Roma rappresenta una delle vicende paradossali di questi anni difficili per l informazione nel nostro paese. E veramente incredibile che un magistrato inquirente chiuda un organo di informazione perché pubblica i messaggi - anche irriverenti - di posta elettronica che riceve. E tra questi uno contenente un fotomontaggio di papa Ratzinger in divisa nazista. Questa è l Italia del Un paese nel quale la magistratura è costretta ad ammettere di non poter perseguire i responsabili delle stragi, dei grandi fatti di cronaca o che depenalizza il falso in bilancio per togliere dai pasticci gli amici del premier. E la Corte di Giustizia Europea dà torto agli inquirenti che protestano. Un paese scivolato drammaticamente al settantottesimo posto della classifica mondiale della libertà di stampa a causa dei conflitti di interesse e delle iniziative repressive di una parte della magistratura inquirente. Ma invece di risolvere tutti questi problemi il vero assillo sembra essere quello di impedire a quei «sovversivi» di Indymedia di schernire e dileggiare il papa. Il problema è privare quei ragazzacci della possibilità di pubblicare, come fanno sempre, le mail che ricevono. E che talvolta graffiano e tal altra escono dalle righe e dicono, anche con i fotomontaggi, cose che non possono essere condivise francamente nemmeno da me. Insomma un conto è il cattivo gusto un altro è ledere in maniera così drastica la libertà di espressione. L informazione è malata, i condizionamenti si fanno sempre più massicci e pressanti, gli operatori della comunicazione cominciano ad avere paura. Quelli che, per dirla con Ciampi, hanno la schiena dritta, sono additati al pubblico ludibrio dai moderati in servizio permanente effettivo.il conflitto di interessi, la Gasparri che continua a squilibrare il sistema, le concentrazioni, l aggressione violenta al servizio pubblico radiotelevisivo non sembrano rappresentare per nessuno una priorità, una buona ragione per impegnarsi in una proposta alternativa. Persino la legge sui codici militari, che vuole mandare in galera gli inviati di guerra troppo «curiosi» di ciò che accade nelle missioni di pace, rischia di passare senza una vera battaglia parlamentare, così come l iniziativa del ministro degli interni, che - da noi recentemente denunciata pubblicamente - impedisce ai giornalisti di entrare nei centri di accoglienza per gli extracomunitari rendendo impossibile raccontarne i drammi umani individuali e collettivi. Questa è l Italia del 2005: si persegue il reato di vilipendio alla religione, di dileggio del pontefice ma non si affrontano i gravi nodi di sistema che rendono più forti i forti e più deboli i deboli. A cominciare dalle televisioni, per arrivare alle grandi difficoltà in cui verserebbero quotidiani di idee e di movimento, periodici religiosi e del volontariato se il governo confermasse l intenzione di tagliare i pochi contributi a disposizione. In una situazione di mercato pubblicitario sempre più squilibrata. Occorre una seria e forte mobilitazione di cittadini, prima ancora che di operatori dell informazione, per sostenere l attuazione del principio costituzionale previsto dall articolo 21 e che garantisce la libertà di espressione. Una mobilitazione come quella che mettemmo in campo per liberare Giuliana Sgrena e subito dopo per l incredibile uccisione del suo liberatore Nicola Calipari, due momenti significativi nella storia del giornalismo libero. Anche per questo è un fatto gravissimo - abnorme per una democrazia avanzata - il sequestro del sito di Indymedia che offende la coscienza civile e la libertà di informazione del nostro paese. #UBIG,d «Nicola Calipari era un amico dell America», dice Bush senza vergogna (e senza scusarsi) in una tardiva telefonata a Berlusconi. Il premier, così rincuorato, oggi dovrà ELEZIONI BRITANNICHE Favorito Blair, in declino per le bugie sulla guerra La Gran Bretagnaoggivota. Probabileil terzomandato allabour, ma con incertezze. E la credibilità personale ditony Blair ècompromessadalle bugiee daisilenzi con cui giustificò la guerra in Iraq D ERAMO A PAGINA 4 «Vilipendio», stop a Indymedia La magistratura romana ha disposto il sequestro di alcune pagine del sito di Indymedia Italia che rappresentano