AFFECTIVE PROCESSES, COGNITION AND ACTION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AFFECTIVE PROCESSES, COGNITION AND ACTION"

Transcript

1 International Congress on AFFECTIVE PROCESSES, COGNITION AND ACTION 4-5 Giugno 2010 Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi Roma Tre Aula Volpi Via Milazzo, 11 B Roma Sito Web: Con il Patrocinio dell Associazione Italiana di Psicologia (A.I.P.) e dell Ordine degli Psicologi Abstracts Book Edited by Valeria Biasi 1

2 Saluto del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione Prof. Francesco Susi Saluto del Direttore del Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea Prof. Gaetano Domenici Presentazione del Congresso e apertura dei lavori Valeria Biasi (Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea, Università degli Studi Roma Tre ) Con il Patrocinio dell Associazione Italiana di Psicologia (A.I.P.) e dell Ordine degli Psicologi Comitato Scientifico Merete Amann Gainotti, Valeria Biasi, Marino Bonaiuto,Lucia Boncori, Anna Maria Giannini, Constance Katz, James Levin, Giovanni Moretti, Clotilde Pontecorvo, Giulio Cesare Zavattini Comitato Organizzativo Valeria Biasi, Francesca Baralla, Silvia Calcagni, Pierluigi Cordellieri, Daria D Aloise e Julia Sciuto. Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre Via dei Mille, Roma Fax: In copertina: Paolo Bonaiuto Illusory Contours da causalità (1988) 2

3 Welcome Address by the Dean of the Faculty of Educational Sciences Prof. Francesco Susi Welcome Address by the Director of the Department of Cultural and Educational Studies Prof. Gaetano Domenici Congress Presentation and Opening Valeria Biasi Department of Cultural and Educational Studies, Roma Tre University Under the Patronage of Italian Association of Psychology (A.I.P.) and of the Italian Professional Association of Psycologists Scientific Committee Merete Amann Gainotti, Valeria Biasi, Marino Bonaiuto,Lucia Boncori, Anna Maria Giannini, Constance Katz, James Levin, Giovanni Moretti, Clotilde Pontecorvo, Giulio Cesare Zavattini Organizing Committee Valeria Biasi, Francesca Baralla, Silvia Calcagni, Pierluigi Cordellieri, Daria D Aloise e Julia Sciuto. Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre Via dei Mille, Roma Fax: Cover: Paolo Bonaiuto Causality Illusory Contours (1988) 3

4 Sommario / Contents Introduction p. 8 Introduzione p. 9 Giornata di Studio in onore del Prof. Paolo Bonaiuto / Study Day in honour of Prof. Paolo Bonaiuto Paul Locher (Department of Psychology, Montclair State University, Executive Editor of Empirical Studies of the Arts, IAEA Past-President, USA) Robert B. Lawson (Department of Psychology, University of Vermont, USA) Norman D. Cook (Department of Informatics, Kansai University, Osaka, Japan) Invited Lectures p. 16 James Levin Professor Emeritus, John Jay College, City University of New York Sensory Deprivation Research: A retrospective Appraisal and Tribute to Prof. Bonaiuto p. 17 Le ricerche sulla privazione sensoriale: una valutazione retrospettiva ed un tributo al Professor Bonaiuto p. 18 Paolo Bonaiuto La Sapienza Università di Roma From the Table to Frame and Foresee the Field Effects to the Clarification of Sensory Deprivation Phenomena p. 19 Dalla Tavola d inquadramento e di previsione degli effetti di campo alla chiarificazione dei fenomeni da privazione sensoriale p. 20 I Simposio: Cognizione e dinamiche affettive: orientamenti storici / Cognition and Affective Dynamics: Classical Theories p. 21 Invited Convenors: Merete Amann Gainotti Università degli Studi Roma Tre Merete Amann Gainotti Università degli Studi Roma Tre Pages of History of Psychology: The Relations Between Jean Piaget and Psychoanalysis p. 22 Pagine di Storia della Psicologia: le relazioni tra Jean Piaget e la Psicoanalisi p. 23 James Levin Professor Emeritus, John Jay College, City University of New York The Development of Conscience: A View From Psychoanalytic Theory and Developmental Psychology p. 24 Lo sviluppo della coscienza: uno sguardo dal punto di vista della teoria psicoanalitica e della psicologia dello sviluppo p. 25 4

5 Susanna Pallini Università degli Studi Roma Tre Bowlby e Piaget: Relations between Cognitive and Affective Processes p. 26 Bowlby e Piaget: sulle relazioni tra processi cognitivi e affettivi p. 27 II Simposio : Emozione estetica, percezione e creatività Aesthetic Emotion, Perception and Creativity p. 28 Invited Convenor: Anna Maria Giannini Sapienza Università di Roma Valeria Biasi Università degli Studi Roma Tre From Visual Arts to Experimental Psychology, and Viceversa p. 29 Dalle arti visive alla psicologia sperimentale e viceversa p. 30 Anna Maria Giannini Sapienza Università di Roma Aesthetic Appreciation and Personality p. 31 Apprezzamento estetico e personalità p. 32 Julia Sciuto, Silvia Calcagni & Francesca Baralla Sapienza Università di Roma Historical and Didactic Background of the Master in Art Management Psychology at the Sapienza University of Rome p. 33 Lineamenti storici e didattici del Master in Psicologia dell Arte e dell Organizzazione Museale (Art Management Psychology), Università di Roma La Sapienza p. 34 Francesco Paolo Zampardi, Nicoletta Bufacchi & Francesca Baralla Sapienza Università di Roma Learning at the Museum: The Evaluation of an Educational Workshop on the Characteristics and Evolution of Clothing from 700 until Today p. 35 Apprendere al museo: la valutazione di un laboratorio didattico sulle caratteristiche e sull evoluzione dell abbigliamento dal 700 a oggi p. 36 Pierluigi Cordellieri Sapienza Università di Roma Illusory Phenomena in Film Representations of Environments p. 37 Fenomeni illusori nella rappresentazione cinematografica di ambienti p. 38 Sara Longo Sapienza Università di Roma Contribution to a Systematic Investigation of Humorous Illustrations on Ethics p. 39 Contributo ad un indagine sistematica sulle illustrazioni umoristiche in tema di etica p. 40 III Simposio : Psicologia delle Arti e della Letteratura / Psychology of Arts and of Literature p. 41 Invited Convenor: Rosella Tomassoni Università degli Studi di Cassino 5

6 Rosella Tomassoni & Antonella Vizzaccaro Università degli Studi di Cassino Expression of Emotions and Cognitive Processing in Poetic Achievement: psychological Considerations on the poem The Infinite by Giacomo Leopardi p. 42 Espressione delle emozioni ed elaborazione cognitiva nella realizzazione poetica: considerazioni psicologiche su L Infinito di Giacomo Leopardi p. 43 Stefano Mastandrea, Giuseppe Carrus & Gabriella Bartoli Università degli Studi Roma Tre Implicit Preferences for Different Typologies of Artworks, Architectures and Environments p. 44 Preferenze implicite per differenti tipologie di oggetti d'arte, di edifici architettonici e di ambienti p. 45 Antonio Fusco, Eugenia Treglia & Pierluigi Diotaiuti Università degli Studi di Cassino Psychological Considerations on the Episode of Death of the Son of Judge Othon in The Plague by A. Camus p. 46 Considerazioni psicologiche sull episodio della morte del figlio del giudice Othon ne La Peste di A. Camus p. 47 Pierluigi Diotaiuti, Eugenia Treglia & Nicola Santangelo Università degli Studi di Cassino The role of Self-Regulatory Processes in Action Engagement and Disengagement p. 48 La funzione dei processi di auto-regolazione nelle dinamiche di impegno e disimpegno comportamentale p. 49 Lidia A. Mazhul & Vladimir M. Petrov State Institute for Art Studies, Moscow, Russia Style of Art: Informational and Emotional Bases for the Typology of Periodical Waves p. 50 Lo stile artistico: base informazionale e base emozionale per la tipologia delle onde periodiche p. 51 Vladimir M. Petrov State Institute for Art Studies, Moscow, Russia Reflexive Processes Elevating Mental Life Devices of Art (Information Approach) p. 52 Processi riflessivi (elevazione della vita mentale). Strumenti artistici (approccio informazionale) p. 53 Paper Session: Applicazioni cliniche ed educative degli studi sui processi affettivi, cognitivi e d azione / Clinical and Educational Applications of Studies on Affective, Cognitive and Action Processes Convenor: Constance L. Katz White Alanson Institute of Psychiatrty, Psychoanalysis &Psychology of New York Constance L. Katz White Alanson Institute of Psychiatrty, Psychoanalysis &Psychology of New York Seniors in Psychotherapy: Emotional, Cognitive and Developmental Themes p. 55 Gli anziani in psicoterapia: argomenti e motivi cognitivi ed evolutivi p. 56 6

7 Kazimierz Werzniewski*, Dorota Wlodarczyk** & Magda Lazarewicz** *Warsaw School of Social Psychology, Department of Health Psychology, ** Warsaw Medical University, Department of Medical Psychology Dispositional Stress Appraisal, Coping Styles and Psychological Functioning in Male Myocardial Infarction Patients p. 57 Valutazione dello stress disposizionale, stili di coping e funzionamento psicologico in pazienti maschi con infarto del miocardio p. 58 Valeria Biasi*, Lucia Cajola*, Daria D Aloise**, Julia Sciuto** & Lucia Nigro** *Università degli Studi Roma Tre, ** Sapienza Università di Roma Intervention on the Formation of Mental Schemata for the Treatment of Learning Disorders p. 59 Intervento sulla formazione di schemi mentali per il trattamento dei disturbi dell apprendimento p. 60 Francesca Baralla Sapienza Università di Roma The Psychopathological Dimension of Multiple Chemical Sensitivity (MCS): Interpretational Paradigms, Evaluation Methods and Intervention Perspectives p. 61 La dimensione psicopatologica della Multiple Chemical Sensitivity (MCS): paradigmi interpretativi, metodiche valutative e prospettive di intervento p. 62 Roberta Torcianti Sapienza Università di Roma Perception of Obese or Very Thin Human Figures by Subjects of Different Body Mass Indexes. Interactions with Opposite Types of Diffuse Colourings p. 63 La percezione della figura umana obesa o molto magra da parte di soggetti a differenti livelli di indice di massa corporea. Interazioni con tipi opposti di colorazioni diffuse p. 64 Stefania Chiacchiararelli Sapienza Università di Roma Contribution to the Study of the Meanings of the Word "Food" in Italian Idioms p. 65 Contributo allo studio dei significati del cibo nei modi di dire della lingua italiana p. 66 Erica Pugliese*, Marino Bonaiuto* & Daan van Knippenberg** * Sapienza Università di Roma **Erasmus University Rotterdam The Impact of Organization Group Prototipicality on Organizational Efficacy During a Crisis p. 67 L impatto della prototipicalità dell organizzazione di gruppo sull efficacia percepita dell organizzazione, durante una crisi p. 68 Fridanna Maricchiolo*, Marino Bonaiuto* & Fabio Ferlazzo** Sapienza Università di Roma Hand Gesture, Eye-Fixation and Speaker Evaluation of a Persuasive Video-Message p. 69 Gesti delle mani, fissazione oculare e valutazione del parlante di un video-messaggio persuasivo p. 70 7

8 Introduction The International Congress "Affective Processes, Cognition and Action aims to present the state of the art of psychological research on the relations between affective processes and dynamics of knowledge and action. Incorporating a broad theoretical approach we wish to present the scientific work of national and international research scholars engaged in studies of emotion, cognitive processes and action; with particularly attention to applications in clinic area and in education, for creativity, learning, training, moral development. It is included a Study Day in honour of Prof. Paolo Bonaiuto, a crowding his academic activity, expecially centered on topics of the Congress: from experimental psychology to psychology of art, to application issues. In the current international debate there is renewed attention, after the extreme cognitivism, for mental processes that relate cognition to conscious and unconscious emotional/motivational processes. Motivations, moods and emotional patterns affect mental phenomena of knowledge depending on field conditions or context. Numerous studies have been conducted along these lines over the last thirthy years by our research group and we can consider this theoretical and technical approach a development of the previous personological studies by Vittorio Benussi, as well as of the initial contributions made by Gestalt Psychology and then properly incorporated and revised; psychoanalytic contributions disseminated in Italy by Cesare Musatti that have enhanced the study of mental processes according to the dynamic view; and the integrated perspective between general and clinical psychology (as a continuum between normality to disease), represented in the sixties, in Italy, by Renzo Canestrari. Meanwhile, a particular position developed, particularly in Italy: that of "Experimental Phenomenology", whose voice will be represented by several participants in the Congress. Historically, a precursor was recognized in Carl Stumpf (1873, 1883), later joined by some Italians along with other Americans and Japanese. Among the promoters we have had in Italy are Gaetano Kanizsa (1983), Paolo Bozzi (1989), and various colleagues and students. The method focuses on relevant phenomenological analyses, accompanied by experimentations, and the assumptions in the study are psychological processes as determined by the variables captured by the analysis of authentic experiences, reported with empirical methods to systematic observations. The International Congress Affective Processes, Cognition and Action" is supported by the Italian Association of Psychology (AIP) and the Professional Order of Psychologists. It envisages two "Invited Lectures", three "Symposia", and one Paper Sessions centered on clinical and educative applications of basic research. We wish all the participants a pleasant experience and a productive, interesting scientific debate. We extend our earthfelt thanks to the Director of the Department od Cultural and Educational Studies, Prof. Gaetano Domenici, and to the Dean of the Faculty of Educational Sciences, Roma Tre University, Prof. Francesco Susi; who facilitated the organization of this International Meeting. Valeria Biasi Department of Cultural and Educational Studies Roma Tre University 8

9 Introduzione Il Congresso Internazionale Affective Processes, Cognition and Action è focalizzato sugli apporti classici e sullo stato della ricerca psicologica attuale in tema di relazioni tra processi affettivi e dinamiche della conoscenza e dell azione. Mediante un approccio teoretico molto ampio intendiamo presentare il lavoro scientifico di studiosi rappresentativi della riceca in ambito nazionale e internazionale, che si occupano di studi sulle emozioni e sui processi cognitivi e d azione, con particolare attenzione alle applicazioni in campo clinico ed educativo, per quanto concerne la creatività, l apprendimento, la formazione, lo sviluppo morale. I lavori includono anche lo svolgimento di una Giornata di Studi in onore del Prof. Paolo Bonaiuto, a coronamento della sua attività accademica, particolarmente centrata sulle tematiche discusse nelle due giornate congressuali: dalla psicologia sperimentale, alla psicologia dell arte, ai vari sviluppi applicativi. Sottolineiamo che nell ambito dell attuale dibattito internazionale si assiste ad una rinnovata attenzione, dopo la stretta del cognitivismo estremo, allo studio dei processi affettivi consapevoli e non consapevoli, dei comportamenti umani normali o patologici, del ruolo delle componenti di personalità e delle dinamiche, anche culturalmente condizionate, nell elaborazione della condotta. Motivazioni, atmosfere emotive e schemi mentali influiscono sui fenomeni della conoscenza anche con modalità contrapposte a seconda delle condizioni di campo o contesto. Numerosi studi sono stati condotti secondo queste linee negli ultimi trent anni dal nostro gruppo di ricerca e possiamo considerare questo orientamento teorico uno sviluppo degli iniziali contributi forniti dalla scuola gestaltista, debitamente integrati e revisionati; dei contributi psicoanalitici diffusi in Italia da Cesare Musatti, che ha potenziato lo studio dei processi psichici secondo la visione dinamica, nonché della prospettiva integrata tra psicologia generale e clinica (secondo un continuum tra normalità a patologia), rappresentata negli Anni Sessanta, in Italia, da Renzo Canestrari. Nel frattempo si è anche sviluppata, nel nostro Paese, una posizione particolare, quella della Fenomenologia sperimentale : la cui voce è ora rappresentata da vari partecipanti al presente Congresso. Storicamente un precursore è stato riconosciuto in Carl Stumpf (1873, 1883); e vi hanno aderito studiosi italiani insieme ad altri americani e giapponesi. Fra i promotori abbiamo avuto in Italia Gaetano Kanizsa (1983) e Paolo Bozzi (1989), con vari Colleghi e Allievi. Il metodo pertinente è centrato sull analisi fenomenologica accompagnata dalla sperimentazione e le ipotesi allo studio vedono i processi psichici come determinati da variabili colte attraverso l esame di vissuti autentici, rilevati con metodologie empiriche, fino alle osservazioni sistematiche. Il Congresso Internazionale Affective Processes, Cognition and Action ha ottenuto il patrocinio dell Associazione Italiana di Psicologia (AIP) e dell Ordine degli Psicologi. Si articola in due Invited Lectures, tre Symposia tematici e una Paper Session centrata sulle ricadute cliniche ed educativo-formative della ricerca di base. L augurio a tutti gli intervenuti è quello di una partecipazione piacevole; e di una proficua e interessante discussione scientifica. Un vivo ringraziamento viene esteso al Direttore del Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea, Prof. Gaetano Domenici, ed al Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi Roma Tre, Prof. Francesco Susi; che hanno favorito la realizzazione di questo incontro internazionale. Valeria Biasi Dipartimento di Studi dei Processi Formativi, Culturali e Interculturali nella Società Contemporanea Università degli Studi Roma Tre Giugno

10 In Recognition of Professor Paolo Bonaiuto s Significant Contributions to the Field of Psychology of Art Unfortunately, I am unable to attend the Study Day in honor of Professor Paolo Bonaiuto s long and very distinguished academic career. He is truly deserving of such an honor. I want to take this opportunity to acknowledge the fact that Professor Bonaiuto has for many years made important theoretical and empirical contributions to the field of psychology of art. A particularly unique quality of the experimental aesthetics research conducted by Professor Bonaiuto and with his students and colleagues is that it has utilized a wide variety of visual displays as stimuli, including paintings in their original and reproduction formats, sculpture, frescoes, humorous illustrations, visual illusions, advertising illustrations, and graffiti images. His research includes investigations of the contribution of the interactions of stimulus properties, viewer personal characteristics, and the perceptual-cognitive processes underlying an aesthetic experience to the motivational and aesthetic appeal of the images studied. Once again, on this special occasion, I wish to acknowledge Professor Paolo Bonaiuto s numerous noteworthy contributions to the area of experimental aesthetics throughout his career. He is, in my view, a leading force in the field of psychology of art. I am sure his theoretical and empirical scholarly achievements will serve to inspire researchers for years to come. Paul Locher Psychology Professor Emeritus President, , American Psychological Association Division 10 Society for the Psychology of Aesthetics, Creativity, and the Arts President, , , International Association of Empirical Aesthetics Executive Editor, Empirical Studies of the Arts 10

11 In riconoscimento dei contributi significativi del Professor Paolo Bonaiuto nel campo della Psicologia dell Arte. Non mi è possible essere presente alla Giornata di Studi in onore della lunga e molto distinta carriera accademica del Professor Paolo Bonaiuto. Lui merita veramente un tale onore. Voglio cogliere questa opportunità per riconoscere il fatto che il Professor Bonaiuto ha prodotto, nel corso di molti anni, importanti contributi teorici e di ricerca empirica nel campo della Psicologia dell Arte. Una qualità particolarmente unica delle ricerche di estetica sperimentale condotte dal Professor Bonaiuto, sia da solo, sia con i suoi Studenti e Colleghi, è il fatto di avere utilizzato un ampia varietà di dispositivi visivi come stimoli, ivi inclusi dipinti originali, o come riproduzioni, ed inoltre sculture, affreschi, illustrazioni umoristiche, illusioni visive, illustrazioni pubblicitarie ed immagini di graffiti. Le sue ricerche includono indagini sul contributo delle interazioni di proprietà delle immagini, di caratteristiche personologiche degli osservatori e di processi percettivi e cognitivi che sottendono l esperienza estetica, fino ai richiami motivazionali ed estetici delle immagini studiate. Ancora una volta, in questa speciale occasione desidero riconoscere i numerosi meritevoli contributi del Professor Paolo Bonaiuto all area dell estetica sperimentale, prodotti nel corso della sua carriera. A mio modo di vedere egli si costituisce come forza di primaria importanza nel campo della Psicologia dell Arte. Sono sicuro che i suoi successi scientifici, teoretici e di ricerca sistematica serviranno ad ispirare altri ricercatori per gli anni a venire. Paul Locher Professore Emerito di Psicologia President, , American Psychological Association Division 10 President, , International Association of Empirical Aesthetics Executive Editor, Empirical Studies of the Arts Paris, May

12 The UNIVERSITY VERMONT of DEPARTMENT OF PSYCHOLOGY Professor Paolo Bonaiuto March 29, 2010 University of Rome, LaSapienza Rome, Italy Dear Paolo: I join in with many colleagues in Vermont and around the world in congratulating you on the Study Day in your honor crowning your academic career. In the early years of our contact at the Universities of Vermont, Bologna, and Rome, I was impressed and informed by your extensive research program focused upon illusory contours.your research and insights into illusory contours continued the great tradition of Gaetano Kanizsa (the founder of the Psychological Institute of Trieste) and your insights and findings informed my research of illusory contours in stereoscopic space. I was particular drawn to the wide variety of visual displays you created to demonstrate the plasticity of illusory contours as well as the reflection of this type of contour that have been studied extensively right up to the present moment. To my mind, this sustained program of research is a direct result of your marvelous study and theory of illusory contours. In short, all of us in the visual perception community are indebted to you, thank you. Your work in aesthetics and the role of incongruity in humor as well as your many other interests in human perception have also inspired many programs of research in these areas of study and scholarship. I remember particularly your gracious and warm hospitality when we visited you and your colleagues in Rome, as well as your openness and interest when you and your colleagues visited in Vermont and especially our attendance at the Annual Meeting of the American Psychological Association in Los Angeles in the 1990 s. So, my dear friend thank you for all the gifts you have shared so freely with so many of us, and I wish you the best of health and spirits as you continue to move forward. Sincerely yours, Robert B. Lawson Professor of Psychology and Emeritus Chair Psychology Department University of Vermont, U.S.A. 12

13 The UNIVERSITY VERMONT of DEPARTMENT OF PSYCHOLOGY Professor Paolo Bonaiuto 29 Marzo, 2010 Università di Roma LaSapienza Roma, Italia Caro Paolo, mi aggiungo ai molti Colleghi nel Vermont e nel mondo nel congratularmi con te in occasione dello Study Day in tuo onore, come coronamento della tua carriera accademica. Fin dai primi anni dei nostri contatti nelle Università del Vermont, di Bologna e di Roma, sono stato colpito ed illuminato dai tuoi estesi programmi di ricerca centrati sugli illusory contours. Le tue ricerche e le tue scoperte sugli illusory contours hanno continuato la grande tradizione di Gaetano Kanizsa, il fondatore dell Istituto di Psicologia di Trieste; e le tue intuzioni e scoperte hanno informato anche la mia ricerca sugli illusory contours nello spazio stereoscopico. Io sono stato particolarmente attirato dall ampia varietà dei dispositivi visivi che tu hai creato per dimostrare la plasticità degli illusory contours come pure le applicazioni di questo tipo di contorni, studiati così estesamente fino al momento presente. Secondo me, questi consistenti programmi di ricerca sono un risultato diretto dei tuoi meravigliosi studi e delle tue teorie sugli illusory contours. In breve, tutti noi nell ambito della comunità della percezione visiva, ti siamo debitori. Grazie. Il tuo lavoro nel campo dell estetica e del ruolo dell incongruità nello humour, così come i tuoi molti altri interessi nella percezione umana, hanno pure ispirato molti programmi di ricerca in queste aree di studio e di attività scientifica. Io ricordo particolarmente la tua gradevole calda ospitalità quando ho fatto visita a te ed ai tuoi Colleghi in Roma; come pure la tua apertura e il tuo interesse quando tu e ai tuoi Colleghi avete visitato il Vermont; e specialmente quando avete assistito al Congresso Annuale della American Psychological Association in Los Angeles negli Anni Novanta. Così, mio caro amico, grazie per tutti i doni che tu hai condiviso così liberamente con così tanti di noi; e ti auguro il meglio della salute e del vigore nel mentre che continui ad andare avanti. Sinceramente tuo, Robert B. Lawson Professore di Psicologia e Direttore Emerito Dipartimento di Psicologia Università del Vermont, U.S.A. 13

14 Norman D. Cook Department of Informatics Kansai University Osaka, Japan Greetings to Professor Paolo Bonaiuto and his many colleagues and friends! I wish you well in the happy occasion of the Conferente in your honour. Over the past few years - and particularly at the meetings of the Empirical Aesthetics Society - I have enjoyed the friendship and exchange of ideas with Paolo's group, sometimes even being a guest at the Roman Table at the Society Banquets! I am of course an admirer of Paolo's artwork, but I would like to say that for me it is most important for the cognitive psychology of pictorial depth perception. The importance of shadows in visual perception is very clear in much of Paolo's work, and I believe it is still not fully understood by most academics who study the psychology of art. Although the realistic depiction of shadows was one of the acknowledged discoveries in Renaissance Europe, most of the scholarly attention has been devoted to linear perspective, while shadows and shading has been discussed much less. The psychological reality is that shadows are important! Professor Bonaiuto's artwork and academic studies have brought proper emphasis to the "meaning of shadows". I therefore look forward to sitting once again with good company at the Roman Table at future banquets! Best wishes, Norman May 7,

15 Norman D. Cook Dipartimento di Informatica Kansai University Osaka, Japan Auguri al Professor Paolo Bonaiuto e ai suoi molti Colleghi e amici Desidero che tu stia bene nella felice circostanza della Conferenza in tuo onore. Nel corso degli anni passati particolarmente nei Congressi dell Associazione di Estetica Sperimentale ho goduto dell amicizia e degli scambi di idee con il gruppo di Paolo. Qualche volta sono stato anche ospite alla tavola romana nel corso dei banchetti della Società! Io sono ovviamente un ammiratore del lavoro artistico di Paolo, ma mi piace anche dire che è ancora più importante per me il contributo alla Psicologia cognitiva della percezione pittorica della profondità. L importanza delle ombre nella percezione visiva è molto evidente in parecchi dei lavori di Paolo ed io credo che essa non è ancora pienamente compresa dalla maggior parte degli operatori accademici che studiano la Psicologia dell Arte. Sebbene la raffigurazione realistica delle ombre sia stata una delle scoperte riconosciute nell Europa del Rinascimento, la maggior parte delle attenzioni scientifiche sono state dirette verso la prospettiva lineare, mentre le ombre e le sfumature sono state discusse molto meno. La realtà psicologica è, invece, che le ombre sono importanti! Il lavoro artistico e gli studi accademici del Professor Bonaiuto hanno conferito un enfasi appropriata al significato delle ombre. Pertanto spero di sedere ancora una volta in buona compagnia alla tavola romana nei banchetti del futuro! I migliori auguri, Norman 7 Maggio,

16 Invited Lectures 16

17 Sensory Deprivation Research: A retrospective Appraisal and Tribute to Prof. Bonaiuto James M. Levin Professor Emeritus, John Jay College, City University of New York Abstract In sensory deprivation research, the person is uncoupled from his usual connection with his environment. This is done through the experimental manipulations of isolation, reduced levels of stimulation, confinement, weightless states, etc. The literature in this field reports that this uncoupling includes some dramatic findings: hallucinations, increased suggestibility and slowing of the EEG alpha wave. If the deprivation occurs early in development it can stall or arrest development. The results of sensory deprivation experiments increase our understanding of human behavior in normal environments. Sensory deprivation research also demonstrates the essential importance of environmental stimulation for human development to occur and for normal functioning to continue. In this paper I will describe the major forces operating in the world at the time sensory deprivation work began. The first major political force was the cold war between the U.S. and Soviet Union. Both countries feared direct encounters due to the extensive nuclear arsenals they each possessed, so they engaged in indirect encounters. This was closely followed by the space race between the United States and Soviet Union. Both countries wanted to be the first to send a satellite in orbit around the earth, and to be the first to land a manned spacecraft on the moon. In different ways these two events contributed to the development of sensory deprivation research. Other factors that played a role included the performance decrement, and brainwashing of U.S. prisoners of war by the Chinese Communists during the Korean War, as well as the research conducted by Donald Hebb and his students at McGill University. The performance decrement refers to a decline in performance on repetitive tasks, performed under monotonous conditions. Brainwashing refers to the increased suggestibility of U.S. prisoners of war, followed by their defection to the Communism during the Korean War. These factors all were part of the scientific zeitgeist that led up to the field of sensory deprivation studies. I will also offer a brief review of the historical findings in isolation, deprivation and environmental enrichment studies from the 13 th century up to the late1960s, when Hebb and his students performed their experiments. Next, I will give a brief report of two sensory deprivation studies I conducted in this field. The first was an attempt to learn something about what motivated creative people and the second grew out of an interest in the human need for variety and unpredictability. I will also show a film of this research to give an idea of how it was conducted. Finally, I will offer a brief review of Professor Bonaiuto s work in this field. Through the application of principles derived from his program of research in perception and motivation he offers a unique explanation of some of the major findings from the sensory deprivation literature. In this way, Professor Bonaiuto extends the reach of these theoretical concepts derived from Experimental Phenomenology, Gestalt Psychology and Psychodynamic formulations and enriches our understanding of human behavior. References Zubek, J. (Ed;1969) Sensory Deprivation: Fifteen Years of Research. New York: Appleton Century Crofts Leiderman, P.H. & Stern, R. Selected bibliography of sensory deprivation and related subjects. Tech Rept. MRL-TDR Wright-Patterson AFB, Ohio, Levin, J. (1975) Arousal and hallucinatory activity under two isolation conditions. Percept. and Motor Skills. 39, Levin, J. & Brody, N.(1974) Information deprivation and creativity. Psychological Report, 35, Bonaiuto, P. (1969) European Psychological Research on Perceptual and Motor Monotony (Sensory deprivation and the like). The Process of Saturation of Phenomenal Qualities. Report presented at the Internat. Symp. Man in Isolation and/or Enclosed Space, Rome. Also publ. in Rassegna di Psicologia,1970, 24 (3-4), Keywords: Brainwashing, Isolation, Perception, Sensory Deprivation, Space Race. 17

18 Le ricerche sulla privazione sensoriale: una valutazione retrospettiva ed un tributo al Professor Bonaiuto James M. Levin Professor Emeritus, John Jay College, City University of New York Riassunto Nelle ricerche sulla privazione sensoriale la persona è divisa dalle sue abituali connessioni con l ambiente; ciò viene fatto attraverso la manipolazione sperimentale dell isolamento, con livelli ridotti di stimolazione, col confinamento, con stati di assenza di peso, ecc. La letteratura specifica riporta che questa disconnessione comporta alcune conseguenze vistose: allucinazioni, aumentata suggestionabilità, rallentamento delle onde alfa EEG. Se la privazione interviene precocemente nello sviluppo può conseguirne un blocco o un arresto evolutivo. I risultati degli esperimenti di privazione sensoriale aumentano la nostra comprensione del comportamento umano negli ambienti normali. La ricerca sulla privazione sensoriale dimostra inoltre l importanza essenziale della stimolazione ambientale per lo sviluppo umano e per mantenimento di un funzionamento normale. In questa relazione descriverò le forze principali che hanno operato nel mondo all epoca in cui i lavori sulla privazione sensoriale sono cominciati. La prima maggior forza politica è stata la Guerra fredda, fra Stati Uniti e Unione Sovietica. Entrambi questi Paesi avevano paura di scontri diretti a causa degli estesi arsenali nucleari posseduti, per cui preferirono impegnarsi in scontri indiretti. A ciò conseguì direttamente la gara spaziale fra Stati Uniti e Unione Sovietica. Entrambe le nazioni cercarono di essere la prima a mandare un satellite in orbita intorno alla Terra; e di essere la prima a fare scendere un veicolo spaziale sulla Luna. In modo diverso questi due eventi hanno contribuito allo sviluppo delle ricerche sulla privazione sensoriale. Altri fattori che hanno giocato un ruolo hanno comprendono la debilitazione e il lavaggio del cervello di prigionieri di Guerra americani da parte di comunisti cinesi durante la guerra di Corea; come pure le indagini condotte da Donald Hebb e dai suoi allievi alla McGill University. La debilitazione si riferisce ad un declino di rendimento in compiti ripetitivi, svolti in condizioni monotone. Il lavaggio del cervello si riferisce all aumentata suggestionabilità dei prigionieri di Guerra americani, seguita dalla loro defezione verso il comunismo durante la Guerra di Corea. Tutti questi fattori sono componenti del clima scientifico che stimolò gli studi sulla privazione sensoriale. Svolgerò anche un breve riepilogo delle scoperte storiche negli studi sull isolamento, la privazione e l arricchimento ambientale, dal 13 Secolo fino a tutto il 1960, quando Hebb e I suoi allievi svolsero i loro esperimenti. Successivamente fornirò un breve report su due ricerche in tema di privazione sensoriale che io stesso ho condotto. Il primo fu un tentativo di apprendere qualcosa su ciò che poteva motivare le persone creative; il secondo è derivato dall interesse per l esigenza umana di varietà e sorpresa. Mostrerò anche un film su questo tipo di ricerca, così da dare un idea di come veniva condotta. Infine offrirò una breve rassegna del lavoro del Prof. Bonaiuto in questo campo attraverso l applicazione dei principi derivati dal suo programma di ricerca su percezione e motivazione. Egli offre una spiegazione unica per alcune delle principali scoperte evidenziate nella letteratura sulla privazione sensoriale. In questo modo il Prof. Bonaiuto ha esteso l ampiezza di questi concetti teoretici, derivati dalla fenomenologia sperimentale, dalla psicologia della Getsalt e dalle formulazioni psicodinamiche; arricchendo la comprensione del comportamento umano. Riferimenti Zubek, J. (Ed;1969) Sensory Deprivation: Fifteen Years of Research. New York: Appleton Century Crofts Leiderman, P.H. & Stern, R. Selected bibliography of sensory deprivation and related subjects. Tech Rept. MRL-TDR Wright-Patterson AFB, Ohio, Levin, J. (1975) Arousal and hallucinatory activity under two isolation conditions. Percept. and Motor Skills. 39, Levin, J. & Brody, N.(1974) Information deprivation and creativity. Psychological Report, 35, Bonaiuto, P. (1969) European Psychological Research on Perceptual and Motor Monotony (Sensory deprivation and the like). The Process of Saturation of Phenomenal Qualities. Report presented at the Internat. Symp. Man in Isolation and/or Enclosed Space, Rome. Also publ. in Rassegna di Psicologia,1970, 24 (3-4), Parole chiave: Gara Spaziale, Isolamento, Lavaggio del cercello, Percezione, Privazione Sensoriale. 18

19 From the Table to Frame and Foresee Field Effects to the Clarification of Sensory Deprivation Phenomena Paolo Bonaiuto Università degli Studi di Roma La Sapienza Abstract In the early 1960s there was great dissatisfaction over the lack of a clear unitary theory to coordinately explain the many perceptual illusion phenomena and psychological consequences of sensory deprivation. The present contribution outlines the steps that led the author to construct the table to frame and foresee field effects (Bonaiuto, 1965). Firstly, the focus was on the main phenomenal qualities (colour, size, shape, position, speed, substance, etc.) as well as on the opposite phenomena of assimilation and contrast, and the temporal relations between inducer and induced, for which successive or proactive effects, simultaneous or synactive effects, and precessive or retroactive effects were distinguished. The structural condition favouring assimilation turned out to be structural unitariness, while contrast appeared to be favoured by the contraposition of parts (multiplicity, twoness). A review of the existing literature led to framing the various effects and authors, with relative dates, within the various boxes of the table. New effects were also envisaged such as retroactive ones of colour, both of assimilation and contrast. The knowledge thus arranged formed the basis for clarifying the conditions enabling changes in field effects during short-term sensory deprivation (Bonaiuto,1969, 1971a, 1971b). These conditions were reinterpreted as homogeneity saturation, which can drive the subject towards the opposite condition: structural heterogeneity. This was deemed to underlie the series of main consequences found in the experiments, shifting from structural unitariness to multiplicity, and thus involving a reduction of perceptual constancies, illusions, after-effects and masking phenomena, with a refinement of perceptual thresholds. An opposite technique was then devised in order to obtain heterogeneity saturation by means of so-called bombardment with image fragments and the consequent inducing of opposite effects to the previous ones: with a tripling of illusion intensity. All this led to further experimental applications (Bonaiuto, 1974) as well as to theoretical and practical developments with regard to human motivation, environmental design and educational psychology (Bonaiuo, 1967,1969). References Bonaiuto, P. (1965). Tavola d inquadramento e di previsione degli effetti di campo e dinamica delle qualità fenomeniche. Giornale di Psichiatria e Neuropatologia, 93 (4 suppl.), Bonaiuto, P. (1967). Le motivazioni dell attività nell età evolutiva. Analisi fenomenologica, riferimenti e indicazioni per la sperimentazione. Milan: C.M.S.R. ( reprints, Ivrea: C.I.G.I.; Rome: Kappa) Bonaiuto, P. (1969). Sulle ricerche psicologiche europee in tema di monotonia percettiva e motoria ( Sensory Deprivation e simili). Il processo della saturazione di qualità fenomeniche.report presented at the International Symposium Man in Isolation and/or Enclosed Space, Rome. Also publ. in Rassegna di Neuropsichiatria, 1970, 24 (3-4), Bonaiuto, P. (1971a). Privazione sensoriale. In Idem (Ed), Concetti e termini per la ricerca psicologica. Bologna: Università degli Studi di Bologna (pp ; reprint, Rome: Kappa) Bonaiuto, P. (1971b). Saturazione. In Idem (Ed), Concetti e termini per la ricerca psicologica. Bologna: Università degli Studi di Bologna (pp ; reprint, Rome: Kappa) Bonaiuto, P. (1984). Equivalenze spazio-tempo nel sovraccarico percettivo. Comunicazioni Scientifiche di Psicologia Generale, 12 (Scritti in onore di Ernesto Valentini), Keywords: Field effects, Illusion, Perception, Saturation, Sensory Deprivation. 19

20 Dalla Tavola d inquadramento degli effetti di campo alla chiarificazione della privazione sensoriale. Paolo Bonaiuto Università degli Studi di Roma La Sapienza Riassunto All inizio degli Anni Sessanta del secolo scorso si determinò una profonda insoddisfazione per la mancanza di una chiara teoria unitaria capace di rendere ragione, in modo coordinato, dei numerosi fenomeni d illusione percettiva e delle conseguenze psicologiche della privazione sensoriale. Nella presente relazione vengono delineate le fasi che hanno portato l Autore alla costruzione della Tavola d inquadramento e di previsione degli effetti di campo (Bonaiuto, 1965). Sono state focalizzate anzitutto le principali qualità fenomeniche (colore, grandezza, forma, posizione, velocità, consistenza ecc.); nonché i fenomeni contrapposti della assimilazione e del contrasto ; e le relazioni temporali fra inducente e indotto : per cui sono stati distinti effetti successivi o proattivi, effetti simultanei o sinattivi, effetti precessivi o retroattivi. La condizione strutturale favorevole all assimilazione è risultata essere l unitarietà della struttura, mentre il contrasto è apparso favorito dalla contrapposizione fra parti (molteplicità, dualità). L esame della letteratura esistente condusse al riscontro dei vari effetti e degli autori, con le date relative, corrispondenti alle diverse caselle previste dalla Tavola. Vennero inoltre previsti nuovi effetti, come quelli retroattivi di colore, sia di assimilazione, sia di contrasto. Sulla base delle conoscenze così organizzate vennero chiarite le condizioni capaci di modificare gli effetti di campo nel corso della privazione sensoriale a breve termine (Bonaiuto,1969, 1971a, 1971b). Tali condizioni sono state reinterpretate come saturazione di omogeneità, capace di motivare il soggetto verso la condizione opposta, e cioè l eterogeneità strutturale. A ciò fu attribuita la serie delle principali conseguenze riscontrate negli esperimenti, con il passaggio dalla unitarietà strutturale alla molteplicità; e quindi con la riduzione delle costanze percettive, delle illusioni, degli after-effects, dei fenomeni di mascheramento; e con l affinamento delle soglie percettive. E stata poi elaborata una tecnica contrapposta per l ottenimento della saturazione di eterogeneità: attraverso il cosidetto bombardamento con frammenti di immagini e la conseguente provocazione di effetti opposti ai precedenti: con triplicazione dell intensità delle illusioni. Sono scaturite ulteriori applicazioni sperimentali (Bonaiuto, 1984), nonché sviluppi teorici e pratici in tema di motivazioni umane, progettazione ambientale e psico-pedagogia (Bonaiuto, 1967,1969). Riferimenti Bonaiuto, P. (1965). Tavola d inquadramento e di previsione degli effetti di campo e dinamica delle qualità fenomeniche. Giornale di Psichiatria e Neuropatologia, 93 (4 suppl.), Bonaiuto, P. (1967). Le motivazioni dell attività nell età evolutiva. Analisi fenomenologica, riferimenti e indicazioni per la sperimentazione. Milano: C.M.S.R. ( ristampe, Ivrea: C.I.G.I.; Roma: Kappa) Bonaiuto, P. (1969). Sulle ricerche psicologiche europee in tema di monotonia percettiva e motoria ( Sensory Deprivation e simili). Il processo della saturazione di qualità fenomeniche. Relazione presentata al Simposio Internazionale Man in Isolation and/or Enclosed Space, Roma. pubbl. anche in Rassegna di Neuropsichiatria, 1970, 24(3-4), Bonaiuto, P. (1971a). Privazione sensoriale. In Idem (a cura di), Concetti e termini per la ricerca psicologica. Bologna: Università degli Studi di Bologna (pp ) (ristampa, Roma: Kappa) Bonaiuto, P. (1971b). Saturazione. In Idem (a cura di), Concetti e termini per la ricerca psicologica. Bologna: Università degli Studi di Bologna (pp ; ristampa, Roma: Kappa) Bonaiuto, P. (1984). Equivalenze spazio-tempo nel sovraccarico percettivo. Comunicazioni Scientifiche di Psicologia Generale, 12 (Scritti in onore di Ernesto Valentini), Parole chiave: Effetto di campo, Illusione, Percezione, Privazione Sensoriale, Saturazione. 20

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita di Francesca Battisti Come gestiamo le nostre emozioni? Assistiamo ad esse passivamente o le ignoriamo? Le incoraggiamo o le sopprimiamo? Ogni cultura

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA di Mario Comoglio INTRODUZIONE 1 Non è raro imbattersi in articoli e in interventi ministeriali che affrontano la questione di come valutare l apprendimento degli studenti.

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

LA PRESENZA SCENICA COME RAPPRESENT-AZIONE

LA PRESENZA SCENICA COME RAPPRESENT-AZIONE LA PRESENZA SCENICA COME RAPPRESENT-AZIONE Una riflessione sul concetto di ruolo e sulle possibilità trasformative del momento psicodrammatico GIOVANNI BORIA, IVAN TOGNI L articolo pone l attenzione sulle

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione Percorsi didattico-educativi Sabato 7 febbraio 2009 Dr.ssa ANNA STROPPA psicologa e psicoterapeuta dell et età evolutiva GIUSE TIRABOSCHI

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Behavior-Based BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro.

Behavior-Based BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro. Behavior-Based Based Safety (B-BS) BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro Italo Viganò Cosa causa gli incidenti Behavior &

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli