turismo SPECIALE SIA GUEST GUIDA d Italia AI DECRETI E AGLI INCENTIVI Speciale 65a ASSEMBLEA NAZIONALE REPORT SALONE DEL MOBILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "turismo SPECIALE SIA GUEST GUIDA d Italia AI DECRETI E AGLI INCENTIVI Speciale 65a ASSEMBLEA NAZIONALE REPORT SALONE DEL MOBILE"

Transcript

1 turismo d Italia N. 21 Giugno 2015 Federalberghi 65a ASSEMBLEA NAZIONALE Hotel Design LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI REPORT SALONE DEL MOBILE SPECIALE SIA GUEST Speciale GUIDA Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights AI DECRETI E AGLI INCENTIVI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE

2

3

4

5 BeRnaBÒ BoCCa Presidente Federalberghi Editoriale Buone notizie dal ponte del 2 giugno e dall expo Sono dati incoraggianti quelli emersi dall andamento dei consumi turistici degli italiani per il ponte del 2 giugno. Comparando infatti i risultati di quest anno con il 2014 la differenza di italiani in vacanza ha registrato un incremento del 6,6% con un totale di circa 6,14 milioni di connazionali tra maggiorenni e minorenni che si sono potuti permettere una vacanza nell occasione, dormendo almeno una notte fuori casa. Il risultato è stato ancor più confortante soprattutto per il fatto che da sempre questo ponte rappresenta il banco di prova per l ormai imminente stagione estiva. E la circostanza poi che il 92% di italiani che si sono mossi abbiano preferito l Italia per questa breve vacanza è stata una scelta positiva non solo per l economia interna, quanto anche per la valenza simbolica che essa ha assunto, di un Paese sempre più scoperto ed apprezzato da chi vi abita. Altro dato rassicurante è stato il numero di connazionali che dal 1 maggio hanno già visitato l Expo e che è ammontato a quasi 1,9 milioni tra maggiorenni e minorenni, tendenzialmente in crescita rispetto alla nostra previsione di un mese or sono che indicava per l intera durata della manifestazione un totale di 9 milioni di italiani che ammireranno l Esposizione Universale. Per un risultato finale che vogliamo e dobbiamo leggere con l ottimismo della speranza, augurandoci, come affermato anche dal Governatore della Banca d Italia, Vincenzo Visco, che la ripresa finalmente sembra affacciarsi al nostro orizzonte.

6

7 SOMMARIO Giugno LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ turismo d Italia In copertina: Suite del Crosby Street Hotel, Soho, New York (Firmdale Hotels) EDITORE Rimini Fiera S.p.A. Presidente Lorenzo Cagnoni Business Unit Turismo Direttore Paolo Audino Foro Buonaparte, Milano Tel DIRETTORE RESPONSABILE Paolo Audino COORDINAMENTO EDITORIALE Antonia Zanardini COORDINAMENTO FEDERALBERGHI Emilio La Serra COLLABORATORI Vittoria Baleri, Angelo Candido, Giacomo Pini, Stefano Russo, Emma Sarzi Sartori, Elena Tarfanelli Armando Travaglini Beatrice Vegetti ART DIRECTION E GRAFICA Laura Ferriccioli MARKETING E COMUNICAZIONE Sabina Fornasari RESPONSABILE VENDITE Gloria Armiri MATERIALI PUBBLICITARI Catia Di Girolamo UFFICIO ABBONAMENTI Registraz. Trib. Milano n. 693 del 8/11/1999 Pubblicità non eccedente del 45% TIRATURA PRESENTE NUMERO copie STAMPA Stige Arti Grafiche Via Pescarito San Mauro (TO 3 BUONE NOTIZIE DAL PONTE DEL 2 GIUGNO E DALL EXPO di Bernabò Bocca SIA Guest Alta Formazione per l Hôtellerie Speciale Assemblea Federalberghi di Emilio La Serra 12 la 65 assemblea Federalberghi a Como 15 l intervento del presidente Bocca 21 primavera in calo GUIDA INCENTIVI 26 Credito d imposta per la digitalizzazione 30 nuova Sabatini 34 il risparmio energetico, agevolazioni fiscali 39 Credito d imposta per la riqualificazione e l accessibilità 48 Contratti di sviluppo turistico-commerciali Hotel Design 52 eleganza contemporanea di Antonia Zanardini REPORT SALONE DEL MOBILE icone della memoria di Silvana Piana POLI.DESIGN 67 partner d eccellenza di Antonia Zanardini 72 Highlights Hospitality FOOD & BEVERAGE 74 la giusta atmosfera di Elena Riolo INCOMING 78 i nuovi trend dei turisti cinesi di Elena Tarfanelli Focus On 6 SEH 22 Hotels Doctors 23 Proxima 32 Passepartout 36 Finstral 43 Cesare Roversi Arredamenti 44 BTicino 46 Sinergie Hotels Deco Solutions 50 FAS Italia 58 Cinelli Piume e Piumini 66 Moroso 73 Simmons Turismo d Italia 5

8

9

10 SIA GUEST 2015 alta formazione per l hôtellerie Sempre più ricco il programma di SIA Guest. Relatori prestigiosi e grandi partnership, tra cui spiccano il Poli.design del Politecnico di Milano e le Scuole Internazionali di Hotel Management di Glion e Les Roches Si va definendo cartellone degli eventi che faranno da contorno alle aree espositive del SIA Guest, il 64 Salone Internazionale dell Accoglienza di Rimini Fiera, anche quest anno in contemporanea (8-10 ottobre 2015) con TTG Incontri, la più importante fiera italiana del turismo che dal 2015 si arricchisce della presenza di SUN, il Salone Internazionale dell Esterno, Progettazione, Arredamento. Un appuntamento unico, che si posiziona come il principale Salone Internazionale dell Accoglienza sul territorio italiano, con albergatori e 40 catene alberghiere presenti lo scorso anno: numeri importanti, che richiedono l allestimento di sempre più ampie aree di incontro e di approfondimento sullo stato dell arte del settore e sulle strategie necessarie ad affrontare una domanda in continua evoluzione. Quest anno, dunque, Sia Guest svilupperà all interno dei padiglioni espositivi 6 diverse tematiche: Sia Hotel Management, Sia Trend, Sia with the Guru, Sia Technology, Sia Green e Sia Focus Breakfast e saranno ben tre le arene di discussione, nelle quali si alterneranno speech accademici tenuti da rinomati professionisti del settore e interventi curati da aziende di formazione specializzate nel settore dell hôtellerie. In questo modo, ai momenti di osservazione e di analisi del quadro di mercato attuale e futuro, si affiancheranno le indispensabili indicazioni sulle strategie e sugli strumenti immediatamente utilizzabili per conquistare la clientela. Tra gli appuntamenti, in primo piano il convegno Progettare il cambiamento venerdì 9 ottobre dalle 15 alle 18 realizzato in partnership con i docenti del Corso di Alta Formazione in Hotel Design Solutions del POLI.Design, Consorzio del Politecnico di Milano, e Turismo d Italia. Un incontro nel quale si delineeranno gli scenari futuri dell hôtellerie e della 8 Turismo d Italia

11 progettazione, attraverso un confronto tra architetti, consulenti di marketing ed esperti in valutazioni immobiliari e impostazione strategica di nuovi concept alberghieri per intraprendere nuove forme di dialogo mirate alla ridefinizione dell hotel in tutti i suoi aspetti: progetto e interior design, target, posizionamento, comunicazione e organizzazione. Tra i relatori: Francesco Scullica (Direttore scientifico del corso Hotel Design Solutions Poli.design), Gianpietro Sacchi (Direttore e docente del corso Hotel Design Solutions Poli.design), Giacomo Pini (consulente marketing e hospitality GP Studios), archh. Chiara Caberlon ed Ermanno Caroppi (Studio CaberlonCaroppi), arch. Stefano Giussani (Studio Lissoni Londra), arch. Nisi Magnoni (Studio NM Milano), arch. Silvia Giannini (Studio Silvia Giannini), e altri in via di definizione. L altra grande novità di questa edizione sarà la partnership stretta con le prestigiose Scuole Internazionali di Hotel Management di Glion e Les Roches. I due atenei porteranno in fiera alcuni dei loro più prestigiosi speaker, a incominciare da Judy Hou, prima donna a conquistare la poltrona di Amministratore Delegato presso lo storico Institute of Higher Education di Glion. Judy Hou focalizzerà l intervento sulle tendenze future della Luxury Brand Industry, indicando le particolarissime declinazioni del nuovo concetto di lusso e spiegando come l industria alberghiera possa e debba adattarvisi. Altri due interventi della Scuola di Glion saranno a cura di Carlo Giardinetti (Program Manager & Lecturer Bachelor Degree Hospitality Management) dedicati a come coniugare l intelligenza artificiale all ospitalità del nuovo decennio e al tema estremamente attuale della Biomimicry, ovvero lo sviluppo di nuovi modelli di attività sostenibili attraverso l emulazione del genio della natura. Per l International School of Hotel Management di Les Roches, saranno invece presenti Javier Del Sol, Lecturer in Rooms Division, con un intervento sulle possibili nuove applicazioni del Revenue Management, e Tom Marshall, Lecturer in Marketing, che approfondirà il tema del Brand Management. La Cornell University, in collaborazione con Teamwork, porterà invece a Sia Guest Larry Mogelonsky, fondatore e presidente LMA Communication, columnist affermato, segnalato da HSMAI (Hospitality Sales and Marketing Association International) come una delle Top 25 Minds in Hospitality. Il suo speech sarà incentrato sulla disintermediazione dalle Olta, tema del momento, che Mogelonsky affronta quotidianamente con la sua pluripremiata agenzia di comunicazione. Il panel formativo sarà completato dagli interventi di Laura Rolle, docente di semiotica del marketing, e di Maria Grazia Turri, docente di economia, entrambe presso l Università di Torino. La prima, in un incontro sulla messa in scena della natura, si occuperà dell analisi in chiave semiotica del fattore green in hotel, approfondendo i concetti di autenticità, habitat e nuova ecologia. In un appuntamento successivo parlerà invece di come procedere alla ridefinizione del concept dell hotel attraverso una più stretta collaborazione tra proprietà e architetto. L economista Maria Grazia Turri spiegherà invece come dare valore all hotel sfruttando la spinta emozionale in maniera consapevole e profittevole, in base alle istruzioni che giungono dalle neuroscienze e dagli studi sulla polisensorialità. E sarà ancora Turri a ricordare, in un successivo intervento, l importanza dei materiali e dei colori da utilizzare per valorizzare il servizio di accoglienza, e a parlare, questa volta in veste di filosofa altra disciplina in cui vanta una laurea e numerose pubblicazioni dove scienza economica e del pensiero si fondono per dare vita a soluzioni gestionali innovative del ritrovato valore della Col-Azione, come momento che, come ricorda l origine stessa del termine, mette in comune, predispone all azione della giornata, trasformandosi in un servizio importante, che l ospite non è più disposto a liquidare come Break-Fast, cioè intermezzo rapido. Turismo d Italia 9

12 Focus on CHOICE HOTELS Una nuova identità «Should I Stay or Should I Go»: Choice Hotels lancia una nuova campagna e identità, per conquistare nuovi viaggiatori e incrementare le prenotazioni degli hotel affiliati alla catena Choice Hotels, una delle più grandi catene alberghiere del mondo, ha presentato la sua nuova identità e la campagna pubblicitaria integrata tv, radio, digitale e mobile progettata per accrescere la notorietà del marchio Choice, celebrare le esperienze quotidiane e le «interazioni tra persone». Il posizionamento rinnovato e la nuova identità si rivolgono principalmente ai viaggiatori del settore d affari e ai consumatori di ultima generazione, dimostrando che Choice Hotels ha capito ciò che conta veramente per loro, ovvero che «il viaggio non è solo una destinazione, ma riguarda un interazione tra persone che stanno per incontrarsi». Non importa, dunque, dove le persone siano, un Choice Hotel non è mai lontano e il personale degli alberghi affiliati è sempre pronto a farle sentire benvenute, desiderate e rispettate. La canzone dei Clash Should I Stay or Should I Go? fa da sfondo musicale allo spot che presenta differenti situazioni in cui i clienti possono scegliere se rimanere a casa o partecipare a un incontro o a un evento. I clienti, alla fine, optano per l opzione migliore: andare e relazionarsi di persona e, quando decidono di farlo, possono prenotare in modo più veloce ed efficiente sul sito completamente ridisegnato ChoiceHotels.com. Incrementare le prenotazioni degli hotel affiliati alla catena L obiettivo della nuova campagna rientra 10 Turismo d Italia (A FIANCO DEGLI HOTEL ANCHE PER LA RIQUALIFICAZIONE Per il prossimo futuro Choice Hotels ha un obiettivo primario: rafforzare la propria presenza in Italia e, in particolare, crescere nelle città principali quali Milano, Firenze, Napoli, Verona, Roma, Venezia e Torino. E per raggiungere questo obiettivo cresce anche la sua disponibilità a supportare nuovi potenziali hotel di dimensioni medio-grandi, situati nel centro delle nei nuovi piani di crescita di Choice Hotels e mira in primo luogo a incrementare le performance e il business degli hotel che, pur rimanendo autonomi e indipendenti, hanno scelto la formula dell affiliazione. Una scelta che quotidianamente mette a loro disposizione un ampia gamma di servizi ed evoluti strumenti commerciali, tra i quali: un efficace sistema centrale di prenotazioni (CRS), siti web multilingue, contratti preferenziali con OTA, metasearch e channel manager, Contact Center e forza vendite mondiale e, inoltre, Choice Privileges, il programma fedeltà che con i suoi oltre 20 milioni di soci in tutto il mondo è considerato uno dei programmi a premi dall'espansione più veloce nel settore alberghiero. Scopri tutti i vantaggi e i servizi riservati agli affiliati Choice Hotels all indirizzo: principali città anche (e non solo) per esigenze di ristrutturazione, valutando il tipo e la misura del supporto in relazione alle caratteristiche del singolo progetto. Inoltre, specificamente per il mercato italiano, Choice Hotels da quest anno valuta opportunità di partnership anche su scala più ampia, mirando ad accordi anche con gruppi alberghieri di tre o più strutture. (

13

14 Report della 65^ Assemblea Nazionale della Federazione svoltasi con grande partecipazione di pubblico e delegati a Como il 15 e 16 maggio LO SPECIALE ASSEMBLEA È STATO CURATO DA EMILIO LA SERRA la 65a assemblea FedeRalBeRgHi a Como grande evento è importante per lo sviluppo dell immagine «Il del Paese che lo ospita e delle infrastrutture che si realizzano, mentre il piccolo è bello per la ricchezza immediata che crea sul territorio» è stata questa la sintesi espressa dal Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, nell intervento inaugurale del convegno #GRANDIEPICCOLIEVENTI. Opportunità per il turismo/volano per il territorio che ha aperto i lavori della 65^ Assemblea Generale Ordinaria svoltasi il 15 e 16 maggio nella splendida cornice del Lago di Como. Dopo i saluti di Mario Lucini, Sindaco di Como, Mara Manente ed Erica Mingotto di Ciset-Ca Foscari Venezia hanno presentato i risultati di questo interessantissimo studio sui grandi e piccoli eventi. «Che gli eventi siano grandi, medi o piccoli hanno sostenuto le due ricercatrici essi trasformano la morfologia economica, infrastrutturale, mediatica e sociale di un territorio e il turismo ne beneficia con ricadute positive molto più ampie». Lo studio, commissionato dalla Federalberghi in collaborazione con il CFMT (Centro di Formazione Management del Terziario) e realizzato da Ciset/Ca Foscari Venezia ha messo in evidenza come l organizzazione dell evento (si tratti per esempio delle Olimpiadi Invernali di Torino o della mostra incentrata sulla Ragazza con l orecchino di perla di Vermeer a Bologna) debba partire alcuni anni prima dell evento stesso e debba proseguire, nella gestione ad esempio delle infrastrutture, 12 Turismo d Italia

15 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE Da sinistra: Roberto Cassani, Presidente Federalberghi Como, Alessandro Nucara, Direttore Generale Federalberghi, Bernabò Bocca, Presidente Federalberghi, durante i lavori dell Assemblea Privata Un primo piano dei partecipanti al convegno; In alto, un momento dell intervento del Presidente Federalberghi. Nella pagina a fianco: una panoramica della platea dei Delegati Federalberghi negli anni successivi in modo da evitare quelle cattedrali nel deserto, quali la realizzazione di nuove strutture ricettive, in cui spesso si trasformano i contenitori realizzati per l occasione. «Ma quanto vale un grande evento?» si è chiesto Bocca. Esiste un effetto moltiplicatore che porta a raccogliere per ogni Euro investito per ristrutturazioni e costruzione di nuove opere circa 1,4 Euro di risorse nel sistema economico, per un vantaggio del 40%, in grado di contribuire alla crescita del PIL nazionale. «Mentre per un piccolo evento ha evidenziato il Presidente degli albergatori italiani il solo effetto derivante dalla spesa dei visitatori è addirittura maggiore e rimane più ancorato al territorio con una contabilizzazione immediata». «Il nuovo statuto dell ENIT è quindi passato a dire Bocca, ampliando i confini del proprio intervento alla cui elaborazione si era lavorato per diversi mesi, sembra essere stato bocciato dalla Corte dei Conti. Ciò significa che ci attenderanno ulteriori mesi di stallo, proprio nel momento Turismo d Italia 13

16 Andrea Babbi, Direttore Generale Enit, durante il suo intervento in cui maggiormente necessaria sarebbe stata un efficace azione promozionale. «Noi siamo i primi ha proseguito Bocca a sostenere la necessità di un ente di promozione forte e indipendente. Ma, a fronte di certi segnali, non possiamo non considerare seriamente l opzione che ne propone un più stretto collegamento con ICE». Bocca ha poi contestato l introduzione dell imposta di soggiorno e chiesto un sistema con meno tasse e meno burocrazia, come l urgenza di contrastare l abusivismo e mettere i paletti al mercato online per garantire le imprese e i consumatori. Andrea Babbi, Direttore Generale ENIT, ha di seguito stigmatizzato l importanza di avere un ente nazionale «dotato di una rete estera che funzioni e abbia le armi per promuovere veramente l Italia, come rimane indispensabile e fondamentale una alleanza e una collaborazione con le Regioni e le organizzazioni di categoria delle imprese turistiche». Piero Galli, Direttore Gestione Evento Expo 2015, ha da parte sua confermato come un grande evento determini «oltre alla realizzazione di importanti infrastrutture, un accrescimento di arrivi e presenze turistiche, ma soprattutto un amplificazione straordinaria della visibilità del Paese e di quanto e cosa l Italia offra ai visitatori». Monsignor Liberio Andreatta, Amministratore Delegato dell Opera Romana Pellegrinaggi, ha inquadrato infine, in tema di grandi eventi, il Giubileo Straordinario indetto da Papa Francesco definendolo come «l evento degli eventi, ma quello che alle volte occorre sia per i grandi sia per i piccoli eventi è un coordinamento antecedente qualsiasi manifestazione per ottimizzarne la riuscita». A sinistra, Mara Manente ed Erica Mingotto del Ciset durante la presentazione dello studio sui grandi e piccoli eventi. Qui sopra, Piero Galli, Direttore Gestione Evento Expo 2015, e Monsignor Liberio Andreatta, Amministratore Delegato dell'opera Romana Pellegrinaggi, nei rispettivi interventi al convegno Sintesi dello studio Ciset/Federalberghi/Cfmt la ricerca nel suo complesso ha preso in esame i seguenti casi : genova 2004 e liverpool 2008 quali capitali della cultura europea, torino 2006 per le olimpiadi invernali, Roma per il giubileo del 2000, trapani per l evento velico, mantova 2002 per la mostra de La celeste galleria e Bologna 2014 per la mostra de La ragazza con l orecchino di perla. giubileo ,6 miliardi di di finanziamenti a Roma per manutenzioni, restauri e ristrutturazioni che hanno attivato circa altri 640 milioni di. il contributo al pil nazionale è stato di circa 1 punto percentuale. genova Capitale europea della Cultura il 75% dei circa 265 milioni di investiti è stato destinato a interventi strutturali, attivando circa altri 80 milioni di. genova 2004 è stata l occasione per proseguire gli investimenti avviati negli anni 90 in occasione dei mondiali di Calcio e dell anno Colombiano. torino 2006 giochi olimpici invernali il 65% dei circa 3,3 miliardi di investiti è stato destinato a interventi strutturali, attivando circa altri 960 milioni di. il contributo medio è stato di circa 1 punto 14 Turismo d Italia

17 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE l intervento del presidente BoCCa L intervento integrale svolto dal Presidente Bernabò Bocca in apertura del convegno colleghi, autorità, gentili ospiti, grazie per essere «Cari intervenuti oggi all annuale assise degli albergatori italiani. Un futuro lungo cento anni Per noi si tratta di un ritorno alle origini, perché Federalberghi che allora si chiamava Società italiana tra gli albergatori è stata costituita proprio qui a Como nel Da allora è passato molto tempo, più di un secolo, ma la passione e la voglia di costruire insieme qualcosa di più grande delle nostre realtà aziendali e territoriali che ha spinto i nostri predecessori a unirsi è sempre viva e anima adesso come allora le nostre azioni. Il Presidente Federalberghi, Bernabò Bocca, durante il suo intervento Il Turismo come esperienza dell altro In questi giorni abbiamo discusso a lungo insieme dei problemi del turismo italiano ma anche delle sue risorse e possibilità che sono tante, molte di più delle difficoltà che ognuno di noi quotidianamente affronta nel proprio lavoro. Il turismo è un settore plurale, un settore giovane, un settore a prevalenza di lavoro femminile, un settore dinamico in cui l apertura al mondo, a culture diverse e diversi stili di vita costituiscono la ragion d essere dell attività. Questo valore del turismo assume oggi ancora più risalto, nel momento in cui gli spettri dell intolleranza, della barbarie, della guerra che credevamo riposti definitivamente nel nostro passato percentuale al pil italiano del 2006 e di 3 punti percentuali al pil regionale tra il 2005 e il Circa il 70% dei residenti ha visto nelle olimpiadi un occasione per realizzare impianti sportivi e infrastrutture per la comunità che altrimenti non sarebbero mai nati. le mostre-evento prendendo ad esempio due grandi mostre-evento La Celeste Galleria a mantova nel 2002 e La ragazza con l orecchino di perla a Bologna nel 2014 si ricavano due dati molto concreti, che somigliano a una costante: i visitatori, a fronte di ogni euro investito, hanno speso dai 14 ai 16 euro. il valore aggiunto, sempre a fronte di ogni euro investito, è andato dai 5 ai 6 euro a visitatore. e se l alloggio è risultato la voce maggiore, sono risultati anche particolarmente interessanti i dati sulla ristorazione e fra i prodotti enogastronomici e dell artigianato locale. Ricadute per il turismo per quanto riguarda il flusso turistico si rileva un aumento di arrivi e presenze nell anno dell evento in generale, con un trend superiore a quello tendenziale. dopo il calo fisiologico che caratterizza l anno post evento, si evidenzia negli anni successivi una crescita più vivace rispetto al periodo antecedente l evento. Come si riscontra anche un incremento del tasso di occupazione nel settore ricettivo e, negli anni successivi, un aumento del peso in termini di flussi della destinazione ospitante sul totale regionale e del tasso di internazionalizzazione (quota turisti stranieri). Turismo d Italia 15

18 ritornano a minacciare la nostra società, vicini, a pochi chilometri dalle nostre coste. Il turismo è cultura, è conoscenza, è esperienza dell altro. Dovremmo ricordarlo noi operatori e dovrebbero ricordarlo coloro i quali contrappongono la cultura alta al turismo, quasi che la circostanza che un bene culturale sia apprezzato da un vasto numero di persone rappresenti un danno invece che un accrescimento. Il danno è semmai costituito dal fatto che una grande parte del nostro patrimonio culturale è relegato in scantinati dove nessuno potrà mai giovarne. Se è vero che il mondo sarà salvato dalla bellezza secondo il celebre detto di Dostoevskij allora occorre che la bellezza del nostro Paese sia fruita dal maggior numero di persone possibile, perché il bello funga da antidoto all orrore che avanza. Ma la bellezza non è solo quella dei secoli scorsi, quella del patrimonio che i nostri avi ci hanno lasciato e di cui noi siamo non sempre meritevoli eredi. È anche quella che costruiamo giorno per giorno, continuando a mantenere in vita una tradizione millenaria di manifatture, di design, di gastronomia, di stile di vita, in una parola: di ospitalità. Expo, Giubileo, Olimpiadi: condividere un idea positiva dell Italia Oggi Expo è l occasione per riaffermare questa vocazione, per condividere con tutto il mondo un idea del nostro Paese positiva, creativa, capace di catalizzare le aspirazioni e di tradurle in energia positiva di crescita e di benessere. Per questa ragione abbiamo scelto di tenere la nostra assemblea in Lombardia, vicino al cuore dell Expo, in un luogo che rappresenta le bellezze d Italia nell immaginario di tutto il mondo. Così come è necessario puntare sulla candidatura a ospitare le Olimpiadi del Anche in questa occasione l'italia può farcela, a condizione che si lavori con serietà, senza fare affidamento allo stellone e alla capacità di improvvisare che accompagna da sempre l organizzazione dei grandi eventi nel nostro Paese. Il nostro auspicio è che l Expo non sia solo occasione di affari, che pure è bene ci siano, ma rappresenti un occasione di rilancio, un nuovo inizio, l alba di un nuovo periodo in cui il nostro lavoro, le nostre idee, e quando dico nostri intendo nostri come italiani, possa tornare a essere ispirazione per tutto il mondo. Il termine ispirazione assume un significato ancora più rilevante se parliamo del Giubileo della misericordia indetto dal Santo Padre Francesco. Si tratta di un evento che trascende la mera dimensione economica e sociale dei grandi appuntamenti ma che pure comporterà un rilevante afflusso di persone che devono essere ospitate, ristorate, trasportate. È una sfida importante per il nostro Paese e per la città di Roma in particolare. Questi impegni costituiscono una occasione di rilancio per l economia, non solo quella legata al turismo. Perché ciò avvenga è necessario concludere questa lunghissima transizione dalla crisi verso una nuova fase di sviluppo e di crescita. Lo scenario economico Lo scenario economico evidenzia una crescita ancora modesta dell economia mondiale nel corso del 2014, caratterizzata da una ripresa dei paesi avanzati e un rallentamento di quelli emergenti. Fragilità e forze contrastanti continueranno a contraddistinguere Un primo piano dei partecipanti al convegno anche l anno in corso, facendo prevedere una crescita globale ancora contenuta. All interno di questo contesto internazionale, l Italia, nuovamente in recessione nel 2014 per il terzo anno consecutivo, viene stimata in recupero nel 2015, con il prodotto interno lordo nuovamente in crescita, seppure a un tasso di appena lo 0,7%. Nonostante il basso profilo dell economia globale, i flussi turistici mondiali hanno mantenuto il loro trend crescente anche nel 2014, raggiungendo, secondo le stime dell Organizzazione Mondiale del Turismo per l anno appena trascorso, 1 miliardo e 135 milioni di arrivi turistici internazionali. In Italia, dove il quadro economico è stato più critico, il turismo, pur con qualche segnale di recupero, è stato caratterizzato da performance peggiori rispetto a quelle di altri paesi leader nel mondo. I dati più recenti ci forniscono anche un quadro assai problematico dell occupazione nel settore, che ha fatto registrare una flessione del 4,1%. Il comparto alberghiero, all interno del quale è proseguito il processo di ristrutturazione e riqualificazione delle strutture, reso ancora più selettivo dal periodo di crisi, ha registrato risultati meno deludenti rispetto alla media del settore, ma comunque ancora insoddisfacenti. Se prendiamo in esame i primi mesi del 2015, pur a fronte di un 16 Turismo d Italia

19 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE modestissimo +0,8% di presenze da gennaio ad aprile negli alberghi italiani, preoccupa fortemente il calo dell 1,5% registrato nei mesi primaverili. In particolare, nei mesi di marzo e aprile il calo di clienti italiani è stato pari al 3,4% mentre la componente straniera è stabile (+0,4%). È un dato che evidenzia la gravità della crisi economica e lascia incognite in vista dell estate. Il migliore andamento del mercato estero trova conferma nei risultati dell indagine sul turismo internazionale dell Italia realizzata dalla Banca d Italia, che dal 2010 registra un costante incremento delle spese dei viaggiatori stranieri nel nostro Paese, confermato anche nel La sfavorevole fase economica e il conseguente calo della domanda turistica hanno spinto le imprese del settore, pesantemente colpite da perdite di clientela e fatturato, ad adottare delle contromisure, agendo sulla leva del prezzo, attraverso un attenta gestione delle tariffe e, soprattutto, affidandosi a politiche di promocommercializzazione sempre più improntate all utilizzo del web e dei nuovi social media. Una economia più aperta e inclusiva Proprio in considerazione dell importanza che l innovazione tecnologica e l utilizzo del web rivestono per il settore, una parte rilevante delle attività di Federalberghi ha avuto come oggetto la libertà di accesso alle opportunità della rete e la lotta alle limitazioni della concorrenza. Federalberghi, ovviamente, è a favore dell innovazione tecnologica. Nel contempo, siamo fortemente impegnati contro l abuso di posizioni dominanti da parte di soggetti che sfruttando la loro centralità nei nuovi canali di distribuzione realizzano enormi profitti a discapito delle piccole imprese e dei consumatori. Si tratta per alcuni versi della battaglia di Davide contro Golia, ma credetemi non è una battaglia velleitaria. Abbiamo le nostre buone ragioni e le abbiamo fatte valere insieme ai nostri colleghi di tutta Europa. I giganti del commercio online sono l assemblea del Comitato giovani L Assemblea del Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi si è svolta il 15 maggio. Il Presidente, Marco Leardini, ha aperto i lavori passando in rassegna l attività svolta nel 2014 e gli obiettivi raggiunti dal Comitato e ha sottoposto all assemblea le linee direttive per i futuri appuntamenti del CNGA. Francesca Maffei, vice Presidente nazionale, ha relazionato sul lavoro dovuti scendere a patti e alcuni primi risultati sono stati raggiunti nei confronti di Tripadvisor e di Booking. L innovazione è importante, la qualità è importante, e merita di essere sostenuta perché non rappresenta solamente la capacità della singola impresa di competere sul mercato, ma a livello aggregato fornisce una misura della competitività del sistema Paese nello specifico settore, nel nostro caso dell ospitalità. Meno tasse e meno burocrazia Per questo motivo abbiamo salutato con favore i provvedimenti governativi in materia di credito d imposta compiuto in qualità di responsabile del Progetto Formazione. Al termine delle relazioni si è aperto un dibattito nel corso del quale i rappresentanti dei Comitati territoriali hanno discusso dell attività del CNGA e hanno portato a conoscenza dei presenti il lavoro del proprio Comitato. Nel corso dell assemblea hanno avuto luogo le cerimonie di consegna dei premi Alvise Maschietto al giovane albergatore dell anno, assegnato a Mavie Fesco del Comitato giovani albergatori di Catania, e al Comitato giovani dell anno, assegnato al Comitato giovani albergatori di Jesolo. È stato infine presentato il programma del Meeting Estivo che si svolgerà a Bibione dal 25 al 27 giugno direttamente con il cucchiaio. Nella foto, i partecipanti alla riunione del Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi contenuti nel decreto «Cultura e turismo». Federalberghi, che ha fortemente voluto l adozione di queste misure ed è impegnata per l ampliamento delle risorse disponibili, che a oggi appaiono insufficienti a soddisfare la diffusa esigenza di riqualificazione del sistema di offerta. Se ne riconosciamo i meriti, chiediamo tuttavia al Governo e al Parlamento di impegnarsi maggiormente su alcune questioni che rappresentano un macigno nella gestione delle nostre imprese. In primis, il peso insostenibile che ha raggiunto la tassazione sugli immobili, nelle sue diverse componenti. Stimiamo che nel 2014 gli alberghi italiani abbiano pagato circa 893 milioni Turismo d Italia 17

20 I Delegati della 65^ Assemblea Generale di Federalberghi di euro solo di IMU e TASI, equivalenti a una media di euro per albergo e 817 euro per camera. L onere è aggravato dal fatto che l imposta si paga anche se la struttura è chiusa o vuota. E così, mentre le aliquote fiscali e i valori catastali aumentano, i ricavi e i margini diminuiscono. Un ulteriore partita molto importante riguarda le limitazioni all uso di danaro contante. L'Italia -con un limite di spesa di mille euro- è il fanalino di coda dei Paesi dell Unione Europea. I paesi confinanti, che non pongono limiti all'uso del contante o adottano regole molto più elastiche, ci ringraziano e, increduli, ridacchiano del nostro autolesionismo. Un altro tema di importanza prioritaria per gli alberghi italiani è quello dei visti turistici. I nostri alberghi ospitano ogni anno 46 milioni di pernottamenti di turisti extraeuropei. Al secondo posto c è il Regno Unito con 37 milioni e al terzo la Spagna, con 36. Abbiamo pertanto salutato con favore la proposta della Commissione Europea, che è stata presentata lo scorso anno a Roma, durante l assemblea Hotrec organizzata da Federalberghi. A un anno di distanza, il traguardo sembra vicino, ma non è stato ancora tagliato. Anche in questo caso il nostro impegno non viene meno. Nel nostro settore il costo del lavoro rappresenta una componente rilevante delle uscite. Molto di questo costo non va a retribuire i lavoratori ma è destinato a tasse e contributi: è quello che comunemente chiamiamo cuneo fiscale. La legge di stabilità per l anno 2015 consente la deduzione dalla base imponibile Irap del costo del lavoro relativo ai dipendenti assunti a tempo indeterminato. Si tratta di un segnale importante, che però ci lascia solo parzialmente soddisfatti, in quanto sui rapporti di lavoro a termine continuerà a gravare l aliquota piena. Non si è tenuto conto del fatto che la decisione di assumere i lavoratori stagionali con contratto a termine non è frutto di una scelta gestionale ma di una condizione obbligata. Insieme alle organizzazioni sindacali del settore abbiamo chiesto al governo e al parlamento di ovviare a questa discriminazione che privilegia chi assume una persona a tempo indeterminato rispetto a chi ne assume 10 a tempo determinato perché la sua attività è stagionale. Questo è il nostro pane quotidiano di imprenditori, questi i problemi che affrontiamo ogni giorno. Un quadro unitario per lo sviluppo del turismo Ovviamente vi è interesse anche sul ridisegno delle competenze istituzionali in materia di turismo, in modo da razionalizzare e ricondurre a unità il disegno di una politica turistica nazionale che non sia mera sommatoria di venti politiche regionali ma strategia di lungo periodo per il Paese. Un Paese che ha più che mai bisogno di una promozione unitaria sui mercati. Non ci stancheremo mai di dirlo: le risorse che in questi anni sono state destinate a promuovere le singole località avrebbero avuto molto più effetto se fossero state integrate in una strategia unitaria di promozione del marchio Italia. I segnali che riceviamo purtroppo non sembrano andare in questo senso: il nuovo statuto dell ENIT, alla cui elaborazione si era lavorato per diversi mesi, è stato bocciato dalla Corte dei Conti. Ciò significa che ci attenderanno ulteriori mesi di stallo, proprio nel momento in cui maggiormente necessaria sarebbe stata un efficace azione promozionale. Noi siamo i primi a sostenere la necessità di un ente di promozione forte e indipendente. Ma, a fronte di certi segnali, non possiamo non considerare seriamente l opzione che ne propone un più stretto collegamento con ICE. Gli imprenditori sanno che quando le risorse sono poche è inutile dividerle, occorre piuttosto razionalizzare e integrare: turismo e made in Italy sono due facce della stessa medaglia. È quindi stato un bene che Alitalia si sia unita a Etihad per tornare competitiva sui mercati e recuperare la centralità del nostro Paese rispetto ai flussi turistici provenienti da oriente. Un vettore competitivo è un elemento di grande slancio per il turismo, l esempio Turkish Airlines lo dimostra con efficacia. Pur apprezzando quindi le intenzioni del 18 Turismo d Italia

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

#GRANDIEPICCOLIEVENTI. opportunità per il turismo//volano per il territorio

#GRANDIEPICCOLIEVENTI. opportunità per il turismo//volano per il territorio #GRANDIEPICCOLIEVENTI opportunità per il turismo//volano per il territorio Indice L impatto di un evento: introduzione Eventi e territorio: ricadute economiche Eventi e ricettivo: flussi e tassi di occupazione

Dettagli

turismo SIA GUEST SPECIALE d Italia S P E C I A L E Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights

turismo SIA GUEST SPECIALE d Italia S P E C I A L E Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights turismo d Italia N. 23 Ottobre 2015 LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI SPECIALE SIA GUEST Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights S

Dettagli

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 PREMESSA IL QUADRO DI RIFERIMENTO La recessione mondiale che ha colpito l economia a partire dal 2008 non ha risparmiato il settore congressuale. Sebbene negli

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

innovazione incrementale

innovazione incrementale In questo secondo appuntamento abbiamo l opportunità di conoscere: Revenue Manager at GestioneHotel.Guru pietra miliare della libera condivisione di know-how turistico al servizio degli albergatori. Caro

Dettagli

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno 203 IBL Focus Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno Di Andrea Giuricin L Italia è sempre stata una potenza nel campo del turismo. Lo si dice spesso, ma purtroppo ciò trova sempre meno riscontro

Dettagli

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail:

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail: CONTENUTO DEL DOCUMENTO 1. Presentazione 2. La Nostra Missione 3. Perché affidarsi ad Sd hotel? 4. 5 motivi per scegliere Sd hotel 5. I Nostri Partner 6. I Nostri Servizi a) Attivazione e Gestione Portali

Dettagli

1994 Boscolo Group fonda Liberty, società specializzata nell organizzazione di tour in Italia.

1994 Boscolo Group fonda Liberty, società specializzata nell organizzazione di tour in Italia. In breve Boscolo Group opera nel settore turistico da oltre vent anni. Fondato a Venezia nel 1978, Boscolo Group è cresciuto fino a diventare operatore di livello internazionale senza però perdere la propria

Dettagli

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO Il Sistema Congressuale Italiano nel primo semestre 2003 Copyright 2003 Convention Bureau della Riviera di Romagna Meeting e Congressi - Ediman Alma Mater Studiorum Università

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

Signor sindaco, Autorità, Caro Presidente Castelletti, Dottor Amadori, Amici imprenditori,

Signor sindaco, Autorità, Caro Presidente Castelletti, Dottor Amadori, Amici imprenditori, ABITARE IL TEMPO GIORNATE INTERNAZIONALI DI ARREDO INAUGURAZIONE (VERONA, 18 SETTEMBRE 2008) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Signor sindaco, Autorità, Caro Presidente

Dettagli

IL RILANCIO DELLA MEETING INDUSTRY ITALIANA TRA IL PROGETTO DEL CONVENTION BUREAU NAZIONALE PRIVATO E LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE

IL RILANCIO DELLA MEETING INDUSTRY ITALIANA TRA IL PROGETTO DEL CONVENTION BUREAU NAZIONALE PRIVATO E LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli

LA FORMAZIONE VINCENTE

LA FORMAZIONE VINCENTE CFMT E MANAGER LA FORMAZIONE VINCENTE Gli ultimi dati del nostro Centro di formazione del terziario confermano che i dirigenti non rinunciano a percorsi formativi. Ma cosa si chiede oggi alla formazione?

Dettagli

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

Progetto/Projet Interreg III A Italia-Francia n 076

Progetto/Projet Interreg III A Italia-Francia n 076 Direttore d albergo SITUAZIONE L intero settore alberghiero sta vivendo una profonda metamorfosi: alla grossa diminuzione degli alberghi a una stella si contrappone l aumento di quelli a tre o quattro

Dettagli

FORMAZIONE È COMPETITIVITÀ fai fruttare le tue capacità e distinguiti. Programma formativo per il turismo 2014-2015

FORMAZIONE È COMPETITIVITÀ fai fruttare le tue capacità e distinguiti. Programma formativo per il turismo 2014-2015 FORMAZIONE È COMPETITIVITÀ fai fruttare le tue capacità e distinguiti Programma formativo per il turismo 2014-2015 ebtgardesano.it La formazione continua è uno strumento fondamentale per tenere vivo il

Dettagli

Giornata di Formazione in Aula. Il corso per sviluppare nuove idee e apprendere tecniche di management in area Breakfast.

Giornata di Formazione in Aula. Il corso per sviluppare nuove idee e apprendere tecniche di management in area Breakfast. Giornata di Formazione in Aula L Arte del Breakfast Il corso per sviluppare nuove idee e apprendere tecniche di management in area Breakfast PREMESSA Il mondo del breakfast è in continua mutazione e oggi

Dettagli

PRESENTAZIONE RAPPRESENTANZA COMMERCIALE LOVELY HOTELS

PRESENTAZIONE RAPPRESENTANZA COMMERCIALE LOVELY HOTELS PRESENTAZIONE RAPPRESENTANZA COMMERCIALE LOVELY HOTELS Lovely Hotels Lovely Hotels nasce dall esperienza di Hotels Doctors s.r.l. - società di consulenza alberghiera, specializzata nel marketing integrato,

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

I promotori Master Team consulenza e formazione professionalità sempre più distintive nuove leve di futuri manager

I promotori Master Team consulenza e formazione professionalità sempre più distintive nuove leve di futuri manager GRANDE MILANO, AUTUNNO 2012 PRIMAVERA 2013 PREPARATI ALL EXPO! La 26ma Edizione Speciale del Master in Hospitality Management nasce dalla necessità di progettare e realizzare un continuum virtuoso che

Dettagli

The Green Italian Hospitality

The Green Italian Hospitality The Green Italian Hospitality The GREEN ITALIAN HOSPITALITY OSPITA propone alle aziende alberghiere italiane il nuovo progetto The Green Italian Hospitality; l adozione di politiche eco-sostenibili, attraverso

Dettagli

web solutions Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato così facile! web booking engine

web solutions Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato così facile! web booking engine web booking engine web solutions aggiornamento tariffe nei portali monitoraggio concorrenza servizio editoriale Chi l ha detto che portali e GDS sono costosi e difficili da gestire? GPnet: non è mai stato

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione

Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione Supplemento 1.2007 7 Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione Venerio Brenaggi* Sommario 1. Il sistema turistico regionale nella l.r.

Dettagli

GABBI Sas. BBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABB. www.gabbihome.it

GABBI Sas. BBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABB. www.gabbihome.it BBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABBIdeLUXEGABBIHOMEGABB GABBI Sas GABBI home - via f.lli Cairoli 60, 23900 Lecco GABBI deluxe - via san Carpoforo 3, 20121 Milano Brera www.gabbihome.it IL GRUPPO La società

Dettagli

Piano nazionale del Turismo

Piano nazionale del Turismo Piano nazionale del Turismo 5 azioni per raddoppiare il PIL del turismo C o n f e r e n z a s t a m p a 22 settembre 2010 Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria Daniel John Winteler, Presidente

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

Ogni viaggio nasce da un sogno, vive nella realtà, si perpetua nel ricordo ed è inscindibile dal suo racconto!

Ogni viaggio nasce da un sogno, vive nella realtà, si perpetua nel ricordo ed è inscindibile dal suo racconto! Ogni viaggio nasce da un sogno, vive nella realtà, si perpetua nel ricordo ed è inscindibile dal suo racconto! Solidità e passione Il gruppo Frigerio Viaggi Facciamo muovere il mondo Frigerio Ugo e C.

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO

IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO ALFREDO MONETTI - CONSULENTE E FORMATORE TEAMWORK CHI SONO HOUSTON, WE HAVE A PROBLEM! DOBBIAMO RILANCIARE LE NOSTRE IMPRESE LA PRIMA OBIEZIONE

Dettagli

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi La responsabilità sociale delle imprese nel contesto del processo di internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati Novara, 28 novembre 2005 Intervento Cari amici, vorrei anzitutto ringraziare la

Dettagli

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Gentili ospiti Signore e Signori, Autorità e colleghi Costruttori, vi ringrazio della vostra presenza oggi alla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Il sistema congressuale riminese nel 2010

Il sistema congressuale riminese nel 2010 UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Polo di Rimini OSSERVATORIO CONGRESSUALE DELLA PROVINCIA DI RIMINI Il sistema congressuale riminese nel 2010 Ricerca promossa e finanziata da: 1. LA DOMANDA CONGRESSUALE ATTRAVERSO

Dettagli

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

MASTER IN HOSPITALITY MANAGEMENT. The International Business School for the 21 st Century

MASTER IN HOSPITALITY MANAGEMENT. The International Business School for the 21 st Century MASTER IN HOSPITALITY MANAGEMENT The International Business School for the 21 st Century EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS HOSPITALITY MANAGEMENT Rinnovando il successo delle precedenti edizioni di ESE Madrid

Dettagli

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI LA GLOBALIZZAZIONE NEL TERZO MILLENNIO: LA SFIDA DELLE ECCELLENZE (SANREMO, 18 OTTOBRE 2008) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON.

Dettagli

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Magda Antonioli - Università Bocconi Stati generali in Lombardia 18 aprile 2011 AGENDA La lettura dei dati turistici per la definizione di obiettivi

Dettagli

turismo HOTEL DESIGN d Italia LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO LE CAMPAGNE PAY PER CLICK Lavoro Digital marketing

turismo HOTEL DESIGN d Italia LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO LE CAMPAGNE PAY PER CLICK Lavoro Digital marketing turismo d Italia N. 18 Dicembre 2014 Lavoro LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO Digital marketing LE CAMPAGNE PAY PER CLICK HOTEL DESIGN Dv Chalet Boutique

Dettagli

LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA

LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA ABSTRACT LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA Per poter comprendere a fondo cosa si intende per lusso e per moda e individuare punti di forza e di debolezza di queste realtà durante la recente crisi

Dettagli

I PRIMI DATI DEL NUOVO OSSERVATORIO CONGRESSUALE: LA FASE RECESSIVA SI AGGRAVA

I PRIMI DATI DEL NUOVO OSSERVATORIO CONGRESSUALE: LA FASE RECESSIVA SI AGGRAVA Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini

Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini Indagine sul futuro dei Giovani Albergatori Trentini Risultati dell indagine 2014 Ricerca commissionata dalla Presidente Giovani Albergatori Trentini dott. Francesca Maffei a cura dell Ufficio Marketing

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 Temi in preparazione alla maturità DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

La domanda tiene, ma la crisi emerge

La domanda tiene, ma la crisi emerge La domanda tiene, ma la crisi emerge Sintesi del II Rapporto sulla Competitività e attrattività del sistema turistico Gardesano Roberta Apa Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi Università di Milano

Dettagli

IDEA. Il marchio FREESTYLE hotels è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati. pag. 1

IDEA. Il marchio FREESTYLE hotels è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati. pag. 1 IDEA L idea innovativa nasce da un team operante nel settore turistico alberghiero e composto da R&D hospitality, società specializzata nella ricerca e sviluppo di opportunità di investimento turistico

Dettagli

COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO Domenico Merlani COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO Linee di indirizzo Febbraio 2013 «Sviluppo del Territorio» significa lavorare per rendere il Lazio una regione attraente localmente e globalmente

Dettagli

Il turismo in Lombardia: una lettura

Il turismo in Lombardia: una lettura Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Magda Antonioli - Università Bocconi Stati generali in Lombardia 18 aprile 2011 AGENDA 1 L andamento generale 2 Il turismo in Lombardia 3 Focus

Dettagli

CONSULTING. Trend, Strategy & Marketing in Tourism

CONSULTING. Trend, Strategy & Marketing in Tourism CONSULTING Trend, Strategy & Marketing in Tourism TSM Consulting vuole dare un contributo sostanziale al settore del turismo, migliorando la comprensione e la soddisfazione della domanda e aumentando la

Dettagli

LO SPORT ITALIANO VERSO IL 2020

LO SPORT ITALIANO VERSO IL 2020 LO SPORT ITALIANO VERSO IL 2020 - DOCUMENTO PROGRAMMATICO - PREMESSA 1999 2011: DAL RIORDINO AL RISANAMENTO Sono trascorsi 12 anni dal riordino del CONI operato dal decreto-melandri (d.lgs. 242/99) e 9

Dettagli

FORMAZIONE INCROCIATA L importanza delle relazioni in ambito didattico tra progettisti, albergatori e aziende

FORMAZIONE INCROCIATA L importanza delle relazioni in ambito didattico tra progettisti, albergatori e aziende FORMAZIONE INCROCIATA L importanza delle relazioni in ambito didattico tra progettisti, albergatori e aziende Prof. Francesco Scullica, Politecnico di Milano [ FORMAZIONE Aziende partner Progettisti Management

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Azienda ericsoft nasce nel 1995 con l obiettivo di migliorare le performance delle strutture ricettive. In

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

Percorso formativo di alta specializzazione area Food & Beverage

Percorso formativo di alta specializzazione area Food & Beverage Percorso formativo di alta specializzazione area Food & Beverage Target: Pubblici esercizi I cinque temi trattati Marketing della Ristorazione Approccio al marketing del terzo millennio in area food &

Dettagli

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE SESSIONE 3: STRATEGIA DI MARKETING TERRITORIALE "Attori e politiche per lo sviluppo della destinazione Lombardia nel contesto internazionale" 22.01.2013

Dettagli

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento [pag. 2] Cos è la Newsletter di VisitItaly [pag. 3] Perché promuoversi

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

Abano Terme, 26 Ottobre 2012. Leisure, shopping & wellness: focus sul Real Estate nel Nord Est

Abano Terme, 26 Ottobre 2012. Leisure, shopping & wellness: focus sul Real Estate nel Nord Est Abano Terme, 26 Ottobre 2012 Leisure, shopping & wellness: focus sul Real Estate nel Nord Est EVOLUZIONE DEL MERCATO L Europa ha vissuto negli ultimi 50 anni un evoluzione economica, sociale e culturale

Dettagli

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con www.ttgincontri.it TTG INCONTRI INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE 52 a edizione FIERA DI RIMINI 8. 9. 10 Ottobre, 2015 In contemporanea con 64 Salone Internazionale dell Accoglienza www.ttgincontri.it

Dettagli

BrandForum. Toglietemi tutto ma non il mio BREIL Scritto da Nicola Maienza Un caso esemplare di brand management nel settore dell orologeria.

BrandForum. Toglietemi tutto ma non il mio BREIL Scritto da Nicola Maienza Un caso esemplare di brand management nel settore dell orologeria. Toglietemi tutto ma non il mio BREIL Scritto da Nicola Maienza Un caso esemplare di brand management nel settore dell orologeria. 1. Introduzione: una chiave di lettura 2. Il caso BREIL: la costruzione

Dettagli

Master in Hospitality Management

Master in Hospitality Management Master in Hospitality Management 1. Prodotto turistico e destination management (16 ore) Sistemi associativi Federalberghi Docente: Alessandro CIANELLA Prodotto turistico globale: nuovi scenari di sviluppo

Dettagli

COME FARE SISTEMA. Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati

COME FARE SISTEMA. Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati COME FARE SISTEMA Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati IL TURISMO ALCUNI DATI I viaggi contribuiscono per il 10% al prodotto interno

Dettagli

Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica

Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica Potenza, 10 febbraio 2015 Agli organi di informazione Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica L andamento turistico dell anno appena trascorso, benchè fortemente segnato dalla gravità

Dettagli

Laboratorio Efficienza Energetica

Laboratorio Efficienza Energetica Laboratorio Efficienza Energetica Incentiviamo le soluzioni vincenti Presentazione del Progetto 1 Laboratorio Efficienza Energetica Incentiviamo le soluzioni vincenti La crisi economica e la modifica strutturale

Dettagli

Turismo congressuale e Meeting Industry*

Turismo congressuale e Meeting Industry* Turismo congressuale e Meeting Industry* Fonti: Marketing degli Eventi, Promoveneto Giancarlo Leporatti, consulente congressuale Osservatorio Congressuale Italiano Stefan Marchioro Economia applicata al

Dettagli

Intervento del Dott. Marco Di Lello Assessore al Turismo Regione Campania

Intervento del Dott. Marco Di Lello Assessore al Turismo Regione Campania 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Marco Di Lello Assessore al Turismo Regione Campania III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights

Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights turismo d Italia N. 19 Febbraio 2015 Breakfast LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI SODDISFARE LE ASPETTATIVE Digital Marketing METASEARCH E NUOVI INTERMEDIARI SPECIALE SIA GUEST HOTEL

Dettagli

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO I DATI DI GREENITALY DI FONDAZIONE SYMBOLA E UNIONCAMERE DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO 372MILA IMPRESE (24,5% DEL TOTALE) PUNTANO SULLA GREEN

Dettagli

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Il Comune di Bologna promuove l impegno di tutti per la cura e la gestione dei beni

Dettagli

EXPLORAMEDIA NEWSLETTER

EXPLORAMEDIA NEWSLETTER EXPLORAMEDIA NEWSLETTER 15 NOVEMBRE 2014 1 INDICE 1. Perché EXPLORAMEDIA, una Newsletter per il mondo dell'informazione pag. 3 2. Ciak, azione si gira! Al via. Il Contest video che trasforma gli italiani

Dettagli

Istituto di Formazione per la Moda

Istituto di Formazione per la Moda Istituto di Formazione per la Moda Istituto di Formazione per la Moda Accademia del Lusso è l istituto italiano specializzato nella formazione di figure professionali per i principali settori della moda:

Dettagli

Approfondimenti statistici

Approfondimenti statistici QUADERNO N 143 NOVEMBRE 2014 EXPO 2015: UN ASSAGGIO DEL BEL PAESE PER IL SUO RILANCIO TURISTICO NEL MONDO Figura 1 - Pernottamenti di turisti extra-ue in Italia, Spagna e Francia Approfondimenti statistici

Dettagli

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano,

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting Italy [pag.

Dettagli

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Nei prossimi anni Roma sarà chiamata a competere in un contesto internazionale ed in uno scenario dominato da alcune macrotendenze

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management

Creare Valore con il Supply Chain Management Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Settembre - Novembre 2013 Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna 26 settembre Fabbrica Futuro - Il settore Moda Firenze 10 ottobre

Dettagli

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa»

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» Forlì, 16 gennaio 2015 1 L Esposizione Universale Expo Milano 2015

Dettagli

MA SARÀ GRANDE SOLO QUANDO ARRIVA ALLA META CON TUTTI I SUOI CITTADINI!!! " (cit. GEORGE WASHINGTON, primo Presidente degli Stati Uniti d America)

MA SARÀ GRANDE SOLO QUANDO ARRIVA ALLA META CON TUTTI I SUOI CITTADINI!!!  (cit. GEORGE WASHINGTON, primo Presidente degli Stati Uniti d America) UN GRANDE PAESE, PER ESSERE TALE, NON DEVE SOLO ARRIVARE PRIMO AD OGNI COSTO, PERDENDO PER STRADA CHI NON RIESCE AD ESSERE SEMPRE VELOCE COME GLI ALTRI, MA SARÀ GRANDE SOLO QUANDO ARRIVA ALLA META CON

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori.

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori. Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6 Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori Contributo n 33 Tavolo 6 TURISMO Sessione Mattutina Verbale narrativo della

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 -

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - La stagione invernale 2012-2013 si è conclusa negativamente Le settimane bianche registrano una preoccupante discesa nonostante

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Bravofly è leader in Europa per la ricerca e acquisto dei voli e ha un progetto ambizioso: diventare il punto di riferimento europeo per il turismo e il

Dettagli

Un bonus dedicato agli hotel

Un bonus dedicato agli hotel Un bonus dedicato agli hotel Ristrutturazione e digitalizzazione: le opportunità di ottenere incentivi fiscali dal Governo sono molteplici e possono favorire in particolare il settore dell hotellerie Dario

Dettagli

CORSO SENIOR International Room Division Manager for Hospitality Maggio 2012 Milano Catania

CORSO SENIOR International Room Division Manager for Hospitality Maggio 2012 Milano Catania CORSO SENIOR International Room Division Manager for Hospitality Maggio 2012 Milano Catania Il corso nasce per rispondere all esigenza dei professionisti del settore che vogliono perfezionare/migliorare/raffinare

Dettagli

CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia

CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia Roma, 5 novembre 2009 Cnel, Sala del Parlamentino Via David Lubin, 2 Intervento del Cav. Lav. Mario Resca Presidente

Dettagli

LA MIA IDEA GIUSTA Executive Summary

LA MIA IDEA GIUSTA Executive Summary LA MIA IDEA GIUSTA Executive Summary - Tutti i campi sotto riportati sono obbligatori - INFORMAZIONI GENERALI: (Titolo del Progetto, dati del Capo Progetto; segnalare se impresa già esistente oppure ancora

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI A cura di Confcommercio Premessa L efficienza dei sistemi di trasporto e logistica costituisce una condizione essenziale per la capacità competitiva di tutto

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli