LIONS CLUB MILANO AMBROSIANO ANNO SOCIALE Presidente Citteri Sergio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIONS CLUB MILANO AMBROSIANO ANNO SOCIALE 2014 2015 Presidente Citteri Sergio"

Transcript

1 LIONS CLUB MILANO AMBROSIANO ANNO SOCIALE Presidente Citteri Sergio (Edizione speciale a cura del Comitato informazioni interne redatto da Franco Carletti ) NOTIZIARIO VISITA UFFICIALE N DEL 87 GOVERNATORE D I C E M B R E 2012 Con il BENVENUTO del Club CESARA e della redazione PASINI riportiamo alcune note 23 settembre 2014 biografiche per conoscere meglio il Governatore e il suo consorte. Cesara Pasini Governatore Distretto Ib con delega a Expo Milano 2015, Tema di Studio Nazionale Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, Convention 2019 Cesara Pasini è nata a Varese e risiede a Milano, città della famiglia paterna, dove si è laureata in Fisica delle Particelle Elementari all Università degli Studi a pieni voti e lode e svolge la libera professione di Consulente di Direzione e Organizzazione Aziendale. E sposata con Paolo Franchi, ingegnere e imprenditore bresciano nel settore tessile industriale. Dopo l attività di ricercatore in un industria di telecomunicazioni, si è occupata di progettazione di sistemi informatici per i mercati finanziari e le banche. Ha ricoperto svariati incarichi manageriali e di consulenza, con particolare riferimento alla conduzione di progetti complessi, all organizzazione dei processi produttivi, alla qualità e alla sicurezza delle informazioni. Relatore in svariati seminari e convegni del suo settore professionale, autore di diverse pubblicazioni, è Consulente Tecnico del Giudice per Informatica, Outsourcing e Service Level Agreement ed è membro del direttivo dell associazione professionale dei Consulenti di Direzione italiani. Cesara è socia del Lions Club Milano Host, Melvin Jones Fellow, Lions Guida Certificato e Docente Lions Certificato. Diventa Lions nel 1996 su invito di suoi conoscenti in ambito professionale. Ricopre nel tempo gli incarichi di Cerimoniere, Presidente, Presidente Comitato Soci, IT Officer di Club e di Distretto, Presidente di Zona, Coordinatore MERL Retention, Primo e Secondo Vice Governatore. Ha frequentato i corsi di leadership e di formazione superiore all estero, iniziando così l attività lionistica internazionale, partecipando alle Convention e intervenendo come relatore nei Forum Europei e nei Forum del Mediterraneo. Ha preso parte al gruppo di lavoro per la Convention a Milano del 2019, cui tuttora collabora, e coordina il progetto nazionale di partecipazione dei Lions a Expo Crede fermamente nell impegno sociale con finalità umanitarie e si impegna nel volontariato attivo, in particolare a favore dei giovani, riuscendo a conciliare l attività familiare e quella professionale. Desidera impegnarsi nel rinnovamento dell Associazione, con spirito di innovazione, di forte orientamento alla comunicazione al pubblico, stimolando l orgoglio di essere Lions, lo sviluppo della leadership nei Soci, del senso di appartenenza, della collaborazione e del dialogo tra generi e generazioni.

2 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 2 Distretto 108 Ib4 Charter 28 ottobre 1972 Club Sponsor Milano Host e Milano Sforzesco Primo Presidente Gino De Metrio Presidente attuale Sergio Citteri Club sponsorizzati o patrocinati Leo Mi Ambrosiano Lioness Milano Ambrosiano Mi Duomo Mi S. Ambroeus Mi il Verziere Soci fondatori in attività Ettore Arcelli Livio Fantin Soci Past Governatori Enzo Beltrami Franco Carletti Soci Officer distrettuali e responsabili di Comitato/ iniziative distrettuali Membri di attività distrettuali Rossana Gentile Presidente della Zona B 3^C.ne Piero Puricelli: Segretario distrettuale e Coordinatore de I giovani e la sicurezza stradale Franco Carletti: Presidente Prevenzione sanitaria Lions Day e Carta di credito Angelo Cavalca (Convention 2019)Alfredo Goretti e Stefano Vivaldi (Prevenzione sanitaria) Ruggero Comotti e Alfredo Goretti (Zone Civiche di Milano) CONSIGLIO DIRETTIVO Sergio Citteri Presidente Rossana Gentile Past Presidente Riccardo Glucksmann 1 Vice Presidente Franco Carletti 2 Vice Presidente Alfredo Goretti Segretario Angelo Cavalca Presidente Comitato Soci Antonio Simonetti Cerimoniere Ruggero Comotti Consigliere Ernesto Maestri Consigliere Maria V. Sipala Consigliere Giancarlo Testoni Consigliere Antonio Toffoletto Consigliere Roberto Tomirotti Consigliere Emilio Vasile Consigliere Daniela Vecchio Consigliere Tesoriere: Piero Puricelli. REVISORI DEI CONTI: Stefano Carmini Presidente De Franceschi Ennio Brunelli Alessandro SITUAZIONE SOCI ALLA COSTITUZIONE 1972 N 28 SITUAZIONE SOCI AL 23 SETTEMBRE 2014 N 43 SOCI EFFETTIVI VITALIZI 7 ONORARI 1 TOTALE 43 ETA MEDIA ANNI 61,5 35 (di cui 9 donne e 5 aggregati

3 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 3 Service cosidetti a pioggia oppure uno o pochi service più importanti? L argomento è stato trattato ancora una volta nella prima riunione del Comitato Service che è stato nominato alla fine di novembre Altra possibilità ritenuta degna di nota sono i service d opinione ma, soprattutto per questi ultimi, l apporto di tutti i Soci è indispensabile per utilizzare le varie culture, esperienze e possibilità presenti nel Club stesso. L argomento è di estrema importanza e quindi, all inizio del nuovo anno sociale, si ripropone, in occasione della visita ufficiale del Governatore, per un parere e, all attenzione dei Soci tutti per una risposta. A conferma dell attenzione con cui il Comitato service, il C.D. e il Club seguono l argomento, riportiamo una parte di un verbale del relativo Comitato Estratto del verbale della prima riunione del Comitato Service e Reperimento Fondi del , anno sociale SUL PUNTO 4. Riassunto service in corso / tradizionali / nuove proposte: attualmente il C.D. ha approvato i service elencati al punto 3 nella relativa tabella che possono considerarsi di massima, tra i tradizionali. I presenti nel prenderne atto dibattono se continuare a proporre service del tipo che, automaticamente comportano l assegnazione del reperimento fondi a piccoli / medi service, oppure, se conviene dedicarsi ad uno o due service significativi. Si tratta di un annoso problema. Carletti propone un giro di tavolo per ascoltare l opinione di tutti i presenti. Ecco il risultato che si offre all attenzione del C.D.: cinque dei presenti si sono espressi a favore per i tradizionali (comunque ormai, almeno per quest anno), perché i beneficiari sono molto utili alla cittadinanza o degni di supporto, tipo Cani Guida / Libro Parlato / Adozioni a distanza Pane quotidiano etc.; due, sono per service nuovi e importanti altri due, per realizzare i service tradizionali e almeno un altro possibilmente più corposo. Nella riunione del primo Comitato dell anno sociale del , le proposte al C.D. confermano quanto sopra con qualche differenza sulla tipologia dei service tradizionali. Nuove proposte altro giro di tavolo con il seguente risultato: proporre al C.D. le seguenti alternative come politica generale nuova: Manifestazione di grande impatto e importante per risultato di immagine e di reperimento fondi, riprendendo in esame il percorso già affrontato di un concerto in Duomo, da realizzare unitamente ad altri club nella primavera

4 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 4 prossima se possibile, oppure da raccomandare al prossimo consiglio , da realizzare in vista dell Expo, in modo da poter contare su una presenza ancora più numerosa e su risultati ancora più importanti. Carletti ha già ottenuto a suo tempo l approvazione del consiglio della Fabbrica del Duomo che però ha posto come condizione che, comunque, indipendentemente dal risultato, al duomo deve essere assicurato un importo di almeno euro Si esaminano i pro e contro principali che risultano espressi nella tabella seguente: P R O Service di grande risonanza e di immagine Probabile diffusione da media e TV Risultato sperato netto di almeno euro Coinvolgimento auspicabile di altri club Probabile possibile coinvolgimento di sponsor tipo banche e aziende E CONTRO Rischio per l esposizione di euro Organizzazione non semplice Reperimento orchestra di livello adeguato con prestazione gratuita non semplice Convincere altri club a partecipare Tipologia dell iniziativa che può non essere gradita a tutti soci Service d opinione se ne parla da sempre e più volte, in occasione dei meeting parliamo fra noi, è proposta ricorrente ma non sono pervenute proposte in merito. A titolo di esempio viene ricordata l iniziativa a costo zero: Ambrogio, prevista come collaborazione con il Comune di Milano, non portata a termine solo a causa del cambio di amministrazione. All unanimità viene deciso di sottoporre anche questo tema al C.D. per avere conferma del sincero gradimento e soprattutto per chiedere idee e collaborazione.omissis. Nella riunione del è, tra l altro, emersa un idea considerata dai presenti geniale per un iniziativa ambiziosa che si pone il duplice scopo di raccolta fondi importante per service e reperimento nuovi soci di qualità, iniziativa che che quato prima verrà esaminata dal Consiglio direttivo EROGATI EURO , EROGATI EURO ,42

5 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 5 LA STORIA, I FATTI E LE INIZIATIVE PIU SIGNIFICATIVE Il Lions Club Milano Ambrosiano è stato costituito in data 23 maggio 1972 da 28 soci. E stato sponsorizzato dai Lions Club Milano Host e Milano Sforzesco. La sede ufficiale per le riunioni è presso il Circolo della Stampa. Nel 1979 si è gemellato con il Lions Club Stra Riviera del Brenta Host del distretto Ta 3 con il quale collabora nel realizzare service comuni. Per tradizione è previsto almeno un incontro annuale per rinnovare la conoscenza tra i soci e consolidarne l amicizia. Nel 1980 costituisce il Lioness Club Milano Ambrosiano, nel 1982 il Leo Club Milano Ambrosiano. Nell anno sociale con la chiusura del L.C. Mediolanum Sant Ambroeus, 13 soci entrano nel Club. Nell anno sociale soci del L.C. Milano il Verziere che si scioglie, entrano nel Club. I nuovi soci, tra l altro, contribuiscono a ringiovanire l età media complessiva che si attesta intorno ai 50 anni e vanno a compensare la perdita di soci meno giovani che per l età avanzata, ci hanno lasciato e, come dice un noto e antico detto: sono andati avanti. I service tradizionali e ricorrenti sono già stati segnalati nella scheda richiesta dalla Segreteria distrettuale in occasione della visita ufficiale del Governatore; ci limiteremo pertanto a ricordare alcune iniziative che riteniamo degne di nota anche per il seguito che hanno avuto con il coinvolgimento di altri club. Tra queste, ricordiamo: nel 1977 il Premio Giornalistico L.C. Milano Ambrosiano avente come tema: Cardine della salute è la prevenzione nell età neonatale e nella prima infanzia. Ripercussioni che una carente prevenzione può avere sulla morbilità e quindi sulle spese assistenziali e mediche che sono a carico della Comunità nel 1980 contributo all iniziativa distrettuale per la realizzazione del centro dialisi Il Limbiate Day, giunto alla 18ma edizione è stato realizzato su iniziativa del nostro socio nel suo anno di governatore nel dell Ospedale Maggiore di Milano nel 1986 per onorare il service nazionale: Proposte concrete dei Lions per l efficienza delle Istituzioni rispetto della vita educazione al primo soccorso, il club su proposta di un socio, realizza un apposita card che viene distribuita nel numero di esemplari anche ai caselli autostradali agli automobilisti e nelle scuole, con la raccomandazione di conservarla con la patente e comunque di portarla sempre con sè per ricordarsi come comportarsi in caso di malaugurato incidente. Iniziativa sempre di attualità per i troppi incidenti stradali che sono stati oggetto della sensibilità dei Lions italiani che come è noto nel tempo hanno scelto come service nazionale il trauma cranico e nel I Giovani e la sicurezza stradale iniziativa tutt oggi perseguita e affidata nel nostro distretto ad un nostro socio. La card è stata rilanciata, per decisione del Governatore Luciano Bruna nel che ne ha fatto stampare a sua volta copie, alla distribuzione delle quali ha partecipato anche il Comune di Milano che figurava con il suo logo sulla card. A queste iniziative ha partecipato anche il Club gemello. Infine, card sono state messe a disposizione per distribuirle alla festa di Baggio, Zona 7 di Milano del ,

6 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 6 Nell anno sociale , governatore il nostro socio Franco Carletti, per iniziativa del Milano Ambrosiano che annoverava come socio onorario monsignor Franco Verzelleri parroco e abate mitrato della Basilica di S. Ambrogio, del Milano Cà Granda Europa e del Milano S. Babila, è stata costituita: L Associazione Amici della Basilica di S. Ambrogio, ora Onlus, alla quale hanno aderito 27 club lions e il distretto Leo. Lo scopo è di ricercare sponsorizzazioni e comunque, promuovere i necessari restauri della basilica cara ai sentimenti dei milanesi e di coloro che non sono milanesi ma che vivono e lavorano nell ambito della nostra città. Numerosi sono stati i restauri e le iniziative portate a termine nelle varie navate. Particolarmente importante è considerata la creazione di una zona museale e la catalogazione del tesoro di S. Ambrogio, che viene visitata ogni anno da circa cittadini di ogni provenienza. La presidenza è affidata a monsignor Erminio de Scalzi attuale parroco e abate della basilica stessa e vescovo sussidiare di Milano; vice presidente (è l operativo) attualmente, è un nostro socio. La zona museale è stata inaugurata ufficialmente il 1 giugno del 2001 dal presidente internazionale Jean Bear in occasione del 49 congresso nazionale. Altro service che riteniamo degno di nota è stato: Un Rifugio per i senza tetto di Milano in via Saponaro in collaborazione con l Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano, con la fondazione Fratelli di San Francesco d Assisi e con la partecipazione di un certo numero di club milanesi. Per questo service proposto da un Socio del club la nostra Fondazione LCIF, ha concesso un contributo di dollari USA Ricordiamo infine la Carta di credito Lions, su un idea di un nostro socio, alla quale hanno aderito fino ad ora sei distretti. Lo scopo è di dotare i Soci di una carta di credito oro con il logo Lions che, oltre al ritorno del 70% della quota annuale, prevede anche un ritorno sullo speso, da destinare esclusivamente a service. Si tratta di un idea geniale per autofinanziare i club nel realizzare i service che sono il nostro scopo principale. L accordo è stato realizzato nell anno sociale , governatore Federico Bonini con la Banca Antonveneta che come è noto, è stata assorbita poi dal Monte dei Paschi di Siena. Con quest ultimo, al momento dobbiamo purtroppo riferire che sono sorti problemi circa la puntualità nel riconoscimento di quanto spettanteci sullo speso. Per questo motivo e per migliorare ove possibile, l accordo in corso, il club ha deciso di ricercare circuiti alternativi che purtroppo ad oggi non siamo riusciti a reperire. La nuova proposta prevederebbe tra l altro i seguenti miglioramenti: aumento della percentuale sullo speso rilascio delle carte non solo a persone fisiche ma anche alle partite IVA e ai Club per implementare il ritorno, naturalmente la puntualità nelle operazioni tutte e la segnalazione dettagliata dei conteggi relativi. Nel 2010 su iniziativa di due nostri soci, viene formalizzata al Governatore in carica la proposta di tenere la Convention Internazionale a Milano, proposta che come è noto, stata recentemente approvata dal Board, grazie anche all ottimo lavoro portato a termine dai vari Governatori che si sono succeduti e dell apposito Comitato. Nel 2019 quindi si terrà a Milano questo avvenimento eccezionale per l Italia, e per i lions italiani tutti, con una grande visibilità del lionismo e l opportunità di parteciparvi per tutti i Lions italiani. (segue a 7 e 8).

7 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 7 Chi ha partecipato ad una Convention ha potuto meglio rendersi conto di persona dell importante realtà che rappresenta la nostra Associazione ed è tornato con un rinnovato orgoglio di essere Lions. Ecco la testimonianza del nostro governatore Cesara Pasini. (da Newsetter del ). Carissimi Soci, Amici e Amiche, sono rientrata con grande entusiasmo da Toronto dove ho partecipato alla nostra Convention Internazionale e alla formazione dei Governatori eletti. Eravamo in tantissimi e tutti attenti al nuovo Presidente Internazionale Joe Preston, americano dell Arizona. Col suo motto Rafforzare l Orgoglio ci ha emozionati e caricati d energia. In inglese il suo motto è Strenghten the Pride dove Pride significa non solo Orgoglio, ma anche Branco. Proprio così: siamo un branco di leoni, leonesse e cuccioli con tante caratteristiche e qualità diverse che, messe tutte insieme, possono davvero fare grandi cose. L orgoglio di essere Lions è, secondo il Presidente Preston, l impegno concreto nel servire la comunità, rafforzare i nostri Club e sviluppare la nostra creatività. Allora avanti tutta, al suono della canzone composta e musicata da Joe Preston Strenghten the Pride, ruggendo come leoni!

8 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 8 / Su proposta ed elaborazione iniziata da due soci del Milano Ambrosiano: una grande sfida organizzativa per dare a tutti i Lions italiani la possibilità di partecipare ad una convention internazionale. Occasione speciale anche per segnalare alla Cittadinanza, alle Istituzioni, ai mezzi di comunicazione e possibili sponsor, la presenza lionistica in Italia e nel mondo e, per noi soci, con la rinnovata consapevolezza, l orgoglio di essere Lions. L attesa è di una presenza di almeno partecipanti che sfileranno lungo il percorso piazza Castello, via Dante e piazza del Duomo. Su proposta ed elaborazione iniziata da due soci del Milano Ambrosiano: una grande sfida organizzativa per dare a tutti i Lions italiani la possibilità di partecipare ad una convention internazionale. Occasione speciale anche per segnalare alla Cittadinanza, alle Istituzioni, ai mezzi di comunicazione e possibili sponsor, la presenza lionistica in Italia e nel mondo e, per noi soci, con la rinnovata consapevolezza, l orgoglio di essere Lions. L attesa è di una presenza di almeno partecipanti che sfileranno lungo un percorso che va da piazza Castello a via D ante e al Duomo.

9 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 9 RIFLESSIONI di un pastgovernatore che ha vissuto numerose convention La crisi generale si fa sentire anche nell ambito della nostra Associazione. E noto a tutti che è sempre più difficile reperire nuovi soci e le statistiche ci dicono che i nuovi entranti riescono a mala pena a bilanciare i soci che per vari motivi si dimettono o ci lasciano. Il nostro distretto oggi conta 1290 soci ed è quindi al limite della consistenza minima che come è noto è ufficialmente di 1250 soci, Quale migliore occasione per il lionismo italiano della convention, per rilanciare la nostra immagine? L evento, che vedrà arrivare a Milano da tutto il mondo oltre persone e le numerose manifestazioni che si terranno, non potranno non richiamare l attenzione delle Istituzioni, dei mezzi di comunicazione, di eventuali possibili sponsor e della Cittadinanza tutta. Pensiamo solo alle manifestazioni dell inaugurazione e della chiusura che vedranno migliaia e migliaia di delegati convenuti in una location di eccezionale vastità per ospitarli tutti e alla conseguente presentazione delle bandiere dei 208 Paesi nei quali sono presenti Club Lions! Pensiamo all effetto della tradizionale sfilata che vedrà il passaggio di tutti i multidistretti rappresentati che sfileranno dal Castello Sforzesco e percorrendo via Dante arriveranno in piazza del Duomo. Insomma la notizia che la nostra è considerata la più importante ONG al mondo ( Organizzazione non governativa), non sarà più solo nelle nostre parole ma nei fatti e verrà meglio conosciuta per la diffusione che avrà l evento. Ma non basta, perché finalmente, se non tutti, probabilmente, molti Lions italiani e i loro famigliari, avranno l occasione speciale di vivere una convention e con ciò, penso io, con il rinnovato orgoglio di essere Lions, sentire aumentare il piacere di dedicarsi sempre di più al lionismo. Nella pagina seguente, riportiamo l articolo apparso su il Sole 24 Ore che ha colto il valore dell importanza della manifestazione per Milano e l Italia anche dal punto di vista economico, quantificandolo in 50 milioni di euro. Questo perché per l occasione, si può ben immaginare i risvolti positivi sull economia per la mole di lavoro che interesserà la parte alberghiera, dei trasporti, commerciale e turistica, senza contare che, della nostra Milano e dintorni e quindi dell Italia, ne parleranno certamente tutti i delegati, una volta tornati nelle loro sedi e, se saremo stati bravi nell organizzazione, quale migliore pubblicità per la nostra città e per l Italia stessa?

10 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 10 Quindi tutto bene? il rovescio della medaglia è la non facile prova alla quale saremo chiamati per una Convention degna di nota e per la grande responsabilità che ne deriva. Si calcola che occorreranno almeno 500 volontari che dovranno collaborare con l organizzazione durante la manifestazione e una preparazione non facile ma alla quale certamente daremo tutti la nostra disponibilità.un vivissimo grazie, intanto, al Comitato distrettuale che tanto ha già fatto in merito e che sarà uno dei nostri punti di forza. Riportiamo quanto il Presidente internazionale emerito Pino Grimaldi ha scritto al DG Eugenio Gallera a tale proposito: Sono felice per la decisione presa di chiedere Milano per la /Convention 2019 sono veramente orgoglioso di quanto avete fatto ed eccitato pensando che grazie a Voi l Italia finalmente potrà ospitare un Convention che sarà di certo una delle più affollate..i Lions Italiani avranno grazie a Voi la possibilità di toccare con mano la grandezza della nostra Associazione ed io avrò nel giorno in cui tutto comincerà portato a compimento un sogno che da tanti anni mi segue.. In questo momento di gratificazione è doveroso da parte mia dare atto a coloro che per primi hanno pensato e iniziato i primi contatti con le Istituzioni preposte alla logistica. A loro deve andare tutto il nostro plauso per la forza di coinvolgimento avuta in un progetto che poteva sembrare utopistico ed invece è risultato vincente. Dunque un grande grazie al PDG Franco Carletti e Angelo Cavalca del L.C. Milano Ambrosiano e Franco Polver, primi ideatori e promotori dell iniziativa.

11 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 11 Riportiamo qui di fianco alcune immagini della convention di Toronto. Ci scusiamo per la qualità non eccellente in quanto riprese da un file in movimento ma, pensiamo, che faranno piacere ai Soci e al Governatore. La presentazione delle 208 bandiere: è la volta dell Italia. La delegazione italiana alla sfilata del sabato. * * L entusiasmo del nostro Governatore. *

12 Notiziario speciale del Lions Club Milano Ambrosiano dedicato alla visita del Governatore Pagina 12 * Da sinistra a dx: la delegazione italiana al femminile, completo bianco con sciarpa rossa e verde per formare i clori della nostra bandiera il nostro Governatore con Lions asiatici, la banda musicale USA lions americani il DGE con i delegati giapponesi. Infine nella foto grande, al termine della cerimonia di chiusura, il DG uscente Mario Castellaneta strappa la tradizionale striscia del DGE (governatore distrettuale eletto), a Cesara Pasini che ufficialmente diventa il nostro GOVERNATORE!

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB Associazione Internazionale dei Lions Clubs Statuto e Regolamento TIPO PER CLUB Aggiornato all 8 luglio 2014 Lions Clubs International SCOPI ORGANIZZARE, fondare e sovrintendere i club di service noti

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Manuale del Presidente di Zona

Manuale del Presidente di Zona Manuale del Presidente di Zona Anno 2014-2015 Italiano Lions Clubs International Scopi ORGANIZZARE, concedere lo status ufficiale e controllare club di servizio da essere riconosciuti come Lions clubs

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARE IN MODO EHE SI REALIZZI Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARLO ACCADERE! I Lions clubs che organizzano progetti di servizio utili alla comunità hanno un impatto considerevole sulle persone

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB GUIDARE GLI ALTRI PER LA VITA I LEO CLUB PREPARANO I GIOVANI AD UNA VITA DA LEADER FATE LA DIFFERENZA... CAMBIATE IL MONDO... SPONSORIZZATE UN LEO CLUB Quando si crea un Leo club locale, i giovani della

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Manuale del presidente di club

Manuale del presidente di club Manuale del presidente di club Parte della Cartella per dirigenti di club 222-IT (312) FATTURA DI CLUB: NUOVA PROCEDURA Che cosa è cambiato A decorrere da gennaio 2015, la fattura di club sarà contenuta

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 Direzione Generale per il Terzo Settore e le Formazioni Sociali RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 A seguito della soppressione dell Agenzia per il Terzo Settore (ex Agenzia per le Onlus), le relative

Dettagli

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Affidati al monitoraggio di ADAPT e Repubblica degli Stagisti ben 3mila racconti: il problema principale sono i lunghi

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

CAPITOLO I - COSTITUZIONE

CAPITOLO I - COSTITUZIONE CAPITOLO I - COSTITUZIONE ART. 1- FONDAZIONE E' fondata per coloro che aderiscono e aderiranno al presente statuto, che prende vigore immediato, un' associazione per la pratica e la diffusione del Viet

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Comitato per la Corporate Governance La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Gabriele Galateri di Genola e Carmine Di Noia Milano, 16 aprile 2014 1 La disclosure della corporate

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

dare voce a chi non ne ha

dare voce a chi non ne ha Un Progetto per la Coesione Sociale dare voce a chi non ne ha Nota riguardante la Prima Fase Finanziato tramite il Bando Volontariato 2008 1 INTRODUZIONE Per la Consulta delle Organizzazioni del Volontariato

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Premessa La Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento di Protezione Civile, in base alla Legge

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI S T A T U T O Art. 1 - Al fine di collaborare con g1i Organi preposti alla tutele dell ambiente lagunare, nonché per conservare e razionalizzare le attività sportive che in esso vengono svolte durante

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli