turismo SPECIALE SIA GUEST GUIDA d Italia AI DECRETI E AGLI INCENTIVI Speciale 65a ASSEMBLEA NAZIONALE REPORT SALONE DEL MOBILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "turismo SPECIALE SIA GUEST GUIDA d Italia AI DECRETI E AGLI INCENTIVI Speciale 65a ASSEMBLEA NAZIONALE REPORT SALONE DEL MOBILE"

Transcript

1 turismo d Italia N. 21 Giugno 2015 Federalberghi 65a ASSEMBLEA NAZIONALE Hotel Design LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI REPORT SALONE DEL MOBILE SPECIALE SIA GUEST Speciale GUIDA Hotel Straf a Milano Report Salone del Mobile Protagonisti: Silvia Giannini Highlights AI DECRETI E AGLI INCENTIVI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE

2

3

4

5 BeRnaBÒ BoCCa Presidente Federalberghi Editoriale Buone notizie dal ponte del 2 giugno e dall expo Sono dati incoraggianti quelli emersi dall andamento dei consumi turistici degli italiani per il ponte del 2 giugno. Comparando infatti i risultati di quest anno con il 2014 la differenza di italiani in vacanza ha registrato un incremento del 6,6% con un totale di circa 6,14 milioni di connazionali tra maggiorenni e minorenni che si sono potuti permettere una vacanza nell occasione, dormendo almeno una notte fuori casa. Il risultato è stato ancor più confortante soprattutto per il fatto che da sempre questo ponte rappresenta il banco di prova per l ormai imminente stagione estiva. E la circostanza poi che il 92% di italiani che si sono mossi abbiano preferito l Italia per questa breve vacanza è stata una scelta positiva non solo per l economia interna, quanto anche per la valenza simbolica che essa ha assunto, di un Paese sempre più scoperto ed apprezzato da chi vi abita. Altro dato rassicurante è stato il numero di connazionali che dal 1 maggio hanno già visitato l Expo e che è ammontato a quasi 1,9 milioni tra maggiorenni e minorenni, tendenzialmente in crescita rispetto alla nostra previsione di un mese or sono che indicava per l intera durata della manifestazione un totale di 9 milioni di italiani che ammireranno l Esposizione Universale. Per un risultato finale che vogliamo e dobbiamo leggere con l ottimismo della speranza, augurandoci, come affermato anche dal Governatore della Banca d Italia, Vincenzo Visco, che la ripresa finalmente sembra affacciarsi al nostro orizzonte.

6

7 SOMMARIO Giugno LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ turismo d Italia In copertina: Suite del Crosby Street Hotel, Soho, New York (Firmdale Hotels) EDITORE Rimini Fiera S.p.A. Presidente Lorenzo Cagnoni Business Unit Turismo Direttore Paolo Audino Foro Buonaparte, Milano Tel DIRETTORE RESPONSABILE Paolo Audino COORDINAMENTO EDITORIALE Antonia Zanardini COORDINAMENTO FEDERALBERGHI Emilio La Serra COLLABORATORI Vittoria Baleri, Angelo Candido, Giacomo Pini, Stefano Russo, Emma Sarzi Sartori, Elena Tarfanelli Armando Travaglini Beatrice Vegetti ART DIRECTION E GRAFICA Laura Ferriccioli MARKETING E COMUNICAZIONE Sabina Fornasari RESPONSABILE VENDITE Gloria Armiri MATERIALI PUBBLICITARI Catia Di Girolamo UFFICIO ABBONAMENTI Registraz. Trib. Milano n. 693 del 8/11/1999 Pubblicità non eccedente del 45% TIRATURA PRESENTE NUMERO copie STAMPA Stige Arti Grafiche Via Pescarito San Mauro (TO 3 BUONE NOTIZIE DAL PONTE DEL 2 GIUGNO E DALL EXPO di Bernabò Bocca SIA Guest Alta Formazione per l Hôtellerie Speciale Assemblea Federalberghi di Emilio La Serra 12 la 65 assemblea Federalberghi a Como 15 l intervento del presidente Bocca 21 primavera in calo GUIDA INCENTIVI 26 Credito d imposta per la digitalizzazione 30 nuova Sabatini 34 il risparmio energetico, agevolazioni fiscali 39 Credito d imposta per la riqualificazione e l accessibilità 48 Contratti di sviluppo turistico-commerciali Hotel Design 52 eleganza contemporanea di Antonia Zanardini REPORT SALONE DEL MOBILE icone della memoria di Silvana Piana POLI.DESIGN 67 partner d eccellenza di Antonia Zanardini 72 Highlights Hospitality FOOD & BEVERAGE 74 la giusta atmosfera di Elena Riolo INCOMING 78 i nuovi trend dei turisti cinesi di Elena Tarfanelli Focus On 6 SEH 22 Hotels Doctors 23 Proxima 32 Passepartout 36 Finstral 43 Cesare Roversi Arredamenti 44 BTicino 46 Sinergie Hotels Deco Solutions 50 FAS Italia 58 Cinelli Piume e Piumini 66 Moroso 73 Simmons Turismo d Italia 5

8

9

10 SIA GUEST 2015 alta formazione per l hôtellerie Sempre più ricco il programma di SIA Guest. Relatori prestigiosi e grandi partnership, tra cui spiccano il Poli.design del Politecnico di Milano e le Scuole Internazionali di Hotel Management di Glion e Les Roches Si va definendo cartellone degli eventi che faranno da contorno alle aree espositive del SIA Guest, il 64 Salone Internazionale dell Accoglienza di Rimini Fiera, anche quest anno in contemporanea (8-10 ottobre 2015) con TTG Incontri, la più importante fiera italiana del turismo che dal 2015 si arricchisce della presenza di SUN, il Salone Internazionale dell Esterno, Progettazione, Arredamento. Un appuntamento unico, che si posiziona come il principale Salone Internazionale dell Accoglienza sul territorio italiano, con albergatori e 40 catene alberghiere presenti lo scorso anno: numeri importanti, che richiedono l allestimento di sempre più ampie aree di incontro e di approfondimento sullo stato dell arte del settore e sulle strategie necessarie ad affrontare una domanda in continua evoluzione. Quest anno, dunque, Sia Guest svilupperà all interno dei padiglioni espositivi 6 diverse tematiche: Sia Hotel Management, Sia Trend, Sia with the Guru, Sia Technology, Sia Green e Sia Focus Breakfast e saranno ben tre le arene di discussione, nelle quali si alterneranno speech accademici tenuti da rinomati professionisti del settore e interventi curati da aziende di formazione specializzate nel settore dell hôtellerie. In questo modo, ai momenti di osservazione e di analisi del quadro di mercato attuale e futuro, si affiancheranno le indispensabili indicazioni sulle strategie e sugli strumenti immediatamente utilizzabili per conquistare la clientela. Tra gli appuntamenti, in primo piano il convegno Progettare il cambiamento venerdì 9 ottobre dalle 15 alle 18 realizzato in partnership con i docenti del Corso di Alta Formazione in Hotel Design Solutions del POLI.Design, Consorzio del Politecnico di Milano, e Turismo d Italia. Un incontro nel quale si delineeranno gli scenari futuri dell hôtellerie e della 8 Turismo d Italia

11 progettazione, attraverso un confronto tra architetti, consulenti di marketing ed esperti in valutazioni immobiliari e impostazione strategica di nuovi concept alberghieri per intraprendere nuove forme di dialogo mirate alla ridefinizione dell hotel in tutti i suoi aspetti: progetto e interior design, target, posizionamento, comunicazione e organizzazione. Tra i relatori: Francesco Scullica (Direttore scientifico del corso Hotel Design Solutions Poli.design), Gianpietro Sacchi (Direttore e docente del corso Hotel Design Solutions Poli.design), Giacomo Pini (consulente marketing e hospitality GP Studios), archh. Chiara Caberlon ed Ermanno Caroppi (Studio CaberlonCaroppi), arch. Stefano Giussani (Studio Lissoni Londra), arch. Nisi Magnoni (Studio NM Milano), arch. Silvia Giannini (Studio Silvia Giannini), e altri in via di definizione. L altra grande novità di questa edizione sarà la partnership stretta con le prestigiose Scuole Internazionali di Hotel Management di Glion e Les Roches. I due atenei porteranno in fiera alcuni dei loro più prestigiosi speaker, a incominciare da Judy Hou, prima donna a conquistare la poltrona di Amministratore Delegato presso lo storico Institute of Higher Education di Glion. Judy Hou focalizzerà l intervento sulle tendenze future della Luxury Brand Industry, indicando le particolarissime declinazioni del nuovo concetto di lusso e spiegando come l industria alberghiera possa e debba adattarvisi. Altri due interventi della Scuola di Glion saranno a cura di Carlo Giardinetti (Program Manager & Lecturer Bachelor Degree Hospitality Management) dedicati a come coniugare l intelligenza artificiale all ospitalità del nuovo decennio e al tema estremamente attuale della Biomimicry, ovvero lo sviluppo di nuovi modelli di attività sostenibili attraverso l emulazione del genio della natura. Per l International School of Hotel Management di Les Roches, saranno invece presenti Javier Del Sol, Lecturer in Rooms Division, con un intervento sulle possibili nuove applicazioni del Revenue Management, e Tom Marshall, Lecturer in Marketing, che approfondirà il tema del Brand Management. La Cornell University, in collaborazione con Teamwork, porterà invece a Sia Guest Larry Mogelonsky, fondatore e presidente LMA Communication, columnist affermato, segnalato da HSMAI (Hospitality Sales and Marketing Association International) come una delle Top 25 Minds in Hospitality. Il suo speech sarà incentrato sulla disintermediazione dalle Olta, tema del momento, che Mogelonsky affronta quotidianamente con la sua pluripremiata agenzia di comunicazione. Il panel formativo sarà completato dagli interventi di Laura Rolle, docente di semiotica del marketing, e di Maria Grazia Turri, docente di economia, entrambe presso l Università di Torino. La prima, in un incontro sulla messa in scena della natura, si occuperà dell analisi in chiave semiotica del fattore green in hotel, approfondendo i concetti di autenticità, habitat e nuova ecologia. In un appuntamento successivo parlerà invece di come procedere alla ridefinizione del concept dell hotel attraverso una più stretta collaborazione tra proprietà e architetto. L economista Maria Grazia Turri spiegherà invece come dare valore all hotel sfruttando la spinta emozionale in maniera consapevole e profittevole, in base alle istruzioni che giungono dalle neuroscienze e dagli studi sulla polisensorialità. E sarà ancora Turri a ricordare, in un successivo intervento, l importanza dei materiali e dei colori da utilizzare per valorizzare il servizio di accoglienza, e a parlare, questa volta in veste di filosofa altra disciplina in cui vanta una laurea e numerose pubblicazioni dove scienza economica e del pensiero si fondono per dare vita a soluzioni gestionali innovative del ritrovato valore della Col-Azione, come momento che, come ricorda l origine stessa del termine, mette in comune, predispone all azione della giornata, trasformandosi in un servizio importante, che l ospite non è più disposto a liquidare come Break-Fast, cioè intermezzo rapido. Turismo d Italia 9

12 Focus on CHOICE HOTELS Una nuova identità «Should I Stay or Should I Go»: Choice Hotels lancia una nuova campagna e identità, per conquistare nuovi viaggiatori e incrementare le prenotazioni degli hotel affiliati alla catena Choice Hotels, una delle più grandi catene alberghiere del mondo, ha presentato la sua nuova identità e la campagna pubblicitaria integrata tv, radio, digitale e mobile progettata per accrescere la notorietà del marchio Choice, celebrare le esperienze quotidiane e le «interazioni tra persone». Il posizionamento rinnovato e la nuova identità si rivolgono principalmente ai viaggiatori del settore d affari e ai consumatori di ultima generazione, dimostrando che Choice Hotels ha capito ciò che conta veramente per loro, ovvero che «il viaggio non è solo una destinazione, ma riguarda un interazione tra persone che stanno per incontrarsi». Non importa, dunque, dove le persone siano, un Choice Hotel non è mai lontano e il personale degli alberghi affiliati è sempre pronto a farle sentire benvenute, desiderate e rispettate. La canzone dei Clash Should I Stay or Should I Go? fa da sfondo musicale allo spot che presenta differenti situazioni in cui i clienti possono scegliere se rimanere a casa o partecipare a un incontro o a un evento. I clienti, alla fine, optano per l opzione migliore: andare e relazionarsi di persona e, quando decidono di farlo, possono prenotare in modo più veloce ed efficiente sul sito completamente ridisegnato ChoiceHotels.com. Incrementare le prenotazioni degli hotel affiliati alla catena L obiettivo della nuova campagna rientra 10 Turismo d Italia (A FIANCO DEGLI HOTEL ANCHE PER LA RIQUALIFICAZIONE Per il prossimo futuro Choice Hotels ha un obiettivo primario: rafforzare la propria presenza in Italia e, in particolare, crescere nelle città principali quali Milano, Firenze, Napoli, Verona, Roma, Venezia e Torino. E per raggiungere questo obiettivo cresce anche la sua disponibilità a supportare nuovi potenziali hotel di dimensioni medio-grandi, situati nel centro delle nei nuovi piani di crescita di Choice Hotels e mira in primo luogo a incrementare le performance e il business degli hotel che, pur rimanendo autonomi e indipendenti, hanno scelto la formula dell affiliazione. Una scelta che quotidianamente mette a loro disposizione un ampia gamma di servizi ed evoluti strumenti commerciali, tra i quali: un efficace sistema centrale di prenotazioni (CRS), siti web multilingue, contratti preferenziali con OTA, metasearch e channel manager, Contact Center e forza vendite mondiale e, inoltre, Choice Privileges, il programma fedeltà che con i suoi oltre 20 milioni di soci in tutto il mondo è considerato uno dei programmi a premi dall'espansione più veloce nel settore alberghiero. Scopri tutti i vantaggi e i servizi riservati agli affiliati Choice Hotels all indirizzo: principali città anche (e non solo) per esigenze di ristrutturazione, valutando il tipo e la misura del supporto in relazione alle caratteristiche del singolo progetto. Inoltre, specificamente per il mercato italiano, Choice Hotels da quest anno valuta opportunità di partnership anche su scala più ampia, mirando ad accordi anche con gruppi alberghieri di tre o più strutture. (

13

14 Report della 65^ Assemblea Nazionale della Federazione svoltasi con grande partecipazione di pubblico e delegati a Como il 15 e 16 maggio LO SPECIALE ASSEMBLEA È STATO CURATO DA EMILIO LA SERRA la 65a assemblea FedeRalBeRgHi a Como grande evento è importante per lo sviluppo dell immagine «Il del Paese che lo ospita e delle infrastrutture che si realizzano, mentre il piccolo è bello per la ricchezza immediata che crea sul territorio» è stata questa la sintesi espressa dal Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, nell intervento inaugurale del convegno #GRANDIEPICCOLIEVENTI. Opportunità per il turismo/volano per il territorio che ha aperto i lavori della 65^ Assemblea Generale Ordinaria svoltasi il 15 e 16 maggio nella splendida cornice del Lago di Como. Dopo i saluti di Mario Lucini, Sindaco di Como, Mara Manente ed Erica Mingotto di Ciset-Ca Foscari Venezia hanno presentato i risultati di questo interessantissimo studio sui grandi e piccoli eventi. «Che gli eventi siano grandi, medi o piccoli hanno sostenuto le due ricercatrici essi trasformano la morfologia economica, infrastrutturale, mediatica e sociale di un territorio e il turismo ne beneficia con ricadute positive molto più ampie». Lo studio, commissionato dalla Federalberghi in collaborazione con il CFMT (Centro di Formazione Management del Terziario) e realizzato da Ciset/Ca Foscari Venezia ha messo in evidenza come l organizzazione dell evento (si tratti per esempio delle Olimpiadi Invernali di Torino o della mostra incentrata sulla Ragazza con l orecchino di perla di Vermeer a Bologna) debba partire alcuni anni prima dell evento stesso e debba proseguire, nella gestione ad esempio delle infrastrutture, 12 Turismo d Italia

15 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE Da sinistra: Roberto Cassani, Presidente Federalberghi Como, Alessandro Nucara, Direttore Generale Federalberghi, Bernabò Bocca, Presidente Federalberghi, durante i lavori dell Assemblea Privata Un primo piano dei partecipanti al convegno; In alto, un momento dell intervento del Presidente Federalberghi. Nella pagina a fianco: una panoramica della platea dei Delegati Federalberghi negli anni successivi in modo da evitare quelle cattedrali nel deserto, quali la realizzazione di nuove strutture ricettive, in cui spesso si trasformano i contenitori realizzati per l occasione. «Ma quanto vale un grande evento?» si è chiesto Bocca. Esiste un effetto moltiplicatore che porta a raccogliere per ogni Euro investito per ristrutturazioni e costruzione di nuove opere circa 1,4 Euro di risorse nel sistema economico, per un vantaggio del 40%, in grado di contribuire alla crescita del PIL nazionale. «Mentre per un piccolo evento ha evidenziato il Presidente degli albergatori italiani il solo effetto derivante dalla spesa dei visitatori è addirittura maggiore e rimane più ancorato al territorio con una contabilizzazione immediata». «Il nuovo statuto dell ENIT è quindi passato a dire Bocca, ampliando i confini del proprio intervento alla cui elaborazione si era lavorato per diversi mesi, sembra essere stato bocciato dalla Corte dei Conti. Ciò significa che ci attenderanno ulteriori mesi di stallo, proprio nel momento Turismo d Italia 13

16 Andrea Babbi, Direttore Generale Enit, durante il suo intervento in cui maggiormente necessaria sarebbe stata un efficace azione promozionale. «Noi siamo i primi ha proseguito Bocca a sostenere la necessità di un ente di promozione forte e indipendente. Ma, a fronte di certi segnali, non possiamo non considerare seriamente l opzione che ne propone un più stretto collegamento con ICE». Bocca ha poi contestato l introduzione dell imposta di soggiorno e chiesto un sistema con meno tasse e meno burocrazia, come l urgenza di contrastare l abusivismo e mettere i paletti al mercato online per garantire le imprese e i consumatori. Andrea Babbi, Direttore Generale ENIT, ha di seguito stigmatizzato l importanza di avere un ente nazionale «dotato di una rete estera che funzioni e abbia le armi per promuovere veramente l Italia, come rimane indispensabile e fondamentale una alleanza e una collaborazione con le Regioni e le organizzazioni di categoria delle imprese turistiche». Piero Galli, Direttore Gestione Evento Expo 2015, ha da parte sua confermato come un grande evento determini «oltre alla realizzazione di importanti infrastrutture, un accrescimento di arrivi e presenze turistiche, ma soprattutto un amplificazione straordinaria della visibilità del Paese e di quanto e cosa l Italia offra ai visitatori». Monsignor Liberio Andreatta, Amministratore Delegato dell Opera Romana Pellegrinaggi, ha inquadrato infine, in tema di grandi eventi, il Giubileo Straordinario indetto da Papa Francesco definendolo come «l evento degli eventi, ma quello che alle volte occorre sia per i grandi sia per i piccoli eventi è un coordinamento antecedente qualsiasi manifestazione per ottimizzarne la riuscita». A sinistra, Mara Manente ed Erica Mingotto del Ciset durante la presentazione dello studio sui grandi e piccoli eventi. Qui sopra, Piero Galli, Direttore Gestione Evento Expo 2015, e Monsignor Liberio Andreatta, Amministratore Delegato dell'opera Romana Pellegrinaggi, nei rispettivi interventi al convegno Sintesi dello studio Ciset/Federalberghi/Cfmt la ricerca nel suo complesso ha preso in esame i seguenti casi : genova 2004 e liverpool 2008 quali capitali della cultura europea, torino 2006 per le olimpiadi invernali, Roma per il giubileo del 2000, trapani per l evento velico, mantova 2002 per la mostra de La celeste galleria e Bologna 2014 per la mostra de La ragazza con l orecchino di perla. giubileo ,6 miliardi di di finanziamenti a Roma per manutenzioni, restauri e ristrutturazioni che hanno attivato circa altri 640 milioni di. il contributo al pil nazionale è stato di circa 1 punto percentuale. genova Capitale europea della Cultura il 75% dei circa 265 milioni di investiti è stato destinato a interventi strutturali, attivando circa altri 80 milioni di. genova 2004 è stata l occasione per proseguire gli investimenti avviati negli anni 90 in occasione dei mondiali di Calcio e dell anno Colombiano. torino 2006 giochi olimpici invernali il 65% dei circa 3,3 miliardi di investiti è stato destinato a interventi strutturali, attivando circa altri 960 milioni di. il contributo medio è stato di circa 1 punto 14 Turismo d Italia

17 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE l intervento del presidente BoCCa L intervento integrale svolto dal Presidente Bernabò Bocca in apertura del convegno colleghi, autorità, gentili ospiti, grazie per essere «Cari intervenuti oggi all annuale assise degli albergatori italiani. Un futuro lungo cento anni Per noi si tratta di un ritorno alle origini, perché Federalberghi che allora si chiamava Società italiana tra gli albergatori è stata costituita proprio qui a Como nel Da allora è passato molto tempo, più di un secolo, ma la passione e la voglia di costruire insieme qualcosa di più grande delle nostre realtà aziendali e territoriali che ha spinto i nostri predecessori a unirsi è sempre viva e anima adesso come allora le nostre azioni. Il Presidente Federalberghi, Bernabò Bocca, durante il suo intervento Il Turismo come esperienza dell altro In questi giorni abbiamo discusso a lungo insieme dei problemi del turismo italiano ma anche delle sue risorse e possibilità che sono tante, molte di più delle difficoltà che ognuno di noi quotidianamente affronta nel proprio lavoro. Il turismo è un settore plurale, un settore giovane, un settore a prevalenza di lavoro femminile, un settore dinamico in cui l apertura al mondo, a culture diverse e diversi stili di vita costituiscono la ragion d essere dell attività. Questo valore del turismo assume oggi ancora più risalto, nel momento in cui gli spettri dell intolleranza, della barbarie, della guerra che credevamo riposti definitivamente nel nostro passato percentuale al pil italiano del 2006 e di 3 punti percentuali al pil regionale tra il 2005 e il Circa il 70% dei residenti ha visto nelle olimpiadi un occasione per realizzare impianti sportivi e infrastrutture per la comunità che altrimenti non sarebbero mai nati. le mostre-evento prendendo ad esempio due grandi mostre-evento La Celeste Galleria a mantova nel 2002 e La ragazza con l orecchino di perla a Bologna nel 2014 si ricavano due dati molto concreti, che somigliano a una costante: i visitatori, a fronte di ogni euro investito, hanno speso dai 14 ai 16 euro. il valore aggiunto, sempre a fronte di ogni euro investito, è andato dai 5 ai 6 euro a visitatore. e se l alloggio è risultato la voce maggiore, sono risultati anche particolarmente interessanti i dati sulla ristorazione e fra i prodotti enogastronomici e dell artigianato locale. Ricadute per il turismo per quanto riguarda il flusso turistico si rileva un aumento di arrivi e presenze nell anno dell evento in generale, con un trend superiore a quello tendenziale. dopo il calo fisiologico che caratterizza l anno post evento, si evidenzia negli anni successivi una crescita più vivace rispetto al periodo antecedente l evento. Come si riscontra anche un incremento del tasso di occupazione nel settore ricettivo e, negli anni successivi, un aumento del peso in termini di flussi della destinazione ospitante sul totale regionale e del tasso di internazionalizzazione (quota turisti stranieri). Turismo d Italia 15

18 ritornano a minacciare la nostra società, vicini, a pochi chilometri dalle nostre coste. Il turismo è cultura, è conoscenza, è esperienza dell altro. Dovremmo ricordarlo noi operatori e dovrebbero ricordarlo coloro i quali contrappongono la cultura alta al turismo, quasi che la circostanza che un bene culturale sia apprezzato da un vasto numero di persone rappresenti un danno invece che un accrescimento. Il danno è semmai costituito dal fatto che una grande parte del nostro patrimonio culturale è relegato in scantinati dove nessuno potrà mai giovarne. Se è vero che il mondo sarà salvato dalla bellezza secondo il celebre detto di Dostoevskij allora occorre che la bellezza del nostro Paese sia fruita dal maggior numero di persone possibile, perché il bello funga da antidoto all orrore che avanza. Ma la bellezza non è solo quella dei secoli scorsi, quella del patrimonio che i nostri avi ci hanno lasciato e di cui noi siamo non sempre meritevoli eredi. È anche quella che costruiamo giorno per giorno, continuando a mantenere in vita una tradizione millenaria di manifatture, di design, di gastronomia, di stile di vita, in una parola: di ospitalità. Expo, Giubileo, Olimpiadi: condividere un idea positiva dell Italia Oggi Expo è l occasione per riaffermare questa vocazione, per condividere con tutto il mondo un idea del nostro Paese positiva, creativa, capace di catalizzare le aspirazioni e di tradurle in energia positiva di crescita e di benessere. Per questa ragione abbiamo scelto di tenere la nostra assemblea in Lombardia, vicino al cuore dell Expo, in un luogo che rappresenta le bellezze d Italia nell immaginario di tutto il mondo. Così come è necessario puntare sulla candidatura a ospitare le Olimpiadi del Anche in questa occasione l'italia può farcela, a condizione che si lavori con serietà, senza fare affidamento allo stellone e alla capacità di improvvisare che accompagna da sempre l organizzazione dei grandi eventi nel nostro Paese. Il nostro auspicio è che l Expo non sia solo occasione di affari, che pure è bene ci siano, ma rappresenti un occasione di rilancio, un nuovo inizio, l alba di un nuovo periodo in cui il nostro lavoro, le nostre idee, e quando dico nostri intendo nostri come italiani, possa tornare a essere ispirazione per tutto il mondo. Il termine ispirazione assume un significato ancora più rilevante se parliamo del Giubileo della misericordia indetto dal Santo Padre Francesco. Si tratta di un evento che trascende la mera dimensione economica e sociale dei grandi appuntamenti ma che pure comporterà un rilevante afflusso di persone che devono essere ospitate, ristorate, trasportate. È una sfida importante per il nostro Paese e per la città di Roma in particolare. Questi impegni costituiscono una occasione di rilancio per l economia, non solo quella legata al turismo. Perché ciò avvenga è necessario concludere questa lunghissima transizione dalla crisi verso una nuova fase di sviluppo e di crescita. Lo scenario economico Lo scenario economico evidenzia una crescita ancora modesta dell economia mondiale nel corso del 2014, caratterizzata da una ripresa dei paesi avanzati e un rallentamento di quelli emergenti. Fragilità e forze contrastanti continueranno a contraddistinguere Un primo piano dei partecipanti al convegno anche l anno in corso, facendo prevedere una crescita globale ancora contenuta. All interno di questo contesto internazionale, l Italia, nuovamente in recessione nel 2014 per il terzo anno consecutivo, viene stimata in recupero nel 2015, con il prodotto interno lordo nuovamente in crescita, seppure a un tasso di appena lo 0,7%. Nonostante il basso profilo dell economia globale, i flussi turistici mondiali hanno mantenuto il loro trend crescente anche nel 2014, raggiungendo, secondo le stime dell Organizzazione Mondiale del Turismo per l anno appena trascorso, 1 miliardo e 135 milioni di arrivi turistici internazionali. In Italia, dove il quadro economico è stato più critico, il turismo, pur con qualche segnale di recupero, è stato caratterizzato da performance peggiori rispetto a quelle di altri paesi leader nel mondo. I dati più recenti ci forniscono anche un quadro assai problematico dell occupazione nel settore, che ha fatto registrare una flessione del 4,1%. Il comparto alberghiero, all interno del quale è proseguito il processo di ristrutturazione e riqualificazione delle strutture, reso ancora più selettivo dal periodo di crisi, ha registrato risultati meno deludenti rispetto alla media del settore, ma comunque ancora insoddisfacenti. Se prendiamo in esame i primi mesi del 2015, pur a fronte di un 16 Turismo d Italia

19 FEDERALBERGHI ASSEMBLEA SPECIALE modestissimo +0,8% di presenze da gennaio ad aprile negli alberghi italiani, preoccupa fortemente il calo dell 1,5% registrato nei mesi primaverili. In particolare, nei mesi di marzo e aprile il calo di clienti italiani è stato pari al 3,4% mentre la componente straniera è stabile (+0,4%). È un dato che evidenzia la gravità della crisi economica e lascia incognite in vista dell estate. Il migliore andamento del mercato estero trova conferma nei risultati dell indagine sul turismo internazionale dell Italia realizzata dalla Banca d Italia, che dal 2010 registra un costante incremento delle spese dei viaggiatori stranieri nel nostro Paese, confermato anche nel La sfavorevole fase economica e il conseguente calo della domanda turistica hanno spinto le imprese del settore, pesantemente colpite da perdite di clientela e fatturato, ad adottare delle contromisure, agendo sulla leva del prezzo, attraverso un attenta gestione delle tariffe e, soprattutto, affidandosi a politiche di promocommercializzazione sempre più improntate all utilizzo del web e dei nuovi social media. Una economia più aperta e inclusiva Proprio in considerazione dell importanza che l innovazione tecnologica e l utilizzo del web rivestono per il settore, una parte rilevante delle attività di Federalberghi ha avuto come oggetto la libertà di accesso alle opportunità della rete e la lotta alle limitazioni della concorrenza. Federalberghi, ovviamente, è a favore dell innovazione tecnologica. Nel contempo, siamo fortemente impegnati contro l abuso di posizioni dominanti da parte di soggetti che sfruttando la loro centralità nei nuovi canali di distribuzione realizzano enormi profitti a discapito delle piccole imprese e dei consumatori. Si tratta per alcuni versi della battaglia di Davide contro Golia, ma credetemi non è una battaglia velleitaria. Abbiamo le nostre buone ragioni e le abbiamo fatte valere insieme ai nostri colleghi di tutta Europa. I giganti del commercio online sono l assemblea del Comitato giovani L Assemblea del Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi si è svolta il 15 maggio. Il Presidente, Marco Leardini, ha aperto i lavori passando in rassegna l attività svolta nel 2014 e gli obiettivi raggiunti dal Comitato e ha sottoposto all assemblea le linee direttive per i futuri appuntamenti del CNGA. Francesca Maffei, vice Presidente nazionale, ha relazionato sul lavoro dovuti scendere a patti e alcuni primi risultati sono stati raggiunti nei confronti di Tripadvisor e di Booking. L innovazione è importante, la qualità è importante, e merita di essere sostenuta perché non rappresenta solamente la capacità della singola impresa di competere sul mercato, ma a livello aggregato fornisce una misura della competitività del sistema Paese nello specifico settore, nel nostro caso dell ospitalità. Meno tasse e meno burocrazia Per questo motivo abbiamo salutato con favore i provvedimenti governativi in materia di credito d imposta compiuto in qualità di responsabile del Progetto Formazione. Al termine delle relazioni si è aperto un dibattito nel corso del quale i rappresentanti dei Comitati territoriali hanno discusso dell attività del CNGA e hanno portato a conoscenza dei presenti il lavoro del proprio Comitato. Nel corso dell assemblea hanno avuto luogo le cerimonie di consegna dei premi Alvise Maschietto al giovane albergatore dell anno, assegnato a Mavie Fesco del Comitato giovani albergatori di Catania, e al Comitato giovani dell anno, assegnato al Comitato giovani albergatori di Jesolo. È stato infine presentato il programma del Meeting Estivo che si svolgerà a Bibione dal 25 al 27 giugno direttamente con il cucchiaio. Nella foto, i partecipanti alla riunione del Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi contenuti nel decreto «Cultura e turismo». Federalberghi, che ha fortemente voluto l adozione di queste misure ed è impegnata per l ampliamento delle risorse disponibili, che a oggi appaiono insufficienti a soddisfare la diffusa esigenza di riqualificazione del sistema di offerta. Se ne riconosciamo i meriti, chiediamo tuttavia al Governo e al Parlamento di impegnarsi maggiormente su alcune questioni che rappresentano un macigno nella gestione delle nostre imprese. In primis, il peso insostenibile che ha raggiunto la tassazione sugli immobili, nelle sue diverse componenti. Stimiamo che nel 2014 gli alberghi italiani abbiano pagato circa 893 milioni Turismo d Italia 17

20 I Delegati della 65^ Assemblea Generale di Federalberghi di euro solo di IMU e TASI, equivalenti a una media di euro per albergo e 817 euro per camera. L onere è aggravato dal fatto che l imposta si paga anche se la struttura è chiusa o vuota. E così, mentre le aliquote fiscali e i valori catastali aumentano, i ricavi e i margini diminuiscono. Un ulteriore partita molto importante riguarda le limitazioni all uso di danaro contante. L'Italia -con un limite di spesa di mille euro- è il fanalino di coda dei Paesi dell Unione Europea. I paesi confinanti, che non pongono limiti all'uso del contante o adottano regole molto più elastiche, ci ringraziano e, increduli, ridacchiano del nostro autolesionismo. Un altro tema di importanza prioritaria per gli alberghi italiani è quello dei visti turistici. I nostri alberghi ospitano ogni anno 46 milioni di pernottamenti di turisti extraeuropei. Al secondo posto c è il Regno Unito con 37 milioni e al terzo la Spagna, con 36. Abbiamo pertanto salutato con favore la proposta della Commissione Europea, che è stata presentata lo scorso anno a Roma, durante l assemblea Hotrec organizzata da Federalberghi. A un anno di distanza, il traguardo sembra vicino, ma non è stato ancora tagliato. Anche in questo caso il nostro impegno non viene meno. Nel nostro settore il costo del lavoro rappresenta una componente rilevante delle uscite. Molto di questo costo non va a retribuire i lavoratori ma è destinato a tasse e contributi: è quello che comunemente chiamiamo cuneo fiscale. La legge di stabilità per l anno 2015 consente la deduzione dalla base imponibile Irap del costo del lavoro relativo ai dipendenti assunti a tempo indeterminato. Si tratta di un segnale importante, che però ci lascia solo parzialmente soddisfatti, in quanto sui rapporti di lavoro a termine continuerà a gravare l aliquota piena. Non si è tenuto conto del fatto che la decisione di assumere i lavoratori stagionali con contratto a termine non è frutto di una scelta gestionale ma di una condizione obbligata. Insieme alle organizzazioni sindacali del settore abbiamo chiesto al governo e al parlamento di ovviare a questa discriminazione che privilegia chi assume una persona a tempo indeterminato rispetto a chi ne assume 10 a tempo determinato perché la sua attività è stagionale. Questo è il nostro pane quotidiano di imprenditori, questi i problemi che affrontiamo ogni giorno. Un quadro unitario per lo sviluppo del turismo Ovviamente vi è interesse anche sul ridisegno delle competenze istituzionali in materia di turismo, in modo da razionalizzare e ricondurre a unità il disegno di una politica turistica nazionale che non sia mera sommatoria di venti politiche regionali ma strategia di lungo periodo per il Paese. Un Paese che ha più che mai bisogno di una promozione unitaria sui mercati. Non ci stancheremo mai di dirlo: le risorse che in questi anni sono state destinate a promuovere le singole località avrebbero avuto molto più effetto se fossero state integrate in una strategia unitaria di promozione del marchio Italia. I segnali che riceviamo purtroppo non sembrano andare in questo senso: il nuovo statuto dell ENIT, alla cui elaborazione si era lavorato per diversi mesi, è stato bocciato dalla Corte dei Conti. Ciò significa che ci attenderanno ulteriori mesi di stallo, proprio nel momento in cui maggiormente necessaria sarebbe stata un efficace azione promozionale. Noi siamo i primi a sostenere la necessità di un ente di promozione forte e indipendente. Ma, a fronte di certi segnali, non possiamo non considerare seriamente l opzione che ne propone un più stretto collegamento con ICE. Gli imprenditori sanno che quando le risorse sono poche è inutile dividerle, occorre piuttosto razionalizzare e integrare: turismo e made in Italy sono due facce della stessa medaglia. È quindi stato un bene che Alitalia si sia unita a Etihad per tornare competitiva sui mercati e recuperare la centralità del nostro Paese rispetto ai flussi turistici provenienti da oriente. Un vettore competitivo è un elemento di grande slancio per il turismo, l esempio Turkish Airlines lo dimostra con efficacia. Pur apprezzando quindi le intenzioni del 18 Turismo d Italia

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi La Business Intelligence che aumenta fatturati e redditività Una piattaforma semplice, alla portata di tutte le strutture, che consente un controllo costante degli andamenti, mette in relazione i dati

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli