Progetto di prevenzione oncologica e cardiovascolare a favore degli iscritti all Ordine Avvocati di RM e loro familiari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto di prevenzione oncologica e cardiovascolare a favore degli iscritti all Ordine Avvocati di RM e loro familiari"

Transcript

1 Progetto di prevenzione oncologica e cardiovascolare a favore degli iscritti all Ordine Avvocati di RM e loro familiari Organizzazione start-up progettuale Roma, 11 settembre 2013 Il presente documento è strettamente confidenziale e non può essere trasmesso a terzi senza il previo esplicito consenso scritto da parte di Cosimelli & Co. 1

2 Agenda A B C Contenuti della proposta Attività ed organizzazione Prossimi passi

3 A Contenuti della proposta

4 Numerosità, concentrazione geografica e tipologia di popolazione rende l Ordine degli Avvocati di RM un target ideale per un progetto di prevenzione Attivazione di un progetto di prevenzione con Ordine Avvocati RM - Considerazioni Vantaggi Visibilità ed innovatività Nessun Ordine Professionale italiano ha mai lanciato una massiccia campagna di prevenzione medica integrata (oncologica e cardiovascolare) a favore dei propri iscritti Professionalità garantita da staff medico e strutture di livello primario Immediata replicabilità di un modello ampiamente collaudato su grandi numeri Concentrazione geografica nella città di Roma, che consente l ottimizzazione logistico/organizzativa del programma di screening con un preciso punto di riferimento per il Professionista Competitività dell offerta, in relazione all elevato numero di iscritti all Ordine (ca ), che consente di offrire lo screening ad un prezzo molto più competitivo rispetto ad un check-up tradizionale effettuato su base individuale (sconto vs. tariffa piena compreso tra il 50% ed il 70%, con possibilità di ulteriori riduzioni di prezzo all aumentare del numero di aderenti al programma) 4

5 C&C ha sviluppato una proposta su misura per gli iscritti all Ordine, che prevede tre differenti opzioni in funzione delle preferenze individuali Pacchetti di prevenzione integrata studiati per gli iscritti all Ordine Base Premium Top Descrizione e Contenuti Prezzo* riservato agli iscritti e loro familiari Il pacchetto di prevenzione base Focus sulla prevenzione oncologica Visita oncologica generale Colloquio conclusivo e illustrativo effettuato dal medesimo specialista che ha condotto la visita Il pacchetto focalizzato sui due principali big killer Focus sulla prevenzione oncologica e cardiovascolare Visite specialistiche descritte a pg. 6 Presenza di un coordinatore medico di progetto specializzato che riassume ed illustra le risultanze del check-up 110 EUR 620 EUR Il pacchetto di prevenzione integrata più completo Completa copertura di tutte le principali aree di rischio clinico Percorso di screening personalizzato in base a età e sesso (cfr. dettagli pg.7) Presenza di un coordinatore medico di progetto specializzato che riassume ed illustra le risultanze del check-up Variabile in funzione di età e sesso da un minimo di 990 EUR ad un massimo di EUR (dettagli a pg. 22) Possibilità per i singoli iscritti di scegliere il percorso che preferiscono C&C attiverà tutte e tre le opzioni I prezzi indicati sono suscettibili di riduzioni in caso di aumento del numero di adesioni oltre le * IVA esclusa 5

6 Dettaglio prestazioni pacchetto PREMIUM Opzione Premium Prestazioni previste 1. Visita oncologica generale 2. Ecografia addominale e pelvica 3. Visita cardiologica 4. ECG Prezzo: 620 EUR 5. Colloquio conclusivo e illustrativo con Coordinatore Medico di Progetto Prof. M. Cosimelli 6. Consegna scheda con profilo di rischio individuale * Prezzi IVA esclusa 6

7 Dettaglio prestazioni e prezzi pacchetto TOP Età Uomini Donne < 40 anni anni > 50 anni * Prezzi IVA esclusa 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Visita otorinolaringoiatrica (ORL) 4. Visita cardiologica 5. ECG 6. HDL, Trigliceridi e 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Rx torace 4. Sangue occulto nelle feci 5. Dosaggio PSA 6. Visita ORL 7. Visita cardiologica 8. ECG 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Rx torace 4. Sangue occulto nelle feci 5. Dosaggio PSA 6. Dosaggio CEA 7. Visita ORL 8. Visita cardiologica 9. ECG Colesterolo 7. Visita oncologica generale 8. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 9. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: 990 EUR 9. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 10. Visita oncologica generale 11. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 12. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: EUR 10. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 11. Visita oncologica generale 12. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 13. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: EUR 1. Visita ginecologica con PAP test 2. Ecografia addominale e pelvica 3. Markers epatite B e C 4. Visita ORL 5. Visita cardiologica 6. ECG 7. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 1. Mammografia 2. Visita ginecologica con PAP test 3. Ecografia addominale e pelvica 4. Markers epatite B e C 5. Rx torace 6. Sangue occulto nelle feci 7. Visita ORL 8. Visita cardiologica 1. Mammografia 2. Visita ginecologica con PAP test 3. Ecografia addominale e pelvica 4. Markers epatite B e C 5. Rx torace 6. Sangue occulto nelle feci 7. Dosaggio CEA 8. Visita ORL 9. Visita cardiologica 8. Visita oncologica generale 9. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 10. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: EUR 9. ECG 10. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 11. Visita oncologica generale 12. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 13. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: EUR 10. ECG 11. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 12. Visita oncologica generale 13. Colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 14. Consegna scheda con profilo di rischio individuale Prezzo: EUR 7

8 B Attività ed organizzazione

9 Per il pieno successo di un progetto tanto innovativo, si rende necessario un forte endorsement da parte dell Ordine Ulteriori dettagli organizzativi ed operativi Pieno coinvolgimento dell Ordine in termini di marketing / Promozione: presentazione del progetto come iniziativa ufficiale dell Ordine Messa a disposizione di un area visibile sulla homepage internet dell Ordine dedicata al progetto + invio di brochure elettroniche predisposte da C&C + copertura e promozione su stampa e media dell iniziativa + eventuale video di presentazione da inviare elettronicamente/ da pubblicare sul sito Booking: prenotazioni gestite direttamente e centralmente da C&C, che comunicherà periodicamente all Ordine il tasso di adesione e di gradimento degli iscritti all iniziativa Richiesta all aderente di versare un acconto pari a 50 EUR all atto della prenotazione, per minimizzare il tasso di no show (tipicamente elevato in progetti rivolti ad utenti finali e non ad aziende) L acconto sarà versato direttamente a C&C mediante bonifico bancario e costituirà effettiva conferma della prenotazione Garantita comunque all aderente la possibilità di cambiare data di prenotazione fino a 72 ore prima dello screening Possibilità per il professionista di beneficiare delle medesime condizioni economiche anche per i propri familiari Tutti gli screening saranno effettuati presso le seguenti strutture: - Pacchetto Base: Casa di Cura Nostra Signora della Mercede (Via Tagliamento, Parioli) - Pacchetti Premium e Top: Centro Diagnostico Artemisia (Via Lancisi 31, Policlinico) I risultati di tutti gli esami diagnostici e clinici saranno consegnati al termine del percorso di screening e recepiti nella scheda individuale 1 La presente offerta è valida per un numero di adesioni non inferiore a 500 In caso le adesioni risultino inferiori a tale valore, C&C si riserva la facoltà di non avviare lo screening restituendo le caparre ai professionisti che le abbiano già versate 1) Ad eccezione di Pap-Test ed esami di laboratorio, ove previsti nei pacchetti, i cui risultati saranno consegnati e/o comunicati successivamente in formato elettronico e/o cartaceo 9

10 Per l iscritto all Ordine, l intero processo risulterà estremamente semplice Modalità di adesione Flusso temporale L Avvocato e/o suo familiare vede l offerta È interessato Contatta C&C al riferimento indicato (mail e/o telefono) Sceglie la data preferita tra quelle disponibili Al termine dello screening, riceve la relazione conclusiva, la fattura ed effettua il pagamento a C&C Effettua lo screening Si presenta allo screening nel giorno/luogo indicato Paga la caparra di 50 EUR a C&C nelle modalità indicate (importo scalato dal totale finale) e riceve fattura elettronica 10

11 C Prossimi passi

12 Si può ipotizzare un avvio rapido delle attività, con apertura delle prenotazioni l 1/10 e inizio attività cliniche ad inizio novembre Prossimi passi C&C provvederà a stilare un calendario visite per i tre pacchetti (entro il 23 settembre 2013), sulla base di quanto segue: adesioni - Distribuzione delle prenotazioni: 60% Base, 30% Premium, 10% Top - Giornate dedicate per ciascun pacchetto (e, per il pacchetto Top, anche per sesso) No mix di più pacchetti nella stessa giornata C&C invierà all Ordine il materiale informativo e di promozione / comunicazione (press release, brochure elettronica, dettagli per pubblicazione online, etc.), comprensivo del calendario visite, entro il 23 settembre 2013 Avvio campagna di comunicazione da parte dell Ordine (con il supporto di C&C): 30 settembre 2013 Apertura primo periodo prenotazioni: 1 ottobre 2013 Verifica raggiungimento numero minimo adesioni: 31 ottobre Avvio attività cliniche: 4 novembre ) In caso le prenotazioni entro la suddetta data non abbiano raggiunto il numero minimo di 500, si riserva la facoltà di non avviare lo screening e di restituire le caparre ai professionisti che le abbiano già versate 12

13 ALLEGATI

14 Breve profilo Cosimelli & Co.

15 C&C è una società for-profit nata con l obiettivo di diffondere in particolare nelle aziende la cultura della prevenzione medica Storia, vision e mission Storia Mission Vision 1Q Q 2006 Estate 2008 Ott 2009 Maurizio Cosimelli, come libero professionista, sigla un accordo con BCC-Cramas per un programma biennale di screening oncologico colorettale Sempre come libero professionista, Maurizio Cosimelli sigla un accordo triennale con Technip Italy per uno screening oncologico globale Primi contatti con Permasteelisa, richiesta di proposta di progetto da parte dell azienda e costituzione Cosimelli & Co. (inizio attività clinica a gennaio 2009) Rinnovo contrattuale triennale con Technip come Cosimelli & Co. (inizio attività clinica a gennaio 2010) Promuovere nelle aziende il valore della salute, attraverso un innovativo modello di prevenzione medica finalizzato al benessere della persona Aziende Promuovere gli investimenti nella salute dei propri dipendenti Minimizzare i costi dovuti a malattie identificabili attraverso una diagnosi precoce Migliorare i rapporti con le rappresentanze sindacali Incrementare la visibilità dell azienda a livello di Corporate Social Responsibility Dipendenti Identificare tempestivamente fattori generali e specifici di rischio clinico Diagnosticare precocemente lesioni precancerose e neoplasie benigne e maligne Eseguire approfondimenti e trattamenti specialistici delle patologie diagnosticate e follow-up dei soggetti a rischio e dei pazienti trattati Monitorare gli individui a rischio identificati con lo screening Sensibilizzare gli individui all'adozione di stili di vita che minimizzino il rischio clinico 15

16 C&C ha in essere progetti di prevenzione medica integrata con primarie realtà industriali italiane Referenze ed aziende target Società cliente Descrizione Durata Dipendenti coinvolti Sede dello screening Tasso di adesione ottenuto Referenze Prevenzione oncologica e cardiovascolare globale Prevenzione oncologica e cardiovascolare globale 4 anni (+4) 3 anni (+4) > 900 > 700 Treviso Roma 80% 70% Prevenzione tumori colorettali 2 anni > 400 Roma 65% 16

17 I progetti C&C Tratti distintivi e vantaggi di prodotto

18 C&C offre percorsi di prevenzione medica globale differenziati per età e sesso Prodotti/Servizi Percorsi diagnostici personalizzati [Esempio] Età Uomini Donne < 40 anni anni > 50 anni 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Visita otorinolaringoiatrica (ORL) 4. Visita cardiologica 5. ECG 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Rx torace 4. Sangue occulto nelle feci 5. Dosaggio PSA 6. Visita ORL 1. Ecografia addominale e pelvica 2. Markers epatite B e C 3. Rx torace 4. Sangue occulto nelle feci 5. Dosaggio PSA 6. Dosaggio CEA 7. Visita ORL 6. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 7. visita oncologica generale 8. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 7. Visita cardiologica 8. ECG 9. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 10. visita oncologica generale 11. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 8. Visita cardiologica 9. ECG 10. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 11. visita oncologica generale 12. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 1. Visita ginecologica con PAP test 2. Ecografia addominale e pelvica 3. Markers epatite B e C 4. Visita ORL 5. Visita cardiologica 1. Mammografia 2. Visita ginecologica con PAP test 3. Ecografia addominale e pelvica 4. Markers epatite B e C 5. Rx torace 6. Sangue occulto nelle feci 7. Visita ORL 1. Mammografia 2. Visita ginecologica con PAP test 3. Ecografia addominale e pelvica 4. Markers epatite B e C 5. Rx torace 6. Sangue occulto nelle feci 7. Dosaggio CEA 6. ECG 7. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 8. visita oncologica generale 9. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 8. Visita cardiologica 9. ECG 10. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 11. visita oncologica generale 12. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto 8. Visita ORL 9. Visita cardiologica 10. ECG 11. HDL, Trigliceridi e Colesterolo 12. visita oncologica generale 13. colloquio conclusivo e illustrativo con coordinatore medico di progetto In base ai risultati clinici emersi, se necessario i dipendenti verranno anche sottoposti a prova da sforzo e/o ecocardiogramma 18

19 Tutte le procedure diagnostiche vengono accuratamente espletate nell arco di poche ore, con refertazione e consegna dei risultati in tempo reale Modalità operative Es. donna 55 anni 15 gg prima dello screening h 8.00 h h h h h h h11.00 Prelievo ematico per markers e raccolta campione SOF direttamente in azienda Arrivo ed accoglienza al centro Effettuazione RX torace, ecografia addome-pelvi e mammografia Visita ginecologica con PAP test Visita ORL Visita oncologica generale Screening completo effettuato in poche ore Stesura relazione finale da parte dello specialista Discussione con il coordinatore medico di progetto e consegna relazione finale Uscita dal centro 19

20 L avvio dell attività progettuale C&C è sempre preceduta da un accurata fase preparatoria, con campagne di comunicazione mirate Fasi di preparazione progettuale Coordinamento con l azienda Introduzione ai dipendenti Attività clinica Periodo Ottobre 2008 Novembre Dicembre 2008 Gennaio Attività Individuazione referente/i interno/i di Progetto (terminale aziendale) e coinvolgimento di tutte le strutture/risorse rilevanti (es. medico di fabbrica) Declinazione compiti progettuali del/i referente/i interno/i ed attività relative Distribuzione materiale introduttivo/esplicativo del Progetto e delle sue finalità a tutti i dipendenti Calendarizzazione di tre giorni e quindici sessioni di presentazione dell attività ai dipendenti (in sottogruppi di ca. 80) tenutesi presso la sede aziendale Avvio attività progettuali Inizio visite Reminder periodici a tutti i dipendenti riguardo l attività progettuale Calendarizzazione report annuali al Management ed ai dipendenti Definizione eventuali supporti operativi Individuazione delle date delle visite relativamente al primo anno di attività Preparazione materiale introduttivo/esplicativo del Progetto e delle sue finalità (brochure elettronica e cartacea) Apertura di uno sportello informativo a cura di azienda e Staff Medico Apertura prenotazioni per visite 20

21 L attività progettuale si concentra in pochi giorni l anno Aderire è estremamente semplice Progetto in corso: calendario visite 2009 e modalità di adesione Calendario visite 2009 Modalità di adesione Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Lunedì 26 Martedì 27 Lunedì 23 Martedì 24 Lunedì 30 Martedì 31 Lunedì 27 Martedì 28 Lunedì 25 Martedì 26 Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Lunedì 26 Martedì 27 Lunedì 23 Martedì 24 Contatto con il Servizio del Personale specificando la preferenza di data tra quelle proposte per il check-up Compilazione del modulo di adesione al programma, da riconsegnare al Servizio del Personale Giugno Dicembre Possibilità di prenotarsi anche direttamente alla presentazione del progetto 21 21

22 Tutti i centri partner C&C garantiscono elevati livelli di comfort, hospitality ed efficienza Progetto in corso: Centro di Medicina di Treviso Selezione fotografica L ingresso Le sale di attesa Gli ambulatori 22

23 Al termine dello screening, alla persona viene consegnato un report indicante il profilo di rischio individuale emerso ed i next steps Progetto in corso: scheda individuale con profilo di rischio 23

24 e viene anche richiesto di compilare una scheda di gradimento, che consente a C&C il costante monitoraggio della customer satisfaction Progetto in corso: controllo qualità e customer satisfaction È la prima volta che partecipa a questo programma di screening? Ore Min A che ora è entrata/o in clinica? : Sezione A Le persone che l hanno seguita Indichi cortesemente il suo grado di soddisfazione (con un voto compreso tra A e E) in ciascuna casella A = Molto soddisfatto B = Soddisfatto C = Ok D = Insoddisfatto E = Molto insoddisfatto Tempo dedicatole Cortesia Modo di presentarsi Prof. Cosimelli Dott. Mancini Prof. Spera Infermieri/collaboratori Accettazione e segreteria Scheda di valutazione Ci dia i voti per aiutarci a migliorare! Sì Ore Min A che ora è uscita/o? : No Sezione B Lo screening che ha effettuato Barri cortesemente la casella che maggiormente riflette il suo grado di apprezzamento per ciascuno dei seguenti aspetti Molto buono Buono Nella media Insufficiente Del tutto insufficiente Casa di cura sede dello screening Possibilità di avere una camera a propria disposizione per l intera durata dello screening Possibilità di effettuare lo screening in un giorno infrasettimanale Durata dello screening Ottenimento di un profilo personalizzato da parte del Prof. Cosimelli Sezione C Le Sue impressioni generali Cosa ha apprezzato in particolare durante questo pomeriggio di screening? Quali aspetti (es. organizzativi, logistici, clinici) ritiene che possano essere modificati/migliorati?

25 Annualmente C&C consegna all azienda un dettagliato report di attività, che indica tutti i fattori di rischio suggerendo eventuali azioni correttive Esempio: fattori di rischio valutati Numerosità e concentrazione Età 55aa Familiarità neoplastica Fumo di sigaretta Numerosità Fattori di rischio valutati Dipendenti [%] Dieta ipercalorica o ricca di grassi e/o proteine animali Abuso di alcool Sovrappeso Inattività fisica Uso prolungato di terapia estroprogestinica Ambientali Pregresse neoplasie e/o lesioni precancerose 18,8 70,4 45,6 34,8 4, ,9 23,3 7,6 3,1 Concentrazione Fattori di rischio [#] Dipendenti [# e %] 28 0 (4,6) (41,9) (26,7) (26,8) 25

26 Il modello proposto da C&C è altamente innovativo e sostanzialmente unico sul mercato italiano Principali differenze vs un progetto di screening tradizionale 1 Specifico focus sui big killers (oncologico e cardiovascolare) 7 Elevatissimi tassi di adesione (anche superiori all 80%) Referente unico per l azienda su tutto il territorio nazionale (con totale uniformità di procedure, staff medico, modalità operative) 2 Tratti 6 Consegna dei risultati alla persona in tempo reale distintivi C&C vs. screening tradizionali Referenti unici per la persona, che viene visitata sempre dagli stessi specialisti (che ne conoscono la storia ) 3 5 Condivisione con l azienda delle azioni da intraprendere per minimizzare i rischi dei dipendenti Feedback all azienda sui risultati aggregati dello screening 4 26

27 Chi Siamo

28 Chi siamo Emanuele Cosimelli (Managing Director) Profilo personale Head of Group Controlling Direzione dell Unità Organizzativa Controllo di Gestione, monitoraggio andamento conti e KPI industriali del Gruppo, predisposizione del budget annuale e verifica attuazione Business Plan Gruppo SEA Aeroporti di Milano, Milano (Italia) Partner Fondatore Incubazione ed accelerazione di imprese e di startup, fund-raising e investor network, istarter, Torino (Italia) + Londra (UK) Consigliere di Amministrazione Casa di Cura Villa Maria, Padova (Italia) Consulente Strategico Business planning e piani di ristrutturazione per primarie società italiane ed internazionali, Roland Berger Strategy Consultants, Milano (Italia) Analista Finanziario Origination su prodotti derivati e rinegoziazione mutui per enti pubblici italiani Citigroup Global Markets Ltd., Fixed Income Division, Londra (UK) CEMS Master in International Management Rotterdam School of Management, Rotterdam (Olanda) Laurea Magistrale in General Management Università Bocconi, Milano (Italia) Laurea Triennale in Economia Aziendale Università LUISS Guido Carli, Roma (Italia) 28

29 Chi siamo Prof. Maurizio Cosimelli (Direttore Scientifico) Profilo personale Docente di Chirurgia Generale Scuole di Specializzazione Università La Sapienza e Campus Biomedico, Roma Specialista in Chirurgia Oncologica e Chirurgia Generale Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, Roma Responsabile di 12 progetti di ricerca oncologica dal 1995 ad oggi, in ambito istituzionale ed aziendale Tutor Valutatore dei Neolaureati in Medicina e Chirurgia da ammettere agli esami di Abilitazione Professionale, Università Campus Biomedico, Roma Oltre interventi di alta ed altissima chirurgia oncologica come primo operatore ed altri come aiuto Circa interventi di piccola e media chirurgia come primo operatore Oltre 200 pubblicazioni su riviste specializzate, di cui molte ad elevato Impact Factor Partecipazioni ad oltre 300 congressi nazionali ed internazionali come moderatore e relatore Numerose esperienze di attività clinica e di ricerca presso i più prestigiosi centri di oncologia chirurgica del mondo 29

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE www.centrodimedicina.com PRESENTAZIONE GENERALE Il Centro di Medicina è una rete di strutture sanitarie private e convenzionate che opera nel Veneto Nord Orientale,

Dettagli

Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva.

Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva. Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva. La Villa del Lido Medical House propone dei Pacchetti Check up standard e dei Pacchetti

Dettagli

ASSOCIAZIONE PER L ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA AI LAVORATORI DELL ATC E DELLA MOBILITA CONVENZIONE CON ISTITUTO RAMAZZINI

ASSOCIAZIONE PER L ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA AI LAVORATORI DELL ATC E DELLA MOBILITA CONVENZIONE CON ISTITUTO RAMAZZINI ASSOCIAZIONE PER L ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA AI LAVORATORI DELL ATC E DELLA MOBILITA A SEGUITO DELLA FUSIONE DI ATC SPA E FER SRL COME DA ORDINE DI SERVIZIO DEL 31-2-2012, L AZIENDA PUBBLICA DI

Dettagli

Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza

Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza Incontri di presentazione della Campagna di Prevenzione 2014-2015 Il Comitato Scientifico: Antonio Colombo, Eugenio Villa, Francesco Violante Cologno Monzese, 28 gennaio

Dettagli

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO EUROMEDICA Istituto Scientifico Maggio 2010 EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO Convenzione Sanitaria per Aziende Associate Assolombarda 1 La consulenza EUROMEDICA Una attenta e approfondita analisi delle

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 -

GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 - GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 - Prospetto dei protocolli di prevenzione per la campagna 2014-2015 La Cassa Uni.C.A. ha approvato la Campagna di prevenzione per l anno 2014/2015,

Dettagli

Screening oncologici

Screening oncologici Screening oncologici Il Centro Screening Oncologici, fa parte della UOC di Igiene e Sanità Pubblica nel Dipartimento di Prevenzione ed il Responsabile della struttura è il Dott. Francesco Silvio Congiu.

Dettagli

Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine

Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine Sanità 2040: progetti per innovare LUISS BUSINESS SCHOOL 27 Marzo 2015 Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine Riccardo Masetti Professore Ordinario di Chirurgia Generale

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

CADIPROF. Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali

CADIPROF. Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali NORMATIVA FONTE ISTITUTIVA Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro degli Studi Professionali Articolo 19 Assistenza

Dettagli

Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA

Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA Cam Onco.Check Introduzione Mai come in questi anni l informazione sulle patologie oncologiche ha conosciuto una diffusione tanto ampia, che si è sviluppata anche attraverso

Dettagli

Offerta per Percorso di Prevenzione

Offerta per Percorso di Prevenzione Offerta per Percorso di Prevenzione La presente offerta ha per oggetto un percorso di Prevenzione, di seguito il Check-up, che l Istituto Clinico, di seguito lo ICH, con sede in Milano, Via Manzoni 56

Dettagli

Analisi dei risultati delle campagne di prevenzione attuate da UniCA negli scorsi anni e presentazione della campagna 2014-2015

Analisi dei risultati delle campagne di prevenzione attuate da UniCA negli scorsi anni e presentazione della campagna 2014-2015 Bologna, 2.7.2014 Analisi dei risultati delle campagne di prevenzione attuate da UniCA negli scorsi anni e presentazione della campagna 2014-2015 Premessa Questo documento riassume l analisi, a cura del

Dettagli

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING Relatore: Brunella Spadafora Epidemiologia e prevenzione dei tumori maligni I tumori nel loro insieme, costituiscono la seconda causa di morte,

Dettagli

PREVENZIONE. Prevenzione per la Donna. Esami del Sangue e Delle Urine. Esame emocromocitometrico Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Trigliceridi

PREVENZIONE. Prevenzione per la Donna. Esami del Sangue e Delle Urine. Esame emocromocitometrico Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Trigliceridi PREVENZIONE Migliaia di persone in tutto il mondo hanno guadagnato anni di vita grazie agli screening oncologici; e altre migliaia si sono salvate dall infarto, dall ictus o dal coma diabetico, per merito

Dettagli

Programma RER: presupposti, contenuti, criticità e sfide. Carlo Naldoni

Programma RER: presupposti, contenuti, criticità e sfide. Carlo Naldoni Programma RER: presupposti, contenuti, criticità e sfide Carlo Naldoni - Piano nazionale (regionale) della prevenzione 2010-2012 - Delibera di Giunta Regionale n. 1035/2009 Strategia regionale per il miglioramento

Dettagli

Convenzione Sanitaria. con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b

Convenzione Sanitaria. con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b Pa ma fi r ira CENTRO MEDICO DIAGNOSTICO. Convenzione Sanitaria Pa.ma.fi.r. Centro Medico Diagnostico (ragione sociale Pa.mali.r. s.r.i.) con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b Sconto 20% Diagnostica

Dettagli

Check-up personalizzati

Check-up personalizzati Check-up personalizzati Scegli il check up che meglio risponde alle tue necessità: Prevenzione donna Prevenzione uomo Screening generale Internistica Cardiologia (Check up completo ) Prevenzione donna

Dettagli

Area per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità

Area per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità Area per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità Assessorato alle Politiche della Salute Servizio Programmazione Assistenza Territoriale e Prevenzione Il presente allegato, parte

Dettagli

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea.

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. 8 maggio2014 Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. Aiutaci ad abbattere il muro del silenzio Ognuno di noi ha una donna che ama e che ci ama: una mamma,

Dettagli

Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione

Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione Laboratorio Logistica del Paziente (LLP) Strumenti e soluzioni per ottimizzare la gestione dei flussi dei pazienti IV edizione Il Laboratorio Il Laboratorio logistica del paziente (LLP) è una comunità

Dettagli

Federmanager Confindustria Bilancio di Competenze gratuito riservato fase on line fase in presenza Ambire

Federmanager Confindustria Bilancio di Competenze gratuito riservato fase on line fase in presenza Ambire Il Bilancio delle Competenze: Essere artefici del proprio sviluppo professionale Il Bilancio di Competenze per i Dirigenti Industriali Il rinnovo del CCNL Dirigenti Industria, sottoscritto il 25/11/2009

Dettagli

UN OPPORTUNITÀ PER IL WELFARE AZIENDALE. Dr. Carlo Cipolla - Direttore Divisione di Cardiologia - IEO

UN OPPORTUNITÀ PER IL WELFARE AZIENDALE. Dr. Carlo Cipolla - Direttore Divisione di Cardiologia - IEO UN OPPORTUNITÀ PER IL WELFARE AZIENDALE Dr. Carlo Cipolla - Direttore Divisione di Cardiologia - IEO LA PREVENZIONE PRIMARIA SCREENING PERSONALIZZATI E COSE PERFETTAMENTE INUTILI 2 IEO 2014 PREGIUDIZI

Dettagli

RE-INGEGNERIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE INDIVIDUALE E PROGRAMMI DI SCREENING: EFFICACIA, QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ

RE-INGEGNERIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE INDIVIDUALE E PROGRAMMI DI SCREENING: EFFICACIA, QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ Workshop ONS Venezia, 26 maggio 2010 RE-INGEGNERIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE INDIVIDUALE E PROGRAMMI DI SCREENING: EFFICACIA, QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ Tavola rotonda con le Regioni Gianni Amunni Istituto

Dettagli

(La scheda non deve superare le 7 cartelle, compreso la tabella indicatori)

(La scheda non deve superare le 7 cartelle, compreso la tabella indicatori) R e g i o n e L a z i o (La scheda non deve superare le 7 cartelle, compreso la tabella indicatori) Titolo del programma: Consolidamento e qualificazione dei programmi di screening organizzati Identificativo

Dettagli

1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO

1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO 1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO SIGNIFICATO E RUOLO DEL CENTRO SCREENING NELLA GESTIONE E CONTROLLO DEL PROGRAMMA BOLOGNA, 10 MARZO 2005 dr.ssa

Dettagli

Takes care of your business

Takes care of your business Takes care of your business Takes care of your business MiAgenda.it si prende cura degli affari mentre lei cura i suoi pazienti. MiAgenda.it mette a sua disposizione tutti gli strumenti più innovativi

Dettagli

SCREENING. REPORT PASSI ASL Latina 2008-2011. Diagnosi precoce delle neoplasie : del collo dell utero della mammella del colon-retto

SCREENING. REPORT PASSI ASL Latina 2008-2011. Diagnosi precoce delle neoplasie : del collo dell utero della mammella del colon-retto Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia REPORT PASSI ASL Latina 2008-2011 SCREENING Diagnosi precoce delle neoplasie : del collo dell utero della mammella del colon-retto 1 Diagnosi precoce

Dettagli

PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO. A) Prima parte: livello regionale

PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO. A) Prima parte: livello regionale PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO A) Prima parte: livello regionale 1) Attivazione dei programmi di screening La Regione Emilia-Romagna, con circolare n. 38

Dettagli

CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007. Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale

CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007. Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007 Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale Conferenza stampa per la presentazione della Campagna di prevenzione a favore

Dettagli

COME PREVENIRE IL CANCRO. Dott.ssa Giulia Marini

COME PREVENIRE IL CANCRO. Dott.ssa Giulia Marini COME PREVENIRE IL CANCRO Dott.ssa Giulia Marini LA PREVENZIONE DEL CANCRO Prevenire il cancro è possibile: 1. Prima che si manifesti la malattia: con stili di vita adeguati e vaccini contro il cancro 2.

Dettagli

Regione Puglia PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA

Regione Puglia PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA Regione Puglia ALLEGATO E PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA (ai sensi della Legge 138/2004 e dell Intesa Stato-Regioni e Province Autonome

Dettagli

ENPAM. Offerta salute

ENPAM. Offerta salute ENPAM Offerta salute Offerta salute Per Te Salute Reale Garanzia Gravi patologie Garanzia Assistenza Preventivo Salute Facile Reale Garanzia Indennità Interventi Chirurgici Preventivo Focus I servizi offerti

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA SCREENING CERVICOVAGINALE: ASL E OSPEDALE IN RETE

GESTIONE INTEGRATA SCREENING CERVICOVAGINALE: ASL E OSPEDALE IN RETE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNITA Via dei Toscani 1-46100 Mantova - Tel. 0376 334210 - Fax 0376 334222 GESTIONE INTEGRATA SCREENING CERVICOVAGINALE: ASL

Dettagli

ALLEGATO 1 NUMERO DI STRUTTURE CONVENZIONATE PER INTERVENTI Punteggio CHIRURGICI, VISITE SPECIALISTICHE E ACCERTAMENTI max6 DIAGNOSTICI A) strutture convenzionate in Italia (punteggio massimo conseguibile

Dettagli

Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria. Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord

Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria. Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord Qualche numero Sul territorio nazionale: Incidenza CRC: 52.000 nuovi casi diagnosticati

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

il programma che si prende cura della tua salute

il programma che si prende cura della tua salute il programma che si prende cura della tua salute A proposito di salute Prendersi cura è più che curare Vivere bene e più a lungo possibile è da sempre il primo desiderio di ogni uomo. Un numero sempre

Dettagli

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE per una completa presa in carico del Paziente Carta dei Servizi Centro Medico Polispecialistico Custodi S.r.l. Direttore Sanitario D.ssa Laura Valli Medico Chirurgo, iscrizione

Dettagli

Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la fine del progetto (31/12/2007)

Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la fine del progetto (31/12/2007) Allegato A In risposta alle osservazioni sul progetto di screening colorettale della Regione Emilia- Romagna: Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la

Dettagli

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE INDICE PREMESSA ANALISI DELLE CRITICITA' TERRITORIALI AREE PRIORITARIE DI INTERVENTO NEL RISPETTO DEGLI INDIRIZZI

Dettagli

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI I check-up vengono eseguiti presso il Poliambulatorio della BIOS S.p.A. di Via D. Chelini n. 39 - VI piano, in un area appositamente dedicata, tutti

Dettagli

FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico farmaceutico

FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico farmaceutico FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico farmaceutico 1 180.000 160.000 10 anni di FASCHIM: come siamo cresciuti 151.812 164.107 158.198 159.654 160.887 161.991

Dettagli

Programma di. prevenzione FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE COMMERCIALI

Programma di. prevenzione FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE COMMERCIALI Programma di prevenzione FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE COMMERCIALI Programma di revenzione per il biennio 2013 2014 Indice dei contenuti Programma di prevenzione Fasdac Gennaio 2013 Dicembre

Dettagli

SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO

SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO 2 RISCHIO AMIANTO 1 SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO per le patologie asbesto-correlate nell ambito delle categorie lavorative delle FFAA su personale esposto e non esposto ad amianto

Dettagli

CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA

CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA Privato Accreditato Autorizzazione ASL Milano con delibera n 92 del 31 Gennaio 2012 Accreditamento Reg. Lombardia con delibera 3286 del 18 Aprile 2012 C.F. 01401200157

Dettagli

FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico-farmaceutico

FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico-farmaceutico FASCHIM Il valore di 10 anni di assistenza sanitaria integrativa nel CCNL chimico-farmaceutico 1 Come siamo cresciuti Totale iscritti familiari 2 Di tutti i dipendenti del ccnl chimico/farmaceutico che

Dettagli

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno A PESCARA NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno LILT La LILT è l unico ente pubblico su base associativa impegnato nella lotta contro i tumori dal 1922 e operante sul territorio

Dettagli

8. Valutazione degli screening di prevenzione delle patologie tumorali nell ASL di Mantova

8. Valutazione degli screening di prevenzione delle patologie tumorali nell ASL di Mantova 8. Valutazione degli screening di prevenzione delle patologie tumorali nell ASL di Mantova I programmi di screening per la prevenzione dei tumori della mammella, del colon retto e della cervice uterina

Dettagli

APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012

APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012 APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012 Aprire il business all era digitale: fare impresa oggi JOBLEADER Corso

Dettagli

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi:

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi: Carta dei Servizi Gentilissimo utente, questo documento, redatto secondo le disposizioni della normativa vigente, ha lo scopo di farle conoscere la nostra struttura, la nostra equipe, i nostri servizi

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di /$1829$25*$1,==$=,21($0%8/$725,$/( 1(// $=,(1'$86/',)(55$5$ L attività specialistica ambulatoriale nell Azienda USL di Ferrara è una delle principali attività d assistenza sanitaria che impegna oltre il

Dettagli

Titolo del progetto AMAZZONE (Esperienza dell Ambulatorio di Senologia: dieci anni di prevenzione, diagnosi e cura)

Titolo del progetto AMAZZONE (Esperienza dell Ambulatorio di Senologia: dieci anni di prevenzione, diagnosi e cura) Titolo del progetto AMAZZONE (Esperienza dell Ambulatorio di Senologia: dieci anni di prevenzione, diagnosi e cura) Aree di intervento Decentramento amministrativo Semplificazione amministrativa Miglioramento

Dettagli

Uni.C.A. Unicredit Cassa Assistenza Campagna Prevenzione 2012/2013

Uni.C.A. Unicredit Cassa Assistenza Campagna Prevenzione 2012/2013 Uni.C.A. Unicredit Cassa Assistenza Campagna Prevenzione 2012/2013 Modalità di accesso alle prestazioni sanitarie Per poter effettuare le prestazioni sanitarie contenute nei relativi Protocolli di Prevenzione

Dettagli

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella DIPARTIMENTO EMATOLOGIA, ONCOLOGIA E MEDICINA DI LABORATORIO - DIRETTORE: PROF. F.W. GRIGIONI DIPARTIMENTO EMERGENZA/URGENZA, CHIRURGIA GENERALE E DEI TRAPIANTI - DIRETTORE: PROF. A.D. PINNA DIPARTIMENTO

Dettagli

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Informazione per pazienti Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Questo opuscolo è stato realizzato per fornire alcune utili informazioni sul percorso seguito

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Direzione Sanitaria PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Il carcinoma della mammella rappresenta la neoplasia più frequente nel sesso femminile, in tutte le fasce

Dettagli

La Gestione Integrata del Diabete tipo 2

La Gestione Integrata del Diabete tipo 2 La Gestione Integrata del Diabete tipo 2 Anna Vittoria Ciardullo Referente Area distrettuale Azienda USL Modena Direttore Sanitario: Andrea Guerzoni Documenti Regione Emilia Romagna (circolare n.14/2003)

Dettagli

Consultorio Familiare Luisa Riva

Consultorio Familiare Luisa Riva Consultorio Familiare Luisa Riva Privato Accreditato Autorizzazione ASL Milano con delibera n 92 del 31 Gennaio 2012 Accreditamento Reg. Lombardia con delibera 3286 del 18 Aprile 2012 C.F. 01401200157

Dettagli

Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE

Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE Pag. 1 / 10 STRUTTURA EMITTENTE: Laboratorio Analisi Ospedale San Paolo DATA 06 giugno 2008 Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE AFFERENTI AL CENTRO PRELIEVI DELL OSPEDALE SAN

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O.

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA

Dettagli

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO CHI SIAMO Fondato a Milano nel 2009, il Centro Medico Santagostino offre una medicina specialistica di alto livello, a prezzi calmierati, anche nelle

Dettagli

Il Radar dei distretti Il profilo socio-demografico

Il Radar dei distretti Il profilo socio-demografico Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia A cura di: Nascetti Simona, Zenesini Corrado, Collina Natalina, Pandolfi Paolo Dopo alcuni anni dall attivazione del sistema di sorveglianza PASSI

Dettagli

AREA Stili di vita e lotta all obesità

AREA Stili di vita e lotta all obesità Bando Oscar della Salute 2012 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO AREA Stili di vita e lotta all obesità Titolo del Ente proponente Riguardiamoci il cuore - III edizione

Dettagli

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome TATANGELO FABIANA Data di nascita 25/02/1957 Qualifica Amministrazione Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli Incarico

Dettagli

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE:

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: AREA FORMAZIONE LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: STRUMENTI E SOLUZIONI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI DEI PAZIENTI V EDIZIONE MILANO, 14-15 APRILE 2015 Intervento formativo - La logistica del paziente

Dettagli

SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE. Con la collaborazione scientifica di:

SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE. Con la collaborazione scientifica di: SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE Con la collaborazione scientifica di: PRESENTAZIONE DEL MASTER CONTROLLO DI GESTIONE master specialistico

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: LA CASA DELLE GENTI SETTORE e Area di Intervento: A12 Assistenza ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO FINALITA GENERALE Finalità generale del progetto

Dettagli

La continuità assistenziale: il modello PAI. Divisione Oncologia Medica

La continuità assistenziale: il modello PAI. Divisione Oncologia Medica La continuità assistenziale: il modello PAI LIVIA DE SIO Divisione Oncologia Medica ACO A.C.O. SanFilippoNeriRoma RETE SANITARIA IN ONCOLOGIA: obiettivi Presa in carico del paziente in modo globale Riconoscimentoi

Dettagli

Le iniziative di Promozione Salute in eni

Le iniziative di Promozione Salute in eni Convegno Progetto Ricerca Stargate People Care: dalle malattie critiche alle prassi relazionali aziendali Le iniziative di Promozione Salute in eni www.eni.it Milano 26 ottobre 2011 Auditorium Assolombarda

Dettagli

D.Lgs. 230/1995 - art. 85

D.Lgs. 230/1995 - art. 85 UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE CDL in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia! Sede di Padova 3 anno, 1 semestre! CRITERI DELLA SORVEGLIANZA MEDICA DELLA RADIOPROTEZIONE

Dettagli

TITOLO SCREENING ONCOLOGICO DEL TUMORE DEL COLON-RETTO IN PROVINCIA DI RAGUSA: TASSI DI INVITI E ADESIONI PERIODO 2011-2014.

TITOLO SCREENING ONCOLOGICO DEL TUMORE DEL COLON-RETTO IN PROVINCIA DI RAGUSA: TASSI DI INVITI E ADESIONI PERIODO 2011-2014. TITOLO SCREENING ONCOLOGICO DEL TUMORE DEL COLON-RETTO IN PROVINCIA DI RAGUSA: TASSI DI INVITI E ADESIONI PERIODO 2011-2014. Ferrera G.* Cilia S.**, Puglisi C.***, Aprile E., Venga R.. * Resp. U.O. Epidemiologia

Dettagli

Consultorio Familiare Luisa Riva

Consultorio Familiare Luisa Riva Consultorio Familiare Luisa Riva Privato Accreditato Autorizzazione ASL Milano con delibera n 92 del 31 Gennaio 2012 Accreditamento Reg. Lombardia con delibera 3286 del 18 Aprile 2012 C.F. 01401200157

Dettagli

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia Negli ultimi anni nel campo della prevenzione in oncologia si è verificato un processo di profonda maturazione e sviluppo, che ha migliorato

Dettagli

Consultare : http://www.ginecologia.unipd.it/ http://www.sanita.padova.it/reparti/ostetricia-e-ginecologia-clinica,1001,29

Consultare : http://www.ginecologia.unipd.it/ http://www.sanita.padova.it/reparti/ostetricia-e-ginecologia-clinica,1001,29 Pagina 1 di 14 Indice Presentazione pag. 2 Attività ambulatoriale pag. 3 Ambulatorio ed orari pag. 6 Modalità di accesso pag. 8 Modulo soddisfazione pag. 14 Gentile Signora, il Personale Sanitario desidera

Dettagli

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43 E evidente che lo screening per un tumore può diagnosticare la malattia molto precocemente, ma nel caso del tumore alla prostata il ricorso al test del PSA può creare dati incerti e rischi sanitari in

Dettagli

Curriculum Vitae Europeo

Curriculum Vitae Europeo Curriculum Vitae Europeo Informazioni personali Cognome / Nome DAL MASO Maurizio Indirizzo 33/d, Via Pietro Tacca, 50125, Firenze, Italia. Telefono +39 055.680688 Mobile: +39 348.3350223 Fax +39 055.680688

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE

IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE TERRITORIO di riferimento PROVINCIA DI VARESE ESTENSIONE TERRITORIALE: 1.199 Kmq DENSITÀ ABITATIVA: 744,48 abitanti per Kmq (01/01/2015) TOTALE COMUNI: 139 POPOLAZIONE

Dettagli

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA GUIDA PRATICA all SANITARIA INTEGRATIVA Iprass C A S S A D I Sintesi a titolo esemplificativo delle prestazioni riconosciute dal Piano Sanitario Integrativo. Si rimanda alla lettura della Guida pratica

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli 1. Introduzione ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli Mentre un tempo la valutazione chirurgica degli angiomi epatici era limitata agli interventi in urgenza per

Dettagli

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Premesse. La diminuzione delle risorse destinate all assistenza ambulatoriale e le modalità di erogazione imposte dalla Programmazione Regionale

Dettagli

SUMMER SCHOOL OF ENGLISH UNIVERSITY OF SUSSEX AND UNIVERSITY OF BRIGHTON BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010

SUMMER SCHOOL OF ENGLISH UNIVERSITY OF SUSSEX AND UNIVERSITY OF BRIGHTON BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010 SUMMER SCHOOL OF ENGLISH BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010 Sulla base delle schede di pre-adesione pervenuteci abbiamo deciso di organizzare la Summer School di Inglese presso le Università di Brighton e Sussex

Dettagli

MATERIALE PRODOTTO DALLA COMMISSIONE ONCOLOGICA NAZIONALE (D.M. 26.5.2004)

MATERIALE PRODOTTO DALLA COMMISSIONE ONCOLOGICA NAZIONALE (D.M. 26.5.2004) Ministero della Salute Commissione oncologica nazionale (D.M. 26.5.2004) MATERIALE PRODOTTO DALLA COMMISSIONE ONCOLOGICA NAZIONALE (D.M. 26.5.2004) PER UN PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE Roma, ottobre 2006

Dettagli

Screening oncologici rivolti alla popolazione femminile Integrazione con i Medici di Medicina Generale Accordo

Screening oncologici rivolti alla popolazione femminile Integrazione con i Medici di Medicina Generale Accordo Premessa Screening oncologici rivolti alla popolazione femminile Integrazione con i Medici di Medicina Generale Accordo Il Piano Oncologico Nazionale (PON) 2010-2012 conferma che i Programmi organizzati

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO. Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria

CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO. Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria Nato a Roma il 08-05-1963 Residente in Roma Email:rmorello@inwind.it Studio in Roma

Dettagli

MedSport 3.7 SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE VISITE MEDICO - SPORTIVE

MedSport 3.7 SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE VISITE MEDICO - SPORTIVE SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE DI MEDICINA DELLO SPORT E DELL ESERCIZIO Direttore Prof.Giorgio Galanti In collaborazione con SWSQ - Solution Web Safety Quality S.r.l. SWSQ - Solution Web Safety Quality srl

Dettagli

Finanziamento di Progetti di Ricerca in Oncologia. Bando interno per l anno 2013

Finanziamento di Progetti di Ricerca in Oncologia. Bando interno per l anno 2013 < Finanziamento di Progetti di Ricerca in Oncologia Bando interno per l anno 2013 La Direzione Scientifica emana per l anno 2013 un bando interno per finanziare mediante il budget della Ricerca Corrente

Dettagli

Sviluppo di un tumore

Sviluppo di un tumore TUMORI I tumori Si tratta di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e che colpiscono organi e tessuti differenti Caratteristica di tutti i tumori è la proliferazione incontrollata di cellule

Dettagli

Offerta per Percorso di Prevenzione

Offerta per Percorso di Prevenzione Offerta per Percorso di Prevenzione La presente offerta ha per oggetto un percorso di Prevenzione, di seguito welfare aziendale, che l Istituto Clinico, di seguito lo ICH, con sede in Milano, Via Manzoni

Dettagli

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA:

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: LO SCREENING DEL CANCRO COLON-RETTALE AIGO PER I PAZIENTI: INFORMAZIONE SANITARIA A CURA DELLE COMMISSIONI AIGO

Dettagli

Lo screening dei tumori del colon retto: aggiornamento per Farmacisti e Medici di Assistenza Primaria

Lo screening dei tumori del colon retto: aggiornamento per Farmacisti e Medici di Assistenza Primaria Lo screening dei tumori del colon retto: aggiornamento per Farmacisti e Medici di Assistenza Primaria La comunicazione con l assistito nel percorso di screening per i MAP 01 giugno 2013 e 16 novembre 2013

Dettagli

Analisi organizzativa

Analisi organizzativa Dott.ssa Cristina Nicolai Responsabile Organizzativa Screening Analisi organizzativa Revisione 05/04/2011 Revisione gennaio 2015 Massa Carrara, 9/07/2009 Protocollo organizzativo Mammografia Screening

Dettagli

Linee Guida Clinico-Organizzative per i Medici di Medicina Generale e per i Servizi delle Cure Primarie

Linee Guida Clinico-Organizzative per i Medici di Medicina Generale e per i Servizi delle Cure Primarie Linee Guida Clinico-Organizzative per i Medici di Medicina Generale e per i Servizi delle Cure Primarie 1 Descrizione dell Intervento Sulla base delle evidenze della letteratura è rilevante, ai fini dell

Dettagli

Convenzione CAMPA/SIRBO

Convenzione CAMPA/SIRBO Via Calori, 2/g 40122 Bologna Tel. 051 6490098 iscrizioni@campa.it Convenzione CAMPA/SIRBO Gentilissimo/a Commercialista, La C.A.M.P.A. (Cassa Nazionale Assistenza Malattie Professionisti Artisti e Lavoratori

Dettagli

ACCORDO INTEGRATIVO AZIENDALE TRA I MEDICI DI MEDICINA GENERALE

ACCORDO INTEGRATIVO AZIENDALE TRA I MEDICI DI MEDICINA GENERALE ACCORDO INTEGRATIVO AZIENDALE TRA I MEDICI DI MEDICINA GENERALE E LA ASL DELLA PROVINCIA DI MILANO 2 per il miglioramento delle cure primarie ed il governo clinico ANNO 2013 Premessa Il Comitato Aziendale,

Dettagli

Introduzione. Strumento di misurazione, numerosità

Introduzione. Strumento di misurazione, numerosità Customer Satisfaction 2013-2014 Padova, 14/05/2014 DIREZIONE GENERALE SERVIZIO TRASPARENZA E PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE Introduzione Strumento di misurazione, numerosità campionaria e analisi dei dati.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Sede Telefono Fax Mail Ospedale di Noale

CARTA DEI SERVIZI. Sede Telefono Fax Mail Ospedale di Noale Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO - SANITARIA N.13 Unità Operativa Complessa di MEDICINA dello SPORT e dell ESERCIZIO FISICO Presidio Ospedaliero di Noale (VE) Direttore:

Dettagli