Corso di Reti di Calcolatori

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Reti di Calcolatori"

Transcript

1 Corso di Reti di Calcolatori UNICAL Facoltà di Ingegneria a.a. 2002/2003 Esercitazione sul networking in Java (2 a parte) 1

2 java.net.url URL (String spec) crea un oggetto URL a partire dalla stringa che lo rappresenta URL (String protocol, String host, int port, String file) crea un URL a partire dai componenti specificati (port = -1 indica l uso della porta standard per il protocollo specificato) URLConnection openconnection() restituisce un oggetto URLConnection che gestisce la connessione diretta alla risorsa InputStream openstream() apre un flusso di input per la lettura dei dati della risorsa 2

3 Recupero del contenuto di un sito Web import java.io.*; import java.net.*; public class URLTest { public static void main(string[] args) { try { URL url = new URL(" BufferedReader in = new BufferedReader (new InputStreamReader(url.openStream())); boolean more = true; while (more) { String line = in.readline(); if (line == null) more = false; else System.out.println(line); catch (IOException e) { System.out.println("Error"+e); 3

4 java.net.urlconnection (1) Per ottenere dalla risorsa informazioni aggiuntive e controllarne meglio l accesso si usa la classe URLConnection. In generale per creare una URLConnection si seguono i seguenti passi: 1.Si chiama il metodo openconnection di un oggetto URL: URLConnection connection = url.openconnection(); 2.Si impostano le proprietà usando i metodi: setdoinput setdooutput setifmodifiedsince setusecaches setallowuserinteraction setrequestproperty 3.Si effettua la connessione alla risorsa remota mediante il metodo connect: connection.connect(); Il metodo connect crea una connessione socket con il server e richiede al server le informazioni di intestazione. 4

5 java.net.urlconnection (2) 4.Dopo aver attivato la connessione è possibile richiedere le informazioni di intestazione. I metodi getheaderfieldkey e getheaderfield consentono di accedere a tutti i campi di intestazione. I seguenti metodi interrogano i campi standard: getcontenttype getcontentlength getcontentencoding getdate getexpiration getlastmodified 5.Si accede alla risorsa remota, utilizzando il metodo getinputstream per ottenere un flusso di input per leggere le informazioni, ed il metodo getoutputstream per ottenere un flusso di output per inviare informazioni. 5

6 java.net.urlconnection (3) void setdoinput(boolean doinput) se doinput è true, l utente può ricevere l input da questo URLConnection void setdooutput(boolean dooutput) se dooutput è true, l utente può ricevere l output da questo URLConnection void setifmodifiedsince(long time) configura questo URLConnection per recuperare solo i dati che sono stati modificati dopo la data indicata void setusecaches(boolean usecaches) se usecaches è true, i dati possono essere recuperati da una cache locale void setallowuserinteraction(boolean allowuserinteraction) se allowuserinteraction è true, all utente può essere richiesta una password void setrequestproperty(string key, String value) imposta una proprietà della richiesta 6

7 java.net.urlconnection (4) void connect() si connette alla risorsa remota e recupera le informazioni di intestazione String getcontenttype() recupera il tipo di contenuto, per esempio text/plain o image/gif int getcontentlength() recupera la lunghezza del contenuto, oppure 1 se il valore è sconosciuto String getcontentencoding() recupera la codifica del contenuto, per esempio gzip long getdate() recupera la data di creazione della risorsa long getexpiration() recupera la data di scadenza della risorsa long getlastmodified() recupera la data dell ultima modifica della risorsa 7

8 java.net.urlconnection (5) String getheaderfieldkey(int n) recupera l n-esima chiave del campo di intestazione String getheaderfield(n) recupera l n-esimo valore del campo di intestazione InputStream getinputstream() restituisce uno stream per leggere la risorsa OutputStream getoutputstream() restituisce uno stream per scrivere sulla risorsa 8

9 URLConnectionTest (1) import java.io.*; import java.net.*; import java.util.*; public class URLConnectionTest { public static void main(string[] args) { try { URL url = new URL(" URLConnection connection = url.openconnection(); connection.connect(); // print header fields int n = 1; String key; while ((key = connection.getheaderfieldkey(n))!= null) { String value = connection.getheaderfield(n); System.out.println(key + ": " + value); n++; // print convenience functions System.out.println(" "); System.out.println("getContentType: "+connection.getcontenttype()); 9

10 URLConnectionTest (2) System.out.println("getContentLength: "+connection.getcontentlength()); System.out.println("getContentEncoding: " +connection.getcontentencoding()); System.out.println("getDate: "+connection.getdate()); System.out.println("getExpiration: "+connection.getexpiration()); System.out.println("getLastModifed: "+connection.getlastmodified()); System.out.println(" "); BufferedReader in = new BufferedReader(new InputStreamReader(connection.getInputStream())); // print first ten lines of contents String line; n = 1; while ((line = in.readline())!= null && n <= 10) { System.out.println(line); n++; if (line!= null) System.out.println("..."); catch (IOException exception) { System.out.println("Error: " + exception); 10

11 URLConnectionTest (3) L output del programma è il seguente: Server: Netscape-Enterprise/6.0 Date: Sat, 12 Oct :15:45 GMT Content-type: text/html Connection: close getcontenttype: text/html getcontentlength: -1 getcontentencoding: null getdate: getexpiration: 0 getlastmodifed: <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN"> <HTML> <HEAD> <TITLE>The Source for Java(TM) Technology</TITLE>... 11

12 Invio di dati ad un server Web (1) Per inviare informazioni ad un server Web sono disponibili due metodi: GET e POST Con il metodo GET i parametri si allegano alla fine dell indirizzo URL: I parametri sono separati tra loro da una &, e devono essere codificati secondo la specifica URL nel modo seguente: i caratteri alfanumerici ed i caratteri - _. * non vengono modificati, mentre gli spazi vengono sostituiti dal carattere + e tutti gli altri sono rappresentati nel formato %UV dove 0xUV è il byte di ordine minore del carattere. Esiste una classe java.net.urlencoder che offre due metodi: static String encode (String s) restituisce la forma codificata secondo la specifica URL della stringa s static String decode (String s) restituisce la stringa s decodificata 12

13 Invio di dati ad un server Web (2) Con il metodo GET si possono includere solo un numero limitato di caratteri. Il metodo POST non utilizza parametri, ma recupera un flusso di output da URLConnection e scrive le coppie nome/valore su questo flusso. Il processo per inviare dati ad una procedura con POST è il seguente: // si stabilisce una URLConnection URL url = new URL ( ); URLConnection connection = url.openconnection(); // si prepara la connessione all output connection.setdooutput(true); // si ottiene un flusso di output e si trasmette la sequenza di dati al server PrintWriter out = new PrintWriter(connection.getOutputStream()); out.println(name1+ = +URLEncoder.encode(value1)+ & ); out.println(name2+ = +URLEncoder.encode(value2)+ \n ); out.close(); 13

14 Invio di dati ad un server Web (3) Quindi la risposta del server viene letta nel solito modo: BufferedReader in = new BufferedReader (new InputStreamReader (connection.getinputstream())); String line; while ((line = in.readline())!= null) { elabora riga 14

15 PostTest (1) La pagina Web contiene un modulo per richiedere dati sulla popolazione dei diversi paesi: <form method=post action="/cgi-bin/ipc/idbsprd"> <select name="tbl" size=8 > <option value="001">001 Total Midyear Population <option value="002">002 Urban Population as a Percent of Total Population </select> </form> La procedura eseguita quando si preme invio è /cgi-bin/ipc/idbsprd, ed è necessario usare il metodo POST per inviare dati alla procedura. Il componente dell interfaccia che consente di scegliere l opzione desiderata si chiama tbl. Scegliendo l opzione 001 si ottiene la tabella sulla popolazione totale a metà anno. 15

16 PostTest (2) La pagina consente di impostare altri campi: cty, il cui valore indica il paese di cui si vogliono ottenere i dati opyr, il cui valore indica l intervallo temporale prescelto (si usa il valore latest checked per ottenere i dati più recenti) Per recuperare i dati più recenti relativi alla popolazione della Cina si costruisce la stringa: tbl=1&cty=ch&optyr=latest+checked si invia la stringa all indirizzo URL: quindi si recupera l output. Il programma seguente invia i dati via POST ad un URL arbitrario. I dati sono specificati nel file di proprietà PostTest.properties. 16

17 PostTest (3) import java.io.*; import java.net.*; import java.util.*; public class PostTest { public static void main(string[] args) { try { String filename = "PostTest.properties"; Properties props = new Properties(); FileInputStream in = new FileInputStream(fileName); props.load(in); URL url = new URL(props.getProperty("URL")); props.remove("url"); String r = dopost(url, props); System.out.println(r); catch (IOException exception) { System.out.println("Error: " + exception); public static String dopost(url url, Properties namevaluepairs) throws IOException { URLConnection connection = url.openconnection(); connection.setdooutput(true); 17

18 PostTest (4) PrintWriter out = new PrintWriter(connection.getOutputStream()); Enumeration enum = namevaluepairs.keys(); while (enum.hasmoreelements()) { String name = (String)enum.nextElement(); String value = namevaluepairs.getproperty(name); char ch; if (enum.hasmoreelements()) ch = '&'; else ch = '\n'; out.print(name + "="+URLEncoder.encode(value) + ch); out.close(); BufferedReader in; try { in = new BufferedReader (new InputStreamReader(connection.getInputStream())); 18

19 PostTest (5) catch (FileNotFoundException exception) { InputStream err = ((HttpURLConnection)connection).getErrorStream(); if (err == null) throw exception; in = new BufferedReader(new InputStreamReader(err)); StringBuffer response = new StringBuffer(); String line; while ((line = in.readline())!= null) response.append(line + "\n"); in.close(); return response.tostring(); 19

20 PostTest (6) Contenuto del file PostTest.properties: URL= tbl=001 cty=ch optyr=latest checked 20

21 PostTest (7) L output del programma è il seguente: <PRE> U.S. Bureau of the Census, International Data Base Table 001. Total Midyear Population CtYear Population CH Source: U.S. Bureau of the Census, International Data Base. </PRE> 21

22 Bibliografia Cay S. Horstmann, Gary Cornell Java 2 Volume II Tecniche avanzate Quarta Edizione McGraw-Hill Capitolo 3: Comunicazione di Rete The Java Tutorial: 22

Corso di Reti di Calcolatori. java.net.url

Corso di Reti di Calcolatori. java.net.url Corso di Reti di Calcolatori UNICAL Facoltà di Ingegneria a.a. 2002/2003 Esercitazione sul networking in Java (2 a parte) paolo.trunfio@deis.unical.it 1 java.net.url URL (String spec) crea un oggetto URL

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Http con java, URL

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Http con java, URL Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Http con java, URL Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei - Tecnologie

Dettagli

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell Tecnologie Web L-A Java e HTTP Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi Java e TCP/IP in a Nutshell! java.net.inetaddress: rappresenta un indirizzo IP e

Dettagli

Applicazioni web. Parte 10 Socket. Alberto Ferrari

Applicazioni web. Parte 10 Socket. Alberto Ferrari Applicazioni web Parte 10 Socket Protocolli I computer collegati ad Internet comunicano tra loro usando il Transmission Control Protocol (TCP) o lo User Datagram Protocol (UDP) Quando si scrivono programmi

Dettagli

Architettura Client-Server

Architettura Client-Server Architettura Client-Server 1. il client manda una richiesta al server 2. il server (in attesa) riceve la richiesta 3. il server esegue il servizio richiesto (generando un thread concorrente) 4. il server

Dettagli

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata.

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Chat Si ha un server in ascolto sulla porta 4444 Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Nome: Il client deve rispondere con lo user name A questo punto

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro Laboratorio di Programmazione Lezione 2 Cristian Del Fabbro Prossima lezione GIOVEDÌ 29 OTTOBRE 14:00 Input da tastiera package input; import java.io.*; public class Input { public static void main(string[]

Dettagli

Flussi, lettori e scrittori

Flussi, lettori e scrittori Flussi, lettori e scrittori Per sequenze di byte, InputStream, OutputStream e loro sottoclassi. Es: InputStream in = ; int next = in. read(); if (next!= -1) byte b = (byte) next; Per sequenze di caratteri,

Dettagli

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP (VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP D (FKR&OLHQWH6HUYHU Sviluppare un applicazione C/S in cui: il server attende una connessione da parte del client (su MDYDQHW6HUYHU6RFNHW), usa la

Dettagli

Server Sequenziale. Server Concorrente. Esercitazione: Socket Java con connessione

Server Sequenziale. Server Concorrente. Esercitazione: Socket Java con connessione Esercitazione: Socket Java con connessione Sviluppare un applicazione C/S che effettui il trasferimento di un file dal client al server (put) usando una connessione. In particolare nel servizio: il client

Dettagli

INPUT OUTPUT Programmazione in rete e laboratorio. Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte)

INPUT OUTPUT Programmazione in rete e laboratorio. Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte) INPUT OUTPUT 2004-05 Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte) programma stream in lettura sorgente Programmazione in rete e laboratorio programma stream in scrittura destinazione

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori L-A

Corso di Reti di Calcolatori L-A Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori L-A Esercitazione 6 (svolta) Java RMI Luca Foschini Anno accademico 2010/2011 Esercitazione 6 1 Specifica: il Client

Dettagli

Socket in Java. Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A lezione 17 -

Socket in Java. Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A lezione 17 - Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2009-2010 Alessandro Longheu http://www.diit.unict.it/users/alongheu alessandro.longheu@diit.unict.it - lezione 17 - Socket in Java 1 Java in

Dettagli

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP (VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP D /LQH&OLHQWH6HUYHU Sviluppare un applicazione C/S in cui: i inviano al server pacchetti (vuoti) che vengono interpretati dal server come richiesta

Dettagli

Sockets in Java. Lorenzo Gallucci

Sockets in Java. Lorenzo Gallucci Sockets in Java Lorenzo Gallucci Sockets La libreria Java dispone di un API per la gestione dell I/O di rete Il package di riferimento è java.net Vari compiti: Gestione dell I/O su socket (sia TCP che

Dettagli

Cifratura simmetrica

Cifratura simmetrica Cifratura Cifratura simmetrica Alice canale insicuro Bob 2 Cifratura simmetrica m Algoritmo di decifratura m Alice canale insicuro Algoritmo di cifratura Bob 3 Cifrari simmetrici chiave privata k chiave

Dettagli

StringTokenizer: esempio. Lettura di matrici da file. Come procedere? Lettura matrice: esempio - I. La classe StringTokenizer

StringTokenizer: esempio. Lettura di matrici da file. Come procedere? Lettura matrice: esempio - I. La classe StringTokenizer 4 StringTokenizer: esempio Lettura di matrici da file import java.util.*; class prova public static void main(string[] a) String s="ciao a tutti"; StringTokenizer st=new StringTokenizer(s); while(st.hasmoretokens())

Dettagli

ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete

ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete Compito in classe proposto Realizzare un applicazione C/S per trasferire al Client il contenuto

Dettagli

20/12/2010. Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti)

20/12/2010. Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti) Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti) La classe URL cattura il concetto di indirizzo Internet (URL) nella forma standard: http://localhost/index.html file:///autoexec.bat

Dettagli

Programmazione di rete

Programmazione di rete Programmazione di rete Generalità sullo strato di trasporto TCP UDP Socket Programmazione TCP in Java EchoServer ed EchoClient Uso del multithreading nella programmazione di rete ChatClient e ChatServer

Dettagli

domenica 9 giugno 13 Serializzazione

domenica 9 giugno 13 Serializzazione Serializzazione A cosa serve? Ad ottenere una rappresentazione di una struttura dati che possiamo memorizzare, trasmettere via rete Cosa possiamo serializzare? OK NO Tipi primitivi, Riferimenti stringhe

Dettagli

Applicazioni web. Parte 5 Socket

Applicazioni web. Parte 5 Socket Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Applicazioni web Parte 5 Michele Tomaiuolo tomamic@ce.unipr.it Protocolli Internet I computer

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA6 A1 I file testo 1 Prerequisiti Programmazione base in Java Utilizzo di classi e oggetti Modello produttore consumatore Operazioni logiche su struttura file 2 1 Introduzione

Dettagli

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo 19 - Eccezioni Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

Esercitazione: Socket Java senza connessione

Esercitazione: Socket Java senza connessione Esercitazione: Socket Java senza connessione Client e Server Datagram Sviluppare un applicazione C/S in cui: il client invia al server pacchetti contenenti il nome del file e il numero della linea del

Dettagli

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Costruttore: il parametro String definisce il messaggio di errore associato all eccezione Metodi particolarmente significativi getmessage(): ritorna l istanza di

Dettagli

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti)

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) NOT : le soluzioni proposte sono volutamente sintetiche. Lo studente dovrebbe fare uno sforzo per risolvere i quesiti in modo autonomo, espandendo

Dettagli

Connessioni di rete. Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi. PdR_09010 - Stefano Millozzi

Connessioni di rete. Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi. PdR_09010 - Stefano Millozzi Connessioni di rete Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi 1 Socket orientato alla connessione o non orientato alla connessione 2 Socket in astratto 3 Socket modalità

Dettagli

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Java mette a disposizione degli sviluppatori diverse classi per lavorare con i file di testo, analizziamo le principali: java.io.file La classe

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Franco Zambonelli Lucidi realizzati in collaborazione

Dettagli

Iterazioni. L istruzione while. while (condition) istruzione

Iterazioni. L istruzione while. while (condition) istruzione Iterazioni L istruzione while while (condition) istruzione Ripete l esecuzione di istruzione fino a che la condizione resta vera while (balance < targetbalance) year++; double interest = balance * rate

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Sviluppo Web Autore: Alessio Bernardo Revisione: 1 Data: 23/05/13 Titolo: Sviluppo piattaforma e-learning e sviluppo siti web File: Documentazione tecnica Sito:

Dettagli

PROGRAMMARE IN JAVA VOLUME II

PROGRAMMARE IN JAVA VOLUME II Graziano Frosini Alessio Vecchio PROGRAMMARE IN JAVA VOLUME II PROGRAMMAZIONE DI RETE INTERFACCE GRAFICHE STRUTTURE DATI JVM JVM SOCKET SOCKET PROGRAMMARE IN JAVA Volume II POGRAMMAZIONE DI RETE INTERFACCE

Dettagli

Eccezioni. Comportamento di default (esempio) Propagazione delle eccezioni

Eccezioni. Comportamento di default (esempio) Propagazione delle eccezioni Università degli Studi di Roma La Sapienza Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione (sede di Latina) Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione (consorzio Nettuno) Eccezioni L esistenza di

Dettagli

Informatica I. Ingegneria Medica. Prof. Diego Salamon

Informatica I. Ingegneria Medica. Prof. Diego Salamon Informatica I Ingegneria Medica Prof. Diego Salamon Gestione I/O Prof. Diego Salamon Introduzione Nella creazione e gestione del software è necessario interagire con entità esterne a quelle del programma

Dettagli

Lettura e scrittura - Stream

Lettura e scrittura - Stream Lettura e scrittura - Stream Obiettivo(fine della lezione): leggere/scrivere da/su file (e quindi verso qualsiasi dispositivo)! Tipi di stream " Stream di caratteri " Stream di byte! Classi astratte che

Dettagli

Input. Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input. Laboratorio di Programmazione - Luca Tesei

Input. Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input. Laboratorio di Programmazione - Luca Tesei Input Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input 1 Lettura di dati in input Vediamo due modi per acquisire dei dati di input dall utente: 1. Tramite una finestra grafica di dialogo 2. Tramite

Dettagli

Le basi del linguaggio Java

Le basi del linguaggio Java Le basi del linguaggio Java Compilazione e interpretazione Quando si compila il codice sorgente scritto in Java, il compilatore genera il codice compilato, chiamato bytecode. È un codice generato per una

Dettagli

maggio 2004 Stefano Sanna - gerda@crs4.it

maggio 2004 Stefano Sanna - gerda@crs4.it java.net net.* Basic Network Tutorial maggio 2004 Agenda Java e network programming Low-level programming, network programming e distributed computing UDP e TCP Client e Server Applicazioni XML-RPC Bibliografia

Dettagli

TFA 42 Sistemi e Reti di Calcolatori per la Didattica

TFA 42 Sistemi e Reti di Calcolatori per la Didattica Università degli Studi di Pisa 42 Sistemi e Reti di Calcolatori per la Didattica 19/04/2013 Laura Ricci Laura Ricci 1 COMPITO PER LE VACANZE progettare altre esperienze di laboratorio che consentano la

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Giovedì 3-04-2014 1 Reti per la distribuzione

Dettagli

Lezione 16 programmazione in Java

Lezione 16 programmazione in Java Lezione 16 programmazione in Java Nicola Drago drago@sci.univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Anteprima Approfondimenti della programmazione OO I FILE Sgli stream (flussi) I file ad

Dettagli

Programmazione di reti Corso B. 6 Dicembre 2016 Lezione 11

Programmazione di reti Corso B. 6 Dicembre 2016 Lezione 11 Programmazione di reti Corso B 6 Dicembre 2016 Lezione 11 Contenuti Progetto Servizi web SOAP vs REST Cliente REST in Java Progetto: TextTwist Implementare un gioco di rete: i giocatori ricevono un set

Dettagli

Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona

Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona ed ed Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Sommario ed scrittura su in Java ed ed di testo Scrivere stringhe su di testo

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12 Giovedì 16-04-2015 1 Confronto architetture C/S e

Dettagli

Laboratorio di reti I: Il pacchetto java.net

Laboratorio di reti I: Il pacchetto java.net Laboratorio di reti I: Il pacchetto java.net Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 5 novembre, 2008 Stefano Brocchi Laboratorio di reti I: Il pacchetto java.net 5 novembre, 2008 1 / 43 Concetti di base

Dettagli

INFORMATICA GRAFICA - FONDAMENTI DI INFORMATICA Ing. Civile - Edile/Architettura Dott. Penzo SOLUZIONE PROVA SCRITTA DEL 16/09/2002.

INFORMATICA GRAFICA - FONDAMENTI DI INFORMATICA Ing. Civile - Edile/Architettura Dott. Penzo SOLUZIONE PROVA SCRITTA DEL 16/09/2002. INFORMATICA GRAFICA - FONDAMENTI DI INFORMATICA Ing. Civile - Edile/Architettura Dott. Penzo SOLUZIONE PROVA SCRITTA DEL 16/09/2002 Esercizio 4) import fiji.io.simplereader; class Programma{ public static

Dettagli

Operazioni di input/output. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni

Operazioni di input/output. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Operazioni di input/output Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Input /Output introduzione Per ottenere delle informazioni un programma apre un flusso (Stream)

Dettagli

La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni

La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni Autore: Prof. Agostino Sorbara ITIS "M. M. Milano" Autore: Prof. Agostino Sorbara ITIS "M. M.

Dettagli

Modello client-server

Modello client-server Modello -server Il server fornisce servizi sulla rete Viene eseguita l applicazione server su un host L applicazione attende connessioni dalla rete Il usufruisce del servizio attraverso la rete Deve conoscere

Dettagli

Esercizio Anello e URL

Esercizio Anello e URL Esercitazione di Laboratorio 31/10/2007 Esercizio su Anello UDP Si consideri una grande azienda produttrice di computer che possieda n filiali sparse sul territorio. Ogni filiale commercializza 10 modelli

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria CORSO DI FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Zambonelli, Ing. Cabri, Ing. Denti, Ing. Andrea Aime Zambonelli,

Dettagli

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione Java mette a disposizione degli sviluppatori diverse classi per lavorare con i file di testo, analizziamo le principali: java.io.file

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario La classe String Lettura da input di dati numerici (tipo int) Stampa di dati numerici Uno sguardo al codice Esercizi 21/03/2011 2

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA6 A1 I file testo 1 Prerequisiti Programmazione base in Java Utilizzo di classi e oggetti Modello produttore consumatore Operazioni logiche su struttura file 2 1 Introduzione

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Prototipo autenticazione utente Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Prototipo autenticazione utente Jsp [Java] Vogliamo realizzare un prototipo di applicativo web che consenta a un gruppo di utenti di autenticarsi. In prima istanza, carichiamo in memoria tutti gli utenti ammessi ad accedere al sistema, in seconda

Dettagli

Un contatore di accessi

Un contatore di accessi Un contatore di accessi Scriviamo una servlet che conta il numero di accessi e lo visualizza. Sfruttiamo il fatto che Tomcat, quando riceve la richiesta di una servlet, crea un istanza della classe corrispondente.

Dettagli

Sincronizzazione con Java

Sincronizzazione con Java Sincronizzazione con Java Corse critiche e sincronizzazione Java implementa un meccanismo simile al monitor per garantire la sincronizzazione fra thread Ogni oggetto ha un lock associato ad esso Nelle

Dettagli

Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java

Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java Fondamenti di Informatica Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Variabili di classe: Static Una variabile di classe

Dettagli

Unità 2 I file binari

Unità 2 I file binari Dare una breve descrizione dei termini introdotti: (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA file binari file di tipi primitivi file di oggetti serializzazione (B) CONOSCENZA E COMPETENZA Rispondere alle seguenti domande

Dettagli

Basic Network Tutorial

Basic Network Tutorial java.net net.* Basic Network Tutorial aprile 2005 Agenda Java e network programming Low-level programming, network programming e distributed computing UDP e TCP Client e Server Applicazioni Bibliografia

Dettagli

Metodi statici. Dichiarazione e chiamata di metodi statici

Metodi statici. Dichiarazione e chiamata di metodi statici Metodi statici Dichiarazione e chiamata di metodi statici Cos è un metodo Un metodo è un blocco di istruzioni che fornisce una funzionalità e viene identificato con un nome Può avere dei parametri ed un

Dettagli

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un esempio particolarmente

Dettagli

Array di array. Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica 1. Dispensa 03. A. Miola Febbraio 2008

Array di array. Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica 1. Dispensa 03. A. Miola Febbraio 2008 Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica Dispensa Array di array A. Miola Febbraio 8 http://www.dia.uniroma.it/~java/fondinf/ Array di array Contenuti Array bidimensionali creazione

Dettagli

Muoversi all interno di un Vector. Vector e Enumeration. Enumeration. Collezioni di oggetti: Vector. La classe Object. Aggiungere oggetti a un Vector

Muoversi all interno di un Vector. Vector e Enumeration. Enumeration. Collezioni di oggetti: Vector. La classe Object. Aggiungere oggetti a un Vector Muoversi all interno di un Vector 4 Vector e Enumeration Attraversare la collezione di oggetti e visitare (elaborare) ciascun elemento E un processo ripetitivo e quindi viene usata una struttura di ciclo

Dettagli

GESTIONE DEGLI ERRORI

GESTIONE DEGLI ERRORI GESTIONE DEGLI ERRORI Spesso vi sono istruzioni critiche, che in certi casi possono produrre errori L approccio classico consiste nell inserire controlli (if else..) per cercare di intercettare a priori

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori

Corso di Reti di Calcolatori Corso di Reti di Calcolatori UNICAL Facoltà di Ingegneria a.a. 2002/2003 Esercitazione sul networking in Java (3 a parte) e comandi di rete paolo.trunfio@deis.unical.it 1 Datagrammi Le applicazioni che

Dettagli

Programmare con le Socket TCP in java. 2: Application Layer 1

Programmare con le Socket TCP in java. 2: Application Layer 1 Programmare con le Socket TCP in java 2: Application Layer 1 Il Client contatta il server Il Server: Il processo server è sempre attivo in attesa di connessioni (demone) Crea una socket per accettare la

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori. Datagrammi

Corso di Reti di Calcolatori. Datagrammi Corso di Reti di Calcolatori UNICAL Facoltà di Ingegneria a.a. 2002/2003 Esercitazione sul networking in Java (3 a parte) e comandi di rete paolo.trunfio@deis.unical.it 1 Datagrammi Le applicazioni che

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori L-A

Corso di Reti di Calcolatori L-A Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori L-A Esercitazione 2 (svolta) Socket Java con connessione Luca Foschini Anno accademico 2009/2010 Esercitazione 2 1 Architettura

Dettagli

ALTRI TIPI DI CONNESSIONE

ALTRI TIPI DI CONNESSIONE ALTRI TIPI DI CONNESSIONE Socket Un socket è una connessione a una porta su un computer remoto, che è usata per scambiare informazioni con comandi HTTP Supponiamo che la nostra applicazione voglia ricevere

Dettagli

Il Linguaggio Java: Socket.

Il Linguaggio Java: Socket. Il Linguaggio Java: Socket Il Linguaggio Java: Socket. Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università à degli Studi di Milano. e-mail: cazzola@disi.unige.it Walter Cazzola Java Avanzato:

Dettagli

Programmazione ad Oggetti. Java Parte II

Programmazione ad Oggetti. Java Parte II Programmazione ad Oggetti Java Parte II Overview Caratteristiche lessicali Il primo programma Java 1 Commenti /* Commento tradizionale, eventualmente su più linee, non nidificato */ // Commento su di una

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Classi e Oggetti: Metafora Parte a versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

La Serializzazione in Java. L24_Serialization 1

La Serializzazione in Java. L24_Serialization 1 La Serializzazione in Java L24_Serialization 1 La Serialization è la trasformazione di un oggetto in memoria in una sequenza di byte (ospitata in un file, trasmessa in rete, ecc). La Deserialization è

Dettagli

D B M G Il linguaggio HTML

D B M G Il linguaggio HTML Programmazione Web Il linguaggio HTML Il linguaggio HTML Concetti di base Le interfacce utente in HTML I form Le tabelle Il passaggio dei parametri contenuti nei form @2011 Politecnico di Torino 1 Concetti

Dettagli

Tener traccia del client

Tener traccia del client Tener traccia del client Raramente un applicazione web è costituita da una singola pagina (risorsa). E utile quindi tener traccia dei client che si collegano per rendere più semplice lo sviluppo dell applicazione.

Dettagli

@2011 Politecnico di Torino 1

@2011 Politecnico di Torino 1 Concetti di base Programmazione Web Il linguaggio HTML HTML consente di annotare un testo per contrassegnare le parti che lo compongono Le annotazioni sono realizzate tramite i "tag" Visualizzare documenti

Dettagli

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica Algoritmi di Ricerca Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Ricerca in una sequenza di elementi Data una sequenza di elementi, occorre verificare

Dettagli

Programmare con le Socket TCP

Programmare con le Socket TCP Programmare con le Socket TCP Il Client deve contattare il server Il processo server deve già essere attivo Il server deve aver creato una socket che accetta la connessione del client ( socket di benvenuto

Dettagli

Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList

Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList 1 ArrayList! Abbiamo detto che gli array non possono cambiare la propria dimensione: il numero di elementi contenuti viene stabilito al momento della creazione

Dettagli

20 - Input/Output su File

20 - Input/Output su File 20 - Input/Output su File Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Programmazione ad Oggetti

Programmazione ad Oggetti Programmazione ad Oggetti Java - IO Corso di Programmazione ad Oggetti Seconda Università di Napoli Ing. Antonio Coronato ICAR - CNR Agenda Operazioni di IO da tastiera Oggetti System per le operazioni

Dettagli

Enos Recanati RELAZIONE DEL PROGETTO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA

Enos Recanati RELAZIONE DEL PROGETTO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA RELAZIONE DEL PROGETTO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA 1 Descrizione del progetto Il progetto consiste nel simulare la trasmissione di un pacchetto all interno di una rete formata

Dettagli

JAVA E LA RETE IL CONCETTO DI SOCKET. RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: La Programmazione di Rete. già pronta!! COMUNICAZIONE VIA SOCKET CORSO DI

JAVA E LA RETE IL CONCETTO DI SOCKET. RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: La Programmazione di Rete. già pronta!! COMUNICAZIONE VIA SOCKET CORSO DI Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia JAVA E LA RETE CORSO DI RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: La Programmazione di Rete Prof. Franco Zambonelli Lucidi

Dettagli

Studente (Cognome Nome): Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2006-07 Secondo Compitino 21 Dicembre 2006

Studente (Cognome Nome): Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2006-07 Secondo Compitino 21 Dicembre 2006 Studente (Cognome Nome): Matricola: Corso di Informatica Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale a.a. 2006-07 Secondo Compitino 21 Dicembre 2006 Si noti che le soluzioni ai quesiti saranno considerate

Dettagli

Input/Output in Java

Input/Output in Java Corso Java Input/Output in Java Docente: Dott. Marco Bianchi Slide realizzate da Ing. A.Bei, Dott. M.Bianchi, Dott. F.Lombardi Input/Output in Java Per effettuare operazioni di I/O in Java è possibile

Dettagli

Gestione di errori e situazioni eccezionali. Gestione delle eccezioni. Gestione tradizionale di errori e situazioni eccezionali (2)

Gestione di errori e situazioni eccezionali. Gestione delle eccezioni. Gestione tradizionale di errori e situazioni eccezionali (2) Gestione di errori e situazioni eccezionali Gestione delle eccezioni Una procedura (utente o di libreria) deve poter segnalare l impossibilità di produrre un risultato significativo o la propria terminazione

Dettagli

I file WAR. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2004/05-1

I file WAR. Laboratorio di Tecnologie Lato Server - V.Della Mea e I.Scagnetto, a.a. 2004/05-1 I file WAR WAR è una contrazione di Web ARchive. I file WAR consentono di archiviare un intera applicazione web in un unico file. Tomcat fornisce (tramite il Tomcat Manager) un interfaccia grafica per

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario Eccezioni Categorie di eccezioni checked unchecked Gestione delle eccezioni Clausola throws Costrutto try - catch - finally Comando

Dettagli

L input da tastiera in Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD

L input da tastiera in Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD L input da tastiera in Java Dott. Ing. M. Banci, PhD La lettura di un flusso di input in Java avviene attraverso l'oggetto in della classe System. System.in appartiene alla classe InputStream (letteralmente

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario Istruzioni di controllo Iterative Condizionali Algoritmi e Diagrammi di flusso Esercizi 28/03/2011 2 Istruzioni iterative while do

Dettagli

public static boolean occorre (int[] a, int n) { int i = 0; boolean trovato = false;

public static boolean occorre (int[] a, int n) { int i = 0; boolean trovato = false; Metodi iterativi con array monodimensionali 1. Scrivere un metodo che, dato un array di interi a, restituisce il valore minimo in a. public static int minimo (int[] a) { int min = a[0]; for (int i=1; i

Dettagli

Lezione 5: Socket SSL/ TLS. Corso di Programmazione in Rete Laurea Magistrale in Ing. Informatica Università degli Studi di Salerno

Lezione 5: Socket SSL/ TLS. Corso di Programmazione in Rete Laurea Magistrale in Ing. Informatica Università degli Studi di Salerno Lezione 5: Socket SSL/ TLS Corso di Programmazione in Rete Laurea Magistrale in Ing. Informatica Università degli Studi di Salerno 1 Outline Introduzione Gestione delle chiavi e dei certificati Comunicazione

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Eccezioni: Gestione dei Flussi versione 2.1 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Introduzione alla programmazione Http lato server in Java

Introduzione alla programmazione Http lato server in Java Introduzione alla programmazione Http lato server in Java Tito Flagella Laboratorio Applicazioni Internet - Università di Pisa Slide API Java Titleper il Protocollo Http Programmazione Client java.net.url

Dettagli

OOP: L13: Eccezioni e loro trattamento in Java

OOP: L13: Eccezioni e loro trattamento in Java Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A. Acc. 2005/2006 Programmazione Orientata agli Oggetti OOP: L13: Eccezioni e loro trattamento

Dettagli

Gestione delle eccezioni Individuazione e ripristino parseint Individuazione e ripristino Individuazione e ripristino parseint

Gestione delle eccezioni Individuazione e ripristino parseint Individuazione e ripristino Individuazione e ripristino parseint parseint parseint showinputdialog JOptionPanenull null throw BankAccount IllegalArgumentException amount public class BankAccount { public void withdraw(double amount) { if (balance < amount) { // Parametro

Dettagli

Accesso Web a Data Base

Accesso Web a Data Base Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Accesso Web a Data Base Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei -

Dettagli

Datagrammi. NOTA: MulticastSocket estende DatagramSocket

Datagrammi. NOTA: MulticastSocket estende DatagramSocket Datagrammi Le applicazioni che comunicano tramite socket possiedono un canale di comunicazione dedicato. Per comunicare, un client ed un server stabiliscono una connessione, trasmettono dati, quindi chiudono

Dettagli