Mixing Consoles. rd 82 - rd 82 fx CODE:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mixing Consoles. rd 82 - rd 82 fx CODE: 277.397"

Transcript

1 Mixing Consoles rd 82 - rd 82 fx CODE:

2 The lightning flash with arrowhead symbol within an equilateral triangle is intended to alert the user to the presence of uninsulated "dangerous voltage" within the product's enclosure, that may be of sufficient magnitude to constitute a risk of electric shock to persons. The exclamation point within an equilateral triangle is intended to alert the user to the presence of important operating and maintenance (servicing) instructions in the literature accompanying the appliance. IMPORTANT SAFETY INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS PERTAINING TO A RISK OF FIRE, ELECTRIC SHOCK OR INJURY TO PERSONS WARNING - When using electric products, basic precautions should always be followed, including the following: 1. Read all the SAFETY INSTRUCTIONS before using the product. 2. To reduce the risk of injury, close supervision is necessary when the product is used near children. 3. Do not use this product near water - for example, near a bathtub, washbowl, kitchen sink, in a wet basement or near a swimming poor or the like. 4. This product in combination with headphones or an amplifier, may be capable of producing sound levels that could cause permanent hearing loss. Do not operate for a long period of time at high volume level or at a level that is uncomfortable. If you experience any hearing loss or ringing in the ears, you should consult an audiologist. 5. This product should be located so that its location or position does not interfere with its proper ventilation. 6. This product should be located away from heat sources such as radiators, heat registers or other products that produce heat. 7. The product should be connected to a power supply only of the type described on the operating instructions or as marked on the product. 8. This product may be equipped with a polarized line plug (one blade wider than the other). This is a safety feature. If you are unable to insert the plug into the outlet, contact an electrician to replace your obsolete outlet. Do not defeat the safety purpose of the plug. 9. The power-supply cord of the product should be unplugged from the outlet when left unused for a long period of time. When unplugging the power-supply cord, do not pull on the cord, but grasp it by the plug. 10. Care should be taken so that object do not fall and liquid are not spilled into the enclosure through openings. 11. The product should be serviced by qualified service personnel when: A. The power-supply cord or the plug has been damaged; or B. Objects have fallen, or liquid has been spilled into the product; or C. The product has been exposed to rain; or D. The product does not appear to operate normally or exhibits a marked change in performance; or E. The product has been dropped or the enclosure damaged. 12. Do not attempt to service the product beyond that described in the user-maintenance instructions. All other servicing should be referred to qualified service personnel. 13. WARNING - Do not place objects on the product's power cord or place it in a position where anyone could trip over, walk on or roll anything over it. Do not allow the product to rest on or to be installed over power cords of any type. Improper installations of this type create the possibility of fire hazard and/or personal injury. SAVE THESE INSTRUCTIONS

3 1. Introduzione Congratulazioni per l'acquisto del mixer rd 82! Per un impiego corretto del mixer seguite le istruzioni riportate in questo manuale. Buon divertimento e buon lavoro. 2. Sommario 3. Norme di Installazione ed Uso Canale di ingresso MONO Canale di ingresso STEREO Sezione MASTER Pannello POSTERIORE bit Digital Effect Processor Specifiche tecniche Norme di Installazione ed Uso 1. La protezione e la manutenzione. Evitate di collocare il mixer in vicinanza di forti fonti di calore e di esporlo direttamente alla luce solare, alla pioggia, all umidità, alla polvere o ad intense vibrazioni. Non forzate manopole, interruttori e cursori: sono studiati per rispondere ad una leggera pressione e potrebbero essere danneggiati se usati con forza eccessiva. In caso di avaria non aprite il mixer, ma rivolgetevi al più vicino Centro di Assistenza GENERALMUSIC. 2. Prevenzione di possibili disturbi. Verificate che il luogo di installazione non presenti disturbi industriali o a radio frequenza. Evitate comunque di installare la vostra apparecchiatura in stretta prossimità di apparecchi radio, TV, telefoni cellulari, etc., in quanto questi potrebbero causare interferenze rumorose. 3. Collegamenti Prima di collegare il mixer alla presa di corrente accertatevi sempre che l impianto elettrico e la presa dispongano di un appropriata messa a terra compatibile con le norme di sicurezza. Accertatevi, inoltre, che la tensione di rete corrisponda a quella indicata sul retro dell apparato (è accettata una tolleranza fino a ±10%) e che il cavo di alimentazione non sia danneggiato e non presenti fili scoperti. Per evitare pericolosi picchi di segnale effettuate i collegamenti con altri apparati sempre a mixer spento e accendete sempre prima il mixer e poi gli amplificatori o i diffusori amplificati. 4. I cavi di collegamento Per il collegamento del mixer agli amplificatori di potenza o ai diffusori amplificati accertatevi di utilizzare sempre e solo cavi di segnale schermati costituiti da due fili più una calza che funge da schermo. L utilizzo di cavi non schermati potrebbe determinare l insorgere di fastidiosi ronzii e rumori di fondo. Verificate periodicamente che i cavi impiegati siano in buono stato, con le connessioni realizzate nel modo corretto e con tutti i contatti in perfetta efficienza, in modo da evitare inconvenienti come falsi contatti, rumori di massa, scariche, ecc. 4. Canale di ingresso MONO (fig. 1) 1. MIC INPUT XLR bilanciato: ingresso riservato all'utilizzo di MICROFONI. Può ricevere una vasta gamma di segnali bilanciati o sbilanciati a bassa impedenza, incluso il segnale di microfoni a condensatore con alimentazione a +48V (vedi Pannello posteriore). 2. LINE INPUT JACK: ingresso di LINEA utilizzabile con i segnali provenienti da tutte le apparecchiature con uscita ad alto livello. 3. GAIN Controllo di guadagno per la regolazione dell'amplificazione del segnale in ingresso. Il range è: MIC = 0/-60 db, LINE = +15/-45 db. 4. LO-CUT Filtro PASSA-ALTO che consente di attenuare le frequenze basse al di sotto dei 75 Hz con una pendenza di 18 db per ottava. Grazie a questo filtro è possibile eliminare le frequenze subsoniche indesiderate, come ad esempio il rimbombo dei microfoni o le risonanze del palco. 5. HIGH Controllo per le frequenze ALTE: consente un guadagno o un attenuazione di 15 db a 12 khz con una curva di tipo SHELVING. 6. MID Controllo per le frequenze MEDIE: consente un guadagno o una attenuazione di 15 db a 2.5 khz con una curva di tipo PEAKING. 7. LOW Controllo per le frequenze BASSE: consente un guadagno o una attenuazione di 15 db a 80 Hz con una curva di tipo SHELVING. 8. AUX 1 pre La mandata AUX 1, destinata all utilizzo di monitors da palco, è PRE FADER e quindi invia verso l esterno il segnale prelevato prima del controllo di livello del canale. In questo modo è possibile realizzare un mixaggio per i monitors completamente indipendente dal mixaggio principale. 3

4 9. AUX 2 post La mandata AUX 2 controlla un segnale POST FADER e, quindi, può essere utilizzata come mandata per gli EFFETTI esterni. 10. PAN Potenziometro a scatto centrale per il controllo panoramico (Left/Right) del segnale. 11. PEAK LED di visualizzazione di picco del segnale: si accende quando il livello del segnale del canale è prossimo al massimo livello accettabile prima della distorsione. 12. SOLO Tramite questo tasto è possibile assegnare il segnale del canale all ascolto in cuffia, alle uscite CONTROL ROOM e alla visualizzazione sui BARGRAPHS a LED. A seconda della posizione del tasto SOLO MODE, l ascolto e la visualizzazione possono essere PRE (PFL) o POST-FADER (AFL). 13. LEVEL Fader per il controllo del livello del canale. 5. Canale di ingresso STEREO (fig. 2) 1. STEREO INPUT Connettori JACK che ricevono il segnale STEREO di livello linea in ingresso. Inserendo un unico connettore JACK nell ingresso LEFT, il canale si comporta come un canale MONO. 2. BAL Controllo di bilanciamento del segnale verso le uscite principali. NOTA: le rimanenti funzioni del canale di ingresso STEREO sono equivalenti a quelle già descritte per il canale MONO 6. Sezione MASTER (fig. 3-4) 1. AUX SENDS Connettori JACK sbilanciati: inviano verso l esterno la somma dei segnali provenienti dalle corrispondenti mandate AUX dei canali di ingresso. 2. AUX RETURNS L(mono)-Right Connettori JACK sbilanciati degli ingressi stereo ausiliari. Possono essere utilizzati per il ritorno del segnale da effetti esterni oppure per collegare qualunque strumento o apparato con uscite di linea TRACK input Connettori RCA sbilanciati: sono i connettori degli ingressi stereo per un registratore esterno (ad esempio un DAT, un registratore a cassette o un registratore MD) TRACK output Connettori RCA sbilanciati: sono i connettori delle uscite stereo del MIX L&R per un registratore esterno (ad esempio una DAT, un registratore a cassette o un registratore MD). 5. DSP FOOTSWITCH - solo rd 82 fx Permette di collegare un controllo a pedale col quale attivare/disattivare il Digital Effect Processor interno. 6. PHONES Connettore JACK STEREO per l uscita di cuffia: collegate a questa uscita solo cuffie stereo con impedenza minima di 200 Ohms. 7. AUX 2 TO MONITOR Potenziometro per il controllo del livello dell ingresso stereo AUX RETURN 2 verso la mandata AUX 1. Consente di utilizzare l effetto collegato all AUX RETURN 2 sulla mandata monitor AUX AUX 1 RETURN Potenziometro per il controllo del livello dell ingresso stereo AUX RETURN AUX 2 RETURN Fader per il controllo del livello dell ingresso stereo AUX RETURN SOLO MODE Consente di scegliere se l ascolto e la visualizzazione dei canali selezionati con il tasto SOLO debba essere PRE-FADER (PFL) o POST FADER (AFL) di canale. 11. SOLO ACTIVE LED di segnalazione dell attivazione della funzione SOLO. 12. LEVEL SET Questo LED si accende quando uno o più tasti SOLO sono premuti ed è selezionata la modalità PFL. Questa è la classica modalità di SOLO utilizzata per la regolazione del livello di ingresso dei canali. 13. LEVEL BARGRAPHS a 12 LED per la visualizzazione del livello del segnale assegnato alle uscite MAIN MIX o dei canali selezionati tramite i tasti SOLO. I LEDs sono di 3 diversi colori: verde = indicano il normale livello operativo del segnale (da -30 a +4 db); giallo = indicano che il segnale si trova ad un livello operativo elevato (da +7 a +10 db); rosso (CLIP) = indicano che il segnale in uscita si trova ad un livello troppo elevato, vicino al livello di saturazione dello stadio di uscita del mixer. 4

5 14. MAIN MIX LEVEL Faders per il controllo del volume generale. 15. ON LED di segnalazione dell accensione del mixer V LED di segnalazione dell attivazione della alimentazione phantom +48 Volt TRK TO MIX Tasto di assegnazione dell ingresso 2-TRACK al MAIN MIX TRK TO CONTROL ROOM Tasto di assegnazione dell ingresso 2-TRACK a CONTROL ROOM. 19. PHONES / C. ROOM LEVEL Controllo di livello delle uscite cuffia e CONTROL ROOM. Su queste uscite è normalmente presente lo stesso segnale del MAIN MIX. Quando, però, viene premuto il pulsante SOLO di uno o più canali, da queste uscite è possibile ascoltare il segnale dei canali selezionati. A seconda della posizione del tasto SOLO MODE, tale segnale può essere PRE (PFL) o POST- FADER (AFL). 7. Pannello POSTERIORE (fig. 5) 1. MAIN MIX XLR OUTPUTS Due connettori XLR-M bilanciati (+4 db). Uscite principali del mixer: inviano all'esterno il programma principale proveniente dal MAIN MIX. 2. MAIN MIX JACK OUTPUTS Due connettori JACK sbilanciati (+4 db). Sono i connettori ausiliari delle uscite principali del mixer e inviano all'esterno il programma principale proveniente dal MAIN MIX. 3. C. ROOM OUTPUT Due connettori JACK sbilanciati (+4dB): inviano all'esterno il segnale dei canali selezionati tramite la funzione SOLO oppure (quando nessun tasto SOLO è premuto) lo stesso segnale del MAIN MIX. Questa uscita può essere utilizzata per il monitoraggio o come master ausiliario V Tasto per l assegnazione dell alimentazione PHANTOM +48 Volt alle prese XLR dei canali mono. NOTA Quando attivate l alimentazione PHANTOM assicuratevi di utilizzare SEMPRE per il collegamento dei microfoni cavi con connettori XLR BILANCIATI, in modo da evitare danneggiamenti anche quando vengono utilizzati contemporaneamente sia microfoni a condensatore, sia microfoni convenzionali (dinamici). Attivate l alimentazione PHANTOM solo dopo aver collegato il microfono all ingresso e solo con il volume di canale chiuso per evitare picchi di segnale in uscita. 5. POWER Interruttore di accensione/spegnimento del mixer. 6. Presa di rete / Alloggiamento fusibile principale In caso di rottura del fusibile, sostituitelo sempre con uno dello stesso tipo e dello stesso valore bit Digital Effect Processor (rd 82 fx) Realizzato con tecnologia LEM a 24 bit, il processore di effetti riceve il segnale direttamente dalle mandate AUX 2 dei canali. L uso è di estrema facilità. 1. PRESETS Selettore che consente di scegliere tra 16 diverse tipologie di effetti: riverberi di varia natura, delay mono o stereo, effetti modulati, combinazioni di due effetti. 2. VARIATIONS Selettore che consente di scegliere tra 16 diverse varianti (durata, profondità, contenuto armonico, etc.) della tipologia di effetto selezionata con PRESETS. La presenza di 16 varianti per ciascun PRESET consente di avere a disposizone 256 effetti diversi. I parametri principali di ciascun effetto sono riportati nella tabella RD 82 FX PRESET LIST (pagg. 16 e 17) 3. MUTE Tasto per l attivazione o la disattivazione (MUTE) dell effetto. NOTA: l effetto può essere attivato/disattivato anche attraverso un controllo a pedale collegato alla presa DSP FOOTSWITCH. 4. LED PEAK/MUTE Questo LED segnala due condizioni: luce fissa = indica la condizione di MUTE dell effetto. lampeggiante = indica che il segnale inviato all effetto è prossimo al massimo livello accettabile prima della distorsione. 5

6 RD 82 SPECIFICHE TECNICHE CANALI DI INGRESSO MONO (1-4) Ingresso MIC Ingresso LINE sensibilità sensibilità da 0 a -60dB da +15 a -45dB impedenza impedenza 1.5 kohms 10 kohms XLR-F bilanciato JACK bilanciato Low cut 75Hz, 18dB/oct. EQ HIGH MID LOW CANALI DI INGRESSO STEREO (5-8) Ingresso STEREO LINE sensibilità +4dB impedenza 10 kohms JACK bilanciato HIGH EQ MID LOW SEZIONE MASTER Uscita MIX (bilanciata) livello di uscita +4dB XLR-M bilanciato Uscita MIX (sbilanciata) livello di uscita 0dB JACK sbilanciato Uscita CONTROL ROOM livello di uscita 0dB JACK sbilanciato Mandate AUX livello di uscita 0dB JACK sbilanciato Ritorni AUX sensibilità 0dB JACK sbilanciato TAPE Uscita di CUFFIA IN impedenza minima 0dB 200 ohms OUT livello di uscita 0dB 2x193mW RCA phono JACK stereo SEZIONE DSP Convertitori A/D e D/A Risoluzione DSP Tipi di effetto 24 bit 24 bit RIVERBERI Hall, Room, Vocal & Plate Mono & Stereo DELAY (max DELAY TIME 500ms) MODULAZIONI Chorus, Flanger & Vibrato Combinazioni REV+DELAY, REV+CHORUS, REV+FLANGER, REV+VIBRATO Presets 256 Selettore a 16 posizioni PRESET BANK Controlli Selettore a 16 posizioni VARIATION CLIP LED Tasto MUTE con indicatore a LED SPECIFICHE GENERALI Risposta in frequenza da 10Hz a 55kHz, +/-3dB Hum & Noise -93dBu THD <0.005% a +4dBu, 1kHz IMD <0.005% a +4dBu, 1kHz Diafonia FADER -82dBu PAN -82dBu Livelli MIC IN TAPE IN altri ingressi MIX OUT (XLR) altre uscite +22dBu +22dBu +22dBu +28dBu +22dBu Alimentazione vedi etichetta Peso kg 2.95 Dimensioni mm (LxAxP) 246 x 73 x 306 6

7 1. Introduction Congratulations for having chosen the rd 82 mixer! To make the best use of the mixer, please read this manual thoroughly before operating the equipment. 2. Contents 3. Instructions for use and installation MONO input channel STEREO input channel MASTER section REAR panel bit Digital Effect Processor Technical Specifications Instructions for use and installation 1. Protection and maintenance. To avoid jeopardizing correct operation, it is best not to position the mixer for long periods in exposed places (damp, high temperature, etc.), in dusty environments or those subject to strong vibrations. Do not force knobs, switches or faders: they have been designed to respond to a light touch and could be damaged if treated with excessive force. In the event of breakdown, do not open the mixer, but contact the nearest GENERALMUSIC Service Centre. 2. Prevention of possible interference. First of all, check that the mixer is installed in a place free from industrial or RF (radio frequency) interference. Avoid installing your equipment very near radio or TV sets, mobile phones, etc., as these can cause noisy interference. 3. Connections. Before connecting the amplifier to the mains socket, always make certain that the electric system and mains socket have an adequate grounding, compatible with the safety norms. Be sure also that the mains voltage corresponds to that shown on the rear of the unit (an allowance of up to ±10% is accepted) and that the power cord is not damaged and has no bare wires. It is best to lower (or better still close) the output levels and switch off any amplifiers connected to the line output of the mixer before switching the mixer on or off: this avoids annoying and sometimes dangerous (particularly for the speaker cabinets) signal peaks. 4. Connector cables. When connecting the mixer to the amplifiers or the amplified speakers, make certain to always use only screened signal cables made up of two wires plus a braid/screen: the use of unscreened cables could in fact probably cause annoying hum and noise. Check periodically that your cables are in good condition, correctly wired and with perfectly efficient contacts: in fact many problems and drawbacks (false contacts, ground hum, crackles, etc.) are caused by the use of unsuitable or damaged cables. 4. MONO input channel (pic. 1) 1. MIC INPUT Balanced XLR: this input receives the MICROPHONE signal on the channel and can accept a wide range of balanced or unbalanced low impedance signals, including the signal coming from condenser microphones with +48V power supply (see Rear panel). 2. LINE INPUT JACK: this input can receive high-impedance signals from equipment with a LINE output. 3. GAIN Gain control of the amplification of external signals fed into the channel. The range is: MIC = 0/-60 db, LINE = +15/-45 db. 4. LO-CUT HI-PASS filter that allows to reduce the frequencies below 75 Hz with a 18 db / Oct. slope. Thanks to this filter it s possible to eliminate unwanted subsonic frequencies, like, for examples the microphones rumble due to the stage resonance. 5. HIGH HIGH frequency control: gives a 15dB boost or cut at 12 khz with a SHELVING curve. 6. MID HI-MID frequency control: gives 15dB boost or cut from at 2.5 khz with a PEAKING curve. 7. LOW LOW frequency control: gives 15dB boost or cut at 80Hz with a SHELVING curve. 8. AUX 1 pre The AUX 1 send is PRE-FADER: this means than the signal sent to the MONITORS is taken before the control of the channel FADER, allowing a completely independent mix for the monitoring respect to the main mix. 9. AUX 2 post The AUX 2 is POST FADER and, therefore, it can be used as MONITOR or EFFECT sends. 10. PAN Centre-dented pot for controlling the signal s pan. 11. PEAK PEAK LED indicator: lights up when the input signal is near to the CLIPPING point. 7

8 12. SOLO Allows the channel signal to be selected for the listening thru the HEADPHONES outputs, the CONTROL ROOM outputs and the visualization on the LED BARGRAPHS. According to the position of the SOLO MODE switch, the listening and the visualization can be PRE- (PFL) or POST-FADER (AFL). 13. LEVEL Fader for controlling channel level. 5. STEREO input channel (pic 2) 1. STEREO INPUT JACK connector that receives the STEREO LINE input signal on the channel. Inserting a single JACK connector on the LEFT socket this channel can be used as a MONO channel. 2. BAL Centre-dented control of the balance of the signal on the main outputs. NOTE: the remaining features of the STEREO channel are the same as in the MONO channel. 6. MASTER section (pic 3-4) 1. AUX SENDS Unbalanced JACK connectors: feed out the sum of the signals arriving from the relative AUX sends of the input channels. 2. AUX RETURNS L(mono)-Right Unbalanced JACK connectors: these are the connectors of the auxiliary stereo inputs. These inputs can be used for the return signal from outboard effects or for connecting any instrument or equipment with a line output 3. 2-TRACK input Two RCA connectors: receive external signals from STEREO tape recorders, CD player, DAT, etc TRACK output Two RCA connectors: send out the signal taken from MIX and normally intended for STEREO recording. 5. DSP FOOTSWITCH - rd 82 fx only Allows to connect a footswitch to turn on/off the onboard Digital Effect Processor. 6. PHONES OUT STEREO JACK headphone output connector: only stereo headphones with a minimum impedance of 200 Ohms should be connected to this output. 7. AUX 2 TO MONITOR Pot for controlling the level of the AUX RETURN 2 to the AUX 1 send. Allows the effect connected to the AUX RETURN 2 to be used on the MONITOR AUX AUX RETURNS 1 Pot for controlling the level of the AUX RETURN AUX RETURNS 2 Slider for controlling the level of the AUX RETURN SOLO MODE Allows to select if the listening and the visualization of the channels selected with the SOLO buttons are PRE-FADER (PFL) or POST FADER (AFL). 11. SOLO ACTIVE Indicates when at least one SOLO button is pressed on the input channels. 12. LEVEL SET This LED lights when one or more SOLO button are pressed and the PFL mode is selected. This is the typical SOLO mode used to set the input level of the channels. 13. LEVEL 12-LED BARGRAPHS for the visualization of the signal assigned to the MAIN MIX outputs or the signal of the channels selected by the SOLO buttons. The LEDs are of three different colors: green = show the normal operative level of the signal (from -30 to +4 db); yellow = show a high operative level of the signal (from +7 to +10 db); red (CLIP) = show a too high signal level, near to the overload of the mixer output stage. 14. MAIN MIX LEVEL Slider for control of the general volume 15. ON LED indicating when the mixer is switched on V LED indicating when the +48V phantom power is switched on TRK TO MIX Button for the assignment of the TAPE IN signal to the MIX L&R TRK TO CONTROL ROOM Button for the assignment of the TAPE IN signal to the CONTROL ROOM. 19. PHONES / C. ROOM LEVEL Slider for controlling the level of the HEADPHONES outputs and of the CONTROL ROOM outputs. 8

9 Normally the MAIN MIX signal is heard from this output. When one or more PFL buttons on the input channels are pressed, the signal of the selected channels can be heard from the headphones output. According to the position of the SOLO MODE switch, this signal can be PRE- (PFL) or POST-FADER (AFL) bit Digital Effect Processor (rd 82 fx) 7. REAR panel (pic 5) 1. MAIN MIX XLR OUTPUTS Two balanced XLR-M connectors (+4 db). These are the MAIN MIX outputs. 2. MAIN MIX JACK OUTPUTS Two unbalanced JACK connectors (+4 db). These are the auxiliary MAIN MIX outputs. 3. C. ROOM OUTPUT Two unbalanced JACK connectors (+4dB): send out the signal of the channel selected with the SOLO or (when no SOLO button is pressed) the same signal of the MAIN MIX. This output can be used for monitoring or as an auxiliary bus V +48V Phantom power supply buttons: activates +48V power supply on the MIC inputs of the MONO input channels. NOTE When the PHANTOM power supply is needed, make certain that cables with BALANCED XLR connectors are ALWAYS used to connect the microphones: this precaution is extremely important for avoiding damage in the event of both condenser and normal (dynamic) microphones being used simultaneously. Switch on the PHANTOM power supply only after having connected the condenser microphone to the input and only with the channel fader closed to avoid output signal peaks. 5. POWER Mixer on/off switch. 6. Power supply socket / Main fuse holder In the event of breaking, always replace the fuse with same type and rating. Built on 24 bit LEM technology, the onboard Digital Effect Processor receives the signal sent by the AUX 2 sends of the channels. Use couldn t be easier. 1. PRESETS Allows to select the desired effect among 16 types: several kinds of reverb, mono or stereo delay, effects with modulation, 2-effect combinations. 2. VARIATIONS Allows to choice the desired variation (decay, depth, harmonic content, etc.) among 16 VARIATIONS of the selected PRESET. The presence of 16 VARIATIONS for each PRESETS allows up to 256 different effects to be available. The main parameters of each effect are listed in the RD 82 FX PRESET LIST table (pages 16 and 17). 3. MUTE Effect on/off switch. NOTE: the effect can be turned on/off also by means of a footswitch connected to the DSP FOOTSWITCH socket. 4. PEAK/MUTE LED This LED shows 2 conditions: lighted = shows the effect is MUTEd. flashing = shows a too high signal level, near to the overload of the mixer output stage. 9

10 RD 82 TECHNICAL SPECIFICATIONS MONO INPUT CHANNELS (1-4) MIC input LINE input sensitivity sensitivity 0 to -60dB +15 to -45dB impedance impedance 1.5 kohms 10 kohms Balanced XLR-F Balanced JACK Low cut 75Hz, 18dB/oct. EQ HIGH MID LOW STEREO INPUT CHANNELS (5-8) STEREO LINE input sensitivity +4dB impedance 10 kohms Balanced JACK HIGH EQ MID LOW MASTER SECTION MIX output (balanced) output level +4dB Balanced XLR-M MIX output (unbalanced) output level 0dB Unbalanced JACK CONTROL ROOM output output level 0dB Unbalanced JACK AUX sends output level 0dB Unbalanced JACK AUX return sensitivity 0dB Unbalanced JACK TAPE HEADPHONES output IN minimum impedance 0dB 200 ohms OUT output level 0dB 2x193mW RCA phono Stereo JACK DSP SECTION (RD 82 FX version) A/D and D/A Converters DSP resolution 24 bit 24 bit Hall, Room, Vocal & Plate REVERBS Type of effects Mono & Stereo DELAY (max DELAY TIME 500ms) Chorus, Flanger & Vibrato MODULATIONS REV+DELAY, REV+CHORUS, REV+FLANGER, REV+VIBRATO combinations Presets position PRESET BANK selector Controls 16-position VARIATION selector CLIP LED MUTE SWITCH with LED indicator CONTROL ROOM output +4dB GENERAL SPECIFICATIONS Frequency response 10Hz to 55kHz, +/-3dB Hum & Noise -93dBu THD <0.005% at +4dBu, 1kHz IMD <0.005% at +4dBu, 1kHz Crosstalk FADER -82dBu PAN -82dBu Maximum levels MIC IN TAPE IN other inputs MIX OUT (XLR) other outputs +22dBu +22dBu +22dBu +28dBu +22dBu Power supply see label Weight kg 2.95 Dimensions mm (WxHxD) 246 x 73 x

11 PIC/FIG. 1 - MONO INPUT CHANNEL PIC/FIG. 2 - STEREO INPUT CHANNEL 11

12 PIC/FIG MASTER SECTION PIC/FIG. 5 - REAR PANEL 12

13 PIC/FIG. 6 - CONNECTORS XLR-M bal XLR-M bilanciato XLR-M unbal XLR-M sbilanciato XLR-F bal XLR-F bilanciato XLR-M unbal XLR-F sbilanciato JACK bal JACK bilanciato JACK unbal JACK sbilanciato RCA (unbal) RCA (sbilanciato) 13

14 rd 82 & rd 82 fx PIC/FIG. 7 - LIVE CONNECTION EXAMPLE rd 82 fx AMPLIFIED MAIN SPEAKERS LIVE APPLICATION BASS direct/mic VOCAL MIC STEREO GUITAR STEREO GUITAR AMPLIFIED MONITORS STEREO KEYBOARDS DRUM MICS MD-RECORDER HEADPHONES 14

15 rd 82 & rd 82 fx PIC/FIG. 8 - STUDIO CONNECTION EXAMPLE rd 82 AMPLIFIED MONITOR SPEAKERS STUDIO APPLICATION BASS direct/mic VOCAL MIC DAT RECORDER STEREO GUITAR STEREO KEYBOARDS AMPLIFIED MONITOR SPEAKERS STEREO KEYBOARDS DRUM MICS MULTIMEDIA COMPUTER DIGITAL EFFECT HEADPHONES 15

16 RD 82 FX - PRESET LIST 01.WARM HALL REV 02.BRIGHT HALL REV 03.WARM ROOM REV 04.BRIGHT ROOM REV No. PD Rev Time Room No. PD Rev Time Room No. PD Rev Time Room No. PD Rev Time Room , WARM VOCAL REV 06.BRIGHT VOCAL REV 07.PLATE REV 08.STEREO DELAY No. PD Rev Time Room No. PD Rev Time Room No. PD Rev Time Room No. L Delay R Delay L/R F.B , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , / , , /72 09.MONO DELAY 10.CHORUS 11.FLANGER 12.VIBRATO No. Delay F.B. No. Freq. Depth No. Freq. Depth L/R F.B. No. Freq / / / / / / / / / / / / / / / /

17 13.REVERB + DELAY No. Rev Time Room L/R Delay L/R F.B. No. Rev Time Room Freq. Depth 1 1, /107 28/49 1 1, , , /115 28/49 2 1, , , /120 28/49 3 1, , , /129 28/60 4 1, , , /138 28/67 5 1, , , /150 28/67 6 1, , , /163 28/67 7 1, , , /187 48/82 8 1, , , /107 28/49 9 2, , , /115 28/ , , , /120 28/ , , , /129 28/ , , , /138 28/ , , , /150 28/ , , , /163 28/ , , , /187 48/ , , REVERB + FLANGER RD 82 FX - PRESET LIST 14.REVERB + CHORUS 16.REVERB + VIBRATO No. Rev Time Room Freq. Depth F.B. No. Rev Time Room Freq. 1 1, , , , , ,22 3 1, , , ,72 4 1, , , ,29 5 1, , , ,90 6 1, , , ,36 7 1, , , ,74 8 1, , , ,42 9 2, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,42 17

18 PIC/FIG. 9 - BLOCK DIAGRAM 18

19 FEDERAL COMMUNICATIONS COMMISSION NOTE: This equipment has been tested and found to comply with the limits for a Class A digital device, pursuant to Part 15 of FCC Rules. These limits are designed to provide reasonable protection against harmful interference when the equipment is operated in a commercial environment. This equipment generates, uses and can radiate radio frequency energy and, if not installed and used in accordance with the instruction manual, may cause harmful interference to radio communications. Operations of this equipment in a residential area is likely to cause harmful interference in which case the user will be required to correct the interference at his own expense. CAUTION: Changes or modifications to this product not expressly approved by the manufacturer could void the user's authority to operate this product. Le informazioni contenute in questo documento sono state attentamente redatte e controllate. Tuttavia non è assunta alcuna responsabilità per eventuali inesattezze. Tutti i diritti sono riservati e questo documento non può essere copiato, fotocopiato, riprodotto per intero o in parte senza previo consenso scritto della GENERALMUSIC S.p.A. GENERALMUSIC si riserva il diritto di apportare senza preavviso cambiamenti e modifiche estetiche, funzionali o di design a ciascun proprio prodotto. GENERALMUSIC non assume alcuna responsabilità sull uso o sull applicazione dei prodotti o dei circuiti qui descritti. STAMPATO IN ITALIA The information contained in this publication has been carefully prepared and checked. However no responsibility will be taken for any errors. All rights are reserved and this document cannot be copied, photocopied or reproduced in part or completely without written consent being obtained in advance from GENERALMUSIC S.p.A. GENERALMUSIC reserves the right to make any aesthetic, functional or design modification to any of its products without any prior notice. GENERALMUSIC assumes no responsibility for the use or application of the products or circuits described herein. PRINTED IN ITALY

20 Sales Division: S.Giovanni in Marignano (RN) Via delle Rose, 12 tel fax Internet:

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Spider IV 15 Manuale del Pilota

Spider IV 15 Manuale del Pilota Spider IV 15 Manuale del Pilota 40-00-0187 Cliccate su www.line6.com/manuals per scaricare questo libretto d istruzioni Rev D Istruzioni per la vostra sicurezza ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSE ELETTRICHE

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

viscount DB-25 Manuale Operativo Operating Manual Drawbar Organ

viscount DB-25 Manuale Operativo Operating Manual Drawbar Organ viscount DB-25 Drawbar Organ Manuale Operativo Operating Manual WARNING: READ THIS FIRST! AVIS IMPORTANT! This symbol is intended to alert the user to the presence of uninsulated dangerous voltage within

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare.

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare. GUIDA VELOCE INTRODUZIONE Questa Guida è stata scritta per offrirvi le informazioni necessarie per iniziare ad utilizzare Saffire LE, installare il software fornito, autorizzare la suite di plug-in VST/AU

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Version 1.2. Operation Manual. Manuale di Istruzione

Version 1.2. Operation Manual. Manuale di Istruzione Version 1.2 Operation Manual EN Manuale di Istruzione IT ENGLISH Operation Manual EN NUMA ORGAN 2 by Studiologic 3 Safety Instructions Important Safety Instructions Please read the entire manual. It contains

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Istruzioni per l uso BASS V-AMP LX1B/BASS V-AMP PRO LX1B PRO. The Ultimate Tone Toolbox for Bass/Acoustic/Electric Guitar and Keyboard Amp Modeling

Istruzioni per l uso BASS V-AMP LX1B/BASS V-AMP PRO LX1B PRO. The Ultimate Tone Toolbox for Bass/Acoustic/Electric Guitar and Keyboard Amp Modeling Istruzioni per l uso BASS V-AMP LX1B/BASS V-AMP PRO LX1B PRO The Ultimate Tone Toolbox for Bass/Acoustic/Electric Guitar and Keyboard Amp Modeling 2 BASS V-AMP LX1B/BASS V-AMP PRO LX1B PRO Istruzioni per

Dettagli

Guida di Riferimento Virtua

Guida di Riferimento Virtua it Guida di Riferimento Virtua Indice dei Contenuti Componenti...1 Assemblaggio...6 Accensione...14 Spegnimento...16 Caricamento Materiali di Consumo...17 Configurazione...20 Programmazione Host DICOM...31

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

G MINOR MIDI FOOT CONTROLLER MANUALE D USO

G MINOR MIDI FOOT CONTROLLER MANUALE D USO G MINOR MIDI FOOT CONTROLLER MANUALE D USO SOMMARIO Introduzione Sommario.................................3 Introduzione................................5 Visione Globale Visione globale.............................6

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

D00000000A DA-40. Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI

D00000000A DA-40. Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI » D00000000A DA-40 Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI Indice generale 1 - Introduzione al DA-40 1.1 Funzioni...4 1.2 Apertura imballo e verifica contenuto...4 1.3 Installazione del registratore...4

Dettagli

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90 User s manual Manuale utente Index Safety Warnings... 1 1 Introduction... 2 2 General Characteristics... 3 3 Receipt and site selection... 3 4 EXTERNAL DESCRIPTION...

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter X1: microfono a condensatore per voce e strumenti

se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter X1: microfono a condensatore per voce e strumenti se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter Questa settimana vogliamo dedicare spazio ad una soluzione se Electronics davvero interessante per chi si cimenta con l home recording. Il bundle

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici Ambient control systems for enclosures Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici 1 2 Index Indice NC-NO mechanical thermostats Temperature regulators with normally closed or normally open contact

Dettagli

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22 I 300 I GB 0110 COMMUTATORE AUTOMATICO DI RETE ATL10 AUTOMATIC TRANSFER SWITCH CONTROLLER ATL10 ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono

Dettagli

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica FENICE ARREDI Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Prove di vibrazione su sistemi per pavimenti tecnici sopraelevati - Four x Four Relazione tecnica Via Ferrata 1, 27100 Pavia, Italy Tel. +39.0382.516911

Dettagli

C.A.S. Unità Master. Manuale Utente. Italiano

C.A.S. Unità Master. Manuale Utente. Italiano C.A.S. Unità Master Manuale Utente Italiano Simboli usati in questo manuale Indica situazioni pericolose che possono nuocere alla salute o danneggiare il sistema. Indica situazioni pericolose che possono

Dettagli

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE HA-2 Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE Informazioni importanti Il punto esclamativo all interno di un triangolo equilatero ha lo scopo di avvisare l utente della presenza di istruzioni

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

CABLAGGIO CONNESSIONE POSIZIONAMENTO DEI CAVI CAN BUS E MUTE INSTALLAZIONE CON CABLAGGIO EASYPLUG CP200MP9. ROSSO = Positivo fisso (INGRESSO)

CABLAGGIO CONNESSIONE POSIZIONAMENTO DEI CAVI CAN BUS E MUTE INSTALLAZIONE CON CABLAGGIO EASYPLUG CP200MP9. ROSSO = Positivo fisso (INGRESSO) SW0C ARANCIO = service + 5 CAN BUS (USCITA) mute della radio ROSA = linea CAN BUS H ARANCIO/ VERDE VERDE = linea CAN BUS L ARANCIO/ VERDE INSTALLAZIONE CON CABLAGGIO EASYPLUG CP00MP9 POSIZIONAMENTO DEI

Dettagli

SERIE L T EGE LR A R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 3/8" R 1/2" R 3/4"

SERIE L T EGE LR A R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 3/8 R 1/2 R 3/4 SERIE L T EGE LR A Serie leggera Light range Stud sealing form -IN 3, washer ichtkegel und O-Ring nach IN365 Leichte Baureihe Abdichtart Form -IN 3, mit ichtring ed joint torique suivant IN 365 Série légère

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano Bravo 10 Telefono con vivavoce e grandi tasti Manuale d`istruzioni-italiano Caratteristiche principali PRESTAZIONI SPECIALI Conversazione in vivavoce Grandi tasti con numeri ben visibili Grande indicatore

Dettagli

par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1

par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1 par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1 par Lite LED numero di serie/serial number data di acquisto/date of purchase fornitore/retailer indirizzo/address cap/città/suburb provincia/capital

Dettagli

TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES

TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES INDICE INDEX INHALT SOMMAIRE 24 TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES DIN 69872 2 ISO 7388/2A 3 ISO 7388/2B 4 OTT System - DIN 69871 5 CAT METRIC 6 MAS 403 BT 7 8 JS-B 6339 9 OTT System - MAS 403

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

Manuale operativo Operation manual. SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system

Manuale operativo Operation manual. SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system Manuale operativo Operation manual SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system - 2 - Introduzione Questo manuale non contiene tutte le informazioni relative

Dettagli

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES Pag. 339 DIN 69872 340 ISO 7388/2 A 341 ISO 7388/2 B 342 CAT - METRIC 343 MAS 403 BT 344 JS - B 6339 345 347 OTT - HURCO MITSUI - KITAMURA C.B. FERRARI CHIRON - CINCINNATI etc. etc. 348 CHIAVE DINAMOMETRICA

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Manuale utente. BedRoom. GreenRoom. TourBus

Manuale utente. BedRoom. GreenRoom. TourBus BedRoom Ricordatevi di visitare JamHub.com/community/forum per gli ultimi aggiornamenti e novità dove potrete entrare in una comunità di musicisti in continua crescita. GreenRoom TourBus Manuale utente

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

DMX. R Next. Catalogo Generale General Catalogue

DMX. R Next. Catalogo Generale General Catalogue Wi DMX R Next Catalogo Generale General Catalogue 2015 Next New generation controllers La linea di prodotti Next proposta dalla Codem Music nasce con l intento di creare una serie innovativa di Dier, centraline

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli