Plancia BR017_v :24 Pagina 2. Food & beverage

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Plancia BR017_v2.0 4-12-2008 16:24 Pagina 2. Food & beverage"

Transcript

1 Plancia BR017_v :24 Pagina 2 Food & beverage

2 Plancia BR017_v :24 Pagina 3 IL PROBLEMA Nella catena della preparazione e distribuzione alimentare la corretta igiene è requisito irrinunciabile per una produzione di qualità e per la sicurezza degli operatori e dei consumatori. Il quadro legislativo fa riferimento alla direttiva 93/43/CEE, 93/3/CE e 93/99/CEE concernente l igiene dei prodotti alimentari e le misure supplementari in merito al controllo, recepite con i Decreti legge N 155 e 156. Tale normativa, che si applica a tutti gli operatori coinvolti, dalla produzione alla somministrazione, prevede l applicazione dell autocontrollo basato sul sistema dell analisi dei rischi e di controllo dei punti critici (HACCP Hazard Analysis and Critical Control Point), con l obbligo della stesura del Manuale di corretta prassi igienica. LA SOLUZIONE ZEP La soluzione Zep è un approccio completo che non si limita alla vendita dei prodotti, ma affronta l igiene nell industria alimentare in tutti i suoi aspetti: 1. Analisi della Situazione 2. Prodotti e sistemi 3. Training al personale 4. Assistenza post-vendita e problem solving 1. ANALISI DELLA SITUAZIONE La conoscenza delle procedure di corretta igiene industriale associata alla conoscenza delle metodiche di pulizia e sanificazione consentono di poter concordare con gli operatori la migliore soluzione nell ambito della normativa HACCP. 2. PRODOTTI E SISTEMI L assoluta e certificata qualità, dei prodotti e dei sistemi di dosaggio, è frutto di accurata ricerca e sperimentazione, nonché di decenni di utilizzo da parte di migliaia di clienti in tutto il mondo, sviluppati secondo gli standard USDA (United States Department of Agriculture). Il tutto per garantire qualità e costi contenuti per i clienti di tutte le dimensioni. 3. TRAINING AL PERSONALE Il Consulente Tecnico-Commerciale Zep è a Vostra disposizione per istruire il Vostro personale sulle metodologie di corretto utilizzo dei prodotti e dei sistemi Zep, sulla sicurezza delle operazioni di pulizia e sanificazione e sulle pratiche relative ai controlli del sistema HACCP. 4. ASSISTENZA POST-VENDITA E PROBLEM SOLVING Le visite programmate del consulente tecnico-commerciale Zep Vi aiuteranno a tenere sotto controllo l efficacia, l efficienza ed il costo in uso delle operazioni di pulizia e sanificazione, nonché la corretta attuazione di quanto descritto nel piano di sanificazione, parte integrante del sistema HACCP.

3 Plancia BR017_v :24 Pagina 4 LAVAGGIO MANUALE Per la detersione e la sanificazione, manuale, di superfici ed attrezzature, Zep ha sviluppato prodotti specifici che, fatta eccezione per la pulizia del forno che richiede un prodotto alcalino, sono caratterizzati da una bassa o nulla alcalinità. La gamma è completata con prodotti più o meno schiumogeni, associati o no ad una azione sanificante. ZEP FS NEUTRAL CLEANER ZEP FS CLEAN ANPHOTIC ZEP FS NATURAL PULIFORN NEUTRI Detergente sgrassante BASSA ALCALINITÀ Sgrassante ad azione sanificante (anfoteri) Sgrassante ad azione sanificante (sali quaternari di ammonio) ALTA ALCALINITÀ Detergente alcalino sgrassante Multiuso, azione batteriostatica Multiuso Multiuso, con inibitori di corrosione Specifico per forni di cottura Diluitore ZDS DETERGENZA PAVIMENTI ZEP A-ONE Detergente sgrassante a media alcalinità Lavaggio quotidiano pavimentazioni con sporco tenace PULIZIA E SANIFICAZIONE MANI E GUANTI Il problema della contaminazione batterica coinvolge tutto il ciclo, dalle materie prime alle maestranze addette alla lavorazione ed alla distribuzione: le mani e i guanti devono quindi essere puliti e sanificati. Nella linea di prodotti ed attrezzature ZEP si possono trovare le soluzioni ai diversi problemi. PRODOTTO PRINCIPIO ATTIVO SISTEMI DI EROGAZIONE CARATTERISTICHE NOTE ZEP FS ANTIMICROBIAL Triclosan D4000 D1000 Detergente Sanificante Inodore Spiccata azione antibatterica Ideale per lavaggi frequenti ZEP INSTANT HAND SANITIZER Alcool isopropilico Handstand dispenser e Markstone Sanificante istantaneo, forma gel Non lascia residui ZEP ALCOHOL SPRAY SANITIZER Alcool etilico Markstone Sanificante istantaneo, liquido Non lascia residui Dispenser D 4000 FS Antimicrobial Alcohol spray sanitizer

4 Plancia BR017_v :24 Pagina 5 LUBRIFICAZIONE NASTRI TRASPORTATORI La scelta di un buon lubrificante dipende da molti fattori quali: La durezza dell acqua Il materiale dei nastri Il tipo di bottiglia (vetro o Pet) La dimensione dell impianto (numero di ugelli). Zep mette a disposizione dei propri clienti il prodotto più adatto con il sistema di dosaggio più semplice ed efficace. ZEPLUBE Acido organico Lubrificante ad azione pulente Adatto per nastri in acciaio ZEP FS BIOLUBE LP Ammine Lubrificante ad azione sanificante, autopulente Adatto per nastri in acciaio e plastica KYMAX N Emulsione siliconica Lubrificante ad azione pulente Adatto per nastri in plastica Centralina Zep Matic SANIFICAZIONE PRODOTTI QUARTA GAMMA Il mercato richiede sempre più cibi pronti che non necessitano lunghi tempi di preparazione e tra questi non fanno eccezione frutta e verdura, che il consumatore trova già lavate e pronte al consumo. Un punto critico da tenere sotto stretto controllo è senz altro la fase di lavaggio della frutta e della verdura (soprattutto insalata). Le soluzioni tradizionali si basano su l utilizzo di prodotti ossidanti (es. cloro) che, pur efficaci dal punto di vista batterico, hanno una scarsa azione detergente e, soprattutto, hanno l effetto collaterale di alterare le proprietà organolettiche bruciando il vegetale. ZEP FS FRUIT & VEGETABLES, che si basa sull utilizzo combinato di un efficace detergente e di un acido organico ad azione sanificante, dà risultati di controllo batterico ottimi e soprattutto non altera in alcun modo le caratteristiche organolettiche. Gli attivi Food Grade, infine, sono sicuri per l uomo e per l ambiente (FDA CRF par ). ZEP FS FRUIT & VEGETABLES CLEANER Detergente ad azione battericida Food Grade Prolunga la shelf life del prodotto confezionato ZEP FS FRUIT & VEGETABLES DEOX Antiossidante a base di acido ascorbico Evita gli imbrunimenti di insalata e verdure Conta batterica effettuata dopo campionamento programmato su campioni di insalata con ZEP FS FRUITS & VEGETABLES (0,1%)

5 Plancia BR017_v :24 Pagina 6 C.I.P. (CLEANING IN PLACE) LAVAGGIO CON RICIRCOLO DELLA SOLUZIONE Ricircolando una soluzione detergente, sia essa di natura acida, alcalina o sanificante, si può ottenere, con il giusto tempo di contatto, una perfetta disincrostazione, detergenza o sanificazione. Inoltre è sempre importante utilizzare prodotti compatibili con la metallurgia presente nel sistema. I principali requisiti dei prodotti idonei nel C.I.P. sono: Non schiumogeni Risciaquabili Adatti ad acque di diversa durezza Efficaci a bassa concentrazione ZEP FS CIP DETERGENT Soda caustica 30% Detergente sgrassante ALTA ALCALINITÀ La particolare formulazione evita la cristallizzazione a basse temperature di stoccaggio ZEP FS CIP CLEANER Soda caustica e potassa circa 50% Detergente sgrassante Consente una energica rimozione di residuo organico e proteico ZEP FS SUPER ALCAL. WASH Soda caustica circa 45% ZEP FS TARTAREX Polvere, microperle ZEP FS SINGLE PHASE ZEP FS Z-CHLOR Cloro 500 ppm ZEP FS CIP OXY Polvere bianca, ossigeno attivo 3% ZEP FS CIP NITRIC ZEP FS CIP ACID ZEP FS FORMULA 3685 ZEP FS DRY ACID Polvere bianca Detergente sgrassante Detartarizzante Indicato per il lavaggio bottiglie e fusti inox Nella cantina elimina i depositi di bitartratato stratificati MEDIA ALCALINITÀ ED ELEVATA SEQUESTRAZIONE (Monoprodotto) Monoprodotto alcalino completo ad elevata azione sequestrante Rimuove il residuo sia organico che inorganico. Riduce la frequenza della fase acida ALCALINI AD AZIONE SANIFICANTE Detergente alcalino sgrassante ad Deterge e sanifica in una sola fase azione sanificante (cloroattivo) Detergente alcalino in polvere sgrassante ad azione sanificante (ossigeno attivo) Nella cantina, una valida alternativa ai cloroattivi. Ideale per legno e barrique ACIDI DISINCROSTANTI Detergente a base di acido nitrico/fosforico Energico disincrostante Detergente, miscela di acido fosforico/nitrico/solforico Detergente a base di acido fosforico Detergente in polvere a base di acido citrico Disincrostante, buon potere detergente Ottimo potere detergente e disincrostante Acido debole per disincrostazioni leggere ADDITIVI ALLA SODA ZEP FS CIP ADDITIVE ZEP FS WASH AID Detergente, sequestrante, antischiuma Detergente, sequestrante, antischiuma Addittivato alla soda forma un prodotto completo Indicato per il lavaggio bottiglie

6 Plancia BR017_v :25 Pagina 7 DETERSIONE E SANIFICAZIONE A MEZZO SCHIUMA La detergenza e la sanificazione con prodotti schiumogeni rappresenta un anello fondamentale nella catena dell igiene alimentare. Un applicazione efficace deve consentire la produzione di una schiuma densa, in grado di aderire alle superfici, anche verticali, per il tempo necessario affinchè l attivo chimico possa agire completamente. La schiuma assicura inoltre la detersione e la sanificazione anche nei punti di difficile accesso. I prodotti e le attrezzature ZEP consentono di: Massimizzare l attività degli attivi (acidi, alcalini, sanificanti) Minimizzare il consumo Controllare visivamente le superfici coinvolte nel lavaggio Risciacquare facilmente la schiuma Essere utilizzate con acqua di diversa durezza ZEP FS STRIKE THREE (senza soda caustica) ZEP FS PROCESS CLEANER ZEP FS FOAM CHLOR Cloro 400 ppm ZEP FS FORMULA 4089 Cloro 500 ppm ZEP FS FOAM ANPHOTIC (base anfotera) ZEP FS FOAM OXY (base ossigeno) ZEP FS FORMULA ZEP FS CONC. FOAMING ACID BASSA ALCALINITÀ Schiumogeno a bassa alcalinità per utilizzo universale Schiumogeno a medio/bassa alcalinità per utilizzo universale ALCALINI AD AZIONE SANIFICANTE Schiumogeno cloroattivo sgrassante ad azione sanificante Schiumogeno cloroattivo sgrassante ad azione sanificante Schiumogeno alcalino sgrassante ad azione sanificante Schiumogeno ad ossigeno attivo ALTA ALCALINITÀ Schiumogeno ad alta alcalinità, energico sgrassante BASE ACIDA Schiumogeno acido per la disincrostazione di superfici esterne ATTREZZATURE UNIVERSAL FOAM CANNON Ottimo sgrassante, utilizzabile su tutte le superfici Ottimo sgrassante, utilizzabile su tutte le superfici, contiene inibitori di corrosione Contiene inibitori di corrosione, utilizzabile anche su alluminio Per inox e mattonati Valida alternativa alla sanificazione con prodotti clorattivi Valida alternativa alla sanificazionecon prodotti cloroattivi Rimuove residui tenaci e stratificati nel tempo Elimina le velature di calcare e lascia le superfici brillanti È un cannone schiumogeno dalle alte prestazioni specificatamente studiato per produrre schiuma, anche in presenza di basse pressioni di acqua. Utilizzando acqua ed aria compressa produce una schiuma densa e persistente la cui tenace azione si rende utile nella detergenza di grandi superfici. La schiuma creata dal cannone aggrappandosi alle superfici, aumenta il tempo di contatto pulendo più efficacemente e facendo risparmiare tempo e denaro. L aspirazione del prodotto schiumogeno avviene per sifonamento grazie all azione dell acqua all interno di un eiettore Venturi in polipropilene. Con l Universal Foam Cannon: Si ottiene la giusta consistenza della schiuma regolando finemente la pressione dell aria. Si regola la diluizione del prodotto utilizzando il corretto Tip colorato. Universal Foam Cannon

7 Plancia BR017_v :25 Pagina 8 SANIFICAZIONE La sanificazione, dopo la pulizia e il risciacquo, è l ultimo fondamentale anello della catena. È vitale garantire l assenza di microrganismi sulle superfici delle apparecchiature utilizzate nella produzione e distribuzione alimentare. Tutti i prodotti ZEP sono di facile impiego, sicuri e in accordo con le normative vigenti. ZEP FS BIOANPHOTIC-C ZEP FS BAXAN CARATTERISTICHE BASE ANFOTERA Ampio spettro d'azione, incolore ed inodore BASE POLIBIGUANIDE NOTE Attivo anche in presenza di residui organici e a basse temperature Ampio spettro d'azione, non schiumogeno Anche per lavaggi a ricircolo BASE QUATERNARI ZEP FS AMINE Z Miscela di quaternari Specifico contro le muffe ZEP DK SAN Base quaternario e tensioattivi BASE CLORO Deterge e sanifica in una sola operazione. PMC n ZEP CHLOR 15 Forte ossidante ad azione sbiancante Anche per lavaggi a ricircolo BASE ACIDO PERACETICO ZEP FS PEROXAN Forte ossidante, attivo a freddo Facilmente risciacquabile BASE PEROSSIDO ZEP FS OXISAN Forte ossidante In soluzione alcalina aumenta l'azione ossidante BASE IODIO ZEP FS I-DINE Ampio spettro d'azione Anche a ricircolo ZEP FS IODIO NIPPLE LP Sanitizzante per capezzoli, filmante Da utilizzare a fine mungitura, pronto uso BASE GLUTARALDEIDE ZEP DBFSV Ampio spettro d'azione Sanificante per ambienti tramite nebulizzazione BASE ALCOLICA ZEP FS ISOSAN RTU Sanificante a rapida asciugatura Per rapide sanificazioni intermedie BASE CLOREXIDINA ZEP FS CLORIX NIPPLE LP Sanificante per capezzoli DETERGENTE Ammorbidisce e idrata la pelle ZEP FS DETER NIPPLE LP Detergente per capezzoli A base di acqua ossigenata STRUMENTI DI ANALISI E CONTROLLO ZEP mette a disposizione dei propri clienti una serie di sistemi analitici da campo utili per il controllo delle soluzioni detergenti e sanificanti: Kit per determinare la concentrazione di utilizzo; Kit per determinare il risultato del lavaggio; Sistemi semplici per l analisi microbiologica delle superfici.

8 Plancia BR017_v :25 Pagina 1 OLI E GRASSI LUBRIFICANTI PRODOTTO FORMA CARATTERISTICHE NOTE ZEP LUBRAL Aerosol Grasso spray lubrificante H1, protettivo Aggrappante, resistente all'acqua SANITARY SPRAY LUBRICANT Aerosol Olio spray lubrificante H1, protettivo Incolore, non irrancidisce ZEP D-LUBE 2 AERO Aerosol Lubrificante sgrippante H1 Incolore, non irrancidisce ZEP MW GREASE Solido o Cartucce Grasso bianco Anche in cartucce ZEP X Liquido Olio bianco white mineral oil ZEP ALSIL Aerosol Lubrificante siliconico H1, protettivo Non contiene grassi/saponi di origine animale o vegetale TRATTAMENTO SCARICHI CANALINE E POZZETTI DI SCARICO LIQUAZYME ZEP BIO SWAB A base di batteri selezionati per la degradazione di: grassi e oli, sostanze proteiche, amido, cellulosa Liquido celeste dall odore caratteristico di menta Colore ambra, odore di limone Pompa Peristaltica PT 10 plus DISINFESTAZIONE AREE DI PRODUZIONE AREE ESTERNE PRODOTTO FORMA ATTIVO AZIONE ZEP TERMINATOR CE Liquido emulsionabile concentrato piretro tetrametrina abbattente residuale ZEP TERMINATOR RTU Liquido pronto uso piretro tetrametrina abbattente residuale PIRETRO SAFE H Liquido base acqua pronto uso piretro abbattente BROMIRAT BLOCCO Rodenticida, pronto uso in blocchi bromadiolone anticoagulante Nebulo BROMIRAT ESCA Rodenticida, pronto uso in bustine bromadiolone anticoagulante CARTA & PULITORI PRODOTTO CARATTERISTICHE ZEPAPER 800 PLUS Carta, doppio velo, pura cellulosa, 800 strappi ZEPAPERONE 2000 PLUS Carta, doppio velo, pura cellulosa, strappi Zepaper 800 Plus Zepaperone 2000 Plus TRATTAMENTO ACQUE Trattamento completo con prodotti approvati FDA. Linea completa con antigelo e inibitori di corrosione Food Grade. Torri di raffreddamento: antincrostanti, inibitori di corrosione e biocidi; possibilità di automatizzare il trattamento. Acque di scarico: coagulanti, flocculanti e antischiuma, specifici per il settore. ZEP ITALIA S.r.l. Via Nettunense, Km 25, APRILIA (LT) - ITALIA Numero Verde Commerciale Numero Verde Tecnico Tel Fax BR017_versione 2.2 #

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.0.- Disinfettanti e loro caratteristiche Questa sezione descrive alcune famiglie di disinfettanti facilmente reperibili sul mercato che attualmente vengono

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO

BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO [PIANO DI AUTOCONTROLLO PER L IGIENE DEGLI ALIMENTI] SEZIONE 1 BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO SOMMARIO Dati aziendali...2 Manutenzione dei Locali e delle Attrezzature... 4 Procedure operative standard

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte Sistema di verifica ATTIVITA DI VERIFICA A norma dell articolo 4 del regolamento CE 852/2004, Reg Ce 2073/2005 gli operatori del settore alimentare sono tenuti a rispettare i criteri microbiologici attraverso

Dettagli

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP (D.L.1937/07) DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 DEFINIZIONE HACCP ( HAZARD ANALYSIS AND CRITICAL POINT) Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati Rossana Prola Valter Rapizzi LA MANUTENZIONE DELLE PISCINE PUBBLICHE E PRIVATE Dario Flaccovio Editore A mio padre, che crede ancora che io abbia sprecato una laurea per fare l idraulico. Rossana Prola

Dettagli

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE Antisepsi - Asepsi ANTISEPSI: : mira a rallentare lo sviluppo dei germi (freddo) ASEPSI: consiste nell applicazione di una serie di norme atte a impedire che su un determinato

Dettagli

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI Ferruccio Trifirò LA DIRETTIVA BIOCIDI PER CAPIRE GLI EFFETTI DEL REACH Con l applicazione della direttiva biocidi, diventata operativa nel 2000, c è stata una forte riduzione dei principi attivi e delle

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Industria dei prodotti lattiero caseari Le soluzioni inox

Industria dei prodotti lattiero caseari Le soluzioni inox Industria dei prodotti lattiero caseari Le soluzioni inox Che acciaio scegliere per ogni applicazione? Materiale Mercato finale Pezzi in inox Temperatura ( C) Serbatoio con agitatore Tutti i prodotti caseari

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro line GREY NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro 5 buoni motivi per scegliere la serie NE MR 1 Economia Tutte le lavastoviglie della serie NE MULTIRINSE sono dotate del sistema rivoluzionario MULTIRINSE,

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini PROTEZIONE CEREALI prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini ACCORGIMENTI CHE FANNO LA DIFFERENZA Per una corretta impostazione del progetto è importante INDIVIDUARE GLI INSETTI

Dettagli

Lavastoviglie a nastro

Lavastoviglie a nastro NE ECO2 Lavastoviglie a nastro 5 buoni motivi per scegliere la serie NE ECO2 1 Igiene Le vasche stampate con gli spigoli arrotondati garantiscono una pulizia accurata della macchina. 2 Affidabilità La

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PARTE PRIMA (prima della compilazione leggere le istruzioni a pag. 2) MANIFESTAZIONE: (nome della manifestazione) SEDE:

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti.

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome commerciale : Società : Dow Corning S.A. rue Jules Bordet - Parc Industriel - Zone C B-7180 Seneffe Belgio

Dettagli

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO VOCI DI CAPITOLATO 1 TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO CT1) TRATTAMENTO PREFUGATURA trattamento della superficie in cotto,da effettuarsi a superficie perfettamente asciutta mediante stesura con

Dettagli

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve.

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. Bio-Active è la prima carta igienica biologicamente attiva. 0 TEMPO ZERO Fossa biologica TEMPO 1 Pozzetto d ispezione con collegamento alla rete

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena TUTTO IL MATERIALE CHE È ENTRATO IN CONTATTO CON LE COLONIE AMMALATE DEVE ESSER DISTRUTTO

Dettagli

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio.

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Risparmiare ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Nuove lavastoviglie ecogenius. The future moving in. Risultati straordinari nel risparmio d. Con le nuove ecogenius,

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Industria della carne Le Soluzioni inox

Industria della carne Le Soluzioni inox Industria della carne Le Soluzioni inox Le qualità adatte per ogni strumento Materiale Mercato finale Pezzo in inox Temperatura C ph Ambiente chimico Coltelleria e strumenti di sezionamento in generale

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE. REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012

CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE. REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012 CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012 NORME IGIENICO - SANITARIE I prodotti fitosanitari sono sostanze pericolose:

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 Pag. 1 di 5 REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione della sostanza

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G.

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. Ministero della Salute RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. ANNO 2014 2 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Pezze TIP 06 TIP 07 TIP 08 TIP 20 TIP 21 TIP 09 TIP 22 DIMENSIONI REALI. 2 45 ø. 1 35 ø. 7 74 x 37 mm.

Pezze TIP 06 TIP 07 TIP 08 TIP 20 TIP 21 TIP 09 TIP 22 DIMENSIONI REALI. 2 45 ø. 1 35 ø. 7 74 x 37 mm. Pezze DIMENSIONI REALI TIP 06 TIP 07 TIP 08 1 35 ø 2 45 ø TIP 20 TIP 21 7 74 x 37 mm. TIP 09 TIP 22 282 Mastice TIP 42 TIP 12 TIP 10 TIP 11 TIP 28 Pezza Tip-Top tonda F0 16 mm (confezione da 100 pz.) TIP

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

PCB NEI MOLLUSCHI BIVALVI

PCB NEI MOLLUSCHI BIVALVI PCB NEI MOLLUSCHI BIVALVI I. SCARONI, G. CASTELLARI, D. PANNIELLO, A. SANTOLINI, D. FOSCOLI, E. RONCARATI, P. CASALI ARPA EMILIA-ROMAGNA SEZ. RAVENNA Il destino e gli effetti dei PCB nell ambiente sono

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

La Storia leadership conquistata da Ecocleaning Italia risultato di impegno e determinazione.

La Storia leadership conquistata da Ecocleaning Italia risultato di impegno e determinazione. La Storia La leadership conquistata da Ecocleaning Italia nel settore dei servizi per le aziende è il risultato di impegno e determinazione. Ecocleaning Italia nasce nel 2005 ed immediatamente si specializza

Dettagli

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl 1 Ge.Ne S.r.l è un'azienda che opera con successo da 20 anni nel commercio di prodotti ittici freschi e congelati, carne fresca confezionata di alta qualità, verdure e primi piatti surgelati. I moderni

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA Premesso che nell ambito del progetto Castagna di Montella:

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia LIFE+ PROJECT ACRONYM ETA-BETA LIFE09 ENV IT 000105 Scheda n 1 Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia emissioni

Dettagli

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA Il modulo a membrana piana Kubota utilizza la tecnologia di microfiltrazione detta cross flow. Insufflando aria sul fondo del modulo, si crea un flusso ascensionale

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Catalizzatore Kjeldahl(Se) pastiglie 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Guida alla manutenzione. Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione

Guida alla manutenzione. Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione Guida alla manutenzione Soluzioni per qualsiasi esigenza di incollaggio, sigillatura, pulizia e lubrificazione Soluzioni per esperti di manutenzione In Henkel, siamo consapevoli delle difficoltà che si

Dettagli

Il gelato artigianale proprio come lo vuoi tu. E tanto altro ancora...

Il gelato artigianale proprio come lo vuoi tu. E tanto altro ancora... Impianti Carpigiani per Artigianale a Norme HACCP Tutte le macchine Carpigiani sono progettate e realizzate per rispettare appieno le norme internazionali di sicurezza ed igiene. Il Gelatiere professionista

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham)

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham) GUIDA ALLA DIFESA INTEGRATA DELLE INDUSTRIE ALIMENTARI L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) E l immaginazione è più importante del sapere (Albert Einstein) MA l immaginazione aumenta con

Dettagli

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12.

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza o preparato -Tipologia Reach : Miscela -Nome commerciale : PROCESS OIL 32-46-68 1.2 Utilizzo : Olio per usi generali

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C Maggiore efficienza per i motori elettrici Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C E l e v a t i v a n t a g g i p e r i l C l i e n t e I cuscinetti radiali rigidi a sfere Generation C... 35

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Misure di temperatura nei processi biotecnologici

Misure di temperatura nei processi biotecnologici Misure di temperatura nei processi biotecnologici L industria chimica sta mostrando una tendenza verso la fabbricazione di elementi chimici di base tramite processi biotecnologici. Questi elementi sono

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli 1 E1-ALCOLI CIMICA OGANICA ALCOLI Formula generale Desinenza -olo Gli alcoli Gli alcoli sono, dopo gli idrocarburi, i composti organici più comuni, che è possibile considerare come derivati dagli alcani

Dettagli

Istruzioni per l uso sicuro delle batterie al piombo-acido

Istruzioni per l uso sicuro delle batterie al piombo-acido Istruzioni per l uso sicuro delle batterie al piombo-acido Questo documento è stato redatto in collaborazione con la Commissione per gli Affari Ambientali di EUROBAT (maggio 2003) ed esaminato dai membri

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Classificazione secondo la direttiva 67/548/CE o 1999/45/CE Altamente tossico per gli organismi acquatici.

Classificazione secondo la direttiva 67/548/CE o 1999/45/CE Altamente tossico per gli organismi acquatici. 1. Identificazione della miscela e della società 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della miscela e usi sconsigliati Brillantante per impiego industriale a macchina 1.3.

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Scheda di sicurezza In conformità alla Direttiva CE No. 1907/2006 (REACH)

Scheda di sicurezza In conformità alla Direttiva CE No. 1907/2006 (REACH) Data di revisione: 2008 04 29 Versione: 3.0 1. Identificazione del preparato e della società produttrice Prodotto otto: ZytoDot CISH 2C Probe Kit Codice prodotto: C-3022 Applicazi zione one: Solo per uso

Dettagli

Sistema Silancolor Plus. Protezione e decorazione delle murature. Ciclo di finitura resistente alla crescita di alghe e muffe

Sistema Silancolor Plus. Protezione e decorazione delle murature. Ciclo di finitura resistente alla crescita di alghe e muffe Sistema Silancolor Plus Protezione e decorazione delle murature Ciclo di finitura resistente alla crescita di alghe e muffe Sistema Silancolor Plus Ciclo di finitura resistente alla crescita di alghe e

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI

PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI ISTRUZIONE OPERATIVA n 4/2007 Revisione 2 PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI (Aggiornato nei nomi commerciali e nelle concentrazioni d uso dal Gruppo di Lavoro a maggio 2008)

Dettagli

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Substance for Success. Guida prodotto L-G 6 Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Indice Additivi bagnanti e disperdenti Pagina 3 Additivi reologici

Dettagli

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità Indice pag. 02 LINEA SILANCOLOR pag. 10 SISTEMA SILANCOLOR pag. 15 SISTEMA

Dettagli

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI CONFEDERAZIONE NAZIONALE COLDIRETTI MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI REGOLAMENTI CE N.

Dettagli

Note relative al controllo delle blatte

Note relative al controllo delle blatte Estratto dal sito www.disinfestanti.it Note relative al controllo delle blatte La lotta alle blatte è estremamente diffusa perchè questi insetti possono fungere da veicolo per svariati microrganismi patogeni

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Principali malattie parassitarie del cane; Le malattie parassitarie che maggiormente interessano e colpiscono il cane sono molte ed alcune di queste possono colpire e provocare conseguenze anche per l

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni Descrizione del prodotto Rivestimento epossidico vetrificante senza solvente, atossico, per contatto con alimenti ed alcoolici, olii e grassi. Classificazione secondo Direttiva 2004/42/CE - Dlgs 161/06:

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO La linea Ambient rappresenta l integrazione perfetta di un design lineare con una funzionalità semplice ed intuitiva.

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 15.1.2011 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 12/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 10/2011 DELLA COMMISSIONE del 14 gennaio 2011 riguardante i materiali e gli oggetti

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 dentificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 dentificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE Pagina: 1/ 5 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Denominazione commerciale: SILIFIM ALTE TEMPERATURE Articolo numero: art.01004/01004a Utilizzazione della Sostanza / del

Dettagli