Circa due settimane fa ricevevo una telefonata inaspettata SOSTIENICI. di P. Pietro Bellini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circa due settimane fa ricevevo una telefonata inaspettata SOSTIENICI. di P. Pietro Bellini"

Transcript

1 LA VOCE DELLE MISSIONI AGOSTINIANE ORGANO D INFORMAZIONE DELL ASSOCIAZIONE APURIMAC ONLUS Codice Fiscale Poste Italiane S.p.A. Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB - Roma Bimestrale Anno XXIV - N. 4 Settembre - Ottobre 2014 Aut. Trib. Roma n. 399/90 del Iscrizione al ROC n MISSIONARIO FINO ALL'ULTIMO di P. Pietro Bellini Circa due settimane fa ricevevo una telefonata inaspettata da Roma: "Sono P. Domenico. Sono arrivato da poco a Roma dalla missione. Anzitutto voglio ringraziare te e l'associazione Apurimac per tutto quello che fate per la missione. Tra qualche giorno andrò a Tolentino dai miei, poi verrò a trovare i professi a Viterbo. Chiederò al P. Generale se, prima di ritornare in Apurimac, posso andare a Cuba per tre mesi per aiutare i missionari agostiniani che si trovano lì. Hanno tanto bisogno di aiuto!". Ci lasciamo con un arrivederci a presto. Giovedì 18 settembre un grave incidente in autostrada toglieva la vita a P. Domenico Raponi, che da Roma stava andando a Tolentino presso i suoi. 78 anni, di cui 46 vissuti in missione nell'apurimac! Ho conosciuto P. Domenico da sempre, di alcuni anni più grande di me. La missione è stata la sua vita. Nei periodi in cui si trovava in Italia per un meritato riposo, ha trovato il tempo e il modo di fare brevi esperienze missionarie in altri paesi: in Algeria, nelle Filippine, in Cina, a Cuba. Gesù aveva detto ai discepoli di andare in tutto il mondo a predicare il Vangelo, e P. Domenico aveva preso alla lettera quelle parole: avrebbe voluto percorrere tutti i paesi del mondo. Aveva preso la cittadinanza peruviana, per immedesimarsi negli indios dell'apurimac. Ha dedicato la sua vita principalmente all'insegnamento, convinto che la formazione è la prima condizione dello sviluppo dell'uomo e delle nazioni. Dialogava con tutti, con le altre religioni e con le sette, con grande spirito di accoglienza e di rispetto, ma sempre indirizzate alla ricerca della verità. Sempre all'opera, sognava un orizzonte sempre più ampio di quello che vedeva. Ora, P. Domenico, puoi realizzare i tuoi sogni d'infinito. Grazie per l'esempio di fede, di coraggio e d'intraprendenza che ci hai lasciato. Nella foto Fra Fernando e Padre Domenico a Cusco Editoriale del Direttore U L T I M I S S I M E SOSTIENICI Cosa Bolle in pentola Siamo pronti per la seconda edizione di Cosa Bolle in pentola. I nostri volontari stanno organizzando eventi in tutta Italia. Scopri come partecipare a pag. 5. Ti presento Apurimac - Esistono tanti modi per sostenere i nostri progetti in Perù ed Africa. Puoi contribuire facendo conoscere la nostra Associazione ad un tuo amico e facendolo abbonare alla nostra rivista di informazione con il contributo minimo bimestrale di 10,00 euro. Per info contattateci in associazione allo 06/ o scrivete alla mail con oggetto TI PRE- SENTO APURIMAC. Un Natale solidale - A Natale regala un oggetto di artigianato solidale Apurimac. Con questo gesto renderai ancora più speciale questo momento dell anno e ci aiuterai a sostenere i progetti che realizziamo in Perù. Direttore responsabile Pasquale Grossi Direttore Pietro Bellini Redazione Francesca Bellini P. Luciano De Michieli Imma Fanelli Luca Natale Articoli e collaborazione P. Pietro Bellini Francesca Bellini Teresa Tschabold Michele Mattioli Leonello Fani Vittorio Villa Foto Archivio Apurimac Progetto grafico e impaginazione Bruno Apostoli Sede legale Via Paolo VI, Roma Sede operativa Viale Gabriele D Annunzio, Roma Tel Fax Indirizzo Web: Finito di stampare nel mese di settembre 2014 dalla Tipolitografia Trullo srl Via Ardeatina, Roma - Tel Fax

2 PERÙ - SPECIALE SANITÀ Le campagne sanitarie di Apurimac I nostri volontari in missione e i loro racconti. Parole che ci fanno capire quanto è importante il nostro lavoro sulle Ande e quello che riusciamo a realizzare con il vostro sostegno. Valentina, Stefano e Claudio sono tre dei volontari Apurimac partiti nel In questi giorni nuovi volontari stanno raggiungendo la missione di Cusco e nelle prossime riviste vi racconteranno la loro esperienza. Valentina Ci torneresti? Questa è la domanda che gli amici e i parenti mi hanno rivolto al ritorno dal mio viaggio sulle Ande ed io rispondo Se potessi tornerei anche adesso. Sono un giovane medico, ho tante cose ancora da imparare, ma da sempre desideravo fare un esperienza di volontariato in un altro paese e così ho avuto l opportunità di partire dopo l abilitazione. Ho partecipato ad una Campagna sanitaria itinerante che si è svolta dal 28 marzo al 14 aprile 2014 in alcuni paesi della regione dell Apurimac, una regione andina in cui le condizioni di vita e soprattutto quelle igienico sanitarie sono piuttosto precarie. Abbiamo allestito i punti di assistenza in alcune scuole o nei centri di salute ed ogni giorno si assistevano una media di pazienti. Lo staff sanitario era composto da un odontoiatra e una sua assistente, un infermiera, una laboratorista e due medici. La restante parte del gruppo lavorava nella farmacia allestita nell unità mobile e nel duro lavoro di carico e scarico dei materiali. Solo vivendo l esperienza della campagna ci si può rendere conto dell impegno che un progetto sanitario itinerante richieda agli organizzatori: è necessario rifornirsi di medicinali e strumentario alla partenza poiché nei paesi dell Apurimac non c è possibilità di incrementare le quantità di farmaci che man mano vanno ad esaurirsi. E importante inoltre preparare le comunità all attività della campagna, comunicando con i centri di salute e pubblicizzando l evento. Lunghe file di anziani, donne e bambini attendevano ogni giorno fuori dai consultori. Tutti i bambini venivano sottoposti ad uno screening per valutare la presenza di parassitosi intestinali e anemia, patologie molto diffuse tra i bimbi in Apurimac. La gran parte di loro si trovano in uno stato di malnutrizione, con peso e altezza inferiori rispetto alla media attesa per un bimbo della loro età. Purtroppo la ridotta varietà della composizione alimentare non contribuisce a risolvere questo problema, inoltre la presenza così diffusa di parassitosi intestinale rappresenta una piaga radicata da molto tempo in questi paesi. La precarietà delle condizioni igieniche è la causa principale delle parassitosi intestinali, difatti, nonostante molti bambini ricevano un trattamento, dopo un anno o alcuni mesi ripresentano la stessa patologia. Per questo motivo Apurimac, in collaborazione con alcuni operatori locali, da tempo cerca di portare avanti un progetto di sensibilizzazione alla cura ed igiene personale rivolto ai bambini nelle scuole. I messaggi che si lanciano sono semplici come l importanza della pulizia dentale e delle mani. Piccoli e semplici messaggi che col tempo porteranno i loro frutti. Mi rendo conto che non si può di certo cambiare la vita di un campesino, ma è fondamentale esserci e tornare in Apurimac e la conferma arriva proprio dai tanti visi sorridenti che esprimono un senso di gratitudine alla fine di ogni visita e che chiedono quando si svolgerà la futura campagna. Spesso per fare una visita specialistica un Apurimeno deve affrontare un giorno di viaggio per arrivare a Cusco, non disponendo di molto denaro per comprare medicine o per permettersi una visita. Ricevere un assistenza sanitaria gratuita nel proprio paese rappresenta un occasione fondamentale per essere curato e, soprattutto, per essere ascoltato e l incontro con queste persone è la cosa più importante e più vera che rende l esperienza della campagna sanitaria un esperienza unica ed indimenticabile ed io sono felice di averla vissuta. Valentina Cacciotti Volontaria specializzata 2014 I risultati della campagna sanitaria agosto 2014 realizzata grazie alle vostre donazioni. La tabella che vedete riportata è stata inviata a settembre da Michele Mattioli, responsabile Apurimac Onlus in Perù. NUMERO DEI PAZIENTI ASSISTITI DAL 18/08 AL 26/08 SERVIZI / COMUNITÀ Colca San Juan I.E. Cota Cotabambas Calla Cochapata 18-19/08 20/08 21 e 22/08 23 e 24/08 25/08 26/08 Totale pazienti Pneumologia Medicina generale Odontoiatria Laboratorio Farmacia Totale pazienti visitati circa 1000 (medicina generale+pneumologia+odontoiatria) Totale prestazioni erogate circa 2000 (medicina generale+pneumologia+odontoiatria+laboratorio+farmacia)

3 Stefano La campagna sanitaria di agosto è stata breve ma intensa. Abbiamo assistito circa persone in 10 giorni. Durante la campagna sanitaria sono stati riscontrati, per la maggior parte, casi di parassitosi dovuti alla scarsa igiene e alla qualità dell acqua ingerita che non è depurata. Vorrei soffermarmi su un altro aspetto: le persone con cui si lavora, i volontari come me, persone che nella vita hanno lavorato in altri paesi, in strutture efficienti, come il dott. Mario Scuri, pneumologo o giovani odontoiatre e laboratoriste. Li ho visti adattarsi alle difficoltà, lavorare in ambulatori di fortuna ricavati in fatiscenti aule scolastiche o sale comunali a cui mancano vetri alle finestre e a volte anche la porta, o addirittura tra mucchi di patate e mais, ricavare lettini per i pazienti dai banchi scolastici, cenare a tarda sera dopo aver smontato e caricato le attrezzature mediche, farsi qualche doccia rigorosamente fredda, tutto questo senza batter ciglio e con l intelligenza di non fare polemiche. Un abbraccio a Claudio, volontario generico che mi ha aiutato a lavare un monton di piatti. É stato un piacere lavorare con voi. Stefano Micucci Volontario logista a lungo termine 2014 Claudio Quando ho deciso di partire come volontario sapevo che sarebbe stata una esperienza particolare ma non pensavo così intensa. 12 persone guidate dal nostro Michele, referente Apurimac in Perù, che si ritrovano tutte insieme per aiutare la popolazione andina. Si dorme dove ci ospitano, alle volte in un unico stanzone dove buttiamo i nostri materassi, alle volte nei saloni di una chiesa. Mangiamo quello che ci offrono oppure ci prepariamo da mangiare sotto le stelle con la cucina da campo. Ma non sono queste le cose che ti colpiscono. Quando iniziano le prime visite, vedi la gente arrivare da ogni parte del paesino, chi con i figli, chi da solo, chi senza scarpe e un bimbo addirittura con due scarpe sinistre, tutti lentamente, con il viso scavato dal sole, con i loro vestiti pieni di colori, le facce stanche, ma quando ti vedono sfoderano dei grandi sorrisi. I bambini, soprattutto, sono i più curiosi, sono pronti a giocare con qualsiasi cosa. I dottori iniziano le visite e la gente è sempre tranquilla, aspetta pazientemente il suo turno. Personalmente mi sono occupato di intrattenere i bambini, ci vuole poco, anche un semplice ruba bandiera, ma nelle scuole con Ana e Stefano abbiamo organizzato dei giochi per fargli capire l importanza dell igiene perché il 99% dei bambini ha infezioni intestinali dovute all acqua non potabile e al fatto che giocano tutto il giorno in mezzo agli animali senza mai lavarsi. Nel paesino di Calla siamo riusciti a costruire un piccolo campo da pallavolo e in un attimo ti accorgi che un uomo ha portato due tronchi di eucalipto, mentre un altro sta già facendo la prima buca. I bimbi che saltano da tutte le parti incuriositi da ogni particolare della costruzione. 10 minuti per insegnargli i colpi base ma tutti fremono per giocare, quindi tutti in campo e ad ogni punto è una festa con quei sorrisi che ti sciolgono il cuore. Ci sarebbero mille cose da raccontare ma un esperienza così bisogna viverla per capirla. Voglio invece ringraziare i miei compagni di viaggio: primo Michele che ti fa capire quanto questa associazione ci mette il cuore per far star meglio la popolazione andina. Poi Stefano, sempre pronto a farsi in quattro per tutti, il primo a vedere le signore anziane arrivare e andare ad aiutarle, per poi comprargli le scarpe nuove quando si accorgeva che arrivavano scalze, nonché mio insegnante di castigliano e compagno di mille piatti lavati, un grande amico. E poi tutti i medici che hanno lavorato incessantemente in questi indimenticabili 10 giorni. Ma il mio pensiero rimane sempre sui sorrisi di quei bimbi e sulla voglia di tornare a far parte di una campagna sanitaria Claudio Frosoni Volontario 2014 CONTINUA A SOSTENERE IL PROGRAMMA SANITARIO IN APURIMAC OSTIENICI SSOSTIENICI Nel 2015 vogliamo realizzare altre campagne sanitarie ed arricchire il progetto inserendo attività di ricerca ed assistenza per le patologie dell'apparato respiratorio. Nella causale indica Sostegno campagne sanitarie Con 20 euro contribuisci all acquisto dei medicinali che vengono usati durante le campagne sanitarie sulle Ande. Con 50 euro contribuisci alle spese logistiche ed alla manutenzione dell unità mobile utilizzata durante le campagne sanitarie. In data 8 settembre 2014 abbiamo ricevuto il Patrocinio del Corpo della Guardia di Finanza, per la quarta campagna sanitaria itinerante ottobre 2014 a cui parteciperà un appartenente al corpo, Roberto Barbi, come volontario logista. Roberto supporterà lo staff nell allestimento del campo e si occuperà di documentare fotograficamente le attività della campagna sanitaria. Vogliamo ringraziare il Corpo e il Comandante Generale della Guardia di Finanzia, Generale di Corpo d Armata Saverio Capolupo per la sensibilità e disponibilità dimostrata.

4 AFRICA Dalla Nigeria Jos: quest anno si sono chiusi tre progetti importanti ed uno, il più significativo, è stato implementato per i suoi due terzi e si appresta ad andare verso la fase finale. Leonello Fani, il nostro Responsabile progetti in Nigeria, ci invia un piccolo report che vogliamo condividere con voi. II progetti che si sono chiusi (finanziati da Unione Europea, Fondazione San Zeno, Ministero degli Affari Esteri di Malta) hanno consentito di rafforzare il ruolo delle organizzazioni della società civile nigeriana nel quadro politico ed istituzionale dello stato di Plateau, nonché di attivare, con discreto successo, momenti di confronto tra comunità in conflitto e meccanismi di allerta rapida per agire in tempo di fronte ad episodi di violenza. Con il progetto supportato dalla Fondazione San Zeno abbiamo lavorato nei due centri di formazione professionale che Apurimac gestisce a Jos, ampliando l offerta con corsi rivolti alle donne sulla creazione d impresa, alfabetizzazione finanziaria e rudimenti di amministrazione. Il progetto ha fatto riscontrare l apertura di dodici nuove attività commerciali gestite da donne. Attraverso il progetto finanziato dal Ministero degli Affari Esteri di Malta, giunge a termine un percorso di identificazione, riabilitazione e reintegrazione di giovani che in passato sono stati coinvolti in situazioni di violenza. Partito nel 2012, il progetto si è concluso nel mese di aprile 2014 con la consegna di una somma da investire in attività generatrici di reddito data ai ragazzi che in questi anni hanno iniziato e completato il percorso. In questi anni, Apurimac è stata in grado di agire su un ventaglio di tematiche unite dal comune denominatore rappresentato dal conflitto. Un conflitto che, oggi possiamo dirlo, è stato mitigato, almeno nello stato di Plateau. Oggi lavoriamo in questi luoghi e su questo tema con molte organizzazioni nigeriane ed internazionali, governo, istituzioni e donatori che ci danno la speranza che il lavoro iniziato da noi sia proseguito e che le popolazioni possano continuare a godere delle condizioni necessarie a vivere una vita liberata dalle scene di morte di cui siamo stati testimoni in passato. L ultimo episodio tragico è stato rappresentato dalla bomba del 20 maggio 2014 che ha causato 118 morti e centinaia di altri feriti. La città tutta ha reagito con una compattezza formidabile, spazzando via sul nascere quelle divisioni che la bomba puntava ad esasperare. Questo lavoro enorme e complesso che abbiamo svolto sin qui continuerà attraverso le attività previste dall altro progetto finanziato dalla UE che vedrà la sua conclusione a gennaio Inoltre, altri donatori hanno deciso di supportare le nostre azioni in questi luoghi: stiamo parlando di due agenzie delle Nazioni Unite, da una parte UNE- SCO e dall altra UNDP. La Nigeria è un paese diverso da quello che abbiamo conosciuto sei anni fa, all inizio del nostro lavoro, ci sono nuove opportunità e nuove sfide da affrontare, prima fra tutte il rafforzamento del percorso democratico. Per questo dobbiamo continuare. Leonello Fani ALGERIA Grazie ad un nuovo finanziamento della Conferenza Episcopale Italiana approvato a gennaio 2014, proseguiamo il programma di sviluppo iniziato in Algeria, nel Durante l ultima missione del 2013 abbiamo studiato, con la Caritas di Algeria, la possibilità di aprire un centro di formazione per donne in artigianato, marketing, operatrici per l infanzia e giornalismo a Tizi Ouzou, capoluogo della Cabilia. In questi mesi abbiamo iniziato i lavori di ristrutturazione del Centro di Formazione. L edificio che ospiterà il centro è di proprietà della Chiesa ed è affidato alle SOSTIENI IL NOSTRO IMPEGNO IN NIGERIA Sostieni i nostri progetti in Nigeria. Con una donazione di 20 euro contribuirai a far crescere le attività di costruzione delle pace e i corsi di formazione professionale a favore di donne e giovani coinvolti nel conflitto. Nella causale indica Sostegno Nigeria Suore Salesiane Missionarie di Maria Immacolata (SMMI), già collaboratrici di Apurimac Onlus proprio in un programma di assistenza e formazione di donne. La ristrutturazione degli ambienti è già iniziata, alcune stanze sono addirittura già pronte e possono iniziare i primi incontri di dialogo interculturale, aspetto quest ultimo, sempre al centro della progettualità di Apurimac. KENYA Grazie al progetto Terra a Responsabilità Condivisa, finanziato da Fondazione Peppino Vismara, continueremo il nostro lavoro con le donne della zona rurale di Nyamasaria, con particolare attenzione alle donne vedove. Queste ultime, cacciate dalla loro comunità poiché non disponibili a sposare un altro membro della famiglia del marito defunto, parteciperanno ad un programma di reinserimento che prevede un sostegno alla comunità disposta ad accettare il ritorno delle vedove, senza condizioni.

5 ITALIA Cosa Bolle in pentola: PARTECIPA ANCHE TU! Durante il mese di novembre si svolgerà la seconda edizione dell iniziativa Cosa bolle in pentola, una vera e propria maratona del cibo per raccogliere fondi a sostegno delle campagne sanitarie che realizziamo nei territori alto andini del Perù. Durante la scorsa edizione, che si è tenuta il 9 e 10 novembre 2013, abbiamo raccolto 4.880,00 euro con cui abbiamo realizzato 10 biodigestori familiari per alimentare con il biogas le cucine di alcune famiglie che vivono nei villaggi più isolati delle Ande peruviane. I fondi che raccoglieremo quest anno verranno utilizzati per supportare le campagne sanitarie itineranti del 2015, attraverso le quali porteremo cure mediche e dottori a più di 3000 persone sulle Ande. Quest anno l iniziativa coinvolgerà numerose realtà tra cui volontari, appassionati di cucina, chef da tutta Italia, ristoranti e scuole di cucina. Partecipare è facile! Ogni persona può organizzare un aperitivo, una cena, un pranzo durante tutto il mese di novembre (il giorno è scelto da voi) richiedendo ai partecipanti un contributo minimo di 10 euro. Dal ricavato delle donazioni è possibile detrarre le spese di organizzazione dell evento. Unica regola Potete cucinare quello che volete, basta che sia buono! L Associazione invierà ad ogni organizzatore un kit composto da: Locandina personalizzabile; Mantas peruviana; Materiali informativi; Blocco delle ricevute; Gadget personalizzato Cosa Bolle in Pentola per i partecipanti all evento; Kit di artigianato solidale peruviano. Tutti gli organizzatori dovranno spedire via mail all associazione: menù, numero dei partecipanti registrati, foto dell evento e della location, donazioni. Una commissione composta dallo staff di Apurimac nominerà il volontario vincitore a cui verrà offerta una cena etnica per due persone. Se vuoi essere anche tu un organizzatore chiamaci in associazione allo 06/ o scrivi a se vuoi essere ospite di un evento COSA BOLLE IN PENTOLA contattaci per conoscere la località più vicina a te e segui gli aggiornamenti sul nostro sito. Flavia Pola Il grazie di Apurimac alla Maestra Lia Montanelli Il Comitato Regionale Toscana Associazione Apurimac Onlus ringrazia affettuosamente la Maestra Lia Montanelli insegnante della Scuola Primaria di Alberese Istituto Grosseto 1 Alberto Manzi. Maestra scritta con la lettera Grande, perché Lia è una Grande Maestra. Anziché ricevere il regalo che normalmente i colleghi donano al pensionando, Lia ha espresso la volontà di devolvere la somma raccolta a due associazioni: la nostra Associazione e L altra Città di Don Enzo Capitani. Lia ha collaborato con noi dal 2010 con il progetto di educazione interculturale Un mondo di pace tra i bambini, cofinanziato dalla Provincia di GR. Forum della Cooperazione Internazionale e della Pace, promuovendolo nella sua Scuola. Negli anni successivi, insieme alla collega Vladimira, ha organizzato altri incontri di educazione interculturale con i ragazzi. Quando ancora non pensava di andare in pensione così presto, Lia ha espresso il desiderio di andare sulle Ande al momento della pensione. Se in futuro vorrà realizzare questo Suo desiderio, sarà ben accolta dall Associazione Apurimac. Grazie Lia Paola Papetti Referente Comitato regionale Toscana Associazione Apurimac Onlus La maestra Lia Montanelli a settembre è stata colpita dal dolore della perdita del coniuge Luigi Scorza. Nel ricordare Luigi, noto nel mondo del ciclismo per le sue vittorie giovanili, per avere dedicato a questo sport il resto della vita e per il suo impegno come donatore di sangue, ci stringiamo a Lia e alla sua famiglia, porgendo sentite condoglianze. L Associazione Apurimac Onlus desidera ringraziare i Collaboratori della Cappella dell Ospedale di Molfetta (BA) per i contributi ricevuti a favore delle adozioni a distanza. Tale sostegno è iniziato 13 anni fa in collaborazione con i Padri Agostiniani di Cassano delle Murge, ai quali va anche il nostro grazie. PER FINANZIARE LE NOSTRE INIZIATIVE E LE ATTIVITÀ DELLE MISSIONI AGOSTINIANE C/C POSTALE n intestato a: Associazione Apurimac oppure: bonifico bancario c/c n Banca Prossima intestato a: Associazione Apurimac Onlus IBAN: IT75I C/C bancario presso Poste Italiane nr intestato a: Associazione Apurimac IBAN: IT 91 N Per la Svizzera Banca Raiffeisen Tre Valli Conto n Intestato a: Missione Agostiniana Apurimac (Perù), c/o Monastero S. Caterina, 6600 Locarno. Codice IBAN: CH

6 UN NATALE SOLIDALE A Natale scegli un dono speciale per i tuoi amici. Regala un oggetto di artigianato solidale Apurimac realizzato con passione da artigiani peruviani che vivono del loro lavoro artistico. Il tuo gesto si trasformerà in un contributo per sostenere le comunità che aiutiamo nella regione dell Apurimac. Il contributo minimo richiesto è di 20,00 euro. Riceverai a casa l oggetto scelto ed un biglietto di auguri. Per il tuo Natale Solidale puoi scegliere: Piatto Inca, Tisaniera Inca; Presepe. Contattaci al numero 06/ e richiedi il tuo dono speciale. [ ] LE MICROREALIZZAZIONI LE MICROREALIZZAZIONI La diffusione massiccia dell estrazione mineraria in gran parte del territorio dell Apurimac, con l abbandono dei villaggi e della coltivazione dei campi da parte degli uomini che sono stati reclutati dalle miniere, sta acuendo in maniera preoccupante il problema dell abbandono degli anziani, lasciati a se stessi. Quest anno vogliamo dedicare molte MR al sostegno degli anziani abbandonati. MR FINANZIATE NEL 2014 MR 322 Sostegno alimentare agli anziani di Progreso MR 323 Mensa per gli anziani di Coyllurqui MR 324 Sostegno alle famiglie dei malati del Policlinico E stata finanziata dal prof. Verani Mario. MR 325 Costruzione di una cappella nel villaggio di Ccotro MR 326 Sostegno alimentare agli anziani di Tambobamba MR 327 Mensa scolastica per i ragazzi delle scuole medie di Progreso MR 328 Sostegno alimentare per gli anziani di Cotabambas MR 332 Sussidi per la preparazione ai sacramenti dei bambini del Collegio S. Agostino in Cusco Somma richiesta: 2.200,00 Responsabile: P. Emilio Vargas, responsabile dell attività pastorale nel Collegio. I bambini che frequentano il Collegio S. Agostino di Cusco, tenuto dai missionari, fanno nel Collegio stesso la preparazione ai sacramenti dell iniziazione cristiana della prima comunione e della cresima. Questa MR serve per preparare ed acquistare sussidi adatti allo scopo. Contributi pervenuti: De Angeli B. 30; Bartoli M. E. 20; Bonotto M. 50; Gerosa A. 100; Vecchiarelli A. 50. MR 334 Corsi di leadership per i giovani della Prelatura e del Vicariato di Apurimac Somma richiesta: 2.200,00 Responsabile: P. Emilio Vargas, responsabile delle attività giovanili del Vicariato Formare i giovani più sensibili e capaci per diventare collaboratori nelle parrocchie e animatori delle proprie comunità è una delle esigenze prioritarie della pastorale giovanile della missione. La MR serve per organizzare corsi di animazione e di abilitazione per i giovani. Contributi pervenuti: Bartoli M. E. 20. MR 335 Ristrutturazione della cappella di Kutuktay Somma richiesta: 2.500,00 Responsabile: P. Mario Sannino, parroco di Cotabambas La cappella di Kutuktay comunità campesina di circa 40 famiglie a 55 km da Cotabambas - è stata costruita con una MR alcuni anni fa. Il maltempo in questi anni ha rovinato il tetto e gli infissi, che hanno bisogno di essere rifatti, così come l intonacatura delle pareti e la sistemazione del pavimento. P. Mario chiede il nostro aiuto, mentre la comunità mette la mano d opera necessaria. Contributi pervenuti: C.D. Apurimac Onlus in occasione 50 Nozze Ciriello N. e De Falco T. 250; Turchetti R MR 329 Mensa per gli anziani di Haquira MR 330 Corsi di preparazione per agenti pastorali laici MR 331 Per ultimare la cappella di Patis E stata finanziata dal Gruppo Apurimac di Pomigliano d Arco MR 333 Costruzione della cappella a Huaccle E stata finanziata dal Gruppo Apurimac di Pomigliano d Arco MR 336 Prima campagna sanitaria 2014 in Apurimac (marzo-aprile) E stata finanziata dal Gruppo Apurimac di Pomigliano d Arco, dalla campagna di raccolta fondi peperuncino realizzata grazie a tutti i nostri volontari che si sono attivati a livello nazionale e da altri donatori. MR 2014 DA FINANZIARE MR 337 Seconda campagna sanitaria 2014 in Apurimac (agosto) Somma richiesta: 3.000,00 Responsabile: Michele Mattioli, responsabile Associazione a Cusco Questa seconda campagna sanitaria verrà realizzata dal 17 al 27 agosto presso alcune comunità della provincia di Cotabambas. Si prevedono circa prestazioni a 900/1.000 persone (medicina, odontologia, laboratorio di esami, farmacia). Patologie più diffuse: parassitarie, digestive, muscolo-scheletriche, respiratorie. Contributi pervenuti: Battaglia D ; Razzi F. 75; De Falco A. M. 11; Valloscuro C. 70. MR 338 Terza campagna sanitaria 2014 in Apurimac (settembre) Somma richiesta: 3.000,00 Responsabile: Michele Mattioli, responsabile Associazione a Cusco Questa terza campagna sanitaria verrà realizzata dal 20 al 30 settembre presso alcune comunità della provincia di Aymaraes. Si prevedono circa prestazioni a 900/1.000 persone (medicina, odontologia, laboratorio di esami, farmacia). Patologie più diffuse: parassitarie, digestive, muscolo-scheletriche, respiratorie. Contributi pervenuti: Campoli S. 50; Lazzari M. 50; Battaglia D MR 339 Quarta campagna sanitaria 2014 in Apurimac (ottobre) Somma richiesta: 3.000,00 Responsabile: Michele Mattioli, responsabile Associazione a Cusco Questa quarta campagna sanitaria verrà realizzata dal 18 al 28 ottobre presso alcune comunità della provincia di Grau. Si prevedono circa prestazioni a 900/1.000 persone (medicina, odontologia, laboratorio di esami, farmacia). Patologie più diffuse: parassitarie, digestive, muscolo-scheletriche, respiratorie.

7 LE BORSE DI STUDIO Le borse di studio permettono a tanti giovani ragazzi peruviani di iniziare il percorso di seminaristi missionari. Sostenendole aiuti la missione agostiniana a crescere. BS 1/14 P. Agostino Trapè BS 2/14 Mons. Renzo Miccheli Contributi 2014: Signore G. 50; Morasca P. M BS 3/14 Nella Mariani Contributi 2014: Baronia M BS 4/14 Don Oberhofer Contributi 2014: Abbate G. 100; Savino G BS 5/14 Musio Giorgio e Marzia BS 7/14 Ferruccio Paparelli BS 8/14 Fray Diego Ortíz, protomartire del Perù Contributi 2014: Foschi G. 600; Di Gropello C. 50; Ramos F. 312; Milazzo P. 150; Manganaro R. 15; Paggetti E. 15; Osio B. 30. BS 9/14 Anna Saggiori Salvatori BS 10/14 Beato Stefano Bellesini Contributi 2014: P. M. Morasca 400; Devoti Santuario M. del B. Consiglio (Genazzano) BS 14/14 Beata Veronica da Binasco Contributi 2014: Marinaccio M. 15; Maddaloni V. 30; Menichetti L. 50. BS 15/14 P. Giovanni Conversa BS 17/14 Mariuccia Mazzocchi Contributi 2014: Argenti E BS 18/14 P. Fulgenzio Petrelli da Sigillo Contributi 2014: Mons. P. Vergari 500. BS 19/14 Ettore Bozzo BS 20/14 Luisa Tommasi Contributi 2014: Tommasi M. R BS 21/14 Margherita e Osvaldo Gatti BS 22/14 Vincenzo Renieri Contributi 2014: Renieri C BS 23/14 P. Giuseppe Gualtieri BS 24/14 Sara Lourdes Foglia Contributi 2014: Petrini S. 50; Pandolfi B. 15. BS 25/14 P. Pasquale Latriglia Contributi 2014: Morasca P. M BS 26/14 Giovanni Toniolo BS 28/14 P. Giuseppe Pucci Contributi 2014: Stievano D. 15. BS 30/14 Aristodemo Benuzzi e Ines Querzola BS 31/14 Antonio Pietrantuono Apurimac Latina 1.000; Biasi C. 45. BS 32/14 P. Federico Cruciani Contributi 2014: Calzolari L. 10. BS 33/14 Salvatore Cocuzza e Nunzia Serafico BS 35/14 Confraternita della Cintura di Genova BS 36/14 Padri Gatti, Bonassi, Dalla Pozza Contributi 2014: Magi R. 30. BS 38/14 P. Bolivar Centeno Pisco BS 39/14 Crescentini Sergio BS 40/14 Geria Antonino BS 42/14 Conserva Cristina BS 43/14 De Cicco Mega Pasquale BS 44/14 Montelisciani Ilma e Chiara BS 45/14 Don Adriano Bragazzi Contributi 2014: Di Sauro A. e M. 50. BS 46/14 Liguoro Silvia BS 47/14 Card. Alessandro Oliva da Sassoferrato Contributi 2014: Mons. P. Vergari 500. BS 49/14 Alessandro Valori Contributi 2014: Menichetti L. 50. BS 50/14 Pietro e Anna Di Vito Apurimac - Terni 35. BS 51/14 Giuseppe e Agata Zaccaria BS 52/14 P. Agostino Vita Contributi 2014: Vita G BS 53/14 Rizzi Apollonia BS 54/14 Khek Gisella BS 55/14 Antonino De Nardo e M.Concetta Facciolo di Soriano. BS 56/14 Famiglie Cardinali Angelici Contributi 2014: Cardinali A BS 57/14 P. Nunzio Di Donna BS 58/14 Vito Pugliese BS 59/14 Daniele Giancarlo Cassina BS 60/14 Francesca e Germano Mazzieri BS 61/14 Clarissa Germani e Pietro Tromello De Santis BS 62/14 P. Stefano Pigini BS 63/14 Bellini Elisa BS 64/14 Rosa D Ambrogio Spagnolo Apurimac Latina 1.000; Spagnolo B. 500; Morasca P. M BS 65/14 Muratori Erio BS 66/14 Deaglio Benedetta e Voghera Giulia BS 67/14 P. Ettore Salimbeni Contributi 2014: Drudi Rastelli R. 15; Margaritora F. 50. BS 68/14 Fiorelli Fiorella Apurimac - Terni 100. BS 69/14 Francesca Loconte Mastrodonato BS 70/14 Chiesa Edoardo BS 71/14 P. Gian Luigi Bianchi Contributi 2014: Bozzo A. 49. BS 72/14 Piamonte Benedetto di Bolzano Contributi 2014: Piamonte Ruatti R BS 73/14 Piamonte Ruatti Rita di Bolzano Contributi 2014: Piamonte Ruatti R BS 74/14 Simone Storoni BS 75/14 Pietro e Felicita Pezzini BS 76/14 Vito Pugliese e Carmina De Cillis Contributi 2014: Gerosa A. 100; Pugliese F BS 77/14 Associazione S. Rita di Bisceglie BS 78/14 Dott. Dino Porsia BS 79/14 Pio XII Contributi 2014: Anonimo 100. BS 80/14 P. Renato Saveri BS 81/14 Elder Gamboni Apurimac Terni di 300.

8

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PARMA PER GLI ALTRI ONG

PARMA PER GLI ALTRI ONG PARMA PER GLI ALTRI ONG «Il bisogno degli Altri, del prossimo che non può attendere il futuro per concretizzarsi. Quando? Ora, ma a piccoli passi : la goccia che riempie i mari, che cade in continuazione,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva INSIEME SI PUÒ per una solidarietà più viva 1 9 9 3-2 0 1 3 Insieme Si Può 1993/2013 Insieme Si Può L Associazione ha lo scopo di sviluppare, favorire ed incentivare l adozione a distanza di bambini bisognosi,

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia

La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia La missione dell energia Terna per il progetto Kami in Bolivia Una centrale idroelettrica non basta per tradurre in realtà il progetto di Padre Serafino: serve una linea che trasmetta l energia elettrica.

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli