DIARIO DEL TIROCINANTE/STUDENTE IN ASL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIARIO DEL TIROCINANTE/STUDENTE IN ASL"

Transcript

1 Nome Cognome dell'allievo... Dirigente scolastico dott.ssa Rossella Fossati classe... sezione... indirizzo... Coordinatore di progetto prof. Bolzani Bruno Azienda... Tutor scolastico... Tutor... Alla fine del periodo di stage e non oltre il.. il tirocinante/studente in ASL riconsegnerà, tramite il tutor scolastico, alla scuola il presente diario, completo in ogni sua parte e controfirmato dai tutor dove previsto. Ogni tirocinante/studente in ASL allegherà inoltre copia della certificazione rilasciata dall azienda su carta intestata e avrà cura di compilare il questionario on line del tirocinante. Progetto formativo e attività concordate con l azienda periodo dal.. al.. 1. fase orientativa: ha lo scopo di presentare allo studente l azienda/ente e l ambiente di lavoro, le figure e/o i profili professionali, il territorio in cui opera e l attività svolta (produttiva, commerciale, servizi). L obiettivo è quello di potenziare le competenze trasversali e relazionali dello studente. 2. fase formativa: ha lo scopo di potenziare e di verificare le conoscenze e le competenze acquisite a scuola, di potenziare specifici saperi ed acquisire nuove capacità operative, di maturare un più consapevole orientamento per il futuro sia lavorativo che scolastico, di sperimentare ed autovalutare le proprie attitudini, caratteristiche e abilità, di comprendere le differenze tra la formazione scolastica (conoscenze e competenze di base) e il mondo del lavoro, di saper produrre un bilancio della propria esperienza, di potenziare le capacità critica e problem solving.

2

3

4

5

QUESTIONARIO TUTOR AZIENDALE - ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

QUESTIONARIO TUTOR AZIENDALE - ALTERNANZA SCUOLA LAVORO QUESTIONARIO TUTOR AZIENDALE - ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Egregio Tutor Aziendale, al termine dell esperienza di Alternanza Scuola Lavoro Le chiedo di esprimere un Suo parere sull alunno stagista che Lei

Dettagli

MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SOCIO-SANITARIE

MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SOCIO-SANITARIE MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SOCIO-SANITARIE Linee guida per lo svolgimento del Tirocinio formativo obbligatorio di 500 ore Il tirocinio in Management per il Coordinamento delle

Dettagli

MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Linee guida per lo svolgimento del Tirocinio formativo obbligatorio di 500 ore Il tirocinio in Management per il Coordinamento delle Professioni

Dettagli

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 ALLEGATO 1 Progettazione del percorso Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 1. Analisi dei bisogni formativi. Il progetto Alternanza scuola-lavoro è un

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Corso di Laurea in Informatica Studente Azienda/Ente Tutore aziendale Tutore accademico Gennaio 1.01 2.01 3.01 4.01 5.01 6.01 7.01 8.01 9.01 10.01 11.01 12.01 13.01 14.01 15.01 16.01 17.01 18.01 19.01

Dettagli

DOCUMENTI STAGE 2012 Sede I.T.C.

DOCUMENTI STAGE 2012 Sede I.T.C. DOCUMENTI STAGE 2012 Sede I.T.C. STUDENTE classe Convenzione di Tirocinio di formazione ed orientamento Progetto formativo e di orientamento Foglio controllo presenze Indicazioni per lo Studente e l Azienda

Dettagli

TIROCINIO POST LAUREAM VECCHIO ORDINAMENTO

TIROCINIO POST LAUREAM VECCHIO ORDINAMENTO TIROCINIO POST LAUREAM VECCHIO ORDINAMENTO COMPILAZIONE DEI MODULI DI TIROCINIO La domanda di tirocinio corredata dei seguenti documenti: domanda al Magnifico Rettore in marca da bollo vigente (si dovranno

Dettagli

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché Il tirocinio extracurriculare come, quando, dove e perché Contenuti Cos è un tirocinio Le finalità del tirocinio extracurriculare La legislazione che lo regola Come cercare informazioni Prima di iniziare

Dettagli

Metodologia formativo-didattica

Metodologia formativo-didattica Metodologia formativo-didattica L impostazione metodologica non può prescindere dalle caratteristiche e dalle esperienze e vissuti degli attori del processo di apprendimento (allievi-formatori) e tanto

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO REGOLAMENTO SUI CREDITI FORMATIVI DEL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL SANNIO (D.R. n. 304 del 13 aprile 2004) Articolo 1 Finalità 1.

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE REGOLAMENTO DI TIROCINIO *******

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE REGOLAMENTO DI TIROCINIO ******* [Regolamento di Tirocinio del Corso di Laurea Magistrale in 1 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali (LM87) REGOLAMENTO DI TIROCINIO La declaratoria

Dettagli

Orario di Ricevimento

Orario di Ricevimento UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA AREA DELLA DIDATTICA P.A.C. 1 Servizi didattici Ufficio Tirocini Formativi Via Valdisavoia, 5 95123 CATANIA tirocini.pac1@unict.it Orario di Ricevimento Martedì e Mercoledì

Dettagli

TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO

TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO CONVENZIONE (art. 3, quinto comma del D.M. n.142/98) A. Modigliani Giussano Mod: Did. 09 Rev:2.1 Data: 09/04/2015 Pag.: 1/7 Tirocinio di formazione e orientamento

Dettagli

MANAGEMENT IN COMUNICAZIONI E RELAZIONI IN AMBITO SOCIO-SANITARIO

MANAGEMENT IN COMUNICAZIONI E RELAZIONI IN AMBITO SOCIO-SANITARIO Facoltà di Lettere Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società in collaborazione con Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma Formazione ed Aggiornamento Master Universitario di I^livello in MANAGEMENT

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. Comune di: FARA GERA D'ADDA. Durata:9 mesi

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. Comune di: FARA GERA D'ADDA. Durata:9 mesi Progetto formativo e di orientamento DoteComune Comune di: FARA GERA D'ADDA Durata:9 mesi Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio: 1. Sintetica presentazione di contesto e finalità del progetto

Dettagli

L alternanza scuola lavoro Dott.ssa Eleonora Grossi

L alternanza scuola lavoro Dott.ssa Eleonora Grossi L alternanza scuola lavoro Dott.ssa Eleonora Grossi Neuroscienze e Riabilitazione neuropsicologica Psicologia dello sviluppo e dell educazione Potenziamento cognitivo Metodo Feuerstein L alternanza scuola

Dettagli

SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA.

SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA. SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA. UN MODELLO UN MODELLO MARGHERITA LAI SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA. Cosa è l Alternanza MODELLI: L alternanza scuola lavoro: UN NUOVO MODO DI FARE SCUOLA SEMINARIO PROVINCIALE

Dettagli

Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02)

Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02) Master di I livello (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2010/2011 Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02) Titolo Management e coordinamento delle professioni sanitarie MA 02 Finalità

Dettagli

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente Scopo e campo d applicazione Il corso si propone di completare il percorso fatto nel corso base al fine di approfondire le conoscenze dei partecipanti in tema di metodi di apprendimento-insegnamento e

Dettagli

Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.)

Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.) Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.) Il progetto nasce da una collaborazione fra la Facoltà di Economia e l ITCS G.Oberdan di Treviglio nell ambito delle attività di orientamento di entrambe

Dettagli

LAUREA IN INFERMIERISTICA "N" SEDE DI BRACCIANO Presidente Prof. ADRIANO REDLER Direttrice Didattica Dr.ssa SERENELLA SAVINI

LAUREA IN INFERMIERISTICA N SEDE DI BRACCIANO Presidente Prof. ADRIANO REDLER Direttrice Didattica Dr.ssa SERENELLA SAVINI LAUREA IN INFERMIERISTICA "N" SEDE DI BRACCIANO Presidente Prof. ADRIANO REDLER Direttrice Didattica Dr.ssa SERENELLA SAVINI REGOLAMENTO TIROCINIO CLINICO PREMESSA Nella formazione dello studente infermiere

Dettagli

CARTA INTESTATA. Il programma di addestramento formativo teorico e pratico sarà così articolato:

CARTA INTESTATA. Il programma di addestramento formativo teorico e pratico sarà così articolato: CARTA INTESTATA Gentile Signora MARIA ROSSI Oggetto: LETTERA DI ASSUNZIONE. Abbiamo il piacere di comunicarle che con decorrenza... Lei viene assunta alle nostre dipendenze, con contratto di apprendistato

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. COMUNE DI LECCO - Servizio Economato. Durata: 9 mesi (aprile - dicembre 2014)

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. COMUNE DI LECCO - Servizio Economato. Durata: 9 mesi (aprile - dicembre 2014) Progetto formativo e di orientamento DoteComune COMUNE DI LECCO - Servizio Economato Durata: 9 mesi (aprile - dicembre 2014) Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio: 1. Sintetica presentazione

Dettagli

[A] Descrizione generale del percorso formativo (formazione formale e non formale) Stai visualizzando il I anno

[A] Descrizione generale del percorso formativo (formazione formale e non formale) Stai visualizzando il I anno Società: WEB GATE SRL Sede Legale VIA F. TURATI, 29 - GRUMO NEVANO (NA) C.F.-P.I. 05245101216 Apprendista: DOGNAZZI MATTIA Residente in VIA DEL FORTE TIBURTINO, 162 - ROMA Nato a ROMA Il 10/08/1993 C.F.

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO I.P.S.S.C.T.S. CORATO

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO I.P.S.S.C.T.S. CORATO PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO I.P.S.S.C.T.S. CORATO Area: gestione dei servizi per la soddisfazione del cliente Si tratta di un percorso di sperimentazione di Alternanza Scuola Lavoro, così come previsto

Dettagli

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia Allegato 1 G PROGRAMMA FORMATIVO DEGLI EVENTI ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia CT04-2009 1. PREMESSA La formalizzazione di una esperienza di

Dettagli

Linee guida per lo svolgimento del Tirocinio formativo obbligatorio di 500 ore

Linee guida per lo svolgimento del Tirocinio formativo obbligatorio di 500 ore MASTER MANAGEMENT PER IL COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Linee guida per lo svolgimento del Tirocinio formativo obbligatorio di 500 ore Il tirocinio in Management per il Coordinamento delle Professioni

Dettagli

1. Titolo del progetto No LIMits L approccio tecnologico come modalità di integrazione delle diversità

1. Titolo del progetto No LIMits L approccio tecnologico come modalità di integrazione delle diversità Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo GROSSETO 2 Giovanni Pascoli Piazza F.lli Rosselli, n. 14-58100 Grosseto Centralino: tel. 0564/22132 - Fax 0564/21871 E-mail:

Dettagli

Alternanza scuola lavoro: che cosa significa

Alternanza scuola lavoro: che cosa significa Alternanza scuola lavoro: che cosa significa È una modalità didattica realizzata in collaborazione fra scuole e imprese per offrire ai giovani competenze spendibili nel mercato del lavoro e favorire l

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I 1.2 AMBITO/I CURRICOLARE 1

TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I 1.2 AMBITO/I CURRICOLARE 1 PROGETTO N. (a cura della Segreteria) VOCE : (a cura della Segreteria) MOD. B Sezione 1 - Descrittiva TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE

Dettagli

IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO. Il Sistema Moda

IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO. Il Sistema Moda IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO Il Sistema Moda S. M. comprende tutte le imprese della filiera Tessile- Abbigliamento Accessori: - filatura, tessitura e lavorazione (fibre naturali, artificiali e sintetiche);

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. Comune di: TRESCORE CREMASCO. Durata:12 mesi

Progetto formativo e di orientamento DoteComune. Comune di: TRESCORE CREMASCO. Durata:12 mesi Progetto formativo e di orientamento DoteComune Comune di: TRESCORE CREMASCO Durata:12 mesi Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio: 1. Sintetica presentazione di contesto e finalità del progetto

Dettagli

Centro di Servizio di Ateneo per l Orientamento allo Studio e alle Professioni

Centro di Servizio di Ateneo per l Orientamento allo Studio e alle Professioni PROCEDURA ATTIVAZIONE STAGE Facoltà di FARMACIA Ai fini dell attivazione di tirocini professionali, il tutor della Farmacia dovrà svolgere la seguente procedura online, disponibile sul sito www.cosp.unimi.it

Dettagli

A.S.L. dal al 2015 CLASSE

A.S.L. dal al 2015 CLASSE A.S.L. dal al 2015 CLASSE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Descrizione dell Azienda/Ente: Azienda/Ente Indirizzo... Settore Industria Commercio Servizi Numero di dipendenti: Meno di 10 Tra 10 e 50 Più di 50 Orario

Dettagli

Alternanza Scuola Lavoro e altro.

Alternanza Scuola Lavoro e altro. Alternanza Scuola Lavoro e altro. Mosè Bianchi a.s. 2014 2015 Loredana Chiasera Referente ASL Progetto Alternanza Scuola Lavoro Progetto Stage estivi IMO Giovani e impresa Management game Job20 Almadiploma

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro

Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro TRAINING HUMAN OCCUPATION RESEARCH ONLUS Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro Bando Garanzia Giovani Regione Molise 2015 SEDE DI ATTUAZIONE TERMOLI NUMERO VOLONTARI 2 TITOLO PROGETTO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BRUGNERA PROGETTO DI ORIENTAMENTO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. CANOVA ANNO SCOLASTICO 2013-2014

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BRUGNERA PROGETTO DI ORIENTAMENTO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. CANOVA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO DI BRUGNERA PROGETTO DI ORIENTAMENTO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. CANOVA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 LEGALITA - ACCOGLIENZA - SOSTENIBILITA ATTIVITA DI ORIENTAMENTO FORMATIVO

Dettagli

Istituto Statale Polispecialistico San Paolo www.isusanpaolo.it SEDE ASSOCIATA: Piazza Tasso, 1 - Sorrento (NA) - tel. e fax 081 807 31 42

Istituto Statale Polispecialistico San Paolo www.isusanpaolo.it SEDE ASSOCIATA: Piazza Tasso, 1 - Sorrento (NA) - tel. e fax 081 807 31 42 Istituto Statale Polispecialistico San Paolo www.isusanpaolo.it SEDE ASSOCIATA: Piazza Tasso, 1 - Sorrento (NA) - tel. e fa 081 807 31 42 SCHEDA DI PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO FISCO SCUOLA CLASSE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 1.

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 1. 1 di 9 21/11/2013 10.29 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIO-SANITARI ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 PRIMO BIENNIO DISCIPLINA: METODOLOGIE OPERATIVE DOCENTE:

Dettagli

Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale

Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale Commissione Didattica Paritetica Linee guida per la Relazione Annuale 12 ottobre 2015 1 QUALITA 2 IL PROCESSO AVA DELLA DIDATTICA.. Un circolo virtuoso Programmazione 2 Valutazione Monitoraggio Corso di

Dettagli

Le competenze strategiche per l inserimento lavorativo

Le competenze strategiche per l inserimento lavorativo Le competenze strategiche per l inserimento lavorativo Cristina Malfi Tutor Centro San Giusto Settore Settore Politiche Lavoro dell Occupazione e Formazione La nostra Visione del LAVORO Se si escludono

Dettagli

Prot. n. 10589/c42 Mirano 17/12/2013 PROGETTO INNOVATIVO AUTONOMO DI SPERIMENTAZIONE ASL. 1.Descrizione dell ordinamento e indirizzo di riferimento

Prot. n. 10589/c42 Mirano 17/12/2013 PROGETTO INNOVATIVO AUTONOMO DI SPERIMENTAZIONE ASL. 1.Descrizione dell ordinamento e indirizzo di riferimento ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "8 MARZO K. LORENZ" Via Matteotti, 42A/3-30035 Mirano - Venezia Tel. 041430955 Fax 041434281 C. F. 90164450273 e-mail: veis02800q@istruzione.it info@8marzolorenz.it pec:

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE

ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Antonietta DE PACE L E C C E V.le Marche,28 E-Mail ipdepace@tin.it - Home Page http://www.ipdepace.com C.F. 80012240752 Tel. 0832/345008-348118 Fax 0832/217098

Dettagli

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr Verona Innovazione Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr 19/06/2015 Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi La parola ai nostri protagonisti Diario descrittivo

Dettagli

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali Codice e denominazione scuola ISISS BETTY AMBIVERI di PRESEZZO Dati statistici Studenti (indicare il numero

Dettagli

Esperienza o interesse al mondo dei videogames, realtà virtuale e rendering 3D sarà considerato positivamente.

Esperienza o interesse al mondo dei videogames, realtà virtuale e rendering 3D sarà considerato positivamente. STAGE CENTRO INFORMATION TECHNOLOGY - AREA SHELL - Pubblicato l 8 maggio 2013 SHELL (SHape and Evolve Living knowledge) è un progetto di ricerca triennale interdisciplinare lanciato da FBK-ICT che mira

Dettagli

MASTER per il Coordinamento

MASTER per il Coordinamento MASTER per il Coordinamento L. Briziarelli con M. Dellai, M. Giontella, A. Mastrillo e il contributo straordinario di L. Saiani Aggiornamento 2006-07 38 Corsi di Master 23 a Roma (7 Sapienza,16 Torvergata)

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie SEZIONE FORMAZIONE E BIBLIOTECA MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie All.2 P2-FORM Titolo: LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE E CAREGIVER NELLE TERAPIE INTESIVE APERTE 1^ EDIZIONE TRAINING

Dettagli

Corso di specializzazione per il sostegno Progetto di tirocinio (CF 06/03/12)

Corso di specializzazione per il sostegno Progetto di tirocinio (CF 06/03/12) Modulo di specializzazione per l attività didattica di sostegno nell ambito del Corso di laurea in Scienze della formazione primaria a.a. 2011/12 Finalità generali Divenire consapevoli della molteplicità

Dettagli

Stage Estivi in Azienda a.s. 2013-2014

Stage Estivi in Azienda a.s. 2013-2014 25/1/2014 - Giornata di apertura progetto STAGE Stage Estivi in Azienda a.s. 2013-2014 1 NON NAUFRAGHI MA MARINAI L istituto Benini propone ormai da anni agli studenti molteplici attività formative extrascolastiche

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS PROGETTO DI TIROCINIO L istituzione del nuovo Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO Partire per un periodo di studio all estero è una forte esperienza di formazione interculturale. Il soggiorno di studio in un altro

Dettagli

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile.

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile. MEDIAZIONE FAMILIARE corso di formazione Una professione emergente, importante, utile. Per gestire i conflitti e ampliare gli spazi di incontro e comunicazione. Per trasformare gli scontri in confronti.

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE INTRODUZIONE Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. Lo schema proposto di seguito è stato sviluppato nell ambito del progetto Miglioramento delle performance

Dettagli

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD.

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD. IL 14 Istituto Comprensivo K. Wojtyla - Scuola Capofila il 15 Istituto Comprensivo P. Orsi l Istituto Comprensivo N. Martoglio L istituto di istruzione Superiore Nautico G.A. d.targia di Siracusa presentano:

Dettagli

Visita il sito www.epc.it

Visita il sito www.epc.it Guarda tutti i titoli in collana Visita il sito www.epc.it seguono diapositive di esempio del corso selezionato Durante la proiezione di questa diapositiva il relatore si presenta ed effettua un rapido

Dettagli

ORIENTAMENTO PERMANENTE

ORIENTAMENTO PERMANENTE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 I Edizione ORIENTAMENTO PERMANENTE Referente per l Orientamento nelle scuole Il Master è organizzato dalla LUMSA in convenzione con il Consorzio

Dettagli

La gestione di qualità della didattica: competenze ed azioni professionali di riferimento

La gestione di qualità della didattica: competenze ed azioni professionali di riferimento La gestione di qualità della didattica: competenze ed azioni professionali di riferimento Salvatore Fadda Delegato dei Referenti alla didattica Legge 148 del 2002 Legge n. 127 del 1997 Legge n. 370 del

Dettagli

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome AGEFORMA Agenzia Provinciale per l Istruzione e la Formazione professionale, l Orientamento e l Impiego Azienda Speciale della Provincia di Matera Programma di Promozione della Cittadinanza Solidale Legge

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO IN ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ANNO SCOLASTICO 2007/2008. Marrazzo Antonio Di Caprio Francesco. Crispino Antonio Marrazzo Domenico

PERCORSO FORMATIVO IN ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ANNO SCOLASTICO 2007/2008. Marrazzo Antonio Di Caprio Francesco. Crispino Antonio Marrazzo Domenico ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUGLIELMO MARCONI Sede Centrale Via G.B. Basile n. 39-80014 Giugliano in Campania (NA) Pbx: 081/8945777-081/3302641 PERCORSO FORMATIVO IN ALTERNANZA

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL S. CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ DI STAGE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL S. CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ DI STAGE UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL S. CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ DI STAGE FINALITÀ: lo stage costituisce un'attività formativa in cui assume un ruolo fondamentale l'integrazione

Dettagli

- Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni

- Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni Indice L obbligo di istruzione - La scuola, oggi - Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni - Dopo la terza media - Cosa scegliere? - L istruzione liceale - L istruzione tecnica - L

Dettagli

PERCORSO INNOVATIVO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

PERCORSO INNOVATIVO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO Alternanza scuola/lavoro l alternanza non è uno strumento formativo, ma si configura piuttosto come una metodologia formativa, una vera e propria modalità di apprendere PERCORSO INNOVATIVO DI ALTERNANZA

Dettagli

La valutazione nella didattica per competenze

La valutazione nella didattica per competenze Nella scuola italiana il problema della valutazione delle competenze è particolarmente complesso, infatti la nostra scuola è tradizionalmente basata sulla trasmissione di saperi e saper fare ed ha affrontato

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Regionale per la Campania Direzione Generale Via Ponte della Maddalena 55-80100 Napoli

Ministero della Pubblica Istruzione Regionale per la Campania Direzione Generale Via Ponte della Maddalena 55-80100 Napoli Ministero della Pubblica Istruzione Regionale per la Campania Direzione Generale Via Ponte della Maddalena 55-80100 Napoli Ufficio Scolastico PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 814 - E-Learning Manager Dati principali - Corso ID: 814 - E-Learning Manager ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di 1 livello o 2 livello:

Dettagli

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE OBIETTIVI FORMATIVI Con

Dettagli

La formazione sul campo

La formazione sul campo La formazione sul campo Relazione a cura della dott.ssa Sonia Martin Università degli Studi di Verona Come si insegna la medicina? MASTER MANAGEMENT PER COORDINATORI DELLE PROFESSIONI SANITARIE Az. ULSS

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE DI QUALITA CON GLI UTENTI INTERNI ED ESTERNI PREMESSA Ormai da anni è unanimemente riconosciuta l importanza, soprattutto per i servizi di prima accoglienza e front office,

Dettagli

Libera Università degli Studi San Pio V di Roma. Facoltà di Scienze politiche Facoltà di Lingue e Letterature straniere Facoltà di Economia

Libera Università degli Studi San Pio V di Roma. Facoltà di Scienze politiche Facoltà di Lingue e Letterature straniere Facoltà di Economia Libera Università degli Studi San Pio V di Roma Facoltà di Scienze politiche Facoltà di Lingue e Letterature straniere Facoltà di Economia Anno Accademico 2007/2008 Corso di perfezionamento e di aggiornamento

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA BENVENUTI agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA 19 novembre 2011 Ore 15.00 17.00 17 dicembre 2011 Ore 15.00 17.00 PORTE APERTE AL PIOVENE 14 gennaio 2012 Ore

Dettagli

Università degli Studi di Siena

Università degli Studi di Siena Università degli Studi di Siena Master di Universitario di 1 livello Master per le funzioni di coordinamento nelle professioni sanitarie A.A. 2012/2013 Procedure Attivazione TIROCINIO Centro Interdipartimentale

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO. Allegato 2 determina n.3/ss.ss. del 07/01/2015 DATI DELLA TIROCINANTE:

PROGETTO FORMATIVO. Allegato 2 determina n.3/ss.ss. del 07/01/2015 DATI DELLA TIROCINANTE: Allegato 2 determina n.3/ss.ss. del 07/01/2015 PROGETTO FORMATIVO DATI DELLA TIROCINANTE: Cognome: Morelli Nome: Caterina Nato/a a: Mesagne (Brindisi), il 29/04/1977 Residente in: San Vito dei Normanni

Dettagli

VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO (Studente e Azienda)

VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO (Studente e Azienda) VADEMECUM PER L ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO (Studente e Azienda) 1.0 ATTIVAZIONE TIROCINIO CON STUDENTE/LAUREATO NOTO (NON IN RISPOSTA A UN OPPORTUNITÀ) Nel caso in cui l azienda abbia già selezionato lo

Dettagli

Tecnico Esperto in Fashion Design ed eventi di Moda

Tecnico Esperto in Fashion Design ed eventi di Moda Cert. N. 13109 Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Francesco D Aguirre Istituto Superiore di Istruzione Classica, Tecnica e Professionale Via G. Baviera n.1, Salemi (TP) (Sede centrale) Tel. 0924/981344

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ALLIEVO: CLASSE: SEZIONE A 1. VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE IN INGRESSO COMPRENSIONE ORALE Non adeguata Parzialmente

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Settore Orientamento, Ricerca, Sperimentazione e Programmazione nella Formazione Professionale Napoli Centro Direzionale, Isola A/6 Tel. 081 7966449 Fax 081 7966454 E-mail: settore.orientamento.professionale@regione.campania.it

Dettagli

Formulario per la presentazione delle proposte

Formulario per la presentazione delle proposte Provincia Autonoma di Trento Programma quadro per l integrazione e lo sviluppo delle sperimentazioni in materia di tirocini formativi inseriti in processi di mobilità geografica Modello 1 Formulario per

Dettagli

Project manager di interventi educativi innovativi per le famiglie

Project manager di interventi educativi innovativi per le famiglie Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Project manager di interventi educativi innovativi per le famiglie Corsi di specializzazione.200,00 CORSO A CATALOGO

Dettagli

dell alunn_ Cognome e nome alunno

dell alunn_ Cognome e nome alunno Domanda di iscrizione classe prima (corsi del diurno) Sistema Gestione Qualità B1-01 Rev. n.8 AL DIRIGENTE SCOLASTICO _l_ sottoscritt_ padre madre tutore Cognome e nome dell alunn_ Cognome e nome alunno

Dettagli

Il Project Work. Adottare compiti di lavoro e di realtà (traduzione letterale del termine Project Work 2 ) parte da due considerazioni di fondo:

Il Project Work. Adottare compiti di lavoro e di realtà (traduzione letterale del termine Project Work 2 ) parte da due considerazioni di fondo: Il Project Work Serena Donati Un importante sviluppo delle didattiche di laboratorio, della scuola attiva e del progetto strutturato con il pensiero riflessivo è il Project Work, la metodologia richiede

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON DISTURBI DA DEFICIT DELL ATTENZIONE (ADHD) E COMPORTAMENTALI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON DISTURBI DA DEFICIT DELL ATTENZIONE (ADHD) E COMPORTAMENTALI PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON DISTURBI DA DEFICIT DELL ATTENZIONE (ADHD) E COMPORTAMENTALI Art.5 D.M. n 5669 del 12.7.2011; Linee guida per il diritto allo studio degli studenti con

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Il Project Work Serena Donati

Il Project Work Serena Donati Il Project Work Serena Donati Gli elementi principali dei modelli teorici affrontati nel primo capitolo, ovvero quello pedagogico, psicologico e sociologico, nonché il ruolo fondamentale della valutazione

Dettagli

A. Informazioni generali

A. Informazioni generali A.1.a Istituto proponente: M.P.I. - DIREZIONE GENERALE DEL VENETO ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE M. CASAGRANDE A. Informazioni generali Codice Scuola T V I S 0 0 1 0 0 Q Nominativo

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PARTECIPANTI

BANDO DI SELEZIONE PARTECIPANTI PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013 FONDO SOCIALE EUROPEO REGIONE SICILIANA ASSE III INCLUSIONE SOCIALE INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO P R O G E T T O FORMAZIONE & LAVORO CIP 2007.IT.051.PO.003/III/G/F/6.2.1/0161

Dettagli

LONIAFEL@LIBERO.IT felice.apollonia@unibari.net Italiana 18/07/1981 Locorotondo- Bari

LONIAFEL@LIBERO.IT felice.apollonia@unibari.net Italiana 18/07/1981 Locorotondo- Bari Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Indirizzo residenza Apollonia Felice SC 90 Serralta 10, Locorotondo- Bari Telefono 080/4431222 333/2254677 E-mail Nazionalità Data e Luogo di nascita

Dettagli

a cura del Gruppo di Coordinamento Novembre 2011

a cura del Gruppo di Coordinamento Novembre 2011 a cura del Gruppo di Coordinamento Novembre 2011 I NUMERI www.retestresa.it i DIMENSIONE DELLA RETE (2011) Istituti 16 Plessi 64 Alunni 14718 Docenti 1454 ANNUALITA 13 2 L ORGANIZZAZIONE COMITATO SCIENTIFICO

Dettagli

PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO A.S. 2011/2012

PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO A.S. 2011/2012 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO A.S. 2011/2012 Allegato 2 1 Istituto scolastico proponente: ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. LUOSI Via Barozzi, 8 Mirandola - MO Liceo Classico Linguistico

Dettagli

PASSO DOPO PASSO. Progetti per il Reinserimento sociale e lavorativo di persone appartenenti a categorie fragili

PASSO DOPO PASSO. Progetti per il Reinserimento sociale e lavorativo di persone appartenenti a categorie fragili PASSO DOPO PASSO 2. Progetto già avviato Sì No 3. Tipologia di servizio Istituzionale Servizi Essenziali Altro 4. Area tematica Esclusione Sociale 5. Macrotipologia Progetti per il Reinserimento sociale

Dettagli

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria corso di laurea (I livello) Disegno industriale e ambientale L-4 3 anni crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.it/sad Presentazione del corso

Dettagli

ALLEGATO GLI STRUMENTI PER L APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

ALLEGATO GLI STRUMENTI PER L APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE ALLEGATO GLI STRUMENTI PER L APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE LA TRANSIZIONE DALL APPRENDISTATO AGLI APPRENDISTATI MONITORAGGIO 2004-2005 161 162 Regione Lombardia (sperimentazione per il settore terziario)

Dettagli

MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA DA INVIARE ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA

MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA DA INVIARE ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA DA INVIARE ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA ALL INDIRIZZO PEC DELL AT DI RIFERIMENTO PER L ISTITUTO CAPOFILA DELLA RETE Il progetto

Dettagli

I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014

I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014 I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014 ISTITUTO TECNICO ECONOMICO Amministrazione Finanza e Marketing Sistemi Informativi Aziendali Tecnico Turistico ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI Operatore

Dettagli

Macroarea: Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO. Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO. Docente Collaboratore. Prof.

Macroarea: Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO. Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO. Docente Collaboratore. Prof. Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO Macroarea: A Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO Docente Collaboratore Prof.ssa SERENA PANTI 2. Finalità: Contribuire alla formazione di cittadini

Dettagli

L ALTERNANZA SCUOLA LAVORO CON FSE SERVIZI COMMERCIALI COMMERCIO ESTERO A.S. 2013/2015 ISISS

L ALTERNANZA SCUOLA LAVORO CON FSE SERVIZI COMMERCIALI COMMERCIO ESTERO A.S. 2013/2015 ISISS L ALTERNANZA SCUOLA LAVORO CON FSE SERVIZI COMMERCIALI COMMERCIO ESTERO A.S. 2013/2015 ISISS NORMATIVA DI RIFERIMENTO Con DPR n. 87 del 15/03/2010 recante le norme per il Riordino degli Istituti Professionali,

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: GIOVANI INFORMATI 7 SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivo

Dettagli