papa Benedetto XVI in divisa nazista e riportano frasi offensive. Vilipendio della religione. Il provvedimento non è stato eseguito, per prima cosa dovrà essere notificato a una società brasiliana che secondo gli inquirenti è «titolare» della testata Indymedia. Dunque il sito continua a funzionare in attesa di una rogatoria per vie diplomatiche che non è ancora partita. E forse dovranno farne un altra perché i server di Indymedia Italia non si trovano Italia ma neppure in PROCREAZIONE ASSISTITA I Ds decidono per il «sì», ma «senza crociate» Si privilegia la «battaglia trasversale» su princìpi che riguardano la libertà di scelta individuale, i valori e i diritti civili. Ora si dovrebbe mettere in moto la macchinaelettorale del partito APAGINA 7 LIBERTA D I STAMPA Falluja, Guernica irachena Il generale di brigata dei marines John Sattler, meglio noto tra sciiti e sunniti moderati come «il macellaio di Falluja», ha manifestato grande soddisfazione per il successo della sua missione. Riecheggiando l infausto annuncio del maresciallo di Francia Horace Bastioni, «la tranquillité règne a Varsovie», ha dichiarato a Wolf Blitzer della Cnn: «Oggi Falluja è uno dei luoghi più sicuri dell intero Iraq». Haaggiunto alcuni dati a riprova: 2000 insorti uccisi, dei abitanti rientrati nelle loro abitazioni. Quanto siano «sicuri» la città e qualsiasi altro centro del paese è dimostrato dal fatto che l intervista, alla vigilia del richiamo in patria del generale, è stata effettuata da Blitzer ben JOHN E LUCIO MANISCO lontano dal teatro di guerra e cioè a Kuwait City; tutti gli altri dati sono stati peraltro contestati dalla Croce rossa internazionale, dalla Mezzaluna rossa, dall alto funzionario della sanità irachena Khalid as-shaykhli, da Reporters sans Frontières, da Human Rights Watch e persino da quegli enti internazionali più o meno allineati sulle posizioni dell amministrazione Bush. I pochi testimoni oculari che sono riusciti a penetrare la cortina di ferro eretta dalle forze di occupazione intorno allacittà hanno presentatounaimmagine terrificante delle devastazioni e dei massacri perpetrati a Falluja dai George W. Bush, foto ap spiegare alle Camere tutta la vicenda, cercando di salvare capra e cavoli. Prodi intanto comincia a pensare al ritiro delle truppe, sfiorando per questo il litigio con D Alema, da un Iraq insanguinato: ieri un attentato a Arbil, nel Kurdistan, ha ucciso 60 persone ALLE PAGINE 2 E 3 Brasile. E la seconda volta in pochi mesi che il sito d informazione antagonista viene preso di mira da provvedimenti di sequestro, la terza se si considera la confisca a Genova dei due computer con i quali gli attivisti di Indy scrivono e diffondono in tempo reale. Lo scorso ottobre era intervenuto l Fbi, bloccando i server su richiesta della procura di Bologna. «Un provvedimento di carattere giudiziario è sempre una cosa gravissima», commenta Enrico Mentana intervistato dal manifesto: «Internet non è diverso dalla tv, basta cambiare canale. Oppure spegnere». APAGINA 5 PAKISTAN Islamabad: arrestato «numero 3» di Al Qaeda Annuncio ufficiale del governo pachistano: abbiamo arrestato il «numero tre» di Al Qaeda, Abu Faraj Farj Al Liby. Sarebbe stato nel 2003 l attentatore del presidente Musharraf A PAGINA 8 Cannes Beach Party Tutti sulla croisette dall 11 maggio a scoprire le nuove piste dell immaginario mondiale SABATO CON il manifesto A 2,00 EURO IL CAPITALE Usa tra stagnazione e inflazione DOMANI CON il manifesto marines. Ferrea la censura imposta dalle autorità americane ecaro il prezzo pagato direttamente o indirettamente da quei giornalisti non «embedded» che hanno cercato di intervistare i profughi e di far affiorare con altri mezzi la verità su quanto accaduto dal novembre scorso al marzo di quest anno: i casi più noti sono quelli di Giuliana Sgrena, Florence Aubenas, Hussein Hanoun, un cameraman iracheno della Cbs arrestato a Mosul, il giornalista della rete Al-Arabya Wael Issam, anche lui arrestato all aeroporto di Baghdad perché trovato inpossesso di alcuni filmati amatoriali girati tra le rovine di Falluja, e molti altri ancora espulsi con fittizie motivazioni dall Iraq. SEGUE A PAGINA 3 SPED. IN ABB. POST. - 45% ART. 2 COMMA 20/BL. 662/96 - ROMA ISSN

7 Dal catenaccio alla copertina Evoluzione della grafica, del formato, della carta Introduzione dell immagine Resta l ispirazione di fondo: il titolo-commento Un esempio: un commento che diventa un titolo

8 anno XIII - n. 150 sped. POS~. gr. 1/70)C lire 500 martedì 28 giugno IBIAMO UTO (se un tracollo, che si ingime crisi intestina, di to, di insediamento soleanze, di possibflità di tutto il centro, tutto lo questo <-z Tracollo di De Mita (-6%), quasi alla pari Dc e Pci, successo di Pri e Msi, il Psi avanti adagio, quorum per Dp, Negri sarà scarcerato di Rina Gagliardi I A De ~ita. sembra i-i ROMA. Un vero, storico, terremoto elettorale. La Dc di De Mita perde i1 6 per cento. quasi due milioni e mezzo di votì, tracolla al sud, rasenta la scomparsa nelle grandi città. E' un fatto che non si e mai verificato In questo paese, di significato politico e materiale enorme. A sinistra. i1 Pci conferma. in sostanaa, i risultati del,1979; mentre i radicali confermano la loro vitalità (Antonio Negri e sicuramente eletto deputato) e Democrazia proletaria conquista un quorum che B un premio sostanzioso al lavoro anche extraistituzionale svolto nel corso di questi anni. Per i socialisti. c'e un incremento di voti, non cosl rilevante da poter parlare di un successo. I1 voto ha sorpreso tutti, ha smentito ancora una volta i sondaggi pre-elettorali con relative manipolazioni. L'Italia degli anni '80 appare un paese pio saggio di quan- to non abbiano decretitto i vari Scalfari e i politologi *awerltitin. La terrcmoto sveglia Pci e Psi) superfluo dirlo, questa scontitta p&er& in termini decisivi: i suoi avversari hanno gi& estratto i coltelli. Non sono soltanto la minoranza dei varii Forlani, Donat Cattn, Bisaglia, ma qualcuno dei.grandi elettorin del XV congresso: Piccoli, Andreottl, lo stesso Fanfani, da molto tempo collocati in posizione acritic* verso le indicazioni del segretario. Domani, si rlunisce la direzione: il luogo prescelto dovrebbe essere i1 Mattatoio (ma forse sarà la solita piazza del Gesil). Nulla fa escludere che all'ordine del giorno non vi sia un congresso strardinario del partito..- La sinistra tiene, abbiamo detto. I1 Pci recupera tuttti i voti del '79, ed è brillante nel centro e in alcune grandi città. Non approfitta piil di tanto del voto giovanile, non effettua, cioè. un'avamta vera e pro- ' pria: ma il risultato di autodifesa spicca rispetto alle preoccupazioni della vigilia, e al clima non favorevole di tutta la campagna elettorale. E' straardinarlo che la crescita',.,n,- -,,.,A, kr,,.-.k- -:..i \ SENATO / CAMERA % Seggi I % Seggi DC PCI PSI MSI U PSDI PRI PLI PR Pr - NUOVA SIN. UN DP Liste laiche Altri partiti mettersi a lavorare. Fare il I governo - ~ mi par? difficile ne pio ne I sezioni SU % Seggi Seggi DC , PCI , PSI , MSI 6.4 t 7,1 I Dem. Naz PSDI 3.8 4,O PRI 5.0 5, PLI 2.8.3, PR 2.1 2, DP PdUP Altri TORINO I POLONIA

9 Il tabloid 1994, il giornale si dimezza: la copertina, il tabloid Un formato popolare su una tradizione elitaria Impaginazione: cade la divisione per sezioni Un formato adatto alla battaglia

10

11

12 Una risata... I diversi registri del linguaggio Il titolo-battuta, il titolo-denuncia, il gioco di parole, la combinazione titolo-foto Il sarcasmo. Italicus: fu suicidio? Un altro esempio, sul condono edilizio

13

14 Il formato lungo Nel 97 c è un nuovo cambiamento di formato. Ritorna il lungo, addio al tabloid Un giornale più lungo : chiede più approfondimenti, più scrittura Resta la combinazione foto-titolo, ma la prima pagina si arricchisce di altri elementinotizia

15 Il Clintongate Un esempio, nel giorno del sexgate di cui ha parlato tutto il mondo Argomento frivolo, conseguenze serissime Un punto di vista non moralista e non bacchettone, dalla parte dei Clinton, ma con leggerezza

16

17 Senza l immagine Siamo al 99, governo di centrosinistra La prima guerra della sinistra italiana al governo La sinistra si spacca in due, il giornale sceglie senza sfumature il fronte anti-guerra Primo giorno di guerra nei Balcani:

18

19

20 Bye bye sinistra L antiberlusconismo, la critica della sinistra Qui prevale il registro sarcastico, la battuta fulminante Come quando i due leader dell ex Pci si rincorrono nel rinnegare la propria storia E quando il governo cade e rinasce con Mastella

21

22

23 Donne, Chiesa, morale Giornale nato dall innesto del 68 con gli eretici del Pci, non può che essere antiautoritario, libertario, femminista Tra il 90 e il nuovo secolo la trincea diventa: la difesa della laicità Due copertine ben riuscite

24

25

26 Money, money, money Il problema del finanziamento Il giornale-comunità: collettivo, spa, sottoscrizioni Implicazioni possibili per il passaggio al web Il giornale più costoso del mondo

27

28

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015 Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015 Come è bella Milano, imbandierata a festa, che si unisce

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della giustizia, provvedimento in più punti discutibile ma adottato nella forma più opportuna

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione Il Quarantotto 1. Cause di una rivoluzione Una crisi di tipo nuovo Intorno alla metà del 1800 una serie di ondate rivoluzionarie in Europa fece crollare l ordine della Restaurazione. Occorre comprendere

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste L obbedienza non è più una virtù di Lorenzo Milani lavorare per la pace leggere scrivere TESTO INFORMATIVO- ESPOSITIVO livello di difficoltà Lorenzo Milani (Firenze, 1923-1967) Sacerdote ed educatore,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Su quali linee? Il dio socialdemocratico ci salverà?

Su quali linee? Il dio socialdemocratico ci salverà? Una rete socialista, nuova E urgentissimo un vero, non tattico, confronto programmatico. Nel e per il nuovo secolo, facendo nostra la geopolitica del mondo, quella del post G8: Cina, India, Brasile. Del

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Le donne della Costituente

Le donne della Costituente Biblioteca del Senato Emeroteca Le donne della Costituente Ottobre 2008 Tutti i quotidiani e i periodici riprodotti fanno parte della raccolta della Biblioteca del Senato. Per ogni titolo è indicata la

Dettagli

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP)

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Che il sistema previdenziale italiano sia un cantiere sempre aperto testimonia la profonda discrasia

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

Da Berlinguer alla Gelmini gli ultimi 15 anni di politica scolastica nel nostro Paese. di Walter Moro

Da Berlinguer alla Gelmini gli ultimi 15 anni di politica scolastica nel nostro Paese. di Walter Moro Da Berlinguer alla Gelmini gli ultimi 15 anni di politica scolastica nel nostro Paese. di Walter Moro Lo sfondo: tra continuità, discontinuità interventi parziali, assenza di un disegno complessivo di

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Le pagelle alle università Vince il Politecnico di Milano - Bocconi al top tra le private

Le pagelle alle università Vince il Politecnico di Milano - Bocconi al top tra le private Istruzione. La classifica degli atenei in base alla qualità dell'offerta formativa agli studenti Le pagelle alle università Vince il Politecnico di Milano - Bocconi al top tra le private La qualità accademica

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

MEDIA: A CIASCUNO IL SUO

MEDIA: A CIASCUNO IL SUO Gianpiero Gamaleri Ester Gandini Gamaleri MEDIA: A CIASCUNO IL SUO Le mail di Obama. Il blog di Grillo. I tweet di Renzi. La tv di Berlusconi ARMANDO EDITORE GAMALERI, Gianpiero GANDINI GAMALERI, Ester

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione

Senato della Repubblica. Costituzione Senato della Repubblica Incontro con la Costituzione giugno 2010 A cura dell'ufficio comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica La presente pubblicazione è edita dal Senato della Repubblica.

Dettagli

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio )

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 944 CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 8 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale

Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale Introduzione Questo saggio si pone come finalità la discussione di una citazione

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Il capo del Governo Da almeno una decina d anni mi sono convinto che il passaggio delle quote è inevitabile. Una volta cambiato

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli