Daniela Montieri. copywriter. web serie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Daniela Montieri. copywriter. web serie"

Transcript

1 Daniela Montieri copywriter web serie

2 Nasco copywriter nel 1977 a Napoli, ma mi pagano per farlo solo dal Nel 2001 partecipo al concorso online Quanto Casino per un Panino, e così conosco quello che considero il mio maestro, non solo di copywriting, ma anche di vita: Enzo Baldoni. Collaboro con diverse agenzie campane, soprattutto nell ambito del fashion e del design. Poiché a Napoli si faceva solo moda, che per un copywriter non è il massimo, nel 2008 lascio la mia città di malavoglia per trasferirmi in Romagna, una scelta assolutamente casuale, riuscendo a fare il copy anche lì. Daniela Montieri Ha lavorato, in ordine cronologico, per Camomilla Italia, Colombini, Original Marines, Canados, Lavazza, Alpitour, ING Group, Technogym, Banca Popolare di Bari, Johnson&Johnson, Q8. Nel 2011 ho aperto quello che era il mio blog personale, "Un posto al copy", e che oggi è diventato una fervida community di copywriter su Facebook. Blog Social Naming Stampa Altro

3 Web Serie

4 2011 Cliente: Lavazza Progetto: Live Cafè Web serie: La pausa caffè secondo Lavazza.

5 Live Cafe Scopo del gioco La sitcom Live Cafè è stata pensata per raccontare la pausa, che secondo Lavazza è LIVE, uno spazio animato, vivo e vivace, che riproduce in modo ironico le tipiche dinamiche dell ufficio, con i personaggi che fanno parte della fauna tipica: il temporeggiatore, il malaticcio, la corteggiatrice, la festaiola, ecc Veicolo della sitcom è il sito un contenitore di promozioni e concorsi dedicati alle aziende e ai consumatori finali dei sistemi di distribuzione automatica targati Lavazza.

6 I «tipi di pausa» Profili di alcuni personaggi IL COFF-COFFEE MAN È il vostro collega sempre ammalato. Tra l influenza di stagione e i baby-bacilli del figlio al nido, per lui la macchinetta del caffè è quasi vitale, con cappuccini, camomille e tè caldo, che fa tanto bene alla sua tosse imperitura. Il rituale è accompagnato da aspetto patito e sguardo supplichevole. Questi esemplari si vedono negli uffici soprattutto nei mesi invernali, ma anche in primavera un bel raffreddore allergico non se lo fanno mancare. Il giorno che non lo troverete alla macchina del caffè dell ufficio, sarà probabilmente alla sua scrivania, esanime, sommerso dai suoi stessi fazzolettini di carta. IL TEMPOREGGIATORE È un personaggio sinistro che si aggira in molti uffici. Si aggira proprio perché non sembra avere una postazione fissa. Egli è ovunque, soprattutto sulle nuvole, ma il suo luogo preferito è l angolo del caffè. Se riuscite a beccarlo in un corridoio, in ascensore o addirittura alla sua scrivania, e gli chiedete di lavorare, pronto e disponibile, risponderà: Sì, certo, arrivo! Un caffettino e sono subito da te, e scompare. Ovviamente più glielo chiedete, più caffettini ci saranno mettendo il soggetto in uno stato d ansia oltre che di pausa perenne. Fategli un favore, lasciatelo lì al suo naturale temporeggiare, vi ringrazierà. LA CORTEGGIATRICE A chi non è mai capitato di avere in ufficio la single in cerca, innamorata pazza del giovane stagista che fa le fotocopie proprio nella stanza accanto. Opportunità di incontrarlo: tre volte al giorno alla macchinetta del caffè, dove gli tende i suoi agguati quotidiani. Mi ha chiesto se lo volevo dolce, capisci?! racconta alla collega, ormai abituata ai suoi innamoramenti, Che avrà voluto dire?, Avrà pensato a un calo di zuccheri, sei un po pallida, Ma nooo! Mi guardava con quegli occhi così languidi (sospiro) Forse ha l influenza, sta girando, e così via.

7 Live Cafe «Un caffè al giorno» Barbara entra nella stanza del caffè, ma vede Giacomo e fugge via - stacco - Entra Bernardo, vede che Claudio e dopo un momento di esitazione decide di entrare. GUARDA IL VIDEO Bernardo: Giacomo, Buongiono Giacomo (interrompendolo con voce sofferta): Buongiorno insomma buono Bernardo: Come va? Giacomo : (sospirando) Eh, ieri sono stato dal medico... Bernardo: E che sarà mai, un po di influenza che gira (starnutisce) C è questa influenza che gira Giacomo: No, no, non per l influenza, per il ginocchio, senti! (tira la mano di Bernardo per fargli sentire dove gli fa male) Mi fa male da un mese e non capisco cos è. (allontanandosi) Bernardo: (ritirando la mano) Eh, mi dispiace Giacomo: (starnutisce sulla mano dell amico) E già che c ero mi ha misurato la pressione. Bernardo: E com era? Giacomo: Altissima! Berbardo: (facendogli eco) Altissima è sempre alta (Giacomo starnutisce di nuovo, impedendo a Bernardo di prendere il caffè) Giacomo: Allora mi ha dato una terapia Bernardo: E perché non la fai? (spazientito) Giacomo: Non posso farla, (mostrando una mano che dovrebbe avere qualche piaga) allergia, contagiosa! Bernardo gli abbassa la mano, Giacomo starnutisce ancora. Giacomo: Poi c è questa mia tendenza alla bronchite che peggiora le cose Prenderò un po di ferie. Bernardo: Quanto ti resta Giacomo?... (riuscendo a prendere il caffè e uscendo dalla stanza) Di ferie, quanto ti resta di ferie Giacomo: Eh se supero la notte

8 Cliente: Q8 Italia Progetto: Pit Stop Web serie: Le avventure del simpatico gestore Pit.

9 Pit Stop Il migliore amico di chi guida Dal 2012 StarQ8, il programma fedeltà di Q8, ha un nuovo protagonista sul web, si chiama Pit ed è il simpatico gestore di una stazione di servizio Q8, frequentata dai clienti esigenti e bizzarri. Pit è il volto dell amico di chi guida, claim storico del marchio, di cui esprime i valori. Inquadrato in primo piano attraverso il finestrino dell auto del cliente di turno, come nella serie camera cafè, offre i propri servizi e spiega come fare per ottenere premi e sconti. L obiettivo della sitcom è quello di coinvolgere i gestori, che costituiscono il target principale, sulle attività e le iniziative Q8. Gli episodi della sitcom sono visibili sul canale YouTube di Q8 Italia e sulla pagina Facebook StarQ8.

10 Pit Stop 2 Dalla prima alla seconda stagione I personaggi che interagiscono con Pit nella prima serie sono quattro. La mamma, attenta a offerte e promozioni, sempre presa dai vari impegni e dai figli. Enrico, il cliente sempre in chat, facebook, twitter, ecc. Stella, una bella ragazza un po svampita, il prototipo della donna al volante, pericolo costante. Jonathan, diciottenne neopatentato squattrinato, a cui Pit dà consigli sulla guida e sui consumi, sperando che li segua. La seconda serie della sitcom vede la comparsa di altri 4 personaggi, Giulia e Renato, innamorati tra loro e ostacolati da Franca, la madre di lui, e Osvaldo, un anziano brontolone. Stavolta i clienti sono collegati tra loro in una storia unica che li vede protagonisti, e soprattutto dall affiancamento al protagonista dell attrice Maria Pia Timo, che interpreta Pina, l altra faccia di Pit.

11 Pit Stop serie 1 «La ricarica è gratis, professor Pit» Pit: Buongiorno signora, tutto bene? Mamma: Un po d ansia, oggi ho il colloquio con le maestre dei miei figli Pit: Eh, capisco. Facciamo il pieno? Mamma: Sì, e poi devo fare anche una ricarica della nuova SuperStarQ8 Quanto costa? Pit: Quanto costa cosa? Mamma: Fare la ricarica! Pit: Signora, signora Lo abbiamo già detto, è gratis! Mamma: Ops! Mi sa che non sono stata attenta Pit: Allora ripetiamolo, sia l attivazione che le ricariche della nuova SuperStarQ8. Mamma: sono gratuite (col tono di chi sta ripetendo la lezione) Beh, è una bella notizia! Pit: Brava, e se lo ricordi, se no la prossima volta viene accompagnata dai suoi figli. Mamma: Eh eh, speriamo siano attenti, almeno loro! Pit guarda in camera sospirando. GUARDA IL VIDEO

12 Pit Stop serie 1 «Troppo carica!» Pit: Buongiorno Stella! Stella: Buongiorno Pit, oggi sono un po giù Mi sembra che tutta l auto sia più in basso. Pit: Forse sono le gomme. Controlliamo la pressione. Stella: Uhm oppure dipende dalla roba nel bagagliaio Pit: (con tono preoccupato) Cioè? Stella: 3 cappotti, 20 paia di scarpe non si sa mai poiii Pit: Poi?! Stella: 20 volumi di un enciclopedia che mi ha regalato mio padre, non so perché Pit: (Sospiro, mano sulla faccia) Ci credo che è pesante! Troppo carico e gomme sottopressione significano più lavoro per il motore e più consumi! Stella: (Tono un po deluso) Ah, lei dice? Allora forse li devo togliere Pit: Cosa? Stella: I due manubri da 20 kg del mio fidanzato. Pit guarda in camera sospirando. GUARDA IL VIDEO

13 Pit Stop serie 2 «Pit e la nuova compagna di viaggio» Pit: Buongiorno Giulia! Giulia: Ciao Pit, ma vedo che non sei solo oggi! Pit: Eh sì, ti presento la Pina, la mia nuova assistente. Pina: (rivolta a Giulia) Buongiorno, è un piacere conoscerla! Giulia: Che bella sorpresa, finalmente una donna. Come vi siete conosciuti? Pit: Dunque è una storia un po lunga, praticamente GUARDA IL VIDEO Pina: (lo interrompe) Eravamo al matrimonio di mia cugina Wanda, due mesi fa. Pit mi è stato presentato dal cognato dello zio dell amica del cuore di mia sorella Pit: Sì, ecco, mi ricordo che avevi un vestito viol Pina: (lo interrompe) Ma che viola, era malva! Questi uomini non riconoscono mai un colore! Pit: Un dettaglio, comunque, dicevo Pina: (lo interrompe) Ha cominciato a lamentarsi -come al solito- del fatto che è sempre solo, che gli serviva aiuto, che qui ci voleva il tocco femminile, e insomma, mi ha PREGATO di venire a lavorare con lui. Pit: Veramente io volevo dire che Pina: (lo interrompe) E basta che parli sempre tu, su, lavoriamo! (sbrigativa) Cosa posso fare per lei cara? Giulia: Il pieno, per favore (ridendo). Pina: Subito! (ed esce) Pit rimane interdetto, con le mani in mano, guardando in camera con l aria più preoccupata del solito.

14 Pit Stop serie 2 «S.O.S. Cuoco!» (Pina e la signora Franca stanno parlando sommessamente di ricette di cucina) Pina: Ma va? E il rosmarino non ce lo mette? GUARDA IL VIDEO Franca: Noooo, non piace a mio marito, sa qual è il segreto? Una fogliolina di alloro. Pina: Ma davvero? E viene buonissimo Pit: (sopraggiunge) Ehm, scusate se vi interrompo Pina, hai finito con la signora? Pina: No! La signora ha bisogno di aiuto! Pit: Bene! (sbrigativo) In che modo? Acqua e olio? Controlliamo le gomme? Franca: Pit, oggi pomeriggio devo affettare 800 patate perché ho ospiti a cena e non ce la farò mai! Stavo appunto raccontando il mio dramma alla Pina, che è così gentile Pino: Ssssì, avevo notato e la Pina le ha detto che tra i nuovi premi di quest anno c è anche il robot Kenwood? Franca: Certo che me l ha detto! (Pina guarda Pit con disapprovazione) Lo avevo anche ordinato ed è arrivato, è per questo che sono qui! Pina: (Continuando la frase di Franca) Ma le chiavi del magazzino ce le hai tu! Pit: Ah (imbarazzato) Beh, quand è così lo vado a prendere subito Pina: Eeeh (sospira) dunque, dicevamo, e l alloro lo mette prima o dopo aver informato?... Pit le guarda e alza gli occhi al cielo mentre va via.

15 Cliente: Pago Italia Progetto: Il succo della storia Web soap opera: Storie d amore e di frutta che si intrecciano in un bar.

16 Il succo della storia Una web soap opera per Pago Il progetto della sitcom per Pago consiste nella creazione di una soap opera su web, con i tipici meccanismi della soap. Lo schema è quello classico della morfologia della fiaba di Propp o della sceneggiata napoletana, giusto per restare più terra terra: iss, ess, a malamente e l aiutante che dà una mano al protagonista a conquistare la sua bella. Per il progetto scrissi solo i primi 4 miniepisodi, quindi non si saprà mai come va a finire

17 Il succo della storia Episodio 1 «La donna della mia vita» Andrea è al banco del bar e ordina un cocktail. Andrea: Mario, mi fai il solito Garibaldi?... Ah, più succo d'arancia che bitter Mario: (ironico) Sì, lo so, lo so, (si mette sull'attenti) obbedisco! Andrea: Sì, fai lo spiritoso... oggi non è giornata. Mario: Anche questa ti ha mollato, eh? Andrea: Mario, non troverò mai la donna della mia vita. Mario: Vedrai che prima o poi la trovi, lo capirai da un segno inequivocabile, qualcosa che avete in comune solo voi due. Una ragazza si siede dall'altro lato del bancone. Alice: Buongiorno, vorrei un Garibaldi Ah, per favore, più succo d'arancia che bitter. Mario e Andrea si guardano. Ogni tanto Mario gli fa cenno con la testa di avvicinarsi. Andrea pensa tra sé: È lei! Deve essere lei! Ora mi avvicino (fa per alzarsi, ma poi ci ripensa) no, e se anche questa mi dà picche? Meglio non rischiare (segue con lo sguardo i movimenti di lei) Ma guarda, ha il mio stesso modo di agitare il bicchiere, guarda il drink prima di sorseggiarlo Sì, ora mi avvicino!... Oppure no Oddio, che faccio?!... Zoom sul viso di Mario: Come andrà a finire?

18 Il succo della storia Episodio 2 «Chiodo scaccia chiodo» Mario: Ragazza mia, cosa succede? Alice: (Tira su col naso) Mi ha lasciata, capisce?! No, ma lei non può capire. Mario: Lavoro in un bar, non ha idea di quante ne ho sentite Alice: Ah beh, allora. (Continua a piangere sommessamente) Eravamo insieme da sempre. Sa, stesso quartiere, stesse scuole Mario: Eh sì, conosco questo copione. (Mentre lei racconta Mario fa cenno ad Andrea che potrebbe essere il momento giusto per farsi avanti) Ma sa come si dice: chiodo scaccia chiodo. Alice: No, no, non troverò mai nessun altro così così simile a me! Mario: Magari è più vicino di quanto pensa. (Guarda di sottecchi Andrea alzando le sopracciglia) Alice: (Si guarda intorno, Andrea si mette dritto sulla schiena e si aggiusta la giacca) Non mi pare proprio, non vedo nessuno. (Lui si accascia su se stesso) Mario: Provi a immaginare: un bel ragazzo, alto (Lui si raddrizza), sorridente (Lui sorride), pieno di fascino (Lui fa lo sguardo seducente con pollice e medio sotto il mento), e magari avete gli stessi gusti! (Lui alza il bicchiere col Garibaldi) Alice: No guardi, l'ultima cosa che adesso mi serve è un uomo! Andrea e Mario si guardano interrogativi. Zoom sul viso di Mario: Qualcosa mi sfugge

19 Il succo della storia Episodio 3 «Colpo di fulmine!» L'altra: (Stizzita, si rivolge ad Alice) Ah, sei qui. Lo sapevo che ti avrei trovato al primo bar Alice: (Si innervosisce) Perché? Adesso è anche vietato prendere un cocktail? L'altra: Sì, un cocktail, il solito succo d'arancia travestito da Garibaldi. Alice: E allora? Che c'è di male? Nel frattempo Mario e Andrea si interrogano a sguardi sulla situazione. Andrea fa un gesto con la mano, avvicinando i due indici, come a supporre che le due stiano insieme. Mario alza le spalle come per dire Boh! L'altra: Che c'è di male?! E tu saresti la mia migliore amica, l'amica del cuore! Andrea si passa una mano sulla fronte in segno di scampato pericolo, Mario gioisce in silenzio. Alice: Nemmeno tu ci sei sempre quando ho bisogno di te. L'altra: Guarda, non mi far parlare, anzi, adesso ho bisogno di bere qualcosa anch'io. E IO prendo un cocktail serio! (Ordina mentre si volta verso Mario) Un Bellini per favo (guardando Mario si interrompe di colpo, sembra che ci sia stato un colpo di fulmine ) Mario: (Efficiente e sorridente) Subito signorina, 1/3 di succo di pesca, 2/3 di spumante! L'altra: (Inebetita) Proprio così Andrea e Alice si guardano per la prima volta, chiedendosi cosa succede. Zoom sul viso di Mario: Oh oh, e adesso cosa vuole da me questa qui?

20 Il succo della storia Episodio 4 «Love me Bartender» L'altra: Ma lei è nuovo di qui? Non l ho mai vista. Mario: Veramente lavoro in questo bar da una decina d'anni L'altra: Eh già, che stupida, sono io che abito dall'altra parte della città!... E che cosa fa dopo? Mario: (Facendo il vago) Dopo cosa? L'altra: Dopo, quando chiude. Mario: Ah, dooopo! Mah, non saprei Gli viene in aiuto Andrea: Viene con me! Mario: Sì, sì, vado con lui! Giusto! L'altra: Ah, e dove andate? Andrea: Ehm, dove andiamo? Mario: A casa tua! Come sempre! L'altra: Ah perché siete sempre insieme? (Perplessa e delusa, si volta verso l'amica facendo il gesto delle due dita e chiedendo se Andrea e Mario siano una coppia. Lei fa spallucce.) Andrea guarda Mario, indica Alice e si picchia il dito sulla fronte, come a dire Ma che dici? Sei matto?! Mario: (correndo ai ripari) Nooo, no, che ha capito? È che siamo molto amici e spesso passiamo la serata insieme L'altra: (sollevata) Aaah beh, quindi posso sperare? (Facendo camminare le dita sul braccio di Mario) Zoom sul viso di Mario: E adesso?

21 2013 Cliente: Liomatic Progetto: Il mio bar Web serie: Nel mio bar il risparmio è automatico.

22 Il mio bar «Nel mio bar il risparmio è automatico» Per Liomatic, azienda che produce macchine per la distribuzione automatica, abbiamo creato la sitcom «Il mio bar». Scopo del gioco, mettere in evidenza i plus del prodotto: Prodotti selezionati e garantiti, Sempre dove serve Aperto 24/24 Qualità del servizio Risparmio Per fare questo ho inventato una serie di situazioni ironiche e ricche dei soliti equivoci con un protagonista su tutti, la macchina liomatic, la cui voce si sente fuori campo, e che viene udita solamente dal personaggio del medico, sempre presente in tutte le situazioni.

23 Il mio bar «Psicopatologie moderne» La giovane studentessa è vicino alla macchinetta, con una mano regge il bicchierino e con l'altra si sta facendo foto da postare su internet, con la classica espressione al bacio. Dopo vari scatti arriva il medico, che resta lì a fissarla per un po', mentre lei continua a fotografarsi con le labbrucce. Medico: Una paresi? Mi scusi, non vorrei essere indelicato, ma forse potrei aiutarla con il suo problema alle labbra Studentessa: (in preda al panico) Un problema alle labbra?? Ma allora è vero! Sono troppo sottili, giusto? Lei è chirurgo plastico? Medico: Ehm, no, e purtroppo nemmeno psichiatra Studentessa: Perché? Medico: Niente, niente (Il medico si volta verso la macchinetta e le dà le spalle, chiedendo:) Posso offrirle un caffè? (Si rivolta e vede che la ragazza si sta fotografando i piedi) Ma che fa?! Studentessa: Vuole che fotografo anche i suoi? Dai dai, così li posto e poi la taggo! Medico: (alzando gli occhi al cielo) Oddio no, grazie. (la ragazza esce, il medico si rivolge alla macchina del caffè) I giovani d'oggi ma ti sembra normale? cosa ci tocca vedere Macchina caffè: Beh anche tu parli con le macchine per il caffè... (il medico la guarda indispettito)

24 Il mio bar «Servizio da 6» Il medico è appoggiato tranquillamente alla macchinetta a bere un caffè. La macchinetta vede sopraggiungere da lontano una giovane impiegata che conosce molto bene. Macchina caffè: Oh no! Rieccola! Sempre a quest'ora. Medico: Ma chi? Macchina Caffè: Mi spremerà fino all'ultima goccia! La ragazza si avvicina alla macchina e inizia a fare prima uno, poi due, poi tre, fino a sei caffè tenuti in bilico tra le due mani. Medico: Ma non le farà male tutto quel caffè? Stagista: Ma non è mica tutto per me? C'è la riunione! Medico: E perché non chiama il bar?? Stagista: Ma è matto?! Il mio capo non vuole, è tirchio. E qui costa meno! Medico: Capisco (la ragazza va via) Macchina Caffè: Hai visto? Viene ogni giorno con la scusa della riunione e mi salassa! Cosa posso fare? Medico: (Ci pensa) Uhm falle un caffè disgustoso. Macchina Caffè: Non posso, anche il mio capo non vuole

25 Il mio bar «Scatti felini» Il medico come al solito sta bevendo il suo caffè alla macchinetta, quando compare la giovane studentessa col suo inseparabile smartphone. Stavolta è all'inseguimento di un povero gatto. Gatto: (fuori campo) Mieeeeeeeooooow!!!! Studentessa: Pixel? Pixeeeeeel? Vieni subito qui! (Al medico) Mi scusi, ha visto il mio gatto? Medico: Pixel? È un gatto? Studentessa: Sì, non vuole farsi fotografare, e io che gli ho anche creato il profilo Medico: In che senso?? Come ha fatto a creare il profilo di un gatto? Gli ha dato un pugno? Studentessa: Lasci perdere, se lo vede mi chiami Pixeeeeeeeel! (esce) Medico: (guardandola che si allontana) Mah Macchina caffè: Shhhhh! Medico: Che succede? Macchina caffè: Si è rifugiato qui dentro di me! (parlando sommessamente per non farsi sentire troppo) Medico: Il gatto? Macchina caffè: È proprio carino posso tenerlo? Medico: Eh (sospira), mi sa che devi (guardando fuori campo che non torni la ragazza) Che cosa fa lì dentro? Macchina caffè: Ora è tranquillo, gli ho dato una bevanda al gusto di latte. Medico: (alza gli occhi al cielo)

26 E questo solo per le web serie. Se vi interessano anche tutte le altre cose che so fare, chiamatemi Blog Social Naming Stampa Altro

27 Contatti Daniela Montieri Copywriter cell sito web

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi:

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: Sono certo che Carlo è in ufficio perché mi ha appena telefonato. So che Maria ha superato brillantemente l esame. L ho appena incontrata nel

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

La donna che si baciava con i lupi

La donna che si baciava con i lupi guido catalano La donna che si baciava con i lupi 2010 LeBolleBlu Edizioni 2014 Miraggi Edizioni www.miraggiedizioni.it Progetto grafico Miraggi Il disegno sulla copertina è di Gipi Finito di stampare

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Alla ricerca di un lavoro

Alla ricerca di un lavoro Modulo 3 Alla ricerca di un lavoro Presentazione del modulo In questo modulo, Irina, una giovane bielorussa che vive in Italia, affronta le tipiche situazioni delle persone che vogliono trovare un posto

Dettagli