1247-B B B B B B B B B B B B B B2-1562

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1272-B2-1562"

Transcript

1 VVISO PULIO PER TTIVITÀ RIONOSIUT (tto Dirigenziale n. 787 del 1/03/2012 ) Esito istruttoria valutazione delle domande presentate alla scadenza del mese di marzo Istruttoria Finale ELENO ORSI genzia.p. Software Informatica sas E Ricerche srl srl DEMI EUROPE DI FIRENZE SRL genzia utoscuola asma di Mazzi F. e c. snc pab associazione S ONSULTING S.R.L SSOIZIONE PERSEO SSOIZIONE.Q.S. s.r.l. odice Domanda M22UT0010 Esito Domanda orsi Valutati Prescrizioni 15 idorso Titolo FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO L 1507 PRONTO SOORSO IN ZIENDE DI GRUPPO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO L 1508 PRONTO SOORSO IN ZIENDE DI GRUPPO e M18ZE4821 mmissione M20DD5219 mmissione M27UU3533 mmissione M21US3920 mmissione P02UZ2800 Prescrizioni M28U2401 Prescrizioni M27UZ3511 mmissione 8 FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO SSO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO Tipologia da ando Esito PRESRIZIONI PRESRIZIONI MSTER GRFIX (U ) 1503 PRESRIZIONI Master Inad (U ) 1502 PRESRIZIONI Master Web (U ) 1505 PRESRIZIONI Print (Programmatore Internet) (U ) 1504 PRESRIZIONI InOffice (U ) 1501 Lavoratori e sicurezza (Rischio asso) 1527 Lavoratori e sicurezza (Rischio lto) 1529 Lavoratori e sicurezza (Rischio Medio) 1528 FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO SSO FORMZIONE OLIGTORI INIZILE PER 1551 INSEGNNTI DI UTOSUOL FORMZIONE OLIGTORI INIZILE PER ISTRUTTORI 1583 DI UTOSUOL PRESRIZIONI PRESRIZIONI tecnico qualificato guida ambientale equestre addetto all'approvvigionamento della cucina, preparazione dei pasti PRESRIZIONI disegno e progettazione del gioiello attraverso il D U 1766 PRESRIZIONI realizzazione di cartamodelli - U PRESRIZIONI ddetto alle lavorazioni orafe (340) 1493 PRESRIZIONI INSSTUR E INISIONE GIOIELLI (U ) FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO E PER RESPONSILE TENUTO LL DDESTRMENTO 1591 DEGLI DDETTI DI ZIENDE GRIOLE ON TTIVIT SSO PROFIL FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO E PER RESPONSILE TENUTO LL'DDESTRMENTO DEGLI DDETTI DI ZIENDE GRIOLE ON TTIVIT' SSO PROFILO FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I 1596 LVORI ELETTRII FUORI TENSIONE - PV FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I 1593 LVORI ELETTRII FUORI TENSIONE - PES

2 .T.P. Distretto n. 13 c/o I.. ETO NGELIO Scuola pubblica entro Studi La ase di San Lorenzo s.a.s. onfartis Srl onfartis Srl onfartis Srl escot Firenze Srl o.se.f.i onsorzio Servizi Formativi alle Imprese onsorzio ollegio degli Ingegneri della Toscana srl SRL omune di Firenze Ente locale P02ZU0329 Prescrizioni M29UU5928 mmissione M29US2613 mmissione M29UZ0356 mmissione P02UD1425 Prescrizioni M21ZO5732 mmissione FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I LVORI ELETTRII IN SS TENSIONE SOTTO TENSIONE FORMZIONE OLIGTORI PER OPERRE 1643 NELL'MITO DELL'SSISTENZ FMILIRE REDZIONE TESTI E OMUNIZIONI FORMLI (U ) ddetto alle operazioni ed alle procedure 1465 amministrative (372) tecnico delle attività di gestione del cliente, promozione della struttura ricettiva e gestione del 1467 personale preposto al ricevimento (256) ddetto alla lavorazione e alla commercializzazione dei prodotti della panificazione/pasticceria ddetto all'approvvigionamento della cucina, preparazione dei pasti FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I 1627 LVORI ELETTRII FUORI TENSIONE - PV FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I 1513 LVORI ELETTRII FUORI TENSIONE - PES FORMZIONE OLIGTORI PER TENII DDETTI I LVORI ELETTRII IN SS TENSIONE SOTTO 1626 TENSIONE FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro- Settore di attività TEO 2002 H,J,K,O,P,Q. FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E DDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (SPP) M27US1830 mmissione M29US1513 mmissione FORMZIONE OLIGTORI DEL RPPRESENTNTE DEI LVORTORI PER L SIUREZZ (RLS) FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO SSO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO FORMZIONE OLIGTORI PER OORDINTORE PER L PROGETTZIONE E PER OORDINTORE PER L ESEUZIONE DEI LVORI NEI NTIERI TEMPORNEI O MOILI FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE DEI Modulo di specializzazione ( ) FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializzazione) Macro-Settore di attività TEO 2002 G ed I Modulo base FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro Settore TEO 2002 L e M Pubblica mm.ne e Lavorazione del terreno nelle aree a verde, potature e 1546 sfalci FG (U ) Riparazione e manutenzione apparecchi elettricielettronici auto FRMEL (U ) 1547 FORMZIONE OLIGTORI PER GENTE E RPPRESENTNTE DI OMMERIO FORMZIONE OLIGTORI PER OPERTORI DDETTI LL PRODUZIONE/SOMMINISTRZIONE DI LIMENTI SENZ GLUTINE M27US0357 mmissione FORMZIONE OLIGTORI PER GENTE D FFRI IN MEDIZIONE SEZIONE IMMOILIRE FORMZIONE OLIGTORI DEL RPPRESENTNTE DEI LVORTORI PER L SIUREZZ (RLS) FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE DEI Modulo di specializzazione ( ) FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializzazione) Macro-Settore di attività TEO 2002 G ed I PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI

3 ONSORZIO INTERPROVINILE DI SERVIZI SOIET OOPER onsorzio Pegaso - Network della cooperazione soc. coop.va sociale onsorzio Zenit oop. Soc. ons. OOF - OOPERTIV UTOSUOLE FIORENTINE R.L. S...R.L. DOR RUSHI S..S DI GIOVNNI FRI SMENTI S..S Enaip Toscana Formazione e Lavoro Soc. ons. a r.l Euridea S.R.L. Florence Universiti of the rts Srl. Florence Universiti of the rts Srl. Fondazione Studio Marangoni Fondazione FORMLL SO. OOP M14UE0755 mmissione FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro- Settore di attività TEO 2002 H,J,K,O,P,Q M21U1737 Prescrizioni M26U5905 Prescrizioni M29ZN3455 Prescrizioni M26UT0657 mmissione M28UU2242 mmissione M30UT2114 Prescrizioni P02ZN3429 mmissione M28UO4346 mmissione 3 FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI - RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI E RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E DDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (SPP) Modulo base FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro- Settore TEO 2002 L e M Pubblica mm.ne e FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo specializz)macro- Settori TEO 2002 : D,D,D,DD,DE,DI,DJ,DK,DL,DM,DN,E,O. RLS GGIORNMENTO OLIGTORIO NNULE PER RPPRESENTNTI DEI LVORTORI PER L SIUREZZ TENIO QULIFITO GUID MIENTLE (ESURSIONISTI) MONITORGGIO E SUPERVISIONE DEL SISTEM DI ONTROLLO QULITÀ -(U 1666) FORMZIONE OLIGTORI INIZILE PER INSEGNNTI DI UTOSUOL FORMZIONE OLIGTORI INIZILE PER ISTRUTTORI DI UTOSUOL FORMZIONE OLIGTORI PER OLORO HE ESERITNO TTIVITÀ DI ESTETI PRESRIZIONI PRESRIZIONI Prescrizioni Prescrizioni mministrazione e contabilità del personale attraverso 1632 l u lizzo del ges onale (U 1695) PRESRIZIONI La gestione del personale: gli adempimenti obbligatori in tema fiscale, assicurativo e contributivo e software 1624 gestionale (U 1694) PRESRIZIONI ddetto all'assistenza di base 1657 PRESRIZIONI Tecnico qualificato per l'animazione di comunità 1688 PRESRIZIONI M15UE3055 mmissione M26UU2241 mmissione addetto alla lavorazione e alla commercializzazione dei prodotti della panificazione/pasticceria (Pastry hef) - (Fig.34) Tecnico delle attività di gestione del cliente, promozione della struttura ricettiva e gestione del personale preposto al ricevimento (Hospitality manager) ddetto alla realizzazione, rifinitura e stiratura di capi di abbigliamento (Fashion design and technology) - Fig. 74 addetto all'approvigionamento della cucina, preparazione dei pasti ( Sous-chef and food management operator ) ddetto all'organizzazione del processo di lavorazione grafica, di elaborazione di un prodotto grafico e di realizzazione di prodotti multimediali (411) orso professionale udio-video: ripresa e montaggio digitale (U 916 e 917) FORMZIONE OLIGTORI DEL RPPRESENTNTE DEI LVORTORI PER L SIUREZZ (RLS) FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE DEI Modulo di specializzazione ( ) PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI PRESRIZIONI

4 IDEL QULITY ENGINEERING SRL SRL IMPROR SRL IREOOP TOSN SOIET OOPERTIV SO. OOP. Istituto Leonardo Da Vinci srl Istituto per l rte e il Restauro s.r.l. Itinera Servizi alle Imprese S.r.l. Itinera Servizi alle Imprese S.r.l. Kronos onsulting di D.Del uono &. s.a.s sas M28ZN M29UE1516 Non ammissione Non ammissione FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI - RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI E RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E DDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (SPP) Modulo base FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT' RISHIO DI INENDIO SSO FORMZIONE OLIGTORI DEL RPPRESENTNTE DEI LVORTORI PER L SIUREZZ (RLS) FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT' RISHIO DI INENDIO SSO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT' RISHIO DI INENDIO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D 1671 TTIVIT' LIMENTRI OMPLESS FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D 1659 TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE D 1674 TTIVIT' LIMENTRI OMPLESS FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE D 1673 TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE DEI Modulo di specializzazione ( ) M29UE1605 mmissione M29UD0224 mmissione M27UD4115 mmissione M28US5809 Prescrizioni M27US1523 mmissione 5 FORMZIONE OLIGTORI TEORIO-PRTIO PER LVORTORI E PREPOSTI DDETTI LLE OPERZIONI DI MONTGGIO, SMONTGGIO O TRSFORMZIONE DI PONTEGGI TENIO QULIFITO IN TTUGGIO FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI - RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI E RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII TENIO QULIFITO DELL NUTI D DIPORTO PRESRIZIONI M28ZN1534 mmissione Tecnico esperto in restauro dei dipinti Tecnico esperto in restauro di affreschi Tecnico qualificato in restauro dei dipinti Tecnico qualificato in restauro di affreschi FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializzazione) Macro-Settore di attività TEO 2002 DF,DG,DH. FORMZIONE OLIGTORI PER OORDINTORE PER L PROGETTZIONE E PER OORDINTORE PER L ESEUZIONE DEI LVORI NEI NTIERI TEMPORNEI O MOILI FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI - RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI E RESPONSILE DEI PINI DI UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO ELEVTO PRESRIZIONI

5 MIHELNGELO SRL Qualitas Forum s.r.l SOPHI SRL Lasi s.r.l. Mari e lasi snc San Lorenzo Servizi srl Scuola e Formazione - Lavoro Don Giulio Facibeni ss. non lucrat SERVIE MNGEMENT ENTERPRISE SRL TENOMIENTE S.R.L. Tk Formazione Srl M26UD1152 Prescrizioni P01UE5755 mmissione FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTI NTINENDIO IN TTIVIT RISHIO DI INENDIO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D 1577 TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO L 1573 PRONTO SOORSO IN ZIENDE DI GRUPPO FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO L 1574 PRONTO SOORSO IN ZIENDE DI GRUPPO e FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO D 1617 TTIVIT' LIMENTRI SEMPLII FORMZIONE OLIGTORI PER TITOLRE DI IMPRESE LIMENTRI - RESPONSILE DEI PINI DI 1696 UTOONTROLLO DI TTIVIT' LIMENTRI OMPLESSE Non 1 M24UO0920 ammissione M19UD4235 Prescrizioni M29UE2914 mmissione M28UQ2240 mmissione M30UO2412 Prescrizioni FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro- Settore di attività TEO 2002 H,J,K,O,P,Q. FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) Macro- Settore TEO 2002 L e M Pubblica mm.ne e M29UZ2020 mmissione M25UD1722 mmissione M27UZ0332 mmissione REH ggiornamento Responsabile vità limentari omplesse HP 6 TENIO QULIFITO GUID TURISTI DDETTO LL'SSISTENZ DI SE FORMZIONE OLIGTORI PER RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializzazione) Macro-Settore di attività TEO 2002 G ed I FORMZIONE OLIGTORI RESPONSILE SPP E DDETTO SPP MODULO (modulo di specializz) 1684 settore TEO 2002 N Sanità Servizi sociali FORMZIONE OLIGTORI PER DDETTO LL ONDUZIONE DI IMPINTI TERMII DI POTENZ Prescrizioni 1555 SUPERIORE 232 KW FORMZIONE OLIGTORI PER L ONDUZIONE DI 1554 GENERTORI VPORE PRESRIZIONI La Saldatura ad arco elettrico: realizzazione e controllo 1471 qualità (U e U ) PRESRIZIONI Tecnico della programmazione, assemblaggio e messa 1464 a punto di Impianti Termoidraulici PRESRIZIONI Tecnico della realizzazione i Impianti Elettrici 1466 PRESRIZIONI ura del processo di vendita al liente (U 412) 1694 PRESRIZIONI PREPRZIONE PITTI (U 1710) 1693 PRESRIZIONI FORMZIONE OLIGTORI TEORIO-PRTIO PER LVORTORI E PREPOSTI DDETTI LLE OPERZIONI DI MONTGGIO, SMONTGGIO O TRSFORMZIONE DI PONTEGGI FORMZIONE OLIGTORI PER OPERTORI DDETTI LL PRODUZIONE/SOMMINISTRZIONE DI LIMENTI SENZ GLUTINE TENIO DELL PINIFIZIONE DEL SISTEM DI MMINISTRZIONE E ONTILIT' DEL PERSONLE PRESRIZIONI

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Controllo di Gestione (CdG)

Controllo di Gestione (CdG) Controllo di Gestione (CdG) Controllo di gestione (CdG) Controllo dei risultati a. Condizioni di fattiilità ed effiaia. Elementi. Grado di rigidità d. Potenzialità e. Svantaggi f. Profili istituzionali

Dettagli

Quali sono i compiti della Provincia in materia di formazione?

Quali sono i compiti della Provincia in materia di formazione? Quali sono i compiti della Provincia in materia di formazione? Redige il Piano Annuale della Formazione; Pubblica gli avvisi; Seleziona i progetti e redige le graduatorie; Assegna le risorse e stipula

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali i sensi del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii. TESTO UNICO SULL SLUTE E SICUREZZ SUL LVORO ttuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

CORSO FORMAZIONE FOR O MA M TOR O I

CORSO FORMAZIONE FOR O MA M TOR O I CORSO FORMAZIONE FORMATORI Una metafora per iniziare. Quando fai piani per un anno, semina grano. Se fai piani per un decennio, pianta alberi. Se fai piani per la vita, forma ed educa le persone. Proverbio

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova D.Lgs 81/08 art. 96 c.1 Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Azienda Sanitaria

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Il dato è pubblicato nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento.

Il dato è pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento. llegato 1 mministrazione "Comune di Cervaro" Data di compilazione "28/01/15" COMPLETEZZ COMPLETEZZ DEL LLEGTO 1 LL DELIER. 148/2014- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/2014 PULICZIONE RISPETTO GLI GGIORNMENTO

Dettagli

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE Esito monitoraggioal 30/09/2013 (ai sensi dell'art. 14, comma 4, lettera a ), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150) 1 30.09.2013 PREMESSA

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

Master Universitario in Facility Management for Global Care. II edizione

Master Universitario in Facility Management for Global Care. II edizione Master Universitario in Facility Management for Global Care II edizione in collaborazione con con il Patrocinio di con il contributo di Never stop learning Indice Lettera del Prof. Cristiano Ciappei Lettera

Dettagli

Software di gestione delle partecipate per l ente l

Software di gestione delle partecipate per l ente l Software di gestione delle partecipate per l ente l locale Obiettivo Governance Le necessità di governo del sistema delle partecipate comportano l esigenza di dotarsi di un software adeguato, che permetta

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica mministrazione BEDOLLO 31/1/215 LLEGTO 1 LL DELIBER. 148/214- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/214 livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sotto-sezione 2 livello (Tipologie di dati) mbito soggettivo (vedi

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Agrigento FAS AMMESSI MA NON FINANZIATI

Agrigento FAS AMMESSI MA NON FINANZIATI Agrigento FAS AMMESSI MA NON FINANZIATI 1 55 1081 COOPERATIVA SOCIALE "PEGASO" AG 256.200,00 256.200,00 1800 1800 40 Agrigento FORGIO AMMESSI MA NON FINANZIATI Agrigento FP AMMESSI MA NON FINANZIATI 1

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA circolare NSC M_D GCIV prot. div. Div data PARTENZA C/3-89180 29 novembre 2010 MINIERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE Dr. Fulvio Angelini Telefono 06.4986.2422 fax 06.4986.2409

Dettagli

Ridefiniamo l Integrazione Verticale

Ridefiniamo l Integrazione Verticale Certifiazioni Ridefiniamo l Integrazione Vertiale Siliio Cristallino Siliio di prima selta garantise la qualità superiore dei prodotti finiti Certifiazioni Internazionali per la Siurezza del Prodotto Oggi

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 Metering ox MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E IL FUNZIONAMENTO Sommrio Fig. 1. Unità llo stto ell onsegn

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi!

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! DONARE AL VOLONTARIATO Vantaggi e opportunità per imprese e persone!l attuale normativa, dopo l approvazione anche della legge Le Organizzazioni di

Dettagli

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Presentazione Si presenta l indagine qualitativa, effettuata con interviste, nel mese di luglio

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE Il Settore Equitazione Ludico Educativo Ricreativa per Diversamente Abili (E.R.D.) nasce dalla necessità di conciliare l'inserimento nella società della persona diversamente abile, o a rischio di emarginazione

Dettagli

Misure di temperatura nei processi biotecnologici

Misure di temperatura nei processi biotecnologici Misure di temperatura nei processi biotecnologici L industria chimica sta mostrando una tendenza verso la fabbricazione di elementi chimici di base tramite processi biotecnologici. Questi elementi sono

Dettagli

L attività di Internal Audit nella nuova configurazione organizzativa

L attività di Internal Audit nella nuova configurazione organizzativa L attività di Internal Audit nella nuova configurazione organizzativa Massimo Bozeglav Responsabile Direzione Internal Audit Banca Popolare di Vicenza Indice 1. I fattori di cambiamento 2. L architettura

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Roma, 10/04/2015 Circolare n. 72 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se FAQ REQUISITI PER IL COMMERCIO D: La pratica svolta per 2 anni negli ultimi 5, in qualità di coadiuvante in un attività di commercio al dettaglio di alimentari, può essere riconosciuta valida, ai fini

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

ART PROJECT MANAGER. Art Project Manager. MiniMaster in

ART PROJECT MANAGER. Art Project Manager. MiniMaster in ART PROJECT MANAGER MiniMaster in Art Project Manager 40 ore di lezione frontali prossima edizione: consultare il sito corso Artedata attivo dal 2002 sedi: Firenze; Matera > Presentazione del corso e programma

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08).

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). Il giorno del mese di dell'anno duemila il sottoscritto titolare/legale rappresentante della

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni.

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni. 1. RIF: che cos è Il RIF (Registro dell Impresa Formativa) è lo strumento, approvato dal FORMEDIL e dalla CNCPT, collegato al sito della Banca dati formazione costruzioni (BDFC) del Formedil nel quale

Dettagli