PALAZZETTO BRU ZANE ROMANTICI IN ERBA. Progetto didattico gratuito rivolto alle classi delle scuole primarie del Veneto Stagione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PALAZZETTO BRU ZANE ROMANTICI IN ERBA. Progetto didattico gratuito rivolto alle classi delle scuole primarie del Veneto Stagione 2014 2015"

Transcript

1 PALAZZETTO BRU ZANE ROMANTICI IN ERBA Progetto didattico gratuito rivolto alle classi delle scuole primarie del Veneto Stagione

2 PRESENTAZIONE: IL PALAZZETTO BRU ZANE CENTRE DE MUSIQUE ROMANTIQUE FRANÇAISE Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Il Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française è un istituzione votata alla rivalorizzazione del patrimonio musicale del XIX secolo francese. Situato nel quartiere di San Stin, vicino alla Basilica dei Frari, ha aperto le sue porte al pubblico nel Il centro di musica è ospitato all interno del casino Zane, piccolo gioiello veneziano della fine del XVII secolo: presenta affreschi di Sebastiano Ricci e una magnifica sala concerto di 75 posti. Un attento lavoro di ricerca musicologica rappresenta il fondamento del suo processo di diffusione, da cui discendono i successivi momenti dell edizione e della programmazione dei concerti. L obiettivo è, quindi, non solo quello di valorizzare le opere sconosciute di compositori celebri come Bizet, Gounod, Massenet, Saint-Saëns etc.; ma anche quello di riabilitare la produzione musicale, raramente eseguita, di autori come Pierné, Alkan, Méhul, Hérold, Onslow, e molti altri. Una trentina di eventi tra concerti, conferenze e incontri con i musicisti vengono presentati lungo tutto l arco dell anno, offrendo così al pubblico ampie pagine di questo repertorio ancora in gran parte sconosciuto. IL PROGETTO EDUCATIVO Dalla sua apertura al pubblico nel 2009, il Palazzetto Bru Zane ha sviluppato in modo sempre più esteso la sua missione di diffusione della musica romantica francese. Consapevole della necessità di accompagnare i bambini nella loro scoperta del mondo della musica attraverso una preparazione mirata, il Palazzetto Bru Zane annuncia la terza edizione del progetto didattico Romantici in erba, rivolto alla scuola primaria e, per la prima volta, anche alla scuola per l infanzia. Le classi che aderiscono al progetto, dopo una specifica formazione che prevede la partecipazione a laboratori didattici effettuati da musicisti o mediatori presso le scuole stesse, saranno coinvolte in momenti musicali della durata massima di un ora alla presenza di un mediatore e di musicisti, presso la sala concerti del Palazzetto Bru Zane. Materiali pedagogici (CD, guide all ascolto, testi di approfondimento ecc.) verranno messi a disposizione degli insegnanti. Sulla base di suddetto materiale, i docenti potranno approfondire alcune tematiche di loro scelta e costruire nuove attività legate ad altre discipline, quali ad esempio educazione all immagine (disegno, video), educazione motoria (coreografie) o italiano (immaginazione e scrittura di nuove storie). Il progetto si avvale del patrocinio dell Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. I DESTINATARI DEL PROGETTO I bambini dai 6 agli 11 anni iscritti presso le scuole elementari del Veneto. GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO EDUCATIVO Sviluppare nei bambini la sensibilità alla musica e all arte in generale avvicinare i bambini alla musica classica e in particolare al repertorio romantico francese sviluppare capacità di ascolto, concentrazione e percezione uditiva avviare alla pratica musicale attraverso l utilizzo della voce e di strumenti musicali acquisire le conoscenze delle strutture grammaticali e formali del linguaggio musicale. 2

3 LE ATTIVITÀ PROPOSTE, SVOLGIMENTO E TEMPISTICA 1. Incontro di formazione In una prima fase (novembre 2014), gli insegnanti delle classi che avranno aderito al progetto, saranno invitati a prendere parte ad un percorso formativo durante il quale verranno presentati il progetto, i contenuti dei laboratori, gli artisti e i mediatori che li condurranno. L incontro prevede anche la visita guidata del casino Zane. Tale formazione è obbligatoria e si svolgerà in orario pomeridiano presso il Palazzetto Bru Zane. Le classi i cui insegnanti non parteciperanno a questo primo appuntamento, saranno automaticamente escluse dal progetto. In quest occasione, agli insegnanti verrà consegnato del materiale informativo. Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com 2. Laboratori didattici Questa seconda fase del progetto prevede, per ogni classe che vi prenderà parte, l organizzazione di un laboratorio di presentazione presso la propria scuola di appartenenza, con lo scopo di sensibilizzare gli alunni all ascolto della musica classica e dei diversi strumenti musicali. Inizio dei laboratori: gennaio 2015; i laboratori saranno idealmente organizzati nelle due settimane che precederanno il concerto. I laboratori, gestiti da artisti o mediatori, si svolgeranno durante le ore curriculari, in presenza dell insegnante di classe. Gli alunni saranno coinvolti in prima persona e saranno gli attori principali delle aree laboratoriali. Attraverso un approccio creativo e ludico, i diversi interventi daranno ai bambini delle chiavi di ascolto che consentiranno una migliore comprensione della musica che verrà poi ascoltata durante il concerto, che costituisce l ultima fase del progetto. Gli insegnanti, invece, avranno la possibilità di confrontare le proprie competenze con modalità didattiche diverse rispetto a quelle solitamente messe in atto in ambito scolastico. La partecipazione al laboratorio è obbligatoria per poter assistere al concerto. Durata di ogni laboratorio: 2 ore circa. Qualora ce ne fosse bisogno, è possibile organizzare due laboratori della durata di un ora ciascuno. Le date dei laboratori saranno concordate preventivamente con ogni insegnante. 3. Momento musicale al Palazzetto Bru Zane Quest ultima fase del progetto prevede la venuta al Palazzetto Bru Zane per assistere a un momento musicale ideato per il pubblico più giovane, della durata massima di un ora. Durante questo momento un mediatore, in modo ludico e partecipativo, proporrà ai bambini alcune chiavi di ascolto. Gli interventi del mediatore intercaleranno e commenteranno i passaggi eseguiti dal vivo dai musicisti. 4. Visita guidata al casino Zane Per chi ne facesse richiesta, è possibile effettuare una visita guidata del casino Zane. Numero di classi accettate per ogni visita: 1 5. Conclusione del progetto Al termine del percorso, ai docenti verrà richiesta la compilazione di un questionario di valutazione. 3

4 I COSTI Tutte le attività appena descritte sono completamente gratuite. Rimane a carico delle scuole l eventuale organizzazione e costo del trasporto per la venuta al Palazzetto Bru Zane. LE MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Le classi che intendono aderire al progetto dovranno compilare la scheda di adesione allegata a questo documento, indicando fino a un massimo di 3 scelte tra i concerti proposti. Ogni scuola potrà presentare domanda per un massimo di 2 classi. Si richiede pertanto di compilare una scheda per ogni classe che intende prendere parte al progetto. Le classi a modulo potranno invece compilare una sola scheda, precisando il numero complessivo di alunni partecipanti. Per i concerti il numero di accompagnatori per ogni classe non potrà essere superiore a 2. Qualora nella classe siano presenti uno o più allievi portatori di handicap, verranno concessi posti in più per gli insegnanti di sostegno, previa richiesta chiaramente indicata sul modulo di iscrizione. Le domande, che devono essere obbligatoriamente approvate e firmate dal dirigente scolastico, dovranno pervenire al Palazzetto Bru Zane, entro e non oltre venerdì 17 ottobre 2014, tramite fax allo , all attenzione del servizio delle relazioni con il pubblico. I CRITERI DI SELEZIONE Le iscrizioni saranno effettuate in base all ordine di arrivo delle adesioni; tuttavia, trattandosi di un iniziativa a carattere regionale, verrà garantita la partecipazione di almeno 3 classi per ciascuna provincia. Si terrà conto delle prime 3 domande per ogni provincia, indipendentemente dalla data di arrivo delle domande provenienti dalle altre province, purché inviate entro il termine indicato. Il 50% dei posti disponibili verrà garantito alle classi che per la prima volta partecipano al progetto Romantici in erba. La conferma dell iscrizione sarà comunicata direttamente all insegnante responsabile della classe partecipante e al dirigente scolastico di riferimento, tramite comunicazione ufficiale. RICHIESTA DI INFORMAZIONI Per ricevere ulteriori informazioni, si prega di contattare: Servizio delle relazioni con il pubblico Palazzetto Bru Zane San Polo 2368, Venezia telefono (digitare 1 per il servizio biglietteria) orario dal lunedì al venerdì e

5 CALENDARIO DEGLI INCONTRI MUSICALI Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Venerdì 23 gennaio 2015 Ore Mediatore Diana d Alessio Fascia di età consigliata 8 11 anni (Classi III, IV, V) Programma: Camille SAINT-SAËNS, Trio avec piano n 2 op. 92 Claude DEBUSSY, Trio avec piano en sol majeur Charles-Valentin ALKAN, Trio avec piano n 1 op. 30 Artisti: Trio di Parma Ivan Rabaglia violino / Enrico Bronzi violoncello / Alberto Miodini pianoforte L approccio degli incontri con gli studenti si basa sul lavoro normalmente svolto nelle scuole elementari durante i corsi di alfabetizzazione musicale. Partendo dal loro vissuto (conoscenze acquisite precedentemente, esperienze personali, repertorio musicale conosciuto) i ragazzi vengono portati ad un ascolto e ad una analisi consapevole dei brani che vengono proposti, attraverso un approccio attivo e creativo, collegando sempre l ascolto ad un esperienza concreta: la risorsa metodologica attraverso la quale si cerca di raggiungere questo obiettivo è il canto, l uso della voce, lo strumento più naturale e accessibile a tutti. posti disponibili 75 durata un ora circa 5

6 Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Lunedì 23, martedì 24 e venerdì 27 febbraio 2015 ore Le Joli Bateau Mediatore Remo Peronato Fascia di età consigliata 8 11 anni (Classi III, IV, V) Musica di George Onslow, Camille Saint-Saëns, Paul Dukas, Claude Debussy Artisti: Ensemble Musagète Fabio Pupillo flauto / Remo Peronato oboe / Luigi Marasca clarinetto / Enrico Barchetta corno / Laura Costa fagotto / Michele Gallo contrabbasso / Gabriele Dal Santo pianoforte La rotta Il concerto è un gioco, una recita con ruoli ben precisi da interpretare. Ciascun musicista, grazie al proprio strumento/maschera, diventa un personaggio creato dalla fantasia del compositore. Attraverso i suoni si creano emozioni, azioni, figure. La musica ci commuove (con-muove): con lei la nostra fantasia può viaggiare velocissima, lontano in un altro tempo. La musica da camera è un gioco di squadra. L equipaggio del nostro battello è una metafora di questo lavoro di concertazione grazie al quale la rotta verso il concerto si definisce. Il buon esito della navigazione deve per forza affidarsi alle competenze di ciascun membro dell equipaggio e ognuno è chiamato a svolgere il proprio compito. Le Joli Bateau racconta tutto questo attraverso una storia divertente fatta di musica e parole. Il racconto. Un work in progress La storia de Le Joli Bateau è stata costruita attraverso un progetto didattico che ha coinvolto 10 classi di scuola primaria del Veneto nell a.s Agli oltre 200 bambini coinvolti e ai loro docenti, l Ensemble Musagète ha proposto un canovaccio narrativo e degli spunti musicali sulla base dei quali elaborare i personaggi e il copione del racconto-concerto. Le Joli Bateau 2 / Un nuovo (doppio) percorso partecipato Alle classi che parteciperanno al progetto Le Joli Bateau l Ensemble Musagète propone di contribuire a far crescere ulteriormente il racconto-concerto con: a. la costruzione di mini-scenografie e l elaborazione di movimenti coreografici da mettere in azione durante la recita al Palazzetto Bru Zane; b. la realizzazione di disegni che illustrino alcuni episodi dell avventura narrata, i quali andranno a comporre dei trailer del racconto-concerto che saranno resi disponibili su Youtube. Gran parte del lavoro del punto a sarà svolto durante il laboratorio condotto in ciascuna classe dal mediatore dell Ensemble Musagète. Per quanto riguarda il punto b, il lavoro sarà svolto in classe a cura del docente referente del progetto in base alle indicazioni fornite durante l incontro preliminare di presentazione. 6

7 Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Le tappe del progetto Venerdì 14 novembre, Palazzetto Bru Zane, Venezia Incontro preliminare con i docenti delle classi che prenderanno parte al progetto. In questa sede verranno consegnati e discussi i materiali per il lavoro che ciascun docente dovrà coordinare con la propria classe. In particolare verranno identificate le scene del racconto-concerto per le quali le classi dovranno produrre i disegni illustrativi per il trailer. Novembre 2014 Gennaio 2015, in classe Produzione dei disegni per il video e raccolta del materiale per le mini-scenografie Gennaio Febbraio 2015, in classe Laboratorio di propedeutica musicale (2h): a. giochi e attività che pongono l attenzione sui fenomeni sonori, sulla produzione di suoni e sulla reazione ai suoni e sulle caratteristiche dei suoni b. identificazione di movimenti coreografici in relazione alla musica c. progettazione/costruzione di mini-scenografie da utilizzare durante la recita de Le Joli Bateau al Palazzetto Bru Zane. posti disponibili 75 per ogni ripresa (totale 225) durata un ora circa Lunedì 23 e lunedì 30 marzo 2015 ore Mediatore Diana D Alessio Fascia di età consigliata 6 7 anni (Classi I,II) Programma: Camille SAINT-SAËNS, Caprice sur des airs danois et russes per flauto, oboe, clarinetto e pianoforte op. 79 Darius MILHAUD, Sonata per flauto, oboe, clarinetto e pianoforte op. 47 Artisti: Ex Novo Ensemble Daniele Ruggieri flauto / Rossana Calvi oboe / Davide Teodoro clarinetto Roberto Giaccaglia fagotto / Aldo Orvieto pianoforte L approccio degli incontri con gli studenti si basa sul lavoro normalmente svolto nelle scuole elementari durante i corsi di alfabetizzazione musicale. Partendo dal loro vissuto (conoscenze acquisite precedentemente, esperienze personali, repertorio musicale conosciuto) i ragazzi vengono portati ad un ascolto e ad una analisi consapevole dei brani che vengono proposti, attraverso un approccio attivo e creativo, collegando sempre l ascolto ad un esperienza concreta: la risorsa metodologica attraverso la quale si cerca di raggiungere questo obiettivo è il canto, l uso della voce, lo strumento più naturale e accessibile a tutti. posti disponibili 75 per ogni ripresa (totale 150) durata un ora circa 7

8 Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Martedì 21 e mercoledì 22 aprile 2015 ore Mediatore Paola Fasolo Fascia di età consigliata 6 7 anni (ClassiI, II) Programma: George ONSLOW, Quintetto in do minore de la balle n. 15 op. 38 Artisti: Quatuor Ardeo Olivia Hughes Carole Petitdemange violino / Noriko Inoue viola / Joëlle Martinez violoncello / Yann Dubost contrabbasso La musica come linguaggio Il laboratorio ha come obiettivo l avvicinamento e il coinvolgimento dei bambini e delle maestre nell ascolto e comprensione della musica. Verrà presentata la famiglia degli strumenti ad arco, verranno mostrati i vari pezzi e materiali di cui sono fatti e la trasformazione che hanno subito nel corso del tempo. Si procederà all ascolto alcuni brani del Quintetto Op.38 n. 15 di Onslow e cominceremo a fare l esperienza di viaggiare nelle emozioni; questo porterà a trasformare la musica in disegni, movimenti, piccole frasi, frammenti di racconti, immagini così da rendere l astrazione dell ascolto fruibile e comprensibile. L esecuzione dal vivo permetterà ai bambini di sentire guardando e potranno riconoscere tracce di sentiero disegnate in classe. posti disponibili 75 per ogni ripresa (totale 150) durata un ora circa Martedì 5 maggio 2015 ore Mediatore Piero Maestri Fascia di età consigliata 8 11 anni (Classi III, IV, V) Programma: George ONSLOW, Quartetto in fa minore op. 9 n. 3, Quartetto in do minore op. 8 n. 1 Artisti: Quatuor Ruggieri Gilone Gaubert, Charlotte Grattard violino / Delphine Grimbert viola / Emmanuel Jacques violoncello Le attività proposte nel corso del laboratorio prevedono il coinvolgimento del gruppo classe attraverso diverse modalità, finalizzate a fornire chiavi di analisi e ascolto dei brani suonati dal vivo. Nello specifico, il mediatore farà ricorso: alla capacità canora (esecuzione di canzoni inventate sui temi principali dei pezzi); alla trasmissione verbale (rumori e produzioni sonore per capire intensità timbro e agogica nel pezzo); alla riproduzione di ritmi con il corpo o con piccoli oggetti (matite, carta o altro); all espressione fantasiosa con il movimento (danza e movimenti di fantasia pura sul ritmo dei brani ascoltati); all uso della propria immaginazione con la costruzione di facili testi e storie o con un attività di riposo attento per favorire lo svuotamento della mente affinché la musica possa finalmente essere ascoltata posti disponibili 75 durata un ora circa 8

9 Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française San Polo 2368, Venezia tel fax bru-zane.com Mercoledì 11 maggio 2015 ore Mediatore Piero Maestri Fascia di età consigliata 8 11 anni (Classi III, IV, V) Programma: George ONSLOW, Grande Sonate pour violon et piano en fa mineur Frédéric CHOPIN, Scherzo op. 31 n 2 en si bémol mineur Franz LISZT, La lugubre gondole S134 bis LISZT / SCHUBERT, Soirée de Vienne valse n. 6 Camille SAINT-SAËNS, Havanaise op. 83 en mi majeur Artisti: Nicolas Dautricourt violino / Momo Kodama pianoforte Le attività proposte nel corso del laboratorio prevedono il coinvolgimento del gruppo classe attraverso diverse modalità, finalizzate a fornire chiavi di analisi e ascolto dei brani suonati dal vivo. Nello specifico, il mediatore farà ricorso: alla capacità canora (esecuzione di canzoni inventate sui temi principali dei pezzi); alla trasmissione verbale (rumori e produzioni sonore per capire intensità timbro e agogica nel pezzo); alla riproduzione di ritmi con il corpo o con piccoli oggetti (matite, carta o altro); all espressione fantasiosa con il movimento (danza e movimenti di fantasia pura sul ritmo dei brani ascoltati); all uso della propria immaginazione con la costruzione di facili testi e storie o con un attività di riposo attento per favorire lo svuotamento della mente affinché la musica possa finalmente essere ascoltata. posti disponibili 75 durata un ora circa Giovedì 14 e venerdì 15 maggio 2015 ore Mediatore Annunziata Dellisanti Fascia d età consigliata 8 11 anni (Classi III, IV, V) Programma: George ONSLOW, Trio avec piano en ré mineur op. 20 Théodore DUBOIS, Promenade sentimentale Artisti: Trio Arcadis Amandine Ley violino / Nicolas Saint-Yves violoncello / Anne-Claire Lantenois pianoforte Il laboratorio ha l obiettivo di offrire ai bambini un facile approccio alla musica, invitandoli a riconoscere gli elementi fondamentali del suono quali il timbro, l altezza, l intensità e la durata attraverso la sperimentazione diretta di piccole percussioni. Le musiche di G. Onslow (Trio) e Th. Dubois (Promenade) offriranno l occasione per sensibilizzare i bambini all ascolto e allo sviluppo della musicalità e alla creatività tramite giochi coinvolgenti e stimolanti che prevedono la partecipazione del corpo (body percussion). posti disponibili 75 durata un ora circa 9

10 RIEPILOGO CALENDARIO Scadenze e incontri di formazione Gli incontri di formazione sono obbligatori DATA ORA ATTIVITÀ Venerdì 17 ottobre 2014 Scadenza invio adesioni Venerdì 7 novembre Incontro di formazione con Paola Fasolo Mercoledì 12 novembre Incontro di formazione con Diana D Alessio programma del 23 gennaio 2015 Venerdì 14 novembre Incontro di formazione con Remo Peronato Le Joli Bateau Mercoledì 19 novembre Incontro di formazione con Diana D Alessio programma del 23 e 30 marzo 2015 Mercoledì 26 novembre Incontro di formazione con Piero Maestri programma del 5 maggio 2015 Incontro di formazione con Piero Maestri programma dell 11 maggio 2015 Giovedì 27 novembre Incontro di formazione con Annunziata Dellisanti Calendario dei concerti Tutti i concerti e le prove aperte avranno inizio alle ore 10 e si svolgeranno presso il Palazzetto Bru Zane DATA ARTISTA PROGRAMMA MEDIATORE CLASSI Venerdì 23 gennaio 2015 Trio di Parma Saint-Saëns, Debussy, Alkan Diana D Alessio III, IV, V Lunedì 23 febbraio 2015 Ensemble Musagète Le Joli Bateau Remo Peronato III, IV, V Martedì 24 febbraio 2015 Ensemble Musagète Le Joli Bateau Remo Peronato III, IV, V Venerdì 27 febbraio 2015 Ensemble Musagète Le Joli Bateau Remo Peronato III, IV, V Lunedì 23 marzo 2015 Ex Novo Ensemble Saint-Saëns, Milhaud Diana D Alessio I, II Lunedì 30 marzo 2015 Ex Novo Ensemble Saint-Saëns, Milhaud Diana D Alessio I, II Martedì 21 aprile 2015 Mercoledì 22 aprile 2015 Quatuor Ardeo Yann Dubost contrabbasso Quatuor Ardeo Yann Dubost contrabbasso Onslow Paola Fasolo I, II Onslow Paola Fasolo I, II Martedì 5 maggio 2015 Quatuor Ruggieri Onslow Piero Maestri III, IV, V Lunedì 11 maggio 2015 N. Dautricourt violino M. Kodama pianoforte Onslow, Chopin, Liszt, Piero Maestri III, IV, V Giovedì 14 maggio 2015 Trio Arcadis Onslow Annunziata Dellisanti Venerdì 15 maggio 2015 Trio Arcadis Onslow Annunziata Dellisanti III, IV, V III, IV, V 10

11 QUALCHE DOMANDA PER CONOSCERVI MEGLIO Gentile insegnante, al fine di adattare al meglio le attività laboratoriali alle esigenze della sua classe, le chiediamo di rispondere a qualche domanda per conoscere il suo percorso e quello dei suoi alunni in ambito musicale LA CLASSE Vengono svolte attività di educazione musicale nella sua classe? Se sì, con che frequenza? La classe ha già partecipato a progetti didattici musicali? DOCENTE Quali sono le sue conoscenze in ambito musicale? Ha già partecipato a progetti didattici legati alla musica? Quali sono le motivazioni che la spingono a partecipare a questo progetto? Che aspettative nutre nei confronti del progetto didattico Romantici in erba?

12 PROGETTO DIDATTICO ROMANTICI IN ERBA - SCHEDA DI PARTECIPAZIONE Da compilare in stampatello e inviare via fax allo entro e non oltre venerdì 17 ottobre 2014 LA SCUOLA istituto scolastico dirigente scolastico via cap città provincia telefono DOCENTE RESPONSABILE nome e cognome telefono o cellulare area di insegnamento LA CLASSE classe(i) partecipante(i)* *compilare un unica scheda se si tratta di classi a modulo n. alunni alunni portatori di handicap sì no n. accompagnatori (max 2)** **più accompagnatori se presenti bambini portatori di handicap partecipazione alle precedenti edizioni di Romantici in erba sì (precisare l anno) no desidera effettuare la visita del casino Zane? sì no concerto al quale si intende partecipare (indicare la data e il nome dell artista; max 3 scelte possibili) 1 scelta 2 scelta 3 scelta L Istituzione scolastica si impegna a: far partecipare i docenti di riferimento agli incontri che si svolgeranno a Venezia, presso il Palazzetto Bru Zane; far partecipare il docente di riferimento e il gruppo classe ai laboratori che verranno preventivamente concordati tra i mesi di febbraio e maggio e, in seguito, al concerto presso il Palazzetto Bru Zane. data firma dirigente scolastico spazio riservato al Palazzetto Bru Zane data formazione data concerto Informativa D. Lgs. 196/03 Ai sensi del decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 Codice in materia di protezione dei dati personali, s informa che i dati rilasciati saranno utilizzati esclusivamente per l invio di comunicazioni riguardanti le attività promosse dal Palazzetto Bru Zane Centre de musique romantique française, sito in Venezia San Polo 2368.

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO Giorni : GIOVEDI e VENERDI' Durata dell incontro : 9.30 12.30. 9.30-10.40 PARLIAMO DI GEOFISICA Il pianeta Terra e i fenomeni naturali: terremoti, vulcani, tsunami, magnetismo

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Classe 3AM - pagina 1

Classe 3AM - pagina 1 1 Classe AM - pagina 1 Cognome ABRAMO classe AM Nome VERONCA matricola Nato a (e PV) cod. utilizz. -1 1 Pianoforte - prof.ssa Fabro giovedì 14.0-15.0 2.4 lunedì 15.0-16.0 LAB. giovedì 15.0-16.0 NFO 1 Canto

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale

Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale DISCIPLINA: PRASSI ESECUTIVE E REPERTORI (SAXOFONO) I-II-III (CODI/15) Docente: Prof. Roberto Frati Durata: 32 ore annuali (Individuali) CFA: 21 annuali

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO EDUCAZIONE STRADALE GEMELLAGGIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA NUOTO XX CONCORSO LETTERARIO «POESIA A MEOLO» EDUCAZIONE ALLA SALUTE PARLAWIKI LINGUA LATINA CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Catalogo delle opere di Rosario Mirigliano Composizioni Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Quartetto (1973) per violino, viola, violoncello e clavicembalo

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Breve descrizione dell alunno

Breve descrizione dell alunno Breve descrizione dell alunno M.F. è un bambino di 11 anni che frequenta la classe prima della scuola secondaria di I grado G. Mompiani. È affetto da Encefalopatia mitocondriale, una grave patologia progressiva

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

BAMBINI E ROBOT. Giusy Dompé, Laura Gullino, Lucia Papalia, Luisa Pezzuto

BAMBINI E ROBOT. Giusy Dompé, Laura Gullino, Lucia Papalia, Luisa Pezzuto BAMBINI E ROBOT Giusy Dompé, Laura Gullino, Lucia Papalia, Luisa Pezzuto Docenti di Scuola dell Infanzia e di Scuola Primaria Circolo Didattico Beinasco - Gramsci www.beinascogramsci.it Introduzione La

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "CAVALIERI" via Anco Marzio, 9 - Milano. Progetto di continuità verticale per la cultura e pratica musicale nella scuola

ISTITUTO COMPRENSIVO CAVALIERI via Anco Marzio, 9 - Milano. Progetto di continuità verticale per la cultura e pratica musicale nella scuola ISTITUTO COMPRENSIVO "CAVALIERI" via Anco Marzio, 9 - Milano CRESCERE IN MUSICA Progetto di continuità verticale per la cultura e pratica musicale nella scuola dalla primaria al liceo musicale Credo che

Dettagli