Master of Tourism Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master of Tourism Management"

Transcript

1 Master Master of Tourism Management Sviluppo sostenibile, gestione e marketing delle destinazioni turistiche Master Universitario di Primo Livello VII edizione 19 ottobre novembre 2010 In partnership con Trentino SpA Società di marketing territoriale del Trentino

2 Il piacere di formarsi in Trentino Il Centro Panorama tsm-trentino School of Management è un laboratorio di formazione e conoscenza in stretto legame con il proprio territorio. Lo sviluppo turistico trentino degli ultimi decenni ha saputo coniugare la crescita degli arrivi con la valorizzazione della cultura e del patrimonio naturale locale. Risultati economici, dunque, insieme ad un accresciuta qualità della vita. Il Master of Tourism Management di tsm nasce da questa esperienza d avanguardia a livello nazionale, ma al contempo accoglie esperienze e scambi con il panorama italiano e internazionale dell economia turistica. Il contesto locale è quindi spunto di confronto con l intero turismo globale. Studiare a Trento signifi ca calarsi in una realtà socio-economica dinamica, che nel 2008 ha ottenuto il quarto posto nella classifi ca, realizzata dal Sole24Ore, delle città con la più alta qualità della vita, L alta qualità dei servizi, una diffusa attenzione al benessere delle persone che abitano il territorio, nonché la tradizionale apertura tipica delle terre di passaggio, fa del Trentino un luogo ricco di stimoli culturali e di intrattenimento. Il Master tsm offre la possibilità di vivere intensamente questa esperienza: lavoro serio, ma anche alta qualità della vita e del tempo libero. L attività di Alta Formazione di tsm si svolge presso il Centro Panorama, un edifi cio posto in posizione privilegiata, dal quale si gode di una vista straordinaria di Trento. Il Centro Panorama è raggiungibile in quattro minuti con la funivia che collega il centro della città con l antico borgo di Sardagna e presenta caratteristiche ideali per la formazione poiché studio, didattica, servizi e ambiente rispondono alle esigenze dello studente. 2 Foto di Roberto Bernardinatti

3 Foto di Roberto Bernardinatti Il Master Le prospettive professionali Il metodo formativo: un ponte verso il mondo del lavoro Il turismo è un settore in rapida evoluzione: la competizione aumenta, la domanda esprime nuove esigenze, internet ha rivoluzionato il modo di organizzare le vacanze, la sostenibilità ha un ruolo sempre più importante. Chi lavora nel turismo deve possedere una solida conoscenza dei processi di erogazione dei servizi turistici, sapere utilizzare gli strumenti manageriali e avere doti di creatività e di leadership. Il Master of Tourism Management parte da questi presupposti per formare giovani professionisti che sappiano conoscere, interpretare e governare il cambiamento attraverso un percorso didattico che privilegia il confronto con la realtà manageriale attraverso continui contatti con aziende e operatori del turismo. È anche in virtù di questo approccio che entro i primi sei mesi dalla fi ne del Master, il 90% dei nostri studenti trova lavoro nel turismo. Il Master of Tourism Management è un Master Universitario di Primo Livello della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Trento e riconosce 60 crediti formativi. Il Master of Tourism Management offre numerose occasioni di lavoro nel campo turistico e gli ex allievi sono impegnati in aziende italiane e straniere per: Progettare e promuovere prodotti turistici territoriali Curare il marketing di eventi fi eristici Sviluppare nuovi prodotti e mercati per tour operator Gestire il web-marketing di portali di destinazione turistica Coordinare progetti di turismo sostenibile in paesi in via di sviluppo Dirigere le strade dei vini e dei sapori Impostare e gestire le leve di marketing strategico e operativo di enti turistici Valorizzare le produzioni tipiche locali in chiave turistica Svolgere ricerche di mercato e la promo-commercializzazione per conto di catene alberghiere Sviluppare progetti di comunicazione integrata di territori e imprese turistiche La qualità scientifi ca del Master è garantita dalla collaborazione con il gruppo etourism dell Università degli Studi di Trento che dal 1997 sviluppa un intensa attività di ricerca sulle tecnologie informatiche applicate al turismo e sulla sostenibilità nelle destinazioni turistiche. La partnership operativa con Trentino SpA, Società di marketing territoriale del Trentino, con Expo Globe e TTG Italia, con Alpitour, con il Comitato Organizzatore dei Campionati del Mondo di Sci Nordico Val di Fiemme 2013 e con altre organizzazioni, garantisce il costante confronto con la realtà turistica e la vicinanza del percorso con la dimensione operativa che attende gli studenti dopo il Master. Il Master prevede numerose attività accuratamente progettate per far diventare applicative le aree didattiche: Laboratori didattici, realizzati in partnership con istituzioni e imprese turistiche Attività di ricerca-intervento in preparazione dei Campionati del Mondo di Sci Nordico Val di Fiemme 2013 Visita e customer survey presso BIT Milano e Globe, fi era turistica di Roma e incontri con gli operatori di settore Viaggi di studio presso importanti destinazioni turistiche e incontri con il management delle destinazioni RBL-Research Based Learning: progetti di ricerca-intervento proposti da organizzazioni turistiche, che defi niscono la domanda di lavoro, gli obiettivi e la tempistica. I risultati della ricerca sono poi presentati pubblicamente e dibattuti con la committenza Stage fino a 6 mesi in organizzazioni turistiche italiane e straniere Per tutta la durata del percorso e dopo la sua conclusione sono previste azioni di sostegno e orientamento individuale per lo studente. 3

4 L articolazione e i contenuti 20 maggio 2009 Presentazione del Master e Selezioni 19 giugno luglio settembre ottobre ottobre 2009 Avvio del Master 20 ottobre - 18 dicembre 2009 BASIC Fondamenti manageriali del turismo 4 gennaio - 15 gennaio 2010 MAP Ricognizione e mappatura del territorio turistico 18 gennaio - 2 aprile 2010 LAB Laboratori didattici e lezioni speciali 5 aprile - 4 giugno 2010 RBL RBl-Research Based Learning la ricerca applicata giugno - dicembre 2010 STAGE Stage in Italia o all estero 8 novembre 2010 Chiusura del programma di formazione BASIC FONDAMENTI MANAGERIALI DEL TURISMO La prima fase del Master prevede la creazione di un linguaggio disciplinare, la defi nizione dei principali concetti e modelli teorici di riferimento del destination management, la presentazione degli attori del sistema turistico, i principi di management e di marketing del turismo. Destination Management Dal luogo alla destinazione turistica Umberto Martini, Università degli Studi di Trento Studio dei metodi più appropriati per trasformare i beni e le risorse di una destinazione nell offerta turistica Modelli corporate e community Pianifi cazione e la governance della destinazione 4 Destination Marketing Il marketing della destinazione turistica Ernesto Rigoni, libero professionista Struttura del mercato turistico, i ruoli degli attori istituzionali e di impresa Analisi delle strategie di marketing delle principali destinazioni turistiche italiane ed estere Creazione di un piano di marketing di una destinazione turistica Statistica per il turismo Dal dato all informazione: analisi statistica delle grandezze del turismo Pier Luigi Novi Inverardi, Università degli Studi di Trento Strumenti di analisi statistica applicati al fenomeno turistico di una destinazione Raccolta dei dati stagionali e di trend di una destinazione turistica, creazione di questionari di analisi della soddisfazione del cliente, elaborazione statistica dei dati

5 Antropologia del turismo L anima di un luogo: analisi dei fattori di unicità di una destinazione Duccio Canestrini, antropologo del turismo Motivazioni del viaggio, l anima di un luogo, la sostenibilità dell incontro Laboratorio di analisi del genius loci di un territorio, in funzione dello sviluppo turistico partecipato tra turista e popolazioni residenti Psicologia del turismo Immaginario, percezione e costruzione dell esperienza turistica Paolo Miorandi, psicologo del lavoro e psicoterapeuta Genealogia ed evoluzione dell immaginario turistico Rappresentazione turistica, gli scenari, le interazioni, gli affetti Spaesamenti: il turismo come spazio di confl itto Economia del turismo La destinazione turistica come sistema economico Luigi Mittone, Università degli Studi di Trento Il turismo come componente dell analisi economico-politica di un territorio, tra esternalità positive e negative MAP LAB RICOGNIZIONE E MAPPATURA DEL TERRITORIO TURISTICO A conclusione della prima fase, ogni studente effettuerà un periodo di immersione in destinazioni turistiche territoriali italiane al fi ne di analizzare e comprendere i principali punti di forza e di debolezza, le dinamiche organizzative, le strategie di sviluppo, i prodotti e la loro promo-commercializzazione. LABORATORI DIDATTICI E LEZIONI SPECIALI La terza fase del Master sarà caratterizzata da un maggiore accento sulla dimensione operativa e applicativa. Sono previsti alcuni laboratori che constano di alcune giornate di impostazione metodologica e di numerose attività in gruppi di lavoro. Le lezioni speciali sono tenute da docenti e professionisti di livello internazionale, attorno ad alcuni temi centrali del management turistico. I laboratori didattici riguarderanno: Project Management per le destinazioni turistiche Loris Gaio, Università degli Studi di Trento Basi metodologiche per la creazione e gestione di progetti organizzativi complessi Laboratorio didattico di realizzazione di un progetto turistico territoriale: eventi, prodotti, infrastrutture 5 Progettazione partecipata dei sistemi di comunicazione web nel turismo Diego Calzà, Amministratore Delegato etour s.r.l Costruzione di strumenti web (portali, blog, social community) in cui la destinazione turistica comunica dialogando con il turista e con gli operatori locali Realizzazione di un portale turistico per una destinazione, dalla progettazione strategica con il committente alla realizzazione dello strumento tecnico Valutazione della qualità dei siti web Luisa Mich, Università degli Studi di Trento Approccio multidimensionale e multi-perspective all analisi dei siti web basato sul metodo 7Loci Best practices, competitors analysis e raccolta di informazioni per il re-enginering dei siti per il turismo o delle strutture ricettive e delle destinazioni

6 Comunicazione e relazioni pubbliche Alberto Mancinelli, Responsabile della comunicazione di ANCI, Associazione nazionale dei comuni italiani Strumenti della comunicazione turistica a confronto con altri settori, costruzione della reputazione e valorizzazione delle attrazioni territoriali Realizzazione di un piano di comunicazione integrata di destinazione turistica locale Distribuzione turistica Paolo Audino, Amministratore delegato di TTG Italia Spa - Rimini Fiera gruppo Simona Manzoni, Exhibition Director, Globe Ricerca applicata all interno di Globe, la Fiera del Turismo di Roma 6 Le lezioni speciali riguarderanno le seguenti specifi che competenze di management e saranno tenute da docenti di fama internazionale: Frontiere del marketing turistico Josep Ejarque, FourTourism, Torino Event management Bruno Bertero, FourTourism Torino Francesco di Cesare, Risposte Turismo, Venezia Competenze manageriali e complessità Giuseppe Varchetta, Università degli Studi Milano-Bicocca Progettazione del turismo responsabile Nicole Hausler, mas Contour, Berlino Change management nelle destinazioni turistiche Pietro Beritelli, Università del San Gallo, Svizzera Brand management Massimo Fabbro, Crea International, Milano Hospitality management Mara Campi, TSA Training Services, Singapore Patrizia di Patrizio, Roccoforte Collection, Londra Martin Kuczmarsky, Soho House, Londra Business tourism Rob Davidson, University of Westminster, Londra Web marketing Sabrina Pesarini, FourTourism, Torino Lavoro, conoscenza, cinema Dario D Incerti, esperto di cinema, regista, formatore Giuseppe Varchetta, Università degli Studi Milano-Bicocca RBL Research Based Learning L apprendimento basato sul metodo RBL-Research Based Learning prevede lo svolgimento di un lavoro di ricerca-intervento sul campo, che nasce da esigenze concrete espresse da una committenza reale. In questo modo gli studenti applicano ad una situazione reale gli apprendimenti teorici conseguiti in aula sperimentandosi direttamente sul campo accompagnati dagli esperti di tsm. Lavorando in gruppo e dovendosi confrontare con un compito defi nito, gli allievi imparano a gestire le situazioni incerte e confl ittuali, a negoziare in modo più effi cace i progetti di sviluppo delle aziende, a defi nire i contenuti progettuali, a gestire il tempo.

7 STAGE Esperienza in azienda Lo stage in istituzioni italiane e straniere è parte integrante del percorso formativo. Permette di mettere in pratica i contenuti teorici appresi in aula e di acquisire conoscenze tecnico-professionali e competenze trasversali attraverso l inserimento in organizzazioni operanti nel mondo turistico. tsm supporta gli allievi nella gestione del placement mediante la rete di aziende in Italia e all estero, e il supporto costante, in tutte le fasi della ricerca e dello svolgimento dell esperienza di stage, del Network manager e del Coordinatore didattico. Lo stage inizia a giugno per un periodo minimo di 4 mesi e massimo di 6 mesi. Il network di aziende che collaborano con tsm Abbey Tours, Dublino, Irlanda Turismo Friuli Venezia Giulia, Codroipo, Udine AITR-Associazione Italiana Turismo Responsabile, Bologna Alpetour Tourische Gmbh, Starnberg, Germania Alpitour, Torino ApT di Val di Non, Sole, Valsugana, Andalo e Paganella, Trento, Fiemme, Fassa, Rovereto, Folgaria Associao Caicara de Promocao Humana, Icapui Cearà, Brasile Associazione Tremembè Onlus, Trento Axis Sales&Marketing, Londra, Regno Unito Barcelona on line, Barcellona, Spagna BITS-Bureau International de Tourisme Social, Bruxelles, Belgio Brain Emotions, Verona C+C Contact&Creation, Francoforte, Germania Città dei Castelli Ciliegi s.r.l., Modena Comune di Sanremo Comune di Venezia Communico Gmbh Bad Tölz, Germania Consorzio Adamello Ski, Passo Tonale, Trento Globe, Roma Ecomantra, Mumbay, India Ente di Promozione Turistica delle Guadalupe Forte Village Le Meridien, Cagliari Informest, Gorizia Intrepid Travel, Sidney, Australia JWThompson, Milano La Riviera dei Sogni Travels, Chiavari, Genova Mandarin Oriental Hotel Group, Londra, Regno Unito Mediaplan, Trento Museo degli Usi e dei Costumi della Gente Trentina, San Michele all Adige Odyssey International, Dublino, Irlanda Parco Naturale Adamello-Brenta, Strembo, Trento Provincia autonoma di Trento - Osservatorio Provinciale per il Turismo, Trento Planet Viaggi s.r.l., Verona Platinumlinks, Londra, Regno Unito Pontifi cia Universidad Catolica de Chile, Villarica, Chile Provincia di Treviso SL&A, Roma Solares Fondazione Culturale, Parma TCI, Touring Club Italiano, Milano Teignbridge District Council, Newton Abbot, Regno Unito Ttg Italia, Torino The Real Hotel Company Plc, Londra, Regno Unito Tiscover AG, Innsbruck, Austria Tourism Concern, Londra, Regno Unito 7

8 Lo staff di tsm tsm supporta ogni azione formativa attraverso la sua struttura organizzativa interna che prevede servizi alla didattica, amministrativi, di comunicazione, di relazioni esterne, di information technology. Il metodo formativo è reso effi cace grazie a team di lavoro formati da esperti con signifi cative esperienze nella formazione che permettono di presidiare tutti i processi legati ai percorsi di apprendimento e all inserimento professionale. Le fi gure di riferimento del Master sono: Direttore del Master: Umberto Martini Professore di Economia e gestione delle imprese presso l Università degli Studi di Trento, è Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifi co di tsm-trentino School of Management, dove dirige l area di ricerca e formazione nel turismo. E consulente di enti turistici pubblici e privati. Coordinatore didattico: Alessandro Bazzanella Consulente e formatore, collabora in progetti di ricerca intervento e formazione nelle aree del destination management e dello sviluppo locale presso enti pubblici e privati sia italiani che esteri. Network manager: Paolo Grigolli Direttore dell Area Alta Formazione di tsm-trentino School of Management, collabora in diversi progetti di ricerca-intervento e formazione manageriale e sviluppa le reti di relazioni con imprese ed istituzioni nazionali e internazionali per gli stage degli studenti del Master. Tra gli ultimi lavori svolti, ha curato la predisposizione del piano di marketing turistico dell Uzbekistan e di alcune repubbliche russe, della Contea di Spalato e Dalmazia Centrale, dell Araucania Cilena e di diverse aziende turistiche italiane. 8

9 Informazioni per l ammissione e la frequenza al Master Destinatari Al Master of Tourism Management sono ammessi un massimo di 25 partecipanti: Laureati in ogni disciplina, con una laurea triennale o specialistica o con analogo titolo universitario (almeno triennale), conseguito presso un università straniera. Laureandi in ogni disciplina, che conseguiranno il titolo entro la data di avvio del Master. Lavoratori non laureati, in qualità di uditori, con particolari esperienze professionali, sino ad un massimo di due persone. Modalità di pre-iscrizione Per partecipare al Master of Tourism Management è necessario compilare la Domanda di pre-iscrizione direttamente on-line su Presentazione e prove di Selezione al Master Le giornate in calendario prevedono la presentazione del Master of Tourism Management e successivamente le prove di Selezione. L ammissione al Master avviene sulla base dei titoli e dei risultati conseguiti nelle prove di selezione che si svolgeranno presso il Centro Panorama di Sardagna nei giorni: 20 maggio giugno luglio settembre ottobre 2009 La procedura di selezione prevede: l analisi della domanda di ammissione e del dossier del candidato una prova scritta di cultura generale un colloquio di gruppo un colloquio motivazionale individuale 9

10 Servizi per gli studenti La frequenza al Master of Tourism Management è agevolata da fi nanziamenti dei Soci di tsm-trentino School of Management. La quota di iscrizione al Master a carico del partecipante ammonta a 8.000,00 e comprende: il materiale didattico i testi di studio il pranzo durante la fase di aula presso il Centro Panorama le spese di trasporto e alloggio per i viaggi di studio sia in Italia che all estero la consegna di un PC portatile ad ogni partecipante da ottobre a giugno la connessione ad internet all interno della struttura una casella personale di posta elettronica. Gli allievi iscritti al Master of Tourism Management potranno usufruire inoltre dei servizi messi a disposizione dall Opera Universitaria di Trento. A ciascuno allievo sarà rilasciata la carta dello studente per poter accedere e fruire: dell accesso ai posti alloggio per gli allievi fuori sede dell accesso a tariffa agevolata al servizio ristorazione della fruizione di sconti e agevolazioni su iniziative culturali ed ingressi a centri sportivi convenzionati. dell accesso alle risorse del Sistema Bibliotecario di Ateneo e del Catalogo Bibliografi co Trentino (CBT) Agevolazioni Prestiti d onore tsm mette a disposizione per tutti i partecipanti un contributo pari a.500,00 per la copertura parziale delle spese sostenute durante la fase di stage. tsm offre la possibilità agli allievi iscritti al Master di richiedere prestiti d onore presso istituti di credito convenzionati. Tale possibilità è riservata a tutti gli ammessi, compresi gli assegnatari di una borsa di studio, che risultino regolarmente iscritti al corso. 10

11 Incontra Master Per conoscere il Master of Tourism Management, tsm ti propone di passare una mezza giornata al Centro Panorama di Sardagna per stare insieme ai docenti e ai partecipanti. Il programma prevede: ore Partecipazione ad una lezione in aula ore Pranzo con i partecipanti al Master ore Incontro con il Coordinatore Didattico per approfondire i contenuti e le modalità di gestione del Master Blog E attivo il blog del Master of Tourism Management che racconta, attraverso la voce degli studenti, il Master visto dall interno: le aree didattiche, le attività formative, la vita da studente. Per informazioni Segreteria Master of Tourism Management Alessandro Bazzanella tel

12 Foto di Giuseppe Varchetta Master of Tourism Management Sviluppo sostenibile, gestione e marketing delle destinazioni turistiche Master Universitario di Primo Livello tsm Trentino School of Management Società consortile a responsabilità limitata per la formazione permanente del personale Maso Ginocchio Via Giusti, Trento - Italy Tel.: Fax:

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

WORLD. natural. Conoscenza e gestione dei Beni naturali iscritti nella lista del patrimonio mondiale UNESCO (Dolomiti e altri siti montani)

WORLD. natural. Conoscenza e gestione dei Beni naturali iscritti nella lista del patrimonio mondiale UNESCO (Dolomiti e altri siti montani) In collaborazione con Con il patrocinio di università degli studi di Torino WORLD natural HERITAGE MANAGEMENT Paolo Ordigoni - Torri del Vajolet da Passo Santner, 2007 Conoscenza e gestione dei Beni naturali

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

LE RETI DI ATTORI LOCALI VALORE AGGIUNTO PER UN TERRITORIO TURISTICO

LE RETI DI ATTORI LOCALI VALORE AGGIUNTO PER UN TERRITORIO TURISTICO Esperienze di turismo in ambiente alpino Saint Marcel 12 13 giugno 2010 Luigi CORTESE LE RETI DI ATTORI LOCALI VALORE AGGIUNTO PER UN TERRITORIO TURISTICO Rete o sistema? Il concetto di rete è usato spesso

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Vorrei un inform@zione

Vorrei un inform@zione Touring Club Italiano Vorrei un inform@zione Come rispondono gli uffici informazioni delle destinazioni turistiche italiane e straniere Dossier a cura del Centro Studi TCI Giugno 2007 SOMMARIO Alcune premesse

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli