Un titolo deve dire una cosa. Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un titolo deve dire una cosa. Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto"

Transcript

1 Un titolo deve dire una cosa Il linguaggio dei titoli nell esperienza del manifesto

2 Come nasce il giornale Praga è sola - la rivista di un gruppo non ortodosso La radiazione dal partito aprile - nasce il quotidiano

3 l quotidiano comunista 4.. I mercoledi 28 aprile 1971 b - 50 lire Dai d L.:.:-i ntomila della Fiat riparte oggi la lotta anno 1 n. 1 SDW. abb. Dost. ar. lfn-h'., : ;I operaia. E' una lotta che può far saltare la controff ensiva padronale e i piani del riformismo. "',?q "lp:; Corrispo A=:*.? nza dalla prima base rosa di Mqo?-.;* i..7..,..p,q. $I+. y?':.' >., '.. DAL NOSTRO INVIATO IN CI : ~a i FIAT I I intrecciando repressione ed elemo- Nelle risaie del ~'iang-si Quattro ore di sc'-- -ro UN GIORNALE leggi a colloquio coi contadini in tutto il C O ~ ~ ~ ~ S SC0.M O UN [STA peo come sulla guerra indocinese nel corso della trattativa e i rapporti con l'america tra sindacati e azienda..?* maledetta & di K.S. Kiml Shanghai. La stampa di provincia cinese è letteralmente invasa dal primo anniversario del c: vertice indocinese d'un anno fa e dalle manifestazioni contro la guerra a Washington. Le stazioni-radio loeali cominciano a commentare questi avvenimenti alle sei del mattino, in modo che i membri delle comuni e i lavoratori delle fabbriche possano discuterne prima di iniziare il lavoro. Ho visto come avviene questa diffusione a tappeto delle grandi no-. tizie assai lontano dai centri urbani, nella re~ione qi Chin Kang :--: q- 2.* v,..--. smo americano Prepara. nuove forme di escalation e la Cina non si sente meno minacciata oggi di ieri. Continuano dunque senza sosta i preparativi di difesa e dovunque, anche in campagna, non si è smesso di scavare.rifugi antiaerei e di organizzare la vita in previsione di una guerra. L'arrivo di molta gente dalle citt& permette d'altronde alle comuni di liberare la manodopera necessaria a grandi opere di ogni tipo, anche nel pieno della stagione agricola. Ho raccontato ai miei interlocutori, i quali non vedono i giornali e non sentono la radio degli altri paesi, che in Europa si discute n,ir;;.r, ~i-1 ii~.~.-,~o a-.ricr,t~n:cnto del Torino. Oggi riparte la lotta alla Fiat. E' evidente a tutti che essa sarh una verifica generale della capaciti3 della classe operaia di difendere. attaccando. i contenuti rivendicativi e i rapporti di potere imposti con le grandi lotte degli anni scorsi, contro l'attacco padronale in pieno sviluppo e malgrado un clima politico complessivo a loro sfavorevole. La battaglia sar8 dura e difficile. La piattaforma sindacale infatti - di cui pure analizziamo in altra parte del giornale i limiti e le contraddizioni - non rappresenta un cedimento verticale, e anzi cerca di salvare qualcosa di essenziale del pat.rlnionio dell'autunno. Chie- dilatino e si precisino i contenuti riedicativi: ad esempio con una co stazione diretta dei ritmi -di lavoro che gib precostituisca di fatto la situazione.nuova che l'accordo dovrebbe sancire. E' necessario insomma che gli operai di avanguardia non snobbino le scadenze di una lotta pur destita dal vertice sindacale, i $ o l a n ~in una denuncia sterile, ma si &iseriscano in esse, coinvolgendo altre forze, trascinando gli incerti, incidendo sui comportamenti di xnassa. E per tutto ciò oggi non basta l*autonomia, la spontaneith. Occorre costruire, nel- 1 scontro, alla Fiat. strumenti ornizzativi unitari delle avanguar- - e di cui. Dur con molti limiti. h di Luigi Pintor Molti ci hanno domandato in queste settimane, a volte con simpatia, altre volte con astio: ma perche fate un giornale quatidiano? Come pensate di riuscirci? E a che cosa potrà servire? Una nostra risposta a queste domande, ormai, sarebbe inutile e pedante. Una risposta seria potrh venire solo dalla vita stessa di queste quattro pagine, che da oggi non sono pia un'idea ma una realtà esposta al giudizio di tutti.. m '+I.,. '.,q;&;.'$++;:'. y.. '. ij;.!,r~&:..c: <.T e, '; sine. ~'im~erblkmo americano m- gola il nostro destino, secondo le sfere di, influenza. wisione il,l quadro mondo, euro- voluzione che mai ci delle nel sta dopog~eira, attorno societi3 6 ciell'est oscurato, ciall'in- e dall'azione controrivoiuzianaria dei gruppi che vi esercitano il POteH- E sulle grandi organizzazioni del movimento illusione del operaio riformismo, pesa l'illusione l'antica che cinquant'anni fa condusse a una tragica sconfitta. Ma =che ci accorgiamo, ogni gior*.no, delle grandi possibilith di riscossa esistenti, Si 6 da poco celebrata la ricorrenza di una glorf088 insurrwione armata che non ebw solo una ispirazione antiiasci9ts, ma un'ispirazione anticapitalista e rivoluzionaria che ha formato Irr nostra generazione ed B tuttora viva nella coscienza di grandi mfwm. Abbiamo alle spalie un decennio straordinario di offensiva operairr e di rivolta giovanile, che ha dimostrato come le fortezze dell'occidente possono essere prese d'p salto e scosse nelle fondamenta., Ancora oggi duecentomila operai del pia grande wmglesso pwuttivo nwlonaie.riscend9no 13)

4 Il titolo-titolo e il titolo-commento Soggettività della scelta dell apertura del giornale Qual è la notizia del giorno? Noi che cosa diciamo? Due esempi: il suicidio di un manager Freddie Mac, il caso Calipari

5 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE + EURO 1,30 IN SICILIA CON L'ISOLA POSSIBILE + EURO 1 SPED. IN ABB. POST. - 45% ART.2 COMMA 20/ BL 662/96 - ROMA ISSN ANNO XXXIX. N. 96. GIOVEDÌ 23 APRILE 2009 EURO 1,20 LA SEDE DELLA FREDDIE MAC A MACLEAN (VIRGINIA) Ultimi aggiornamenti romanzeschi sui vampiri, i più intellettuali tra tutti i mostri CULTURA Tommaso Pincio a pagina 13 LIBERAZIONE OCCUPATA A Alessandro Portelli vevamo un Presidente Operaio. Il terremoto ci ha regalato un Presidente Odontotecnico che aggiusta le dentiere alle anziane signore. Adesso, grazie ai buoni uffici di Franceschini, abbiamo anche un Presidente Partigiano che si prepara ad andare a celebrare il 25 aprile. Io non capisco che bisogno c era di insistere per regalare a Berlusconi un ennesimo palcoscenico. Berlusconi non viene il 25 aprile perché finalmente si è convinto che i partigiani avevano ragione, che la Costituzione non è bolscevica, e chelacolpadelle FosseArdeatineè dei nazisti. No, viene il 25 aprile perché alla fine la bulimia prevale sull ideologia: «Non lo lascio alla sinistra», ha detto. Come dire che non poteva sopportare che esistesse nella sfera pubblica uno spazio non occupato da lui e non definito dalla sua presenza. Il migliore omaggio che potesse rendere alla Resistenza, Berlusconi lo faceva standosene in famiglia il 25 aprile. Era un modo per dire che l antifascismo è una differenza. Non esclude nessuno, ma ridefinisce chi include. Ora, il 25 aprile che viene non ridefinisce Berlusconi, ma è Berlusconi che venendo ridefinisce il 25 aprile. Vi ricordate quando dicevamo, ingenui e settari, che «la Resistenza è rossa e non è democristiana»? Bene, non il Presidente Partigiano ha già annunciato che verrà a spiegarci che non è né rossa (Deus avertat) ma non è nemmeno democristiana; verrà a spiegarci che i partigiani (quelli buoni) hanno combattutto affinché l Italia fosse come l ha fatta diventare lui. Abbiamo già visto episodi abbastanza grotteschi in proposito, come l intervista in cui nientemeno che La Russa, nostalgico di Salò, ci ha spiegato che la Resistenza va bene, ma quella dei comunisti no perché loro combattevano per lo stalinismo e non per la libertà. Che dobbiamo prendere lezioni di libertà da un simile figuro è segno di che disastri stanno succedendo al linguaggio, oltreche alleidee. Ci fosse venuto di sua iniziativa, sarebbe un altra cosa: sarebbe un segnodi evoluzione, di riflessione, magaridiripensamento. Ma viene degnandosi di aderire all insistente invito del «leader» dell «opposizione», e io non vedo che bisogno ci fosse di insistere per offrire a Berlusconi un ennesima piattaforma, un ennesimo spazio di esibizione. Capisco l idea di recuperarlo a una cultura democratica che nasce dalla Resistenza; ma questo recupero dovrebbe avvenire, se mai, sui contenuti e sui valori, non sulle cerimonie. Se no, tanto vale offrirgli anche il palco del PrimoMaggioaSan Giovanni, magari con il fido Apicella, e poi fregarci le mani dicendo che l abbiamo recuperato al movimento operaio. Che, peraltro, in quanto Presidente Operaio, era già cosa sua. Stop manager COMMENTO Quel premier «no limits» Giuseppe Di Lello Arriva a proposito il richiamo del presidente della Repubblica ai limiti che la Costituzione impone ai governati. La sovranità appartiene al popolo che la esercita, appunto, nelle forme e nei limiti della Costituzione. Così è scritto nel primo articolo della Carta. Berlusconi celebrerà pure, e vedremo come, il 25 aprila ma non sembra propenso a sottostare a quelle forme e a quei limiti ed è impaziente di sacrificarli sull altare di un «nuovo» principio elevato a fonteprimariadelpotere: il votopopolare cui tutto dovrebbe essere subordinato. CONTINUA PAGINA 7 INTERVISTA l PAGINA 2 La crisi nella metamorfosi italiana Giuseppe De Rita: «La nostra debolezza, l arretratezza, è la nostra forza». Il presidente del Censis parte dalla denuncia pasoliniana di imborghesimento per raccontare il paese e i suoi possibili cambiamenti Muore suicida David Kellermann, direttore di Freddie Mac, colosso finanziario Usa coinvolto nello scandalo dei prestiti facili. La crisi travolge la vita, anche quella dei manager. In Francia, per evitare che gli operai continuino a sequestrare i dirigenti, il governo prepara la repressione PAGINA 11 COSTITUZIONE PAGINA 7 Napolitano sferza il premier e difende la Resistenza Berlusconi il 25 aprile sarà a Onna. Ma il capo dello Stato avverte: la governabilità non vìoli la Carta. E la Liberazione non è una festa di parte ANNOZERO PAGINA 7 Il Cda della Rai chiude il caso: nessuna sospensione per Vauro THYSSEN PAGINE 5 Il Colle boccia la norma salva-manager. Anche nei porti è protesta DECRETO SICUREZZA PAGINA 6 Le ronde restano fuori Bruzzano, il corteo dei rifugiati picchiati PALESTINA PAGINA 9 Museo dell Olocausto a Naalin, città-simbolo in lotta contro il Muro GIORNATA DELLA TERRA l PAGINA 3 Ben Harper: «Gesti verdi ogni giorno» Intervista al musicista californiano che ha suonato ieri sera a Piazza del Popolo a Roma in un concerto gratuito e ad impatto zero di emissioni di anidride carbonica. Sul palco anche i Subsonica e Nneka

6 quotidiano comunista - anno XXXV n. 111 G I O V E D Ì 5 M A G G I O euro 1.10 con Le Monde Diplomatique euro 1,00 in più I Censure d Italia PAOLO SERVENTI LONGHI l sequestro del sito di Indymedia da parte del Gip di Roma rappresenta una delle vicende paradossali di questi anni difficili per l informazione nel nostro paese. E veramente incredibile che un magistrato inquirente chiuda un organo di informazione perché pubblica i messaggi - anche irriverenti - di posta elettronica che riceve. E tra questi uno contenente un fotomontaggio di papa Ratzinger in divisa nazista. Questa è l Italia del Un paese nel quale la magistratura è costretta ad ammettere di non poter perseguire i responsabili delle stragi, dei grandi fatti di cronaca o che depenalizza il falso in bilancio per togliere dai pasticci gli amici del premier. E la Corte di Giustizia Europea dà torto agli inquirenti che protestano. Un paese scivolato drammaticamente al settantottesimo posto della classifica mondiale della libertà di stampa a causa dei conflitti di interesse e delle iniziative repressive di una parte della magistratura inquirente. Ma invece di risolvere tutti questi problemi il vero assillo sembra essere quello di impedire a quei «sovversivi» di Indymedia di schernire e dileggiare il papa. Il problema è privare quei ragazzacci della possibilità di pubblicare, come fanno sempre, le mail che ricevono. E che talvolta graffiano e tal altra escono dalle righe e dicono, anche con i fotomontaggi, cose che non possono essere condivise francamente nemmeno da me. Insomma un conto è il cattivo gusto un altro è ledere in maniera così drastica la libertà di espressione. L informazione è malata, i condizionamenti si fanno sempre più massicci e pressanti, gli operatori della comunicazione cominciano ad avere paura. Quelli che, per dirla con Ciampi, hanno la schiena dritta, sono additati al pubblico ludibrio dai moderati in servizio permanente effettivo.il conflitto di interessi, la Gasparri che continua a squilibrare il sistema, le concentrazioni, l aggressione violenta al servizio pubblico radiotelevisivo non sembrano rappresentare per nessuno una priorità, una buona ragione per impegnarsi in una proposta alternativa. Persino la legge sui codici militari, che vuole mandare in galera gli inviati di guerra troppo «curiosi» di ciò che accade nelle missioni di pace, rischia di passare senza una vera battaglia parlamentare, così come l iniziativa del ministro degli interni, che - da noi recentemente denunciata pubblicamente - impedisce ai giornalisti di entrare nei centri di accoglienza per gli extracomunitari rendendo impossibile raccontarne i drammi umani individuali e collettivi. Questa è l Italia del 2005: si persegue il reato di vilipendio alla religione, di dileggio del pontefice ma non si affrontano i gravi nodi di sistema che rendono più forti i forti e più deboli i deboli. A cominciare dalle televisioni, per arrivare alle grandi difficoltà in cui verserebbero quotidiani di idee e di movimento, periodici religiosi e del volontariato se il governo confermasse l intenzione di tagliare i pochi contributi a disposizione. In una situazione di mercato pubblicitario sempre più squilibrata. Occorre una seria e forte mobilitazione di cittadini, prima ancora che di operatori dell informazione, per sostenere l attuazione del principio costituzionale previsto dall articolo 21 e che garantisce la libertà di espressione. Una mobilitazione come quella che mettemmo in campo per liberare Giuliana Sgrena e subito dopo per l incredibile uccisione del suo liberatore Nicola Calipari, due momenti significativi nella storia del giornalismo libero. Anche per questo è un fatto gravissimo - abnorme per una democrazia avanzata - il sequestro del sito di Indymedia che offende la coscienza civile e la libertà di informazione del nostro paese. #UBIG,d «Nicola Calipari era un amico dell America», dice Bush senza vergogna (e senza scusarsi) in una tardiva telefonata a Berlusconi. Il premier, così rincuorato, oggi dovrà ELEZIONI BRITANNICHE Favorito Blair, in declino per le bugie sulla guerra La Gran Bretagnaoggivota. Probabileil terzomandato allabour, ma con incertezze. E la credibilità personale ditony Blair ècompromessadalle bugiee daisilenzi con cui giustificò la guerra in Iraq D ERAMO A PAGINA 4 «Vilipendio», stop a Indymedia La magistratura romana ha disposto il sequestro di alcune pagine del sito di Indymedia Italia che rappresentano papa Benedetto XVI in divisa nazista e riportano frasi offensive. Vilipendio della religione. Il provvedimento non è stato eseguito, per prima cosa dovrà essere notificato a una società brasiliana che secondo gli inquirenti è «titolare» della testata Indymedia. Dunque il sito continua a funzionare in attesa di una rogatoria per vie diplomatiche che non è ancora partita. E forse dovranno farne un altra perché i server di Indymedia Italia non si trovano Italia ma neppure in PROCREAZIONE ASSISTITA I Ds decidono per il «sì», ma «senza crociate» Si privilegia la «battaglia trasversale» su princìpi che riguardano la libertà di scelta individuale, i valori e i diritti civili. Ora si dovrebbe mettere in moto la macchinaelettorale del partito APAGINA 7 LIBERTA D I STAMPA Falluja, Guernica irachena Il generale di brigata dei marines John Sattler, meglio noto tra sciiti e sunniti moderati come «il macellaio di Falluja», ha manifestato grande soddisfazione per il successo della sua missione. Riecheggiando l infausto annuncio del maresciallo di Francia Horace Bastioni, «la tranquillité règne a Varsovie», ha dichiarato a Wolf Blitzer della Cnn: «Oggi Falluja è uno dei luoghi più sicuri dell intero Iraq». Haaggiunto alcuni dati a riprova: 2000 insorti uccisi, dei abitanti rientrati nelle loro abitazioni. Quanto siano «sicuri» la città e qualsiasi altro centro del paese è dimostrato dal fatto che l intervista, alla vigilia del richiamo in patria del generale, è stata effettuata da Blitzer ben JOHN E LUCIO MANISCO lontano dal teatro di guerra e cioè a Kuwait City; tutti gli altri dati sono stati peraltro contestati dalla Croce rossa internazionale, dalla Mezzaluna rossa, dall alto funzionario della sanità irachena Khalid as-shaykhli, da Reporters sans Frontières, da Human Rights Watch e persino da quegli enti internazionali più o meno allineati sulle posizioni dell amministrazione Bush. I pochi testimoni oculari che sono riusciti a penetrare la cortina di ferro eretta dalle forze di occupazione intorno allacittà hanno presentatounaimmagine terrificante delle devastazioni e dei massacri perpetrati a Falluja dai George W. Bush, foto ap spiegare alle Camere tutta la vicenda, cercando di salvare capra e cavoli. Prodi intanto comincia a pensare al ritiro delle truppe, sfiorando per questo il litigio con D Alema, da un Iraq insanguinato: ieri un attentato a Arbil, nel Kurdistan, ha ucciso 60 persone ALLE PAGINE 2 E 3 Brasile. E la seconda volta in pochi mesi che il sito d informazione antagonista viene preso di mira da provvedimenti di sequestro, la terza se si considera la confisca a Genova dei due computer con i quali gli attivisti di Indy scrivono e diffondono in tempo reale. Lo scorso ottobre era intervenuto l Fbi, bloccando i server su richiesta della procura di Bologna. «Un provvedimento di carattere giudiziario è sempre una cosa gravissima», commenta Enrico Mentana intervistato dal manifesto: «Internet non è diverso dalla tv, basta cambiare canale. Oppure spegnere». APAGINA 5 PAKISTAN Islamabad: arrestato «numero 3» di Al Qaeda Annuncio ufficiale del governo pachistano: abbiamo arrestato il «numero tre» di Al Qaeda, Abu Faraj Farj Al Liby. Sarebbe stato nel 2003 l attentatore del presidente Musharraf A PAGINA 8 Cannes Beach Party Tutti sulla croisette dall 11 maggio a scoprire le nuove piste dell immaginario mondiale SABATO CON il manifesto A 2,00 EURO IL CAPITALE Usa tra stagnazione e inflazione DOMANI CON il manifesto marines. Ferrea la censura imposta dalle autorità americane ecaro il prezzo pagato direttamente o indirettamente da quei giornalisti non «embedded» che hanno cercato di intervistare i profughi e di far affiorare con altri mezzi la verità su quanto accaduto dal novembre scorso al marzo di quest anno: i casi più noti sono quelli di Giuliana Sgrena, Florence Aubenas, Hussein Hanoun, un cameraman iracheno della Cbs arrestato a Mosul, il giornalista della rete Al-Arabya Wael Issam, anche lui arrestato all aeroporto di Baghdad perché trovato inpossesso di alcuni filmati amatoriali girati tra le rovine di Falluja, e molti altri ancora espulsi con fittizie motivazioni dall Iraq. SEGUE A PAGINA 3 SPED. IN ABB. POST. - 45% ART. 2 COMMA 20/BL. 662/96 - ROMA ISSN

7 Dal catenaccio alla copertina Evoluzione della grafica, del formato, della carta Introduzione dell immagine Resta l ispirazione di fondo: il titolo-commento Un esempio: un commento che diventa un titolo

8 anno XIII - n. 150 sped. POS~. gr. 1/70)C lire 500 martedì 28 giugno IBIAMO UTO (se un tracollo, che si ingime crisi intestina, di to, di insediamento soleanze, di possibflità di tutto il centro, tutto lo questo <-z Tracollo di De Mita (-6%), quasi alla pari Dc e Pci, successo di Pri e Msi, il Psi avanti adagio, quorum per Dp, Negri sarà scarcerato di Rina Gagliardi I A De ~ita. sembra i-i ROMA. Un vero, storico, terremoto elettorale. La Dc di De Mita perde i1 6 per cento. quasi due milioni e mezzo di votì, tracolla al sud, rasenta la scomparsa nelle grandi città. E' un fatto che non si e mai verificato In questo paese, di significato politico e materiale enorme. A sinistra. i1 Pci conferma. in sostanaa, i risultati del,1979; mentre i radicali confermano la loro vitalità (Antonio Negri e sicuramente eletto deputato) e Democrazia proletaria conquista un quorum che B un premio sostanzioso al lavoro anche extraistituzionale svolto nel corso di questi anni. Per i socialisti. c'e un incremento di voti, non cosl rilevante da poter parlare di un successo. I1 voto ha sorpreso tutti, ha smentito ancora una volta i sondaggi pre-elettorali con relative manipolazioni. L'Italia degli anni '80 appare un paese pio saggio di quan- to non abbiano decretitto i vari Scalfari e i politologi *awerltitin. La terrcmoto sveglia Pci e Psi) superfluo dirlo, questa scontitta p&er& in termini decisivi: i suoi avversari hanno gi& estratto i coltelli. Non sono soltanto la minoranza dei varii Forlani, Donat Cattn, Bisaglia, ma qualcuno dei.grandi elettorin del XV congresso: Piccoli, Andreottl, lo stesso Fanfani, da molto tempo collocati in posizione acritic* verso le indicazioni del segretario. Domani, si rlunisce la direzione: il luogo prescelto dovrebbe essere i1 Mattatoio (ma forse sarà la solita piazza del Gesil). Nulla fa escludere che all'ordine del giorno non vi sia un congresso strardinario del partito..- La sinistra tiene, abbiamo detto. I1 Pci recupera tuttti i voti del '79, ed è brillante nel centro e in alcune grandi città. Non approfitta piil di tanto del voto giovanile, non effettua, cioè. un'avamta vera e pro- ' pria: ma il risultato di autodifesa spicca rispetto alle preoccupazioni della vigilia, e al clima non favorevole di tutta la campagna elettorale. E' straardinarlo che la crescita',.,n,- -,,.,A, kr,,.-.k- -:..i \ SENATO / CAMERA % Seggi I % Seggi DC PCI PSI MSI U PSDI PRI PLI PR Pr - NUOVA SIN. UN DP Liste laiche Altri partiti mettersi a lavorare. Fare il I governo - ~ mi par? difficile ne pio ne I sezioni SU % Seggi Seggi DC , PCI , PSI , MSI 6.4 t 7,1 I Dem. Naz PSDI 3.8 4,O PRI 5.0 5, PLI 2.8.3, PR 2.1 2, DP PdUP Altri TORINO I POLONIA

9 Il tabloid 1994, il giornale si dimezza: la copertina, il tabloid Un formato popolare su una tradizione elitaria Impaginazione: cade la divisione per sezioni Un formato adatto alla battaglia

10

11

12 Una risata... I diversi registri del linguaggio Il titolo-battuta, il titolo-denuncia, il gioco di parole, la combinazione titolo-foto Il sarcasmo. Italicus: fu suicidio? Un altro esempio, sul condono edilizio

13

14 Il formato lungo Nel 97 c è un nuovo cambiamento di formato. Ritorna il lungo, addio al tabloid Un giornale più lungo : chiede più approfondimenti, più scrittura Resta la combinazione foto-titolo, ma la prima pagina si arricchisce di altri elementinotizia

15 Il Clintongate Un esempio, nel giorno del sexgate di cui ha parlato tutto il mondo Argomento frivolo, conseguenze serissime Un punto di vista non moralista e non bacchettone, dalla parte dei Clinton, ma con leggerezza

16

17 Senza l immagine Siamo al 99, governo di centrosinistra La prima guerra della sinistra italiana al governo La sinistra si spacca in due, il giornale sceglie senza sfumature il fronte anti-guerra Primo giorno di guerra nei Balcani:

18

19

20 Bye bye sinistra L antiberlusconismo, la critica della sinistra Qui prevale il registro sarcastico, la battuta fulminante Come quando i due leader dell ex Pci si rincorrono nel rinnegare la propria storia E quando il governo cade e rinasce con Mastella

21

22

23 Donne, Chiesa, morale Giornale nato dall innesto del 68 con gli eretici del Pci, non può che essere antiautoritario, libertario, femminista Tra il 90 e il nuovo secolo la trincea diventa: la difesa della laicità Due copertine ben riuscite

24

25

26 Money, money, money Il problema del finanziamento Il giornale-comunità: collettivo, spa, sottoscrizioni Implicazioni possibili per il passaggio al web Il giornale più costoso del mondo

27

28

Il1968 è anno di rottura col passato

Il1968 è anno di rottura col passato Il1968 è anno di rottura col passato Evento chiave: la guerra in Vietnam perché non si riconosce all intervento di Usa quella valenza di tutela della libertà contro i rischi del comunismo Giovani di paesi

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA SOCIETÀ FRANCESE NEL 1700 In Francia, nel 1700, il re Luigi XVI ha tutti i poteri. I nobili sono amici del re. I nobili hanno molti privilegi. Anche il clero (vescovi e cardinali)

Dettagli

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle:

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: 1) l assunzione di un ruolo di imprenditore politico da parte di une comico conosciuto e affermato. 2) la costruzione di un movimento a partire dal

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY D.1 Per il futuro dell Italia Lei ritiene che sia meglio partecipare attivamente agli affari internazionali o rimanerne fuori? - Partecipare attivamente - Rimanerne fuori D.2

Dettagli

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO?

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO? LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Ehi, ti è mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza? Cosa fa un bullo? Prende a calci e

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro Venerdì 17 aprile, è venuta nella nostra scuola signora Tina Montinaro, vedova di Antonio Montinaro, uno dei tre uomini di scorta che viaggiavano nella

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica"

Catania, Boldrini: Più Sud nell'agenda politica Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica" di Redazione Sicilia Journal - 10, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/catania-boldrini-piu-sud-nellagenda-politica/ di Graziella Nicolosi 1 / 5 CATANIA

Dettagli

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di ECONOMIA Disoccupazione mai così alta nella storia d Italia La serie storica dell Istat si ferma al 1977, ma guardando i dati del collocamento e i vecchi censimenti si scopre che nella crisi del 1929 e

Dettagli

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti LAURA PAPALEO Sempre più donne risultano attive nel settore dell information technology e la salvaguardia dei loro diritti e delle

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti IV. 1962-1964 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 822 Anno 1964 A Bernard Lesfargues Caro Bernard, Pavia, 28 novembre 1964 dato che non verrò a Lione

Dettagli

Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching

Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching L esperienza del coaching comincia nel momento in cui si decide di iniziare, nel momento in cui si programma la prima sessione, proprio perché la volontarietà

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015.

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. A tutti gli oggionesi, ai rappresentanti delle Istituzioni, alle autorità militari e di polizia,

Dettagli

LA NOSTRA DEFINIZIONE DI REGOLA. Cosa che bisogna rispettare e mai più dimenticare

LA NOSTRA DEFINIZIONE DI REGOLA. Cosa che bisogna rispettare e mai più dimenticare LA NOSTRA DEFINIZIONE DI REGOLA Cosa che bisogna rispettare e mai più dimenticare DEFINIZIONE DEL VOCABOLARIO REGOLA. S.f. 1) ordine delle cose ripetutamente verificato e pertanto sentito come stabile,

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

La Resistenza Italiana SPIEGATA DAGLI ALUNNI DELLA 3 E

La Resistenza Italiana SPIEGATA DAGLI ALUNNI DELLA 3 E La Resistenza Italiana SPIEGATA DAGLI ALUNNI DELLA 3 E Cosa è la resistenza? La Resistenza italiana, comunemente chiamata Resistenza, anche detta "Resistenza partigiana" o "Secondo Risorgimento", fu l'insieme

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

La Sieropositività come condizione cronica

La Sieropositività come condizione cronica La Sieropositività come condizione cronica Alcune parti sono state tratte da: Vivere con HIV: malattia e terapia, nuove speranze e nuove difficoltà Di Maria Bolgiani Centro psicoanalitico di studio dei

Dettagli

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 COISP: l arresto a Roma dei presunti BR prova che le ronde non servono, Maccari: investire in intelligence!! Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 In un'ottantina di pagine il giudice Maurizio Caivano illustra

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N CIAO! Abbiamo bisogno di te. Vogliamo sapere come i ragazzi e le ragazze della tua età usano il cellulare e la rete Internet. Non scrivere il tuo nome. 1. Sei? 1 Un ragazzo

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo 150 anniversario dell Unità d Italia * 50 anniversario della Marcia per la pace Perugia-Assisi * 2010-2011 Anno Internazionale dei Giovani * 2011 Anno Europeo del Volontariato * nell ambito dell insegnamento

Dettagli

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840.

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. PENSIERO DI LENIN Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. Articolo datato 6 gennaio 1923 e pubblicato sulla «Pravda» del 27 gennaio 1923. ******

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29 Testata: LA REPUBBLICA Sassoli de Bianchi (Upa): La pubblicità e i consumi tornano a crescere nel 2015. Google paghi i diritti d autore PAG. 29 Testata: ITALIA OGGI Costa: ora il progetto per l editoria

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Roma, 16-17 O ttobre 2008

Roma, 16-17 O ttobre 2008 Roma, 16-17 O ttobre 2008 16 0ttobre 2008 ore 830 All Hotel Melià di Roma tutto è pronto per accogliere Brian Tracy, autorità mondiale in tema di personal e professional management Ancora pochi minuti

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 a cura di Marco Giovanella Il fondo di Paolo Toniolatti (Trento 1941- ) è pervenuto al Centro di documentazione «Mauro Rostagno»

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica.

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica. IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA Ogni decisione sul da farsi viene presa dal leader. Tutte le cose da farsi

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo Indice Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo PARTE PRIMA - La RSU 11 Capitolo I Che cosa è la RSu 13 Capitolo II Come lavora la RSu 18 Capitolo III - Il negoziato: tempi

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 450 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 451 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 452 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Salario minimo: Argomentazioni tascabili

Salario minimo: Argomentazioni tascabili Salario minimo: Argomentazioni tascabili il 18 maggio 2014 Salari giusti: Il lavoro va pagato! Chiunque lavori in Svizzera deve poter vivere in modo decoroso del proprio salario. Perciò, 4000 franchi al

Dettagli

nome classe data la repubblica, la costituzione Quanti voti ha ricevuto la monarchia? Quanti la repubblica?...

nome classe data la repubblica, la costituzione Quanti voti ha ricevuto la monarchia? Quanti la repubblica?... Giugno 946, nasce la Repubblica Leggi il testo poi osserva la tabella con i dati del referendum e rispondi alle domande. Dopo la guerra era necessario creare uno Stato nuovo in cui venissero riconosciuti

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI)

UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI) UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI) CONTENUTO Ogni scatola comprende: 1 tabellone rappresentante l Europa suddivisa in 6 Imperi e 44 Territori,

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Convegno Rapporti dall Europa

Convegno Rapporti dall Europa Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi Premio Grinzane Cavour Convegno Rapporti dall Europa Saluto augurale dell On. Sandro Gozi Giovedì 27 settembre 2007 Torino 1 Nel marzo scorso, l Europa ha festeggiato

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

Il processo di unificazione (1849-1861)

Il processo di unificazione (1849-1861) Il processo di unificazione (1849-1861) Il Piemonte dopo il 48 Il Regno di Sardegna è l unico stato italiano che mantiene lo Statuto. Crisi tra il re Vittorio Emanuele II e il suo ministro D Azeglio e

Dettagli

Il campione regionale

Il campione regionale Difensore Civico Regione Emilia-Romagna CORECOM Regione Emilia-Romagna La Rete siamo noi Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori Dati regionali Il campione

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale dura dal 1939 al 1945 ed è una guerra totale, cioè coinvolge tutto il mondo. da un lato i regimi nazifascisti, gli STATI DELL ASSE, cioè Germania,

Dettagli

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009 IL WEB WRITING di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale 15 0ttobre 2009 PARTE PRIMA Perché gli studi professionali sottovalutano ciò che viene riportato nei testi del loro

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

LA QUESTIONE MERIDIONALE

LA QUESTIONE MERIDIONALE ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI Centro Linceo Interdisciplinare Beniamino Segre I LINCEI PER LA SCUOLA Lezioni Lincee di Economia Roma, 9 febbraio 2011 LA QUESTIONE MERIDIONALE Anna Giunta agiunta@uniroma3.it

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

Le azioni di advocacy delle donne nel mondo con particolare riferimento al tumore del seno

Le azioni di advocacy delle donne nel mondo con particolare riferimento al tumore del seno Le azioni di advocacy delle donne nel mondo con particolare riferimento al tumore del seno A cura di Francesca Merzagora Ginevra, 5-6 febbraio 2010 Contenuti della presentazione 1. Le origini dei movimenti

Dettagli

LA GRANDE BUFALA DELLA

LA GRANDE BUFALA DELLA 805 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LA GRANDE BUFALA DELLA COMMISSIONE EUROPEA SULLA CORRUZIONE IN ITALIA (1) 5 febbraio 2014 a cura di Renato Brunetta 2 Lunedì 3 febbraio 2014 la

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti VIII. 1979-1984. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti VIII. 1979-1984. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti VIII. 1979-1984 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino Nota sulla Polonia Il caso polacco ha valore storico, nel senso che pone per tutti, e non solo per

Dettagli

70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA

70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA 70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA A Ravenna, dal 7 al 21 novembre 2014, si è tenuta la mostra «AL TABÁCHI» per descrivere il ruolo delle donne durante la Seconda Guerra Mondiale e in particolare

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli